Sei sulla pagina 1di 7

SCIENZE prof.

Lorenzo Maffeo

1. Finalità

Nel quadro delle finalità esposte nelle indicazioni generali dei programmi ministeriali,
l'insegnamento delle scienze sperimentali si propone di introdurre gli allievi in modi e forme
adeguati all'età, ad una visione della natura e dell'ambiente umano, che poggi sul rigore critico e
sulla coerenza che caratterizzano il metodo scientifico.

In questo modo gli allievi potranno:

- imparare a conoscere le strutture e i meccanismi di funzionamento della natura, considerati nelle


dimensioni spaziale e temporale;

- scoprire l'importanza di formulare ipotesi, non solo per spiegare fatti e fenomeni ma anche per
organizzare correttamente l'osservazione;

- individuare le strette interazioni fra mondo fisico, mondo biologico e comunità umane;

- maturare il proprio senso di responsabilità nell'impatto con la natura e nella gestione delle sue
risorse;

- conseguire capacità che permettano un approfondimento autonomo di conoscenze scientifiche e


un controllo sull'attendibilità delle fonti di informazione;

- acquistare consapevolezza della continua evoluzione delle problematiche e delle conoscenze


scientifiche.

2. Obiettivi didattici

● Prerequisiti richiesti

Verificato con
NON
PREREQUISITI
A.S. Test Prime Osservazione
verificato
preced. ingresso verifiche e attività iniziali

La comprensione di un testo scientifico x x

Saper apprendere un preciso linguaggio


scientifico e saper esprimere adeguatamente i x x
concetti

Saper riconoscere e associare i concetti studiati


a rappresentazioni e modelli della realtà x x
● Obiettivi specifici della materia

Conoscenze Abilità Competenze

Conoscere le unità principali Riconoscere i diversi tipi di Saper realizzare


costituenti gli organismi viventi: cellule e gli organuli che le schematizzazioni efficaci e
le cellule compongono rappresentazioni dei principali
meccanismi di divisione
cellulare e delle funzioni dei
diversi organuli

Individuare e distinguere Riconoscere e denominare Realizzare mappe e schemi


gerarchicamente i diversi correttamente le forme e per suddividere i diversi gruppi,
viventi, suddividerli nei Regni di strutture in cui i viventi si saper sostenere una
appartenenza, conoscere le differenziano nei diversi gruppi interrogazione orale su un
principali caratteristiche organismo a scelta descritto in
maniera precisa.

Conoscere i diversi ambienti in Riconoscere le caratteristiche Sviluppare senso critico e


cui gli organismi viventi principali di un ambiente e di sensibilità nei confronti delle
compiono il loro ciclo vitale un ecosistema, inteso come le principali problematiche
interazioni fra la componente ambientali.
biotica ed abiotica.

● Obiettivi minimi per accedere alla classe successiva


Per ottenere la promozione alla classe successiva senza debito formativo un alunno deve aver
acquisito un bagaglio di conoscenze e abilità giudicabili sufficienti (corrispondenti alla votazione di
6/10) e in modo specifico, riguardo ai vari aspetti dell’apprendimento della disciplina, deve:

Acquisire le conoscenze minime e sufficienti riguardo ai diversi argomenti trattati, mostrando


volontà di recupero qualora le prestazioni fossero risultate insufficienti.

Sapersi esprimere con sufficiente precisione utilizzando un linguaggio scientifico adeguato.

Saper associare concetti studiati a modelli della realtà con sufficiente sicurezza.

Mostrare impegno nel rispetto di scadenze e consegne riguardo a lavori di collaborazione con i
compagni, mettendo a disposizione la propria imprenditorialità e spirito di iniziativa e collaborazione
senza ostacolare il lavoro degli altri.

Acquisire le conoscenze minime e sufficienti riguardo ai diversi argomenti trattati, mostrando


volontà di recupero qualora le prestazioni fossero risultate insufficienti.

3. Verifica e valutazione, attività di recupero.

● Numero minimo di verifiche previste

Prove scritte sommative: 8 Verifiche orali sommative: 2 Prove pratiche:

● Griglie di valutazione di Dipartimento


● SC001 - Dipartimento scientifico
● UM000 - Interrogazione/Esposizione orale
Altre eventuali griglie di valutazione, elaborate per particolari prove, verranno presentate e condivise
con la classe prima dei vari momenti di verifica.
● Tipologia delle verifiche
In generale, si ricorrerà alle seguenti tipologie di verifica:

Categoria Tipologia Descrizione / Esempi / Precisazioni In uso

Es.: Test di ingresso, verifiche dei prerequisiti,


Verifiche diagnostiche test attitudinali...

La valutazione formativa sarà effettuata durante


i processi di apprendimento e, quindi, durante
Verifiche formative lo svolgimento delle unità didattiche, per
accertare le abilità conseguite e per controllare
la reale validità dei metodi adottati.

Es: Varie forme di testo argomentativo (analisi


e commento; saggio breve/articolo di giornale;
Verifiche sommative aperte tema storico; tema di attualità), domande aperte
su argomenti di studio; testo narrativo o
creativo, ecc.
Scritte
Es: Quesiti a risposta multipla, esercizi di
Verifiche sommative strutturate completamento, esercizi di abbinamento, x
vero/falso, ecc.

Verifica che mescola brevi quesiti a risposta


Verifiche sommative semistrutturate aperta con esercizi a risposta chiusa x
(strutturati)

Verifiche strutturate in maniera analoga alle


Verifiche sommative Invalsi prove nazionali Invalsi

Es: Disegno, esecuzione di un prodotto e di un


Verifiche sommative pratiche x
compito pratico, ecc.

Si veda quanto già specificato per le verifiche


Interrogazioni o esposizioni formative
formative scritte

Consigliate per verificare le competenze


acquisite, il metodo e i problemi di
Interrogazioni lunghe x
apprendimento, o per favorire l’acquisizione di
metaconoscenze e conoscenze fondamentali
Orali
Consigliate per verificare rapidamente le
Interrogazioni brevi x
conoscenze o per esercitare alla prova d’esame

Es: Parti di lezione svolte dall’alunno su


indicazione e controllo del docente, relazione
Esposizioni alla classe o ad altri gruppi x
su attività di gruppo, presentazione di un
prodotto, ecc.

Es: Analisi di casi pratici e professionali;


Altro sviluppo di un progetto, partecipazione a
concorsi, ecc.

● Attività di recupero

Lavori differenziati per Sportelli / Attività


Corsi di recupero disciplinari
fasce di livello extracurricolari

Riproposizione argomento Attività di recupero in orario di lezione


x Ripetizione argomento x x
con modalità diverse durante l’anno scolastico

Intervento tempestivo in Studio assistito Altro:


x itinere

4. Contenuti e attività del corso

● Ore di lezione, tenuto conto del calendario scolastico e delle attività


extradidattiche programmate

Ore di lezione curricolare previste: 66

La progettazione ha tenuto conto di:

Suggerimenti e richieste degli


Test ingresso x Programmi ministeriali
alunni e/o delle famiglie

Valutazioni finali dello Indicazioni del Collegio Docenti


Prime verifiche x
scorso anno e dei Consigli di Classe

Indicazioni del
x Altro:
Dipartimento

● Primo quadrimestre

Ore tot.
UdA Partizioni Materiali Periodo
e recup.

UA1 La scienza La scienza e il metodo scientifico, Supernova volume A 6 (1) settembr


e il metodo le fasi del metodo sperimentale, le Materiali condivisi dal e
scientifico caratteristiche dell’esperimento docente
scientifico, il Sistema
Internazionale delle unità di
misura, rappresentare le misure,
lettura di semplici grafici.

UA2 La materia Che cos’è la materia? Com’è Supernova volume A 6 (1) ottobre
e i cambiamenti costituita la materia? Atomi e Materiali condivisi dal
di stato molecole, sostanze semplici e docente
sostanze complesse, sostanze
cristalline o amorfe, organiche o
inorganiche, gli stati di
aggregazione della materia:
solido, liquido e aeriforme, le
proprietà dei liquidi, il calore e la
temperatura, unità di misura e
strumenti per misurare la
temperatura, i cambiamenti di
stato.

UA3 Aria e Che cos’è la Terra?, l’atmosfera, Supernova volume D 6 (1) novembr
atmosfera la composizione dell’aria, gli strati Materiali condivisi dal e
dell’atmosfera, il buco dell’ozono docente
e il surriscaldamento globale,
l’effetto serra, la pressione
atmosferica, l’esperimento di
Torricelli, strumenti e unità di
misura della pressione
atmosferica, i venti, i venti del
Mediterraneo, l’acqua
nell’atmosfera, le precipitazioni e
altri fenomeni

UA4 Acqua e La Terra: il pianeta azzurro, le Supernova volume D 6 (1) dicembre


idrosfera proprietà dell’acqua, l’acqua come Materiali condivisi dal
solvente universale, l’idrosfera e il docente
ciclo dell’acqua, l’inquinamento
dell’acqua, l’acqua come risorsa
da salvaguardare

● Secondo quadrimestre

Ore tot.
UdA Partizioni Materiali Periodo
e recup.

UA5 I viventi e la La vita e le caratteristiche dei Libro di testo gennaio


cellula viventi, i viventi sono costituiti da “Supernova B”
cellule, cellule semplici e cellule Materiali condivisi dal
6 (1)
complesse, cellule animali e docente
cellule vegetali, le funzioni della
cellula.

UA6 La cellula si Il ciclo cellulare, la mitosi, la Libro di testo febbraio


divide, gli meiosi, riproduzione asessuata e “Supernova B”
6 (1)
organismi si riproduzione sessuata, Materiali condivisi dal
riproducono fecondazione e sviluppo. docente

UA7 Classificare Classificare è importante, dalla Libro di testo marzo


i viventi specie al regno, i cinque regni dei “Supernova B”
viventi, gli organismi si evolvono, Materiali condivisi dal 4 (1)
la biodiversità come ricchezza docente
della Terra.

UA8 I regni delle Il regno delle Monere: batteri e Libro di testo marzo -
Monere, dei cianobatteri, il regno dei Protisti, il “Supernova B” aprile
6 (1)
Protisti e dei regno dei Funghi, i Licheni, al di Materiali condivisi dal
Funghi fuori di ogni regno: i Virus. docente

UA9 Il regno Le piante sono fondamentali per Libro di testo aprile-


delle Piante la vita, le Briofite e le Tracheofite, “Supernova B” maggio
le radici, il fusto, la foglia, una Materiali condivisi dal
conquista importante: il seme, le docente
6 (1)
angiosperme sono le piante più
complesse, il seme delle
angiosperme, il frutto delle
angiosperme.

UA10 il regno Le caratteristiche degli animali, i Libro di testo maggio-


degli animali: gli Poriferi e Celenterati, i Vermi, i “Supernova B” giugno
Invertebrati Molluschi, gli Artropodi, gli Insetti, Materiali condivisi dal
gli Echinodermi. docente
UA11 il regno
4 (1)
degli animali: i Come riconosciamo i Vertebrati?,
Vertebrati i dominatori del mare: i Pesci, tra
terra e acqua: gli Anfibi, i
conquistatori delle terre emerse: i
Rettili, i dominatori dell’aria: gli
Uccelli, i Mammiferi.
5. Indicazioni metodologiche

Le principali strategie didattiche per l’apprendimento che si prevede di adottare


sono:

Modellamento / Approccio tutoriale e


x Lezione espositiva
apprendistato Drill&Practice

x Lezione dialogata X Studio di caso x Cooperative learning

Simulazione e Role
Problem solving Didattica metacognitiva
Playing

Brain storming x Flipped classroom x Peer education

Uscite didattiche,
x Altra strategia:
scambi, viaggi

6. Ambienti e strumenti per l’apprendimento


(L’istituto ha adottato aule distinte e specializzate per materia, ognuna attrezzata con LIM e altri
strumenti specifici)

Testi adottati:

● Supernova Vol A, B, C, D, , Percorso per la preparazione all’esame,A. Pietra


- E . Bottinelli - P. Davit, Lattes Editore t

Considerando le risorse scolastiche (Aule per materia con LIM, FabLab, Lab. del
Gusto, Google Apps for Education fornite a tutti i docenti e a tutti gli alunni,
collegamento a Internet tramite wireless, ecc.), si ricorrerà inoltre all’utilizzo di:

Dispense, schede Testi della biblioteca


x x Presentazioni multimediali
del docente scolastica

Laboratori, Strumenti
x Mappe concettuali x Risorse del web x scientifici e tecnologici

Strumenti musicali Strumenti artistici Altro:


Si prevede, inoltre, di produrre, individualmente o in collaborazione con i colleghi, i
seguenti materiali di lavoro:
Tipologia Argomento

Argomenti CLIL: The scientific method, Matter and its properties, The
x Verifiche pluridisciplinari atmosphere composition and its layer, The water cycle, Animal and
vegetal cells, The virus, The leaves.

x Mappe concettuali A seconda dell’argomento trattato

x Presentazioni multimediali A seconda dell’argomento trattato

Dispense

Tutorial

Libri

x Video A seconda dell’argomento trattato

Altro: