Sei sulla pagina 1di 16

Associazione Musicale

Il Flauto Magico
Formigine

viaggio

musica

‚Å&Qhg%
Dispensa per gli insegnanti

ITINERARIO MUSICALE PER LE CLASSI


QUARTE
Attività di ascolto attivo e guidato attraverso brani di varie epoche storiche e di
vari generi musicali.
Attività per sviluppare le capacità di lettura ritmica e della notazione musicale
PRESENTAZIONE ESPRESSIVA
in cerchio in piedi:
Ogni bambino e insegnante si presenta associando il proprio nome a un oggetto/animale
che inizia con la stessa lettera e facendo con il corpo una rappresentazione dello stesso
oggetto.
ad es. Laura come luna (descrizione della luna con le braccia)

STRUMENTI dell’orchestra classica


BATTUTE E INDICAZIONI DI TEMPO
La battuta è lo spazio compreso fra due stanghette, in ogni battuta ci sono una quantità di
figure musicali corrispondenti al tempo indicato all’inizio del brano musicale.
Esempi dei tempi più usati nei brani proposti e di una sequenza di battute per ogni tempo:

LE NOTE SUL PENTAGRAMMA

DO RE MI FA SOL LA SI (DO)
BRANI MUSICALI

LOIBERE RISEN (W. VON RUGEN)


trascrizione e arrangiamento di A. Branduardi

Le foglie cadono dagli alberi


e i rami sono nudi
i fiori sono svaniti
belli nella loro prima gloria
Viene il gelo ed avvolgere le piante
perciò sono triste:
ciò nonostante canterò!
benchè l’inverno sia freddo
altre gioie verranno

Attività:
Imitazione ritmica su strumenti a barre intonate (glockenspiel, metallofoni e xilofoni).
L’insegnante propone un ritmo con uno strumento a percussione, gli alunni riproducono il
ritmo suonando esclusivamente le note FA o LA.
Si possono anche scrivere sequenze ritmiche da leggere e riprodurre.

DA “INVERNO” DELLE QUATTRO STAGIONI-LARGO (A.Vivaldi)


Attività:
Presentazione strumenti ad arco
Progressione e movimento
Dinamiche forte-piano, intensificazione-rarefazione

DA “INVERNO” DELLE QUATTRO STAGIONI-LARGO (A.Vivaldi)


Attività:
Presentazione strumenti ad arco
Progressione e movimento
Dinamiche forte-piano, intensificazione-rarefazione

Danza tipo Pavana


Posizione iniziale: fila di 4 coppie per mano, donne alla destra dell’uomo.
Si comincia insieme alla musica ogni passo è di 2/4
A. Passo destro avanti verso destra, riunisco con il sinistro. Passo sinistro avanti verso
sinistra, riunisco con il destro. Si ripete tutto A .

B. I componenti dell’ultima coppia, tenendosi per mano, sul tema della progressione si
allontanano con un passo verso l’esterno della fila, alzano il braccio libero in alto e
rimangono nella posizione, la terza coppia fa la stessa cosa sulla prima ripetizione
della progressione ma posizionando le braccia un po’ più in basso, la seconda
coppia idem sulla seconda ripetizione posizionando le braccia ancora più in basso e
la prima coppia idem sulla terza ripetizione posizionando le braccia in basso. (le
braccia vanno dall’alto verso il basso perchè le ripetizioni sono ogni volta più in
basso) Al termine della progressione tutti ritornano nella posizione iniziale con un
passo all’unisono.

C. Le due file di donne e uomini formano due cerchi a girandola (le donne verso
destra e gli uomini verso sinistra) mettendo le mani al centro e camminano per 16
tempi (8 passi lenti) poi tornano nella posizione iniziale e sul trillo, alla fine della
frase, si girano verso il partner facendo un inchino.

Si ripete A.

D. Le coppie appoggiano le mani destre una contro l’altra di fronte e con 4 passi lenti
si scambiano di posto.

Si ripete B ma cominciando dalla prima coppia davanti (le braccia vanno dal basso
verso l’alto perché le ripetizioni sono ogni volta più in alto).

Si ripete C con l’aggiunta di un inchino al pubblico dopo l’inchino al compagno di danza


perché il trillo è più lungo.

RONDEAU (J. S. BACH)


Esercizi preparatori in cerchio
Passaggio della pulsazione: ogni componente del cerchio batte due volte le mani a
tempo e il gesto passa in senso orario o antiorario, ogni tanto secondo le indicazioni
dell’insegnante, si cambia direzione.
Stessa cosa battendo le mani una volta sola ma ogni due tempi. Poi la pulsazione può
passare ad altro componente del cerchio a discrezione dei partecipanti.
TEMA E VARIAZIONI DA UNA CANZONE POPOLARE FRANCESE (W. A. Mozart)
Attività:
esecuzione dello spartito.
Ascolto delle variazioni. Provare a cantare il tema sulle variazioni che lo consentono.
Scegliere alcune variazioni e a gruppi far inventare una scenetta sulla musica ai bambini.

DANZA UNGHERESE n.5 (J. Brahms)


Attività:
Orchestrazione con strumenti ritmici
Riproduzione dello schema strutturale e dinamico creando un brano con strumenti ritmici e
a barre intonate.

FUNKY DA SUITE ELLENIQUE (Clarinetti italiani)


Attività:
Un gruppo segue l’ostinato ritmico del clarinetto sasso.
Gli altri divisi in gruppi di 4 formano dei rombi, in cui i componenti tutti girati nella stessa
direzione, imitano quello davanti finchè non si cambia direzione e di conseguenza chi
guida.

NELL’ANTRO DEL RE DELLA MONTAGNA (E. Grieg)


Analisi della struttura e della dinamica
Body percussion

LA COLONNA SONORA
TURANGALILA SYMPHONY (O. Messiaen)
VALZER DEI FIORI (P. I. Tchaikovskji)
CONCERTO DE ARANJUEZ (J. Rodrigo)
Attività:
3 gruppi
 Amore romantico
 Disperazione tristezza
 terrore
ogni gruppo crea una scenetta con due o tre componenti poi esegue la scena utilizzando le altre
musiche come colonna sonora