Sei sulla pagina 1di 2

Case di citt e case di paese

Prima di tutto bisogna precisare che i paesi in vicini alle


grandi citt (aree urbane) hanno le case uguali a quelle
delle citt stesse, le periferie delle grandi citt confinano con i
paesi limitrofi e quindi le case sono uguali, in alcuni casi lo
stesso palazzo, ha un ingresso in un municipio e l'altro in un
altro. Si pu dire che nelle grandi aree urbane la tipologia
di case la stessa, grandi palazzi per lo pi in cemento
armato, spesso sono "quartieri dormitorio", cio dove si
torna la sera a dormire, mentre di giorno si va da altre parti
a lavorare.
In questo caso le differenze si notano di pi nei centri
storici, la parte pi antica delle citt, qu le case differiscono
per la grandezza. Nelle citt i centri storici hanno grandi
palazzi, nati per ospitare molte famiglie "condomini". Le
facciate dei grandi palazzi delle vie centrali, hanno stili
architettonici differenti da cui possibile leggere la storia
della citt, sono milto ricchi di ornamenti architettonici,
poich le citt sono state sempre pi ricche e quindi
disponevano di maggiori risorse economiche.
Nei paesi pi piccoli, invece, i palazzi signorili con belle
facciate appartenevano alle famiglie pi ricche e sono,
generalmente, pi piccoli dei palazzi delle citt ed in
numero inferiore.
Molto spesso nei paesi si possono notare delle: cascine, case
di campagna, che con l'espandersi della superfice urbanizzata
fanno parte ormai del nucleo urbano. I paesi vicini alle citt
hanno avuto un'espansione negli anni 1980-90 perch le
case dei centri delle citt venivano ristrutturati, mandando
via le classi pi povere,
Linus malgieri: a favore di quelle pi agiate, facendo lievitarei
costi delle case, contemporaneamente si offrivano case in
appartamento nelle periferie e nei paesi limitrofi a costi pi
bassi.
La vera differenza tra case di citt e case di paese la si
osserva allontanandosi dalle citt, fino alle Alpi e

All'appennino; qu le case si differenziano da quelle delle citt


per due motivi:
Il primo uguale a quello dei paesi vicini alle citt e cio che
gli edifici sono pi piccole e generalmente meno pregiate.
La seconda differenza sta nell'uso dei materialida
costruzione, infatti, mentre nelle citt e pi in generale, nelle
zone di pianura, venivano utilizzati mattoni in argilla cotta, nei
paesi delle Alpi e dell'Appennino venivano utilizzate pietre locali
di fiume o estratti dalle cave, si utilizzava molto di pi il
legno, tetti, solai e balconate, spesso anche i muri interni
hanno rivestimento e pavimento in legno.
Insomma la differenza nelle case che pi si nota tra
questi paesi, molto lontani dalle citt e le aree urbane delle
pianure e della costa, dove le differenze si possono
riassumere in grandezza e ricchezza degli edifici e nel tipo di
materiale: pietra o mattoni.
Linus malgieri: Le case moderne invece non differiscono nei
materiali, normalmente si usa il cemento armato, e neanche
per lo stile, ma differiriscono generalmente per la grandezza.