Sei sulla pagina 1di 18

RICERCA DEGLI

ANIONI
RICERCA DEGLI
ANIONI ANIONI ANIONI
1
i
SOSTANZA INIZIALE
Ricerca:
ACETATI
SOLFITI
CARBONATI
T T T
Na CO Na CO
TARTRATI
Na
2
CO
3
Na
2
CO
3
SOLUZIONE ALCALINA
Limpida
RESIDUO
Si scarta
Limpida
Incolore
Ricerca:
CLORURI
BROMURI
Ricerca:
SOLFATI
OSSALATI
BROMURI
IODURI
OSSALATI
ARSENIATI
NITRITI
NITRATI
TIOSOLFATI TIOSOLFATI
2
Analisi degli anioni per via secca
ACETATI (CH
3
COO

)
Reazione con bisolfato di potassio (KHSO
4
)
Derivano dallacido acetico (acido monoprotico debole; K
a
=1,8
.
10
5
)
La sostanza triturata in mortaio con KHSO
4
ed una goccia di acqua sviluppa CH
3
COOH
riconoscibile dallodore caratteristico di aceto.
..........
CH
3
COONa + KHSO
4
CH
3
COOH +KNaSO
4
CH
3
COONa + KHSO
4
CH
3
COOH +KNaSO
4
SOLFITI (SO
3
2
)
Reazione con bicromato di potassio (K
2
Cr
2
O
7
)
Derivano dallacido solforoso (H
2
SO
3
K
a1
=1,7
.
10
2
, K
a2
=6
.
10
8
)
p (
2 2 7
)
Si tratta la polvere con HCl dil. e si scalda leggermente. Si sviluppa SO
2
che si fa reagire con
una cartina imbevuta di K
2
Cr
2
O
7
posta allimboccatura della provetta. La colorazione verde
che compare sulla cartina (dovuta alla riduzione del cromo) conferma la presenza di SO
3
2
.
SO
3
2
+ 2H
+
SO
2
+H
2
O
3 SO
2
+Cr
2
O
7
2
+ 2 H
+
2 Cr
3+
+3 SO
4
2
+H
2
O
verde
3
Analisi degli anioni per via secca
CARBONATI (CO
3
2
)
Derivano dallacido
Reazione con acqua di barite [Ba(OH)
2
]
carbonico (K
a1
=3
.
10
7
, K
a2
=5
.
10
11
)
Si raccoglie la CO
2
che si sviluppa in una provetta contenente
Ba(OH)
2
.
CO
2
2 H H CO CO H O
Si tratta la polvere con HCl dil.
Un precipitato bianco, solubile in HCl, conferma la presenza di CO
3
2
.
CO
3
2
+2 H
+
H
2
CO
3
CO
2
+ H
2
O
Bario carbonato
CO
2
+Ba
2+
+2 OH

BaCO
3
+H
2
O
Precipitato bianco
Si prepara una provetta contenente lacqua di barite. In
una seconda provetta si pone la sostanza da analizzare
e si aggiunge HCl 2N. Si collegano le due provette
tramite un tubo di vetro piegato ad U (tubo a squadra) e tramite un tubo di vetro piegato ad U (tubo a squadra) e
si scalda debolmente la provetta contenente la sostanza
da analizzare. Se sono presenti gli ioni carbonato, la
soluzione di idrossido di bario si intorbida. Per aggiunta
di HCl il precipitato formatosi si scioglie
Acqua di barite Sostanza da
analizzare
di HCl il precipitato formatosi si scioglie.
4
Analisi degli anioni per via secca
TARTRATI (C
4
O
6
H
4
2
)
Derivano dallacido tartarico (K
a1
=3
.
10
7
, K
a2
=5
.
10
11
)
COOH
COO

CHOH
CHOH
CHOH
COOH
CHOH
CHOH
COO

Una piccola quantit di polvere viene calcinata in una capsula di porcellana. Si sviluppa un
Calcinazione
COOH
p q p p p pp
odore caratteristico di zucchero bruciato che conferma la presenza dei tartrati.
COONa
2 CHOH
CHOH
COOK
2 CO
2
+ 2 CO + 2 C + 4 H
2
O + K
2
O + Na
2
O
COOK
5
Analisi dei cationi per via secca
IONE AMMONIO (NH
+
) IONE AMMONIO (NH
4
)
Reazione con idrossido di sodio (NaOH)
Si tratta la polvere con NaOH dil. e si riscalda leggermente. Si libera NH
3
gassosa riconoscibile
dallodore o mediante una cartina indicatrice.
NH
4
+
+NaOH NH
3
+H
2
O +Na
+
6
Analisi degli anioni per via umida
SOLUZIONE ALCALINA
SOSTANZA + Na
2
CO
3 (s)
Precipitano i cationi dei metalli pesanti o colorati
come carbonati, idrossidi o ossidi insolubili,
t i l i li i i li mentre passano in soluzione gli anioni come sali
sodici solubili (Interconversione)
MnCl
2
+ Na
2
CO
3
MnCO
3 (s)
+2 Na
+
+2 Cl

CaSO
4
+ Na
2
CO
3
CaCO
3 (s)
+2 Na
+
+SO
4
2
2 2 3 3 (s)
7
Analisi degli anioni per via umida
SOLFATI (SO
4
2
)
Reazione con cloruro di bario (BaCl
2
)
Soluzione alcalina + HCl dil. (scacciare bene i gas) + soluzione di BaCl
2
. Si ottiene un
precipitato bianco insolubile in HCl.
Precipitato
bianco
Ba
2+
+SO
4
2
BaSO
4
OSSALATI (C
2
O
4
2
)
Reazione con cloruro di calcio (CaCl ) Reazione con cloruro di calcio (CaCl
2
)
Si acidifica la soluzione alcalina con HCl (scacciare bene i gas) e si tampona a pH =5 con
CH
3
COONa (solido). Si aggiunge una soluzione di CaCl
2
: un precipitato bianco denota la
presenza di ossalati.
Precipitato bianco
( i f l t t ld )
Na
2
C
2
O
4
+CaCl
2
NaCl +CaC
2
O
4
(si forma lentamente e a caldo)
Conferma: Si lava il precipitato con H
2
O e si scioglie in H
2
SO
4
dil. Si riscalda e si aggiunge
goccia a goccia una soluzione di KMnO
4
: si osserva scoloramento.
2 MnO
4

+5 C
2
O
4
2
+16 H
+
2 Mn
2+
+10 CO
2
+8 H
2
O
viola incolore
8
ARSENIATI (AsO
4
3
)
Analisi degli anioni per via umida
(Si d A
5+
ll i d i i i)
a) Reazione con miscela magnesiaca (MgCl
2
, NH
4
OH, NH
4
Cl)
Si acidifica la soluzione alcalina con HCl (scacciare bene i gas) si aggiunge NH
4
OH fino a pH
(Si deve aver trovato As
5+
nella ricerca dei cationi)
Si acidifica la soluzione alcalina con HCl (scacciare bene i gas), si aggiunge NH
4
OH fino a pH
basico quindi si aggiunge la miscela magnesiaca. Si forma (a caldo) un precipitato bianco di
arseniato ammonico magnesiaco solubile in acidi.
bianco
Na
3
AsO
4
+MgCl
2
+NH
4
Cl MgNH
4
AsO
4
+3 NaCl
b) Reazione con argento nitrato b) ea o e co a ge to t ato
Si acidifica la soluzione alcalina con HNO
3
dil. (scacciare bene i gas), si aggiunge CH
3
COONa
in eccesso (per tamponare) quindi si aggiunge AgNO
3
. Si forma un precipitato rosso mattone
insolubile in acido acetico.
rosso
Na
3
AsO
4
+3 AgNO
3
Ag
3
AsO
4
+3 NaNO
3
c) Reazione con molibdato di ammonio c) Reazione con molibdato di ammonio
Si acidifica la soluzione alcalina con HNO
3
dil. (scacciare bene i gas), si aggiunge (NH
4
)
2
MoO
4
e si riscalda a lungo. Si forma un precipitato giallo cristallino di arsenomolibdato di ammonio.
giallo
H
3
AsO
4
+12(NH
4
)
2
MoO
4
+21 HNO
3
(NH
4
)
3
AsO
4
x 12 MoO
3
+21 NH
4
NO
3
+12 H
2
O
9
Analisi degli anioni per via umida
NITRITI (NO
2

)
Reazione con solfato di ferro
Si prepara una soluzione satura di FeSO
4
e la si acidifica con H
2
SO
4
dil. Su questa soluzione si
stratifica dallalto un po della soluzione alcalina. Si ottiene una colorazione bruna di solfato di
ferro nitrosile sotto forma di anello.
1) 2 NaNO
2
+H
2
SO
4
Na
2
SO
4
+2 HNO
2
2) 3 HNO
2
HNO
3
+2 NO +H
2
O
2 3 2
3) FeSO
4
+NO [Fe(NO)]SO
4
Anello bruno
10
NITRATI (NO
3

)
Analisi degli anioni per via umida
NITRATI (NO
3
)
Reazione con solfato di ferro
Si acidifica la soluzione alcalina con H SO dil Si aggiunge qualche granellino di FeSO Si Si acidifica la soluzione alcalina con H
2
SO
4
dil. Si aggiunge qualche granellino di FeSO
4
. Si
immerge la pipetta contenente H
2
SO
4
conc. sino a raggiungere il fondo della provetta e si
stratifica. Nella zona di separazione tra i due liquidi (dovuta alla diversa densit) si forma un
anello bruno di solfato di ferro nitrosile.
1) 2 NaNO
3
+H
2
SO
4
Na
2
SO
4
+2 HNO
3
2) NO
3

+4 H
+
+3 Fe
2+
3 Fe
3+
+NO +2 H
2
O
con solfato ferroso in eccesso con solfato ferroso in eccesso
FeSO
4
.
NO
Anello bruno
N.B. Se sono presenti ioni bromuro o ioduro lacido solforico libera bromo o iodio che
interferiscono. In tal caso si preferisce effettuare la reazione con la lega di Devarda (Zn +Al +
Cu) Cu).
3 NO
3

+5 OH

+18 H
2
O +8 Al 3 NH
3
+8 Al(OH)
4

N.B. Lo ione NH
4
+
interferisce liberando ammoniaca in ambiente alcalino.
11
Analisi degli anioni per via umida
TIOSOLFATI (S
2
O
3
2
)
) R i bi t di t i (K C O )
Derivano dallacido tiosolforico H
2
S
2
O
3
(
2 3
)
a) Reazione con bicromato di potassio (K
2
Cr
2
O
7
)
Ad un po di soluzione alcalina si aggiunge HCl dil. e si scalda leggermente. Si sviluppa SO
2
che si fa reagire con una cartina imbevuta di K
2
Cr
2
O
7
posta allimboccatura della provetta. La
colorazione verde che compare sulla cartina (dovuta alla riduzione del cromo) conferma la
S
2
O
3
2
+ 2H
+
SO
2
+H
2
O +S
colorazione verde che compare sulla cartina (dovuta alla riduzione del cromo) conferma la
presenza di S
2
O
3
2
.
3 SO
2
+Cr
2
O
7
2
+ 2 H
+
2 Cr
3+
+3 SO
4
2
+H
2
O
verde
b) Reazione con nitrato di argento
Un po di soluzione alcalina viene neutralizzata con HNO
3
dil. e trattata con un leggero eccesso
di AgNO
3
. La formazione di un precipitato bianco che poi diventa bruno denoter la presenza di
tiosolfati tiosolfati.
S
2
O
3
2
+ 2 Ag
+
Ag
2
S
2
O
3
bianco
Ag
2
S
2
O
3
+ H
2
O Ag
2
S +H
2
SO
4
bruno
12
Analisi degli anioni per via umida
ALOGENURI (Cl

, Br

, I

)
Reazione con AgNO
3
Si acidifica la soluzione alcalina con HNO dil (scacciare bene i gas) quindi si aggiunge
Cl

+Ag
+
AgCl
(s)
Si acidifica la soluzione alcalina con HNO
3
dil. (scacciare bene i gas), quindi si aggiunge
AgNO
3
.
K =1 8
.
10
10
Cl Ag AgCl
(s)
Cloruro dargento
Precipitato bianco caseoso
(solubile in NH
4
OH dil.)
K
ps
1,8 10
Br

+ Ag
+
AgBr
(s)
(
4
)
K
ps
= 4,8
.
10
13
Bromuro dargento
Precipitato giallo chiaro
(solubile in NH
4
OH conc.)
I

+ Ag
+
AgI
(s)
Ioduro dargento
K
ps
= 8,5
.
10
17
Ioduro dargento
Precipitato giallo
13
(insolubile in NH
4
OH)
Analisi degli anioni per via umida
ALOGENURI (Cl

, Br

, I

)
Cloruri
Si acidifica la soluzione alcalina con HNO dil (scacciare bene i gas) quindi si aggiunge Si acidifica la soluzione alcalina con HNO
3
dil. (scacciare bene i gas), quindi si aggiunge
AgNO
3
. Si ottiene un precipitato bianco caseoso (insolubile in HNO
3
dil., solubile in ammoniaca
dil.).
Cl

+ Ag
+
AgCl
(s)
K
ps
=1,8
.
10
10
Cloruro di argento
(bianco)
AgCl
(s)
+2 NH
4
OH
(dil.)
Ag(NH
3
)
2
+
+Cl

+2 H
2
O
N B AgCl riprecipita per acidificazione con acido nitrico diluito N.B. AgCl riprecipita per acidificazione con acido nitrico diluito.
Ag(NH
3
)
2
+
+Cl

+2 H
+
AgCl
(s)
+2 NH
4
+
Cloruro di argento
14
B i
Analisi degli anioni per via umida
ALOGENURI (Cl

, Br

, I

)
Bromuri
1) Si acidifica la soluzione alcalina con HNO
3
dil. (scacciare bene i gas), quindi si aggiunge
AgNO
3
. Si ottiene un precipitato giallo chiaro caseoso (insolubile in HNO
3
dil., solubile in
ammoniaca conc.). )
K
ps
=4,8
.
10
13
Br

+Ag
+
AgBr
(s)
Bromuro di argento
(giallo chiaro)
AgBr
(s)
+2 NH
4
OH
(conc.)
Ag(NH
3
)
2
+
+Br

+2 H
2
O
N B AgBr riprecipita per acidificazione conacido nitrico diluito
(giallo chiaro)
N.B. AgBr riprecipita per acidificazione con acido nitrico diluito.
Ag(NH
3
)
2
+
+Br

+2 H
+
AgBr
(s)
+2 NH
4
+
2) Si acidifica la soluzione alcalina con H
2
SO
4
dil. (scacciare bene i gas), quindi si aggiunge ) S ac d ca a sou o e aca a co
2
SO
4
d (scacc a e be e gas), qu d s aggu ge
cloroformio e NaClO goccia a goccia (agitare energicamente dopo ogni aggiunta). In presenza
di Br

la fase cloroformica si colora in rosso vinoso (rosso arancio) che passa a giallo in
eccesso di ipoclorito.
2 Br

+ClO

+2 H
+
Br
2
+Cl

+H
2
O
Rosso vinoso
Cl

+ClO

+2 H
+
Cl
2
+H
2
O
3 ClO

ClO
3

+2 Cl

Br
2
+ Cl
2
2 BrCl
Giallo vinoso
15
Analisi degli anioni per via umida
ALOGENURI (Cl

, Br

, I

)
Ioduri
1) Si acidifica la soluzione alcalina con HNO
3
dil. (scacciare bene i gas), quindi si aggiunge
AgNO
3
. Si ottiene unprecipitato giallo caseoso (insolubile in HNO
3
dil. e in ammoniaca conc.).
K
ps
=8,5
.
10
17
I

+Ag
+
AgI
(s)
Ioduro di argento
(giallo)
2) Si acidifica la soluzione alcalina con H
2
SO
4
dil (scacciare bene i gas) quindi si aggiunge 2) Si acidifica la soluzione alcalina con H
2
SO
4
dil. (scacciare bene i gas), quindi si aggiunge
cloroformio e NaClO goccia a goccia (agitare energicamente dopo ogni aggiunta). In presenza
di I

la fase cloroformica si colora in viola e, successivamente, diventa incolore in eccesso di


ipoclorito.
2 I

+ClO

+2 H
+
I
2
+Cl

+H
2
O
Viola
I
2
+5 Cl
2
+6 H
2
O 2 HIO
3
+10 Cl

+10 H
+
Incolore
16
Analisi degli anioni per via umida
S l i l li (Cl B I )
Ridissoluzione selettiva degli alogenuri di argento
Soluzione alcalina (Cl

, Br

, I

)
1) HNO
3
dil. (scacciare bene i gas)
2) AgNO
3
(fino a completa ppt)
soluzione Precipitato (AgI AgBr AgCl) soluzione
(controllare che la ppt sia completa)
Precipitato (AgI, AgBr, AgCl)
NH
3
dil.
soluzione
[Ag(NH )
+
] +Cl

Residuo (AgI e AgBr)


[Ag(NH
3
)
2
] +Cl
HNO
3
dil.
NH
3
conc.
Precipitato bianco (AgCl)
[Ag(NH
3
)
2
+
] +Br

Residuo bianco (AgI)


Precipitato bianco (AgCl)
H O
HNO
3
dil.
Precipitato giallo (AgBr)
H
2
O
Residuo giallo (AgI)
17
Analisi degli anioni per via umida
Soluzione alcalina (Br

e I

)
Ossidazione selettiva degli alogenuri di argento con NaClO
Soluzione alcalina (Br e I )
1) H
2
SO
4
dil.
2) Cloroformio (10 gtt)
3) NaClO (goccia a goccia)
Fase organica (viola)
NaClO (goccia a goccia)
2 I

+ClO

+2 H
+
I
2
+Cl

+H
2
O
Viola
(g g )
Fase organica (rosso vinoso)
2 Br

+ClO

+2 H
+
Br
2
+Cl

+H
2
O
Rosso vinoso
NaClO (goccia a goccia)
Fase organica (giallo vinoso)
Br
2
+ Cl
2
2 BrCl
18
Giallo vinoso