Sei sulla pagina 1di 2

VERIFICA: IL MAL SOTTILE Verifica, come virus. La sua catena RNA si trasferita dalla Prima alla Seconda Repubblica.

. Ma, se le parole hanno un senso, che cosa c prima e dopo lo spartiacque di Mani Pulite? Se tutti (o quasi) si proclamano oggi innocenti delle infinite ruberie, sprechi, disservizi e vessazioni, concepiti a danno di milioni di cittadini, di chi fu, allora, storicamente la colpa? Leuro, ad esempio, non nasce dal nulla: fu una scelta obbligata. Grandi poteri massonici (come vorrebbe Bossi) o meno hanno capito, come tutti Noi, del resto, una cosa semplice, semplice: se qualcuno, dallesterno, non ci avesse legato e mani, i Nostri politici avrebbero continuato a pregiudicare il futuro di non so quante altre quante generazioni di Italiani, scavando sempre di pi la fossa ai bilanci pubblici e rendendo la defunta lira una moneta sudamericana, con un cambio irakeno sul dollaro. Com noto, oggi in Irak i soldi di carta li pesano per fare acquisti, tanto la cifra che c scritta sopra non significa, in pratica, pi nulla. Da qualche tempo, sono in parecchi a dare la caccia a Ottobre Rosso-Tremonti ed ai suoi superpoteri. Daccordo, il Ministro del Tesoro sar pure un grande antipatico, spocchioso e supponente, come tutti i primi della classe, ma quella concentrazione di poteri ha un senso ed una logica, che vengono dal recente passato. Il Super-Tremonti di oggi fu, in realt, una creatura della Sinistra di ieri, quando era al Governo. Fu proprio una delle riforme Bassanini, sul finire degli anni 90, a decidere laccorpamento dei Ministeri. Chiunque non sia un adolescente o un bambino, pregato di ricordarsi quel che accaduto, durante mezzo secolo di interregno incontrastato dei governi a guida Dc e del consociativismo parlamentare. Lo ricordo in due parole, per comodit. I posti di governo erano, allora, come lo spezzatino in macelleria: i pezzi e lo porzioni dovevano essere i pi piccoli possibili, per accontentare un gran numero di clienti e questuanti. Non importa se, poi, accadeva linevitabile, ovvero che la spesa andasse fuori controllo o che i governi di coalizione fossero tutti claudicanti, dato che non contava ci che si decideva nel Consiglio dei Ministri. Voce in capitolo, infatti, lavevano esclusivamente i singoli Ministeri di spesa, che ricorrevano a politiche fortemente strabiche e, non di rado, divergenti tra di loro, in funzione del peso e degli interessi particolari dei signori delle tessere, che mietevano consensi, come si farebbe ai mercati rionali, svendendo a basso o nullo costo lintervento pubblico dello Stato, per favorire ogni genere di politica clientelare. Lunica via duscita, appunto, fu di obbligare per legge laccorpamento dei Ministeri, in modo da avere un minimo di politiche coese dintervento. Alcune frattaglie, per sono rimaste, soprattutto in Ministeri di secondo piano, come le infrastrutture, le politiche comunitarie, le attivit produttive e pochi altri. La furbizia di Berlusconi stata quella di costruire posti di governo molto simili alla filosofia degli Stati-cuscinetto dellEuropa moderna, a partire dalla fine dell800, fino al nazismo. Per ammansire un alleato scomodo, ad esempio, come gli ex Dc di centro-destra o AN, notoriamente ministerialisti, sufficiente cedere qualche poltrona di seconda fila, in modo da appagare i loro robusti appetiti di potere, che stanno dietro le finte verifiche di Governo. Addirittura, per stabilizzare una situazione di crisi, Berlusconi potrebbe permettersi il lusso di sloggiare Martino o Frattini dai rispettivi dicasteri da 90. FI, infatti, non organizzata, quale struttura di consenso, in correnti (come lo sono, al contrario, Udc ed AN). Allinterno degli assetti di potere di Via dellUmilt si sale e si scende esclusivamente in base alle simpatie di Berlusconi. Per capire che le cose

funzionano esattamente cos, basta fare un semplice elenco dei coordinatori che si sono succeduti alla guida del Partito, dal 94 ad oggi. Chi li ha mai nominati o designati, se non il Padre-Padrone di Forza Italia? Vi risulta che si sia mai svolto un congresso di quel Partito, con tanto di primarie allamericana o di designazione dei delegati, da parte della base forzista? No, mai. E per il futuro, finch Berlusconi continuer ad essere il solo azionista di riferimento di quel Partito, nulla, ma proprio nulla destinato a cambiare. un bene o un male, tutto ci? Torniamo, per cercare una risposta, allassoluta necessit, fisiologica, di accorpamento dei Dicasteri, per evitare lo spezzatino di poteri che, invece, debbono restare coesi, soprattutto in materia di indirizzo economico. La vera contrapposizione non quella degli statalisti (AN ed Udc) contro i liberisti (FI, in primo luogo). No qui la posta in gioco, forse mortale, tra il Nord ed il Sud di questo Paese. Milano ed i lombardi hanno un milione e passa di ragioni storiche, per mettersi di traverso nei confronti del ripristino di una qualsivoglia politica assistenziale, nei confronti del Meridione dove, per, gli ex democristiani ed AN hanno le loro roccaforti elettorali e la fonte della loro legittimazione e del consenso di cui godono. noto a tutti che la devolution di Bossi il primo passo, indispensabile, per tentare laffondo finale: conservare in Settentrione, attraverso lautonomia fiscale, tutta o, almeno, la maggior parte della ricchezza prodotta nel Nord, Nord-Est. La mossa pu avere successo soltanto se il rapporto FI-Lega resta inscindibile ed irremovibile sulle politiche di spesa e di prelievo fiscale. Mai pi regali, insomma, al Meridione, del tipo Cassa per il Mezzogiorno. Pertanto, se il vero problema questo, la questione padana potrebbe andare di pari passo con lesplosione dei conflitti (quelli veri e non finti, come gli attuali), allinterno della Cdl, travolgendo Berlusconi, che inizia a mostrare la corda, in quanto le sue promesse elettorali su pi benessere per tutti sono svanite per sempre, dati i ritardi sconvolgenti che affliggono questo Paese, in materia di cultura imprenditoriale, di mancanza del gusto del rischio e delle condizioni miserrime in cui ridotta la cenerentola della ricerca scientifica, che ci costringe a pagare carissimo il know-how ed i brevetti che provengono da Oltre Atlantico. Soluzioni? Una sola: facciamoci commissariare politicamente da Bruxelles (non da Prodi, ovviamente, ma da quelli che gestiscono Prodi). Chiss, forse sarebbe stato meglio tenerci gli austro-ungarici di una volta. A detta di tutti gli storici, infatti, erano degli onesti e capaci amministratori pubblici. Ma guarda un po che cosa mi tocca dire! Roma, febbraio 2004 Maurizio Bonanni