Sei sulla pagina 1di 93

ffiffiruffimffi'

L# STU# TS P ffi # ffiH FSS IV * ffiffir. p,15a;:;;ii s*1".


P,{.qffii-.,41"i}

LUICI DONORA'

LO STUDIO PROGRESSIVO

DEL
SOLFEGGIO PARI-flO

IL SOLFEGGIO
(cantatoo parlato) si intende la lcttura delle note musiceli. Per solfeggio Il solfeggio rdr?/d10quando all'esecuzioncrjtmica aggungeI'intonazione der E' pa ato (lctfua ll1isulata) quando si litnit al'esecuzioneritmica dele note (divisione del tempo) mantenendo con la voce il loro valore. [, lettura delle note vicne accompagnatada movimenti regolai della mano in battere c in levare,

LA SCRITTURA MUSICALE
E compostada segniconvcnzionali che Iissano tutti gli elementirecessa rllo strunlentista per I'esecuzonedi un brano musicale, per il solfeggio I segnifondamentalieindispensabili sono: il rigo, le chiltri, le note, le misure. il tempo. IL RIGO musicaeo PENTAGRAMMA I'insieme di cinque linee e quattro spazi.

LA CHIAVE un segnoconvenzionalechc indica la posizionc della not sul rigo. Si pone al pdncipo di ogni pentagramma. Vi sono lrc ljpj di chiavi:

di SOL o di Violino

diDo=F

di FA o di Basso

PROSPETTO DELLE CHIAVI (Seiticlavio) ""o..."


Quattro sono quelle di DO

Unaquclla .JiSOL

==-

Duc qucllcdi FA

Le chiavpiir comuni sono:quelladi. SOL o di Violino " " FA "" Basso dei suonipraticabilidaglistrumentitradizionali. utta I'estensione due chiavicomprendono Queste

Prcprrtd casa orTFrcE MUsrc^LE scoMEcil^-

TonrNo

LE NOTE Le note tnusicali sono sctte: DO - Rt - MI - I:A - SOL - LA - SI Posizione dele note in chiave di Violino
oo

Posizione delle notc in chiave di Basso


SOL SI BE n9ri spazi--_-_J

Pcr scriverele note sopra e sotto l rgo vengono ntpieCali i tagli adclizio@li clle possono cssere tagli in testa quando passanodenlro la nota r ./ / in chave di Basso tugli itt gola (in col/o, quando passanosopra o sotto lir Lc note sopm e sotto il rigo con tagi addizionrli sono: in rhiale di Violino

1 ' TE

at

;'i t=" .l =

rsEi i ' ! i = " - " r r ; ; . 1= l ; = F

Lc chiavi di Violino e di Bassosi possono stuLliare anchecontemporancalncnte riunendole in una sola chiavedetta di DO. {1).Vcngono Per stabilircl'altezzadelle 'lotc grurL merle,dcute,si usaun guppo di due pentagrammi cos elilninatii tagli addizionali neltachiavedi Vjolino. per e note gravii " Basso. " " " acute.

l 3 T i i ='

';

j.

=r-r="1;;
rigol lin4 qlis paz 's ic ont ano i1l N ota : Ne ldo pp io r la.hiave diViotino dat bso vrsoL'atro " " " ' 86$0 dallalto vers i basso

r1
LE FIGURE MUSICALI

:-

't

tl0li,lE

var.0R t
4 4

fISURA

0ELLa lr0TA

OEI.IA PAUS'

$emibreye M iim a

'4
.L 4 I )

Semiminima Croma Semicroma

a
1 16 I 92 1

ttl

llttaatttttl =r==r=r=r=

Biscroma $emibiscroma

a4

.J

LA ITIISURA
lo balrulr) i o \fa1io Inlercorrenl(rrr due .lrnEhetr<.utee.sirc.,. l-n nisura $ \) -tf-

La misura formata da una seriedi accentipdncipali,detti movimentiche,nesolfeggio, si evidenziaessere: Le misurepossono Binarie Ternarie Quatemarie a d\re
ae

movimenti,uno/orre e vno debole


. uno fotte c due deboli

a quattro

"

rno lorte, trnodebole,o o mezzoforte, wo debole.

L'ccentoforte senprc sul primo movimcntodellamisura. p ncipale formato da accentisecondari Ogniaccento detti suddivsioni. principale) fornato da due suddivisioni Quandoogni novimento (o accento principalc) formato da tre suddivisioni. Misurecomposte Quandoogni movimento(o accento Misuresemplici

7-

IL TENIPO postrall'inizio dcl brano. con unacilra frazionale Vicneindicato

l.<,,n',

t\

6i -J-

=i:;:::l:,.
il umeratore della cifra iazionale indica il numero dei movimcnti formanli h llsura. ll denotnindtorc irdica la durala di ogni movimcnto.

\cllc misure semplici

Lslrrfr.

unr nrisur cotposti da quattro movjmenti ognuno dei quali delsrgnriru.r (J ). u\\ero Llrun senl|mrnrmd l.r JurrlJ dr

che lbrmano lir misura. \cllc misurecomposte il rlrmerdforindicala quantitridi suddivsioni ll denonnatote in'Jcail loro valore.

L\rfrfro:

che in tutla a misum si hanno sei suddivisioni della durat. di signrtrcJ (.ft). , i.,.cu.n-.'r.r,, d' unr.ro.,

TEMPI CONPOSTI TABELLA DEf PRINCIPALITENIPISEMPLICIE DEI LORO CORRISPONDENTI

S empl i c i Mi s ure

[||isureComposte

PROSPETTOCENERALE DELLE I\iIISURSSEMPUCI A 4 MOVIMENTI quattro movimentidi suddivisione Comportano binaria. Gli accentipdncipalisono: forte 1l lo, debole il 20, mezzofofte ll30, debole il 40 l"a successione dei movimentidellamano:

'v'
a\
1

oppure

t-

tl 1' lG)

I l.*.

L unit di misura la SEMIBREVE: Uunit di movimento la SEMIMINIMA: Gli elementidi suddivisione sonodue per ognimovimento: .t
I I I

)
oo-*

rl

4 2

Uunit di misura la BREVE: L unit di movimento Ia MINIMA : Gli elementi di suddivisionesono due pet ognimovimenlo:

\.6rro. drl / )

I ?? tl

)))

tttttl

D o-o

a
I

L unit di misura la MINIMA: Uunit di movimento la CROMA: Gli elementidi suddivisione sonodue per ognl movlmenlo:
ll

l'r ll

h ll

La Semibreve

con pausa

La Minima
\j

La Semiminlma

con pau6a

con pausa

l5

l3

f'

La Semicroma

Con

23

3l

-:

ffi

ffi t8

I
j

PROSPETTOGENERALE DELLE MISURE SEMPLICI A 2 NOVIMENTI ( omporlil due movrmcnudi ruddivi\ionebinariJ. Cli accenti DrinciDalisono:

forte i1 lo , deboleil 20
La successione dei movimenti dela mano,
oppufe

, *l
Vr
I

,,l "
tactl"to) !, Q(temno
L unit di misura la SEMIBREVE: L'unitdi movimento la MtNtMA: Gli elementi sonodue pef di suddivisione ,rcni Dovimento: \ota: Peresercitarsi nel tempo Q

si utilizzanogl esercizi in 4 4

2
I

L uniti di nisura la MINIMAI L-unitdi movimento la SEMIMINIMA: li elementidi suddivisione sono doe pcr novimento: ".Sni

-!
2

L..l

a
L unit di misura la SEMIMINIMA: L unit di movimento la CROMAi C'lr.lementidi suddivisionc sono due

I h

16
l\

L .rnitdi misura la CROMA: la SEMTCROMA: L'L,nt di movirento sono due per C;ielmenti di suddivsionc
N l N I

l3

21

n_r_r

23

24

25

l--

JJ

56
)"' , a

21

?ROSPETTOGENERALE DELLE MISURE SEMPLICI A 3 MOVIMENTI binarir. Compo ano tre movimentidi suddivisione principali sonoi Gli accenti fofte il lo, debole 1l 20, debole \l 30 mano: dei mo\imenlidella La successione

3 4
la MINIMA col punto: L unitdi misura : la SEMIMINIMA L'unitdi movimento sonodue per Gli elementidi stlddivisione ogni movimerto:
). ) ) )

LI
a a

t_l

?, tl

col punto: Uunit di isura Ia SEMIMTNIMA L'unit di movimento la CROMA: sonodue per Gli elementidi suddivisione ogni movimento:

I h l'r tl
?t

7t

l'r

3 16

L unit di fiisrm la CROMA col Punto: L unit di movimento la SEMICROMA: sonodue per Gli elment di suddivisione ognimovimento:

fi

N
N It

N
I

h
L] I

28

- '60

l
I

l 7-f-:--__l

_.

r--=

:_a 1k1

, --..f

65

L P'- \lO

prolunga la figurL valore. della mct dcl sLro

hrto di valore semplice alla Uinima

due o piLnote -\ LECATURA DI VALORE Lrnisce


: r ilas s il alt e z z a s o m m a n d o n e i l v a l o r..

Con la legatuta di valore

3l

'?S

72

A 2 MOVIMENTI GENERALEDELLE MISURECONIPOSTE PROSPTTO


l' rnrir dr '.rdJivr'inc ( oll porlJnoJu( novrncnli sonol Gli acccntiprincPali forte il lo. deboleil20 L \u(ce\\ioneder mo!imentiJ clla m-n i 2 2<-

VI
1

It |l

oppure
1

4 col punto: la SEMIBREVE di misura L'urii la MINIMA col punto: L unitclimovimento rIc pero g n i L ,L( l( r n cn lidr .u,lLllvisione'ono

?????? lt t l

a a
I
I

di nisur la MINIMA col punto: L'uitjL la SEMIMINIMA col punto: L'uniti di lovinento C;li elcnrenti di suddivisioncsono tre per

16

L unit di misura Ia SMIMINIMA col punto: punlo: L'unit di lnovmento la CROMA co Gli elementi di suddivisioncsono tre per ogn movinlento:

I h
Ltt

E#

r#

34

35

T-

PROSPETTO A 3 MOVINENTI GENERALEDELLE MISURECOMPOSTE tre movimenti di suddivisione ernaria. Conportano principali sono: Cli acccnti lo. debolell 20, debolel 30 foe 11 md n o a. Lr succes.ionc dci novimenlid c lla

I 4 col puntolegata allaMINIMA col punto: o,* Ia SEMIBREVE L unirdi misura la MINIMAcol punto: L unitdi movimento ). sonotre perognimovimento: Gli elcmenti d suddvsione
).

?????? ltttl

).

Il

la MINIMAcol puntolegata alla SEMIMINIMA col punto: *-o L'unjtdi nisura la SEMIMINIMA col punto: L'unti di movimento sonotre per ogntmovlmento: Gli elementi di suddivisione ll

l------------l
o "" ": '""
I

ltl

I 16

col puntolegata .lla L'unit di misura la SEMIMINIMA CROMAcol punto: la CROMAcol punto: funiti di movimento sonotre perognmovimento: Gli elenrenti di suddivisione

N
\

l'r

l_l_l

u_.,1l-r.l

36

alla Semiminima Putrto di valoresempllce

7g

potr awalrsidelle risol!zionir rmi'he ssnab' lll Nora: Ond tacilitare la lettura dinuve flq!rzioni, L'secore

Con la lesatura di valore

BI

82

fu

PROSPETTOGENERALE DELLE MISURE COMPOSTE A 4 MOVIMENTI Comportanoquattro nrovirenti di suddjvjsionctcrnaria. Gli acccntiprincipalisono: lotte it 1o. debol? lt 2o, mezzoforte it 3(),debale ] 40 I c suc,r*inne Jci rnorIrrrl. JcllJ nrllu :

o\
2<-

+ il ,t
t2

lll

-\ | ---+

opnurc

J<-

| | "--"'

12

L unit di mjsura la SEMIBREVEcol punro: L'unit di n1ovinlento la SEMIMINIMA col punto: Gli elcnenti di suddivisione sono tre per ). ).

ooD ooE l ooo

L!

[_..]

4l

,9 0

Punto di valorc semplice alla Croma

92

I I

legauradi valore

43

100

45

INDICAZIOM AGOCICHE Indicanoi termini convenzionali, atti a dtefminare l carattere generare del discorso musicale. si scrivonoall'inizio del bmno musicare, soprair pentagramma. Iniziandodali'indicazione ariandamento piir lento eccone alcune: Grare,IArgo, Larghetto,Lento,Adagio,Andante,A dantno,Modetuto, Allegretto, Allego, Allegro assai, Vivace,presto, F,estissimo. Questitermini a vortevengono accompagnati da aggettivi o attributi che precisano meglroil ca.uttere esprcssivo pezzo. del Eccone alcuni: Solenne, Sostenuto, Maestoso, Marziale, Grczioso, Scherzanalo, Giocoso, Cnnfuoco, Dolce, Ttanquillo, Impetuoso, Agitato, ecc.. .

Nel co$o di una composizione possamo trovarealtre indicazioni temporanee: Allargando, Rita ando, Ralletando, Accellerdndo, Rubarrdo,ecc. . . . l indicazioniagogiche vengono miggiormente precisate servcndosi del Metlonomoil quate un appa_ recchioche tramiteoscillazioni producebattiti regolarj_ possono Le oscillazioni essere vatiatein relazione all,andamento del branomustcale, Molti braniportano indicato, alf inizio,il numero di oscillazioni su cui registrare il metronomo. Esempio:, : 90 (indicazione dei moti al minutoprino). ogni movimentodureruno dei g0 moti pendolariossia, nercasode 'csempio, in un minuto veranno eseguite 90 semiminime.

INDICAZIOM DINAMICIIE del suonovienedeterminata per mezzodei seguenti segi convenzionari posti sotto le note: 'intensit JtFrpifcheforrissfmo, p {pianot (fortissimo) -f l1p (pranissimo) -f lfo.t") EpP (pi che pianissimo) (mezzofotte) 1f (forre piano) "fp DP (mezzopiano) p/ (pianoforte)

clescendo

diminuendo

47

SEGNID'ESPRESSIONE Accenli

I I

appoggiata). accentuazione deboledellanota (esecuzione a poco a poco. attaccoforte o decisodel suonocon intensitche diminuisce

iI rl
Staccati

attacco forte, deciso - sforzato, (ntensit conseflata pcr tutto l valore delIa nota).

tY

staccato lJ

la nota d Suonobrevecomepizzicato.Il punto accorcia metdel suovalore. la nota di 3 del suovalore. faccento accorcia
4

t = U1'staccat$stmo
u_ll
Allegro

106

48

Modcrato

r07

Andantino

10

Allegretto

Moderato assai

Andanle

ltz

La Eiscroma

Con pausa

115

Puntodi valore semplicealla semicroma

116

l17

Con la legatura di valore

llB

120

La Semilriscroma

tzl

r im ic i, s nnat ip* i pr s em pi r i r e e r i q u r a z i o np i ic r m p r e *e 1r) N ra: Ou esiis s ni r.a c Li a n d o . o s i n d i v d u a z i n e v s ua e d e m o vi . men. delle brure-

r22

r23

55

IL DOPPIO PUNTODI VALORE prusrchclo prcccde, Seil primopunto di Nalole aunrentadimetil vrlor!'dcln ol o dcl. Il secondo aunrent. di metil valore dcl prnopunto. (1 \

Esc1pio

a +

V 'E'

Doppiopunto di valore alla Minima

t25

126

Doppio ptrno di valote alla Seniminima


-

128

l2g

Doppiopunto di valore alla Croma

13

t31

r32

133

134

IL TRIPLO PUNTODI VALORE puntoLliruloreaumenta puntoll terzo di netr il valore delsccondo


Esempio

? . ? , a' a =
1 f7

? , 1 -1 , L 1 5
44

416

16

Triplo ptrnto di valore alla Semiminima

t35

156

Con la legatuta di valore

137

60

1 1
Triplo punto di valore alla Semiminima
Ltl

r38

Con la lesaura di valore

140

LA SINCOPE Quando un suono si producesulla parte debole del tempo e si prolungasu quella successiva del tempo lorte s ha la sincoperegolaredi movimenlo,

Esempio

Qlrandoun suono si produce su una parte deboledi un movimento,si ha Ia sincopelegolarcdi ac-

Esemp

quandonon rispettalc precedenti irregolare lrl sincope formule rtmichc. Esenpi di sincopiirregolad.

02

Sincopedi movimeno

Sincope di accento

146

r47

64

IL CONTRATTEMPO ll contrattempo di movimento uno spostamento di accenti, con l'so cli pauseal posto dei movimenti forti.

Esempiodi contmttempodi novimento fdfd Il contrattempodi accento uno spostamento di accento all'internodcl movimento, Esempidi contrattempo di accenli.

148

149

GRL]PPIIRREGOLARI PER AUNIEN.IAZIONE


LATERZINA . (note) di LrgLralc F.' una fgura ritnicr fornata de tre parti ligurazionc .[l c1a eseguirsnc1 tcmpo

apparcncllc misurea suddivi Si indicacon i1 numerc-3'postosopm o sotto il gruppo rilmico stesso. sionebin ri .

senpio

Terzina di Ctome

150

Con pa us-a

151
-tl
r3 | r. 3-.t

L !r

L-J---.r L|

.--A-

':

r--

| 3 r

| r-t-3
L llJ 3

r3r

66

Terzina ali Semicrome

152

._:_

'T'
3 3

Con paosa

'1 --',

Terzinadi Semiminima

t55

F: --- F,

J- l

3-

157

Terzina di Minim3e 3 " ml " l l mm


;,.-

158

69

Con pausa

T:,I'
eT FT
L3 l

159
T'? ??

t. I. t.f,,J.

160

70

I
161
..-..)_)
-3-------t

-Ji

162

''.3-.--..-

J. .f,n ).l.

GRUPPIIRRECOLARIPER AUMENTAZIONE
LASESTINA (note) nel temparti dx eseguirsi di uguale figurazion, ritmioa formata da sei una figura E m p,r di qL,atrro jTf! nisure a suddivi: ritmicostesso, apparc nelle sopra o sottoil gruppo con i nunero posto Si indrca sionebinaria.
Escmlio

Sestina

165

t64

- 6-

Sestina di Crome
---

165

-6

Con pausa
_6

r-6-..]

166

--

6-_

T - 6_-

r
-6--t

L6

167

-6-------t

--_--l -6-

--6

PER DIMINUZIONE IRREGOLARI GRUPPT


L'\ DIJINA d".r"sui..i ncl telllr' una figura ritnici formaaa da due pafi (note) di ugualc figurrTtune I?, 1rl di rre t-Jl Si indica con i1 numcro l_ z- posto sopra o solto ii gruppo ritnlico stesso;appare nelle nisulc a suddivi-

F\cnpio

Duina di crome

l t-

Con pausa

169

I
t70

f--

,---

t7l

Duina di Semiminime

172

Con

173

GRUPPI IRREGOLARI PER DIMINUZIONE


LA QUARTINA E una figuraritmicl l)rmatrda quattropa i (note)di uguxlc figurazione ne rr c'n p odr srr .Jrr,J,J,l
Si indicacon il nurero f-

da cscgure

posto soprao sotto il gruppo ritmico;appare nellelnisurea suddlvisio

Escmpio

174

-^z

r-

,i-l

t75

Quartina di Crome

rFT-Tf'l

t76

Con

177

Qartina di Semiminima
I

178
.-.1

).

.a

Con pausa

r 'lJ .J_),

17g

ALTRI GRUPPIIRRECOLARI

IRRECOLARE GRUPPO Quintina Se timina

NLLLI MISURESEMPLICI 5 notepcr il valorc di 4 " " " '4o8 l" "8012 " " " ll "

NELLEMISU RE COMPOSTE
5 notc pcr il valorcd 6 7" l " "" " " " " "609 "9()12

quartoin quellccompostcsia nellemisuresemplici QurstierUtnr snu rrrcgolilri, ncr li lro formazione,

180

181

NISURE DI TEMPI MISTI


I or int ioali "ono: 5 4

a'

ft,

tor r r r ti Llr l+2ufpur e l+l

oDDUre-

7 , rormrlrd..4 . o f T u r(.

4 o f n u r. 2

l - .

^^\t,:

^n,,:

..'

.=- '...

,rnt,'
-2-

r82
TTt tf't l-T'lfTl /aaaaaaaaaaaaaa --,--;-* -fl
--33-

tB5
--i6 .Tn F-l.l n aaaaaaaaa)aa)))

Esercizio con cambiamentodi tempi

184

SEGNI DI ABBREVIAZIONE
I segnidi rbbreliaronle indioanoil frrzonamcntodi un determinalovalorerilnricotessivcngono lllpiegrti per senlplilicllrc l ltlur.r.

Valorerilmico

'li'

R earizzazio ne lll(
Valore ritmico

tJ tJll

a???a?a?

rr
tlt f.l
tt4 - 63

)=

Realizzazione ) fj valore ritmico | -i

. l. t . t . t
4 l+l f--!---{---{

---.i--

Realizzazione aiJ I

SEGNI DI RIPTIZIONE lndlcano la ripetizioncdella figurazioncmusicaleche li precedcdj un'iDtcrarslrril oppure di duc

Fscnpiodi ripetizionedi figurazioncmusicale.

Esempiodi ripctizjoncdi un'intcm misuru.

Escmpiodi ripelizionedi due misure.

84

RITORNELLO tra i due segni. ia ripetizionedel branomusicale ll ritornello prescrive racchiuso

pae terminitle nella i richi.rmi fil--'lfE----l mjsulaindicata con nellaripelizione, salter la misura indcata confll__--l . par..ratta I'eseculore,
Nell'eseguircun rjtornello quando porta

ALTRI SEGNIDI RJPETIZIONE ll Da Caposegnato con oppuredal D.C. D.C, X


stabiiscela riDetizione di un Dezzodall'inizo al Fine

fino at sesno

Altro segno di ripctizione dal segno ff

"f

ALTRI SECNIMUSICALI __----* i oppure 11 i segno i 6* 1".r" o inferiorc, ve l'esecu/ione dll otlrvJ \upirrore

o sottounao pi note,prcscri I postosopra

(di silenzioo pausa) MISUREDl ASPETTO Percomoditdi scrittura,si usanggruppare le misureconsecutve di aspetto, con unacifra.

Segnogralico

realizzazione

'85 ::

Eserciziocon segni di abbreviazionee dinamici


Andante r.on razia)

t-

-6 ---

_l pot Da Capo at raatff at Q,quinai


Cod.a

Coda

86

GLI ABBELLIMINTI
Sono suoni ausiliari che danro nuggior risalto ed eleganzaai suoni cosidetti reai. Vengono indicati piccole con note o con partcolari segniconvcnzionali e sono: L'ap poggiatuftt, I'acciliccaturd,il motdent e, il gruppetfo, il trllo, I'arpeggio.

I, APPOC,GIATURA Posta davanti allanota reale(a distnzadi un tono o di un semitono) sottrae alla nota reale i r'alorc cheessa rappresenta Esempi -?---l

F.-

+:+--7-

+
.:

=:-lE=

.-l

=1'l-=

5,-=_

-:r

186

87

7--

LACCTACCATURA breve" una piccola nota (o piil note) con un taglosul gtmbo che' posta Detta anche"appoggiatura davinti alla nota prncipale, viene eseguitacon rapidjt, sottaendo una piccola parte di vdore alla nota che la prccede. Dscmpi

#
--

1:-= -aJA,A
filif--fir

1J-

.- f- .7?-

+)+r--

--)-

/ -l' f f------EEI-

187

IL MORDENTE rapidlmente.posto davantjalla nota rcale.ll mordentesottrae E un gruppo di due notine.dr cseguirsi una piccola parte di valore rlla not su cui posto. Pu essere superiore * o inlriore ^1'

Ese mpi

ffi

|*'------T-

&"/--

:F -r---F-7;-'J-

r:

I I

r88

89

IL GRUPPETTO
soprr e dopo la di .bbrevirzione L formrto di lre o quattfo nolc. 5r scfrle co scgniconvenzional nol rtrle con r piLIiti,togliendouna piccola ncll.t prinlr o nll trltirlr prrlt Llclvillorc clell.r Sj eseguc prted vror. rlh nol. chc lo precedc. in: S dislingue c\9 dirtto o sLrperrore ro!escialoo ifcriore S

Isempi
__lL, 6C-

r-

-t-

.3

/1""1

Tt--

l f- ffi

^ s -' T
/1a

-.f-f--f-+l -

_=t-,= -?-

^ 4..--r--,
-

'----'--=--1

s0

191

t7>-

IL TRILLO E I'csecuzioncrapida c successiva di due gradi congiuntj, Si rapprescnta cosi:

tr.'-'preceduto ed posto sopr:una not. Pu essere c scguitoda una dsoluzione, rappresentata da notine.Pu esseelibero o hlisurato-

Escmpi a' # - E-= t,t-

::

rg2

_..-t

Misto di abbellimenti

193

UARPEGGIO Si rappresenta con un serpentello davantiall'accordo da arpeggarc:

IJ
hende i suo valore dalla figura chc lo seguee si realizza nel modo piir rapido possibile (a seconda tempo). Esempi

93

LE ALTERAZIONI Sono cinque: il | " b " h (DlESIS) alza suono di un semtono cromatico 'l (sgNrol-Ll) obbassa rt suonodi un semitono cromatico (BQUADRo) annulla I'altcrazione (DOPPIO DIESIS) alzil suono di duese itoncromatici (DOPPIO BEMOLLE)abbassa il suonodi due semitonicromatici.

"$

Nomee ordinedei 7 DIESIS

FAf
Posizione sulrigo

D of

s ol

R EI r A f

M r { srf

Nota: Llultmo f in chiaverappresenta semprela SENSIBILEdclla tonalit. Bastasalire di un senitono diatonicoe si troverla suaTONICA cio il I aradodellaTONALITAI MACGIORE

Nomee ordinedei 7 BEMOLLI

s r b M r , L A b R E b so lb
Posizione sul rigo Nota:

Do b F ,

Srlendodi un intervallo di 5a giusta dall'ultimo b gado cjo il I CA, della TONALITA' MAGGIORE.

in chiave si troveri la TONI-

TONALITA MACGIORI E IIIINORI I'impianto ln tonait di unacomposizionc musicale in stretto Iapporto coi gradidella scala. Ogni TonalitMaggiore ha una suatonalit/elatiraMinote chesi trova distanza di un intervallodi 3a Minore discendente. Lr tonalitsarMaggiore se tra l I e il ItI gado I'inervallorisulterdi 3a Maggiore. sa Minore La tonalitr sel'intervallorisulterdi 3a Minore.

nelle tonalitMinor semprc alterata. La sensibile

94

Esercizi nelle Tonalita'Maggiori e loro Relative Minod. 00M


senzo olteroziont
vtI

tam
con DIESIS

III

VII

195

CONBEMOLLI

rem

sotbM

INTERVALLI cssere ascendenti c discendenInterv,rllo la distanza chc inlcrcorrefrr due nole. Cli intervallipossoAa ,i e d i nollr el giusti,maggiori. minori, diminuiti. eccedenti.
L'inteflallo : j?mpllce quando non supc I ottava compoJto quando la ollrepassa.

PROSPLITO DECLI INTERVALLI

flrElyar.rl

Diminuiti

Minori

Maggiori

0iusti

Eocedenti

----l,a----!ll5.4Ddr!rL l"lunisonotsl:

PROSPETTO GENERALEDI SCRITTURAIN TUTTE LE CHIAVI

Violino Soprano Mezzo-Soprano Contralto Tenore Baritono Basso

s6