Sei sulla pagina 1di 56

VENERDÌ 8 MAGGIO 2020 • EURO 1,50 ANNO 129 . NUMERO 126 • www.laprovinciadicomo.

it

SAN SIRO

L’attore di Jesus Christ


«Tornerò sul Lario»
MA AL GHISALLO SI VA Ted Neeley, il protagonista del celebre film del 1973,
BELLAGIO, SPORT da anni villeggiante a San Siro: «Qui ho conosciuto tanti
SOLO PER RESIDENTI amici, con La Provincia ho imparato la lingua italiana»
SERVIZIO A PAGINA 22 RIVA A PAGINA 23

LA POLITICA
E LA VOGLIA
DI NORMALITÀ
DEGLI ITALIANI
Como, il caos sui test del sangue
di FRANCESCO ANGELINI
La ricerca dell’immunità al virus. Non c’è il via libera della Regione ma molti li fanno
Test sierologici, ognuno to alcun via libera, eppure lavora- gici su un elenco di persone in qua- tipi di test, alcuni senza marchio sono pronti da settimane. Ci sono
arà forse una miopia fa da sé e nessuno controlla. I mas- tori, privati cittadini, enti pubblici rantena fiduciaria individuate su Ce, non validati dalle autorità sani- medici del lavoro che girano con il

S incipiente non corretta


con le lenti a contatto,
ma in molti si sono
chiesti la ragione del nuovo look
sfoggiato da Matteo Salvini, uno
simi virologi ed esperti continuano
a ripetere che non sono patentini
d’immunità, la Regione non ha da-
e medici fanno quello che gli pare.
Daqualchesettimanapercontodel
Pirellone sono partiti i test sierolo-
base volontaria dall’Ats.
In Italia è cresciuta rapidamente
una giungla di test rapidi, oltre 120
tarie.
I fornitori li stanno proponendo
alle farmacie, i laboratori privati
kit rapido L’affidabilità di questi
esami non è alta.
BACCILIERI A PAGINA 13

che comunica anche con ciò che


indossa, vedi le celebri felpe a Filo di Seta
tema, ma anche il petto nudo e i
boxer esposti nella scellerata Avviso: il decreto Aprile
epopea del Papeete e dell’utopia è un pesce.
dei pieni poteri. Se con Silvio
Berlusconi, bandanate estive di
altri tempi a parte, puoi andare
sul sicuro: lo troverai sempre L’esperto
fasciato nei suoi doppiopetto
Caraceni come Paperino con la
Il virologo Crisanti
“marinara”, il caso del leghista è «Tamponi per tutti
diverso. Perché alle lenti con o seconda ondata»
montatura di medio calibro ha INVERNIZZI A PAGINA 14
associato con costanza, nelle
ultime apparizioni, la giacca e la
cravatta. Alla fine un corredo da
CONTINUA A PAGINA 7

L’EMERGENZA
E LO STATO
DENTRO Le case anziani
L’ECONOMIA Tamponi: in 20 giorni
positivi 821 ospiti
di PINO ROMA
Insieme il giorno in cui è stata scattata questa foto e insieme anche nell’ultimo viag-
Nesso gio. Un destino tragico e incredibile quello di Eugenio Caprani, 78 anni, storico pizzaio-
A PAGINA 15

uesta tremenda crisi Marito e moglie morti


Q
lo di Nesso e della moglie, Cira Palummo, 74. L’uomo è stato colto da un infarto e la
globale che va in donna non ha retto allo strazio di vedere il compagno di una vita che la stava lascian-
I dati
diretta tutti i giorni a pochi minuti di distanza do per sempre. Difficile capire chi dei due è morto prima. CRISTIANI A PAGINA 32 Ancora 7 le vittime
nelle nostre vite sta I nuovi casi sono 39
assumendo sempre A PAGINA 17
più evidenti aspetti di rimando
alla grande crisi di fine anni Como
Venti dello scorso secolo. Gli
Stati di tutto il mondo si stanno Il lupo nei boschi a due passi da Como Il muflone presentava infatti una
ferita alla gola con due piccoli fori Via per San Fermo
Due settimane e riapre
adoperando, con logiche e distanziati tra i 3,5 ed i 4 centime-
interventi di differente peso Il lupo ha lasciato la sua nella zona di Lipomo e immorta- polizia provinciale hanno prov- tri, corrispondenti ai canini, qua- RONCORONI A PAGINA 25
specifico, nel porre in atto firma nei boschi sopra Camnago lato in una foto scattata un paio veduto al recupero di un giovane le conseguenza diretta del cosid-
politiche di sostegno pubblico Volta, alle porte del capoluogo. Si di settimane fa, con le ricerche muflone, appena morto. Subito- detto morso letale del lupo. Cantù
alla domanda e all’investimento tratta di un esemplare subadulto poi estese anche verso la zona di gli agenti, guidati dal comandan- Un segno pressoché inequivoca-
parecchio simili a quelle di circa uno o due anni di età - e Drezzo. te Marco Testa, hanno capito che bile che l’attacco era stato sferra- Pitbull, altro assalto
ispirate in quegli anni molto probabilmente è lo stesso Negli ultimi giorni, a seguito di non si trattava di un attacco di un to dal temuto predatore. Un uomo in ospedale
CONTINUA A PAGINA 7 già segnalato nei giorni scorsi una segnalazione, gli agenti della cane e il perché è presto spiegato. PALUMBO A PAGINA 26 GALIMBERTI A PAGINA 42

Como
Messe con i fedeli
C’è l’accordo,
si parte dal 18
Siglato il protocollo tra la Cei
e il governo per le funzioni
religiose. Mascherina anche
per il celebrante, niente segno
della pace. MOSCA A PAGINA 27
00508

9 771590 588018

Torna la messa con i fedeli


2 LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020

Coronavirus, il governo e l’emergenza


Il Procuratore antimafia De Raho Doccia fredda sul Guardasigilli Al- to per i domiciliari perché ci si è
fonso Bonafede dal Procuratore lasciati prendere dal rischio del
«Le scarcerazioni dei mafiosi nazionale antimafia, Federico Ca-
fiero De Raho, secondo il quale l'u-
contagio», ha detto De Raho: «Non
si comprende perché ci fosse que-
si sarebbero potute evitare» scita dal carcere dei condannati
per mafia si poteva evitare. «Pote-
sta preoccupazione, dato che si
tratta di detenuti in isolamento e
vano essere assegnati a centri di dunque impossibili da contagiare,
cura penitenziari, invece si è opta- bastava un termo scanner».

C’è l’intesa sui migranti


Ma il governo è nel caos
I nodi da sciogliere. Italia Viva offre una «tregua». Zingaretti: «Avanti o voto»
Nuovo fronte sul Guardasigilli Bonafede, mozione di sfiducia del centrodestra
ROMA Crimi salvo poi accettare con il
GIAMPAOLO GRASSI «silenzio-assenso». Ma Leu par-
■ La maggioranza ha fir- la di «compromesso a ribasso».
mato una tregua sulla regolariz- E nel centrodestra, contrario,
zazione dei migranti, ma è anco- c'è chi pensa alla piazza: «Se ci
ra in rotta su un vasto spettro di sarà una sanatoria di centinaia
altri argomenti: dalla velocità di migliaia di abusivi - ha detto
della ripartenza, all'intervento Matteo Salvini - protesteremo
dello Stato nelle imprese, al ruo- sia nelle aule del Parlamento
lo del ministro della Giustizia Al- che fuori». Malgrado il patto di
fonso Bonafede. Tanto che, nelle governo sui migranti, Matteo
more dell'accordo sui braccian- Renzi continua a mal sopporta-
ti, per voce del senatore France- re Conte e a non tollerare Bona-
sco Laforgia, Leu ha chiesto fede. Sulla mozione di sfiducia
«una verifica seria sul progetto del centrodestra contro il Guar-
che ci tiene insieme». E anche il dasigilli - per le scarcerazioni dei
segretario del Pd, Nicola Zinga- mafiosi, le rivolte nelle carceri e
retti, ha ragionato su un ipoteti- il «caso Di Matteo» - per ora Ita-
co scenario di crisi: «Se questo lia Viva non ha sparato ad alzo Un bracciante
governo non ce la fa, vedo diffici- zero. Ma Renzi un messaggio po- extracomunitario
le che si possa riproporre una co rassicurate al ministro l'ha co- davanti
maggioranza diversa». Per i munque lanciato: «È molto im- al Ministero delle
dem, quindi, vale la linea del Col- portante che si eviti la scarcera- Politiche Agricole
le: se cade il Conte bis, si va al vo- zione dei boss». Per un fronte a Roma ANSA
to. «Il Governo e le forze di mag- che si chiude, i migranti, un altro
gioranza - è la posizione di Palaz- si apre. Riguarda l'intervento
zo Chigi - sono chiamati a opera- La facciata del penitenziario di Poggioreale a Napoli ANSA pubblico nelle aziende colpite
re con grande responsabilità per dalla crisi. Il titolo di un'intervi-
far ripartire il Paese e rilanciare
l'economia». L'alleato meno in-
nuerà a lavorare per il Paese».
Entrambi, però, hanno ribadito
cianti (ma anche colf e badanti)
che abbiano un contratto scadu-
sta de La Stampa al vicesegreta-
rio Pd Andrea Orlando - «Lo Sta- Per gli stagionali agricoli
tegrato è Italia Viva, che minac- le richieste: «serve un progetto to da lavoratore stagionale. La to abbia un posto in Cda aziende
cia il passo indietro dal governo.
Il vertice con i renziani convoca-
per l'Italia, come Italia Shock: in-
vestimenti, infrastrutture, ope-
soluzione, che potrebbe trovare
casa nel dl maggio, ha messo
finanziate» - ha sollevato pole-
miche. Orlando ha smentito di
permessi di 2 o 3 mesi
to dal premier Giuseppe Conte è re pubbliche». La giornata ha co- d'accordo il ministro Bellanova averlo detto. Ma Renzi ha attac-
servito ad allentare un pò la ten- munque registrato la chiusura di (Iv), che aveva chiesto di allarga- cato: «Sovietizzare l'Italia? No ROMA sull'articolato che punta all'e-
sione, ma non a colmare le di- un fronte di attrito, quello sui te al massimo le maglie della re- grazie». Anche la fase due, col co- ■ C'è la durata dei per- mersione di braccianti, colf e
stanze. «L'incontro è stato posi- migranti, con la «quasi-intesa» golarizzazione, e il M5s: «Noi di- struendo Dl maggio, è un terre- messi di soggiorno tempora- badanti in nero, anche per - si
tivo - è stato spiegato da Palazzo su una proroga di tre mesi del ciamo no», aveva ripetuto in no minato. Alle frizioni con Ita- nei che «balla» ancora nel te- sottolinea - garantire adeguati
Chigi - Il Presidente del Consi- permesso di soggiorno per i brac- mattinata il capo politico Vito lia Viva, si è aggiunto il fronte la- sto sulla regolarizzazione mes- livelli di tutela della salute
glio Giuseppe Conte ha ribadito voro, con la proposta della mini- so a punto dopo un lungo con- nell'emergenza Coronavirus.
ancora una volta la sua totale di- stra Nunzia Catalfo (M5S) di ri- fronto tra i ministri Teresa Se, come sembra, andrà in por-
sponibilità a discutere le propo- ■ Il vertice con Iv ■ Salvini pensa già durre l'orario a parità di salario. Bellanova, Luciana Lamorge- to, sarà la quarta sanatoria do-
ste di Iv per la ripresa economi-
ca del Paese». Il ministro dell'A-
convocato da Conte alla piazza: «Se ci Al secco «no» degli imprenditori
di Confindustria e dell'Ance si è
se, Nunzia Catalfo e Giuseppe
Provenzano: 3 o 2 mesi? Si de-
po quelle del 2002, del 2009 e
del 2012. Due i canali di regola-
gricoltura Teresa Bellanova, che serve ad allentare sarà una sanatoria, aggiunta la freddezza del Pd: «È finirà entro oggi, con Catalfo rizzazione proposti. Il primo è
sul tema migranti aveva messo
sul piatto le sue dimissioni, ha
un po’ la tensione, protesteremo sia un'idea del ministro legittima -
ha detto Zingaretti - ma non è
che continua a chiedere il pe-
riodo più breve. Per il resto
attivato dal datore di lavoro
che - tramite un contratto - fa
assicurato che «Italia Viva conti- ma restano distanze in Aula che fuori» mai stata discussa». l'accordo è stato raggiunto emergere un irregolare che de-

Conte apre alla verifica: «Nuovo Patto nella Fase 2»


L’appello del premier zialmente questo. Ed è un sen- in questo caso, sono tre gli ap- prio gruppo. Certo, la partita a
Il presidente del Consiglio tiero percorrendo il quale il ca- puntamenti a rischio da cer- scacchi del premier resta ri-
po del governo intende smina- chiare in rosso: le due mozioni schiosa. Anche perché, se da
punta sulla «responsabilità» re le eventuali trappole di Ita- di sfiducia presentate dalle op- un lato c'è la spinta centrifuga,
e cerca di coinvolgere il più lia Viva, nel segno di un ulterio- posizioni al ministro Roberto dall'altro c'è un M5S che sul
possibile tutte le forze politiche re appello alla «responsabili- Gualtieri e al Guardasigilli Al- Mes potrebbe comunque spac-
tà», alla quale, in una fase così fonso Bonafede - convitato di carsi, sull'onda della linea dura
ROMA delicata, governo e partiti sono pietra dell'incontro tra Conte di Alessandro Di Battista. Per
■ Impegni chiari, rispo- chiamati. Una responsabilità e Iv - e l'arrivo, nelle Camere, questo il premier vuole arriva-
ste urgenti, massimo coinvolgi- che, nel corso dell'incontro di un accordo europeo che, con re agli appuntamenti decisivi
mento di tutte le forze politi- con la delegazione dei renziani un Mes senza condizioni, sem- dell'Aula con un patto di gover-
che per verificare e rilanciare a Palazzo Chigi, Conte non ha bra andare sempre più nella di- no più forte. Cercando di coin-
la solidità del patto di governo mancato di citare. Il tema è rezione auspicata dal governo. volgere tutti, Iv compresa, nel-
per la fase 2. Il binario sul qua- che, per innescare una crisi di È in questi tre appuntamenti la fase 2. L'incontro con la dele-
le il premier Giuseppe Conte governo, serva che il governo che la tela di Renzi potrebbe gazione renziana sarà infatti
intende uscire da un possibile non abbia più la fiducia della strapparsi, magari scoprendo seguito da nuovi appuntamen-
cul de sac di maggio è sostan- maggioranza in Parlamento. E, delle defezioni anche nel pro- Il presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte ANSA ti.
LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020 3

Inchiesta sul Pio Albergo Trivulzio I guai del Pio Albergo Trivulzio non richiesta di risarcimento dei danni, responsabilità datoriale per «com- compagnia assicurativa. Nella mis-
si limitano soltanto all'indagine in sede civile, da parte dei lavorato- portamenti imperiti e negligenti in siva indirizzata alla direzione dai
Un operatore chiede i danni della Procura di Milano sulla gestio-
ne emergenza Coronavirus nell'isti-
ri che si sono contagiati. Un opera-
tore socio-sanitario e un «asa», un
violazione dell'obbligazione di
sicurezza del lavoratore sul luogo
due dipendenti si fa riferimento
alla «mancata fornitura e conse-
«Comportamenti negligenti» tuto per anziani in cui in quattro
mesi si sono contati oltre 400 mor-
ausiliario socio-assistenziale, assi-
stiti dai legali Roberto Lassini e
di lavoro». Lettere a cui la direzio-
ne del Pat ha già risposto, ritenen-
gna dei dispositivi di protezione
individuali», ma anche all'ordine
ti. Alla direzione della «Baggina» Daniela Crotti, hanno inviato all'a- do di aprire la pratica nei confronti di «non indossare mascherine di
sono arrivate le prime lettere di zienda una contestazione della di entrambi e demandandola a una protezione».

Il pressing delle Regioni


«Riaprire dall’11 maggio»
Il braccio di ferro. I Governatori vogliono anticipare le date
Ma l’esecutivo frena: «Differenziazioni possibili ma dal 18»
ROMA
MATTEO GUIDELLI
E
LUCA LAVIOLA
■ Le Regioni vanno an-
cora in pressing per chiedere
che già lunedì sia consentito ai
negozi di riprendere le attività,
ma il governo frena e ribadisce
la linea: prima del 18 maggio
non si riapre nulla, perché ser-
vono almeno due settimane
per valutare gli effetti sulla cur-
va del contagio dell'allenta-
mento delle misure deciso con
il Dpcm del 4 maggio. Intanto
la Lombardia decide che da og-
gi sono consentite gli sport in- Un mercato rionale nella prima giornata di riapertura a Milano ANSA
dividuali all’aperto. Quello che
sulla carta è l'ennesimo scon- strato dal ministro delle Auto- successive. Un punto, questo,
tro tra esecutivo e amministra- nomie Francesco Boccia in che la Conferenza delle Regio-
zioni locali, però, è in realtà un Conferenza Stato Regioni e ap- ni ha messo nero su bianco
gioco delle parti in cui sia le Re- poggiato anche dall'Anci, l'As- nell'ordine del giorno inviato
gioni sia il governo hanno tro- sociazione dei Comuni, con i al governo: «Chiediamo che en-
vato il compromesso. Le pri- sindaci che hanno rinunciato tro il 17 maggio venga adottato
me, nonostante le parole di anche ad alcuni loro poteri e un nuovo Dpcm con il coinvol-
Massimliano Fedriga (Friuli prerogative per rispettare le li- gimento delle Regioni per con-
Venezia Giulia), Giovanni Toti nee guida nazionali. A partire sentire alle Regioni stesse di
(Liguria) e Luca Zaia (Veneto), da lunedì 11 maggio ci sarà l'e- procedere autonomamente,
pronti ad aprire tutto l'11, non same dei dati da parte del mini- sulla base delle valutazioni del-
ve però già trovarsi sul territo- ta da Provenzano; la collega ria da 2-300mila fino a 600mi- forzeranno la mano; l'esecuti- stero della Salute e degli esper- le strutture tecniche e scienti-
rio nazionale e deve essere sta- Catalfo era fortemente contra- la. In agricoltura, le associazio- vo, che aveva previsto l'apertu- ti dell'Istituto superiore di Sa- fiche dei rispettivi territori, a
to fotosegnalato dalle forze di ria. Si è arrivati quindi alla me- ni di categoria segnalano una ra di bar, ristoranti e parruc- nità e in base a quelli, ha spie- regolare le riaperture». A so-
polizia in Italia prima dell'8 diazione - spinta da Lamorge- carenza di 200mila persone chieri il 1 giugno, anticiperà la gato Boccia, dal 18 maggio sa- stegno della loro richiesta di
marzo scorso. Allo straniero, se - di tre mesi. La ministra per la raccolta. E dei circa data al 18 maggio. Giorno in ranno «possibili differenzia- far ripartire da lunedì i «setto-
dopo una serie di verifiche, sa- M5s insiste però per 2. La sen- 300mila stranieri impiegati cui ripartiranno anche le mes- zioni regionali nelle riapertu- ri del commercio al dettaglio»,
rà accordato un permesso di sazione è che alla fine il testo nelle campagne italiane, l'Os- se. Tutto risolto, dunque? An- re, anche in base alle linee gui- i governatori hanno poi sottoli-
soggiorno valido per la durata passerà. «Non è una questione servatorio Placido Rizzotto sti- cora no, perché ad influire - e da dell'Inail». Significa che le neato come siano già stati «già
del contratto, rinnovabile in di bandierine - spiega Proven- ma che il 35% di irregolari. molto - sulla decisione finale misure saranno allentare non sottoscritti e in corso di sotto-
caso di nuovi rapporti di lavo- zano - ma di civiltà e bisogna Mentre negli accampamenti saranno i dati: se dal monito- in maniera uniforme a livello scrizione i protocolli per l'indi-
ro. Il secondo canale è il più fare di tutto per portare il prov- informali, i cosiddetti «ghet- raggio dovesse emergere una nazionale ma si interverrà su viduazione delle misure di si-
controverso. È quello dei tanti vedimento nel dl maggio». So- ti», vivono tra 160mila e risalita dell'R con zero e degli base regionale a seconda dei curezza con le parti sociali».
stagionali in agricoltura che no esclusi dalla regolarizzazio- 180mila persone. Per il lavoro altri parametri indicati nella dati. Su questo, comunque, go- Precisazione che, come ha ri-
hanno perso il lavoro in questa ne i destinatari di provvedi- domestico, Assindatcolf conta circolare del ministero della verno e regioni avrebbero tro- badito Boccia, non cambia la
fase di crisi o a cui è scaduto il menti di espulsione, i condan- 860 mila in regola e 1,2 milioni Salute per valutare l'indice di vato un ulteriore accordo: l'e- sostanza, non solo per i motivi
contratto: queste persone po- nati e i soggetti considerati senza contratto. La categoria rischio, tutto il discorso sulle secutivo - come chiesto dai go- legati al monitoraggio dei dati
tranno avere un permesso tem- «pericolosi per la sicurezza del- sta pagando caro il Covid: ad riaperture andrà rivisto. Vice- vernatori - sarebbe disponibi- ma anche perché il Comitato
poraneo per ricerca lavoro. La lo Stato». Quanto ai numeri aprile le assunzioni sono crol- versa, se i numeri saranno po- le a concedere dal 18 maggio tecnico scientifico sta ancora
ministra Bellanova lo chiedeva che la regolarizzazione produr- late del 50% ed i licenziamenti sitivi, si procederà secondo il una sorta di «liberalizzazione» lavorando proprio alle «rego-
di sei mesi di durata, appoggia- rà, non ci sono certezze: si va- cresciuti del 30%. programma prestabilito e illu- delle decisioni sulle riaperture le» per bar, ristoranti, negozi.

Le chiese riaprono ai fedeli al momento non si sa quando


riprenderanno le messe con il
popolo che nel caso del ponte-
dell'Interno Luciana Lamorge-
se sottolinea che «il lavoro fat-
to insieme ha dato un ottimo

Via libera alle messe dal 18


fice non è facile da contenere risultato». Mascherine per i fe-
numericamente. La prima ce- deli, e per il sacerdote nel mo-
lebrazione «pubblica», da ca- mento della Comunione, por-
lendario, sarebbe quella di te differenziate per entrare e
Pentecoste il 31 maggio ma an- uscire dalla chiesa, confessioni
Accordo governo-Cei Gualtiero Bassetti, ha siglato, pienza della chiesa. Sarà il par- cora non ci sono decisioni. «Il a distanza di sicurezza, dispen-
Dopo lo strappo si sancisce seduto accanto (ma a distanza roco a stabilire quanti posti ci Protocollo è frutto di una pro- ser con i gel igienizzanti: que-
anticontagio) al premier Giu- sono e i volontari alla porta, do- fonda collaborazione e siner- ste alcune delle disposizioni.
una «profonda collaborazione». seppe Conte, il documento che tati di guanti e mascherine, a gia fra il Governo, il Comitato Si chiede di avvertire i fedeli di
Mascherine, porte differenziate, riporterà i fedeli nelle chiese a far entrare quanti ne sono con- Tecnico-Scientifico e la Cei», non avvicinarsi alla chiesa con
gli ingressi in base alla capienza partire dal 18 maggio. Un lune- sentiti per rispettare la distan- ha evidenziato il card. Bassetti. la temperatura superiore ai 37
dì per consentire una ripresa za almeno di un metro l'uno «Le misure di sicurezza previ- gradi e mezzo. Tra le righe si
ROMA graduale verso la prima cele- dall'altro. Si parte il 18 maggio ste nel testo - ha sottolineato il invita a prediligere le celebra-
■ Dallo strappo di due brazione domenicale per l'A- e il mondo cattolico nota che premier Conte - esprimono i zioni all'aperto, se possibile, a
settimane fa alla «profonda scensione, il 24 maggio. Niente sarà il centenario della nascita contenuti e le modalità più ido- moltiplicare le celebrazioni
collaborazione» sancita ieri numero prefissato per i fedeli di Giovanni Paolo II: una sorta nee per assicurare che la ripre- per evitare «assembramenti»
con la firma del protocollo sul- (ora ai funerali si può parteci- di «benedizione» da parte del sa delle celebrazioni liturgiche e comunque a ricordare che c'è
le messe. A Palazzo Chigi il pare al massimo in quindici) Papa polacco. Per quanto ri- con il popolo avvenga nella ma- «la dispensa dal precetto festi-
Presidente della Cei, il card. ma tutto dipenderà dalla ca- guarda invece Papa Francesco, Sedie singole in una chiesa di Roma niera più sicura». Il ministro vo» per ragioni di salute ed età.
4 LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020

Coronavirus Economia
Continua la polemica sull’accesso ai finanziamenti «È innegabile che gli effetti del Dl degli imprenditori continua. E nel
liquidità scontano l’atteggiamento mirino ancora una volta le banche
L’affondo del ministro Patuanelli di alcuni istituti bancari che non
stanno collaborando come dovreb-
anche se il ministro dello Sviluppo
economico, Stefano Patuanelli,
«Alcune banche non collaborano» bero e come potrebbero nell’eroga-
zione dei finanziamenti alle impre-
parla appunto di «alcuni» istituti
riguardo le misure messe in campo
se». La polemica sui ritardi nell’ac- per aiutare le imprese colpite
cesso ai finanziamenti da parte dall’emergenza coronavirus.

Mes, niente condizioni a chi riceve i fondi


La trattativa. Alla vigilia dell’ultimo Eurogruppo sul tema, la Commissione Ue chiarisce i termini del nuovo strumento
Il Salva-Stati aiuterà a gestire l’emergenza. A monitorare i conti pubblici sarà solo Bruxelles, niente troika di controllo
BRUXELLES
CHIARA DE FELICE Replica alla Corte tedesca
La partita del Mes è alle
Lagarde:

battute finali e la Commissione
europea chiarisce, alla vigilia
dell’ultimo Eurogruppo sul te-
ma, che sarà uno strumento to-
«Alla Bce
talmente innocuo per i Governi,
pensato solo per aiutarli a gesti-
proseguiamo
re l’emergenza.
Con una lettera al presidente
indisturbati»
Mario Centeno, Valdis Dombro-
vskis e Paolo Gentiloni disinne- La Bce tira dritto, «indisturbata»
scano tutti i dubbi che ancora dall’ultimatum dei giudici costitu-
alimentano la cattiva reputazio- zionali tedeschi. E mentre si deli-
ne del fondo salva-Stati, speran- nea la strategia che adotterà dopo
do di far sparire per sempre il il verdetto di Karlsruhe, la presi-
sospetto di un commissariamen- dente Christine Lagarde alza il tiro:
to dei conti pubblici per chi chie- siamo pronti a «soluzioni di natura
derà gli aiuti. Resta da vedere co- eccezionale di fronte a circostanze
me la prenderanno i ministri eccezionali», anche «deviando» e
dell’Eurozona: i dettagli tecnici prendendo «lo spazio di mano-
ancora da chiudere nella riunio- vra» che serve. La circostanza ec-
ne di oggi nascondono sensibili- cezionale è «il duro colpo» inferto
tà politiche così diverse, difficili dai lockdown all’economia euro-
da sintetizzare in un compro- pea: si ritorna alla normalità in due
messo che accontenti tutti. Con anni se il calo del Pil si ferma al 5%,
la sua mossa però la Commissio- ma lo scenario peggiore vede un
ne scende in campo per aiutare -12% e cosa succederà alla fine
l’ultima trattativa. Prima di tut- «semplicemente non lo sappia-
to, chiarisce che sarà lei ad occu- mo». La misura eccezionale è il
parsi del monitoraggio sulle spe- «Pepp», il programma di acquisti
se del Mes, e non la Bce e il Mes di debito per l’emergenza pande-
stesso. È già rassicurante per mica da 750 miliardi di euro che
chi pensava di ritrovarsi la troi- probabilmente la Bce si prepara a
ka in casa, che all'epoca del sal- potenziare, se non raddoppiare,
vataggio greco era composta da Valdis Dombrovskis (a sinistra) e Paolo Gentiloni ANSA/EPA da qui a giugno. La presidente del-
Commissione, Bce e Fmi. Sta- la Bce non entra nel merito solleva-
volta dunque ci sarà solo Bruxel-
les, che già effettua regolarmen- ■ Per chi chiederà quella serie di regole legate al
Mes non si applica. Non ci sarà
nei. E vengono fugati anche
eventuali dubbi sul debito italia-
intende per spese dirette e indi-
rette legare al virus, le scadenze
to dalla Corte di Karlsruhe tre gior-
ni fa, se il Qe della Bce non produca
te delle missioni di monitorag- gli aiuti, le missioni quindi nessun programma ma- no: «Malgrado i rischi, il debito dei prestiti, e per quanto tempo effetti sproporzionati benefician-
gio dei conti pubblici nell’ambi-
to del cosiddetto Semestre euro- dei tecnici europei croeconomico di riforme da con-
cordare, né la possibilità per la
resta sostenibile nel medio ter-
mine, anche grazie a importanti
sarà disponibile la linea di credi-
to. Anche se non è in agenda, i
do le economie e i bilanci dei Paesi
più deboli. Ricorda invece che «sia-
peo, il ciclo di sorveglianza delle non aumenteranno Commissione di chiedere «cor- fattori mitiganti» come il suo ministri dovrebbero anche men- mo un’istituzione europea che ri-
finanze pubbliche che comincia rezioni aggiuntive dei conti» profilo, con scadenze medie a 8 zionare il Recovery plan, in atte-
con le bozze di legge di stabilità ma saranno le stesse nell’ambito del monitoraggio. anni che smorzano i rischi dei sa della proposta che la Com-
sponde al Parlamento europeo e
sottoposta alla giurisdizione della
ad ottobre e finisce con le racco- Bruxelles si è anche portata temporanei aumenti dei tassi. missione dovrebbe presentare Corte di giustizia europea». Ma
mandazioni Ue a maggio. Per
chi chiederà gli aiuti, le missioni
■ Fugati i dubbi avanti col lavoro, e ha già pubbli-
cato le analisi di sostenibilità
Quindi «anche se il debito si de-
teriora per la crisi», il rapporto
tra una-due settimane. Proprio
su questo si è concentrata la te-
quando parla della facoltà della

sul debito italiano


Bce di «deviare», dà una risposta
dei tecnici europei non aumen- dei debiti per tutti i Paesi della debito/Pil «resta su una traietto- lefonata tra il premier Giuseppe implicita sul nodo sollevato da
teranno: resteranno sempre le
stesse. Secondo i commissari,
che, malgrado zona euro, pre-requisito per va-
lutare l’idoneità al al Mes, visto
ria di discesa nel medio termi-
ne». La lettera dei commissari è
Conte e la presidente Ursula
von der Leyen, che hanno af-
quei giudici: se lo shock fa volare
gli spread di alcuni Paesi, con il
data la limitatezza di scopo e i rischi, rimane che possono chiedere gli aiuti comunque una proposta, che frontato il delicato tema del per- Pepp la Bce si è data la facoltà di
grandezza della linea di credito
dedicata alla pandemia, tutta
«sostenibile» solo i Paesi con i conti in ordine.
Dalle analisi, risultano tutti ido-
l’Eurogruppo dovrà conferma-
re. Inoltre, dovrà chiarire cosa si
corso negoziale del prossimo bi-
lancio Ue.
comprare più debito di quei Paesi.
Come l’Italia.

Liti sugli aiuti alle imprese, il decreto slitta ancora


La polemica na o all’inizio della prossima. luglio, come ha ribadito il sotto- del governo entrare nel cda delle
Il governo non riesce a chiudere Nonostante il susseguirsi di riu- segretario alla presidenza Ric- imprese», scandisce il ministro
nioni tecniche e politiche, e gli cardo Fraccaro. Ma i dettagli da dello Sviluppo economico Stefa-
la maxi-manovra da 55 miliardi. uffici che producono calcoli e si- mettere a punto sono ancora no Patuanelli. Ma lo scontro va
Le Regioni chiedono più risorse, mulazioni a pieno regime, il go- molti, a partire, appunto, dal avanti da giorni e le rassicurazio-
botta e risposta con l’Inps verno non riesce a chiudere la pacchetto per le imprese. Italia ni del ministro dell’Economia
maxi-manovra da 55 miliardi, Viva rimane contraria a ipotesi Roberto Gualtieri sul fatto che
ROMA tanto che si inizia a ipotizzare di ingressi diretti dello Stato nel lo Stato non interverrà nella go-
SILVIA GASPARETTO anche uno spacchettamento del- capitale delle pmi, perché si ri- vernance né avrà il controllo del-
■ Liti nella maggioranza le misure, per accelerare almeno schia di «sovietizzare l’Italia», le aziende non sono bastate a
sugli aiuti alle imprese. Regioni sui capitoli su cui c’è accordo. Di tuona Matteo Renzi dopo una in- placare i sospetti dei renziani.
che lamentano risorse inadegua- sicuro ci saranno buoni fino a tervista - smentita nel titolo - del Che continuano a chiedere di
te e bisticciano con l’Inps sui ri- 500 euro per le bici, con 125 mi- Dem Andrea Orlando che apriva pensare al taglio di parte delle
tardi della Cig in deroga. E il lioni a disposizione, come ha all’idea non solo di ricapitalizza- tasse al momento sospese o a
nuovo decreto economico, atte- spiegato il ministro dell’Ambien- zioni ma anche di posti destinati crediti d’imposta per chi immet-
so in aprile e poi a inizio settima- te Sergio Costa. E il superbonus all’azionista pubblico nei cda te risorse fresche nella sua azien-
na, slitta ancora, al fine settima- sui lavori green che scatterà da delle aziende. «Non è intenzione Un'impresa che ha convertito la produzione da abiti a mascherine da.
LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020 5
Coronavirus Scienza
L’ipotesi di un epidemiologo Il virus SarsCov2 sta cambiando, lockdown. È anche possibile che a
così come il suo andamento. L’R0, il influire in tal senso possano essere

Il lockdown e forse le mutazioni numero delle persone contagiate


da ogni persona sta calando, è sot-
alcune mutazioni transitorie che
possono averlo reso meno conta-

hanno reso il virus meno aggressivo to la soglia di 1, e ciò dimostra che


sta perdendo potenza, principal-
gioso. È «l’ipotesi da dimostrare»
di Massimo Ciccozzi, epidemiologo
mente per l’effetto delle misure di dell’Università Campus Bio-Medi-
restrizione adottate, a partire dal co di Roma.

Fase 2, verso la verifica


Diminuiscono i malati
e aumentano i guariti
Il bollettino. Ma i 274 nuovi decessi inducono il governo
e il comitato scientifico a tenere alta l’attenzione
Lunedì il primo controllo sull’andamento della curva
ROMA riori allentamenti delle misu- un inasprimento delle misure
SILVANA LOGOZZO re, oppure se fare un passo in- di contenimento in caso di fe-
■ Diminuisce il numero dietro. nomeni che dovessero rimar-
di malati di coronavirus in Ita- Sull’argomento già martedì care la ripartenza del virus».
lia - 1.904 in meno - e aumen- mattina, il presidente dell'Isti- Poi ha sottolineato che «è in
tano i pazienti guariti - 3.031 tuto Superiore di Sanità (Iss) atto un attento monitoraggio.
in più rispetto a mercoledì. Silvio Brusaferro, in audizio- Con i giusti comportamenti,
Ma i 274 decessi e i 1.401 nuo- ne in Commissione Affari so- tutti ci auguriamo che le misu-
vi contagiati inducono gover- ciali della Camera ha spiegato re vengano limitate al massi-
no e comitato scientifico a te- che al momento «si fanno cir- mo e annullate». E infatti Bru-
nere alta l’attenzione in que- ca 70.000 tamponi al giorno, saferro ha avvertito: «I dati
sta prima settimana di allenta- numero che crescerà nelle mostrano che la percentuale
mento delle misure restritti- prossime settimane, ma ini- di immuni è ancora molto bas-
ve. La prudenza è la parola zialmente era molto più bas- sa».
d'ordine. so». E sui motivi della cautela Anche se è diversa tra le di-
Un primo controllo sull’an- è stato chiaro: «Siamo ancora verse aree del Paese, «global-
damento della curva epide- in fase epidemica. mente siamo molto lontani
miologica ci sarà lunedì pros- Il fatto che la curva dei con- dal 70% necessario alla soglia
simo, 11 maggio, e nello stesso tagi sia decrescente è positivo, dell'immunità di gregge». L’o-
giorno si insedierà al ministe- ciò non toglie che abbiamo biettivo «è contenere il virus,
ro della Salute un comitato nuovi casi e che la circolazio- non siamo ancora in grado di
scientifico per valutare sulla ne del virus sia presente nel immaginare un’eradicazione,
base di un algoritmo come Paese». Poi ha rimarcato che che sarà possibile solo con il
procede la diffusione del virus «i tamponi rimangono comun- vaccino». Villa Borghese durante la Fase 2 ANSA
regione per regione. que l’unico metodo per indivi- Intanto suscita più di qual-
«In quella sede - fa sapere la duare l’Rna virale. Ma una che polemica l’utilizzo diversi- stensione dei tamponi diagno- effettuate sugli ultimi 14 gior- E sul tema è tornato anche
Regione Lazio - si valuterà persona oggi negativa può es- ficato da regione a regione di stici, chiedendo al ministero ni - afferma il presidente Nino Borrelli indicando che il pro-
che cosa fare per ogni singola ser domani positiva, e vicever- tamponi e test per tenere sot- della Salute di inserire tra gli Cartabellotta - Il numero dei blema è stato risolto e che i
regione. Noi ci atterremo alle sa». Dal canto suo il Capo del- to controllo la pandemia. La indicatori di monitoraggio del- nuovi casi è, infatti, influenza- tamponi vanno fatti con prio-
indicazioni del comitato». Sul- la Protezione Civile, Angelo Fondazione Gimbe in un suo la fase 2 un minimo di almeno to dal numero dei tamponi rità a sanitari, pazienti ospe-
la base dei risultati, il ministe- Borrelli, rispondendo in Com- report parla di «giungla dei 250 tamponi diagnostici al diagnostici eseguiti dalle Re- dalizzati e a coloro i quali han-
ro della Salute e le Regioni de- missione Affari Costituziona- tamponi e richiama tutte le giorno per 100.000 abitanti». gioni e quindi è soggetto a pos- no sintomi come stabiliscono
cideranno se procedere a ulte- li, ha spiegato che «è previsto Regioni a implementare l’e- «Le nostre analisi sono state sibili distorsioni». le linee guida dell’Oms.

Raggiunto l’accordo Sbloccato il meccanismo, secon-


do quanto concordato le ma-
scherine chirurgiche a prezzo
L’accusa degli atleti tosse per tre settimane - ha ag-
giunto lo spadista, oro nell’indi-
viduale e bronzo a squadre alle

per la fornitura calmierato dovrebbero arrivare


nelle farmacie entro sabato. Ma
il condizionale è d’obbligo. L’ac-
cordo tra fornitore e decine di di-
«A Wuhan i primi Olimpiadi di Pechino 2008 - e
gli antibiotici non hanno fatto
niente. Poi è toccato a mio fi-
glio e alla mia compagna. Non

delle mascherine stributori, rappresentati da Fe-


derfarma Servizi e Associazione
Distributori di Farmaci (Adf),
sintomi a ottobre» sono un medico, ma i sintomi
sembrano quelli del Covid-19».
La testimonianza di Tagliariol
prevede da subito 2 milioni di è maturata dopo quelle di alcu-
L’intesa mascherine, altri 3 nella prossi- Il caso ni colleghi francesi, parte
Potrebbero tornare sugli scaffali ma settimana e 10 in quella se- Per alcuni, il virus c’era già dell’ampia delegazione transal-
guente (tra il 18 e il 24 maggio) pina composta da 406 persone,
delle farmacie entro sabato per andare poi a regime con 10
durante i Mondiali militari. di cui ben 281 atleti. Ad esem-
e ognuna costerà milioni di arrivi ogni settimana L’azzurro Tagliariol: «Ci siamo pio, la pentatleta Elodie Clou-
al consumatore 61 centesimi nelle farmacie. Ma la trattativa ammalati tutti, sei su sei» vel è sembrata dare elementi in
tra privati sotto gli occhi del linea con quelli descritti dall’o-
ROMA Commissario è stata difficile e PECHINO limpionico veneto. Intervista-
LORENZO ATTIANESE ha avuto diverse questioni sul ta- ANTONIO FATIGUSO ta dall’emittente tv Loire7,
■ Dopo essere scomparse volo. Prima fra tutte il prezzo, ■ Può il corovanirus Clouvel ha detto senza mezzi
quasi prima di arrivare sugli così stabilito: il fornitore in Ita- aver assestato i suoi colpi a Wu- termini di non temere più il
scaffali - tra boom di ordini, pro- Produzione di mascherine lia che le importa dall’estero le han già prima di dicembre Matteo Tagllarol ANSA contagio del Covid-19, convin-
messe e complicazioni - le ma- venderà a 38 centesimi ai distri- 2019, rispetto a come ufficial- ta di averlo contratto e debella-
scherine chirurgiche a «prezzo rantito nei giorni scorsi di aver- butori, che guadagneranno due mente segnalato dalla Cina? I ammalati tutti, 6 su 6 nell’ap- to. Tanto basta per alimentare
popolare» potrebbero tornare ne già a disposizione 13 milioni. centesimi approvvigionando i dubbi, più insistenti, corrono partamento e moltissimi an- i dubbi sulla presenza del virus
nelle farmacie entro sabato mat- E in attesa che la produzione ita- farmacisti, i quali avranno i di- veloci tra i partecipanti alla che di altre delegazioni. Tanto ben prima di quella ufficializza-
tina. liana vada a regime prevedibil- spositivi a 40 centesimi. Per que- 7/ma edizione dei Giochi Mon- che al presidio medico avevano ta da Pechino, nonostante le
Dopo un confronto serrato, ri- mente a giugno, la situazione si è sti ultimi il ricavo sarà di 10 cen- diali militari, quella dei record, quasi finito le scorte di medici- smentite del ministero della
salendo alla filiera di vendita, il sbloccata solo dopo l’individua- tesimi, visto che la vendita al con 10.000 atleti da oltre 120 ne», ha riferito Matteo Taglia- Difesa francese, secondo cui la
Commissario Arcuri ha raggiun- zione di un fornitore nazionale pubblico resta di 50 cent più iva. Paesi che si sono sfidati in 27 riol, uno dei campioni della delegazione «ha beneficiato
to un’intesa con i distributori, che importa mascherine dall’e- Dunque, al consumatore finale discipline dal 18 al 27 ottobre scherma azzurra, ricostruendo del monitoraggio medico, pri-
che erano rimasti a secco di di- stero, pronto a procurare in bre- toccherà pagare ogni mascheri- nel capoluogo dell’Hubei, il fo- quanto accadutogli in quei gior- ma e durante i Giochi di Wu-
spositivi nonostante avessero ga- ve tempo 15 milioni di pezzi. na 61 centesimi. colaio del Covid-19. «Ci siamo ni convulsi. «Ho avuto febbre e han».
6 Cronache LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020

Per Alitalia 3 miliardi


La newco si prepara
ed è pronta al decollo
Il progetto. Il ministro dello Sviluppo Patuanelli rivela
la nuova iniezione di denaro prevista per la compagnia.
Lufthansa tratta con il governo tedesco 9 miliardi di aiuti
ROMA miliardi di euro in cambio di una del Mise esclude che «lo stand
ALFONSO ABAGNALE partecipazione del 25% nella alone sia una possibilità» ma
■ La newco di Alitalia si compagnia e far così fronte alla «sarà necessario valutare in mo-
prepara al decollo con un capita- grande crisi innescata dall'emer- do attento le alleanze atlantiche
le iniziale di almeno tre miliardi genza coronavirus. Per l'Italia il future» e questo «sarà compito
di euro. A rivelare la nuova inie- dossier di maggior rilievo riguar- del nuovo management della
zione di denaro nelle casse della da Alitalia. «Al momento l'ipote- newco». Guardando avanti Pa-
compagnia aerea è il ministro si di bando di cessione è stata so- tuanelli ha espresso ottimismo e
dello Sviluppo economico Stefa- spesa, la costituzione della new- fiducia sul fatto che ora «ci siano
no Patuanelli in un Question Ti- co a capitale pubblico procede» finalmente tutte le condizioni
me al Senato. E proprio nelle e il capitale iniziale «non potrà perché Alitalia diventi nuova-
stesse ore Lufthansa, che fino a essere inferiore ai tre miliardi di mente il fiore all'occhiello che è
pochi mesi fa ambiva ad entrare euro» perché «l'intenzione del stato per tanti anni per il nostro
in Alitalia, conferma di essere in governo non è l'ennesimo salva- Paese». Con questa ennesima
trattativa col governo tedesco taggio ma un rilancio della com- iniezione di capitale, la somma
per un sostegno economico da 9 pagnia di bandiera», afferma il spesa dallo Stato negli ultimi 40
ministro, rassicurando che «i li- anni per tenere in piedi la com-
velli occupazionali saranno tute- pagnia supera abbondantemen-
■ La nuova Alitalia lati al massimo» e che «non c'è te i 10 miliardi di euro. «Ora
«punterà un ridimensionamento dell'a- aspettiamo dal governo che si
zienda», infatti «la flotta dovrà passi dalle dichiarazioni ai fatti, Un aereo della compagnia di bandiera ANSA
fortemente sul lungo essere pronta a reperire sul mer- puntando attraverso investi-
cato nuovi aeromobili visto che menti, al rilancio vero della com-
raggio», ma anche questo momento può essere fa- pagnia di bandiera», commenta
«sul settore cargo» vorevole per gli investimenti».
La settimana scorsa il commissa-
la Filt Cgil, mentre la Fit Cisl pur
«prendendo atto con piacere» I benzinai in sciopero regolamentazione del settore
dei carburanti, che prevede che
le agitazioni, quand'anche fosse-
rio straordinario, Giuseppe Leo- dalle dichiarazioni di Patuanelli,
■ Il titolare del Mise
fiducioso sul fatto
grande, in audizione alla Com-
missione Trasporti della Came-
sollecita l'avvio di «un percorso
relazionale in sede ministeriale,
Lo stop il 13 e 14 maggio ro già regolarmente in corso,
«debbono essere immediata-
ra, ha indicato che all'inizio la che coinvolga sia il Mise che il mente sospese in caso di avveni-
che torni newco avrà una flotta di 92 ae- Mit perché il tempo disponibile ROMA mai troppo elevati dopo che la menti eccezionali di particolare
rei: 20 di lungo raggio, 60 di cor- per preparare il rilancio della Impianti di benzina gelata del traffico per il lockdo- gravità o di calamità naturali»,
nuovamente «fiore to e medio raggio e 12 regionali. compagnia si sta esaurendo».

chiusi il 13 e 14 maggio nelle wn ha compresso i ricavi con le come è, ovviamente, l'emergen-
all'occhiello» Per quanto riguarda il piano in- Per la Uiltrasporti «la notizia aree di servizio autostradali. Fe- vendite «letteralmente crollate za che sta vivendo il Paese per
dustriale, la nuova Alitalia «pun- sulla entità dell'investimento gica Cisl e Figisc-Anisa Conf- in media del 92%» e la «liquidità via del Coronavirus». Le sigle
terà fortemente sul lungo rag- dello Stato nella newco Alitalia commercio hanno confermato ormai da tempo prosciugata» sindacali dei gestori puntualiz-
gio» ma anche «sul settore car- va nella giusta direzione» ma ora lo sciopero di 48 ore delle Aree mentre «il tavolo di crisi avviato zano che per il suo carattere di
■ «Ora aspettiamo go», illustra Patuanelli, sottoli- «servono decreti, provvedimen- di Servizio della viabilità auto- dal Ministro Patuanelli è fermo servizio essenziale, «l'attività
che si passi neando che la newco dovrà esse- ti e dialogo». Il progetto della stradale ed assimilabile, già fis- da un mese». Ma i consumatori non ha potuto chiudere»; le im-
re in grado di volare «immedia- newco illustrato da Patuanelli sato dalle ore 22 del prossimo 12 insorgono, con l'Unione Nazio- prese di gestione «in particolare
dalle dichiarazioni tamente non appena le fasce di arriva all'indomani dell'accordo maggio, fino alla stessa ora del nale dei Consumatori che bolla in autostrada, hanno continua-
ai fatti», commenta mercato si apriranno, andando a tra Alitalia e gli stessi sindacati 14. Le organizzazioni denuncia- lo sciopero come «illegittimo» e to a garantire il servizio 7 giorni
conquistare mercati che oggi sulla nuova procedura di cigs. Di no l'impossibilità per i gestori di chiede al governo di precettare i su 7, 24 ore al giorno» e tornano
la Filt Cgil erano in sofferenza». Il titolare cig si parla anche per Air Italy. continuare a sostenere costi or- gestori perché lo stop viola «la a chiedere misure di sostegno.

Crollano le vendite, una crescita del 20,7%.


Favorite le vendite nella
grande distribuzione che au-
Per il lusso è crisi dalle misure di politica sanita-
ria per il contenimento del co-
ronavirus. Si tratta di governa-

a marzo -20,5% mentano soprattutto per i su-


permercati (+14,0%).
Questi risultati preoccupa-
no sia le organizzazioni del
-25% nel trimestre re l'incertezza» ha commenta-
to il presidente di Altagamma,
Matteo Lunelli, presidente e
ceo di Cantine Ferrari, presen-

Salvo l’e-commerce commercio e della distribu-


zione sia le organizzazioni dei
consumatori.
Si guarda alla Cina tando con Stefania Lazzaroni,
direttore generale Altagamma,
le previsioni sui consumi mon-
Per Federconsumatori i da- diali di settore. Nel 2025, il ter-
L’emergenza ti di marzo sono «fisiologici». La ricerca mine di lungo periodo in cui è
Dai dati Istat emerge un quadro La vera tenuta della domanda Per tornare ai livelli del 2019 stimato il ritorno della cresci-
interna «la verificheremo nei ta, la Cina diventerà il Paese
che segnala le difficoltà. bisognerà invece aspettare più rilevante (26-28%, ora
prossimi mesi» quando si ca-
Abbigliamento in crisi nera, pirà se il potere di acquisto il 2022-2023,. Per crescere, 11%) per il lusso e i consumato-
bene il settore dei supermercati delle famiglie riesce a tenere. tra il 2% e il 3%, il 2025 ri cinesi rappresenteranno
Per Confcommercio, Federdi- quasi il 50% (35% nel 2019) de-
ROMA stribuzione e Confesercenti i MILANO gli acquisti di settore a livello
■ L'effetto delle misure dati sono preoccupanti. CLAUDIA TOMATIS globale. L'online nel 2025 con-
prese per arginare l'emergen- Confcommercio evidenzia ■ Il lusso dei beni perso- terà per il 28-30% (12% nel
za Covid ha pesato come era che l'Indice delle vendite è nali ha perso il 25% nel primo 2019). La fascia demografica
prevedibile sui dati delle ven- Un centro logistico Amazon ANSA sceso al livello di venti anni fa. trimestre e il secondo sarà peg- Una presentazione di gioielli ANSA sotto i 45 anni contribuirà al
dite al dettaglio in Italia, che Per Federdistribuzione «il giore, ma andrà meglio nell'ul- 150% della crescita, con le co-
nel mese di marzo hanno su- prodotti farmaceutici fenomeno è destinato a conti- tima parte dell'anno, così da ar- uno studio di Claudia D'Arpi- siddette generazione Z (nati
bito un calo pari al 20,5% in (-6,3%). nuare anche nei mesi succes- rivare a fine 2020 con una per- zio e Federica Levato di Bain, dal 1997) e Y (i «millenial», na-
valore ed al 21,3% in volume. I Ma ci sono settori che si so- sivi». Per Confesercenti «il dita del 25%-35%, con un giro diffuso con la Fondazione Alta- ti tra il 1981 e il 1996) che costi-
cali maggiori riguardano l' ab- no avvantaggiati con l'emer- lockdown è stato tragico per i d'affari di 180-220 miliardi di gamma, che riunisce 107 mar- tuiranno il 50%. L'industria
bigliamento e pellicceria genza Covid. «Il commercio piccoli negozi, si tratta della euro. Per tornare ai livelli del chi italiani del lusso tra moda, del lusso dovrà adattarsi se-
(-57,1%), giochi, giocattoli, elettronico continua ad esse- crisi peggiore della storia re- 2019 (281 miliardi) bisognerà gioielleria, food & beverage, guendo i cambiamenti dei con-
sport e campeggio (-54,2%) e re l'unica forma distributiva pubblicana. In questo scena- aspettare il 2022-2023 hospitality, automotive e ya- sumatori, attraverso ad esem-
calzature, articoli in cuoio e in costante crescita» com- rio, è indispensabile introdur- (275-285 miliardi) e per la cre- cht. «Abbiamo di fronte un pe- pio un'attenzione maggiore al-
da viaggio (-54,1%), mentre il menta l'Istat. Infatti il com- re subito sostegni mirati al scita, tra il 2% e il 3%, il 2025 riodo di enorme incertezza, in la sostenibilità e alla ricerca di
calo minore si registra per i mercio elettronico registra commercio di vicinato». (320-330 miliardi). Emerge da cui al momento tutto dipende emozionalità nei negozi.
LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020 7
Il tweet del giorno

Puntidivista Il paradosso
della prevenzione
Il paradosso della prevenzione: dove le misu-
re hanno bloccato l’ondata, si tende a mettere
in dubbio l’utilità delle misure stesse.
Fabio Chiusi

@fabiochiusi

I POLITICI E LA VOGLIA anzi è in larga parte praticata dagli altri leader


politici e forse con maggiore spontaneità. Non par-
liamo di Giuseppe Conte, con il suo look da avvocato

DI NORMALITÀ
di lignaggio e i messaggi privi di enfasi e retorica che
infonde a ridosso dei Tg della sera, magari impappi-
nandosi (ad arte?) anche un po’. Ma pensate a Nicola
Zingaretti, uno che ha lasciato al fratello Luca, com-
missario Montalbano, tutta la razione di carisma
in dotazione alla famiglia e appare talmente normale
da essersi preso, come purtroppo tantissimi italiani,
il coronavirus. Qualcosa che, senza merito e senza
di FRANCESCO ANGELINI neppure fare più di tanto, lo rende immedesimabile
per tanti connazionali. Sarà per questo che il Pd
segue da pagina 1 stagnante nell’azione politica segna una crescita, per
carità non eclatante, ma, appunto, ordinaria, nei
democristiano doroteo, il più lontano possibile dalle sondaggi. Per Salvini, poi, c’è la anche la concorrenza
bluse con il cappuccio buone per mettersi alla guida interna di uno che, a parte lo scivolone sui cinesi che
della ruspa. Salvini, al di là della sanatoria sugli banchettano con i topi vivi è un’altra quintessenza
immigrati irregolari al lavoro che potrebbe fargli di una normalità e di una concretezza veneta che
riprendere per un attimo le vecchie abitudini, ancora lo ha portato a bagnare il naso alla Lombardia in
una volta, ha capito cosa vogliono adesso gli italiani. quanto a efficienza e tempestività nella gestione
Qualcosa a cui, quando ce l’avevano non davano o della pandemia. Un normale che, oltretutto è quanto
non davamo importanza, come capita sempre in di peggio potrebbe ritrovarsi sulla strada il Capitano:
questi casi. mediti di degradarsi a caporale di giornata per torna-
Si chiama normalità ciò che ci manca da mesi e che re in sintonia con gli italiani. Un problema quello
la Fase 2 ci ha restituito solo in minima parte. Delle della difficoltà a veicolare un messaggio di normalità
cose eccezionali, dei pieni poteri, dei porti chiusi, che si ritrova nell’altro Matteo, Renzi, che almeno
dei clandestini che ci invadono (ora non più peraltro) neppure tenta di camuffarsi, anzi procede a plotoni
abbiamo smesso di interessarci. Di necessità si fa appaiati nella sua “eccezionalità” che però, ormai,
virtù. Così è la vita. Salvini, animale politico, questa sempre stando ai sondaggi, non incanta più nessuno.
sensazione che alberga nell’animo degli italiani l’ha Peccato non vi siano più in circolazione quei vecchi,
colta in pieno e ha tentato di adeguarsi attraverso grigi anonimi e tanto rassicuranti democristiani.
un cambio di look, forse consigliato dal team che lo Con le loro grisaglie, le loro montature ciclopiche
supporta per la gestione dell’immagine. Anche per- di occhiali, i loro pallori da impiegati del catasto e
ché, il capo del Carroccio, sondaggi alla mano, si è magari anche con le loro qualità politiche, si mette-
accorto che l’altra strategia, quella sopra le righe, non rebbero in tasca tutti.
attecchiva più. Il problema però è che, in questo caso,
se Salvini ha azzeccato la prognosi non possiede la f.angelini@laprovincia.it
cura. Perché la normalità non è una sua esclusiva, @angelini_f

L’EMERGENZA E LO STATO DENTRO L’ECONOMIA


di PINO ROMA generali, all’acquisto di determinate imprese ope- interventi e si auspicava un alleggerimento delle di di perdite e si collocava al settimo posto nella
ranti in settori strategici come la difesa, la sicurezza, procedure adottate, ha destato non poche perplessi- classifica delle maggiori società del mondo. Trasfor-
segue da pagina 1 l’energia, i trasporti e le comunicazioni. tà una dichiarazione del ministro dello Sviluppo mato nel 1992 in Società per azioni, cessò di esistere
Con il nuovo provvedimento è stata prevista economico Stefano Patuanelli. Dopo aver assicurato dieci anni dopo. Tale esempio di quanto un ingiusti-
dall’economista inglese John Maynard Keynes. Così un’estensione delle prerogative governative anche che il governo si sarebbe attivato per rendere più ficato prolungamento dell’incubatrice statale possa
anche il nostro governo - accrescendo enormemente in altri settori quali quello alimentare, assicurativo, efficienti ed efficaci i provvedimenti, ha infatti di- sortire effetti controproducenti, rende ancora più
il debito pubblico, come consentito dall’Ue - sta sanitario e finanziario. Con lo stesso decreto si è chiarato che il decreto liquidità vuol rappresentare meritevoli di approfondimenti le dichiarazioni di
intervenendo sul mercato per tutelare parzialmente intervenuti per favorire la ripresa delle attività pro- l’inizio di una nuova Iri (Istituto per la ricostruzione Patuanelli, così come quelle rilasciate da autorevoli
imprese e consumatori, determinando un sensibile duttive, disponendo l’erogazione da parte delle ban- industriale). Costituito nel 1933 in epoca fascista, esponenti del Movimento 5 Stelle che, attraverso
aumento della presenza dello Stato in economia. In che di prestiti con garanzia statale per 400 miliardi, l’istituto assunse la proprietà e la gestione delle più la Sace e la Cassa depositi e prestiti si propongono
particolare, col «decreto liquidità» sono state intro- di cui 200 per l’export. Il «Fondo centrale di garan- importanti aziende industriali e delle tre più grandi di giungere addirittura alla costituzione di una “ban-
dotte importanti misure che hanno riguardato per zia» garantirà al 100% le richieste di credito delle banche (Commerciale italiana, Banco di Roma e ca di Stato”.
diversi aspetti il mondo delle imprese, con l’obiettivo Pmi e autonomi fino a 25.000 euro e al 90% le Credito Italiano). Fu guidato da grandi professioni- Siamo oggi in piena emergenza di tenuta economica
da un lato di tutelarle da attacchi esterni e dall’altro operazioni di maggiore ammontare di società con sti che ottennero apprezzabili risultati soprattutto del Paese ed è dunque inevitabile un’espansione del
di consentirne la ripresa. meno di 500 addetti. La Sace - appartenente a Cassa nei primi decenni del dopoguerra. settore pubblico che protegga, agevoli in ogni modo
Circa il primo aspetto, un grande rilievo assume depositi e prestiti e a sua volta posseduta dal Tesoro Già negli anni Settanta, però, iniziò un inesorabile aziende, famiglie e privati e prepari adeguatamente
l’approvazione del “nuovo Golden Power” (potere - garantirà il credito concesso alle aziende più gran- declino dovuto in particolare alla nomina in posti la ripartenza. Dopodiché, sarà quanto mai opportu-
d’oro), che si ispira ad un analogo provvedimento di. chiave di personaggi legati al mondo politico non no che lo Stato si ritiri ove possibile, lasciando spazio
approvato nel marzo 2012 col quale si prevedeva la Nel corso di un recente dibattito televisivo, durante dimostratisi all’altezza. Nel 1992 l’Iri chiudeva l’anno a nuove idee, nuovi stimoli, nuovi sogni individuali
facoltà del governo di opporsi, a difesa degli interessi il quale si evidenziava la macchinosità di questi con 75.912 miliardi di fatturato, ma con 5.182 miliar- e collettivi di rinascita.

- Fax 0342.535.553 - redsondrio@laprovincia.it CAMPAGNA ABBONAMENTI COME ABBONARSI


PUBBLICITÀ Sesaab Servizi Srl Società Unipersonale -
SPORTELLO DI COMO via G. De Simoni, 6. Da lunedì a venerdì 9.00-17.00
Divisione SPM LA PROVINCIA 2020 LECCO via Raffaello, 21. Da lunedì a venerdì 9.00-13.00.
COMO Via Giovanni De Simoni, 6. Tel. 031.582.211
fondato nel 1892 LECCO Via Raffaello, 21. Tel. 0341.357.400 SONDRIO via Nazario Sauro, 13. Da lunedì a venerdì 9.00-14.00
www.laprovincia.it SONDRIO Via Nazario Sauro, 13. Tel. 0342.200.380
Pagamento contanti, assegno, bancomat o carta di credito.
IL GIORNALE SI RISERVA DI RIFIUTARE QUALSIASI INSERZIONE
DIRETTORE RESPONSABILE
Orari da lunedì a venerdì: COMO 9.00-17.00; ANNUALE
DIEGO MINONZIO CARTA DI CREDITO (CartaSi, Visa, Mastercard, Eurocard) tel. 031.582.333.
LECCO 9.00-13.00; SONDRIO 9.00-14.00 7 giorni 335 euro solo 0,93 euro a copia
CAPOREDATTORE CENTRALE FRANCESCO ANGELINI Per la pubblicità nazionale O.P.Q. S.r.l. via G.B. Pirelli, 30 - BOLLETTINO POSTALE* La Provincia di Como S.p.a. Editoriale, via G. De Simoni, 6
RESPONSABILI DI EDIZIONE 20124 Milano Tel. 02.6699.2511; Fax 02.6699.2520, 6 giorni 304 euro solo 0,99 euro a copia
VITTORIO COLOMBO (Lecco), LUCA BEGALLI (Sondrio) 02.6699.2530.
22100 Como c/c 000000297226.
SOCIETÀ EDITRICE La Provincia di Como S.p.a. Editoriale
PRESIDENTE MASSIMO CASPANI
PRIVACY BONIFICO BANCARIO* La Provincia di Como S.p.a. Editoriale
Registrazione Tribunale di Como n.3/49 del 2 febbraio 1949
VICEPRESIDENTE MASSIMO CINCERA – Responsabile del trattamento dati
c/c Intesa Sanpaolo: Iban IT16X0306910910100000002663.
AMMINISTRATORI DELEGATI ENRICO FRANZINI, GIAN D. Lgs. 196/2003: Diego Minonzio
BATTISTA PESENTI privacy@laprovincia.it - fax 031.507.985 SEMESTRALE ADDEBITO DIRETTO SEPA (SDD) pagamento mensile a mezzo addebito
CONSIGLIERI ALBERTO BONAITI , MARIO ROMANO NEGRI, su conto corrente bancario.
GIULIA PUSTERLA Codici ISSN edizioni digitali 7 giorni 195 euro solo 1,08 euro a copia
Como 2499-4243; Lecco 2499-4251; Sondrio 2499-426X
SEDE LEGALE La Provincia di Como S.p.a. Editoriale, PORTALE ABBONAMENTI abbonamenti.laprovinciadicomo.it -
via Pasquale Paoli, 21 - 22100 Como. NECROLOGIE 6 giorni 167 euro solo 1,08 euro a copia
abbonamenti.laprovinciadilecco.it - abbonamenti.laprovinciadisondrio.it
Tel. 031.582.311 - Fax 031.505.003 necro@laprovincia.it
STAMPA C.S.Q. S.p.A. via dell’Industria, 52 - 25030 lunedì-venerdì 8.30-12.30 e 14.30-21.30; sabato 8.30- MODALITÀ DI CONSEGNA portatura (nei comuni di Como e provincia ove è previsto
Erbusco (BS). 12.30; 17.30-21.30; domenica e festivi 17.00-21.30
Como tel. 031.582.222 - fax 031.582.233 il servizio), appoggio in edicola e posta
REDAZIONI
Lecco tel. 0341.357.401 - fax 0341.364.339
COMO via Giovanni De Simoni, 6. Tel. 031.582.311 -
Sondrio tel. 0342.200.381 - fax 0342.573.063 -
TRIMESTRALE SERVIZIO ABBONATI tel. 031.582.333 - fax 031.582.471
Fax 031.505.003 - laprovincia@laprovincia.it
LECCO via Raffaello, 21. Tel. 0341.357.411- Fax 031.582.233 7 giorni 99 euro solo 1,10 euro a copia abbonamenti@laprovincia.it
0341.368.547 - redlecco@laprovincia.it CERTIFICATO ADS
SONDRIO via Nazario Sauro, 13. Tel. 0342.535.511 N° 8591 DEL 18-12-2018 6 giorni 87 euro solo 1,13 euro a copia * inviare ricevuta via fax o via mail completa di numero telefonico e indirizzo.
8 LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020
LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020 9

Economia
ECONOMIACOMO@LAPROVINCIA.IT
Tel. 031 582311 Fax 031 582421
Enrico Marletta e.marletta@laprovincia.it, Marilena Lualdi m.lualdi@laprovincia.it

L’occupazione a Como
nel trimestre più nero:
2904 contratti in meno
Il report. Ecco i dati gennaio-marzo del “Quadrante”
Gli avviamenti sono scesi da 18mila a 14.882 sul Lario
Il saldo resta positivo ma ben lontano dai valori 2019
COMO 12.973 a 13.621. Non un salto pe- ti, il 21,4%. Ma non è questa che
MARILENA LUALDI santissimo, ma intanto ciò si ri- incide. Pesano molto di più com-
L’occupazione già nel flette sul saldo. Che resta positi- mercio e servizi, non solo e non
primo trimestre 2020 mostra gli vo (1.261, quindi più posti di la- tanto perché hanno assunto
inequivocabili segnali del- voro assegnati che tolti), tutta- meno nell’ordine del 7,5% (le co-
l’emergenza coronavirus. Con via scende del 73,8% rispetto al struzioni sono quasi il doppio):
sfumature e derivazioni diverse, 2019, quando viaggiava oltre le le cessazioni di contratti sono
tra Como, Lecco e Sondrio. Ma 4.800 unità. passate da 3.572 a 7.502, quindi
dappertutto il freno è stato tira- A Lecco il calo c’è, seppur lie- crescendo del 110%.
to. vemente meno negativo. Gli av- Più sfumata la situazione a La chiusura forzata delle attività per Covid pesa nel bilancio del trimestre FOTO BUTTI
È quanto emerge nel Qua- viamenti sono scesi da oltre Como e Lecco. Anche nella pri-
drante del lavoro regionale, che 8.700 a 7.842. Per quanto riguar- ma provincia, i servizi hanno as-
in questi giorni ha emesso i dati da le cessazioni, invece, dalle ol- sunto di meno, anzi addirittura
sul periodo tra gennaio e marzo.
Quindi gravato solo in parte dal
lockdown. La situazione è più
tre 6.800 del 2019 hanno supe-
rato quota 7.200. Anche in que-
sto caso, il saldo si tiene stretto il
con un -15,1%. Peggio ha fatto
l’edilizia, con -27,7%. Commer-
cio e turismo se hanno offerto
Le donne più penalizzate mo sono state avviate al lavoro
nel primo trimestre 6.585 don-
ne contro 8.297 uomini: un ca-
delicata a Sondrio, con un crollo
del saldo, soprattutto per via del
più (617) in termini di unità, ma
è un passo indietro rispetto al
meno lavoro, non l’hanno tolto
drammaticamente come altro- E la “fase 2” non è d’aiuto lo del 15,5% nel primo caso, del
17% nel secondo. Per quanto ri-
mancato rinnovo di contratti in 2020: -67,7%. Il quadro si fa fo- ve: le cessazioni sono cresciute guarda le cessazioni, hanno
servizi e turismo. Como si porta sco su Sondrio. Gli avviamenti dell’8,1%. Ricordiamo che è Sono gli uomini a pa- presto. Perché con lo scattare colpito con un certo equilibrio,
dietro un’aria comunque piutto- hanno perso lo slancio, da 5.879 sempre questo il motore del ter- gare un prezzo leggermente della fase 2, nello scenario glo- nell’ordine del 5%. A Lecco le
sto negativa, Lecco è quella che a 5.541. Il vero guaio, tuttavia, è ritorio, con quasi 10mila assun- più alto a Como, e così a Lecco. bale economico e occupazio- femmine sono scese del 7,7%
si difende meglio. rappresentato dalle cessazioni, zioni nel primo trimestre 2020, Dinamica più complessa a nale, si pone un elemento pre- arrivando a 3.534, i maschi del
A Como gli avviamenti sono che hanno compiuto un balzo in contro le 2.768 dell’industria. A Sondrio. ciso: quello della difficoltà più 13,3% giungendo a 4.248. Per
scesi da quasi 18mila a 14.882: avanti di circa l’88%: difatti, so- Lecco la distanza è meno forte: Va detto però che stiamo ap- forte che mai a conciliare tem- questi ultimi le cessazioni sono
2.904 in meno. Si tratta di con- no passate da 4.743 a 8.916. Il sal- 4.503 contro 2.683. A ridurre di punto parlando del primo tri- pi di vita e lavoro. Elemento a +7,5% (4,1% le lavoratrici).
tratti, ricordiamo: possono ri- do è negativo, di ben 3.300 unità. più gli avviamenti è stato il setto- mestre 2020. La vera differen- che potrebbe penalizzare il Sondrio vede gli avviamenti
guardare anche più assunzioni Ciò significa il crollo del 390%. re delle costruzioni, -29,6%. Che za sull’occupazione in termine mondo femminile, ad esempio femminili (2.476) calare del-
per lo stesso lavoratore, a mag- Ciò ha un nome e un cogno- però ha mantenuto quasi inva- di genere nelle nostre province di fronte ai bambini che non l’8% contro il 3,9% degli uomi-
gior ragione in un mercato fragi- me, per così dire. Da una parte, riate le cessazioni (-0,5%). Com- si vedrà in quello successivo, possono andare a scuola e che ni (3.065). Che però battono le
le come quello più recente. Le l’agricoltura ha registrato una mercio e servizi hanno lasciato a anzi nei mesi della ripartenza hanno bisogno di un’assistenza donne in termini di cessazioni:
cessazioni sono cresciute da diminuzione netta di avviamen- casa il 7,9% in più. più forte sperando che avvenga tra le pareti domestiche. A Co- 92,1% contro 83,9%. M. Lua.

Crollo del mercato dell’automobile nitaria Covid-19. Complessi-


vamente, quindi, quest’anno
in provincia di Como sono
state vendute 3.869 autovet-
della domanda da parte di fa-
miglie e imprese che arrivano
da due mesi di ricavi azzerati
o fortemente limitati. «No-

Ad aprile vendite in calo del 97% ture non usate, contro le


8.134 dei primi quattro mesi
del 2019: il calo è del 52,44%.
Ancora più grave la situazio-
nostante la riapertura – ha af-
fermato ancora Crisci – mol-
te concessionarie potrebbero
non sopravvivere: rinnovia-
ne nel Lecchese con 1.742 im- mo quindi l’appello al siste-
I numeri to, contro le 1.797 dello stesso matricolazioni nel periodo ma bancario perché le ingen-
Nell’ultimo mese mese del 2019. Il calo è del gennaio-aprile 2020 a fronte ti risorse messe a disposizio-
97,61%, leggermente supe- delle 3.830 dell’anno prima, ne dal Decreto Liquidità ven-
solo 43 le immatricolazioni riore alla contrazione nazio- con una contrazione del gano prontamente erogate
È come se si fosse tornati nale che è stata del 97,55% (si 54,52%. alle imprese del comparto
agli anni Cinquanta è passati da 174.924 a 4.279 «I numeri – ha commenta- auto».
nuove vetture). to Michele Crisci, presidente I rappresentanti del setto-
Se si proiettassero i I dati di Lecco sono ancora dell’Unrae, l’associazione re auspicano inoltre che nei
dati delle immatricolazioni peggiori, con un calo del delle case automobilistiche prossimi mesi siano indivi-
di nuove auto in marzo e apri- 98,73%: dalle 866 nuove auto estere – confermano pur- duati interventi normativi
le sull’intero 2020, nelle pro- uscite dai concessionari nel- troppo quanto da noi antici- per incentivare il ricambio
vince di Como e Lecco si l’aprile 2019 si è passati alle pato sin dall’inizio della crisi: del parco auto circolante.
avrebbe un anno caratteriz- sole 11 del mese scorso. le necessarie e severe misure Per evitare il default di nu-
zato dagli stessi dati dei primi Il disastro di aprile fa se- di contenimento del contagio merosi protagonisti del com-
anni Cinquanta del Novecen- guito ad un netto calo delle ne hanno rallentato la diffu- parto, infine, secondo il Cen-
to. Uno scenario impensabile vendite che aveva già caratte- sione, ma il blocco delle atti- tro Studi Promotor è neces-
fino a pochi mesi fa, che pre- rizzato marzo, quando a Co- vità economiche ha messo in saria una “terapia d’urto” a li-
occupa fortemente i produt- mo sono state immatricolate ginocchio anche la filiera del- vello europeo, soprattutto
tori ma anche tutta la filiera, 345 auto contro le 2.244 dello la distribuzione auto, con le con incentivi alla rottama-
compresi i concessionari che stesso mese del 2019 e a Lec- sue 1.400 aziende che sosten- zione, anche per l’acquisto di
hanno riaperto al pubblico co 185 contro le 923 dell’anno tano 160.000 famiglie». auto nuove ad alimentazione
lunedì scorso. prima, ed a una contrazione Peraltro lo scenario per i tradizionale che comunque
In aprile, infatti, sul terri- presente anche nei primi due prossimi mesi resta molto in- rappresenterebbero un mi-
torio comasco sono state im- mesi del 2020, non ancora in- certo, soprattutto a causa del glioramento sul fronte delle
matricolate solo 43 nuove au- teressati dall’emergenza sa- Il coronavirus ha messo in ginocchio l’intera filiera dell’automotive probabile indebolimento emissioni. G. Lom.
10 Economia LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020

Al lavoro divisi in tre turni Sicurezza


nelle aziende
La Prefettura
Agri-mercati
Oggi ripartono
con il supporto
«Così non abbiamo chiuso» avvia un tavolo
Il vertice
dei volontari
Fase 2 dei produttori
Sindacati, Ats, categorie Gli agricoltori di Coldiretti
e ispettorato del lavoro ricominciano da Limbiate
Fumagalli. Mai interrotta la produzione: + 12% di fatturato in due mesi per predisporre un protocollo Da domani anche a Mariano
In azienda anche al sabato per restare distanti, in aprile bonus ai dipendenti territoriale di controllo poi a Cantù e Erba

Si è riunita ieri in pre- Ripartono i mercati


GUIDO LOMBARDI fettura la “cabina di regia” con la degli agricoltori sul territorio di
«Abbiamo capito che partecipazione del sindacato, Como e Lecco. Oggi i produttori
la situazione sarebbe diventata delle associazioni d’impresa, di della Coldiretti saranno a Lim-
grave nei giorni 26-27 febbraio Ats e dell’Ispettorato del Lavoro biate, in pazza Cinque giornate,
e, all’inizio di marzo, è stato co- per la definizione delle linee gui- mentre domani il mercato di
stituito un comitato di crisi in- da operative finalizzate al con- “Campagna Amica” sarà allesti-
terno per definire un protocollo trollo del rispetto delle misure to al parcheggio di Porta Spinola
per la sicurezza aziendale che di sicurezza nelle aziende. Nel a Mariano Comense.
viene continuamente aggiorna- corso dell’incontro è emersa la «Sono i primi due mercati a
to». Lo spiega Francesco Pizza- necessità di chiarire alcuni pun- riaprire – spiega Francesca Biffi,
galli, amministratore delegato ti del protocollo per la preven- presidente di AgriMercato Co-
di Fumagalli Industrie Alimen- zione del contagio sui luoghi di mo e Lecco - e condividiamo
tari spa di Tavernerio, raccon- lavoro firmato a livello naziona- questa buona notizia con le am-
tando gli ultimi due mesi vissuti le lo scorso 24 aprile. Si tratta di ministrazioni comunali che
in azienda «dalle sette di matti- un’esigenza fortemente sentita hanno voluto così dare un segno
na alle sette di sera», all’interno dalle imprese che si sono rivolte importante di vicinanza ai citta-
di un’impresa che non si è potu- alle rispettive associazioni di ca- dini e agli agricoltori. Riuscire-
ta fermare ma che ha dovuto tegoria per avere chiarimenti. mo a riattivare i farmer’s market
continuamente adeguarsi al- In seguito al vertice, Cgil, Cisl in sicurezza - precisa -: a Maria-
l’emergenza sanitaria, evaden- e Uil di Como stanno preparan- no Comense, in particolare,
do gli ordini e rispettando le sca- do una bozza di protocollo terri- avremo un importante suppor-
denze. Lo stabilimento della Fumagalli Industrie Alimentari ARCHIVIO toriale che invieranno in prefet- to da parte dei volontari della
Il gruppo Fumagalli, costitui- tura nei prossimi giorni e che Croce Bianca, che ringrazia-
to anche da due unità produttive tezioni individuali – prosegue nel resto del mondo e delle pre- organizzare un turno anche il dovrà successivamente essere mo». A partire dalla prossima
a Langhirano (Parma) e da 24 al- l’amministratore delegato del- occupazioni che hanno i nostri sabato, ed abbiamo ottenuto condiviso dai rappresentanti settimana riprenderanno, in se-
levamenti suinicoli per un totale l’azienda di Tavernerio – siamo clienti: come abbiamo già fatto grande disponibilità». Anche delle imprese. L’obiettivo è quel- quenza, anche i mercati di Can-
di 220 dipendenti, produce dif- abituati, perché nel nostro set- in passato sul fronte della soste- per questo è stato stanziato dal- lo di supportare la prefettura tù (martedì in piazza Garibaldi),
ferenti tipologie di salumi desti- tore sono comunque presenti nibilità ambientale, dobbiamo l’azienda un incremento in bu- nell’azione di monitoraggio e Meda (mercoledì in piazza Ca-
nate prevalentemente al merca- guanti e mascherine: certo, ora è essere pronti a rispondere a sta paga, relativo al mese di apri- controllo dell’effettivo rispetto vour), Giussano (giovedì in via
to estero: l’export vale infatti il obbligatorio indossarli sempre; qualsiasi domanda che ci venga le, di 250 euro per ogni collabo- delle regole. Inoltre, il sindacato De Gasperi) ed Erba (venerdì in
70% dei ricavi. abbiamo creato un magazzino fatta per quanto attiene alla si- ratore. chiederà che il protocollo venga via Carroccio). «Le nostre im-
Appartenendo alla filiera di strumenti protettivi che ci curezza dele nostre produzio- «In questi due mesi il fattura- arricchito dal lavoro degli orga- prese – prosegue Biffi - conti-
agroalimentare, la Fumagalli consente di essere a posto fino ni». to aziendale è cresciuto del 12% - nismi paritetici bilaterali in mo- nueranno anche nel servizio di
non ha mai interrotto la produ- alla fine dell’anno». conclude l’amministratore de- do da definire regole chiare per consegna a domicilio dei loro
zione, che anzi è cresciuta in E proprio almeno fino al ter- Un processo di condivisione legato – ma non mi faccio illusio- ogni comparto produttivo che prodotti, un’iniziativa che ha
questi due mesi. mine del 2020 dureranno, se- Anche la logistica è stata studia- ni, perché questa crisi porterà abbiano valore “erga omnes”, avuto subito un significativo ri-
condo Pizzagalli, le rigorose mi- ta per evitare contatti e gli autisti un impoverimento delle fami- indipendentemente dall’appar- scontro sul territorio e si sta
La svolta produttiva sure interne per evitare il conta- che entrano in azienda non glie; tuttavia, credo anche che tenenza del datore di lavoro ad confermando come un impor-
«Prima che fossero definite le gio, che prevedono anche la mi- scendono mai dal proprio mez- saranno rafforzate alcune ten- un’organizzazione di categoria. tante valore aggiunto anche dal
norme legislative, – afferma Piz- surazione della temperatura al- zo. denze in atto, a partire da una Già ieri, comunque, i rappre- punto di vista sociale».
zagalli – abbiamo riorganizzato l’ingresso, il mantenimento del- «Abbiamo trovato un’ampia maggiore attenzione da parte sentanti dell’Ats hanno fornito Del resto, come sottolinea
la produzione». A Tavernerio le distanze, l’ampio ricorso allo condivisione delle scelte azien- del consumatore rispetto alla alcune indicazioni, ad esempio Fortunato Trezzi, presidente di
sono stati rivisti i turni e gli orari smart working dove possibile. dali da parte dei dipendenti – di- qualità non solo del prodotto, sul tema della sanificazione pe- Coldiretti Como Lecco, «l’ap-
di ingresso: oggi si entra scaglio- «Il comitato di crisi si riuni- ce Pizzagalli – e questo credo sia ma anche di chi lo produce: noi riodica dei luoghi di lavoro. Nel provvigionamento alimentare
nati alle 6, alle 8 ed alle 14. In que- sce due volte alla settimana – frutto delle buone relazioni sin- siamo pronti per giocare fino in frattempo, con il coordinamen- dei cittadini lariani è stato ga-
sto modo è rimasta operativa prosegue – in modo da aggiorna- dacali che da sempre ci caratte- fondo questa partita, anche at- to della prefettura, sono iniziati i rantito grazie alle migliaia di
anche la mensa aziendale, fre- re il protocollo; anche se la situa- rizzano: le persone sono state traverso un importante piano di controlli nelle imprese, con i Vi- persone che operano nella filie-
quentabile in tre differenti tur- zione epidemiologica italiana pronte a stravolgere le proprie investimenti che avremmo do- gili del fuoco, Ats, carabinieri e ra alimentare e alle imprese
ni. dovesse migliorare, dovremo te- abitudini, ad esempio sull’orario vuto avviare due mesi fa e che ri- Ispettorato del Lavoro. agricole che hanno lavorato in
«Per quanto riguarda le pro- nere conto di quello che accade di ingresso o sulla necessità di prenderemo appena possibile». G. Lom. piena pandemia». G. Lom.

La sfida di un atelier del mobile creazioni della ditta brianzola:


«L’idea è proprio di vedere, vi-
vere una casa Pacini & Cappel-
lini». Portare insomma prodot-
quell’impronta noce canaletto
che si distingue dai toni oscuri.
Ma non solo. Ecco le sedie rosa,
o con i torni del verde, oggetti

Un nuovo store proprio adesso ti e atmosfera.


In tutto questo sforzo, che è
ingente per un’azienda di quin-
dici dipendenti, ecco che è arri-
anche sgargianti».
Il colore svela anche l’euforia
di poter compiere questo pur
impegnativo passo. Non impor-
vata la pandemia, con tutto ciò ta quanto sia difficile, quanto
Una storia di resilienza riana. E il distretto brianzolo che ha comportato. Ma si è de- occorra stringere i denti in que-
Pacini & Cappellini apre dell’arredo non ha fatto ecce- ciso di tenere duro e adesso fer- sti giorni: «Noi ci crediamo al
zione: nonostante la chance di vono gli ultimi preparativi. cento per cento, siamo convinti
in cento a Milano il suo store
riaccendere i motori il 27 apri- «Siamo a buon punto – osserva e contenti. Quando partiamo?
nel periodo più difficile le, molte imprese hanno deciso soddisfatta Gloria Cappellini – Appena il Governo ci permette-
per il settore del legno-arredo di farlo gradualmente e soprat- Ci mancano i lampadari, com- rà di ricevere i clienti».
tutto le piccole hanno optato pleteremo con l’oggettistica, Si pensava a inaugurazioni a
Realizzare uno store a per il 4 maggio. abbiamo selezionato una serie step, quindi prima agli italiani,
Milano, nel pieno dell’emer- L’investimento del flagship di imprese italiane. Abbiamo poi gli europei e quindi fuori dal
genza coronavirus. Può appari- store, Pacini & Cappellini l’ave- anche ampliato la gamma con nostro continente: «Creando
re un sogno, uno di quelli desti- va programmato già dallo scor- l’inserimento degli imbottiti, case Pacini & Cappellini nel
nati a restare sulla carta. Inve- so anno, naturalmente. «Vole- questo proprio per dare l’effet- mondo. Abbiamo voluto coro-
ce, è quanto ha portato avanti vamo cercare un punto di rife- to casa. E senza nulla togliere ai nare questo sogno. Quello che
con tenacia un’azienda di Ca- rimento importante per dettagli del legno, che rimango- avremmo mostrato una setti-
biate, la Pacini & Cappellini. E l’azienda – racconta Gloria no la nostra caratteristica». No- mana al Salone del Mobile, ve-
anche se è un grande sacrificio e Cappellini – ed essendo vicini a ce canaletto protagonista, una trina importante, qui vivrà tut-
l’inaugurazione dovrà attende- Milano abbiamo pensato: è la “firma” dell’azienda. E poi vasi, to l’anno. Perché lo immaginia-
re o dovrà avvenire a tappe, l’en- vetrina sul mondo, dobbiamo tappeti, tutto celebrando il ma- mo come uno spazio creativo,
tusiasmo si percepisce tutto. trovarlo lì». Ecco allora che si è de in Italy. un caffè per confrontarsi anche
Una storia di coraggio in que- data la caccia al locale giusto e lo «Adesso – racconta ancora sulle collezioni».
sto momento drammatico, in si è rintracciato, a cinque minu- l’imprenditrice – l’obiettivo Certo, l’auspicio è che smal-
cui tutto si era fermato e poi ha ti dal Duomo. Obiettivo, dun- primario è mettere le insegne, titi gli arretrati, cominci a gira-
ripreso il suo cammino molto que, creare uno spazio i clienti lo faremo martedì prossimo. Ci re il mercato. Ma intanto giorno
lentamente rispetto a quanto italiani e stranieri potessero stiamo voluti distinguere al re- dopo giorno si prepara il debut-
era abituato, nell’economia la- non solo posare gli occhi sulle Particolare di un allestimento nel nuovo store Pacini&Cappellini sto del contesto, proprio con to di questo sogno. M. Lua.
Economia 11
LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020

Creval, nel trimestre utile a 25 milioni


Gennaio-Marzo. Per la banca valtellinese deciso aumento rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso
Lovaglio: «Il percorso avviato lo scorso anno con il piano industriale ha reso la banca più flessibile e agile»
SONDRIO sofferenze per 77 milioni di attestano a 6,1 miliardi di eu-
Il Credito Valtelline- euro a marzo. Npe ratio lordo ro in riduzione del 1,5% ri-
se chiude il primo trimestre è in diminuzione di quasi 300 spetto al 31 dicembre 2019.
con un utile di 25,3 milioni di punti base a 8,6%.
euro, in deciso aumento ri- «Il percorso di cambia- Moratoria prestiti
spetto a 8,4 milioni di euro del mento avviato lo scorso anno Il Creval, per quanto riguarda
primo trimestre 2019. Al ri- con il piano industriale ha re- la moratoria sui prestiti nel-
sultato - si legge in una nota - so la banca più flessibile e agi- l’ambito dell’emergenza Co-
ha contribuito anche la plu- le, pronta a reagire tempesti- vid, conta «750 milioni di eu-
svalenza per la vendita del- vamente anche in uno scena- ro come valore di sospensio-
l’attività del pegno, in parte rio complesso come quella at- ne delle rate, il 20% con ga-
utilizzata per riserve straor- tuale», sottolinea l’ammini- ranzie». A ricordarlo, nel cor-
dinarie a fronte dell’evoluzio- stratore delegato Luigi Lova- so della call con gli analisti,
ne dello scenario macro per il glio. sempre l’ad Luigi Lovaglio. Il
Covid-19. Nel dettaglio dei conti, la quale ha poi aggiunto che ci
raccolta diretta totale nel tri- sono «molte richieste con la
Razionalizzazione costi mestre è pari a 18,6 miliardi di garanzia legate alle pmi, ma è
In calo di quasi il 10% anno su euro rispetto 19,6 miliardi di processo un pochino più len-
anno gli oneri operativi grazie euro del 31 marzo 2019 e 19,0 to».
al processo continuo di razio- miliardi di euro del 31 dicem- L’ad ha fatto anche il punto
nalizzazione della base costi. bre 2019. All’interno dell’ag- sulla riduzione degli Npl indi-
Forte riduzione dei crediti gregato, la raccolta retail cre- cando che «siamo già a 600
deteriorati lordi (-30% anno sce del 9,8% a 11 miliardi di milioni», considerando un
su anno) grazie alla cessione euro e in linea con il dato di obiettivo per l’anno di 800
di un secondo portafoglio di fine 2019. Mentre la raccolta milioni, e quindi «penso che
corporate cala a 4,3 miliardi ce la faremo». Quanto invece
di euro per effetto della dimi- al costo del rischio è a «77
nuzione operata sui depositi punti, non considerando il
n In calo di quasi corporate più onerosi. Covid», ma «per il momento
il 10% gli oneri La banca continua a benefi- pensiamo che non supererà il
ciare della robusta posizione livello di 90-100. I dati del pri-
operativi grazie di liquidità, con un ammonta- mo trimestre, l’eccellente so-
alla revisione re di attivi liberi stanziabili in lidità patrimoniale e la forte Luigi Lovaglio, ad del Credito Valtellinese
Bce pari a 3,7 miliardi di euro posizione di liquidità ci per-
della base costi e indici di liquidità Lcr e Nsfr metteranno di operare in si- proseguirà nell’implementa- spettive di uno scenario ma- Lo stock di crediti dubbi,
ampiamente sopra rispetti- curezza anche in questo sce- zione delle azioni previste dal cro in deterioramento», men- infine, seppur condizionato
vamente il 150% e 100%. nario», ha aggiunto. Il merito, piano 2019-2023, adottando tre la redditività della gestio- dall’evoluzione dello scenario
n La raccolta Quanto ai coefficienti patri- ha spiegato, è anche del «per- tutti i presidi e le misure ne- ne operativa sarà condiziona- macro, «beneficerà del poten-
diretta totale moniali il Cet1 ratio a regime corso di cambiamento avvia- cessarie volte a minimizzare ta dall’atteso deterioramento ziamento avvenuto dell’atti-
(’fully loaded’) al 31 marzo è to lo scorso anno con il piano gli impatti dell’emergenza co- del contesto economico na- vità di work-out e delle ces-
nel trimestre pari al 15,7%, in aumento ri- industriale». ronavirus». zionale e sarà supportata pre- sioni di sofferenze effettuate
è pari a 18,6 spetto al dato di fine 2019 Sul fronte dell’attività, valentemente da azioni volte da inizio anno per un valore
(15,5%). Le attività finanzia- Avanti così «l’evoluzione degli impieghi a un ulteriore contenimento lordo di oltre 530 milioni».
miliardi di euro rie rappresentate da titoli si In questo contesto «la banca sarà influenzata dalle pro- degli oneri operativi». R.Son.

Moda, le sfilate sono digitali in preda al dilemma: sfilare si,


sfilare no, sfilare dove. Anche
Camera Nazionale della Moda si
organizza lanciando la prima
forma digitale in cui saranno
presentati contenuti fotografici
e video, interviste e backstage,
organizzati in un calendario con

E Armani torna in passerella Milano Digital Fashion Week,


dal 14 al 17 luglio.
La manifestazione presente-
rà, all’interno di un calendario
slot dedicati ad ogni brand, con
l’obiettivo di creare un palinse-
sto fruibile per tutti gli operatori
del settore. Il calendario sarà ar-
Prêt-à-porter e alta moda ne delle sue collezioni: Giorgio capi più leggeri per l’estate. A digitale, le collezioni uomo pri- ricchito da conferenze in strea-
Milano Digital Fashion Week Armani ed Emporio Armani uo- partire da giugno 2020, lo stili- mavera/estate 2021 e le precol- ming tenute da noti personaggi
mo e donna sfileranno insieme a sta metterà a disposizione delle lezioni uomo e donna primave- del mondo della moda e mo-
dal 14 al 17 luglio solo online settembre 2020 a Milano, se- clienti i servizi della sua sartoria: ra/estate 2021. L’iniziativa na- menti di intrattenimento/live.
Re Giorgio presenta live condo modalità in via di defini- un ampio repertorio di modelli, sce sulla scorta del successo del Continuando la politica di so-
le collezioni in settembre zione. attuali e delle precedenti colle- progetto “China, we are with stegno ai giovani, si farà carico
La sfilata Armani Privé, di so- zioni, saranno proposti e rivisti you” che a febbraio 2020, in ri- della produzione dei contenuti
É stato il primo a sfila- lito presentata a luglio a Parigi, in base ai tessuti scelti e alle mo- sposta all’assenza a Milano di digitali dei brand emergenti.
re a porte chiuse e a chiudere verrà posticipata a gennaio 2021 difiche richieste. Gli abiti saran- buyer e giornalisti cinesi, ha per- Milano digital Fashion week sa-
fabbriche e uffici per non espor- e si terrà nella storica sede di Pa- no presentati su appuntamento, messo ad oltre 25 milioni di per- rà visibile sui canali digitali della
re a nessun rischio stampa, com- lazzo Orsini, in via Borgonuovo, come già avviene nel corso del- sone di assistere da remoto a tut- Camera nazionale della Moda
pratori, collaboratori. E adesso, a Milano. La collezione, che non l’anno in atelier. Il tycoon del te le passerelle di Milano Moda italiana (cameramoda.it; Insta-
Giorgio Armani è il primo a co- avrà stagionalità, prevederà ca- made in Italy traccia ancora una Donna autunno/inverno 2021. gram; Twitter; Facebook; Linke-
municare le date di presentazio- pi adatti all’inverno così come volta la strada al fashion system Giorgio Armani STILISTA La Camera proporrà una piatta- din; Weibo; Youtube). S. Bri.

Delivery, un nuovo sito “vetrina” contemplano le attività e i com-


mercianti più piccoli, che in re-
altà sono il tessuto della nostra
economia locale. Quindi abbia-
in presenza. Navigando sulla
piattaforma è come consultare
un catalogo suddiviso per set-
tori merceologici. Una sezione

Incontro di domanda e offerta mo deciso di creare un sito, di


facile lettura e intuitivo, dove
poter mettere in mostra tutti
gli esercizi che offrono servizi
è dedicata ai commercianti del
mercato coperto e presto alle
aziende che si occupano di rea-
lizzare i presidi per la sicurezza.
La piattaforma lio e, nella fase 2 dell’emergen- persone in questo periodo diffi- to di Luca Morganti, consulen- di consegna a domicilio dei loro «Abbiamo cercato di inseri-
Per consegne e take away za, il take away. Il tentativo di cile. Anche ricevere un pacco te commerciale, e di Nicola prodotti, e in futuro di take re tutte le attività che sponso-
farsi trampolino per il rilancio dal mondo esterno, che sembra Squillace che si sta occupando away, e che magari ancora non rizzano su Como servizi di deli-
c’è comodelivery.com dell’economia locale, giocando lontano, può generare sorrisi. della promozione del progetto. sono sui social e che poco pub- very e take away – chiude Balla-
Servizio ideato da amici sulla condivisione dei contatti e Questa sarebbe la più grande «L’idea è nata dal nostro bi- blicizzano la loro attività». bio - ma chiediamo a chi non è
in risposta ai nuovi bisogni il passaparola. soddisfazione degli ideatori di sogno individuale di poter ac- Comodelivery.com si propo- presente o a chi vuole perfezio-
Si definiscono «quattro ami- comodelivery.com. Il portale, cedere ai negozi di vicinato, ai ne così come sito per racconta- nare la propria descrizione di
Una vetrina, ma vir- ci, non al bar, ma a casa» che da qualche giorno on line, è sta- bar e ai ristoranti che eravamo re l’offerta dei commercianti, scriverci su info@comodelive-
tuale, per mettere in contatto hanno unito le forze per creare to pensato da Francesca Balla- soliti frequentare prima del rigorosamente comaschi, che ry.com in modo da migliorarci.
clienti ed esercizi commerciali un servizio completamente bio, psicologa e psicoterapeuta, lockdown – spiega Francesca in questa emergenza hanno Siamo oltre quota 100 ma pos-
di quartiere nell’ottica di pro- gratuito che faciliti e sostenga e da Alessandro Privitera, inge- Ballabio – I grandi siti che si oc- sperimentato strade alternati- siamo e vogliamo crescere an-
muovere le consegne a domici- nelle incombenze quotidiane le gnere e web designer, con l’aiu- cupano di delivery spesso non ve al commercio al dettaglio e cora». L. Mos.
12 LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020

Borsa
Gli indici Gli indici dell’estero

FTSE MIB 17.245,04 0,50% Francoforte 1,44% NY Dow Jones 0,89%


FTSE Italia All Share 18.860,09 0,39% Tokyo 0,28% NY Nasdaq 1,41%
Londra 1,40% Bruxelles 1,80%
FTSE Italia Mid Cap 30.696,27 -0,60% Zurigo 0,48% Madrid 0,89%
FTSE Italia Small Cap 17.066,78 -1,29% Amsterdam 2,12% Hong Kong -0,65%
FTSE Italia Star 32.769,51 -0,63% Parigi 1,54% Eurostoxx 50 1,30%

Oro e monete FTSE All Share Petrolio - WTI


Marengo italiano 274.8 312.2
DENARO Lettera
Marengo svizzero 275.1 312.4 19.200 27 25,13
Oro fino (euro/gr) 48.70 51.9 18.860,09
Argento (euro/kg) 442.00 500.00 Marengo francese 273.1 310.1 18.900 +0,39% 24 +8,04%
Londra ($/oncia) 1716.63 1717.08 Marengo belga 273 310
18.600 21
Argento Londra ($/oncia) 15.34 15.37 Marengo austriaco 273.4 310.7
18.300 18
Sterlina n.c. (ANT.73) 349 390 20 Marchi 347.2 389
Sterlina (POST.74) 349 390 10 Dollari liberty 725.2 821.2 30/04/20 04/05/20 05/05/20 06/05/20 07/05/20 30/04/20 04/05/20 05/05/20 06/05/20 07/05/20

AZIONI PREZZO VAR PREZZO VAR CAP MINIMO MASSIMO VAR% AZIONI PREZZO VAR PREZZO VAR CAP MINIMO MASSIMO VAR% AZIONI PREZZO VAR PREZZO VAR CAP MINIMO MASSIMO VAR% Obbligazioni Convertibili
MED. POND. % CHIUS. % ANNO ANNO INIZ ANNO MED. POND. % CHIUS. % ANNO ANNO INIZ ANNO MED. POND. % CHIUS. % ANNO ANNO INIZ ANNO
TITOLO PREZZO VAR PREZZO VAR CAP MINIMO MASSIMO VAR%
A Diasorin 154,391 0,80 154,800 1,24 8661 101,000 167,100 34,14 Nvidia 282,910 2,49 282,750 1,53 169650 181,040 288,700 35,97 UFFICIALE % CHIUS. % ANNO ANNO INIZ ANNO
Acea 15,370 -4,38 15,180 -3,31 3233 12,400 21,800 -17,68 Digital Bros 14,671 -0,51 14,540 -1,62 207 8,500 14,780 16,51
O
Acotel Group 2,550 -0,71 2,440 -3,94 12 2,000 3,900 -14,69 doValue 6,041 -1,10 5,910 -1,83 473 4,920 12,620 -51,95 Agatos 4,75% Cv 2017-2026 72,590 -4,83 72,000 -2,70 474 65,010 87,076 -6,60
Olidata sosp 0,00 0,154 0,00 6 0,154 0,154 0,00
Acsm-Agam 2,095 -1,46 2,060 -1,90 407 1,700 2,800 3,00 E
Adidas ag 206,996 4,34 208,600 4,30 43642 171,000 315,350 -28,25 Openjobmetis 5,535 -1,07 5,300 -3,99 73 4,190 8,990 -39,08 Borgosesia 5% Cv 2016- 22 97,930 0,00 98,010 0,00 376 96,000 100,990 -1,87
Edison Rsp 0,868 -1,16 0,860 -3,15 94 0,830 1,155 -16,50 Orange 10,730 -0,37 10,730 -0,37 28052 9,306 13,520 -18,40
Adv Micro Devices 49,103 0,81 48,000 -1,69 45445 36,870 54,660 18,21 Eems 0,091 -1,83 0,092 -0,43 4 0,057 0,162 60,55
Aedes 0,877 -0,53 0,850 -3,95 27 0,722 1,800 -21,66 Orsero 4,868 -2,40 4,910 -1,21 87 4,750 6,900 -23,04 Borgosesia 6% Cv 2015- 21 99,990 0,59 99,500 0,10 227 95,000 101,399 0,48
El En 19,013 1,29 18,880 1,40 369 13,900 33,480 -42,86
Aeffe 1,027 -3,11 1,022 -1,92 110 0,770 2,030 -48,75 Ovs 0,775 -1,18 0,766 -2,42 174 0,622 2,012 -61,81
Elica 2,888 -1,60 2,850 -2,56 180 1,956 3,855 -6,86 Cdr Adv Capital 6,5 Cv 2014-19 - 0,00 - 0,00 - - - 0,00
Aegon 2,186 1,15 2,254 4,84 356 1,600 4,139 -44,94 Emak 0,588 -0,63 0,587 -1,18 96 0,585 0,941 -35,64 P
Aeroporto Marconi Bo. 7,915 -1,75 7,900 -1,00 285 6,570 12,120 -34,82 Enav 3,933 -1,22 3,876 -1,72 2100 3,412 6,145 -27,14 PanariaGroup 0,958 -1,63 -1,96 -38,10
0,952 43 0,628 1,592 Digiltal360 4,5% Cv 2017-22 100,000 0,00 100,000 0,00 200 100,000 107,000 -6,54
Ageas 33,955 -0,12 33,920 0,18 79768 25,310 53,100 -36,12 Enel 6,216 1,82 6,188 1,99 62911 5,226 8,566 -12,50 Peugeot 13,022 -1,53 13,055 -1,77 11813 10,090 21,830 -39,34
Ahold Del 23,000 2,77 23,000 2,77 2741 18,494 23,760 1,10 Enervit 3,175 0,10 3,170 -0,63 56 2,720 3,500 -7,04 Philips 39,560 -0,85 39,560 -0,85 38469 31,320 45,665 -9,33 Enertronica 7% CV 2017-22 41,500 2,47 40,500 0,00 436 40,000 52,130 -17,02
Air France Klm 4,101 -4,58 4,057 -3,86 1739 4,029 10,005 -59,02 Engie 9,560 -1,42 9,578 -0,27 21011 8,740 16,690 -34,33
Air Liquide 117,771 1,00 118,500 2,16 40940 99,200 140,550 -5,95 Piaggio 1,986 0,77 1,973 -0,05 707 1,432 2,860 -28,20
Eni 8,537 0,09 8,556 1,58 31094 6,492 14,320 -38,21
Pierrel 0,168 -1,12 0,169 -2,31 39 0,114 0,189 -2,31 First Cap. 3,75% Cv 2019-26 96,500 -0,52 96,950 -0,05 2325 90,010 100,862 -3,09
Airbus 54,599 -0,55 56,000 4,28 43270 48,820 139,120 -57,07 E.On 9,041 -0,34 9,036 -0,42 18081 7,839 11,498 -5,08
Alerion 4,722 1,04 4,630 -1,49 237 3,080 6,020 50,32 Eprice 0,330 -2,36 0,330 -2,37 14 0,152 0,502 -34,26
Pininfarina 1,050 -2,47 1,030 -2,83 56 0,930 1,740 -36,89
Fope 4,5% Cv 2016-2021 220,000 0,00 220,000 0,00 264 220,000 229,750 -1,83
Algowatt 0,382 3,94 0,367 -0,81 16 0,257 0,414 -8,48 Equita Group 2,315 -2,12 2,250 -2,60 113 2,050 2,900 -21,05 Piovan 3,898 -5,86 3,900 -1,89 209 3,320 6,070 -33,45
Alkemy 5,144 -2,72 5,120 1,59 29 3,910 8,860 -41,82 Erg 16,696 0,55 16,660 1,09 2504 13,890 23,220 -13,32 Piquadro 1,418 -0,83 1,400 -2,10 70 1,255 2,470 -43,32 Invest. e Svil. 4% Cv 2016-21 96,855 0,00 96,800 0,00 677 96,000 100,500 -3,53
Allianz 156,078 -5,56 156,320 -3,97 70954 120,500 231,800 -28,62 Esprinet 4,159 -0,73 4,200 -0,47 220 2,785 5,580 -18,92 Pirelli & C 3,676 -0,21 3,700 0,00 3700 3,058 5,346 -28,02
Alphabet cl A 1.258,654 0,07 1.262,000 0,03 376133 967,400 1.415,600 5,52 Essilorluxottica 110,754 0,35 110,100 1,01 24008 93,260 144,650 -18,63 Piteco 6,268 -0,33 6,160 -2,84 113 4,540 6,800 -2,99 Piteco 4,5 Cv 2015-2020 149,400 0,00 149,400 0,00 577 138,250 157,800 4,48
Alphabet Classe C 1.262,353 0,99 1.265,000 1,20 442091 948,600 1.414,200 5,70 Eukedos 0,817 -5,00 0,800 -6,98 18 0,790 1,020 -21,57 Plc 1,240 0,06 1,240 0,00 32 1,110 1,695 -15,65
Amazon 2.193,903 1,66 2.188,000 1,32 1054336 1.523,800 2.239,000 32,75 Eurotech 6,062 -1,70 6,050 -0,58 215 4,200 8,760 -28,23 Poligrafica S.Faustino 5,801 0,28 5,720 -0,69 6 5,150 7,850 -20,00 Prismi 5% Cv 2015-23 94,480 -1,01 94,480 0,00 840 92,944 101,600 -6,74
Ambienthesis 0,551 0,04 0,540 -2,88 50 0,440 0,800 14,16 Evonik Industries AG 18,433 0,00 18,400 0,00 8574 16,630 26,930 -31,67 Poligrafici Editoriale 0,130 -0,53 0,128 -1,91 17 0,107 0,188 -31,79
Amgen 217,285 -1,67 217,800 -1,45 158923 166,180 223,000 1,23 Exor 47,289 0,11 47,700 2,21 11496 35,680 75,760 -30,95 Siti - B&T 4% Cv 2016-2021 100,000 0,00 100,000 0,00 300 100,000 101,500 -0,45
Poste Italiane 7,314 -1,92 7,228 -1,66 9441 6,144 11,510 -28,58
Amplifon 22,366 -1,24 22,390 -1,76 5069 16,320 30,140 -12,68 Exprivia 0,707 0,41 0,702 0,57 36 0,507 0,852 -15,52
Anheuser-Busch 40,096 3,69 39,590 1,59 63670 30,340 75,000 -46,44 Prima Industrie 13,035 -1,63 12,700 -4,08 133 9,500 17,620 -22,56
Anima Holding 3,228 2,69 3,290 6,89 1213 2,034 4,830 -28,51 F ProSiebenSat.1 Media SE 8,850 -2,06 8,870 -1,44 1941 5,954 13,940 -36,37
Apple 281,763 1,53 282,150 1,02 1457369 203,800 300,550 9,51 Facebook 195,275 1,21 194,580 0,04 461219 132,960 201,250 6,10 Prysmian 17,419 -2,37 17,415 0,09 4670 13,955 24,710 -18,96
Aquafil 3,243 -3,52 3,220 -3,16 138 2,700 6,560 -48,89 Falck Renewables 4,172 -2,20 4,156 -0,76 1211 3,404 6,185 -12,69 Puma 59,020 4,31 59,020 4,31 890 43,000 78,900 -13,52 Cambi monetari Mercato denaro
Ascopiave 3,290 -0,27 3,245 -1,52 761 2,720 4,610 -14,94 Ferrari 145,811 -0,25 145,650 -0,58 28245 115,900 167,200 -1,52
Fiat Chrysler 7,613 -0,68 7,600 -0,37 11777 5,806 13,356 -42,40
R CAMBI PER UN EURO QUOTAZIONE PREC. PERIODO DOMANDA OFFERTA
ASML Holding 273,556 0,98 274,500 0,60 118950 189,160 292,500 3,82
Fidia 3,194 -2,72 3,200 -1,23 16 2,220 4,065 -15,79 Rai Way 5,105 0,80 4,980 -1,78 1355 4,060 6,200 -18,76
Astaldi 0,537 -3,38 0,529 -4,34 52 0,309 0,582 -5,45 Dollaro USA 1,0783 1,0807 Tassi di deposito
Astm 16,383 -1,74 16,480 -1,85 2316 12,380 26,960 -38,87 Fiera Milano 3,176 -1,39 3,140 0,00 226 2,240 6,540 -42,70 Ratti 4,155 -2,11 4,150 -2,12 114 3,600 7,500 -19,57
Rcs Mediagroup 0,648 0,97 0,645 1,74 337 0,564 1,032 -36,01 Yen 114,9100 114,6500 1 mese -0,5 -0,35
Atlantia 13,277 0,07 13,310 0,99 10991 9,820 23,030 -35,98 Fila 8,027 -2,26 8,000 -1,60 343 6,520 14,500 -44,29
Fincantieri 0,705 -4,05 0,690 -3,90 1173 0,422 0,921 -25,08 Recordati 40,536 1,01 40,910 2,58 8555 28,260 42,160 8,89 Dollaro Canadese 1,5177 1,5225 3 mesi -0,3 -0,15
Autogrill 4,177 -2,23 4,130 -1,81 1051 3,406 9,825 -55,73 Dollaro Australiano 1,6704 1,7046
Autos Meridionali 20,791 -1,24 20,800 -0,95 91 18,100 30,700 -31,58 FinecoBank 9,370 -1,88 9,436 0,70 5752 6,918 11,740 -11,73 Recordati opa - 0,00 - 0,00 - 27,550 27,550 0,00 6 mesi -0,22 -0,07
Fnm 0,431 -0,28 0,424 -1,40 184 0,351 0,857 -39,17 Renault 17,058 -2,38 17,096 -0,20 4871 14,650 42,750 -59,94 Franco Svizzero 1,0530 1,0530 9 mesi -0,2 -0,05
Avio 13,982 1,94 14,000 0,72 369 10,060 15,540 1,01
Fresenius M Care AG 72,292 -1,58 72,460 -0,93 22196 56,100 77,840 7,83 Sterlina 0,8748 0,8725
Axa 16,159 -0,58 16,116 -0,48 33669 12,486 25,490 -36,05 Reno De Medici 0,648 -4,02 0,634 -4,52 239 0,370 0,840 -22,96
Fresenius SE & Co. KGaA 39,700 -1,63 39,300 -1,85 21448 25,930 50,480 -20,57 Corona Svedese 10,6200 10,6278
Azimut 15,086 -0,91 15,130 0,67 2167 10,700 24,270 -28,90 Reply 65,944 3,25 66,050 3,20 2471 43,600 77,800 -4,90
A2a 1,203 0,28 1,204 0,96 3774 1,000 1,896 -27,96 Fullsix 0,608 -1,23 0,612 -0,65 7 0,485 0,760 -12,07 Corona Danese 7,4605 7,4618 Euribor 06/05
Repsol 8,750 2,27 8,750 2,27 13967 6,030 14,385 -38,23
Corona Norvegese 11,0405 11,0900 1 Sett. -0.511 0.003
B G Restart 0,478 -1,81 0,490 -0,81 16 0,395 0,760 -21,97 Corona Ceca 27,1580 26,9870
Gabetti 0,322 -0,22 0,321 -4,18 19 0,240 0,418 11,07 Retelit 1,533 -0,80 1,522 -1,04 250 1,156 1,670 -4,28 1 Mese -0.469 -
B Carige sosp 0,00 0,001 0,00 83 0,001 0,001 0,00 Fiorino Ungherese 349,3600 349,5900
B Carige Rsp sosp 0,00 50,500 0,00 1 50,500 50,500 0,00 Garofalo Health Care 4,515 -1,16 4,380 -2,88 359 3,705 6,080 -23,96 Risanamento 0,064 2,89 0,062 1,64 112 0,036 0,093 66,67 3 Mesi -0.266 0.031
Zloty Polacco 4,5467 4,5394
B Desio Bria Rnc 2,160 2,87 2,160 2,86 29 2,100 2,880 -0,92 Gas Plus 1,748 -3,75 1,740 -2,79 78 1,355 2,450 -28,10 Roma A.S. 0,393 -1,30 0,392 -1,51 247 0,339 0,680 -42,28 6 Mesi -0.136 0.029
Dollaro N Zelanda 1,7820 1,7839
B Desio e Brianza 2,481 -1,33 2,480 -0,80 304 2,480 3,230 -2,36 Gedi Gruppo Editoriale 0,458 0,00 0,458 0,00 233 0,408 0,459 0,33 Rosss 0,566 1,27 0,560 0,00 6 0,520 0,840 -5,88 12 Mesi -0.088 0.02
Rand Sudafricano 20,0698 20,0603
B Ifis 8,545 -0,95 8,460 -2,03 455 8,325 15,690 -39,57 Gefran 5,438 0,85 5,370 0,00 77 3,700 6,880 -21,26 Rwe 26,619 -1,10 26,760 0,60 14006 20,800 34,350 -1,69
B Intermobiliare 0,096 0,21 0,095 -0,42 67 0,074 0,155 -18,80 Generali 12,771 -0,63 12,820 0,67 20205 10,385 18,880 -30,31
B M.Paschi Siena 1,093 -0,16 1,090 0,28 1243 0,998 2,110 -22,03 Geox 0,703 -1,51 0,696 -2,38 180 0,489 1,190 -41,12 S Titoli di Stato
B P di Sondrio 1,384 -1,56 1,371 -1,37 622 1,217 2,740 -34,96 Gequity 0,028 -1,41 0,028 -1,41 3 0,022 0,041 -6,04 Sabaf 10,622 -1,53 10,400 -3,70 120 9,380 14,200 -22,39
B Profilo 0,160 2,49 0,155 -8,18 105 0,126 0,248 -30,80 Giglio group 3,363 4,80 3,330 4,39 61 1,485 3,820 17,67 Saes Getters 20,489 -1,48 20,400 -1,69 299 15,000 31,150 -32,78 BOT Pr.Netto Rend. BTP 01.06.2026 1,6% 99,98 1,58
B Sardegna Rsp 7,074 -0,21 7,000 -1,13 46 6,520 10,300 -26,32 Gilead Sciences 72,000 -1,07 71,560 -0,06 93452 56,400 76,970 20,96 Saes Getters Rsp 14,792 -0,30 15,100 0,67 111 11,000 19,800 -21,15 BOT 14.8.2020 (360) 99,98 0,12 BTP 15.7.2026 2,10% 102,55 1,61
B Sistema 1,270 -1,73 1,268 -0,78 102 1,000 2,140 -31,39 Gpi 7,141 0,74 7,100 0,00 113 4,900 8,100 -12,35 Safilo Group 0,689 -3,70 0,682 -3,13 188 0,577 1,152 -38,78 BOT ZC 13.03.2020 EUR - - BTP 1.11.2026 7,25% 133,96 1,67
Banca Farmafactoring 4,566 -1,75 4,520 -2,59 771 4,075 6,130 -15,36 Guala Closures 6,313 -0,75 6,300 -0,79 391 4,650 7,760 -13,46 Safran 79,590 1,21 80,500 4,52 33571 53,640 150,000 -41,37 BOT 14.05.2020 - 5,48 BTP 01.12.2026 1,25% 97,58 1,62
Banca Generali 22,250 -0,59 22,360 1,73 2613 16,860 33,000 -22,79 H Saint-Gobain 24,610 0,00 24,610 0,00 13655 16,998 36,640 -32,83 BOT 29.05.2020 S (182) - 1,27 BTP 01.06.2027 2,2% 102,8 1,74
Banco Bpm 1,099 -1,30 1,092 -1,40 1655 1,062 2,456 -46,13 Heidelberger Cement AG 40,976 -2,16 40,970 -2,08 7682 29,400 66,380 -36,95 Saipem 2,290 1,09 2,298 2,64 2323 1,950 4,495 -47,25 BOT 12.06.2020 (364) - 0,44 BTP 01.08.2027 2,05% 101,87 1,76
Banco Santander 1,941 -1,48 1,941 -1,96 31324 1,885 3,945 -48,23 Henkel KGaA Vz 78,340 0,00 78,340 0,00 13957 64,600 96,260 -15,03 Saipem Rcv 43,000 0,00 43,000 0,00 0 42,000 43,000 2,38
Basf 45,458 0,31 45,475 1,17 41979 39,500 68,980 -34,08 BOT 30.06.2020 S (180) - 0,26 BTP 1.11.2027 6,5% 132,25 1,84
Hera 3,140 -1,57 3,128 -1,26 4659 2,786 4,462 -19,79 Salini Impregilo 1,320 -1,42 1,308 -3,04 1167 0,692 1,653 -18,50
Basicnet 3,717 8,16 3,615 5,55 220 3,040 5,550 -30,48 BOT 14.7.2020 T (90) - 0,25 BTP 15.01.2027 0,85% 94,74 1,68
I Salini Impregilo Rsp 5,630 -2,88 5,700 -1,72 9 4,980 6,700 -7,32
Bastogi 0,852 -0,72 0,832 -2,12 103 0,812 1,170 -23,32 BOT 14.02.2020 A (368) 99,98 0,11 BTP 01.02.2028 2% 101,47 1,78
Bayer 58,655 -0,48 57,800 -1,26 44179 47,405 78,180 -19,32 I Grandi Viaggi 0,759 -2,30 0,750 -2,09 36 0,600 1,365 -42,53 Salvatore Ferragamo 10,918 -0,35 10,890 0,28 1838 9,562 19,395 -41,92
BOT 31.07.2020 (182) - 0,16 BTP 01.09.2028 4,75% 121,9 1,84
BB Biotech 59,096 2,14 59,000 1,72 3269 43,950 63,300 -3,28 Iberdrola 8,870 -1,16 8,870 -1,16 56747 8,090 11,275 -4,64 Sanlorenzo 11,857 -1,13 11,770 -0,59 406 9,757 17,500 -26,32
Igd 3,577 0,78 3,505 -0,99 387 3,415 6,390 -43,47 Sanofi 90,506 -1,46 90,330 -2,47 118831 71,720 94,260 0,57 BOT 31.08.2020 S 99,99 0,03 BTP 1.12.2028 2,8% 107,04 1,9
BBVA 2,699 -1,15 2,690 -0,96 17937 2,519 5,311 -46,63
Il Sole 24 Ore 0,456 -0,93 0,450 -2,28 25 0,434 0,700 -32,23 Sap 106,308 0,76 107,460 2,34 131720 84,440 128,900 -10,46 BOT 14.09.2020 (367) - 0,11 BTP 01.08.2029 3,00% 108,61 1,93
B&C Speakers 8,567 0,90 8,460 0,48 93 7,500 14,600 -39,79
Bca Finnat 0,212 0,28 0,207 -3,72 75 0,203 0,349 -26,86 Illimity Bank 6,115 -1,95 6,010 -3,38 392 5,400 11,430 -41,14 Saras 0,785 -1,78 0,779 -2,63 741 0,707 1,474 -45,68 BOT 30.09.2020 S (180) - 0,12 BTP 1.11.2029 5,25 127,97 1,98
Bca Mediolanum 5,305 -0,14 5,300 1,15 3926 4,078 9,115 -40,15 Ima 63,551 0,18 62,700 -1,03 2709 41,980 69,350 -2,18 Schneider Electric 85,473 0,00 85,600 0,00 50398 67,100 104,600 -7,62 BOT 14.10.2020 (366) 100 0,07 BTP 01.03.2030 3,50% 112,73 2,02
Be 1,025 0,61 1,040 1,96 140 0,765 1,358 -17,46 Immsi 0,345 -3,41 0,342 -2,43 116 0,305 0,608 -39,15 Seri Industrial 3,098 -2,73 3,045 -1,14 144 1,620 3,780 85,67 BOT 30.10.2020 S (183) - 0,34
Indel B 13,756 -0,94 13,850 -0,36 81 11,700 21,800 -36,18 BTP 01.04.2030 1,35% 94,38 1,97
Beghelli 0,175 -0,90 0,175 -2,50 35 0,146 0,250 -18,75 Servizi Italia 2,811 -0,74 2,800 0,00 89 1,955 3,220 -6,35 BOT 13.11.2020 A (365) - 0,1
Inditex 22,790 4,62 22,790 5,51 71028 20,470 32,090 -27,37 BTP 01.08.2030 0,95% 90,25 1,97
Beiersdorf AG 95,800 0,00 95,800 0,00 24142 90,100 107,550 -10,22 Sesa 47,248 0,12 47,350 0,96 734 30,500 56,500 -0,63 BOT 14.12.2020 A (367) 100 0
B.F. 3,755 -0,59 3,740 -2,35 653 2,710 3,960 -3,86 Infineon Technologies AG 18,045 2,65 18,138 2,79 21016 10,620 22,880 -10,21 BTP 01.05.2031 6% 137,61 2,12
Ing Groep 4,784 2,54 4,852 4,34 10001 4,388 11,060 -54,88 Siemens 83,099 0,14 83,560 1,00 76391 60,130 118,520 -28,46 BOT 14.01.2021 (365) 99,95 0,08
Bialetti Industrie 0,129 -0,54 0,127 -1,17 20 0,095 0,198 -35,37 BTP 01.03.2032 1,65% 95,39 2,08
Intek Group 0,203 1,45 0,200 0,00 78 0,196 0,314 -34,96 Sit 4,274 0,92 4,260 -2,52 107 4,100 7,100 -40,00 BOT 12.02.2021 A (364) 99,9 0,14
Biancamano 0,243 -1,74 0,242 -4,35 8 0,182 0,297 3,42 BTP 1.2.2033 5,75% 138,05 2,22
Intek Group Rsp 0,427 3,09 0,431 3,11 22 0,340 0,500 -4,22 Snam 4,012 -0,49 4,003 0,08 13590 3,181 5,100 -14,58 BOT 12.03.2021 A (364) 99,84 0,19
Biesse 7,842 -0,77 7,745 -2,21 212 7,100 18,520 -47,85 BTP 01.09.2033 2,45% 102,35 2,2
Bioera 0,575 -0,62 0,584 0,69 3 0,388 0,701 -12,03 Intel 55,434 1,79 55,210 0,82 259432 43,775 62,810 3,64 Societe Generale 12,937 -0,99 13,024 1,31 7563 12,856 32,025 -58,00
BOT 14.4.2021 A (365) 99,81 0,24 BTP 01.08.2034 5% 132,21 2,32
Bmw 49,811 -2,74 49,165 -2,78 29597 37,430 74,660 -32,67 Interpump 26,478 -2,46 26,280 -2,01 2861 19,510 32,080 -6,94 Sogefi 0,828 -1,21 0,820 -0,24 98 0,644 1,608 -48,69
Intesa Sanpaolo 1,404 -2,24 1,404 -1,11 24591 1,320 2,603 -40,20 Sol 9,629 -1,96 9,460 -2,67 858 8,100 10,540 -9,90 BTP Pr.Netto Rend. BTP 01.03.2035 3,35% 112,8 2,3
Bnp Paribas 28,416 1,65 28,545 2,94 26036 24,615 54,160 -45,95
Inwit 9,083 -2,36 9,200 -0,05 5520 7,075 11,070 11,94 Starbucks 68,543 -0,50 68,830 -0,39 99384 46,965 84,220 -13,03 BTP 15.06.2020 0,35% 100,06 0,13 BTP 01.03.2036 1,45% 89,15 2,29
Borgosesia 0,394 1,62 0,394 1,55 18 0,370 0,530 -15,45
Borgosesia Rsp 0,902 -4,46 0,910 -3,70 1 0,910 1,390 -33,58 Irce 1,529 -1,97 1,525 -2,24 43 1,335 1,795 -14,57 Stefanel sosp 0,00 0,110 0,00 9 0,110 0,110 0,00 BTP 01.09.2020 4% 101,23 0,02 BTP 01.09.2036 2,25% 99,34 2,34
Bper Banca 2,130 -3,22 2,120 -2,48 1104 2,071 4,644 -52,71 Iren 2,244 -1,03 2,232 -1,41 2904 1,770 3,106 -19,19 Stefanel Rsp sosp 0,00 72,500 0,00 0 72,500 72,500 0,00 BTP 15.10.2020 0,2% 100,03 0,03 BTP 1.2.37 4% 121,22 2,46
Brembo 7,452 -0,82 7,390 -0,07 2468 5,910 11,170 -33,18 Isagro 1,022 -6,49 0,980 -2,00 24 0,600 1,245 -21,29 STMicroelectronics 23,151 0,99 23,200 1,27 21140 13,960 29,350 -3,21 BTP 01.11.2020 0,65% 100,24 0,13
Isagro Azioni Sviluppo 0,632 -13,01 0,624 -4,59 9 0,400 0,928 -32,47 BTP 01.09.2038 2,95% 106,92 2,49
Brioschi 0,067 1,19 0,067 0,30 53 0,063 0,112 -23,64 BTP 01.03.2021 3,75% 102,84 0,29
Brunello Cucinelli 27,598 0,20 27,600 -0,07 1877 23,800 38,540 -12,55 It Way 1,114 -2,02 1,095 -2,23 9 0,290 1,345 76,61 T BTP 01.08.2039 5% 137,4 2,56
Italgas 4,917 -0,68 4,916 0,16 3978 4,112 6,294 -9,70 Tamburi 5,739 -0,51 5,700 -0,87 980 4,545 7,330 -16,42 BTP 15.04.2021 0,05% 99,76 0,27 BTP 1.3.2040 3.1% 109,66 2,58
Buzzi Unicem 16,408 -0,60 16,440 0,27 2718 13,515 23,550 -26,77
Italian Exhibition 3,026 0,00 3,020 0,00 93 2,480 4,790 -28,10 Tas 1,616 0,90 1,605 0,63 134 1,200 2,050 -20,15 BTP 01.05.2021 3,75% 103,19 0,38 BTP 01.09.2040 5% EUR 138,08 2,64
Buzzi Unicem Rsp 8,974 -0,75 9,000 0,11 366 7,000 14,160 -34,97
Italiaonline Rsp - 0,00 - 0,00 - - - 0,00 Techedge 4,023 -0,47 3,980 -2,93 103 3,700 5,160 -19,92 BTP 01.06.2021 0,45% 99,97 0,43
C BTP 15.09.2041 2,55% 110,25 1,92
Italmobiliare 25,835 -0,66 25,450 -2,86 1082 21,584 26,200 10,34 Technogym 6,824 2,21 6,930 5,00 2114 5,620 12,110 -40,21 BTP 1.8.2021 3,75% 103,91 0,58
Cairo Communication 1,591 -0,93 1,598 0,38 215 1,362 2,780 -41,14 Ivs Group 5,921 -1,78 5,800 -3,33 226 5,800 9,780 -33,33 BTP 01.09.2044 4,75% 135,43 2,75
Caleffi 0,805 -1,76 0,805 0,00 13 0,670 1,270 -34,02 Telecom Italia 0,345 -2,68 0,342 -2,17 5212 0,293 0,559 -38,39 BTP 01.09.2021 4,75% 105,47 0,53
BTP 01.09.2046 3,25% 109,96 2,75
Caltagirone 2,187 -3,01 2,180 -1,80 262 1,900 3,140 -24,83 J Telecom Italia Rsp 0,350 -2,26 0,345 -2,62 2081 0,307 0,549 -36,75 BTP 15.10.2021 2.3% 102,32 0,63
Juventus FC 0,969 -0,01 0,963 0,06 1281 0,545 1,274 -22,77 BTP 01.03.2047 2,7% 100,8 2,7
Caltagirone Editore 0,823 -3,06 0,846 -0,47 106 0,728 1,110 -23,09 Telefonica 4,267 -1,77 4,228 -2,08 19893 3,714 6,568 -33,24 BTP 01.11.2021 0,35% 99,53 0,59
Tenaris 6,134 -0,34 6,178 1,51 7293 4,488 10,510 -38,53 BTP 1.03.2048 3,45% 113,89 2,77
Campari 7,017 -0,91 7,030 0,34 8166 5,535 9,070 -13,64 K BTP 15.12.2021 2,15% 102,27 0,66
Carel Industries 12,929 -3,25 12,680 -2,46 1268 8,840 14,300 -8,51 Terna 5,629 -0,01 5,650 0,75 11356 4,712 6,786 -5,11 BTP 01.09.2049 3,85% 121 2,8
Kering 446,493 0,17 443,000 -1,51 56064 366,300 612,200 -24,40 BTP 01.03.2022 5% 107,55 0,74
Carraro 1,433 -3,27 1,420 -2,07 113 1,060 2,225 -36,04 K+S AG 5,696 -1,63 5,742 0,03 6653 5,140 11,200 -48,73 Tesla 724,438 0,86 720,100 0,57 120175 352,050 871,000 94,49 BTP 01.09.2050 2,45% 94,8 2,75
BTP 01.04.2022 1,2% 100,7 0,8
Carrefour 13,350 2,33 13,275 2,51 9358 12,255 16,770 -12,75 Tesmec 0,210 -2,32 0,209 -3,24 22 0,200 0,408 -47,36 BTP 1.3.2067 2,8% 98,5 2,88
L BTP 15.04.2022 1,35% 100,92 0,79
Cattolica Assicurazioni 4,893 -1,92 4,856 -2,76 846 4,150 7,500 -33,20 Thyssenkrupp AG 5,302 -1,29 5,296 -0,26 2997 3,500 12,320 -56,80 BTPI Pr.Netto Rend.
Cellularline 4,987 -0,90 4,960 -1,20 107 3,980 7,020 -29,14 La Doria 10,152 0,29 10,200 -0,20 316 6,220 10,220 9,32 BTP 15.7.2022 1% 100,4 0,77
Landi Renzo 0,453 -0,13 0,453 0,44 51 0,368 0,930 -49,83 Tinexta 11,178 2,89 11,120 2,02 525 7,280 13,780 -4,14 BTP IT 27.10.2020 100,45 0,21
Cembre 14,853 0,02 14,700 0,00 250 13,300 24,000 -38,75 Tiscali 0,010 2,86 0,010 -2,80 41 0,007 0,013 -4,59 BTP 01.08.2022 0,9% 100 0,8
Cementir Holding 5,325 -1,41 5,300 0,00 843 4,361 6,940 -21,18 Lazio S.S. 1,269 0,40 1,268 0,16 86 0,772 2,000 -16,36 BTPI 15.9.2021 2,1% 102,3 0,39
Leonardo 6,011 0,01 5,990 -0,17 3463 4,590 11,820 -42,68 Titanmet 0,070 -4,50 0,070 -2,51 3 0,043 0,133 34,10 BTP 01.09.2022 5,5% 110,44 0,9
Centrale del Latte d’Italia 2,493 -0,65 2,460 -1,99 34 1,785 2,610 1,65 BTPI 15.05.2022 0,1% 98 1,07
L’Oreal 245,900 -0,49 245,900 0,12 148133 204,700 275,700 -6,93 Tod’s 26,104 -0,04 25,780 -0,08 853 22,300 42,000 -37,46 BTP 15.09.2022 1,45% 101,37 0,84
Cerved Group 6,091 -0,81 6,095 -0,25 1190 4,794 9,680 -29,90 BTP IT 26.11.2022 101,28 0,98
Luve 10,741 -1,99 10,500 -2,33 233 8,380 14,550 -17,97 Toscana Aeroporti 13,303 1,07 13,050 0,38 243 9,600 18,650 -25,00 BTP 01.11.2022 5,5% 111 0,97
Chl sosp 0,00 0,004 0,00 7 0,004 0,004 0,00 BTP IT 20.04.2023 98,12 1,12
Cia 0,093 1,19 0,091 -1,73 8 0,082 0,127 -24,17 Lventure Group 0,525 1,35 0,516 -1,90 24 0,370 0,624 -17,31 Total 32,681 0,11 32,765 3,00 77712 21,350 50,620 -33,68 BTP 15.1.2023 .05% 97,69 0,91
LVMH 344,816 1,76 345,000 2,47 169028 286,950 437,550 -16,83 Trevi 0,009 -4,00 0,009 -3,03 0 0,009 0,018 -35,57 BTPI 15.05.2023 0,1% 96,8 1,11
Cir 0,402 -3,45 0,400 -1,72 348 0,382 0,597 -27,01 BTP 01.03.2023 0,95% 99,96 0,91
Class Editori 0,112 -2,25 0,112 -2,61 19 0,076 0,201 -37,08 M Triboo 1,338 0,48 1,330 0,00 38 0,940 1,625 -12,79 BTP 15.03.2023 0,95% 99,85 0,98 BTP IT 22.05.2023 98,13 1,03
Cnh Industrial 4,975 -6,26 4,969 -3,06 6780 4,800 10,065 -49,24 Maire Tecnimont 1,685 -5,57 1,569 -9,83 516 1,417 2,698 -36,58 Tripadvisor 17,204 -2,39 17,204 -2,26 2167 14,790 27,720 -34,57 BTP 01.05.2023 4,5% 110,14 1 BTP IT 20.11.2023 97,21 1,04
Coima Res 6,278 -0,95 6,200 -3,73 224 5,640 9,480 -29,71 Marr 11,139 -1,44 11,020 -1,96 733 11,020 21,200 -45,85 Txt e-solutions 7,704 -1,89 7,640 -3,17 99 4,630 10,100 -20,91 BTP 15.06.2023 0,60% 98,72 0,97 BTP IT 11.04.2024 96,54 1,26
Commerzbank 3,332 0,00 3,345 0,00 4189 3,012 6,748 -39,29 Massimo Zanetti Beverage 3,572 0,68 3,510 -0,28 120 3,380 5,980 -40,10 U BTPI 15.09.2024 2,35% 104,17 1,29
Conafi 0,329 0,00 0,335 0,00 12 0,258 0,338 9,84 Mediaset 1,773 -1,40 1,762 -1,89 2081 1,370 2,709 -33,76 BTP 01.08.2023 4,75% 111,52 1,02
Ubi Banca 2,510 -1,54 2,520 0,32 2884 2,206 4,323 -13,46 BTPI 15.09.2023 2,6% 104,81 1,03 BTP IT 24.10.2024 96,17 1,29
Continental AG 75,174 -2,05 75,180 -0,97 15036 54,000 120,060 -34,63 Mediobanca 5,127 -1,47 5,140 -0,27 4560 4,172 10,000 -47,63
Cose Belle D’Italia sosp 0,00 0,188 0,00 3 0,163 0,351 -45,98 Merck KGaA 107,050 -0,20 107,050 0,33 13835 80,000 125,000 2,44 Unicredit 6,502 -2,20 6,496 -1,58 14533 6,496 14,174 -50,11 BTP 1.10.2023 2.45% 104,43 1,06 BTP IT 21.05.2026 94,81 1,47
Covivio 54,081 -0,03 53,300 0,57 4651 41,000 111,300 -48,35 Micron Technology 42,660 0,00 43,140 0,00 49323 32,165 55,760 -9,26 Unieuro 7,949 0,34 7,870 1,94 157 5,170 14,420 -41,27 BTP 15.10.2023 0,65% 98,6 1,03 BTPI 15.9.2026 3,1% 109,91 1,43
Cr Valtellinese 0,045 2,01 0,044 0,23 311 0,036 0,094 -37,78 Microsoft 170,796 0,96 169,680 -0,06 1309155 128,020 173,400 20,53 Unilever 44,582 0,00 43,900 0,00 75277 40,195 55,160 -15,58 BTP 1.11.2023 9% 126,86 1,12 BTP IT 28.10.2027 93,39 1,57
Credem 4,217 1,78 4,160 -0,72 1383 3,585 5,420 -19,85 Mittel 1,570 2,99 1,570 -0,63 128 1,210 1,660 -4,27 Unipol 3,192 -0,39 3,192 0,50 2290 2,521 5,498 -37,56 BTPI 15.05.2028 1,3% 97,02 1,7
BTP 22.12.2023 8,5% - 0,07
Credit Agricole 7,038 -2,46 7,116 -0,89 15843 6,072 13,660 -45,05 Mittel Opa - 0,00 - 0,00 - - - 0,00 UnipolSai 2,191 -1,27 2,196 0,00 6214 1,700 2,646 -15,21 BTPI 15.5.2030 .4% 87,52 1,74
Csp International 0,365 -0,14 0,363 -1,09 12 0,353 0,612 -39,90 Molmed 0,485 -0,27 0,483 -0,92 224 0,256 0,500 31,03 BTP 01.03.2024 4,5% 112,17 1,21
V BTP 15.05.2024 1,85% 102,15 1,23 BTPI 15.09.2032 1,25% 93,84 1,81
D Moncler 33,272 1,81 33,290 2,65 8599 26,000 42,720 -16,92
Mondadori 1,219 -1,53 1,208 -1,15 316 1,056 2,100 -41,36 Valsoia 9,933 0,88 9,860 -0,40 105 7,800 12,050 -17,83 BTP 01.07.2024 1,75% 101,88 1,28 BTPI 15.9.2035 2,35% 107,5 1,72
Daimler 30,304 0,70 30,140 -0,63 29072 21,780 50,080 -39,20 Vianini 0,970 -0,85 0,970 -4,90 29 0,970 1,140 -14,16
D’Amico 0,109 1,86 0,104 -4,41 129 0,066 0,153 -24,86
Mondo TV 1,773 0,61 1,746 -0,23 60 1,110 2,700 -26,95 BTP 01.09.2024 3,75% 109,86 1,33 CCT Pr.Netto Rend.
Monrif 0,115 2,30 0,111 -5,11 17 0,093 0,154 -27,83 Vinci SA 73,213 0,93 73,300 1,27 43588 58,000 107,050 -26,08 CCT-EU 15.12.20 E6M+0,8 100,14 0,17
Danieli & C 11,328 -2,22 11,120 -1,77 455 8,540 16,920 -32,11 BTP 15.11.2024 1,45% 100,45 1,34
Munich RE 192,380 -1,34 194,300 -0,36 40104 148,000 282,100 -26,87 Vivendi 19,410 0,00 19,410 0,00 22714 17,225 26,050 -25,20
Danieli & C Rsp 6,507 -3,96 6,550 -2,38 265 5,550 10,320 -35,15 BTP 01.12.2024 2,5% 104,64 1,38 CCT-EU 15.06.22 E6M+0,55 98,59 0,87
Mutuionline 15,795 1,24 15,700 -0,25 628 12,460 23,100 -21,70 Volkswagen AG Vz. 127,600 0,45 126,960 0,32 26180 86,490 185,460 -26,78
Danone 62,372 1,46 62,700 1,95 32215 53,220 74,340 -15,64 BTP 1.02.2025 0,35% 95,09 1,38 CCT-EU 15.12.22 E6M+0,7 98,36 0,91
Datalogic 10,968 -4,71 10,930 -4,87 639 9,000 17,410 -35,21 N Vonovia SE 44,310 0,00 44,310 0,00 20648 39,020 53,500 -7,53
BTP 01.03.2025 5% 116,47 1,38 CCT-EU 15.07.23 E6M+0,7 97,71 0,98
Dea Capital 1,281 1,14 1,280 1,43 339 0,970 1,490 -12,33 Nb Aurora 8,605 -0,20 10,604 0,00 159 10,604 11,962 -11,35 W
BTP 15.05.2025 1,45% 99,91 1,44 CCT-EU 15.12.23 E6M+0,55 96,92 1,09
De’Longhi 17,115 3,36 17,000 3,09 2542 11,430 19,100 -9,81 Netflix 405,113 1,61 403,750 0,71 174319 281,000 413,000 39,08 Wfd Unibail-Rodamco 49,817 -3,44 49,600 0,02 4958 45,720 140,100 -64,57
Deutsche Bank 6,442 0,94 6,509 2,84 3716 4,904 10,250 -5,80 Netweek 0,092 -0,86 0,092 -2,13 12 0,080 0,182 -42,50 BTP 01.06.2025 1,5% 100,7 1,45 CCT-EU 15.02.24 E6M+0,75 96,79 1,2
Wiit 113,112 1,51 111,500 0,90 296 75,000 114,000 21,46
Deutsche Borse AG 147,800 0,68 147,600 0,54 28487 101,750 151,250 6,34 Newlat Food 5,157 1,88 5,150 3,00 210 3,990 6,040 -14,74 BTP 01.07.2025 1,85% 101,48 1,53 CCT-EU 15.10.24 E6M+1,1 97,05 1,57
Deutsche Lufthansa AG 7,735 -2,89 7,870 -0,38 3669 7,240 16,775 -52,27 Nexi 13,688 2,49 13,810 3,83 8670 8,620 16,386 11,55 Z BTP 15.11.2025 2.5% 104,88 1,56 CCT-EU 15.01.25 E6M+1,85 100 1,52
Deutsche Post AG 26,510 0,26 26,510 0,26 32150 19,336 34,390 -22,86 Nokia Corporation 3,272 0,77 3,300 1,38 12543 2,236 4,081 -0,06 Zignago Vetro 11,583 -1,32 11,440 -2,72 1007 9,340 14,340 -9,92 BTP 01.12.2025 2% 102,48 1,49 CCT-EU 15.04.25 E6M+0,95 95,67 1,64
Deutsche Telekom 12,982 0,30 13,305 3,18 58027 10,800 16,716 -9,53 Nova Re 2,672 -1,75 2,730 -2,50 30 2,560 3,630 -23,10 Zucchi 1,386 -2,89 1,380 -4,43 5 0,940 1,869 -26,18 BTP 01.03.2026 4,5% 116,13 1,56 CCT-EU 15.09.25 E6M+0,55 93,31 1,4
LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020 13

Como
REDCRONACA@LAPROVINCIA.IT Michele Sada m.sada@laprovincia.it, Barbara Faverio b.faverio@laprovincia.it , Stefano Ferrari s.ferrari@laprovincia.it, Paolo Moretti
Tel. 031 582311 Fax 031 582421 p.moretti@laprovincia.it, Gisella Roncoroni g.roncoroni@laprovincia.it,

Test sul sangue,


caos e tanti dubbi
Ognuno fa da sé
Il caso. Si moltiplicano le offerte di kit per una verifica
istantanea della presenza di eventuali anticorpi Covid
Costano dai 40 ai 60 euro. E la Regione lascia fare
SERGIO BACCILIERI alcuni senza marchio Ce, non gione, attraverso l’Ats, non ha
Test sierologici, ognu- validati dalle autorità sanitarie. bloccato questo flusso nascosto,
no fa da sé e nessuno controlla. I I fornitori li stanno propo- ma visibilissimo. Anzi, secondo
massimi virologi ed esperti con- nendo alle farmacie, i laboratori indiscrezioni non confermate
tinuano a ripetere che non sono privati sono pronti da settima- dai vertici del Pirellone, hanno
patentini d’immunità, la Regio- ne. Ci sono medici del lavoro che ipotizzato un rapido via libera ai
ne non ha dato alcun via libera, girano con il kit rapido. Non il centri privati per fare i test sie-
eppure lavoratori, privati citta- prelievo del sangue, ma una rologici a pagamento.
dini, enti pubblici e medici fan- puntura sul dito per raccogliere
no quello che gli pare. una goccia da posare su una stri- Le comunicazioni all’Ats
Da qualche settimana per scetta che risponde con un sì o Del resto noti attori e personag-
conto del Pirellone sono partiti i con un no. Come un test di gravi- gi famosi hanno raccontato di
test sierologici su un elenco di danza. L’affidabilità di questi aver già effettuato, pagando,
persone in quarantena fiducia- esami non è alta, alcuni indivi- questi tipi di controllo. Viva la li- I cartelli all’ex Sant’Anna, dove si svolgono test solo per i cittadini individuati dall’Ats
ria individuate su base volonta- duano solo dei generici anticor- bertà, ma la gestione di una pan-
ria dall’Ats. L’Asst effettua un pi al coronavirus, non quelli ca- demia prospettava più rigore.
prelievo del sangue, una provet- paci di sconfiggere la malattia. C’è anche un però.
ta per individuare gli anticorpi
creati dal nostro organismo per
neutralizzare il coronavirus.
Anche un esperto come Fabri-
zio Pregliasco ha spiegato a La
Provincia che c’è il rischio di cre-
In teoria chiunque abbia avu-
to un esito positivo dal test sie-
rologico, anche rapido, dovreb-
Dal Pd altre accuse alla Regione
Questo test è stato costruito dal
San Matteo di Pavia ed è ritenu-
to affidabile. Serve come indagi-
ne epidemiologica: un campio-
are falsi positivi. Eppure molte
aziende si sono attrezzate per
dare un’indicazione ai dipen-
denti, lo farà anche il Comune di
be comunicarlo all’Ats. Perché
un organismo che sta sviluppan-
do anticorpi può darsi abbia an-
cora all’interno il virus. E po-
«In ritardo, lascia soli i cittadini»
ne di cittadini nelle diverse pro- Maslianico. Come ovvio a paga- trebbe quindi essere ancora
vince lombarde deve farci sape- mento, questi kit si comprano a contagioso: deve chiudersi in ca- «Regione Lombar- delibera che regoli i test sie- Orsenigo -. Servono delle li-
re quante persone si sono am- 40, 50, 60 euro. Alcuni gruppi di sa e controllare con un tampone dia non lasci soli i propri cit- rologici. Ma questa tarda ad nee guida chiare e unitarie
malate e quante resistono al vi- medici, avendo ricevuto in dono per non infettare il prossimo. tadini durante la Fase 2. Dia arrivare. Nel frattempo co- per gli esami per evitare il ca-
rus. Ma non si sa comunque da imprese cinesi questi kit, Ma i tamponi li fa il solo sistema indicazioni chiare sui test muni e aziende nella Provin- os. Non tutti poi possono affi-
quanto a lungo restiamo immu- hanno avviato un’indagine epi- pubblico e solo ad alcune deter- sierologici e ne permetta cia di Como sono stati co- darsi al sistema privato: si de-
ni, quanto durano gli anticorpi e demiologica in parallelo a quella minate categorie che ne hanno l’erogazione tramite il siste- stretti a “fare da sé”, rivolgen- ve garantire il diritto a un test
dunque se possiamo di nuovo regionale. Ciò nonostante la Re- bisogno e aspettano per molti ma sanitario pubblico. Per dosi a laboratori privati per anche attraverso il sistema
ammalarci. giorni. Non si fanno a chiunque una ripresa sicura e per la sa- testare i propri dipendenti e regionale, pubblico».
abbia voglia di comprarsi un kit lute di tutti, “test” dovrebbe cittadini. In questo modo la «L’annuncio del vicepresi-
fai da te. essere la parola d’ordine. Ep- Regione Lombardia abdica dente Sala sul fatto che l’indi-
Il rischio di falsi positivi
La seconda parte del messaggio n Persino In serata la Regione ha fatto pure, ancora una volta, Re- alle proprie responsabilità, ce lombardo di diffusione del
non è stata ascoltata dalla gran qualche Comune sapere che i test “ufficiali” svolti gione Lombardia è assente e ripetendo gli errori della Fase virus sia sotto la media nazio-
parte della popolazione: non è su chiamata di Ats Insubria tra in ritardo». Il “j’accuse” arri- 1. Dopo i pochi tamponi in ri- nale dipende dalla grave scar-
un patentino d’immunità. Nien- sottopone Como e Varese sono stati finora va da Angelo Orsenigo, con- tardo siamo passati ai test in sità di tamponi fatti in queste
te da fare, nel bel paese è cresciu- i cittadini 116. Gli esiti: 37 positivi, 60 nega- sgliere regionale Pd. Che ag- ritardo. Eppure una delle “D” settimane, non certo da un
ta rapidamente un giungla di tivi e 19 dubbi (verranno ricon- giunge: «Da giorni la Regione di Fontana doveva significare merito particolare nella ge-
test rapidi, oltre 120 tipi di test, a un test rapido vocati). ha annunciato l’arrivo di una proprio, “Diagnosi” - insiste stione dell’emergenza».

Il giallo delle mascherine a 50 cent scatenato. Tanti si sono im-


provvisati intermediari e ri-
venditori. Alcune farmacie
«Nessun farmacista ha speculato» hanno acquistato a prezzi an-
che superiori all’euro per unità.
Non me la sento di biasimarli,
Introvabili Arcuri, di aver sovrastimato i amministratore della farmacia lo hanno fatto per erogare un
Un titolare: «Il governo quantitativi ancora a disposi- di Montano - si sono prodigati servizio alla collettività. Du-
zione. Un fatto che ha fatto in- per acquisire sul mercato tutte rante tutte queste settimane il
avrebbe dovuto imporre furiare il commissario e ha le mascherine chirurgiche e lo commissario e il governo sono
un ricarico massimo messo in crisi per una settima- hanno fatto pagando prezzi al- rimasti a guardare, salvo an-
ai venditori al dettaglio» na almeno il sistema. Arcuri ha ti. Alcune farmacie all’inizio nunciare il prezzo imposto ad
chiesto un nuovo accordo tra- dell’epidemia acquistavano una sola tipologia di mascheri-
Il commissario stra- mite un produttore, minac- mascherine a più di due euro al na che non so in quanti avesse-
ordinario all’emergenza Do- ciando di rivolgersi per la di- pezzo e non lo facevano per ro. Avrebbero dovuto invece
menico Arcuri ha incolpato i stribuzione ai soli tabaccai e ai speculare sulla rivendita. Ga- imporre un massimo ricarico
distributori farmaceutici per la supermercati. In attesa che la rantisco che per guadagnarci alla farmacia. Ci sarebbe stata
mancanza di mascherine a situazione si sblocchi, resta davvero una farmacia dovreb- libera concorrenza e chi avreb-
prezzo imposto. l’altissimo fabbisogno di ma- be vendere milioni di masche- be comprato meglio avrebbe
In un vertice romano i di- scherine. «I farmacisti in que- rine, ma questo adesso è un be- venduto a meno con la naturale
stributori avrebbero ammesso, sto periodo di emergenza – ne fondamentale per la collet- e anche gli intermediari avreb-
secondo quanto spiegato da spiega Renato Acquistapace, tività. Il mercato purtroppo si è bero contenuto i prezzi». S.Bac.
14 LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020

Coronavirus La fase 2
L'INTERVISTA ANDREA CRISANTI. Direttore del Dipartimento Ripeto: non fanno anticorpi e non
hanno sintomi. Sono dei veri fan-
sto è il vero problema.

di Medicina molecolare dell’Università di Padova tasmi. Non abbiamo un sistema


di radar per identificarli. L’unico
Quindi no.
Se mi chiedessero: lei riaprirebbe
modo è seguire le persone che si una scuola materna in una zona
ammalano. Sono la sentinella per dove il contagio è stato bassissi-

«TAMPONI PER TUTTI


dirci che c’è trasmissione e che da mo, facendo in modo che nel caso
qualcuno devono aver preso que- vengano fatti i tamponi a tutti i
sta malattia. bambini, a tutti i genitori e a tutto
il personale, con classi separate
e percorsi separati? A queste con-

SOLO COSÌ SI EVITA


La politica fa molto affidamento sulla
tecnologia. L’app “Immuni” potrà es- dizioni penso che le prove siano
sere davvero risolutiva? giustificate.
Conosco pochissimo dell’app, co-
me tutti. Ho qualche dubbio sul- La cura al plasma può funzionare?

UNA NUOVA ONDATA»


l’implementazione. Ci dicono che L’immunoterapia si fa da 50 o 60
deve aderire il 60% delle persone anni. La prima cosa che si fa quan-
in Italia. Supponiamo che aderi- do si mettono dei punti di sutura
scano davvero. Quanti contatti è la vaccinazione antitetanica e
intercetta un’app a cui ha aderito l’immunoglobulina contro il teta-
il 60% delle persone? La risposta no. Altro non sono che anticorpi
c’è: il 36% dei contatti. La situa- prelevati da altre persone che so-
zione però è ancora più complica- no state immunizzate contro il
ta dal fatto che il numero dei casi tetano. La stessa cosa avviene per
ufficiali è limitato alle diagnosi la rabbia. Nel caso specifico di
fatte negli ospedali. Sono solo un questi pazienti le immunoglobu-
ISAIA INVERNIZZI gito per isolarlo subito. Mi creda, quarto o quinto del reale. Un’app line non le facciamo perché ci
funziona. di questo genere che senso ha?. vuole un sacco di tempo. Non ab-
a capacità di fare biamo la capacità per produrle e

«L tamponi divente-
rà assolutamente
essenziale in au-
tunno quando potrebbero scop-
piare nuovi focolai. Altrimenti
Quindi con migliaia e migliaia di tam-
poni.
Sì, questa strategia ha bisogno di
grande capacità di fare tamponi.
Di farne tanti. Se succede in un
I test sierologici sono affidabili?
Mi riservo di dare un giudizio nel
momento in cui avrò dei dati. E
per dati significa testare lo stesso
numero di individui con diversi
quindi si dà la sostanza madre che
è il siero. Detto questo, ci sono
problematiche nel sommini-
strarlo: il donatore deve avere an-
ticorpi nella concentrazione giu-
che facciamo, richiudiamo tut- quartiere in cui abitano 10mila test e verificare se queste persone sta, che siano in grado di bloccare
to?». persone bisognerebbe fare 10 mi- fanno anticorpi e che utilità ha l’infettività nelle cellule. E poi
Andrea Crisanti, direttore del Di- la tamponi nel giro di pochi gior- vantare la presenza di questi anti- bisogna verificare che questi
partimento di Medicina moleco- ni. corpi. Quei pochi che io ho utiliz- campioni di plasma non conten-
lare dell’Università di Padova e zato non funzionavano bene. gano altri patogeni. Non è una
del laboratorio di Biologia e Mi- Come vi siete mossi a Padova? cosa semplice, alla portata di tutti
crobiologia dell’Università azien- Innanzitutto abbiamo eliminato Non c’è la certezza che una persona gli ospedali.
da ospedaliera di Padova, è l’uo- il focolaio di Vo’ Euganeo (la pri- possa tornare ad ammalarsi.
mo che ha salvato il Veneto dal ma zona rossa insieme a Codo- Nessuno può dare una risposta in L’unica vera soluzione sembra esse-
coronavirus. Lo dimostrano i nu- gno, ndr). E poi abbiamo fatto sì questo momento. Ci sono nume- re il vaccino. È fiducioso?
meri: in tutto il Veneto poco più che l’ospedale di Padova non si rosi agenti patogeni che convivo- Penso sia doveroso investire in
di 1.500 decessi. Prima di capire infettasse e non diventasse cen- no con il nostro sistema immuni- vaccini perché si sono dimostrati
cosa è successo, però, è bene con- tro di infezione, come è successo tario per anni. Non dico che que- lo strumento più efficace in ter-
centrarsi sul presente e cercare ad Alzano Lombardo. Se qui in sta infezione può rima nere per mini di costi e implementazione.
di prevenire una nuova emergen- ospedale - dove passano dalle 25 anni, ma al momento non abbia- Dobbiamo dire però che non è
za. alle 30 mila persone al giorno - mo nessun dato per stabilire se ci possibile fare vaccini contro tutte
fosse andata come ad Alzano, sa- troviamo di fronte a questa situa- le malattie infettive. Non abbia-
Professor Crisanti, qual è il rischio rebbe stata una strage. Il nostro zione. Se questo dovesse rivelarsi, mo un vaccino contro l’Hiv. Non
che si sviluppino nuovi focolai con primo obiettivo è stato far sì che dovremo capire le ragioni di que- siamo riusciti a fare un vaccino
l’inizio della fase 2? il virus non entrasse dentro un sta latenza. contro l’epatite C, contro la mala-
Il rischio è direttamente legato al ospedale e una volta entrato non ria. Le altissime aspettative nello
numero di casi che abbiamo ogni uscisse. Riaprirebbe le scuole? sviluppo del vaccino mi preoccu-
giorno. Purtroppo non c’è visibili- Il nostro studio sulla popolazione pano perché non c’è la consape-
tà su questo numero, perché i dati Sul territorio invece qual è stata la di Vo’ indica che i bambini non si volezza - né nella stampa, né nel-
della Protezione civile sono solo strategia? ammalano e non si infettano, an- l’opinione pubblica - che svilup-
quelli diagnosticati in ospedale. Abbiamo fatto una capillare azio- che in presenza di adulti vicini pare un vaccino è molto difficile
La sottostima è evidente. Il ri- ne di sorveglianza testando tutte che sono infetti. Su 257 bambini e anche lungo. E non necessaria-
schio comunque c’è. È reale. Per- le persone, contatti vicini o lonta- Il virologo Andrea Crisanti da 1 a 10 anni non c’era nessun mente coronato da successo.
ché con la rimozione delle misure ni di persone infette. Qui a Padova infetto. E una ventina di questi
di distanziamento sociale au- a qualsiasi persona che sospetta- che la curva di crescita, all’inizio infettano e rimangono positive bambini condividevano l’abita- Ha lanciato un appello per chiedere
mentano i contatti e quindi le va di essere entrata in contatto identica a quella della Lombardia, per molto tempo. Anche due me- zione con persone infette che a tamponi di massa. Cosa la preoccupa
opportunità di trasmissione del con un positivo è bastato presen- ha subìto una piega completa- si. Non ce lo spieghiamo. La scien- loro volta avevano trasmesso l’in- di più?
virus. tarsi e gli abbiamo fatto un tam- mente diversa. E adesso il Veneto za purtroppo non ha una risposta fezione ad altre persone. Non può Mi preoccupa che in autunno
pone. Giorno dopo giorno l’im- sta subendo un’accelerazione in da dare. Anticorpi neutralizzanti essere presa come regola genera- avremo passato due o tre mesi dal
Come si possono individuare ed eli- patto si sente. Su una popolazione termini di diminuzione di casi. La in alta concentrazione si trovano le, perché purtroppo qualche picco e magari avremo un nume-
minare eventuali nuovi focolai? di 200mila abitanti abbiamo fatto sorveglianza attiva è particolar- soltanto in persone che hanno bambino si infetta. Se in una clas- ro di casi basso. E quindi psicolo-
C’è solo una ricetta: bloccare i 140mila tamponi. mente efficace all’inizio e alla fine avuto una grossa sintomatologi- se c’è un bambino infetto difficil- gicamente il nostro atteggiamen-
movimenti di tutte le persone do- dell’epidemia. ca. Persone asintomatiche non mente può trasmettere il virus ad to verso la pandemia cambierà.
ve il focolaio si è manifestato e Quali risultati avete ottenuto? fanno anticorpi. O ne fanno po- altri bambini. Il problema è come Le nostre difese si possono atte-
testare tutti. Mettere in isola- Questa strategia ci ha permesso Quanto sono pericolosi gli asintoma- chissimi. gestire questo bambino , come nuare. Mi preoccupa che la capa-
mento le persone positive. Tor- di intercettare moltissimi casi tici? identificarlo e come fare sì che cità di risposta della sanità pub-
nare dopo 8 giorni, testare di nuo- prima che infettassero qualcun Stanno emergendo numerosi casi Possono essere identificati senza fa- non infetti né i genitori degli altri blica e dello Stato non sia adegua-
vo, e verificare se qualcuno è sfug- altro. Quindi il risultato è stato di persone asintomatiche che si re tamponi? bambini, né gli insegnanti. Que- ta alla minaccia».

«L’ho fatto il 30 aprile venti giorni senza sintomi


con il medico di medicina
generale si è deciso che pote-
mato il centralino e non ri-
spondevano, cosi ho dovuto
chiamare l’ufficio relazioni

ma ancora niente esito va uscire di nuovo dalla por-


ta. Salvo, però, voler fare per
sicurezza il tampone. Il 30
aprile la signora è quindi sta-
con il pubblico. Mi hanno ri-
sposto che c’è stato un pro-
blema con gli arretrati, che
ci sono altre persone che
Sono bloccata a casa» ta convocata in via Castel-
nuovo dall’Ats per fare l’esa-
me delle mucose. Si va al San
aspettano gli esiti. A breve,
mi hanno assicurato, risol-
veranno. Sinceramente però
Martino in automobile, ab- mi sembra la tipica risposta
Ha fatto il tampone per trovare il virus effettua- bassando il finestrino. da ente pubblico che offre
il 30 aprile e aspetta ancora te dal nostro sistema pubbli- «Son passati sette giorni – servizi di bassa qualità. An-
l’esito. Un giovane comasco co. Il medico curante ha vo- racconta il giovane - da quel- che i medici di base sono pa-
racconta che sua madre, an- luto comunque farle la Tac, lo che ho letto e sentito, il recchio arrabbiati. Figurarsi
cora nel pieno dell’età lavo- esame che ha evidenziato la risultato dovrebbe uscire i pazienti, vicini a una crisi
rativa, si è ammalata all’ini- malattia da coronavirus. entro 48 ore. L’operatore di nervi. Bisogna aspettare il
zio di marzo. Febbre e tosse, Quindi è rimasta a casa iso- dell’Ats Insubria, al momen- risultato, positivo o negati-
i classici sintomi da Covid. lata al meglio possibile, con- to della prenotazione del vo, restando in casa da più di
Nonostante le richieste allo- trollata dal dottore di fami- tampone, alla domanda un mese, senza lavorare o fa-
ra fare il tampone non è sta- glia ogni giorno. La febbre “quando escono i risultati?” re la spesa o una passeggiata.
to possibile, erano pochissi- quindi è scesa e la donna si è mi ha risposto “circa quattro C’è da impazzire».
mi gli esami delle mucose rimessa in forze. Passati giorni”. Stamattina ho chia- Tampone senza scendere dall’auto in via Castelnuovo S. Bac.
LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020 15
Coronavirus La fase 2

I test sul Lario: Rsa, 821 positivi in 20 giorni


L’analisi. Il dato record delle prime tre settimane di aprile dopo decessi e persone malate nelle case di riposo
Complessivamente sono più di 4.500 i tamponi risultati positivi nel Comasco. Quasi 500 di operatori sanitari
SERGIO BACCILIERI ni ad essere emersa nel Comasco.
Sono più di 4.500 i tam- Altre Rsa hanno fatto richiesta,
poni risultati positivi a Como e senza successo, per molto tempo. I dati
provincia, un migliaio nelle Rsa, Nella seconda metà di marzo, TOTALE TAMPONI POSITIVI
dove però l’esame per capire se si scoppiato il boom di contagi, le
era stati contagiati dal coronavi- Rsa hanno sì ricevuto un quanti- 800
753 762 760
rus è arrivato tardi, solo a inizio tativo di tamponi dall’Ats per ini-
aprile. ziare a fare una fotografia della 700
Regione Lombardia in una ta- realtà, ma i test erano insufficien-
600
bella fornisce il numero di tampo- ti. Secondo Ats ne sono stati asse- 600
ni con esito positivo fatti nel co- gnati 415 fino alla metà di aprile.
masco: un totale di 4.455. Il perio- Un numero che non basta nem- 500
500
do analizzato riguarda tutte le meno per mappare, tra ospiti e
undici settimane di emergenza, operatori, la sola Ca’ d’Industria. 436
quindi a partire dal 17 febbraio e A quel punto l’azienda territoriale 400 4.455
fino ai primi giorni di maggio. Si ha comunicato alle Rsa che avreb- TOTALE
tratta di numeri non semplici da bero dovuto approvvigionarsi da 300 251
interpretare e dai quali occorre sole. Ma comprare i tamponi sul
sottrarre i guariti e i deceduti per mercato non è stato facile, fintan- 307
200
ottenere l’attuale bilancio dei to che, una ditta di Brescia, ha
contagiati, più di 3.400 comaschi. fatto arrivare delle forniture. Su-
Il bacino maggiore di tamponi gli operatori sanitari che lavorano 100 76
positivi, come ormai noto, riguar- all’interno delle case id riposo, i
0 9
da le residenze per anziani, 994 controlli sono partiti più avanti, 0
esiti con presenza di virus. in un primo momento chi aveva
settimane 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11
Guardando la tabella, però, si la febbre stava a casa e stop. Più
nota come nelle tre prime setti- di recente gli esami sono stati av- 17 24 02 09 16 23 30 06 13 20 27
mane dell’epidemia non siano ri- viati con maggiore efficienza, con febbraio febbraio marzo marzo marzo marzo marzo aprile aprile aprile aprile
sultati casi positivi: nessuno nelle diversi centri abilitati ad effettua-
Rsa e, in misura molto ridotta, in re i tamponi anche attraverso il FASCE DI ETÀ TOTALE
tutta la popolazione. I test, infatti, finestrino dell’auto, tra Como, Er-
fino alla prima settimana di mar- ba ed anche in Val d’Intelvi. <18 0 2 1 3 5 2 0 5 1 3 4 26
zo non si erano di fatto ancora
visti. Nelle case di riposo gli esami Gli operatori sanitari
sono verosimilmente iniziati dal Un altro grande bacino di test 18-24 0 0 1 3 4 5 6 8 6 6 2 41
9 marzo, incrementando il nume- positivi riguarda gli operatori sa-
ro di ospiti sottoposti a screening nitari, con poco meno di 500 ma-
25-49 0 2 12 41 63 62 111 116 102 136 60 705
a partire dal 23 marzo. Solo dopo lati accertati. Il maggior numero
la prima settimana di aprile - e di tamponi - che si riferisce sem-
quanto cioè iniziano ad esserci pre e solo a quelli con esito positi- 50-64 0 1 20 48 86 73 77 55 47 46 35 488
riscontri di decessi e di persone vo - sono stati fatti ai comaschi
malate - i numeri diventano mol- nelle settimane dal 6 aprile al 20
to importanti: 211 casi positivi in aprile. Poi la curva ha iniziato a 65-74 0 1 17 55 110 96 126 109 91 100 71 776
sette giorni, 295 positivi nella set- scendere. La salita era iniziata da
timana dal 13 aprile e ben 315 poche unità di tamponi positivi >75 0 2 1 68 106 124 150 174 147 108 56 951
malati da coronavirus sempre alla fine di febbraio, decine a ini-
nelle Rsa dal 20 al 26 aprile. Poi zio marzo, centinaia a fine marzo
la curva si è molto ridotta: pur- fino ad arrivare ai picchi di 760 RSA
troppo tanti decessi e la riduzione positivi a settimana di aprile. Per
dei contagi. avere un termine di paragone
(sebbene fare quadrare i conti sui
Tante difficoltà negli istituti numeri distribuiti dalla Regione
Ma nel giro di 21 giorni gli ospiti sia molto difficile) il totale dei
delle residenze per la terza età tamponi effettuati, sia positivi 0 0 0 3 6 53 59 211 295 315 52 994
con tampone positivo sono verti- che negativi, al 24 di aprile nella
ginosamente saliti a 821. Occorre nostra provincia era di 10.671. Un OPERATORI SANITARI
pensare che nel comasco le Rsa numero che nei successivi dieci
sono 52 e si prendono cura di cir- giorni sarà, è lecito immaginare,
ca 5.100 anziani. Le case di riposo aumentato. Questo al netto delle
TOTALE
spiegano che per controllare i pri- difficoltà organizzative, molti cit-
missimi focolai i tamponi sono tadini per avere un tampone nella
arrivati intorno a fine marzo. È prima fase dell’epidemia hanno
successo per esempio in realtà aspettato settimane chiusi in ca- 0 1 9 30 56 87 69 75 73 46 27 473
come quella di Albese con Cassa- sa. Adesso altri stanno aspettando
no, una delle prime gravi situazio- giorni e giorni per ricevere l’esito.

Insubria, nuovo metodo raccolto la sensibilità del test


è risultata alta, con margini di
miglioramento già previsti
per scoprire i contagiati per la prototipizzazione in-
dustriale». L’Università del-
l’Insubria ha stilato un accor-
Ricerca a Varese da il soggetto è negativo, se si do con la NatrixLab di Reggio
formano due bande è positi- Emilia: l’azienda è già al lavo-
Funziona e sarà pre- vo. ro per fornire in tempi rapidi
sto in produzione il Test rapi- Il test è il risultato di un la- alcuni prototipi con assem-
do salivare (Trs) in grado di voro di squadra svolto a Vare- blaggi leggermente diversi
rilevare, nell’arco di pochissi- se dall’Università dell’Insu- tra loro, che saranno validati
mi minuti, la presenza del bria e dall’Asst dei Sette La- in tempi altrettanto brevi
Coronavirus. Il principio di ghi. Dal 16 aprile al 4 maggio quanto quelli in cui si è svolta
funzionamento è simile a sono stati esaminati i cam- la sperimentazione ospeda-
quello del test di gravidanza. pioni di saliva di 137 soggetti liera. In questo modo si potrà
Su una piccola striscia di car- sottoposti al tampone e risul- passare alla realizzazione del
ta assorbente si applica qual- tati sia affetti da Covid-19 che test su larga scala e a costi
che goccia di saliva diluita sani. Spiega il professor Mau- contenuti.
con una soluzione apposita e ro Fasano, delegato del retto- L’ultimo passaggio neces-
da tre a sei minuti si ottiene il re al trasferimento tecnologi- sario prima di arrivare sul
risultato: se si forma una ban- co: «Dai dati che abbiamo mercato è la certificazione.
16 LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020

Coronavirus La fase 2
LA STORIA questa riconversione profes- Polisportiva
sionale, i nuovi colleghi: «Ho
avuto la fortuna di trovare un Sant’Agata
«Ero infermiere in Psichiatria gruppo di professionisti davve-
ro preparati e che mi hanno su-
bito accolto come fossi sempre
stato parte della loro equipe».
Donazione
alla parrocchia
Ma ho voluto il reparto Covid» L’impatto emotivo è stato il
più duro: anche se il reparto
ospita pazienti usciti dalla fase
acuta ci sono stati dei decessi.
Solidarietà
«Ma cerchiamo di regalare an- La Polisportiva San-
che momenti di serenità, grazie t’Agata in soccorso della parroc-
BARBARA FAVERIO a un tablet messo a disposizio- chia. La sospensione delle fun-
ne dall’azienda facciamo video- zioni religiose - e della raccolta
Se l’arcobaleno è diventato il chiamate con i familiari ed è delle offerte dei fedeli - sta met-
simbolo, forse anche un po’ in- bellissimo vedere nei loro occhi tendo a dura prova le attività as-
flazionato, della speranza in la gioia e anche il senso di grati- sistenziali della parrocchia; per
questa triste stagione, allora tudine per il nostro lavoro». questo la Polisportiva ha delibe-
anche le variopinte protezioni E poi i momenti più belli, rato di versare un primo contri-
indossate dal personale del quando un paziente torna a ca- buto di duemila euro.
Sant’Anna possono aprire una sa, a volte salutato da un ap- «La Polisportiva Sant’Agata -
prospettiva di ottimismo. Ne è plauso. si legge in un comunicato - fede-
convintoAlessandroMenni,40 Ora pare che l’aggressività le al suo spirito solidale e all’im-
anni, infermiere in Psichiatria del virus sia un po’ attenuata pegno educativo non solo nello
che al culmine dell’emergenza («Ma è un’impressione, non ci sport, ha dunque deciso di mobi-
ha deciso di chiedere il trasferi- sono dati che lo confermino») litarsi in favore di queste nuove
mento in un reparto Covid e di ma i circa 60 letti del reparto povertà e di devolvere una quota
dare il suo contributo nella bat- sono tuttora occupati, la pres- consistente del proprio bilancio
taglia al coronavirus. Normale, sione non accenna a diminuire. - per ora 2.000 euro, destinati ad
dice lui, per uno che fa l’infer- «Per questo siamo un po’ pre- aumentare appena verranno
miere e ha nel sangue lo spirito occupaticheconquesta“fase2” chiusi i conti relativi alla situa-
di servizio. Ma non scontato, la gente non rispetti le regole e zione finanziaria 2019 - alla par-
soprattutto visto che in casa Un collage di tute colorate realizzato da Alessandro Menni Alessandro Menni si verifichi un nuovo picco». rocchia di Sant’Agata, che la
Menni già la moglie, anche lei E quanto tutto questo sarà ospita e di cui è l’espressione
infermiera al Pronto soccorso cerca di conviverci e di non farci l’università, ma mi hanno aiutato che permette ai pazienti, oltre al finito? «Tornerò al mio lavoro, “sportiva”, in modo da permet-
pediatrico del Sant’Anna, è im- condizionare nello svolgimento di anche i corsi proposti dall’azienda timbro vocale, di riconoscerci. Le la psichiatria ce l’ho nel sangue. terle di rispondere meglio e in
pegnata sul fronte Covid con quello che riteniamo essere il no- e altri che ho seguito online». “armature”indossatehannocolori Ma aspetterò che l’emergenza misura maggiore a chi le si rivol-
turni nel Ps generale e nel re- stro compito». Certo non l’hanno aiutato, in differenti, creando un arcobaleno sia superata e che l’azienda tor- ge con richieste di aiuto».
parto cosiddetto Obi, osserva- E a un certo punto Alessandro questa riscoperta della manualità, che simboleggia la speranza di su- ni alla normalità. Sono convin- I tempi comunque sono duri
zione breve intensiva. E soprat- ha deciso che il suo compito era le bardature protettive: sotto le perare lo stato d’emergenza. Tute, to di aver fatto la scelta giusta, anche per le associazioni dilet-
tutto visto che nell’abitazione rimettersi in gioco, dopo 12 anni protezioni - su cui un tratto di pen- camici, casacche, pantaloni, sovra- nonostante le fatiche, i sacrifici, tantistiche: «obbligate a sospen-
di Lurate Caccivio li aspettano trascorsi in un reparto in cui «l'as- narello indica nome e qualifica - scarpe, “burqa”, sciarpe, guanti e le limitazioni dei movimenti. dere le attività a inizio marzo,
tutte le sere due bimbi di 5 e 8 sistenza si basa soprattutto sulla non si respira, si suda moltissimo occhiali ci proteggono dal rischio Perché è giusto mettersi a di- ancora senza nessuna indica-
anni, per accudire i quali fra un relazione e sulla comunicazione», e non si può bere. I volti restano di contaminazione e al tempo stes- sposizione del prossimo, non zione sul loro futuro imminen-
turno e l’altro hanno dovuto mentre in prima linea, nel reparto segnati dagli elastici, i movimenti so ci rendono alieni. Quindi biso- tirarsi indietro davanti alla pa- te, non hanno potuto organizza-
imbastire spericolate staffette. Infettivi 2 Covid dove l’hanno asse- di precisione diventano difficili, e gna fare appello al proprio lato co- ura e soprattutto sapere quale re i tornei o le altre manifesta-
Paura di portare a casa il vi- gnato, c’è tanto da fare sul fronte anche l’empatia ne risente. municativo e relazionale per far sì contributo possiamo dare. Per zioni che normalmente in pri-
rus? «La paura c’è sempre, an- pratico, dai prelievi alla sommini- «Ogni giorno il rituale della ve- che i pazienti non si sentano alla me, al momento è quello di for- mavera costituiscono, oltre che
che al supermercato. Fa parte strazione dei farmaci. «Ho dovuto stizione, che lascia intravedere so- Nasa o in un film fantascientifico». nire assistenza infermieristica un’occasione di incontro e di
delle nostre emozioni, ma si rispolverare le cose studiate al- lo gli occhi - racconta - L’unica cosa Hanno aiutato tanto, invece, in in un reparto Covid». scambio, anche una forma di au-
tofinanziamento».

Il Sant’Anna si riorganizza ancora Ospedali, è tregua


E a Camerlata 40 letti post-Covid Molti meno ricoveri
La situazione come “rosea” rispetto a quanto
Il piano per diverse ragioni di natura sa- Dal Sant’Anna al Valduce: accadeva all’inizio di aprile. An-
Per via Napoleona nitaria o sociale - nota Bonigasca che l’ultimo reparto dedicato ai
pochi accessi e pazienti
- Tale impegno va oltre il ruolo pazienti Covid si sta svuotando.
servirà l’ok della Ats non in pericolo di vita
istituzionale dell’Amministra- Ieri sera c’era un solo paziente
Parere favorevole zione ma raccoglie una doman- Due ingressi a Villa Aprica in terapia intensiva. I malati
dal presidente della Provincia da che nasce dal territorio. Pur contagiati sono ancora una
valutando diverse ipotesi abbia- Meno ricoveri e pa- trentina, ma nei momenti peg-
All’ex Sant’Anna 40 mo sempre privilegiato iniziati- zienti meno gravi. L’ospedale giori avevano superato anche i
posti letto per pazienti post Co- ve che si sviluppassero all’inter- Sant’Anna il primo maggio ha ri- 75. I ricoverati sono per circa la
vid. Lo scrive l’Asst Lariana in un no del vecchio Sant’Anna. Acco- coverato per Covid sette pazien- metà ospiti di residenze per an-
lungo documento sulla riorga- gliamo pertanto con grande ti, il giorno successivo 10, due il 3 ziani già sottoposti a tampone.
nizzazione nella fase 2. «Per il soddisfazione la proposta del- maggio, sette il giorno 4 e il mar- Non ci sono le persone di mezza
compendio di via Napoleona è l’Asst Lariana, condivisa con il tedì altri 6. Non è certo il flusso età prima in buono stato di salu-
stato definito un progetto che presidente del consiglio regio- drammatico di inizio aprile. I te che si vedevano un mese, un
coniughi esigenze meramente nale, i consiglieri regionali e i nuovi ricoveri, ormai, stanno mese e mezzo fa ridotte in con-
alberghiere con un percorso parlamentari comaschi, di dar calando da parecchi giorni. dizioni davvero preoccupanti.
maggiormente protetto per pa- vita ad una dergenza che con- Molti esperti sostengono che L’altra metà dei malati anco-
zienti post Covid – si legge - Sono senta di assistere pazienti Covid Le strutture di via Napoleona oggi la malattia sia meno aggres- ra ricoverati ha contratto il virus
interessati due edifici già fruibili a bassa intensità di cura, prove- siva. I pazienti arrivano in con- da contatti con parenti infetti,
per un numero complessivo di nienti dagli ospedali o dal domi- Geriatria e di Medicina Interna medica 3 (55 posti), Degenza dizioni migliori. «È ancora trop- ma il quadro piuttosto confor-
40 posti letto. A breve il progetto cilio, al vecchio ospedale». rientrano al Sant’Anna (erano chirurgica 2 (50 posti), Degenza po presto per dare una valuta- tante. Sembra, dicono i medici
verrà sottoposto all’attenzione Al nuovo Sant’Anna intanto stati trasferiti il 26 marzo al- chirurgica 3 (58 posti), Riabilita- zione e ancora non ci sono evi- del Valduce, che il virus si sia in-
di Ats Insubria per il necessario riparte l’attività chirurgica ordi- l’ospedale di Cantù). La Geria- zione neurologica (40 posti). denze in tal senso» commenta debolito. Ma è anche possibile
percorso autorizzativo». Nelle naria con 32 sale operatorie e 91 tria nella Degenza medica 1, con Un piano di riqualificazione comunque con prudenza l’Asst che oggi i pazienti siano meglio
scorse settimana si era parlato letti per i ricoveri chirurgici. 32 posti letto; i restanti 20 posti dell’offerta ambulatoriale verrà Lariana. Presto per cantare vit- seguiti rispetto all’inizio del-
di 70 posti in via Napoleona, ora Priorità di intervento sarà data saranno dedicati ad un’area di definito nei prossimi giorni. toria sì, soprattutto se con la fa- l’epidemia anche a casa, dai me-
la nuova ipotesi, subito accolta ai casi oncologici che dovranno osservazione medica - separata «L’epidemia non è terminata se due e l’aumento dei contatti dici di famiglia. L’istituto Villa
dal presidente della Provincia comunque essere valutati. Per e con personale dedicato - per - scrive il direttore generale Fa- tra persone il contagio dovesse Aprica, che era arrivato a orga-
Fiorenzo Bongiasca: «Da set- quanto riguarda la chirurgia pazienti asintomatici da rivalu- bio Banfi - e considerato che nei salire di nuovo. L’Asst fa sapere nizzare più di 50 letti per la cura
timane sono impegnato con gli ambulatoriale, ad eccezione tare giornalmente in relazione prossimi mesi ci si potrebbe at- che attualmente sono ricoverati del coronavirus dal 30 aprile ad
uffici a promuovere iniziative della disciplina oculistica, l’indi- all’evoluzione del quadro clini- tendere il perdurare di un afflus- 214 pazienti, dei quali 16 in Te- oggi ha visto solo due nuovi pa-
che diano risposte concrete al- cazione è di riprendere gradual- co. Il reparto di Psichiatria al so di pazienti con sintomatolo- rapia intensiva (11 al Sant’Anna zienti ricoverati, per altro in ar-
l’esigenza di farsi carico di pa- mente tutti gli interventi pro- momento resta a Cantù. gia correlata all’infezione da co- e 5 a Cantù) e 21 a Mariano Co- rivo dall’ospedale Sant’Anna.
zienti Covid che, pur non neces- grammati il cui esito a breve/ Per quanto riguarda le de- ronavirus, il piano di progressi- mense nella nuova degenza di Entrambi non sono considerati
sitando di ricovero, non possono medio termine non abbia so- genze Covid, al Sant’Anna resta- vo incremento delle attività or- transizione in gravi condizioni: si tratta di
essere assistite in modo adegua- stanziale impatto sulla qualità di no dedicati il reparto di Malattie dinarie verrà costantemente ag- L’ospedale Valduce descrive malati lievi, non a rischio vita.
to presso il proprio domicilio, vita della persona. I reparti di Infettive (15 posti), la Degenza giornato». oggi la situazione in ospedale S. Bac.
LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020 17
Coronavirus La fase 2

Altri sette morti I casi positivi


IERI SONDRIO
Lombardia
80.089
79.369

e 39 casi positivi
1.266
MERCOLEDÌ LECCO
42
2.419 1.230 % contagi/popolazione
in provincia di Como
2.381
11
0,567%

Non è ancora finita


Varese COMO
Bergamo
3.073
27 3.440
23 Brescia Defunti in provincia
11.622 di Como
3.018
23 3.401
11 13.391
413
11.587 524
13.267
Milano
4.974 Guariti in provincia
20.893
361 Monza
I numeri. I dati lombardi preoccupano nuovamente 20.711
267
4.893 e Brianza di Como
465
L’epidemia frena dappertutto tranne che da noi Pavia
Lodi Cremona
In provincia 3.440 contagi dall’inizio dell’emergenza 4.652
221
3.204
811
413 6.178 Mantova
3.221
4.621 3.155
182
739 6.151
180
Sette morti e 39 casi di aprile pur essendo stati ren- giornata dal punto di vista dei 3.217
positivi in più in provincia di dicontati soltanto ieri (il totale numeri. Più del 50% del totale I CASI POSITIVI IN PROVINCIA DI COMO
Como. È quanto emerge dai dati die positivi è di 3.073); anche dei nuovi contagiati dal corona- 410 Capiago Intimiano 3 Longone al Segrino 2 Locate Varesino 1
Como 84 Menaggio 2 Luisago 1
diffusi ieri dall’assessorato re- Lecco cresce, con 38 nuovi casi virus si trova in Lombardia. Il 34
Valsolda 1
322 Sala Comacina 5 Ponte Lambro 4
gionale al Welfare, secondo il (totale 2.419), mentre la provin- dato emerge dai numeri della Cantù 39 Valbrona 2 5
32
quale, il totale dei lombardi che cia di Monza Brianza sfiora la Protezione civile, che a livello 257 Dizzasco 2 14 Caglio
hanno contratto l’infezione da soglia dei 5mila, con 4.974 (ieri nazionale ha certificato 1.401 Erba 37 Lipomo 4 Cassina Rizzardi 1 Campione d’Italia
Guanzate 1 Carate Urio
coronavirus sono saliti a quota +81). Sempre abbastanza rassi- nuovi contagi. Si tratta di un 179 30
Corrido 1
13
80.089, con i 689 certificati ieri curante il dato di Milano, specie dato rimasto costante negli ul- Albese con Cassano 5 Alta Valle Intelvi 1
Lambrugo 3
Fenegrò 1
(cui aggiungerne altri 31 relativi se confrontato alle dimensioni timi tre giorni: gli attualmente 106 28
Vertemate 3
Gera Lario
Mariano Comense 19 Solbiate con Cagno 1 Lasnigo
al mese di aprile ma rendicon- della città: i nuovi positivi, nel positivi non calano, nè in Lom- 12 Oltrona 3
104 27
tati nelle ultime ore). Scende di territorio del Comune capoluo- bardia né nelle Marche e in Val- Centro Valle Intelvi 2 San Fermo 5
Senna Comasco 2 Proserpio 1
nuovo la curva dei decessi, pas- go sono stati 86, mentre 182 le d’Aosta. Contiamo anche il 100 26
11 4
sati dai 222 di mercoledì a 134, sono i nuovi test positivi sul primato delle vittime: 134 sul Brenna 2 Albiolo
Arosio 10 Asso 3
Carlazzo 5 Anzano del Parco
per un totale sempre più spa- territorio della provincia (tota- totale nazionale di 274. 79 Villa Guardia 3
Colverde 1 Argegno
ventoso di 14.745 morti. Rima- le 20.893). Beregazzo 10 25 Cucciago 3 Brienno
Merone 2 San Siro 1
ne stabile il numero dei pazienti Dati stabili a Bergamo (+35) I test tra gli operatori 71
24
Castelmarte 1
Porlezza 4 10 Colonno 1
ricoverati nelle terapie intensi- e in lieve rialzo a Brescia (+124), Ieri l’assessore al Welfare Giu- Casnate con Bernate 7 Binago 1 Lurago Marinone 2
65
ve - il saldo è zero - mentre pro- anche se ci si aspetta sempre lio Gallera ha parlato anche dei Canzo 10 Lomazzo 3 Caslino d’Erba Pianello del Lario 1
segue la discesa dei ricoveri nei una discesa più veloce. test sierologici. Sono 33.306 64
Valmorea 2 Orsenigo 1 Pusiano 1
23 San Nazzaro 1
reparti di terapia ordinaria, ieri In generale non si può davve- quelli effettuati fra personale Dongo 2 9
Mozzate 4 Montorfano 2 3
scesi di altre 231 unità, per un ro dire che sia stata una buona sanitario (25.331) e soggetti in 54
22 Novedrate Blessagno
totale di 5.848 ammalati curati quarantena fiduciaria (7.975) a Inverigo 11
Cadorago 3 8 Cerano d’Intelvi
negli ospedali della regione. partire dallo scorso 23 aprile. 50 Faggeto Lario
21 Brunate 4
Turate 4 Griante 1
«Dalle analisi degli esperti che Bulgarograsso 1
I numeri nelle province n A livello regionale hanno esaminato gli esiti dei
47
Appiano Gentile 3
Figino Serenza
20
4
Carimate
Garzeno
1
Laino
Magreglio
1

È cresciuto ancora anche il nu- ieri sono stati referti - ha detto - emergono Bellagio 6 Cernobbio
Lezzeno
3
1 Uggiate Trevano 2
Moltrasio
Plesio
1
mero dei tamponi, ormai quasi risultati molto interessanti. Si Cermenate 4 Veniano
mezzo milione (455.294): ieri eseguiti 15.488 conferma una limitata siero 46
Lurago d’Erba
Rovellasca
5
5 7
Pognana Lario
Ronago 1
ne sono stati eseguiti 15.488, il tamponi, il totale prevalenza media fra gli opera-
Gravedona ed Uniti
45
3
19
Bregnano 5
Alserio
Domaso
1 2
Barni
numero più alto dall’inizio della tori sanitari e si consolida l’in-
fase di emergenza e di studio è di 455.294 dicazione in base alla quale le
Tremezzina
43
13
18
Grandola ed Uniti
Maslianico
1
3
Bizzarone
Claino con Osteno
Carugo 5 Musso
dell’epidemia. misure di quarantena hanno Fino Mornasco 8
17 Sorico
Nesso
Per quando riguarda le pro- rappresentato un ottimo siste- Tavernerio 3 Vercana
vince, e in particolare quelle più n Più della metà ma per contenere la diffusione 41
Cabiate
Eupilio
1
2
Torno
6
2
Zelbio

vicine alla nostra, a Sondrio, dei nuovi malati del virus: la metà dei cittadini
Albavilla
40
6 Lurate Caccivio
Montano Lucino
4
2
Blevio
Cirimido
1
Cavargna
dopo qualche giorni di calma, i in isolamento domiciliare non
contagi salgono di nuovo: ieri 36 a livello nazionale ha contratto il Covid e, di conse-
Alzate Brianza
36
1 Rovello Porro
16
2 Faloppio
Laglio
Ponna
Sormano
in più, totale 1.266. A Varese ne risiede nelle città guenza, non ha rischiato di tra- Olgiate Comasco 2 Grandate 4 Limido Comasco 1
hanno avuti altri 55, 31 dei quali smetterlo». 35 15
si riferiscono tuttavia al mese della Lombardia S. Fer.
I dati comprendono deceduti e guariti. Fonte: Regione Lombardia

La campagna della Fondazione Un aiuto agli ospedali: ecco come fare


Acquistata anche un’ambulanza Proteggiamo chi ci protegge
La nostra campagna
Prosegue la possibilità
di donare presidi
di autoprotezione PER CHI AVESSE MATERIALE GIÀ CERTIFICATO
Solidarietà ECCO L’ELENCO DEL MATERIALE MIGLIORE CHE SERVE
per medici e infermieri
Una nuova unità mobile Come donare Mascherine ffp2 o meglio ancora ffp3
indispensabile nell’emergenza Tramite bonifico su uno di questi conti intestati Tuta integrale in tyvek o in materiale idrorepellente
I numeri del conta-
è il frutto dei contributi alla Fondazione Provinciale della Comunità Comasca
gio continuano la loro lenta Guanti in nitrile lunghi
arrivati dai comaschi presso Bcc Cassa rurale e artigiana di Cantù
ma costante discesa, ma l’epi- Calzari monouso al ginocchio
IBAN IT96 U084 30109 00000 00026 0290
demia non è ancora superata,
presso Bcc di Lezzeno ALTRO MATERIALE UTILE
Un’unità mobile di te- e nei nostri ospedali si conti- Camici chirurgici monouso
IBAN IT73 V086 18514 1000 0000 008373
rapia intensiva, indispensabile presso Bcc Brianza e Laghi
nua a lottare. Continua quin- Mascherina chirurgica Calzari monouso
nell’emergenza Coronavirus. È IBAN IT61 B0832 91090 00000 0030 0153
di ad essere fondamentale Guanti in nitrile standard Copricapo monouso
il prezioso dono arrivato in que- presso Intesa San Paolo
che che le strutture sanitarie
sti giorni al Sant’Anna grazie alla IBAN IT56 H0306 90960 61000 0012 8265
siano al sicuro sul fronte del- Ospedale Sant’Anna rif. Dr. Matteo Ferlin
Fondazione comasca e ai contri- CAUSALE: “Emergenza Coronavirus” le scorte per i presidi di auto- matteo.ferlin@asst-lariana.it
buti del territorio. «Un ringra- protezione per medici e in-
In alternativa è possibile donare online sulla piattaforma
ziamento va alla Fondazione - fermieri. Ospedale Valduce rif. Dr. Giovanni Borin
di crowdfounding dona.fondazionecomasca.it
sottolinea Fabio Banfi, diretto- Continua, quindi, la possi- direttore della farmacia: 031 324193
re generale di Asst Lariana - ol- bilità di rifornire il Sant’An-
tre al gesto concreto si è fatta valorizzato attraverso espres- tendo a disposizione le risorse na, il Valduce, il Fatebenefra- Ospedale Fatebenefratelli di Erba
promotrice di una partecipe e sioni concrete - osserva il presi- necessarie per l’acquisto di telli di Erba e l’ospedale Villa rif. Dr. Francesco Stellini fstellini@fatebenefratelli.eu
diffusa solidarietà, favorendo dente Martino Verga - la dona- un’ambulanza e, al contempo, Aprica, del materiale che ser-
una maggiore consapevolezza zione porta in sé la firma di tanti lanciando una campagna di rac- ve per tutelare la salute del Ospedale Villa Aprica rif. Dr. Pasquale Farina
dei bisogni del territorio e raf- cittadini del nostro territorio. colta fondi per continuare a so- personale sanitario incarica- dir. sanitario pasquale.farina@grupposandonato.it
forzando il senso di appartenen- Appena partita l’emergenza sa- stenere le esigenze dell’ospeda- to di proteggere la nostra sa-
za e di coesione sociale». nitaria, infatti, la Fondazione è le durante questa terribile lute. Mascherine, tute in Altri ospedali del territorio che volessero essere inseriti
«La generosità è un bene fon- stata subito pronta a recepire le emergenza». tyvek, guanti, calzari, camici: nell’elenco possono farlo contattando il nostro quotidiano
damentale che va rispettato e necessità di Asst Lariana, met- A. Qua. tutto è necessario.
18 LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020

Coronavirus La fase 2

La mamma-docente
Buoni spesa ancora bloccati «Con la scuola online
Accolta una domanda su 2 a rischio i più fragili»
L’opinione alle eccellenze deve tenere con-
L’insegnante della Magistri to dei ragazzi in difficoltà che,
Palazzo Cernezzi. Su 473mila euro distribuito solo poco più di un terzo riflette sulla necessità
come dice anche la normativa,
vanno seguiti, integrati e resi
di completare i programmi
Su 995 richieste, voucher a 445 famiglie. Bocciate 250, incomplete 300 alle scuole primarie
partecipi, trovando i mezzi e gli
strumenti adatti. Da non sotto-
valutare è anche il problema lo-
GISELLA RONCORONI «Perché correre, se c’è gistico: tutte le famiglie hanno
La presentazione delle chi non riesce a tenere il pas- una casa che permetta privacy,
domande al Comune di Como so?». Nata come risposta a una concentrazione e silenzio indi-
per accedere al buono spesa è so- situazione d’emergenza, la di- spensabili per un ambiente edu-
spesa dallo scorso 22 aprile. Gli dattica online è entrata in pianta cativo in cui ci sia passaggio d’in-
uffici erano stati sommersi dalle stabile nella vita di studenti, in- formazioni e spiegazioni? Le fa-
richieste e, in molti casi, si trat- segnanti e genitori comaschi. miglie con più di un figlio spesso
tava della stessa reiterata più Simona Pisanello, docente hanno video lezioni sovrappo-
volte. Per cercare di mettere or- della Magistri e mamma di due ste, avranno un numero di di-
dine erano state bloccate le pro- bambine iscritte alle elementa- spositivi adeguati e ambienti
cedure e lo saranno fino a lunedì, ri, si chiede però se alla primaria sufficienti per garantire le con-
quando si utilizzeranno modali- sia necessario accelerare e ter- dizioni ideali?».
tà differenti (presentazione di- minare il programma, poiché
rettamente on line dal sito del non tutti partono per forza dalle Piccoli gruppi
Comune oppure telefonica- stesse condizioni. «Premetto – Un suggerimento è l’organizza-
mente - il numero verrà reso no- spiega – non ho intenzione di es- zione di video lezioni in piccoli
to nelle prossime ore - per chi sere polemica verso la scuola gruppi, magari in momenti dif-
non ha la possibilità di usare il frequentata dalle mie figlie: so ferenti della giornata, quando le
computer). che si sta prodigando ben oltre il linee sono meno sovraccariche,
proprio dovere. Il mio intento è così da permettere a tutti di es-
Tante richieste incomplete solo portare una riflessione, sti- serci al meglio. «Un altro punto
Intanto però emerge in un mese molata grazie anche alla discus- di riflessione è la valutazione –
è stato erogato soltanto poco più sione con altri genitori. Perché, aggiunge Pisanello - le griglie
di un terzo della somma a dispo- se pensiamo alle video lezioni con gli indicatori “modalità e ri-
sizione e che sono state accolte destinate alle medie e alle supe- spetto delle consegne” valuta le
una domanda su due. Nel detta- riori, credo possano essere uno capacità della famiglia che aiuta
glio alle famiglie in difficoltà I voucher possono essere spesi solo in determinati punti vendita in accordo con il Comune strumento valido, sebbene non e sostiene il bambino, non le ef-
economica a causa dell’emer- si riesca sempre ad arrivare allo fettive capacità del bambino
genza coronavirus e non benefi- sessore ai Servizi Sociali Angela per ogni componente che deve stesso modo a tutti. Discorso di- stesso. Si può penalizzare un
ciarie di altri aiuti pubblici, sono Corengia e il dirigente Giusep- attenersi a dieta specialistica verso però per i bambini da sei a alunno i cui genitori, per un mo-
andati finora 176mila euro dei n Da lunedì pe Ragadali si tratta di «perso- certificata e per disabili gravi. dieci anni, i quali hanno bisogno tivo o per l’altro, non rispettano
473mila stanziati dal Governo nuove modalità ne contattate per chiedere le in- di essere affiancati da un adulto, le tempistiche di consegna dei
per la città di Como. Vale la pena tegrazioni alle dichiarazioni I requisiti necessari anche solo per motivi logistici». materiali? Non curano l’ordine,
ricordare che il Comune non per chiedere presentate che risultano incom- I requisiti per richiedere il con- la correzione e la precisione? La
eroga soldi direttamente, ma il contributo: plete». Ritardi e rallentamenti tributo sono: essere residenti a Tanti problemi responsabilità, in questo mo-
buoni spendibili in determinati nell’ultimo periodo su cui ha Como, aver subito una consi- Dalle connessioni “ballerine” mento, ricade sempre sui geni-
esercizi commerciali. modulo on line chiesto spiegazioni in consiglio stente riduzione delle entrate a agli studenti senza computer e tori. Siamo poi sicuri che in tren-
Dopo le scremature dei dop- comunale Ada Mantovani causa del coronavirus, avere un costretti a usare il telefono, sono ta minuti di video si riesca a far
pioni risultano protocollate 995 (gruppo misto). patrimonio «non superiore a diversi i problemi che la scuola e passare i concetti?».Da qui, la
domande (ne erano state pre- n C’è chi ha fatto L’ammontare del buono spe- 2mila euro per una sola perso- le famiglie cittadine si trovano convinzione che sia inutile cor-
sentate oltre 1800 agli uffici) e, domanda più volte sa è stata stabilita da ciascuna na» e «non essere beneficiario di ad affrontare. E i soldi arrivati rere per terminare il program-
come detto, una su due ha visto amministrazione: a Como una alcun tipo di sostegno al reddito, dal Ministero per la formazione ma se non tutti possono stare al
riconoscere il sostegno: 445 per per lo stesso aiuto: persona ha diritto a 200 euro, anche se sotto forma di esenzio- a distanza, destinati proprio al- passo. E non per colpa loro. «La
la precisione. Respinte, invece, ne è stata tenuta due 350 euro, tre 475, quattro ne, erogato da Stato, Regione e l’acquisto dei dispositivi, non so- scuola dev’essere inclusiva –
250 richieste mentre le altre so- 600 euro e cinque o più 725 euro. Comune (reddito di cittadinan- no probabilmente sufficienti a conclude – non si possono pena-
no in “soccorso istruttorio”. In buona solo una Sono previste aggiunte: 50 euro za, carte acquisti, Naspi, mobili- coprire l’intero fabbisogno. lizzare gli alunni per colpe non
pratica, come chiariscono l’as- in più per ogni minore di 3 anni, tà cassa integrazione, bonus)». «L’insegnante – continua - oltre loro». A. Qua.

Un furgone in comodato Dono alla Cà d’Industria «Pane e giornale a casa


per consegnare alimenti Medicinali dal Rotary Così aiutiamo Lora»

Il furgone è stato consegnato ieri pomeriggio BUTTI Filippo Arcioni, Sergio Lazzarini, Marisa Bianchi, Roberto Mancina Giorgio Cestari davanti al suo negozio di Lora BUTTI

Il gesto segna del mezzo ai volontari L’iniziativa è del distretto 2042 del Rotary. L’edicola servizio al quartiere. Abbiamo
L’iniziativa è di Rivauto, dell’associazione Vab (vigi- Integratori per le Rsa «Molteplici - si legge in un co- consegnato la spesa a domicilio
lanza antincendio boschiva), municato - sono gli appelli Pane e giornale. È pro- e spesso anche il giornale. In
da ieri il mezzo del territorio comasco
una delle realtà che sta colla- pervenuti al Rotary Distretto prio il caso di dirlo visto la storia questo periodo la gente ha voglia
è a disposizione borando con il Centro opera- Nuova consegna ieri 2042 da diverse Rsa, così come di resistenza di Giorgio Cestari di restare informata attraverso
dei volontari comaschi tivo comunale. Il centro per in via Brambilla da numerosi centri per disabi- che a Lora non solo gestisce le fonti ufficiali del territorio».
la distribuzione die generi li della Lombardia che hanno l’edicola del paese ma anche La voglia di leggere quindi
Un furgone in como- alimentari si trova in via Del Diverse confezioni di lanciato richieste di aiuto, l’annessa rivendita di pane e ge- non è andata in crisi. «Io non mi
dato d’uso gratuito, da utiliz- Dos, dove è stato allestito un integratori di vitamine C e D complice il fatto che il Covid- neri alimentari. L’attività è ri- posso lamentare delle vendite,
zare per la distribuzione dei magazzino e dove operano in dono a case di riposo e cen- 19 colpisce in modo preponde- masta aperta in tutta la fase an- ho sempre lavorato. Adesso con
generi alimentari alle fami- decine di volontari. Nella fo- tri per disabili della nostra rante gli anziani e le fasce più che più acuta dell’emergenza. la fase due ci siano già accorti che
glie bisognose della città. to i volontari Nicola Lazzari- provincia per rinforzare il si- deboli». Ieri consegne anche a «Qui ci siamo solo noi - rac- qualcosa è cambiato.Staremo a
L’iniziativa è di Rivauto, ieri ni e Michela Veronesi, con stema immunitario degli ospi- Como, nella sede della Cà conta - Ci è sembrato doveroso vedere come si evolverá la situa-
pomeriggio si è tenuta la con- Giorgio Riva (Rivauto). ti e del personale. L’iniziativa d’Industria. non chiudere per garantire un zione».
LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020 19
Coronavirus La situazione in provincia

«Pronti a fare da soli i test sierologici»


Maslianico. Il Comune ha individuato un laboratorio privato disponibile ad effettuare l’esame al costo di 45 euro
Appello del sindaco via social per verificare quanti cittadini sono interessati. Ma la Regione prende le distanze
MASLIANICO ti, è eccessiva «a questo stadio dure per avviare il test, ma atten-
FRANCESCA GUIDO delle conoscenze sull’epidemia diamo una decisione da parte
Il via libera ufficiale non e il coronavirus». Resta il fatto della Regione in merito». L’am-
c’è ancora ma nel frattempo il che il Comune ha individuato un ministrazione nel frattempo ha
Comune di Maslianico si attiva laboratorio privato disposto ad preso comunque tutti i contatti
per dare la possibilità ai cittadini eseguire le analisi a Maslianico con Onilab, il laboratorio mila-
di eseguire il test sierologico, a al costo di 45 euro a test. Il primo nese a cui si sono affidati i cinque
pagamento, per la ricerca degli cittadino ha così utilizzato i so- comuni lombardi che già hanno
anticorpi Covid-19. La proposta cial del Comune per indagare eseguito il test. E’ stata anche
lanciata dall’amministrazione ha sull’interesse o meno dei maslia- individuata la palestra comunale
avuto una buona adesione ma nichesi, specificando che il Co- di Maslianico come possibile
sarà necessario capire anche co- mune non può accollarsi il costo punto prelievi.
sa deciderà la Regione in merito dei test per i cittadini e che Ats in Tutto pronto insomma ma il
ai test validati. Una risposta più futuro li offrirà gratuitamente. primo cittadino nella giornata di
certa dovrebbe arrivare il prossi- «L’adesione alla proposta è ieri ha spiegato che è necessaria
mo 14 maggio. stata buona – conferma Citterio un po’ di cautela e che: «non ap-
La proposta di eseguire i test – siamo pronti a concordare con pena le cose saranno più chiare
è stata lanciata, così come fatto il laboratorio di Milano le proce- informeremo i cittadini che han-
in altri Comuni italiani, dal sin- no manifestato il proprio inte-
daco Tiziano Citterio che, con resse. Entro il 14 maggio si do-
una lettera ai cittadini, ha inda- vrebbe sapere qualcosa di più».
gato su quante persone potesse- n Già individuata
ro essere interessate a questa op- la palestra Tanta cautela
portunità. La Regione, infatti, nei giorni
come possibile scorsi si è espressa in modo chia-
Le precisazioni punto prelievi ro in merito all’organizzazione
«Questi test che implicano dei singoli comuni che si stanno
un’analisi del sangue – spiega per lo screening muovendo in autonomia per av-
Citterio – sono stati descritti in viare le indagini sierologiche,
più circostanze, soprattutto dagli prendendo le distanze da queste
amministratori di alcune regio- n Citterio: amministrazioni.
ni, come la “soluzione” per iden- «Secondo molti Ecco perché con tutte le cau-
tificare rapidamente gli individui tele necessarie in questo difficile
senza coronavirus o guariti dalla è un modo utile momento, Citterio da un lato ha
malattia, in modo da rendere più per tornare già tutte le informazioni utili nel
sicura la delicata fase di ritorno caso arrivasse il via libera sul-
alla normalità, con minori restri- alla normalità» l’esecuzione, dall’altro attende
zioni e la ripresa della maggior maggiori dettagli per compren-
parte delle attività produttive». dere la validità di queste proce-
Il primo cittadino aggiunge dure, trattandosi per l’appunto
anche che la fiducia riposta in di un test a pagamento per i citta-
questi test, secondo alcuni esper- dini. Tiziano Citterio, sindaco di Maslianico: è pronto ad effettuare in proprio i test sierologici

Le mascherine abbandonate nel pieno del periodo di isola-


mento, acquirenti e dirigenti
della Coop di Uggiate avevano
notato guanti usati buttati qua
tà e l’irresponsabilità?»: è la
domanda del vicesindaco Da-
vide Brienza, assessore alla
sicurezza dell’Unione dei Co-

«Arrivano i nuovi incivili» e là sul piazzale e quando da un


balcone antistante un “lancia-
tore di guanti” colto sul fatto
era stato richiamato, aveva ri-
muni Terre di Frontiera e fa
notare che a un metro di di-
stanza spicca il cestino dei ri-
fiuti indifferenziati.
Terre di frontiera In via Santa Margherita, a vento a portare sul ramo la sposto digrignando: « I guanti Una battaglia persa e sta
Segnalazioni a Ronago Bizzarone, un passante ha av- mascherina, ma la maggior li raccolga lei », dimostrando tutta in un commento al post
vistato la mascherina azzurra parte s’è associata all’indigna- di aver fatto proprio il galateo sui rifiuti: « Anche in Val Muli-
e a Bizzarone appesa ad un ramo, ha pubbli- zione del passante e qualcuno di monsignor Della Casa. ni, sulle strade e nei prati adia-
I dispositivi lasciati cato la fotografia su Facebook, ha pure reso noto di averne re- Anche a Ronago, giace una centi c’è una gran quantità di
lungo le strade s’è attirato diversi commenti e cuperate due sui sentieri del mascherina esattamente ai rifiuti abbandonati, compresi
il sindaco Guido Bertocchi bosco, oltre a mascherine e piedi della fermata dell’auto- sacchetti di raccolta per i biso-
Da segni di rispetto ha dato disposizioni per ri- “svariati guanti monouso nel- bus in piazza, come giacciono gni dei cani. Davo la colpa ad
per sé e per gli altri a segni di muoverla, ma ha pure ricorda- la via Garibaldi – Ardizzone”. mascherine in via Milano, fo- estranei o frontalieri -sottoli-
inciviltà e di noncuranza: sono to che esistono gli appositi Da qui, si capisce che non si tografate insieme ad altri ri- nea- Ma in questo periodo, ci
le mascherine usate, buttate contenitori stradali dove but- tratta di gettiti isolati e casua- fiuti, forse trascinati dalla sono solo gli abitanti delle no-
in terra e finite perfino su un tare i dispositivi usati. Qualcu- li. strada, forse lanciati. «Come stre zone».
albero. no ha ipotizzato che sia stato il Già nelle passate settimane, Mascherine tra i rifiuti facciamo a rincorrere l’incivil- Maria Castelli

Le protezioni per i bambini ma era soprattutto quello, per-


ché, da subito, è stato pensato di
realizzarle gratis. Ci sono state
donazioni di privati, poi sono

tra orsacchiotti e macchinine state coinvolte altre persone.


Abbiamo iniziato a produrre
prima le mascherine in tessuto
non tessuto, 500,donate ai Cara-
Capiago Intimiano stribuirle, su appuntamento, ne, in un primo momento, di mi- binieri di Albate e di Cantù, alla
Realizzate da un gruppo per evitare assembramenti, sa- sura standard. Con il gruppo che Cri di Montorfano e di Cantù. E
ranno necessarie più giornate. si è subito allargato grazie alla ora queste, per i bimbi, esterno
di mamme (e non solo) «Il Comune ha coordinato di- voglia di fare di Oriana Cappel- in stoffa, e dentro il tessuto non
saranno distribuite gratis verse mamme, lanciando un ap- letti, Alessandra Sforzin, tessuto, utilizzato di solito dai
solo su appuntamento pello in tal senso, su iniziativa di Graziella Lenti, Ilaria Corad- fioristi per coprire le piante».
una nostra concittadina», spie- duzza e Teresa Emulo. L’altroieri, la prima distribuzio-
Gli orsacchiotti e le ga il sindaco Emanuele Cappel- «Ho contattato il sindaco per ne, ma si continua in questi gior-
macchinine, sulle mascherine letti. Il gruppo di volontariato è una richiesta su come trovare il ni: tantissime le richieste. Ne-
per bimbi, realizzate da un grup- formato da Tiziana Gobba, che materiale - spiega Gobba, nella cessario prendere appunta-
po di mamme, e non solo, di Ca- ha iniziato con la zia Luciana vita, non sarta, bensì dipenden- mento via Facebook contattan-
piago Intimiano. Gratis: per di- Manzi a realizzare le mascheri- te dell’azienda Cams - Il proble- Le mascherine per bimbi realizzate dalle mamme capiaghesi do Tiziana Gobba. C. Gal.
20 LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020

Coronavirus La situazione sanitaria in provincia

«Tutti con i sintomi


«Prigioniera Ma non sappiamo
dentro casa se siamo positivi»
Aspettando Canzo
Una battaglia di due mesi
tra bombole di ossigeno
e controlli fatti in casa

un tampone»
«Vorremmo fare i controlli»

Una battaglia vissuta


da soli dall’inizio alla fine, una
famiglia contro il coronavirus e
oggi, oltre due mesi dopo, la ri-
chiesta quantomeno di un tam-
San Fermo. Dall’8 aprile in attesa pone che certifichi la fine di un
incubo. Per poter riabbracciare i
di sapere se è finalmente guarita parenti, per tornare al lavoro.
A Canzo una famiglia del pae-
La famiglia Di Lella ha avuto un
grande aiuto dalla Sos di Canzo
«In una casa di 69 metri quadrati se: mamma, papà, un figlio e una
figlia; hanno iniziato la loro lotta crisi, fortunatamente avevamo
con il marito e due figli piccoli» a fine febbraio con i primi sinto-
mi per la mamma Isabella di
la bombola che però non riusci-
vamo ad aprire. Devo ringrazia-
Lella, 40 anni. «Tutto è partito re la Sos di Canzo, mio marito ha
SAN FERMO quadrati - non so se mi hanno con tosse, febbre alta, olfatto e portato la bombola da loro che
PAOLA MASCOLO contagiato al lavoro, non so pro- gusto alterati – spiega la donna - gli hanno mostrato come fare.
Un mese di attesa per prio, il 5 marzo due colleghe so- Poi ero sola in casa con mio figlio L’ossigeno ha rappresentato un
poter fare il tampone e quando no venute a trovarmi per portar- ed ho avuto la prima crisi respi- grande aiuto per mio figlio nella
finalmente le danno l’appunta- mi dei documenti, il 23 marzo ho ratoria forte, mio figlio ha chia- fase critica».
mento le fissano già il secondo avuto i primi sintomi, febbre a mato il numero per il coronavi- A sessanta giorni dalla prima
tampone, per il giorno successi- 37,5 e poi ho perso gusto e olfat- rus e gli hanno chiesto se ero co- crisi la famigliola semplicemen-
vo. Una delle tante storie di que- to, sono stata segnalata come sciente e se riuscivo a parlare, gli te non risulta: «Non abbiamo
sta epidemia e delle misure per sospetto contagio e l’8 aprile il hanno detto che se era così non mai fatto i tamponi ma abbiamo
contrastarla. mio datore di lavoro mi ha fatto I tamponi effettuati a Erba direttamente sull’auto si prevedeva alcuna uscita. La segnalato al medico di base che
«Purtroppo sono risultata po- fare il tampone per potermi far crisi fortunatamente è passata». ha chiesto l’intervento ad Ats.
sitiva al Covid19, questo l’8 apri- rientrare al lavoro. Risultato: al lavoro? Chiama il medico cu- scetti è gentilissimo, si è sempre Il contagio si è allargato in ca- Dopo 35 giorni dalla segnalazio-
le, quando il mio datore di lavoro positivo». rante che segnala ad Ats il caso. informato su come stessimo, ma sa: «I sintomi hanno preso mio ne io avevo ancora i sintomi ma
mi ha fatto fare il tampone. È E lì comincia l’attesa. «Pro- Tampone forse il 7 maggio, poi non può fare molto di più che figlio che è allergico, asmatico e in teoria potevo uscire».
ormai passato un mese e non ho prio dall’8 aprile mi hanno detto ieri, dopo l’ennesima sollecita- essere presente, non può dispor- immunodepresso. Mio marito si Ora l’incubo sembra alle spal-
ancora fatto il secondo tampone. che erano state cambiate le pro- zione, arriva finalmente la con- re i tamponi». è messo in ferie dal lavoro, Ats le: «Per fortuna stiamo bene sia
Direi che si tratta di una situa- cedure, che tutto deve essere ferma: tampone oggi, (8 maggio) Elisabetta Ostinelli non è la non è mai intervenuta nono- io che mio figlio, ma non ho idea
zione al limite dell’assurdo». fatto da Ats – spiega la mamma a Erba e secondo tampone do- prima cittadina che si chiede se stante le diverse richieste, i me- se mia figlia di 22 anni e mio ma-
e moglie, il marito è risultato mani, sabato 9 maggio, senza il sistema dei tamponi gestiti dicinali ce li ha prescritti il medi- rito di 44 abbiano contratto da
La storia negativo tempo fa - ma parlare avere il referto del primo. così sia funzionale a sapere chi co di base per telefono. Nessun asintomatici il covid. Vorrem-
Elisabetta Ostinelli è una si- con Ats a Como è davvero diffici- sono i malati, parenti di gente tampone naturalmente nono- mo fare i tamponi per poter tor-
gnora di 43 anni, mamma di due le, ci sono mille numeri e non Contatti difficili che è purtroppo deceduta a cau- stante le diverse sollecitazioni». nare dai miei genitori, per per-
bimbi di 5 e 7 anni, è un’operatri- risponde mai nessuno, ci sono «Mi hanno detto che a Como è sa del Coronavirus ha segnalato Il problema per la famigliola mettere a mio marito di tornare
ce sanitaria della Ca’ d’Indu- due numeri più attendibili ma si impossibile andare a fare il tam- di non essere mai stata sottopo- era evitare conseguenze gravi al al lavoro. Aspettiamo ancora
stria, fino al 20 febbraio ha lavo- fa davvero fatica ad avere rispo- pone e mi hanno chiesto se va sta al tampone. La maggior parte figlio di 18 anni, più fragile della una risposta da Ats». Interpella-
rato nella Rsa Le Camelie, poi è sta, tanto che, esasperata, ho bene Erba – precisa Elisabetta della gente comune sta bene, mamma: «Mio marito ha acqui- ta da “La Provincia” l’Ats dice:
stata in malattia perché asmati- chiamato anche un 0332, (Vare- – io vado dove mi dicono di anda- non ha sintomi, senza il tampo- stato in farmacia un saturimetro «Non rilasciamo dichiarazioni
ca. «Desidero solo segnalare se ndr), lì mi hanno risposto su- re, nessun problema, mi faranno ne però è impossibile sapere se (strumento per la misurazione in merito. Restiamo a disposi-
quello che succede, probabil- bito dicendo che non è loro com- il tampone dall’auto. Speriamo. si è veicolo di contagio. Come sia dell’ossigeno nel sangue i cui va- zione dell’interessata per even-
mente è accaduto anche ad altri, petenza, di rivolgermi a Como». Sono reclusa giustamente in ca- possibile orientarsi in modo cor- lori dovrebbero essere tra 95 e tuali chiarimenti». Interessata
il sistema così non funziona, mi Passano i giorni, il 3 maggio sa con 2 bambini, dormo da sola, retto per il futuro in questa si- 100% ndr) e una bombola di os- che da due mesi cerca invano
dispiace dirlo – racconta Elisa- scade il periodo di malattia di ma si sono completamente di- tuazione molto poco organizza- sigeno. Mio figlio è arrivato an- chiarimenti.
betta dalla sua casa, 69 metri Elisabetta, ma come fa a tornare menticati di me. Il sindaco Ma- ta nessuno lo sa. che ad avere 85% di valore in una Giovanni Cristiani

La favola di nonna Giuseppina to con il telefono, grazie anche


alla grande collaborazione da
parte del personale della Rsa
Primo positivo in Rsa
«Io, guarita dal virus a 99 anni» arosiana, che è stato meraviglio-
so -confessa il nipote Aimo - Per «Non sembra grave»
fortuna non è stato necessario
arrivare ad intubarla e così, gra- Merone essere comunicate a breve. Rin-
datamente, ne è venuta fuori». Il bilancio stilato grazio i cittadini che in questi
Arosio attiva, con i lavori a maglia, il cu- Però prima di riportare non- giorni si sono comportati cor-
dal sindaco Vanossi
Fortunatamente non è stata cito, la lettura e – la grande pas- na Giuseppina nel suo tanto de- rettamente anche dopo la ria-
sione -per le parole crociate. siderato reparto, dovevano arri- «Ora le guarigioni pertura dell’isola ecologica e del
colpita da una forma grave superano i malati»
«È autonoma ed è stata “co- vare i risultati “negativi” (con cimitero comunale».
ed è già tornata a dilettarsi stretta” sulla sedia a rotelle in l’assenza del virus) di due tam- Purtroppo c’è però un caso al-
con le amate parole crociate queste tre settimane nel reparto poni. L’ultimo è stato proprio ie- Migliora notevolmen- la Rsa del paese: «A fronte di
Covid -aggiunge il nipote - An- ri e quindi ecco il via libera. te la situazione covid all’interno queste notizie positive, devo co-
Guarire dal coronavi- che per questo non vedeva l’ora I familiari hanno, ovviamen- del territorio comunale e i casi municare che si è verificato un
rus a due mesi dal centesimo di tornare alla normalità. Sape- te, festeggiato anche se per il di guarigioni superano per la caso di positività anche alla Rsa
compleanno. La storia a lieto fi- va di avere contratto il virus, ma momento non potranno riab- prima volta il numero dei conta- Giovanni XXIII di Merone. At-
ne arriva dalla Fondazione Bor- è sempre stata serena e non ha bracciarla. La speranza è di po- gi, c’è però un primo malato di tualmente la persona è in isola-
letti di Arosio, dove ieri è stata mai avuto paura, nemmeno per tersi ritrovare il prossimo 11 lu- coronavirus alla casa di riposo. mento e sono state adottate tut-
dimessa dal reparto covid, Giu- un minuto». I familiari (i figli glio, per spegnere le cento can- «Nei giorni scorsi abbiamo te le misure necessarie per il
seppina Rusconi. Giovanni Alberti con la moglie deline. E allora sarà una festa raggiunto un picco di 18 casi po- contenimento del virus, non
La nonnina di Carugo è riu- Pinuccia Tagliabue ed Emilio ancor più grande, dopo aver sitivi, ma oggi ci risultano una sembra essere grave e speriamo
scita a sconfiggere il virus che Alberti con la compagna Emilia Giuseppina Rusconi sconfitto il coronavirus. decina di persone guarite defi- non peggiori».
l’aveva colpita tre settimane fa Ercoli, i due nipoti Aimo e Chia- «La nonna è forte -conclude nitivamente, pertanto i casi an- «La casa di riposo non ha co-
ed è ritornata nel reparto “nor- ra e gli amati quattro pronipoti) Aimo - ed ha una grande voglia cora di positivi dovrebbero es- municato dati per una questio-
male”. «Non vedeva l’ora -rac- negli ultimi due mesi hanno po- di vivere, ma dobbiamo dire un sere 7 o 8 – spiega il sindaco di ne di privacy. Sappiamo solo di
conta il nipote Aimo Alberti - È tuto vederla solo tramite le vide- n Carughese, grazie al personale medico e alle Merone Giovanni Vanossi -. I un primo caso di contagio. Chie-
molto presente e, durante le vi- ochiamate. Poi tre settimane fa, diventerà centenaria operatrici sanitarie della Bor- dati non sono quelli ufficiali di do infine di rispettare tutte le
deochiamate che abbiamo avu- i sintomi dell’attacco del virus, letti, che hanno dato il massimo, Ats che arrivano con meno cele- prescrizioni, mantenere le di-
to, ci diceva che non ne poteva con una bronchite ed il ricovero a luglio: è ospite in una situazione così complica- rità ma quelli che ho raccolto stanze nei rapporti sociali, usare
più di stare in isolamento e di nel reparto covid della Fonda- della casa ta come quella in un residenza personalmente. Ci sono co- mascherine e guanti quando si
voler tornare alla vita normale». zione Borletti, dove è ospite dal per anziani». munque più guariti che contagi esce dalla propria abitazione».
Una vita, tra l’altro ancora molto 2015. «Siamo rimasti in contat- di riposo Borletti Guido Anselli e altre guarigioni dovrebbero G. Cri.
LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020 21
Coronavirus La situazione in provincia

Parco della Brughiera, si cambia Proteste


per l’erba alta
«Impossibile
Attività sportive a orari scaglionati fare sport»

Ripartenza. L’ipotesi: running e bici fino alle 10 e dalle 19, 10-19 attività motorie. No picnic
Il sindaco di Cantù: «Con l’emergenza si è fermato ogni confronto. Noi seguiamo il decreto»
CANTÙ cati i volontari dell’Associazione mezzanotte alle 10 per le attività
SILVIA CATTANEO Nazionale Carabinieri di Cantù sportive individuali, come run-
La Fase 2 non significa dotati di mezzi adatti, tre biciclet- ning o bici, dalle ore 10 alle 19 per
tornare alla normalità come tutti te elettriche: «Con l’apertura al- le attività motorie e dalle 19 alle 24 Il sindaco mostra l’erba tagliata
la conoscevano, ma costruirne l’attività motoria i controlli do- ancora per lo sport individuale.
una nuova la cui parola d’ordine vranno essere più serrati – confer- Rovellasca
sia sicurezza. Anche in mezzo ai ma il primo cittadini canturino -. Circuiti ciclopedonali La minoranza attacca sui social
boschi. Per questo il presidente E infatti è proprio dello scorso fine Inoltre si suggerisce la creazione
Il sindaco: «Mi sembra
del Parco delle Groane Roberto settimana l’erogazione di una san- di una serie di circuiti ciclopedo-
Della Rovere, ente di cui fa parte zione a Santa Naga». nali e sentieri ad anello da percor- una polemica sterile»
anche il polmone verde di Cantù, A Cantù, per ora, i parchi citta- rersi in un unico senso di marcia Poi il selfie con l’erba tagliata
ha inviato ai sindaci una nota con- dini restano chiusi, riapriranno il orario, così da evitare che le perso-
tenente una serie di suggerimenti 18 maggio, dopo adeguata manu- ne si incrocino. Inoltre, come da Erba troppo alta per
comportamentali da indicare alla tenzione. Alla fine del decreto ministeriale, poter fare sport al parco di via
cittadinanza. Con attività sportiva 2017, dopo 35 anni di si ricorda che sono as- Caduti di Nassirya, proteste sui
scaglionata per fasce orarie e la attesa, il consiglio re- solutamente vietati i social, anche da parte delle mi-
creazione di percorsi a senso uni- gionale ha approvato picnic. Indicazioni noranze. «Mi sembra sia una po-
co, per evitare che le persone a il testo del progetto di che non paiono di lemica piuttosto sterile – ha ri-
passeggio o di corsa nella brughie- legge numero 372, prossima attuazione. battuto il sindaco Sergio Zauli
ra non si incrocino. ampliando i confini «Cantù è entrata – da quel che mi risulta, dei con-
Indicazioni che però, per il mo- del parco regionale nel Parco nel 2017 - siglieri hanno chiamato in Co-
mento, a Cantù difficilmente sa- delle Groane e accor- spiega il sindaco Gal- mune per chiedere spiegazioni
ranno attuate, visto che, secondo pandolariservanatu- biati - Da allora ver- ed è stato assicurato loro che
il Alice Galbiati, a oggi l’adesione rale della Fontana del siamo una sostanzio- nelle prossime ore l’erba sarà ta-
al parco è più formale che piena- Guercio e il parco lo- Alice Galbiati sa quota annuale che, gliata». Cosa poi effettivamente
mente concretizzata. Il che non cale di interesse so- Sindaco di Cantù ad oggi, non ha avuto I controlli dell’Associazione carabinieri nella zona boschiva del Parco avvenuta e documentata da un
significa abbassare la guardia. An- vracomunale della alcuna ricaduta sul selfie del sindaco.
zi, alla polizia locale si sono affian- Brughiera Briantea. territorio in termini di cartelloni- «Come noto - ha aggiunto -
stica, segnalazione e manutenzio- nelle scorse settimane le manu-
I comuni comaschi ne sentieri, controlli. Solo negli tenzioni del verde erano state
Oggi ne fanno parte la Provincia ultimi mesi siamo riusciti a porta- fermate per decreto. Appena è
n Alice Galbiati di Como e i Comuni di Cantù – con re il presidente ed altri tecnici al stato possibile riprendere, ab-
«Di sostanzioso il maggior numero di quote – Ca- tavolo per avviare una collabora- biamo quindi messo in calenda-
biate, Carimate, Carugo, Cerme- zione concreta, ma chiaramente rio una serie di interventi, ini-
finora si sono viste nate, Cucciago, Figino, Mariano e questa situazione ha sospeso ogni ziando dal parco Burghè e dal ci-
le quote annuali Vertemate. Della Rovere ha invia- attività». Il che significa che «le mitero. Avevamo quindi già in
to ai presidenti di Provincia e ai norme comportamentali suggeri- programma di intervenire sia
e poco altro» sindaci una nota contenente una te nella nota sono certamente un sul parco di via Caduti di Nassir-
serie di suggerimenti comporta- utile richiamo per la polizia locale ya, che sulle altre aree verdi
mentali da condividere con i citta- - prosegue -, che però monitora la sportive, che fino all’altro ieri
n Il sindaco attacca dini. Imperativo, evitare assem- zona applicando i dettami dei non era appunto aperte al pub-
«Le indicazioni bramenti. Per cui, data la ripresa dcpm già dall’inizio dell’emergen- blico, come pure nei prati attor-
delle attività sportive e motorie, za sanitaria». Nei mesi scorsi era no le scuole, che riapriranno a
del presidente propone di istituire fasce orarie stata avviata una collaborazione settembre. Tutte manutenzioni
sono buone distinte per le diverse tipologie di anche per l’individuazione della che saranno progressivamente
utilizzatori. Ad esempio si ipotiz- sentieristica, ma l’emergenza Co- attuate, come era già in calenda-
per farci il brodo» za di utilizzare la fascia oraria da vid-19 ha congelato tutto. La zona di Santa Naga, tradizionale meta di passeggiate e picnic rio, nei prossimi giorni». G. Sai.

Estate senza percorso terapeutico


«Molto frequentato, non è sicuro»
Lurate Caccivio giunge picchi notevoli. Proprio biancorosso, in attesa di tran- era di giorno, dalle 8 alle 19, ades-
«Con la bella stagione il rischio concreto di assembra- sennarlo. so dalle 20 alle 8. Non abbiamo
menti ha motivato la decisione «A breve inizieranno i lavori neanche effettuato l’intervento
si creano assembramenti»
di non riattivarlo probabilmen- lungo il torrente Lura in prossi- di pulizia e sanificazione del per-
Con i lavori sul torrente te per l’intera stagione. mità del parco Custera, che corso che si fa sempre prima del-
verrà recintato «Il parco Custera è stato comporteranno l’allestimento la riattivazione, in modo che il
aperto al pubblico perché è am- di una delimitazione di cantiere. fondo melmoso e sporco sia da
Una estate senza per- pio, per cui c’è la possibilità di Allungheremo la recinzione fi- ulteriore disincentivo». Il percorso Kneipp sempre affollatissimo
corso kneipp. Il parco Custera è camminare rispettando le ne- no a includere anche il percorso Il parco Custera invece è
stato riaperto al pubblico da cessarie distanze – dichiara il Kneipp, così da interdirlo con aperto, ma non si può accedervi
questa settimana, ma non il per- sindaco Anna Gargano - Il per- una barriera fisica – spiega l’as- dall’ingresso principale. «Ri-
corso idroterapico. Cammina- corso Kneipp, invece, non pre- sessore Luca Bianchi – E’ una marrà chiuso l’accesso dal cimi-
mento realizzato nel parco co- senta le condizioni di sicurezza misura necessaria perché non è tero proprio perché è in prossi-
munale che valorizza il princi- che consentano di riaprirlo al possibile consentirne l’utilizzo mità del percorso Kneipp – con-
pio curativo dell’idroterapia con pubblico. C’è il rischio che si per ragioni igienico-sanitarie. Si clude Bianchi – Si potrà entrare
un itinerario ad anello di circa creino assembramenti, special- entra a piedi nudi, ci si attacca al- dall’ingresso da via Cesare Bat-
60 metri in parte nell’acqua da mente con lo scoppiare del gran le balaustre per camminare, vi tisti o dal sentiero a fianco degli
percorrere a piedi nudi. Luogo caldo, quando arrivano in massa scorre acqua di fonte che finisce orti comunali».
molto frequentato dalla prima- anche da fuori paese. Finché ci nel laghetto artificiale per cui È vietata ogni forma di as-
vera fino all’autunno è destinato sarà l’emergenza coronavirus non è possibile neppure inserire sembramento. Si dovrà rispet-
a rimanere chiuso per tutto il pe- non lo riattiveremo e resterà del detergente». tare la distanza di sicurezza in-
riodo dell’emergenza sanitaria. chiuso anche con una delimita- Per evitarne l’uso, aggiunge terpersonale di almeno due me-
Salvo contrordini, si prospet- zione per inibirne l’accesso». Bianchi: «Abbiamo invertito tri per l’attività sportiva e di al-
ta una serrata anche nei mesi È già stato isolato dal resto del l’orario di erogazione dell’acqua meno un metro per ogni altra.
estivi quando l’affluenza rag- parco Custera con un nastro per alimentare il laghetto. Prima Manuela Clerici Le transenne bloccano l’accesso al percorso salute
22 LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020

Coronavirus Le storie in provincia

«Sport solo per i residenti»


Ma sul Ghisallo si può salire
Bellagio. Ordinanza del sindaco per ridurre l’afflusso degli escursionisti
Le strade provinciali restano aperte, via libera ai ciclisti verso il santuario
BELLAGIO clisti che sin da lunedì 4 maggio, La seconda parte dell’ordi-
GIOVANNI CRISTIANI giorno della riapertura, aveva- Il documento nanza riguarda le acque territo-
Bellagio «vieta le atti- no “puntato” con decisione ai 7 riali di Bellagio: «Divieto di na-
vità sportive e motorie ai non chilometri che da Bellagio por- I punti salienti vigazione da parte delle imbar-
residenti». Le montagne sopra tano al santuario del Ghisallo di del documento cazioni private, con esclusione
il borgo e il lago sono ad appan- Magreglio: «Poi abbiamo deci- le barche proprietà di residenti
naggio solo dei residenti, l’uni- so di escludere dall’ordinanza Attività sportiva a Bellagio o regolarmente or-
ca eccezione (sostanziale) è la rete viaria provinciale per Il sindaco ordina: il divieto di com- meggiate nei porti comunali».
rappresentata dalla strada pro- permettere di arrivare fino al piere attività sportiva o motoria in «Stesso discorso relativo al-
vinciale dove i ciclisti potranno Ghisallo – spiega il responsabi- tutto il territorio del Comune di Bel- l’attività motoria», commenta
continuare a cimentarsi sui le della polizia locale di Bellagio lagio al di sopra dei 400 metri di Barindelli.
probanti tornanti che portano Paolo Pilatti- Si è scelto poi di quota. Tale divieto NON riguarda: a)
al Ghisallo. Si può poi raggiun- rendere attiva l’ordinanza dai i residenti nel Comune di Bellagio; b) Seconde case
gere le seconde case solo per 400 metri d’altitudine in su per le persone già presenti a partire dal- Terzo punto quello più usuale
«manutenzioni relative alle escludere dal divieto il borgo». l’inizio dello scorso mese di marzo:. in queste ore relativo alle se-
condizioni di sicurezza del be- «Era impossibile pensare di c) la rete viaria provinciale. conde case: «Abbiamo indicato
ne» comunicando prima in Co- controllare il distanziamento una fascia oraria, quella dalle 8
mune di che lavori si tratta. sociale su un’area così vasta che Navigazione alle 18, per fare solo manuten-
va fino al San Primo, poi Piano Divieto di navigazione nelle acque zioni necessarie per la tutela
L’assalto al San Primo Rancio e Nuvolone – precisa il territoriali di Bellagio da parte delle delle condizioni di sicurezza e
La decisione è stata presa tra- sindaco Angelo Barindelli -Me- imbarcazioni private. Tale divieto conservazione del bene – pro-
mite un’ordinanza pubblicata glio un ordinanza restrittiva NON riguarda le imbarcazioni: a) di segue il sindaco - Gli eventuali
ieri dal sindaco Angelo Barin- come abbiamo fatto». proprietà dei residenti a Bellagio; b) interventi devono essere co-
delli ed entrata immediata- Sembra un’ordinanza per regolarmente ormeggiate in uno municati in anticipo al Comu-
mente in vigore. evitare la gente prenda d’assal- dei porti comunali, a prescindere ne spiegando di cosa si tratta e
Il primo punto comunica il to il San Primo: «Il rischio era dalla residenza del proprietario. chi li svolge». La email da utiliz-
«divieto di compiere attività quello, arrivassero molte per- zare è edilizia@comune.bella-
sportiva o motoria in tutto il sone da Brianza e Milanese – Seconde case gio.co.it, oppure polizialoca-
territorio del Comune di Bella- continua Barindelli - Ci sono Divieto ai proprietari delle cosid- le@comune.bellagio.co.it.
gio al di sopra dei 400 metri state tante richieste di infor- dette “seconde case’ di occupare le «Vorrei ringraziare in que-
d’altitudine, tranne i residenti e mazioni per capire se si poteva abitazioni di loro proprietà/uso , ec- sto momento la nostra polizia
le persone presenti in paese camminare, quindi onde evita- cetto che tra le 8 e le 18 e per lo svol- locale ed in particolare il re-
dall’inizio di marzo». re un numero illogico di escur- gimento di attività di manutenzio- sponsabile Pilatti per il lavoro
In un primo momento si era sionisti con l’emergenza sani- ne necessarie per la sicurezza e con- svolto in questo periodo», con-
pensato di chiudere anche ai ci- taria si è scelto di chiudere». servazione del bene». clude Barindelli. Resterà aperta ai ciclisti la provinciale che porta al Ghisallo

«Sui pullman c’è poca disciplina» Con i giornali


Ma l’azienda: «Regole rigorose» c’è il gioco dell’oca
Tutto “Al Volo”
Alta Valle Intelvi persone». E poi illustra la sua
Pendolare della Lanzo-Como esperienza, riferita a lunedì 4
maggio. «Ho preso un pullman Colverde
chiede verifiche
partenza da Lanzo d’Intelvi- «Alla Bottega dei sapori
sulla distanza tra i passeggeri Como: i posti disponibili sono
«Sedili a scacchiera» siamo rimasti
contrassegnati a scacchiera,
ma non c’è la distanza di un me- sempre aperti
Quello dei trasporti è tro. Purtroppo a bordo sono sa- in questo periodo»
un altro dei problemi maggior- lite persone senza guanti. Han-
mente avvertiti dai cittadini. E no viaggiato regolarmente. Arriva il Gioca “Al
le disposizioni che sono state Preciso che nella giornata ho Volo” per far star divertire e
varate sono piuttosto rigide: a preso anche il bus linea 1 - ho far star bene la gente in que-
bordo degli autobus è obbliga- notato che i posti contrasse- sto periodo d’emergenza sa-
toria la distanza di un metro. gnati hanno la distanza, e i pas- nitaria.
Ma c’è chi non nasconde la seggeri non muniti di masche- “Al Volo - La Bottega dei
sua preoccupazione. È il caso di rina non sono stati fatti a salire sapori” di Parè lancia il Gioco
Orietta Caspani, pendolare di bordo. Quindi, per cortesia so- “Al Volo” e attraverso un bi-
Lanzo Alta Valle Intelvi, sulla no a richiedere che vengano glietto dove è indicato il per- Fabrizio Volontè
linea che al mattino la porta a fatti dei controlli e che si faccia- corso come nel classico gioco
Como, secondo la quale la di- no rispettare le regole, per la dell’oca quando ci si ferma incremento del trenta per
stanza disposta a scacchiera tra nostra. salute, grazie». sulle caselle rosse con il dise- cento sulla vendita dei quoti-
un sedile e l’altro non sarebbe Secondo l’azienda, che ab- gno degli orologi si tira un da- diani e delle riviste e anche
rispettata. Ed è così sicura da biamo interpellato, non c’è nul- do che prevede diverse sor- dei giochi enigmistici e tra le
prendere carta e penna per se- la di anomalo e le prescrizioni prese “Al Volo” fino ad arri- iniziative che ho lanciato c’è
gnalare la questione sia a “La vengono osservate srcupolosa- vare alla fine dove ci sarà un appunto il Gioco “Al Volo”
Provincia” che all’azienda dei mente. «Non c’è niente di sba- La disposizione dei posti sul pullman della Lanzo-Como premio per tutti. che è in linea con la mia filo-
trasporti. «In riferimento al- gliato sulla disposizione dei se- «Siamo sempre stati aperti sofia di far star bene le perso-
l’inizio della fase 2 dell’emer- dili. Un posto si e uno no, a scac- passeggeri di collaborare e – spiega il titolare Fabrizio ne e regalare un sorriso so-
genza Covid-19 - si legge nella chiera come stanno facendo adottare comportamenti per- Volontè – soprattutto per un prattutto in questo momen-
missiva - i posti a sedere dispo- ovunque. Sui passeggeri che n C’è chi sale chè il viaggio avvenga in sicu- senso civico di dare servizi to».
nibili devono essere disposti a non indossano i dispositivi di senza mascherina rezza». Già, forse il problema alle persone dai giornali al «Infine - conclude lo stes-
scacchiera; bisogna che ci sia la sicurezza come il manteni- sta tutto lì. Nel buon senso di servizio di ricarica PostePay so Volontè - ho fatto anche un
protezione individuale dei pas- mento delle distanze , non pos- e senza guanti chi viaggia sugli autobus e do- fino al pagamento delle bol- programma d’asporto sia per
seggeri attraverso l’utilizzo di sono essere le aziende del tra- «Tutti devono vrebbe fare di tutto per garanti- lette». le colazioni che per le pause
guanti e mascherine; deve esse- sporto pubblico a occuparsi di re la salute propria. E soprat- «Inoltre - continua il tito- pranzo possibilmente su pre-
re mantenuta sempre la distan- questione sanitarie e di ordine collaborare» tutto quella degli altri. lare dell’esercizio -in questo notazione».
za di almeno 1 metro dalle altre pubblico, ma è richiesto a tutti Francesco Aita periodo abbiamo avuto un Laura Tartaglione
LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020 23
Coronavirus Le star del lago di Como
La scheda

Una carriera
cominciata
nei night club
Ted Neeley ha iniziato la sua carrie-
ra come Teenage Singin ‘Rock’n’Roll
Drummer nella sua città natale di
Ranger, in Texas. Ha suonato molto
nei night club, fino a quando l’eserci-
to degli Stati Uniti ha causato lo scio-
glimento della band per la guerra
del Vietnam. SuccessivamenteTed è
diventato un cantante e ha lavorato
con artisti famosi, Ray Charles, Tina
Turner, Richard Pryor, Robin Wil-
liams. La carriera di Neeley ha avuto
una svolta quando ha ottenuto il
ruolo di “Claude” nel musical di
Broadway “Hair.” L’iconico regista,
Tom O’Horgan, ha diretto Ted in “Ha-
ir” per tre anni. Poi, ha coinvolto Ne-
eley nella Premiere di Broadway
dell’Opera Rock, “Jesus Christ Su-
perstar”. La successiva straordina-
ria opportunità è stata interpretare
il ruolo di Tommy Walker nella pri-
ma mondiale di “Tommy” dei Who a
Los Angeles. Fu lì che Neeley venne
scelto per il ruolo di Gesù, insieme al
suo caro amico Carl Anderson nel
ruolo di Judas, nella produzione al-
l’aperto diretta da Tom O’Horgan.
Durante le prove venne scritturato
con Anderson nel film. Il resto è la
L’attore e cantante Ted Neeley all’interno del Museo della Barca Lariana di Pianello, di cui è considerato il testimonial di famoso: da anni soggiorna abitualmente a Villa Camilla storia di un successo clamoroso.

JESUS CHRIST, 50 ANNI DI GLORIA


«QUESTO LAGO È UN PARADISO»
Intervista esclusiva con Ted Neeley, il protagonista del celebre film del 1973, da anni villeggiante a San Siro
«Qui ho conosciuto tanti amici e il museo della Barca Lariana di Pianello. Non vedo l’ora di tornare tra di voi»

GIANPIERO RIVA sciogliersi. Dopo quel terribile Ci amiamo, semplicemente, e


evento rientrai da solo in Cali- abbiamo due splendidi figli: Tes-
icorrono i 50 anni di fornia provando a inseguire an- sa e Zackaria».

R “Jesus Christ Super-


star”, uno dei musical più
celebri della storia del ci-
nema. Il film risale al 1973, ma tre
anni prima era uscito un doppio
cora i miei sogni: recitai nella
versione originale di “Hair”, ide-
ata e diretta dal grande Tom
O’Horgan, che poi mi coinvolse
anche in “Jesus Christ Super-
E il suo forte legame con il Lago di
Como da cosa ha avuto origine?
Nel 2014 sono stato invitato a
partecipare alla celebrazione del
album che ebbe grande successo star”. A lui devo molto, perché quarantesimo anniversario di
in tutto il mondo, con Tim Rice riuscì a vedere qualcosa in me “Jesus Christ Superstar” dal fa-
autore dei testi e Andrew Lloyd che nemmeno io credevo di ave- moso produttore/regista italia-
Webber della musica. Fu il pro- re: quel coinvolgimento necessa- no Massimo Romeo Piparo al
duttore Roger Stigwood a inve- rio per poter interpretare perso- Teatro Sistina. Quello che dove-
stire nell’impresa, affidando la naggi di spessore mentre canta- va essere un tour di sei settimane
regia a Norman Jewison, che a vo». è durato in realtà cinque anni e
sua volta scelse Ted Neeley per ha avuto gran successo in tutta
il ruolo di Gesù. Cosa ci dice di Tim Rice, Andrew Europa. Ho avuto il piacere di
Già, Ted Neeley. Classe 1943, Lloyd Webber e Norman Jewison? incontrare Roberta e Aurora
l’eclettico artista statunitense è «Ho incontrato Tim a Andrew Lamperti e Gian Alberto Zano-
diventato ormai un abituale fre- durante le prove per la prima letti, con i quali è nata subito una
quentatore del lago di Como, con mondiale di “Jesus Christ Super- bella amicizia. Ci hanno ospitati
soggiorni sempre più frequenti star”, a Broadway. I testi brillanti Da sinistra in piedi, Ted Neeley e Roberta Lamperti; davanti Leeyan Ted Neeley in scena in una foto nella bellissima Villa Camilla,
nella splendida Villa Camilla di dell’uno e la magnifica musica (moglie di Neeley) e Aurora Lamperti a Villa Camilla di San Siro di Gianmarco Chieregato una dimora incantevole dove ora
San Siro e l’impegno come testi- dell’altro avevano prodotto un torno regolarmente con la mia
monial del “Museo della Barca album che ha venduto milioni di ligiosi provenienti da ogni parte Qual è il segreto di un tale successo «Sì, io e Leeyan ci siamo cono- famiglia, e ci hanno fatto cono-
Lariana” di Pianello. Un laghée copie in tutto il mondo. E’ del mondo manifestavano prima a distanza di 50 anni e come mai, sciuti nel 1972 in Israele durante scere il meraviglioso Museo del-
d’adozione, dunque. un’opera di una bellezza unica, di ogni spettacolo e provarono secondo lei, quest’opera è apprezza- la realizzazione del film. Lei era la Barca Lariana, che mi ha coin-
La sua carriera di cantante è ini- che ha portato fortuna anche al persino a impedirci di entrare ta da persone di tutte le età? una ballerina classica di New volto e del quale seguo con pas-
ziata negli anni ’60, dopo essersi film. Per le riprese andammo in nel teatro urlando la loro rabbia «Si tratta di un’opera senza tem- York, cresciuta nel National Bal- sione le sorti. Ammetto che ogni
trasferito dal Texas a New York. Israele ed era come se fossimo per qualcosa che ritenevano sa- po. Ad ogni spettacolo i genitori let of Canada, e si trovava in Isra- volta è difficile per noi rientrare
Poi è diventato “Jesus Christ” e, una grande famiglia, con il no- crilego. I media venivano a ri- hanno sempre portato i figli, che ele per alcuni spettacoli. Il segre- negli Stati e lasciare il nostro
dagli Statesi, ne parla in esclusi- stro mentore e regista Norman prendere le proteste e per lo a loro volta se ne sono innamora- to del nostro rapporto duraturo? paradiso italiano. Ora attendia-
va a La Provincia. capace di tirare fuori da noi quel- spettacolo fu comunque pubbli- ti. Ho incontrato le più disparate mo con ansia la fine di questa
lo che lui voleva e tanto umile da cità. I manifestanti, insomma, generazioni fin dal 1971 e ho rin- pandemia per poter tornare sul
far sentire noi i veri protago- divennero i nostri promotori e graziato sempre tutti per una Lario».
Una carriera lunghissima...
«Dopo il liceo, la band con la qua- nist». contribuirono a riempire sem- simile condivisione. È veramen- n «Sfoglio sempre
le mi esibivo cominciò a suonare pre il teatro “Mark Hellinger”, te il miracolo dei miracoli». La Provincia, Grazie per la disponibilità, Ted, e
al di fuori dal Texas, fino ad Hol- Alla prima di Broadway come fu la che nel 1987 divenne “The Times arrivederci sul Lario.
lywood. Fummo ospiti di pro- reazione del pubblico? Ci furono re- Square Church”. Ancora oggi un Sul set di Jesus Christ ha conosciuto
mi ha fatto «Grazie a “La Provincia”, il gior-
grammi televisivi di successo, sistenze e proteste? numerosissimo pubblico senza anche sua moglie, Leeyan Granger: conoscere nale che sfoglio quando sono a
ma al culmine del momento ma- «Ci fu soprattutto un grande en- età viene da ogni parte del mon- qual è il segreto della vostra relazio- San Siro e che mi permette di
gico scoppiò la guerra del Viet- tusiasmo, ma anche le proteste do a celebrare un’opera rock ne a dispetto della sua vita frenetica
la lingua italiana» conoscere un po’ di più la lingua
nam e il gruppo fu costretto a furono travolgenti. Gruppi di re- eterna». di artista? italiana».
24 LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020
Como 25
LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020

Garibaldina, ci siamo La Cina


regala 5mila
Due settimane e si apre mascherine
alla Provincia
Villa Saporiti
Il cantiere. A cinque mesi dalla frana lavori quasi finiti Dalla Cina 5mila ma-
Collaudi fissati per il 19, poi l’atteso via libera alle auto scherine come segno di amicizia
alla provincia di Como. È il dono
fatto da Jinzhong, città-prefet-
Via Per San Fermo 19 maggio verranno eseguiti i za dubbio ridotto i disagi per tura della provincia dello
La strada è chiusa collaudi. A quel punto nell’ar- un buon numero di persone Shanxi, all’Amministrazione
co di pochissimo, molto pro- negli ultimi due mesi. Provinciale di Como e alla Ca-
dal 18 dicembre scorso: babilmente già dalla giornata mera di Commercio di Como e
posata la maxi rete successiva, la strada potrà es- La rotonda sulla Bixio Lecco. La città cinese, dallo scor-
per la messa in sicurezza sere riaperta al traffico in en- Poi sarà l’amministrazione co- so ottobre gemellata con il no-
trambi i sensi di marcia. Prima munale a valutare se e in che stro territorio proprio grazie ai
Due settimane al della riapertura sarà anche tempi ripristinare il doppio rapporti con i due enti, ha voluto
massimo e via Per San Fermo necessario fare pulizia a bordo senso di marcia sulla Valfre- così testimoniare la propria vici-
tornerà percorribile in en- strada e, ovviamente, rimuo- sca. Al momento non sono in- nanza ai cittadini comaschi im-
trambi i sensi di marcia dopo vere i jersey in cemento. fatti ancora state prese deci- pegnati nella lotta al corona vi-
cinque mesi di chiusura totale Visto il perdurare delle li- sioni a riguardo. È invece mol- rus. Le mascherine saranno in
della strada usata ogni giorno mitazioni alla circolazione è to probabile che venga lascia- dotazione del personale della
da migliaia di frontalieri e non stata infatti scartata l’ipotesi ta la rotatoria provvisoria su Provincia e della Camera di
solo. di riaprire la strada a una cor- via Bixio, all’incrocio con la La maxi rete di sicurezza riveste il tratto franato BUTTI Commercio. «Come ho scritto
sia regolata da un semaforo, Valfresca. nella mia lettera di ringrazia-
SI riapre nei due sensi operazione che avrebbe com- L’emergenza virus non ha mento al sindaco di Jinzhong -
I lavori per la messa in sicu- portato un allungamento dei infatti consentito di valutare dice il presidente Fiorenzo
rezza del versante privato fra- tempi di completamento del gli effetti sul traffico. La ro- Bongiasca - quella al corona vi-
nato sulla strada il 18 dicem- cantiere oltre a problemi di tonda potrebbe quindi rima- rus è ormai una guerra mondia-
bre scorso, erano ripartiti lo gestione dell’attività dei roc- nere almeno fino alla fine del- le, combattuta da tutti i Paesi. In
scorso 21 aprile dopo uno stop ciatori con l’eventuale passag- l’anno in modo da avere un tempi difficili come quello che
a causa dell’emergenza coro- gio dei veicoli. Ad ogni modo quadro chiaro sull’opportuni- stiamo vivendo, invece, questa
navirus. La maxi rete che co- l’indicazione di una data certa tà di mantenerla o meno. Da donazione ci conferma l’impor-
pre tutta la zona rocciosa è sta- (se poi si dovesse riuscire ad valutare ci sono infatti le ri- tante valore della collaborazio-
ta stesa e sono già stati messi anticipare verrà fatto), dopo percussioni, soprattutto nelle ne tra la nostra Provincia e quel-
anche i cavi di ancoraggio. E una serie di botta e risposta tra ore di punta del mattino, pro- la dello Shanxi». «Abbiamo ap-
ormai è questione di una man- il Comune e la proprietà, tra prio sulla coda che già senza la prezzato moltissimo il gesto de-
ciata di giorni. La proprietà - la annunci e rinvii, fa tirare un rotatoria si formava sulla via gli amici di Jinzhong - aggiunge
parte franata, lo ricordiamo, sospiro di sollievo alle miglia- Bixio. In via Cardano, invece, è Marco Galimberti, presidente
riguarda un terreno privato - ia di persone che utilizzavano molto probabile che rimanga della Camera di Commercio -.
ha comunicato all’ammini- la strada per raggiungere la la segnaletica con il divieto ai Questo dono ci dimostra l’im-
strazione comunale, attraver- Svizzera e i quartieri a nord mezzi più grossi. portanza di questo tipo di colla-
so i suoi legali, che il prossimo della città. Il lockdown ha sen- Gisella Roncoroni Operai al lavoro in via Per San Fermo borazioni».
26 Como LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020

L’allarme: c’è un lupo a Camnago Volta Piattaforma


ecologica
«Muflone ucciso, segni inequivocabili» Ancora posti
disponibili
Solo su prenotazione
La storia. Un animale trovato azzannato. L’ultimo esemplare nel Comasco abbattuto nel 1879 Accessi regolamentati
per evitare lunghe code:
Il comandante della Polizia provinciale: «Il predatore ha due anni e si è affrancato dal branco» si possono consegnare
verde e rifiuti domestici
MARCO PALUMBO un solo morso. Peraltro il mu-
Ha lasciato la sua fir- flone non presentava altre fe- Ci sono ancora posti
ma nei boschi di Camnago Vol- rite né segni di altri morsi, co- disponibili per poter portare
ta, alle porte del capoluogo, il me avviene di solito quando la alla piattaforma ecologica ver-
lupo - un esemplare subadulto predazione è praticata da un de oppure materiale derivante
di circa uno o due anni di età - e cane. dallo svuotamento di solai e
molto probabilmente si tratta cantine. L’assessore all’Am-
dello stesso lupo già segnalato Analisi in corso biente Marco Galli fa sapere
nei giorni scorsi nella zona di «Abbiamo recuperato la car- che le prenotazioni vengono
Lipomo e immortalato in una cassa e ora stiamo effettuando ancora accettate poiché sono
foto scattata un paio di setti- ulteriori accertamenti. Gli in- stati ottimizzati gli accessi e an-
mane fa, con tanto di ricerche dizi conducono tutti verso una ziché 150 ingressi al giorno è
estese anche verso la zona di predazione da lupo, che poi po- possibile arrivare tra i 170 e i
Drezzo. trebbe aver abbandonato l’ani- 180. Alcune giornate sono al
Negli ultimi giorni, a seguito male prima di cibarsene, a cau- completo, ma per il momento
di una segnalazione, gli agenti sa del sopraggiungere di qual- c’è ancora disponibilità.
della polizia provinciale han- che persona - sottolinea Testa Vale la pena ricordare che
no provveduto al recupero di -. Bisogna tenere presente un per poter andare in discarica è
un giovane muflone, appena fattore importante e, cioè, che obbligatorio avere la prenota-
morto. Subitogli agenti, guida- quell’area è densamente popo- zione e l’orario dell’appunta-
ti dal comandante Marco Te- lata da ungulati di varie specie. mento altrimenti le auto ver-
sta, hanno capito che non si Lì abbiamo effettuato il mag- ranno respinte così come è già
trattava di un attacco di un ca- gior numero di recuperi di un- stato fatto. Per prenotarsi biso-
ne e il perché è presto spiegato. gulati per unità di superficie. gna telefonare al numero
Il muflone presentava infatti Mi riferisco a cinghiali, caprio- 031/252059 dal lunedì al ve-
una ferita alla gola con due pic- li, mufloni ed anche qualche nerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14
coli fori distanziati tra i 3,5 ed i esemplare di daino. È chiaro alle 18. Per effettuare la preno-
4 centimetri, corrispondenti che si tratta di un ambiente as- tazione è necessario che l’uten-
ai canini, quale conseguenza sai favorevole per un lupo di Il giovane muflone azzannato dal lupo a Camnago Volta te abbia a portata di mano per la
diretta del cosiddetto morso passaggio. Esemplare tecnica- registrazione la tessera ecopass
letale del lupo. mente definito “subadulto in rare eccezioni) nei boschi e nei zia certa della presenza del lu- e il numero di targa dell’auto.
dispersione” e, cioè, che si è af- sentieri montani ha favorito la po nel Comasco - per inciso - Fino al 17 maggio i conferimen-
Il tratto distintivo francato dal branco per colo- n Probabilmente presenza di questo predatore prima della sua recente scom- ti saranno dedicati al verde, dal
Un segno pressoché inequivo- nizzare un nuovo territorio». è lo stesso anche a latitudini improbabili parsa risale al 1879, allorché un 18 al 24 ai rifiuti domestici pro-
cabile che l’attacco era stato E qui subentra un altro fattore, come i boschi sopra il capoluo- esemplare venne abbattuto in venienti dalle cantine.
sferrato dal temuto predatore. legato al lockdown di queste che è stato segnalato go così come altre specie come quel di Uggiate Trevano. I Per entrare nella piattafor-
Nessun cane ha infatti una ca- settimane, con le città ed i Co- nei giorni scorsi i cinghiali percorrono indi- campioni del Dna daranno ora ma di via Stazzi obbligatori
pacità così elevata di provoca- muni che si sono praticamente sturbate da giorni tratti di Re- la conferma (definitiva) se ad guanti, mascherina e la comu-
re la morte di un ungulato o, svuotati. L’assenza di traffico e nella zona di Lipomo gina solitamente ostaggio di attaccare il giovane muflone nicazione delle generalità e del
comunque, di una preda con di ogni presenza umana (salvo code e ingorghi. L’ultima noti- sia stato il lupo. numero di prenotazione.
Como 27
LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020

Mascherina anche per il prete Rottamato e venduto


Il battello gelateria
Così si potrà tornare a messa fa discutere ancora
Dal 18 maggio. Dovrà indossarla, con i guanti, durante la comunione Il caso
Nuovo processo a luglio
Protezioni anche per i fedeli, termometro e niente segno della pace per il mancato pagamento
dell’occupazione
LAURA MOSCA celebrazioni liturgiche e nei sa- del Demanio lacuale
Il sacerdote, al mo- cramenti; la comunicazione da
mento della distribuzione del- predisporre per i fedeli, nonché A più di due anni dal
l’Eucaristia durante la Comu- alcuni suggerimenti generali. suo trasferimento nei cantieri di
nione, dovrà igienizzare le ma- Nel predisporre il testo si è pun- Dervio - cui fece seguito la rotta-
ni e indossare guanti e masche- tato a tenere unite le esigenze di mazione -, il fantasma del battel-
rina, attento a non entrare in tutela della salute pubblica con lo gelateria fa ancora parlare di
contatto con i fedeli. indicazioni accessibili e fruibili sé.
Non ci si scambierà il segno da ogni comunità ecclesiale. Si tornerà a discuterne in tri-
della pace, le acquasantiere ri- Le misure da seguire sono bunale il 3 luglio, quando davan-
marranno vuote e nessuno pas- precise: i luoghi di culto, e le sa- ti al giudice monocratico com-
serà tra i banchi per il ritiro del- grestie, saranno igienizzati al pariranno i referenti della socie-
le offerte, che potranno essere termine di ogni celebrazione. I tà proprietaria dell’esercizio, di
depositate in contenitori in vasi sacri, le ampolline e altri fatto sempre gestito da Egidio Egidio Sangiorgio
fondo alla navata. Fuori dalla oggetti utilizzati, così come i Sangiorgio. In ballo ci sono cir-
chiesa sarà affisso un manifesto microfoni, verranno disinfetta- ca 25mila euro che il Comune marzo del 2018 con un comuni-
con il numero degli ingressi ti. vorrebbe farsi pagare per salda- cato di Palazzo Cernezzi che an-
consentiti. Per favorire il rispetto delle re gli anni di occupazione abusi- nunciava il trasferimento nei
Si entrerà solo dopo aver mi- norme di distanziamento sarà va del suolo demaniale. La sto- cantieri di Dervio essendosi il
surato la temperatura corpo- necessario ridurre al minimo la ria, si ricorderà, è questa: nel contenzioso «risolto in via bo-
rea, che dovrà essere inferiore presenza di concelebranti e mi- 2008, senza toppo badare alla naria».
ai 37,5 gradi, con la mascherina nistri, che saranno comunque presenza di una attività com- Alla faccia della via bonaria, il
in volto e le porte dell’edificio tenuti al rispetto della distanza merciale, il Comune aprì il can- battello fu poi fatto a pezzi ben-
dovranno rimanere aperte. Ma prevista anche in presbiterio. tiere per la realizzazione delle ché l’accordo prevedesse che il
da lunedì 18 maggio i fedeli po- Può essere prevista la presenza paratie, di fatto costringendo suo proprietario potesse tenta-
tranno tornare a messa, utiliz- di un organista, ma in questa fa- Sangiorgio a chiudere la gelate- re di venderlo. Comune e Navi-
zando tutti i presidi di sicurezza se non ci sarà il coro. ria galleggiante, dopo trent’anni gazione attesero qualche setti-
e nel rispetto del distanziamen- Il richiamo al pieno rispetto di attività. Lui ricorse prima al mana, poi se ne impossessaro-
to sociale, seduti a un metro e delle disposizioni indicate, re- Tar poi al consiglio di Stato ma no, lo fecero a pezzi e presenta-
mezzo l’uno dall’altro. Mascherina e guanti durante la celebrazione di un funerale lative al distanziamento e al- ne uscì sconfitto, perché all’atto rono a Sangiorgio il conto della
Scatta la fase due dell’emer- l’uso di idonei dispositivi di pro- dell’avvio dei lavori la sua con- rottamazione: 35mila euro. A
genza anche per le celebrazioni percorso che ha visto la collabo- to e la gestione dell’emergenza tezione personale, si applicherà cessione era già scaduta. Il bat- nulla valse denunciarli per ap-
liturgiche e il Duomo di Como, razione tra la Conferenza Epi- epidemiologica da Sars-CoV-2, anche nelle celebrazioni diver- tello restò lì ancorato per anni, propriazioni indebita. La Pro-
come tutte le chiese d’Italia, si scopale Italiana, il presidente il protocollo indica alcune mi- se da quella eucaristica o inseri- deteriorandosi fino a risultare cura archiviò un paio di settima-
appresta a riabbracciare i suoi del Consiglio, il ministro del- sure da ottemperare con cura, te in essa: battesimo, matrimo- quasi del tutto inservibile. ne più tardi. In ballo restano un
parrocchiani. È stato firmato l’Interno e il Comitato Tecnico- concernenti l’accesso ai luoghi nio, unzione degli infermi ed Quando si trattò di decidere chi bel po’ di soldini: 35mila più
ieri, a Palazzo Chigi, il protocol- Scientifico. di culto in occasione di celebra- esequie. La Confessione avver- avrebbe pagato rimozione e rot- questi altri 25 dovuti al demanio
lo che permetterà la ripresa del- La Cei comunica che nel ri- zioni liturgiche; l’igienizzazio- rà in luoghi aperti o areati e sa- tamazione, tra Sangiorgio e il lacuale. Del fantasma del battel-
le celebrazioni con il popolo. Il spetto della normativa sanita- ne dei luoghi e degli oggetti; le ranno previsti accessi adeguati Comune si innescò un ulteriore lo si parlerà ancora un po’.
testo giunge a conclusione di un ria disposta per il contenimen- attenzioni da osservare nelle per le persone con disabilità. braccio di ferro, concluso nel S. Fer.

Impossibile sgomberare il camping loggio ben più difficile da ri-


solvere. Per il momento - an-
che con il campeggio chiuso -
Bollette di luce e gas
Gli ospiti: «Non sappiamo dove andare» non potranno che restare do-
ve sono. Buttarli in mezzo a Domiciliazione bancaria
una strada comporterebbe
Lazzago che avrebbe dovuto essere oltre che per avere mantenu- senz’altro maggiori rischi per Enerxenia correre a una formula che
In via Cecilio anche autorità chiusa e non lo era. Con la to la struttura attiva nono- tutti. Quanto al tema degli al- semplifichi il pagamento delle
squadra della polizia ammi- stante l’ordine di chiudere loggi e dei senzatetto se ne di- Ai clienti Enerxenia bollette.
sanitarie e vigili del fuoco nistrativa della questura, ieri imposto dal decreto anti Co- batte da anni, senza che sia basta una telefonata per atti- Il numero verde cui fare ri-
Il campeggio è chiuso si sono mossi anche l’Ats, i vi- vid-19. Il problema però è un stato possibile, quantomeno vare la domiciliazione banca- ferimento è il 800.742.999 (da
ma gli ospiti restano gili del fuoco e la guardia di altro, e riguarda gli ospiti, tut- finora, arrivare a una soluzio- ria della bolletta della luce e lunedì al venerdì dalle ore 8.30
finanza. La proprietaria del ti cittadini italiani, tutti senza ne. In città ci sono centinaia del gas. Acel Energie (presen- alle 19.30, sabato dalle 9 alle
Nuovo sopralluogo camping, che versa in condi- un’occupazione stabile e, so- di persone che vivono per la te nel Comasco col marchio ore 13). Altrimenti, la proce-
ieri mattina nel camping di zioni abbastanza precarie prattutto, tutti privi di solu- strada e che devono affidarsi Enerxenia) ha adottato una dura può essere attivata tra-
Lazzago teatro di un blitz, l’al- sotto diversi punti di vista, zioni alternative: «E dove do- ai servizi della Caritas e degli misura specifica per andare mite internet (comunicacon-
tra mattina, da parte della po- era già stata denunciata per vremmo andare?», hanno altri enti che offrono un tetto, incontro alle persone che non noi.miaenergia.eu), lo spor-
lizia, conclusosi con l’identi- avere mancato di comunica- chiesto anche ieri alle forze come per esempio l’Ozanam. possono uscire di casa, hanno tello online (areaclienti.miae-
ficazione di una quindicina di re, così come prevede la legge, dell’ordine, lasciando a inten- La sensazione è che non siano difficoltà a raggiungere gli nergia.eu) o l’applicazione
ospiti abituali della struttura, i nominativi dei suoi ospiti, dere che c’è un problema di al- mai abbastanza. sportelli bancari e vogliono ri- “miAenergia”.
28 LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020

Noilettori Farmacie di turno


Como
S. Teresa - Viale Rosselli

Provincia
Binago - Spataro
Gerenzano - Comunale (sino alle
ore 20)
Tremezzo - Arosio
Lanzo - Cappellini
Domaso - Piazza
Come partecipare
Lezzeno - di Lezzeno
Le lettere, firmate con nome, cognome e indirizzo, vanno inviate a: Montano L. - Comunale
La Provincia, rubrica Le Lettere, via G. De Simoni 6, 22100 Como; Ponte Lambro - Casolo Ginelli
oppure al fax 031-50.50.03; via mail lettere@laprovincia.it.
La redazione si riserva il diritto di sintetizzare i testi troppo lunghi. Lambrugo - Lambro
Per veder pubblicato il tuo SMS invialo al numero 331.676.14.19 Figino S. - di Figino
L’invio del messaggio non garantisce la certezza della pubblicazione. Castellanza - La Farmacia

Le vostre lettere
Cara Provincia
CORONAVIRUS/1

Assembramenti
Bus, passeggeri
non trovarmi mai in una
L’idea svedese situazione così disagiata di
essere lasciato a piedi a
Si è parlato molto in questi una fermata, perché se così
tempi della decisione svedese
per affrontare l’epidemia con
raccomandazioni e nessun a rischio fosse qualcuno dovrà pren-
dersene la responsabilità.
Contestualmente vi invito

di restare a piedi
divieto, se non quello di as- a rivedere queste decisioni,
sembramento di oltre 50 per- perché se chi le ha prese,
sone. Però c’ stato uno di quei non ha mai avuto l’occasio-
giorni di festa particolarmente ne di viaggiare sui bus Asf,
amati dagli svedesi, “Valborg- farebbe bene a rivedere le
mässafton”, la notte di Valpur- Dopo aver letto l’articolo bus quando la capienza sarà proprie conoscenze in
ga, che segna la fine dell’inver- uscito il 1° maggio sulla esaurita mi obbliga a chiedere termini di trasporti e.
no e l’arrivo della primave- provincia di Como mi spiegazioni e mi auguro che farsene una ragione, maga-
ra.Secondo la tradizione, la sorgono vari dubbi e in qualcuno si prenda la respon- ri a partire dall’ammini-
festa inizia con i canti degli particolare in un punto sabilità di rispondere al più stratrice delegata Valenti-
studenti fuori dalle università rimango drasticamente presto. Le nuove disposizioni per i bus na Astori.
e poi continua per tutti ritro- sbalordito. Non è accettabile che ancora Voglio infine sottolineare
vandosi di sera cantando in- Tenendo presente che per una volta si diano imposizioni per le corse che partono da re ore a una fermata, un bus che a pochi chilometri di
torno a dei grandi falò accesi quanto riguarda Asf, il senza che ve ne siano le con- Stazione San Giovanni verso capiente ?! distanza, nella vicina con-
nei parchi per scacciare gli problema della capienza dizioni, perché ancora una Appiano, dopo solo 4 fermate, Vi sembra qualcosa di accet- federazione svizzera, per
spiriti dell’inverno. Quest’anno dei bus è qualcosa che si volta non può essere il cittadi- arrivati a piazza Vittoria il bus tabile e plausibile quanto è quanto riguarda i bus ci si è
sono stati cancellati tutti i conosce da anni. no, in questo caso il passegge- si riempie, con già tanti pas- stato asserito nell’articolo ? limitati a consigliare l’uso
programma, ma rimaneva il Ora, dall’articolo è chiaro ro, a pagare carenze e questio- seggeri che devono viaggiare Inoltre, non si fa alcun riferi- delle mascherine, questo
timore che gli studenti si come si dovrà accedere ai ni che denuncia da anni e che in piedi. mento a come potrebbero perché il fenomeno dei bus
ritrovassero nei parchi a fe- bus, diventa anche facile sono sempre rimaste inascol- Dall’articolo si intende che viaggiare persone in coppia, spesso pieni è qualcosa che
steggiare. Da qui l’idea del intendere che dovendo tate. molti passeggeri rischiano di persone disabili accompagna- riguarda anche loro.
Comune di Lund, che ospita mantenere la distanza i Dunque, prendo in esame la essere lasciati a piedi, in que- te, esempio il sottoscritto è In attesa di una vostra
una delle più antiche universi- posti andranno a diminui- linea C70 che conosco bene, sto caso si può immaginare cieco e viaggio accompagnato pronta risposta,
tà nord europee. Il parco è re drasticamente; Leggere questa linea ante emergenza uno scenario che potrebbe da mia moglie.
stato “concimato” con una che non si potrà salire sui era spesso piena, addirittura portare le persone ad aspetta- Sinceramente mi auguro di _ GIOVANNI CLERICI
tonnellata di pollina (escre-
menti delle galline). … per
scoraggiare qualunque idea di suoi 700 dipendenti, di cui quanto contagioso: egli dovrà recenti pubblicazioni cinesi) di rine. Infine in caso di positività
picnic. parlate ieri primo maggio. essere allertato e subito rinvia- cui non si conosce la durata, ad entrambi (IgM ed IgG) la Dillo con un sms
_ MARINA BOTTA Invece il commento a fianco di to al suo medico di famiglia per che potrà essere verificata fase “acuta” non è ancora
un altro medico del lavoro è l’osservazione in malattia, le ripetendo il test tra alcuni finita, non si è ancora passati RINGRAZIAMENTO
CORONAVIRUS/2 impreciso e disinformante, eventuali cure e la richiesta di mesi. alla piena fase successiva, e Ringrazio di cuore San Giuda
perché non distingue i due tampone alla Ast. Non è la “patente di immuni- valgono sempre tutte le consi- Taddeo per la grazia concessa
Come “leggere” risultati del test, da leggere Invece la sola presenza degli tà” che viene certificata solo in derazioni della prima fase IgM alla mamma. Serena.
i test del sangue insieme.
Possono risultare positivi gli
anticorpi della fase successiva
(gli IgG) sono indice di una
Cile, ma rappresenta un par-
ziale sollievo e protezione
, perché il soggetto è ancora
contagioso. PER BARBARA
Come Medico del lavoro ap- anticorpi della fase acuta (gli pregressa infezione e anzi di immunologica per gli interes- I migliori saluti Tantissimi auguri a Barbara
prezzo l’iniziativa della Roda IgM) e allora il lavoratore non una probabile immunità al sati, che dovranno comunque _ GIORGIO LEGRENZI, bellissima persona con un
di effettuare test sierologici ai potrà entrare in azienda in Covid (segnalata anche da continuare l’uso delle masche- Medico del Lavoro, Como abbraccio. Govi.

Ariete Toro Gemelli Cancro Leone Vergine


21 MAR - 20 APR
Il sole vi da conforto anche La primavera è esplosa è voi Il lavoro non sempre vi da gli Un periodo di riflessione è Il partner ha bisogno di un po’ Il vostro rapporto va a gonfie
nei momenti più complessi: sapete come trovare il meglio stimoli che cercate: ricordate utile a tutti, soprattutto se più di attenzione: per alleviare vele: forse è arrivato il
imparate a far tesoro della dalla natura e dalla bellezza: che non siete ciò che fate. sentite di aver bisogno di le sue preoccupazioni provate momento di dare nuova linfa
luce per essere più sereni e questo è un dono speciale, da Questo vi darà lo sprint per cambiare: cercate però di non a farlo svagare con qualche alla vostra felicità con una
allontanare i pensieri. condividere. coltivare le vostre passioni. stressarvi. gioco insieme. proposta a lungo termine.

Bilancia Scorpione Sagittario Capricorno Acquario Pesci


È arrivato il momento di Da un po’ di tempo vi sentite La felicità è il vostro obiettivo A volte essere testardi porta La vostra mente è in continuo Gli imprevisti possono far
concentrarvi sui vostri desideri in gabbia e non sapete il e, per raggiungerla, state a raggiungere obiettivi movimento e questo vi fa innervosire anche le indoli
e sulle vostre passioni: non perché: ricordate che le cercando di effettuare qualche importanti, ma non dovete sentire bene: tanti progetti più tranquille: prendetevi del
dovete sempre accontentarvi emozioni vanno liberate e cambiamento del vostro essere severi: trovate un richiedono la vostra attenzione tempo per analizzare i fatti e
senza pretendere di più. ascoltate il più possibile. carattere duro: ottima idea. compromesso. e la vostra cura. risolvete il problema.
LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020 29

Cintura urbana
Mensa alla scuola, architetti all’assalto
BLEVIO
Parchi pubblici
Le disposizioni
Parchi pubblici chiusi in

E in quattro mesi arrivano 38 progetti paese, ma le due aree verdi


(il parco Da Riva ed il Ca-
demartori) che collegano
attraverso un percorso pe-
donale e viabilistico la zo-
na lacustre del paese con la
Fino Mornasco. Successo del concorso del Comune che vuole sistemare il plesso Marconi Provinciale Lariana per
Como rimangono aperte al
Mezzo milione di spesa per 200 alunni suddivisi in dieci classi. «Sceglieremo i tre migliori» transito, essendo per gli
abitanti l’unica via di colle-
gamento ad anello (si scen-
FINO MORNASCO progetti che hanno partecipa- quanto possibile». de verso il lago attraverso
DANIELA COLOMBO to, ben 38, per cui c’è stata Dopo la realizzazione dei l’area Cademartori, si risa-
Ci sono 38 progetti un’ampissima adesione, supe- nuovi bagni e serramenti, si le dal parco Da Riva). La
tra cui scegliere per dare nuo- riore alle aspettative – spiega avvicinano dunque anche i la- chiusura integrale dei par-
va vita alla mensa della scuola Simone Passiatore, assesso- vori per la mensa, sicuramente chi permane per le altre
elementare Marconi di Fino re ai lavori pubblici di Fino l’intervento più impegnativo aree verdi del paese. Il di-
Mornasco. E’ stato un successo Mornasco - abbiamo ricevuto anche in termini economici: la vieto di frequentazione
inaspettato quello del bando di molti progetti di qualità, infat- centenaria Marconi, del resto, permane dunque premi
concorso indetto dal Comune ti in queste settimane abbiamo è la più antica scuola del paese parco La sciesa, a Capovi-
di Fino che porterà alla realiz- lavorato come giuria per iden- e necessitava di manutenzio- co, il parco Rosa Braschi a
zazione del nuovo refettorio tificare quelli che più rispon- ne. Sorto ed il parchetto a lago
della Marconi, che accoglierà i dono alle esigenze secondo i in frazione Girola. G. VAL.
200 bambini e ragazzi suddivi- criteri che avevamo dato nel Tutti d’accordo
si nelle 10 classi. bando. Tanti progetti belli, Un progetto a cuore sia della LIPOMO
Il costo di realizzazione sarà non è facile scegliere e ci stia- maggioranza del sindaco Ro- Niente soggiorno
di 500 mila euro e, a gennaio, mo ancora trovando virtual- berto Fornasiero che delle per gli anziani
era stato lanciato l’invito ad ar- mente per definire i tre che minoranze di Paolo Mazzola
chitetti che avessero idee e la passeranno alla seconda fase. (Patto per Fino) e Luigi Peco- La direzione dell’Atel ha
risposta è stata più che positi- Anche in questo ambito, dun- relli (Obiettivo Comune), tut- reso noto che, come preve-
va. que, abbiamo mandato avanti i ti concordi nella necessità di dibile, il soggiorno marino
lavori, pur in questa nuova rinnovare il refettorio. Si trat- programmato dal 15 al 29
La seconda fase condizione. Sono stati fatti ta del primo grosso intervento giugno presso l’hotel Clip-
Il concorso è stato diviso in passi avanti: si sarebbe potuto sulle scuole dell’amministra- per di Cattolica è stato an-
due fasi: la presentazione da fermare tutto per mesi, e inve- zione Fornasiero, in coordina- nullato a causa della pan-
parte dei partecipanti di un ce abbiamo proceduto per mento anche con le esigenze demia da covid-19. Ripren-
progetto “di massima”, in cor- dell’istituto, di chi dunque de, invece, da lunedì 11
so di valutazione dalla com- fruirà effettivamente dei nuo- maggio, il servizio prelievi
missione. Da qui ne saranno vi spazi. L’idea di fare un bando
selezionati tre a parimerito n Lo scorso anno di progettazione invece che
nei giorni e negli orari con-
sueti. La sede sociale resta
che accederanno alla fase suc- erano stati dare un affidamento diretto, ancora chiusa alla fre-
cessiva nella quale verrà svi- era nata dal desiderio di vaglia- quentazione degli iscritti
luppato ulteriormente il pro- realizzati i bagni re più proposte progettuali e sino a revoca dell’ordinan-
getto per arrivare al definitivo. e sostituiti scegliere la più soddisfacente, za prevista dal decreto del
«Entro due settimane, verrà per dare un senso e una logica presidente Conte. P. SAR.
ufficializzata la classifica dei tutti i serramenti allo spazio della scuola. L’ingresso della scuola primaria Marconi di Fino Mornasco

I valichi minori restano ancora chiusi gressivamente buona parte del-


le attività. Lunedì riapriranno
anche molti bar e ristoranti, seg-
Protestano anche i sindacati ticinesi mento che al pari dell’edilizia
occupa un buon numero di fron-
talieri. Trentamila i transiti re-
Maslianico co e Valmara. Oggi potrebbero micilio alle 9 di sera - prosegue il gistrati lunedì ai valichi di confi-
Dopo gli imprenditori arrivare ulteriori novità in meri- sindacato ticinese -. Una situa- ne. Potrebbero essere almeno 10
to da parte dell’Amministrazio- zione che minaccia la loro salute mila in più lunedì prossimo.
ora tocca all’Unia ne federale delle Dogane (l’ulti- e inevitabilmente anche la sicu- «Unia auspicava tempi più lun-
«Rispetto per i frontalieri mo comunicato con tre valichi rezza sul posto di lavoro». ghi e maggiore gradualità per
che vanno al lavoro» varesini riaperti risale al 1° mag- Le dichiarazioni, riportate ie- l’uscita dal lockdown, ma visto
gio). «I valichi vanno riaperti per ri anche da “La Provincia”, del- che il Consiglio federale ha deci-
Dopo l’Associazione garantire ai frontalieri dei tempi l’ambasciatrice svizzera in Ita- so altrimenti, ora bisogna agire
degli imprenditori edili del Can- di viaggio ragionevoli», sottoli- lia, Rita Adam, che ha fatto sa- di conseguenza - si legge ancora
ton Ticino, anche il sindacato ti- nea Unia in una lunga nota diffu- pere con i crismi dell’ufficialità -. Se si impone ai lavoratori di la-
cinese Unia fa la voce grossa e, sa ieri. «Già da alcune settimane che «non tutti i valichi riapri- vorare, bisogna anche consenti-
all’interno di una disputa tutta si registrano code chilometri- ranno l’11 maggio» hanno ag- re loro di poter raggiungere il
rossocrociata, chiede a Berna la che sia in entrata sia in uscita e vi giunto nuove perplessità a quel- luogo di lavoro nel pieno rispet-
riapertura dei valichi di confine sono lavoratori che devono al- le che serpeggiano ormai da do- to della loro salute, della loro si-
chiusi al transito dei frontalieri, zarsi alle 4.30 per essere in can- po Pasqua, data in cui di fatto il curezza e della loro dignità».
in primis Pizzamiglio-Masliani- tiere alle 7 e che rientrano a do- Canton Ticino ha riaperto pro- M. Pal-

Via ai lavori nel parco


Montano sceglie la linea della prudenza che i frequentatori dei cimiteri
sono in maggioranza le persone
considerate più a rischio, per
Fino Mornasco. Un netto taglio con il passato, nel vero senso
della parola, per dare una nuova luce al parco della villa comunale.
Sono in corso in questi giorni i lavori di manutenzione all’interno
«Niente visite al cimitero fino al 18» ragioni anagrafiche, quindi
chiediamo ancora qualche gior-
del polmone verde nel cuore di Fino, sfruttando l’assenza del
pubblico per via delle restrizioni legate all’emergenza sanitaria
no di rinuncia, nell’interesse e, quando il parco riaprirà, sarà decisamente diverso rispetto a
Il caso spiega il perché di questa deci- contagio in relazione alla ria- della salute di tutti». come lo si era lasciato. «Abbiamo sfruttato questo periodo di
Il sindaco Introzzi sione partendo proprio dai par- pertura di tante attività produt- Anche il passaggio con il pon- chiusura dei parchi, nello specifico questo della villa comunale,
chi: «La riapertura dei parchi si tive. Se il quadro sarà confor- ticello sul Seveso che collega al per fare dei lavori di manutenzione del verde – spiega l’assessore
va controcorrente: riferisce a parchi urbani di una tante, potremo ritornare sui Bennet l’abitato di Lucino della ai lavori pubblici di Fino Simone Passiatore – li abbiamo organizza-
«Vogliamo tutelare certa dimensione, non a parchi nostri passi. D’altronde – preci- zona di via Ottone e via Deledda ti nelle scorse settimane e sono iniziati lunedì. Stiamo facendo
le persone più anziane» e parchetti destinati prevalen- sa il sindaco - una recente nota resta chiuso fino a quando il interventi importanti di manutenzione del verde per dare una luce
temente al gioco dei bimbi, per della Prefettura ci è di conforto centro commerciale non ren- un po’ più fresca al parco, nuova, così anche quando sarà riaperto
Parchi e cimiteri an- questo motivo i nostri restano laddove dice che in sé la riaper- derà impraticabile l’accesso al- (al momento non c’è ancora una data) chi verrà vedrà un parco
cora chiusi, i cittadini si chiedo- chiusi. Quanto ai cimiteri – pro- tura non è preclusa, ma nel ri- l’area giochi vicino al ponte. rinnovato e curato, questo è l’obiettivo. Sfruttando questa finestra
no come mai, visto che in alcuni segue Introzzi - si è privilegiato spetto delle misure di distan- Ad oggi i casi di Covid19 in temporale, si possono fare tutti i lavori in sicurezza in assenza di
paesi sono stati riaperti ed in al- un atteggiamento prudenziale, ziamento sociale e sicurezza paese sono 17, con ancora 9 per- pubblico. Sta lavorando un’azienda del nostro territorio, la Peverel-
tri, come San Fermo, i cimiteri almeno fino al 18 maggio, ter- anche con l’impiego di perso- sone ricoverate, 2 decessi e 6 di- li, ci tenevamo che in questo momento di difficoltà, fosse data a
non sono mai stati chiusi. mine entro il quale si dovrebbe nale di controllo, che non ab- chiarati guariti. loro la possibilità di ripartire». D. Col.
Il sindaco Alberto Introzzi avere un quadro più preciso del biamo. In più, consideriamo Paola Mascolo
30 LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020

I cugini LUIGI e MARISA con le


= rispettive famiglie sono vicini a
Elena, Martina e Chiara per la
= = = ROSETTA ZURLINI
LILIANA e CLAUDIO CAPPEL-
Fammi camminare nella fede perdita del caro È mancata all’affetto dei suoi È mancato all’affetto dei suoi È mancata all’affetto dei suoi LETTI si uniscono al dolore del
perché sei tu il Dio della mia cari cari cari genero Paolo e della moglie
Egidio
salvezza. MARIA SIDOLI Claudia e dei suoi fratelli per la
Piazza Santo Stefano, 8 maggio scomparsa della cara mamma
È mancato all’affetto dei suoi 2020 ved. LUCCHETTA
cari Con profondo dolore lo annun- Rosetta
GABRIELLA, BEPPE, SIMONA ciano il fratello BRUNO con FLO- Como, 8 maggio 2020
sono vicini a Elena, Chiara, Mar- RA, i nipoti MARCO, GABRIEL-
tina e rispettive famiglie per la LA e parenti tutti.
Ciao
perdita del caro Un sentito ringraziamento al
personale medico ed infermieri- Rosetta
Egidio stico della RSA Garibaldi - Po- Ti vogliamo bene.
Como, 8 maggio 2020 gliani di Cantù per le amorevoli Guardaci da lassù.
cure prestate. ROSSANA, STEFANIA e GIU-
TALI MARILENA, PAOLO e fami- In forma strettamente privata SEPPE.
glie sono vicini al dolore della oggi alle ore 14.30 sarà dato Como, 8 maggio 2020
famiglia Cappelletti per la perdi- l’ultimo saluto nel cimitero di EDVINA ONUSTI
Cucciago. GIUSEPPE RASCHILLA
ta del caro ved. BOGANI
Bernate - Cantù - Asnago, 8 Lo annunciano con dolore la
Egidio maggio 2020 Ne danno il triste annuncio i figli RINGRAZIAMENTO
moglie RINA, i figli MASSIMO
EGIDIO CAPPELLETTI Cernobbio, 8 maggio 2020 (Onoranze Funebri Tagliabue) ELENA, DANIELE ed ELIA con le
con SILVANA, SILVIA con GIAN- La figlia PATRIZIA ringrazia di
CARLO, MAURIZIO e ISA. rispettive famiglie. vero cuore tutti coloro che han-
di 82 anni Il funerale avrà luogo in forma no partecipato in ogni forma con
Lo annunciano la moglie ELENA = Cara
zia Maria
Il rito funebre si svolgerà in
forma privata nella Chiesa par-
privata oggi alle ore 10.00 nel
cimitero di Fenegrò.
affetto al suo dolore per la per-
e le figlie MARTINA e CHIARA. dita della mamma
Ciao zia Tata, ci mancherai tan- ti ricorderemo sempre. rocchiale di Camerlata in Como, Si ringrazia sin d’ora chi vorrà
Le esequie avranno luogo in to... ENRICA CASPANI
forma strettamente privata. FILIPPO, FEDERICA, DEBORA, al termine si proseguirà per la ricordarla con una preghiera.
È mancata all’affetto dei suoi RAFFAELLA, WALTER. cremazione. ved. BASCIALLI
Piazza Santo Stefano, 8 maggio cari Fenegrò, 8 maggio 2020
Cantù - Asnago - Vernasca, 8 Como, 8 maggio 2020 (Onoranze Funebri De Agostini) Como - Capiago, 8 maggio 2020
2020
maggio 2020 (Onoranze Funebri Cincera)
(Onoranze Funebri Dal Monte)

Ti ricordiamo con tanto affetto


Ricorderemo sempre i momenti
più belli che abbiamo condiviso Ciao = ANNIVERSARIO

cara È mancato improvvisamente 2016 - 2020


Egidio Pino
Maria all’affetto dei suoi cari
I tuoi adorati nipoti MATTEO, ci stringiamo alla moglie Rina,
ALESSIA, NICOLAS, STEFANO e CARLA e ULGHERIO. Massimo e familiari.
GINEVRA. Bernate, 8 maggio 2020 CLARA, PEPPINO, DIEGO, ISA-
Piazza Santo Stefano, 8 maggio BELLA, GIOVANNI.
2020 Camerlata, 8 maggio 2020
=
CARLO, MARTA e DONATELLA ELENA BERNASCONI È mancata all’affetto dei suoi
piangono ved. VANOSSI
cari =
Egidio È improvvisamente mancata
di 77 anni
Como, 8 maggio 2020 all’affetto dei suoi cari
Lo annunciano con dolore le
nipoti SOFIA e FEDERICA con le MARIA TREPPO
SILVIA, GIULIANA con SILVA- rispettive famiglie.
NO, BETTY con ROBERTO par- Le esequie avranno luogo vener- UMBERTO MASPERO in CANZANI
tecipano al dolore della sorella dì 8 alle ore 14.30 in Chiesa Ha lasciato un grande vuoto ma Cara mamma, sono quattro anni
Elena e delle nipoti Martina e Sant’Anna ad Albiolo in forma anche un bel ricordo del suo che ci manchi tanto, sei sempre
strettamente privata. carattere sorridente e amiche- nei nostri cuori.
Chiara per la perdita del caro
Si ringrazia di cuore la Dott.ssa vole. NICOLA, FERIDE, ALESSIO,
marito e papà Bonetta Giancarla per le amore-
Ne dà l’annuncio la sorella ELE- GIORGIO, CINZIA, IVAN, i tuoi
Egidio voli cure a lei prestate. cari.
Albiolo, 8 maggio 2020 NA con i figli CLAUDIO e FABIO.
Como, 8 maggio 2020 I funerali si terranno domani, Brienno, 8 maggio 2020
(Onoranze Funebri Dal Monte)
MARISA GORLA sabato, alle ore 15.00 nella
Sono vicini alla zia Elena e alle Chiesa di Solzago.
CARLO e MARIA TERESA con di 83 anni ANNIVERSARIO
cugine Martina e Chiara i nipoti Solzago, 8 maggio 2020
le rispettive famiglie sono vicini Con profondo dolore ne danno ENRICA CASTELLI
FABIO, RANIERO, VALERIO, (Impresa Castiglioni Como - Casasco d’Intelvi)
al dolore delle nipoti e familiari l’annuncio i nipoti AGNESE con
FRANCESCA. per la morte della cara IACOPO, ARNALDO con FEDE- di 86 anni
Un forte abbraccio Elena RICA e ALESSANDRA, la cogna- PIERINA ANZANI
Addolorati lo annunciano il fra-
zio Egidio Olgiate Comasco, 8 maggio ta FRANCA, i pronipoti CECILIA,
PIETRO, SOFIA, REBECCA ed tello CESARE, le cognate e gli Grazie
Como, 8 maggio 2020 2020 amati nipoti.
EMMA. nonna
I familiari ringraziano sentita- Il rito funebre si svolgerà in per averci cresciuto.
Il GRUPPO PENSIONATI AUTO- mente tutto il personale medico forma strettamente privata sa-
La cognata FIORELLA insieme FERROTRAMVIERI porgono le Il tuo sorriso, la tua voglia di
a SILVIA e DANIELA sono vicine e infermieristico del Reparto bato 9 maggio alle ore 10.45
più sentite condoglianze alla Stroke dell’Ospedale Sant’Anna vivere e la tua cucina saranno
a Elena e figlie per la perdita del famiglia per la perdita del papà nel cimitero di Vighizzolo. sempre nei nostri ricordi.
di San Fermo della Battaglia per
caro e nostro amico le premurose cure prestate. Mirabello di Cantù, 8 maggio Le tue nipoti ALESSANDRA, AN-
Egidio GIOVANNI MANTOVANELLI Cantù, 8 maggio 2020 2020 GELICA, FRANCESCA, PAOLA e
(Impresa Zanfrini) (Impresa Broggi) VERONICA.
Como, 8 maggio 2020 Como, 8 maggio 2020 MARIA LONGATO
Albese, 8 maggio 2020
BELLÒ
FIAMMETTA con i figli MARCO, Titolari e Dipendenti della TES- FIORENZA e CARMEN sono vi-
La cognata MARISA con MAU- Ci stringiamo a voi tutti per la Nel 30º anniversario della
PAOLA e CLAUDIA e rispettive SITURA ATTILIO IMPERIALi cine ad Anna, Titti, Francesca,
RIZIO e LUCA si stringono a famiglie sono vicini a Lorena, SPA porgono sentite condo- perdita della cara scomparsa i figli MARISA, AN-
Elena, Martina e Chiara nel ri- glianze a Franco per la perdita Andrea e Lidia per l’improvvisa TONELLA, MICHELA, GIORGIO,
Fabio e Giulia per la perdita del Pierina
cordo del caro caro papà e nonno del caro papà scomparsa di ILARIO ricordano con amore la
SANDRA, GABRIELLA e rispetti- loro adorata mamma.
zio Ge Giovanni Mantovanelli MASSIMO INTROZZI zia Enrica ve famiglie. Cassina Rizzardi, 8 maggio
Como, 8 maggio 2020 Grandate, 8 maggio 2020 Lurate Caccivio, 8 maggio 2020 Valmorea, 8 maggio 2020 Montorfano, 8 maggio 2020 2020

Parole per sperare ANNIVERSARIO


Avevamo studiato
per l’aldilà 8 maggio 2011
un fischio, 8 maggio 2020
un segno di
riconoscimento.
Mi provo
Cimitero di Staglieno, GENOVA

a modularlo
nella
speranza
che
tutti
siamo
già morti
senza
saperlo…

LUIGIA MARELLI
in SALA
Il tuo ricordo è sempre vivo nel
cuore dei tuoi cari.
EUGENIO MONTALE Cantù, 8 maggio 2020
Cintura 31
LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020

Il mercato ha riaperto Mascherine


alle famiglie
ma senza gli ambulanti Ultimato
il secondo tour
«È stato un equivoco» Montano Lucino
Assessori e consiglieri
hanno confezionato
e poi distribuito
i 4.800 esemplari ricevuti
Montorfano. Il forfait dei commercianti di alimentari
Si è al secondo giro
nonostante la piazza allestita con i dispositivi sanitari di mascherine, dopo Villa
Guardia e San Fermo, anche
E loro si difendono: «Aspettavamo una comunicazione» Montano Lucino provvede a
fare un nuovo giro di fornitu-
MONTORFANO te guanti, mascherine, distan- bancarelle. ra di mascherine chirurgiche
SIMONE ROTUNNO ziamento sociale e controllo Nessuna di queste si è però alle famiglie. E al secondo gi-
Venghino, signori, della temperatura in loco. Le presentata tanto che il sindaco, ro ce ne aggiunge anche un
venghino. Il mercato settima- nuove abitudini per convivere sempre tramite social, alle 7.50 terso, imminente.
nale del mercoledì ha riaperto con il virus, insomma, ben co- comunicava che il mercato era A Montano Lucino la sala
l’altro ieri, ma di fatto è saltato nosciute anche in molti altri stato annullato proprio perché delle adunate, la sala consi-
perché non si è presentato mercati. i commercianti non si sono glio del Municipio, è stata
nemmeno un venditore ambu- La mattina seguente, già pri- presentati. Cosa è quindi mai una sorta di succursale dello
lante. ma delle 7, come raccontano successo? smistamento delle Poste. Lì
Situazione paradossale, do- anche i residenti, l’area era gli assessori, i consiglieri co-
vuta a una probabile incom- pronta e, proprio per garantire La replica munali e i volontari accorsi
prensione comunicativa tra la sicurezza, sul posto erano Il sindaco non nasconde un po’ numerosi al posto della cor-
commercianti e amministra- presenti i volontari della Pro- di rabbia: «Gli stessi commer- rispondenza hanno provve-
zione comunale, quella che si tezione civile e della Croce cianti avevano chiamato una duto a confezionare le 4800
è verificata mercoledì mattina Rossa per il rilevamento della settimana fa, in pieno mascherine avute da Regione
in Piazza Mercato. Sospeso in temperatura. L’area ovviamen- lockdown, e a inizio di questa Lombardia e poi a distribuir-
piena emergenza sanitaria, te era ad accesso limitato e settimana per chiederci di ne prontamente 2 per ogni
proprio per evitare assembra- controllato e anche le banca- aprire – commenta – Era im- famiglia del paese. Il tutto
menti e rischio contagi, il ritor- relle ammesse erano solo quel- portante dare un segnale e un imbustandole e con tanto di
no del mercato con l’inizio del- le che vendono alimenti: frut- servizio utile alla popolazione. lettera.
la fase due sembrava cosa pos- tivendolo, alimentari con for- Io stesso sono stato designato Regione Lombardia in
sibile, ovviamente attenendosi maggi e pollivendolo. In totale, Covid manager per il controllo questi giorni ha poi conse-
a tutte le restrizioni e le dispo- come confermano dal Comu- della sicurezza sul mercato e La piazza di Montorfano dove si tiene il mercato gnato altre 1675 mascherine
sizione normative, ma a Mon- ne, erano attese solo quattro per garantire la sicurezza e il che saranno distribuite tra i
torfano si è verificato un rispetto delle regole. Alla fine pare sia proprio alla base di deva cosa avremmo dovuto fa- dipendenti comunali ed ai
blackout di comunicazione. non si sono presentati. E’ vero questa gaffe da ripartenza, co- re. Avrebbe sentito lui e poi, in commercianti. Entro la fine
che forse non sono stati con- me conferma Luigi Gerosa, caso di riapertura, mi avrebbe del mese è previsto l’arrivo di
La ricostruzione n Il sindaco furioso: tattati direttamente, però sui storico fruttivendolo del mer- avvisato, ma non mi ha chiama- altre mascherine chirurgiche
Nella serata di martedì il sin- «Erano stati loro vari canali lo avevamo detto. cato: «Io non sono molto tec- to, perché probabilmente non che saranno confezionate in-
daco, Giuliano Capuano, co- Ora abbiamo recuperato i con- nologico di mio, ma non mi è è arrivata la comunicazione. sieme a quelle che sono in ar-
municava anche attraverso i a sollecitarci tatti dei commercianti e credo arrivata alcuna comunicazione Ora lo sappiamo e ne siamo rivo dopo il 20 di maggio per
social che il mattino seguente il ritorno proprio che mercoledì prossi- a questo proposito – conferma ovviamente felici: mercoledì un gentile omaggio di un im-
il mercato sarebbe stato ria- mo si possa ripartire». – Martedì ho sentito anche il torneremo più che volentieri prenditore locale.
perto: obbligatori naturalmen- alla normalità» La mancata comunicazione pollivendolo: anche lui si chie- al nostro posto, al mercato». P. Mas.

Offerte

Il “Consiglio dei Ragazzi” è virtuale 14 Lavoro

Gemellaggio deciso con il computer


COOPERATIVA sociale ricerca operatori
all’assistenza, addetti alla cucina e alle
pulizie nell’ambito della Salute Mentale
nella provincia di Como. Per gli interes-
sati inviare curriculum vitae al seguente
indirizzo e-mail:
stefano.quinzani@cooperativaborea.it

Lipomo Matrimoniali
La singolare riunione 50
alla presenza dei sindaci
collegati in diretta
con Montelupo Fiorentino SONO Gianni di Como, cerco compagna
per amicizia sincera, scopo matrimonio.
339.8203824.
Nonostante la difficile
emergenza sanitaria che stiamo
vivendo, la scuola non si è ferma-
ta. E di questo vanno ringraziati
docenti e famiglie, ma soprat-
tutto le ragazze e i ragazzi che,
spesso, danno lezioni di adatta-
mento e di resilienza al mondo
adulto. Anche il “Consiglio co- ESTRAZIONI DEL LOTTO CONCORSO n. 37
del 07/05/2020

munale delle Ragazze e dei Ra- Numero


15
gazzi” di Lipomo guidato dal ba- Il Consiglio comunale dei Ragazzi e delle Ragazze riunito on line Jolly
by sindaco Samuele Bernardo 35 57 22 75 52 45 Numero
non si è fermato e, tramite piat- potrà tornare a fare sport e ad in- gazzi, con la preziosa presenza ranno prorogate, non soppres- Superstar 12
taforme online (evviva la tecno- contrare gli amici. di Antonio di Pietro, pedagogi- se, al prossimo autunno». CONCORSO n. 55 del 07/05/2020
logia!), si “riunisce” periodica- La scorsa settimana si è rea- sta ludico (già ospite a Lipomo «Per rendere l’iniziativa MONTEPREMI ESTRAZIONI
mente davanti ai computer di lizzato il “gemellaggio” on line, in una interessante serata nello maggiormente ufficiale, - ha Euro 2.433.820,20 Bari 72 60 88 21 80
casa. un evento che senza le restrizio- scorso ottobre), tutti riuniti da- detto il sindaco Cantaluppi - si è Punti 6 Cagliari 48 58 13 55 36
Il momento è difficile ed è an- ni imposte dal Covid-19 si sareb- vanti al proprio schermo del deliberato all’unanimità, con le JackPot 38.873.855,75 Firenze 68 69 3 49 56
cora più faticoso riprendere le be dovuto svolgere di persona, computer. mani alzate davanti al monitor, Punti 5+1
Genova 49 66 7 33 27
Milano 15 24 48 25 22
fila di tutti i discorsi rimasti in tra i consigli Comunali delle Ra- «È stata una forte emozione di organizzare un incontro reale Punti 5 20.444,09 46 49 88 56 38
Napoli
sospeso da febbraio in poi: la gazze e dei Ragazzi di Lipomo e incontrarsi online prima che di dei due consigli quando la situa- Punti 4 533,74
Palermo 18 22 23 90 19
scuola è chiusa, ognuno resta a di Montelupo Fiorentino (Fi). persona, ma si è riusciti a scam- zione generale lo consentirà, Punti 3 34,43
6,08 Roma 40 32 56 46 75
Punti 2
casa; il paese con tutte le associa- Per entrambi i comuni erano biarsi pensieri sulla situazione permettendo ai ragazzi una visi- 6 stella Torino 73 87 23 34 53
zioni è fermo, se non per le atti- presenti: i ragazzi consiglieri, i sanitaria dei rispettivi territori; - ta reciproca dei due paesi. Una 5+1 stella Venezia 78 54 24 37 8
vità di volontariato e di aiuto a due sindaci, Alessio Cantalup- ha commentato Cristina Co- grande, bella esperienza, resa 5 stella Nazionale 58 73 51 21 30
chi ha bisogno. Tuttavia le ragaz- pi e Paolo Masetti, gli assessori motti, vice sindaco e assessore possibile dall’impegno di ragaz- 4 stella 15 40 58 72
ze e i ragazzi del Consiglio Co- all’istruzione, Cristina Comot- all’istruzione - idee e opinioni zi e adulti che credono nell’im- 3 stella 3.443,00 18 46 60 73
22 48 66 78
munale riflettono, discutono, ti e Simone Londi, le educatrici sulla ripresa delle lezioni, sulle portanza del dialogo, della cono- 2 stella 100,00
24 49 68 87
1 stella 10,00 Numero
propongono e pensano a quan- Clara Seveso e Cristina Ber- feste che erano in programma scenza reciproca e del rispetto». 0 stella 5,00 Oro 72 32 54 69 88
do la scuola riaprirà, a quando si tolini, Sara Taddei e Viola Bi- per fine anno scolastico e che sa- Pasquale Sarracco
32 LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020

Lago e Valli

Eugenio e Cira, insieme fino alla morte


Nesso. Lui, 78 anni, storico pizzaiolo colto da un infarto. La moglie non ha retto al dolore ed ha avuto un malore
La figlia: «Se ne sono andati nello stesso momento». Tre giorni fa avevano festeggiato i 49 anni di matrimonio
NESSO gli anni Settanta - la seconda piz- Sant’Anna di Como con l’ambu-
GIOVANNI CRISTIANI zeria esistente in Provincia. La lanza ma in realtà il viaggio era
Un amore troppo prima pizzeria era stata inaugu- più un modo per alleggerire la si-
grande che neppure la morte ha rata da poco a Como sempre da tuazione, un tentativo estremo
diviso. Insieme per una vita. E un cittadino di Nesso ed Euge- di evitare l’impossibile. Per Cira,
insieme se ne sono andati via, la- nio era andato da lui per impara- invece, non c’è alcuna speranza.
sciando quaggiù una storia tan- re. Fu così che l’osteria di “Ghili- Una scena che ha commosso
to straziante quanto commo- no” divenne pizzeria con Euge- tutti, compresi i soccorritori
vente. nio al forno e Cira in sala. Fino a della Sos di Canzo (distacca-
Eugenio Caprani, 78 anni si che hanno potuto sono rimasti mento di Nesso) e gli operatori
è sentito male nella serata di loro nel locale, di cui ora si occu- dell’elisoccorso.
mercoledì. Una fitta improvvisa pa la figlia Paola con il marito.
al cuore, l’allarme ai soccorrito- Il 3 maggio Eugenio e Cira Il cordoglio del sindaco
ri, l’arrivo dell’elisoccorso, la si- hanno festeggiato i 49 anni di La benedizione al cimitero do-
tuazione che si intuisce subito matrimonio, circondati dai tanti vrebbe tenersi oggi pomeriggio
essere critica. E lei, Cira Pa- affetti costruiti in tanti anni e in ma orari e modalità non sono
lummo, 74 anni, la compagna di un rapporto di coppia mai venu- stati ancora fissati. «Mio padre
una vita che non regge di fronte to meno. era originario di Nesso, la nostra
allo strazio del suo uomo che Tre giorni dopo, la tragedia. Il famiglia da quasi due secoli è
soffre. E, mentre tutt’intorno è primo a stare male, secondo la nella ristorazione – spiega com-
un affannarsi di medici ed infer- ricostruzione, è stato Eugenio mossa la figlia Paola Caprani -.
mieri, anche il suo cuore si fer- che ha avuto un arresto cardia- Negli anni Settanta, convinto
ma. Diranno, i soccorritori, che co. Subito si è capita la gravità anche dall’amore per la mam-
neppure si riuscirà mai a sapere della situazione. Lei Cira, deve ma, ha aperto la seconda pizze-
chi dei due è morto per primo, se aver capito tutto sin dal primo ria della Provincia. Era proprio
il marito portato via in ambu- momento. E ha avuto a sua volta bravo: ha partecipato anche ai
lanza in un estremo tentativo di un arresto cardiaco. L’uomo è campionati europei di specialità
soccorso o la moglie, accasciata stato trasportato all’Ospedale classificandosi terzo. Avevano Eugenio Caprani e Cira Palumbo nel giorno del matrimonio: il 3 maggio avevano festeggiato i 49 anni
a terra senza una parola. Se ne appena festeggiato i 49 anni di
sono andati insieme, come in- matrimonio, erano sereni,
sieme avevano vissuto per 49 mamma aveva problemi cardia-
anni.
n Inutili l’arrivo ci, il papà no».
Il sindaco Massimo Morini
L’osteria diventa pizzeria dei sanitari è accorso alla Trattoria da Euge-
Eugenio Caprani e Cira Palum-
mo, 78 anni lui e 74 lei, si erano con i Volontari nio sin nei primi momenti: «Ho
visto l’elisoccorso ed ho assistito
conosciuti mezzo secolo fa a della Sos di Canzo alla scena. Mi è dispiaciuto tan-
Nesso. Lei napoletana di Bru-
sciano a pochi passi dalla sede e l’elisoccorso tissimo, tutta l’amministrazio-
ne è vicina alla famiglia. Veniva-
Fiat di Napoli, era venuta sul la- mo spesso qui a mangiare, la piz-
go per un periodo di vacanza e
qui aveva conosciuto il titolare n Si erano za era favolosa, fatta con i pomo-
dori dell’orto, era la passione di
della storica osteria del paese al- conosciuti sul lago Eugenio. Un grande lavoratore,
lora gestita con i genitori. Un
colpo di fulmine, direbbero i ro- dove lei si trovava una persona riservata». Che nel
cuore ha portato un grande
manzieri. Nasce l’amore ed Eu- in vacanza: da allora amore per tutta la vita.
genio Giuseppe, detto “Ghili-
no”, si innamora anche della sempre uniti Eugenio e Cira hanno due fi-
glie Paola e Viviana e tre nipoti
pizza che importa nella sua Nes- Beatrice di 17 anni, Leonardo di
so, aprendo - siamo agli inizi de- 8 e Brian di 4. Il locale della coppia a Nesso, storico punto di ritrovo per le pizze Eugenio Caprani

L’ addio al dottor Comalini raccontato da Elisa Bonardi


ne traduce l’estrema disponi-
bilità: «Mio padre aveva un
Ecco la casetta dell’acqua
Medico di base per 40 anni terribile singhiozzo da tre
giorni e la domenica di Pasqua Si paga anche col telefono
chiamai il medico; lui, in un
primo momento, mi fece no- Faggeto Lario costo di due euro e cinquanta
tare di che giorno di trattava, Inaugurata l’impianto centesimi. Soddisfazione è
Gravedona dottor Comalini colpiva so- ma cinque minuti dopo si pre- stata espressa da Angela Moli-
in piazza Baragiola
Aveva esercitato prattutto la bravura profes- sentò a casa nostra con un nari Pachera. «Questo servi-
sionale: gli bastava guardare mazzo di fiori del suo giardi- Il sindaco Angela Molinari: zio permetterà di avere ottima
soprattutto a Carlazzo «Risparmio per tutti»
in faccia il paziente per fare la no, quasi a scusarsi per la pri- acqua realizzando nel con-
Tante testimonianze diagnosi». ma risposta al telefono. A tempo un consistente rispar-
d’affetto dei pazienti Medici vecchio stampo, in- qualsiasi ora del giorno e della Non è stata, per colpa mio di materiale: ciascuno do-
somma. «Ricordo, per esem- notte, insomma, si recava a dell’epidemia, una inaugura- vrà infatti recarsi alla casetta
Se n’è andato a 96 an- pio, il caso di un mio cuginetto domicilio a visitare i suoi pa- zione ufficiale, ma per quella, con propri contenitori e, quin-
ni, dopo aver svolto con au- di 5 anni che da giorni aveva zienti e non se ne andava fino assicura il sindaco Angela di, il consumo di plastica sarà
tentico spirito di servizio l’at- una febbre altissima e che non a quando la questione non era Molinari Pachera, ci sarà annullato. Sono sicura che la
tività di medico condotto per accennava a scendere: lo scru- risolta. Come si poteva non tempo. Per il momento, quello popolazione saprà cogliere
oltre quattro decenni. tò, gli picchiò il martelletto ammirarlo? Così – aggiunge la di mercoledì pomeriggio, è l’occasione, in particolare in
Il dottor Alessandro Co- sul ginocchio e disse che per signora Elisa con un pizzico di stato un ideale taglio del na- un paese come il nostro in cui
malini, classe 1924, è ricorda- lui si trattava di un principio nostalgia – presi l’abitudine di stro, quasi solitario (presenti l’acqua, tema tanto caro a quel
to non solo a Gravedona, dove di meningite; i miei zii porta- portargli ogni mattina il cap- con il sindaco, il vicesindaco San Francesco ed al suo Canti-
risiedeva da pensionato, ma rono subito il bimbo in ospe- puccino in ambulatorio». Guido Tavecchio ed il tecni- co delle crrature che mi piace
anche a Carlazzo, dove aveva dale e la diagnosi venne con- Un piccolo gesto a testimo- co comunale). richiamare, costituisce un te-
esercitato per tanti anni e do- fermata, con cure appropriate nianza di un affetto sincero, Situata in piazza Baragiola, ma critico».
ve il suo nome è ancora sino- che evitarono il peggio». costruito con tanti anni di ap- la casetta distribuisce acqua Presto il Comune conse-
nimo di umanità e dedicazio- Alessandro Comalini Il dottor Comalini prese passionato lavoro. Anche sia frizzante sia naturale; vi si gnerà alla cittadinanza un pie-
ne alla professione. poi casa a Gottro. Ogni matti- l’Amministrazione comunale accede, al costo di sette cente- ghevole con le relative infor-
Gli era stata assegnata la con la sua cagnolina Lady, e il na era in ambulatorio, pun- ha ricordato il medico con un simi al litro, con pagamento in mazioni; nel frattempo è pos-
condotta lì nel 1951 e nei pri- farmacista – ricorda Elisa tuale, fin dalle 7 e, come detto, comunicato e tanti cittadini moneta, con smartphone (uti- sibile collegarsi al sito
mi tempi aveva scelto di allog- Bonardi, che già all’epoca ha sempre interpretato il suo hanno espresso «cordoglio e lizzando la app Selfblue) o con www.aqvagold.it o telefonare
giare alla trattoria pensione collaborava nella gestione lavoro come una autentica vo- affetto» per la scomparsa. una tessera ricaricabile, senza allo 0341 - 593292.
“Del Barba”: «Ospitavamo lui, dell’attività di famiglia – Del cazione. Un altro aneddoto Gianpiero Riva scadenza, reperibile in loco al Gianluigi Valsecchi
Lago e Valli 33
LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020

Nella ricca Tremezzina


in 400 a rischio povertà
L’allarme del parroco
Il caso. Al terzo posto nella classifica del ministero
ma con tante famiglie in difficoltà per l’emergenza
Don Giansante: «Raddoppiate le richieste di aiuto»
TREMEZZINA mondo del sociale. È lo stesso ri con bambini». L’Ossuccio
MARCO PALUMBO sacerdote a far notare che «fi- Calcio, ad esempio, si è attiva-
Dopo aver scalato a no a questa emergenza il Cen- to ai primi di aprile - coordi-
sorpresa la classifica naziona- tro di Ascolto, cui fanno riferi- nandosi con il Centro Opera-
le dei redditi, risalendo ben mento le parrocchie del no- tivo Comunale - con una rac-
1894 posizioni in un anno ed stro territorio e del Menaggi- colta viveri a supporto del
attestandosi al terzo posto na- no, sosteneva in media 40 fa- Centro di Ascolto di Tremez-
zionale con 45.033 euro di- miglie e circa 200 persone. zo.
chiarati in media da ciascun Dall’inizio dell’emergenza Anche il Palio di Mezzegra -
residente, ora Tremezzina - e Coronavirus i numeri sono ne dà notizia lo stesso don Lu-
con essa i Comuni che fanno saliti in modo esponenziale. ca Giansante - ha fatto un’im-
riferimento al vicariato di Oggi le famiglie da aiutare so- portante donazione al Centro
Lenno e Menaggio - deve fare i no 80 e il numero complessivo Caritas. Da segnalare anche
conti con l’altra faccia della delle persone è salito a circa diversi altri piccoli e grandi Don Luca Giansante davanti al busto di Teresio Olivelli FOTO SELVA
medaglia: l’allarme povertà. 400». gesti (Associazioni sportive,
E i dati sono purtroppo in privati e gruppi alpini. ziani: nessuno è autorizzato a dovuta all’emergenza Coro-
La situazione crescita costante. «Le povertà La classifica bussare alle case o a raccolte navirus». Il fondo è aperto alla
Conseguenza diretta del pro- sono tante, principalmente Alimenti per i bambini “porta a porta”. Anche il Co- partecipazione economica di
lungato lockdown e dell’an- quella economica, ma non so- «Rivolgo ora un appello ai fe- Reddito pro capite mune è da giorni impegnato tutti. Tra le finalità c’è anche
nessa paralisi della stragran- lo. Si aiutano le persone do- deli e alle famiglie delle nostre di 45mila euro su più fronti per aiutare fami- l’acquisto di dispositivi infor-
de maggioranza delle attività nando loro viveri, medicinali, parrocchie, alle Confraterni- glie e persone in difficoltà. Ac- matici da assegnare alle scuo-
a seguito dell’emergenza Co- buoni spesa e non da ultimo te, agli alpini, alle Associazio- Da Comune più ricco della provin- canto ai “buoni spesa” («In le per poter essere concessi in
ronavirus. benzina. La priorità ovvia- ni sportive, alle Pro loco ed a cia e terzo “Paperone” d’Italia, continuo aumento le richie- comodato a studenti che ne
Il parroco di Mezzegra, mente è data ai nuclei familia- tutti quelli possono contribu- dietro all’intoccabile Basiglio e a ste di buoni», ha più volte sono privi oltre al sostenta-
Tremezzo e Griante (Comune ire a questa nobile causa», sot- Lajatico, municipio pisano in cui è scritto sul quotidiano punto mento delle categorie più fra-
confinante con Tremezzina), tolinea il parroco di Mezze- nato e risiede Andrea Bocelli. In operativo dell’emergenza Co- gili o alle misure necessarie e
don Luca Giansante, ha lan-
ciato qualche giorno fa l’ini- n Tante iniziative gra, Tremezzo e Griante.
Le strade sono due: o ali-
base ai dati diffusi dal ministero
dell’Economia sui redditi 2018,
ronavirus il sindaco Mauro
Guerra), il Comune ha lan-
già in essere per la gestione
dell’emergenza. L’appello è ri-
ziativa solidale denominata sotto l’egida menti o offerte in denaro da Tremezzina ha scalato in un solo ciato l’iniziativa “Tremezzina volto anche ai tanti amici che
“Goccia nell’Oceano”, che ha
come riferimento diretto il del Centro Caritas consegnare direttamente
queste ultime a don Luca, don
colpo 1.894 posizioni delle specia-
le classifica: vanta oggi un reddito
nel Cuore”, che prevede l’isti-
tuzione di un fondo di Mutuo
“Tremezzina ha in Italia e nel
mondo”. Informazioni e mo-
Centro di Ascolto Caritas di «Faccio appello Mario o al Centro di Ascolto di pro capite di 45.033 euro, mentre Soccorso destinato ad aiutare dalità d’adesione si trovano
Tremezzo, una delle realtà
più attive e pragmatiche del a tutti i fedeli» Tremezzo. Con un’avverten-
za, soprattutto rivolta agli an-
la capolista Basiglio si attesta a
quota 45.645 euro.
coloro che «sono messi in
maggiore difficoltà dalla crisi
sull’homepage istituzionale
del Comune di Tremezzina.

«Chi può metta, chi non può prenda»: ecco i cesti solidali lità simile è stata lanciata dalla
Comunità pastorale San Fran-
cesco Spinelli, che fa capo alla
parrocchia di Gravedona. «Il
DOMASO Famiglie non necessariamen- tere nei cesti merce alimenta- periodo di crisi causato dal co-
«Chi può metta, chi te domasine; ora che le dispo- re di prima necessità, ma an- ronavirus sta rubando a diver-
non può, prenda». Due sem- sizioni consentono di muo- che prodotti per l’igiene, pan- se famiglie la speranza per il
plici fogli con le scritte a pen- versi al di fuori del proprio Co- nolini per bambini e tutto ciò futuro – si legge nel volantino
narello, due cesti e qualche mune, c’è la possibilità per di cui una famiglia può aver bi- che promuove il progetto – la
cassetta lasciati sulla veranda l’intero territorio di offrire e sogno; e chi, in questa delicata, perdita o riduzione del lavoro
dell’ufficio turistico. usufruirne. non può permettersi il loro ac- mette in difficoltà molte per-
Semplice e spontanea, l’ini- Molti non hanno potuto la- quisto, li può prelevare e con- sone Non lasciamole sole».
ziativa a favore di chi si è venu- vorare per due mesi e c’è chi sumare. La raccolta solidale fa rife-
to a trovare nel bisogno in se- ancora non lavora; nei Comu- È il modo più diretto di fare rimento al conto corrente
guito alla pandemia è stata ni sono arrivati i buoni spesa, solidarietà, senza conoscere IT90 L056 9605 4000 0003
promossa da un gruppetto di ma le necessità sono in cresci- chi dona e chi usufruisce della 0256 X58 (causale: raccolta
volontari di Domaso, senza ta e l’iniziativa avviata nel generosità di altri; un “dai e benefica Casa della Carità);
pretese e con l’unico obiettivo piazzale della Madonnina, prendi”, insomma, che scatu- per maggiori informazioni è
di andare incontro a quelle fa- lontana da occhi indiscreti, risce da un senso della comu- possibile rivolgersi a don
miglie che si sono trovate al- garantisce anche la massima nità che si riteneva scompar- Claudio (tel. 339.8584126).
l’improvviso nella difficoltà. discrezione. C’è chi può met- so. Un’altra iniziativa con fina- I cesti solidali di un gruppo di volontari di Domaso G. Riv.

Non solo le “solite” materie Alla fine dello spettacolo


Fabiano D’Angelo, fondatore
della compagnia “Acrobati del
borgo”, si è generosamente
tro inequivocabile è sempre la
reazione dei ragazzi, che in
questo caso è stata di grande
entusiasmo» ha commentato

Scuola online con i burattini concesso alle numerose do-


mande dei ragazzi, offrendo
anche una dimostrazione
pratica nell’arte della giocole-
il professor Andrea Spinelli,
organizzatore dell’evento. E
ha aggiunto: «La didattica a
distanza non potrà mai sosti-
Centro Valle Intelvi ze online dell’Istituto Com- dia hanno potuto assistere a ria, dalla quale gli alunni sono tuire il valore della presenza e
L’istituto comprensivo prensivo Magistri Intelvesi di “I debiti di Babbeo”, spettaco- rimasti letteralmente affasci- del contatto, proprio per que-
Centro Valle Intelvi. Questa lo che si sviluppa intorno a nati. sto è fondamentale puntare
ha proposto ai ragazzi volta si tratta di un appunta- uno dei canovacci più classici «Sembrava un po’ strana sulla qualità delle proposte,
uno spettacolo condotto mento che nella cornice com- della commedia dell’arte, l’idea di collocare una forma offrendo occasioni di condivi-
da un artista di strada puterizzata della didattica a quello del servitore di due pa- di spettacolo così antica nel sione in cui possano convive-
distanza ha avuto per prota- droni. contesto di una videoconfe- re cultura e alleggerimento.
Non solo le materie gonista una forma d’arte anti- Gli alunni hanno seguito renza digitale. Eppure, le Alleggerimento di cui anche i
curricolari, adesso a scuola chissima: quella dei burattini. l’evento con grande parteci- grandi capacità di interazione ragazzi hanno molto bisogno
via skipe arrivano anche i bu- Grazie all’intervento di Fa- pazione, stimolati dalla possi- di Fabiano e dei ragazzi, insie- in un periodo come questo».
rattini. biano D’Angelo, artista di bilità di poter interagire in di- me ad alcune tempestive fun- E, a dar retta ai riscontri, è sta-
Un nuovo incontro speri- strada marchigiano fra i più retta con i burattini, orien- zioni della nostra piattafor- to davvero un esperimento
mentale pensato per i ragazzi versatili del suo campo, i quasi tando in qualche modo le sorti ma, hanno prodotto un risul- riuscito.
ha avuto luogo sulle frequen- cento alunni della prima me- della rappresentazione. L’artista Fabiano D’Angelo tato sorprendente. Il riscon- Francesco Aita
34 LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020
LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020 35

Olgiate
PROVINCIA@LAPROVINCIA.IT Ernesto Galigani e.galigani@laprovincia.it 031.582354, Emilio Frigerio e.frigerio@laprovincia.it 031.582335, Nicola Panzeri n.panzeri@laprovincia.it 031.582451, Pier Carlo Batté p.batte@laprovincia.it 031.582386,
Tel. 031 582311 Fax 031 521303 Roberto Caimi r.caimi@laprovincia.it 031.582361, Raffaele Foglia r.foglia@laprovincia.it 031.582356

Mutuo e pc invece delle camerette Associazioni


mobilitate
per il banco
Il bonus regionale subito esaurito solidale
Olgiate Comasco
La raccolta di generi
di prima necessità
Olgiate Comasco. Boom di domande, nel giro di tre giorni ne sono state protocollate 130 domani dalle 10 alle 12
«Il fondo assegnato al nostro territorio ammontava a quasi 155mila euro che non bastano» alla mensa della primaria

Dalla collaborazione
OLGIATE COMASCO budget, sono state inserite in li- tra Comune, alpini, associazioni
MANUELA CLERICI sta d’attesa. Un tale boom, insie- e Caritas parrocchiale è nata
Misure anti crisi per me all’altro indicatore delle nu- l’idea di organizzare un “Banco
sostenere le nuove povertà, già merose richieste di buoni spesa, solidale” a supporto dei cittadi-
esauriti i fondi regionali del evidenzia quante famiglie stia- ni che si trovano a vivere questo
“Pacchetto famiglia”. L’ex “Bo- no vivendo situazioni di tempo- periodo di emergenza sanitaria
nus cameretta”, che Regione ranea difficoltà lavorativa o fa- con particolare difficoltà e pre-
Lombardia aveva approvato a miliare». occupazione. Ciascuno potrà
dicembre per erogare contribu- dare il proprio contributo do-
ti per l’acquisto di arredi. Misura I buoni spesa nando beni alimentari di prima
rivolta ai bimbi che nel 2020 Dei 73.000 euro ricevuti dal Go- necessità, preferibilmente a
compiono 4 anni. verno per i buoni spesa, ne sono lunga conservazione (latte, olio,
«Con l’insorgere dell’emer- stati erogati 63.800 per 239 buo- zucchero, patate, mele, formag-
genza Covid-19, la Regione ni distribuiti. Contributi varia- gi stagionati).
Lombardia ha completamente bili da 150 a 450 euro in base ai «L’iniziativa del banco soli-
ridestinato il “Bonus cameret- requisiti richiesti, al nucleo fa- dale dimostra che l’attenzione
ta” per finanziare il “Pacchetto miliare e alla presenza di bimbi. del Comune ai bisogni delle fa-
famiglia” - spiega l’assistente so- «Gli ultimi buoni spesa sono miglie continua e per questo ci
ciale Roberta Sala, stati consegnati stiamo facendo aiutare da una
che si occupa del- martedì. Ringrazio realtà autorevole ed esperta co-
l’ufficio fragilità del assessori e consi- me Caritas, con l’appoggio delle
Consorzio servizi glieri che si sono al- associazioni olgiatesi e dei citta-
sociali dell’Olgiate- ternati nella distri- dini – dichiara l’assessore Stefa-
se - Con questa mi- buzione – afferma nia Mancuso - In questo perio-
sura la Regione con- l’assessore Stefania do la comunità olgiatese ha già
cede contributi Mancuso - Oggi de- ampiamente dimostrato la pro-
straordinari per il cideremo come L’ex farmacia comunale ora sede del Consorzio dei servizi sociali pria generosità e siamo certi che
pagamento del mu- comportarci con la anche in questa occasione non
tuo della prima casa Stefania Mancuso cifra residua. Le do- mancherà di prestare un aiuto
e per l’acquisto di mande stanno ca- concreto a favore di altri nostri
strumentazione di- lando, questo mi fa
dattica per l’apprendimento a ben sperare che alcune situazio-
distanza, per sostenere le fami- ni si stiano sistemando grazie a
Attività per i bambini vità ludiche in ambito creativo,
musicale e sportivo; attività per
il contatto con le lingue stranie-
concittadini. Anche se in parte
siamo ancora distanti, abbiamo
una nuova occasione per sentir-
glie in condizioni di temporanea questa prima ripresa. Il Comu-
difficoltà economica». ne non smette comunque di es- Si cercano candidati re e l’apprendimento linguistico
precoce. Chi fosse interessato
ci uniti e riscoprirci comunità».
L’appuntamento è per do-
sere presidio; continueranno i deve presentare la propria can- mani all’ex Cip (attuale mensa
In settimana contributi sociali e non solo in OLGIATE COMASCO Destinatari gli enti pubblici e didatura entro il 22 maggio al se- scuola primaria) in via Luraschi.
Da questa settimana il Consor- riferimento alla spesa alimenta- Il Consorzio servizi so- privati profit e non profit ope- guente indirizzo Pec: consorzio- I volontari, che si occuperanno
zio ha avviato la raccolta delle re, previa valutazione da parte ciali dell’Olgiatese, per conto ranti sul territorio lombardo servizisociali@pec.it. nelle prossime settimane delle
domande ed è stato subito degli uffici rispetto alle situazio- della Regione, ha pubblicato un che offrono servizi di consulen- Le famiglie che richiederan- attività di coordinamento e di-
boom. «Nel giro di tre giorni so- ni e alle richieste». avviso di manifestazione di inte- za, anche a domicilio, sulla ge- no il “Bonus servizi” nell’ambito stribuzione della spesa, dalle 10
no state protocollate circa 130 «Ci stiamo muovendo in uno resse per l’individuazione di stione e l’educazione del bambi- della “Dote infanzia”, iniziativa alle 12 accoglieranno i prodotti
richieste – conferma Sala – Il scenario che cambia ogni giorno soggetti che si candidano a offri- no; attività ludiche e artistico- sperimentale rivolta a minori che verranno donati. Nel corso
fondo assegnato al nostro terri- - conclude l’assessore - quindi re servizi a supporto delle com- creative per lo sviluppo socio- che quest’anno compiono 4 an- della prossima settimana ver-
torio, pari a 154.800 euro, è già stiamo cercando di lavorare al petenze genitoriali e dell’au- emotivo e cognitivo del minore e ni, sceglieranno dove spendere ranno comunicate le modalità
esaurito. Le ultime 5-6 doman- meglio nell’ottica del buon sen- mento del benessere del bambi- per favorire il legame e la rela- il voucher loro assegnato nel- di accesso al servizio per l’uten-
de di quelle pervenute in tre so e della flessibilità di pensiero no nell’ambito dell’iniziativa zione supportiva genitore-bam- l’elenco degli enti erogatori re- za.
giorni, in eccedenza rispetto al e azioni». “Dote infanzia”. bino o caregiver-bambino; atti- gionali. M. Cle. M. Cle.

Ecco i libri a domicilio spetto di tutte le norme igieni-


che e di protezione individuale.
«Nel caso non si avesse già
Li portano i volontari una richiesta ben precisa, si può
entrare nel sito di Opac Como,
selezionare la biblioteca di Ol-
Oltrona San Mamette spiega il vicesindaco Maria Ri- trona San Mamette e cercare ti-
Quattro richieste ta Ferrario - Le consegne ven- tolo o autore alternativi e verifi-
gono effettuate da volontari. Ab- carne la disponibilità nella di-
alla settimana biamo previsto due finestre sponibilità della nostra bibliote-
confermano il gradimento temporali per contattare la bi- ca, poiché il Sistema biblioteca-
del servizio blioteca, allo 031/933965, nelle rio dell’Ovest Como è chiuso –
giornate di martedì e giovedì precisa Ferrario – È un’iniziati-
La biblioteca comuna- dalle 11 alle 12. In alternativa alla va che pensiamo possa essere
le è chiusa, scatta la consegna dei richiesta via telefono, si può in- utile agli amanti della lettura
libri a domicilio. È il nuovo servi- viare una mail a bibliotecadiol- che cominciano a soffrire della
zio attivato dalla biblioteca co- trona@gmail.com». chiusura prolungata delle bi-
munale, destinato ai residenti. I libri saranno consegnati in blioteche. Gradimento confer-
«Si può chiedere di ricevere a appositi dispositivi di sicurezza mato dal fatto che dall’attivazio-
casa uno o più libri della biblio- su tutto il territorio comunale, ne del servizio abbiamo ricevuto
teca comunale, sia per gli adulti senza alcun tipo di contatto tra il una media di 3-4 richieste a set-
che per i ragazzi e i bambini – volontario e il richiedente nel ri- timana». M. Cle.
36 Olgiate e Bassa Comasca LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020

Il maestro olgiatese dell’Orobica Tre ciclisti


in ospedale
«Sono bloccato, ma il mio cuore è là» nel giro
di poche ore
La storia. Emilio Agolini,58 anni, non può raggiungere la fanfara delle Penne nere di Bergamo Incidenti
Tutte pensionate
«Là ho perso un “padre”, suonatore di tromba , non ho potuto dirigere per lui l’ultimo squillo» le persone coinvolte
Si tratta di due cadute
OLGIATE COMASCO L’Orobica era rimasta nel cuore mo – sospira Agolini – ho conti- e uno scontro
MARIA CASTELLI di Agolini, perchè in questa Bri- nuato a pensare ai miei musican-
« A Bergamo ho perso gata aveva trascorso gli anni della ti, alle loro famiglie, alle loro sof- Un ciclista di Solbiate
un padre. Angiolino Bonfadini, leva, anni indimenticabili. E con- ferenze e al dolore. Dall’anno 57 anni è finito in ospedale do-
80 anni, suonatore di tromba, è tinuava a considerarla un mito, scorso, siamo due maestri. Io so- po essersi scontrato con
andato avanti, come diciamo noi un po’ per il profumo di gioventù, no maestro di formazione ester- un’auto. L’incidente poco pri-
alpini»: Emilio Agolini ha anco- un po’ per l’ammirazione: la pri- na e di sfilata e sono affiancato da ma delle 17 sulla rotonda in lo-
ra un moto di commozione. ma uscita della rinata Brigata Al- Giancarlo Ghinzani per i con- calità Boscone, sul posto
«Gli altri – aggiunge – sono pina Orobica fu per il raduno del- certi di sala. La musica e l’alpinità un’ambulanza del Sos di Ol-
tornati a casa, guariti. Ma Angio- le cinque Fanfare delle Brigate in uniscono ancora di più gruppi giate Comasco che ha traspor-
lino non ce l’ha fatta. Lo piangia- congedo nel 2006. a Brescia. come i nostri ed ho vissuto come tato il ferito, le sue condizioni
mo tutti. Lo piango anche perchè «Spazia un po’ in tutte le regio- vivono familiari lontani, che non non risultavano preoccupan-
non ho potuto rendergli gli ultimi ni d’Italia, l’Orobica, composta possono vedersi e condividere di ti, all’ospedale di Circolo di
onori. Onori personali ed alpini». da ex commilitoni musicanti, 70 persona momenti e prove della Varese per gli accertamenti
Gli avrebbe suonato il Silenzio elementi. L’anno scorso siamo vita». del caso.
o il “Signore delle cime”, come stati a Matera, ad Alberobello – A Bergamo ha portato decenni Un’ora dopo, attorno alle 18,
sempre quando un alpino si con- si inorgoglisce – e il tre maggio di di Fanfara Alpina di Olgiate, una un’ambulanza della Croce
geda per il Paradiso di Cantore ed quest’anno eravamo attesi a Bel- Fanfara di grande professionalità Rossa di Lomazzo è interve-
anche questo è un linguaggio da lagio per l’intitolazione della via e molto generosa, un repertorio nuta a Turate in località Fa-
Penna nera. a Teresio Olivelli, il nostro marti- importante e suggestivo che ani- gnana per soccorrere una don-
re. E poi ci stavamo preparando ma manifestazioni ed ogni volta na vittima di una caduta in bi-
Il militare per l’adunata nazionale a Rimini, suscita emozioni profonde. cicletta. La donna è stata por-
Emilio Agolini non solo è Penna dopo la partecipazione, l’anno tata in ospedale per accerta-
nera, avendo fatto il militare a scorso, agli eventi per il centena- Il cambio Emilio Agolini mentre saluta durante la sfilata a Milano menti, ma le sue condizioni
Merano nel 1981 – 82, ma è anche rio dell’Associazione Nazionale «Ho 58 anni – dice Agolini – ho non destavano preoccupazio-
il maestro della Fanfara dei Con- Alpini». lasciato la Fanfara di Olgiate, il ne.
gedati della Brigata Alpina Oro- A febbraio, lo stop, per l’insor- mio paese, perchè ogni tanto bi- Poco dopo le 13 a Uggiate
bica, con sede nella sezione Ana genza dell’epidemia da coronavi- sogna cambiare, altrimenti il ri- Trevano, invece, un pensiona-
di Bergamo. rus. schio è la staticità. E ognuno por- to è finito in ospedale dopo
Per anni, è stato maestro della «Non sono più andato a Berga- ta la propria storia di anni in cui, una caduta in bicicletta. a
Fanfara Alpina di Olgiate Coma- insieme agli altri, ha cercato di quanto risulta l’uomo, 82 anni
sco e del Corpo musicale olgiate- dare il meglio per tenere alti i del paese, stava percorrendo
se, di cui è stato presidente. Tre
anni fa, considerata esaurita n n «Domenica valori in cui crede».
Ma mai e poi mai - conclude
la via Somazzo quando ha per-
so l’equilibrio finendo a terra.
l’esperienza nel comasco, accettò eravamo attesi intristito - avrei immaginato di Soccorso dalla Croce Rossa di
l’invito di ex commilitoni berga-
maschi che nel 2006 avevano ri- a Bellagio non poter dirigere l’ultimo squil-
lo di tromba per una Penna Moz-
Uggiate Trevano è stato porta-
to al pronto soccorso del-
costituito la Fanfara della Brigata per l’inaugurazione za alla quale ho voluto tanto be- l’ospedale Sant’Anna per ac-
Orobica, sciolta nel 1994, quando
fu soppresso il servizio di leva. di via Olivelli» ne. Angelino. Gli voglio tanto be-
ne». La Fanfara alpina della Brigata Orobica
certamenti.
M. Cle.

Volontari a tempo paziente positivo. Per l’attiva-


zione bisogna rivolgersi i servizi
sociali del proprio Comune.
Burocrazia e ritardi Supportata dal sindacato
D’Alessi fa la spola tra il Centro
per l’Impiego di Como, l’Ispet-

Quaranta adesioni Per i servizi di trasporto o di-


missione ospedaliera, anche per
pazienti covid-19, contattare la
Cri (02/96370880) o scaricare
«Io, per cinque mesi torato del Lavoro, il personale
ispettivo dell’Inps.
«L’Inps è un vero muro di
gomma, ho avuto diversi scambi
per l’emergenza la app.
«Dal marzo oltre quaranta
cittadini della Bassa comasca si
senza l’indennità» tramite portale, mail, di perso-
na, ma le risposte sono sempre le
stesse “il rapporto di lavoro non
sono uniti alla nostra organizza- risulta cessato”- prosegue la
Lomazzo zione diventando volontari Cirimido donna- Il Centro per l’Impiego
Il presidente della Cri temporanei tanto la che Cri ha Odissea di una donna invece, pur visualizzando un
deciso di attivare il “Volontaria- rapporto di lavoro ancora aper-
Paolo Rusconi che si era licenziata
to temporaneo” permettendo to mi ha rilasciato il Did (docu-
ringrazia le nuove leve così, dopo una breve formazione dalla cooperativa mento di immediata disponibi-
per l’aiuto fornito online, di poter supportare le per cui lavorava lità al lavoro) per l’accoglimento
nostre attività- spiega il presi- della domanda Naspi».
Raddoppiate le ambu- dente Paolo Rusconi - Per que- Odissea burocratica L’ultima carta utile è il ricorso
lanze stabilmente dedicate al sto desidero ringraziare tutti i per una quarantenne, Anna amministrativo che sembrava
“112” e i mezzi per il recupero di volontari temporanei che han- D’Alessi, che non ha mai perce- essere stato rigettato pur aven-
farmaci salva vita o per dimis- no aderito al progetto per il pre- pito l’indennità di disoccupa- do richiesto lo stesso un certifi-
sioni e trasferimenti ospedalie- zioso contributo che hanno da- zione pur avendone diritto. La cato medico che attestasse la ri-
ri, servizi e attività essenziali per to. Gli interventi “112” di marzo/ donna ha lavorato per la coope- presa della capacità lavorativa.
la popolazione costretta all’iso- aprile sono passati dai 400 del rativa sociale “Infinito” come Nei giorni scorsi il giornale ha
lamento domiciliare. La Cri di 2019 agli oltre 600 del 2020. centralinista in un’azienda di interpellato l’Inps che sostiene :
Lomazzo è impegnata in prima Centinaia i servizi di prossimità Guanzate fino a quando si è di- «In realtà il ricorso amministra-
linea dall’inizio dell’emergenza a favore della cittadinanza co- messa dalla cooperativa.Ora do- tivo presentato dall’interessata
Covid-19. Paolo Rusconi stretta all’isolamento domici- po cinque mesi, questa trava- Anna D’Alessi è stato accolto in autotutela il 14
Nell’ambito dei nuovi servizi liare. Sono orgoglioso dei miei gliata vicenda sembrerebbe aprile 2020 e ne è stata data co-
la Cri organizza quotidiana- vato con Federfarma Lombar- volontari e dipendenti per l’im- aver fine anche grazie all’inte- sta respinta in prima istanza municazione tramite Pec. A se-
mente, per tutti i comuni della dia: i cittadini lombardi over 65, pressionante lavoro svolto. Sen- ressamento de La Provincia. perchè il rapporto di lavoro ri- guito dell’accoglimento del ri-
Bassa comasca, il servizio gra- non autosufficienti, sottoposti za risparmiarsi». «Il giorno 8 ottobre del 2019, sultava ancora in essere». corso, la domanda è stata accol-
tuito di ritiro e consegna di bian- alla quarantena o risultati posi- «Un ulteriore, sentito, ringra- il titolare della cooperativa è sta- «Quando un lavoratore dà le ta. L’interessata riceverà l’accre-
cheria o effetti personali per le tivi al Covid-19 potranno riceve- ziamento va alle aziende, ai sin- to arrestato insieme ad altre 33 dimissioni - spiega D’Alessi - il dito entro 10 giorni».
persone ricoverate in ospedale. re a casa i medicinali, senza al- daci, ai commercianti ed ai pri- persone con l’accusa di evasione datore di lavoro è tenuto a darne Dopo l’attenzione del giorna-
Per l’attivazione del servizio il cun costo aggiuntivo, chiaman- vati che ci stanno supportando e per 16 milioni di euro e di coin- comunicazione all’Unilav e al- le sulla vicenda la D’Alessi,ha ap-
numero verde 800605905 dalle do il numero 800.065510 oppu- sostenendo in ogni forma e mo- volgimento in attività legate alla l’Inps che in questo portale do- preso dal Patronato, a cui è stata
ore 9 alle ore 18, da lunedì a ve- re lo 02.3883350. È attivo dal lu- do. Una gara di solidarietà, senza ’ndrangheta - spiega Anna vrebbe cercare la data di chiusu- inviata la Pec, che avrà l’inden-
nerdì. Gli ospedali principal- nedì al venerdì, dalle 09 alle 19. precedenti, che ci emoziona. D’Alessi - Ho continuato a lavo- ra del rapporto lavorativo e pro- nità di disoccupazione.
mente servizi sono: Cantù, Co- Un’altra iniziativa, attivata Noi non ci fermiamo - conclude rare presso l’azienda appaltante cedere all’assegnazione della «Ho controllato nel sito Inps.
mo Sant’Anna e Valduce, Saron- con le amministrazioni comu- Rusconi - ai cittadini, però, ri- fino al 25 novembre poi ho dato Naspi. La comunicazione non è C’è una comunicazione di mar-
no e Tradate. nali, è il servizio di “infermiere cordo che devono restare a casa le dimissioni per giusta causa stata fatta dal datore di lavoro, tedì in cui confermano l’accredi-
È inoltre attivo “Cri pronto di prossimità”, anche per gli il più possibile per evitare che poiché non ricevevo stipendio essendo arrestato, non risulta to nei prossimi giorni» eviden-
farmaco”, servizio per la conse- utenti covid positivi o in isola- questa emergenza si protragga da tre mesi. Il 3 dicembre, ho ri- nessuno delegato per suo con- zia sollevata la lavoratrice.
gna dei farmaci a domicilio atti- mento per contatto diretto con ancora a lungo». chiesto la Naspi all’Inps. Richie- to». Laura Attolico
Olgiate e Bassa Comasca 37
LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020

Antonio e Ulderica Tagliata


l’erba
Per le nozze di ferro nel parco
di Manera
festa dalla finestra
Lomazzo. Sposati dal 1950 hanno entrambi 94 anni
Lui, grossista di frutta, è stato anche consigliere
«Peccato, non abbiamo potuto ritrovarci tutti insieme»
LOMAZZO che oggi li ha portati a affronta- denza anche noi avevamo visto
GIANLUIGI SAIBENE re con coraggio anche una si- – racconta ancora la coppia – Ulderica Ciresa con Antonio Canonico Sergio Zauli
Settant’anni di matri- tuazione che non ha precedenti tutti si sono quindi prodigati a
monio, ai tempi del coronavi- nel mondo. darci una mano nel portarci a Rovellasca
rus per nonno Antonio e nonna La scelta, per celebrare que- casa la spesa e nel fare tutto ciò «A causa dell’emergenza
Chicca. sto momento così importante, che serve per evitare di uscire
abbiamo dovuto fermare
Certamente un anniversario è stata naturalmente quella di di casa».
molto importante e anche par- non organizzare alcuna occa- Anche nella complessa e de- l’attività di manutenzione
ticolare quello che proprio nei sione di ritrovo particolare per licata situazione legata agli ef- del verde pubblico»
giorni scorsi hanno festeggiato i famigliari che, come detto, fetti della pandemia da corona-
Antonio Canonico e Ulderica non hanno però certamente virus, è quindi comunque que- Detto e fatto: il Co-
Ciresa, entrambi di 94 anni, mancato di far sentire la loro sta un’occasione per festeggia- mune ha provveduto a tagliare
convolati a nozze nell’ormai presenza. I due figli, nipoti, pa- re tutti assieme una coppia che l’erba nei parchi pubblici che,
lontano 4 maggio del 1950. renti e amici hanno fatto in è piuttosto conosciuta in città. come avevano fatto notare an-
«Abbiamo festeggiato le no- modo di far avere i loro auguri In particolare Antonio, che che le opposizioni, era cre-
stre “nozze di ferro” dalla fine- e di far nel contempo avvertire anni fa è stato anche consiglie- sciuta troppo, in particolare
stra, a causa delle restrizioni il loro concreto affetto alla cop- re comunale, è stato un grossi- nel parco via Caduti di Nassir-
che sono state previste per il pia. sta di frutta e verdura, diven- ya, a Manera.
coronavirus – spiegano gli an- «Vorremmo cogliere questa tando anche uno tra i più noti «A causa dell’emergenza
ziani coniugi – senza quindi i occasione per ringraziare tutti operatori nel proprio settore covid-19 nelle scorse settima-
nostri cari, che hanno fatto co- i nostri famigliari per esserci in tutta la Bassa comasca. ne abbiamo dovuto interrom-
munque sentire la loro vici- stati sempre vicini nell’affron- Una costante dedizione al pere anche la manutenzione
nanza». tare la pandemia, in giorni così proprio lavoro, che lo ha reso Nel giorno del loro matrimonio, 4 maggio 1950 del verde pubblico – spiega il
drammatici come mai in prece- un volto noto non soltanto in sindaco Sergio Zauli - È stato
Indipendenti città ma anche in tutto il com- molto e anche a ottenere diver- che il prossimo anniversario quindi stabilito l’avvio degli
Anche in un momento per tutti prensorio. si riconoscimenti. possa essere festeggia nel mi- interventi sulle aree verdi ini-
così difficile i coniugi, che vivo- Nonna Chicca, essendo fi- gliore dei modi il nuovo anni- ziando in particolare dal parco
no ancora a casa propria, han- n «Ringraziamo Sportivo glia di una cuoca, ha invece versario, nella speranza ap- Burghé e dal cimitero, in vista
no potuto raggiungere un tra- i nostri familiari Oltre all’impegno nell’ambito preso sempre per la gola tutti, punto che per allora i momenti delle riapertura che vi è stata
guardo molto importante della della propria attività commer- in particolare i nipoti, prepa- tanto difficili e tristi che in in questi giorni. A seguire ci
propria vita, potendo appunto che ci sono ciale, Antonio ha poi da sempre rando per loro, appena possibi- questi giorni che tutti stiamo siamo dedicati agli altri parchi
sempre contare sulla vicinanza stati vicini coltivato una passione sporti- le, dei gustosi manicaretti. oggi vivendo possano rappre- del paese, tra i quali appunto il
e l’aiuto dei propri famigliari. va, che è quella del tiro al volo, L’auspicio da parte di tutti sentare soltanto un gran brutto parco Caduti di Nassiriya».
Una vita trascorsa insieme in questo periodo» che lo ha portato a viaggiare è certamente quello di far sì ricordo. G. Sai.

Il ciclista azzannato dal pitbull frattempo presentata altrove.


Da quanto ci è stato detto le con-
dizioni del ciclista non sono per
del primo cittadino – penso che
sia un po’ come avere la patente
per guidare un’auto rispetto a

È caccia ai proprietari del cane fortuna gravi e il nostro auspicio


è che possa riprendersi al più
presto dalla disavventura capi-
tatagli in paese».
quella necessaria per mettersi
alla guida di un Tir, è evidente in-
somma che quella per i mezzi
pesanti è diversa rispetto a
Sulla vicenda è intervenuto quanto richiesto per una sem-
Cadorago po il lockdown. L’uomo, 51anni, ne che posseggono pitbull, ma anche Marco Donzelli, presi- plice vettura».
Il sindaco Clerici era stato trasportato da Croce non abbiamo al momento avuto dente del Codacons, il quale ha «La stessa cosa - conclude
Verde di Fino Mornasco al- alcun riscontro - spiega il sinda- rilanciato la proposta di preve- Clerici - dovrebbe valere per al-
«Abbiamo effettuato l’ospedale Sant’Anna. Sul posto co Paolo Clerici - altre verifiche dere un patentino per i proprie- cune particolari razze canine,
i primi controlli anche i carabinieri mentre ac- potranno poi essere svolte da tari di cani di razze che possono che necessitano di una prepara-
ma senza riscontri» certamenti sono in corso da par- parte delle forze dell’ordine. Per essere particolarmente perico- zione particolare per poterle ge-
te di Ats in quanto ente compe- quanto ci compete non sono pe- lose, quali appunto pitbull, stire; si tratta però di una scelta
Non si trovano i pro- tente, ma al momento non risul- rò arrivate segnalazioni alla po- rotweiller e pastori tedeschi, po- che non può competere agli enti
prietari del pitbull in fuga che tano querele lizia locale, né il ciclista risiede a tenzialmente in grado di provo- locali ma deve appunto essere
l’altro giorno in piazza Zampie- «Quel che posso dire che è che Cadorago. Non è escluso natu- care ferite letali nell’uomo. presa dal Governo a livello na-
ro azzannato a una gamba un ci- abbiamo già svolto alcuni con- ralmente che la denuncia in «È un’idea che mi trova asso- zionale».
clista alla prima uscita in bici do- trolli, in paese vi sono 3-4 perso- questione possa essere stata nel Paolo Clerici lutamente d’accordo - è il parere G. Sai.

Oggi ritornano le bancarelle logica osserva il normale ora-


rio di apertura per le utenze
private e le aziende.

Cimitero aperto, non i parchi Il Coc(centro operativo co-


munale) è contattabile da lu-
nedì a sabato allo
031/3527127 dalle 8,30 alle
12,30 e dalle 13,30 alle 17,30,
Guanzate di mascherine. Sarà un’aper- dovranno indossare dei l’ufficio anagrafe al seguente
Il mercato sarà allestito tura ridotta per ottemperare guanti, dovrà essere mante- recapito 031/35.27.129 e lo
a quanto previsto dal decreto nuta la distanza di sicurezza stato civile allo
in forma ridotta
del 30 aprile e dall’ordinanza di un metro. I commercianti 031/35.27.122, sabato reperi-
nel parcheggio regionale. non dovranno essere in nu- bilità per decessi.
di viale Somaini Sarà posizionato nel par- mero superiore a due per cia- La biblioteca comunale
cheggio adiacente Viale So- scun stallo. resterà chiusa fino al 18 mag-
Oggi tornano le ban- maini, quello delle scuole Il cimitero comunale è ora gio.
carelle degli alimentari in pa- medie e sarà limitato alla aperto, secondo i consueti Infine seconda distribu-
ese. vendita di prodotti alimenta- orari, tutti i giorni dalle 7 alle zione di mascherine in questi
Il mercato settimanale ri 19. giorni ai nuclei familiari resi-
riapre seppure in modo par- I clienti avranno l’obbligo I parchi comunali reste- denti con le stesse modalità
ziale ed è in programma an- di indossare mascherine e ranno chiusi fino a nuova di- della precedente.
che una nuova distribuzione per salvaguardare la merce sposizione mentre l’area eco- Il mercato settimanale torna in paese L. Att.
38 LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020

Erba
REDERBA@LAPROVINCIA.IT Ernesto Galigani e.galigani@laprovincia.it 031.582354, Emilio Frigerio e.frigerio@laprovincia.it 031.582335, Nicola Panzeri n.panzeri@laprovincia.it 031.582451, Pier Carlo Batté p.batte@laprovincia.it 031.582386,
Tel. 031 582311 Fax 031 521303 Roberto Caimi r.caimi@laprovincia.it 031.582361, Raffaele Foglia r.foglia@laprovincia.it 031.582356

La rabbia dei negozi: «Fateci riaprire»


L’iniziativa. Manifestazione davanti al Monumento ai Caduti di commercianti, ristoratori, parrucchieri ed estetisti
«Tutti vogliamo ricominciare in sicurezza, con protocolli per tutelare noi e i clienti. Ma non possiamo più aspettare»
ERBA pieni di gente, mentre dal par-
LUCA MENEGHEL rucchiere - che lavorerebbe
Parrucchieri ed este- dietro alla testa del cliente,
tisti, baristi e commercianti. con mascherine e solo su ap-
Tutti insieme, schierati sul puntamento - non si può an-
Monumento ai Caduti di Giu- cora andare. Vogliamo anche
seppe Terragni, per lanciare una lista chiara delle precau-
un grido d’allarme: «Vogliamo zioni e delle misure da mette-
ripartire al più presto in mas- re in atto per la riapertura».
sima sicurezza, il lockdown Lo stesso discorso vale per
prolungato ci sta mettendo in gli estetisti, oltre che per i
ginocchio». La manifestazio- pubblici esercizi e i negozi di
ne, autorizzata dal sindaco vicinato. Tra i manifestanti
Veronica Airoldi, si è svolta c’era anche Michele Riva del
nel pieno rispetto del distan- calzaturificio Kammi, rappre-
ziamento sociale. sentante locale di Confcom-
All’iniziativa hanno parte- mercio: «Tutti noi - spiega Ri-
cipato cinquanta persone, tut- va - vogliamo riaprire in sicu-
te con la mascherina d’ordi- rezza, siamo i primi a voler sal-
nanza e un cartello con su vaguardare la salute pubblica.
scritto: “Io non ci sto!”. Chiediamo dei protocolli
L’idea è della vulcanica par- chiari da mettere in atto per
rucchiera Ketty Baruffini di tutelare noi stessi, i nostri di-
Ketty & Anto, che già la scorsa pendenti e i clienti che arrive-
settimana aveva promosso ranno nei nostri negozi».
l’esposizione dei cartelli al-
l’esterno delle attività com- «Stiamo soffrendo»
merciali erbesi. Di lì a poco ha Con questo flash mob, conti- La manifestazione di protesta organizzata dai commercianti erbesi BARTESAGHI
deciso di organizzare un flash nua, «vogliamo far capire che
mob sul monumento simbolo il commercio e l’artigianato
della città, coinvolgendo deci- stanno soffrendo moltissimo,
ne di colleghi tra acconciatori,
estetisti, titolari di bar e risto-
ranti, negozianti.
bisogna riaprire - seppure con
tutte le cautele - per imparare
a convivere con il virus. Il vac-
Mercato, si cerca una soluzione sponibilità degli spazi e dalla
possibilità di controllare più
facilmente le persone all’in-

“Io non ci sto”


«Per quanto riguarda noi par-
rucchieri - dice Baruffini - vo-
cino, purtroppo, non verrà di-
stribuito fra poche settimane:
non possiamo continuare a ri-
mandare la ripresa».
Oggi il sopralluogo del Comune gresso e all’uscita dall’area.
Questa, in ogni caso, è solo
una piccola parte del proble-
ma. La vera sfida, quando lo
gliamo far passare un messag- Senza contare, conclude, Stato e la Regione daranno il
gio chiaro: siamo la categoria «che gli aiuti statali non arri- Nessuna decisione potrebbe riprendere la prossi- ri, è di lasciarli nell’area di via libera al mercato nel suo
che ha sempre seguito le nor- vano, l’accesso al credito delle ufficiale, ma qualcosa si muo- ma settimana, come richiesto piazza del Mercato allungan- complesso, sarà trovare una
me di sanificazione e steriliz- banche è farraginoso e com- ve. a gran voce da Confesercenti. do le distanze alla luce delle di- collocazione per tutti 150 ban-
zazione, l’igiene è parte deter- plicato, ci sono molti dipen- Oggi i funzionari dell’ufficio «Abbiamo avuto un primo sposizioni di legge. Dovremo chi erbesi: «Ovviamente - ri-
minante del nostro lavoro. Ep- denti che non ricevono ancora tecnico effettueranno un so- colloquio con le associazioni poi garantire l’accesso contin- corda Rivolta - non è più pen-
pure saremo gli ultimi a ripar- la cassa integrazione. La situa- pralluogo nell’area mercatale di categoria all’inizio della set- gentato degli utenti». sabile mantenere gli ambulan-
tire, per molti sarà durissima zione è davvero complicata. Il per definire la nuova colloca- timana - spiega il vicesindaco I banchi alimentari sono di- ti vicini in piazza come sono
aspettare ancora: e non baste- sindaco Airoldi ci riceverà nei zione dei banchi alimentari al- Erica Rivolta, che ha la dele- stribuiti parte sulla pedonale stati fino a qualche mese fa, sul
ranno certo quei 600 euro, che prossimi giorni, avanzeremo la luce delle norme sul distan- ga al commercio - e nelle pros- che da piazza del Mercato con- tavolo restano diverse ipote-
a molti non sono ancora arri- una serie di richieste nella ziamento sociale: se ci saran- sime ore verrà effettuato un duce a via Battisti, parte nel vi- si». Compresa quella dello
vati». speranza che il Comune possa no le condizioni, il mercato - sopralluogo tecnico per valu- cino parcheggio di via Turati: spostamento nel parcheggio
Secondo l’organizzatrice «è venirci incontro con sgravi e limitato appunto a una venti- tare la disposizione dei ban- si tratterà di individuare la del centro espositivo di Lario-
assurdo poter fare acquisti nei altre iniziative per superare na di ambulanti specializzati chi. L’obiettivo, visto che si collocazione migliore fra le fiere.
supermercati con i corridoi questo momento difficile». in generi di prima necessità - parla dei soli banchi alimenta- due. Molto dipenderà dalla di- L. Men.

Dai baristi caffè, panini e colazioni da asporto


«Vorremmo mettere tavolini vicino ai portici»
Hanno ripreso da caffè contano i titolari Davide Ma- commerciali». vorremmo chiedere al Comune
e panini, da asporto, ma gli ape- linverno e Marco Corti - non ci Vendere caffè da asporto, in è la possibilità di mettere dei ta-
ritivi che li hanno resi famosi su resta che servire caffè e colazio- ogni caso, non è certo la vocazio- voli ben distanziati sulla parte
tutto il territorio erbese restano ni da asporto, oltre ai panini per ne principale per quello che da rialzata di piazza del Mercato, a
un ricordo. pranzo. Ci siamo anche messi a anni è il bar simbolo della movi- ridosso dei portici: in questo
Nei giorni scorsi, in piazza del vendere bottiglie di vino vesten- da. Eppure pensare a centinaia modo potremmo ospitare più
Mercato, ha riaperto i battenti do i panni dell’enoteca. È un pe- di persone in piazza fino a tardi persone. Se poi facessero lo stes-
L’Angolo dei Gaudiosi, simbolo riodo difficile, inutile negarlo, con un bicchiere di spritz in ma- so gli altri pubblici esercizi qui
della movida erbese: ogni fine ma almeno siamo ripartiti: nei no, di questi tempi, sembra fan- vicini, la piazza potrebbe diven-
settimana, soprattutto nella primi giorni sono passati in tanti tascienza. tare un bel salottino in cui bere
bella stagione, il bar richiama a prendere un caffè da asporto, «Da giugno dovrebbero es- un aperitivo e poi cenare in sicu-
centinaia di giovani che si fer- anche solo per salutarci. La far- serci altri allentamenti delle di- rezza». Dall’emergenza potreb-
mano in piazza fino a tarda sera macia della piazza li ha ordinati sposizioni - commentano i tito- be anche nascere qualcosa di po-
con il bicchiere in mano. per tutti i dipendenti, è bella lari - ma certo dovremo pensare sitivo.
«Almeno fino a giugno - rac- questa solidarietà fra esercizi a qualcosa di nuovo. Quello che L. Men. Da sinistra Davide Malinverno e Marco Corti
Erba 39
LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020

Parcheggio dell’ospedale quasi vuoto Vigili del fuoco


in viale Prealpi
Il Comune ne approfitta e rifà le strisce In fiamme
una cucina
Erba. Da questa sera e per 24 ore l’area di sosta del Fatebenefratelli sarà chiusa per lavori
Si posteggia gratis fino al 17 maggio: per le casse municipali c’è una perdita di 250mila euro
ERBA no sospese, le visite ai degenti
A partire da questa sera sono bandite, per prenotazioni
il parcheggio dell’ospedale Fa- e informazioni bisogna telefo-
tebenefratelli chiude al pubbli- nare al centralino senza recarsi
co per 24 ore, il tempo necessa- sul posto. Quanto al personale,
rio per sistemare la segnaletica medici e infermieri possono
orizzontale. L’ordinanza è stata parcheggiare all’interno della
disposta dal comandante della struttura. L’intervento dei soccorritori
polizia locale Giovanni Marco Per effettuare i lavori è stata
Giglio: la municipalizzata Asme scelto poi il sabato, un giorno in Erba
Servizi, che si occupa della ge- cui l’affluenza - anche in tempi L’intervento ieri
stione dell’area di sosta, effet- normali - è più contenuta ri-
attorno alle 18
tuerà i lavori in un periodo di spetto alle giornate feriali. A
scarsa affluenza da parte dei partire da domenica 10 maggio, Si temeva che il proprietario
pazienti “tradizionali”. sarà nuovamente possibile uti- fosse rimasto intossicato
«L’ordinanza - spiega il co- lizzare l’area di sosta.
mandante - è valida dalle ore 20 Attimi di paura ieri
di venerdì 8 maggio alle ore 20 Bilancio in rosso pomeriggio in viale Prealpi.
di sabato 9 maggio, abbiamo Da quasi due mesi il parcheggio Intorno alle 18, per cause an-
istituto il divieto di circolazione del Fatebenefratelli - al pari de- cora da accertare, si è svilup-
e di sosta con rimozione forzata. gli altri stalli a strisce blu pre- pato un incendio all’interno
La richiesta è arrivata da parte senti in centro città - è gratuito: della cucina di una villetta: sul
di Asme Servizi, su tutta l’area lo ha stabilito il sindaco Veroni- posto sono arrivati i vigili del
del parcheggio verranno effet- ca Airoldi per favorire i cittadi- fuoco di Erba, oltre all’ambu-
tuati lavori di tracciatura della ni nelle settimane del lanza del Lariosoccorso.
segnaletica orizzontale». lockdown. La chiamata al 112 è partita
Erba non è l’unico Comune dal proprietario dell’abitazio-
L’intervento ad aver disposto la gratuità dei ne, preoccupato dalla possibi-
Un intervento simile, in un altro parcheggi, ma diversi paesi han- lità di aver respirato del fumo:
periodo storico, avrebbe causa- no ritirato l’ordinanza con l’av- Il parcheggio del Fatebenefratelli di Erba ARCHIVIO l’uomo è stato visitato dai pa-
to disagi: quello è l’unico grosso vio della fase due; l’amministra- ramedici e le sue condizioni di
parcheggio al servizio del Fate- zione erbese ha deciso di proro- ha detto l’assessore Gianpaolo auto in circolazione e con gli salute erano buone, non si è
benefratelli e chiedere a decine gare la misura fino al 17 maggio. Corti nel corso dell’ultima se- agenti impegnati nei pattuglia- reso necessario il trasferi-
di automobilisti di lasciare la La scelta non era scontata. n L’obiettivo duta del consiglio comunale - menti disposti della Questura mento in ospedale. Quanto ai
macchina altrove non sarebbe Tra parcheggi gratis e multe ri- è limitare ma certo questi mancati incassi per verificare che gli sposta- vigili del fuoco, sono entrati
stato facile. dotte a zero, “La Provincia” ha avranno un peso non indiffe- menti sul territorio siano giu- nell’abitazione con le bombo-
Di questi tempi, però, l’afflus- calcolato un mancato incasso al massimo rente». stificasti, le sanzioni per viola- le d’ossigeno e hanno spento le
so degli utenti è fortemente ri- per il Comune di almeno gli eventuali disagi Senza contare, appunto, che zione del codice della strada so- fiamme nel giro di pochi mi-
dotto. A causa dell’emergenza 250mila euro: «I conti si faran- «anche le multe sono pratica- no crollate. nuti.
sanitaria tutte le prestazioni so- no con il bilancio consuntivo - per i cittadini mente inesistenti»: con poche Luca Meneghel L. Men.

Eupilio, dopo l’asfaltatura L’opera più visibile e di-


scussa è stata di certo la siste-
mazione di via Scheibler, una
delle vie centrali di Eupilio, i

sistemata la segnaletica lavori in questo caso sono


stati ultimati non in questa
tornata ma precedentemen-
te ed hanno portato a realiz-
L’intervento l’emergenza sanitaria, sono canti – spiega il capogruppo zare anche degli attraversa-
Conclusi i lavori stati chiusi i cantieri. di maggioranza Daniele menti pedonali rialzati.
Si completa così il piano Conti - Abbiamo dato il via ai Via Schebler è la strada di
negli ultimi giorni asfalti che ha riguardato ol- lavori appena è stato possibi- oratorio e parrocchia e la po-
dopo lo sblocco dei cantieri tre a via Scheibler, strada no- le dopo il via libera dello Sta- lemica, con tanto di raccolta
da parte del Governo ta per le diverse polemiche to». firme, aveva riguardato l’in-
legate a al senso unico e poi ai Eupilio insomma si prepa- tenzione di renderla a senso
Sono stati ultimati lavori, via Panigatti, via Paga- ra per questa strana estate. unico creando difficoltà per
martedì con la posa della se- nini, via Sant’Antonio, via per L’intervento complessiva- l’ingresso delle auto in can-
gnaletica orizzontale i lavori Erba, viale Combattenti, via mente, come spiegato già in celli e box. Poi ancora la pole-
di asfaltatura di diverse vie Strambio e via Lecco. presentazione dei lavori dal mica si era spostata sulle mo-
del paese. «Con il 5 maggio abbiamo sindaco Alessandro Spinel- dalità di sistemazione della
Appena è stato possibile, completato la segnaletica li, ha un costo di 100mila eu- strada.
per via dei decreti e del- orizzontale sulle vie man- ro. La nuova segnaletica in via Strambio G. Cri.

Passeggiata finita male settanta e passeggiava nella zo-


na di via don Gnocchi. L’ho salu-
tato, perché sono gentile, e lui
I “Gladiatori” regalano pane al Comune
«Mi ha schiaffeggiato» mi ha insultato – racconta -
Nessun problema, se non per il Albavilla
fatto che poi mi ha aspettato
Orsenigo scorso un giovane di 28 anni, nei lungo la via minacciandomi: I “Gladiatori” aiutano
L’episodio sabato scorso campi di via don Gnocchi, a po- straparlava ed era convinto che le persone in difficoltà regalan-
chi metri dal confine con Alba- io fossi uno con cui aveva avuto do due volte a settimana il pane
Un giovane di 28 anni villa. Il ragazzo, che vuole rima- problemi, quando io non lo co- ai servizi sociali.
colpito da un ceffone nere anonimo, ha deciso di non nosco, e non voleva sentire ra- Mitrushi Agron e Amaril-
ma non ha fatto denuncia fare denuncia, ma comunque di gioni. Alla fine mi da uno schiaf- do Kozmaj titolari della Pizze-
raccontare l’episodio per met- fo e se ne è andato. Ho pensato ria Gladiatori hanno scelto di
Esce a passeggiare per tere in guardia chi cammina nei di raccontarlo: per me è finita lì, dare il loro contributo: «Due
sgranchirsi le gambe in pieno prati tra Albavilla e Orsenigo. ma se avesse fatto lo stesso a un mattine alla settimana doniamo
lockdown e viene insultato con È successo nel pomeriggio di anziano o un ragazzino? Mi il pane ai servizi sociali per la lo-
tanto di ceffone finale da un uo- sabato scorso: «Ho incontrato sembra giusto che si stia attenti ro distribuzione, sono 8/10 chi-
mo sconosciuto. un uomo, che aveva capelli lun- tutti per evitare spiacevoli epi- li». «E’ un bel gesto il loro», sot-
Questa la singolare vicenda ghi grigi, barba incolta, masche- sodi». tolinea l’assessore Angela Bar-
che ha visto protagonista sabato rina nera, alto circa un metro e S. Rot. tesaghi. G. Cri. Il momento della consegna del pane
40 Erba LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020

L’infopoint a Gajum
«Posizione sbagliata
Meglio in stazione»
Canzo. Progetto bocciato da ambientalisti e minoranza
«Rischia di portare troppe auto su una strada stretta
dove ci sono pochi parcheggi e un eccessivo viavai»
CANZO «Quella del punto infor- servizio di tutte strutture ri-
GIOVANNI CRISTIANI mativo può essere un’idea cettive. Inoltre tale scelta
Il punto informativo valida per incentivare il turi- non andrebbe certo nella di-
pensato dall’amministrazio- smo verde nell’area del rezione di incentivare escur- Il rendering mostra come potrebbe essere il nuovo infopoint sulla strada di Gajum
ne comunale e progettato Triangolo Lariano. sionisti e turisti a visitare ed
dall’architetto Maurizio Però la localizzazione a attraversare il nostro splen-
Ratti, presidente anche del Gajum rischia di essere sba- dido borgo e quindi non si
Parco Lago del Segrino, non gliata – spiega Roberto Fu- ravvisa alcuna utilità per le
convince appieno. magalli, presidente del Cir- attività commerciali e turi-
I dubbi non sono sull’utili- colo ambiente Ilaria Alpi - stiche del paese».
tà del progetto da 115mila eu- Infatti il pericolo è quello di
ro su cui l’amministrazione attrarre il traffico delle auto Le alternative
chiede finanziamenti, quasi fino alla zona delle fontanel- Creatini poi precisa che il
tutti concordano sull’impor- le, dove ci sono pochi par- punto informativo già c’è, in
tanza di fornire una maggio- cheggi e dove già oggi, nei fine realtà sono due perché un al-
re informazione per valoriz- settimana, si crea caos con le tro è presente a Prim’Alpe:
zare gli splendidi boschi che auto sulla stretta via Gajum. «L’infopoint ha tuttora sede
portano ai Corni di Canzo, Secondo noi un punto infor- nei locali di Villa Garampelli
ma sul punto in cui dare que- mativo potrebbe avere più lo- ed è gestito ineccepibilmen-
ste info. Per le minoranze e gica se ubicato nella parte te, ormai da più di dieci anni,
gli ambientalisti infatti crea- centrale del paese, meglio dai volontari di NonSoloTu- Il progetto è contestato per l’ubicazione Il sindaco Giulio Nava
re una struttura a Gajum, al- addirittura presso la stazione rismo. Quindi non è assoluta-
l’ingresso del bosco, esclude- ferroviaria. A Gajum se pro- mente chiaro se la nuova
rebbe altre mete come il Se- prio si deve intervenire si struttura rappresenti un du-
grino. faccia qualcosa per l’albergo
cadente, per un suo recupero
plicato».
«Credo la stazione si il luo- Ma il sindaco non ci sta fici all’intero territorio – spiega
il sindaco di Canzo Giulio Nava

«È un’area strategica»
mirato». go ideale per un infopoint, da - Un’area strategica quella di ac-
qui per esempio si potrebbe- cesso ai monti da cui partono i
n «C’è già un servizio Le proposte ro “smistare” i turisti verso il diversi sentieri e che merita la
che funziona Stessa ubicazione è suggerita Segrino o verso la Vallassina, giusta valorizzazione. L’area di
dalla minoranza della Lega e, non dimenticando il nostro Il progetto del punto tre il responsabile unico del pro- Gajum così come la foresta dei
a Villa Garampelli in particolare, dal capogrup- borgo – spiega il capogruppo informativo c’è e l’amministra- cedimento è l’architetto Ales- Corni rappresentano una risor-
Non capiamo po in consiglio comunale Pa- di “Viviamo Canzo” Gian zione lo difende anche nell’ubi- sandro Frigerio. sa in termini sia ambientali che
olo Creatini: «La moderna Luca Rinaldi - Creare un cir- cazione pensata nella zona dei Il costo dell’intervento è di turistici, richiamando ogni an-
se sarà un doppione» tendenza di marketing turi- cuito con gli altri paesi sareb- fontanili di Gajum. Il progetto di 115mila euro ed è stato chiesto al no migliaia di persone dalla vici-
stico cerca di promuovere le be importante. Noi il punto fattibilità tecnica ed economica Gal (Gruppo di azione locale, re- na Milano. Il garantire un sup-
destinazioni negli hub aero- informativo l’avevamo pro- è stato preparato dal Comune di altà pubblico–privata per lo svi- porto consapevole e sostenibile
n «Se fosse in centro portuali e nelle stazioni fer- posto alla stazione nel nostro Canzo, il progettista architetto- luppo locale) un finanziamento. per la fruizione del territorio
si potrebbero roviarie, non certo in prossi- programma elettorale, a nico e direttore dei lavori è «La realizzazione di un punto montano canzese e il riuscire a
mità all’ingresso del luogo di Gajum si toglierebbero degli Maurizio Ratti, che ha predi- informativo, dotato di servizi gestire meglio i flussi turistici di-
smistare i turisti interesse. Sarebbe forse sta- spazi dove già ne abbiamo po- sposto la progettazione a titolo igienici, in località Gajum rien- venterebbero quindi i pilastri
verso il Segrino to più opportuno prevedere chi e poi si limiterebbe la gratuito, il responsabile valida- tra in un progetto complessivo per la valorizzazione del nostro
un ambiente in centro paese possibilità di scelta tra le zione è il geometra comunale di sistemazione dell’intera area patrimonio naturale».
e la Valassina» che fungesse da reception al molte mete escludendo». Antonio Bruno Versace, men- che porterebbe innegabili bene- G. Cri.

ORSENIGO DALLA TRIONFALE MILLE EURO AI SERVIZI SOCIALI

Banda, 114 anni di storia


E il regalo a chi è in difficoltà
SIMONE ROTUNNO e non ha nemmeno potuto porta- sta emergenza, purtroppo, ha
re avanti l’attività della scuola al- spento la nostra musica e le nostre
na storia lunga 114 lievi “Ludus”, composta attual- prove – commenta desolato il vi-

U anni e un grande
amore per il paese
che si registra anche
in questa fase di emergenza
sanitaria e crisi economica.
mente da sei membri. Tutto fer-
mo e tutto bloccato a causa del
dilagare del Covid-19.
La banda, che conta 37 musicanti,
è diretta dal maestro Laura Riga-
cepresidente, Antonio Sala – Per
cause di forza maggiore abbiamo
dovuto fermare e bloccare tutto:
del resto non sono consentiti gli
assembramenti, proprio per limi-
È il grande cuore del corpo monti, che è stata la prima donna tare la diffusione del contagio. Applausi per la Trionfale: non solo per la musica, ma anche per la solidarietà
musicale paesano “La Trion- in tutta la storia del sodalizio a Nell’immediato salterà ovvia-
fale”, che ha devoluto 1000 eu- prendere le redini del corpo musi- mente anche il nostro tradiziona- gnosi, versandola al settore socia- la allievi, al piano superiore della tutte le attività: chiunque, gio-
ro ai servizi sociali del Comu- cale. Ovviamente con l’attività to- le concerto estivo, che tenevamo le del Comune». struttura che ospita anche la vane e meno giovane, voglia
ne per aiutare persone e fami- talmente bloccata, il gruppo non nel cuore del paese tra giugno e Niente concerto estivo in Piazza scuola primaria Ada Negri. avvicinarsi alla scuola allievi
glie in difficoltà. Il gruppo, che ha dovuto nemmeno sostenere le luglio. Volevamo però dare un se- Beltramo, niente prove, niente È l’associazione più longeva del e imparare a suonare, si faccia
da sempre anima manifesta- spese per il maestro e per le prove. gnale della nostra presenza e della note e niente musica, ma nel si- paese con oltre cento anni di sto- avanti – chiosa Sala – Siamo
zioni religiose e civili in paese, I musicanti hanno però pensato nostra vicinanza agli orsenighesi: lenzio riecheggiano comunque le ria alle spalle. Il momento è duro sempre pronti ad accogliere
da fine febbraio, quando è che quei soldi in questa fase era non dovendo più pagare le spese note della solidarietà e dell’attac- ma, nel segno della solidarietà, si tutti per poter tutti ripartire al
scattata l’emergenza, ovvia- assolutamente utile metterli a di- per il maestro e le lezioni, abbia- camento della banda al suo paese. guarda avanti con speranza verso più presto. Ora guardiamo giu-
mente non ha più potuto riu- sposizione dei concittadini: «Sia- mo deciso di destinare questa Il corpo musicale ha la sua sede, il futuro: «Speriamo davvero a stamente a chi ha bisogno con
nirsi per le prove settimanali mo molto dispiaciuti perché que- somma ai concittadini più biso- dove si svolgono le prove e la scuo- settembre di poter riprendere questa donazione».
LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020 41

Cantù
PROVINCIA@LAPROVINCIA.IT Ernesto Galigani e.galigani@laprovincia.it 031.582354, Emilio Frigerio e.frigerio@laprovincia.it 031.582335, Nicola Panzeri n.panzeri@laprovincia.it 031.582451, Pier Carlo Batté p.batte@laprovincia.it 031.582386,
Tel. 031 582311 Fax 031 521303 Roberto Caimi r.caimi@laprovincia.it 031.582361, Raffaele Foglia r.foglia@laprovincia.it 031.582356

La scheda

Una città cantiere anche per lo sport L’elenco


delle opere
Cantù ora ha la nuova pista di atletica da realizzare

Lavori di primavera. Il Comune ha rifatto il fondo in “tartan” all’impianto di via Giovanni XXIII
Cattaneo: «Nelle prossime settimane tocca al centro di via Milano e al Toto Caimi di Vighizzolo»
Centro sportivo di via Milano
CANTÙ che ha avuto un contributo a toccherà al centro di via Giovan- Perché il pubblico possa tornare in
SILVIA CATTANEO fondo perduto, da parte della ni XXIII e a Cascina Amata. So- via Milano a fare il tifo per la squa-
Sul versante dei lavori Regione, pari alla metà del costo, no interventi sostanziali, e infat- dra del cuore serve ancora pazien-
pubblici, il Comune entra nella 115mila euro. «È venuta davvero ti l’impegno economico non è za. Ma intanto, già dallo scorso au-
Fase 2 di corsa. bene – dice con un pizzico d’or- poca cosa». Un primo lotto di la- tunno, il centro sportivo è tornato in
Terminati i lavori per il rifaci- goglio l’assessore ai lavori Pub- vori sul centro di Cascina Ama- attività ospitando gli allenamenti
mento della pista di atletica del blici Maurizio Cattaneo – La ta, per 45mila euro, è già stato degli atleti grazie a un accordo tra il
centro sportivo di via Giovanni differenza rispetto a prima è cla- appaltato. Uno dei cantieri più Comune e le società Gso Castello Cit-
XXIII, nelle prossime settimane morosa e spero che quando po- impegnativi, perché serve tà di Cantù, Asd Cantù San Paolo e
cominceranno anche i lavori per trà ripartire la stagione agonisti- un’importante opera di riquali- Ads San Michele, quando sono giun-
la riqualificazione e la messa a ca tanti verranno qui a provar- ficazione in via Monforte, ma ti a conclusione i lavori di manuten-
norma degli impianti di via Mi- la». Ma non è finita. «Ci sono l’emergenza Covid-19 ha rallen- zione straordinaria della struttura
lano e del Toto Caimi. E poi sarà opere aggiuntive – continua – tato l’iter. E poi c’è il palazzetto comunale, che risale al 1921. Un pri-
la volta dell’atteso avvio dell’in- relative per esempio a cordoli e Parini. Nelle scorse settimane è mo lotto di lavori del valore di
tervento sul palazzetto Parini. placchette, e abbiamo ottenuto arrivata la sentenza che si atten- 240mila euro che ha portato a rea-
La città cerca di farsi bella, con le un altro contributo regionale deva e l’appalto per l’assegnazio- lizzare, tra l’altro, il nuovo blocco
asfaltature, la conclusione del- per circa 25mila euro che copri- ne dei lavori per la riqualifica- spogliatoi, l’infermeria, l’illumina-
l’intervento su Villa Calvi e il rà i costi». Sempre sul fronte zione energetica dello storico zione dei campi con lampade a led, il
riavvio del cantiere per il nuovo sportivo l’amministrazione ha impianto accanto al municipio, nuovo impianto di irrigazione su
comando della polizia locale nel impegnato una cifra non banale, che dovevano partire per i primi quello in erba.
chiostrino di Santa Maria. Ma 800mila euro, per diversi inter- di giugno dello scorso anno, è Ecco la nuova pista di atletica al centro sportivo comunale
anche sul fronte sportivo i pro- venti di adeguamento delle stato ritenuto corretto dai giudi- Il palazzetto Parini
getti non mancano. strutture per conseguire le cer- ci, quindi ora il cantiere potrà La ditta arrivata seconda nella pro-
tificazioni di sicurezza e di agibi- venire aperto quanto prima. cedura per aggiudicare l’intervento
La novità lità. «Nelle prossime settimane sul palazzetto Parini, la Costruzioni
In questi giorni sono terminati i cominceremo a intervenire sul I progetti Perregrini srl di Milano, nel marzo
lavori alla pista d’atletica di via Toto Caimi e in via Milano – pro- «Abbiamo già avuto contatti con dello scorso anno ha presentato ri-
Papa Giovanni XXIII. Il tempo segue il leghista Cattaneo – poi l’azienda che dovrà eseguire i la- corso verso la Provincia contro l’as-
fa il suo corso e, nonostante la vori – assicura – e c’è stato un segnazione alla prima, la Athanor
cura delle società sportive, dopo confronto con gli assessori Mat- Consorzio Stabile di Bari. In marzo il
ormai vent’anni d’uso intenso e
nessun intervento, il tappeto n L’assessore teo Ferrari e Antonella Colza-
ni, e con Pool Libertas Cantù e
Consiglio di Stato ha rigettato il ri-
corso dell’azienda milanese. La ri-
dell’anello richiedeva decisa- «Abbiamo investito Progetto Giovani Cantù, che qui strutturazione sarà totale: coiben-
mente di essere rimesso a nuo-
vo. Oggi la differenza salta agli 800mila euro hanno il proprio quartier gene-
rale. Stiamo facendo il possibile
tazione di pavimenti, serramenti,
pareti e copertura; la sostituzione
occhi con il nuovo fondo azzur- per questi cantieri per partire quanto prima, anche dell’impianto di riscaldamento e
ro. Un progetto dell’ufficio tec-
nico comunale da 230mila euro, per noi prioritari» perché prima si cominciano e
prima si concludono». Ecco come era ridotto il “tartan” prima dell’intervento
l’installazione di impianto solare fo-
tovoltaico e termico. S. CAT.

Da via Sempione a via Nassiriya vorato in via Mentana, il rettili-


neo tra Fecchio e Vighizzolo. In
via Montanara, sul retro della

Asfalti e segnaletica orizzontale primaria “Munari” di via De Ga-


speri. Quindi, via San Giuseppe,
a Vighizzolo di Cantù. Via Ca-
vour: lo strappo in salita tra via
Risorgimento e piazza Parini.
Cantù Viale Lombardia, a Mirabello,
Finito il primo lotto di lavori nella corsia in direzione Maria-
no, all’altezza del centro della
e in parallelo si stanno facendo frazione. Anche via Uberto da
le strisce sulle strade da piazza Canturio e via Andina. E via Adi-
Parini a via De Gasperi ge, laterale di via per Cucciago.
Prossimamente, quindi, via Sel-
Fine del primo lotto. varegina, via Puecher, via
Con l’asfaltatura di via Sempio- Aspromonte, via Carducci, via
ne, il cui completamento è ora Monte Palanzone, via Negroni,
visibile, si è chiusa in tempi ve- via Longoni, a completare un in-
loci la prima serie di vie ripristi- tero programma di lavori an-
nate, per quanto riguarda il nuale su 22 strade.
manto stradale, dal Comune di Capitolo due: il rifacimento
Cantù. È in corso, nel mentre, il Via Sempione a Cantù dopo l’intervento di asfaltatura della segnaletica orizzontale. Le
rifacimento della segnaletica strisce bianche, a chiamarle con
orizzontale: in questi giorni, gli Cattaneo - hanno interessato con via De Gasperi e via Bolza- il loro nome più comune. Ieri,
operai stanno proseguendo in anche il rifacimento di via Carlo no. L’asfalto, in questo caso, è lavori in corso sugli attraversa-
diversi punti della città. Cattaneo, nel tratto successivo stato steso sino a piazzale Vigili menti pedonali, nelle vicinanze
Il capitolo uno, per le asfalta- alla svolta a sinistra da via Fiam- del Fuoco Caduti in servizio. Fi- della pista ciclopedonale di via
ture, è un capitolo chiuso. Primo menghini, in direzione del cen- ne dei cantieri, come detto, an- Mentana, all’altezza di via Ca-
gruppo di vie terminato. Non tro città. E anche della vicina via che in via General Cantore e in duti di Nassiriya, ma anche in
solo il tratto di via Sempione di Andrea Longhi, oltre che nel via Cavallotti. via De Gasperi, all’altezza di via
collegamento con via Spluga. punto, sempre di via Carlo Cat- Nelle prime due settimane di Montanara. Nei giorni scorsi,
Questa settimana, i lavori pub- taneo, verso Intimiano, dove è lavori - prima di questa terza lavori simili in piazza Parini.
blici - l’assessore è Maurizio previsto un dosso, tra l’incrocio settimana - gli operai hanno la- C. Gal.
42 Cantù LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020

Aggredito sul prato Il comandante


di polizia locale
“Emergency
da due pitbull manager”

Finisce in ospedale
Cantù. L’episodio in via Juvara, la vittima ha 38 anni
Ferito a una gamba, poi il trasporto al Sant’Antonio
I cani erano al guinzaglio, ma l’Ats farà accertamenti
Vincenzo Aiello
CANTÙ zione dell’accaduto è ora al va- animali. Costretto a ricorrere
CHRISTIAN GALIMBERTI glio dei Carabinieri di Cantù, alle cure del personale para- Cantù
Una passeggiata con il intervenuti nel contesto dei medico. È questa la figura istituita
cane e l’incrocio, fatale, con i soccorsi, anche per verificare, L’episodio è stato notato, L’incidente è avvenuto tra i prati e i sentieri nella zona di via Juvara
dal Comune per la gestione
cani dell’altro proprietario. Le in un primo istante, eventuali non nelle immediate vicinan-
grida: perché, chi ha avuto la responsabilità. Dinamica e ze, da alcuni residenti. Qualcu- dell’emergenza e assegnata
peggio, si è ritrovato addosso dettagli, quindi, al momento, no di loro si è avvicinato. C’è chi a Vincenzo Aiello
non uno, na due pitbull. Il in fase di valutazione. E’ stata non ha mancato di comporre
38enne, morso a una gamba, chiamata in causa anche Ats. la chiamata di soccorso. Sul Emergency manager.
ferito, è finito all’ospedale. posto, poco dopo, è arrivata È questa la figura istituita dal
Si è concluso con l’arrivo Al chiamata al 118 l’ambulanza della Croce Rossa Comune di Cantù, ricoperta dal
dell’ambulanza il giretto fuori Come raccontano alcuni resi- di Cantù. Dopo un primo soc- comandante della polizia locale
casa, nel tardo pomeriggio, nei denti, non ci sarebbero stati corso, l’ambulanza ha traspor- di Cantù Vincenzo Aiello. La
dintorni di via Juvara. Gli ope- vicini, in particolar modo, in tato quindi il 38enne al vicino decisione è del sindaco Alice
ratori sanitari sono arrivati in grado di assistere alla scena. ospedale Sant’Antonio Abate di Galbiati, che ha voluto impor-
emergenza per soccorrere un L’episodio è avvenuto nella se- Cantù. Una dozzina di minuti tare nel pubblico l’esperienza
uomo che, a spasso con il suo rata di mercoledì, verso le 19. prima delle 20, al pronto soc- privatistica dei Covid manager
cane, ha dovuto fare i conti con Via Juvara è una strada che corso di via Domea, è stato con- d’azienda.
i cani di un altro residente: i collega via Sempione a via fermato il codice giallo della «La dedizione e l’impegno
due pitbull. Spluga, tra Cantù e la frazione chiamata iniziale. con cui il comandante Aiello sta
Non si tratta del primo epi- di Vighizzolo. Attorno, qualche È stata informata Ats, che, in I due pitbull erano al guinzaglio, ma non è bastato ARCHIVIO dirigendo il Centro operativo
sodio simile che accade in città. prato e sentieri. E proprio in quanto competente, procederà comunale, oltre all’acclarata
Di tanto in tanto, il 118 è co- uno di questi punti, non vicino a tutti gli accertamenti del ca- professionalità con la quale in-
stretto a intervenire su casi alle case, è avvenuto il momen- so. La scheda terpreta quotidianamente il
analoghi. Una prima ricostru- to di agitazione. La chiamata al ruolo di comandante della poli-
118 è partita all’altezza del civi- Per ora nessuna querela Il precedente di via Virgilio: bimba ferita zia locale, rende indiscutibile
co 6, una palazzina al termine Al momento, nessuna querela l’individuazione della sua per-
di un percorso sterrato, ma co- è stata presentata. Spesso, non sona come emergency manager
n Una passeggiata munque vicina all’asfalto di via mancano apprensioni e conte-
L’altra coppia di pitbull
E’ successo nel 2017, nel tratto
Il cane di famiglia attacca
Ad agosto, in via Piemonte, un del Comune», comunica Galbia-
con il cane Spluga. Collegamento secon- stazioni, da parte di cittadini sterrato di via Virgilio. La prima a pitbull aveva mandato marito e ti.
dario ma non marginale nella che, anche per strada e non solo Funzioni ben diverse dal Co-
e l’incrocio, fatale, viabilità cittadina. Strada an- nei parchi o nei boschi, trovano
subire l’aggressione fu la bimba di
un anno: uno dei due pitbull, sfug-
moglie all’ospedale. Lui aveva
rimediato, oltre a diverse ferite vid manager della Regione, pen-
con i cani dell’altro che di passaggio. Certamente cani lasciati liberi dal padrone, giti al controllo del proprietario, le alle braccia, una profonda ferita sato per il solo ambito della su-
meno, in queste giornate di che cammina a fianco a un paio pervisione dei mercati rionali.
proprietario emergenza sanitaria. di metri. Come non sarebbe
corse incontro, sferrandole una
zampata sulla nuca e provocando-
alla gamba, perché i denti del cane
erano affondati nella carne, per All’emergency manager è affi-
Da quanto risulta, i cani, al consentito. Perché poi basta le un graffio alla testa. La madre, arrivare sin quasi all’osso. Anche dato il compito di sovrintendere
momento dell’incidente, erano poco. E, come dimostrato dal- e coordinare l’implementazio-
n L’episodio è stato tutti condotti al guinzaglio. l’episodio, a volte anche il guin-
una donna di 25 anni, terrorizzata,
sollevò quindi in braccio la sua
lei, nel tentativo di dividere il cane
dal marito, era rimasta ferita al ne delle misure durante la Fase
notato da alcuni Possibile che sia scattato qual- zaglio può non bastare a evitare piccola. Ma venne ferita a sua braccio, per un graffio. Il pitbull, 2, con la revisione dei servizi in-
cosa tra gli animali, un mo- ferite. Superfluo aggiungere differibili, gestendo il progressi-
residenti della zona mento istintivo all’origine del- che, senza, il pericolo aumenta
volta, sempre con una zampata, a
un gomito. L’altro pitbull, in un
secondo quanto affermato dalla
donna, era intervenuto in difesa di vo riavvio delle attività. È punto
che hanno chiamato l’accaduto. Nel mezzo, quindi, in modo esponenziale. Al di là secondo momento, aggredì la lei durante un battibecco. Il cane di contatto per le strutture del
il proprietario che ha subìto delle vicende fortuite che poi sistema sanitario regionale.
subito i soccorsi l’aggressione da parte dei due possono comunque accadere.
nonna 50enne. Il cane le morsicò la
mano tra il pollice e l’indice.
era scattato per il gesticolare
nervoso di lui. C. GAL. C. Gal.

LA STORIA L’AERONAUTICA BONOMI AVEVA UNA PISTA ALLE “BUSCIANE”


Poi i velivoli venivano lanciati nel-

Anni ’30-40, Cantù da mito la piana sottostante: utilizzando


anche grandi elastici. Era l’epoca
della grande trasvolata atlantica

C’era un campo di volo a vela


di Francesco De Pinedo, celebrata
anche nelle scuole nel 1927. E tra
gli anziani canturini non era raro
sentire l’espressione “Te fu fà ul
vul de Pinedo”: “Ti faccio fare il
volo di De Pinedo” soprattutto ai
bambini che non la smettevano di
GIANCARLO MONTORFANO inizi del 1930. Fondatore un im- lievo Milano”. E poi tutta una serie disturbare.
prenditore milanese, Vittorio Bo- di velivoli, che cercavano di imita- Nel 1937 l’azienda di Bonomi viene

N
ella storia dell’avia- nomi: che fu anche presidente del- re il volo aggraziato degli uccelli. assorbita nella Società aeronauti-
zione Cantù ebbe un l’“Aero Club” di Como. “Airone”, “Alcione”, “Ardea”, “Ba- ca italiana Ambrosini che gradual- Il collaudo del B-S 14 nel 1934 al campo delle “Busciane”
tragico posto per I materiali con cui erano realizzati lestruccio”, “Basettino”, “Berti- mente trasferisce il campo di pro-
l’incendio del dirigi- i velivoli erano soprattutto legati na”, “Bigiarella”. Quest’ultimo for- va dei velivoli dalle Busciane al-
bile “Città di Milano”, che al legno: logico quindi che a lavora- se un omaggio a quella buca esi- l’aeroporto di Venegono nel Vare-
esplose il 9 aprile del 1914 du- re a questi modelli, alcuni autenti- stente tra Cantù e Cucciago, dove sotto.
rante le operazioni di smon- ci prototipi, fossero soprattutto a partire dal 21 agosto del 1932 Durante la Seconda Guerra Mon-
taggio dell’involucro causando falegnami e tappezzieri, apprezza- venne realizzato il campo del volo diale l’azienda viene occupata dal-
la morte di un vigile del fuoco ti per le loro capacità di lavoro e la a vela; in quello spazio chiamato le Ss naziste: alcune maestranze
e decine di feriti. raffinatezza dei loro manufatti: dal “Zòca de Bigièla” e che corrispon- della fabbrica parteciparono ai
Ha avuto però la fortuna di momento che erano costruiti in de alla vasta area delle “Busciane”. grandi scioperi della primavera
ospitare un’azienda pionieri- legno, con un rivestimento in seta. Con tanto di scuola di volo che del 1944 contro gli occupanti tede-
stica nel campo della costru- L’Aeronautica Bonomi produsse assegnò anche alcuni brevetti e schi. Non ebbe successo la produ-
zione degli alianti, l’“Aeronau- in quegli anni nel suo stabilimento che divenne tra le più importanti zione di alianti militari: nel dopo-
tica Bonomi”, in fondo al viale di Cantù centinaia di modelli uti- d’Italia. guerra dopo essersi occupata di
delle Rimembranze oggi corso lizzati per le scuole di volo: così Gli alianti venivano trascinati fino motori di aerei la gloriosa azienda
Unità d’Italia. La fondazione nascono alianti come l’“Allievo sulla cima della sovrastante colli- chiuse i battenti agli inizi degli
avvenne giusto 90 anni fa, agli Cantù”, l’“Allievo Bonomi” e l’“Al- na della Montina, trainati da asini. anni Cinquanta. L’Aeronautica Bonomi era in fondo all’attuale corso Unità d’Italia
Cantù 43
LA PROVINCIA
VENERDÌ 8 MAGGIO 2020

Polemica sui posti a pagamento


CANTÙ
Geografia storica
Corso Auser online
Con una lezione dedicata ai

«Niente scuse, è un dietrofront»


confini e all’origine del no-
me Brianza è ora visibile il
corso on line dedicato alla
Geografia storica del Cantu-
rino: organizzato dall’Auser
Canturium. Il link per acce-
dere è https://youtu.be/kN-
8blg6pJY Per accedere al
Cantù. Latorraca e il ritorno alla sosta gratis dal 18: «L’abbiamo chiesto noi, ma al solito negano» canale cercare Auser Cantù
Corsi su YouTube. G.MON.
Di Febo: «Un controsenso far pagare per due settimane». Bruni: «Si arrampicano sugli specchi» CANTÙ
Messe ogni giorno
CANTÙ somma, alla spiegazione della in diretta sui social
Una decisione che era Il punto maggioranza Latorraca non
già nelle intenzioni dell’ammi- crede. Continuano le funzioni on
nistrazione, assicura il sindaco Dal 4 non è gratis «Prendiamo atto che hanno line della Comunità pasto-
Alice Galbiati. Ma le opposi- Ma lo tornerà dal 18 fatto retromarcia e siamo con- rale “San Vincenzo”. La
zioni la vedono diversamente: tenti per i benefici che avranno messa quotidiana viene tra-
secondo loro l’annuncio che do- cittadini e lavoratori - continua smessa dalla Cappella del-
po il 18 maggio la sosta in città -, ma ci stanno abituando a bal- l’oratorio di San Paolo in di-
tornerà gratuita è una retro- letti di questo tipo. Fanno atti retta sui social - facebook,
marcia. Un modo per metterci senza neppure pensare alle con- instagram e youtube - tutti
una pezza, visto il malumore dei seguenza, la difficoltà ammini- i giorni, da lunedì a venerdì
cittadini. Da lunedì, con l’avvio strativa evidente. In questo caso alle 18 e sabato mattina alle
della Fase 2, a Cantù è ripreso i danni sono limitati, ma in una 9. La preghiera della sera in
l’obbligo di pagare la sosta. Scel- Il pagamento sospeso fase successiva ci potrebbero diretta sui social, alle 21 ver-
ta criticata dalle minoranze, se- La sosta gratis era stata introdotta essere danni irreversibili. Il no- rà celebrata da lunedì a sa-
condo le quali la maggioranza, alla fine di marzo, in accordo con stro suggerimento è stato colto, bato con recita del Rosario
quantomeno, avrebbe dovuto Canturina Servizi, sospendendo il anche se lo negheranno sempre, per il mese di maggio; il mer-
attendere una ripresa più cor- pagamento del ticket nei parcheggi e questa amministrazione do- coledì: recita del Rosario,
posa delle attività di negozi ed blu e l’esposizione del disco orario, vrebbe riconoscere che c’è una commentato da don Anto-
uffici, compresi quelli comuna- a tutela dell’utenza e degli ausiliari. minoranza che sta dando indi- nio Berera. G.MON.
li. L’assessore al Bilancio e vicesinda- cazioni preziose, in un’ottica di
Dopo il 17 maggio, appunto, co Giuseppe Molteni ha spiegato collaborazione, per il bene della CANTÙ
come accade a Como ed Erba. che il congelamento del pagamento comunità». Visite guidate online
Poi l’annuncio che l’ammini- è stata un’azione ritenuta necessa- con “Charturium”
strazione ha deciso di riattivare ria per agevolare quei cittadini che, «Pezza peggiore del buco» Il parcometro di piazza degli Alpini: a Cantù da lunedì la sosta si paga
la gratuità dei parcheggi, per non possedendo un box auto e do- Molto scettico anche Paolo Di Nuove visite guidate dell’as-
qualche settimana, nel momen- vendo restare in casa a causa del Febo, di Lavori in Corso, per- sociazione “Charturium”; si
to in cui riapriranno le attività lockdown, avrebbero incontrato plesso di fronte alla scelta di svolgeranno on-line sul sito
di commercio al dettaglio e di difficoltà. Ma con l’avvio della Fase introdurre nuovamente il paga- dell