Sei sulla pagina 1di 34

g

Gruppo CSC
Gabriella Iacovoni · Nadia Persiani · Barbara Fiorentino

ramm.it
grammatica italiana per stranieri
con esercizi e testi autentici

gramm.it

Bonacci editore
Gruppo CSC
Gabriella Iacovoni · Nadia Persiani · Barbara Fiorentino

g ramm.it
grammatica italiana per stranieri
con esercizi e testi autentici

Bonacci editore

Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione


Il Gruppo CSC – Centro Studi Cassia – è composto da:
Gabriella Iacovoni
Nadia Persiani
Barbara Fiorentino

Progettazione grafica e d.t.p.: Alessandra Bonacci

Illustrazioni di Ruth Valencia

L’editore è a disposizione degli aventi diritto con i quali non gli è stato possibile comunicare, nonché per even-
tuali involontarie omissioni o inesattezze nella citazione delle fonti dei brani riprodotti nel presente volume.

I diritti di traduzione, di memorizzazione elettronica, di riproduzione e di adattamento totale o parziale, con qualsiasi
mezzo (compresi i microfilm e le copie fotostatiche), sono riservati per tutti i paesi.

Le fotocopie per uso personale del lettore possono essere effettuate nei limiti del 15% di ciascun volume
dietro pagamento alla SIAE del compenso previsto dall’art. 68, commi 4 e 5, della legge 22 aprile 1941 n. 633.

Le riproduzioni effettuate per finalità di carattere professionale, economico o commerciale o comunque per
uso diverso da quello personale possono essere effettuate a seguito di specifica autorizzazione rilasciata da:
AIDRO - Corso di Porta Romana, 108 - 20122 Milano (Italia) · segreteria@aidro.org · www.aidro.org

3/1 (3a ristampa della 1a edizione)

Printed in Italy Bonacci editore


© Bonacci editore, Formello 2009 Via degli Olmetti 38
ISBN 978-88-7573-427-5 00060 FORMELLO (Roma)
tel: (++39) 06.90.75.091
fax: (++39) 06.90.40.03.26
Finito di stampare nel mese di aprile 2014 e-mail: info@bonacci.it
dalla CDC Arti Grafiche di Città di Castello (PG) http://www.bonacci.it

Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione


gramm.it

Prefazione
prefazione

Questo progetto presenta una grammatica italiana per stranieri di nuova generazione in quanto
coniuga l’esperienza del passato con le nuove esigenze del presente. Compito non facile, consi-
derando che la stessa parola “grammatica” tende ad incutere la paura di intaccare un corpus rima-
sto inalterato nei secoli. Ciò non significa che vogliamo stravolgerlo, ma semplicemente regi-
strarne i cambiamenti nell’uso.
Il Gruppo CSC, grazie alla sua preparazione teorica e alla sua lunghissima esperienza nel campo
dell’insegnamento delle lingue straniere, propone una grammatica italiana per stranieri che si
attiene a precisi criteri linguistici ma in maniera il più possibile innovativa, entrando in contat-
to con lo studente in modo diretto attraverso pubblicità, vignette e giochi. Si fornisce così uno
strumento non solo utile, ma anche gradevole da usare e consultare.

A tale scopo il testo:


- evita, per quanto possibile, data la complessità degli argomenti, eccessivi riferimenti al meta-
linguaggio;
- presenta le strutture grammaticali attraverso vignette, pubblicità o immagini per far riflette-
re sugli usi linguistici in un contesto utile e piacevole;
- presenta le strutture grammaticali secondo un criterio di gradualità, dal semplice al com-
plesso e dal più frequente al meno frequente;
- correda ogni unità di una grande quantità di esercizi che spaziano da quelli più meccanici a
quelli di comprensione e interpretazione;
- presenta gli esercizi in modo graduale: esercizi di riconoscimento, di produzione guidata e di
produzione nel contesto;
- introduce negli esercizi e talvolta nei giochi, elementi culturali (arte, cucina, geografia, usi,
costumi…) da sfruttare come spunto di conversazione e di confronto con altre culture;
- presenta un modello di italiano il più vicino possibile al parlato;
- introduce in ogni unità un gioco finale che riassume le strutture presentate nell’unità stessa.

All’interno di ogni unità si fa uso dei seguenti simboli:

per presentare le forme grammaticali

per spiegarne l’uso

per richiamare l’attenzione sulle eccezioni o sulle particolarità della lingua

per introdurre i giochi didattici

tre 3
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
gramm.it · prefazione

STRUTTURA
Il libro comprende:
- 40 unità articolate in una parte introduttiva di presentazione grammaticale seguita da un
ricco corredo di esercizi, da un gioco didattico e da una sezione di testi autentici con attivi-
tà destinate agli studenti più avanzati;
- un’appendice che presenta:
- le chiavi di correzione degli esercizi;
- le tavole riassuntive dei verbi regolari e dei principali verbi irregolari.

DESTINATARI
Il libro non si basa su un’analisi contrastiva con altre lingue, per cui si rivolge a studenti di tutte
le nazionalità ed è stato studiato per poter essere usato sia in autoapprendimento che come sup-
porto ad un corso di lingua.

Ringraziamenti
Ci sembra doveroso ringraziare il nostro editore per il sostegno e la comprensione dimostrati nei
nostri confronti, nel corso di due anni di duro lavoro.

Le Autrici
Gabriella Iacovoni · Nadia Persiani · Barbara Fiorentino

Riferimenti bibliografici:
Bartezzaghi S., 2001, Lezioni di enigmistica, Torino, Einaudi.
Dardano M., Trifone P., 1995, Grammatica italiana con nozioni di linguistica, Bologna, Zanichelli.
De Mauro T., 2002, Prima lezione sul linguaggio, Roma-Bari, Laterza.
Francipane M., 1999, Io cruciverba… e tu? Guida pratica a tutti i giochi enigmistici - amica dei risolutori utile agli auto-
ri, Tascabili Sonzogno, Milano, RCS Libri.
Gabrielli A., 1993, Dizionario della lingua italiana, Milano, Carlo Signorelli.
Mollica A., 1992, A te la scelta! Attività, giochi e passatempi, Welland, Edition Soleil.
Mollica A., 2003, Attività lessicali 1 Elementare / Pre-intermedio, Recanati, Eli.
Mollica A., 2004, Attività lessicali 2 Intermedio / Avanzato, Recanati, Eli.
Patota G., 2003, Grammatica di riferimento della lingua italiana per stranieri, Firenze, Le Monnier.
Ramat A. G. (a cura di), 2003, Verso l’italiano – Percorsi e strategie d’acquisizione, Roma, Carocci.
Sabatini F., 1984, La comunicazione e gli usi della lingua, Torino, Loescher.
Sabatini F., Coletti V., 2007, Il Sabatini Coletti. Dizionario della lingua italiana 2008 con CD rom, Milano, RCS
Sansoni.
Sensini M., 1997, La grammatica della lingua italiana, Milano, Mondadori.
Serianni L., 1989, Grammatica italiana – Italiano comune e lingua letteraria, Torino, Utet.
Vedovelli M., 2002, Guida all’italiano per stranieri. La prospettiva del Quadro comune europeo delle lingue, Roma, Carocci.
Zingarelli N., 2004, Lo Zingarelli. Vocabolario della lingua italiana (cd-rom), Bologna, Zanichelli.

4 quattro
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
gramm.it

Indice
unità contenuti grammaticali pagina
indice

0 Alfabeto illustrato 7
1 Genere e numero dei nomi regolari 9
2 Articolo indeterminativo: un, una… 13
3 Articolo determinativo: il, lo, la… 18
4 Genere e numero dei nomi irregolari 25
5 Presente indicativo dei verbi essere e avere 32
6 Accordo dell’aggettivo con il nome 38
7 Comparativo e superlativo 47
8 Presente indicativo dei verbi regolari 55
9 Presente indicativo di alcuni verbi irregolari e verbi in -isc- 62
10 Verbi modali: dovere, potere, volere 70
11 Congiunzioni coordinative: e, ma, o … 78
12 Interrogativi: chi? dove? quando?... 84
13 Avverbi 90
14 Possessivi: mio, tuo, suo… 95
15 Dimostrativi: questo, quello… 101
16 Passato prossimo 107
17 Verbi che formano il passato prossimo con il doppio ausiliare: essere o avere? 114
18 Forme riflessive 120
19 Pronomi diretti: lo, la, li, le… 126
20 Preposizioni: di, a, da, in, con, su, per, tra/fra 133
21 Ci e ne 142
22 Imperfetto 149
23 Imperfetto e passato prossimo 157
24 Congiunzioni subordinative: appena, perché, siccome… 165
25 Pronomi indiretti - Costruzione dei verbi bastare, mancare, piacere, servire 171
26 Pronomi combinati: me lo, te la, glieli… 177
27 Trapassato prossimo 182
28 Passato remoto 188
29 Indefiniti: ogni, alcuni, nessuno… 194
30 Futuro semplice e futuro anteriore 200
31 Condizionale presente e passato 206
32 Imperativo 213
33 Congiuntivo presente e passato con penso che, voglio che, nonostante… 221
34 Congiuntivo imperfetto e trapassato con pensavo che, volevo che, nonostante… 231
35 Periodo ipotetico 240
36 Discorso diretto e indiretto 249
37 Forme impersonali 257
38 Pronomi relativi: che, cui, il quale, la quale... 262
39 Usi dell’infinito e del gerundio 267
40 Forma passiva 276
Appendice: Tavole di coniugazione dei verbi regolari e di alcuni irregolari 283
Chiavi degli esercizi, Fonti 303

cinque 5
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
gramm.it
unità

Alfabeto illustrato 0
A di…
A di ANCONA
B BOLOGNA
Udine
C COMO Domodossola
Como
D DOMODOSSOLA Verona
Milano
E EMPOLI Torino
F FIRENZE Genova
Bologna
Zara
Savona
G GENOVA Imola
Empoli
H HOTEL Firenze
Livorno Ancona
I IMOLA
L LIVORNO
M MILANO Roma
N NAPOLI
O OTRANTO Napoli
Otranto
P PALERMO
Q QUADRO
R ROMA
S SAVONA
T TORINO
U UDINE Palermo
V VERONA
Z ZARA

L’ALFABETO ITALIANO
A a H acca Q cu LETTERE STRANIERE
B bi I i R erre J i lunga
C ci L elle S esse K cappa
D di M emme T ti W doppia vu
E e N enne U u X ics
F effe O o V vu / vi Y ipsilon / i greca
G gi P pi Z zeta

Si usano i nomi di città per far capire meglio Paolo Bini: B di Bologna, I di Imola,
come si scrivono i nomi propri. N di Napoli, I di Imola.

sette 7
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
gramm.it · Unità 0 Alfabeto illustrato

• la c e la g seguite da a, o, u si pronunciano /k/ e /g/

cane cocomero cuore gatto gomma gufo

• la c e la g seguite da e e i • la c e la g seguite da h+e e h+i


si pronunciano /c/ e /G/ si pronunciano /k/ e /g/

cellulare circo foche chiave

gelato giraffa spaghetti ghiaccio

• sc seguito da i o e si pronuncia /S/

sci ascensore
• gli si pronuncia / L / • gn si pronuncia /N/

bottiglia ragno castagne

• h all’inizio di parola non si pronuncia: ho, hai, hanno

• in italiano l’accento si scrive quando cade sulla vocale finale: città, caffè, virtù, falò, così…

8 otto
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Genere e numero gramm.it
unità

dei nomi regolari 1


Al supermercato…
pere cocomero

biscotti birre

salame

mele

noci

In italiano possiamo dividere i nomi in tre gruppi principali:


• nomi maschili che terminano in -o cocomero - cocomeri
e formano il plurale in -i biscotto - biscotti

• nomi femminili che terminano in -a mela - mele


e formano il plurale in -e pera - pere

• nomi maschili e femminili che terminano in -e salame - salami (m.)


e formano il plurale in -i noce - noci (f.)

Tra questi sono generalmente maschili


i nomi che finiscono in: -ore fiore, colore...
-ale giornale, temporale...
-ile cortile, campanile...

Sono generalmente femminili


i nomi che finiscono in: -gione ragione, stagione...
-sione televisione, pensione...
-zione stazione, lezione...
Per i nomi irregolari vedi unità 4

SINGOLARE PLURALE
MASCHILE -o -i cocomero - cocomeri
FEMMINILE -a -e mela - mele
MASCHILE / FEMMINILE -e -i salame - salami
noce - noci

nove 9
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
gramm.it · Unità 1 Genere e numero dei nomi regolari

1. Maschile o femminile? Metti i nomi dati nella colonna giusta.


esercizi

aereo albero borsa prigione maschile femminile


colazione gioco errore gioco
informazione motore sveglia

2. Associa i nomi dati alle immagini e poi mettili nella tabella.

bicchieri bottiglia d’acqua coltelli crostata forchette lattine di birra


mele melone pane panini patatine piatti salame tovaglia tovaglioli

salame

maschile singolare maschile plurale femminile singolare femminile plurale


salame

10 dieci
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
gramm.it · Unità 1 Genere e numero dei nomi regolari

3. Metti i seguenti nomi al plurale.

esercizi
singolare plurale singolare plurale
1. carota carote 6. pomodoro
2. cornetto 7. pesce
3. limone 8. torta
4. melone 9. verdura
5. pera 10. cioccolatino

4. Trova il singolare o il plurale.


Allo zoo…

singolare plurale
1. elefante elefanti
2. scimmia
3. cammelli
4. serpente
5. giraffe
6. tigre
7. orsi

Gioca! Tra questi nomi di animali, scegli quelli singolari.


Le iniziali daranno il nome di un altro animale.

rane gallina cani ape mucche topo tartaruga pecore farfalle cavalli oca

Che animale è? __ __ __ __ __

undici 11
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
gramm.it · Unità 1 Genere e numero dei nomi regolari

1. Metti i nomi sottolineati al posto giusto nella tabella.


la grammatica nel testo

LE PIAZZE D’ITALIA
Piazze e centri storici – quattordicimila in
Italia – sono assediati dalla modernità.
I sintomi sono noti. Se ne vanno le dro-
gherie, le panetterie e i verdurieri; arriva- maschile femminile
no le banche, le gioiellerie e i negozi di piazze
abbigliamento. Con i servizi se ne vanno i
residenti.
Quando chiudono gli uffici, restano stra-
de vuote e serrande abbassate, come nei
downtowns americani.

Beppe Severgnini, La testa degli italiani

2. Completa il testo con i seguenti nomi al plurale, secondo l’ordine dato.

museo monumento sito spettacolo conferenza convegno


mostra appuntamento lezione visita laboratorio gioco villa parco

SETTIMANA DELLA CULTURA

Durante la Settimana della Cultura, organizzata ogni anno dal Ministero per i
Beni e le Attività Culturali, è possibile godere dell’immenso patrimonio artistico,
musei ,
storico e architettonico della nostra penisola, visitando gratuitamente ________
(1) __________________ e (2) ___________________ archeologici statali.
In programma inoltre (3) ____________________ , (4) ___________________ ,
(5) ________________ e (6) _________________.
Il Comune di Roma partecipa a questa grande festa della cultura, con numerosi
(7) _______________ gratuiti e per tutti (8) _________________ , (9) _______________
guidate, (10) _________________ e (11) __________________ che andranno
ad arricchire l’offerta dei musei, delle (12) _________________
e dei (13) _________________ storici della capitale.

adattato dal sito internet www.comune.roma.it

12 dodici
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Articolo gramm.it
unità

indeterminativo: un, una… 2


uno specchio un armadio

una lampada

un letto
un’agenda

MASCHILE un letto / un armadio uno specchio


FEMMINILE una lampada un’agenda

L’articolo indeterminativo:
UN si mette davanti ai nomi maschili che cominciano per vocale o per consonante
UNO si mette davanti ai nomi maschili che cominciano per:
• s + consonante (sb, sc, sp, st…)
• z, gn, ps, x, y
UNA si mette davanti a tutti i nomi femminili che cominciano per consonante
UN’ si scrive davanti ai nomi femminili che cominciano per vocale perché ‘una’ perde la a

Le forme un, uno, una, un’ si usano:


• per indicare un elemento all’interno di un gruppo,
di un insieme C’è un leone molto bello allo zoo.
• per introdurre nel discorso qualcosa o qualcuno
non ancora definito o generico Voglio comprare un appartamento.

tredici 13
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
gramm.it · Unità 2 Articolo indeterminativo: un, una…

1. Associa i nomi all’articolo indeterminativo appropriato.


esercizi
b. scoiattolo
c. isola
a. casa

1. UN
2. UN d. bandiera
3. UNO
4. UNO
5. UNA
6. UNA
h. portafoglio
7. UN’
8. UN’ e. stivale

g. anello
f. arancia
Ora metti in tabella le forme maschile
degli articoli indeterminativi.
femminile

2. Cos’è? Associa i seguenti nomi ai disegni e metti l’articolo indeterminativo.

armadio aula divano sedia studio tavolo

È un tavolo 1. È ______________ 2. È ______________


H

3. È ______________ 4. È ______________ 5. È ______________

14 quattordici
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
gramm.it · Unità 2 Articolo indeterminativo: un, una…

3. Cosa c’è nella borsa di queste persone? Metti gli oggetti al posto giusto.
Ricordati di scrivere l’articolo indeterminativo davanti al nome.

esercizi
astuccio agenda computer

specchietto giornale libro

merendina rossetto spazzola

un libro

quindici 15
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
gramm.it · Unità 2 Articolo indeterminativo: un, una…

4. Un o un’ ?
un fiore!
H Che brutto giardino! Non c’è neanche ____
esercizi

1. Voglio comprare ___________ orologio più moderno.


2. C’è ___________ uscita in fondo al corridoio?
3. Sto cercando ___________ albergo per questa notte.
4. Ti voglio presentare ___________ amica. Si chiama Annette.
5. Vuoi una coca cola o ___________ aranciata?

5. Un o uno?
H In questa città non c’è neanche ___
un aeroporto.

1. Attenta! Qui c’è ___________ sbaglio.


2. In quella mostra c’è ___________ quadro di Picasso.
3. C’è ___________ specchio grande in camera tua?
4. Sul catalogo ho visto ___________ salotto bellissimo.
5. Dammi ___________ straccio per pulire il tavolo.

GIOCA!
Trova i nomi maschili in base al loro articolo.
Le lettere vicino all’immagine, prese nell’ordine,
formeranno il nome di questo piatto italiano.

__ __ __ __ __ __ __ __ __ __

LA TOR TEL

un’alice un dolce un limone

GNE LI NI

una noce un peperone uno spumante

16 sedici
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
gramm.it · Unità 2 Articolo indeterminativo: un, una…

1. Completa questa pubblicità con gli articoli dati.

la grammatica nel testo


un un’ una una una uno

2. Completa questa pubblicità con l’articolo indeterminativo corretto.

un
Delfini, leoni marini, foche, uccelli tro-
picali, pappagalli…

(1)________ grande parco immerso nel


verde, (2)________ oasi di svago a due
passi dal mare, (3)__________ luogo
magico in cui natura e divertimento
sono (4) _______ cosa sola, (5) _______
angolo di paradiso dove trascorrere (6)
________ giornata indimenticabile.
Come si può descrivere Zoomarine in
poche righe?
Bisogna visitarlo.
Tra passeggiate nel verde, giochi all’aria aperta e (7) _______ spuntino
si possono passare ore di emozionante svago.
Zoomarine vi aspetta per farvi vivere (8)________ emozione unica.

diciassette 17
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Articolo gramm.it
unità

determinativo: il, lo, la… 3


l’orologio la lavagna

gli studenti

i libri

gli zaini

i banchi
i quaderni

le penne

SINGOLARE PLURALE
MASCHILE il libro i libri
l’orologio gli orologi
lo zaino gli zaini
FEMMINILE la lavagna le lavagne
l’aula le aule

L’articolo determinativo
IL si mette davanti ai nomi maschili singolari che cominciano per consonante
LO si mette davanti ai nomi maschili singolari che cominciano per:
• s + consonante (sb, sc, sp, st…)
• z, gn, ps, x, y
LA si mette davanti a tutti i nomi femminili singolari che cominciano per consonante
L’ si scrive davanti a tutti i nomi maschili e femminili singolari che cominciano per vocale,
perché lo e la perdono la o e la a
I si mette davanti ai nomi maschili plurali che cominciano per consonante
GLI si mette davanti ai nomi maschili plurali che cominciano per:
• s + consonante (sb, sc, sp, st …),
• z, gn, ps, x
• vocale
LE si mette davanti a tutti i nomi femminili plurali

18 diciotto
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
gramm.it · Unità 3 Articolo determinativo: il, lo, la…

Le forme il, lo, la, i, gli, le si usano davanti ai nomi L’orologio della cucina
di cui sappiamo già qualcosa. non va mai bene.

Usiamo inoltre l’articolo determinativo con:

• i nomi geografici
· di stati l’Italia, il Portogallo, la Francia,…
· di continenti l’Europa, l’Africa, …
· di fiumi il Po, il Tevere, l’Arno,…
· di laghi il Trasimeno, il Garda,…
· di monti gli Appennini, le Alpi, …
· di regioni l’Umbria, la Toscana…
· di mari il Mediterraneo, l’Adriatico, …
Non prendono l’articolo i nomi di città Roma, Londra, Parigi…

• le sigle l’ONU, la NATO, l’UNICEF…

• le classi (di oggetti, animali, giorni della settimana…) Il sabato Paolo va in piscina
L’articolo determinativo si usa in alternativa ad ‘ogni’ (p ogni sabato)
0
Sabato Paolo va in piscina
(p questo sabato)

La gallina fa le uova (p ogni gallina)


• i titoli
L’articolo determinativo si usa davanti ai titoli
(signore, dottore, ingegnere...), La signora Martini abita a Firenze.
tranne quando si parla direttamente con la persona “Signora Franchi, come sta?”

Articolo determinativo o indeterminativo?


L’articolo indeterminativo si usa per indicare cose,
persone, animali non ancora noti o, come dice il nome,
non determinati. Il portiere ha un cane.
L’articolo determinativo si usa invece per indicare cose, Il cane si chiama Tommy.
persone, animali noti o già citati nel discorso.

diciannove 19
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
gramm.it · Unità 3 Articolo determinativo: il, lo, la…

1. Associa i nomi dati alle immagini e collegali all’articolo determinativo corretto.


esercizi

alberi altalena aquilone bicicletta cane fiori mele zero

1. gli a. ______________

2. i b. ______________

c. ______________
3. il 10

4. l’
cane
d. ______________

5. la e. ______________

f. ______________
6. le

7. lo g. ______________

h. ______________
8. l’

Ora metti in tabella le forme degli articoli determinativi.


singolare plurale
maschile

femminile

20 venti
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
gramm.it · Unità 3 Articolo determinativo: il, lo, la…

2. Metti l’articolo determinativo davanti ai seguenti nomi e poi trasforma al plurale.


H ____
il giorno w ________________
i giorni

esercizi
1. ____ informazione w ________________ 6. ____ sciopero w ________________
2. ____ straniero w ________________ 7. ____ agenda w ________________
3. ____ operaio w ________________ 8. ____ mese w ________________
4. ____ settimana w ________________ 9. ____ matita w ________________
5. ____ telefono w ________________ 10. ____ giornale w ________________

3. Metti l’articolo determinativo se necessario.


H ______
L’ Arno è il fiume che attraversa Firenze.
1. ______ Appennini attraversano la penisola italiana da nord a sud.
2. ______ Adriatico è il mare che bagna la costa orientale dell’Italia.
3. ______ ONU è un’organizzazione internazionale.
4. ______ Venezia è famosa per il suo Carnevale.
5. ______ Toscana è la regione dove si produce il Chianti.
6. ______ Po è il fiume italiano più lungo.
7. ______ UNICEF è un’organizzazione che aiuta i bambini.
8. ______ Eolie sono delle isole a nord della Sicilia.
9. ______ Italia confina con ______ Francia, ______ Svizzera, ______ Austria e ______ Slovenia.
10. ______ Roma è la capitale d’Italia.

4. Completa i seguenti dialoghi con l’articolo determinativo quando è necessario.


A Signora Marini: “Pronto, posso parlare con ____
il dottor Finzi?”
Pronto?
Segretaria: “Un momento, chi parla?”
Signora Marini: “Sono (1)______ signora Marini.”

Dottor Finzi: “Buongiorno (2)______ signora Marini.”

B Signor Mori: “Buongiorno (3)______ signor Zani, come sta?”


Signor Zani: “Bene, grazie e Lei?”
Signor Mori: “Molto bene. Le presento un mio amico, (4)______ professor Ricci.”
Professor Ricci: “Piacere.”
Signor Zani: “Piacere.”

ventuno 21
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
gramm.it · Unità 3 Articolo determinativo: il, lo, la…

C Paolo: “Buongiorno, cerco (5)______ professoressa Stani.”


Segretaria: “Mi dispiace, oggi non c’è.”
esercizi

Paolo: “E il suo assistente, (6)______ dottor Martini?”


Segretaria: “Un attimo… ah sì, oggi (7)______ dottor Martini riceve dalle 16.00 alle 18.00.”

5. Metti negli spazi l’articolo determinativo o indeterminativo.


H ____
La macchina di mia sorella è ____
una FIAT.
1. Mi piace _____ nuoto perché è _____ sport completo.
2. _____ primo piatto molto popolare in Italia sono _____ spaghetti.
3. _____ isola con spiagge bellissime è _____ Sardegna!
4. _____ arancia è _____ frutto ricco di vitamina C.
5. _____ strumento che mi piace molto è _____ chitarra.
6. _____ albero in fondo al giardino è _____ quercia.
7. _____ Ferrari è _____ automobile veloce.
8. _____ mezzo di trasporto molto usato a Roma è _____ motorino.
9. _____ gatto è _____ animale domestico.
10. _____ ragazzo seduto al primo banco è _____ bravo studente.

6. Completa il dialogo con l’articolo determinativo o indeterminativo.

Marta: Allora… finalmente domani partiamo per (6)______ giacca di lino bianca che ti ho fatto
il mare! Hai già fatto (1)______ valigia?
____ vedere ieri, (7)______ gonna che ho comprato
Federica: Guarda, ho finito proprio adesso! sabato…
Marta: Cosa hai portato? Marta: Hai (8)______ telo da mare da prestarmi?
Federica: Ho portato (2)______ costume bianco Federica: Sì, ti posso prestare (9)______ telo aran-
che mi hai regalato tu, (3)______ sandali rossi, cione. Ricordati di portare (10)______ paio di
(4)______ paio di scarpe da tennis bianche, pinne… se decidiamo di prendere in affitto
(5)______ zaino rosso che porto sempre, (11)______ barca…

GIOCA! Luisa ha fatto la valigia ma ha dimenticato qualcosa.


Che cosa? Seleziona i nomi singolari, in base al loro articolo.
Le lettere accanto, prese nell’ordine, formeranno il nome
dell’oggetto dimenticato.

G il pettine U la chiave S le scarpe A il maglione R le gonne


N il sapone M le calze T la patente I il costume

Soluzione: i __ __ __ __ __ __

22 ventidue
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
gramm.it · Unità 3 Articolo determinativo: il, lo, la…

1. Completa con l’articolo determinativo.

la grammatica nel testo


ADOTTA UN MONUMENTO

Roma – Ieri mattina per ______ il progetto “adotta un monumento”


(1)_________ ragazzi delle scuole hanno fatto da Cicerone tra (2)_________
vedute del Gianicolo e (3)_________ gatti del Foro Romano. (4)_________
visita guidata è partita dal Campidoglio, dove (5)____________ Sindaco ha
apprezzato (6)____________ iniziativa perché rappresenta un modo con cui
(7)___________ giovani possono conoscere e far conoscere (8)___________
bellezze della città.

adattato da La Repubblica

2. Completa con gli articoli dati.

i il l’ la le le le le un una una

LE coppie ingrassano dopo


_____ (1)______ nozze

Roma – (2)_________ matrimonio fa bene all’amore e alla famiglia, ma è


(3)_______ problema per (4)_______ bilancia. Solo nel primo anno di vita
coniugale, infatti, (5)_______ 86% delle coppie italiane ingrassa.
È quanto emerge da (6)_______ ricerca condotta dalla rivista Dimagrire, che
ha studiato (7)________ abitudini alimentari di 580 coppie. In particolare
(8)________ mogli si lamentano di non poter più seguire (9)________ dieta
ipocalorica per adattarsi alle abitudini del marito. (10)______ mariti, invece,
hanno detto di consumare porzioni più abbondanti e di esagerare nei fine
settimana.

adattato da City

ventitré 23
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
gramm.it · Unità 3 Articolo determinativo: il, lo, la…

3. Completa questa pubblicità con gli articoli dati.


il l’ la la la le un un un un un un un’ uno
la grammatica nel testo

Sta nascendo Terre dei Consoli, ____ un complesso residenziale stupendo con ville
all’interno di (1) ____ campo da golf e poi c’è (2) _____ maneggio, (3) ____ isola
pedonale, (4) ____ ristorante, (5) ____ albergo, (6) _____ centro commerciale.
(7) ____ mattina quando aprirete (8) ____ finestre vi troverete in (9) ____ splendido
paradiso. Aria pulita e (10) ___ possibilità di praticare diversi sport come (11) ____
golf, (12) ___ equitazione e (13) ____ vela.

24 ventiquattro
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Genere e numero gramm.it
unità

dei nomi irregolari 4


Dopo tanti week end intelligenti,
provane uno bello e buono.

Per mani giovani


come mi sento io.

Stampare le tue foto


non è mai stato così facile.

Non cambiano al plurale: singolare plurale


• i nomi che finiscono con una vocale accentata il caffè i caffè
la città le città
• i nomi abbreviati la foto(grafia) le foto(grafie)
la bici(cletta) le bici(clette)
• i nomi che terminano con consonante.
Questi nomi vengono da altre lingue il bar i bar
e sono generalmente maschili. l’autobus gli autobus
Fa eccezione la parola e-mail, che è femminile. l’e-mail le e-mail
• i nomi in -i la crisi le crisi
la metropoli le metropoli

Altre particolarità del plurale: singolare plurale


• alcuni nomi in -a sono maschili il programma i programmi
e formano il plurale in -i il problema i problemi
• i nomi in -cia e -gia, al plurale:
· perdono la “i” se -cia e -gia sono preceduti la spiaggia le spiagge
da consonante la goccia le gocce
· mantengono la “i” se -cia e -gia la ciliegia le ciliegie
sono precedute da vocale la camicia le camicie
e anche quando il tono della voce cade sulla “i” l’allergia le allergie
• la parola uomo ha un plurale irregolare l’uomo gli uomini
• la parola uovo, maschile al singolare,
diventa femminile al plurale l’uovo le uova

venticinque 25
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
gramm.it · Unità 4 Genere e numero dei nomi irregolari

Parti del corpo singolare plurale


• mano finisce in -o, ma è femminile
sia al singolare che al plurale la mano le mani
• alcuni nomi maschili in -o, che indicano parti del corpo, il dito le dita
hanno il plurale in -a (diventano femminili!) il labbro le labbra
il ginocchio le ginocchia

Hanno la stessa forma al maschile e femminile singolare,


ma al plurale distinguono il genere
singolare plurale
maschile e femminile maschile femminile

}
• i nomi in -ista il
turista i turisti le turiste
la

il

la
} tennista i tennisti le tenniste

• alcuni nomi in -a il

la } collega i colleghi le colleghe

Hanno la stessa forma al maschile


e al femminile sia al singolare che al plurale:
singolare plurale
maschile e femminile maschile e femminile

} }
il i
• alcuni nomi in -e cantante cantanti
la le

il

la } nipote
i

le } nipoti

Altre particolarità della formazione del femminile:


maschile femminile
• i nomi che finiscono in -tore il direttore la direttrice
formano il femminile in -trice lo scrittore la scrittrice
• alcuni nomi formano il femminile in -essa il professore la professoressa
il poeta la poetessa

26 ventisei
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
gramm.it · Unità 4 Genere e numero dei nomi irregolari

1. Metti i nomi sottolineati al posto giusto nella tabella.


H Ci sono soltanto due uova nel frigo!

esercizi
singolare plurale
1. Quel pacco era troppo pesante! maschile
Mi fanno male le braccia.
2. Stasera non c’è nessun programma
interessante alla TV.
3. Paolo è un vero atleta: si allena femminile uova
ogni giorno.
4. Rosanna discuterà la tesi a marzo.
5. Dopo l’incidente si è formata
una lunga fila di auto.
6. La signora Bianchi è una vecchia cliente di quel negozio di scarpe.
7. Oggi molti cinema sono multisala.
8. Quando ho visitato Roma ho messo la mano nella Bocca della Verità.
9. Durante il viaggio ho fatto molte foto.
10. In questo albergo ci sono tutte le comodità.

2. Trasforma al plurale.
H l’università w _________________
le università

1. la novità w _________________ 6. l’uomo w _________________


2. l’ipotesi w _________________ 7. il pianista w _________________
3. la bilancia w _________________ 8. la camicia w _________________
4. il braccio w _________________ 9. la foto w _________________
5. il tema w _________________ 10. lo sport w _________________
3. Completa le frasi con i nomi corrispondenti alle immagini come nell’esempio.
ciliegia doccia uovo musicista motociclista cinema caffè

H Ci sono due ____________


motociclisti senza casco.

1. Prendo due _______________ al giorno.

2. Ci sono tre _____________ sulla spiaggia.

ventisette 27
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
gramm.it · Unità 4 Genere e numero dei nomi irregolari

3. Ho bisogno di sei ____________ per fare una torta.


esercizi

4. Ci sono tre ________________ nella piazza.

5. Mangio la marmellata di _______________________.

6. In questa città ci sono due ____________________.

4. Trasforma al femminile.
H L’autore di questo libro lavora per un giornale.
_________________________________________________
L’autrice di questo libro lavora per un giornale.
1. Nella piazza c’è un pittore che dipinge.
_________________________________________________
2. Il paziente aspetta il medico.
_________________________________________________
3. Enrico prende un caffè con un collega.
_________________________________________________
4. Il vincitore riceve un premio.
_________________________________________________
5. Nella classe c’è un insegnante di matematica.
_________________________________________________
6. Un giornalista intervista i passanti.
_________________________________________________
7. Il presidente ha bisogno di un interprete.
_________________________________________________
8. Il dottore visita i malati.
_________________________________________________
9. Il barista prepara il caffè.
_________________________________________________
10. Lo studente fa i compiti.
_________________________________________________

28 ventotto
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
gramm.it · Unità 4 Genere e numero dei nomi irregolari

5. Completa come nell’esempio.

esercizi
ananas arancia autobus bici città dentista dito mano tè valigia

singolare plurale

H un ananas _________________
due ananas
1
1. _________________ _________________

2
2. _________________ _________________

3. _________________ _________________

4. _________________ _________________
4

5. _________________ _________________
5
6
6. _________________ _________________
7

7. _________________ _________________

8. _________________ 8 _________________

9
9. _________________ _________________

ventinove 29
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
gramm.it · Unità 4 Genere e numero dei nomi irregolari

GIOCA!
Risolvi il cruciverba. Le lettere nelle
esercizi

caselle in grigio, lette nell’ordine,


daranno il nome del vulcano della foto.

ORIZZONTALI VERTICALI
4. Il plurale di “valigia” 1. Il singolare di “dita”
6. Il plurale maschile di “dentista” 2. Il femminile di “pittore”
8. Il plurale femminile di “dottore” 3. Il plurale di “braccio”
9. Il plurale di “arancia” 5. Il singolare di “telegrammi”
7. Il plurale di “uomo”

Soluzione: __ __ __ __

30 trenta
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
gramm.it · Unità 4 Genere e numero dei nomi irregolari

1. Trasforma i seguenti nomi al plurale e mettili nel testo secondo l’ordine dato.

la grammatica nel testo


passeggero bici ciclomotore auto giornalaio fornaio passante bolla

COSA C’È LASSÙ?


Cos’è che c’è là in cima? – Il tranviere fermò e scese: scesero tutti i
passeggeri
_________ e si misero a guardare in cielo, si fermavano le (1)
_____________________ e i (2) _______________ e le (3)
______________ e i (4) _______________ e i (5) ________________ e
tutti i (6) _______________ mattinieri e tra loro Marcovaldo che stava
andando a lavorare e tutti si misero a naso in su seguendo il volo delle

Italo Calvino, Marcovaldo

2. Completa queste pubblicità mettendo il nome tra parentesi al plurale.

H necessità
SPEDALGRAF – Risolvere le tue (necessità) _________:
il nostro mestiere.

1. LEOCREMA – Il segreto di (mano) _________


e (labbro) _________________ perfette.

2. TV MAGAZINE – Aggiornatissimo sui


(programma) _________________ TV.

3. ROSARIA – Caldo di giorno, freddo di notte:


ecco il segreto dell’Etna che fa diventare rosse
le nostre (arancia) _________________.

4. FIAT – Abbiamo (uomo) ___________ chiave


in tutta Italia.

5. AUTONOMY – Il bello di essere


(automobilista) _________________.

6. CHIANTI DOCG – Il mondo non ci invidia


solo gli (stilista) _________________.

trentuno 31
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
Presente indicativo gramm.it
unità

dei verbi essere e avere 5


Dentro Levissima c’è la tua vacanza.

Ha 100 cavalli, corre come una lepre,


ma che razza di Panda è? Un Pandemonio.

ESSERE AVERE
io sono ho
tu sei hai
lui/lei/Lei
ESSERE AVERE
è ha
noi siamo abbiamo Laura è archeologa. Cinzia ha un cane.
voi siete avete Francesco è simpatico. Alberto ha 30 anni.
loro sono hanno Barbara è a casa. Luisa ha fame.

La forma “Lei” si usa per parlare con persone più


anziane, con persone che non conosciamo bene o
con persone che hanno un ruolo più importante. Professore, a che ora ha lezione?
Richiede la terza persona singolare del verbo. È libero alle 11.00?

In questa strada
c’è un semaforo,
ci sono cinque negozi,
c’è un vigile,
ci sono tre macchine,
c’è un autobus,
ci sono tre pedoni.

Si usa c’è / ci sono per indicare la presenza di qualcosa:


• c’è con i nomi singolari c’è un semaforo
• ci sono con i nomi plurali ci sono tre macchine

32 trentadue
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione