Sei sulla pagina 1di 3

La riproduzione di questa pagina tramite fotocopia autorizzata ai soli fini delluso

nellattivit didattica degli alunni delle classi che hanno adottato il testo
Idee per insegnare le scienze con
Zanoli, Pini, Veronesi SCOPRIAMO LA NATURA Zanichelli 2012
1
NOME . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . CLASSE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . DATA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
C
CAPITOLO 9
LA TRASMISSIONE DEI CARATTERI EREDITARI
LABORATORI AGGIUNTIVI
Mitosi negli apici radicali di cipolla
Scopo dellesperienza
Osservare il meccanismo col quale da una cellula, detta madre, si ottengono due cellule identiche a
quella di partenza, dette figlie.
Materiale occorrente:
cipolla,
acido cloridrico 1M,
acqua distillata,
vetrino da orologio,
colorante (carminio acetico),
fornetto,
microscopio.
Procedimento
1) Lasciare per qualche giorno la cipolla nellacqua perch si sviluppino le radici.
2) Tagliare alcuni apici radicali per una lunghezza di circa 1 cm e metterli su un vetrino da orologio.
Aggiungere alcune gocce di acido cloridrico e lasciare riposare per circa 10 minuti.
3) Togliere lacido e sciacquare gli apici con acqua distillata.
4) Aggiungere alcune gocce di colorante fino a ricoprire bene gli apici sul vetrino da orologio.
5) Mettere in forno per 5 minuti a 70-80 C, per facilitare lassorbimento del colorante.
6) Togliere il vetrino dalla stufa ed eliminare il colorante in eccesso sciacquando con acqua distillata.
7) Mettere un apice su un vetrino portaoggetti, coprire con il vetrino coprioggetti e schiacciare per otte-
nere uno strato il pi possibile sottile di cellule. Per non lasciare impronte che potrebbero ostacolare
losservazione maneggiare i vetrini usando un pezzetto di carta da cucina.
8) Osservare il vetrino al microscopio e registrare le osservazioni.
Osservazioni
a) Come si presentano gli apici radicali dopo essere rimasti in acido cloridrico?
La consistenza degli apici cambiata. Appena tagliati erano turgidi, dopo essere stati immersi in acido clo-
ridrico si presentano privi di consistenza. Il trattamento con acido rende gli apici flosci perch corrode le
pareti cellulari e permette al colorante di entrare con maggiore facilit nelle cellule.
b) Cosa si osserva nel vetrino?
Nel vetrino sono presenti diverse cellule in cui sono individuabili le varie fasi del processo di divisione cel-
lulare.
Carolina K. Smith, M.D./shutterstock
La riproduzione di questa pagina tramite fotocopia autorizzata ai soli fini delluso
nellattivit didattica degli alunni delle classi che hanno adottato il testo
2
NOME . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . CLASSE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . DATA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Idee per insegnare le scienze con
Zanoli, Pini, Veronesi SCOPRIAMO LA NATURA Zanichelli 2012
C
CAPITOLO 9
LA TRASMISSIONE DEI CARATTERI EREDITARI
LABORATORI AGGIUNTIVI
Nelle due cellule dellimmagine sono ben evidenti i nuclei. Il materia-
le dentro al nucleo chiamato cromatina, proprio per la sua caratte-
ristica di colorarsi intensamente. La cromatina, costituita da un lun-
go filamento, come quello di un gomitolo, appare inizialmente come
una macchia scura senza strutture distinguibili al suo interno.
In queste cellule notiamo che la cromatina si condensata in lunghi
filamenti, i cromosomi.
I filamenti di cromatina che formano i cromosomi si duplicano per
cui ogni cromosoma formato da due segmenti uguali uniti in un
punto centrale e la loro disposizione ricorda la lettera X.
Non pi distinguibile la membrana nucleare e i cromosomi sono di-
sposti al centro della cellula.
In una fase successiva i filamenti si separano e migrano ai poli della
cellula. Il movimento possibile grazie alla presenza di fibre, a cui i
cromosomi sono attaccati, che formano una specie di fuso allinterno
del citoplasma.
La divisione si conclude con la formazione della membrana nucleare
intorno ai cromosomi, che si distendono a formare di nuovo la cro-
matina, e con la suddivisione del citoplasma tra le due cellule figlie: la
vera e propria divisione cellulare.
La riproduzione di questa pagina tramite fotocopia autorizzata ai soli fini delluso
nellattivit didattica degli alunni delle classi che hanno adottato il testo
Idee per insegnare le scienze con
Zanoli, Pini, Veronesi SCOPRIAMO LA NATURA Zanichelli 2012
3
NOME . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . CLASSE . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . DATA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
C
CAPITOLO 9
LA TRASMISSIONE DEI CARATTERI EREDITARI
LABORATORI AGGIUNTIVI
Conclusioni
a) Quali sono i processi che contraddistinguono la divisione cellulare?
La divisione cellulare si chiama mitosi, avviene fondamentalmente nello stesso modo nelle cellule degli
animali e delle piante.
Nella divisione cellulare si possono osservare due processi, il primo che riguarda soprattutto il nucleo e il ma-
teriale che contiene e il secondo che coinvolge gli altri organuli e strutture cellulari. Ogni divisione cellulare
quindi preceduta dalla duplicazione del materiale contenuto nel nucleo della cellula madre. Questo per-
mette a ciascuna cellula figlia di avere una copia di ognuno dei cromosomi della cellula originale.
Negli organismi pluricellulari rappresenta il meccanismo di accrescimento e di sostituzione delle cellule
che muoiono, negli unicellulari il meccanismo della riproduzione.