Sei sulla pagina 1di 2

ANALISI MATEMATICA II

a.a. 2011-12
Ingegneria Elettrica – Ingegneria Chimica e Alimentare–
Matematica per Ing.– Ingegneria dei Materiali

Docente: Luisa Mazzi (tel. 011 5647544)

Orario delle lezioni.


Lunedì 11.30 - 13:00 aula 3
Martedì, 14:30, aula 7S (Elt-Mtm) ---- Giovedì, 8:30, aula 3 (Chi-Mat)
Venerdì 11.30 - 13:00 aula 3

Orario di ricevimento. Dipartimento di Matematica, lato aule dispari

Organizzazione del corso.


Il corso ha una durata prevista di 60 ore circa (4,5 ore alla settimana per 14 settimane). La materia
verrà svolta senza una divisione netta fra lezioni ed esercitazioni (orario permettendo), alternando
teoria ed esercizi secondo il caso.

Prerequisiti. Il contenuto dei corsi di Analisi I e Geometria tenuti lo scorso anno accademico.

Programma delle lezioni

1. Ripasso di calcolo differenziale in più variabili; differenziabilità delle funzioni composte;


teorema della funzione inversa e cambiamenti di coordinate.
2. Calcolo integrale: integrazione multipla. Lunghezza di una curva e area di una superficie.
Integrali di curva e di superficie. Teoremi di Green, Gauss e Stokes. Campi conservativi e
forme differenziali.
3. Serie numeriche e di funzioni: definizione e criteri di convergenza per le serie numeriche e
per le serie di funzioni. Serie di potenze e serie di Taylor.
4. Serie di Fourier in forma reale e complessa. Calcolo dei coefficienti della serie e proprieta’
di convergenza.
5. Calcolo differenziale delle funzioni di piu’ variabili; funzioni definite implicitamente; punti
stazionari vincolati, metodo dei moltiplicatori di Lagrange;

Verso la fine del corso verrà fornito il programma definitivo.


Bibliografia
Per la teoria, si consigliano:
• C. Canuto - A. Tabacco, Analisi Matematica II, Springer, 2008
• A. Bacciotti - F. Ricci, Lezioni di Analisi Matematica due, Levrotto & Bella
• S. Lancelotti, dispense

Possono inoltre essere consultati:


- L.Pandolfi, Analisi matematica 3: funzioni di piu’ variabili, Esculapio Ed.
- N.Fusco, F. Marcellini, C. Sbordone, Elementi di Analisi Matematica due, Liguori Ed.
- A. Bacciotti, P.Boieri, D.Farina, Esercizi di Calcolo Differenziale e Integrale in più variabili,
Esculapio, Bologna.
- D.Bazzanella, P.Boieri, L.Caire, A.Tabacco, Serie di funzioni e trasformate, Teoria ed Esercizi,
Clut.
-F. Marcellini, C. Sbordone, Esercitazioni di matematica, secondo vol., seconda parte Liguori Ed.
-B. Demidovic, Esercizi e Problemi di Analisi Matematica, Editori Riuniti
-Lancelotti, S., Esercizi di Analisi matematica II, CELID, 2010
- A. Ziggioto, Appunti ed Esercizi di Funzioni di Più Variabili, Pitagora Editrice

Integrazioni al testo sono disponibili alla pagina web:


http://calvino.polito.it/~mazzi/
dove sono segnalati anche alcuni link utili per reperire ulteriore materiale, utile sia per la teoria che
per le esercitazioni.

Modalità d’esame.
L’esame si compone di una prova scritta e di una prova orale.
La prova scritta ha luogo per prima: ha la durata di 2 ore.
Coloro che avranno ottenuto un voto di almeno 15/30 saranno ammessi alla prova orale, in cui
si discuterà l’elaborato scritto e si procederà a qualche domanda prevalentemente teorica.
Lo studente dovrà prenotarsi all’esame mediante Internet, entro i limiti di tempo indicati di volta
in volta. Chi si è prenotato per la prova scritta e decide di non presentarsi a quest’ultima, è pregato
di cancellare la prenotazione in rete.
Il giorno dell’esame, lo studente si dovrà presentare davanti all’aula indicata, un quarto d’ora
prima dell’inizio, portando con sé il tesserino o il libretto universitario, lo statino, penna e fogli
protocollo. Non è consentito l’uso di libri o calcolatrici o di qualsiasi altro ausilio, cartaceo o
elettronico che sia.
Si ricorda che ogni documento ufficiale, e quindi anche l’esame scritto, deve essere scritto in
penna nera o blu.
Chi inizia la prova scritta potrà ritirarsi solo dopo un’ora dall’inizio della prova.
L’esito degli esami verrà comunicato di persona, in un luogo e una data che verranno
comunicati durante la prova scritta. L’esito dell’esame verrà comunque registrato.

Appelli.

Lo studente ha la possibilità di presentarsi a sostenere l’esame negli appelli previsti e cioè: 2 a


fine corso, 1 a luglio, 1 a settembre .