Sei sulla pagina 1di 173

Magazine

internazionale
di design e
tendenze
arredamento
e stili di vita
architettura
e arte

English text

SUMMER
(conv. in L. 27/02/2004 n46)
Sped. in A.P. - D.L. 353/2003
Mensile Poste Italiane S.p.A.

art.1, comma 1, DCB Milano


Anno 27 n. 7- 8 4,50
Luglio-Agosto 2016

MOOD
ABITARE LESTATE CON ELLE DECOR Dal Mediterraneo
allIndonesia interni outdoor. A Bali, Pantelleria, Ibiza e Marrakech
VACANZE A COLORI Design, arte, architettura,
la creativit rainbow ICONE La casa rifugio di Pierre Paulin
nel Sud della Francia TENDENZE Un tuffo in piscina, nei nuovi luoghi
dincontro e socialit
Hearst Magazines Italia Spa
via R. Bracco 6, 20159 Milano - tel. 02.6619.1

Direttore responsabile
Livia Peraldo Matton
lperaldo@hearst.it

Caporedattori
Filippo Romeo (caporedattore centrale) fromeo@hearst.it
Flavia Giorgi fgiorgi@hearst.it
Bettina Rosso (caporedattore design e tendenze) erosso@hearst.it

Consulente alla direzione


Rosaria Zucconi (interni e travel) rzucconi@hearst.it

Direttore artistico
Valeria Settembre vsettembre@hearst.it

Redazione
Grazia Baccari gbaccari@hearst.it
Piera Belloni pbelloni@hearst.it
Francesca Benedetto (interni, travel, people) fbenedetto@hearst.it
Tamara Bianchini tbianchini@hearst.it
Murielle Bortolotto mbortolotto@hearst.it
Paola Carimati (design e tendenze) pcarimati@hearst.it

Redazione grafica
Mariapia Coppin (vice caporedattore) mcoppin@hearst.it
Elena Santangelo (caposervizio) esantangelo@hearst.it
Carlo DAmico (impaginazione) cdamico@hearst.it

Photoeditor
Vivetta Rozza vrozza@hearst.it

Segreteria
Elena Contardi (direzione, amministrazione) econtardi@hearst.it
Roberta Salvioni (redazione, produzione) rsalvioni@hearst.it
Emanuela Megliola emegliola@hearst.it

Collaboratori
Sven Alberding, Ilaria Bacciocchi, Jeremy Callaghan, Ana Cardinale,
Tami Christiansen, Chiara Di Pinto, Franoise Lefbure, Arianna Lelli Mami, Sonia Pravato, Valentina Raggi,
Elisa Ossino Studio, Studiopepe, TDR Translation Company, Graham Wood

Fotografi
Settimio Benedusi, Paolo Bramati, Greg Cox/bureaux.co.za/Living Inside, Albert Font, Andrea Garuti,
Robert Holden, Gaelle Le Boulicaut, Prue Ruscoe, Ivan Terestchenko, Max Zambelli

Progetto grafico
Designwork

elledecor.it
Alessandro Valenti (consulting editor)
Chiara Chioda cchioda@hearst.it
Benedetta Lamberti blamberti@hearst.it
Carlotta Marelli cmarelli@hearst.it

Direzione, redazione e amministrazione


via R. Bracco 6, 20159 Milano, tel. 02.6619.3375 02.6619.2774, fax 02.6619.3862
e-mail segreteria di redazione: econtardi@hearst.it rsalvioni@hearst.it
Direttore responsabile: Livia Peraldo Matton
Editore: 2012 Hearst Magazines Italia Spa via R. Bracco 6, 20159 Milano
Registrazione presso il Tribunale di Milano n. 530 del 16 luglio 1987
Pubblicato a Milano nel 1987

Elle Decoration Network 25 Edizioni Internazionali


CHINA CROATIA DENMARK FRANCE GERMANY GREECE
HOLLAND INDIA INDONESIA ITALY JAPAN KOREA MEXICO
MIDDLE EAST PHILIPPINES POLAND RUSSIA SOUTH AFRICA
SPAIN SWEDEN TAIWAN THAILAND TURKEY UK USA

ELLE DECOR ITALIA ISSN 1120-4400 is published 10 times per year (except February
& August) by HEARST MAGAZINES ITALIA Spa via R. Bracco 6, 20159 Milano - Italia
Hearst Magazines Italia Spa
via R. Bracco 6, 20159 Milano - tel. 02 6619 1

PUBLISHING DIRECTOR DECORATION BRANDS Roberta Battocchio


SENIOR BRAND MANAGER Francesca Scarpelli

ELLE DECOR un marchio di Hachette Filipacchi Presse (H.F.P.) e una testata di Hearst Magazines Italia Spa
Tutti i diritti riservati HEARST MAGAZINES ITALIA SPA P. IVA 12212110154 | Via Roberto Bracco 6, 20159 Milano - Italy

HEARST MAGAZINES ITALIA Spa pubblica: Gente, Gente Enigmistica, Gente Puzzle, Gente Puzzle Collection, Gente Speciali, Gioia!,
gioia.it, Cosmopolitan, cosmopolitan.it, Elle, Elle Sfilate, Elle Kids, Elle Luxe, Elle Spose,
Elle Spose Collezioni, Very Elle Beauty & Fit, Very Elle Shopping Accessori, elle.it, Elle Decor Italia, elledecor.it
HMC ITALIA Srl pubblica: Marie Claire, Marie Claire 2 Bellezza, Marie Claire Bis Sfilate, Marie Claire Enfants, Marie Claire Maison,
Marie Claire Maison Guida Design, Marie Claire #Likes, marieclaire.it

CONCESSIONARIA ESCLUSIVA PER LA PUBBLICIT Hearst Magazines Italia Spa


Direzione Generale Pubblicit: Via R. Bracco 6 - 20159 Milano Tel. 02/6619.1 Fax 02/6619.2608

DIRETTORE GENERALE Marco Cancelliere, mcancelliere@hearst.it


VICE DIRETTORE GENERALE, MARKETING, INIZIATIVE SPECIALI Roberta Battocchio, rbattocchio@hearst.it
CHIEF DIGITAL OFFICER Biagio Stasi, bstasi@hearst.it
DIRETTORE COMMERCIALE MODA Roberta Gamba, rgamba@hearst.it
DIRETTORE COMMERCIALE BEAUTY Claudio Brenna, cbrenna@hearst.it
DIRETTORE COMMERCIALE ARREDO Enrico Vecchi, evecchi@hearst.it
DIRETTORE COMMERCIALE GRANDI MERCATI E CENTRI MEDIA Alberto Vecchione, avecchione@hearst.it
DIRETTORE VENDITE DIGITAL Carla Costa, ccosta@hearst.it

COORDINAMENTO SETTORE ARREDO Marta Pancin, mpancin@hearst.it

ITALIA DIREZIONE CENTRO NORD


TRIVENETO E MANTOVA. DIRETTORE COMMERCIALE: Massimiliano Fusi. Hearst Magazines Italia Spa, Strada Battaglia 71/c
35020 Albignasego (PD) Tel. 049/8172876 - Fax 049/8172879. PIEMONTE, LIGURIA E VALLE DAOSTA, Adv SpazioErre Srl,
C.so Giovanni Lanza 105 - 10133 Torino - Tel. 011/6600.100 - Fax 011/6602875. EMILIA ROMAGNA, TOSCANA
E UMBRIA. DIRETTORE COMMERCIALE: Sisto Casalini. Hearst Magazines Italia Spa, Via Goito 8 - 40126 Bologna
Tel. 051/29631.11 - Fax 051/2963130.

ITALIA DIREZIONE CENTRO SUD


DIRETTORE COMMERCIALE: Massimo Scirocco. LAZIO E SARDEGNA, Hearst Magazines Italia Spa, Via della Camilluccia 535
00135 Roma -Tel. 06/688998.1 - Fax 06/68899824. MARCHE-ABRUZZO-MOLISE, Alessandro Fiorelli,
Via Garibaldi 47 - 61032 Fano (PU) - Tel. 335/6891463. CAMPANIA E CALABRIA, Valentina Paparo, Via Onofrio Fragnito 54
80131 Napoli - Tel. e Fax 081/5456386. PUGLIA-BASILICATA E SICILIA, G.S.P. SAS, Via Principe Amedeo 93
70122 Bari - Tel. 080/5045399 - Fax 080/5045401.

INTERNATIONAL ADVERTISING Robert Schoenmaker - Tel. 02/6269.4441

HEARST MAGAZINES INTERNATIONAL


Duncan Edwards (President, CEO)
Simon Horne (Senior Vice President, CFO and General Manager)
Gautam Ranji (Senior Vice President/Director of Licensing and Business Development)
Kim St. Clair Bodden (Senior Vice President, Editorial Director)

HEARST MAGAZINES ITALIA SPA


Duncan Edwards (Presidente)
Giacomo Moletto (Amministratore Delegato e Direttore Generale)
David Franklin Carey - Simon Horne - Marcello Sorrentino (Amministratori)

TRADEMARK NOTICE
Elle and Elle Decor are used under license from the trademark owner, Hachette Filipacchi Presse.

LAGARDRE ACTIVE
Denis Olivennes (Chairman and CEO Lagardre Active)
Constance Benqu (CEO ELLE France & International)
Franois Coruzzi (CEO ELLE International Media Licenses)
Sylvie De Chire (Brand Management of Elle Decoration)
Cristina Romero (SVP/International Director of Elle Decoration)
Mickael Berret (SVP/Director of International Media Licenses, Digital Development & Syndication)
Linda Bergmark (Editorial Executive of Elle Decoration)
Flora Rgibier (Marketing Executive of Elle Decoration)
Audrey Schneuwly (Syndication Coordinator)

INTERNATIONAL AD SALES HOUSE: LAGARDERE GLOBAL ADVERTISING


Franois Coruzzi (CEO)
Stphanie Delattre (SVP/International Advertising, stephanie.delattre@Lagardere-Active.com)

STAMPA E DISTRIBUZIONE
NIIAG, viale Zanica 92, 24126 Bergamo
Per lItalia: m-Dis Distribuzione Media Spa, via Cazzaniga 19, 20132 Milano tel. 02.2582.1.
Per lestero: Johnsons International News Italia Srl, via Valparaiso 4, 20144 Milano - Tel. 02.43982263, fax 02.43976430.
E-mail: info@johnsons.it A causa di restrizioni doganali i gadget non vengono spediti in tutti i Paesi.
n. 7/82016

44
118
70

ATTUALIT+CULTURA 85 Elle Decor Eventi DESIGN+ARCHITETTURA STILE+DECOR


In scena a La Rinascente
12 Elledecor.it otto vetrine dedicate alluniverso 39 Design&Craft 27 Decorscouting
Gli extra del mese, kitchen e bathroom Porky Hefer e la sua idea Curiosit, address, mobili,
da approfondire online 161 n.b. di progetto. Da Cape Town, oggetti: tutto da scoprire
17 Password Mostre, appuntamenti, ironia, artigianato e spirito eco 62 Natura&Decor
Summer Mood. Voglia destate vernissage. Gli eventi del mese 44 Tendenze La dimora marocchina di Valrie
e di emozioni outdoor. Dal nel mondo Piscine: divagazioni intorno Barkowski, creativa nomade
design allarchitettura nuovi al tema dellacqua
modi di vivere la bella stagione 54 Icone
18 Destinazione Arcobaleno Il rifugio di Pierre Paulin
La palette dello spettro solare nel Sud della Francia
colora edifici, arredi e opere 145 Inside design
darte contemporanea Food, wellness, materiali
Tutte le novit. E le ultime
tendenze allaperto

9 ELLE DECOR
Luglio/Agosto

96

18
62 Cover
FOOD+TRAVEL INTERNI 128 Out of the Ordinary
Un palcoscenico deccezione
70 Address 96 In Puglia per il meglio della
A Ibiza, lindirizzo dellestate Una residenza reinventata produzione outdoor 2016
lhotel Los Enamorados fra trulli e nuovi volumi 136 A Pantelleria
77 Itinerario dautore 108 Bali Il dammuso pied dans leau
Capri, Formentera, Nard Nella foresta tropicale, una dello stilista Stefano Mortari
e non solo. In vacanza costruzione esotica tra citazioni
sul Mediterraneo con i consigli mediterranee, colore e design 160 Gli indirizzi
di sette amici di Elle Decor 118 Sudafrica 163 English text
La semplicit architettonica di
una villa che cita il modernismo
e dialoga con il paesaggio
Servizio a pag. 108.
Di Tami Christiansen
foto di Prue Ruscoe

10 ELLE DECOR
elledecor.it
Elle Decor Italia anche sul web con news, video, photo
gallery, case, architettura, design, interior decoration.
In pi: reportage in tempo reale e speciali dalle principali
capitali del mondo

Extra su elledecor.it Design Luoghi Food&Kitchen


Unapposita grafica I Vasi Scomparsi di Michele A Puebla, in Messico, il MIB Su elledecor.it la prima web serie
segnala i contenuti speciali. De Lucchi per Produzione Privata Museo Internazionale prodotta dalla redazione
Segui il simbolo + in vetro soffiato di Murano: del Barocco , architettura total di Elle Decor Italia, dedicata
alla fine degli articoli. 10 forme per 10 pezzi numerati white di Toyo Ito (pag. 28). al mondo della cucina,
Per trovarli basta aprire (pag. 36). La cucina allaperto In Alsazia un asilo nido con un tocco gourmet.
la home page e Modulnova Outdoor di Andrea progettato da Dominique Coulon Protagonista la chef e foodwriter
cliccare sulla voce magazine Bassanello, in acciaio e pietra & associs, come un tuffo Csaba dalla Zorza che
(pag. 148). Frame, collezione nel colore (pag. 32). interpreta il design dautore della
di mobili in metallo di Alain Gilles A Versailles lultima installazione cucina made in Italy attraverso
per Bonaldo (pag. 36). di Olafur Eliasson (pag. 161). ricette e trend contemporanei.

Puoi sfogliare Elle Decor Italia anche su tablet, smartphone e dispositivi kindle fire.
Disponibile su app store, google play e amazon app-shop anche in versione full English

12 ELLE DECOR
PASSWORD

7-8.16 [Summer mood]

Pronti per la partenza. Dimentichiamo lo stress e gli impegni di lavoro e dedichiamo


la stagione estiva a noi stessi e ai nostri desideri. Alla voglia di evasione e leggerezza.
Alla scoperta di mete lontane o di luoghi che volevamo visitare da tempo anche
se molto vicini. Apriamo la porta di casa alla bella stagione e facciamo entrare la luce,
il colore e i profumi dei mesi pi caldi, e pi lievi, dellanno. con questa emozione
che abbiamo pensato le pagine del numero. A volte visitando posti remoti ed esotici,
per catturare paesaggi, stili, culture inedite e portarle con noi. Sedimentandole, facendole
nostre, ritrovandole in una soluzione darredo, nella scelta di un accessorio
o di un tessuto che ci riporti inconsapevolmente a quella esperienza. Ma anche viaggiando
in Italia, entrando nelle case pi belle del nostro Paese: residenze immerse nel
paesaggio, definite dal sole, circondate dal verde e sottolineate dal mare. Case che
raccontano la tradizione e una storia che ci appartiene, ma che guardano avanti,
trasformando le proprie radici in qualcosa di nuovo e di aperto a un linguaggio
internazionale. In un numero da portare con s, magari ripercorrendo dal vivo le tappe
del nostro itinerario dautore nel Mediterraneo, per visitare con le dritte di sette creativi,
amici di Elle Decor, le localit dellestate: una spiaggia segreta, un locale datmosfera,
una meta inaspettata. Dagli indirizzi on the beach a un tuffo nelle piscine, non solo un
rettangolo blu, ma il nuovo fulcro della socialit: spazi per mostre ed eventi spettacolari,
dalla Biennale a Manifesta, luoghi dincontro, oltre che di sport. Il viaggio ha inizio.
17 ELLE DECOR
Photo by Gianfranco Gorgoni. Courtesy of Art Production Fund and Nevada Museum of Art

18
ELLE DECOR
DESTINAZIONE ARCOBALENO

Rainbow
revolution
Strisce multicolor su bandiere, negli outfit dellestate
e sulle facciate di edifici. Dallarte contemporanea al design sboccia
una colorata chiamata alla felicit. Effetto arcobaleno
di Valentina Raggi e Filippo Romeo ha collaborato Piera Belloni

Ugo Rondinone Collocata


dallartista svizzero nel deserto
del Nevada, Seven Magic
Mountains uninstallazione
fatta da giganteschi totem
di pietra multicolor alti fino
a 15m. Visitabile fino al 2018
sulla strada Interstate 15,
tra Los Angeles e Las Vegas.
www.sevenmagicmountains.com
DESTINAZIONE ARCOBALENO

[1]

Strutture aeree e superfici policrome: il gioco dei colori trasforma


le architetture di nuova generazione in giganteschi contenitori-giocattolo
[2]

20 ELLE DECOR
[3] 1. Studio 505 I progettisti
australiani si sono aggiudicati
lArchitizer A+ Award 2016 per
lampliamento effetto rainbow della
scuola Nanyang, Singapore. www.
studio505.com.au 2. De Rosee
Sa Facciata multicolor per
la Prestwood Infant School nel
[4]
Buckinghamshire dello studio
londinese. www.deroseesa.com
3. Zu Zhen Lartista di Shanghai
crea New, divinit arcobaleno
nella collettiva Bentu appena
conclusa alla Fondation Louis
Vuitton di Parigi. Fino al 29/8
in corso La Collection, un choix
duvres chinoises. www.
fondationlouis vuitton.fr 4. Raw
Edges Legno con i colori delliride
per gli arredi in legno (dettaglio)
Herringbones del duo israeliano.
www.raw-edges.com 5. Fendi
Sandalo flat in pelle con studs
multicolor. Proposta per lestate
della maison. www.fendi.com
6. Berndnaut Smilde Spectrum
MU una proiezione di luce su
unarchitettura. Opera dellartista
olandese nella collettiva Weather
or Not, fino al 25/9 al MU di
Eindhoven. www.mu.nl 7. Pierre
Charpin Riedizione rainbow
di Slice, del designer francese per
Ligne Roset. www.ligne-roset.com

[5]
photo Madeln Company (3) - Rawedges (4) - Barn by Berndnaut Smilde at Teresas, 2015. Courtesy Ronchini Gallery (6)
Foto John Gollings (1) - Jack Hobhouse (2) - Xu Zhen, 2015, courtesy de lartiste et Shanghart Gallery, Shanghai,

[6]

[7]

21 ELLE DECOR
Dalla moda al design, lorizzonte si sgombra dalle nuvole. Il barometro
della creativit punta verso lalto: se non sole, pioggia di colori
[1]

[2]

[3]

1 e 5. Emmanuelle
Moureaux Due opere firmate
dallartista-architetto francese
attiva a Tokyo: linstallazione
di tessuto 100 colors n. 3 (2014)
in uno spazio di Shinjuku Central
Park e Rainbow Shower, tubi
metallici multicolor allesterno
della Sugamo Shinkin Bank.
www.emmanuellemoureaux.com
[4] 2. Daizy Shely La stilista
israeliana stata scelta da
Giorgio Armani come talento
da promuovere alla Milano
Fashion Week del 2015. Gonne
e pantaloni arcobaleno sono la
sua cifra per la Primavera/Estate
2016. www.daizyshely.com
3. Sonya Winner Bubbles
Rug il tappeto in lana
neozelandese a bolli colorati
sovrapposti: le cromie sfumano,
come nellarc-en-ciel. In vendita
online. www.sonya winner.com
4. Markus Linnenbrink
Thefirstoneiscrazy
andthesecondoneisnuts, 2015:
2 padiglioni che lartista tedesco
ha dipinto a Detroit per
Wasserman Projects, in acrilico
e resina epossidica su legno.
www.markuslinnenbrink.com

22 ELLE DECOR
Foto Daisuke Shima/Nacasa&Partners (1 e 5) - Markus Linnenbrink New York, Nick Gelpi Miami. Courtesy Wasserman Projects (4)

[5]

23
ELLE DECOR
DESTINAZIONE ARCOBALENO
DESTINAZIONE ARCOBALENO

Effetti speciali indoor e outdoor ricreano lemozione dellarcobaleno.


Con installazioni concettuali e opere darte che sono uno spettacolo per gli occhi

Stop
top allomologazione, al tono su tono e al monocromo.
La stagioneione estiva invoglia al colore e suggerisce di osare.
Liberando
ndo la creativit e la voglia di espressione, per un effetto
arcobaleno
aleno che non soltanto visivo ma sottende significati pi
profondi.
di. Dalle bandiere sventolate nelle piazze italiane che
reclamavano
avano il diritto alle unioni civili a quelle di tutto il mondo,
vessillo
o di lotta alla discriminazione e simbolo di pace universale.
Oggi, strisce multicolor trasformano le architetture di nuova
generazione
azione in giganteschi edifici-giocattolo e sono la tavolozza
di artistiti di fama internazionale. Decorano gioiosamente i tessuti
delle griffe
riffe come nuovo inno alla fantasia e sono lo spunto
dellestate
tate per accessori e make up. Questa rassegna rainbow
non pu che partire da Ugo Rondinone, che coinvolge da
ventanni
nni lo spettatore in un arcobaleno eccessivo e isterico,
confermama lartista svizzero, sottolineando lamalgama
di contraddizioni
raddizioni che la vita stessa. Celebri sono le sue
installazioni
azioni realizzate con pupazzi-pagliaccio o gli ipnotici
dischi di colore che scompongono la luce nei colori delliride.
Tra gli ultimi progetti i maxi totem in pietra di Seven Magic
Mountains
ains da poco installati nel deserto del Nevada e la pi
vicina mostra Ugo Rondinone. Giorni doro + notti dargento
al Macro
cro Testaccio di Roma fino all11/9. A Parigi, invece,
la Fondation
dation Louis Vuitton omaggia la scena artistica cinese
con mostre
ostre ed eventi sino a settembre, tra cui la collettiva appena
conclusasa Bentu, termine che significa terra natia, e tema
per una a ricerca sulla nuova identit cinese glocal, interpretata
dal giovane
ovane artista Xu Zhen con una statua che rappresenta una
divinit
(locale) colorata rainbow (globale). A Washington, la
Renwickck Gallery, parte dello Smithsonian American Art Museum,
riapre dopo un lungo restyling con la mostra Wonder, fino
al 10/7,7, dove nove artisti sono stati invitati a scegliere una sala
nella quale
uale creare uninstallazione che avvicini la gente allarte;
Gabrielel Dawe ha realizzato un cono di fili che da terra arriva
al soffitto
tto producendo attraenti giochi cromatici. Dalle stanze di
un museoeo a intere architetture, edifici multicolor sono sorti grazie
a progettisti
ettisti capaci di scardinare il dogma del non-colore
con un guizzo ludico; tra questi molte scuole, come lestensione
della Nanyang Primary School and Kindergarten di Singapore
progettata
tata dallo Studio 505 di Melbourne premiato con
lArchitizer
tizer A+ Award 2016. Ma non solo, come i progetti
di Emmanuelle
manuelle Moureaux che, trasferitasi a Tokyo, ha inventato
lo shikiri,
kiri, un metodo progettuale per cui crea e suddivide
spazi con i colori trasformando il rigore nipponico con lestro
del french
nch touch. Osiamo essere pi frivoli dunque, perch questa
leggerezza
ezza ha un peso di reazione sociale fondamentale.
Il design rivisita i pezzi cult con unaccesa cartella cromatica,
Courtesy Conduit Gallery, foto Ron Blunt

basti pensare a Ligne Roset che riedita la poltrona Slice di Pierre


Charpin a moduli arcobaleno. La moda ci permette di indossare
questo messaggio, dai sandali in sequenza cromatica di Fendi
Gabriel Dawe Lartista di Citt fino agli abiti a bande della giovane isreaeliana Daizy Shely
del Messico firma per la collettiva lanciata da Armani. Esistenzialismo, natura, pace, divinit,
Wonder una stanza della Renwick la metafisica dellarcobaleno trova radici nella storia
Gallery SAAM di Washington
con un fascio di fili effetto e nella cultura globale, ma il fenomeno anche, nella maniera
arcobaleno, fino al 10/7. pi semplice e universale, un piacere estetico. In sintesi,
www.renwick.americanart.si.edu una promessa di felicit. +elledecor.it

24 ELLE DECOR
Estate a 360 gradi da vivere con gli oggetti hit
di stagione, viaggiando su e gi per il pianeta
a cura di Bettina Rosso e Murielle Bortolotto

Summertime. In qualsiasi luogo, davanti a un panorama mozzafiato, in spiaggia o sullacqua,


con una serie di semplici gesti un telo in nylon si trasforma in una seduta oversize, per godersi
Shams

nel massimo relax tutto il bello che c. E quando non serve pi si sgonfia e si mette via in un flash.
Lamzac the original di Marijn Oomen per Fatboy, da scegliere in sette colori. www.fatboy.com

27 ELLE DECOR
DECORSCOUTING

Dedicata a tutti quelli che la credevano passata


di moda. La nuova fotocamera istantanea analogica,
Impossible I-1, utilizza il classico formato Polaroid
(cm 8x10) per con una carta green atossica. Flash anulare
e autofocus. Ideale non per i selfie, ma per i ritratti.
A 299. www.us.impossible-project.com

Per il Barocco contemporaneo. A Puebla, in Messico,


Toyo Ito firma il Mib: Museo Internazionale del Barocco.
Unarchitettura dinamica in cemento bianco by Danstek definisce
lesterno
lestern e linterno dove a contrasto esposta larte di quel
periodo. www.toyo-ito.co.jp, www.danstek.com +elledecor.it
periodo

Max Frommeld e Arno Mathies - Patrick Lopez Jaimes courtesy Danstek

In 5 minuti a bordo, Folding Boat la barca da diporto realizzata con un singolo foglio in materiale plastico
ripiegabile, che si monta e smonta in un batter docchio. Ideale per esploratori urbani (max due passeggeri) e per navigare
in acque dolci: canali, stagni e laghi. Unidea di Max Frommeld e Arno Mathies dello studio Maarno. www.maarno.com

28 ELLE DECOR
DECORSCOUTING

Visioni marine Pensiero leggero tra cielo e mare, oggetti


per il relax della mente e del corpo. In totale immersione estiva

Primo passaggio: riflettersi


nelle nuvole dello specchio
Daydream di Ron Gilad
per Cassina, cm 50x70,
www.cassina.com. Sopra, piattino
Fancy Fish di Yvonne Ellen in
ceramica, a 76 il set di quattro
pezzi. www.yvonneellen.com.
Secondo passaggio: un tuffo nel
tessuto Pche miraculeuse di
Christian Lacroix per Designers
Guild, in raso di cotone stampato,
113/m. www.designersguild.
com; sotto, il pouf Nomad
di Monica Armani per Trib,
diam. cm 122, www.tribu.com,
e accanto, la sedia pieghevole
Xena di Ludovica+Roberto
Palomba per Eumenes.
www.eumenes.it. Infine, giocare
con Pesce Mamma e Figlio
di Alexander Girard, editati da
Vitra, 114, www.vitra.com

30 ELLE DECOR
DECORSCOUTING

Poeticamente design Flint


lighting sculpture di Kiki van Eijk
per Nilufar Gallery un albero
scultura. Al passaggio delle persone
alcune parti si mettono in movimento
creando un effetto sorpresa.
www.nilufar.com

La vita in rosa. Tutto sulle varianti del


magenta, dalle note pi tenui fino al viola scuro,
per lasilo nido di Buhl in Alsazia firmato Dominique
Coulon & associs. Lo spazio si articola in una
declinazione di cubi, volumi che si compenetrano Raggi all around,
creando aree dedicate alle varie funzioni: nicchie serie di steli metallici sottili
appendiabiti e ribassamenti per zone pi raccolte. con alle estremit Led
David Romero-Uzeda

Fuori solo natura. www.coulon-architecte.fr girevoli che una volta accesi


+elledecor.it creano sulle pareti effetti
stellari. Arbor di Marco
Pagnoncelli, per Icone Luce.
www.iconeluce.com

32 ELLE DECOR
DECORSCOUTING

Nuovi pattern in technicolor


danno nuovo swing
alle classiche Superga. Lui Chu
Suwannapha e in Sudafrica
un mito del textile design; nato
in Thailandia ma residente
a Cape Town, diventato famoso
per i suoi capi dai disegni
tribal pop ispirati ai colori e alle
grafiche dellAfrica Centrale.
autore oggi della nuova
capsule collection Superga X
Chulaap che reinventa
le italianissime sneakers e le slip
on (classicamente monocolore)
con tre nuove texture sgargianti.
Un must dellestate, da comprare
online e nei monomarca.
www.superga.com

34 ELLE DECOR
DECORSCOUTING

New Masai: come un gioiello afro la base del tavolo


formata da una serie di anelli in metallo verniciato. Anche
rotondo, Hulahoop di Alessandro Busana per Bonaldo.
Angoli smussati per il piano in legno (oppure
oppure marmo,
ceramica o cristallo). www.bonaldo.it +elledecor.it

Motivi etno. Fili di


rafia colorati, tessuti su fondo
nero, creano un pattern
speciale ritmato da tanti
cerchi non finiti. il tema
decorativo che anima
la wallpaper Cabugo
della collezione Rabane
di litis su tessuto non
tessuto. Da scegliere in altre
quattro varianti di colore.
www.elitis.fr

Giovanni Gastel

Meraviglia artigianale. Volumi semplici coppe e coni innestati uno sullaltro


in composizione libera creano la collezione I Vasi Scomparsi di Michele De Lucchi
per Produzione Privata. Dieci forme, ognuna in dieci pezzi numerati e firmati, in vetro
di Murano soffiato, da cm 34 a 48h. www.produzioneprivata.com +elledecor.it

36 ELLE DECOR
DESIGN&CRAFT

A Tulbagh, villaggio rurale


nellAfrica subsahariana, uno
dei nidi della serie Weaver
Birds costruiti dal designer, tra
i protagonisti alla London
Design Biennale dal 7/9, con
lartigiano Geert Schulling.
Unarchitettura aerea ispirata
ai rifugi dei passeri tessitori,
amati in questo Paese.

Secondo natura
Porky Hefer: ritratto di un creativo eclettico
che sfugge a ogni definizione. E ama la sua Africa.
I suoi pezzi? Sono architetture etiche e sostenibili
Courtesy Porky Hefer

di Paola Carimati foto di Robert Holden

39 ELLE DECOR
Lavoro a contatto con gli artigiani locali
per passione e rispetto. In Africa le tecniche
manuali corrono il rischio di andare perdute.
Preservarle il mio contributo

Alcuni dei lavori del creativo


sudafricano per la Southern Guild
Gallery nello studio di Cape Town.
In alto da sinistra, uno scorcio
della Animal Farm (il suo atelier)
e Eugenie, il coccodrillo-poltrona.
Sopra, tavolo-seduta Appropriated
Structures. A lato, da sinistra,
Foto Justin Patrick

uno scorcio del luogo di lavoro


e un close up su uno dei suoi nidi
a Port Jackson. Pagina accanto,
Appropriated Structures: poltrone a
forma di nido in giunco intrecciato.

40 ELLE DECOR
DESIGN&CRAFT

41 ELLE DECOR
DESIGN&CRAFT

Il mio futuro indigeno,


aborigeno e primitivo. In Namibia
abbiamo esploso il tema del nido
e costruito ununit abitativa di quattro
stanze con soggiorno, lavanderia
e cantina. Lispirazione? Vernacolare

Porky Hefer un ex pubblicitario convertito al design:


dopo 16 anni di collaborazioni con BMW, American Express,
Nike e Coca-Cola lascia New York per tornare nella sua terra.
lAfrica con il suo umanesimo culturale a influenzare il mio
modo di pensare e di guardare le cose. La familiarit dei luoghi
di origine rigenerante per la mia creativit. Essere africano e
lavorare qui mi rende pi consapevole rispetto a ci che faccio
e mi fa sentire al sicuro, precisa Hefer. 47 anni, nato a
Johannesburg, oggi vive e lavora a Oranjezicht un quartiere
di Cape Town insieme alla moglie Yelda Bayraktar e al figlio
Tom. Da qui, allombra del Table Mauntain, ogni sera
ci godiamo il tramonto arancione che abbraccia la baia,
racconta. Un radicamento intellettuale che ritroviamo anche
nella sua progettualit, fortemente ancorata ai saperi manuali
locali. Gli artigiani sono i miei interlocutori prediletti, la mia
visione di design parte proprio dalla conoscenza delle tecniche
di lavorazione manuali, che utilizzo nel tentativo di preservarle
e renderle contemporanee, continua. paradossale chiedere
a un esperto del quale non conosci a fondo le competenze di
Un ritratto di Porky Hefer nella
sua Animal Farm a Oranjezicht, realizzarla. Il rischio di coinvolgere un professionista insicuro
a cinque minuti da Cape Town, in e un designer disilluso per poi sbagliare. Cosa che non accade
Africa. Protagonisti insieme a lui realizzando Nests, per esempio, la serie di nidi in legno e
i nidi in poliestere verde intrecciato giunco di Kubu Island (Botswana) intrecciati a mano. Si tratta
e in gomma di pneumatico nera. di una collezione di poltrone a sospensione che riproducono
i nidi costruiti dal Ploceidae, una specie di passero tessitore
tipico dellAfrica subsahariana. Architetture naturali appese
come grappoli ai rami degli alberi. Rifugi come piccoli gioielli
aerei che Hefer ha trasformato in progetti a misura duomo etici
e sostenibili, perch fatti a mano e con materiali recuperati in
loco. Merito del padre, acuto ornitologo, che gli ha trasferito la
curiosit per questa disciplina. Diversa, ma non del tutto
dissimile, la serie Monstera Deliciosa, protagonista della
personale presentata dalla Southern Guild Gallery lo scorso
novembre a Cape Town. Sedute zoomorfiche in modalit
aerea che a settembre presenteremo con un paio di modelli in
pi alla London Design Biennale. Eugenie il coccodrillo, Fiona
lo squalo e Grace lippopotamo, tutti dotati di denti affilati ma
di peluche, sono il risultato di unesplorazione condotta dal
creativo nel mondo marino. Le mie idee sono parole che nel
tempo ho concretizzato in oggetti 3D: divertente osservare
la forza espressiva di queste opere, che appese al soffitto
trasformano in acquario il luogo che le ospita. Protagonista,
ancora una volta, luniverso animale. Andate alla voce Animal
Farm, il nome del suo studio. www.animal-farm.co.za

42 ELLE DECOR
Un patio dacqua per la Villa
Marittima disegnata da Robin Williams
Architect a St Andrews Beach
(Victoria, Australia). Limmagine tratta
da The Pool: Architecture, Culture
and Identity in Australia di Aileen Sage
Architects con Michelle Tabet. Il libro
accompagna linstallazione The Pool
del Padiglione Australia presentata
dallAustralian Institute of Architects alla
15. Mostra Internazionale di Architettura,
La Biennale di Venezia.

44 E LL
LLEE DE
DECOR
COR
TENDENZE

Stile balneare
Le piscine sono la nuova frontiera del benessere in citt.
Luoghi dallarchitettura inconfondibile, ma tutti ad alta valenza
sociale. Qui la mente incontra il corpo e va in scena unidea
inedita di relazione. Che promuove il cambiamento. Si nuota,
si assiste a una performance e si coltiva lempatia
di Paola Carimati

Foto Dean Bradley

45 E LL
LLEE DE
DECC OR
TENDENZE

ARCHITETTURA/La piscina
come luogo dincontro: il progetto
del Padiglione Australia alla 15
Biennale di Venezia Ci sono luoghi
che possono sembrare secondari,
ma che in realt rappresentano
lidentit culturale di un popolo.
Se per i finlandesi la sauna, per
gli inglesi il pub e per gli americani
il campo da basket, gli australiani
eleggono la piscina come proprio
simbolo.
b l The h Pool,
l ill progetto
presentato dallAustralian Institute
of Architects con la curatela di Aileen
Sage Architects e Michelle Tabet,
unarchitettura praticabile, nella quale
il pubblico invitato a immergersi:
un modo efficace che racconta perch
questo spazio pubblico incarna al
meglio le ritualit collettive del Paese.
Democratico e familiare, un bene
comune che favorisce lincontro,
lo scambio e quindi il cambiamento.
Ai Giardini della Biennale fino
al 27 novembre. www.labiennale.org

Foto Alexander Mayes - Laurian Ghinitoiu

46 ELLE DECOR
TENDENZE

DESIGN/ Il rettangolo blu protagonista a Tolone Tolo (Francia)


della prima edizione della kermesse dedicata alla decorazione
dec
Swimming pool at Port Marchand (a destra) non soltanto una piscina
aperta al pubblico, ma anche uno degli scatti di Olivier Amsellem
Am
in mostra al Muse dArt di Tolone: luogo dello sport e vero e proprio
progetto di design. Per questo la citt francese, sotto legida
dellAssociazione villa Noailles e in concomitanza con il festival
fe
del design di Hyres, lha ospitata alla prima edizione della
Design Parade, dedicata alle discipline complementari allarchitettura.
alla
Fino all11 settembre. www.villanoailles-hyeres.com

ARTE/ La piscina come soggetto di opere visive: lo stile balneare


nelle opere di 100 autori alla Summer Exhibition di Tenerife
Una selezione eclettica fatta di scatti, rielaborazioni grafiche e dipinti racconta
paesaggi naturali e marini, spiagge e piscine. Tutti luoghi, di oggi e di ieri, simbolo
di benessere e relax estivo, che descrivono unisola accogliente e inclusiva.
Il progetto firmato dal Crculo de Bellas Artes di Tenerife, che ospita il festival,
nasce con lintento di promuovere un turismo colto e consapevole nellisola.
Lacqua lelemento centrale in Deep (a sinistra) della graphic designer Leire Ga
e (sotto) in We have to love the irreversible della fotografa Loida Corbijn.
Una vasca vuota per descrivere quanto gli spazi di aggregazione e socialit siano
leve turistiche vincenti. Sino a settembre. www.circulobellasartestf.com

Olivier Amsellem, 2006 - Leire Ga - Loida Corbijn

48 ELLE DECOR
TENDENZE

ARREDO URBANO/
Lo specchio dacqua firmato
Tadao Ando a Londra si anima
con le bagnanti di Alex Katz
Unintuizione site-specific, quella
firmata da Timothy Taylor,
che rende accessibile il lavoro
dellartista americano al grande
pubblico. Non solo, ha trasformato
una vasca dautore in piscina
urbana e un luogo di passaggio in
occasione di esperienza. Chance,
questo il nome della performance
figurativa, non a caso andata in
scena a filo dacqua il 21 giugno,
solstizio destate, nel giorno pi
lungo dellanno. Un omaggio alla
bella stagione quindi, ma anche
allartista, sino al 3 settembre
ospite con le sue silhouette
in alluminio dipinto della Timothy
Taylor Gallery, e sino all11/9
della Serpentine Gallery con la
personale Alex Katz: Quick Light.
www.timothytaylorgallery.com
www.serpentinegalleries.org

SPERIMENTAZIONI/ A New York, la piscina controcorrente sulle rive del fiume East
Come strappare lacqua al fiume pi pericoloso della Grande Mela? Ritagliando nella sua corrente (quando
raggiunge i 4 nodi di velocit pu trascinare in mare un nuotatore poco esperto) un angolo protetto e pulito.
Immaginandosi
d d di costruire una piscina flflottante e autopulente
l d
dove poter nuotare in sicurezza. questa llidea
d
che sta promuovendo + Pool, un gruppo di architetti, designer e ricercatori americani con laiuto di Kickstarter
(la piattaforma online per accedere al crowdfunding): regalare agli otto milioni di newyorkesi unoasi di relax,
refrigerio e incontro. Un luogo balneare dove coltivare lempatia perduta. www.pluspool.org

Foto Eamonn McCormack - Friends of + Pool

50 ELLE DECOR
TENDENZE

RESTYLING/ Da luogo dimenticato a spazio multifunzionale. Nel cuore di Milano riapre il Centro Balneare Caimi
La Fondazione Pier Lombardo con FAI e la collaborazione di architetti del calibro di Michele De Lucchi, restituisce ai milanesi
uno dei centri balneari pi famosi della citt. Disegnati nel 1937 da Lorenzo Secchi, i Bagni Misteriosi, cos rinominati, tornano
a promuovere unofferta di accoglienza e relax davvero inedita e attuale. Voluti 80 anni fa allo scopo di unire attivit fisica
e mentale, tornano a puntare sul valore sociale dellarchitettura. Qui, vicino al Teatro Franco Parenti, le persone sono chiamate a
coltivare un benessere collettivo. A bordo piscina, tra una performance e un piatto vegetariano. www.fondazionepierlombardo.com

LANDSCAPE/
Nel lago di Zurigo la piscina
si integra al paesaggio:

Foto Francesca Cassaro courtesy Teatro Franco Parenti - Manifesta11 Foto Wolfang Traeger
larchitettura galleggiante del
Pavillon of Reflections In occasione
di Manifesta11, la Biennale Europea
dArte Contemporanea che si svolge
nella citt svizzera, comparsa
sul lago una struttura in legno
galleggiante. Progettata dallo Studio
Tom Emerson con gli studenti del
Politecnico Federale ETH, il Pavillon
of Reflections unarchitettura
temporanea costruita come omaggio
alla cultura del benessere. Raggiunta
percorrendo una lunga passerella,
la piattaforma accoglie un cinema con
caffetteria e una piscina, completa
di spogliatoi. Zurigo vanta una
tradizione antica legata allacqua
e una percentuale di centri
balneari rispetto agli abitanti pi alta
al mondo. Il padiglione vuole
ribadire il primato. Fino al 18/9.
www.m11.manifesta.org

52 ELLE DECOR
Nella maison dhtes, ad accogliere gli ospiti
liconico divano Osaka (1967) rieditato
da La Cividina, i tavolini Circle (1960)
e la poltrona Butterfly (1963), tutti di Artifort.
A sinistra, chaise longue La Dclive (1966).
ICONE

Sulle montagne Cvennes, nel Sud della Francia, immersa


nel verde, entriamo nella residenza dove Pierre Paulin ha
progettato e vissuto. Per scoprire un lato inedito del designer
francese celebrato ora con due mostre a Parigi e New York
di Ana Cardinale foto di Ivan Terestchenko

Il rifugio di Pierre
55 ELLE DECOR
ICONE

Modernit, amore per larte e un carattere estroso


e visionario: questa la cifra distintiva di Pierre Paulin, che ha
attraversato la seconda met del XX secolo con progetti unici
ora celebrati al Centre Pompidou di Parigi, nella mostra a cura
di Clo Pitiot, fino al 22/8, e nellesposizione dei suoi pezzi
pi rari nella sede di Madison Avenue della Galerie Perrotin di
New York, fino al 19/8. Designer, interior decorator, progettista
dalla personalit cos forte al punto che nel 1969 il presidente
Georges Pompidou gli chiede di dare un nuovo carattere ad
alcune sale dellEliseo; occasione che si replicher per gli uffici
di Franois Mitterrand. Con un coup de thtre, allet di 66
anni, lascia Parigi, per ritirarsi con la moglie Maa
Wodzislawska-Paulin a La Calmette, residenza sulle montagne
Cvennes, nel Sud della Francia. qui che, immerso nella natura,
continuer a lavorare fino al momento della sua scomparsa,
a 81 anni, nel 2009. La prima dimora una bergerie in pietra,
alla quale Paulin vuole affiancare una seconda casa: il progetto
prevedeva di scavare direttamente nella roccia per ricavarne
unabitazione sotterranea su pi piani, ma non ottiene
i permessi necessari. Cos affianca alla struttura esistente una
seconda costruzione, simile a quelle gi presenti nel territorio,
Qui sopra, in un angolo del soggiorno, poltroncine circondata da grandi rocce naturali e da pietre disposte
e pouf Little Globe (1959) di Artifort. In alto, sul
tappeto Jardin la Franaise disegnato da Pierre sul prato da Paulin con precisione giapponese. Allinterno sono
Paulin, edizione limitata di Paulin, Paulin, Paulin, custodite le sue prime creazioni, come il prototipo del tavolo
liconico prototipo del tavolo Cathdrale (1981). Cathdrale progettato nel 1981, considerato il suo capolavoro,

56 ELLE DECOR
ICONE

A La Calmette, nel living principale, il tappeto


su disegno di Pierre Paulin riveste pavimento
e parete alla maniera marocchina. Poltrone
Tongue (1963) di Artifort e tavolo progettato
per la sala da pranzo dellEliseo (1969).

58 ELLE DECOR
ICONE

Il giardino che unisce la bergerie alla residenza


principale decorato con grosse pietre disposte
secondo lo stile del giardino zen. In basso, un
ritratto di famiglia con Maa Wodzislawska-Paulin,
Benjamin Paulin, Alice Lemoine e la piccola Irne.

che troneggia su un tappeto dai disegni geometrici turchesi


ed inquadrato dalla porta-finestra che d sul giardino.
Qui scopriamo alcuni dei suoi arredi pi celebri realizzati con
rivestimento stretch senza cuciture che hanno rivoluzionato
il concetto di seduta. Paulin stato infatti il primo designer a
utilizzare il tessuto elastico nellarredamento con unidea venuta
dopo aver osservato una donna in costume da bagno.
Un legame con il mondo della moda che ha colpito alcuni dei
fashion designer pi noti come Tom Ford e Nicolas Ghesquire,
suoi grandi fan. Il designer ha rinnovato il concetto di seduta
progettandone pi di 200 nellarco della sua carriera:
ridefinendo il metodo di fabbricazione, luso dellarredo
e il concetto di comfort. Nella residenza di Cvennes il gioco
degli opposti in continuo movimento stimolato dalle linee
sinuose del divano Osaka rosso fuoco che ridisegna lo spazio
grezzo della bergerie. Siamo nella dpendance dedicata agli
studiosi che vogliono passare un weekend allinsegna dellopera
di Paulin e agli ospiti dei padroni di casa, la moglie Maa,
che lavora a La Calmette con il figlio Benjamin, e la nuora Alice
Lemoine, designer tessile. Sono loro a proseguire lopera
del designer francese con il brand Paulin, Paulin, Paulin, idea
nata dalla volont di produrre edizioni limitate, pezzi rari e
iconici che non sono mai stati realizzati. La storia continua.

60 ELLE DECOR
Sotto le fronde di un
gigantesco esemplare di
Pistacia atlantica, le ore
della sera sono illuminate
da grappoli di lampade
che pendono come frutti
dal grande albero. Valrie
Barkowski ha allestito qui
il suo living allaperto con
poltrone in vimini, tripoline
e ceppi di legno come pouf.

62 ELLE DECOR
NATURA&DECOR

Ispirazioni
In Marocco Valrie Barkowski ha trovato forti radici.
Nella sua tenuta la creativa nomade, che raccoglie suggestioni
e savoir-faire in tutto il mondo, elabora collezioni tessili dal
carattere inconfondibile. E coltiva uno stile di vita eco
di Jeremy Callaghan foto di Gaelle Le Boulicaut

glocal

63 ELLE DECOR
64 ELLE DECOR
NATURA&DECOR

Colori e materiali naturali, artigianato etnico,


etn riuso creativo
di oggetti poveri. luniverso multiculturale della
d designer belga
che ha vissuto in Russia, in India e a Marrakech
Marrake

In alto, lingresso con pouf


di pelle e cappelli di paglia
in vendita nello store
V. Barkowski di Marrakech;
tra i bamb, un angolo per
il breakfast allaperto con
arredo tavola della creativa
per No-Mad. In soggiorno,
a sinistra, poltrone Ghost di
Paola Navone, Gervasoni,
e pallet dipinti e riciclati
come tavolini; nellangolo,
un gruppo di scope come
decoro. Pagina accanto,
Valrie nel suo giardino.

65 ELLE DECOR
NATURA&DECOR

In sala da pranzo, intorno


al tavolo in legno dipinto di
bianco, sedie da Trsor des
Nomades, a Marrakech;
ciotole indiane e, in cornice,
antichi tessuti marocchini.
Pagina accanto, lombra
leggera di una tettoia di
bamb disegna trame sulla
terrazza. Le luci sono un
progetto Barkowski, 2004.

66 ELLE DECOR
67 ELLE DECOR
NATURA&DECOR

Sotto lo sguardo quieto di


Nandi, mitico toro
ro bianco di
Shiva che identifica
ica il brand
No-Mad, la cameraera offre un
doppio relax. Disegnati
segnati da
Valrie per No-Mad
Mad i tessuti
patchwork del divano,
vano, per
AM.PM la biancheria
heria del
letto. Sul pavimento
nto i rombi
black & white di un tipico
tappeto Boujad marocchino.

Qui e altrove. Nella dimensione permanente del viaggio, biologica. Voglio una vita coerente con il rifiuto del consumismo
fisico e mentale, Valrie Barkowski si trova a proprio agio. sfrenato, afferma. Qui ho la possibilit di essere autosufficiente
Belga di nascita, russa, marocchina e indiana dadozione, e di vivere in pieno la mia scelta di sostenibilit. Un serbatoio
attraversa le frontiere portando con s un bagaglio sempre pi per lirrigazione costruito come una grande piscina si svuota
ricco di influenze culturali, con la voglia insaziabile di scoprire e si riempie a ritmo settimanale per bagnare la terra del podere.
savoir-faire antichi, valorizzare tecniche emergenti, incrociare Intorno, Valrie ha fatto crescere una piccola foresta di bamb,
i diversi punti di vista. Nomade il suo spirito, No-Mad il nome ma sembrano fili derba paragonati allalbero secolare due
del brand pi recente che porta la sua firma: un home dcor fatto metri di diametro ne misura il tronco accanto al quale stata
di tessuti e accessori che interpretano le suggestioni dellIndia organizzata la lounge allaperto. Allinterno labitazione
con un twist giovane, grafico e innovativo. Parla invece lhindi semplice, poesia del quotidiano tra colori chiari e materiali
della upper class il marchio Bandit Queen, sofisticato produttore di recupero, tappeti berberi e collezioni di artigianato.
di biancheria per la casa che la designer ha concepito alcuni Ma ci sono anche oggetti ordinari che acquistano una nuova
anni fa nel segno di uneleganza senza tempo. identit. Mi capita di incontrare venditori ambulanti che,
Anche in Marocco Barkowski di casa. Nella Medina sotto il peso delle loro merci, attraversano il bazar, ci racconta.
della capitale ha lavorato lungamente a contatto con gli artigiani A volte li fermo, compro il carico al completo e arrivata
locali, convinta che larte anche nella ricerca, nellincontro, a casa trovo il modo di mettere in mostra anche gli strumenti
nel tempo trascorso a conquistarne la fiducia e a comprendere pi banali come installazioni domestiche. Come, per esempio,
i segreti della loro abilit manuale, dice. I colori di Marrakech il mazzo di scope in legno per togliere le ragnatele,
si sono presto riversati negli accessori moda di una delle acquistato di recente. Origine insospettabile per quel gruppo
sue prime imprese creative, Mia Zia. Instancabile, appassionata scultoreo che si lascia ammirare contro una parete
fautrice di una produzione tessile sostenibile, la designer ha del soggiorno.
lasciato la Citt Rossa per la campagna. Nella nuova location,
oltre a disegnare le collezioni di AM.PM (La Redoute), coltiva
frutta e verdura in giardino secondo i principi dellagricoltura

68 ELLE DECOR
Pescatori
dospiti
Nel resort in riva al mare
appena aperto a Ibiza,
Rozemarijn de Witte e Pierre
Traversier offrono unesperienza
unica per Los Enamorados.
E non solo
di Franoise Lefbure foto di Albert Font

Il gusto del collezionismo e la


vocazione allospitalit uniscono
Roze e Pierre, padroni di casa
dellHotel Los Enamorados.
Il mobile in legno laccato arancio
firmato Piet Hein Eek. A destra,
la terrazza del ristorante sul mare
arredato con sedute in midollino.

70 ELLE DECOR
ADDRESS

71 ELLE DECOR
Colori caraibici, accostamenti audaci e un dcor eclettico
che attinge al design e alle suggestioni artigianali di tutto il
mondo. Los Enamorados un luogo inedito, dove i clienti possono
acquistare oggetti e arredi selezionati dai proprietari

Dallalto, in senso orario: parete


di maioliche Emery & Cie, e stoffe
di lino in una camera; sul tappeto
di paglia, sedie Gubi con tessuto
Pierre Frey; turchese e arancio
la palette in unaltra stanza; in
corridoio, red carpet marocchini
e lampade Tom Dixon;
allingresso, arredi balinesi sotto
linsegna da farmacia. Pagina
accanto, il salone-boutique
con gli oggetti in vendita;
tavolo di Piet Hein Eek, a soffitto
artwork con reti da pesca.

72 ELLE DECOR
Lorem Ipsum dolor
d l

73
ELLE DECOR
ADDRESS
ADDRESS

Di fronte a una penisola a testa


di leone, con il mare ai suoi piedi,
la terrazza per il relax al sole
sceglie colori e materiali naturali.

Nella baia di Portinatx, allestremo nord dellisola, Linsieme ideale da rivitalizzare con spirito balneare disinvolto,
appena rinato lultimo indirizzo di cui si parla a Ibiza. Lavevano un po vintage americano e un po design contemporaneo,
desiderato con forza Rozemarijn de Witte e Pierre Traversier, il lussuoso ma non pretenzioso. Il progetto viene realizzato in meno
sogno di due anime gemelle, lo specchio di gusti e temperamenti di un anno, conservando quasi intatta la struttura del luogo.
complementari. Quale nome pi adatto di Los Enamorados per Spogliati dei vecchi rivestimenti, i muri sono lasciati nella loro
quello che allanagrafe un hotel, ma rappresenta qualcosa bellezza ruvida o scelgono una nuova veste ceramica, che brilla
daltro e di pi? Un rifugio romantico, uno stile di vita semplice con la vivacit delle maioliche. Il dcor provvede al tocco magico.
e libero, unesplosione creativa di colori, lo spirito fashion mixato Roze esibisce la sua maestria nella scelta dei colori, come larancio
al design, il gusto delloggetto raro. La carta didentit dei Herms, elegante e vivo come unestate al sole, evocativo
proprietari illumina il background del progetto. Olandese, Roze di coralli e aragoste, che sigla anche alcuni pezzi disegnati da
consulente editoriale con una lunga militanza come redattrice Piet Hein Eek. Ogni camera ha la propria identit e una palette
in riviste di lifestyle. Pierre, originario della Martinica, stato un personale di tessuti in lino. Le sorprese proseguono nei bagni,
professionista del basket, ma grazie a una passione compulsiva tra vasche in legno e in cuoio, grandi casseruole o vasi da fiore
per il collezionismo, nel suo canestro gli oggetti sono anche pi convertiti in lavabo. Lospite conquistato da questo show eclettico
numerosi dei palloni. Sono luomo pi attratto dallo shopping e gioioso pu ripartire con un souvenir: nel salone-boutique,
che esista al mondo, ammette divertito. Ogni vaso, tappeto tutto in vendita, dagli arredi agli oggetti raccolti nel mondo,
o amaca rappresenta per me un nuovo incontro, una nuova storia dalle ceramiche ai cappelli, dalle creazioni di Tom Dixon ai vasi
da raccontare. Complice appassionata delle spedizioni dal di Jonathan Adler. I sapori della cucina rispondono alla regia
Marocco alla Francia, dallItalia alla Turchia, al Giappone dello chef Alberto Pacheco. Al bar-ristorante sulla terrazza anche
lei a enunciarne regole e risultato: Scegliamo sempre in due. i clienti di passaggio possono assaggiare la sua tagliata di tonno
Partiamo con una valigia di 23 chili e inevitabilmente torniamo e gli gnocchetti agli spinaci. O rilassarsi sorseggiando un mojito
con un bagaglio di 75 chili a testa. lui invece ad avere sentito e respirando la brezza del mare. Sotto il sole o le stelle.
aria di casa la prima volta che sono approdati in questo angolo
dellisola. Una locanda degli anni 60, con 9 camere, 300 mq Hotel Los Enamorados, calle de Portinatx 103, Portinatx,
di terrazza sul mare e leco irresistibile dellatmosfera caraibica. Ibiza, tel. +34.971337549, www.losenamoradosibiza.com

74 ELLE DECOR
ITINERARIO DAUTORE

Il grande blu
Sette creativi amici di Elle Decor, professionisti
nel mondo del design e dellarchitettura,
sono gli autori speciali di piccoli ma preziosi
carnet de voyage per lestate. In un viaggio
inedito nel Mediterraneo
a cura di Francesca Benedetto

La terrazza sul mare dellosteria


Foto Settimio Benedusi

Il Principe e il Pirata,
a Pantelleria, luogo preferito
del fashion designer & consultant
Stefano Mortari.

77 ELLE DECOR
Ibiza Unisola con unenergia vitale
straordinaria, patria di accoglienza per
nomadi jet setter del XXI secolo in fuga dalla
citt. Alla ricerca di riparo nella natura
MASSIMILIANO CAMOLETTO, architetto

Lagriturismo Ca Na Xica, Sant Miguel

AUTENTICIT OLTRE LE MODE


Ho conosciuto lisola nel 1996 ed stato amore
a prima vista, racconta larchitetto Massimiliano
Camoletto. Al punto che, dieci anni dopo, lho scelta
come cornice per le mie nozze. Ho cominciato a vivere
e lavorare a Ibiza per sei mesi lanno, prima con
un nuovo concept di ristorazione e catering a Santa
Gertrudis, poi dedicandomi allarchitettura e al design
dinterni. Posso affermare con orgoglio di aver visto
lisola evolversi. La sua peculiarit che sa offrirsi
agli ospiti come una geisha al cliente. Ma generosa
oltre i limiti con chi la ama nella sua purezza, mentre
si presta con riserva a chi cerca di sfruttarla. E negli
ultimi 30 anni, pur avendo vissuto unevoluzione turistica
senza pari, ha mantenuto la sua autenticit
indipendentemente dalle mode. Evoca passione Sluiz, store-bazar a Santa Gertrudis
e sentimento anche il nome di un ristorante intimo nella
zona di Cala Llonga, con vista panoramica da un cliff:
lAmante, unico per la sua spiaggia privata a terrazze
degradanti verso il mare, perfetto sia per il brunch
sia per learly dinner (www.amanteibiza.com). La mia
spiaggia preferita Cala Pluma (a sudest), minuscolo
lido di sabbia bianca immerso nel parco naturale
di Ses Salines, raggiungibile in dieci minuti a piedi dal
parking a pagamento. A chi cerca maggiore comfort
suggerisco El Chiringuito a Es Cavallet, un beach club
di design frequentato solo dal jet set, con un ristorante
di ottimo livello (www.elchiringuito.com). Un resort Le Saline di Ibiza
datmosfera lAgriturismo Ca Na Xica in campagna
a Sant Miguel: architettura minimalista perfettamente
integrata nel paesaggio, tra terra rossa e ulivi
(www.canaxica.com). Divertente lo shopping da Sluiz,
a Santa Gertrudis, un enorme trendy store-bazar
con oggettistica, arredi artigianali e abbigliamento
(www.sluizibiza.com). El Chiringuito, Es Cavallet

78 ELLE DECOR
ITINERARIO DAUTORE

LA FORZ Z A DE
DELL
LLA A NATURA In nessun a Scauri, per fare scorte da portare in citt
altro luogo del mondo possibile trovare tanta dobbligo. Al Panificio T erremoto attira
bellezza, confessa Stefano Mortari. Solo qui il profumo dei biscotti al limone e del pane ma
esistono uno specchio dacqua dolce dai colori impossibile rinunciare ai ravioli alla Pantesca,
bellissimi e dagli effetti terapeutici come con ricotta e menta. Il Passito si trova un po
il Lago di Venere (in foto); le vasche termali ovunque ma il pi buono quello dei contadini:
calde scavate nella roccia ad Agadir, dove fare basta andare nella piazza di Tracina e chiedere
il bagno anche a Natale; la Montagna Grande, di Pino. Laperitivo nelle vigne a Coste
che nasconde piccole saune naturali; un mare Ghirlanda, la tenuta di Giulia Pazienza al
intenso, dai fondali unici. E un terreno lavico centro dellisola, che produce oltre a zibibbo
dove un semplice ramoscello si trasforma in un e passito anche olio, pesto e creme
attimo in una pianta rigogliosa. Amo iniziare (www.costeghirlanda.it). Immancabile una
la giornata con una lunga nuotata, il mare visita alle cantine di Donnafugata che
rivitalizzante ed un momento irrinunciabile. propongono degustazioni di vini della tenuta
Le mie spiaggie preferite sono la Balata (www.visit.donnafugata.it). La cena alla trattoria
dei Turchi, nel punto pi a sud di Pantelleria La Favarotta (contrada Kamma, tel. 0923.
e Cala Levante che diventa magica al tramonto. 915446), poco distante, offre specialit a base
Unesperienza intensa la passeggiata di pesce e della tradizione. Per tornare in citt
a cavallo sulle vecchie mulattiere proposta dal con il mare negli occhi il consiglio di cenare
Centro Ippico Lago di Venere. Nellentroterra sulla terrazza dellosteria Il Principe
si scorgono i terrazzamenti coltivati a capperi e il Pirata. Il men attento alla stagionalit
e i vigneti di zibibbo che ricordano le ottime degli ingredienti, i piatti della tradizione
materie prime del territorio. Il tour cambia volto sono rivisitati in modo sorprendente,
e diventa enogastronomico. Una sosta alla laccoglienza fa sentire come a casa.
Cooperativa Agricola Produttori Capperi, Anzi meglio (www.principeepirata.it).

Pantelleria Non stato amore


a prima vista. Lisola mi ha conquistato
poco per volta con i colori intensi
del mare, della terra, della pietra
STEFANO MORTARI, fashion designer & consultant
Foto Settimio Benedusi

79 ELLE DECOR
Da Capri alla Costiera
Sorrentina Un tour
fra panorami mozzafiato,
piccoli relais e indirizzi
di design. Punto in comune:
il blu cobalto
GIULIANO DELLUVA, architetto

Boutique La Parisienne, Capri

Bagni da Gioia a Marina Piccola, Capri

GOLFO DI NAPOLI INEDITO lalternativa ideale allhotel convenzionale


Per unestate alla moda nellintramontabile stile (www.caprisuite.it). Dallisola azzurra
caprese vale una tappa La Parisienne, prendiamo laliscafo e ci spostiamo sulla
boutique nella famosa Piazzetta dal 1906, Costiera Sorrentina. A Massa Lubrense
consiglia larchitetto Giuliano dellUva. Con un il chiringuito Capitan Cook, nella spiaggia
piccolo atelier di prt--porter artigianale e le nascosta sulla punta estrema della penisola,
creazioni di Livio de Simone ambientate in spazi una meta da scoprire. Per raggiungerlo
con un nuovo mood (www.laparisiennecapri.it). bisogna percorrere una stretta strada sterrata
Pranzo al Riccio, tra i miei indirizzi preferiti, tra macchia mediterranea e limoneti (via San
elegante beach club in bianco e blu ad Liberatore 5). Arrivati alla baia, pochi lettini
Anacapri, ideale per una colazione una stella e pranzo con pescato del giorno allombra
Michelin immersi tra le sfumature di azzurro di una pergola: ne vale la pena.
degli arredi e i colori del mare. Imperdibile la Panorama mozzafiato sul mare in un convento
Masseria Astapiana, Vico Equense stanza dei dolci (www.capripalace.com). Cena del Seicento, la Masseria Astapiana
romantica, su palafitte, ai Bagni da Gioia; la location ideale per dormire a Vico Equense.
di sera quando la spiaggia di Marina Piccola Trasformata in abitazione privata nel 1800,
si spopola, si trasformano in un luogo di grande la residenza ancora oggi di propriet
atmosfera (www.dagioiacapri.com). Per della stessa famiglia. Si fa colazione
dormire? Ad Anacapri, Capri Suite ha solo due nella cucina dei monaci e si dorme
camere, nellantico convento della chiesa nelle semplicissime camere in mezzo alle vigne
di S. Michele, restaurate allinsegna del design: (www.astapiana.com).

80 ELLE DECOR
ITINERARIO DAUTORE

Salento ancora un luogo dove si apprezza la qualit della vita.


Fatta di ritmi lenti e incontri piacevoli con amici di tutto il mondo
CHRISTIAN PIZZININI E ANTONIO SCOLARI, esperti di comunicazione

RELAX A 360 Da quando abbiamo comprato


casa a Galatina, viviamo e lavoriamo qui dalla
primavera allinizio dellestate. Ma anche in autunno.
Nel Salento non manca niente, un territorio ricco
di paesaggi, cultura e luoghi di aggregazione con una
parola dordine: benessere, dicono Christian Pizzinini
e Antonio Scolari. La giornata al mare inizia
al Mora Mora Beach, club e bistrot sullAdriatico
con musica live e piatti a base di pesce abbinato
ai profumi di questa terra (www.moramorabeach.it).
Per far riposare la pelle dal sole, ci concediamo
una sosta di benessere allinnovativa Vair Spa di Borgo
Egnazia. Dai massaggi tradizionali agli Strikk che
significa stritolare ogni volta il terapista sceglie quello
pi adatto per il corpo (www.borgoegnazia.com).
Il momento dello shopping al Blanc Cafe & Living
Store, nascosto nel centro di Gallipoli e ricavato
in un deposito dolio del 700. Qui si trovano oggetti di
ricerca salentini come ceramiche e tessiture tradizionali,
ma anche mobili vintage, abiti e accessori esclusivi.
Da non perdere laperitivo (www.blancgallipoli.com).
A Tricase, nel punto pi a est dItalia, esiste un ritrovo
cool per globetrotter di tutto il mondo, il Farmacia
Balboa Bar, con bevande spiritose e vini pregiati in una
delle piazze pi belle del Salento. Francesco Winspeare,
imprenditore vitivinicolo, e Taylor Hackford, regista
e marito dellattrice Helen Mirren, sono i soci proprietari
(www farmaciabalboabar.com). Per appagare gli occhi
Farmacia Balboa Bar, Tricase oltre che il palato, la cena a Il Pergolino, a Santa
Maria al Bagno, frazione di Nard. In un piccolo borgo
sul mare, il ristorante raffinato, tutto bianco, con
i tavolini sotto gli alberi. Piatti tipici, a base di pesce,
che si gustano mentre si ammira il mare e lorizzonte che
si perde alla vista (www.lapergolasantamaria.com).

Il resort Borgo Egnazia, Savelletri di Fasano

81 ELLE DECOR
Formentera Un sogno impalpabile di granelli
di sabbia e salsedine, che rimette in forma il corpo
e lanima. Ignorando il magnifico caos delle vacanze
ANNALISA MAURI, architetto

LA MAGIA DELLA SEMPLICIT


Ho pensato di raccontare la mia Formentera immaginando
di non conoscerla e di vederla con un nuovo sguardo,
ci spiega Annalisa Mauri. Questi sono i luoghi che hanno
costruito nel tempo il mio album di istantanee isolane
e ancora oggi sanno suscitare emozioni, come se fosse
la prima volta. Primo consiglio: il mare di Illetes, la lingua
di sabbia che si distende assottigliandosi in una naturale
prosecuzione verso Ibiza. Da scoprire fuori stagione,
magari in ottobre, per ricaricare le pile prima dellinverno.
Il chiringuito Bartolo, a Cal des Mort, Migjorn: protetto
da una strada scomoda e scoscesa, conserva il suo sapore
autentico e semplice come ormai non ce ne sono pi
sullisola. Qui la vista fino al faro di Cap de Barbaria
spettacolare e la discrezione permette tuffi in mare
da naturisti. Lhamburger mitico e la birra fresca ristora
come sembra fare solo l. Vista meravigliosa e rilassante
Casa Miramar, Es Cal anche da Codice Luna, al Faro de la Mola, km 19,5.
Su una scogliera di oltre 130 metri, il locale sorge proprio
accanto al faro. Magico il Fullmoon Party, un aperitivo per
le notti estive di luna piena che dura sino a notte inoltrata,
con musica selezionata ad hoc dal proprietario (www.
codiceluna.com). Lo shopping sullisola si fa a Il Mundo
Insolito (Sant Francesc, Carrer dIsidor Macabich)
dove la regina dello stile isolano Daisy stupisce con le sue
collezioni. Per soggiornare, Casa Miramar, Es Cal,
Calle Aragn. Essenziale, pulita e bohmienne, tra palme
e buganvillee, una casa di ospiti prima ancora
di una pensione. Perfetta fuori stagione, per godere di una
bellissima vista sul mare e sulla spiaggia di San Agustin,
vicina al porticciolo del piccolo borgo dove gustare
semplici piatti di pan cosas accompagnati da una fresca
sangria di cava (www.casamiramar.es). Un luogo a
sorpresa? La Panaderia Manolo a Sant Francesc (Calle
de Jaume 1), tre metri per due di sapori antichi e profumi
di vita. Per assaggiare il pane come lo si faceva una volta
e ammirare le foto di una Formentera che non
esiste pi, appese sulle pareti di piastrelle bianche.

Tramonto al Codice Luna, Faro de la Mola

Il chiringuito Bartolo, Cal des Mort

82 ELLE DECOR
ITINERARIO DAUTORE

Stromboli unisola difficile


da descrivere. Perch impossibile
immaginare i suoi paesaggi
e comprenderne latmosfera senza
esserci mai stati
LUCIANO GIORGI, architetto

IL MIO DIARIO DI BORDO la vetta dove ammirare by night le esplosioni


Per iniziare bene la giornata, una colazione laviche visibili dalla base del cratere. Per
abbondante da Il Canneto (via Roma 64, unestate allinsegna dellarte contemporanea
tel. 090.986014), gestito da Patrizia e Giuliano suggerisco Volcano Extravaganza,
e situato nel centro vicino al porto, spiega dal 15 al 21/7, eventi e performance curati da
larchitetto Luciano Giorgi. Ottima la Milovan Farronato (www.fiorucciartrust.com).
pasticceria siciliana, la mia preferita la granita Lora dellaperitivo si passa a La Locanda del
con la brioche. Poi subito al mare, tra Barbabl, sulla strada alta tra le chiese di San
le pi selvagge preferisco la Spiaggia lunga Vincenzo e San Bartolomeo; qui i drink si
nel quartiere Piscit, per ammirare il tramonto, bevono in strada oppure nel giardino segreto
e quella di Scari, a ciottoli, nella vecchia sciara (www.barbablu.it). A cena vado da Zurro
del fuoco, quasi sempre deserta e splendida. (via Crivelli 5, tel. 340.7720689), piccolo
Per un pranzo panoramico da non perdere ristorante a conduzione familiare nascosto sulla
Foto Tommaso Sartori

Le Terrazze di Eolo con vista sul mare e ottimi spiaggia di Scari. notte fonda: tutti al Tartana
primi (www.leterrazzedieolo.it). Vero must Club per chiudere la giornata nel locale
la salita al vulcano: tre ore di cammino verso pi mondano dellisola (www.tartana-club.it).

83 ELLE DECOR
ELLE DECOR EVENTI

Una delle otto vetrine


vetrin di
La Rinascente di Milano
Mila dove
Elle Decor Italia ha mmesso in
scena la versione 3D del
Blow Up, lallegato dedicato
d
a bagno e cucina.

Otto scenografie domestiche hanno trasformato


limmaginario di Elle Decor in uninstallazione visiva dedicata al bagno
e alla cucina. Nelle window di La Rinascente a Milano
concept e progetto di Elisa Ossino Studio foto di Paolo Bramati testo di Paola Carimati

Show in vetrina
85 ELLE DECOR
Total flexibility: tutto ruota attorno Protagonista in scena, la tradizione
a Min di Silvio Stefani per espressa da Maxima 2.2 di Cesar.
Minacciolo, un mobile isola Il modello di cucina si sviluppa
dedicato al cooking. Sul piano, linearmente appoggiato alla
Atlas 150 Color, la macchina per parete. Sui fuochi, set di pentole
la pasta di Marcato, fa tagliatelle... Linea M150 di Mauviel con
in feltro; Cocotte di Staub e affettatrice Home Line 250
padelle Bon Appetit di Sottsass di Berkel. Appesi in bella vista,
Associati per Serafino Zani. insaccati in tessuto di Aufschnitt.

86 ELLE DECOR
ELLE DECOR EVENTI

Il modello AH16 di Alessandro Concentrare le funzioni primarie


Andreucci e Christian Hoisl del cucinare, in maniera
per Boffi la soluzione ideale ergonomica, in pochi centimetri:
per gli esterni. Richiudibile e questo il mood per la mini
riposizionabile, accoglie sui ripiani kitchen. Protagonista, Ceragino
le pentole di John Pawson di Sanwa Company, con pentola
per Demeyere e in terracotta di Massimo Castagna e taglieri di
di Stefania Vasques per Sambonet. KnIndustrie, lampada Marble Light
Luci Bella Vista di Seletti. di Studio Vit per &Tradition.

87 ELLE DECOR
Oggetti ibridi che disegnano Il rosa cipria il colore scelto
atmosfere vintage. Attorno alla per disegnare il bagno bon ton.
vasca Morphing di Ludovica + Protagonisti, la vasca Malm
Roberto Palomba per Zucchetti. di Giopato&Coombes per Glass
Kos: il soffione Closer di Diego 1989 con il miscelatore
Grandi per Zucchetti, asciugamani freestanding Mos di Bellosta.
Bellora e Carrara. Rivestimento Sedia degli Eames, mensole dei
Spatula coll. Materika di Marazzi. Bouroullec e complementi, tutto di
Complementi di Vitra e Hay. Vitra. Luce Memphis (Post Design).

88 ELLE DECOR
ELLE DECOR EVENTI

Per uno spazio polifunzionale dal Stile postmoderno per il bagno


forte impatto grafico. Protagonisti dal tratto ludico. Attorno alla
della scenografia blach&white, la vasca Oval di Giulio Cappellini,
vasca Iceland di Piero Lissoni con il il rubinetto freestanding One
soffione a colonna Pipe di Marcel di Ludovica + Roberto Palomba
Wanders, tutto Boffi. Determinanti e Sergio Mori, tutto Ceramica
i complementi di Victor Vasilev, Flaminia. Pavimento Allmarble
Felicia Ferrone e Naoto Fukasawa di Marazzi, radiatore Piano Move
per Boffi. Sedia di Prouv, Vitra. di Meneghello Paolelli per Ridea.

89 ELLE DECOR
ELLE DECOR EVENTI

Uno scorcio da piazza


del Duomo sullingresso
sullingress
di La Rinascente di Milano.
Mi
Protagonista in vetrina,
vetrina
la visione di Elle Decor
Deco Italia
sulla domesticit.

Elle Decor Italia si affaccia su Piazza Duomo con centrali sia per posizione, sia per carattere: attorno a ciascuna
un progetto che dalla carta porta al web attraverso lallestimento di loro che si articolano gli scenari. Quello che spariglia
di otto scenografie. Ospiti delle vetrine di La Rinascente, lo store leleganza del vintage e sperimenta librido accogliendo soffione
italiano da poco premiato Best Department Store in the World e porta asciugamani dalle forme non convenzionali.
in occasione del Global Department Store Summit 2016, Il set di ispirazione nordica che usa il colore, un rosa cipria ton
il nostro magazine ha declinato tridimensionalmente il contenuto sur ton, per amplificare la forza espressiva del design dautore.
delle 100 pagine del Blow Up Kitchen & Bathroom, lallegato Lambiente super funzionale che punta sullessenzialit di linee
al numero di giugno dedicato al mondo della cucina pulite scandita da un contrappunto black and white. Il bagno
e del bagno. E fa il punto su quanto visto nel capoluogo postmoderno, che fluttua nelle bolle di unimpeccabile informalit
lombardo lo scorso aprile in occasione dellultima Milano Design invitando a prendersi il proprio tempo, quello del relax.
Week. Un modo diversamente interattivo per parlare di design, Lo storytelling scelto per lo spazio cucina mantiene il medesimo
stile e nuove tecnologie, intrecciando il mondo del cooking registro, si fa vivace come la guestualit di chi sceglie il modello
con quello del wellness. Protagonista in ciascuna nicchia, a isola, manifesto di flessibilit e rigore ritmati da una
il design scelto per tratteggiare quattro ambienti dedicati geometrica scansione di padelle appese a muro. Familiare,
allacqua, al benessere e alla cura del corpo e altrettanti per come lo sviluppo tradizionale di un mobile a filo parete.
interpretare i confini di una nuova convivialit legata alla cultura Attrezzato, per chi non rinuncia allo stile professionale
e alla preparazione del cibo. Il concept firmato da Elisa Ossino anche in outdoor e performante e compatto per chi invece ha
gioca con leggerezza e semplicit per attrarre i passanti. a disposizione una manciata di metri quadrati. Otto visioni reali
Cosa li ha catturati? Lironia sprigionata dalleffetto sorpresa. che attingono alla comicit dei fumetti, restituita anche dalla
Tutto ruota attorno al concetto di soglia: ovvero affacciarsi grafica dei wallpaper firmati da Elisa Ossino, per ricordarci
da porte e finestre per guardare, sbirciare attraverso, scrutare che ovunque e comunque si abiti, importante sorridere:
oltre. Spinti da una curiosit solleticata, certi di non rimanere di un filo di lana che sgorga da una doccia come fosse acqua,
delusi. Cos la progettista ha costruito una vera e propria quinta di una macchina per la pasta che prepara tagliatelle di feltro.
metaforica, a ricordare la facciata di un edificio, il perimetro di +elledecor.it
un condominio, una casa vera per invitare le persone a fermarsi.
Una volta raggiunto lobiettivo, gli occhi si muovono alla ricerca
di dettagli. In sequenza speculare, da una parte, rispetto agli
ingressi centrali di La Rinascente, sfilano le vasche freestanding,

90 ELLE DECOR
SUMMER/STYLE Sulla tavola dellestate acqua Valverde
unicona di gusto e di stile. Leggera ed
equilibrata, da scegliere anche in versione small
size. Per dissetarsi nel segno del design

Vassoio rotante in plexiglas blu


Klein Lazy Susan di Mario Luca
Giusti e piatto sfumato Cosmic
by Diesel living with Seletti.
Posate in acciaio di Gio Ponti
per Sambonet, vassoio Tau
di Kristiina Lassus per Alessi,
tumbler Glass by Bitossi Home,
calici in cristallo Corrado
Corradi. Tovaglia Bon Society.
ELLE DECOR PER VALVERDE

Gran design sulla tavola destate. Anche nei momenti di relax la cura dei dettagli, la
scelta degli oggetti, la ricercatezza degli accostamenti sono al centro della scena. Giocano
con il colore del cielo e del mare il vassoio rotante in plexiglas e il piatto sfumato. Brillano
lacciaio delle posate Gio Ponti, del vassoio Tau di Kristiina Lassus e il cristallo dei bicchieri.
Su una tavola cos raffinata e colta, che esprime bellezza e qualit in ogni dettaglio, lacqua
minerale Valverde. La sua bottiglia semplice e lineare voluta da Matteo Thun, in vetro
completamente trasparente per mettere in evidenza lassoluta purezza dellacqua che
contiene, unicona sulla tavola degli amanti del design. Perfetta nella forma, perfetta
dal punto di vista organolettico, questacqua leggerissima dal basso residuo minerale sgorga
pura dalle pendici del Monte Rosa. proposta in tre declinazioni: leggermente
frizzante, frizzante e liscia, identificate rispettivamente dalletichetta verde, fucsia e turchese,
le ultime due anche nella versione small da 250 ml. Divertente e maneggevole.
www.valverdewater.com
VIEW [Luglio/Agosto 2016]

96 INTORNO AL TRULLO. Larchitetto Luca Zanaroli rilegge in chiave contemporanea


la tradizionale corte rurale per disegnare un nuovo spazio architettonico.
Dove lantico trullo e i volumi aggiunti diventano parte di un paesaggio unico,
organico e fluido. 108 NUOVA BALI. Fuori, il silenzio e la sfacciata bellezza
della foresta tropicale. Dentro, nel cuore di unarchitettura esotica, citazioni
mediterranee, colore e design. 118 SWEET BELVEDERE. In Sudafrica, un rifugio
per le vacanze progettato sul filo di una semplicit quasi monastica. In dialogo con
la natura che lo circonda, ospita una straordinaria collezione di pezzi icona. 128
OUT OF THE ORDINARY. Una location deccezione dallatmosfera surreale, quasi
teatrale, per presentare il meglio della produzione outdoor 2016. 136 IL MARE
DENTRO. Sullisola di Pantelleria, un piccolo dammuso con una grande terrazza
su Cala Tramontana. E il lusso impagabile dellaccesso diretto al mare attraverso
unantica mulattiera nella macchia mediterranea.

95 ELLE DECOR
INTORNO AL
TRULLO

Larchitetto Luca Zanaroli rilegge in chiave


contemporanea la tradizionale corte rurale per
disegnare un nuovo spazio architettonico.
Dove lantico trullo e i nuovi volumi diventano
parte di un paesaggio unico, organico e fluido
di Rosaria Zucconi foto di Max Zambelli

96 ELLE DECOR
Nella piscina a sfioro
si riflettono lantico trullo
a tre coni e il nuovo edificio
a forma di L, interrotto
dal volume a doghe di legno
nero che delimita la corte.
un evento raro, ma quando accade si parla di progetto perfetto.
Nella campagna pugliese tra larchitetto Luca Zanaroli e i padroni di casa,
Jacopo e Monica, il feeling stato immediato. Nel tempo si sono consolidati
sentimenti di rispetto, fiducia, gratitudine, amicizia. Quello che i tre
protagonisti desideravano dal profondo ha preso vita in un piano
condiviso con il cuore e la testa. stato un percorso lineare, fluido, senza
incertezze n imposizioni da una parte o dallaltra, ricordano Jacopo
e Monica. Sognavamo una casa di vacanza che ci appartenesse
completamente, pensata dalle fondamenta, unarchitettura contemporanea
che integrasse il pi possibile il paesaggio circostante. Quando abbiamo
scelto la Puglia, e ci siamo innamorati di un trullo circondato dagli ulivi,
sapevamo gi che non sarebbe stata la nostra abitazione, ma una presenza
forte, centro visivo di un nuovo progetto, unimmagine della memoria
da ammirare come unopera darte, antica di 200 anni. Luca ha condiviso
le nostre esigenze, ci ha guidato e rassicurato. riuscito a conservare
quel senso di felicit che dal primo momento questo luogo ci ha trasmesso,
regalandoci una nuova sensazione di benessere e il piacere di unestetica
che ci appaga. Langolo della nuova casa preferito da Jacopo Giacomini,
avvocato a Roma, lisola della cucina nel living, da dove ha sottocchio
il cielo attraverso il lucernario, i corridoi verso la zona notte, tutto il soggiorno
e naturalmente lesterno. Monica De Sario, impegnata nel mondo dellarte
contemporanea, dal tavolo da pranzo allaperto ama guardare il risultato
finale nel suo complesso, felice del dialogo creato tra le diverse architetture
e tra queste e il paesaggio. La piccola Greta, attesa con grande gioia
proprio allinizio dei lavori, a suo agio dappertutto, con una predilezione
per la piscina che Luca ha disegnato pensando anche a lei.

98 ELLE DECOR
Il concetto di esterno e di interno superato,
luno non ha senso senza laltro. In ogni stagione ci si immerge
in un paesaggio che emoziona anche al semplice sguardo Luca Zanaroli

A lato, una linea candida in


muratura inizia come seduta
attorno al tavolo allaperto
e continua come divano verso
la piscina. In alto, la cucina
allaperto, una perfetta micro
architettura. Pagina accanto,
vista panoramica del nuovo
edificio, dove spicca il volume
nero destinato al living.

99 ELLE DECOR
Nel living poltrona e divano
Stringa disegnati da Gae
Aulenti per Poltronova nel
1965. Sul piano in cemento
industriale marrone/nero,
levigato a mano e poi cerato,
lampada Gatto di Flos,
con accanto un calco in
bronzo di John Henderson.
101 ELLE DECOR
Larchitetto Zanaroli stato piacevolmente sorpreso dal desiderio di Jacopo
e Monica di voler comprendere il trullo allinterno di un disegno pi ampio,
che prevedeva la realizzazione di nuovi volumi. Giovani, appassionati
darte, di architettura e design quanto della cultura locale, hanno indirizzato
il processo creativo verso forme diverse e innovative, e soprattutto sostenibili,
racconta il progettista. Le richieste erano chiare: una casa creata da zero,
che potesse ospitare due famiglie nella reciproca privacy, una zona living da
condividere, una dpendance riservata agli ospiti, una piscina e tanto spazio
esterno attrezzato da vivere con gli amici. Ma soprattutto mi chiedevano
di valorizzare il contesto naturale. Lidea stata di realizzare una corte
rurale delimitata su un lato dalledificio preesistente (ora dedicato agli invitati),
sugli altri due lati da un nuovo corpo a forma di L, e dalla piscina su quello a valle.
Modificando leggermente le quote del terreno, la nuova architettura si trova
a livello del trullo, che diventa parte integrante del nuovo contesto senza
perdere la sua iconica identit. Analizzando materiali, colori e texture
dellarchitettura tradizionale, Zanaroli ha concepito la costruzione partendo
dalla rilettura del basamento in pietra posata a secco e rastremata
alla sommit, che termina con una muratura intonacata di calce bianca,
tipica di quelle zone. A contrasto, tra i due lati della L, ho quindi inserito
un parallelepipedo, netto e squadrato, rivestito con doghe di larice nero, che
contiene il living, la cucina e il pranzo. Negli interni, dalle superfici opache
e dai colori scuri, ho lavorato sulla luce naturale: zenitale dai lucernari,
per creare unatmosfera morbida e rilassante, diretta per accentuare
la percezione dellambiente circostante grazie a forti effetti di chiaroscuro.
Cos, la vetrata che inquadra la corte e il trullo diventa una sorta di schermo,
su cui proiettare le immagini vive e mutevoli del paesaggio esterno.

102 ELLE DECOR


Il nostro stare bene legato al contemporaneo, amiamo
larchitettura, il design, larte. Il trullo ci ha attirato in questo posto,
ora parte di un tutto che ci appartiene Jacopo e Monica Giacomini

A lato, Greta con il pap


Jacopo e la mamma Monica
posa accanto alle poltrone
di Jasper Morrison, Cappellini.
Sopra, veduta delloutdoor.
Pagina accanto, lisola della
cucina riceve la luce zenitale;
sul piano, sculture in bronzo
di G. Maraniello. Tavolo
e panca su disegno, sedie
di Hans J. Wegner per Carl
Hansen & Sn (1955).

103 ELLE DECOR


Nella parte opposta alla
corte le camere da letto si
affacciano su giardini segreti.
Pagina accanto, letto su
disegno, plaid e biancheria
di Society, lampada Eclisse di
Artemide, originale anni 60.
Sulla parete in malta, acrilico
su tavola di Jens Wolf.
105 ELLE DECOR
Attraverso la grande vetrata
scorrevole, unimmagine
cinematografica del living
con la cucina e il pranzo,
in una notte stellata. Nella
nuova architettura si
apprezza il gioco di contrasti
tra materiali, colore e texture.
107 ELLE DECOR
NUOVA
BALI
FUORI, IL SILENZIO E LA SFACCIATA BELLEZZA
DELLA FORESTA TROPICALE. DENTRO,
NEL CUORE DI UNARCHITETTURA ESOTICA,
CITAZIONI MEDITERRANEE, COLORE E DESIGN
di Tami Christiansen foto di Prue Ruscoe

108 ELLE DECOR


Nel distretto di Ubud, immersa
nella vegetazione, la casa
degli architetti Valentina Audrito
e Abhishake Kumbhat interpreta
in chiave contemporanea lo stile
balinese. Colore e design
accendono i toni chiari del portico
riparato da frangisole di bamb.
In giardino seduta gialla Paperfold
di Exit Studio, Singapore.
110 ELLE DECOR
Legno di bamb, cemento e sassi
si intrecciano sul pavimento del
living allaperto. Travi a vista
disegnano lordito della tettoia,
mentre vecchie assi di legno
riciclato rivestono pareti e danno
forma a ripiani e sedute.
In primo piano, langolo relax
caratterizzato da arredi di design
vintage e sospensioni artigianali.
Una gemma nel verde, con lo sguardo nel blu.
La vista da queste alture tra le pi spettacolari
dellisola. Una bellezza mozzafiato, che non smette
mai di sorprendermi: conosce bene Bali Valentina
Audrito, che insieme ad Abhishake Kumbhat
da tempo vive e lavora in questo angolo di paradiso.
Entrambi architetti, con un proprio studio
di progettazione e design (Word of Mouth), si sono
imbattuti per caso in quello che era un rudere
abbandonato tra la vegetazione lussureggiante
delle colline, non lontano dalla cittadina
di Ubud, centro culturale dellisola.
dellisola Riedificando,
Riedificando
si sono posti un obiettivo: fare in modo che la casa
non risultasse un elemento
element estraneo, ma fosse
radicata alla terra, integrata
integr nella natura del luogo.
Il paesaggio, lorientam
lorientamento, la prospettiva
e la luce sono fondamentali
fondament nel nostro concetto
di architettura, prosegue Valentina. Per questo
motivo abbiamo rispettato
rispettat il linguaggio vernacolare
balinese, introducendo forme fo e materiali tipici.
Muri esterni di mattoni intonacati,
int tetto spiovente,
pilastri di metallo brunito e travi in legno tropicale
scuro definiscono una struttura
str chiaramente ispirata
allo stile costruttivo locale.
locale Allingresso,
uno specchio dacqua tagliato
tag nel verde il filtro
naturale tra indoor e outdoor.
outd Varcata questa soglia,
linterno appare frutto di un pensiero diverso,
occidentale e contemporaneo,
contempor pi rappresentativo
del nostro mondo estetico,
estetico conferma Audrito.
Legno riciclato, pavimenti
paviment di ciottoli e di cemento
si accostano con naturalezza
naturale a muri candidi dagli
angoli arrotondati, che evocano
e isole mediterranee
e le doppie radici della padrona
p di casa, italiana
e greca. La cucina un volumev a s, una scatola
bianca aperta su due lati e connessa con il living.
Come in un loft, tutti gli spazi
sp sono aperti, fluidi
e flessibili, accesi da note improvvise di colore,
come il turchese o il giallo limone dei pezzi
di design. Lartigianato locale,
lo collezionato
con occhio eclettico e curioso,
cu si mescola
a installazioni artistiche realizzate
r dai proprietari,
dove lispirazione ludica,
ludic leggera. Cerchiamo
il contrasto: colore e divertimento,
dive declinati
attraverso oggetti inattesi,
inattes sono indispensabili
per rendere vivo lambien
lambiente. Sui soffitti, invece,
protagonista il nero, che ch insegue disegni
misteriosi di costellazioni e pianeti: Il tema astrale
delle nostre figlie, cio il cielo al momento
della loro nascita, spiega
spieg la creativa.
Graficamente elaborato da mamma e pap.

112 ELLE DECOR


Uno scorcio della cucina
affacciata sulloutdoor. Sui ripiani
in legno e cemento oggetti di
produzione locale. Pagina
accanto, i proprietari, Valentina
Audrito e Abhishake Kumbhat.
Italo-greca lei, indiano lui, sono
attivi professionalmente sullisola
con il loro studio di design
e progettazione Word of Mouth.
Un volume aperto sul living, lo
spazio cucina rende omaggio alle
forme classiche dellarchitettura
mediterranea: muri imbiancati,
profili e angoli arrotondati, e un
corredo di piastrelle disegnate
dai proprietari e fatte realizzare
da artigiani locali. Design e
colore acquatico per gli sgabelli
snack in tondino dacciaio.
115 ELLE DECOR
116 ELLE DECOR
La camera da letto padronale
sceglie leleganza semplice dei
tessuti in lino. Vetrate scorrevoli
e tendaggi sono il filtro verso
la terrazza arredata con la
Paperfold di Exit Studio; a soffitto,
temi astrali dipinti a mano. Pagina
accanto, la piccola piscina fuori
terra racchiusa tra assi
di legno indonesiano invecchiato.
La casa costruita fra terreni agricoli e aree protette,
sul bordo di una scarpata, e gode di una suggestiva
vista verso i monti Tsitsikamma. Per scoprirla,
per, gli ospiti devono attraversare il vasto prato
e arrivare alla zona del deck allingresso, da cui
si svelano scorci inattesi, incorniciati dallarchitettura.

118 ELLE DECOR


SWEET BELVEDERE

In Sudafrica, un rifugio per le vacanze stato progettato


sul filo di una semplicit quasi monastica. In dialogo con
il paesaggio allesterno, come sfondo neutro di una straordinaria
collezione di design allinterno
di Sven Alberding foto di Greg Cox/bureaux.co.za/Living Inside testo di Graham Wood
120 ELLE DECOR
Nel pranzo, due interpretazioni del filo dacciaio:
Diamond Chair di Harry Bertoia, Knoll Int., e il
contemporaneo Pylon Table di Tom Dixon (suo anche
il candelabro Spin). Luce di Gaetano Sciolari, anni
70. Pagina accanto, la casa alterna spazi chiusi
e aperti, come larea barbecue con camino open air.
122 ELLE DECOR
Sul lato posteriore aperto sul panorama, il deck e la
piscina arrivano fino al bordo della scarpata. Pagina
accanto, nel living le sedute di Pierre Jeanneret
per il progetto Chandigarh, pezzi cult della casa,
si confrontano con il tavolino anni 70 di Willy Rizzo
e poltrone Metropolitan di J. Bernett per B&B Italia.
Tutto inizia da una collezione di design per il nucleo ideale da cui iniziare. Immersa nel fynbos, la
la precisione, una parte di una selezione molto vasta, che vegetazione di arbusti tipica del luogo, la casa a un solo
esplora diversi temi della storia del progetto in cerca piano gode di una vista magnifica verso le gole e le vette
di un proprio spazio. Proprietario, il businessman inglese con delle montagne Tsitsikamma, che si scopre solo per gradi:
origini sudafricane Julian Treger, esperto darte e con una Non volevamo svelare subito la bellezza del panorama,
sensibilit spiccata verso larchitettura, che nel tempo spiega larchitetto. Per questo abbiamo pensato
ha riunito unimponente raccolta di arredi dautore. a una progressione di spazi studiata per accogliere lospite.
Un investimento, ma non solo: una passione che gli permette Chi arriva dalla strada si trova di fronte un prato ondulato
anche di dare una personalit diversa a ognuna delle sue di erba alta, circondato dalle pareti candide delledificio,
case, sparse fra Londra e il Sudafrica. Nel suo rifugio creato dalla garden designer Franchesca Watson. La vista
per le vacanze, in cima a unaltura alle spalle di Plettenberg cos compressa si libera avanzando sul deck davanti
Bay, nella Provincia del Capo Occidentale, protagonista alla casa, e scoprendo varchi e scorci verso linfinito.
il modernismo contaminato dalla cultura rurale della citt Larchitettura caratterizzata da un continuo dialogo fra
di Chandigarh, ovvero i mobili firmati da Pierre Jeanneret volumi chiari, definiti e contesto rurale, tra stile e funzionalit,
(cugino di Le Corbusier, che collabora al programma garantita da soluzioni eco, come i pannelli solari e il sistema
urbanistico per la creazione della capitale indiana negli anni di recupero dellacqua, che rendono la casa autosufficiente
50), accostato a pezzi storici, attuali e ad artwork nel rispetto dellambiente. In una sequenza di pieni e vuoti
rappresentativi del legame fra Africa ed Europa. Gli spazi caratterizzati dagli spettacolari bagni open air e da una
dalla semplicit quasi monastica, perfetta cornice ai tanti piscina sul retro protesa sul paesaggio. Un edificio elegante,
pezzi deccezione, sono stati ideati dallarchitetto Christiaan e green, con unaura speciale, afferma il padrone di casa.
Van Aswegen, a partire da un edificio abbandonato: Che ti fa sentire protetto, in totale relax.
Era una costruzione dalle linee squadrate, simile alle study
house anni 60, spiega il proprietario, ormai in rovina
e ricoperta di piante selvatiche. La posizione per ne faceva
Accanto alla piscina, una zona coperta ospita
il living outdoor, con arredi di design sudafricani.
Pagina accanto, la semplicit della cucina, con
unisola centrale, in sintonia con il resto della casa
e sottolinea il desiderio di orientare lattenzione
verso lesterno, il cielo e il paesaggio selvaggio.

125 ELLE DECOR


Nella zona notte, ai lati del camino, le Chandigarh
Chair di Pierre Jeanneret. Sopra, opera del
sudafricano Erik Laubscher. Pagina accanto, al gioco
dellalternanza interni/esterni partecipa anche
la scenografica stanza da bagno open air. Vasca
freestanding di Omina e rubinetteria Vola.

126 ELLE DECOR


Metallo e pietra, cemento, dalleffetto materico
ceramica: materiali ricercati (cm 200x100, da 1.563,
per laria aperta. Nella quello fotografato 2.064).
cava di granito Bianco Pagina accanto, linee tonde
Montorfano, in primo piano ed essenziali per Bellagio
scandito da 4 partiture Lounge Outdoor di Minotti,
il tavolo allungabile della disegnato da Gordon
collezione Kira di Christophe Guillaumier, con top
Pillet per Emu, in alluminio in Porfido Viola sagomato
e grs (cm 200+100x100, e spazzolato a grana fine,
3.260), dietro, leggerezza (diam. cm 120, 4.990);
e rigore per Mirto, dietro, ha struttura
firmato Antonio Citterio in alluminio antracite
per B&B Italia, scelto con piano e gambe in finitura
nella versione bianca cemento Boiacca,
(cm 220x100, 2.580), di LucidiPevere per Kristalia
e pi in fondo Skin, di Marco (cm 200x90, 3.950).
Acerbis per Desalto, in
metallo con top in ceramica
OUT
OF THE ORDINARY
Una location deccezione dallatmosfera
surreale, quasi teatrale, per presentare il meglio
della produzione outdoor 2016
di Arianna Lelli Mami e Chiara Di Pinto/Studiopepe
foto di Andrea Garuti ha collaborato Sonia Pravato

129 ELLE DECOR


Texture dispirazione da sinistra, in ferro zincato
naturale. Appeso in alto e verniciato Fleur
tappeto effetto tricot coll. di Andreucci & Hoisl
Vieques di Patricia Urquiola per Unopi ( 220), Roll
per Kettal (cm 294x200, con cuscini a rullo, di
1.797); sotto, a sinistra, Patricia Urquiola per Kettal
passatoia Check di Carpet (da 1.150), in filo
Edition in poliestere e lamiera dacciaio Kintbury,
(cm 70x250, 230), intrecci di Terence Conran per
a superficie liscia per Steps Fermob ( 233), con seduta
di Manutti (cm 170x240, e schienale in Batyline
1.195), mix di geometrie Helios di Manutti ( 595); in
per James di Pappelina, basso, ampia con imbottiture
in Pvc (cm 70x240, 180); soft la poltrona A-round
a destra tessuto su telai Outdoor, di Carlo Colombo
a mano, con frange sui lati per Trussardi Casa, un nastro
lunghi Loom di Roda dalluminio a sezioni diverse
(cm 200x300), in lana la per Intrigo di Pedrali
passatoia Luoghi, di Deanna ( 334), in fiberglass effetto
Comellini per GT Design rete Net di Raffaello Galiotto
(cm 70x210, 320), in iuta per Nardi ( 80), classica
a motivi etno-chic Sequoia di Regista, coll. Chic di Talenti,
Elitis (cm 80x220, 1.350). in alluminio (da 289).
Pagina accanto, non colore
e forme speciali per sedute
outdoor dautore: in alto,
131 ELLE DECOR
Nove proposte dal carattere Girgenti, di Antonino
forte, fra design e comfort. Sciortino per Baxter
In queste pagine, in primo ( 3.500). Sul gradone,
piano da sinistra Double, da sinistra reclinabile
sunlounger ad altezza il lettino Illum in alluminio
minima di Rodolfo Dordoni e tessuto Batyline tinta
per Roda, in alluminio e rete weng, di Merckx & Maes
con materassino rivestito in per Trib ( 2.058),
blu, dietro ispirazione Fifties cuscinature extra per
per Agra di David Lopez la poltrona Traveler Outdoor
Quincoces per Living Divani, di Stephen Burks per Roche
in tubolare e corda Bobois, in metallo e filo
intrecciata (da 6.349); di polietilene intrecciato
sulla destra, tessuto effetto ( 1.530). A destra, un
marmo per il day bed classico la 1966 Adjustable
Mies Visits Carrara, di Chaise di Knoll Int., design
Galante + Lacman per Baleri Richard Schultz, qui
Italia by Hub Design, in versione black ( 2.210),
( 3.538), dietro doppia rivisita la tradizionale
struttura per la poltrona sedia a sdraio QT 195 di
Swing, in teak e alluminio Kris Van Puyvelde per Royal
nero, di Patrick Norguet Botania, in acciaio e tessuto
per Ethimo ( 1.400), Batyline (da 1.299).
e superlight il lettino
scultoreo in ferro con cuscino
in pelle per outdoor
133 ELLE DECOR
Mini arredi su progetto, per Gervasoni, anche a righe
indispensabili complementi o tinta unita (diam.
per living allaria aperta. cm 37x46h), pietra lavica
In primo piano, da sinistra, spatolata a mano per
in blu Juju Table di Garth Incontro, pouf indoor-
Roberts per Serralunga, outdoor di Ce Studio
in polietilene, anche per Da a (diam. cm 50x40h,
con illuminazione interna 1.070), rivisita una tecnica
(diam. cm 52x50h, 195), artigianale di tessitura Aram,
un foglio di lamiera dacciaio sgabello realizzato a mano
ripiegato effetto origami in filo dacciaio bianco, di
per il tavolino Knot di Calvi Nendo per Gandia Blasco
& Brambilla per Varaschin (diam. cm 41x25h, 268
(cm 50x45x50h, 525 ca.), ca.). In fondo, come una
geometrie solide a confronto grande coppa Juno, di
per le due versioni Draga Obradovic e Aurel
di Shape di Viccarbe, low K. Basedow per Baxter,
table laccato opaco in cemento modellato effetto
firmato da Jorge Pensi pliss, anche colorato
(diam. cm 38x45h, 560). (diam. cm 70x30h).
Dietro, un decoro a pois INDIRIZZI A PAG. 160
irregolari per il pouf/
tavolino in ceramica InOut44
di Paola Navone
Inedita location per uno
shooting fotografico:
siamo nella cava di granito
Bianco Montorfano,
in localit Portaiolo, sopra
il lago Maggiore.
Una scenografia
naturalmente teatrale
di estrema suggestione, con
i salti di quota delle pareti
alte come palazzi di dodici
e pi piani. Durissima,
dal colore chiaro e lucente,
cavata fino dal 1500, questa
pietra granitica la stessa
che allinizio del XVI secolo
viene scelta per tornire
le dodici colonne del portico
del Lazzaretto di Milano.
Storicamente utilizzata nella
pavimentazione di piazze
e strade di Lombardia,
parte integrante del nostro
vissuto urbanistico e del
nostro patrimonio culturale.
Attuale ieri come oggi.
La cava dove viene estratta
stata cornice deccezione
al nostro servizio dedicato
allarredo outdoor di ultima
generazione.
info@biancomontorfano.it

135 ELLE DECOR


Una poltroncina sul tetto del
dammuso e il mare negli occhi.
Sullisola, Stefano Mortari pensa
alla prossima sfida. Come fashion
& design consultant si dedicher
al nuovo corso di Galleria
a Verona: da showroom darredo
a innovativo concept store.

136 ELLE DECOR


IL MARE
UN PICCOLO DAMMU
DAMM U SO CON U NA GRANDE TERRAZZA
A DOMINARE C ALA TRAMONTANA. C ON LACCESSO
DIRETTO AL MARE ATTRAVERSO U NA BREVE,
ANTICA MU
M U LATTIERA NELLA MACCHIA MEDITERRANEA.
LU SSO MOLTO APPREZZATO A PANTELLERIA
UN LU
di Rosaria Zucconi foto di Settimio Benedusi

DENTRO
Verso sera il paesaggio pi
lieve, il piano in vetro del tavolino
900 francese riflette il cielo.
Pagina accanto, visti dallesterno
la stanza da letto e il bagno, dallo
stile monacale. Lesuberanza
delle piante grasse e la matericit
dei muri in pietra rubano la scena.

139 ELLE DECOR


Il fare moda
di Stefano Mortari
una continua ricerca
dellessenzialit
complessa. Lamore
per lisola nasce
dalla stessa esigenza
di semplicit e verit

Da sinistra, Stefano Mortari, stilista


e imprenditore di moda. Doccia a cascata
sui muri in pietra lavica; accappatoio in lino
della collezione home di Mortari. Pagina
accanto, in soggiorno, poltrone rivestite
in bianco e blu e lampada anni 50 di Vico
dei Bolognesi a Lecce. Nelle foto in basso,
terrazze protette dalle tipiche cannicciate.

140 ELLE DECOR


La prima volta, 30 anni fa, una breve vacanza ospite di
amici, e la certezza di non voler pi ritornare. E invece Stefano
Mortari torn a Pantelleria, sempre in agosto, poi anche in
primavera, in autunno e dinverno, ancora in mare nelle pozze
di acqua termale calda a Gadir. Non unisola che
ti accoglie, la natura ti assale con la sua bellezza selvaggia,
il vento forte, il caldo torrido, i colori intensi, scuri, del mare,
della terra, della pietra. Come tutte le isole vulcaniche pu
stremarti e farti fuggire, o al contrario ammaliarti, e allora non
ti resta che conquistarla. Anni fa ho deciso di mettere radici
a Pantelleria, i tempi erano maturi, non si rischiavano pi
avventurosi voli da Palermo su Fokker che atterravano su una
pista piena di buche. E i primi successi nel mondo della moda
mi permettevano di acquistare e ristrutturare una casa sullisola.
Dopo aver sperimentato la costa verso la Sicilia con il sole del
mattino e quella che guarda la Tunisia infuocata dal tramonto,
ho scelto Cala Tramontana a nordest, dove il sole lascia
il posto allombra gi alle cinque di pomeriggio. Sia il primo
dammuso, confortevole nella stagione autunno-inverno,
sia questo piccolissimo a pochi metri dal mare si affacciano
sulla stessa baia, ma non sono raggiungibili e visibili luno
dallaltro. Dal mare ammiravo questa cala, dove un tempo
si rifugiavano le barche durante le tempeste, e la piccola
costruzione, un puntino bianco perso nel verde. Nuotando
sognavo di approdare alla mia cabina sul mare.
A Pantelleria tutto complicato: anche il dammuso ha preteso
un amore duraturo, pazienza e tenacia fino a due
anni fa, quando sono riuscito a comprarlo. I lavori di
ristrutturazione sono stati minimi, ho rispettato i volumi originari,
rubando allo spessore dei muri un po di spazio allinterno,
ho coperto con i tradizionali cannicciati le due terrazze. Ho
trovato il coraggio di scendere al mare attraverso una ripida,
vecchia mulattiera nascosta nella macchia mediterranea,
che ora chiamo la via dei profumi. Ho portato qui pochi arredi
vintage, che compro appena ne ho loccasione, lessenziale
per vestirmi e sopravvivere. La socialit per ora rimane
confinata al dammuso grande, mi piace vivere il rapporto
totalizzante con il mare, che scioglie ogni pensiero.
142 ELLE DECOR
Stefano Mortari nel suo mare
durante una delle lunghe nuotate
mattutine. Pagina accanto, la
cucina-pranzo ha gli stessi colori
della roccia chiara. Pavimenti
in & out in graniglia leccese
opaca, tavolo USM Haller, sedie
Knoll Int., design G. Nakashima.
Per vivere allaperto, il bagno giungla, la cucina
speciale, la pergola-living, le slipper rmate Rihanna
a cura di Tamara Bianchini e Murielle Bortolotto testi di Grazia Baccari

A tutto colore la doccia


effetto Tropici realizzata
con il sistema Rezina
Tessile di Rezina,
che rende le stoffe (grazie
a un trattamento
speciale) a prova dacqua
e, volendo, calpestabili.
In foto, tessuto di Livio
de Simone. www.rezina.it
Foto Adriano Brusaferri

145 ELLE DECOR


INSIDE DESIGN/WELLNESS&BEAUTY

Un tocco femminile nella stanza dellacqua,


pareti a ori e slipper glam-R&B da usare anche in citt.
Forme scultura per le parti tecniche
Arredare una stanza da bagno
con i fiori della collezione
Botanic Garden di Ikos per
Mosaico+. Sono tessere in vetro
di mm15x15 che permettono
infinite combinazioni dalle
sfumature cangianti e luminose
(qui la composizione Melted
Rose). www.mosaicopiu.it

Estate in citt? Lezioni di Yoga Vinyasa


o un seminario Teatro/Yoga per chi trascorre
luglio e agosto a Milano e vuole rimanere totem
Statuario come un tote
in forma. www.base.milano.it/campobase/ lelegante radiatore
Othello di Ridea, realizzato
realiz
in estruso di alluminio
e abbracciato da barre per
gli asciugamani in alluminio
allu
lucido. Qui nella finitura
finitur
Bianco 9010 Sabl, misura
m
cm 46x189h. www.ridea.it
www.rid

Stylish non solo nella stanza


da bagno con le ciabattine Fur Slide
by Fenty firmate dalla popstar R&B
Rihanna e prodotte da Puma.
Da scegliere in white e black oltre Geometrie e design per
che in rosa (foto), in gomma, il miscelatore da lavabo che
con linea comoda sono impreziosite fa parte della collezione Ludo di
dalleccentrica fascia in pelliccia David Dolcini per Bellosta
ecologica. www.eu.puma.com Rubinetterie. Ha base tronco-
conica, comando cilindrico
e getto dacqua orientabile.
Anche per vasca e bidet.
www.bellostarubinetterie.com

147 ELLE DECOR


INSIDE DESIGN/FOOD&KITCHEN OUTDOOR

Dal tuffo in piscina alla cena in giardino, idee,


arredi e accessori da vivere en plein air

Cucinare open air , ma come


un vero chef, con Modulnova
Outdoor di Andrea Bassanello
per Modulnova, in acciaio
verniciato e pietra piasentina
resistenti a umidit, intemperie
e sbalzi termici, coniuga
design, ergonomia e
funzionalit. www.modulnova.it
+elledecor.it La moda in tavola con
la collezione firmata dalla
stilista americana Tory
Burch, ispirata nel dcor
e nei colori alle porcellane
inglesi del XIX secolo.
Qui, un piatto da portata,
85 il set da 2 pezzi.
www.toryburch.it

Appuntamento il 4/9. Continuano degustazioni e corsi di cucina


di Ambasciata del Gusto Annunciata Milano, in un ex convento
di Abbiategrasso. Ai fornelli gli chef Andrea Provenzani
e Lorenzo Lavezzari con gli innovativi elettrodomestici
High Performance Kitchen di Frigo 2000, partner del concept.
www.milanogourmetexperience.it, www.frigo2000.it

Protagonista della collezione Teka di Gordon


Guillaumier per Roda il tavolo rettangolare
con struttura in teak e piano in grs da scegliere
in quattro colori. Cm 182/243x102x74h, da
3.490 (foto, 4.290). www.rodaonline.com

Design ironico per Tinozza di Minacciolo, a installazione


libera in terrazzo o in giardino. In rovere, con fasce
in acciaio, a gas o induzione, declinata in 8 versioni
che consentono di cucinare, preparare, tagliare
lavare Misura cm 75x88h. www.minacciolo.it
+elledecor.it

148 ELLE DECOR


INSIDE DESIGN/MATERIALI

Le ultime proposte allavanguardia


per creare nuovi spazi, dando
stile attraverso il colore e gli arredi
I Colori della Pietra Per isolarsi mantenendo lattenzione: Happy
la collezione di pitture Ears, tappi/auricolari svedesi in gomma che
di Giorgio Graesan attenuano i rumori dannosi ma mantengono una
and Friends, in una qualit del suono eccellente. In 3 colori
palette di 28 colori e misure, 7 la coppia. www.moronigomma.it
omogenei e uniformi,
effetto opaco. Perfetti
per ammorbidire
i riflessi della luce,
creando ambienti soft.
www.giorgiograesan.it

A Copenhagen con gli Archichef. Non solo in Italia:


gli appuntamenti gourmet varcano i confini
e in settembre fanno tappa nella capitale danese.
Tutti i dettagli sul sito www.towant.eu

La dining room in
terrazza si organizza
sotto la pergola creata
con la struttura Eteria,
collezione Bioclimatis
di Corradi. In alluminio
antracite o bianco,
con lamelle orientabili
fino a 120; se chiuse, il
top diventa resistente alla
pioggia. Misura m 3,5x
3,5x4h, autoportante o
appoggiata a una parete.
www.corradi.eu

Ispirazione Fifties con il daybed in iroko.


San, disegnato da Lionel Doyen per
Manutti, si completa con materassino
o cuscini che trasformano la panca in
chaise longue, e schienali che lo fanno
diventare un sof. www.manutti.com

149 ELLE DECOR


INSIDE DESIGN/OUTDOOR

Suggestioni per la casa estiva attraverso quattro diverse


ispirazioni: i grasmi ultralight in metallo, il nuovo afro,
lo stile eoliano in bianco e blu e la terrazza contemporanea
interpretata in chiave paulista
a cura di Ilaria Bacciocchi
[2]

[1]

[3] [4]

[5]

150 ELLE DECOR


1. Ginestra Nuda, firmata Antonino
Sciortino per Baxter, in metallo;
cm 55x40x134h ( 980).
www.baxter.it 2. Ziggy, pouf
di Emilio Nanni per Saba in ferro
e poliestere (da 650 cad.).
www.sabaitalia.it 3. Bertoia Slatted
Wooden Bench di Harry Bertoia
(1952), Knoll Int.; cm 183x48x39h
( 2.430). www.knolleurope.com
4. Chroma, di Arturo Erbsman per
Roche Bobois, con filtri fotografici;
cm 44x15x49h ( 950). www.
roche-bobois.com 5. Superlounger
Saint Tropez di Fermob,
cm 156x66x100h ( 898). www.
fermob.com 6. Hanging Lamp n1,
[6] da parete, di Muller Van Severen;
cm 140x75h. www.
mullervanseveren.be 7. Hidden
Vase di Chris Kabel per Valerie
Objects, in plastica e vetro.
www.valerie-objects.com
8. Lunar, di Pio e Tito Toso per
Pedrali, in tondino dacciaio; cm
80x80x73h ( 401). www.pedrali.
it 9. Lyze di Florent Coirier per
Emu; cm 62x56x82h. www.emu.it
10. Carr de Roses Multicolor
di Christian Lacroix per Designers
Guild; ( 131). www.designers
[7] guild.com 11. Tweed, in teak
e acciaio, di Meneghello & Paolelli
per Unopi; cm 108x79,5x75h
( 1.945). www.unopiu.it
12. Crystal Supreme di Jrgen
Dahlmanns per Rug Star,
in seta handknotted; m 3x2,50
( 11.500). www.rugstar.it

[8]
[9]

[10]

[11]

[12]

151 ELLE DECOR


La terrazza contemporanea vive di pezzi dalleleganza glam
e accostamenti eccentrici in stile brasiliano 2.0

[2]

[1]

[3]

[6]

[4]

[5]

152 ELLE DECOR


INSIDE DESIGN/OUTDOOR

1. JJ Glass, sospensione di Leucos


Design Lab; diffusore in vetro
cm 35x37h. www.leucos.com
2. Bellagio Lounge Dining Outdoor,
tavolo di Rodolfo Dordoni per
[7] Minotti, con base in metallo e top
in iroko; cm 120x120x64h
( 5.820). www.minotti.com
3. Mings Heart, seduta in cuoio e
acciaio di Shi-Chieh Lu per Poltrona
Frau; cm 65x60x73h ( 2.750).
www.poltronafrau.com 4. Kong,
jungle mood per il tappeto
di Illulian Design Studio in seta
naturale. www.illulian.com 5. Je
Suis, da tavolo, in rovere e vetro
soffiato; di Carlo Colombo per
Penta ( 1.980). www.pentalight.it
6. Vase 63, disegnato da Margrit
Linck (1963), di Linck Ceramics.
www.linck.ch 7. Florilge Red,
mosaico vetroso di Ikos per
Mosaico+. Moduli da 4x4 fogli di
cm 32,7x32,7. www.mosaicopiu.it
8. Basket High Rest, di Gordon
Guillaumier per Roda, in acciaio
e stoffa tecnica; cm 200x90x80h.
www.rodaonline.com 9. Kasvu,
cuscino in cotone di Maija Louekari
per Marimekko. www.marimekko.
com 10. Like, collezione tavola
firmata Armani Casa ( 60 al pz.).
www.armanicasa.it 11. Raster,
tavolino in noce di T. Colzani per
Porada; cm 45x45x46h ( 974),
anche con vassoio. www.porada.it

[8]

[9]

[10]

[11]

153 ELLE DECOR


INSIDE DESIGN/OUTDOOR

Sotto il vulcano, comfort ed esprit mediterraneo,


legno, metallo, pietra e accordi in blu
[1]

1. Palma, ombrellone automatico di Kris


Van Puyvelde per Royal Botania; diam.
cm 300x225h. www.royalbotania.com
2. Swing, di Patrick Norguet per Ethimo,
in teak e alluminio; cm 41x97x77h
( 1.400). www.ethimo.com 3. Nomad,
pouf da outdoor di Monica Armani per
Trib. www.tribu.com 4. Jey, tavolini di
Francesco Rota per Lapalma, in marmo
o cemento e top in laminato (da 218).
www.lapalma.it 5. Skin, impilabile,
di Archirivolto per Calligaris. In PP di 7
colori; cm 51,5x48x78h ( 96). www.
calligaris.it 6. Tolomeo Outdoor,
sospensione in alluminio di Michele De
Lucchi e Giancarlo Fassina per Artemide;
diffusore in tessuto plastico di Paola Lenti
( 1.185). www.artemide.com 7. Ocean
Drops, wallpaper anti umido di Christian
Benini per Wall&dec ( 160/mq). www.
wallanddeco.com 8. Bolo, Guadalupe
collection di Bethan Laura Wood per
Bitossi Ceramiche. www.bitossiceramiche.
it 9. Memo, di Piero Lissoni per Lema con
piano in pietra lavica; cm 300x109x
74,5h ( 4.619). www.lemamobili.com [2]
10. Picasso P12 in rovere laccato, di
Riflessi; cm 240x50x85h. www.riflessi.it
11. Ettore, mulo di design in ghisa,
di Konstantin Grcic per Magis. www.
magisdesign.com 12. Gio, di Antonio
Citterio per B&B Italia, in teak e cuscini
in tessuto antiacqua; cm 238x98x84h
www.bebitalia.com
(da 6.362). www.b

[3] [4]

[5]

154 ELLE DECOR


[6]

[7]

[8]

[9]

[10]

[11]

[12]

155 ELLE DECOR


INSIDE DESIGN/OUTDOOR

Protagonista il colore: complementi dal design iconico e ricercato


per una tendenza che reinterpreta forme e cromatismi africani

[1]

[2]

[4]

[3]

156 ELLE DECOR


[5]

[6]

1. Mbrace, collezione di Sebastian


Herkner per Dedon realizzata
in fibra intrecciata, alluminio e teak
(da 625). www.dedon.de/it
2. Raw, pouf in iuta e lana di Borja
Garca per Gandia Blasco; cm 70x
70x35h ( 490). www.gan-rugs.
com 3. Marni Ballhaus, lampade
limited edition in metallo e Pvc.
www.marni.com 4. Alex Lab, serie
di cabinet progettata da Massimo
Flaborea per Twils, in rovere;
cm 50x50x50h ( 927). www.twils.it
5. Drop, lampade in ottone, rame
e vetro di Il Fanale (in foto, 980).
www.ilfanale.com 6. Rabane -
Nairobi, tessuto dispirazione
africana di litis; cm 142h
( 138/m). www.elitis.fr 7. Sipario,
contenitore in noce canaletto e
passamaneria di Cristina Celestino
per Durame; cm 140x45x94h
( 4.790). www.durame.it
8. Dinka, tavolino di Ce Studio per
Da a, in metallo e cordoncino
tecnico e cuoio; cm 62x48x40h.
www.daaitalia.com 9. Gon, tavolo
di Gabriele e Oscar Buratti per
Paola Lenti, in lamiera, con speciale
spazzolatura esclusiva De Castelli;
cm 180x73h. www.paolalenti.it
10. Armada, seduta di Doshi Levien
per Moroso, in tessuto Kvadrat.
www.moroso.it

[7]

[9]

[8]

[10]

157 ELLE DECOR


DOVE & COME

A Flos Bologna, tel. 051.228488,


Hearst Magazines Italia Spa Artemide via A. Faini 2, Bovezzo (Bs), www.roche-bobois.com
via R. Bracco 6, 20159 Milano - tel. 02 6619 1 via Bergamo 18, Pregnana t. 030.24381, www.flos.com Roda
ELLE DECORATION CINA Room 2302, n. 193 Fu Jian Road (c) Milanese (Mi), via Tinella 2, Gavirate (Va),
Shanghai P.R.C.
tel. 02.93590254, G tel. 0332.7486,
ELLE DECORATION CROAZIA Radnicka Cesta 39 10000 Zagreb G.T. Design
ELLE DECORATION DANIMARCA Aller Media A/S Postbox 420 www.artemide.com www.rodaonline.com
DK-0900 Kbenhavn C Artifort, www.artifort.com via del Barroccio 14, Royal Botania
ELLE DECORATION FILIPPINE Summit Media 6th Floor Robinsons Bologna, tel. 051.535951, distr. da DuemmeGarden,
Cybergate Tower 3, Robinsons Pioneer www.gtdesign.it
Complex, Pioneer St.Mandaluyong City, Manila, Philippines 1550 B Gandia Blasco
via Statale 133, Merate (Lc),
ELLE DECORATION FRANCIA 149, rue Anatole France, B&B Italia tel. 039.508731,
92534 Levallois-Perret
s.p. 32, Novedrate (Co), Valencia (E),
ELLE DECORATION GERMANIA Arabellastrasse 23, 81925 Munich www.royalbotania.com,
n. verde 800.018370, www.gandiablasco.com
ELLE DECOR GIAPPONE Minami-aoyama Tokyu Bldg 3-8-38 Minami- www.duemmegarden.it
Aoyama Minato-ku Tokyo 107-0062 www.bebitalia.com Gervasoni
ELLE DECORATION GRECIA 5 Benaki Street 152 38 Chalandri viale del Lavoro 88,
ELLE DECOR INDIA 201, Nirman Kendra Off Dr E Moses Road Famous Baleri Italia by Hub Design,
Pavia di Udine (Ud),
S
Studio Lane Mahalaxmi, Mumbai 400 011 via G. Verdi 42, Telgate Serralunga
ELLE DECORATION INDONESIA Grand Wijaya Center Jl Wijaya II No. tel. 0432.656611,
(Bg), www.baleri-italia.com via Serralunga 9, Biella ,
E16-17, Jakarta 12160 www.gervasoni1882.com
ELLE DECORATION KOREA Hearst Joongang 5F, Contentree Bldg, 6-13 Baxter, via Costone 8, tel. 015.2435711,
Nonhyundong, Gangnam-gu Seoul Lurago dErba (Co), www.serralunga.com
ELLE DECORATION MESSICO Grupo Expansion Av. Constituyentes 956
tel. 031.35999,
K
Col. Lomas Altas CP 11950, Mexico Df. Kettal
ELLE DECORATION MIDDLE EAST Mantra Communications, www.baxter.it www.kettal.com T
Saint Joseph Street, Irani Building, 2nd Floor, Talenti
Knoll International
99 999 Achrafieh, Monot, Beirut, Lebanon
ELLE DECORATION OLANDA Singel 468 1017 AW Amsterdam C p.zza Luigi Bertarelli 2, Acquasparta (Tr),
ELLE DECORATION POLONIA UL. Warecka 11A 00-034 Warszawa Cappellini Milano, tel. 02.7222291, tel. 0744.930747,
ELLE DECORATION RUSSIA 31 B Shabolovka str Entrance 6 via Busnelli 5, Meda (MB), www.talentisrl.com
Moscou 115162 www.knoll-int.com
ELLE DECOR SPAGNA C/Cardenal Herrera Oria 3 - 28034 Madrid tel. 031.759111, Kristalia Tom Dixon
ELLE DECORATION SUDAFRICA 105-107 Hatfield Street (Picasso building) www.cappellini.it via A. Durante 28, Prata www.tomdixon.net
Gardens, Cape Town 8001 Carl Hansen & Son Trib
ELLE DECORATION SVEZIA Box 27 706 115 91 Stockholm (Pn), tel. 0434. 623678,
ELLE DECORATION TAILANDIA 7th Floor, Bangkok Post Building 136 distribuito da Canova, www.kristalia.it www.tribu.com
Sunthomkosa Road Klong Toey Bangkok 10110 via Tortona 31, Milano, Trussardi Casa
ELLE DECORATION TAIWAN Hearst Magazines Taiwan, 8F, tel. 02.83249690,
No 90, Sec. 1, Jian Guo N. Road, Taipei 10491 L per informazioni,
ELLE DECOR TURCHIA Hurriyet Medya Towers 34212 Gunesli - Istanbul www.canovamilano.com, Living Divani www.luxurylivinggroup.com
ELLE DECORATION UK 72 Broadwick Street, London W1F 9EP www.carlhansen.com Strada del Cavolto,
ELLE DECOR USA 300 West 57th Street, Floor 28, New York, NY 10019.
Carpet Edition Anzano del Parco (Co), U
In Canada i marchi ELLE (denominazione e logo) sono di propriet di France via Roma 45, Collebeato tel. 031.630954, Unopi
Canada Editions e Publications Inc. (Bs), www.carpetedition.com s.s. Ortana km 14,5, Soriano
www.livingdivani.it
INTERNATIONAL COMMERCIAL NETWORK: INTERNATIONAL Cava Bianco Montorfano nel Cimino (Vt), n. verde
COMMERCIAL DIRECTOR Nelly STREICHENBERGER - Mail: nelly. Localit Portaiolo 1, M 199.741888, www.unopiu.it
streichenberger@lagardere-active.com; LAGARDRE GLOBAL Mergozzo (Vb), USM, www.usm.com/it-it/
ADVERTISING, 124 rue Danton, 92300 Levallois- Perret, France. CANADA:
Manutti
Franoise CHALIFOUR - Mail: francoise.chalifour@publicitas.com CINA: tel. 0323.80645, distribuito da Bonsaglio,
Wendy LIN - Mail: wendy.lin@publicitas.com.cn COREA: Jung-Won SUH info@biancomontorfano.it Seregno (MB), V
Mail: sinsegi-2@sinsegimedia.info FRANCIA E BELGIO: Philippe LEONARD Valerie Barkowski
Mail: philippe.leonard@lagardere-active.com GERMANIA: Vanessa NTZEL
tel. 0362.221081,
Mail: vanessa.noetzel@burda.com D www.manutti.com valeriebarkowski.com
GIAPPONE: Mayumi KAI - Mail: kai-pbi@gol.com GRECIA: Costis Da a Massimo Costa Varaschin
FRONIMOS - Mail: c.fronimos@global-media.gr INDIA: Rachna GULATI viale Gran Bretagna 5,
Mail: rachna.gulati@publicitas.com ITALIA: Robert SCHOENMAKER - Mail
Verona, www.massimocosta via Cervano 20, Formeniga
rschoenmaker@hearst.it MALESIA: Audrey CHEONG - Mail: audrey.cheong@ Lecce, www.daaitalia.com modernariato.com di Vittorio Veneto (Tv), tel.
publicitas.com OLANDA: Peter LANDSHEERE - Mail: peter.landsheere@ Desalto Minotti 0438.5645, www.varaschin.it
publicitas.com SCANDINAVIA: Karin SDERSTEN - Mail: karin.sodersten@
aller.se SPAGNA: Melinda SNIDER - Mail: msnider@hearst.es
via per Montesolaro, Cant via Indipendenza 152, Viccarbe
REGNO UNITO: Victoria JACOB LUCK - Mail: victoria.luck@hearst.co.uk (Co), tel. 031.7832211, Meda (MB), tel. 0362. Valencia (E),
STATI UNITI: Olivier BERTON - Mail: olivier.berton@publicitas.com www.desalto.it 343499, www.minotti.com www.viccarbe.com
TAILANDIA: Steven FONG - Mail: steven.fong@publicitas.com
TURCHIA: Emin Tan BILGE - Mail: tanbilge@medialdt.com.tr Vico dei Bolognesi
E N via Giacomo Matteotti 22,
ABBONAMENTI: Per informazioni contattare il Servizio Clienti Elitis Nardi Lecce, tel. 0832.301417
Hearst Magazines Italia Spa - Ufficio Abbonamenti -
c/o CMP BRESCIA - 25126 E-MAIL: abbonamenti@hearst.it showroom, via Savona 97, via Arso 4, Chiampo (Vi),
Fax 041.5099553 - Telefono dallItalia 199.11.55.44; Milano, tel. 02.42296677, tel. 0444.473200, I progettisti
dallestero 0039.041.5099049. Servizio attivo dal luned www.elitis.fr www.nardigarden.it
al venerd dalle h. 09.00 alle h. 19.00; il costo della chiamata
nazionale da telefono fisso di 0,12 al minuto + IVA, senza Emu Group INTORNO AL TRULLO
scatto alla risposta. Per chiamate dal cellulare i costi sono legati Marsciano (Pg), P Luca Zanaroli,
alloperatore utilizzato. Servizio effettuato da Koin Brescia srl, tel. 075.874021, www.emu.it Pappelina
via Val DAvio 9, 25132 Brescia. Gestione operativa: Press Di
via Sebastiano Serlio 18,
Distribuzione Stampa e Multimedia srl, via Mondadori 1, 20090 Ethimo Svezia, per informazioni, Bologna, tel. 051.19980164,
Segrate (Mi). Labbonamento partir dal primo numero via La Nova 6, Vitorchiano www.pappelina.com www.lucazanaroli.com
raggiungibile. Per il rinnovo attendere lavviso di scadenza. Paulin, Paulin, Paulin
Le copie in abbonamento vengono consegnate direttamente
(Vt), tel. 0761.300400,
agli uffici postali decentrati. www.ethimo.it www.paulinpaulinpaulin.com NUOVA BALI
Exit Studio Pedrali Valentina Audrito e Abhishake
ARRETRATI: Per i numeri arretrati rivolgersi alla propria Edicola s.p. 122, Mornico al Serio
di fiducia, che pu richiederli attraverso il Servizio Arretrati su Singapore, Kumbhat, Word of Mouth,
www.primaedicola.it. Il prezzo degli arretrati pari al doppio www.exit-studio.com (Bg), tel. 035.8358810, www.wordofmouthbali.com,
del prezzo di copertina. La disponibilit di copie arretrate www.pedrali.it info@wordofmouthbali.com
limitata allultimo anno, salvo numeri esauriti. Proposte di Arredo
Non possibile richiedere arretrati delle versioni con gadget. F
Fermob via Anfiteatro 14, Verona, SWEET BELVEDERE
ACCERTAMENTI
Thoissey (F), servizio tel. 045.8012345 Christiaan van Aswegen,
DIFFUSIONE STAMPA
CERTIFICATO 7513 consumatori, Waalbourg 28 Wale Street,
DEL 10/12/2012
+33.4.27300123, R Cape Town, hoursclear.com
FEDERAZIONE ITALIANA
www.fermob.com Roche Bobois Italia Franchesca Watson,
EDITORI GIORNALI
Strada Maggiore 11, franchescawatson.com
ISSN 1120-4400

160 ELLE DECOR


n.b. Luglio/Agosto Mostre,
appuntamenti, vernissage
a cura di Piera Belloni
Daniel Gonzlez,
zlez,
Paper Building,
ding, 2016

Architettura effimera a Blenio Avvolta da una seconda pelle in carta, opera


di Daniel Gonzlez, apre in Canton Ticino la Fondazione per larte lar Fabbrica del
Cioccolato, con un progetto biennale, Foreignness. Linstallazione
Linstallazio e la mostra
Kamchatka 16, di Anna Galtarossa, saranno visibili fino al 30/ 30/9 e all1/9.
www.lafabbricadelcioccolato.ch Collezionismo a Venezia Una scelta
di artwork della collezione di Enea Righi in mostra, in dialogo con gli spazi
di Palazzo Fortuny, con il titolo Quand fondra la neige. Fino al 10/10,
opere di Parreno, Buren, Mari, Gander. www.fortuny-visitmuve.it +elledecor.it
Foto Carola Merello, courtesy Daniel Gonzlez e Fondazione La Fabbrica del Cioccolato - Foto Sebastiano Pellion di Persano, courtesy Philippe Parreno

L.A. mood a Oslo La beach life della capitale californiana in scena al


museo Astrup Fearnley, con murales, un molo in scala 1:1 e dipinti ipercolorati
(come i surreali autoritratti): cos Alex Israel, losangelino doc, illustra la sua citt
Foto Anders Sune Berg, courtesy Olafur Eliasson, neugerriemschneider, Berlin, Tanya Bonakdar Gallery, New York, 2016 Olafur Eliasson

fino all11/9. www.afmuseet.no Design & arte a Lecce La cultura del


progetto, la ricerca, la capacit artigianale, i materiali poveri: sono le parole-
chiave per raccontare il lavoro di Riccardo Dalisi, artista-architetto 2 volte
Compasso dOro. Idee in volo al MUST fino al 31/12. www.mustlecce.it
Installazioni a Versailles Sempre pi aperto allarte contemporanea, il
castello accoglie fino al 30/10 Olafur Eliasson. 5 opere in interni, per cambiare
le prospettive degli spazi barocchi, 3 nel parco sul tema dellacqua, compresa Philippe Parreno, Speech Bubbles (Silver), 2009
la monumentale Waterfall. www.chateauversailles.fr +elledecor.it

Riccardo Dalisi, Modellino


di architettura, 1997-2000

Olafur Eliasson, Waterfall, Alex Israel,Self-Portrait


2016, Palais de Versailles (Surf Shop), 2016

161 ELLE DECOR


Elle Decor Italia
International
subscription
Starting from today, you can finally subscribe
to Elle Decor Italia and bring italian style
& design into your home wherever you are...

5 good reasons to make


your choice...
1. Every month you will receive your favourite magazine.
2. It will be despatched directly to your home.
3. No more distances; wherever you live, hundreds or thousands
kilometers away, any place becomes easy to reach.
4. You can take a glance at Italian style, color and warmth.
5. You are constantly informed on ideas, trends, curiosities, news
about design and interior design. But there is more:
new life-styles, famous people and emerging personalities,
art and whatever is related to interiors.

NEW! The subscription also includes browsable digital edition.


So you can now read Elle Decor Italia, including back
issues and enclosures, even online on PCs, MACs and tablets

The unique Elle Decor Italia style


has no boundaries
35% discount if you subscribe to Elle Decor italia online
Starting from today, you can simply click on the Elle Decor Italia cover on the site
www.abbonamentionline.com and you can easily subscribe online.

35% discount:
1 year
10 issues for only 29,25
plus shipping charges.
JULY/AUGUST 2016

The cover

In Bali, a home surrounded by


nature. The outdoor living room
converses with the kitchen,
a space defined by architecture
that pays tribute to classical
Mediterranean forms.

English text
18 Rainbow revolution. 39 As nature intended.
54 Pierres refuge. 62 Glocal inspiration. 70 Fishing for guests.
77 The Big Blue. 96 Around the Trullo. 108 New Bali.
118 Sweet belvedere. 136 The sea within.
163 ELLE DECOR
CONTENTS OF THE ISSUE

p. 18 surrounded by nature,
RAINBOW REVOLUTION we enter the residence where
by Valentina Raggi and Pierre Paulin designed and
Filippo Romeo in collaboration lived. To discover an unknown
with Piera Belloni side to the French designer,
currently being celebrated
Multicolour stripes on flags, with two exhibitions in Paris
summer outfits and building and New York
facades. From contemporary
art to design, a flourishing of p. 62
happy colour. Rainbow effect GLOCAL INSPIRATION
by Jeremy Callaghan
p. 39 photos by Gaelle Le Boulicaut
AS NATURE INTENDED
by Paola Carimati Valrie Barkowski has formed
photos by Robert Holden a deep connection Glocal inspiration p. 62
with Morocco.On her estate,
Porky Hefer: portrait of an this creative nomad
eclectic creative, who defies designs fabric collections with In this recently opened p. 118
definition. And who loves his their own distinct character, seaside location, Rozemarjin SWEET BELVEDERE
Africa. His speciality: ethical, drawing on inspirations de Witte and Pierre Traversier by Sven Alberding photos by
sustainable architecture and know-how collected from offer a unique experience for Greg Cox/bureaux.co.za/Living
around the world while Los Enamorados. And not only Inside words by Graham Wood
p. 54 cultivating an ecological
PIERRES REFUGE lifestyle p. 77 In South Africa, a holiday
by Ana Cardinale THE BIG BLUE retreat has been designed
photos by Ivan Terestchenko p. 70 edited by Francesca Benedetto verging on almost monastic
FISHING FOR GUESTS simplicity. Interacting with the
On the Cvennes mountains by Franoise Lefbure From Capri to Salento, as landscape outside, like a
in the south of France, photos by Albert Font far as the Balearics, via neutral backdrop for an
Stromboli and Pantelleria. extraordinary design
The secret addresses of Elle collection inside
Decors friends, true insiders
who love these places p. 128
and enjoy them year-round OUT OF THE ORDINARY
by Arianna Lelli Mami e Chiara
p. 96 Di Pinto/Studiopepe photos by
AROUND THE TRULLO Andrea Garuti in collaboration
by Rosaria Zucconi with Sonia Pravato
photos by Max Zambelli
An exceptional location with
Architect Luca Zanaroli offers a surreal, almost theatrical
a contemporary take on the atmosphere, to present the
traditional rural courtyard, best of outdoor 2016
designing a new architectural
space. Here, a traditional p. 136
trullo and new structures THE SEA WITHIN
become part of a unique, by Rosaria Zucconi
organic, fluid landscape photos by Settimio Benedusi

p. 108 A small dammuso with a large


NEW BALI terrace overlooking
by Tami Christiansen Cala Tramontana. With direct
photos by Prue Ruscoe access to the sea by way
of a short, ancient mule track
Outside, the silence and through the Mediterranean
unashamed beauty of the scrub. A prized luxury
tropical forest. Inside, in the on Pantelleria
heart of an exotic building,
mediterranean references,
As nature intended p. 39 colour and design

164 ELLE DECOR


ENGLISH TEXT

Rainbow revolution p. 18

Rainbow revolution p. 18 Daizy Shely launched by Armani. Existentialism, nature, peace,


divinity, the metaphysics of the rainbow are rooted
by Valentina Raggi and Filippo Romeo in collaboration with Piera Belloni
in global history and culture but the phenomenon is also
Multicolour stripes on flags, summer outfits an aesthetic pleasure. In a word, a promise of happiness.
and building facades. From contemporary art to design,
a flourishing of happy colour. Rainbow effect
As nature intended p. 39
Enough standardisation and monochrome. The summer brings by Paola Carimati photos by Robert Holden
a desire for colour and dares us to be bold, for a rainbow effect
with underlying deep meaning. This collection of the new Porky Hefer: portrait of an eclectic creative, who defies
psychedelic just has to start with Ugo Rondinone: one of his latest definition. And who loves his Africa.
projects is the Seven Magic Mountains maxi totem in stone His speciality: ethical, sustainable architecture
recently installed in the Nevada desert and the Ugo Rondinone.
Giorni doro + notti dargento (Days of gold + nights of silver) Porky Hefer is a former ad-man who switched over to design.
exhibition at the Macro Testaccio in Rome until 11/9. Meanwhile, Aged 47, the Johannesburg native now works
in Paris, the Fondation Louis Vuitton pays homage to the Chinese in Cape Town, where he lives with his wife and son. His design
art scene with research into the new glocal Chinese identity, approach is deeply rooted to the local workmanship.
interpreted by the young artist Xu Zhen with a statue My vision of design starts from a knowledge of manual craft
that represents a rainbow-coloured goddess. In Washington, techniques, he says. Such as those used to create Nest,
the Renwick Gallery reopens after lengthy restyling with a series of nests woven by hand using bark and rushes from Kubu
the Wonder exhibition, until 10/7, where Gabriel Dawe has Island (Botswana). Its a collection of hanging seats which
created a cone of threads that reaches up from the floor to the emulate the nests built by the Ploceidae, a species of weaver bird
ceiling in eye-catching use of colour. Multi-colour buildings are that is native to Sub-Saharian Africa. Hefer has turned these
the result of designers able to unhinge the dogma of non-colour nests into human-sized designs which are ethical and sustainable,
with a playful leap. Emmanuelle Moreaux, now in Tokyo, since they are hand-made using materials found locally.
has invented the shikiri, a design method that creates and The Monstera Deliciosa series of zoomorphic hanging chairs
divides spaces using colours. Design reworks cult pieces with is the result of the designers exploration of sea life.
a bright colour palette, suffice to think of work by Hella Jongerius Its fun to observe the expressive power of these works: when
with the icons of Vitra or Ligne Roset which reworked the Slice hung from the ceiling they turn any space into
armchair by Pierre Charpin into rainbow modules. Fashion allows an aquarium. Again, the animal kingdom is central to these
us to wear this message, from the rainbow pochette of designs. Appropriately enough, his practice is called
Red Valentino through to the striped dresses by the young Israeli Animal Farm. www.animal-farm.co.za

165 ELLE DECOR


Pierres refuge p. 54 to use stretch fabric for this purpose. Pierre Paulin designed more
than 200 chairs, redefining the manufacturing method,
by Ana Cardinale photos by Ivan Terestchenko
the use of the item of furniture and the concept of comfort.
On the Cvennes mountains in the south of France, surrounded
by nature, we enter the residence where Pierre Paulin
designed and lived. To discover an unknown side to the French
Glocal inspiration p. 62
by Jeremy Callaghan photos by Gaelle Le Boulicaut
designer, currently being celebrated with two exhibitions
in Paris and New York Valrie Barkowski has formed a deep connection with
Morocco. On her estate, this creative nomad designs fabric
Incredible modernity and a love for art united by a visionary collections with their own distinct character, drawing on
character: these are the fundamental elements of the style of inspirations and know-how collected from around the world
Pierre Paulin, whose unique creations are now being celebrated while cultivating an ecological lifestyle
at the Pompidou Centre in Paris. In 1969, President Pompidou
commissioned him to give a breath of fresh air to some of the
rooms in the Elyse. And today, visitors to the Louvre can take Valerie Barkowski is completely at home in her permanent state
a rest on chairs designed by Paulin. With a coup de thatre of travel. She is Belgian by birth and Russian, Moroccan and
in 1993, at the age of 66, Paulin left the company he had Indian by adoption, she crosses borders bringing her baggage
founded and retreated along with his wife Maia Wodzis-Paulin of enriched cultural influences. No-Mad, the most recent brand
awska to the Cvennes mountains. He continued to work in this to carry her signature, proposes fabrics and accessories with
setting until his death in 2009. Here, alongside a farm he built a suggestion of India interpreted with a youthful twist. The Bandit
a second building, surrounded by a profusion of large rocks Queen label launched a few years ago, on the other hand,
on the lawn. These houses were to become the museum for his speaks the Hindi of the upper classes through its production
first creations, for example the prototype of the Cathdrale table. of sophisticated household linens. Even in Morocco Barkowski
Now, in this peaceful place lives his wife, who works with their is at home. In the capitals Medina she has worked at length with
son and daughter-in-law, a textile designer. They have created the local craftsmen. The colours of Marrakesh were swiftly
a family business called Paulin, Paulin, Paulin, an idea that poured into the Mia Zia fashion accessories, one of her first
came about as a result of the designers desire to produce limited creative businesses. On her move to the countryside, apart from
editions, rare and iconic pieces. And so Maia has signed designing the AM.PM collection for La Redoute, she cultivates
agreements with Artifort, Ligne Roset, Magis and La Cividina, organically grown fruit and vegetables in her garden. She states
which has reissued more than 40 of his creations. The curator I like to live in a way that is coherent with the rejection
of the exhibition in Paris, Clo Pitot, says that the system of of unbridled consumerism. The interiors of her home are simple,
seamless stretch slipcovers created by Paulin revolutionised the a celebration of the everyday, with pale colours and recycled
way of viewing the concept of chairs. He was the first designer materials, Berber carpets and collections of handcrafts.

Pierres refuge p. 54

166 ELLE DECOR


ENGLISH TEXT

She describes how Sometimes I meet street hawkers who are


walking through the bazaar. Occasionally I stop them,
buy all their wares and find a way to display even the most
commonplace tools.

Fishing for guests p. 70


by Franoise Lefbure photos by Albert Font

In this recently opened seaside location,


Rozemarjin de Witte and Pierre Traversier offer a unique
experience for Los Enamorados. And not only

The latest go-to address that is hot news in Ibiza has just been
reborn in Portinaxt bay. A dream come true for two soulmates
Rozemarjin de Witte and Pierre Traversier. What better name
than Los Enamorados for what is, on paper, a hotel, but in actual
fact represents something else and much more? A romantic
refuge, a creative explosion of colours and decorations. Dutch
Roze is an editorial consultant. Pierre, originally from Martinique,
was pro basketball player but has a compulsive passion
for collecting. He is the one who felt at home the first time they
landed in this corner of the island. An inn from the sixties,
with the irresistible echo of a Caribbean mood. The ideal combo
for renovating with a laidback seaside spirit. Stripped of its old
coverings, the walls are left in all their rough beauty or clad with
new tiles. Roze shows her skill with the choice of colours, those
who belong to nature and hard-to-define shades. Every room
has its own identity. Surprises continue into the bathrooms, with
Fishing for guests p. 70
wooden and leather bathtubs, huge pots or flowers vases
converted into washbasins. Won over by this eclectic display,
guests can go home with a souvenir: in the boutique-lounge
everything is for sale. The flavours of the kitchen are directed
by the young chef Alberto Pacheco. At the bar-restaurant
on the terrace, even non-residents can taste his seared, sliced
tuna or spinach gnocchetti. Or simply relax as they sip
a mojito and breathe the sea breeze.
Hotel Los Enamorados, Calle de Portinatx 103, Portinatx, Ibiza
tel. +34.971.337.549, www.losenamoradosibiza.com

The Big Blue p. 77


edited by Francesca Benedetto

From Capri to Salento, as far as the Balearics, via Stromboli


and Pantelleria. The secret addresses of Elle Decors friends,
true insiders who love these places and enjoy them year-round

NEW TAKE ON THE BAY OF NAPLES For a fashionable


summer in timeless Capri style, its worth visiting La Parisienne,
according to architect Giuliano dellUva (www.
laparisiennecapri.it). Lunch at the Riccio, one of my favourite
spots, a smart navy-and-white beach club in Anacapri (www.
capripalace.com). Romantic dining in a pile-built restaurant on
the sea at the Bagni da Gioia (www.dagioiacapri.com).
Where to spend the night? At Anacapri, Capri Suite has just two
rooms, in the former convent of the church of San Michele
(www.caprisuite.it). The chiringuito shack Capitan Cook in Massa
Lubrense is a hidden gem: just a few sunbeds and fish lunch
with the catch of the day, in the shade of a pergola. Its really
worthwhile (via San Liberatore 5). With breathtaking views The Big Blue p. 77

167 ELLE DECOR


Around the Trullo p. 96

of the coast from a 17th century convent, Villa Giusso is the ideal location? The Panaderia Manolo in San Francesc, Carrer
place to stay in Vico Equense. (www.astapiana.com). de Jaume I. Bread as it used to be made, with sourdough that
PANTELLERIA CHARMS VISITORS LITTLE BY LITTLE takes all the time it needs.
According to Stefano Mortari, Pantelleria isnt an island that MY DAY ON STROMBOLI You must start the day with
greets you with open arms. Here, nature practically attacks a big breakfast at Il Canneto (via Roma 64), run by Patrizia and
you with its wild beauty. No island in the world has a lake with Giuliano and situated in the centre, near the harbour,
such beautiful hues the Lago di Venere. The hot spring says architect Luciano Giorgi. Then straight to the sea; of all the
water baths dug out of the rock in Agadir. The caper factory Aeolian islands this is the one with the best beaches. The most
in Scauri for capers. The best Passito dessert wine is made unspoilt ones are Spiaggia lunga in the Piscit area, and
by local farmers; just go to the piazza in Tracina and ask for Pino. the pebble beach at Scari, almost always deserted and simply
Aperitif among the vines on Giulia Pazienzas estate, Coste stunning. For a panoramic lunch, dont miss Le terrazze
Ghirlanda. Theres a vineyard restaurant near Favarotta di Eolo with a sea view and excellent first courses (www.
(C/Kamma Fuori Favarotta, 91017 Pantelleria TP). leterrazzedieolo.it). For cocktail hour, we go to the Locanda del
The Donnafugata winery offers guided tours to book in advance, Barbablu (www.barbablu.it). Then on to dinner at Zurro (via
with tastings of the estates wines. Unforgettable swimming Picone 18), a little family-run restaurant on the beach at Scari.
at Cala Levante or at the Ballata dei Turchi. When its late, everyone flocks to the Tartana to end the day
FORMENTERAS MAGICAL SIMPLICITY I thought of in the islands most glamorous nightspot. (www.tartana-club.it).
Formentera trying to imagine I didnt know the place, says IBIZA. AUTHENTICITY, BEYOND FASHION The architect Max
architect Annalisa Mauri. The sea at Illetes, a tongue of sand Camoletto tells us, In 2004 I fell in love while on Ibiza. Exactly
that stretches out, tapering naturally towards Ibiza. The a year later I chose it as the setting for my wedding. Passion
Chiringuito Bartolo, at Cal des Mort, Migjorn: it retains that and sentiment are evoked by the name of a cosy eatery in the
authentic style of a simple, harmonious chiringo bar, which is now Cala Llonga area with panoramic cliff-top views: LAmante,
a rare thing on this island. There are also wonderful views perfect for both brunch or an early dinner (www.amanteibiza.
at Codice Luna, at the Faro de la Mola, km 19,5. (www. com). My favourite beach is Cala Pluma (in the south east),
codiceluna.com). For accommodation, visit Casa Miramar, a tiny white sandy beach within the Ses Salines nature reserve.
Es Cal, Calle Aragon. Its basic, clean and bohemian, Those looking for something more comfortable should head
set among palm trees and bougainvillea, with beautiful sea views to El Chiringuito in Es Cavallet, with a top quality restaurant
and handily close to the beach of San Agustin and the (www.elchiringuito.com). One very atmospheric resort
little harbour in the village (www.casamiramar.es). A surprise is the Ca Na Xica Rural Hotel in the countryside at Sant Miguel

168 ELLE DECOR


ENGLISH TEXT

(www.canaxica.com). I have fun shopping at Sluiz, an enormous


trendy bazaar-store (www.sluizibiza.com).
New Bali p. 108
by Tami Christiansen photos by Nathalie Krag
SALENTO. 360 RELAXATION Ever since we bought a house
in Galatina, we live and work here from spring until early summer, Outside, the silence and unashamed beauty
say Christian Pizzinini and Antonio Scolari. Our day at the of the tropical forest. Inside, in the heart of an exotic building,
beach starts at the Mora Mora beach, a club and bistro on the mediterranean references, colour and design
Adriatic coast, with live music and fish dishes (www.
moramorabeach.it). When its time to give our skin a rest from A gem in the green, facing the blue. The view from these heights
the sun we go to be pampered at the innovative Vair Spa is one of the most spectacular on the island says Valentina
at Borgo Egnazia (www.borgoegnazia.com). For shopping we Audrito, who knows Bali well and has been living and working,
head to the Blanc Cafe & Living Store, hidden in the centre together with Abhishake Kumbhat, for some time in this
of buzzing Gallipoli, housed in a former 18th century oil store. corner of paradise. Both architects, they happened upon what
(www.blancgallipoli.com). At Tricase theres the Farmacia was an abandoned ruin amidst the lush vegetation
Balboa Bar, serving up fun cocktails and fine wines of the hills. In rebuilding it, they set themselves a goal: make sure
in one of the Salentos most handsome squares. that the house blended in with its natural setting.
(www farmaciabalboabar.com). Dinner is at Il Pergolino The landscape, the orientation, the perspective and the light are
in Santa Maria al Bagno, just outside Nard. It offers fundamental to our concept of architecture, continues
traditional food and fish dishes, to enjoy while admiring the sea Valentina. Outer walls in plastered bricks, pitched roof, burnished
and the horizon as far as the eye can see. metal pillars and dark, tropical wood beams define
a building clearly inspired by the local architectural style.
The interior seems to be the fruit of a different mindset,
Around the Trullo p. 96 more western and contemporary. Recycled wood, floors
in cobbles and cement blend naturally with the white
by Rosaria Zucconi photos by Max Zambelli
walls and rounded corners. Local craftsmanship, collected
Architect Luca Zanaroli offers a contemporary take on the with a curious and eclectic eye, is combined with
traditional rural courtyard, designing a new architectural artistic installations created by the owners, where the inspiration
space. Here, a traditional trullo and new structures become is playful, light-hearted. We seek a contrast: colour
part of a unique, organic, fluid landscape and fun are essential for bringing the interior to life.

Its a rare thing, but when it happens, it makes for the perfect
project. In the Apulian countryside, architect Luca Zanaroli
and the property owners hit it off immediately. We dreamed
of a holiday home that would be completely our own,
a contemporary architecture that would integrate the surrounding
landscape as much as possible, the owners recall. We chose
Puglia, and we fell in love with a traditional trullo surrounded
by olive trees. Jacopo Giacomini, a lawyer in Rome, has his
favourite spot in the new house: the kitchen island in the living
room, from where he can look up to the sky through the skylight,
take in the entire living room, and of course the exterior too.
Monica De Sario, who works in contemporary art, likes to sit
at the outdoor dining table and admire the overall final result,
enjoying the dialogue created between the different structures
and between them and the landscape. Little Greta rather likes the
swimming pool. Zanaroli was pleasantly surprised by their
wish to include the trullo within a larger design. Theyre young
and as passionate about art as they are about the local culture.
They guided the creative process towards diverse, innovative
forms, he says. But above all they asked me to make the most
of the natural surroundings. The idea was to create a rural
courtyard delimited on one side by the existing trullo, on the other
two sides by a new L-shaped building, and by a swimming pool
on the side sloping downhill. By analysing the materials, colours
and textures of the traditional local architecture, Zanaroli
created the new building by starting from a reinterpretation
of the base of the trullo, in drystone and with a tapered
roof, which ends in whitewashed masonry. For the interiors,
which feature matte surfaces and dark colours, I focused
on using natural light. And so the large window framing the
courtyard and the trullo becomes a sort of screen on which
to project the living, changing images of the landscape outside. New Bali p. 108

169 ELLE DECOR


ENGLISH TEXT

Sweet belvedere p. 118


by Sven Alberding photos by Greg Cox/bureaux.co.za/ Living Inside
words by Graham Wood

In South Africa, a holiday retreat has been designed


verging on almost monastic simplicity. Interacting
with the landscape outside, like a neutral backdrop
for an extraordinary design collection

It all starts with a design collection in search of its own space.


The owner, a British businessman with South African origins,
Julien Treger who, over time, has gathered up an impressive
collection of designer furnishings. In his holiday retreat behind
Plettenberg Bay, modernism takes centre stage, contaminated
by the rural culture of the city of Chandigarh, namely the furniture
designed by Pierre Jeanneret, alongside pieces representing
the link between Africa and Europe. The spaces with their almost
monastic simplicity were designed by architect Christiaan Van
Aswegen: It was a building with square lines, similar to the case
study houses of the 1960s, in a derelict condition, explains
the owner. Nestled in the fynbos, the house, with just one storey,
enjoys a magnificent view out over the gorges and peaks of the
Tsitsikamma mountains. Coming from the road, you find yourself
in front of a meadow of tall grass, surrounded by the white walls
of the building, created by garden designer Franchesca Watson.
Eco-friendly solutions, such as solar panels and the water
recovery system, make the home self-sufficient while respecting
the environment. In a sequence of solids and voids characterised
Sweet belvedere p. 118 by the spectacular open-air bathrooms and a swimming pool
at the back extending into the landscape.

The sea within p. 136


by Rosaria Zucconi photos by Settimio Benedusi

A small dammuso with a large terrace overlooking


Cala Tramontana. With direct access to the sea by way
of a short, ancient mule track through the
Mediterranean scrub. A prized luxury on Pantelleria

The first time was 30 years ago; a short holiday at friends and
the certainty he would never come back. Yet Stefano Mortari
did return to Pantelleria. It is not an island that welcomes you,
its nature assails you with its wild beauty, strong wind, torrid heat
and the dark, intense colours of the sea, the land, the stone.
Like all volcanic islands, it can either exhaust you and drive you
away, or enchant you. I decided years ago to settle down
on Pantelleria and renovate a house on the island. Both the first
dammuso, comfortable in the autumn-winter season, as well
as this tiny one a few metres from the sea, overlook the same bay,
but cannot be reached from each other, nor are they visible
to each other. The renovation work was minimal, I respected the
original volumes, taking some interior space from the thick walls,
and I covered the two terraces with traditional bamboo canes.
I plucked up the courage to go down to the sea along a steep
mule track hidden in the Mediterranean scrub. I brought
some vintage furniture here, some basic clothes and essentials
for survival. For now, interpersonal relationships are
confined to the large dammuso; I like the overpowering rapport
The sea within p. 136 with the sea, which washes away all your cares.

170 ELLE DECOR