Sei sulla pagina 1di 4

TRIBUNALE ORDINARIO DI XXXXXXXX

Procedimento Civile - Tipo procedimento: Contenzioso


N ruolo gen. : XXX - N ruolo sezione : XXX
G.I.: XXX
causa promossa da :
Attore principale XXX
contro
Convenuto principale XXX

*******
ST UDI O T ECNI CO XXX

REL AZI ONE DI PE RI ZI A

a) Premessa

Con ordinanza dellIll.mo Sig. Giudice XXX, in data XXX e successiva


proroga alludienza del XXX veniva conferito al sottoscritto
XXX iscritto al della Provincia di XXXXXXXX al n. XXX, ed
allAlbo del Giudice del Tribunale di XXXXXXX al n.XXX, lincarico di
consulente tecnico dufficio nel procedimento di cui in epigrafe.
Prestato il giuramento di rito allo scrivente veniva affidato lincarico di
rispondere ai quesiti formulati e precisamente :
Dica il C.T.U. quale sia il percorso pi agevole e meno gravoso per
allacciare limpianto degli attori alla tubazione pubblica, secondo le
normali esigenze di un immobile ad uso abitativo, valutando anche la
possibilit di allacciarsi ad impianti gi esistenti; ove detto percorso
giaccia su fondi di propriet di taluna delle parti, determini altres
lindennit spettante per la costituzione della servit.

*******

1
b) Svolgimento delle operazioni

Lo scrivente dopo avere eseguito ulteriori sopralluoghi presso gli


immobili oggetto di causa, presso lEnte Multiservizi XXX al fine di
individuare i tratti serviti dagli impianti fognari di acqua e gas, ha
provveduto ad eseguire rilievo celerimetrico con altimetria della zona
individuata tra Via XXX e Via XXX .
Il rilievo stato effettuato posizionando n 6 stazioni celerimetriche
(100,300,400,500,600,700) identificate mediante chiodi
topografici infissi nellasfalto e rilevando n 151 punti di dettaglio .
I mappali oggetto di causa, sono stati rilevati in parte dalla stazione 100
ed in parte dalla stazione 700 come evidenziato dalle tavole in scala
1.1000 e dal libretto delle misure allegati alla presente.
Tale rilievo, oltre a permettere di posizionare esattamente limmobile in
oggetto e lubicazione dei servizi, servito anche per poter rilevare le
quote altimetriche della zona, al fine di valutare le migliori soluzioni di
allaccio allimpianto fognario con giuste pendenze .
Dopo avere elaborato il rilievo, il sottoscritto lo ha sovrapposto alla
mappa catastale, inquadrando limmobile oggetto di causa, i tratti di
servizi ed i mappali interessati al passaggio di essi.

c) Considerazioni tecniche

Dallelaborazione altimetrica del rilievo, si pu notare che non vi sono


particolari differenze di quote tra limmobile oggetto di causa e la rete dei
servizi da allacciare.
Il punto di dettaglio 707 corrispondente alla base a terra dello spigolo
del fabbricato in oggetto, ha quota 0,22 m rispetto alla quota 0,00 m
della stazione 100, il punto 602 corrispondente al tombino sulla Via
XXX in fronte al mappale 522 ha quota 0,20 m , il punto 635
corrispondente al tombino sulla Via XXX in fronte al mappale 522 ha
quota 0,56 m , il punto 133 corrispondente al tombino sulla Via XXX in
prossimit alla Via XXX ha quota 0,11 m.
Dalle informazioni raccolte presso lXXX, il tratto di fognatura corrente

2
lungo la Via XXX dovrebbe essere in cls ovoidale del diametro 1100
mm con profondit di scorrimento rispetto al piano stradale da m 3,20 a
m 3,50, il tratto lungo la Via XXX in cls del diametro 500 mm con piano
di scorrimento da m 2,40 a m 2,90 , il tratto lungo il mappale 522 tra le
due Vie in cls del diametro 400 mm con piano di scorrimento a m 1,60.

d) Servit da costituirsi per gli eventuali allacciamenti

Per allacciare il fabbricato alla tubazione fognaria, le soluzioni


potrebbero essere due:
a) passare attraverso i mappali 190/(129(su mappa N.C.E.U.))
(propriet XXX) , 635 (propriet XXX), 128 (propriet XXX), 532
(propriet XXX) ed allacciarsi sulla Via XXX. VEDI TAVOLA
ALLEGATA SCALA 1.1000
b) passare attraverso i mappali 190/129(su mappa N.C.E.U.))

(propriet XXX), 26 (propriet XXX), 522 (propriet XXX) ed

allacciarsi indistintamente o direttamente nella fognatura passante


per il mappale stesso o allacciarsi sulle Vie XXX .
VEDI TAVOLA ALLEGATA SCALA 1.1000
Per allacciare il fabbricato alla rete gas ed alla rete di acquedotto
pubblico, le soluzioni possono essere similari, tenendo pero conto che
sulla Via XXX in prossimit del mappale 26 esistono attualmente degli
allacciamenti, e si presuppone pertanto un passaggio delle reti di servizio
le quali potrebbero essere utilizzate per lallacciamento del fabbricato di
parte attrice. Naturalmente anche per tale allaccio si costituirebbe una
servit sui mappali 190/129 , 635 ed eventualmente da verficare sul
mappale 128.

e) Osservazioni e risposta ai quesiti del Giudice

In risposta ai quesiti formulati dal Giudice, lo scrivente riferisce che le


soluzioni suesposte risultano entrambi agevoli e non particolarmente
gravose, in quanto i mappali interessati alla costituzione delle servit

3
sono dei terreni inghiaiati e non necessitano pertanto di particolari opere
di scavo.
Tanto riferisce il sottoscritto, rimanendo a disposizione in attesa di
eventuali provvedimenti del Giudice.
XXX, l XXX
IL C.T.U

Allegati :
XXX
XXX
XXX
XXX