Sei sulla pagina 1di 56

Il dott.

Hamer un medico Tedesco che ci ha fornito una chiave di lettura dei processi biologici che i microbi
effettuano negli organismi viventi e ci dimostra come essi sono indispensabili alla guarigione dalle patologie, egli afferma
che: Questo Sistema non una teoria od unipotesi, una scoperta empirica, in fondo tutto molto semplice. Una volta
conosciuto il sistema ontogenetico dei tumori e degli equivalenti cancri, il sistema ontogenico dei microbi mi caduto fra le
mani come un frutto maturo.

In effetti dopo aver appreso, per mezzo dellesperienza diretta, che la biologia umana ed animale non cos assurda come
se la immagina la scuola medica Universitaria, che insegna assurdamente che attraverso la proliferazione anarchica del
cancro i microbi distruggono senza ragione, il dott. Hamer si messo alla ricerca di un sistema biologico, razionale e
probante.
Le leggi Biologiche derivanti sono le seguenti:

1) La classificazione dei microbi: funghi, batteri, virus, corrispondono alla loro et ontogenetica: il microbi pi anziani
sono i funghi; quelli medievali sono i batteri ed i pi giovani sono i virus.
2) La classificazione dei microbi si effettua in funzione dei foglietti embrionali da cui derivano le aree organiche che essi
trattano.
a) I funghi ed i mico batteri, trattano gli organi endodermici, retti dal tronco cerebrale.
b) I mico batteri ed i batteri, trattano gli organi mesodermici retti dal cervelletto ed i batteri trattano gli organi retti dalla
sostanza bianca.
c) I virus trattano solamente gli organi ectodermici retti dalla corteccia cerebrale.
3) Tutti i tipi di microbi senza esclusione lavorano esclusivamente durante la seconda fase, cio nella fase di guarigione, a
partire dalla conflittolisi (soluzione del Conflitto Spirituale irrisolto, ovvero ripristino dellEtica comportamentale rispetto alle
Leggi della Natura) fino alla fine della completa guarigione; essi non lavorano n prima, n dopo.
Prima, essi sono considerati come apatogeni (non patogeni); durante la fase di guarigione come patogeni o germi
virulenti e dopo la fase di guarigione di nuovo come germi apatogeni.
4) Tutti i microbi sono pi o meno specializzati dai virus, non solamente in funzione degli organi che essi trattano, ma anche
nel modo che essi lavorano.
Tutti, microbi e funghi convivono e sono salubri, solo quando sono nei giusti rapporti ecobiologici fra di loro; da qui l'estrema
importanza di avere una flora batterica sempre in ordine e non avere disbiosi !
a) I funghi ed i mico batteri sono degli eliminatori, cio scopano via i tumori endodermici (carcinomi edenomatosi) retti dal
tronco cerebrale ed i tumori mesodermici retti dal cervelletto, se il terreno a loro favorevole.
Pi precisamente essi caseificano i tumori degli organi retti dal cervello antico (tronco cerebrale e cervelletto) dallinizio della
conflittolisi, quando vi soluzione di conflitto. Durante la normotonia ritrovata (una volta terminata la fase di guarigione),
essi sono apatogeni, cio inoffensivi anche per tutti gli altri organi !
b) i batteri sono degli eliminatori per gli organi mesodermici retti dal cervelletto e come restauratori per gli organi
mesodermici retti dalla sostanza bianca del cervello, cio essi lavorano per tutto il settore organico derivante dal
mesoderma, ma essi esercitano funzioni diverse; essi scopano via i tumori adenoidi del mesoderma cerebrale e riempiono
le lacune provocate dalla riduzione cellulare o dalle necrosi (osteolyti ecc.) degli organi mesodermici retti dalla sostanza
bianca.
Per essi il tempo di lavoro inizia alla conflittolisi e finisce alla fine della fase di guarigione, allinizio del ritorno alla
normotonia.

Hamer in una discussione col prof. P. Pfitzer alla Facolt di medicina di Dsseldorf, egli precisa meglio la sua visuale di un
sistema ontogenetico frutto dell'esperienza di ben 11.000 pazienti, sistema che si appaia al ciclo polimorfico dei somatidi di
Naessens, diviso invece geologicamente in Hamer secondo i tre foglietti embrionali, cio il multistrato di lamine cellulari
dello sviluppo dei metazoi che siamo noi, ognuno collegato a una parte del cervello (organo mente/Ego/IO), che il
comandante che d gli ordini:
1) microbi arcaici, quali funghi (micosi) e micobatteri, di competenza nell'endoderma e collegati al tronco cerebrale;
2) microbi antichi, cio i batteri, di competenza nel mesoderma, collegati col cervelletto;
3) microbi giovani, ossia i virus, collegati con la corteccia cerebrale.
E afferma che tutti fanno la loro opera di pulizia e restauro nel proprio reparto, e "sgobbano esclusivamente nella fase
di guarigione", quella che noi invece chiamiamo patologica !

TUTTI i parassiti, funghi, batteri, virus, sostanze, si possono detettare - sequenziare con la: Spettrofotometria
Vedi Parassiti e Veleni + Trasmissione delle malattie + Omeostasi + Vari Terreni + Terreno-Matrice 1 + Terreno
Matrice 2 + Germi NON sono la causa delle Malattie + Microbi + Funghi + Flora batterica Autoctona + Virus +
Gaston Naessens sui Somatidi

I Lattobacilli vaginali proteggono dalle infezioni a trasmissione sessuale


I latto bacilli, ossia i batteri "buoni" (autoctoni) che popolano la vagina, esercitano effetti protettivi contro la diffusione delle
malattie a trasmissione sessuale. La notizia proviene da uno studio effettuato da un gruppo di ricercatori dell'Universita' di
Seattle su di un campione di oltre 650 prostitute del kenia (Africa), esaminate per un periodo di 6 mesi.
Al termine della ricerca, e' emerso che il rischio di contrarre per esempio la gonorrea era piu' alto nelle donne prive di
lattobacilli e particolarmente basso in quelle munite di tali batteri.
(Nota: i lattobatteri sono normalmente presenti nella flora batterica intestinale negli individui perfettamente sani) e sono nei
giusti rapporti fra funghi e batteri.

Nel 1978 il prof. Truss, con i suoi studi dimostr e stabil che la trasformazione del fungo denominato Candida, presente
nellintestino degli esseri viventi in forma non patogena (se vi e' il giusto rapporto con i batteri autoctoni che se ne nutrono) ,

1
in Candida Albicans, cio il passaggio dalla forma sporigena a fungo patogeno, era determinata dalla distruzione della
normale flora autoctona probiotica intestinale, con conseguente diminuzione della produzione di biotina; ci determinava
una vera e propria reazione allergica con conseguente invasione del fungo in vari tipi di tessuti corporei e la conseguente
comparsa di svariate sindromi/sintomi.

Questi sono esattamente i Princpi della Medicina Naturale


c) I virus lavorano esclusivamente alla ricostruzione od alla restaurazione.
Essi provocano delle grosse tumefazioni e riempiono le perdite di sostanza cellulare dovute alle ulcerazioni degli organi
ectodermici retti dalla corteccia cerebrale.
Come tutti i microbi essi lavorano unicamente durante la fase di guarigione.
Cos dunque non esiste pi micosi dello strato epidermico della nostra pelle, senza infiammazione tossica del nostro
intestino e viceversa.
In rivendica i virus lavorano sistematicamente durante la fase di guarigione consecutiva alla fase attiva del conflitto
(contrariet territoriale), che aveva provocato le ulcere nellepitelio pavimentale intra epatico (ectodermico) causando una
forte infiammazione occlusiva delle vie biliari intra epatiche: cio, ci che noi chiamiamo per esempio epatite virale.

Come potete comprendere, con le vaccinazioni per esempio, si vuole impedire ai corpi umani di ricorrere ai giusti processi
risolutori di determinate situazioni patologiche che riportano la Perfetta Salute, che invece vanno favorite verso la
guarigione, per mezzo delle tecniche delle Medicine Naturali.
Vedete in che mani siamo finiti e questo in tutto il mondo.

La distinzione fra itterico ed anitterico (pelle gialla o no) unicamente in funzione del numero delle vie biliari intra epatiche
ostruite o dellocclusione eventuale del condotto biliare principale (coledoco) per via dellinfiammazione.

5) I microbi e virus simbiotici sono i veri nostri angeli custodi e sono retti, comandati, dal nostro cervello, dalla mente e dal
nostro Ego/IO.
Essi non lavorano Contro di noi, ma PER NOI (salvo quelli introdotti stupidamente con cibi avariati, vaccinazioni, acque
infette, ecc., in quanto questi microbi non sono simbiotici alla specie umana.
Quelli simbiotici sono i nostri micro fratelli (microbici), che ci aiutano in ogni situazione della Vita, per mantenerci sani; essi
ci hanno aiutato da milioni di anni durante la nostra evoluzione.
Vi sono comunque dei batteri, funghi, virus, che non sono probiotici e che se introdotti con: cibi ed acque malsane,
vaccinazioni o per produzione endogena (vedi per esempio, il fungo Candida Albicans) possono far degradare il terreno
fisiologico verso la malattia.
Ma questi vanno combattuti solo attraverso il riequilibrio del Terreno, con dei drenanti, disintossicanti, e/o con dei sali
tampone che aiutano velocemente il riequilibrio del terreno verso i valori della salute (vedi Bio elettronica Vincent/BTA), oltre
a rinforzare le energie del malato attraverso ladeguata alimentazione biodinamica anche con appositi integratori e
rimuovendo contemporaneamente la causa conflittuale.

Questa la sola strada da percorrere per recuperare la vera e definitiva guarigione dalle malattie !
Comprenderete immediatamente che usare antibiotici od antivirali andar contro Natura, uccidere prima i microbi e poi
lentamente voi stessi; questi sono i misteri della scienza medica che di scientifico ha ben poco e che non conosce
nemmeno i processi biologici pi semplici.
Con il farmaco antibiotico (la parola stessa significa proprio contro la vita, anti-bios = anti vita) voi fermate e bloccate il
processo di guarigione instaurato dagli angeli custodi della vostra salute: i microbi.
Questi operai fedeli specializzati sono stati programmati molto tempo prima del momento della creazione del nostro
computer cerebrale, il cervello.

Quando abbiamo una pelle non ben irrorata dal sangue, sufficientemente calda e grassa, senza macchie o foruncoli
anomali, significa che i nostri angeli custodi lavorano e stanno bene; in caso contrario essi soffrono e non riescono a
lavorare per noi nel modo migliore.

6) Ben inteso, in assenza di microbi specializzati (funghi e batteri), la fase di guarigione si pu svolgere lo stesso, ma
biologicamente non la soluzione ottimale; cio significa che dopo la soluzione del Conflitto (es.:un conflitto di paura o di
morte), con macchie rotonde al polmone guarito, in presenza di mico batteri della tubercolosi, per caeseificazione ed
escavazione di focolai circolari (macchie rotonde), questi focolai circolari adenomatosi, in assenza di mico batteri della
tubercolosi, non fanno altro che cicatrizzarsi.
Evidentemente la formazione di caverne dopo la caeseificazione e lespettorazione del tumore preferibile dal punto di vista
della funzione biologica.

Ugualmente le ulcere delle vie biliari intra epatiche, guariscono anche dopo la soluzione del conflitto, anche se non vi sono
virus (epatici non A e non B) .
In presenza di epatite virale A o B, levoluzione molto pi veloce, ma pi corta e biologicamente la speranza di
sopravvivenza pi grande che senza virus.

2
NON SONO DUNQUE i virus che provocano per esempio lEpatite, come lhanno immaginato stupidamente fino ad ora i
medici allopati, ma il nostro organismo che se ne serve, nella misura nella quale sono presenti, per favorire al massimo il
processo di guarigione naturale (disintossicazione) che per va aiutato secondo le norme che trovate in questo trattato.
Pensate che le vaccinazioni per l'epatite, tendono a voler debellare lepatite, follia totale di questi pseudo scienziati,
medici ignoranti e sterili intellettualmente, che hanno per il controllo anche finanziario dei nostri malanni, impedendoci di
guarire secondo le metodologie Naturali e Biologiche.

Il Sistema Ontogenetico dei Microbi (scoperto dal dr. Hamer) destinato a rivoluzionare tutta la medicina moderna; con la
Medicina Biologico Naturale a ridimensionare i fatturati di tutte le case farmaceutiche mondiali.

Sar la microbiologia che dar il colpo finale quando essa arriver a scoprire le semplici leggi che regolano le strutture
Viventi: una delle quali la Legge dei Somatidi; speriamo che questo avvenga il pi presto possibile.

A conferma delle scoperte del dr. Hamer, gi il dott. R. Royal Rife di San Diego (USA) negli anni 1920, insoddisfatto degli
strumenti di allora con i quali poter condurre delle ricerche sui virus, costru uno speciale microscopio in quanto era anche
un appassionato di ottica; dopo molti anni riusc nella sua impresa ed ottenne un microscopio che consentiva ingrandimenti
fino a 17.000 volte.
Con uno strumento cos potente ottenne risultati stupefacenti e quello che vide nella dimensione dellultra piccolo fu
stupefacente e ci lo convinse che i germi patogeni erano leffetto della malattia e non la loro causa e che il terreno del
corpo poteva convertire, mutare i batteri a seconda delle necessit, ma vide sopra tutto che essi erano sempre presenti
nella fase di guarigione dalla malattia.
Durante gli anni 1950 egli modific il suo microscopio ed ottenne fino a 50.000 ingrandimenti; scopri anche che si potevano
mutare, distruggere funghi, microbi e virus con un generatore di frequenze trovando la precisa frequenza di risonanza di
quel fungo, microbo o virus.
Con le sue ricerche egli ha dimostrato che virus, batteri e funghi si trasformano, cio sono poliformici.
Egli ha altres dimostrato che non il batterio in s che produce il male ma la composizione biochimica del microrganismo
generata e modificata dallambiente dei liquidi del tessuto cellulare nel quale egli risiede, che modifica il metabolismo della
cellula stessa obbligando o permettendo le mutazioni.
Cos si pu essere certi che se il metabolismo del corpo perfettamente sano nei suoi giusti valori, cio i liquidi cellulari non
sono intossicati, non vi trasformazione anomala dei funghi, microbi e le interferenze nulla possono; questo tipo di risposta
si chiama in medicina: reazione immunitaria aspecifica.
Purtroppo a questo valente scienziato, limpero del male, cio la struttura farmacologica e medicale, gener tante
persecuzioni di ogni tipo fino ad arrivare a sequestrare gran parte delle sue attrezzature ottiche con gli appunti scritti, che
dopo un p di tempo sparirono.
I suoi collaboratori furono minacciati di ritiro di licenza ed altri furono espulsi dallassociazione dei medici ed impossibilitati a
continuare le loro ricerche.
Tutto ci perch egli riusc a dimostrare che i farmaci erano prodotti e sostanze che distruggevano lorganismo invece di
rinforzarlo.

Unaltro scienziato che ha fornito nuove ricerche su questi argomenti G. Naessens (F).
Nel 1945 costru un microscopio particolare che chiam Somatoscopio; questo strumento gli permise lultra risoluzione
dellimmagine visibile.
Il dott. Naessens ha scoperto visto e filmato al suo microscopio nel sangue umano ed animale vivo, una ultra microscopica
sub cellula vivente auto riproducente che ha chiamato Somatide (corpo piccolo e sottile) che ha caratteristiche
polimorfiche (possibilit di cambiare continuamente forma); essa ha un ciclo di vita suddiviso in 16 stati (vedi schema
illustrativo) e solamente i primi 3 stadi sono normali e permettono di mantenere la Perfetta Salute. Il ciclo deve
mantenersi nel sangue, in modo normale (mutazione solo per i primi 3 stadi) e per rimanere tale, vi sono certi minerali (vedi
in questo cap., voce: minerali e mineralogramma) e delle proteine (sopra tutto quelle dei vegetali) che formano una
barriera allavanzamento dei somatidi negli stati successivi che sono patologici.
La Somatide la pi piccola particelle di materia vivente e ne allorigine; presente in tutte le sostanze organiche perch
ne la matrice; pu assumere qualunque forma ed il precursore del DNA dunque dei geni. Se la sua capsula
danneggiata, essa diviene matrice di malattia e di mutazione anomala.
Quando la Somatide in buono stato/forma = perfetta salute.
Quando la Somatide presenta qualche anomalia = salute imperfetta, malessere.
Quando presenta parecchie forme = malattia in corso.

Naessens vide anche che quantit dichiarate dalle autorit scientifiche non tossiche, di materiali velenosi, se
introdotti nel sangue determinano la variazione del colore dei globuli rossi e bianchi, cio li intossicano .
Quando il sangue e di conseguenza il Sistema Immunitario, per le alterazioni Termico Nutrizionali, cio le intossicazioni
procurate da vaccinazioni, farmaci, cattiva alimentazione, acqua ed aria inquinate ecc., sono indeboliti o danneggiati, i
somatidi avanzano nel sangue negli altri 13 stadi per sopperire alle mancanze e tendere a compensare ed aiutare
lorganismo in toto al recupero della Perfetta Salute.
Ecco come i Germi simbionti aiutano luomo nella sua Salute e divengono i suoi veri Angeli Custodi.
Ogni stadio corrisponde a determinati sintomi o gruppi di patologie; questo permette di conoscere preventivamente ogni
possibilit di quellorganismo di somatizzare quella o quellaltra malattia, questo molto precocemente e per di pi
semplicemente con unanalisi microscopica.

3
Come il medico francese Bechamp (contemporaneo del chimico Pasteur e suo antagonista sulla teoria fasulla: microbi =
patogenesi della malattia) e come Rife suo predecessore nelle stesse ricerche, anche Naessens a posteriori, ha
dimostrato inequivocabilmente che i germi NON sono la causa della malattia, ma ne sono leffetto.

E solo il connubio, cio linsieme dellErrore Etico, Conflitto Spirituale + variazione Bio elettronica del Terreno, la
Matrice, i liquidi del corpo) che inducono sempre le alterazioni Termico/Nutrizionali e cio le intossicazioni, che sono la
malattia stessa e che producono in seguito ogni tipo di sintomo, per poter avvertire la Mente (la personalit) e lIO/Ego,
che sta sbagliando comportamenti Etici.

Quando il terreno, le acque corporee sono in ordine, cio bio elettronicamente nei valori della Perfetta Salute, lagente
patogeno nulla pu e non scatena NULLA, perch non viene creato o mutato e se introdotto dallesterno, viene
trasformato od isolato ed espulso. Ad ogni variazione bio elettrochimica del terreno i funghi e microbi simbiotici (endogeni) si
mutano specializzandosi per aiutare la guarigione del malato.

Solamente se il Terreno disordinato elettronicamente, per via di comportamenti non conformi alle leggi che regolano le
strutture viventi nellUniVerso, lagente patogeno (funghi, microbi e virus non simbiotici, cio quelli non appartenenti alla
propria specie) possono con-scatenare la malattia, il disordine.
Ecco la dimostrazione come il Verbo TRASGREDIRE (le sacre Leggi della Natura), crea, modifica, trasforma, la Natura
stessa, cio il terreno dellEssere vivente.

Le malattie sono solamente un modo di Essere dellEgo/IO ! Una variazione dalla Vera ETICA; infatti la malattia la base
per la manifestazione della Capacit ad Evolvere verso la Salute e la Perfezione, attraverso lesercizio della volont
nellagire Coerentemente con le Leggi del Creato.

Gli Errori Spirituali (Conflitti spirituali) fanno compiere al soggetto azioni sbagliate che alterano SEMPRE lautoregolazione
ormonale ed il potere acido/basico (pH) ossido/riducente (rH) e quello dielettrico (r) di tessuti e cellule, quindi i processi
omeostatici si alterano e anche la Termica corporea, producendo moria della flora batterica intestinale, alterazioni
Nutrizionali e quindi intossicazione di tutti i liquidi corporei, il terreno.

Il ciclo di interdipendenza che, attivato dal Pensiero/Psiche, (conscio od inconscio) genera a tutti i livelli lo stress e quindi la
malattia, lo ricordiamo ancora una volta, questo: la Psiche sottoposta a Stress di Incoerenza rispetto alle Leggi dei Giusti
rapporti con la Manifestazione della Vita nellUniVerso, attiva lIpofisi (ghiandola endocrina posizionata al centro del Cranio),
la quale invia opportuni messaggi bio elettrochimici alle Surrenali, le quali a loro volta attivano i Reni ad espellere pi del
normale, le sostanze Vitali (vitalie) nellOrina e quindi se questultima viene gettata via, lorganismo si indebolisce man mano
che il processo Nutrizionale si v via depauperando, permettendo quindi la nascita di QUALSIASI tipo di malattia.

Quindi la malattia chiaramente un metodo che la Natura (sistema Ontogenetico dei Microbi = Leggi biologiche) ha messo
a punto per far comprendere allessere che non deve trasgredire le Leggi della Manifestazione, vivendo una vita di
Incoerenza, in quanto egli, se continuer nellincoerenza, somatizzer sicuramente qualsiasi tipo di malattia; ma comunque
essa la base dalla quale partire per riprendere coscienza su se stessi, sui propri errori e quindi iniziare ad invertire la
rotta di Vita.
Purtroppo anche per questo scienziato francese, nel 1989 sono iniziate le persecuzioni in Canada ove risiede;
lestablishment sanitario gli ha intentato numerosi processi per stroncargli la carriera, ma fatto strano egli fino ad ora, ha
vinto ogni attacco giudiziario.
Egli ha anche messo a punto un tipo di terapia contro il cancro con un prodotto da lui preparato che sinietta per via linfatica
ottenendo risultati molto validi.
Vi ricordiamo che per ogni malato di cancro la sanit privata e statale negli Stati Uniti incassa ben 35 milioni di lire e per
ogni malato di aids incassa 45.000 Euri; ecco perch NON si devono trovare soluzioni alle malattie, esse sono un enorme
business per far quattrini sulla pelle dei poveri malati.

Genoma del Virus: I virus sono caratterizzati da un elevato indice di mutazione. Si formano, a partire dalla popolazione
originaria, potendo generare moltissime varianti geneticamente distinte.
(Questa e' una imprecisa definizione, se no addirittura di una errata definizione !). vedi Virus

Uno studioso Italiano, il dott. E. Rossi (patologo clinico) afferma in sintesi: I virus sono stati definiti quali piccoli insiemi di
proteine (NdR: non sono micor organismi, bensi parti di DNA-RNA) che circondano un tratto di acido nucleico, privi delle
componenti chimiche necessarie per replicarsi. Noi umani consideriamo la cellula come lunit morfologica e funzionale del
nostro organismo; i virus, se potessero parlare, direbbero che essa il mezzo di cui si servono per riprodursi: niente cellula,
niente replicazione. Da ci si deduce che nel processo filogenetico i virus sono comparsi dopo la cellula, quali blocchetti di
acido nucleico in qualche modo dispersi e successivamente organizzati. Ma non essendo capaci di replicarsi da soli, i
virus devono entrare nella cellula, non hanno altra possibilit di sopravvivenza. Non deve sfuggire un fatto molto importante:
sono stati accomunate col termine virus configurazioni dotate di attivit biologiche completamente diverse fra loro: la
maggior parte dei virus ci sono indifferenti, stanno l per conto loro e basta ;
Commento: sono inutili ?
NO sicuramente essi svolgono delle funzioni vitali ma ignorate e/o misconosciute .Alcuni sono per noi indispensabili,
perch fanno parte del nostro genoma e guai a stuzzicarli; soltanto pochissimi arrecano danni, (commento: perch vengono
mutati o sono inseriti con vaccini, farmaci, ecc.)
Ne deriva che le cosiddette eradicazioni esprimono soltanto concetti vaghi ed approssimativi, almeno fino a quando non
4
verr precisato come si ottiene la selettivit dellintervento, che dovrebbe avere il requisito imprescindibile di non
coinvolgere il DNA del paziente.
Certi virus patogeni (mutati od introdotti) agiscono in modi diversi, essi attaccano direttamente il cuore della cellula,
assemblando proteine che varcano la membrana nucleare ed interferiscono con i meccanismi di trascrizione, alterando il
funzionamento di un insieme di proteine (che comprendono gli enzimi RNA polimerasi DNA-dipendenti), che va sotto il
nome di complesso di trascrizione.
Tale complesso oggi visto come un calcolatore, che elabora i segnali che provengono sia dallesterno che dallinterno
della cellula. Si tratta di input rappresentati da sostanze di varia natura, che sono esaminati e confrontati lun laltro. Se il
risultato di tale processo di un certo tipo, viene attivato un gene che specifica per un determinato enzima, che presiede
alla trascrizione.
I virus, anche quelli apparentemente pi semplici, sono in realt macchine estremamente complesse, programmate per
espletare il compito dellauto replicazione in maniera elegante e precisa.
Il programma, scritto con le quattro lettere (nome di Dio citato nella Bibbia YHWH) del codice genetico, gira alla perfezione
e senza errori.

Commento Ndr: quindi interferire con il sacro lavoro dei virus simbiotici, significa distruggere la Vita.
Essi hanno il compito di informatizzare (portare in-form-azioni) i microbi e le cellule, non solo le informazioni del nostro
patrimonio genetico ereditato, ma anche di far reagire lorganismo e gli angeli custodi per aiutare la sostituzione o la
riparazione delle cellule danneggiate, informando, cio penetrando in essi e modificando il contenuto informazionale del loro
DNA.
Inoltre essi hanno anche un sacro dovere: quello di inserire nel DNA degli spermatozoi tutte le informazioni delle nostre
malattie (quindi dei nostri conflitti irrisolti), mal curate o curate con terapie non natural-biologiche, per far s che la nostra
progenie possa e debba pagare i ns. errori, i nostri conflitti di incoerenza, perpetrati durante la nostra vita su questa Terra.
Gi nella Bibbia questo principio era conosciuto, infatti nei Comandamenti di Mos sta scritto (Esodo cap.20): e le
colpe dei padri ricadono fino alla terza e quarta generazione
La saggezza antica sapeva gi che i nostri comportamenti, palesi ed occulti (nascosti), si inseriscono nel patrimonio
genetico (DNA) e si trasmettono alla prole fino alla terza e quarta generazione.
In modo da evidenziare che gli ERRORI, i Conflitti Spirituali che generano sofferenza e dolore, DEBBONO essere eliminati
(risolti) per non soffrire noi stessi, i nostri figli e lUmanit intera !
Bellissima e Perfetta azione/reazione educativa che la Natura material/Spirituale ha immesso quale programma di Vita in
modo da spingere gli Esseri a ricercare: Coerenza, Giustizia, Etica, Consapevolezza e dirittura morale e tutto ci genera
Amore. - vedi anche ZAPPER

5
Definizione della parola Virus: dal "Dizionario Medico del Medlineplus":
Virus: "any of a large group of submicroscopic infective agents that are regarded either as extremely simple
microorganisms or as extremely complex molecules, that typically contain a protein coat surrounding an RNA or DNA core
of genetic material but no semipermeable membrane, that are capable of growth and multiplication only in living cells, and
that cause various important diseases in humans, animals, or plants"
Questa la definizione della parola Virus (biologia) per la medicina allopatica ufficiale.
Traduzione: Grande gruppo di agenti infettivi sub-microscopici che sono "considerati" (NdR: ipotesti non provata)
microrganismi estremamente semplici o come molecole estremamente complesse che tipicamente contengono un
cappotto (capsula esterna) di proteina (lipidi) che racchiude del RNA e/o del DNA di materiale genetico, ma nessuna
membrana semi-permeabile, e sono solamente capaci di crescere e moltiplicarsi in cellule viventi e cio provoca (NdR: cosi'
si dice) varie importanti malattie in esseri umani, animali o piante.

Viron: ossia virus geneticamente modificati dallindustria delle nanobiotecnologie, da una a cento cinquanta volte pi piccoli
dei virus.

Commento NdR: Si ipotizza che essi siano agenti infettivi, come si dimostra la realta di questa ipotesi ?
Si ipotizza che siano dei microrganismi; ma la dimostrazione NON esiste ! infatti i Virus non sono autosufficienti ed
autoriproducenti e NON sono micro organismi, ma proteine tossiche !
La riprova ce ma al contrario infatti e il Terreno ospitante (le cellule viventi) che li riproduce !
Che siano molecole complesse al contrario e evidente, infatti NON sono esseri viventi ma sostanze aggregate per insiemi
in molecole complesse (magari tossiche, ma non infettive), racchiuse in un capside di materiale proteico (lipidi=grassi).
Si ipotizza, senza nessuna dimostrazione che avvalli questa ipotesi, che essi siano responsabili di importanti malattie
dette infettive, mentre e sicuro che un Terreno alterato (particolare) produca virus (proteine tossiche), mentre e certo che
non sia il virus ad alterare il terreno ! Essi non si moltiplicano per auto generazione, ma si duplicano per mezzo di fattori
terziari = il terreno.
E non si parla quasi mai dei parassiti che quelli si che sono altamente pericolosi !
Le scoperte di Naessens: i somatidi e di altri che hanno seguito la strada dell'idea che i virus sono agenti utili alla
ricostruzione delle zone ammalate dei tessuti, come ben spiega K. G. Hamer nella sua "Nuova Medicina".
leggere l'Intervista a Stefan lanka, virologo tedesco.

Propio lui, il Dottor Stefan Lanka, virologo e biologo molecolare, laureato in scienze naturali e biologia con specializzazione
in botanica marina all'Universit di Costanza.
Nato nel 1963 a Langenargen, in Germania, dal 1984 al 1989 ha fatto ricerche in neurobiologia genetica e virologia, e dal
1987 al 1994 ha fatto degli studi di biologia molecolare studiando, osservando e isolando centinaia e centinaia di virus: lui s
che uno che ha isolato virus ! E' stato il primo anche a isolare un virus marino: l'Ectocarpus silicosus. Ed il primo ad
osservare direttamente un sistema stabile di una cellula con un virus ospite !
Ebbene, nelle sue centinaia di osservazioni, afferma Lanka, non ha mai visto una sola volta un virus uccidere od
aggredire nessuno ! Non ha mai constatato questo ruolo di virus killer !
Ha potuto constatare che sono fole e stupidaggini certe frasi terroristiche che scrivono nelle riviste, quando scrivono che un
virus, o questo o quel virus, POTREBBE UCCIDERE TUTTI IN MEZZ'ORA ! MA NON LO FA !
E perch non lo fa ?
Perch ha altro da fare ! Perch sono altre le cose cui si dedica ! Ossia, il virus si occupa di trasportare le informazioni da
una cellula all'altra ! Fa il postino, il facchino del DNA ! Altro che assassino !
Lanka, felice della sua scoperta la comunica ai suoi insegnanti, i quali invece gli consigliano amorevolmente e
paternamente di non divulgare questa notizia, invogliandolo anche con crociere piene di belle ragazze, facendogli intuire
che potrebbe avere una bella carriera, dedicarsi a studiare i suoi virusetti marini, confortato da un lauto stipendio e da una
miriade di belle segretarie. Ma egli si rifiuta, e si trova non per mare, ma per strada, non ad isolare virus ma ad essere
isolato egli stesso dal mondo medico e dal mondo del lavoro !

Queste sono follie della medicina allopatica, quella ufficiale guerrafondaia......figlia delle ideologie dei fabbricanti e mercanti
di armi.....

E cos le ricerche del bretone C. Louis Kervran (F) che mostrano che il corpo umano non segue la legge di Ohm, e le sue
teorie e prove sulle trasmutazioni a debole energia che sono un terremoto per la geologia, la fisica e la biologia, sono
cadute nell'indifferenza e nel dimenticatoio.
Ed il suo compatriota Gaston Naessens, inventore del "somatoscopio", che ingrandisce fino a 30.000 volte, non ha miglior
diffusione delle sue teorie sconvolgenti sulle ultramicroscopiche subcellulari forme viventi da lui identificate, chiamate
"somatidi", filmate in tutto il loro ciclo di vita pleomorfica, cio proteiforme e camaleontica, che prevede, secondo le sue
osservazioni, ben sedici stadi, che si completano per solo se c' un abbassamento della difesa immunitaria.
Analoghe scoperte aveva effettuate un altro loro compatriota rivale di Pasteur al quale in punto di morte egli diede ragione,
cio Antoine Bchamp, che scopr minuscoli sottili fermenti che chiam "microenzimi", e Gunther Enderlein con i suoi
"endobionti", tutte forme di vita caratterizzate da proporzioni infinitesimali e mutevolezza genetica.
Vedi Parassiti e Veleni + Trasmissione delle malattie + Omeostasi + Vari Terreni + Terreno-Matrice 1 + Terreno
Matrice 2 + Sistema Ontogenetico dei Microbi + Germi NON sono la causa delle Malattie + Microbi + Funghi +
Flora batterica Autoctona + Gaston Naessens sui Somatidi

Quindi la definizione, della medicina ufficiale, che i virus sono i propagatori delle malattie e dunque FALSA, come
tutta la teoria dei germi (eccett6o i parassiti) che producono le malattie e FALSA, eppure tutta la medicina ufficiale e
basata su questa falsa ipotesi medica, falsita che ha generato tanto male allUmanita impedendole di capire e segreti della

6
nascita della malattia.

Anche le origini dei virus sono misteriose.


Secondo alcuni studiosi, si sarebbero evoluti contemporaneamente alle prime cellule ancestrali; secondo altri, si tratta
invece di parti del materiale genetico di batteri divenute indipendenti, ma senza conquistare la capacit di riprodursi da sole.

Oggi vi sono due teorie sull'origine dei virus:


- la prima teoria e' quella della degenerazione parassitaria che afferma che essi derivano da organismi cellulari che
avrebbero perduto quasi tutte le loro strutture in quanto sfruttavano quelle della cellula ospite;
- la seconda teoria e' quella che i virus deriverebbero da porzioni del genoma degli ospiti che si sono rese indipendenti.
A favore della seconda ipotesi c' l'esistenza dei trasposoni e dei repliconi autonomi che mostrerebbero l'esistenza di
forme intermedie. Anche i viroidi, che differiscono dai virus solo per l'assenza del capside, possono svolgere questo ruolo.

La parola Virus, comunque un termine che deriva dal latino e che significa Veleno
Un Virus per definizione un pezzetto di DNA (cioe' informazione su di un supporto biochimico) avvolto in una capsula
proteica (detta capside) contenente acido nucleico. Vedi: Sequenziamento

Un virus, NON e un essere vivente, cio un micro organismo !!!! e' SOLO informazione avviluppata da una capsula di
proteina (lipidi=grassi) !
Parlare (es. nel caso dei Vaccini) quindi di virus vivo o morto e un FALSO biologico !
Esso viene duplicato dal Terreno ospitante solo quando le condizioni del Terreno - Matrice sono propizie, altrimenti viene
isolato ed in genere eliminato. vedi anche Omeostasi
Esempio: se il DNA del virus di qualsiasi vaccino non e umano, esso pu destabilizzare il DNA della specie nel quale
viene introdotto, se le condizioni del Terreno e quindi del Sistema Immune sono propizie (non sufficientemente attive), in
modo da permettere, il rilascio dellinformazione virale, interferendo cosi con il DNA umano dei mitocondri.

Anche secondo il biologo P. Medawar la definizione della parola virus questa: "un cattivo messaggio (cioe'
informazione) avvolto in un poco di proteina" (vedi The Life Science, 1977).
In questo articolo il biologo spiega che il virus NON un microrganismo, ma una traccia di materiale genetico estraneo,
una istruzione (informazione) diversa che si inserisce nel DNA della cellula e che non pu esistere al di fuori di essa.
Egli prosegue dicendo che il procedimento dellinfezione virale, se cos si pu chiamare, essenzialmente una variazione
o sovvertimento del meccanismo di sintesi delle proteine della cellula ospite dovute al fatto che il terreno ove la cellula vive,
varia la propria composizione bio elettrochimica e che ha leffetto di causare, per duplicazione (fotocopia), la produzione da
parte della cellula di unaltra informazione virale; sbagliato pensare al virus come ad un microrganismo, queste sostanze
sono solamente dei messaggi, delle informazioni, infatti per capire se questa informazione virus presente in una cellula
del suo DNA, si controllano e si verificano le tracce che le proteine rilasciano su di una pellicola fotografica.
Quando si legge che un tale tecnico del laboratorio di ..... ha trovato ed isolato un virus... vuol dire che qualcuno ha trovato
tracce strumentali che alla fine di un labirinto di se e di forse, non sono interpretabili alla luce delle loro
conoscenze, se non come un virus.

Commento NdR:
I vaccini producono sempre la moria della flora batterica autoctona - vedi anche Danni dei Vaccini
Cosa succede nell'intestino ai batteri uccisi dagli antibiotici ingeriti ? cosa divengono i cadaveri dei batteri uccisi ?
Semplice: Virus (proteine tossiche contenenti parte del DNA del batterio stesso) - vedi Somatidi

7
Disegno del cosiddetto Virus HIV = Falso - la Realta' e' che hanno solo fotografato una proteina tossica alla quale
hanno volutamente dato il nome di virus HIV, in realta' il cosiddetto virus NON e' mai stato fotografato in quanto un virus e'
un frammento della scala a doppia spirale del DNA e quindi un virus NON puo' essere fotografato, ne' isolato dal suo
contenitore ! e cio' vale per TUTTI i virus !
La "esse" al centro del *disegno* rappresenterebbe la porzione di DNA (virus) - Di fianco altre foto (fasulle) del cosiddetto
virus HIV.
NON e' possibile fotografare un virus, trattandosi di materiale genetico DNA avvolto da un capside proteico ! quello che si
"fotografa" e' solo il capside..!

I virus (frammento di DNA) sono elementi genetici extracellulari (quindi Tossine) e in questa forma la particella proteico-
virale detta virione. Da un punto di vista metabolico sono inerti perch non esplicano funzioni respiratorie e biosintetiche.
Sono quindi parassiti intracellulari obbligati.
Infatti il virus privo di struttura cellulare, non necessita di nutrimento e non pu metabolizzarlo, non cresce e non pu
replicarsi senza lausilio del suo ospitante, cio le cellule del Terreno vivente, infatti al 99% esso viene prodotto e/o
mutato dal terreno stesso del sistema vivente; se si immette un virus in una provetta, esso non far niente in quanto non
pu fare copie di se stesso, ma la proteina che viene prodotta o modificata dalla cellula stessa, a meno che la proteina
non venga introdotta appositamente o per sbaglio; infatti per poter dire che in una cellula vi un virus, i virologi spiano le
proteine emesse da una cellula; la presenza di una proteina insolita pu essere lindizio di un cambiamento nel
programma genetico di quella cellula.
Uno studioso Italiano, il dott. Elio Rossi (patologo clinico) afferma in sintesi: I virus sono stati definiti quali piccoli insiemi di
proteine che circondano un tratto di acido nucleico, privi delle componenti chimiche necessarie per replicarsi.
Noi umani consideriamo la cellula come lunit morfologica e funzionale del nostro organismo; i virus, se potessero parlare,
direbbero che essa il mezzo di cui si servono per riprodursi: niente cellula, niente replicazione. Da ci si deduce che nel
processo filogenetico i virus sono comparsi dopo la cellula, quali blocchetti di acido nucleico in qualche modo dispersi e
successivamente organizzati.
Ma non essendo capaci di replicarsi da soli, i virus devono entrare nella cellula, non hanno altra possibilit di
sopravvivenza".
Non deve sfuggire un fatto molto importante: sono stati accomunate col termine virus configurazioni dotate di attivit
biologiche completamente diverse fra loro: la maggior parte dei virus ci sono indifferenti, stanno l per conto loro e basta;
(commento: sono inutili ? NO sicuramente essi svolgono delle funzioni vitali ma ignorate o misconosciute) .alcuni sono
per noi indispensabili, perch fanno parte del nostro genoma e guai a stuzzicarli; soltanto pochissimi arrecano danni,
(commento: perch vengono mutati o sono inseriti con vaccini, farmaci, ecc.)
Ne deriva che le cosiddette eradicazioni esprimono soltanto concetti vaghi ed approssimativi, almeno fino a quando non
verr precisato come si ottiene la selettivit dellintervento, che dovrebbe avere il requisito imprescindibile di non
coinvolgere il DNA del paziente.
Certi virus patogeni (auto mutati od introdotti dall'esterno con vaccini e/o altro) agiscono in modi diversi, essi aderiscono
direttamente al cuore della cellula, assemblando proteine che varcano la membrana nucleare ed interferiscono con i
meccanismi di trascrizione, alterando il funzionamento di un insieme di proteine (che comprendono gli enzimi RNA
polimerasi DNA-dipendenti), che va sotto il nome di complesso di trascrizione.
Tale complesso oggi visto come un calcolatore, che elabora i segnali che provengono sia dallesterno che dallinterno
della cellula. Si tratta di input rappresentati da sostanze di varia natura, che sono esaminati e confrontati lun laltro. Se il
risultato di tale processo di un certo tipo, viene attivato un gene che specifica per una determinato enzima, che presiede
alla trascrizione.
Essi, quelli autoctoni, biovitali, sono porzioni di DNA riparatore, che deve agire quando il terreno e' alterato, per riparare,
riordinare tessuti e terreno.
Vi sono virus riparatori e virus tossine (endo prodotte e/o introdotte), essi interferiscono sempre e comunque con i processi
vitali.
I virus, anche quelli apparentemente alle forme pi semplici, sono in realt macchine estremamente complesse, che
vengono prodotte e/o duplicate dal terreno stesso quando esso e' alterato e che in genere, salvo le tossine virali, servono
alla riparazione del tessuto malato e quindi alla vita in senso lato. Essi (quelli biovitali) sono i ns angeli custodi.

8
Commento NdR: quindi interferire con il sacro lavoro dei virus simbiotici, significa distruggere la Vita.
Questa la semplice realt che alla popolazione attraverso TV e giornali, non viene detta.
Stesso discorso per i cosiddetti retro virus, portatori dinformazioni pure loro, ma che dovrebbero trovarsi contenuti nello
RNA. Vi sono virologi che affermano che la teoria dei retrovirus stata completamente inventata e non corrisponde alla
verit !
Linformazione patogena di virus (cioe' tossine), di certi microbi e funghi con le micotossine da essi prodotte, concepita
cioe' vi e' una mutazione, nella stragrande maggioranza dei casi, da e nei liquidi del corpo (cellule e tessuti); ma essi
sono prodotti/trasformati, specializzati, anche dallambiente, il terreno esterno (che esso stesso un organismo Vivente).
Comunque i virus detti patogeni (tossine) prodotti dallambiente (non quelli endogeni,) non si trasmettono facilmente
alluomo, anzi di norma essi non facilmente possono trasmigrare perch non sono esseri viventi, ma possono essere
introdotti solo dai prodotti alimentari (cibi) o dai liquidi (acque) negli organismi animali ed umani ma anche e sopra tutto per
mezzo delle Vaccinazioni, trasfusioni di sangue e/o trapianti di organi.
Per i microbi, essendo organismi viventi dotati anche di mobilit e di trasformismo, vi pu essere in casi rari una
trasmigrazione in altri corpi; ma siccome i microbi dellambiente sono parassiti simbiotici dellambiente e non dei corpi
umani, occorre che questi ultimi (il loro terreno) siano fortemente disequilibrati, alterati e quindi malati, che abbiano forti
scompensi Termici e cio siano intossicati, perch quei microbi possano sopravvivere nel nuovo ambiente e co-generare
malattie, in quanto un buon sistema immunitario e' in grado di isolarli ed eliminarli facilmente.
vedi anche Somatidi + Bio elettronica

+ Parassiti e Veleni + Sistema Ontogenetico dei microbi


VIRUS e/o Microbi nelle Pflugge e/o Flugge ? - Nulla di piu' fantasioso, quindi FALSO !
leggere l'Intervista a Stefan Lanka, virologo tedesco.

TUTTI i parassiti, funghi, batteri, virus, sostanze, si possono detettare - sequenziare con la: Spettrofotometria
Vedi Parassiti e Veleni + Trasmissione delle malattie + Omeostasi + Vari Terreni + Terreno-Matrice 1 + Terreno
Matrice 2 + Sistema Ontogenetico dei Microbi + Germi NON sono la causa delle Malattie + Microbi + Funghi +
Flora batterica Autoctona + Gaston Naessens sui Somatidi

Ricordiamo anche che le alterazioni degli enzimi, della flora, del pH digestivo e e della mucosa intestinale influenzano la
salute, non soltanto a livello intestinale, ma anche a distanza in qualsiasi parte dell'organismo.

A riconferma di cio' che abbiamo scritto qui sopra: Con una Tecnica di Studio che trovate in questo sito potrete avere
maggiori particolari sulla parola virus;
Questa parola contiene due radici fonetiche VIR ed IRU che anagrammate danno RIV ed URI.
La radice fonetica RIV la matrice della parola italiana RIVELARE, cio apprendere informazioni, la radice URI quella che
ha generato anche la parola ORO che in antico linguaggio significa luce intesa come informazione, quindi la parola virus
significa portatore di informazioni....ma utili.......

9
Un vecchio proverbio Orientale dice: " Il buon medico previene la malattia ,
il medico mediocre cura la malattia imminente, il cattivo medico cura la malattia in atto"

Acidi - Basi Mineralogramma


Alimentazione Nozione di Terreno
Bio Elettronica Ossido - Riduzione
Cluster dell'acqua Pompa Sodio-Potassio
Cure Naturali Spirito - Mente
Filosofia sulla Vita Terreno Oncologico
Elettrosmog Terrorismo Mediatico
Metabolismo Uomo Psico Elettronico

Del "Terreno" ne parla gi Ippocrate migliaia di anni fa, e del quale ne stata provata sperimentalmente l'esistenza
anche da Pasteur.
Gi nel 1932, J. Mntrier aveva compreso che la Nozione di Terreno era valida. In questa ottica, egli ha classificato
i tipi di malati secondo il loro fattore ereditario, la loro recettivit o resistenza a certe malattie, il loro comportamento
fisico o psicologico.
Egli ha determinato cos aspetti differenti di terreno secondo le caratteristiche sopra citate, situando i differenti stati
patologici nelle "cornici" che ha chiamato "Diatesi".
Egli ha scoperto che queste diatesi potevano modificarsi o "invecchiare"; che si poteva influire su queste modificazioni
con gli oligoelementi (integratori naturali), sia in attivo sull'una o l'altra diatesi, sia nel suo insieme, sia facendo variare
il funzionamento di un apparato o di un dato sistema.
Anche Claude Bernard (medico), contemporaneo ed antagonista di Pasteur (chimico) affermo' in piu' occasioni:
"Il microbo non nulla, il Terreno tutto", ma i medici che vennero dopo di lui NON lo ascoltarono e credettero alle
BUGIE di Pasteur.
Terreno lorganismo vivente considerato come un sistema completo, nel quale lanatomia, la morfologia, il
funzionamento fisiologico e psichico, gli antecedenti ereditari e acquisiti debbono essere presi in considerazione come
facenti tutti parte dellindividuo, il quale non si identifica con una serie astratta di sintomi; sono Terreno i liquidi extra
ed intra cellulare, i tessuti del corpo.
vedi Nozione di Terreno + Matrice extracellulare + Suolo=Terreno + Uomo Psicoelettronico
vedi: http://www.pharmacorama.com/Rubriques/Output/Cytosquelette4.php - (francese)
In generale la parora "Matrice" (Terreno) definisce un "elemento" che fornisce un "appoggio" od una struttura che
serve a riprodurre, costruire, od avvolgere.
La parola Matrice deriva dal latino "matrix" (matricis) quest'ultima derivante da "mater" che significa madre, il ventre
matriciale che feconda e produce la Vita.

In biologica la parola Matrice o Terreno sono impiegati per descrivere ed identificare la materia che si trova
fra le cellule animali o vegetali, oppure piu' genericamente la materia od il tessuto nel quale le strutture piu'
specializzate sono incorporate, come per esempio i mitocondri nel citoplasma di una cellula, in pratica i
liquidi endo ed extra cellulari.
Essa/o e' anche impiegata per definire il terreno nel quale i batteri e/o funghi sono "coltivati" e/o vivono.

I livelli - tipi di Terreno (matriciali) degli esseri Viventi, che la Medicina Naturale ha da sempre identificato e
definiti come matrici sono questi:

1. SPIRITUALE - Percettivo = InFormAzione = Psichico = Mente (inconscia=reattiva - conscia=razionale) =


schema mentale (formulato per mezzo delle informazioni acquisite, correlate e sintetizzate) = Ego/IO
identificazione di se.
Per lavorare su questo livello di Terreno occorre mantenere e/o ritrovare le informazioni adatte per un
vissuto il pi possibile in coerenza nellEtica comportamentale e risolvere i Problemi del vivere quotidiano.
Questo Livello-Terreno modula costantemente, per propriet intrinseca dellinformazione, i Campi
ElettroMagnetici CEM - del Terreno Bio elettronico, in quanto fatto di una delle 4 forme dell' energia, nel
Cervello si evidenzia sottoforma di energia a radiofrequenza modulata dalle informazioni entro contenute.
E' a questo livello che si creano i Conflitti Spirituali e dal quale nascono TUTTE le malattie.
vedi Filosofia

2. BIO ELETTRONICO Energetico = Terreno composto dalla parte Elettro - Magnetica (C.E.M.) che invia
anche e distribuisce le informazioni a tutto l'organismo in tempo reale; La Bio Fisica Quantistica del
Vivente spiega i meccanismi, (Interrelazione informazionale fra i vari CEM di: particelle sub atomiche,
atomiche, molecole, cellule, organi, corpo, ambiente, UniVerso).
E' in questo livello - Bio Elettronico - che si producono i blocchi di Energia Vivente che supporta
l'Informazione, generando "dolore"..

10
Questo Livello -Terreno energetico (plasma) modula, cioe' interagisce con il Terreno = Liquidi del corpo +
Tessuto connettivo del Terreno fisiologico e quello Spirituale.
vedi Bio Elettronica

3. FISIOLOGICO Bio Chimico - Tissutale = I liquidi del corpo ed il Tessuto Connettivo immerso in quei
liquidi, sono il Terreno di questo Livello-Terreno; questo Terreno-Livello e' interconnesso ed
interrelazionato con i C.E.M. contenuti nel Terreno Bio elettronico.
Percentuali dei liquidi nelluomo = dal 85% per il neonato al 65 % per lanziano.
Questo Livello-Terreno, attraverso la rivelazione-conversione per mezzo delle antenne convertitrici
trasduttrici e piezoelettriche dei villi, micro villi e cilia sensoriali, che si ritrovano sulle superfici di tessuti,
cellule, micro organismi ecc., cio trasforma - trasduce i segnali informativi modulati ricevuti dal terreno
bio elettronico e quindi anche dal Livello Spirituale, in vibrazioni meccaniche acustiche non udibili e
per mezzo delle stesse cariche bio elettroniche per effetto piezoelettrico + polarizzazioni - anche in
reazioni chimiche, in modo che il segnale dellinformazione passi da e per in ogni Terreno-Livello
attivando e relazionandosi con i vari Livelli-Terreni.
Ricordiamo anche che ad ogni pH, rH e ro' del Terreno fisiologico, corrispondono una serie di batteri,
funghi, parassiti che vi "abitano"; variando quei valori, vi e' una "rivoluzione - alterazione" fra gli "abitanti" di
quel tipo di Terreno, quelli che possono mutarsi lo fanno e si adattano alle nuove condizioni del Terreno e
quelli che non riescono a mutarsi, muoiono e o emigrano ove il Terreno gli e' piu' favorevole, e parliamo in
questo caso sopra tutto (ma non solo) dei funghi e dei batteri che hanno grandi capacita' adattive ma
anche di mobilita', generando infiammazioni, intossicazioni e quindi malattie.

4. FUNZIONALE Bio Meccanico = Movimento / Energia / Forza vitale.


Ogni Terreno ha le sue proprie InFormAzioni che inter scambia con gli altri livelli-terreni.
Il Funzionale permette al livello Spirituale di arricchirsi di informazioni attraverso il corpo dellessere
vivente, per mezzo degli organi di senso = sensori interni ed esterni e quello Spirituale agisce in un circolo
continuo con il Funzionale per mezzo dei Terreni-Livelli intermedi. Inoltre permette all'Essere di partecipare
in questa dimensione del sensibile e di comunicare con tutta la Manifestazione dell'UniVerso. vedi Scopo
della Vita

La Medicina Naturale insegna a lavorare contemporaneamente su questi vari Livelli o Terreni, con apposite
tecniche non invasive.
La medicina ufficiale lavora SOLO ed unicamente immettendo sostanze (farmaci e vaccini che sono veleni) che
secondo questa medicina sono in relazione solo con altre sostanze che appaiano eccedenti o carenti oppure per
scatenare reazioni chimiche particolari. Di fatto questa medicina empirica lavora solo sul piano fisiologico-chimico,
senza preoccuparsi delle interferenze indotte e prodotte sugli altri Livelli-Terreni da quelle tossine (farmaci di sintesi e
vaccini).
Non solo, ma essa non lavorando sugli altri Livelli -Terreni, in quanto NON li tiene in NESSUNA considerazione,
produce dei gravi scompensi (nuove malattie iatrogene e/o somatizzazione delle controindicazioni dei farmaci e dei
vaccini) rendendo in moltissimi casi cronico il malato e/o portandolo allhandicap e/o facilmente alla morte prematura.

Ecco la grande differenza, per ora incolmabile, fra le due medicine; ecco perche' la Medicina Naturale e'
chiamata ALTERNATIVA e non Complementare alla medicina ufficiale terapeutica, di cui si salva solo la medicina
d'urgenza, chirurgica e traumatica.

Bibliografia:
Matrice e Regolazione della Matrice - A. Pischinger MD - Prof. Hartmut Heine PhD, Editore SIMF, Societ Italiana di
Medicina Funzionale.

Definizione della parola "stati della MATER-IA":


Con stato della materia si intende una classificazione convenzionale della materia a seconda delle sue propriet
meccaniche.

Storicamente venivano individuati tre stati: solido, liquido e gassoso. Nello stato solido le molecole (o, a seconda dei
casi, gli atomi) che compongono la materia sono strettamente legate fra loro e formano un reticolo cristallino rigido.
Nello stato liquido le molecole sono legate solo debolmente e, sebbene siano ben compatte fra loro, sono libere di
scorrere le une sulle altre. Nello stato gassoso le molecole interagiscono solo debolmente e si muovono
indipendentemente le une dalle altre.

Nella scienza moderna in realt questa semplice classificazione risulta inadeguata a descrivere esaustivamente le
numorose possibilit che ha la materia di organizzarsi.
Il plasma stato probabilmente il primo nuovo stato della materia ad essere aggiunto a questa catalogazione ma ce
ne sono moltissimi altri che compaiono in condizioni particolari di temperatura e pressione come i vari tipi di ghiaccio
(denominati ghiaccio I, ghiaccio II, ghiaccio III e cos via fino al ghiaccio X) e lo stato superfluido che l'elio raggiunge a
bassissime temperature.

11
Definizione della parola PLASMA:
1. Tratto da: http://it.wikipedia.org/wiki/Plasma_(fisica)
La parola plasma ha una radice greca che significa "essere modellato, forgiato" (anche la parola plastica ha la sua
stessa radice) e pu assumere diversi significati a seconda del contesto.
In fisica e chimica, il Plasma (detto anche gas ionizzato) uno stato della materia in cui alcuni o tutti gli elettroni
dell'orbita pi esterna sono separati dall'atomo o molecola. Il risultato una collezione di ioni ed elettroni che non
sono pi legati gli uni agli altri. Questo stato della materia fu identificato per primo da William Crookes nel 1879, e
chiamato "plasma" da Irving Langmuir.

Il plasma il quarto stato della materia ed distinto dagli altri tre stati a bassa energia che sono: solido, liquido e gas.
Il plasma la pi comune forma di materia: comprende pi del 99% dell'universo visibile. Forme comuni di plasma
sono il sole e le altre stelle, i fulmini, l'aurora boreale, i venti solari e le nebulose interstellari. Inoltre, si ha una
formazione di plasma sullo scudo termico dei razzi al rientro nell'atmosfera.

Ci sono diversi modi per ottenere il plasma. Il primo chiamato "ionizzazione termica": affinch una sostanza si
ionizzi, occorre che l'energia cinetica delle particelle che si urtano sia superiore all'energia di legame dell'elettrone pi
labile dell'atomo o della molecola. Ci possibile ad esempio riscaldando il materiale fino a temperature elevatissime
(106-108 C).
Un esempio di questo tipo di plasma la materia presente nel sole. Un altro tipo di ionizzazione la cosiddetta
"fotoionizzazione". Questa si ottiene irraggiando una sostanza con un fascio luminoso di sufficiente intensit; in questo
processo si ha la scissione degli atomi in conseguenza dell'assorbimento di quanti di luce. Infine esiste la cosiddetta
"ionizzazione elettrica": in un campo elettrico sufficientemente intenso, gli elettroni liberi, essendo accelerati
nell'intervallo fra un urto e l'altro, possono acquistare un'energia cinetica superiore all'energia di legame degli elettroni
atomici, e quindi sufficiente a provocare un processo di ionizzazione con la conseguente liberazione di nuovi elettroni.
Le applicazioni del plasma vanno dall'uso nella spettrometria allo studio della fisica delle reazioni di fusione nucleare.

12
Per Terreno o Matrice si deve sopra tutto anche intendere linsieme di tutti i liquidi esistenti nellorganismo: liquidi extra
cellulari ed intra cellulari; questi liquidi sono la cosiddetta Matrice o mare fisiologico nel quale e dal quale la Vita nasce, si
sviluppa, si mantiene e nel momento nel quale questa matrice si intossica oltre modo, cio si carica di tossine e parassiti
introdotti nellorganismo e/o dalle vie respiratorie, dagli alimenti, dai vaccini e/o di quelle generate nellintestino e non
vengono eliminati, la vita non pu pi esistere e quindi la morte sopravviene.
La Matrice puo' anche essere cosi' ulteriormente definita:
Matrice extracellulare COMPONENTI EXTRACELLULARI
La sostanza intercellulare o matrice di un tessuto connettivo, costituita da sostanza fondamentale amorfa e da fibre, colma
lo spazio fra le cellule. La flessibilit, l'elasticit e la capacit d'estensione caratteristica del tessuto connettivo sono
correlate ai suoi costituenti come fibre collagene elastiche, mentre la capacit di legare l'acqua dovuta ai costituenti
rappresentati dai glicosaminoglicani (GAGs).
Tessuto Connettivo:
Il tessuto connettivo ha la funzione di fare da supporto (matrice), unire e proteggere gli altri tipi si tessuti.
E dotato di una matrice, un sostrato dentro il quale si trova la componente cellulare che a sua volta costituita da cellule
specifiche ( eritrociti, leucociti,-citi). E un tessuto rinnovabile.

Il tessuto connettivo viene classificato in:


Tessuto connettivo propriamente detto:
Lasso: La matrice (o sostanza fondamentale) molto fragile ed prevalentemente costituita da collagene (trimero ad -
elica). Principalmente adibita ad avvolgere gli organi e a separarli da quelli vicini.
Fibroso: La matrice molto pi densa ed costituita da collagene, elastina e in % maggiore fibrina (due proteine) cha la
rendono resistente ed elastica. E una struttura di sostegno e collegamento tra osso e muscolatura (es. I Tendini).
Elastico: In questo caso prevale in % lelastina che quindi conferisce a questo tessuto particolari propriet elastiche. (es. I
legamenti).

Tessuto connettivo di sostegno:


Cartilagineo: Le cellule che lo formano sono chiamate: condrociti. La matrice semi solida, molto viscosa ma comunque
elastica.
Le principali funzioni:
sostegno
riempimento
cuscinetti ammortizzanti: (articolazioni; dischetti intervertebrali)
rendere elastiche alcune parti del corpo (es. padiglione auricolare, naso)
Scheletrico: E composto da osteociti, osteoblasti e osteoclasti (cellule in grado di sciogliere e ricostruire la matrice ossea).
La matrice contiene osseina ed di tipo minerale (formata da fosfato di calcio e magnesio). La struttura istologica del
tessuto osseo losteone formato da osteociti, circondati da lamelle ossee concentriche di matrice.

Tessuto connettivo fluido: caratterizzato da una matrice fluida.


Sangue: (matrice: plasma) con funzione di collegare tutte le parti del corpo. formato da:
- Globuli rossi (eritrociti) che hanno la funzione di trasportare lossigeno e sono ricchi di emoglobina.
- Globuli bianchi (leucociti) che prendono nomi diversi a seconda della funzione che svolgono. La funzione comunque
legata a quella del sistema immunitario.
- Piastrine (tronbociti) che grazie alla trombina (proteina) consentono la coagulazione sanguigna. (tappo piastrinico)Linfa: ha
come matrice una sostanza lipidica, attraverso la quale vengono distribuiti i lipidi e i globuli bianchi.

Tessuto adiposo: ha una matrice ridotta in quanto occupata dagli adipociti. Ha funzione isolante, ammortizzante e di
riserva energetica (trigliceridi) - Tratto da: Studenti.it

I valori Bio Elettronici della (PS) Perfetta Salute (pH, rH, r) della Matrice o Terreno come si voglia chiamare, sono ben
definibili, valori che DEBBONO rimanere costantemente nei parametri della PS perch la vita si manifesti in modo salubre e
vitale.
Lorganismo deve essere descritto per essere precisi, pi come una Rete informatica, intercollegata ed autoregolata
dallinFormAzione piuttosto che come un solo flusso di masse o di energia.
vedi: Uomo Psico Elettronico

13
Riprendiamo i cenni storici sulla definizione di Terreno:
Sebbene Pasteur avesse alla fine del XIX secolo, considerata fondamentale questa nozione di terreno (celebre la sua
frase detta al suo assistente, proprio prima di morire: Voi avete ragione, il terreno tutto il microbo nulla), essa stata
COMPLETAMENTE abbandonata e dimenticata dalla medicina ufficiale, interpretando male una parte dei suoi lavori di
ricerca. Le sue ricerche confermavano in modo inequivocabile che qualsiasi malattia poteva svilupparsi solo secondo
condizioni di ricettivit proprie a ciascun individuo (matrice/terreno) e per ricettivit si deve estendere fino alla finale
manifestazione della patologia.
Da quegli errori di interpretazione nata la medicina sintomatica che tanto male ha prodotto sulla salute umana in quanto si
corso dietro allagente patogeno, invece di considerare il terreno come sua madre/matrice.
Infatti senza lapposito terreno specifico, lagente patogeno NULLA pu ! e questo agente per di pi ospite del terreno
che ne la matrice primordiale.
La medicina ufficiale confonde quindi morbosit con terreno ! il suo insegnamento (ideologia) considera uninfinit dei
terreni che corrispondono a modificazioni patologiche avvenute su di un particolare terreno matriciale, di CUI NON TIENE
NESSUN CONTO per la sua completa ignoranza sulle Vere Cause delle malattie !
La medicina Omeopatica (cura con il simile) ha al contrario accettato in modo totale la nozione del terreno, ma non tiene
conto della facile instabilit del terreno stesso, i liquidi totali del corpo, infatti il metodo terapeutico quello di tentare di far
reagire lorganismo contro i propri sintomi, cercando di risvegliare la reazione dellorganismo stesso, con rimedi derivanti da
sostanze che generano simili sintomi; alle volte essa funziona, altre volte no, ecco perch sempre messa in discussione
anche dalla medicina ufficiale.
Ci che si vuole affermare con questi principi che un buon terreno non lascia spazio alla malattia; quindi ci che conta il
terreno e non lipotetico aggressore.
Per avere un buon terreno occorre intervenire sempre sulla prevenzione; le malattie si evidenziano solo quando vi
intossicazione del terreno/matrice, e quando le cellule sono inquinate, danneggiate, cio malate esse stesse. Prevenire
quello stato deve essere in ogni caso, lunica via da perseguire per stare sempre bene ed invecchiare sani.
Ovviamente la prevenzione non deve essere indirizzata solo al proprio organismo, ma anche allambiente esterno (habitat),
terreno/matrice, che SEMPRE in stretta correlazione ed interdipendenza con lambiente interno corporeo di ogni essere
vivente.
Prevenire significa che siamo un sistema aperto e che la qualit della vita dipendono solo ed esclusivamente da ci che
entra in noi, dalla elaborazione di questo diverso materiale, da ci che eliminiamo e ci che pi conta come lo facciamo.
Parlare di prevenzione significa anche ricordare che molte delle reazioni chimiche che avvengono in noi viaggiano alla
velocit della luce. Tutto ci significa che tutte le malattie hanno alla loro origine un livello emozionale di vita gettata al
vento, con i nostri comportamenti errati, non Etici, cio in disarmonia con i meccanismi della vita sana.
Noi diventiamo ci che pensiamo, ci che mangiamo fisicamente, ma anche con i comportamenti che mangiamo, i ns.
conflitti, angosce, stress, amori, dolori, relazioni mancate, non azione, troppa azione, affari, cambiali, laria delle citt,
lacqua inquinata, i farmaci che assumiamo, i vaccini che ci inoculiamo, ecc.
Tutto interdipendente con questo Terreno matriciale, in esso vengono registrate ogni minima cosa/pensiero, innescando
immediatamente le relative reazioni spirituali e fisiche (biochimiche), che determineranno nel tempo la nostra stessa
esistenza fisicoSpirituale.
Nel QUI ORA, nel nostro presente con i ns. comportamenti quotidiani, creiamo il nostro futuro ! noi siamo completamente e
totalmente responsabili di tutte nostre malattie e di tutte le ns. esperienze future !
La ricerca della Salute Perfetta la prevenzione dellinfelicit=ignoranza, che la VERA ed unica MALATTIA dellUomo.

Ad ogni passo della Conoscenza occorre farne 3 nella Consapevolezza e ci nei vari livelli dellEssere: Spirituale,
emozionale, mentale e fisico.
Prevenire anche ricordarsi che occorre badare a circa 1.500 pesticidi 3.000 aditivi 50.000 sostanze tossiche
industriali 2.500 farmaci che possono essere presenti nei prodotti alimentari + i Vaccini i quali sono fra le sostanze piu'
pericolose in assoluto perche' generano sempre intossicazione, infiammazioni, immunodepressione e mutazioni
genetiche !
Ricordarsi che le alterazioni degli enzimi, della flora, del pH digestivo e e della mucosa intestinale influenzano la salute,
non soltanto a livello intestinale, ma anche a distanza in qualsiasi parte dell'organismo.

Definiamo in sintesi il Terreno/Matrice come:


1) Struttura potenziale, che definibile dallaspetto quantitativo.
2) come espressione funzionale, definibile dallaspetto qualitativo.
Ci significa che ogni organo/tessuto (mente/organo compresa) ha una sua capacit potenziale di esprimere le sue
specifiche funzioni, che vengono esaltate od inibite dai liquidi intra ed extra cellulari di cui composto il tessuto (insieme di
cellule) che lo caratterizza, sempre in funzione dellinsieme delle funzioni interrelazionali dei vari organi e sistemi; il modo in
cui essi si esprimono del tutto particolare per ciascuno di noi.
Quindi evidente che la nozione del terreno organico sempre e comunque Unica ed assolutamente indispensabile
per conoscere come operare salubremente, per mantenere la salute o riordinare lorganismo dallo stato di malessere.
La lampadina che si accende nel corpo per indicare che si sbagliano comportamenti, sempre lorgano bersaglio od organo
di sofferenza, pu essere congenito ed anche acquisito.

Congenito: significa una carenza strutturale (enzimatica per esempio) o perch lorgano escluso, separato, isolato, dalla
struttura informazionale del sistema al quale collegato e quindi leconomia generale necessaria al mantenimento della
salute globale in sofferenza perch lorgano incapace di produrre la sua funzionalit al livello necessario per il buon
funzionamento del sistema globale.

14
Acquisito: nel momento di unaggressione significativa (interna od esterna), lorgano essendo pi o meno isolato, le
manifestazioni della sua sofferenza (sintomi) restano minime o possono anche essere ignorate dallorganismo, riapparendo
nel corso di un nuovo conflitto, sia che questo offra il reinserimento nel circuito informazionale dellinsieme dei sistemi, sia
che rafforzi lesclusione dagli stessi.
La medicina ufficiale purtroppo agisce a questultimo livello e non riesce a comprendere ancora, che essa deve riordinare
non solo il sintomo, ma anche e sopra tutto il terreno che madre di organi, sistemi e sintomi.
La Medicina Naturale al contrario agisce contemporaneamente sul sintomo e sul terreno attivando i processi di catalisi con
elementi immediati atti a rinforzare lazione di riordino locale e generale, la cui scelta dipender dal tipo di sintomo od
organo sofferente, ma comunque ed in ogni caso, il riordino contemporaneo del terreno in modo massiccio e specializzato
per il veloce riequilibrio delle carenze del Terreno madre di ogni malattia.
Agendo anche dal lato Spirituale e fornendo quindi al malato le informazioni sul perch del suo stato di malessere ed
indicandogli la via da percorrere per non trasgredire pi le Leggi PsicoBiologiche dei Viventi per non rientrare nel circolo
vizioso: Conflitto Spirituale vissuto nellincoerenza = malattia.
Di fronte a questo meccanicismo chiamato secco, il concetto di umido stato a lungo trascurato.
Con il concetto di ambiente interno e la scoperta degli ormoni, l'umido ritrova il suo posto.
Il trionfo della psiconeuroendocrinologia e della neurofarmacologia permetter alle secrezioni delle ghiandole trasportate
dagli umori di invadere il cervello e di rendere conto delle variazioni di umore/inFomazione di ordine Spirituale sul terreno
fisiologico ed organico funzionale.
Principles of Internal Medicine, Harrison's - cap.: Acidosis and Alcalosis di Norman G. Levinsky
Ricordiamo anche che:
La profilassi della medicina cellulare consiste nel riordino del fabbisogno di vitamine e minerali degli organismi viventi,
attraverso degli apposti integratori di vitamine + minerali (in genere capsule), oligoelementi (in genere liquidi), ed alcuni
amminoacidi, da assumere giornalmente per un periodo di tempo minimo di 45 giorni, prima dei pasti.
Inoltre occorre tener presente che il giusto apporto di ossigeno alle cellule e' FONDAMENTALE per il buon funzionamento
della cellula stessa, infatti l'ipossia e' fondamentalmente la condizione in cui si trova una cellula che non hqa un adeguato
apporto di ossigeno.

"Qualunque dolore sofferenza o malattia cronica, e' causato anche da una insufficiente ossigenazione a livello cellulare";
questo e' quanto ci riferisce nel suo libro di Fisiologia Umana
Bt dr. Arthur C. Guyton, M.D. - Autore del testo.

La teoria dei germi come causa delle malattie


Gli esseri umani, la forma potenzialmente piu' elevata di espressione della vita su questo pianeta ha costruito la vasta
industria farmaceutica con lo scopo primario di avvelenare la forma di vita "piu' bassa" presente sul pianeta --i germi ! Una
delle piu' grandi tragedie della civilta' umana e' quella di dare la precedenza alle sostanze chimiche invece che
all'alimentazione.
By Dr. Richard Murray

"Nelle scienze, le persone considerano con slancio come loro propria proprieta' personale quello che hanno imparato ed e'
stato trasmesso a loro dalle universita' e dalle accademie. Se qualcun altro arriva con nuove idee che contraddicono il
Credo e di fatto minacciano persino di rovesciarlo, allora tutti gli sforzi vengono indirizzati contro questa minaccia e
nessun mezzo viene lasciato intentato per sopprimerla. Le persone fanno resistenza in tutti i modi possibili: fingendo di non
averne mai nemmeno sentito parlare, parlandone con disprezzo, come se non valesse nemmeno lo pena di approfondire
l'argomento. E cos una nuova verita' puo' avere una lunga attesa prima di venire finalmente accettata. - By Goethe

Le concezioni erronee sulla salute sono molto radicate nella nostra cultura. La strada per capire il processo di mantenere
e ripristinare la salute e' stata lunga e contorta. La scienza ha preso il sopravvento sulla conoscenza antica e intuitiva, ha
fatto errori colossali, rimanendo aggrappata ad essi nel timore di venire sopraffatta.
La saggezza e le scoperte scientifiche sono state rigettate a favore di un sistema piu' diffuso, conveniente, o politicamente
desiderabile. Proprio come Socrate e' stato avvelenato per le sue idee, e Galileo e' stato forzato da un clero fanatico a
ritrattare le sue dichiarazioni sull'astronomia, ignoranza e potere possono essere una combinazione pericolosa.

Noi non prendiamo malattie. Le fabbrichiamo. Lavoriamo duramente per sviluppare le nostre malattie.
Dobbiamo lavorare piu' duramente di quanto dobbiamo per ripristinare la salute.
(NdR: vedi: Le ricerche e le scoperte di Gaston Naessens sui Somatidi
+ video: http://video.google.com/videoplay?docid=-2124381128602218844 )

La presenza di germi (batteri e funghi) non costituisce la presenza di una malattia. I batteri sono gli spazzini ed i
terapeuti della Natura ... riducono i tessuti morti agli elementi di base. (NdR: ma essi servono anche a pulire i tessuti dalle
tossine accumulate - vedi Sistema Ontogenetico dei Microbi)
I germi o i batteri non hanno alcuna influenza di alcun genere sulle cellule vive e sane. I germi o i microbi prosperano
facendo gli spazzini nelle aree malate (NdR: per il riordino del Terreno di base extra cellulare ed intracellulare).
Vivono con i rifiuti metabolici non elaborati e con i tessuti malati, denutriti e deboli. Non sono la causa della malattia, allo
stesso modo che le mosche e i vermi non sono la causa della spazzatura.
(NdR: la Prima Causa fisica e' il Terreno alterato cioe' la spazzatura).
Le mosche, i vermi e topi non causano la spazzatura ma piuttosto si nutrono della spazzatura.
Le zanzare non sono la causa dell'acqua stagnante. Vediamo sempre i pompieri vicino al fuoco, ma non significa che
abbiano causato il fuoco. Le iene e gli avvoltoi ripuliscono la prateria e la savana dai cadaveri, non sono la causa della
morte.

15
La medicina occidentale ufficiale insegna e pratica le dottrine del chimico francese Louis Pasteur (1822-1895.) La teoria
principale di Pasteur (qui cio' che dice di lui la medicina ufficiale) e' nota come la Teoria dei Germi della Malattia.
Tale teoria afferma che specie fisse di microbi da una sorgente esterna invadono il corpo e sono la prima causa di malattia
infettiva. (NdR: Salvo il caso nel quale si ingeriscono alimenti - solidi o liquidi - fortemente contaminati da batteri, non
della specie umana e/o Parassiti; anche in questo caso i parassiti provenienti dall'esterno, ed e' facile per loro entrare
per mancanza di igiene, possono si insediarsi, ma per colonizzare ed infettare, cio' puo' avvenire SOLO se il Terreno e'
alterato, rispetto ai valori della Perfetta Salute - vedi Bio Elettronica - e se quindi il Sistema immunitario e' stato leso e
l'organismo e' in stato di immunodepressione. In percentuale, sono molto piu' le malattie co-prodotte da parassiti che
quelle da microbi - funghi ed ancora meno da virus !)
Il concetto che tipi di batteri immutabili causano malattie specifiche e' stato ufficialmente accettato come il fondamento
della medicina allopatica e della microbiologia verso la fine del 19 secolo in Europa.
Chiamato anche monomorfismo (condizione di avere una singola forma), venne adottato dal complesso medico
industriale, che iniziava ad affermarsi verso la svolta del secolo.
Questo Cartello si organizzo' intorno all'Associazione Medica Americana (AMA), costituito da interessi legati al commercio
di farmaci, con lo scopo di manipolare il sistema giuridico per distruggere la professione medica omeopatica.
(NdR ed Omotossicologica, qualche anno dopo.
Certo nell'intestino e nei tessuti in cui c'e' una flora batterica autoctona e' verissimo e si conosce anche in medicina
tradizionale questo,ad esempio in seguito a cura antibiotica. Ma per i tessuti in cui non c'e' una flora batterica autoctona ??
Questi tessuti se hanno un Terreno a pH + rH + ro' - vedi Bio Eletttronica - nei parametri della Perfetta Salute (P.S.) NON
succede nulla; ma se hanno i parametri alterati per via di intossicazioni il loco, questi tessuti vengono ad essere investiti
da batteri e funghi "inviati" in loco dalle funzioni del sistema immunitario per riordinare il Terreno alterato e se la cosa
perdura, l'alterazione della flora in loco viene ad essere anch'essa alterata con le conseguenze del caso.
Nota bene: in TUTTI i casi ove vi e' intossicazione importante tale da "richiamare" in loco batteri e funghi, vi e' alla base
anche ed in primis una alterazione della Flora intestinale autoctona.

Info sulla CRISI di ELIMINAZIONE:


Quindi i germi: funghi, batteri, virus agiscono per la fase di ripulitura/ricostruzione dei tessuti malati, e se pero'
proliferano a dismisura, generano altre tossine, causando i sintomi che noi identifichiamo erroneamente come malattie....
Domanda: come mai alcune persone muoiono proprio in questa fase ?
Se questi, funghi, batteri, virus, proliferano a dismisura (non avendo i propri antagonisti nella flora batterica autoctona, che
se li "mangiano" perche essa e fortemente alterata) producono altre tossine che contribuiscono ad aggravare ed
ammalare maggiormente il soggetto, generando quindi altri sintomi piu importanti, e cio avviene proprio nella Crisi di
Eliminazione-Ricostruzione, come essa viene chiamata in Medicina Naturale !
Alcuni soggetti muoiono perche' il loro organismo non e' in grado di sopportare questa "Crisi di Eliminazione" perche'
troppo debilitato (magari da precedenti farmaci assunti o vaccini inoculati) e/o intossicato + infiammato ed
immunodepresso e quindi soccombe e muore.)

Questo cartello controllato dalle societa' farmaceutiche, e' diventato un affare da trilioni di Euro all'anno; include anche
molte compagnie di Assicurazioni, l'Amministrazione per gli Alimenti e i Farmaci (FDA), gli Istituti Nazionali della Salute
(NIH), i Centri per il Controllo delle Malattie (CDC), gli Ospedali e le strutture di Ricerca delle Universita', le varie
Associazioni sulla ricerca su qualsivoglia malattia, il Ministero della Sanita', quando il ministro e' un medico, che e' stato
messo l dalla lobby delle case farmaceutiche. (NdR: anche l'OMS + Unicef ed altre entita' governative e non sono
controllate dal cartello delle multinazionali dei farmaci e vaccini)
La dottrina Pasteuriana dei microbi ha dato origine alla tecnica della vaccinazione che e' stata iniziata ciecamente nel 1796
da Edward Jenner. Jenner ha preso del pus dalla ferita purulenta di una mucca malata e l'ha iniettato nel sangue dei suoi
"pazienti".
Cos si diede inizio ad una spregevole pratica ("chiamata impropriamente e volutamente "immunizzazione" o
vaccinazione) la cui forma e' cambiata di poco ai giorni nostri, e la cui comprensione e' ancora oscurata dalla teoria di
Pasteur.
Tale dottrina ha dato origine anche allo sviluppo degli antibiotici, di cui il primo e' stata la penicillina nel 1940.
Un antibiotico e' materiale di rifiuto velenoso di germi, utilizzato nel tentativo di ucciderne altri.
La penicillina e' il veleno di un fungo.
Questo ha causato la proliferazione delle forme aggressive e resistenti di micro organismi che ci perseguitano oggi.

Il Microscopio Universale di Rife, sviluppato dalla fine degli anni '30 all'inizio degli anni '40, ha dimostrato chiaramente che i
germi (i microrganismi) sono il risultato - effetti - di malattie (sono gli spazzini di cellule morte) e non la causa.
Se dei germi sono coinvolti, si presentano come sintomi principali di quella condizione generale.
Sebbene i germi non causino malattia, i sintomi secondari sono prodotti in risposta alla loro attivita' (chiamata comunemente
malattia).
Una delle ragioni per cui la comunita' medica convenzionale non vede tutta la scena, sono i metodi con cui guarda. Molto
dipende da come e con che cosa si guarda, oltre che occorre anche controllare se si vuole cercare e vedere... .

16
In Istologia Fondamentale di Junqueira & Carneiro, 3a edizione del 1980, scopriamo le limitazioni del microscopio elettronico
per il fatto il fascio di elettroni richiede l'uso di sezioni di tessuti molto sottili in una condizione di un vuoto elevatissimo.
Gli autori affermano a pagina 9: "Queste condizioni impediscono l'uso di materia vivente... e... il fascio di elettroni su di un
tessuto puo' danneggiarlo e produrre cambiamenti indesiderati alla struttura del tessuto. Dirigendo un fascio di elettroni su
una scena vivente e mutevole come un campione di sangue, per esempio, l'ordine viene mutato e il campione di sangue
risultera' alterato. Gli osservatori fanno una fotografia di questa situazione disorganizzata e la interpretano come se fosse
l'intera storia. Durante lo studio e l'interpretazione di sezioni di tessuti colorati osservati al microscopio, il prodotto osservato
e' il risultato finale di una serie di processi che distorcono notevolmente l'immagine osservabile nel tessuto vivente e non e'
piu' la scena inizialmente presente sul vetrino; e' stato suggerito in passato che i puntini visti con il microscopio
elettronico identificati come virus potrebbero essere, molto piu' che probabile, niente di piu' che particelle di
proteine senza vita degradate - peptidi disintegrati dalla morte cellulare - resti catabolici di citoplasma, o proteine
prodotte dalle cellule in risposta al terreno biologico non piu' equilibrato. Cio' e' stato riportato da ricercatori, in cerca
di ipotetici virus "elusivi", che i virus possono "imitare" i tessuti umani, perche' Sono tessuti umani.
By Luciano Gianazza, (con precisazioni del redattore NdR:)
vedi Sistema Ontogenetico dei Microbi

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Royal Raymond Rife - vedi anche: Le ricerche e le scoperte di Gaston Naessens sui Somatidi
+ video: http://video.google.com/videoplay?docid=-2124381128602218844

Forse la conferma piu' profonda di pleomorfismo (pluralita' di forme) e' stata data da un altro genio quasi annientato dalla
scienza ortodossa, questa volta un microscopista americano di nome Royal Raymond Rife.
La sua storia e' stata raccontata nel Rapporto Rife da Barry Lynes.
e' stato pubblicato in forma di libro con il titolo: La cura del Cancro che ha Funzionato !
Il microscopio ordinario di Rife (con una risoluzione di 31.000) superava i microscopi elettronici che stavano emergendo in
capacita' di dettaglio e chiarezza. Il suo uso di frequenze di luce naturale dispersa con l'impiego di prismi, piuttosto che fasci
di elettroni e colorazioni acide, permetteva una visione chiara di soggetti viventi.
Ogni microrganismo ha la sua propria frequenza fondamentale di luce, qualcosa che Bechamp ha sfruttato evidentemente
con il suo polarimetro.
Rife era arrivato alla conclusione che si poteva utilizzare la luce, invece di sostanze chimiche distruttive, per "colorare" il
soggetto. Questo era geniale. E ugualmente geniale era la sua esecuzione.
L'intero sistema ottico, lenti e prismi, come pure le unita' d'illuminazione sono costituite da blocchi di cristallo di quarzo.
L'unita' d'illuminazione utilizzata per esaminare le forme filtrabili di organismi contiene quattordici tra lenti e prismi, tre dei
quali sono nella lampada ad incandescenza ad alta intensita', quattro nel prisma Risley, e sette nel condensatore
acromatico, che ha un'apertura di 1.40.

Tra la sorgente di luce e il campione ci sono due prismi cuneiformi di cristallo di quarzo il cui scopo e' quello di polarizzare la
luce che passa attraverso il campione, essendo la polarizzazione l'applicazione pratica della teoria che le onde di luce
vibrano in tutti i piani perpendicolari alla direzione in cui le onde sono propagate.
Quando la luce raggiunge un prisma polarizzante si divide in due fasci, a uno dei quali viene data una inclinazione tale da
farlo riflettere sul lato del prisma, senza che passi attraverso il prisma, mentre il secondo fascio, con una inclinazione
nettamente ridotta passa attraverso il prisma per illuminare il campione.
Quando i prismi di quarzo del Microscopio Universale (che possono essere ruotati con un nonio per 360 gradi) vengono
ruotati in direzioni opposte danno angoli d'incidenza variabile ai raggi trasmessi, mentre nello stesso tempo, dato che e'
possibile vedere solo una sezione di banda di un colore alla volta, una piccola porzione dello spettro viene diretta sull'asse
del microscopio.
e' possibile procedere in questo modo da un estremo all'altro dello spettro, dagli infrarossi agli ultravioletti.

Ora, quando viene raggiunta quella parte dello spettro nella quale sia l'organismo che la banda del colore vibrano in sintonia
l'uno con l'altra sulla stessa frequenza, un lunghezza d'onda caratteristica viene emessa dall'organismo.
Un fascio di luce monocromatica, esattamente con la stessa frequenza emessa dall'organismo, viene mandato attraverso il
campione permettendo all'osservatore di esaminare l'organismo nel suo colore chimico vero e rivelando la sua propria
struttura in un campo perfettamente luminoso.

I fasci di luce provenienti dal campione, invece di passare attraverso l'obiettivo convergendo, attraversano una serie di
prismi speciali che mantengono i raggi paralleli. E' questo principio dei raggi paralleli nel Microscopio Universale e la ridotta
distanza di proiezione fra i prismi oltre alle tre paia di obiettivi da dieci, da sette e da quattro millimetri montati a breve
distanza che sostituiscono le lenti che rende possibile non solo l'inusuale alta risoluzione e ingrandimento ma anche
l'eliminazione di tutte le distorsioni e le aberrazioni cromatiche e sferiche.
L'aggiustamento fine e' settecento volte piu' sensibile di quello dei microscopi comuni, la durata di tempo richiesto per
mettere a fuoco la gamma varia tra un'ora e mezz'ora.
Uno dei conseguimenti principali di Rife era la sua abilita', attraverso numerosi stadi pleomorfici, di trasformare un virus, che
aveva trovato in tessuto cancerogeno, in un fungo, piantare il fungo in un letto a base di asparago, e produrre un colibacillo
(E-Coli), il tipo di microfauna indigena dell'intestino umano.
Questi risultati sono stati ripetuti centinaia di volte. Rife dimostro' che la capacita' pleomorfica delle microforme di vita va dal
livello di batterio al livello di fungo, e alla sua evoluzione all'ultimo stadio, la muffa. Inclusi in questo ciclo ci sono molti stadi
importanti intermedi tra microzimi (piccoli agenti fermentativi) e batteri, le proteine complesse a cui ci si riferisce
normalmente come virus, e i loro discendenti immediati.

17
Rife identifico' 10 famiglie nello spettro intero della micro-vita. All'interno di ogni famiglia, qualsiasi forma o membro potrebbe
trasformarsi in qualsiasi altra forma. Inoltre, il fatto che gli organismi hanno una loro peculiare frequenza di risonanza
permise a Rife di sviluppare ulteriormente il suo "Fascio radiante", che aiutava il corpo a liberarsi dei sintomi del cancro.
Quali meravigliose e benefiche rivelazioni avrebbero potuto presentarsi con la tecnologia di Rife guidata dalla visione di
Bechamp ?
Queste onde, o questi raggi di luce, come queste frequenze potrebbero essere chiamate, hanno mostrato di possedere la
potenza di devitalizzare organismi patogeni o di "ucciderli" quando sono stati sintonizzati su una lunghezza d'onda, o
meglio, sull'esatta frequenza, che e' diversa per ogni organismo.

In realta' non sono i batteri da soli che producono la malattia, ma sono i costituenti chimici di questi microrganismi che
agiscono sul metabolismo non equilibrato delle cellule del corpo umano che co-producono i sintomi di malattia.
I microrganismi associati alla malattia comunque non producono la condizione che ha originato l'evoluzione morbosa nel
corpo.

Un Terreno biologico - bio elettronico sano o malato e' determinato principalmente da quattro cose, rapporto acido-basico +
rapporto ossido-ridotto e cioe':

Il suo equilibrio acido o alcalino (pH)


la sua carica elettromagnetica (funzionalita' bioelettronica - puo' essere negativa o positiva)
il suo livello di intossicazione (tossicita')
il suo stato nutrizionale (nutrizione ed eliminazione cellulare)
vedi anche Biofisica Bistolfi + Biofisica

Un sintomo critico di un Terreno malato e' il livello basso di ossigeno. Un altro e' un arresto o ristagno del flusso dei fluidi
colloidali nello spazio intercellulare. Un altro ancora e' la perdita di carica elettrica dalla superficie dei globuli rossi.
Questa condizione e' chiamata "rouleau" o "sangue viscoso".

All'interno della parete cellulare, tutte le sostanze chimiche e i componenti agendo insieme mettono in moto la vita organica.
Niente all'interno di una cellula e' vivo di per se stesso. Ma quando si guarda il sangue vivo, si puo' osservare che i
microrganismi subiscono un preciso, scientificamente verificabile, ciclo di mutamento della loro forma e quindi della loro
funzione.
Affascinante come la metamorfosi da bruco a farfalla, questa evoluzione e' ancora piu' fantastica, perch puo' accadere
abbastanza rapidamente (talvolta in minuti !). Non ci sono nemici o malattie specifiche da combattere.
Esiste solo il risultato dell'equilibrio = ordine) o dello squilibrio = disordine.

L'UniVerso opera mantenendo nei giusti rapporti le coppie di opposti (Yin e Yang).
Quando le cose vanno fuori questi equilibri, di solito compare un segno (il sintomo), cos sappiamo che qualcosa e'
cambiato nell'ordine delle cose. La salute e' l'equilibrio nel sistema. Se vogliamo avere un rude termine di paragone con
cosa accade in un corpo malato, provate a non fare le pulizie di casa per almeno un anno.

In quell'ambiente, tutti i generi di piccoli "ospiti" verranno fuori da chissa' dove. Allo stesso modo, le abitudini alimentari
sbagliate e il modo di vita "sporcano" il nostro ambiente interno.
Il nostro Terreno (matrice) diventa eccessivamente acido (pH sbilanciato) preparando la strada per ospiti indesiderati. In
questo ambiente sbilanciato, i batteri dannosi possono scaturire dalle nostre proprie cellule, per le condizioni del terreno
propizie alle loro mutazioni di forma e funzione, (NdR: producendo anche tossine nocive al terreno cellulare + extracellulare
+ organi + sistemi e quindi corpo).
Queste forme di vita minuscole possono cambiare rapidamente la loro forma e funzioni.
Attraverso un processo chiamato pleomorfismo, (pleo = molti e morph = forma) i batteri possono cambiare in lieviti, da
lieviti a funghi, da funghi a muffe. I microrganismi come un batterio specifico, possono assumere piu' forme.
Questo puo' essere un cambiamento di funzioni e quindi di forma.
Essi, i germi, "attaccano", cioe' divengono "patogeni", SOLO quando mutano la loro forma=funzione e la quantita' di essi e'
sproporzionata a cio' che dovrebbe essere, per la proliferazione anomala per via della mancanza di germi antagonisti
(flora batterica autoctona alterata).
Nota bene: Per Terreno si intende anche il citoplasma cellulare - vedi Cellula - 1 + Cellula - 2
Cio avviene SEMPRE ed in PRIMIS nell'Intestino e nei tessuti in cui c'e' una flora batterica autoctona; questa "prassi" si
conosce bene anche in medicina allopatica, ad esempio in seguito ad un utilizzo di antibiotici.
Nell'intestino quando vi e' disordine funzionale, si forma del muco in maniera non adatta; ma puo' formarsi anche in altre
parti del corpo quando vi e' disordine della flora batterica.
Ma per i tessuti in cui non vi e' una flora batterica autoctona residente ??
Se questi tessuti hanno un Terreno a pH + rH + ro' - vedi Bio Eletttronica - nei parametri della Perfetta Salute (P.S.) NON
succede nulla; ma se hanno i parametri alterati per via di intossicazioni da sostanze non adatte provenienti dal sangue che
le trasporta il loco, questi tessuti vengono ad essere investiti da batteri e funghi "inviati" in zona dalle funzioni del sistema
immunitario per riordinare il terreno alterato e se la cosa perdura, in quei tessuti l'alterazione della flora in loco avviene
con la produzione di ulteriori tossine che circolano in loco e quindi nel sangue che possono essere trasportate anche in
altri luoghi.... con le conseguenze del caso...cioe' nascono le malfunzioni tissutali, organiche, sistemiche e quindi i vari
sintomi importanti.
Nota bene: in TUTTI i casi ove vi e' intossicazione importante, tale da "richiamare" in loco batteri e funghi, vi e' alla base
anche ed in primis una alterazione della Flora intestinale autoctona intestinale + Sistema Ontogenetico dei Microbi

18
Il Dott. E.C. Rosenow del Mayo Biological Labs e altri batteriologi, hanno dimostrato che un cambiamento dell'ambiente
(Terreno) interno potrebbe modificare streptococchi in pneumococchi e un cambiamento del cibo riporterebbe i
pneumococchi a streptococchi.
Questo ha mostrato anche che i batteri sono "spazzini" per natura ed essendo essenzialmente "scorte" di enzimi,
modificano la loro forma e produzione di enzimi allo scopo di dissolvere fino al suo elemento piu' piccolo qualsiasi pezzo
di tessuti morti sia presente, (NdR: che per riordinare il Terreno di base - Nota bene: Per Terreno si intende anche il
citoplasma cellulare ).

Oltre al pH e al pleomorfismo, dobbiamo considerare un concetto molto importante, la differenza tra i sintomi di una malattia
e la condizione della malattia stessa. vedi anche Pleoformismo
Nel pleomorfismo, una cosiddetta specie e' solo uno stadio nel ciclo di crescita di una famiglia di esseri.
Ogni membro ha funzioni diverse e un aspetto molto diverso dagli altri.

Quello che la maggior parte della gente chiama "malattia" in realta' e' un sintomo o una raccolta di sintomi.
Per esempio, i tumori e i vari tipi di cancro sono sintomi, e il tentativo di combatterli li ha portati alla quantita' epidemica di
cui siamo oggi testimoni. Cio' che la gente comunemente considera cause di malattia, sono sintomi. In questa categoria ci
sono i batteri, lieviti e i loro discendenti. Quando i germi sono coinvolti in una malattia producono o influenzano il corpo nel
produrre sintomi secondari. La medicina ortodossa ritiene che questi sintomi secondari siano la malattia.
La risposta pero' giace nella condizione del terreno biologico. Tutti i suoi valori sono in equilibrio ?
O sosterra' lo sviluppo di ospiti indesiderati ? Una volta che l'equilibrio viene turbato, si entra in un circolo vizioso. Quando il
pH del corpo e' alterato, i suoi tessuti hanno una condizione acida.
vedi Acidosi
Questa condizione deriva da molte cose, principalmente dal tipo di alimenti consumati e da scarsa digestione. Quando la
digestione non avviene correttamente i cibi fermentano o vanno in putrefazione.
Negli stadi iniziali dello squilibrio, i sintomi esterni generalmente non sono molto intensi e di solito sono "trattati" con i
farmaci che pero' NON risolvono il problema anzi lo acuiscono.
Questi includono, fra gli altri, sintomi come:
Eruzioni di pelle
Emicranie
Allergie
Raffreddori e influenza
Sinusiti

Aumentando lo squilibrio nel Terreno biologico, si presentano condizioni piu' gravi come ghiandole indebolite, organi e
sistemi che iniziano a capitolare, tiroide, surrenali, fegato, ecc.

Sfortunatamente il trattamento dei sintomi con i farmaci al fine di farli scomparire ha un ruolo principale nel far comparire
sintomi piu' gravi in seguito. Ma la maggior parte della gente non considera o non realizza questo quando va dal medico per
risolvere rapidamente la "malattia".
Anche la maggior parte dei medici non e' consapevole, o semplicemente segue la corrente. L'avvicinamento medico
militaristico e' la prevaricazione della terapia artificiale su quella naturale, dei veleni (farmaci) sul cibo.
La mancanza di comprensione crea paura, ma quando comprendiamo che sia la salute che la malattia sono create dal
nostro modo di vivere e dalle nostre abitudini alimentari, la paura dei "germi" scompare. Il nostro sistema immunitario
collegato inevitabilmente con il pianeta Terra dato che il nostro corpo e' costruito con i suoi elementi.
La Terra, presa nella sua interezza come geosfera, ha il suo proprio sistema immunitario, un sistema che si autoprotegge, si
rigenera, guarisce. Quando non siamo allineati con quel sistema, o danneggiamo quel sistema, il risultato inevitabile e' la
nostra propria degenerazione.
Anche il British Medical Journal del novembre 1950 ha ammesso: "Nonostante la massima attenzione, una intensa
contaminazione da batteri del siero dei vaccini e' inevitabile durante la loro preparazione, e possono essere presenti non
meno di 500 milioni di organismi per ml..."
Questo e' assolutamente vero, ma se fosse altrettanto vero che i batteri causino la malattia per la quale si vuole vaccinare,
ognuno che ricevesse la sua prima vaccinazione morirebbe nell'arco di 24 ore dall'inoculazione, questa e' la prova che i
Germi NON sono la causa primaria delle malattie.
NdR: La vaccinazione e' una grave e pericolosa intossicazione del corpo, che produce oltre all'intossicazione, anche
danni occulti che si trasmettono alla prole - mutazioni genetiche.

La storia
Rudolf Virchow, il padre della teoria dei germi, ha dichiarato nei suoi ultimi anni: "Se potessi rivivere la mia vita, la
dedicherei a provare che i germi cercano il loro habitat naturale -- i tessuti malati -- invece di causare malattia". Pasteur
19
(1822-1895) e Paul Ehrlich (1854-1915) hanno dato congiuntamente al mondo civilizzato le dottrine della teoria della
malattia di microbiologia e immunologia prima della scoperta delle vitamine, degli elementi traccia e di altre sostanze
nutrienti. Per i loro sforzi e discutibili scoperte, i vaccini diventarono di moda e furono promossi da eminenti scienziati.

Il Dr. Antoine Bchamp, uno dei primi batteriologi al mondo e contemporaneo di Pasteur, fece grandi scoperte scientifiche e
alcune delle menti piu' elevate del suo tempo hanno accettato le sue teorie e le sue scoperte come fatti sicuramente certi.
Bchamp ha ottenuto cos tanti conseguimenti che sono state necessarie otto pagine di un giornale scientifico di elencarli
quando e' morto.
Tra molte altre cose, ha salvato l'industria francese della seta dalla moria dei bachi da seta, sotto il naso di Pasteur, che era
stato incaricato di risolvere il problema. Ha descritto chiaramente il processo della fermentazione per quello che e': il
processo di digestione di esseri microscopici.
E' stato il primo ad affermare che il sangue non e' un liquido, ma un tessuto fluente.
Ha sviluppato un processo economico per la produzione dell'anilina che ha dato inizio all'industria della tintoria.

Cio' che rende la teoria dei germi cos pericolosa e' che sembra cos ovviamente vera.
Ma e' vera solo parzialmente. Bechamp affermava: "Non c'e' alcuna dottrina cos falsa che non contenga un granello di
verita'. e' questo vale anche per la dottrina sui microbi."
Bchamp ha scoperto i Microzimi (chiamati ora genericamente micro-organismi) e che i germi sicuramente sono il
risultato, non la causa primaria della malattia.
Attraverso i suoi esperimenti ha mostrato che le caratteristiche vitali delle cellule sono determinate dal terreno in cui i loro
microzimi si alimentano, crescono e si moltiplicano nel corpo umano. Sia le cellule normali che i germi hanno i loro compiti
specifici.
Le cellule organizzano i tessuti e gli organi del corpo umano. I germi puliscono il sistema e lo liberano dall' accumulo di
materia patogena e mucoide. Inspiriamo costantemente circa 14.000 germi e batteri all'ora.
Se i germi sono cos nocivi, perch non moriamo ?

Nei primi stadi di infiammazione (formazione di pus) i batteri presenti sono gli streptococchi ma man mano che i globuli rossi
e i tessuti si disintegrano ulteriormente gli streptococchi si trasformano in stafilococchi, cioe' cambiano in una
forma adeguata al nuovo ambiente dei tessuti morti.
I batteri non hanno alcuna azione sulle cellule vive, solo sulle cellule morte. (*)
Non sono la causa della malattia ma il risultato.
In molti casi di polmonite i pneumococchi appaiono sulla scena da 36 a 72 ore dopo l'insorgenza della malattia.
Il lavoro di Bchamp nel campo della Biologia avrebbe potuto rivoluzionare la medicina con una profonda intuizione sulla
natura della vita. Ma in un mondo politico, si e' trovato a dover fronteggiare uno scaltro politicante connesso a ricchi poteri:
Louis Pasteur. Antoinne Bchamp era uno scienziato, mentre il farmacista Pasteur era un chimico, senza alcuna
educazione nelle scienze umanistiche ed un inserzionista pubblicitario, ha plagiato la ricerca di Bchamp, l'ha distorta,
l'ha sottoposta all'Accademia Francese della Scienza come sua propria !
E rendendo pubbliche queste scoperte, Pasteur ha avuto un gran seguito che lo acclamava come un genio della scienza.
Pasteur e' stato responsabile in grande parte delle stragi di animali per la sperimentazione nella ricerca medica. Pasteur ha
utilizzato preparazioni ottenute da tessuti di animali malati iniettandole poi in animali sani rendendoli a loro volta malati.
Questo ha dato l'apparenza che i germi causino la malattia, quando in realta' queste preparazioni erano
estremamente velenose.
Questa non e' una procedura scientifica, ma dimostra semplicemente il fatto che si puo' far ammalare qualcuno
avvelenando il suo sangue. Basandosi sulla sua teoria dei microzimi, Bchamp diede enfatici avvertimenti contro l'invasione
diretta e artificiale del sangue.
By Luciano Gianazza - Tratto da: www.medicinenon.it

Commento NdR: (*) Qui non siamo completamente d'accordo con l'autore di questo testo, in quanto in Medicina
Naturale sosteniamo che il disordine funzionale (disequilibrio) batterico - fungino della Flora autoctona, genera la
"emissione di tossine" per la loro mutata "forma-funzione", che sono co-responsabili in modo secondario e NON primario,
della nascita delle malattie.
I germi (microbi + virus) NON sono le VERE cause primarie delle malattie, ma solo secondarie, salvo nel caso nel quale
si ingeriscano alimenti (solidi o liquidi) fortemente intossicati e/o contaminati da certi batteri e/o sopra tutto da
Parassiti che sono i principali micro organismi molto responsabili nel generare forti infiammazioni e quindi notevoli
disturbi e dolori, ma la medicina ufficiale non solo e' incapace a collegare molti strani dolori alle contaminazioni
dei vari Parassiti, ma e' assolutamente incapace a fornire le terapie adatte ai vari casi !
I microbi (funghi e batteri) possono con-causare, cioe' aiutare il diffondersi della malattia per le tossine che producono,
quando sono mutati qualitativamente e quantitativamente.

Ma la cosa piu' importante da dire e' questa: SOLO se vi e' un organismo NON sano e cioe' con un Terreno in disordine
(pH + rH + ro' - vedi Bio Elettronica - i germi e/o i parassiti avranno il potere di con-scatenare dei problemi, altrimenti essi
non potranno che uscire dall'ospitante e non renderlo malato; ma purtroppo in questa societa' ove la salute animale ed
umana e' in balia delle multinazionali, con il risultato di avere molto facilmente un Terreno disordinato (per via di vaccini,
farmaci, alimenti industrializzati, acque clorate ecc.), il rischio di "allevare" nel proprio corpo parassiti (germi piu' grossi dei
batteri), e' comunque molto elevato nella stragrande maggioranza degli animali e degli umani.

Qualcuno leggendo questo testo ci ha scritto: "un sano a contatto con un malato non dovrebbe quindi avere problemi dato
che il suo Terreno e' sano"....

20
Verissimo e la dimostrazione e' che i medici e gli infermieri RARAMENTE e per cause ben precise che sempre sono
innaturali (es. ferite e/o vaccini fatti nel tentativo illusorio di immunizzarsi, fatto che non avviene perche'
l'immunodepressione e' ormai accertata)
Molti individui (anche il redattore di questo testo) pur essendo stati a contatto con numerosi malati di malattie dette infettive
(esempio: poliomielite, meningite, difterite, tubercolosi, influenza, ecc.) NON si sono mai ammalati di nessuna di quelle
malattie e cosi' avviene normalmente nel vivere civile della societa' animale ed umana - solo coloro che hanno un terreno
disordinato ma "simile" si ammalano delle stesse malattie -
vedi Omeostasi + Bioelettronica + vedi Sistema Ontogenetico dei Microbi - fine commento NdR)

La medicina ufficiale si e' "buttata" sui batteri e sui virus, perche' serva dei produttori di farmaci e vaccini che vogliono
vendere vaccini, antivirali ed antibiotici ed ha trascurato, purtroppo, le contaminazioni dei parassiti, che possono generare,
se "allevati" nell'organismo le piu' svariate malattie fino al cancro !

Ma le case farmaceutiche vogliono vendere le loro bombe distruttrici di batteri e virus autoctoni (i ns angeli custodi che
riparano i danni che commettiamo consapevolmente od inconsapevolmente - vedi Intervista a Stefan Lanka), cosi la
malattia puo' sopravvivere e divenire cronica, ed il malato e' cosi' pronto ad essere sfruttato per tutta la vita !

Non tutta la scienza medica ha appoggiato la teoria Vaccinale: Bchamp contro Pasteur.
Antoine Bchamp (1816 1908) fu uno dei piu' grandi scienziati del XIX secolo. Medico, chimico, naturalista, biologo, fu
professore di chimica medica e farmaceutica presso la Facolta' di Montpellier, professore di biochimica e fisica allUniversita'
di Parigi, poi Preside della libera facolta' di Lille. Dimostro' lesattezza delle osservazioni di Claude Bernard sullimportanza
del terreno specifico di ciascun individuo e fu il primo a comprendere lorigine microbica delle patologie infettive. Nonostante
cio', la sua opera e' quasi sconosciuta perch e' stata sistematicamente discreditata e falsificata a vantaggio degli interessi
personali di Pasteur.
Bchamp riteneva che i microbi fossero un "processus": provenienti da ununica fonte [delle particelle "prebatteriche"
presenti in tutte le strutture organiche, dette "microzimi" (i somatidi di Naessens), essi possono cambiare dimensioni e
forma secondo lo stato di salute dellorganismo nel quale vivono.

Le sue tesi sono state poi confermate da molti altri ricercatori e, nel 1980 alcuni batteriologi (Sorin, Sonea, Panisset,
Naessens) hanno confermato che il polimorfismo batterico era un fatto scientifico inconfutabile: "se si sconvolge il mondo
dei batteri con il nostro intervento, le conseguenze possono arrivare a compromettere la vita sulla terra", essi affermano.
Alcuni studi hanno egualmente dimostrato che i batteri possono trasformarsi in virus in funzione di cio' che gli viene dato
come substrato nutritivo.
(cfr. S. Sonea e M. Panisset in Introduzione alla nuova batteriologia, stampa dellUniversita' di Montral, Canada, 1980).

Bchamp, fondatore dellenzimologia, ha identificato minuscoli corpuscoli, piu' piccoli della cellula: i microzimi. Questi ultimi
sono allorigine della vita e li si ritrova tanto nelluomo che nellanimale, nel vegetale o nei microrganismi. Nelluomo la loro
forma varia secondo lo stato complessivo del terreno nel quale essi vivono e del quale si nutrono. La malattia si manifesta
quando uno squilibrio turba le normali funzioni dei microzimi.
Quando lo stato di salute e' alterato (dalla malnutrizione, da unintossicazione o da stress fisico o psichico), il microzima si
trasforma in germe patogeno, cioe' in un microbo !

Per Antoine Bchamp lo stesso microbo puo' assumere piu' forme adattandosi allambiente nel quale vive: e' la teoria del
polimorfismo, le cui conseguenze, se fosse stata presa in considerazione, avrebbero rivoluzionato il nostro approccio alla
salute ed alla malattia.

Per i seguaci di questa teoria e' sufficiente rafforzare la salute dellindividuo perch i germi patogeni che esso ospita
ritrovino la loro forma originale di microzimi e la loro funzione di pacifici protettori.

Commento NdR: Rinforzando quindi e riordinando il Terreno (matrice) i microbi detti impropriamente "patogeni"
svolgono le loro adatte funzioni di pulizia e di riordino dei tessuti e la malattia scompare.
vedi Nozione di Terreno + Omeostasi + Bio Elettronica + Biofisica Bistolfi + Biofisica + Matrice 2

Per i Parassiti: anche in questo caso i parassiti provenienti dall'esterno, ed e' facile per loro entrare per mancanza di
igiene, possono si insediarsi, ma colonizzare ed infettare, cio' puo' avvenire SOLO se il Terreno e' alterato, rispetto ai
valori della Perfetta Salute e se quindi il Sistema immunitario e' stato leso e l'organismo e' in stato di intossicazione,
infiammazione e quindi immunodepressione.....in percentuale sono molto piu' i danni dei parassiti che non quelli di
batteri e/o virus !
vedi: Le ricerche e le scoperte di Gaston Naessens sui Somatidi + Sistema Ontogenetico dei Microbi
+ video: http://video.google.com/videoplay?docid=-2124381128602218844
HUMBLE e la sua Tecnica per deparassitare

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Un articolo pubblicato ieri, 19 Maggio 2004, sulla BBC News, ci racconta della scoperta di una "nuova forma di vita", cioe'
quella dei "Nanobatteri".

21
Finalmente, analizzando dei tessuti con un "high power electron microscope" (wow!), i nostri supereroi si sono imbattuti in
questi minuscoli corpuscoli, molto piu' piccoli di un qualsiasi virus (30-100 nanometri). Credo che questa non possa che
riaccendere l'ancestrale diatriba tra i "monomorfisti" e i "pleomorfisti".

Chissa' se anche a questo team di ricercatori succedera' quello che e' successo al Dr. Royal Rife, perseguitato dell'AMA
(American Medical Association) per aver inventato un "supermicroscopio" e per aver condotto dei lavori sulle scoperte di
Antonie Bchamp.
Rife aveva anche inventato una macchinario elettromedicale, forse la componente maggiore della persecuzione da parte
dell'AMA, ma di questo ne parleremo un'altra volta.
Antonie Bchamp era contemporaneo di Louis Pasteur (padre della teoria dei germi) e sosteneva che la causa delle
malattie e' dovuta allo stato di salute del terreno biologico (corpo). Se si e' debilitati per un qualsiasi motivo, germi, batteri,
virus, normali simbionti dell'uomo e dell'ambiente che ci circonda, trovano uno sviluppo "anomalo" portando ad una stato di
"assenza di salute", causato molto spesso dai loro sottoprodotti.
Ippocrate diceva "lascia che il cibo sia la tua medicina e la medicina il tuo cibo". Questo e' il primo step per il
raggiungimento della salute ottimale, ecco la mia personale preoccupazione per veleni vari, Ogm, farmaci etc.
Bisognerebbe rivedere i nostri concetti di salute connessa alla nutrizione vedi: Dove sono finiti gli studi di Hoffer e
Pauling?)... il terreno e' tutto, altro che farmaci chimici.

Louis Pasteur sosteneva, al contrario di Bchamp, che il grande nemico da combattere sono i batteri, teoria sulla quale si
fonda la nostra medicina moderna, oggi rivelatasi COMPLETAMENTE fallimentare. E' per questo che oggi la medicina
cerca di trattare i sintomi delle malattie, non la causa. E' per questo che tutto e' mirato al solo trattamento del sintomo,
chirurgia e trapianti compresi. Da questa fallimentare teoria nascono i vaccini e molte altre tristi e inutili vicende. E' stato il
vice presidente della GlaxoSmithKline ha dichiarare che "il 90% farmaci funziona tra il 30 e 50% dei casi". Allarmi e problemi
relativi alle vaccinazioni ce ne sono ogni giorno, la stampa ne e' piena, anche se si tende sempre a minimizzare, altrimenti
poi la gente ci pensa due volte e i fatturati delle multinazionali cadono a picco. E' sempre per questo che il sistema medico
sanitario e' il primo motivo di morte in USA.

Vi consiglio di leggere: The Dream and Lie of Louis Pasteur

Ma torniamo agli espertoni che non hanno trovato altro che quello che Gaston Naessens, Royal Rife, Antonie Bchamp
(The Third Element of Blood), Gunter Enederlein e molti altri avevano scoperto e osservato decine di anni or sono: i
Microzimi, endobionti o come li si voglia chiamare.

Il pleomorfismo sostiene che questi "nanocorpuscoli" (origine della vita ?) possano trasformarsi, a seconda della condizione
del terreno, in batteri, muffe, funghi, virus etc.

In definitiva, la notizia e' tanto interessante quanto divertente... mi chiedo come man non li abbiano mai visti prima.
Come e' possibile oggi con test, analisi e supertecnologie di tutti i tipi ?
Perche' i "supermicroscopi" del Dr. Royal Rife furono perseguitati insieme al suo inventore dall'AMA ?

L'affermazione dell'articolo che mi ha lasciato piu' perplesso e' quella che sostiene che questi "esserini" possono essere la
causa di molte malattie dell'essere umano..

Io credo fortemente che non sono i nanobatteri, o comunque li si voglia chiamare, i nostri nemici, esistono da sempre e
sono ovunque, batteri e virus NON sono loro la causa delle malattie, ma bensi' le condizioni fisiologiche del Terreno-
Uomo a determinare stati di "assenza di salute" ? vedi anche: Spirito
La "prevaricazione" del virus o germe sul nostro stato di salute non e' la reale causa della malattia, ma bensi il sintomo che
il nostro "Terreno" e' debilitato.
(NdR: quindi cio' significa che essi i "germi patogeni" sono il risultato, la conseguenza del Terreno alterato)

Quanti altri morti, brevetti e farmaci, sperimentazioni ridicole e torture di animali dovremo sopportare prima di arrivare a
questa logica e semplice conclusione ?
Tratto da: http://www.newmediaexplorer.org

22
I funghi (nell'organismo umano, animale, piante), in relazione alla loro azione sono parassiti saprofiti o vivono in perfetta
simbiosi mutualistica, con gli organismi viventi.
I parassiti che si trovano nellintestino, (umano e/o animale) si nutrono attingendo direttamente dalle risorse dellospitante
con unazione alle volte devastante, se essi prendono il sopravvento sui loro antagonisti presenti nella flora batterica
intestinale, portando anche alla morte il soggetto ospitante.
In tal modo essi contribuiscono positivamente alla selezione naturale della specie, eliminando i deboli ed i malati.

Nellantica Cina sopra i 3 mila metri cresce spontaneamente un fungo che da millenni viene coltivato da molti cultori
naturisti; questo fungo (Coriolus Versicolor) un ottimo fungo utile per lintestino tenue delluomo.
Naturalmente vi sono diversi ceppi di funghi utili e vitali per luomo come per lanimale, che in genere negli individui sani,
convivono e proliferano nellintestino espletando le loro funzioni anche di antagonismo a batteri e funghi patogeni che alle
volte possono essere introdotti con i cibi inadatti, bevande malsane od inadatte (troppa birra per esempio) oppure per colpa
dei vaccini che distruggendo la flora autoctona, permettono le mutazioni fungine, batteriche e virali in patogeni, cosi come i
farmaci tossici utilizzati a sproposito.
Distruggere i nostri angeli custodi (funghi, microbi, virus autoctoni e biovitali) una follia totale in quanto solo essi,
esplicando le loro funzioni benefiche, ci permettono di stare bene in perfetta salute.
Cio' significa che le alterazioni degli enzimi, della flora, del pH digestivo e e della mucosa intestinale influenzano la salute,
non soltanto a livello intestinale, ma anche a distanza in qualsiasi parte dell'organismo.

Grande cura dovr essere posta da tutti gli esseri viventi per dare a questi angeli custodi il loro spazio ed ambiente vitale
affinch possano espletare la loro funzione probiotica per ognuno di noi.
Quando la salute compromessa occorre assolutamente in primis riordinare la flora batterica intestinale che in OGNI
malato seriamente compromessa, introducendo anche i preparati (in genere compresse o capsule vedi Flora Fermenti); i
virus si riordineranno da soli solamente quando la flora batterica sar ripristinata a dovere.

TUTTI i parassiti, funghi, batteri, virus, sostanze, si possono detettare - sequenziare con la: Spettrofotometria
Vedi Parassiti e Veleni + Trasmissione delle malattie + Omeostasi + Vari Terreni + Terreno-Matrice 1 + Terreno
Matrice 2 + Sistema Ontogenetico dei Microbi + Germi NON sono la causa delle Malattie + Microbi + Flora
batterica Autoctona + Virus + Gaston Naessens sui Somatidi

I FUNGHI patogeni sono le nuove epidemie silenziose, ma pericolose !

La Candidosi una di queste e negli USA gi stata, in parte, studiata da anni.


Ci furono i soliti medici che dissero che la Candida era un affezione esclusivamente genitale, non intestinale e sistemica
come noi naturisti da sempre affermiamo.
Il "New England Journal of Medicine" riporta gi nel 1969 che la vaginal candidiasis viene collegata alla presenza di
candidiasis gastrointestinale.
La vera residenza dei funghi ed in fattispecie della Candida l'intestino (attivano la sua abnorme proliferazione, le
disbiosi, cio la perdita di flora batterica autoctona antagonista, NdR).
I medici Miles, Olsen e Rogers riportano nel loro studio e denunciano anche la difficolt di rilevarla persino nelle analisi
mirate in quanto sia la Candida Albicans, sia la Candida Glabra (Torulopsis Glabrata) si attaccano alle pareti intestinali
infiammandole, colonizzando i tessuti interni e restringendo il lumen intestinale - (per lispessimento dei tessuti colonizzati,
ad alto tenore di liquidi acidi, ndr).
Cause della Candidosi sono: le alterazioni, rimozione delle sostanze vitali contenute nei cibi trattati dallindustria e quelli
OGM, specie i Vaccini, droghe, farmaci, amalgami dentali, zuccheri, farine raffinate, lievito di birra, lassativi, persino
probiotici modificati geneticamente...e stress cronico.

Il Dr.Jeffrey Anderson Mill Valley, CA,USA ed il Dr.David Bayley N.D. North Vancouver, BC, curano la Candida con l'estratto
di semi di pompelmo.

Vedi Named srl - Produce un test ed una terapia per la Candidosi

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Alcuni brani tratti da: Comunicato Stampa del 06/09/2005


Istituto Superiore di Sanit (Italy)

23
Da un'ALGA MARINA un prodotto CONTRO Le INFEZIONI da FUNGO

Autori dello studio, oggi pubblicato sul sito del Journal of Experimental Medicine, sono i ricercatori dell'Istituto Superiore di
Sanit che hanno lavorato in collaborazione con i colleghi della Chiron Vaccines di Siena e con quelli dell'Universit di
Parma.

..... le malattie portate dai funghi rappresentano una delle maggiori minacce d'infezione nel campo della salute pubblica,
rappresentando il 5-6% di tutte le infezioni ospedaliere (400.000 circa l'anno). E se alcune di queste patologie fungine sono
geograficamente limitate, altre, come la candidosi e l'aspergillosi, sono diffuse in tutto il mondo, causando circa la met dei
decessi tra i pazienti ospedalizzati, anche se in regime di terapie.
L'efficacia di quest'ultime, infatti, viene spesso invalidata da un'acquisita farmaco-resistenza o dalla mancata collaborazione
del sistema immunitario".
......Nello specifico, gli studiosi hanno utilizzato la laminarina, un beta-glucano estratto dall'alga bruna Laminaria digitata,
che, tuttavia, avendo una debole immunogenicit, non in grado di suscitare un'adeguata risposta immunitaria.

Candida Albicans, un fungo sempre presente

Il genere Candida rappresentato da numerose specie (circa 200) in genere commensali di molte specie animali e
dell'uomo. Candida Albicans la specie pi frequente e pi patogena, essendo responsabile nell'uomo sia di estese forme
mucosali, ad esempio la vaginite ricorrente, che di pi rari ma gravi forme profonde, a carico di vari organi, compreso
fegato, cuore e cervello.
Si tratta di un fungo saprofita, che si nutre cio di sostanze organiche in decomposizione presenti nella vagina, nel tratto
gastrointestinale e nel cavo orale. Raramente si trova anche sulla cute, presentandosi con chiazze che compaiono con
l'esposizione solare. In realt, questo fungo alberga nell'intestino di ognuno di noi, l presente fin da neonati, poco dopo la
nascita. In condizioni normali non ha effetti nocivi per la salute, anzi facendo parte di quella flora batterica cosiddetta
"amica", contribuisce alla digestione degli zuccheri tramite un processo di fermentazione.
Pu per diventare patogeno a causa della disbiosi, ovvero l'alterazione dell'equilibrio della flora batterica, per colpa di
malattie, quali il diabete e i tumori, o in presenza di terapie immunosoppressive, antibiotiche, cortisoniche, estrogene (che
indeboliscono le difese immunitarie), per un deficit genetico o per via parenterale attraverso rapporti sessuali. In ognuno di
questi casi, Candida Albicans diventa un parassita in grado di costruire una lunga struttura molecolare che, attraverso la
mucosa intestinale, entra nel flusso sanguigno.
Gi nella forma pi comune, quella dell'infezione vaginale, la Candida Albicans difficile da curare e, di norma, anche
recidivante.
Nei pazienti immunodepressi, quali quelli ospedalizzati e trattati in terapia intensiva, la situazione pi grave e la Candida
Albicans diventa molto pi pericolosa. Addirittura il quarto agente di infezione del sangue.
Al momento, esistono vari farmaci anti-Candida, alcuni particolarmente tossici o costosi, (NdR: meglio eliminarla con il
riordino del Terreno con prodotti naturali ed alimentazione appropriata).

Candida il 4 patogeno ematico nosocomiale


Patogeno Ceppi: %
Stafilococchi CoNeg 31,9
Staphylococcus aureus 15,7
Enterococchi 11,1
Candida spp. 7,6
Escherichia coli 5,7
Klebsiella spp. 5,4
Enterobacter spp. 4,5
Pseudomonas spp. 4,4
Serratia spp. 1,4
Streptococcus viridans 1,4

Vedi Named srl - Produce un test ed una terapia per la Candidosi

Il termine Microbo o microrganismo si riferisce alla loro dimensione, dell'ordine dei millesimi di millimetro (micron) o
inferiore. Sono anche chiamati batteri, fermenti o microflora. vedi: Microbi
Il corpo umano costituito da circa 10.000 miliardi di cellule e ospita una popolazione batterica di circa 100.000 miliardi di
cellule, in rapporto di 1:10.
Alcuni batteri sono benefici, altri ancora si comportano in modo benefico ma dopo una mutazione o proliferazione anomala

24
per mancanza di antagonisti, possono divenire dannosi liberando tossine e ci a seconda delle circostanze. La maggior
parte dei microrganismi che coabitano con l'uomo si trova nel tratto gastrointestinale (apparato digerente).
La loro distribuzione varia grandemente lungo la superficie di oltre e circa 350 m2 in cui si svolge la digestione dei cibi in
modo corretto, grazie a, pliche, villi, microvilli e cripte che sono posizionati sulla parete del tubo digerente.
La Vera e Perfetta Salute ed il BenEssere dell'uomo dipendono in modo totale dal corretto rapporto fra e della
microflora intestinale e ci dipende da una corretta alimentazione e dal NON uso di Vaccini e farmaci.
vedi: Sistema Ontogenetico dei microbi
Ovviamente non e' solo nell'apparato digerente la zona ove convivono i nostri microbi, essi sono presenti sulla pelle, negli
orifizi naturali (naso, bocca, orecchie, vagina ecc...) ed il loro codice genetico e' di 100 volte maggiore di quello umano.

L'uomo ha convissuto da milioni di anni con questi batteri "buoni" = Angeli custodi, ma da quando sono iniziate le campagne
di Vaccinazioni volute dalle multinazionali dei farmaci e VACCINI, essi hanno DOVUTO subire degli attacchi da guerra
batteriologica contro di loro, che li hanno depauperati e ridotti sia di numero che di quantita' e quindi qualita', rendendo
sempre piu' debole di generazione in generazione, il sistema immunitario della specie umana ed animale, quelli domestici
ed ora anche quelli selvatici... !

Anche le "norme igieniche, troppo spinte" + l'industrializzazione dei cibi, hanno contribuito a depauperare la flora
batterica autoctona, biovitale ed originale, nell'uomo e negli animali umanizzati..., infatti da quando sono iniziate le
vaccinazioni e sono state divulgate le "norme igieniche" le malattie immunitarie, parassitarie, infiammatorie ecc., ecc., sono
aumentate in modo spropositato !

Comunque oltre alla flora batterica in superficie (pelle), quella che e' rimasta nell'intestino dell'uomo, la massa microbica o
microflora autoctona costituita da un numero ancora indeterminato di specie, molte delle quali per sono ancora
sconosciute. Attualmente sono stati identificati circa 400 principali ceppi e/o specie di batteri della microflora intestinale e, di
questi, circa 30-40 specie sono pressoch sempre presenti in ciascun singolo individuo.
In particolare, i bifido batteri rappresentano il 90% della flora intestinale dei neonati; percentuale che si riduce attorno al
50% negli individui adulti. Specie e ceppi autoctoni di batteri vengono selezionate da ciascun individuo, secondo le proprie
abitudini alimentari e la propria fisiologia.
La flora intestinale un complesso ecosistema nel quale molte specie batteriche vivono in una relazione simbiotica fra di
esse.
Il mantenimento di questo ordine micro batterico fondamentale per il mantenimento della salute complessiva
dell'organismo umano ed animale.
Cio' significa che le alterazioni degli enzimi, della flora, del pH digestivo e e della mucosa intestinale influenzano la salute,
non soltanto a livello intestinale, ma anche a distanza in qualsiasi parte dell'organismo.

Probiotici e prebiotici alleati dellintestino:


La letteratura internazionale produce a ritmo continuo lavori che attestano lefficacia di probiotici e prebiotici nel trattamento
della diarrea e delle malattie intestinali e si aprono prospettive interessanti sullutilizzo di queste sostanze anche in campo
preventivo.

I probiotici, batteri amici che lavorano nel nostro tratto gastro-intestinale, possono ridurre le infezioni degli atleti, in
particolare dei corridori: lo dimostra uno studio australiano pubblicato dal British Journal of Sports Medicine".
LONDRA, Gran Bretagna, Feb. 2008
Ma se fanno bene agli sportivi, fanno bene anche a TUTTI !
Tratto in parte da. http://www.scienze.tv/node/2856

Commento NdR: Quello che pochi sanno e' che TUTTI i batteri, a seconda del luogo (ambiente) ove essi vengono a
trovarsi si modificano per sopravvivere in quel tipo di ambiente (sono poliformici); essi cambiando forma, cambiano anche le
loro funzioni ed il tipo di enzimi che preparano e cio' avviene anche nell'intestino degli esseri viventi, uomini compresi.
Se ci si reca in montagna od al mare, i batteri autoctoni residenti e transienti del tratto intestinale, varieranno la loro forma
per adattare l'organismo ospitante a sopravvivere al meglio nel nuovo luogo ove si e' spostato; ecco perche' se ci rechiamo
in montagna od al mare alcuni di noi stanno meglio al mare ed altri invece in montagna; sono i batteri nostri angeli custodi
che ci aiutano a stare meglio, variando forma e quindi funzione, migliorando in certi casi ed in certi luoghi, la nostra salute.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

I batteri contenuti nei probiotici si sono rivelati una speranza contro i dolori delle coliche renali - Boston, USA.
Le persone che possiedono naturalmente un batterio nell'intestino hanno una riduzione del 70 per cento sulla formazione
dei calcoli. Lo rivela uno studio dell'Universit di Boston, pubblicato sul Journal of the American Society of Nephrology.

25
Confrontando 247 pazienti con frequenti problemi renali, con 253 pazienti sani i ricercatori hanno scoperto che il 17 per
cento dei pazienti con calcoli aveva nellintestino il batterio Oxalobacter formigenes, mentre nellaltro gruppo la percentuale
saliva al 38 per cento.

I probiotici, supplementi alimentari costituiti da microbi vivi, sono generalmente usati per migliorare lequilibrio dei batteri che
colonizzano lintestino. Il batterio, che colonizza naturalmente il tratto intestinale di alcune persone, in grado di distruggere
il composto che costituisce oltre l80 per cento dei calcoli.

Tra i principali responsabili dei disturbi ai reni c la disidratazione, tanto che la patologia molto diffusa in quei paesi come
lArabia Saudita dove il clima caldo e secco.
Tratto da: http://www.scienze.tv/node/3169

Feci e Fermenti Fermenti Lattici (english)


Batteri Probiotici e Autoctoni Integratori + Enzimi
Bevanda del Pane Vitapan MicroFlora Intestinale
Distribuzione Flora nell'ntestino Microbi
Ecosistemi microbici Nemici dei Fermenti autoctoni
Elenco batteri residenti nell'intestino Pleoformismo

DANNI dell'ANTIBIOTICO
Alle paure per le epidemie si aggiunta oggi la scoperta in sei ospedali USA di un batterio che nel 2003 potrebbe avere
ucciso nel Quebec, in Canada, oltre 200 persone.
Il batterio in questione il "Clostridium difficile" (C-diff) che alligna nel colon e che sembra prosperare con l'uso di alcuni
antibiotici ai quali diventato resistente: gli antibiotici uccidono gli altri batteri concorrenti consentendo cos al C-diff di
espandere il suo raggio di azione.
Negli Usa sono stati scoperti finora 33 casi di malattia provocata da questo batterio intestinale: solo una persona morta
ma le autorit sanitarie hanno espresso preoccupazione per la sua diffusione, inaspettatamente ampia, negli Stati Uniti.
(ANSA).

Commento NdR:
Questo e' cio' che producono i vaccini (moria della flora batterica autoctona) - vedi anche Danni dei Vaccini - Ma cosa
succede nell'intestino ai batteri uccisi dagli antibiotici ? cosa divengono i cadaveri dei batteri uccisi ?
Semplice: divengono Virus (proteine tossiche contenenti parte del DNA del batterio stesso)
vedi Somatidi + Virus e Batteri NON volano nelle Flugge + Sistema Ontogenetico dei microbi + Microbi

TUTTI i parassiti, funghi, batteri, virus, sostanze, si possono detettare - sequenziare con la: Spettrofotometria

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Scoperto il batterio amico - Cos ci salver la vita - ROMA , Italy Mag. 2008

Siamo uomini o batteri ? Se nel nostro organismo vigesse la democrazia i secondi avrebbero la meglio, visto che
surclassano di dieci volte il numero delle cellule del corpo umano. Non un caso che almeno dieci trilioni di questi
microrganismi abbiano deciso di colonizzare stabilmente ciascuno di noi.
Nonostante la loro cattiva nomea, fra batteri e uomini si stabilito infatti un rapporto di benefica simbiosi. E se era noto
da tempo che una funzione come quella digestiva sarebbe impossibile senza l'opera dei microscopici "meccanici" che
smontano le sostanze nutritive, ora un batterio "buono" dell'intestino stato per la prima volta colto in flagranza mentre
combatte e distrugge un altro batterio patogeno.

La lotta fra "buoni" e "cattivi" con il tutt'altro che scontato "happy end" descritta da alcuni microbiologi dell'universit di
Harvard nell'articolo di copertina di "Nature". " la prima volta che una sostanza benefica prodotta da un batterio intestinale
mostra di avere una funzione terapeutica" spiega uno degli autori dello studio, Sarkis Mazmanian.
Il "buono" porta il nome di Bacteroides fragilis, una famiglia di batteri che da sola compone il 30 per cento della flora
dell'intestino tenue e che in grado di tenere a freno l'azione infiammatoria di Helicobacter hepaticus, microrganismo
perverso che provoca i sintomi di morbo di Crohn, colite ulcerosa e sindrome dell'intestino irritabile.

"Ad un topolino di laboratorio privato dei "fragilis" abbiamo somministrato degli "hepaticus" e una terribile infiammazione si
sviluppata. guarita solo dopo la somministrazione dei batteri del primo tipo" racconta Dennis Kasper, ideatore
dell'esperimento. Fragilis produce sulla sua membrana uno zucchero (polisaccaride A, chiamato per brevit "Psa") ed
capace di attivare il sistema immunitario per spazzare via i sintomi dell'infiammazione. La sostanza Psa, prelevata dal
batterio fragilis e isolata in laboratorio, stata somministrata ai topolini come una normale pillola medicinale. E c' da
scommettere che le aziende farmaceutiche siano pronte a raccogliere il suggerimento dei ricercatori di Harvard, andando
avanti con gli studi.
Laggi in fondo, nel piccolo mondo dei microrganismi, possono esserci prospettive di guadagno incredibilmente grandi.

26
Ma non solo di un possibile nuovo farmaco racconta questa ricerca. La scoperta che il sistema immunitario umano trovi
degli alleati fra quelli che sono considerati i suoi principali nemici cambia il nostro modo di guardare ai batteri,
spezzando l'associazione "bacilli uguale malattie". "Fin da bambini - spiega Mazmanian ci hanno abituato a pensare ai
microbi come a qualcosa di sporco, che provoca i disturbi pi vari. Questo non falso, perch alcuni batteri provocano
effettivamente malattie. Ma molte specie di microrganismi che vivono fuori e dentro di noi sono semplicemente
neutrali, o addirittura svolgono azioni benefiche.
Un effetto secondario del nostro studio sar quello di capovolgere la considerazione della gente nei confronti dei batteri".

Le mille specie di microrganismi che vivono nel sistema digerente sono come un'impronta digitale. Non esistono infatti due
individui che ospitino nel loro corpo lo stesso mix di specie. Senza di loro non sarebbe possibile scomporre molte sostanze
nutritive o comporre vitamine e aminoacidi. Nonostante il rapporto di simbiosi, per, le informazioni che gli scienziati hanno
sui batteri sono assai limitate. E fatta eccezione per alcuni nemici giurati (come l'helicobacter pylori che causa l'ulcera dello
stomaco) non esistono tecniche accurate per associare i disturbi digestivi a una particolare popolazione di flora batterica.

L'anno scorso negli Stati Uniti i National Institutes of Health hanno lanciato un programma forse ancora pi ambizioso della
lettura del genoma umano: la lettura del genoma di tutti i suoi batteri, funghi e microrganismi vari.
Con i primi 115 milioni di dollari si conta di analizzare il Dna di 600 specie. "Perch tanto sono uniti i destini dell'uomo e dei
suoi batteri - dice "Nature" nel suo editoriale di oggi - che non possibile rispondere alla domanda "ma noi chi siamo ?"
senza prima capire dove finisce l'uomo e dove inizia il batterio".
By Elena Dusi

Gaston Naessens un biologo francese che vive in Canada e negli ultimi quarant'anni ha fatto scoperte straordinarie nei
campi della microscopia, microbiologia, immunologia, diagnosi clinica e terapia medica.
Nel 1945 egli ha inventato un microscopio particolare (che chiam Somatoscopio), capace di permettere l'osservazione dei
pi piccoli micro organismi viventi senza ucciderli; questo strumento gli permise lultra risoluzione dellimmagine visibile.
L'osservazione diretta gli ha permesso di visionare col suo "somatoscopio", ha potuto scorgere le ultra microscopiche
trasformazioni ciclogenetiche microbiologiche delle forma vitali molto piccole, simili a quelle gi scoperte da Antoine
Bchamp con i suoi "microzimi" e da Gunther Enderlein con i suoi "endobionti".

Naessens ha quindi scoperto visto e filmato al suo microscopio, nel sangue umano ed animale vivo, una ultra microscopica
sub cellula vivente auto riproducente che ha chiamato Somatide (corpo piccolo e sottile) che ha caratteristiche
polimorfiche (possibilit di cambiare continuamente forma); essa ha un ciclo di vita suddiviso in 16 stati (vedi schema
illustrativo) e solamente i primi 3 stadi sono normali e permettono di mantenere la Perfetta Salute.

Il ciclo deve mantenersi nel sangue, in modo normale (mutazione solo per i primi 3 stadi) e per rimanere tale, vi sono certi
minerali e delle proteine (sopra tutto quelle dei vegetali) che formano una barriera allavanzamento dei somatidi negli
stati successivi che sono patologici.
La Somatide la pi piccola particelle di materia vivente e ne allorigine; presente in tutte le sostanze organiche perch
ne la matrice; pu assumere qualunque forma ed il precursore del DNA dunque dei geni. Se la sua capsula
danneggiata, essa diviene matrice di malattia e di mutazione anomala.
E autosufficiente ed la fonte della materia vivente; NON pu essere distrutta con nessun mezzo fisico o chimico.

Alla morte dei corpi viventi, essa si trasforma in batterio e produce la decomposizione dellorganismo nelle sue componenti
di base: ossigeno, idrogeno, carbonio ed una volta compiuta lopera, da batterio ritorna somatide che rientra come
componente del Terreno della quale elemento primario, dove si ritrova anche dopo milioni di anni.
Essa un condensatore di energia cosmica che trasmette informazione alla materia, ne quindi il mattone base.

TUTTI i parassiti, funghi, batteri, virus, sostanze, si possono detettare - sequenziare con la: Spettrofotometria
Vedi Parassiti e Veleni + Trasmissione delle malattie + Omeostasi + Vari Terreni + Terreno-Matrice 1 + Terreno
Matrice 2 + Sistema Ontogenetico dei Microbi + Germi NON sono la causa delle Malattie + Microbi + Funghi +
Flora batterica Autoctona + Virus

Ricordiamo che le alterazioni degli enzimi, della flora, del pH digestivo e e della mucosa intestinale influenzano la salute,
non soltanto a livello intestinale, ma anche a distanza in qualsiasi parte dell'organismo.

Con il Somatoscopio, chiunque in grado di vedere la Somatide in TUTTE le sue forme; lapparecchiatura serve anche
per osservare il sangue, fresco e vivo, al contrario di tutti gli altri microscopi elettronici ; in un Terreno sano la somatide
diviene spora, doppia spora poi ritorna al stato di somatide; nel terreno malato, cio inquinato, la somatide non ritorna dopo
la fase di doppia spora a somatide, ma inizia un altro ciclo di 16 forme diverse (vedere schema descrittivo delle varie fasi)
che determina la nascita di TUTTE le possibili malattie.
Quando la somatide in buono stato/forma = perfetta salute.
Quando la somatide presenta qualche anomalia = salute imperfetta, malessere.
Quando presenta parecchie forme = malattia in corso.

27
Fig. 1 - Somatoscope. G. Naessens invented his incredible microscope over 40 years ago
A revolutionary video showing the incredible microscope of Gaston Naessens, called the 'somatoscope' which breaks the
laws of physics to show you living organisms at 30,000X magnification and 150 Angstrom resolution..... showing living
organisms without any type of slide preparation or staining. You will see the Somatid which lives in all living organisms
(including humans), which is a shape changing (pleomorphic) organism responsible for cancer and many other degenerative
diseases.
Naessens vide anche che quantit dichiarate dalle autorit scientifiche non tossiche, di materiali velenosi, se
introdotti nel sangue determinano la variazione del colore dei globuli rossi e bianchi, cio li intossicano.
Egli ha anche dimostrato come la debolezza del Sistema Immunitario pu dipendere da tutti i fattori del Terreno, come da
sempre affermato dai Naturisti.
Quando il sangue e di conseguenza il Sistema Immunitario, per le alterazioni Termico Nutrizionali, cio le intossicazioni
procurate da vaccinazioni, farmaci, cattiva alimentazione, acqua ed aria inquinate ecc., sono indeboliti o danneggiati, i
somatidi avanzano nel sangue negli altri 13 stadi per sopperire alle mancanze e tendere a compensare ed aiutare
lorganismo in toto al recupero della Perfetta Salute.
Ecco come i "Germi simbionti" aiutano luomo nella sua Salute e divengono i suoi veri Angeli Custodi. In un'altra serie
di brillanti ricerche G. Naessens stato in grado di sviluppare un trattamento basato su di un prodotto derivato
dalla canfora. Iniettato nel sistema linfatico questo prodotto ha ristabilizzato, in pi del 75% dei casi, il sistema
immunitario permettendo al corpo di liberarsi dalla malattia. Attualmente il suo trattamento ha bloccato o
invertito il procedere della malattia in pi di 1000 casi di cancro (molti dei quali considerati originariamente
terminali) cos come in molti casi di AIDS.
Ci si aspetterebbe che con questi risultati Gatons Naessens sarebbe stato come minimo accolto dalla comunit
scientifica a braccia aperte. In realt successo proprio il contrario.
Nel giugno del 1989 G. Naessens stato arrestato e imprigionato. Negli ultimi due anni si parlato molto di lui
sui giornali ed stato ora completamente riabilitato.
Tale stata la vox populi che il governo canadese stato costretto a rendere il suo siero disponibile al pubblico.
Le ricerche di Naessens derivano da quelle di Royal Raymond Rife - vedi:
http://www.hbci.com/~wenonah/history/rife.htm
+ video: http://video.google.com/videoplay?docid=-2124381128602218844

28
ENZIMI: visionare il link ivi collegato
Proteina altamente specializzata quale catalizzatore nelle reazioni chimiche del metabolismo cellulare; sono prodotti
dalle cellule a partire dagli amminoacidi. L'Enzima svolge varie funzioni a livello cellulare.
Meglio funziona il metabolismo cellulare, meglio funziona la cellula nel suo insieme e meno radicali liberi (leggasi
tossine) rimangono nel citoplasma, nei mitocondri, ecc., all'interno della cellula..... meglio il corpo funziona nel suo
insieme, piu' salute si mantiene per l'Essere Vivente.
Sono comunque capaci di agire anche al di fuori della cellula e/o dell'ambiente che li ha prodotti.
Essi sono sensibili al calore (termolabili - gli stati febbrili e gli aumenti termici viscerali = intestinali, li alterano), quindi
in ambiente intestinale essi possono scomparire od alterare le proprie funzioni per: stati febbrili, fermentazioni
abnormi, putrefazioni da proteine animali, pH alterato, termica del tubo digerente alterata, uso di antibiotici, farmaci,
vaccini, amalgame dentali, radiazioni, acidificazioni e basi forti, metalli tossici (es. mercurio + alluminio + antibiotici
potenti + formaldeide ecc., contenuti nei Vaccini ed in alcuni alimenti provenienti da colture agricole inquinate ed
anche dai grossi pesci, tipo tonno, pescecane, delfino, ecc. - vedi Contenuto dei vaccini
Gli Enzimi anche molto sensibili alle variazioni di temperatura anche intestinali.
Cio' significa che le alterazioni degli enzimi, della flora, del pH digestivo e e della mucosa intestinale influenzano la
salute, non soltanto a livello intestinale, ma anche a distanza in qualsiasi parte dell'organismo.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Nell'organismo umano si calcola che avvengano circa 100.000 reazioni chimiche al secondo; tali reazioni sono
controllate da particolari molecole proteiche biocatalizzatrici chiamate enzimi, le quali per funzionare adeguatamente
richiedono la presenza di determinati minerali. Se i minerali sono carenti, o se si registra la presenza di minerali
tossici, la funzione enzimatica viene disturbata o si estingue, causando Gravi Danni all'organismo.
Definizione:
Un enzima una proteina in grado di accelerare una specifica reazione chimica senza intervenire sui processi
energetici che ne regolano la spontaneit. Chimicamente si parla di un catalizzatore biologico.
Enzima significa nel lievito, in quanto nel 1897 fu ottenuto per la prima volta un processo metabolico (la fermentazione
alcolica) in vitro utilizzando un estratto di lievito.
L'enzima partecipa attivamente alla reazione: il substrato (la/e molecola/e su cui agisce l'enzima) va ad incastrarsi nel
sito attivo (la parte di enzima in cui avvengono le reazioni), formando un complesso.
Avvenuta la reazione, il prodotto viene allontanato dall'enzima, che rimane disponibile per agire nuovamente. Una
singola molecola enzimatica in grado di catalizzare in un secondo le reazioni di decine di migliaia di molecole
identiche, rendendo gli enzimi efficaci anche in quantit minime.
A differenza dei catalizzatori inorganici, gli enzimi presentano un'elevatissima specificit, catalizzando solo una
reazione o pochissime reazioni simili poich il sito attivo interagisce con i reagenti in modo stereospecifico ( sensibile
anche a piccolissime differenze della struttura tridimensionale).

Immagine di un Enzima riprodotto dal computer

Molti enzimi contengono molecole non proteiche che partecipano alla funzione catalitica. Queste molecole, che si
legano spesso all'enzima nelle vicinanze del sito attivo, vengono chiamate cofattori e sono divise in due categorie,
sulla base del loro legame con l'enzima: i gruppi prostetici e i coenzimi. I gruppi prostetici sono strettamente legati agli
enzimi, generalmente in modo permanente.
I coenzimi sono legati piuttosto debolmente agli enzimi (una singola molecola di coenzima pu associarsi con enzimi
diversi) e servono come portatori di piccole molecole da un enzima ad un altro. La maggior parte delle vitamine,
composti che gli esseri umani e altri animali non sono in grado di sintetizzare autonomamente, sono coenzimi.
Tratto da: www.wikipedia.org

CoEnzima: e' la sostanza NON proteica dell'enzima stesso, ma che e' indispensabile per lo svolgimento della propria
attivita' catalitica, cioe' serve ad attivare le funzioni enzimatiche - vedi CoEnzima Q10

29
Commento NdR: Ricordarsi che: NON e' possibile conoscere prima dell'assunzione, se un prodotto integratore
serve o non serve al soggetto; solo l'assunzione e' in grado di informare sulle reali reazioni dell'individuo al prodotto
assunto, per cui si raccomanda di fare attenzione alla prima assunzione, alle proprie reazioni, che se troppo intense si
consiglia di diminuire la dose e/o cambiare il tipo di prodotto.
In secondo luogo occorre ricordare che tutte malattie hanno come concausa le alterazioni (o gli "impazzimenti) degli
enzimi, sia quelli endogeni (prodotti dai batteri autoctoni) e quelli specializzati dalle e nelle cellule, sia quelli introdotti
con certi cibi.
La loro alterazione infatti determina nuove e pericolose reazioni chimiche conseguenti che sono fonte di ulteriore
intossicazione e quindi di infiammazioni e/o di mancanza di elementi utili alla Perfetta Salute dell'organismo.

FLORA BATTERICA INTESTINALE e FERMENTI LATTICI VIVI

La principale funzione dell'intestino e' quella sia del "disfacimento" (trasformazione) del cibo introdotto per
ridurlo a molecole sia per preparare l'assorbimento dei nutrienti (attraverso enzimi, batteri e funghi) da inviare
attraverso il sangue a tutte le cellule dellorganismo; l'epitelio intestinale svolge anche una importantissima
funzione di barriera anche immunitaria.
Il tratto gastrointestinale, infatti, affronta un carico antigenico molto elevato, scegliendo (per mezzo del proprio
cervello) ed elaborando quello che deve essere assorbito e rifiutando il resto.
La superficie intestinale di circa 360-400 mq ed colonizzata da oltre 40 tipi di microrganismi (ceppi
principali), in quantita numerica che dieci volte superiore al numero totale delle cellule del nostro organismo.
La distribuzione e la composizione della microflora batterica diversa nei diversi trattati del tubo
gastrointestinale. La carica microbica aumenta man mano che si avanza dallo stomaco verso il retto,
parallelamente alla componente anaerobica, mentre diminuisce quella aerobica.
Stomaco e duodeno sono relativamente poveri di germi, nell'intestino tenue il loro numero aumenta fino a
raggiungere il massimo della colonizzazione, sia per numero che per variet, nel colon.

FERMENTI LATTICI:
Il nome deriva dalla loro capacit di produrre, attraverso un processo enzimatico con fermentazione, Acido Lattico dai
carboidrati. La forma liquida viene ottenuta dopo un processo di fermentazione, concentrazione e centrifugazione delle
cellule per garantire la massima resa dei fermenti.

PROBIOTICO:
E' un insieme di batteri VIVI ed ATTIVI (es. Lactobacilli) che unitamente agli enzimi prodotti favorisce i processi vitali
dellorganismo ospitante (ad es. gli enzimi prodotti favoriscono la digeribilit degli alimenti, migliorano lassimilazione di
aminoacidi, ecc.).

SIMBIOTICO: favorisce i processi di simbiosi (scambio reciproco tra organismi ospite e ospitante).

PREBIOTICO: mette a disposizione i fattori iniziali indispensabili allinstaurarsi delle vitali condizioni di crescita fisiologiche.

MECCANISMO e FUNZIONI nellEQUILIBRIO FISIOLOGICO:


1) Ricolonizzazione del tratto intestinale dopo squilibri gastroenterici a seguito di vaccinazioni, farmaci, specie
antibiotici e/o steroidi (vedi Bibliografia).
2) I batteri lattici svolgono un ruolo fondamentale nella prevenzione delle malattie in genere e alimentari in particolare:
dermatite atopica, dermatiti aspecifiche, allergie respiratorie ecc.
3) I fermenti lattici, in condizioni di pH fisiologico adatto, eliminano la putrefazione intestinale e migliorano la motilit
come risulta da sperimentazioni in vivo (animale gram-free).
4) Hanno un ruolo fondamentale, a pH fisiologico, nella sintesi e nellutilizzo di alcuni principi vitaminici importanti per il
nostro organismo quali Vitamine Bl, B2, B12, PP, K, Acido Pantotenico, Acido Folico, Ferro, Vit. A, C, O, P ecc.
5) Sono utili, alle adeguate condizioni di pH intestinale, in tutte le malattie.

PROPRIET FARMACOLOGICHE dei BATTERI LATTICI:


a) Producono Sostanze ad azione inibente nei confronti di altri microrganismi patogeni mediante la produzione di
batteriocine e sostanze ad azione antibiotica naturale che proteggono dalle infiammazioni e/o infezioni sistemiche.
b) Producono sostanze con propriet antitumorali generali, attivano i macrofagi ad attivit antitumorale.
c) Presentano attivit ipocolesterolemizzante.
TOSSICOLOGIA: In sperimentazioni in vivo e in vitro non stata osservata nessuna tossicit.

Il pH intestinale e' quindi molto importante che sia quello ottimale in quanto influenza la composizione dell'ecosistema
batterico sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo.
Il grado di acidit del tratto gastrointestinale contribuisce infatti alla colonizzazione batterica di alcune specie e aiuta alla

30
distribuzione di altre e se cambia il pH avvengono proliferazioni anomale di funghi e batteri nocivi.
A sua volta, la composizione della microflora batterica regola il pH intestinale:
Bifidobatteri e Lattobacilli acidificano l'ambiente intestinale con la produzione di acidi lattico, acetico e acidi grassi a catena
corta, mentre i batteri putrefattivi determinano un'alcalizzazione dell'ambiente intestinale.
Quando subentra la disbiosi i batteri salutari (tra cui Lactobacillus Acidophilus e Biphidus) diminuiscono e quelli nocivi (tra
cui il Bacillus Coli) aumentano, altre volte alcuni tipi di batteri mutano divenendo a loro volta patogeni. Questo mutamento
della flora intestinale rende impossibile la completa elaborazione dei materiali fecali, si generano pertanto fermentazioni
anomale e putrefazioni che, oltre a variare la temperatura intestinale, infiammano la mucosa e per la produzione di tossine
da funghi e batteri nocivi, intossicano lintestino e quindi tutto l'organismo e riducono notevolmente le difese immunitarie;
ricordiamo che circa il 70 % della funzione del sistema immunitario risiede nellintestino.
I generi intestinali hanno insieme unenorme attivit metabolica. Essi metabolizzano il cibo, producono vitamine, formano
una barriera che impedisce la penetrazione di particelle alimentari di grandi dimensioni e di microrganismi. Inoltre essi
svolgono unazione preventiva sulla formazione di tumori dellintestino attraverso la decomposizione di alcuni cancerogeni
come per es. le nitrosamine.
La flora batterica eubiotica ed autoctona agisce da "antibiotico naturale" ed ostacola la crescita, le mutazioni in generi
patogeni, attraverso loccupazione di recettori della mucosa e la produzione di sostanze batterostatiche e battericide
(lisolecitina, idrogeno solfato, batteriocini).
I fermenti, soprattutto i lactobacilli, controllano la motilit del canale intestinale (attraverso la formazione di acidi grassi a
catena corta) e hanno anche una funzione protettrice sulla mucosa urogenitale.
La flora intestinale eubiotica stimola e modula il GALT (Gut Associated Limphoid Tissue), ossia il tessuto linfatico associato
alla mucosa intestinale che costituisce circa la met dellintero tessuto linfatico associato alle mucose (MALT, Mucosal
Associated Limphoid Tissue).
Se consideriamo che tutte le mucose si comportano come un unico sistema in cui le cellule immunitarie (linfociti T e B)
circolano liberamente, risulta chiaro come eventi immunologici che si verificano a livello della mucosa intestinale possono,
in varia misura, avere ripercussioni a carico di altre superfici mucose dellorganismo.
Limportanza dellintestino nei processi di difesa dellorganismo oggi riconosciuta ed esso viene a ragione considerato
come un vero organo immunitario, probabilmente il pi importante.

Fatte queste considerazioni risulta evidente come le alterazioni degli enzimi, della flora, del pH digestivo e e della mucosa
intestinale influenzano la salute, non soltanto a livello intestinale, ma anche a distanza in qualsiasi parte dell'organismo.
Se infatti il colon non in condizioni ottimali di funzionalit, si ha un aumento del tasso di infiammazione e quindi di
produzione di tossine che vanno in circolo e l'assoluta necessit che altri organi sopperiscano alla loro eliminazione (organi
emuntori).

CONSIDERAZIONI GENERALI:
I) E importante tenere in considerazione il corredo immunologico del paziente, che gioca un ruolo importante nel
determinismo di diverse manifestazioni patologiche.
2) E fondamentale, per lattecchimento dei fermenti lattici una dieta basica alcalinizzante a base di crudit vegetali
(frutta e verdura, che nel caso di colite e/o diarrea sarebbe opportuno assumere sotto forma di centrifugati od in piccola
percentuale cotta), dato che la flora batterica viene alterata da una dieta acida a base di alimenti soprattutto cotti di origine
animale e cerealicola, ed in special modo da zuccheri e dolcificanti.
Per potenziare la dieta basica utile associare gli alcalinizzanti naturali (cibi e bevande adatte).
vedi acidi-basi
3) La terapia comprende luso per lunghi periodi (min. 45 giorni) per ottenere un risultato ottimale per efficacia e durata
nel tempo. Sono utili nel periodo autunnale e primaverile anche in assenza di patologie evidenti.
Buona norma e' utilizzare l'Idro Colon terapia nel periodo di assunzione dei fermenti.
4) E fondamentale regolarizzare il transito intestinale senza usare purganti, ma usando prodotti naturali con
l'appropriata alimentazione.

DISBIOSI INTESTINALE ed INTOLLERANZE - ALLERGIE:


E indispensabile:
1) Alcalinizzare il sangue correggendo lalimentazione.
2) Fornire allorganismo i mattoni che i fermenti lattici utilizzeranno per la loro riproduzione
3) Fornire allorganismo il corretto terreno per la proliferazione fisiologica (fibre) che rendono possibile crescita e lo
sviluppo dei fermenti lattici autoctoni.
4) Fornire un adeguato apporto qualitativo, quantitativo di fermenti lattici che giungano vivi e vitali nellintestino
superando la barriera gastrica. (utilizzare quindi capsule gastroresistenti)

I fermenti ostacolano lo sviluppo e la proliferazione dei microrganismi dannosi (patogeni); evitano anche le mutazioni
batteriche endogene e favoriscono la scomposizione degli alimenti, producono enzimi ed alcune vitamine del complesso B;
alleviano e guariscono le infiammazioni intestinali aiutando la normalizzazione del pH digestivo che DEVE essere
leggermente alcalino (non acido); riducono e/o eliminano lirritazione della mucosa intestinale; producono immunoglobuline
(IgA) aumentando le difese immunitarie, riducono e/o guariscono le cosiddette allergie , evitano le diarree e le stipsi,
hanno propriet antagoniste ai funghi patogeni (specie Candida Albicans) anche se localizzate altre parti del corpo;
esercitano una azione regolatrice della pressione sanguigna, per le sostanze che preparano (es. angiotensina), riducono il
rischio di cancro, per il loro bio antagonismo ai batteri e funghi patogeni (specie della Candida Albicans mediatore del
Cancro), hanno la capacit di abbassare i, colesterolo (cattivo) nel sangue per mezzo dellaumento della sintesi di sali biliari
a partire dal colesterolo stesso, ecc. ecc.,

31
NdR: Diviene quindi INDISPENSABILE (per TUTTE le malattie), la loro assunzione periodica, senza dimenticare le altre
tecniche naturali collaterali (alimentazione appropriata ed altri integratori tipo micro diete), riordinare la flora batterica con
appositi preparati (capsule) multi batterici a base di ceppi di fermenti vivi, cio micro organismi simbiotico residenti
(autoctoni) non preparati su basi derivate dal latte, tipo:
Acidophilus, Bifidus, Breve, Bulgaricus, Bacteroides, Casei, Caucasicus, Delbrueckii, Enterococchi, Escherichia coli,
Fecium, Fermentum, Helveticus, Infantis, Longum, Plantarum, Rhamnosus, Reuteri, Salivarius, Streptococcus Termophilus,
Lactospore di Bacillus Sporogenes, Lievito del pane, ecc., alcuni altri sono: Yun Zhi = Coriolus V. Reishi = Ganoderma L.
Dong Chong xia cao = Coryceps S. Shiitake Hua, Gu = Lentinus E.
Per ultimo e' importante il fungo del pane.
Vanno assunti ora prima dei pasti con bicchiere di acqua, per periodi di 2 o 3 mesi; e' possibile ripetere durante l'anno
l'assunzione dei preparati multibatterici.

I Fermenti Probiotici NON sono tutti uguali, perch ad ogni tratto dellapparato digerente occorre uno o pi tipi di
determinati funghi, batteri ed enzimi.
Anche nellambito della stessa specie batterica alcuni ceppi sono diversi per vigore ed attivit probiotica specifica che
anche legata al luogo specifico (parte del tubo digerente dalla bocca, allano), nel quale svolgono la loro normale attivit
probiotica.
Lassunzione dei probiotici serve per diminuire le reazioni, le infiammazioni e quindi le intolleranze a livello delle mucose
intestinali.
Per questa ragione si suggerisce lassunzione mirata di alcuni lattobacilli specifici (almeno i ceppi principali), accettati e
biocompatibili con il terreno intestinale ed il sistema immunitario del soggetto.

Ci serve a riordinare la flora autoctona e biovitale che in TUTTI i malati sempre compromessa pi o meno
intensamente, da sostanze estranee al metabolismo umano (anche e sopra tutto farmaci e vaccini) e/o da stress cronico o
bevande non salubri e/o dieta alimentare non idonea al soggetto.
Ricordiamo a tutti che occorre avvicendare in certi periodi i fermenti, (specie nei cambi di stagione) anche perche' ognuno di
noi e maggiormente i malati, alteriamo nel corso dell'anno la ns flora nel tubo digerente; i batteri sono fotosensibli alla luce
solare e ionosensibili nei cambi di stagione e/o dopo temporali forti e/o luoghi diversi da dove si abita regolarmente. Ma
ognuno di noi puo' avere determinati ceppi che non riescono a risiedere perennemente nel tubo digerente, per cui e'
necessario supplementarli con appositi integratori in capsule gastroresistenti.

BATTERI PROBIOTICI ed AUTOCTONI


Messa a punto una nuova tecnologia avanzata, per lutilizzo degli integratori insolubili in acqua, per aumentare la
biodisponibilit e lassorbimento di quegli integratori (nutraceutici lipofili).
Lintegratore viene ridotto in polveri finissime ed uniformi (nebulizzate), aditivato con un veicolo lipoidale, essiccato e
confezionato in capsule a base vegetale.
Studi clinici in doppio cieco hanno dimostrato che il prodotto trattato con questa tecnica viene reso biodisponibile ed
assimilato immediatamente; il sangue analizzato delle persone coinvolte, riporta in questi studi, un aumento di dieci volte
della sostanza veicolata.

I Batteri PROBIOTICI ed AUTOCTONI se mantenuti nel nostro intestino impediscono le mutazioni e la proliferazione
batterica patogena.
Lassunzione giornaliera per periodi da 45 giorni a 90 giorni di preparati multibatterici, una capsula prima dei pasti (3 al d),
favorisce il riordino della flora autoctona nellintestino, impedendo la genesi di moltissime patologie (se non di tutte).
La professoressa Maria Rita Gismondo, direttrice del laboratorio di microbiologia clinica del Polo universitario Luigi Sacco di
Milano, stata coordinatrice di una ricerca effettuata qualche anno fa, dimostrando la capacit di alcuni lactobacilli di
ostacolare la crescita e la proliferazione dellHelicobacter Pylori.
La ricerca ha indicato anche che lassunzione di questi probiotici, ha aiutato leliminazione dellemicrania nei soggetti
cronicamente malati di quella patologia.
Il trattamento preventivo e curativo estremamente indicato e NON ha nessun effetto collaterale n possiede
controindicazioni di sorta; pu essere protratto anche per lunghi periodi (2 o 3 mesi) e per almeno 2 volte lanno. Oltre i 3
mesi si consiglia lassunzione una volta al giorno, sempre prima dei pasti.
LHelicobacter Pylori risiede facilmente il larghissimi strati della popolazione mondiale; si stima che circa l80% della
popolazione dei paesi in via di sviluppo siano positivi al batterio e questa percentuale scende nel modo occidentale al 50%.
La maggior parte di coloro che lamentano cefalee, emicranie ecc. sono risultati positivi al batterio.

FERMENTI AUTOCTONI BIOVITALI residenti nellIntestino


32
CFU/GR Colon

Concentrazione totale
10 elev 11 - 10 elev 10
microbi

Batteri strettamente aerobici


o batteri anaerobici
facoltativi

Enterobacteria 10 elev 4 - 10 elev 10


Streptococcus 10 elev 5 - 10 elev 10
Staphylococcus 10 elev 4 - 10 elev 7
Lactobacillus 10 elev 6 - 10 elev 10
Fongy 10 elev 2 - 10 elev 6

Batteri anaerobici

Bacteroides 10 elev 10 - 10 elev 12


Bifidobacterium 10 elev 8 - 10 elev 12
Peptococcus 10 elev 8 - 10 elev 12
Clostridium 10 elev 6 - 10 elev 11
Fusobacterium 10 elev 9 - 10 elev 12
Eubacteria 10 elev 9 - 10 elev 12
Veillonellae 10 elev 3 - 10 elev 4

CFU/GR Ileo

Concentrazione totale
10 elev 3 - 10 elev 7
microbi

Batteri strettamente aerobici


o batteri anaerobici
facoltativi

Enterobacteria 10 elev 2 - 10 elev 5


Streptococcus 10 elev 2 - 10 elev 6
Staphylococcus 10 elev 2 - 10 elev 5
Lactobacillus 10 elev 2 - 10 elev 5
Fongy 10 elev 2 - 10 elev 3

Batteri anaerobici

Bacteroides 10 elev 3 - 10 elev 6


Bifidobacterium 10 elev 3 - 10 elev 7
Peptococcus 10 elev 3 - 10 elev 4
Clostridium 10 elev 2 - 10 elev 4
Fusobacterium Rari
Eubacteria 10 elev 3 - 10 elev 5
Veillonellae 10 elev 3 - 10 elev 4

CFU/GR Stomaco

Concentrazione totale
0 - 10 elev 3
microbi

Batteri strettamente aerobici


o batteri anaerobici
facoltativi

Enterobacteria 0 - 10 elev 2
Streptococcus 0 - 10 elev 3
Staphylococcus 0 - 10 elev 2
Lactobacillus 0 - 10 elev 3
Fongy 0 - 10 elev 2

Batteri anaerobici

Bacteroides Rari

33
Bifidobacterium Rari
Peptococcus Rari
Clostridium Rari
Fusobacterium Rari
Eubacteria Rari
Veillonellae Rari

CFU/GR Digiuno

Concentrazion totale
0 - 10 elev 6
microbi

Batteri strettamente aerobici


o batteri anaerobici
facoltativi

Enterobacteria 0 - 10 elev 3
Streptococcus 0 - 10 elev 4
Staphylococcus 0 - 10 elev 3
Lactobacillus 0 - 10 elev 4
Fongy 0 - 10 elev 2

Batteri anaerobici

Bacteroides 0 - 10 elev 2
Bifidobacterium 0 - 10 elev 3
Peptococcus 0 - 10 elev 3
Clostridium Rari
Fusobacterium Rari
Eubacteria Rari
Veillonellae 0 - 10 elev 2

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Tisana - infuso rinfrescante e disinfiammante dellintestino:


1 pugno per ogni erba in circa 1 lt. di acqua * : Menta selvatica, Rosmarino, Aneto o Finocchio selvatico, Erba Medica (o
Alfa-Alfa), + 10 foglie di NOCE grandezza media + 5 Noci Verdi tagliate a spicchi sottili, con frutto interno schiacciato,
altrimenti, 30/40 g di mallo secco di noci.
Far BOLLIRE per mezz'ora circa, con coperchio sul recipiente, in 1 lt, circa, di acqua (sorgiva ottima) od oligominerale o
filtrata con argilla, per eliminare cloro ed altre sostanze chimiche, con acqua di rubinetto, e la stessa, dopo averla
rimescolata pi volte, fatta decantare per un minimo di 12 ore !, prima dellutilizzo per preparazione tisana).
Ad ogni tazza aggiungere, un cucchiaio di PICCOLO AMARO SVEDESE a base di acqua vite, aloe vera, mirra. zafferano,
foglie di cassia, rabarbaro radice, curcuma radice, manna, triaca veneziana, carlina radice, angelica radice.
Bere a temperatura corporea 3 o 4 tazze al giorno con 1 o 2 cucchiai di miele Millefiori Integrale, cio, miele ricavato senza
trattamenti vari, es. riscaldato per renderlo liquido, e/o con sostanze per conservarlo tale, ecc. ..
Risultato: Le feci diventano compatte senza odore, quindi significa che la parete del tubo digerente si disinfiamma e
migliora la FLORA INTESTINALE.

La macerazione avviene, utilizzando lo stesso preparato nelle diverse ore della giornata,o al massimo il giorno successivo.
Per evitare la perdita di aromi e olii essenziali, usare sempre un coperchio e tegame in terracotta, senza smalto !
* Lacqua sorgiva si pu conservare solo in recipienti di terracotta, perch, a contatto con argilla, non perde le sue propriet
di magnetizzazione, cio , rimane quasi come quando prelevata da sorgente.
*E BUONA e curativa, anche lacqua piovana, sempre se conservata in recipienti di terracotta (argilla), a Matera detto u
chichm, perch non viene meno la dinamizzazione.
By: ruggierifp@inwind.it

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

34
FERMENTI LATTICI VIVI

In questi tempo detti tecnologici, nellera industriale, cresce sempre pi il numero di persone malate che dal punto di vista
medico ufficiale, vengono dichiarate incurabili.
In Germania il Prof. Zastrow a Berlino afferma che una specie di infezione ospedaliera trasversale causa la morte di
circa 33.000 persone nei nostri ospedali ed altre centinaia di migliaia rimangono infettate in modo grave !
Evidentemente questa medicina ufficiale, detta tecnologica, molto carente in qualche parte della sua pratica medica; essa
molto avanzata in chirurgia, infatti in certi casi effettua dei veri e propri miracoli, ma in quella terapeutica fallisce
miseramente e le statistiche ospedaliere di ogni paese ove essa impera, lo confermano sempre pi.
Ippocrate ha detto: il tuo cibo dovrebbe essere la tua medicina e la tua medicina dovrebbe essere il tuo cibo.ma i
medici della medicina ufficiale se ne sono completamente dimenticati.
Le immunodeficienze si sviluppano da carenze nutrizionali e dai vaccini e non sono assolutamente curabili con i farmaci;
esse richiedono un apporto nutrizionale specializzato, con alimenti adatti allo scopo ed integratori alimentari, per sopperire
alle carenze nutrizionali del malato da immunodeficienza, oltre ad eliminare le sostanze tossiche accumulate per i processi
di malnutrizione o per il fatto che sono state introdotte con i vaccini.
Dai medici allopati, che non conoscono le eziopatogenesi di quelle malattie, non ci si pu aspettare terapie risanatrici,
anche perch raramente un medico di quella scuola non in grado di indicare la giusta alimentazione + integratori adatti,
perch alluniversit gli hanno insegnato che per ogni patologia occorre solo un certo tipo di farmaco, mai e poi mai ci si
preoccupati di insegnar loro, alimentazione, nutrizione, implementazione micro alimentare ecc.; quindi essi non conoscono
questi sani e naturali prodotti, n il loro corretto utilizzo per le varie patologie.
Gli alimenti biodinamici non vengono prescritti dai medici, n si acquistano in farmacia, le compagnie assicurative non li
pagano, ci significa che una terapia a base alimentare + nutrizionale NON possibile allinterno della nostra legislazione
sanitaria; quindi nessuna vera tutela da parte dello stato possibile, alla faccia ed in barba dellart. 32 della Costituzione
Italiana che recita: La repubblica tutela la salute.
Un medico generico tedesco, il dr. Kuhl nel suo libro sui tumori benigni e maligni, indica gli effetti curativi degli alimenti
contenenti acidi lattici, come ha anche indicato il Prof. Eichholz nel suo libro sugli acidi lattici: Milchsaure aus den
vegetabili-sche Bereichen.
Anche il professore berlinese Hoffmann ha studiato gi nel 1882 i risultati delluso degli acidi lattici anche per disinfettare
locali ospedalieri.
Questi fermenti acido lattici sono ottenuti con la fermentazione del pane con batteri lattici.
Gli ingredienti sono: Acqua, pane integrale di frumento, segale, avena, con le farine derivanti da grani prodotti in modo
biologico, pasta acida, sale, il tutto lasciato a fermentare per 3 mesi.
Luomo in particolare si nutrito di pane, derivante da cereali coltivati in modo non industriale con la pasta del pane
acidificata (farina + acqua lasciata ad acidificare per qualche giorno), per centinaia di migliaia di anni e quindi la flora
batterica autoctona e simbionte DEVE avere come base i fermenti acido lattici di quel tipo di panificazione; il non avere
questo tipo di fermenti significa avere comunque e sicuramente una flora alterata, specie in presenza di lievito derivante non
dai cereali, come dovrebbe essere, ma dal luppolo che produce il lievito di birra) e quindi i lieviti prodotti da quel tipo di base
leguminose, producono nellintestino lievitazioni quindi fermentazioni anomale, che alterano la flora autoctona e biovitale,
permettendo linsediamento di mutazioni batterico fungine, generando Candidosi, quindi anche immunodepressione e
terreno adatto alla somatizzazione nel tempo, di qualsiasi tipo di patologia.
Lutilizzabilit della bevanda quasi universale ed basata sulla simbiosi degli acidi lattici provenienti dalla fermentazione
dei cereali del pane che operano in modo positivo sui corpi viventi per la ricostituzione completa della flora batterica
autoctona.
La quantit di batteri lattici contenuti in questo prodotto tale da assicurare la pulizia dellintero organismo, arrivando ad
assicurare anche e per esempio, maggiore protezione ai raggi solari nei soggetti delicati, anche ad elevate altitudini (3000
m).
Sulle scottature particolarmente benefica; impacchi di un paio di ore, 2 o 3 volte al d, sulla parte superiore del tronco,
hanno evidenziato facilit alla guarigione di persone sofferenti di qualsiasi malattie della pelle.
La posologia parte da 6 cucchiai al d per arrivare anche ad 1 litro al d, della bevanda, a seconda dei casi.
Nella gastrite, questi fermenti con aggiunta dello sciroppo di barbabietola da zucchero, si hanno notevoli e benefici risultati.
I lieviti acido lattici, per mezzo della mollica del pane a fermentazione naturale, sono utilizzati anche per pulire per esempio,
i capolavori su tele dipinte e rovinate dal tempo dalle muffe e dai funghi.
La pasta del pane solo qualche 60 anni fa, era ancora utilizzata per la panificazione ed anche per la medicazione delle
ferite, piaghe, escrescenze.
Gli acidi lattici provenienti dalla fermentazione naturale delle farine integrali e biologiche hanno una capacit di
sterilizzazione superiore a qualsiasi disinfettante farmacologico oggi conosciuto.
La loro superiorit cos pronunciata perch quelle specie batteriche non uccidono, ma agiscono in simbiosi con gli
organismi viventi.
Quindi il pane a fermentazione biologica con farine prodotte in colture a coltivazioni biodinamica, rappresenta
unindispensabile apporto alimentare risanatore e curativo nel senso Ippocratico del termine.
Oggi possibile procurarsi la bevanda del pane ossia un liquido nel quale ha fermentato (a pH 2,9) per diversi mesi del
pane (preparato come sopra indicato) e che contiene questi benefici acidi lattici.
1 ml di questa bevanda contiene una colonia in formazione di circa 5 milioni di lattobacilli, oltre a minerali, vitamine, enzimi,
proteine, carboidrati, fibre, sale, vitamina B1, acido folico (B9), ferro, zinco, fosforo, magnesio.
Questa loro resistenza agli acidi, permette ai batteri di rimanere in vita nel tratto gastrointestinale e persino nelle feci,
producendo reazione alcalina nel tubo digerente ed in questo modo i germi patogeni vengono eliminati dalle feci; questo
processo eterotrofico si protrae per settimane anche dopo la sospensione dellassunzione di detta bevanda.
Questi lattobacilli fungono da naturale antibiosi nei confronti di tutti i tipi di germi patogeni e/o mutageni.
Persino negli allevamenti di animali questi lattobacilli sono consigliati; basta mescolare questi fermenti al foraggio di cereali
che forniscono agli animali; servono anche in forma liquida, per disinfestare le stalle.
35
Questi lattobacilli aiutando a riordinare la flora batterica intestinale aumentano notevolmente le difese immunitarie di ogni
essere che li assume.
Il dr. Tammer ha effettuato ricerche, negli allevamenti di animali, su mucche e cavalli ottenendo successi insperati.
Gli allevatori di Bad Worrishofen, in Germania, hanno seguito quelle indicazioni, caldeggiate anche dalle autorit locali,
aggiungendo al foraggio animale questi fermenti lattici del pane, ottenendo unapprezzabile benessere di tutti gli animali.
Il dr. Pahlow ha affermato che questi acidi lattici provenienti dalla fermentazione dei cereali del pane, con la loro forte
resistenza agli acidi, dimostrano lesistenza di batteri non ancora scoperti !
Questa soluzione ha anche altre possibilit come hanno dimostrato i dr. Schutz e dr. Wostmann che hanno condotto
ricerche sulla decomposizione naturale del gasolio nel terreno contaminato, che stato reso nuovamente salubre dopo la
miscelazione della terra con questo liquido e cereali fermentati. Preparato un cumulo con il terreno miscelato, rimescolato
per 2 volte, dopo 3 mesi gli idrocarburi erano disciolti e la terra di nuovo adatta al suo scopo, generare piante, fiori, frutta
ecc.
Persino i laghi, fiumi, stagni, cave, (vedi il lago Cappenberg - Germania) possono essere bonificati con questo prodotto, per
lapporto anche di ossigeno che essa produce.
Gli stessi risultati possono essere ottenuti su uomini ed animali.
Il prof. Grossarth-Maticek giunto agli stessi risultati utilizzando gli stessi fermenti, per le influenze stagionali, ottenendo
spettacolari risultati per laumento immediato delle difese immunitarie.
lI Prof. Fritz Matzkeis ha studiato le basi e la tollerabilit della bevanda a base di fermenti acidolattici, in cui entrano a pieno
titolo lapporto nutrizionale che basato sul bilanciamento fra minerali, vitamine ed enzimi apportati dalla bevanda,
ottenendo velocemente labbassamento del colesterolo LDL e la stabilizzazione di quello HDL.
Oltre a questi studi vi sono anche rapporti molto positivi di medici che hanno indicato ai loro pazienti lutilizzo di questa
bevanda: il dr. Worlitschek ed il dr. Knopp.
Gli agenti tossici vengono rimossi dalle cellule ed espulsi dai corpi attraverso le urine ed i parametri delle sostanze vitali che
dovrebbero essere presenti nel sangue, si stabilizza ai normali valori della perfetta salute.

Storie con il Vitapan (fermentazione del Pane)

La signorina V.L. di 28 anni si presentava da me con grave forma di candida vaginale, la situazione era stata trattata per
circa 2 anni con cortisonici e antibiotici ma non ha avuto nessun risultato soddisfacente.
V.L. Si presenta alla settimana terapeutica, viene iniziato nei suoi confronti un programma alimentare adeguato.
Viene fatto assumere ai 3 pasti 125 cc di fermento di pane pi 50 grammi di cereali fermentati, V.L. effettua lavande vaginali
con pipette ittigatrici.
La lavanda era composta da: 250 cc. di fermento di pane pi 250 cc di acqua, 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio.
Frequenza di lavaggi giornalieri, per tutti i 7 giorni.
Al rientro V.L. non presenta pi nessuna infezione, ad oggi, a distanza di 2 mesi, effettua 3 applicazioni settimanali locali ed
assume la stessa dose per/os 1 volta al giorno.
(Firma del medico curante)
La signora L.F. di 76 anni, molto attenta sia all'alimentazione che all'integrazione nutrizionale, circa un anno e mezzo fa
scopre che i suoi dolori di stomaco sono causati dalla presenza di helicobacter.
Fa le cure mediche consigliatele, ma i disturbi permangono. Purtroppo senza risultati.
Due mesi fa le consigliai di assumere 1/2 bicchiere di Vitapan due volte al giorno.
Ora mi telefona che sono scomparsi i disturbi e che le analisi rilevano il calo, notevole di 80 punti dell'helicobacter.
(firma omissis)

Riequilibrare la Flora batterica autoctona significa:


1 - Prevenire le infezioni-infiammazioni- intossicazioni intestinali, in presenza di flora batterica SANA e completa, le
infiammazioni e le successive infezioni impediscono le mutazioni dei batteri e gli eventuali microbi introdotti dall'esterno, non
riescono a moltiplicarsi ed a diffondersi.
2 - Migliorare il transito intestinale e le digestioni, contribuendo alla regolare e migliore funzionalita' dell'apparato digerente,
per contrastare, alitosi, diarree, stipsi, meteorismo, e dolori addominali da irritazione della mucosa intestinale.
3 - Giusta formazione di sostanze vitali, vitamine, minerali, enzimi , ecc.
4 - Disintossicare fegato, reni, pelle e gli eventuali altri organi.
5 - Ridurre il tempo del riscaldamento dei muscoli (per gli sportivi).
6 - Produrre immunoglobuline, per rafforzare e virilizzare i villi ed il sistema immunitario.
7 - Prevenire tutte le malattie, che come gia' affermato partono tutte da problemi intestinali.
Prosegue su: Protocollo della salute

36
Trasmissione patologica delle malattie (virus, batteri, funghi od altro) -
Tutta la concezione attuale su: virus, sistema immunitario e' da rivedere totalmente !

Le ricerche del bretone C. Louis Kervran (F) mostrano che il corpo umano non segue la legge di Ohm, e le sue teorie e
prove sulle trasmutazioni a debole energia che sono un terremoto per la geologia, la fisica e la biologia, sono cadute
nell'indifferenza e nel dimenticatoio.
Un inciso: Louis Nicolas Vauquelin, biologo francese del 1700, si accorse che il guscio delle uova di gallina contiene pi
calcio di quello che assumevano.
Il biologo bretone Louis Kervran, professore a Parigi (1901-1983) prosegu questo filone di studi e concluse che si tratta di
casi di fusione fredda "spontanee" a bassa energia, che si verificano sugli strati superiori della cute dell'animale.

Ed il suo compatriota Gaston Naessens, inventore del "somatoscopio", che ingrandisce fino a 30.000 volte, non ha miglior
diffusione delle sue teorie sconvolgenti sulle ultramicroscopiche subcellulari forme viventi da lui identificate, chiamate
"somatidi", filmate in tutto il loro ciclo di vita pleomorfica, cio proteiforme e camaleontica, che prevede, secondo le sue
osservazioni, ben sedici stadi, che si completano per solo se c' un abbassamento della difesa immunitaria.
Analoghe scoperte aveva effettuate un altro loro compatriota rivale di Pasteur al quale in punto di morte egli diede ragione,
cio Antoine Bchamp, che scopr minuscoli sottili fermenti che chiam "microenzimi", e Gunther Enderlein con i suoi
"endobionti", tutte forme di vita caratterizzate da proporzioni infinitesimali e mutevolezza genetica.

Il dr. Ryke Geerd Hamer, medico tedesco, che critica l'atteggiamento generale tenuto dalla medicina nei confronti dei
microrganismi: "I microbi, che noi abbiamo sempre considerato "nemici cattivi", un'armata d'"avversari temibili", che cercano
d'annientarci, dandosi da fare di conseguenza per sterminarci con ogni mezzo", egli arriva persino a stravolgere
l'atteggiamento, logicamente: non solo NON SONO nostri NEMICI, ma addirittura "i nostri migliori amici, preziosi alleati,
servi e restauratori benefici del nostro organismo."
Ed in una discussione col prof. P. Pfitzer alla Facolt di medicina di Dsseldorf, precisa meglio la sua visuale di un sistema
ontogenetico frutto dell'esperienza di ben 11.000 pazienti, sistema che si appaia al ciclo polimorfico dei somatidi di
Naessens, diviso invece geologicamente in Hamer secondo i tre foglietti embrionali, cio il multistrato di lamine cellulari
dello sviluppo dei metazoi che siamo noi, ognuno collegato a una parte del cervello (organo mente/Ego/IO), che il
comandante che d gli ordini:
1) microbi arcaici, quali funghi (micosi) e micobatteri, di competenza nell'endoderma e collegati al tronco cerebrale;
2) microbi antichi, cio i batteri, di competenza nel mesoderma, collegati col cervelletto;
3) microbi giovani, ossia i virus, collegati con la corteccia cerebrale.
E afferma che tutti fanno la loro opera di pulizia e restauro nel proprio reparto, e "sgobbano esclusivamente nella fase
di guarigione", quella che noi invece chiamiamo patologica !

TUTTI i parassiti, funghi, batteri, virus, sostanze, si possono detettare - sequenziare con la: Spettrofotometria
Vedi Parassiti e Veleni + Omeostasi + Vari Terreni + Terreno-Matrice 1 + Terreno Matrice 2 + Sistema
Ontogenetico dei Microbi + Germi NON sono la causa delle Malattie + Microbi + Funghi + Flora batterica
Autoctona + Virus + Gaston Naessens sui Somatidi

Ricordiamo anche che le alterazioni degli enzimi, della flora, del pH digestivo e e della mucosa intestinale influenzano la
salute, non soltanto a livello intestinale, ma anche a distanza in qualsiasi parte dell'organismo.

Giustamente, il dr. Harry Watt di Monaco, esponendo l'ardita teoria di Hamer, per cui per es. anche la leucemia non sarebbe
altro che l'inoffensiva fase di guarigione, ammette che le idee rivoluzionarie e contro corrente di Hamer sono "cose
assolutamente incredibili, che a prima vista sembrano incomprensibili, se non seguite da una lettura esauriente senza
pregiudizi in grado di dissipare lo sgomento iniziale", ma nello stesso tempo sono una parola nuova, una buona novella, "un
sollievo per i pazienti che cos si liberano dal giogo della fatalit, dal carattere pretenziosamente ineluttabile del loro
destino".
E' ovvio che con questo atteggiamento evangelico francescano Hamer manda a farsi benedire il sistema immunitario come
noi lo immaginiamo (meglio dire come lo ha insegnato la medicina allopatica ufficiale), come un sistema bellico difensivo ed
aggressivo con tutte le sue terminologie inammissibili di T-killer, Natural killer, T-suppressor: al massimo potremmo salvare
l'aggettivo "helper" !
T-Killer = Linfocita distrugge direttamente le cellule dellorganismo stesso infette da certi funghi parassitari, interviene
quando in corso una risposta immunitaria, cellulo-mediata sia anticorpale; ha anche il compito di distruggere gli
anticorpi in eccesso....cosi' si afferma da anni nella medicina allopatica...
Bisogna ricominciare tutto da zero, egli sbotta: "Noi pensavamo dunque che bisognava ad ogni costo mobilitare l'armata
difensiva del nostro organismo, rinforzare il "sistema immunitario" contro l'armata temibile degli invasori, contro i microbi o
contro le cellule cancerose, che cercano di annientarci."
Un bel romanzo di cappa e spada, non c' che dire !
A questo punto, Hamer stesso si chiede: "Che resta del sistema immunitario ? Solo i fatti, senza il presunto sistema. In
effetti, il sistema immunitario nel senso con cui lo si intendeva finora non esiste affatto !"

Naturalmente, ci sono certo delle sieroreazioni e delle variazioni della formula ematologica, delle modificazioni della
ematopoiesi (Lematopoiesi consiste nella rigenerazione continua delle cellule del sangue che si differenziano a partire da cellule
staminali del midollo osseo secondo un processo finemente regolato che richiede l'attivazione di uno specifico pattern di espressione
genica che avviene a livello dei fattori di trascrizione che confluiscono le vie di segnalazione cellulare innescate da stimoli di diversa
natura, tuttavia molti aspetti di questo programma di sviluppo non sono stati ancora completamente chiariti..., ecc..
Ma se i microbi non sono affatto un'armata di nemici, ma un'armata d'amici, controllati e diretti sistematicamente

37
dall'organismo in quanto simbionti, che sar allora il cosiddetto sistema immunitario ?
Un'armata di "cellule assassine", di "cellule divoranti", di linfociti T, etc., sostenute da "sieroreazioni" ?
Il sistema immunitario col significato datogli fino ad oggi molto semplicemente non mai esistito !"
Si capisce che un ragionamento del genere qualcosa di rivoluzionario, paragonabile alla novit del sistema
copernicano nei confronti di quello tolemaico, che presuppone una bella lotta perch sia imposto all'opinione generale,
come ci sono voluti Galilei, Keplero e Newton nel 1687 per cancellare definitivamente pi di un millennio e mezzo di
menzogne in credule moltitudini: fate su ci le vostre personali meditazioni !

Come osserva Edward de Bono: "La cosa strana - e persino assurda- riguardante i principi, che noi li fissiamo come se
dovessero essere permanenti e inviolabili." E spiega che ci deriva dalla sacralit dei principi religiosi da sempre considerati
come qualcosa di assoluto. Ma con i valori, le credenze, i principi della scienza lo stesso, ed infatti: "Nessuno si arrischia
a cambiare un principio fondamentale . . . le credenze sono difficili da rimuovere o da alterare." E suggerisce: "Non affidarsi
mai a una sola ipotesi, indipendentemente da quanto essa ci appare preponderante o ragionevole . . . La realt delle
credenze abbastanza differente dalla realt dell'esperienza o dalla realt scientifica......." E Karl Popper conferma: "La
confutabilit la "conditio sine qua non" della spiegazione scientifica."

I fenomeni allergici subentrano quando si esagera con l'inquinamento interiore, quando il corpo non ce la fa pi a seguire il
ritmo d'inquinamento, come una massaia che non faccia a tempo a pulire che qualcuno le rovesci sul pavimento cumuli di
sporcizia: a quel punto non le rimane che rassegnarsi o dare in smanie e attacchi isterici.
Quando si rotto l'equilibrio omeostatico del nostro ambiente (il Terreno) subentrano quelle che noi chiamiamo allergie e
malattie varie.
Gli agenti esterni cui soggiaciamo non sono solo chimici (come il monossido di carbonio od il mercurio per es.), o fisici (il
caldo, il freddo, l'umidit), ma anche psichici: uno shock (Conflitto Spirituale irrisolto + stress cronico) per quell'insieme che
descrive Hamer, "Psiche-Cervello-Organo", dove il cervello il grande calcolatore elettronico del nostro organismo e
coordina e collega i vari processi e fenomeni della psiche che ne il programmatore e tutto procede in modo olimpico,
classico, armonico, finch non sopraggiunge una stonatura, e interferisce una programmazione errata, indotta dal corpo per
es. in caso di una frattura o ferita, e sia la psiche che il corpo stesso diventano organo bersaglio di questa disarmonia, con
effetti di depressione e malumore sull'una e di patologie sull'altro.

L'equilibrio e l'omeostasi sono dunque il presupposto per la sopravvivenza dei vari ambienti e dei vari individui, animali o
vegetali che siano. In caso di alterazione e turbamento e cambiamento di qualsiasi natura, in caso di innesti e promiscuit,
cambiano i connotati razziali, linguistici, morali, dei vari individui ed esseri animali, umani, vegetali. Ora, cambiare anche
normale, evolversi normale, ma pure normale che in questo processo sopravvivano gli individui che si sono adattati e ne
subentrino altri che sono o la trasformazione dei precedenti o l'emigrazione proveniente da altri ambienti.
Ma stato il primo passo per avviarci alla soluzione del problema della lotta contro i virus !
E questa soluzione ce la suggerisce Ryke Geerd Hamer stesso, ma ve la espongo invece con un termine di Edward de
Bono: "de-conflizione", cio "la dissoluzione, o risoluzione, di un conflitto .... lo sforzo richiesto per far svanire un
conflitto.. l'atto di demolire il conflitto.... la via d'uscita progettuale da quello che sta a fondamento del conflitto ..... Si
riferisce al decadere e allo sfumare dei motivi di fondo del conflitto."

Con rispetto parlando, dovremmo dire che anche noi siamo definibili un'enorme cloaca: perch pensate che, a parte quelli
nostri, noi ospitiamo anche gli escrementi dei miliardi di microrganismi che ospitiamo, che abbiano o no la cittadinanza
umana ! E non solo escrementi sono i prodotti di rifiuto dei parassiti: secondo la scoperta pubblicata dal dr. Clark nel 1991, i
parassiti hanno anche i loro escrementi e la loro urina, che sarebbe l'ammoniaca, che viene seminata dappertutto in
quantit enormi intossicando l'organismo, specialmente il cervello, provocando di giorno ansiet e di notte insonnia e altri
problemi di sonno: ma assumendo ornitina prima di andare a dormire e arginina la mattina si pu ovviare al problema
aiutando il cervello a rendere inoffensiva l'ammoniaca trasformandola in urea tramite l'intervento indispensabile dell'enzima
ornitina carbamiltransferasi.
Se i filiformi vermi nematodi "Strongyloides" possono portare un'apparentemente semplice emicrania ma che Hamer
chiama "una specie d'equivalente attenuato dell'epilessia", la presenza di parassiti nel cervello cos grave che pu portare
non solo alla depressione ma anche alla schizofrenia, ed un singolo verme rotondo come l'"Ascaris", se localizzato nei
polmoni pu causare asma, ma se localizzato nel cervello pu addirittura causare un colpo apoplettico !

Le uova crude dei parassiti


Ma torniamo al "Fasciolopsis buskii", che appartiene alla famiglia dei vermi piatti, piatti come una fogliolina (platelminta,
classe trematodi), parassita non proprio sconosciuto: "schedato" dalla polizia scientifica dal 1925, da C. H. Barlow che gli
dedica un articolo su tutto il suo ciclo di vita. E ha la residenza nel nostro intestino, dal quale per spesso evade, o almeno i
figli.
Sono milioni e milioni le uova che produce, ma non tutte si schiudono, poich buona parte (per fortuna !) vanno via coi
movimenti peristaltici, mentre gli adulti stanno ben incollati e aderenti alle pareti intestinali, sulle quali appunto, quando si
verificano ferite anche minuscole si vanno a depositare le microscopiche uova, che all'occasione passano nel flusso
sanguigno, insieme alle uova di altri parassiti beninteso, cosicch alcune di esse si schiudono direttamente nel sangue, nel
quale nuotano con i loro minuscoli peli natatori ! Ma non hanno scampo normalmente: appena arrivano al fegato, se questo
funziona bene e non distratto, vengono eliminati !
(NdR: Queste uova, ife dei funghi, parassiti, si possono vedere molto bene con un vetrino di sangue inserito in un
microscopio in campo oscuro).

38
Come abbiamo accennato, il "Fasciolopsis buskii", non il solo parassita intestinale, generalmente ne ospitiamo almeno
una dozzina dei circa 120 possibili: siamo abbastanza grossi per fornire vitto e alloggio a questa massa di mangia-pane-a-
tradimento: molto comune l'"Eurytrema", verme pancreatico del vitello, che pu alloggiare anche nel nostro pancreas,
comune anche il verme di fegato di pecora, c' poi il "Prosthogonimus"(A digenetic trematode (family Prosthogonimidae)
parassita dei polli, il "Paragonimus Westermanii" dei polmoni, il "Cryptocotyle" (Trematoda, Heterophyidae) del gabbiano, il
"Platynosomum" (Trematoda - Order: Plagiorchiida - Family: Dicrocoeliidae), parassita del fegato del gatto: ma non allarmatevi !
E' normale avere una dozzina di parassiti intestinali ! Per non parlare di tutti quelli che abbiamo in generale, sopra e
sotto la pelle, dappertutto: se Rick Moranis ci prestasse il suo sofisticato apparecchio che ingrandisce e rimpiccolisce
potremmo vedere un'orda di animaletti bofonchianti, striscianti, nuotanti, mordicchianti, succhianti, masticanti, defecanti,
urinanti, proliferanti.
Abitualmente comunque, per quanto riguarda i parassiti del nostro intestino, le migliaia di uova che quotidianamente
producono vengono spinte verso l'uscita dai movimenti peristaltici ed espulse con le feci.

Il parassita emigrante
Mantenendo coerentemente il nostro atteggiamento francescano-hameriano possiamo immaginare una possibile azione
positiva di questi parassiti nei nostri riguardi pensando che semplicemente divorano qualche altro microrganismo a noi pi
nocivo in caso di moltiplicazione: perch andiamoci piano con l'aggettivo "nocivo": non fa parte della nostra filosofia: il
buono e il cattivo dipendono in questo caso soltanto da fattori di numero e di ambiente. Infatti i problemi arrivano quando le
uova dei parassiti si schiudono in numero esagerato e la loro popolazione emigra negli altri organi ! Ma andateci piano con
l'incolparne il governo, il sindaco o Dio !
Siamo noi che, colpevoli o solo ignoranti, causiamo quei mutamenti numerici e ambientali che portano a ci !

Anche la Clark ipotizza per es., in questo perfettamente d'accordo ed in sintonia con Hamer senza saperlo (se no la sua
ipotesi sarebbe certezza !), che le cellule morte degli organi danneggiati siano cibo per i parassiti nella fase "infantile":
ma questo il ruolo di "spazzini" che appunto attribuisce loro Hamer tanto da farceli considerare nostri amici !
Se poi, la situazione diventa o ci appare patologica per il persistere o per il moltiplicarsi dei microrganismi, non ne sono
colpevoli essi, ma noi che continuiamo a far s che la situazione non cambi o anzi peggiori, mentre i microrganismi non
fanno altro che il loro dovere !
E' come se voi vi sentiste infastiditi dal rumore di aspirapolvere, scope, battipanni, piatti, e dal viavai della vostra cameriera
o dei netturbini che portano via la sporcizia che voi stessi avete prodotto !
E spesso, i nostri interventi maldestri, interrompono e alterano quella catena, quell'equilibrio di rapporti fra i microrganismi
che garantiscono il controllo della densit demografica degli uni sugli altri.

Signor microbio "Scusi, vuol ballare con me ?"


Nei suoi tentativi di cercare una spiegazione alla crescita irregolare dei parassiti, Clark, sempre senza saperlo, tocca un
altro tasto in sintonia col pensiero di un altro grande, di Georges Lakhovsky, il teorico dell'oscillazione cellulare, ma
quest'ulteriore spiegazione alternativa non annulla ma integra e chiarisce la precedente.
Clark infatti, oltre ad una distrazione del sistema immunitario, pensa che l'incontrollato sviluppo del "Fasciolopsis"
successivo al secondo stadio, cio la fase di schiusa delle uova da cui nascono come tanti girini quelli che Barlow chiama in
questa fase "miracidiae", possa anche esser dovuto, oltre che al cibo costituito da cellule morte degli organi danneggiati,
al cambiamento della carica elettrica e del campo magnetico di questi stessi organi, come Giorgio Lakhovsky infatti, intuisce
gi nel suo libro "L'origine de la vie" del 1925, lo stesso anno dello studio di Barlow !

Se la vita, secondo la visione di Lakhovsky, "l'equilibrio dinamico delle cellule, l'armonia di molteplici raggi che reagiscono
gli uni sugli altri", secondo leggi note quali "l'auto-induttanza", che caratterizza l'induzione elettromagnetica d'un circuito; la
"capacit", caratterizza la sua induzione elettrostatica; la "resistenza elettrica", che caratterizza l'opposizione del circuito al
passaggio di corrente; la "lunghezza d'onda" e la "frequenza", grandezze inverse che caratterizzano la natura della
"radiazione", ne consegue che certi microrganismi vibrano ad una frequenza inferiore o superiore a quella delle cellule del
nostro organismo, le quali sono cos costrette a ballare un'altra musica, cio a modificare l'ampiezza o la frequenza delle
loro vibrazioni, ci che ne provoca la soffocazione, cio la malattia, ed appunto profeticamente Lakhovsky propone una
idea di musicoterapia ed elettroterapia, quando afferma che logicamente, per ripristinare la salute, basta fare il contrario in
pratica: cio costringere i microrganismi a ballare al nostro ritmo, o se no ad andarsene ("apporter une radiation de
frquence et d'amplitude convenable qui, en redonnant la cellule l'nergie qui lui manque, lui rende la sant . . . "): o per
dire diversamente, siamo noi che non dobbiamo creare ipossia nelle nostre cellule, perch noi siamo esseri aerobici, cio
abbiamo bisogno di ossigeno, e siamo fatti di acqua che a sua volta per lo pi composta di ossigeno, mentre invece molte
forme primordiali di microrganismi, che vivevano bene quando sulla terra l'atmosfera era pi scarsa di ossigeno, sono
anaerobici, cio suonano ben altra musica, anzi, nessuna musica, visto che la musica ha bisogno di aria per vibrare,
almeno una vibrazione a noi consona.

39
Curriculum vitae
Quindi, possono essere diverse le strade, i rimedi per far tornare tutto all'omeostasi: abbiamo visto che con determinati oli
essenziali possiamo sgombrare il campo dell'eccesso di parassiti, ma teoricamente ce ne vorrebbe uno specifico per ogni
tipo; non solo, bisogna contemporaneamente sbarazzarsi non solo degli adulti, ma anche e soprattutto delle uova che
altrimenti si dischiuderebbero presto, nonch di quelle appena dischiuse che altrimenti, diventando adulti, produrrebbero
altre uova !
Certi rimedi sono infatti inutili perch non in grado di stanare anche le migliaia, milioni di uova che nella loro sapienza e
intelligenza (almeno per quel che riguarda la loro sopravvivenza !) insetti e parassiti sono capaci di dimostrare andandole a
nascondere non certo sui pavimenti o superfici lisce e transitate, ma negli angoli e anfrattuosit pi impossibili e nascosti,
come fra le pagine di un libro o dentro la custodia di un disco, o dentro le fessure di un'automobile che intuiscono
abbandonata, s da costringervi a meravigliarvi e lodarli pi che arrabbiarvi! Quindi, ci vogliono rimedi specifici per ogni
stadio !
Certo, sarebbe pi pratico che Rick Moranis ce l'ingrandisse quanto basta per spazzarli via con una scopa !

Se seguiamo le spiegazioni di Hulda Regehr Clark, vediamo che non si discosta dalla visuale pleomorfica di Naessens: ma
ricordiamo che prende le sue informazioni dallo studio fatto sul "Fasciolopsis buskii" da C. H. Barlow nel 1925 !
Abbiamo gi visto che il secondo stadio del "Fasciolopsis" rappresentato dalle uova dischiuse, da cui escono piccole larve
ciliate chiamate "miracidiae", e che il fegato le tiene sotto controllo e le neutralizza. Ma a volte non cos ! Il fegato -
intossicato a sua volta - diventa incapace di intrappolarle ed eliminarle, ed anche il sistema immunitario si sente impotente:
a questo punto, le "miracidiae" cominciano gi a diventar feconde !
Non c' niente di pi velocemente e numericamente fecondo dei microrganismi !
E l'eccesso numerico degli individui garantisce la sopravvivenza della specie, ci che non vogliono capire quelli che si
meravigliano che i poveri del primo e terzo mondo siano cos fecondi predicando loro di moderarsi: ma l'istinto di
sopravvivenza che agisce, nell'uomo come nei microrganismi, perch pi si prolifica e pi c' la possibilit che il 10% che
sopravvive sia numericamente sostanzioso !

E cos, le uova espulse dall'intestino non detto che siano destinate a dissolversi: nella catena gastronomica della natura
andranno a finire nello stomaco e nel fegato di altri animali dove svilupparsi, garantendo ci tramite cisti, involucri
impermeabili resistenti al freddo e a tutti i disagi ambientali in ogni loro stadio, attraversando momenti di vita latente in
attesa delle condizioni favorevoli a successivi sviluppi, sempre tramite ospiti intermedi: le mucche o le pecore che ignare
brucano erba piena di cisti, o noi che mangiamo questa e quelle !
Dentro le "miracidiae" che si evolvono ora in sporocisti, si cominciano cos a formare agamicamente delle larve rotonde,
palline viventi che schizzano via e cominciano gi a riprodursi.
Da un solo uovo iniziale possono schizzar via quaranta palline, chiamate "rediae", ognuna delle quali pu gi fare un'altra
pallina ! E cos moltiplicandosi, queste milioni di "rediae", trasportate dal sangue, vanno annidandosi in numerosi
organi, quelli dove si trovano pi a loro agio, o meglio quelli dove noi permettiamo che si trovino a loro agio, (Terreno
propizio) in modo che sia favorita una successiva trasformazione: all'improvviso infatti, emettono una codina e cominciano a
nuotare di nuovo: in questa nuova forma si chiamano "cercariae": e che cercano ?
Cercano un posto dove stabilirsi, appiccicandosi ai nostri tessuti per una nuova metamorfosi: diventano "metacercariae",
cio cominciano a diventar bozzoli, previa sparizione della codina. Attorno a esse si forma una spessa protezione cistica in
grado di proteggerle da ogni situazione pericolosa, e cos, le "metacercariae", resistenti agli agenti aggressivi, ben
protette nei loro bozzoli, aspettano l'occasione propizia per arrivare alla conclusione del loro ciclo e diventare adulti dei
"Fasciolopsis", ma localizzati non nell'intestino, bens dappertutto, dove ci sia da mangiare, divorare, succhiare fluidi vitali
per sopravvivere nei vari stadi di uova, "miracidiae, rediae, cercariae, metacercariae", adulti !

Il vaso di Pandora
Per prender coscienza meglio di tutto ci, trasportate nel piccolo, all'interno del vostro corpo, le immagini e le vicende dei
famosi film di fantascienza quali "Cocoon, l'energia dell'universo" di Ron Howard (1985), o "L'invasione degli ultracorpi" di
Don Siegel (1956), dal racconto di Jack Finney: quello che Finney fantastica come opera di extraterrestri che vogliono
sopravvivere a spese dei terrestri realt nel piccolo, nel nostro corpo: quei bozzoli che si svegliano approfittando del
sonno dell'uomo per inserirsi nelle cellule e nel DNA, sono le "metacercariae" che abbiamo appiccicate come ventose nei
nostri tessuti, e aspettano che noi, addormentati e incoscienti, favoriamo la loro nascita; quei camions di baccelli pronti a
partire per ogni direzione a colonizzare il mondo sono le "miracidiae" piene di "rediae" e di potenziali "metacercariae" che
aspettano di aprire la loro foglia vischiosa e collosa come quella di un baco da seta o come una ragnatela.
Eccole, emigrare nel fegato, nei reni, nei polmoni, nella prostata, nell'utero, nel timo !
Nel timo, direte voi, cascano male, perch c' la fabbrica dei linfociti preposti alla difesa !
E invece no, perch nell'intestino questi grandi parassiti trovano spazio sufficiente per non irritare, ma nel timo, ghiandola
piccola come una ghianda, posta fra la tiroide e l'inizio delle ossa del petto, essi stanno stretti, come in un carro bestiame, e
si ammassano e si accumulano e si ficcano in ogni interstizio, impedendo l'attivit ghiandolare e quindi proprio la
produzione dei timociti, che cala sempre pi.
A quel punto, come si suol dire, quando manca il padrone il gatto balla: ma secondo la filosofia di Hamer potremmo vederla
in un altro modo: non lavorando i linfociti o i fagociti, si svegliano altri operai per fare il loro lavoro: comunque la scena
questa: batteri e virus che stavano nascosti e addormentati in ogni parte del corpo si svegliano dal loro letargo,
abbandonano lo stato di latitanza e vengono allo scoperto, come orde di invasori: immaginate rimpiccolite nel vostro corpo
le figure fantascientifiche dei film "Alien" di Ridley Scott, "Alien 3" di David Fincher , "The Blob, fluido mortale" di Irvin S.
Yeaworth jr., "Abyss" di James Cameron: miriadi di spore e di virus che erano come ibernati si svegliano: ecco le
microscopiche apatologiche spore dell'anaerobio batterio di Nicolaier o "Clostridium tetani", presenti nei cibi ( e nei vaccini),
nella polvere casalinga, insediate nei tessuti necrotici, nelle ferite lacere e anfrattuose, nelle escoriazioni, nei canali delle
radici dentali, trasformarsi in batteri e moltiplicarsi, con relativa produzione di una tossina micidiale come la stricnina: la

40
tetanospasmina; ecco ancora fra i denti, nelle unghie (pensate perci che significhi rosicchiarle, ragazze !), nei foruncoli
vari, nelle ghiandole pilosebacee, lo "Staphylococcus aureus", che pu scatenare flebiti e setticemie; ecco il virus della
varicella (contenuto anche nei vaccini), che da decenni pensavate di aver debellato, mentre in realt era nascosto nei
gangli dei nervi cranici e rachidei, rispuntar fuori col nome pi ad effetto di "Herpes zoster" e propagarsi di cellula in
cellula lungo neuroni e nervi periferici e attraverso il sangue fino a giungere alla zona cutanea; della famiglia
enterobatteriacea ecco due bastoncelli a rima, "Salmonella" e "Shigella", che sembrano due personaggi da cartone animato
ed invece possono portare tifo e dissenteria; nei polmoni invece troviamo lo "Pneumocystis carinii", un protozoo che
provoca dispnea grave e polmonite che pu diventare letale; e poi, ecco la "Candida parapsilosis" trasformarsi in "Candida
Albicans", e disseminarsi ovunque tramite le vie sanguigne: nelle mucose vaginali, orali, faringee, esofagee, intestinali: un
vero vaso di Pandora da cui fuoriesce ogni patologia ! Ma chi stato ad aprirlo ?
Voi, naturalmente ! E quando, e come ?

Colpo di scena
Intossicando il vostro timo dalla mattina alla sera fino a renderlo saturo: di che ? Di benzene !
Ma non pensate solo alla benzina della vostra auto: il benzene (o benzolo), idrocarburo aromatico scoperto gi nel 1825 da
Faraday, un solvente molto usato nell'industria, nell'alimentazione, nella cosmetica !
Perch nessun solvente scioglie i grassi cos velocemente come il benzene ! Ed talmente efficace e utile che anche il
"Fasciolopsis" la "pensa" come noi ! E a che gli serve ? Indovinate un po' !
Anch'esso lo trova ottimo come solvente per la dura e spessa copertura dei bozzoli delle "metacercariae", oltre che per far
schiudere le sue uova: comunque sia attratto da questo solvente, e se il parassita si sposta dall'intestino al timo il motivo
da ricercarsi nel fatto che siccome ogni tossina si accumula in un organo elettivo, il benzene sceglie il timo: se voi
mangiaste un pezzettino di benzene lo ritrovereste subito nel timo, e anche se lo strofinaste sulla vostra pelle, dopo solo
mezzo minuto lo trovereste nel timo !
Considerando poi che tutto il nostro corpo fatto di sostanze grasse, dal cervello alla spina dorsale, dal rivestimento
nervoso alle pareti di ogni cellula, pensate al danno che pu portare il benzene non solo nel timo ma nel midollo spinale,
nella milza e ovunque nel nostro corpo !

Ma esistono altri solventi da cui siamo avvelenati, come lo xilene (o xilolo o dimetilbenzene, usato come solvente per lacche
e nell'industria dei poliesteri), e il toluene (o toluolo, derivato da frazioni del petrolio; usato come solvente per vernici, e
materia di partenza per produrre anche tritolo e saccarina !), che si accumulano coi loro vapori tossici nel cervello, ed anche
l il parassita intestinale pu fare la sua covata, che pu svilupparsi fino allo stadio di "rediae" e "cercariae", ed
eventualmente anche quello di adulto, causando il morbo di Alzheimer; l'alcool isopropilico, derivato dall'acetone o dal
propilene, usato come antisettico, anticongelante e disidratante oltre che come solvente, si accumula nel fegato, dove
pure i parassiti possono diventare adulti, provocando il cancro; l'alcool etilico, o metanolo, presente in molte bevande
gassate e carbonate, in certi dolcificanti e altri cibi, va in primo luogo nel pancreas, ma si accumula anche negli occhi, ed
entrambi questi organi possono diventare zone di allevamento, causando diabete e congiuntivite: ipoglicemia e stanchezza
cronica sopraggiungono, gli occhi si infiammano, bruciano, pizzicano e diventano facile covo di sviluppo per parassiti come
quello del gatto, il "Toxoplasma", e poi diagnosticate allergia da pollini !

E cos altri solventi usati anche come estrattori e diluenti nelle industrie di vernici, lubrificanti, esplosivi, fibre tessili, benzine,
farmaci in fiala (principio attivo in soluzione !), e nei processi di lavaggio a secco, si depositano in altri organi, quali l'utero,
causando endometriosi, la prostata, causando prostatite cronica, i reni, causando il morbo di Hodgkin; ed infine gli adulti del
"Fasciolopsis" sono coinvolti anche nel sarcoma di Kaposi !
Come vedete, molte di queste patologie nominate sono associate all'infezione da HIV, e fanno parte del quadro
complessivamente denominato poi AIDS !
Perch ? Perch l'HIV, secondo la teoria di Clark, si sviluppa a sua volta come parassita del "Fasciolopsis" !
E questi preferisce installarsi nel timo per la presenza di benzene ! O in altri organi dove poter sfuggire ai linfociti occupati o
sopraffatti da altri solventi o veleni quali mercurio, piombo, cadmio: si crea un circolo vizioso, il benzene danneggiando
rende il corpo pi debole e suscettibile agli altri veleni, incapace a disintossicarsi, l'uno tira da una parte, gli altri spingono,
verso un precipizio !
E' come aver aperto porte d'ingresso e di servizio e finestre e botole di soffitta e cantina agli invasori !
Poi sigillate bene tutta la casa e le uova dei parassiti, sparse dappertutto, si schiudono a milioni, coprendo pareti, pavimenti
e tetti ! Immaginate tutto questo schiudersi di uova: come un'esplosione atomica dentro il vostro corpo !

Arrivano i nostri !
Nella sua casistica Clark nota che la presenza dell'HIV, che nasce dal parassita, sempre associata, ripeto sempre, alla
presenza sia del verme che del benzene !
Questo retrovirus ha bisogno del verme per sopravvivere ! Egli non ha mai visto HIV senza benzene nel timo, anche se
teoricamente l'HIV potrebbe sparire anche eliminando solo il verme e non il benzene: ma questo a sua volta attira il verme,
per cui lei asserisce e definisce la patologia da HIV-AIDS come una malattia causata dal parassita intestinale "Fasciolopsis
buskii" che si trasferisce nel timo danneggiato dal benzene.
E la prova del nove che con una cura adeguata, atta a eliminare benzene e parassiti adulti con tutte le uova in giro, porta
nel giro di massimo cinque giorni alla sparizione di ogni sintomatologia da AIDS !
Infatti, malgrado la complessit e l'apocalittico quadro finora descritto, il dr. Hulda Regehr Clark, avallato dal 100% dei
risultati dei suoi 70 casi esaminati, sostiene che da tutto ci si pu facilmente e velocemente uscirne fuori nel giro di 24 ore !

41
Apocalisse !
Naturalmente, non siamo frettolosi fino a questo punto ! Infatti, lei, con le sue formule particolari di erbe e i suoi bioalimenti
(aminoacidi, vitamine . . . ) fa un esempio di cura per una o pi settimane, da ripetersi ciclicamente, sia per eliminare il
parassita che il benzene accumulato, e che si pu accumulare nuovamente, perch ovviamente, nolenti o volenti non
facile sfuggire all'onnipresente benzene usato per preparare materie plastiche, detersivi, insetticidi, coloranti, prodotti
farmaceutici, anche tramite i suoi derivati e intermedi: l'etilbenzene, che passando dallo stirene arriva al polistirolo; il
clorobenzene, implicato nella produzione del famigerato DDT; il nitrobenzene, usato per profumare saponi, e il suo derivato
amminobenzene (o anilina), usato in coloranti e prodotti farmaceutici; il fenolo (o acido fenico), velenoso, caustico, usato per
preparare nylon, coloranti, acido salicilico, erbicidi, disinfettanti, ormoni vegetali, oli minerali.

Diffidare di tutti i profumi e prodotti dove i solventi si camuffano con un aroma:


Evitare cibi aromatizzati (yogurt, canditi, dolci e pasticcini preconfezionati, pastiglie per la gola, gelatine), oli da cottura e
pasticceria (usare solo olio d'oliva, burro e lardo, magari di Colonnata !), gelati, creme per mani e pelle, dentifrici anche di
presunta marca di salute, bevande compresa acqua imbottigliata e succhi di frutta confezionati, rossetti e ammorbidenti per
labbra, gomme da masticare, cibi aromatizzati per cani, gatti, uccelli, mangimi per polli e vitelli.

Quando non si pu fare a meno di usare certi prodotti, come benzina, mastici e collanti, vernici e detergenti per pennelli,
smacchiatori, lacche, prodotti per pulire mobili, vetri, pavimenti, scarpe, contenenti benzene o altri solventi, ricorrere almeno
a certe precauzioni: evitare di respirare e inalare i vapori o addirittura mettere una mascherina (invece spesso non ci
rendiamo conto e troviamo addirittura gradevole l'aromatico idrocarburo e lo sniffiamo pure !); e cercare almeno di ventilare
il luogo durante e dopo il lavoro, ed usare eventualmente guanti, per evitare fra l'altro fenomeni allergici cutanei o polmonari.
E abbandonate senza rimpianto allegre usanze di comitiva, quando cucinate le vostre belle bistecche al fuoco all'aperto,
alla griglia, o usate il tostapane: il benzopirene di cui si intridono i cibi viene persino usato negli esperimenti dei tumori
perch ufficialmente cancerogeno !
Il fegato avr un bel da fare per disintossicarsi, lasciando residui di benzene !
Cuocete comunque bene la carne per evitare eventuali infezioni dal parassita intestinale !

E soprattutto non vi fate ancora incantare dalla pubblicit di prodotti sempre pi nuovi, migliorati, vantati come
sbiancanti, pulenti che meglio non si pu: forse i vostri piatti sono splendenti o forse le macchie sono rese invisibili dal
cobalto aggiunto !
Forse il vostro caff o th sar fragrante o forse avr solo aromi aggiunti, e tutto quello che estratto da qualcosa estratto
tramite un solvente: se no la caffeina come credete che la levino dal caff ?
E il basso contenuto di nicotina vi convince ora ? E l'aroma di menta pu darsi che sia estratto dalle foglie di menta ma
forse non con i costosi metodi della distillazione ma con il benzene !
Non comprate perci i prodotti sospetti !
Pu ben dirsi "Acquisita" la Sindrome di Deficienza Immunitaria ! Acquisita a suon di quattrini, con gli innumerevoli prodotti
ben pagati, vera immondizia incartata con carta lucente e fiocco dorato, che anno dopo anno ha reso i vostri corpi dei
mondezzai, i sepolcri imbiancati di cui parla il Ges che mi piace !

Finale ?
Che resta in piedi delle altre teorie sull'AIDS ? Si possono anche adattare a questa nuova chiave di lettura, facendo
prendere un sospiro di sollievo a quanti vedevano nel sesso ormai un tab "sui generis": ma rimangono le modalit di
contagio tramite baci e saliva, seme e rapporti sessuali, sangue e trasfusioni, gravidanza e allattamento col latte materno.
Ma ci non deve renderci la vita impossibile, perch abbiamo gi visto che l'equilibrio omeostatico di tutti gli ambienti esterni
e interni a noi molto difficile da mantenere anche se ci si ritirasse in eremitaggio da uomo primitivo, perch le radiazioni
degli esperimenti nucleari potrebbero raggiungerci fin nel posto pi lontano anche fra due secoli . . .

Ricominciamo da tre . . . paragrafi fa !


Finora abbiamo esposto la teoria della Clark, la quale giusta salvo in un piccolo particolare, che supponiamo avr corretto
col tempo: l'esistenza del virus !
Anzi, la non esistenza del virus ! Che lei infatti non ha mai visto ! Ha solo visto un verme ! Ed ha supposto che vi si
insediasse il virus che "dicono" causi l'Aids, che con la sua cura realmente sparisce ! Ma non sparisce il virus che non c' !
Con la sua cura in realt sparisce tutto quello che viene etichettato come Aids, malattia inesistente !
Esistono le malattie "opportunistiche" o gli effetti collaterali provocati dai farmaci ! e con la cura della Clark certamente ci si
disintossica e si sta meglio !
Ma lei (la Clark) non ha mai visto il virus ! Nessuno l'ha mai visto direttamente !

Chi l'ha visto ?


Indagate voi, chiedete in giro, chiedete a tutte le studentesse (va bene, anche agli studenti !), a tutte le laureate in biologia
molecolare, microbiologia, a tutti quelli insomma che sono specializzati nello studiare i virus, chiedete, da Messina a Cuneo,
se qualcuno di loro nel corso del loro iter didattico ha mai visto un virus, un virus qualsiasi dico, mica il cosiddetto HIV !
Vi risponderanno che non l'hanno mai visto ! Perch gli strumenti per vederlo sono rari e costosi e pochi nel mondo, e
quindi pochi l'hanno visto !
(NdR: e poi NON si vede MAI un virus direttamente perche' esso e' un pezzetto di DNA, si vede al massimo il suo capside =
proteina lipidica).
Allora, venga con me ispettore, andiamo a cercare qualche fortunato che ha potuto usufruire di questi pregiati microscopi
atti a vedere un virus !
Eccone uno !
E' il Dottor Stefan Lanka, virologo e biologo molecolare, laureato in scienze naturali e biologia con specializzazione in
botanica marina all'Universit di Costanza.
42
Nato nel 1963 a Langenargen, in Germania, dal 1984 al 1989 ha fatto ricerche in neurobiologia genetica e virologia, e dal
1987 al 1994 ha fatto degli studi di biologia molecolare studiando, osservando e isolando centinaia e centinaia di virus: lui s
che uno che ha isolato virus ! E' stato il primo anche a isolare un virus marino: l'Ectocarpus silicosus. Ed il primo ad
osservare direttamente un sistema stabile di una cellula con un virus ospite !
Ebbene, nelle sue centinaia di osservazioni, afferma Lanka, non ha mai visto una sola volta un virus uccidere od
aggredire nessuno ! Non ha mai constatato questo ruolo di virus killer !
Ha potuto constatare che sono fole e stupidaggini certe frasi terroristiche che scrivono nelle riviste, quando scrivono che un
virus, o questo o quel virus, POTREBBE UCCIDERE TUTTI IN MEZZ'ORA ! MA NON LO FA !
E perch non lo fa ?
Perch ha altro da fare ! Perch sono altre le cose cui si dedica ! Ossia, il virus si occupa di trasportare le informazioni da
una cellula all'altra ! Fa il postino, il facchino del DNA ! Altro che assassino !
Lanka, felice della sua scoperta la comunica ai suoi insegnanti, i quali invece gli consigliano amorevolmente e
paternamente di non divulgare questa notizia, invogliandolo anche con crociere piene di belle ragazze, facendogli intuire
che potrebbe avere una bella carriera, dedicarsi a studiare i suoi virusetti marini, confortato da un lauto stipendio e da una
miriade di belle segretarie. Ma egli si rifiuta, e si trova non per mare, ma per strada, non ad isolare virus ma ad essere
isolato egli stesso dal mondo medico e dal mondo del lavoro !

Lanka nega che sia mai stato isolato l'HIV, ed ha anche giurato in un tribunale, a Dortmund, negandone l'esistenza.
Ed il giudice, non trovando nessuno scienziato ufficiale che dimostrasse il contrario, non ha potuto fare altro che
dichiarare, il 24 febbraio 1997 almeno che comunque questo virus non era n mortale n pericoloso.
Lanka nega anche l'esistenza della classe dei retrovirus, invenzione bella e buona per giustificare, oltre alla chemioterapia,
la presenza di trascriptasi inversa, cio informazione che va dall'RNA al DNA, cosa che sconvolge l'impostazione scolastica
della genetica.
Il virus non fa altro che riparare le cellule, e comunque elimina quelle danneggiate sostituendole con nuove.
Quindi fa anche il riparatore e lo spazzino.
Ma se questo virus, che finora era presentato come un feroce assassino e causa di malattie epidemiche, semplicemente
un solerte postino ed un affaccendato facchino ed un attivo spazzino, qualcuno sta barando, mentendo.
E perch mai ?...(NdR: per poter vendere antivirali ed antibatterici + vaccini, il tutto basato su FALSITA' biologiche)

Tratto da: http://www.laleva.cc/laleva/elogiodelvirus.html


http://www.cheniere.org/books/aids/ch5.htm

Commento NdR: oltre a questi FATTI, ricordiamo anche la teoria elettromagnetica della trasmissione info-virale- mutazione
virale - ....gli esperimenti di Kaznacheyev ?.......la trasmissione con luce U.V.ultradebole ?...cellule infettate da HBV
trasmettevano ad altre cellule non infettate in 21 minuti il segnale che le faceva infettare.

TUTTI i parassiti, funghi, batteri, virus, sostanze, si possono detettare - sequenziare con la: Spettrofotometria
Vedi Parassiti e Veleni + Trasmissione delle malattie + Omeostasi + Vari Terreni + Terreno-Matrice 1 + Terreno
Matrice 2 + Sistema Ontogenetico dei Microbi + Germi NON sono la causa delle Malattie + Microbi + Funghi +
Flora batterica Autoctona + Virus + Gaston Naessens sui Somatidi

Parassita
Il parassita un organismo che non in grado di sopravvivere in modo autonomo, ma ha bisogno di un altro
organismo cui appoggiarsi per estrarre l'energia necessaria ai propri scopi. Il parassitismo la forma di sostentamento
utilizzata da queste forme di vita.
vedi: Le frequenze dei parassiti + Trasmissione Patologica + Sistema Ontogenetico dei microbi

Uno dei piu' noti parassiti e' la: GIARDIA


I pi colpiti dalla Giardia sono i bambini da 1 a 4 anni di et (soprattutto se Vaccinati per la moria ed alterazione
della flora batterica che i Vaccini producono), i giovani ed adulti dai 20 ai 50 anni, per abitudini legate ai viaggi
(bagni, cibo e bevande contaminati). Nei Paesi in via di sviluppo la prevalenza nei pazienti che presentano diarrea
del 20%.
Cio' significa che le alterazioni degli enzimi, della flora, del pH digestivo e e della mucosa intestinale influenzano la
salute, non soltanto a livello intestinale, ma anche a distanza in qualsiasi parte dell'organismo.

Nei Paesi industrializzati la prevalenza invece variabile dal 3% al 7%. Questa differenza dovuta soprattutto alle
condizioni di salubrit dell'acqua.
Gli animali rappresentano una fonte di infezione solo parziale. Si visto infatti che la giardia presente in 40 specie
animali diverse, ma con diversa tassonomia. Solo un ceppo di giardia in comune tra cane e uomo (genotipo A), ma
non si hanno studi definitivi che documentino il passaggio di infezione dal cane all'uomo. Al contrario sembra che sia
possibile l'infezione nell'uomo a seguito di contaminazione delle acque da feci di topo. Le epidemie sono causate pi
spesso da contaminazioni delle acque, in particolare in assenza di interventi di bonifica, o quando la disinfezione delle
acque avviene senza microfiltrazione, oppure quando la microfiltrazione non funzionale.
Lavare il cibo con acqua inquinata, bere acqua contaminata, fare il bagno in piscine contaminate (la giardia resiste al
cloro), una scarsa igiene personale nel cambiare i neonati e i bambini sono i veicoli di infezione principale. Si sono
verificate epidemie anche in seguito ad assunzione di acque minerali. In quei casi il problema si manifestato per la

43
scarsa igiene nei passaggi dalla raccolta dell'acqua alla commercializzazione. Spesso queste acque non
rispondevano a caratteristiche di salubrit nemmeno per la quota dei coliformi fecali. Ma in altri casi non si riusciti a
identificare il punto di fragilit igienica nel meccanismo industriale, e anche la quota di coliformi fecali era nella norma.
Si sta valutando quindi di considerare la giardia un possibile indicatore di salubrit dell'acqua pi efficiente della quota
di coliformi.
Non viene attualmente consigliata ai viaggiatori nessuna chemioprofilassi.
Tratto da: http://www.epicentro.iss.it/problemi/giardia/epid.asp

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Ameba il nome comune di genere di Protozoi appartenenti alla classe dei Rizopodi.
Le amebe sono organismi unicellulari caratterizzati dalla variabilit della forma. Si muovono emettendo dal corpo dei
prolungamenti chiamati pseudopodi, questo tipo di movimento, con continuo cambiamento della forma del corpo, viene detto
movimento ameboide.
Si nutrono assorbendo sostanze nutritive disciolte nel liquido in cui vivono o inglobando organismi pi piccoli, ad esempio alghe,
che vengono circondati dagli pseudopodi e rinchiusi in uno spazio detto vacuolo digestivo all'interno del quale avviene la
digestione, conclusa l'assimilazione delle sostanze nutritive il vacuolo si apre all'esterno per eliminare i residui solidi.
All'interno del citoplasma si possono osservare numerosi granuli di varia natura, alcuni sono scorte di sostanze nutritive, altri sono
residui del metabolismo cellulare.
Sono presenti anche dei vacuoli, detti vacuoli pulsanti che hanno la funzione di espellere dall'interno della cellula l'acqua in
eccesso.
Le amebe possono essere trovate sul fondo di raccolte d'acqua ricche di sostanze nutritive, alcune specie sono parassite
dell'intestino dell'uomo e di animali e possono causare malattie quali la dissenteria amebica.
Le dimensioni variano da qualche decina di micrometri sino a 5 mm.
Tratto da: http://it.wikipedia.org/wiki/Amoeba

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

VERMI e PARASSITI INTESTINALI


Ci sono diversi tipi di vermi parassiti che possono vivere nellintestino umano. Tra questi i pi comuni sono gli ossiuri, i
cestodi, i vermi della famiglia degli strongiloidi e gli ascaridi. I vermi irritano il rivestimento delle pareti intestinali e
causano di conseguenza uno scarso assorbimento delle sostanze nutritive. Tra i sintomi che indicano la presenza di
vermi troviamo, prurito rettale (diffonde il disturbo), diarrea, colite, crampi da fame, perdita di appetito, perdita di peso
e anemia. I vermi sono causati dal consumo di carne infetta poco cotta, dal contatto con feci umane, e dallingerimento
o il contatto con la terra contaminata. La diagnosi pu essere stabilita osservando le feci o a volte, provocando il
vomito. Lampiezza del disturbo intestinale viene quindi determinata individuando di quale tipo di vermi si tratti, quali
dimensioni abbiano e in quale quantit siano presenti.
Gli ossiuri sono i vermi intestinali pi comuni negli Stati Uniti. Il sintomo principale di questi piccoli vermi filamentosi il
prurito rettale, specialmente la notte. Gli ossiuri si trasmettono attraverso le uova, che si annidano sotto le unghie di
chi si gratta, e che contaminano il cibo. Ligiene personale della massima importanza per il controllo degli ossiuri. Si
raccomanda di passare laspirapolvere sui tappeti, soprattutto intorno ai letti.

Gli ossiuri si possono contrarre mangiando carne cotta poco, specialmente manzo, maiale e pesce.
Lossiuro pi comune negli Stati Uniti, la tenia inerme, pu crescere nellintestino sino ad arrivare ad una lunghezza di
circa 6 metri.
I vermi della famiglia degli strongiloidi si trovano nella terra o nella sabbia nei paesi con climi miti. Possono entrare nel
corpo praticando dei fori nella pelle dei piedi nudi o dalla bocca insieme al cibo contaminato dalle mani sporche.
Gli ascaridi sono comuni soprattutto tra i bambini e danno pochissimi sintomi sino a quando non si sono moltiplicati.
Questi vermi possono lasciare lintestino e stabilirsi in diverse parti del corpo causando malattie come polmonite, ittero
o periodontite.
Una dieta ricca di carboidrati raffinati, che fornisce poche sostanze nutritive, aumenta la predisposizione alle
infestazioni di parassiti. E necessario seguire una dieta ben equilibrata a base di alimenti integrali, ricca di calorie e di
sodio (per 1 o 2 settimane). Laglio, le cipolle, i fichi, i semi di zucca e i semi di sesamo creano un ambienti inabitabile
ai parassiti. Dato che lassorbimento intestinale limitato, necessario assumere abbondanti quantit di tutti gli
elementi nutritivi.

Le sostanze nutritive possono essere daiuto. In caso di infestazione, lapporto di sostanze nutritive al corpo
talmente ridotto da rendere necessaria lintegrazione di tutte le sostanze nutritive di cui il corpo ha bisogno per
ritrovare la salute. Gli elementi nutritivi pi importanti sono la vitamina A, le vitamine del complesso B, soprattutto
tiamina, riboflavina, B6, B12 e acido pantotenico, le vitamine C, D e K, il calcio, il ferro e le proteine.
Gli animali alimentati con diete carenti di proteine, vitamina A e alcune vitamine del complesso B hanno avuto
infestazioni di diversi tipi di parassiti tra cui trichina (proveniente dalla carne di maiale poco cotta) e tricomonas che si
sviluppa nei polmoni, nellintestino o intorno alla vagina. Col miglioramento della dieta i parassiti sono gradualmente
scomparsi.
Lacidophilus specialmente importante per la dissenteria amebica e per tutti i parassiti intestinali. Lacido dello
stomaco, se presente in quantit sufficiente, distrugge i parassiti presenti nel cibo.
Le erbe e gli altri ingredienti naturali efficaci contro i vermi sono: i chiodi di garofano, la corteccia o lestratto (gli
impacchi sono efficaci contro il verme solitario) di noce nero, lenula campana, lassenzio maggiore e il chenopodio, la
curcuma, la spigelia, linfusione di felce maschio, lorigano, il frutto dellareca, liperico, le alghe e linfusione di larrea

44
divaricata. I rimedi omeopatici sono Teucrium 6C e Cina 6C.

SOSTANZE NUTRITIVE che POSSONO ESSERE EFFICACI nella CURA dei PARASSITI INTESTINALI:

Organi Sostanza
Corpo/Intestino Vitamina A
Vitamina B1
Vitamina B2
Complesso B
Vitamina B6
Vitamina B12
Acido pantotenico
Vitamina C
Vitamina D
Vitamina K
Calcio
Ferro
Potassio
Zolfo Fior di Zolfo
Zinco
Proteine
Acidi grassi insaturi
Acido cloridrico
Acidophilus
Aglio

Tratto da: http://laleva.cc

Premessa
Occorre capire perch gli stadi microscopici dei parassiti (microbi mutati, parassiti tipo: Ascaridi, Ossiuri (Piccolo
verme bianco-trasparente di circa 1 cm, e' detto anche Enterobius vermicularis, vive esclusivamente nellintestino
umano.
bambino, ma anche luomo adulto, si infesta ingerendo le microscopiche uova del verme. Queste uova, dopo essersi
dischiuse nellintestino, danno origine in circa 1 mese al verme adulto, la cui femmina depone le uova a livello
dellorifizio anale), le microscopiche apatologiche spore dell'anaerobio batterio di Nicolaier o "Clostridium tetani",
presenti nei cibi (e nei vaccini per il tetano), nella polvere casalinga, insediate nei tessuti necrotici, nelle ferite lacere e
anfrattuose, nelle escoriazioni, nei canali delle radici dentali, trasformarsi in batteri e moltiplicarsi, con relativa
produzione di una tossina micidiale come la stricnina: la tetanospasmina (contenuta nei vaccini); ecco ancora fra i
denti, nelle unghie, nei foruncoli vari, nelle ghiandole pilosebacee (Comune infiammazione delle ghiandole
pilosebacee, caratterizzata da comedoni, papule, pustole, cisti superficiali suppurate, noduli infiammati e, nei casi
estremi, fistolizzazioni e raccolte tuberose suppurate, a forma di vere e proprie sacche), lo "Staphylococcus aureus",
che pu scatenare flebiti e setticemie; il virus della varicella contenuto anche nei vaccini, che si nasconde nei gangli
dei nervi cranici e rachidei, nel tempo magari rispunta fuori col nome di "Herpes zoster" e si propaga di cellula in
cellula lungo neuroni e nervi periferici e attraverso il sangue fino a giungere alla zona cutanea; della famiglia
enterobatteriacea i due bastoncelli a rima, "Salmonella" e "Shigella", che possono portare tifo e dissenteria; nei
polmoni invece troviamo lo "Pneumocystis carinii", un protozoo che provoca dispnea grave e polmonite che pu
diventare letale; e poi, ecco la "Candida parapsilosis" trasformarsi in "Candida Albicans", e disseminarsi ovunque
tramite le vie sanguigne: nelle mucose vaginali, orali, faringee, esofagee, intestinali; il Verme solitario -Tenia e
Botriocefalo: verme dei Platelminti (Diphyllobothrium latum), sottoclasse Eucestodi, parassita dellintestino umano. Misura, in
media, da 2 a 8 m, ma alle volte e' anche piu' lungo, che infesta il tratto intestinale.
Le uova del parassita, eliminate per via fecale dagli individui infetti, vengono ingerite da piccoli crostacei, nellintestino
dei quali si sviluppa una larva.
Quando il crostaceo mangiato da un pesce, la larva matura migra dallintestino ai tessuti del nuovo ospite. Ci si puo'
infettare mangiando pesce crudo.
Dei cinque vermi facilmente parassiti del sangue, soltanto uno vive nella vescica e negli ureteri (i canali che portano
lurina dai reni alla vescica), il Schistosoma haematobium
La maggior parte delle infezioni asintomatica o comporta lievi disturbi addominali. Il problema maggiore causato

45
dalla botriocefalosi la carenza di vitamina B12.
Le diagnosi per tutti i parassiti si ottengono mediante esame delle feci e controllo della goccia di sangue con un
vetrino esaminato al microscopio, anche in campo oscuro.
Trematodi, Candida Albicans, ecc.) scelgono e si insediano in parti dellorganismo, ad esempio l'intestino, la cervice
uterina, il cervello, il midollo spinale, la prostata o il polmone, ecc., per stabilirsi e per riprodursi; questo perch le
cellule e cio i tessuti e quindi lorgano interessato stato precedentemente inquinato e stressato, ha perso forza,
energia vitale, immunit di fatto intossicato, infiammato (i liquidi del terreno locale hanno un pH, flora batterica
autoctona e quindi un sistema immunitario alterati), e l'organismo non riesce quindi a bloccare i microscopici invasori
che dal tubo digerente ove si sono introdotti, producendo anche le loro uova, nascono e si riproducono, alcuni
arrivano e/o vanno nei/dai liquidi circolanti (sangue, linfa - liquidi extracellulari); alcuni colonizzano e si insediano in
cellule - nel citoplasma - altri principalmente pero' colonizzano tessuti ed organi.
Le "metacercariae" che si sono come ventose nei nostri tessuti, che svegliandosi approfittando del sonno dell'uomo
per inserirsi nelle cellule e tentando di modificare i cromosomi e quindi il DNA, per il fatto che noi, favoriamo la loro
riproduzione con le nostre abitudini errate; i baccelli pronti ad andare in ogni direzione a colonizzare verie parti del
corpo, sono le "miracidiae" piene di "rediae" e di potenziali "metacercariae" che aspettano di aprire la loro foglia
vischiosa e collosa come quella di un baco da seta o come una ragnatela, per rilasciare veleni e uova.

Le tossine accumulate nelle zone infiammate, sono sostanze tossiche derivanti in genere da prodotti chimici contenuti
nei cibi, acque, e/o quelle endo prodotte dallintestino stesso, per le alterazioni della flora + gli escrementi, od in zona
(cellule, tessuti, organi), dagli stessi parassiti: vermi, tenie, funghi, microbi mutati, ecc.
Le alterazioni degli enzimi, della flora e della mucosa intestinale influenzano la salute, non soltanto a livello
intestinale, ma anche a distanza in qualsiasi parte dell'organismo.
I parassiti hanno un ciclo di riproduzione che in genere e' attorno ai 30-40 giorni.
Altre sostanze tossiche:
Esistono altri solventi da cui siamo avvelenati dall'industria in generale, come lo xilene (o xilolo o dimetilbenzene,
usato come solvente per lacche e nell'industria dei poliesteri), il toluene (o toluolo, derivato da frazioni del petrolio;
usato come solvente per vernici, e materia di partenza per produrre anche tritolo e saccarina), che si accumulano coi
loro vapori tossici nel cervello, ed anche l il parassita intestinale pu fare la sua covata, che pu svilupparsi fino allo
stadio di "rediae" e "cercariae", ed eventualmente anche quello di adulto, causando il morbo di Alzheimer.
L'alcool isopropilico, derivato dall'acetone o dal propilene, usato come antisettico, anticongelante e disidratante oltre
che come solvente, si accumula nel fegato, dove pure i parassiti possono diventare adulti, provocando il cancro;
l'alcool etilico, o metanolo, presente in molte bevande gassate e carbonate, in certi dolcificanti e altri cibi, va in primo
luogo nel pancreas, ma si accumula anche negli occhi, ed entrambi questi organi possono diventare zone di
allevamento, causando diabete e congiuntivite: ipoglicemia e stanchezza cronica sopraggiungono, gli occhi si
infiammano, bruciano, pizzicano e diventano facile covo di sviluppo per parassiti come quello del gatto, il
"Toxoplasma", e poi diagnosticate allergia da pollini.....

E cos anche altri solventi usati anche come estrattori e diluenti nelle industrie di vernici, lubrificanti, esplosivi, fibre
tessili, benzine, farmaci in fiala, e nei processi di lavaggio a secco, si depositano in altri organi, quali l'utero, causando
endometriosi, la prostata, causando prostatite cronica, i reni, causando il morbo di Hodgkin; ed infine gli adulti del
"Fasciolopsis" che preferisce installarsi nel timo per la presenza di benzene, sono coinvolti anche nel sarcoma di
Kaposi e/o nell'Aids !

L'etilbenzene, che passando dallo stirene arriva al polistirolo; il clorobenzene, implicato nella produzione del
famigerato DDT; il nitrobenzene, usato per profumare saponi, e il suo derivato amminobenzene (o anilina), usato in
coloranti e prodotti farmaceutici; il fenolo (o acido fenico), velenoso, caustico, usato per preparare nylon, coloranti,
acido salicilico, erbicidi, disinfettanti, ormoni vegetali, oli minerali, ecc., ecc....
Non vi fate ancora incantare dalla pubblicit di prodotti sempre pi nuovi, migliorati, vantati come sbiancanti,
pulenti che meglio non si pu: forse i vostri piatti sono splendenti o forse le macchie sono rese invisibili dal cobalto
aggiunto !
Forse il vostro caff o the sar fragrante o forse avr solo aromi aggiunti, e tutto quello che estratto da qualcosa
estratto tramite un solvente: se no la caffeina come credete che la tolgano dal caff ?
E il basso contenuto di nicotina vi convince ora ? E l'aroma di menta pu darsi che sia estratto dalle foglie di menta ma
forse non con i costosi metodi della distillazione ma con il benzene !
NON comprate perci i prodotti sospetti !!!!

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Con rispetto parlando, dovremmo dire che anche noi siamo definibili un'enorme cloaca: perch pensate che, a parte
quelli nostri, noi ospitiamo anche gli escrementi dei miliardi di microrganismi che ospitiamo, che abbiano o no la
cittadinanza umana! E non solo escrementi sono i prodotti di rifiuto dei parassiti: secondo la scoperta pubblicata dal dr.
Clark nel 1991, i parassiti hanno anche la loro urina, che sarebbe l'ammoniaca, che viene seminata dappertutto in
quantit enormi intossicando l'organismo, specialmente il cervello, provocando di giorno ansiet e di notte insonnia e
altri problemi di sonno: ma assumendo ornitina prima di andare a dormire e arginina la mattina si pu ovviare al
problema aiutando il cervello a rendere inoffensiva l'ammoniaca trasformandola in urea tramite l'intervento
indispensabile dell'enzima ornitina carbamiltransferasi.
Se i filiformi vermi nematodi "Strongyloides" possono portare un'apparentemente semplice emicrania ma che Hamer
chiama "una specie d'equivalente attenuato dell'epilessia", la presenza di parassiti nel cervello cos grave che pu
portare non solo alla depressione ma anche alla schizofrenia, ed un singolo verme rotondo come l'"Ascaris", se

46
localizzato nei polmoni pu causare asma, ma se localizzato nel cervello pu addirittura causare un colpo apoplettico !

Le uova crude
Ma torniamo al "Fasciolopsis buskii", che appartiene alla famiglia dei vermi piatti, piatti come una fogliolina
(platelminta, classe trematodi), parassita non proprio sconosciuto: "schedato" dalla polizia scientifica dal 1925, da C.
H. Barlow che gli dedica un articolo su tutto il suo ciclo di vita. E ha la residenza nel nostro intestino, dal quale per
spesso evade, o almeno i figli. Sono milioni e milioni le uova che produce, ma non tutte si schiudono, poich buona
parte (per fortuna!) vanno via coi movimenti peristaltici, mentre gli adulti stanno ben incollati e aderenti alle pareti
intestinali, sulle quali appunto, quando si verificano ferite anche minuscole si vanno a depositare le microscopiche
uova, che all'occasione passano nel flusso sanguigno, insieme alle uova di altri parassiti beninteso, cosicch alcune di
esse si schiudono direttamente nel sangue, nel quale nuotano con i loro minuscoli peli natatori! Ma non hanno scampo
normalmente: appena arrivano al fegato, se questo funziona bene e non distratto, vengono eliminati !

Come abbiamo accennato, il "Fasciolopsis buskii", non il solo parassita intestinale, generalmente ne ospitiamo
almeno una dozzina dei circa 120 possibili: siamo abbastanza grossi per fornire vitto e alloggio a questa massa di
mangia-pane-a-tradimento: molto comune l'"Eurytrema", verme pancreatico del vitello, che pu alloggiare anche nel
nostro pancreas, comune anche il verme di fegato di pecora, c' poi il "Prosthogonimus", parassita dei polli, il
"Paragonimus Westermanii" dei polmoni, il "Cryptocotyle" del gabbiano, il "Platynosomum", parassita del fegato del
gatto: ma non allarmatevi ! E' normale avere una dozzina di parassiti intestinali !
Per non parlare di tutti quelli che abbiamo in generale, sopra e sotto la pelle, dappertutto: se Rick Moranis ci prestasse
il suo sofisticato apparecchio che ingrandisce e rimpiccolisce potremmo vedere un'orda di animaletti bofonchianti,
striscianti, nuotanti, mordicchianti, succhianti, masticanti, defecanti, urinanti, proliferanti.
Abitualmente comunque, per quanto riguarda i parassiti del nostro intestino, le migliaia di uova che quotidianamente
producono vengono spinte verso l'uscita dai movimenti peristaltici ed espulse con le feci.

Il parassita emigrante
Mantenendo coerentemente il nostro atteggiamento francescano-hameriano possiamo immaginare una possibile
azione positiva di questi parassiti nei nostri riguardi pensando che semplicemente divorano qualche altro
microrganismo a noi pi nocivo in caso di moltiplicazione: perch andiamoci piano con l'aggettivo "nocivo": non fa
parte della nostra filosofia: il buono e il cattivo dipendono in questo caso soltanto da fattori di numero e di
ambiente. Infatti i problemi arrivano quando le uova dei parassiti si schiudono in numero esagerato e la loro
popolazione emigra negli altri organi ! Siamo noi che, colpevoli o solo ignoranti, causiamo quei mutamenti numerici e
ambientali che portano a ci !

Anche Clark ipotizza per es., in questo perfettamente d'accordo ed in sintonia con Hamer senza saperlo (se no la sua
ipotesi sarebbe certezza !), che le cellule morte degli organi danneggiati siano cibo per i parassiti nella fase "infantile":
ma questo il ruolo di "spazzini" che appunto attribuisce loro Hamer tanto da farceli considerare nostri amici ! Se poi,
la situazione diventa o ci appare patologica per il persistere o per il moltiplicarsi dei microrganismi, non ne sono
colpevoli essi, ma noi che continuiamo a far s che la situazione non cambi o anzi peggiori, mentre i microrganismi non
fanno altro che il loro dovere !
E spesso, i nostri interventi maldestri, interrompono e alterano quella catena, quell'equilibrio di rapporti fra i
microrganismi (microbi e funghi) che garantiscono il controllo della densit demografica degli uni sugli altri.
Tratto in parte da: http://www.laleva.cc/laleva/elogiodelvirus.html
vedi: HUMBLE e la sua Tecnica per deparassitare

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

La schistosomiasi (detta anche bilharziosi) una malattia che affligge oggi nel mondo circa 200 milioni di
persone.
prevalente nei paesi tropicali e sub-tropicali; in alcune regioni d'Italia (ad es. la Sardegna) sono presenti le
condizioni climatiche che ne permetterebbero l'esistenza e sono presenti gli ospiti intermedi (molluschi d'acqua dolce)
che trasmettono l'infezione, ma non esiste un ciclo di trasmissione che comprenda l'uomo come ospite definitivo. Sono
comunque sempre pi frequenti in Italia casi di schistosomiasi importati da paesi extracomunitari.

I parassiti che causano la schistosomiasi appartengono a tre specie principali: Schistosoma mansoni, S. japonicum, S.
haematobium. Allo stadio adulto sono dei vermi lunghi pi di un centimetro, differenziati nei due sessi, che vivono
permanentemente accoppiati all'interno di quelle vene che raccolgono il sangue dall'intestino (per le prime due specie)
o dalla vescica (per la terza specie). Ogni coppia di schistosomi produce un gran numero di uova (da uno ogni 5
minuti a pi di 2 al minuto) secondo la specie, e un individuo infetto pu avere alcune centinaia di coppie di parassiti
nelle proprie vene.
Una parte delle uova prodotte riesce a perforare vene e tessuti e ad uscire fuori dell'organismo con le feci o con le
urine; se queste vengono a contatto con una raccolta di acqua dolce (fiume, lago, pozzanghera) si schiudono e
rilasciano nell'acqua una larva nuotante (miracidio) che capace di penetrare e di incistarsi nel mollusco acquatico
che funziona da ospite intermedio.
Dopo circa un mese il mollusco parassitato emette nell'acqua decine di migliaia di altre larve infettanti (cercarie) che
sono capaci, in questo caso, di penetrare in circa 3 minuti la cute sana di esseri umani che vengono a contatto con
l'acqua. Le larve cos penetrate crescono, si differenziano nei due sessi e si stabiliscono nella loro sede definitiva
(intestino o vescica) dove chiudono il ciclo vitale cominciando a loro volta a produrre uova.
47
Ciclo SchistosomiRappresentazione schematica del ciclo vitale degli Schistosomi
La malattia causata da quella parte di uova (pi della met) che non riescono ad uscire all'esterno e rimangono
intrappolate o nel fegato o nel sistema urinario.
Ogni uovo stimola nell'ospite una reazione immunitaria che consiste in un accumulo di cellule (il granuloma) che col
tempo si trasforma in tessuto connettivo, scompagina la struttura dei tessuti e provoca cicatrici fibrose che
impediscono la funzione del fegato o del sistema renale. Uno dei quadri finali della schistosomiasi intestinale
rappresentato da una costrizione dei vasi sanguigni che attraversano il fegato, con conseguente ipertensione portale e
versamento di siero nell'addome che si ingrossa enormemente (ascite).
Nella schistosomiasi urinaria, invece, uno dei sintomi precoci rappresentato dalla presenza di sangue nell'urina
(ematuria), dovuta alle numerose piccole rotture di vasi nella vescica a seguito del passaggio delle uova. difficile
stimare la mortalit per schistosomiasi perch questa dipende moltissimo
dalla quantit di parassiti e da altri fattori, ma stato calcolato che ogni anno muoiono probabilmente parecchie
centinaia di migliaia di individui e parecchi milioni soffrono le conseguenze invalidanti della malattia.
Tratto in parte da: fi.cnr.it

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

TENIA ed IMMUNODEPRESSIONE
Abbiamo tutti stadi di tenia nel nostro corpo, probabilmente per il fatto che da piccoli abbiamo mangiato della terra.
Non normale che questi stadi producono uova e si sviluppano ulteriormente. Il loro scopo di restare in uno stato
inerme. Probabilmente in questo modo causano pochi danni.

Ma si e scoperto che tutti i malati di HIV/AIDS hanno "la malattia di tenia". Gli stadi producono uova. Queste espellono
le loro piccole larve e cisti, assieme con le uova non fecondate e i loro batteri in tutto il corpo, facendovi sentire molto
ammalati. Forse la grande quantit di solventi accumulata nel corpo, li rende idonei per la covatura; oppure la bassa
immunit li permette di produrre uova. Il syncrometro rivela le scolici (teste) e uova in quasi tutti gli organi vitali: il timo,
la milza, il midollo spinale, il cervello e il fegato.

Gli stadi di tenia non vengono da soli. Portano con s batteri e virus nocivi. Streptomyces fungus uno dei peggiori.
Uno stadio di tenia nelle vicinanze, ovunque trovo uno streptomyces.

L'eliminazione delle larve di tenia non significa necessariamente la fine della malattia !
Qualche variet di tenia, come per esempio l'echinococcus multiocularis, hanno le larve nelle larve ! E perfino queste
larve possono contenere altre larve.
Ma quanti danni possono causare le rimanenze degli stadi di tenia ?
Sicuramente lo stato di salute migliorer notevolmente dopo l'eliminazione della maggioranza.

Infatti da soli causano pochi danni. Ma lo streptomyces, i quali accompagnano le larve, causano molto danno.
Gli streptomyces possono espandersi in tutto il corpo come un virus e attaccare gli organi indeboliti, come il timo. Lo
streptomyces non semplicemente fastidioso come la candida. Lo streptomyces fa proteasi (un enzima) !
Usa le basi del nucleo della cellula, adnin e hypoxantin; trasforma nitrato in nitrito, acido urico in ammoniaca, e ha un
effetto debilitante sul potere di soppressione immunitaria delle cellule T.

Il programma antiparassitario a base di erbe non efficace per tutte le tenie.(La dr. Clark raccomandava di usare
Rascal per le tenie). Pure lo zapper non li pu raggiungere tutte. Altre erbe tradizionali come semi di zucca oppure
felci possono aiutare, ma il trattamento pi efficace che e stato trovato il Co-Enzym Q 10.
Strangolate i Ritardatari !
Questo un programma supplementare per eliminare gli stadi di tenia come pure le uova di ascaridi:
Olio d'oliva ozonizzato, 3 cucchiai al mattino.
L-cystein, 500 mg, 3 capsule, due volte al giorno. Aspettare 5 ore dopo
aver preso l'olio ozonizzato, perche altrimenti Annullerebbe l'effetto dell'olio.
Tratto da: http://www.drclarkinfocenter.com/ita/cleanses_clean-ups/mopup_program.php

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Un intestino sano NON permette lo sviluppo di parassiti endogeni ! - vedi flora batterica intestinale
Un corpo sano e' DIFFICILMENTE aggredibile dai parassiti esterni al corpo !
es: cimici dei letti o bed bugs
http://www.uky.edu/Ag/Entomology/entfacts/struct/ef636.htm e NON serve pulire il materasso con l'aspirapolvere o con
gli insetticidi, occorre cambiare il materasso ! ed eliminare la fonte della produzione dei parassiti nella casa e/o nel
luogo ove essi si riproducono.

Tuttti i parassiti generano infiammazione !! vedi: HUMBLE e la sua Tecnica per deparassitare

48
I Pidocchi sono i parassiti che vivono ed attecchiscono ai capelli /peli. Essi trovando un Terreno adatto si insediano
apportando notevole disturbo ! essi infestano soprattutto i bambini delle scuole materne ed elementari specie durante i
mesi freddi.
I pidocchi sono piccoli insetti grigio-biancastri, che parassitano il corpo umano, cibandosi del sangue. Di solito vivono
abbarbicati sui capelli e pungendo il cuoio capelluto depositano un liquido che provoca prurito.
Si riproducono attraverso le uova che si chiamano lendini. La femmina del pidocchio vive 3 settimane e depone circa
300 uova. Le lendini sono attaccate tenacemente al capello, specialmente all'altezza della nuca e sopra e dietro le
orecchie.
Da tenere sempre presente che i soggetti Vaccinati (specie i bambini) sono individui piu' a rischio anche per i
parassiti, per le immunodepressioni e l'alterazione di pH e flora batterica indotte dai vaccini.

Poi vi sono i parassiti della pelle, che si contraggono per mezzo di punture di insetti, alle volte solo portatori di uova
altri parassiti - vedi Morgellons + Malattia delle Mosche + Miasi ecc.
Ovviamente i soggetti Vaccinati, sono piu' facilmente aggredibili dai parassiti (anche quelli della Pelle) in quanto il
loro pH dell'intestino e quindi quello della pelle, sono alterati, oltre ad avere il loro sistema immunitario leso
irreparabilmente dai vaccini che hanno subito !

Ossiuri: E un piccolo vermicello Enterobius vermicularis, bianco-trasparente, hanno l'aspetto di piccoli filamenti
bianchi, lunghi circa 1 cm, sottili, mobili (se non si muovono sono pi probabilmente frammenti di carta igienica o di
filo) verme che vive esclusivamente nellintestino umano. Il bambino, ma anche luomo adulto, si infesta ingerendo le
microscopiche uova del verme. Queste uova, dopo essersi dischiuse nellintestino, danno origine in circa 1 mese al
verme adulto, la cui femmina depone le uova a livello dellorifizio anale.
Si possono vedere nella zona anale o tra le natiche; nelle bambine si possono trovare anche nella zona vulvare, tra le
piccole e grandi labbra; raramente si vedono nelle scariche.
Si tratta della pi comune parassitosi intestinale dell'uomo (interessano il 10-15% dei bambini); gli ossiuri si
localizzano nell'intestino crasso e nell'ampolla rettale; le femmine, soprattutto di notte o al mattino presto, escono
dall'ano e depositano migliaia di uova.
Alle volte per scoprirli necessario ricorrere allo scotch test: al mattino, prima che il bimbo evacui e venga lavato, si
applica del nastro adesivo per qualche minuto sullapertura anale. Se in corso uninfestazione da ossiuri, le uova
rimarranno attaccate al nastro adesivo e potranno essere evidenziate al microscopio. E un esame di laboratorio
semplice ma le uova non sempre si evidenziano al primo esame. Per essere pi certi del risultato bisognerebbe
effettuare almeno 3 test, se i primi danno risultato negativo

Anche dagli studi della dottoressa E. U. Clark (USA) si evidenzia e si registra per esempio, la presenza dellalcol
propilico nel tessuto canceroso e di altre tossine, metalli tossici tipo: mercurio, alluminio, rame, nichel, metalli lantanidi
come littrio e lafnio e comuni tossine come larsenico dei pesticidi di uso domestico, il PCB, il freon, ecc.
Non una coincidenza che i parassiti sopravvivano e si riproducano meglio nei tessuti e quindi negli organi pi
intossicati; anche secondo il dott. Hamer essi (i microbi, funghi, probiotici) si recano in quei tessuti (negli organi
bersaglio del Conflitto Spirituale) per aiutare lorganismo a riparare cellule e tessuti, ma se non trovano le condizioni
adatte (malnutriti e/o perch aggrediti da farmaci, radiazioni, vaccini ecc.), non riescono nel loro lavoro salutare,
riparatore, ed alle volte si mutano divenendo un ulteriore aiuto nella disgregazione, anche per le tossine prodotte.
vedi Zapper

Ma la cosa piu' importante da dire e' questa: SOLO se vi e' un organismo NON sano e cioe' con un Terreno in
disordine (pH + rH + ro' - vedi Bio Elettronica - i germi e/o i parassiti avranno il potere di scatenare dei problemi,
altrimenti essi non potranno che uscire dall'ospitante e non renderlo malato, oppure non attecchiranno facilmente !

Occorre quindi seguire il Protocollo della Salute:


1. Eliminare il pi possibile le tossine e gli alcoli; drenaggio del corpo in genere con appositi chelanti e/o vitamine-
minerali antagonisti - micro diete; idro colon terapia per pulire e disinfiammare lintestino.
2. Riportare il pH digestivo al neutro o leggermente alcalino, anche con lalimentazione appropriata (per quantit e
qualit) ci per aiutare tutti i processi di riordino.
3. Impedire ed eliminare la proliferazione di parassiti, microbi mutati, vermi (ossiuri, trematodi, ecc.) e funghi
(candida albicans, ecc.) con implementazione della flora autoctona con preparati multi batterici, enzimi, alghe,
amminoacidi, ecc. Ci serve a ripristinare lassetto biologico della flora batterica intestinale in modo da incrementare
lazione probiotica della stessa flora autoctona, in funzione anti parassitaria in genere, ma e sopra tutto della candida
albicans e di altri vermi e funghi patogeni che si eliminano in certi casi anche con la soluzione di bicarbonato.
4. Risolvere ed eliminare i comportamenti errati che hanno portato lessere alla malattia, imparando, conoscendo,
quali sono le vie della Perfetta Salute, con la Medicina Naturale.
Queste azioni se effettuate contemporaneamente, rinforzano immediatamente il sistema immunitario e portano alla
guarigione completa.
Nella medicina ufficiale si pensa di uccidere i parassiti solo con azioni mirate utilizzando specifici farmaci, questo un
grave errore !
Non si riesce nellorganismo a mirare tanto specificatamente senza interferire comunque anche sulle specie
simbiotiche e probiotiche, uccidendole e/o riducendone quindi lazione antipatogena per mezzo del loro antagonismo
biologico. Il corpi viventi sono unit biologiche altamente parassitate da flora probiotica; quindi il giusto rapporto fra
le varie specie viventi microrganismi: flora batterica, funghi, microbi probiotici DEVE essere mantenuto in ogni caso
ed a tutti i costi, per impedire che i microrganismi patogeni introdotti e/o le mutazioni batteriche e fungine, che
avvengono quando il terreno disordinato, prendano il sopravvento, non avendo antagonisti ormai distrutti (pH + flora

49
batterica alterata) e colonizzando lorganismo e generando le pi svariate patologie.

I rimedi a base di erbe


Gli antichi e gli Indiani dAmerica sapevano che gli uomini possono essere parassitati dai microrganismi che a
seconda delle specie e del luogo ove essi si localizzano divengono bio vitali o patogeni.
Per eliminare quelli patogeni, essi avevano trovato e preparato numerosi rimedi depurativi per provocare diarrea e/o il
vomito e sbarazzarsi cos dai microscopici parassiti patogeni.
I ns. nonni, molto semplicemente somministravano un cucchiaino (da te') di fior di zolfo, melassa e cipolla cruda come
pappa antiparassitaria oppure utilizzavano anche forti dosi di aglio crudo mescolato con latte non pastorizzato.
Perch si sono abbandonate queste sagge, semplici oltre che naturali pratiche terapeutiche ?
Per poter vendere i farmaci a costi elevati e non risolutivi in modo che il malato debba sempre rivolgersi ai medici,
ai farmaci e quindi incrementare sempre pi i fatturati delle aziende farmaceutiche !

AGLIO anti Parassiti (ossiuri, tenia ecc.) - Alla sera 30 minuti prima di coricarsi:
Far bollire in un bicchiere di latte, da 1 a 3 spicchi di aglio, per 7 minuti, lasciare in infusione per altrettanto tempo, indi
bere e masticare gli spicchi di aglio. Bere ogni sera questo infuso per almeno 7 giorni, successivamente la 2
settimana, passare ad un giorno si ed uno no; alla 3 settimana, bere ogni 3 sere; alla 4 settimana una volta alla
settimana.
Assumere durante il giorno e dal primo giorno, delle capsule di aglio e biancospino oppure di solo aglio, 9 capsule
- 3 alla volta per 3 volte al di', per 7 giorni; 2 settimana, ridurre la quantita' di capsule di una, ogni volta; 3 settimana.
ridurre di un'altra capsula, ogni volta, sempre 3 volte al di'; 4 settimana una sola capsula per 3 volte al di'.
Importante dal primo giorno fare clistere di caffe' e/o di bicarbonato ogni due giorni, per la prima settimana; 2
settimana fare fino alla 4 una volta alla settimana quel tipo di clistere.
La Quassia e' tossica nei riguardi di artropodi e vermi. impiegata nellossiuriasi, sia per via orale che sotto forma di
clisma e nella pediculosi. Applicata (infuso) sulla cute, previene le punture degli insetti.
La Quassia controindicata in gravidanza. Ad alte dosi provoca nausea, vomiti, irritazione gastro-intestinale, cefalea,
agitazione motoria, diarrea, crampi muscolari.
Oltre all'aglio per via orale e la Quassia, anche il Lupino seme secco gr 30: Lasciato a macerare per 2 ore in 1 litro di
acqua tipida, meglio se saponata al 10%, si somministra per clistere.

Vi sono altre 3 erbe che se utilizzate assieme in un unico trattamento, possono eliminare i parassiti:
1 - Il mallo della Noce nera (mallo verde una parte dellalbero della Noce nera)
Tintura di mallo di Noce nera (*), un estratto alcolico di mallo verde (per chi non tollera l'alcol, la stessa ricetta a base
di acqua).
2 - LAssenzio, in capsule (Artemisia absynthium - foglie prese dal cespuglio di Artemisia) queste due erbe
agiscono sui parassiti adulti (vermi) e quelli in accrescimento; possibile utilizzare le capsule o la polvere dellerba
come per il mallo verde; lAssenzio conosciuto fin allantichit ed menzionato anche nella Bibbia.
3 - I chiodi di Garofano in capsule (parti dellalbero del Garofano) agisce sulle uova; occorrono 100 capsule con le
erbe micronizzate per la cura completa.
Se non si usa il rimedio tri-erbe con capsule, occorre impastare la polvere delle erbe, con del miele per poter ingerire il
tutto.
E possibile utilizzare anche il metodo Zapper che consiste in un apparecchiatura elettronica per aiutare il
deparassitaggio.

Il Protocollo delle Erbe contro i parassiti altamente efficace, per alle volte pu rendersi necessario procedere anche
con lausilio di una apparecchiatura elettronica.
Si pu costruire una piccola apparecchiatura per uccidere elettronicamente i parassiti o acquistarla.

La dott.essa Clarck nei suoi libri, consiglia un tipo di protocollo per luso dello Zapper:
Questa apparecchiatura alimentata da una batteria di 9 volt. Durante luso qualche persona pu avvertire un
piccolo formicolio, altre non avvertono nulla. Dopo 7 minuti sospendere per 20-40 minuti.
Durante questo periodo i virus e i batteri fuoriescono dai parassiti morti; una seconda applicazione e poi si sospende
per unaltra pausa di 20 - 40 minuti. Infine ripete una terza volta.
Si applica 3 volte al giorno lo Zapper, fino a quando si sta bene.In questo modo si uccidono, batteri e parassiti. I
pochi rimasti sono localizzati nei calcoli biliari o renali o negli ascessi o nel contenuto intestinale. Laumento del
voltaggio non aiuta. Li pu raggiungere soltanto una dose di 2 cucchiaini da t di Tintura extra forte di mallo di Noce
nera.
5 - Lornitina, questa sostanza assunta alla sera prima di dormire, migliora la ricetta, nei casi di insonnia ed
assumendo anche l'arginina al mattino si pu ovviare al problema aiutando il cervello a rendere inoffensiva
l'ammoniaca che alle volte puo' arrivare fino ad esso.
La dott.essa Clark, USA (dal suo libro: " Il Cancro - prevenzione e cura " di Hulda Regehr Clark), indica questo tipo
di assunzione, se vi sono problemi di sonno:
Ornitina, 2 capsule, la prima notte prima di andare a letto; 4 capsule la seconda notte; 6 la terza notte; e si continua
con le 5 capsule fino a quando si prende sonno facilmente poi si sospende lassunzione delle capsule.
Lornitina si trova in capsule da circa 500 mg.

Cure alternative al precedente rimedio:


Fiori di Trifoglio rosso (2 capsule per 3 volte al d).
Pau DArco (2 capsule per 3 volte al d).

50
Vitamina C (10 o pi grammi al giorno).
Laetrile.
Succo di germogli di grano
Uva o succo duva (succo fatto in casa, da utilizzarsi solo se non si mangia carne).
Echinacea (2 capsule per 3 volte al d).
Enzimi e fermenti lattici + micro diete, come consigliato dal Protocollo della Salute
Dieta macrobiotica - possibilmente pi crudit, che cibi cotti.

Protocollo di Terapia anti Parassiti (per adulti)


Come indicato dalla Dott. Essa Clark nei suoi libri:
Tintura extra forte di Mallo di noce nera
1 Giorno: una goccia, si mette in mezza tazza dacqua, sorseggiare a stomaco vuoto, prima del pasto.
2 Giorno: Due gocce in mezza tazza dacqua, come sopra
3 Giorno: Tre gocce in mezza tazza d'acqua, come sopra
4 Giorno: Quattro gocce in mezza tazza dacqua, come sopra
5 Giorno: Cinque gocce in mezza tazza dacqua, come sopra
6 Giorno: Due cucchiaini da t in mezza tazza dacqua, sorseggiare e distribuire il tutto in 15 minuti..
A seconda del peso corporeo (pi si pesa) si deve aumentare i cucchiaini fino a 3, per ogni dose giornaliera.
Capsule di Assenzio (dal contenuto di 200-300 mg di Assenzio.
1 giorno: assumere 1 capsula prima di cena (con acqua).
2 giorno: 1 capsula prima di cena
3 giorno: 2 capsule prima di cena
4 giorno: 2 capsule prima di cena
Aumentare fino al 14 giorno arrivando a 7 capsule in una sola volta.
Proseguire con la stessa dose per altri 2 giorni; dopo di che si prendono 7 capsule una volta alla settimana
Non interrompere il trattamento prima del 6 giorno.
Le persone con stomaco delicato, possono fermarsi pi a lungo su ciascuna dose invece di aumentare seguendo il
programma. Scegliere landamento personale, solo dopo il 6 giorno.
Coloro che vogliono sveltire la terapia, possono iniziare con i 2 cucchiaini da te gi dal primo giorno.
Chiodi di Garofano
1 giorno: assumere 1 capsula 3 volte al giorno prima dei pasti
2 giorno: 2 capsule 3 volte al giorno
3-4-5-6-7-8-9- 10 giorno prendere 3 capsule 3 volte al giorno
Dopo il 10 giorno: prendere 3 capsule tutte assieme una volta alla settimana.

Programma di mantenimento antiparassitario


Assumere i prodotti in diversi momenti della giornata od insieme:
1 - Tintura extra forte di Mallo di noce nera: 2 cucchiaini da t in acqua a stomaco vuoto, prima del pasto o di
coricarsi.
2 - Capsule di Assenzio: sette capsule (con 200-300 mg di Artemisia ciascuna) una volta al giorno a stomaco vuoto.
3 - Chiodi di Garofano: 3 capsule (circa 500 mg ciascuna) una volta al giorno a stomaco vuoto.
4 - Si prenda lOrnitina, se si soffre di insonnia.

Per i bambini
I bambini devono seguire lo stesso programma antiparassitario degli adulti per la durata di 5 giorni.
Al 6 giorno invece che i 2 cucchiaini da t devono prendere la seguente dose:
La niacinamide (no la niacina) serve per disintossicare dallalcol della tintura.
Si pu smorzare, se necessario, il sapore forte della tintura mescolandola con miele.
Occasionalmente una piccola quantit di niacina entra nella compressa di niacinamide e provoca un arrossamento;
innocuo e passa presto.
I bambini vanno deparassitati 2 volte allanno o tutte le volte che si ammalano.
In caso di tumore nellinfanzia, si deve seguire un programma molto pi energico.
Il dosaggio dovrebbe essere aumentato fino a 16 cucchiaini da t - di tintura di mallo -, se necessario.
Prima di prendere la dose di 16 cucchiaini da t, vedi: Teniasi.

Assenzio e chiodi di garofano:


Si somministra la dose in ragione di tanti giorni quanti sono gli anni del piccolo.
Esempio: a 4 anni di et si segue il programma dell'adulto fino al 4giorno e poi ci si ferma.
Non consigliabile per i bambini, sottoporli ad un dosaggio di mantenimento di Assenzio e di chiodi di Garofano.
E' meglio farli assumere durante il periodo parassiticida o quando il bimbo malato.
Nel caso di cancro nell'infanzia, non necessario aumentare la dose come con la tintura di mallo di Noce.

Per gli animali domestici


Gli animali domestici vanno soggetti agli stessi parassiti dell'uomo, (anche perch mangiano facilmente cibi cotti)
compresi gli ascaridi (i comuni nematelminti), l'anchilostoma duodenale, la trichina, gli strongiloidi, la dirofilaria che
una variet di Tenia.
Tutti gli animali domestici che vivono nella casa dovrebbero essere deparassitati e tenuti costantemente in un
programma antiparassitario. Lalimentazione non deve essere cotta e/o industrializzata.Non necessario sbarazzarsi
degli animali domestici per rimanere esenti dai parassiti.

51
Anche quando sono ammalati meglio lasciarli fuori casa fino alla guarigione. L'animale domestico quando fa parte
della famiglia va tenuto, pulito e sano come le persone, ma fuori casa.

1 Decotto di prezzemolo: bollire per 3 minuti, un grosso cespuglio di prezzemolo fresco in un quarto di gallone
dacqua. Quando si raffreddato, si toglie il prezzemolo, si congela la maggior parte in diversi piccoli contenitori.
Questa quantit serve per un mese e si mette ogni giorno 1 cucchiaino di decotto di prezzemolo nel cibo dellanimale
domestico. Non serve controllare se lo mangia; qualsiasi quantit sufficiente.Tutte le dosi sono basate sul cane o sul
gatto di 5 kg. Raddoppiare per animale domestico di 10 kg., e cos via. Gli animali domestici sono cos infestati dai
parassiti da non riuscire a liberarli troppo velocemente.
Lo scopo. del decotto di prezzemolo appunto quello di mantenere i reni funzionanti cos da eliminare prontamente i
parassiti morti. Gli animali prendono assumono volentieri il decotto di prezzemolo, forse avvertono il beneficio che gli
reca. Cos per 1 settimana prima di iniziare con la tintura di mallo di Noce nera.

2 Tintura di mallo di noce nera (normalmente forte): 1 goccia sul cibo. Si trattano i gatti 2 volte a settimana, i cani
invece ogni giorno a seconda del peso, per esempio un cane di 30 kg., 3 gocce al giorno (per arrivare a tale dose s
cresce una goccia al giorno). Non si usa la tintura extraforte.
Se lanimale vomita o ha la diarrea ci si pu aspettare la presenza di vermi. Sullo sporgo agire con una manciata di
sale e iodio; si lascia agire per 5 minuti prima di pulire. Lavarsi bene dopo aver pulito lanimale, allaperto.
LAssenzio una settimana dopo.3 Capsule di Assenzio: (200-300 mg di assenzio per capsula); aprire la capsula e
versare sui cibi dellanimale la polvere; solo una piccola presa. Si faccia questo per una settimana prima di iniziare con
i chiodi di Garofano.
4 Chiodi di Garofano: la pi piccola presa possibile sui loro cibi secchi.
Si procede lentamente, cos lanimale pu imparare a mangiare di tutto. Ripeto:
1 settimana: decotto di prezzemolo.
2 settimana: decotto di prezzemolo e noce nera.
3 settimana: decotto di prezzemolo, noce nera e assenzio.
4 settimana: decotto di prezzemolo, neo nera, assenzio, chiodi di garofano.
Conservare questi prodotti per averli continuamente a disposizione. Gli animali diventeranno felici.

Alcuni consigli per chi tiene animali:


Gli animali apportano un grande sollievo alla vita umana, ma devono stare e mangiare fuori casa nei giardini. Non
devono dormire sui letti. Non si devono baciare. Lavarsi le mani dopo aver giocato con loro.
Mai e poi mai spartire il cibo con lanimale. Non tenere la cassetta del gatto in casa che deve stare fuori casa.
I solventi sono dannosi oltre che per luomo anche per gli animali domestici. I cibi per gli animali domestici
industrializzati sono sempre aromatizzati, sono inquinati con solventi come il tetracloruro di carbonio, il benzolo, l'alcol
propilico, lalcol metilico, ecc. Non acquistare cibi aromatizzati ed additivati per gli animali.
Teniasi
Se non si migliora, nonostante si faccia ogni cosa con cura e secondo le indicazioni della dott.essa Clark, e
nonostante si prendano 2 cucchiaini di tintura extra forte di mallo di Noce Nera 2 volte al giorno e nonostante si usi lo
Zapper, significa che si soffre di teniasi.
Le tenie sono molto pi difficili da uccidere degli altri parassiti. Ci richiede una grande quantit di Tintura extra forte di
mallo di Noce nera.
Protocollo:
1: 8 cucchiaini di Tintura extra forte di mallo di Noce nera.
2: 3 tavolette da 500 mg di niacinamide (non niacina) per aiutare ad eliminare lalcol della tintura.
3: Si aspetta un'ora (facoltativo).
4: Ulteriori 8 cucchiaini di tintura extraforte di mallo di Noce nera.
5: Ancora 3 tavolette da 800 mg di niacinamide.
6: Si usa lo Zapper per 7 minuti per uccidere con lelettricit i germi che emergono dai parassiti morenti.
Attendere 20 minuti e poi azionare di nuovo lo Zapper per 7 minuti. Sospendere per altri 20 minuti e poi di nuovo lo
Zapper per la terza volta per altri 7 minuti.
Bere molta acqua per deglutire la Tintura di mallo di Noce Nera. Sorseggiare lentamente per evitare la nausea.
Questa eccezionale erba completamente innocua, ma lalcol no, per cui conviene prendere subito dopo la
niacinamide. Non guidare lauto nelle ore immediatamente successive.
Se non si in grado di usare lo Zapper per uccidere elettricamente o di prendere la niacinamide si assuma comunque
la tintura extra forte di mallo di Noce Nera. Questo il trattamento per una sola volta.
I segni del miglioramento dovrebbero comparire gi dal giorno successivo.
Continuare ad assumere la dose di due cucchiaini da t al giorno come prima. Anche la dose di 16 cucchiaini di tintura
extra forte di mallo di Noce Nera non uccide tutte le fasi (latenti) di tenia nel corpo, ma soltanto quelle schiuse.
Evitare i solventi come il benzene, lalcol isopropilico, lalcol metilico per prevenire lo schiudersi di molte altre; forse
nel giro di 2 settimane, vi potrebbe essere una nuova chiusura di uova di parassiti.
Se si pensa che ci possa accadere si ripete la dose di 16 cucchiaini da t.

SOSTANZE TOSSICHE
Oltre ad eliminare i parassiti occorre disintossicare lorganismo anche dai metalli pesanti e dai prodotti
chimici, in particolare lalcol iso propilico
1 - Controllare in casa se avete prodotti dellindustria che contengono metalli e/o alcol iso propilico, se li avete
eliminateli.

52
Leggete con attenzione tutte le etichette dei prodotti per il corpo che dovete acquistare, portate una lente una
lente di ingrandimento illuminata prima di fare acquisti.
2 - Disintossicare lorganismo dalle tossine accumulate, con appositi prodotti omeopatici chelanti e/o altri prodotti
naturali adatti allo scopo.
Ci favorisce leliminazione delle tossine dai tessuti danneggiati ed infiammati e blocca la proliferazione dei parassiti
(es. trematodi + funghi, ecc. - per la variazione del pH tissutale e cellulare) che generano anche i tumori.
Lalcol propilico un antisettico comunemente usato nei cosmetici.
Controllare sulletichetta dei cosmetici la parola "propanolo", o "isopropanolo". Controllate anche se vi sono questi altri
prodotti: propamide, propacetamide, propigallate, propionato di calcio; Non usare nessuna sostanza che abbia un
nome che inizia per: "prop" nellelenco degli ingredienti contenuti in una determinato prodotto industriale.
Il 100% dei pazienti di cancro ha accumulato lalcol propilico nel fegato e nei tessuti cancerosi.
Le persone senza cancro non hanno alcol propilico nel fegato.
Vi sono numerosissimi prodotti comunemente usati per la cura del corpo che possono contenere lalcol propilico:
cosmetici, shampoo, lacca per capelli, collutorio, mousse, lozioni per il corpo, prodotti per la rasatura e, naturalmente,
alcol per frizioni. Viene utilizzato anche negli aromi o per i coloranti dei cibi per estrarli si usano questi solventi -
"oleoresina della spezia" !

Prodotti inquinati allalcol propilico


Shampoo, qualsiasi tipo.
Lacche per capelli e mousse.
Cereali conservati, qualsiasi tipo, salvo i biodinamici.
Zucchero bianco (quello scuro va bene).
Cosmetici.
Collutori.
Caff decaffeinato, attenzione alle miscele di t, salvo quelli biodinamici.
Acqua imbottigliata: acqua distillata o acqua sorgiva.
(Le bottiglie, i distributori e le tubazioni sono spesso disinfettati con alcol propilico).
Alcol per frizioni.
Tutti i prodotti per la rasatura compreso i dopo barba.
Bevande gassate industriali.
Succhi di frutta industriali, salvo i biodinamici.
Vitamine, minerali e complementi alimentari, a meno che siano stati testati e/o dichiaratamente estratti senza aIcool
propilico. Utilizzare quelli derivanti da frutta e verdure micronizzate - cio non estratti.

(*)- Preparazione della: Tintura di guscio di noce nera (forte), dal Libro di U. Clark: "La cura di tutte le malattie"
Usate una pentola smaltata o di ceramica quella pi grande che avete (non di acciaio, n alluminio), che contenga
preferibilmente 10 litri.
Noci nere, ancora nel guscio, ognuna ancora almeno al 50% verde, in quantit sufficiente per riempire completamente
la pentola.
Alcol etilico, circa al 50% per coprire tutte le noci.
Cucchiaino di vitamina C.
CeIlophane o foglio di plastica trasparente.
Bottigliette o barattoli di vetro.

In autunno l'albero di noci nere produce grandi palle verdi. La noce si trova al loro interno, ma useremo tutta la palla
senza aprirla dato che l'ingrediente lo si trova nel guscio verde esterno.
Sciacquate le noci con cura, mettetele nella pentola e coprite con alcol. Cospargetele con met della vitamina C.
Chiudete con una copertura di plastica coprite. Lasciatele l per tre giorni.
Versate nei barattoli o nelle bottigliette, togliendo le noci e dividete la restante vitamina C nelle bottiglie.
Se le bottigliette od i barattoli hanno un tappo di metallo, prima copritelo con un foglio di plastica trasparente poi
chiudetelo.
La potenza di questa tintura rimane efficace per anni se non viene aperta, anche se diventa scura.
Avete appena fatto la tintura extra forte di noce nera. Non diluitela prima di usarla.

Quando preparate le noci, sciacquatele solo con acqua fredda del rubinetto, Magari vi servir una spazzola per i punti
sporchi. Se non usate tutte quelle che avete acquistato potete surgelarne una parte in un sacchetto di plastica con
chiusura ermetica. Il fatto di tenerle semplicemente in frigorifero non impedisce loro di diventare nere ed inutili.
La pentola dove le noci vengono tenute a mollo non deve essere messa al freddo. E neppure la tintura finale ha
bisogno di fresco.

L'esposizione all'aria la fa diventare nera e le fa perdere potere. Per ridurre tale esposizione riempite il barattolo il
pi possibile stando attenti a non toccare la plastica di rivestimento del coperchio che deve chiudersi combaciando
perfettamente. Ancora pi importante, i barattoli o le bottigliette che usate per mettere la tintura devono avere
pochissima aria dentro, solo quella che serve a far s che la tintura non tocchi la plastica di rivestimento del coperchio.
Il contenuto di un barattolo grande deve essere diviso in tanti barattoli piccoli quando si pronti per usarlo.
L'idea quella di non avere barattoli usati a met, con molta aria dentro, che rimangono aperti per un mese o pi.
Ci sono vari modi per ottenere una soluzione di alcol etilico al 50%.

53
Mescolate tre parti di alcol con una parte d'acqua.
Oppure un altro metodo di acquistare della vodka con gradazione 100. In questo caso avrete gi una soluzione al
50%.
Ricordate non usate mai, nessun tipo di acqua acquistata per fare la tintura.

Tintura di guscio di noce nera (normale)


inclusa qui in caso la preferiate oppure desideriate fare seguire la terapia ad un ragazzo e/o animale domestico. La
ricetta extra forte quattro volte pi potente di quella originale perci deve essere diluita in quarti (allo stesso modo se
vi rimasta molta tintura normale e volete usarla al posto di quella extra forte, prendetene semplicemente il quadruplo
della dose).

Tintura extra forte di guscio di noce nera Alcol etilico, circa al 10%
Mescolate una parte di tintura extra forte con tre parti dell'alcol al 10%. Conservate in contenitori di vetro come
descritto sopra; utilizzate lalcol come sopra indicato.
Tratto da: http://www.drclark.net
vedi: HUMBLE e la sua Tecnica per deparassitare

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

In alternativa alla terapia della dr.essa Clark, si possono utilizzare le gocce di Macerato di Aglio (cercare Aglio): 4 al
giorno per i bambini; 10 per gli adulti; 13 per gli anziani, al d per 15 e/o a seconda 30 gg.
Questa "ricetta" serve solo per piccole colonizzazioni di parassiti.

Altra terapia preventiva e curativa, piu' semplice, che alle volte e' sufficiente:
Assumere fermenti lattici multibatterici + capsule di verdura e frutta + mangiare aglio, cipolla, carote, fragole, noci e
semi di Zucca ben tritati e cataplasmi di fango (argilla o ricotta) fredda sulla pancia per 45 notti + mangiare riso semi
integrale + frutta e verdura CRUDA.
- timo e origano in oli essenziali: sono tra gli oli pi potenti e pi ad ampio spettro d'azione (con azione antibatterica,
antimicotica, antivirale, antiparassitaria).

Trattamento:
Per 3 giorni di seguito cibarsi con carote crude, cipolle, aglio crudi, con riso semi integrale; assumere timo ed origano
in olio essenziale giornalmente.
Al mattino del 4giorno, dopo 12 ore di assoluto digiuno, assumere una pasta di semi di Zucca, freschi e sbucciati,
pestati e ridotti in poltiglia con aggiunta di miele ed allungata con acqua tiepida e/o orzata.
5 ore dopo prendere una oncia di olio di ricino. Dopo l'effetto della purga fare un clistere di mezzo litro di acqua fresca
ed osservare che la testa del parassita sia veramente espulsa. Qualora non si ottenesse il risultato ripetere il
trattamento il giorno successivo o dopo due giorni.
Per far uscire i grossi parassiti dalla pelle e' utile avere a disposizione un'apparecchiatura bio elettronica (una
bacinella per pediluvi o maniluvi) che utilizzando l'acqua caricata in modo particolare faccia fuoriuscire dalla pelle i
parassiti.
vedi: Le frequenze dei parassiti + Trasmissione Patologica + Sistema Ontogenetico dei microbi
+ Morgellons + HUMBLE e la sua Tecnica per deparassitare

TUTTI i parassiti, funghi, batteri, virus, sostanze, si possono detettare - sequenziare con la: Spettrofotometria

Commento NdR: pur segnalando i vari pericoli degli antibiotici e sono tanti ed intensi, essi possono e/o debbono
essere utilizzati quando NON vi sono altre alternative, che in genere i medici allopati NON conoscono e che la
Medicina Naturale invece conosce da sempre.

Il principio della legge biologica di Arndt-Schultz dice: dosi piccole sono stimolanti, dosi medie
sono indifferenti,
dosi grandi bloccano, paralizzano od uccidono.

Il Corpo Umano (cosi come tutti gli esseri Viventi) e' ben noto, e' un'insieme di cellule e quindi esso segue e
sopravvive con i Principi e gli Schemi del funzionamento della Cellula, la quale come e' ben evidenziato in questa
pagina funziona per mezzo dei Giusti Rapporti fra l'ambiente esterno il liquido extracellulare e quello interno (liquido
intracellulare), i quali sono determinati in primis dai rispettivi pH, - regolati nei loro giusti rapporti dai processi acidi-
base extra ed intra cellulare, cioe' dalla loro carica ionica - bio elettronica.
vedi Bio Elettronica + Pompa Sodio-Potassio + Acidosi=riordino del pH

Quindi il corpo umano si ammala solamente quando questi Giusti Rapporti si alterano (vedi Come e Perche' nasce la
malattia) e la guarigione DEVE seguire assolutamente ed in primis il riordino di questi. La malattia e' una sola (non
esistono malattie) essa e' l'alterazione della funzionalita' cellulare e corporea per l'alterazione dei Giusti Rapporti del
pH + rH + ro' extra ed intracellulare.

54
In Medicina Naturale affermiamo che la malattia e UNA SOLA con tendenti infiniti sintomi diversi da soggetto a
soggetto !
Essa segue il percorso: PsicoNeuroGastroIntestinalEndocrinoImmunologico, deprimendo quindi le difese di
reazione immunitarie naturali, anche per malnutrizione. Inoltre la malattia qualsiasi essa sia, si trasmette attraverso il
DNA alle future generazioni, divenendo sempre pi precoce, pericolosa e virulenta.
Salvo il fatto quando si introducono nell'organismo Parassiti e/o Vaccini - ma comunque il Problema dell'errore
spirituale (mancanza di informazioni esiste anche in questi casi !
vedi anche: La teoria dei Germi e' Falsa + Come nasce la malattia ? + Perche' nasce la malattia ? + Stress +
Legge per la guarigione + Intossicazione + Infiammazione + Acidosi + Catene Concausali + DOTTRINA
TERMICA + Riordino del pH del Terreno + Protocollo della Salute + Malnutrizione + Danni dei Vaccini +
Contenuto dei Vaccini + Alimentazione + Nutrizione cellulare + Emodieta

II senso delle malattie


Ogni malattia ha un suo significato spirituale. Se ne stronchiamo i sintomi essi poi ritornano in una forma modificata e
non sempre innocua in altri organi, producendo dolore e sofferenza....
Non esiste la malattia. Esistono solo le persone malate, che devono essere trattate come individui completi e in
base alla loro costituzione, et, sensibilit emotiva e stato mentale.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

TECNICA del medico dott. HUMBLE, per disintossicare e deparassitare (English)


Si consiglia di leggere il suo libro in inglese: "Understanding MMS"

This Breakthrough can save your life, or the life of a loved one.
A feature-length documentary on the origin, science, and proper use of the MMS protocol to disinfect the waters of the
human body with chlorine dioxide (CLO2 ).

The answer to AIDS, hepatitis A,B and C, malaria, herpes, TB, most cancer and many more of mankind's worse
diseases has been found. Many diseases are now easily controlled. More that 75,000 disease victims have been
included in the field tests in Africa. Scientific clinical trials have been conducted in a prison in the country of Malawi,
East Africa.

Separate tests conducted by the Malawi government produced identical 99% cure results. Over 60% of the AIDS
victims that were treated in Uganda were well in 3 days, with 98% well within one month. More than 90% of the
malaria victims were well in 4 to 8 hours. Dozens of other diseases were successfully treated and can be controlled
with this new mineral supplement. It also works with colds, flu, pneumonia, sore throats, warts, mouth sores, and even
abscessed teeth (it's the only thing that controls and cures abscessed teeth).

The inventor believes that this information is too important to the world that any one person or any group should have
control.
The free e-book download on this site gives complete details of this discovery. Please help make sure that it gets to
the world free. There are many medical facts that have been suppressed and this invention must not be added to that
list. The name of the e-book is The Miracle Mineral Supplement of the 21st Century. This book tells the story of the
discovery, and how to make and use it. This book can save your life. Give it a try.

Although Part I of the e-book tells everything, there is a second Part that gives more details and covers the data more
thoroughly. There is a small charge for the second book to cover the distribution ($9.95). Extra money from these sales
will go towards humanitarian efforts in Africa, which will in the long run benefit the world.

Please read the first book first as it will be more logical that way. We mentioned Part II only because we didn't want
you to be surprised about the charge for Part II.

This is an image of a model of a chlorine dioxide ion (CLO2 ). It is the secret to this new mineral. It is the most
powerful killer of disease pathogens know to mankind, and that is a known fact. Now, read in Part I, about how it has
been converted for use in the human body.
Tratto da: http://www.miraclemineral.org/

55
Terapia con MMS (chlorine dioxide - Clorito di Sodio CLO2 + acido citrico)
Alla prima assunzione da 2 a 3 gocce in un bichiere vuoto e pulito; aggiungere il quintuplo di acido citrico ed agitare
lentamente.
Lasciare reagire per 4 minuti e poi rimepire mezzo bicchiere di succo di mela o acqua e bere subito.
Fate attenzione che se lo bevete con il succo di mela, non bisogna attendere quando e' mescolato con l'acido citrico.
Non ha un gusto buono, ma se lo si beve con acqua e succo di mele, ognuno lo puo' bere.
Assumere questa bevanda composita 2 volte al di', 2 ore DOPO il pasto.

Normalmente non vi sono controindicazioni all'assunzione delle 2 o 3 gocce di Clorito di Sodio, ma se qualcuno
avesse dei problemi (mal di stomaco, diarrea, nausea, ecc.) ridurre la dose ad 1 a 2 gocce; una volta che il problema
non si presenta piu' riportare la dose a quella iniziale di 2 o 3 gocce.
Nel libro si consiglia di arrivare a poco a poco fino a 15 gocce per 2 volte al di' e questo dosaggio dovrebbe essere
assunto per almeno 4 o 5 giorni consecutivi. Successivamente ridurre a 10 o 12 gocce, per qualche settimana, poi
sospendere.

In presenza di gravi malattie (aids, cancro, ecc.) si puo' aumentare l'assunzione giornaliera a 3 volte e per un tempo
piu' lungo, a seconda della sopportabilita'.
ATTENZIONE - per NON ridurre l'efficacia del trattamento, NON assumere nessuna forma di Vitamine per
almeno 2 ore dall'assunzione della bevanda.

Gargarismi: seguire le indicazioni contenute nel libro: gengive infiammate con denti dondolanti, tartaro, spariranno
facilmente.
Uso esterno: molto efficace, ma occorre seguire attentamente cio' che viene indicato nel libro.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

I Germi NON sono le cause primarie delle malattie, ma ne sono solo loro effetti e/o servono, salvo rari casi, per
riparare i danni provocati ! ma se essi per mancanza di antagonisti proliferano oltre misura, essi possono
provocare altri danni.
vedi anche Le ricerche di Naessens
Il microbo e' nulla, e' tutto e solo l'alterazione del Terreno la causa fisica di ogni tipo di malattia, per via dei
Conflitti Spirituali - vedi Cure Naturali

Rinforzando quindi e riordinando il Terreno (Matrice - 1) i microbi detti impropriamente "patogeni" svolgono le loro
adatte funzioni di pulizia e di riordino dei tessuti e la malattia scompare.
vedi Nozione di Terreno + Omeostasi + Bio Elettronica + Matrice 2
Per i Parassiti: anche in questo caso i parassiti provenienti dall'esterno, ed e' facile per loro entrare per mancanza
di igiene, possono si insediarsi, ma colonizzare ed infettare, cio' puo' avvenire SOLO se il Terreno e' alterato,
rispetto ai valori della Perfetta Salute e se quindi il Sistema immunitario e' stato leso e l'organismo e' in stato di
intossicazione, infiammazione e quindi immunodepressione.....in percentuale sono molto piu' i danni dei
parassiti che non quelli di batteri e/o virus !
vedi: Le ricerche e le scoperte di Gaston Naessens sui Somatidi + Sistema Ontogenetico dei Microbi
+ video: http://video.google.com/videoplay?docid=-2124381128602218844

TUTTI i parassiti, funghi, batteri, virus, sostanze, si possono detettare - sequenziare con la: Spettrofotometria

Vedi anche : Trasmissione delle malattie + Vari Terreni + Microbi + Funghi + Flora batterica Autoctona

56