Sei sulla pagina 1di 4

1/6/2014 (7) HO CONOSCIUTO SALVATORE PALADINO

HO CONOSCIUTO SALVATORE PALADINO


1 giugno 2014 alle ore 0.18

L’ho conosciuto a casa sua dove sono stata nel tempo, sua ospite.
Lui non si sposta mai. Ne ho carpito tutte le sfaccettature e ho osservato che, come un
camaleonte, passava da una condizione psico-fisica piena di risate e di sfottò e di aneddoti
incredibili raccontate da Turiddu, il suo ego materiale (che lui chiama cane sciolto) ad un’altra fase
in cui, trasformato completamente, incideva in maniera profonda su di noi, sulla nostra condizione
psichica e spirituale, facendoci volare sulle ali della fantasia e della scoperta.. In quelle occasioni
era Salvatore che ci parlava di Gesù o di Cristo, portandoci a livelli emotivi così grandi che ci
trovavamo con gli occhi bagnati di lacrime e con una gioia e un amore intenso nel cuore.

Tutti coloro che sono stati a casa sua, lo conoscono e sono guariti da mali fisici e spirituali possono
confermare quello che ho appena scritto.
Però, a differenza di quasi tutti gli altri, io l’ho visto massacrato come un Cristo, ho visto le ferite
delle coltellate inferte al suo corpo inerme, ho visto il cranio sfondato dalla violenza brutale di
demoni umani.

Io ero al suo capezzale in quell’occasione, con pochi altri amici, con i quali abbiamo cercato di
applicare su di lui le terapie che lui stesso ci aveva insegnato in precedenza e che avevamo avuto
modo di osservare quando le praticava sugli altri.
Gli praticavamo continui e quotidiani impacchi d’argilla sulle ferite e soprattutto sulla testa, gli
applicavamo spugnature con acqua fredda su tutto il corpo, perché tutto il corpo era massacrato…
ma al contatto con l’acqua ghiacciata il suo corpo saltava, e lui gridava e piangeva. Ma come era
possibile se gli avevano provocato anche lesioni alla trachea e all’esofago e non riusciva a
parlare?

Moltissime altre cose strane, di cui sono stata direttamente testimone, hanno cominciato ad
accadere nella casa dove era stato portato : appena entrato e adagiato sul letto è saltato l’impianto
elettrico … richiedendo l’urgente intervento di un elettricista che, con non poche difficoltà, ha
ripristinato la corrente elettrica.

Aggiustato questo le lampadine hanno cominciato ad accendersi e spegnersi da sole, così la radio
sveglia e così pure il televisore.. di giorno e di notte gli apparecchi elettrici si accendevano e
spegnevano da soli.. come se una mano invisibile girasse gli interruttori... Ma anche la lavatrice,
messa in funzione per lavare i panni sporchi di sangue, aveva cominciato a buttare schiuma e
schiuma e schiuma da ogni dove… dal tubo di scarico, dall’oblò, dai cassettini!!

Ma non era finita, le cose più strabilianti dovevano ancora accadere… un giorno abbiamo
cominciato a sentire distintamente dei bisbiglii provenire da un punto imprecisato all’interno della
stanza dove giaceva Salvatore… erano parole pronunciate da voce umana, o all’apparenza tale,
che riuscivamo a percepire ma non a distinguere. Forse una voce..forse due, più sull’acuto che sul
grave, facevano udire talora la loro presenza.
E ancora nello “spazio vuoto” all’interno delle stanze della casa si vedevano parecchie strisce
traslucide luminose chiare, non legate ad alcuna fonte luminosa visibile, rimanere come sospese a
mezz’aria….

https://www.facebook.com/notes/salvatore-paladino/ho-conosciuto-salvatore-paladino/242483435944021 1/4
1/6/2014 (7) HO CONOSCIUTO SALVATORE PALADINO

E Salvatore muto, assente, massacrato, con il cranio sfondato, completamente inerme ….

Gli aggressori con un oggetto pesante gli avevano sfondato la scatola cranica e procurato tre
ematomi, uno di 9 cm, uno di 6 cm e uno di 3,5 cm, gli avevano massacrato l’unico occhio presente
(l’altro lo aveva perso da ragazzo quando gli avevano sparato), gli avevano rotto tutti i denti,
tagliato il mento, rotto alcune costole della cassa toracica, le vertebre schiacciate, lesionato la
spina dorsale, picchiato selvaggiamente… il suo corpo era pieno di lividi, tagli, ematomi.
In testa aveva uno sfondamento della scatola cranica con un foro e, vicino, una lesione profonda
che in ospedale avevano chiuso con 25 punti di sutura, mentre altri 15 punti li aveva in volto per i
tagli inferti.
Per prendergli la medaglia che portava addosso da 45 anni quegli esseri brutali durante
l’aggressione lo avevano buttato sopra un vogatore, gli erano saliti con i piedi sulla schiena. Gli
avevano provocato le lesioni al collo per strappargli la catena d’oro, non riuscendovi avevano
preso delle forbici e, nel tentativo di tagliare il filo da pesca che rinforzava la collana, gli avevano
provocato tagli al petto, alla schiena e alle spalle, alle orecchie…
Il sangue colava da tutte le parti del corpo e, non si sa come mai, era in ogni dove.. in tutte le
stanze della casa, in corridoio, in bagno, in cucina, nella camera da letto…e in salone, dove era
avvenuta l’aggressione.

Quando è stato ritrovato alcune ore dopo (ma chi aveva telefonato? Chi aveva aperto la porta
chiusa dall’interno? Perché il sangue era in tutte le stanze?) nonostante le gravissime condizioni,
Salvatore è rimasto lucido rifiutando il trasporto dal pronto soccorso di Trapani all’ospedale di
Palermo, dove lo avrebbero operato alla testa.
I medici, considerata l'estrema gravità della situazione, ritenevano sarebbe entrato in coma subito e
sarebbe morto entro poche ore, pertanto ostacolavano in tutti i modi il suo trasporto a casa, che
con non poche difficoltà è avvenuto comunque nella stessa giornata.
La prognosi pertanto gli aveva riservato poche ore di vita, ma la resistenza e la fibra fortissima di
Salvatore hanno fatto sì che le ore diventassero 1 giorno, poi 3 … poi 10 giorni...

A casa con le terapie praticate (argilla soprattutto, spugnature fredde prima, bagni caldi poi e un
lunghissimo digiuno) Salvatore si è ripreso miracolosamente, vivendo per circa 1 mese e più in
condizioni di “assenza” apparente.
Dov’era in quei giorni Salvatore? Non parlava,non mangiava, non guardava… era completamente
assente da noi, lasciandoci profondamente sconcertati e costernati.
Dov’era? Dov’era andato?
Questa condizione è durata per oltre 20 lunghi giorni… l’unica cosa che dava conforto era il fatto
che quando veniva immerso nella vasca da bagno colma di acqua calda si metteva a gambe
incrociate e in posizione di meditazione e così stava per ore…senza guardare, senza parlare,
senza avere il benché minimo rapporto, anche solo di sguardo, con le persone che lo accudivano e
si occupavano di lui.
Poi piano piano Salvatore è tornato…

Tutti questi fatti veramente straordinari di cui sono stata testimone e che ho cercato di raccontarvi -
dall’evento catastrofico alla guarigione miracolosa, sorprendente e contro ogni previsione e
conoscenza medica, dagli eventi e manifestazioni che vanno ben oltre la materialità della vita
“reale” così come la percepiamo - manifestano nel loro insieme la presenza, l’ingerenza e l’aiuto di
forze nettamente contrapposte, provenienti o appartenenti a piani dimensionali diversi dal nostro,
superiori, di cui Salvatore Paladino sembra essere un "oggetto" di contesa.

https://www.facebook.com/notes/salvatore-paladino/ho-conosciuto-salvatore-paladino/242483435944021 2/4
1/6/2014 (7) HO CONOSCIUTO SALVATORE PALADINO

Più volte nella sua strabiliante vita, ricca di esperienze fantastiche, ma anche di sofferenze
grandissime, Salvatore è stato oggetto suo malgrado di queste lotte… più volte e in modi diversi
massacrato e ucciso o quasi ucciso e lo stesso numero di volte salvato in extremis o contro ogni
probabilità di salvezza, già dichiarato morto e poi risvegliatosi.
Salvatore è stato "sparato", avvelenato, annegato, investito, massacrato...

Un mistero avvolge la vita di Salvatore, un mistero che nemmeno lui stesso riesce completamente a
spiegarsi, che travalica il nostro senso comune di reale e del nostro intendere i termini "possibile" e
"impossibile".

E’ una porta aperta sull’infinito…..

(Laura Rakoczi Oscella)

Mi piace · Commenta · Condividi Piace a Roberto Di Girolamo, Michele Ceccarini, Maria Luisa Toscano e altri 19.

5 condivisioni

Vincent Alexander ...sono senza parole, mi manca l'aria, atterrito...


Mi sono svegliato di colpo, sono le 3,30, ho aperto Facebook e eccomi di fronte a questo macello, lo strazio
mi ha bloccato, mi ha impedito di proseguire nella lettura che momentaneamente lascio a met... Altro...
8 h · Modificato · Mi piace · 2
Tony Thunder Io l'ho conosciuto, molto tempo fà, sapevo chi era e delle cose che gli capitavano
nell'ambito ufologico...sono stato a casa sua (tramite il suo braccio destro, un signore che faceva
l'imbianchino..che nemmeno mi ricordo più come si chiamava o se è anc... Altro...
7 h · Mi piace · 2

https://www.facebook.com/notes/salvatore-paladino/ho-conosciuto-salvatore-paladino/242483435944021 3/4
1/6/2014 (7) HO CONOSCIUTO SALVATORE PALADINO

Rosanna Cadamuro Che dispiacere leggere tutto questo anche se lo sapevo perché avevo visto il video dove lui
è salvatore manzo lo raccontavano, é sempre un rinnovo del dispiacere ma io auguro tanta fortuna a salvatore con
tutta me stessa perché lo sento
4 h · Mi piace · 1
Cettina Indice Non sapevo bene tutto questo; da non crederci. è nei miei piani andare a trovare Salvatore
per condividere con lui alcune cose. adesso gli voglio ancora più bene anche se non l'ho mai visto ma l'ho
solo sentito per telefono una volta per pochi minuti. ... Altro...
1 h · Mi piace · 1
Marco Chevalier I grandi Uomini si piegheranno ma non si spezzeranno mai e si rialzeranno più forti di
prima!
49 min · Mi piace · 1
Iolanda Amato pazzesco...
22 min · Mi piace
Michela Pellegrino Salvatore è un'anima evoluta...un illuminato
4 min · Mi piace

https://www.facebook.com/notes/salvatore-paladino/ho-conosciuto-salvatore-paladino/242483435944021 4/4