Sei sulla pagina 1di 5

TRIBUNALE DI XXX

Procedimento Civile - Tipo procedimento: Contenzioso


N ruolo gen. : XXX - N ruolo sezione : XXX
G.D.: XXX
causa promossa da :
Attore principale XXX
contro
Convenuto principale XXX

*******

REL AZI ONE DI PE RI ZI A

A) Premessa

Con ordinanza dellIll.mo Sig. Giudice XXX, in data XXX veniva conferito
al sottoscritto XXX iscritto al della Provincia di
XXX al n. XXX, lincarico di consulente tecnico dufficio nel procedimento
di cui in epigrafe.
Prestato il giuramento di rito allo scrivente veniva affidato lincarico di
procedere allaccertamento tecnico preventivo.
Il sottoscritto dopo avere eseguito visita sopralluogo in data XXX presso
gli immobili in oggetto dava inizio alle operazioni peritali.

B) Scopo della perizia

La presente relazione viene redatta al fine di rispondere ai quesiti posti nel


verbale di giuramento e cio:
Esaminati atti e documenti, esamini in loco lo stato e la consistenza delle
opere e riferisca, con relazione scritta, se alcune delle opere
convenzionate tra le parti non siano state eseguite alla scadenza prevista
e a tuttoggi, quali delle opere eseguite presentano o meno i difetti indicati
in ricorso, se sussistono opere non eseguite a regola darte e valuti altres
gli eventuali danni derivanti dai difetti e dalla mancata esecuzione . Se
siano sufficienti interventi esterni (ad es. impermeabilizzazione) o se
1
invece sia necessario intervenire sulla struttura dellimmobile.

1) Svolgimento delle operazioni

Lo scrivente, dopo avere preso visione della documentazione allegata agli


atti e dopo aver eseguito prima visita sopralluogo presso gli immobili
oggetto dellesecuzione in data XXX, ha esperito a tutti gli accertamenti
del caso al fine di rispondere ai quesiti del Giudice. Per lo svolgimento
dellincarico ricevuto, lo scrivente ha ritenuto necessario suddividere la
propria relazione secondo il seguente schema :
A. Premessa
B. Scopo della perizia
1. Svolgimento delle operazioni
2. Analisi sopralluogo
3. Valutazione stato di avanzamento lavori
4. Conclusioni

2) Analisi sopralluogo

Durante il sopralluogo del XXX, presenti oltre al sottoscritto CTU, per parte
ricorrente il signor XXX con CTP XXX, per parte convenuta il
signor XXX con CTP XXX, sono stati esaminati i vari punti della
convenzione stipulata in data XXX tra le parti XXX per la definizione delle
opere di completamento (vizi e difetti) inerenti limmobile in oggetto.
Come da relazione redatta dal XXX, i punti oggetto dei lavori da
eseguirsi, erano 15.
In riferimento a tale relazione, durante il sopralluogo, si potuto
constatare che ad oggi non sono stati eseguiti i punti 5, 9, 14, 15.

In riferimento al punto 5:
Pulizia di tutti i prospetti aventi il rivestimento in splittati (campionare
lintervento alla propriet ed al tecnico incaricato)
si accertato con le parti che tale intervento ad oggi non ancora stato
eseguito (vedi documentazione fotografica allegata).

In riferimento al punto 9:

2
Fori da eseguire nel muretto in c.a. quali ulteriori scarichi del terrazzo,
compresi fornitura e posa di tubi in acciaio inox sagomati a 45 sul lato
esterno e ben sigillati nella parte interna (particolare attenzione alla guaina
bituminosa gi presente sul lato interno). Il numero ed il posizionamento
degli stessi verr concordato con la propriet ed il tecnico incaricato
si accertato con le parti che tale intervento ad oggi non ancora stato
eseguito (vedi documentazione fotografica allegata).

In riferimento al punto 14:


Eliminazione delle infiltrazioni dacqua e delle fessurazioni antiestetiche
presenti nella sala riunioni ed in prossimit del soffitto, compresa anche la
stuccatura di una colonna darredo (come da accordi nella stessa data,
prima di intervenire indispensabile eseguire ispezione sulla sommit del
tetto per poter individuare ed eliminare le cause delle infiltrazioni)
si accertato con le parti che tali infiltrazioni, ad oggi, non sono ancora
state eliminate (vedi documentazione fotografica allegata).
Dallanalisi dei luoghi e dei particolari costruttivi, si verificato che le
infiltrazioni sono ancora presenti, e si manifestano in particolar modo,
secondo quanto dichiaratomi dal signor XXX, durante i forti temporali ed i
periodi di pioggia persistente.
Durante il sopralluogo, la parte convenuta, ha consegnato al sottoscritto
copia di particolare costruttivo inerente la copertura della sala riunioni.
Tale particolare redatto dallIng. XXX, risulta differente da quanto in realt
realizzato (come dichiarato dal signor XXX), e precisamente il solaio nella
realt non stato realizzato in blocchi di laterizio e travetti prefabbricati,
ma in lamiera grecata e cls, la trave/cordolo tra la muratura ed il solaio,
risulta nella realt di maggiori dimensioni, allungata fino alladerenza con
la parete della sala riunioni.
Nella sezione seguente (particolare costruttivo realizzato dallIng. XXX
consegnatomi da parte convenuta), si evidenziano in colore rosso le
modifiche realizzate in fase costruttiva rispetto a tale particolare:

3
Durante il sopralluogo, non si potuto verificare la reale causa delle
infiltrazioni, in quanto per stabilire con esattezza le motivazioni di tali
infiltrazioni occorre rimuovere parte della controsoffittatura in cartongesso
della sala riunioni, ed analizzare lo stato delle strutture e delle
impermeabilizzazioni.

In riferimento al punto 15:


Sistemazione di parte dellimpianto fognario non realizzato a regola
darte e nel rispetto delle vigenti norme.
si accertato con le parti che ad oggi non ancora stata eseguita la
sifonatura di un pozzetto adiacente al marciapiede in fronte al fabbricato
(vedi documentazione fotografica allegata), e non stata consegnata la
certificazione della fossa Imhoff posata dalla ditta XXX. Nella relazione
riportante le osservazioni di parte consegnatami dal XXX stata
allegata una scheda riportante le caratteristiche
tecniche di tale fossa, nonch D.d.t. n. XX del XXX e fatt. n. XX del XXX
dellXXX nella quale viene evidenziata la vendita alla ditta XXX di una
fossa imhoff 80 cm. Per quanto riguarda la sistemazione dellimpianto
fognario, il signor XXX durante il sopralluogo riferisce al sottoscritto di

4
riscontrare saltuariamente esalazioni maleodoranti . Anche per tale
problema, occorre realizzare una verifica completa dellimpianto fognario,
mediante ispezioni delle tubazioni, dei materiali usati, dei collegamenti
effettuati.

3) Valutazione stato di avanzamento lavori

Visto quanto sopra esposto, si rileva che rimangono da realizzare i punti


5, 9, 14, 15 redatti nella relazione del XXX dal XXX . I punti
5, 9, 15, possono essere realizzati senza particolari problematiche,
mentre per il punto 14, occorre procedere come precedentemente
descritto.
In riferimento al quesito posto dal Giudice inerente la valutazione di
eventuale danni derivanti dai difetti e dalla mancata esecuzione delle
opere, sentite anche le parti in causa ed i CTP, risulta al momento
difficoltosa una valutazione economica dei danni provati e del valore delle
opere non eseguite, in quanto risultano ancora da effettuare sondaggi e
verifiche delle esatte cause inerenti le infiltrazioni del punto 14.

4) Conclusioni

Tanto riferisce il sottoscritto, sulla base delle considerazioni sopra


esposte, della documentazione reperita, delle informazioni tecniche
ricevute ed accertate , in evasione dell'incarico ricevuto.

XXX, l XXX

IL C.T.U.

Allegati :

XXX
XXX
XXX