Sei sulla pagina 1di 72

-MSGR - 20 CITTA - 1 - 06/12/11-N:RCITTA'

7 Abbinamenti facoltativi (da aggiungere al prezzo del quotidiano). 7 Prezzi promozionali: nella provincia di Macerata q 0,70. Nelle restanti province delle Marche q 0,50. 7 Tandem con altri quotidiani (non acquistabili separatamente): nelle province di Brindisi e Lecce e Taranto Il Messaggero + Quotidiano q 1,00, la domenica con Tutto Mercato q 1,20. In Umbria e Abruzzo Il Messaggero + Corriere dello Sport-Stadio q 1,00 Nel Molise: Il Messaggero + Il Quotidiano del Molise q 1,00. Nella province di Reggio Calabria e Cosenza Il Messaggero + La Gazzetta del Sud q 1,00

INTERNET: www.ilmessaggero.it
Sped. Abb. Post. legge 662/96 art. 2/19 Roma

ANNO 133 - N 333

e 1,00 Italia

IL GIORNALE DEL MATTINO

MARTED 6 DICEMBRE 2011 - S. NICOLA

Illustrate le misure in Parlamento. Berlusconi: il premier metta la fiducia. Sindacati in sciopero

Effetto manovra sui mercati


Lospread calaa 375 punti, vola la Borsa(+2,9%). Monti: lItalia non fallir
UNA SPINTA A TUTTA LEUROPA
di MARCO FORTIS

ROMA K Effetto positivo sui mercati della manovra presentata domenica dal governo Monti e illustrata ieri in Parlamento. La Borsa ha registrato un significativo incremento sfiorando il 3 per cento, mentre

lo spread, il differenziale tra i titoli di Stato italiani e i bund tedeschi, sceso a 375 punti. Il premier fiducioso: lItalia non fallir. Silvio Berlusconi: Monti metta la fiducia. I sindacati hanno proclamato uno sciopero.

LACCORDO

Merkel-Sarkozy: modifiche ai trattati Ue


PARIGI K Accordo tra il cancelliere tedesco Angela Merkel e il presidente francese Nicolas Sarkozy. Nasce allEliseo la nuova Europa rigorosa, inflessibile sul deficit, costituzionalmente portata allequilibrio di bilancio. Tra di noi laccordo completo, ha detto Sarkozy. I due leader hanno annunciato di avere raggiunto lintesa sulla necessit di un nuovo trattato europeo. Il testo sar pronto a fine marzo, per essere poi sottoposto in primavera (in Francia dopo le presidenziali) alla ratifica dei Parlamenti nazionali: dei 27 dellUnione, se vorranno starci, altrimenti si andr avanti anche con un numero pi ristretto di 17 Paesi, ovvero con i soli membri della zona euro, eventualmente accompagnati da altri volontari. Perch ormai non abbiamo pi tempo - ha detto Sarkozy - siamo consapevoli della gravit della situazione e della responsabilit che abbiamo. Una situazione ormai grave per tutti, nessuno escluso: proprio ieri sera arrivata la notizia che Standard & Poors ha deciso di mettere sotto osservazione Germania e Francia (e anche Olanda, Austria, Finlandia e Lussemburgo) con credit watch negative: Berlino e Parigi rischiano dunque di perdere la tripla A se la situazione non migliorer in tempi brevi.
Pierantozzi a pag. 17

ENNESIMA settimana decisiva per leuro, che la stampa anglosassone ha denominato settimana make-or-break, (ovvero riuscire o fallire) cominciata bene soprattutto per merito della manovra salva-Italia del governo Monti. Tante settimane negli ultimi mesi erano state indicate come decisive per la soluzione della crisi delleurozona; tanti vertici decisivi si sonotenuti sullasse Parigi-Berlino e a Bruxelles; tanti meccanismi, anchessi pi o meno decisivi, sono stati faticosamente progettati per evitare il default della Grecia e lallargarsi del contagio ad altri Paesi. Ma sinora di realmente decisivo si visto poco, anche per linadeguatezzadella dotazionedel Fondo salva Stati e per il suo ritardo nel mettersi concretamente in moto. Stavolta, tuttavia, la settimana partita pi che in altri casicon un forte carico positivo di attese, gi innescate nel corso della settimana precedente dallintervento di Mario Draghi al Parlamento europeo in cui stato fatto intendere che la Banca Centrale Europea potrebbe svolgere in futuro un ruolo pi attivo nel sostenere i Paesi in difficolt nel quadro per di regole di bilancio pi stringenti che leurozona e lintera Ue dovrebbero darsi. Anche lattesa per il vertice di Parigi tra Nicolas Sarkozy e Angela Merkel, una colazione di lavoro conclusasi con lennesima conferenza stampa dei due, era forte. Ma pi che dalle dichiarazioni del vertice i mercati sono stati ispirati dallannuncio della manovra italiana che si riverberato favorevolmente, stante la portata della stessa, sullintero clima dellarea delleuro rasserenando un po i cieli tempestosi che da mesiincombono sullEuropa.
CONTINUA A PAG. 18

Inaulachiapplaudeechifaresistenza
di MARIO AJELLO

ONO stanchi di combatterlo, stanchi di combattersi, sfiatati, mesti, pochi. Laula ai tempi del governo Monti non sorda - anzi, c Berlusconi seduto nel suo banco da deputato che ascolta e prende appunti come questo: Lotta allevasione fiscale pressoch non punitiva - e neanche grigia, ma un po sbiadita e un po stordita: questo, s. Lemiciclo si scuote, con un brivido, soltanto quando il premier dice: Questo solo linizio. Oddio, la razione di lacrime e sangue, gi elettoralmente dolorosissima, verr presto raddoppiata, triplicata, incrudelita?
Continua a pag. 2

CACACE, COLOMBO, CONTI, COSTANTINI, FUSI, GENTILI, GIANSOLDATI, LAMA, NICOTRA, RIZZI E STANGANELLI DA PAG. 2 A PAG. 9

NOVI LIGURE

La riforma della previdenza rinvia luscita dei nati nel 51 e 52

Pensioni: ecco i penalizzati Casa, cos la nuova imposta


Sopra, Erika De Nardo allepoca dellomicidio della madre e del fratellino, nel febbraio 2001, avvenuto nella villetta di famiglia a Novi Ligure. A fianco la giovane, oggi ventisettenne, nella sede della comunit Exodus di don Mazzi nel suo primo giorno di libert dopo avere scontato la pena

Erika libera dopo dieci anni


CORTI A PAG. 19

ROMA K La riforma della previdenza ha le sue vittime: sono in particolare i lavoratori nati negli anni 51 e 52, i quali pensavano di essere a pochi mesi dalla pensione e si ritrovano invece con il traguardo spostato in avanti anche di anni. In generale, con la sostanziale cancellazione dei trattamenti di anzianit, il salto per i lavoratori maschi pu arrivare anche a cinque anni. Sul fronte dellImu, limposta che prender il posto dellIci, i soli che potranno continuare a non pagare sono coloro i quali hanno unabitazione principale che, anche con la nuova rivalutazione delle rendite, resta sotto un valore catastale di 50.000 euro. Complessivamente la manovra del governo Monti coster a ogni famiglia italiana, secondo la Cgia, 635 euro annui.

PERCH HANNO UN SENSO LE LACRIME DEL MINISTRO


di LUCETTA SCARAFFIA

ON lhanno trattato molto bene i giornali il ministro Fornero, il giorno dopo il suo pianto in diretta tv. Ma probabilmente piaciuta molto di pi agli ascoltatori, a quei milioni di italiani che stavano ascoltando quanto gli sarebbe costata la manovra del governo, cercando di capire, al di l del lessico per specialisti, dei discorsi che sapevano di astratto e di algido, il sacrificio che toccher ad ogni famiglia, ad ognuno di loro. La manovra di un governo tecnico: di uomini pi abituati ai consigli di amministrazione e di facolt K come stato pi volte detto K che alla comunicazione a largo raggio, sicuramente competenti, seri e onesti, ma certo dallapparenza fredda e lontana. Poi per stata data la parola al ministro Fornero: il suo viso aperto ha fatto capire che si trattava di unaltra cosa. Anche lei ha spiegato con seriet tecnica, ma ricorrendo a frequenti esempi concreti, ripetendo pi volte i concetti principali, come fa ogni buon professore davanti a unaula che si sa poco preparata sullargomento.
Continua a pag. 18

CIFONI, CORRAO, DESARIO, FRANZESE, E PIRONE DA PAG. 10 A PAG. 15 E IN CRONACA

Sconfitto il Novara allOlimpico nel posticipo di A

LO SHOW

Lazio con il passo da grande


ROMA K Una doppietta di Rocchi, dopo il gol dapertura di Biava, ma soprattutto un gioco efficace e convincente. Una Lazio con il passo da grande - nel finale anche un palo di Cisse - si sbarazza del Novara (3-0) allOlimpico nel posticipo della 14 giornata e non perde terreno nei confronti del terzetto che guida la classifica: quattro i punti di distacco dalla Juve capolista e due da Milan e Udinese. Emozione nel momento del ricordo del grande bomber del passato Silvio Piola, che milit nella Lazio e nel Novara.
De Bari e Magliocchetti nello Sport

IlCavaliere,ledonneeledimissioni BenigniscatenatointvdaFiorello
NellaRoma processo a Luis Enrique
ROMA K Faccia a faccia della verit oggi tra il tecnico della Roma, Luis Enrique, e i giocatori. Se dovessi capire che la squadra non mi segue pi, mollerei tutto, ha dichiarato lallenatore. Luis cercherdicapire inviadefinitiva se la squadra ancora dalla sua parte. La societ ha confermato la fiducia.
Ferretti e Trani nello Sport

La fortuna aiuta il Sagittario

di GLORIA SATTA

ENIGNI sbarca sul pianetaFiorellointonandoLaportiunbacione a Firenze, poi entra subito in tema: Non c pi, non c pi, esulta alludendo a Berlusconi, hadatolepibelledimissioni degli ultimi 150 anni.E parte lInno del corposciolto,cavallodibattaglia scurrile ed esilarante degli anni Settanta, mai sentito in tv. Questa volta il superospite non sinfervora con i versi di Dante (perch non facciamo il karaoke con la Divina Commedia?, gli lancia il padrone di casa) ma batte e ribatte sullex premier.
Continua a pag. 29

UONGIORNO, Sagittario! Terzo segno di fuoco, siete anche voi gratificati dalla intraprendente Luna in Ariete, che segnala anche nel vostro caso le possibilit di una nuova partenza negli affari. I pianeti mettono in piena luce le vostre qualit e i vostri difetti, quindi non difficile per i concorrenti e gli oppositori colpirvi nei punti deboli. Diplomazia! Dovete arrivare al plenilunio ed eclissi del 9-10 con una garanzia in mano. In amore una breve ritirata dar pi frutti di una battaglia, auguri.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Loroscopo a pag. 31

-TRX IL:06/12/11

01.17-NOTE:RCITTA'

-MSGR - 20 CITTA - 2 - 06/12/11-N:

PRIMO PIANO

LA POLITICA

LECONOMIA

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

LA MANOVRA Informativa alle Camere: Prossimo cantiere la riforma del lavoro

Monti: sacrifici temporanei non finiremo come la Grecia


A Natale acquisti made in Italy per aiutare il Paese
di FABRIZIO RIZZI

ROMA - Ha avvertito che senza questa manovra, che comporta sacrifici dolorosi, acuti e che riguarderanno tutte le categorie, o meglio tutti i gruppi sociali, lItalia ha rischiato di sprofondare in un abisso, lesempio della Grecia vicino. Mario Monti non pensa a un ritorno allautarchia, ma per Natale, invita a comprare un regalo made in Italy: Quando si acquista un manufatto prodotto in Italia, non solo si sceglie la qualit, ma si contribuisce a tenere in vita aziende e a sostenere posti di lavoro. Il premier, intervenendo prima alla Camera, poi al Senato, ha usato accenti drammatici perspiegare che lemisure prese daranno una svolta allItalia, restituendoci dignit tra i partner europei. LEuropa ed il mondo hanno gli occhi puntati su questaula. Ed ha battuto sul tasto delleuro: il futuro della moneta unica dipende anche dalle nostre scelte. Se lItalia non sar in grado di reagire, le conseguenze sarebbero drammatiche, potrebbero mettere a rischio la sopravvivenza della moneta unica, con conseguenze destabilizzanti per leconomia mondiale. La via dei sacrifici forti ma equi, ribadisce, lunica strada da percorrere per uscire dalle emergenze. Dispensando ottimismo, Monti si detto sicuro che lItalia non fallir. Ma bisogna tenere i conti in ordine, il rigore rappresenta il presupposto essenziale per lequit e un volano per lo sviluppo. In ognicaso, non esiste alternativa a questa medicina. I segnali dello spread tra titoli di Stato italiani e tedeschi, tornato a livelli normali, inducono il premier a un realistico ottimismo. Lo spread, ricorda, sta denotando grande attenzione per quanto an-

nunciato e deliberato domenica scorsa. E pure ottimista sulla tenuta: Guardiamo con fiducia ai nostri titoli di Stato, hanno rendimenti alti, ma speriamo che scendano presto. Pertanto i sacrifici di oggi rappresentano la speranzadi costruire una fase di crescita per lItalia, un Paese ricco che cresce troppo poco. Lobiettivo della manovra di riportare lItalia nella dignit di Paese fondatore della Comunit eu-

LIci alla Chiesa? una questione che non ci siamo posti ancora

ropea. Non si pu uscire dallarea euro. Fuori dallEuropa, per il nostro Paese ci sarebbe solo il baratro della povert, del crollodei redditi, dellisolamento. Ma, adesso, si pu far cambiare passoallItalia, anche se con le misure assunte domenica scorsa siamo solo allinizio. Non ci sar spazio per altre stangate, assicura, arrivato il momento di pensare alle riforme strutturali che possano fare da leva per la crescita. Presto partiranno i cantieri delle opere pubbliche, ma soprattutto partir il cantiere del lavoro. Finora non c stato tempo per affrontare la riforma del mercato del la-

voro o lammodernamento dei sistemi di welfare, materia che necessita del negoziato con le Parti sociali. Ma presto si far. Monti batte sul tasto dellorgoglio nazionale affermando che lItalia pronta a fare ci che deve fare, ma non vuole che sia lEuropa a farlo al suo posto. Se a Montecitorio riceve solo qualche sparuta contestazione leghista, al Senato fila tutto liscio. Linsoddisfazione dei partiti pu servire al Paese, ammonisce. Riconosce che nessuno dei gruppi parlamentari pu essere contento o soddisfatto, non potreste esserlo, deluderemmo le vostre attese, nella natura di questo governo imporre sacrifici distribuiti, comunque, in modo equo, nellinteresse comune. Ma haun altro obiettivo: riconquistare Bruxelles. Vivoglio assicurare che, forti di una rinnovata credibilit di unItalia che sa adottare misure pesanti, dando prova di rapidit e maturit il governo agir nelle sedi europee. Suicostidella politica,chiede un altro sforzo al Parlamento per impegnarsi a fare una legge per il superamento delle Province, dopo i tagli gi compiuti.Presto ci saranno ulteriorimisure a sostegno delle famiglie. La lotta allevasione tra le priorit dellesecutivo. In mattinata, alla Stampa estera, risponde che il governo non si ancora posto la questione dellIci sugli immobili della Chiesa. Riceve un applauso, dai banchi del Pdl, quando cita il predecessore Berlusconi, che ha seguito il discorso prendendo appunti. Oggi Monti presieder il Cipe per sbloccare interventi, che trovano ostacoli di natura amministrativa, per le infrastrutture. Lammontare delle opere di 5,2 miliardi di euro.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Mario Monti con Vittorio Grilli

IL RETROSCENA

Ilprofessorenonesclude qualche piccolo ritocco


di ALBERTO GENTILI

Lintegrit del dl garantita dalle divisioni tra Pd e Pdl

ROMA - Abbiamo fatto le cose cos in fretta che qualche piccola modifica migliorativa, a saldi invariati, pu essere accettata. Mario Monti, rientrato a palazzo Chigi dopo la maratona parlamentare e aver sondato il Quirinale, non chiude la porta al contributo del Parlamento. Ma guarda con un certo allarme al rischio di interventi corposi che possano compromettere la credibilitappena guadagnata, come dimostra il sensibile calo dello spread con i titoli tedeschi. Da buon analista, il professore non rimasto impressionato dai toni di Pdl e Pd. Anzi, quel rimarcare le divisionie le distanze tra idue maggiori partiti per il premier un buon segnale. Certo, la navigazione a vista in una situazione del tutto inedita dove non chiara neppure la catena di comando che sosterr il governo in Parlamento,dice un suo stretto collaboratore, ma la conflittualit alla fine potrebbe tornare utile alla causa. Una frase che suona come un paradosso, ma che paradossale non . Il premier, per portare a casa la manovra appena varata senza eccessi di correzioni, conta sulle divisioni tra Pd e Pdl: Se, come probabile Berlusconi e Bersani saranno incapaci di trovare intese su provvedimenti di merito, dice unaltra fonte di palazzo Chigi, evidente che nessuna

proposta di modifica avr la maggioranza e gli emendamenti dei due maggiori partiti si elideranno e neutralizzeranno a vicenda. Un discorso, questo della sterilizzazione reciproca, che valesoprattutto per le commissioni parlamentari. E qui dove il pacchetto salva-Italia rischia di pi. I tempi sono stretti: da domani fino al 17 dicembre la manovra verr esaminata dalla Camera. La settimana dopo, entro il 23 dicembre, sar licenziata dal Senato. E in commissione il governo non ha la possibilit di mettere la fiducia, tant che si fa strada lidea di chiedere a Gianfranco Fini e Renato Schifani di nominare due relatori di maggioranza. Non uno, come di prassi. Superato lo scoglio delle commissioni, il percorso sar pi agevole. Informalmente sia Bersani che Berlusconi hanno fatto sapere a Monti di esseredaccordo con lidea di procedere a colpi di fiducia. I due leader ufficialmente hanno motivato il s in quanto avrebbero difficolt a controllare i gruppi parlamentari: potrebbe bastare un drappello di peones per far scattare unimboscata. In realt, sia il Pd che il Pdl puntano alla fiducia per non compromettersi in modo eccessivo. Un conto votare per il governo di impegno nazionale, un conto ratificare nel merito il varo di provvedimenti invisi ai propri elettori, dice un sottosegretario che chiede lanonimato. Traduzione: s alla fiducia per non mettere la faccia sul pacchetto dei sacrifici. Chi non ha capito che finir sempre cos sta sulla luna, commenta amaro Pier Ferdinando Casini.
RIPRODUZIONE RISERVATA

SEGUE DALLA PRIMA PAGINA


di MARIO AJELLO

Quellaula divisa tra convinti e resistenti


Banchi vuoti a destra, malumori a sinistra, ma alla fine lapplauso c
Gli ex Responsabili snobbati da tutti Perina: finita la politica dei venditori di pentole
ra di spaesamento che avviluppa le forze politiche tranne il Terzo polo: Non dobbiamo - avverte il leader dellUdc essere pavidi, furbi, vigliacchi o fare il gioco dello scaricabarile. Occorre metterci la faccia sulla stangata salva-Italia. Ma Scilipoti (gi calato nel personaggio del film con Lino Banfi: Scilipoti nel pallone) quando parla Monti fila via. I Responsabili o come si chiamano adesso non sanno pi che pesci prendere (Abbiamo delle riserve procedurali, la formula del capogruppo Moffa) e intanto la finiana Flavia Perina commenta parlando in generale: E finita la politica dei venditori di pentole. I dipietristi, per rubare voti al Pd, fanno smorfie, pronunciano parole da partito dopposizione, applaudono il meno possibile e il ricciolutissimo Barbato d le spalle alloratore. I pidiellini, chi c, stanno appollaiati il pi lontano possibile dal tavolo del governo: come nel caso, a un certo punto, del trittico ex ministeriale Gelmini-Romani-La Russa. Questultimo manda un bigliettino ad Alfano. Brunetta pi conciliante e saluta i professori di governo da collega a collega. Mentre altri, secondo limmagine dellex ministro Rotondi, stanno in attesa della resurrezione del Re Mogio - nuovo soprannome di Silvio - il quale torner in un crescendo rossiniano. S, ma quando? Intanto, Berlusconi sintrattiene con Maroni e gli dice: Dobbiamo tornare amici. I leghisti, da DOrazio a Dussin, inveiscono contro Monti: Bugiardo. Sudista, addirittu-

Monti si corregge subito: Non volevo dire che ogni diciassette giorni metter nuove tasse. Breve sospiro di sollievo. Poi la scena riprende la sua forma naturale e destinata forse a diventare classica, finch sta in piedi il governo dei professori o degli ultimi arrivati, come li chiama il preside bocconiano ricorrendo a un pizzico di modestia che ha lo scopo di carezzare luditorio dei politici. Il colpo docchio cade sui deputati del Pdl che sembrano dire tutti insieme, e alcuni lo dicono effettivamente: noi la faccia su questa manovra non la mettiamo. Infatti, non ci sono. O meglio, sono rimasti a casa quasi la met di loro, non interessati al discorso del professore o comunque finalmente liberi di potersi riposare, dopo le fatiche della presenza coatta nella trincea parlamentare quando si trattava di sostenere sul filo dei voti lesecutivo del Cavaliere. Lo slogan del Pd, anzi il saluto che vicendevolmente si rivolgono gli onorevoli di sinistra suona cos: Che cosa facciamo?, Ingoiamo (la medicina amara dei sacrifici). Insomma, gli assenti e quelli che non possono sottrarsi alla pastiglia: cos divisa, ma unita nellappoggio riluttante ai provvedimenti del governo, la scena di Montecitorio. Pier Ferdinando Casini simprovvisa psicologo politico e emette la diagnosi, ma anche questa (al netto dei veementi toni da comizio di Cicchitto e di Franceschini) non smuove latmosfe-

Laula della Camera ieri durante il discorso del premier Semivuoti i banchi del centrodestra

Il premier a Porta a Porta solo con unintervista


ROMA - Mario Monti a Porta a porta va, ma a modo proprio. Niente talk show, nessun din don, zero giornalisti esterni a parte il padrone di casa Bruno Vespa. Sempre che davvero la sua apparizione avvenga negli studi di via Teulada, dove ospitata solitamente la trasmissione e dove prevista lospitata del premier, e non a Palazzo Chigi dove magari alla fine anche se ufficialmente leventualit viene esclusa - si potrebbe decidere di spostare il set. Di fatto, il premier sar intervistato da Vespa stasera su Rai1, tra le 20.35 e le 21.05 nella prima parte di uno speciale Porta a porta, dedicato alla manovra. In seconda serata, nella abituale collocazione del talk show, il ministro Corrado Passera e il vice ministro Vittorio Grilli si confronteranno con il vice presidente di Confindustria, Alberto Bombassei; con il segretario della Uil, Luigi Angeletti e con alcuni direttori di giornali.

ra gli dice Reguzzoni. Bossi non sa dove sedersi. Sta per prendere posto sui banchi di Fli, gli dicono che i finiani non sono leghisti, vaga un altro po, poi si sistema e decide: Tanto, Monti e questi professoroni si squaglieranno da soli. Quando parla Casini, il Senatur se ne va. Non prima di aver ascoltato dalla voce di Monti che la Grecia vicina. Il che dovrebbe fare piacere al Carroccio anti-italiano, anche se questa Lega che alza la voce non pi la turgida falange di guerrieri che cera un tempo. Comunque,tranne i lumbard, alla fineapplaudonotutti il discorso del premier. Il battimani di Berlusconi sembra quasi pi rumoroso di quello di Bersani. Pdl e Pd, che si sentono in difficolt ma sanno che non possono non fare ci che capiscono di dover fare ma non vorrebbero farlo, vivono male la pressione dei loro rispettivi popoli che su internet si stanno sfogando contro le misure del governo. Per ci siamo noi, dicono gli scajoliani, presenti in massa come partito super-montiano dentro il Pdl: Se altri proveranno a staccare la spina, noi la riattacchiamo. Noi le pensioni non le avremmo tagliate mai, mugugna intanto La Russa, mentre il governo dei tecnici la prima cosa che sta facendo. Capisco - ha detto Monti a un certo punto - che questo pacchetto di riforme non piaccia ai gruppi politici. I quali infatti, a destra e a sinistra, vorrebbero cambiare la manovra ma tutti sanno che non si pu cambiare. Limpotenza regna sovrana. E forse proprio questa la chiave di salvezza.
RIPRODUZIONE RISERVATA

-TRX IL:05/12/11

23.19-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 3 - 06/12/11-N:

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

LA POLITICA

LECONOMIA

PRIMO 3 PIANO 3

LE REAZIONI Piazza Affari guadagna il 2,91%, recupera tutto il Vecchio continente

Il s dei mercati: vola Milano lo spread crolla a 375 punti


La Ue e lOcse promuovono la correzione dei conti
LA CURA ITALIANA SECONDO IL FT
Il Financial Times apre con la manovra anti-crisi italiana e titola Il gabinetto italiano d il via libera al piano dausterit. Il duro piano varato da Monti ha dato il calcio dinizio a una settimana cruciale per leurozona
ROMA K A giudicare da come i mercati si sono mossi, la manovra economica del governo Monti stata apprezzata. Lo spread con il bund ha fatto un significativo passo indietro, chiudendo a 374 punti base, 79 in meno tutti dun colpo rispetto a venerd. La forbice tra i Btp e gli analoghi titoli di stato tedeschi si richiusa ai livelli del 28 ottobre, e il rendimento sceso al 5,95%, a beneficio dei costi che lItalia deve sostenere per rinnovare il proprio debito pubblico. Lottimismo si visto anche in Borsa. Piazza Affari ha messo a segno un guadagno di quasi il 3% (2,91% ad essere precisi). Il neo premier soddisfatto. Landamento dello spread ci rafforza sulla nostra risoluta azione di ieri, ha detto al Senato. Il 9 novembre era stato toccatoilpicco, eil rendimento del decennale era volato al 7,47%. E stata quella bufera a segnare la fine del governo Berlusconi, e a distanza di un mese i Btp sono scesi sotto il 6%.

Spread record e cambio di governo


5,50

Andamento del differenziale Btp-Bund da fine ottobre e suoi riflessi politici

al G20 Berlusconi tenta di rassicurare Ognissanti nero a Piazza Affari


4,75

il mercato non crede a dimissioni (rendimenti Btp oltre il 7%) voci di dimissioni del premier

5,52

Monti conclude il Senato concede colloqui la fiducia effetto Monti sulle Borse

Trilaterale a Strasburgo (Monti, Merkel, Sarkozy) prime misure allo studio

il Governo completo: 46 membri

Angela Merkel annuncia l'unione fiscale Ue

Napolitano incarica Monti Mario Monti senatore a vita

nasce il nuovo Governo (17 ministri)

il Governo vara la manovra salva-Italia

Si accorcia la distanza con i titoli tedeschi i rendimenti dei Btp scendono sotto il 6%

promessa di dimissioni dopo la Legge di stabilit

4,67
il Tesoro emette Berlusconi Btp a si dimette tassi record

4,00

molti invocano governo tecnico

Fmi e Ue pongono l'Italia sotto tutela

fiducia anche alla Camera

Monti a Bruxelles (Barroso, Van Rompuy)

si parla di grossa riforma delle pensioni

Eurogruppo ed Ecofin: "decisivi" i prossimi dieci giorni

Monti incontra forze politiche e parti sociali

3,84
31 l 1 m 2 m 3 g 4 v 5 s 6 d 7 l 8 m 9 m 10 g 11 v 12 s 13 d 14 l 15 m 16 m 17 g 18 v 19 s 20 d 21 l 22 m 23 m 24 g 25 v 26 s 27 d 28 l 29 m 30 m 1 g 2 v

3,75
3 s 4 d 5 l

Fonte dell'andamento: Bloomberg

ANSA-CENTIMETRI

LINTERVISTA
di ROSSELLA LAMA

ROMA K Non si pu parlare dellamanovra se non si capiscono due cose. La prima che lha pretesa lEuropa, quindi o bevi la medicina o peggio. E la seconda che stata fatta in dieci giorni, in tempi di record e non cerano alternative. Ed anche un bene che i sindacati abbiano annunciato lo sciopero, dice Giacomo Vaciago, ordinario di Economia di Economia alla Cattolica di Milano. Monti deve esserne contento. Essere contento chei sindacati scioperano? Certo, da anni e tutti gli anni, sono state fatte in Italia due o tre manovre correttive. Temporanee, perch diuna tantum, e sovrastimate nei risultati. Per suscitavano meno obiezioni perch nessuno ci credeva fino in fondo. Questa invece stata presa sul serio, anche perch l8 dicembre Monti de-

Vaciago: LItalia fa sul serio il pacchetto convincer lEuropa


ve andare al Consiglio europeo con un piano credibile, e convincere che quando gli italiani dicono una cosa, poi la fanno. Gioved Monti spiegher una manovra che incassa lok di Confindustria e lo sciopero dei sindacati. E musica per le orecchie dellEuropa, che altrimenti penserebbe che ancora una volta lItalia non fa sul serio. Scioperano perch dicono che una manovra lacrime e sangue.. Non una manovra lacrime e sangue. E una manovra da 30 miliardi lordi, ma riduce il deficit solo per i due terzi. Quindi vuol dire che contiene anche 10 miliardi di minori entrate, vedi lo sconto sullIrap, e maggiori spese per investimenti. Quindi non dovrebbe aggravare la recessione, anche perch non muove lIva fino a settembre dellanno prossimo, e non aumenta lIrpef. Per blocca la scala mobile delle pensioni. Salva le pensioni fino a 950 euro, quelle di chi spende lintero reddito per i consumi. Forse qualche aggiustamento per alzare lasticella della perequazione in corso dopera potrebbe arrivare... Quindi non sar nemmeno recessiva. Lei professore proprio entusiasta!

Giacomo Vaciago

Quando Monti dice che una manovra salva-Italia vuole anche dire non ne facciamo pi, perch questa basta per mettere il bilancio in pareggio. Le pare poco? Sa da quanti anni non succede? Questo governo stato chiamato per fare questo. LIci sulla casa, la riforma delle pensioni. C equit? Ma s. Limposizione sulla casa la patrimoniale pi semplice che ci sia, e poich il 90% degli italiani abitano in una casa ereditata,con questa imposizione si eliminano le distanze alla nascita. La riforma delle pensioni colpisce chi ha progettato di andar via a 58 anni e ora deve aspettare fino a 62. Non sono milioni di persone, e guardi che questa era la cosa che pi di tutti i tedeschi ci rinfacciavano, di smettere di lavorare troppo presto costringendo loro a pagare i nostri debiti.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Anchea livellointernazionale c un forte apprezzamento per il decreto salva-Italia. Il segretariogenerale dellOcse, Angel Gurria, promuove le misure perch affrontano le necessit di consolidamento di bilancio. E abbassando il peso fiscale sulle imprese e sulle nuove assunzioni danno una spinta alla crescita delloccupazione. Gurria ora fiducioso sulla possibilit di centrare lobiettivo ribadito daMonti del pareggio di bilancio nel 2013, contribuir in modo significativo- dice- a rafforzare leuro. Plauso da Bruxelles. Dieci giorni fa il commissario Olli Rehn venuto a Roma per incontrare Monti, manifestargli lurgenza di prendere provvedimenti severi e capirne le intenzioni. Ora il responsabile europeo per gli Affari economici e monetari dice che il pacchetto tempestivo e ambizioso, poich d il segnale che serviva di un nuovo approccio alla politica economica. Sulle pensioni, le misure che si attendevano da molto tempo, hanno lo scopo di ridurre il carico pi rapidamente ma anche di rafforzare lequit del sistema, e le tasse sono pensate per spostare il carico fiscale dal lavoro a consumi e propriet, come lo stesso Rehn chiedeva. Molto comunque resta da fare, soprattutto per loccupazione e la crescita. Monti ha gi un suo piano, e lo ha anche illustrato al Commissario che non ha dubbi sul giusto orientamento delle priorit dellItalia. A dare speranza ai mercati stata ieri non solo la manovra salva-Italia. Lannuncio che Francia e Germania lavorano per anticipare allanno prossimo lintroduzione del meccanismo europeo di Stabilit, con la vigilanza rafforzata sui conti pubblici, ha fatto il resto. Per le sorti delleuro si aperta una settimana decisiva, dal Consiglio Ue di gioved e venerd dovrebbero arrivare decisioni importanti anche sul rafforzamento del Fondo salva-Stati, perch non c pi tempo per i rinvii. Ieri stata una giornata positiva per tutte le borse europee. Tutte in progresso, anche se con guadagni meno forti di Piazza Affari. Francoforte ha chiuso a +0,42%, Parigi +1,15 e Londra +0,28%.
R. La.

DUBLINO
QUESTINVERNO, SCOPRI DUBLINO E I SUOI FESTIVAL!
Approfitta delle tariffe vantaggiose di Ryanair per scoprire la capitale irlandese. Musei, shopping, mercatini, famosi pub e una calda accoglienza. Vuoi di pi? A Dublino troverai anche festival ed eventi di ogni tipo, in ogni stagione. Prossimamente a Dublino: una grande festa per Capodanno, musica tradizionale al Trad Fest, partite avvincenti al Sei Nazioni di rugby e poi levento pi atteso di tutto lanno la festa di San Patrizio! Informazioni e prenotazioni su www.ryanair.com/irlanda.
SOLO ANDATA, DA

24
Irlanda-travel.com

,99

Prenota entro la mezzanotte del 08.12.11. Viaggia a Dicembre-Febbraio. Tasse e spese incluse. Offerta valida per viaggiare dal Luned al Gioved. Soggetto a disponibilit, termini e condizioni. Per ulteriori informazioni e per conoscere i giorni in cui i voli sono operativi visita Ryanair.com/irlanda. Spese opzionali escluse. Partenze da Roma (Ciampino).

-TRX IL:05/12/11

23.19-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 4 - 06/12/11-N:

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

-TRX IL:05/12/11

20.46-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 5 - 06/12/11-N:

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

LA POLITICA

LE QUESTIONI APERTE

PRIMO 5 PIANO 5

IL QUIRINALE Prevista oggi la firma per lemanazione del decreto anti crisi

IlColle: rispettoper limpegno e la tensione morale del governo


Il sollievo di Napolitano: ma spetta al Parlamento valutare il merito
di PAOLO CACACE

ROMA - Il decreto Giorgio Napolitano lo conosceva, nelle sue linee generali, sin da venerd scorso quando Mario Monti era salito sul Colle per illustrarlo in anteprima. Ma si trattava di un provvedimento in fieri.Poi le limature,gli aggiustamenti in corso dopera sono stati numerosi eil testo definitivo stato consegnato agli uffici quirinalizi solo nella tarda mattinata di ieri. Quindi lesame dei requisiti di necessit e urgenza da parte delo staff giuridico-economico di Napolitano, indispensabile per poter autorizzare la presentazione del decreto in Parlamento durato per lintera giornata (insieme alla verifica di costituzionalit e di copertura dei singoli provvedimenti) anche perch il via libera del Colle era condizionato alla consegna della cosiddetta bollinatura da parte della Ragioneria generale dello Stato.

Massima attenzione a evitare qualsiasi indebita sovrapposizione

Lemanazione del decreto presumibilente slitter ad oggi. Ma si tratta, verosimilmente, di un ritardo tecnico poich da parte di Napolitano non cera e non c alcuna intenzione di porre ostacoli di sorta ad una serie di misure che - come ha detto in pi sedi lo stesso Monti - servono a salvare lItalia. Beninteso: sul contenuto della manovra sulColle simantiene un comprensibile riserbo di cui fatto interprete lo stesso Napolitano quando nella mattinata di ieri - richiesto dai giornalisti di un commento alla manovra varata da Monti - ha risposto: Le valutazioni di merito sui provvedimenti spettano alle forze politiche in Parlamento. Non ho mai commentato nel merito le scelte e le decisioni del governo in carica, qualunquefosse, e non lo far nemmeno questa volta. Era una scelta obbligata quella del capo dello Stato, spiegano le fonti quirinalizie: Si tratta di un decreto legge che va in Parlamento. Qualsiasi valutazione di merito rischierebbe di suonare come uninterferenza del Parlamen-

LINCARICO A MONTI
Il 13 novembre, Napolitano incarica Monti per il governo

LE CONSULTAZIONI
Il premier incaricato Monti incontra partiti e parti sociali

IL S DEL PREMIER
Il 16 novembre Monti scioglie la riserva e accetta

LA FIDUCIA
Il 16 novembre alla Camera il governo incassa la fiducia

to. Tuttavia, Napolitano non si astiene dallelogiare limpegno e la tensione morale mostrata in questa circostanza dal governo appena insediato: Credo di poter dire, avendo ascoltato in conferenza stampa gli interventi dei rappresentanti del governo, di aver colto un impegno, una fatica, una tensione morale per cui esprimo rispetto. Napolitano non fa nomi; ma accanto a lui, mentre pronuncia queste parole, c il ministro del Welfare, Elsa Fornero. E non difficile immaginare che trai destinatari principali di quel rispetto presidenziale e di quella tensione morale ci sia proprio lei che si commossa quando ha dovuto illustrare i sacrifici cui andranno incontro i pensionati. Comunque, Napolitano proprio perch il gabinetto Monti viene identificato come un governo del presidente intende rispettare rigorosamente le forme costituzionali ed evitare qualsiasi sovrapposizione indebita. Dunque: nessun incoraggiamento neanche indiretto al pacchetto bench non sia un mistero che i tre paletti indicati da Monti nei suoi interventi (rigore, equit e crescita) sono gli stessi che in tutte le sedi lo stesso Napolitano ha invocato per salvare il paese dal baratro.

Giorgio Napolitano ed Elsa Fornero alla giornata del volontariato

Attesa per la bollinatura da parte della Corte dei Conti

Certo - anche se sul Colle insistono sul riserbo - non possono essere stati accolti da Napolitano che con sollievo e soddisfazione i primi effetti della cura Monti con un spread sceso per la prima volta ben sotto i quattrocento punti, la Borsa in crescita e la Bce che riduce sensibilmente lacquisto dei Btp italiani. Ma niente euforia fuori luogo. Tutto - si spiega - avviene in una tale complessit che inutile fare salti di gioia. Insomma: Non bisogna inseguire il giorno per giorno, bisogna costruire una prospettiva solida. Si avviato un lavoro, che bisogna consolidare e che deve attraversare importanti passaggi parlamentari. Prudenza sul Colle anche sui prossi-

mi, cruciali, appuntamenti europei soprattutto alla luce dellaccordo Merkel-Sarkozy per una modifica dei trattati Ue da sottoporre ai partners europei al vertice del 9dicembre prossimo. Monti potr presentarsi a quellincontro con le carte in regola e lItalia non vestir pi i panni dellimputata. Ma bisogner valutare con attenzione la situazione. E non a caso sul Collesi ricorda quanto Napolitano disse non molto tempo fa a Bruges, sulla necessit per lEuropa di difendere leuro, ma di dare risposte persuasiveai cittadini europei adottando revisioni e rafforzamenti di unsistema gi operantedi regole e istituzioni comuni.
RIPRODUZIONE RISERVATA

IL PERSONAGGIO

Forneroilgiornodoposorride Mica sono sempre commossa


ROMA - Dopo la commozione ritorna il sorriso. Prima alla giornata del volontariato, al fianco del presidente Giorgio Napolitano, poi in Parlamento dove segue con attenzione lintervento del premier Mario Monti che presenta la manovra: gli impegni istituzionali cancellano dal viso del ministro del Welfare Elsa Fornero la commozione del giorno precedente, quando in diretta tv stato difficile nasconde le lacrime e la difficolt a pronunciare la parola sacrifici. Le foto e il video hanno fatto il giro del mondo sui siti web e il ministro non evita il tema. Stavo per dire che sono commossa di essere qui - dice in mattinata con un accenno scherzoso come incipit del suo discorso alla Giornata del Volontariato - ma non volevo che pensaste che una mia condizione permanente. E quindi dico che sono felice di essere qui. Domenica, dopo la conferenza stampa, la Fornero tornata a casa, spossata. Ma ora appare distesa. Al termine della manifestazione saluta sorridente il presidente Napolitano che parla del lavoro del governo, facendo un riferimento che sembra proprio diretto alla titolare del Welfare. Fornero ringrazia il presidente per le bellissime parole sulla tensione morale colta nelle parole e nei gesti del governo, certo anche nelle sue lacrime. Ma la giornata piena di impegni. Girocollo nero, una collana con un pendente rotondo di murano, giacca beige con un disegno moda, il ministro non vuole perdere lappunta-

Il sarcasmo di Maroni: sembrano attori di Hollywood

Il ministro Elsa Fornero in lacrime domenica sera mentre parla dei sacrifici della manovra

mento con la presentazione della manovra da parte del premier Monti, prima alla Camera e poi al Senato. Ma, primadi giungereinparlamento, fa tappa in via Cesare de Lollis, vicino allUniversit, dove ci sono gli uffici dellispettorato del lavoro. Visita la caserma dei carabinieri per la tutela del lavoro, che ringrazia per limportanza della loro attivit. La sua emozione non ha certo lasciato indifferenti. La sua casella elettronica si riempie di una valanga di mail. Tantissimi gli attestati di stima e di vicinanza. Ma c anche chi non daccordo. Il suo predecessore Roberto Maroni definisce lepisodio una scena un po patetica: mi

sembravano attori hollywoodiani pi che ministri. Anche per la vicepresidente del Parlamento Ue Roberta Angelilli, del Pdl, le lacrime di Fornero sono state non opportune: Chi rappresenta le istituzioni ha lobbligo di non nascondere la gravit della situazione, ma allo stesso tempohaildovere di esprimere messaggi positivi e costruttivi incompatibili con improbabili crisi emotive. Per il segretario della Uil, Luigi Angeletti, invece, si manifestato un disagio umanamente condivisibile di una che ha fatto una cosa che centrava molto poco con la parola equit. In Parlamento, comunque, il ministro riceve la solidariet di senatrici e deputate. Appena arrivata le si avvicinano e la salutano calorosamente. Poi, poco dopo, seduta accanto al collega dei BeniCulturali Lorenzo Ornaghi ascolta con attenzione le parole di Monti. Segue con attenzione Monti, accompagnando con il capo i passaggi pi significativi, ma guarda con attenzione anche le richieste che arrivano dai partiti. Chiss, magari aumentando ancora un po il bollo su chi nel passato ha aderito allo scudo fiscale, potrebbe salire un po la soglia di chi non vedr adeguata la propria pensione al costo della vita.
Ga.V.
RIPRODUZIONE RISERVATA

-TRX IL:05/12/11

22.52-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 7 - 06/12/11-N:

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

LA POLITICA

LE QUESTIONI APERTE

PRIMO 7 PIANO 7

LE REAZIONI/2

Bossi allattacco: Manovra da buttare, asse con Silvio? Vedremo

Berlusconi: non tutto convince mettere la fiducia inevitabile


Azzurri agitati contro lImu. Modifiche in commissione
di ETTORE COLOMBO

ROMA - Ilgoverno dovr mettere la fiducia perchsenza non si riesce ad approvarla, questa manovra. Una manovra che contienediversecose che non ci piacciono, ma cnecessit di approvarla per intero. Silvio Berlusconi illustra la posizione del Pdl: Noi sosterremo il governo lealmente, poi c il lavoro delle commissioni, e continueremo a farlo anche se ci saranno cose che non ci piacciono, assicura un Cavaliere rilassato e in ottima forma, chiacchierando con i cronisti in unapausa deilavori diMontecitorio. Dove a far notizia come sar poi, in serata, anche a palazzo Madama sono i banchi vistosamente vuoti del Pdl (manca, a occhio, quasi mezzo partito, Giulio Tremonti e altri ex ministri in testa). Certo, tra lex premier e il leader della Lega Umberto Bossi, che entrando in Transatlantico definisce la manovra del governo Monti antidemocratica, depressiva e da buttare, non corre neppure un cenno del capo, figurarsi un saluto. Maurizio Sacconi assicura che il rapporto con la Lega si pu recuperare e lo stesso Bossi si limita a un generico vedremo come si comporter in aula il Pdl. I leghisti hanno sguardi e facce preoccupati e sono anche gli unici che fanno polemiche,

Convocato per oggi lufficio di presidenza

nel corso del dibattito parlamentare (il capogruppo Marco Reguzzoni: Non c rigore n equit n crescita). Lex premier, invece, ostenta il sorriso delle migliori occasioni. Del resto, Monti lo omaggia pi volte, nel suo discorso, fino al punto di citarlo come il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Tra i banchi del Pdl, dove Berlusconi siede stretto tra il segretario del partito Angelino

Alfano e il capogruppo Fabrizio Cicchitto, che poi parler a nome di tutti (Noi non avremmo rimesso lIci sulla prima casa, ma tra questo governo e il nostro c continuit), i sorrisi e le battute si sprecano. Insomma, il clima rilassato e le critiche interne poche. Solo lex ministro Gianfranco Rotondi, parla di una manovra che, cos com, la poteva fare chiunque e vaticina anche: Nel

2013 Berlusconi risorger in un crescendo rossiniano.Lex ministro Renato Brunetta, considerato uno dei falchi, nel Pdl, e lex sottosegretario alla Difesa, nonch arcinemico di Tremonti, Guido Crosetto, smussano gli angoli: il primo annota che se lo spread torna a 200 punti, Monti ha vinto, il secondo che la manovra sopportabile, ma va accompagnata dallo sviluppo.

Manuela Repetti fa una carezza a Silvio Berlusconi in aula

Altri ex ministri parlano di manovra come unica possibile (Fitto) e di Pdl chiamato a una grande prova diresponsabilit(Prestigiacomo). Malumore invece tra gli ex An: Giorgia Meloni chiede di migliorare la manovra in Parlamento e sia

il capogruppo del Pdl al Senato Maurizio Gasparri che lex ministro Ignazio La Russa annunciano emendamenti allImu perch tassare la casa incide sui risparmi degli italiani. Il Pdl, insomma, non si sfiler.
RIPRODUZIONE RISERVATA

IL RETROSCENA

di MARCO CONTI

ROMA - E la conferma che in questo Paese se c un po di tregua possibile cambiare qualcosa. I ripetuti cenni di assenso con il capo fatti in aula da Silvio Berlusconi, mentre MarioMontiillustra i contenuti della manovra, hanno dato ieri ai deputati del Pdl la conferma diquantocircolatosindalla mattinaquando, direttamentedaArcore, arrivato linput di non attaccare il governo. Al Cavaliere infatti bastato constataredi prima mattina laccoglienza data dai mercati alla manovra, per comprendere che la linea migliore resta quella della responsabilit e dellappoggio per ora incondizionato allesecutivo-Monti. Al punto da dare il via libera alla costruzione di quella sorta di cabina di regia tra capigruppo di Pdl, Pd e Terzo Polo, proposta da Pier Ferdinando Casini, che servir a gestire la manovra

LO ZOOM TORNA A COLPIRE


Silvio Berlusconi ascolta Monti e prende appunti. Ma i fotografi sono come di consueto appostati in tribuna. E con lo zoom riprendono da vicino il taccuino del Cavaliere con appuntate le parole che pi lo hanno colpito. Come lItalia non fallir e azioni a sostegno delle imprese
unulteriore conferma del malessere esistente nel Pdl che stamane riunir il suo ufficio di presidenza per discutere della manovra. Discuteremo, certo. Siamo pronti a tirar fuori le nostre proposte, basta che ne valga la pena e non si debba dire s comunque, sostiene lex ministro Anna Maria Bernini anchessa pi o meno rassegnata alla dura legge dello spread che ieri crollato di ben cento punti. Una discesa netta che, per dirla con lex sottosegretario Luigi Casero, riduce la possibilit di correzioni, anche se poco pi in l Ignazio La Russa fa un lungo elenco di modifiche da fare assolutamente e che spaziano da una riduzione dellImu sotto una certa fascia di metri quadri e di composizione familiare, sino alla cancellazione delle commissioni bancarie. AldibattitoSilvio Berlusconi non si sottrarr, ma la linea difficilmente cambier. Anche perch, per dirla con Brunetta, se lo spread va sotto i 200, Monti avr vinto.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Via libera alla cabina di regia ma resta il nodo della Lega


in aula. Gli unici due crucci del Cavaliere sono il rapporto con la Lega e le perplessit mostrate ieri dalla Chiesa per il conto che dovranno pagare le famiglie. A Bobo Maroni, che continua a tenere alti i toni contro il Pdl, Berlusconi ha chiesto di comprendere il momento e di evitare di scontrarci di continuo. La Lega pronta a presentare oltre mille emendamentialla manovrae Berlusconi, proprio per evitare una contrapposizionedigiorni con lormai ex alleato, ha evocato ieri sera il voto di fiducia. Uno strumento che servir allex premier per ridurre al minimo lo scontro ed evitare che il Carroccio, come teme Osvaldo Napoli, si intesti al Nord il malumore dellelettorato di centrodestra che non gradisce la reintroduzione delle tassa sulla prima casa. Eppure il pacchetto di misure messe a punto dal governo e le continue citazioni che lattuale presidente del Consiglio fa del predecessore, rafforzano in Berlusconi la convinzione che sarebbe andato tutto diversamente con un altro ministro dellEconomia e che se avessimo avuto Monti in squadra non saremmo stati costretti a lasciare. Forse solo unillusione consolatoria, che perMonti alimenta con continui riconoscimenti e che permette allex ministro Brunetta di sostenere che nove decimi delle misure messe in atto per affrontare la crisi dei mercati sono del governo Berlusconi. I molti banchi vuoti del Pdl e lassenza di buona parte del gruppone degli ex An, sono

-TRX IL:05/12/11

22.53-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 8 - 06/12/11-N:

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

-TRX IL:05/12/11

20.46-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 9 - 06/12/11-N:RIBATTUTA

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

LA POLITICA

LECONOMIA

PRIMO 9 PIANO 9

PARTI SOCIALI Luned fermi per 4 ore gli iscritti Cgil e per 2 ore quelli Cisl, Uil, Ugl

I sindacati subito in sciopero: misure inique e sbagliate


Marcegaglia: ora Monti convinca i partner europei
di LUCIANO COSTANTINI

ROMA K Due ore di sciopero generale, tanto per cominciare. Anziquattro. Perch allannuncio della protesta Cisl, Uil, Ugl contro la manovra del governo, ha risposto subito dopo la Cgil che ha raddoppiato: quattro ore con manifestazioni dinanzi alle prefetture dei capoluoghi di provincia. Tutte concentrate su luned prossimo. Un evidente botta e risposta, quasi una ripicca, come farebbe anche pensare una notadellaconfederazione di corso dItalia e che la dice lunga sullo stato dei rapporti intersindacali: Abbiamo proposto a Cisl e Uil di decidere insieme iniziativepercambiare la manovra e la risposta ci arrivata tramiteconferenza stampa con relative autonome decisioni. Tutte e quattro le confederazioni comunque scavalcate dalla Fiom perch il segretario generale, MaurizioLandini, siimpegnato a chiedere oggi alla direzione nazionale di far coincidere lo sciopero di otto ore contro la Fiat con una protesta per stoppare lazione di governo. Via libera, invece, da Confindustria. E agguerrito il fronte sindacale: non ha digerito le misure su previdenza e fisco. Ma ancor di pi non ha digerito il fatto che Monti e i suoi ministri non abbianovoluto aprire unostraccio di discussione. Altro che concertazione. Il premier - la testimonianza riportata da Bonanni e Angeletti in conferenza stampa - ci ha spiegato che non cera tempo mentre ci ha promesso un confronto sul mercato del lavoro. A Monti e alla Fornero - ha sottolineato il leader della Cisl - rispondo che il sindacato non esiste solo per licenziare la gente ed ha un ruolo come parte sociale solo per difendere i lavoratori. Come dire, ha proceduto senza consultarci per gli interventi sulla previdenza e sul fisco, si prenda allora la stessa responsabilit anche in tema di lavoro. Avverte Bonanni: Se stata commissariata la politica, il sociale non si far commissariare. La Cgil ritiene che la manovra contenga novit positive (crescita e infrastrutture) e molteparti gravi chenon la configurano come equa, ma che carica su lavoratori e pensionati (gi colpiti dalle precedenti manovre) un onere pesantissimo. E ancora la non indicizzazione per le pensioni pi basse una tassa sulla povert, lanzianit a 40 anni diventa impraticabile, addizionali e accise spostano sui soliti noti la tassazione. E chiede al Parlamento di correggere la griglia degli interventi. I segretari generali si vedranno domani mattina. Se la Cgil sar con noi assicurano Bonanni e Angeletti - ne saremo felici, altrimenti andremo avanti da soli. La Cgil deve dimostrare di voler condividere le nostre strategie. Il timore,per la verit fatto soltanto immaginare, che la Cgil preferisca coagulare il malcontento e, successivamente, farlo decantare in una protesta di otto ore a tutto campo. Per fini magari immaginabili. Al di l

delle tattiche e delle strategie, i sindacati giudicano le misure ingestibili, senza equilibrio, servono solo per fare cassa sulle spalle di lavoratori e pensionati. Per Angeletti lintervento sulle pensioni una autentica beffa: Le donne saranno costrette a lavorare di pi per guadagnare di meno dopo lintroduzione del sistema contributivo. Il governo dovrebbe sapere che noi le pensioni ce le

Confcommercio critica: la manovra conta troppo sugli aumenti Iva

paghiamo perch quando firmiamo i contratti li firmiamo al lordo, contributi compresi. Secondo il leader della Uil il nuovo esecutivo avrebbe dovuto dare il buon esempio tagliando la spese della politica: Avremmo recuperatocinque miliardi.Una valutazione non condivisa da Confindustria. Il presidente, Emma Marcegaglia, conferma il giudizio positivo sulla manovra: Capisco che certe scelte forti provochino sacrifici e cambiano le aspettative di vita di alcune persone, ma la riforma delle pensioni andava fatta perch avevamo un sistema sbilanciato. Non sar pi necessario intervenire. Adesso Monti deve convincere i partner europei che noi i sacrifici li abbiamo fatti e tocca a loro salvare leuro. Siamo ancora in pericolo. Non che abbiamo risolto tutti

Cgia, i conti della manovra coster in media 635 euro


i problemi. Per Confcommercio la manovra cerca di perseguire rigore ed equit, ma pesante perch lega agli aumenti dellIva la garanzia sui 16 miliardi di maggiori entrate.
RIPRODUZIONE RISERVATA

ROMA - La manovra salva-Italia coster in media 635 euro a famiglia. Il calcolo della Cgia di Mestre che stima limporto complessivo della manovra a 30 miliardi lordi di cui 16 riguarderanno i bilanci di 25 milioni di nuclei familiari italiani. Ma il conto, aggiunge la Cgia, destinato a salire: se si sommano gli effetti delle manovre economiche varate dal governo Berlusconi infatti il peso sui bilanci familiari raggiunger, tra il 2011 e il 2014, i

6.400 euro. Tornando alla manovra Monti la Cgia stima un importo pari a 30 miliardi di euro lordi. Se a questa cifra si sottraggono i 10 miliardi che saranno destinati allo sviluppo e si rimuovono anche i 4 miliardi che andranno ad evitare il taglio delle agevolazioni nel 2012, leffetto complessivo della manovra sulle famiglie sar pari a 16 miliardi di euro, conclude il segretario Giuseppe Bertolussi. Le 3 manovre avranno un effetto complessivo pari a 161,1 miliardi di euro.

I VESCOVI

di FRANCA GIANSOLDATI

CITTA DEL VATICANO Altro che mugugni. E un vero e proprio mal di pancia quello del mondo cattolico. Il borbottio di sottofondo che, nei giorni scorsi, ha accompagnato la fuoriuscita di indiscrezioni riguardanti la manovra economica, alla fine si manifestato in tutta la sua evidenza. La famiglia, per lennesima volta, la grande Cenerentola. Ci aspettavamo lequit e lequit non arrivata. Chi ha figli a carico vede appesantirsi i propri conti della spesa ha tuonato il Forum delle Associazioni Famigliari, lorganismo che fa capo alla Cei. Poco pi tardi unaltra voce autorevole faceva ben capire quale fosse il clima ai piani alti della Circonvallazione Aurelia. Monsignor Giancarlo Bregantini, arcivescovo di Campobasso eresponsabile della Commissione della Cei per i problemi sociali e il Lavoro, non poteva essere pi esplicito. Si poteva fare meglio. Il giudizio negativo calato come una mannaia sul decreto Salva Italia.Lamanovra era necessaria ma ci si aspettava fosse pi equa, forse si poteva fare di pi sui redditi alti. Insomma, per la Chiesa a pagare restano i soliti noti. La delusione di Bregantini si concentra soprattutto sullIrpef. Si attendeva che pesasse maggiormente sui redditi pi alti. E poi occorreva essere molto attenti sulle pensioni; forse le misure andavano presentate in contemporanea con quelle per agevolare la ripresa occupazionale. Sarebbe stato pi opportuno agire contemporaneamente sul fisco e sulla crescita. Il disagio allinterno del sindacato accomuna i cattolici. Bregantini, forse per questo, ha auspicato lavvento di una stagione di dialogo e di concertazione. A questo punto si deve puntare sulla seconda fase, organizzando molto bene laspetto della ripresa. La delusione si spiega per la stangata alle famiglie. Il governo Monti avrebbe dovuto distinguersi per sensibilit. E invece... Lattesa era grande. Se ieri lOsservatore Romano si limitato a pubblicare un asettico articolo in prima pagina intitolato Varato il decreto Salva Italia e il Sir, lagenzia della Cei, metteva in evidenza i se-

La Cei: penalizzate le famiglie


Monsignor Bregantini: con lIrpef si sarebbero toccati i redditi alti
gnali chiari e forti arrivati allEuropa e al sistema politico italiano, le associazioni cattoliche e i movimenti non sono riusciti a contenere il proprio malcontento. Al Forum delle Famiglie non piaciuta lintroduzione dellIci, n laumento dellet pensionabile, in modo particolare quella al 10 per cen-

Si doveva agire al tempo stesso su fisco e crescita per lequit

to che andr a pesare sui bilanci di tante famiglie, e lo far nelle voci irrinunciabili, quelle che non si possono contrarre. E pi sono i figli da mantenere e pi gli aumenti andranno ad erodere le disponibilit economiche e le riserve. Non meno severo il giudizio del Movimento Cristiano dei Lavoratori (il confronto

e le verifiche con le organizzazioni sindacali non ci sono stati e questa una scelta politica gravissima) e, poi, quello delle Acli (una manovra durissima che deve essere resa pi equa dallo sforzo congiunto delle forze politiche responsabili in Parlamento). Da registrare, contempora-

neamente, la protesta portata avanti dai Radicali e dalla deputata del Pdl Giammanco che continuano a lamentarsi per le esenzioni Ici della Chiesa. Ha una gran faccia tosta la Cei ad obiettare che la manovra avrebbe potuto essere pi equa. Purch a pagare siano gli altri e non la Chiesa, evidentemente. Il premier Monti, interpellato dai corrispondenti esteri, ha per glissato: La questione dellIci della Chiesa non ce la siamo posti ancora.
RIPRODUZIONE RISERVATA

-TRX IL:05/12/11

22.51-NOTE:RIBATTUTA

-MSGR - 20 CITTA - 10 - 06/12/11-N:RCITTA'

10

PRIMO PIANO

I NODI DELLECONOMIA

LE MISURE

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

Le nuove regole sullanzianit colpiscono soprattutto i nati nel 1951 e 1952

Qualcuno dovr attendere addirittura let di vecchiaia per smettere di lavorare

di LUCA CIFONI

ROMA K Ogni riforma della previdenza ha le sue vittime: lavoratori che pensavano di essere a pochi mesi dalla pensione e si ritrovano invece con il traguardo spostato in avanti anche di anni. Stavolta per gli interessati la sorpresa ancora pi amara perch con la sostanziale cancellazione dei trattamenti di anzianit il salto per i lavoratori maschi pu arrivare anche a cinque anni. Ed quindi ancora pi stridente il contrasto con la situazione di chi, magari solo per qualche settimanadidifferenza sullet o suiversamenti contributivi, riuscir invece a salvarsi. La frontiera corre tra il 1951 e il 1952, ma non solo. I nati in questultimo anno ne avrebbero compiuti 60 nel 2012, con la possibilit di raggiungere in base alle vecchie regole quota 96 disponendo di adeguata anzianit contributiva. Ora questa possibilit sfuma. Ma anche chi nato nel 1951 non al sicuro. Consideriamo due operai che abbiano iniziato a lavorare insieme, nel luglio del 1976, proseguendo ininterrottamente fino ad oggi. Sono nati entrambi nello

Paga di pi chi ha circa 60 anni per poche settimane sfuma luscita


Riservato un lasciapassare per i 50 mila lavoratori in mobilit
GLI ESEMPI

1951
Un operaio, che nato a maggio del 1951, ha iniziato a lavorare il 1 luglio del 1976. Lessere nato nel mese di maggio gli permette di andare in pensione cos come aveva previsto. A luglio del 2011, infatti, ha raggiunto 35 anni di contributi. Sommando poco pi di 60 anni e mezzo di et e poco meno di 35 anni e mezzo di contributi, dunque,avr lapossibilit di prendere la cosiddetta quota 96 a dicembre di questanno e di poter andare in pensione in base alle regole ancora in vigore. La decorrenza effettiva della pensione scatta dopo 12 mesi, vale a dire il primo gennaio del 2013.

1951
Un altro operaio che ha iniziato a lavorare esattamente lo stesso giorno, ma nato solo due mesi dopo, luglio 1951, avrebbe raggiunto quota 96 con le vecchie regole a gennaio 2012. E, dunque, rientra nella riforma. Dovr attendere la pensione di vecchiaia a febbraio 2018, con 66 anni e 7 mesi di et (luscita e immediata). Potr lasciare il lavoro a cinque anni di distanza dal collega nato solo pochi mesi prima di lui. Loperaio di luglio 51 in una condizione in cui non pu nemmeno sfruttare i 40 anni di contributi che maturerebbero nel 2016 perch ora ne sono richiesti 42.

Nato a maggio, chiude il rapporto Nato a luglio, rimanein fabbrica

Non tutte le imprese potranno tenere i lavoratori ancora a lungo


stesso anno, il 1951, uno per a maggio, laltro a luglio. Il primo sommando poco pi di 60 anni e mezzo di et e poco meno di 35 e mezzo di contributi riuscir ad acciuffare la quota 96 a dicembre. Il secondo per pochi giorni non ce la far, e ricadr nelle nuove norme in vigore dal 2012. Di fatto dovr attendere let di vecchiaia, che incorpora anche lanno aggiuntivo previsto dal vecchiomeccanismo delle fine-

stre e lulteriore allungamento dovuto allevoluzione demografica; e dunque uscir solo nel 2018, a cinque anni di distanza dal collega. N lo aiuter il fatto che nel 2016 raggiunge i 40 anni di carriera, perch per guadagnare la pensione attraverso questo canale ne serviranno oltre 42. Naturalmente le novit toccheranno, pur se con un impatto minore, anche coloro che avendo pi di 60 anni ma meno dellet della vecchiaia avrebbero maturato i 35 anni di contributi dal 2012. Il rinvio delluscita potr essere minore ma comunque sar consistente. Al di l dei casi singoli per, c un problema di fondo che accompagner lapplicazione della riforma. Molto semplicemente, non tutte le

1952
Unimpiegata che nata nel marzo del 1952, ha iniziato a lavorare a gennaio del 1977. Con le vecchie regole che sono attualmente in vigore avrebbe ottenuto il diritto alla pensione di vecchiaia a 60 anni. Ovvero nel marzo dellanno prossimo, con decorrenza aprile 2013. Ora, invece, con la riforma, nel 2012 sono richiesti 62 anni, che per lei compie nel 2014 quando ne serviranno gi 63 e nove mesi. Sar, dunque, costretta ad attendere il 2015 e, naturalmente, non pu sfruttare nemmeno il trattamento di anzianit che stato soppresso. Le nate nei primi mesi dellanno potranno lasciare il lavoro nel 2015.

1953
Un funzionario pubblico che nato nel settembre del 1953, a febbraio del 2012 anche grazie al riscatto della laurea avrebbe raggiunto i 40 anni di contributi, ottenendo in questo modo luscita effettiva tredici mesi dopo grazie alle norme attualmente in vigore. Con le nuove regole varate dal governo Monti la pensione anticipata invece possibile solo con 42 anni e 1 mese di contributi, dunque a marzo del 2014. A quella data, per, il funzionario pubblico avr 60 anni e mezzo. Per uscire prima dei 62 anni dovr pertanto accettare una penalizzazione pari al 3%. Quindi meno denaro in cambio della possibilit di lasciare il lavoro.

Limpiegata deve attendere Per il funzionario altri 2 anni

impreseavranno la disponibilit a tenere i lavoratori fino a 66-67 anni. E questo particolarmente vero in un periodo di crisi ancora acuta. Ne consapevole il governo che nel testo ha riservato 50 mila lasciapassare per i lavoratori in mobilit in base ad accordi sindacali stipulati entro il 31 ottobre di questanno. Per loro, che facevano conto su una data certa perluscita dal mondo del lavoro, varranno le vecchie regole; ma toccher allInps fare la cernita delle domande fino allesaurimento dei posti disponibili. I precedenti non sono incoraggianti: con la riforma del 2010, quella che introduceva proprio le cosiddette finestre mobili ora cancellate, era stata prevista unanaloga esenzione per 10 mila lavoratori ma il limite stato ampiamente sfondato ed in seguito stato necessario un decreto ad hoc per prolungare il trattamento di mobilit ai lavoratori che altrimenti - a causa delle nuoveregolepi severe - sisarebbero ritrovati senza stipendio e senza pensione. Appena meno drastico ma ugualmente rilevante sar limpatto dellinnalzamento dellet di vecchiaia per le lavoratrici del settore privato. Quelle che compiono 60 anni nel 2012 avrebbero potuto conseguire il diritto alla pensione, con lunico vincolo di dover attendere un anno (o un anno e mezzo per le autonome). Ora invece il requisito sale a 62 (inclusa la finestra) e crescer ancora di un anno e mezzo nel 2014: le nate nei primi mesi dellanno potranno lasciare il lavoro nel 2015, altrimenti c il rischio di scivolare fino al 2017.
RIPRODUZIONE RISERVATA

di BARBARA CORRAO

ROMA K La vera rivoluzione dellanuova riforma dellaprevidenza varata dal governo la semplificazione del sistema. Via i bizantinismi, come li ha chiamati il ministro del Lavoro Elsa Fornero. Quindi via le finestre di uscita (12 mesi per i dipendenti e 18 pergliautonomi): lapensione arriver un mese dopo la richiesta. Via il sistema complicato delle quote che, combinando contributi versati e et minima, cercava comunque di alzare lasticella per il ritiro anticipato. Contributivo pro-rata per tutti: chi entrato sul mercato del lavoro dopo il 1995 gi pienamente nel contributivo; chi invece ha cominciato prima,conserver il vecchio sistema retributivo fino al 31 dicembre di questanno ma passer al contributivo dal 1 gennaio 2012 in poi. Due soli regimi e non tre, come prima. La vera batosta, per chi era abituato a ragionare in termini di anzianit ovvero di pensione agganciata ai contributi ma svincolata dallet, cosa che ci rendeva unici

Etecontributi:tutteleregoleperlasciarelimpiego
Per luscita in anticipo almeno 62 anni. E il requisito dei 42 anni destinato a crescere
La pensione di anzianit vecchia maniera rimane solo per chi matura i requisiti entro il 31 dicembre di questanno

Sar premiato chi rester in servizio fino a 70 anni

in Europa, che questo tipo di pensione non esister pi. Sar impossibile andare in pensione prima dei 62 anni (per chi ha il contributivo pro-rata) senza subire una penalizzazione; o prima dei 63 anni (per chi ha il contributivo pieno) senza avere un minimo di 20 anni di versamenti. E quindi bene cominciare

a fare i conti con questa nuova realt. La pensione danzianit vecchia maniera rimane solo per chi matura i requisiti entro il 31 dicembre 2011. Dopo, esiste la possibilit di anticipare luscita ma bisogna avere almeno 41 anni e 1 mese di contributi per le donne e 42 anni e 1 mese per gli uomini. Nel 2013 i requisiti si alzano di

un mese, nel 2014 di un altro mese. Quindi si arriver a 41 anni e 3 mesi per le donne, 42 anni e 3 mesi per gli uomini. Anche questa soglia, come le altre relative allet, indicizzata allaspettativa di vita che, dal 2013, adeguer tutti i requisiti previdenziali alla longevit. In sostanza, quindi, nel futuro non basteranno pi n 41 n

42 anni per anticipare la pensione. Ma guardiamo alloggi e al periodo transitorio verso il sistema a capitalizzazione pieno per tutti. Il requisito contributivo non sar lunico faro. Infatti, chi rientra nel pro-rata e avr raggiunto la soglia dei

41-42anni dicontributi, pagher comunqueuna penalizzazione del 2% (a valere sulla parte retributiva della pensione) per ogni anno danticipo rispetto alla soglia minima di 62 anni richiesta a tutti, donne e uomini. Nel sistema a regime, inve-

ce,il dirittoallapensione anticipata si acquisir dopo aver compiuto i 63 anni di et. Bisogner avere almeno 20 anni di contributi versati che daranno diritto ad una pensione (indicizzata) non inferiore a 2,8 volte lassegno sociale. Quindi dignitosa. Unaltra novit importante da segnalare riguarda le pensioni di vecchiaia. Nel settore privato, let da gennaio passa a 62 anni per le dipendenti e 63 anni e 6 mesi per le autonome. Lavvicinamento alla soglia dei 66 anni, prevista per gli uomini, arriver nel 2018. Nel frattempo, per, il pensionamento sar flessibile tra i 62 e i 70 anni. Prima dei 62 anni, si verr penalizzati come abbiamo visto. Fino a 70 anni invece si verr premiati: i coefficienti di trasformazione saranno infatti calcolati fino allet pi alta. Insomma, non andranno perduti. Per i dipendenti pubblici le soglie di et sono diverse. Infatti la fascia di flessibilit prevista tra i 66 anni (et che scatta da gennaio per la vecchiaia) e i 70. Dal 2013 scatter per tutti, dipendenti privati e pubblici, uomini e donne, laumento di tre mesi dellet di vecchiaia gi previsto per ladeguamento alla speranza di vita. Unultima parola per le gestioni private diverse dallInps. I fondi dei professionisti dovranno rifare i conti e garantire (entro marzo 2012) lequilibrio di entrate e prestazioni nellorizzonte dei prossimi 50 anni.
RIPRODUZIONE RISERVATA

-TRX IL:06/12/11

01.13-NOTE:RCITTA'

-MSGR - 20 CITTA - 11 - 06/12/11-N:RCITTA'

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

I NODI DELLECONOMIA

LE MISURE

PRIMO 11 PIANO 11

11

Dalla nuova tassazione sugli immobili arriver un terzo della manovra Il gettito sar diviso con i Comuni
di GIUSY FRANZESE

Colpite in modo particolare le propriet utilizzate per il tempo libero Su quelle affittate sconti decisi dai Comuni

ROMA - Ci sar anche chi continuer a non pagare limposta sulla prima casa: chi abita nei piccoli comuni in appartamenti di tre-quattro vani, ad esempio, ma anche chi ha acquistato e vive in alloggi nelle zone periferiche delle citt. In definitiva si continuer a non pagare alcuna imposta sulla propriet adibite ad abitazione principale che, anche con la nuova rivalutazione delle rendite, restano sotto un valore catastale di 50.000 euro. Per la maggior parte degli italiani, per, il ritorno dellIci sullabitazione principale sar un aggravio consistente per il bilancio familiare. Per non parlare poi di chi ha pensato di impiegare i suoi risparmi nellacquisto di una casetta al mare o in montagna. Meglio farsi i conti fin da ora e mettere i soldi da parte, cosicch a met giugno del prossimo anno, quando sar il momento di pagare la nuova imposta, non ci si trover completamente spiazzati di fronte ad aumenti che possono arrivare anche al 75%. Dal pacchetto casa, infatti, il governo Monti conta di raggranellare pi di un terzo della manovra, tra i 10 e i 12 miliardi di euro. Andr allo Stato la met del gettito complessivo ad esclusione di quello derivante dallabitazione principale. Arriva lImu. Limposta sulla casa cambia nome, non pi Ici, ma Imu, anzi Imp nellultima versione. Listituzione dellimposta municipale propria, prevista dal federalismo fiscale, anticipata in via sperimentale al 2012 dal 2014 previsto. Insister anche sullabitazione principale e relative pertinenze. La base imponibile. E ilvalore catastale rivalutato.Il meccanismo scelto dal governo per avvicinare le rendite ai ai valori di mercato si basa sul coefficiente moltiplicatore. Per le abitazioni accatastate nelle varie categorie A (escluso A/10), cos come i depositi, i garage e le tettoie (C/2, C/6 e C/7), tale coefficiente passa da 100 a 160. Tanto per capire: unabitazione che, attualmente aveva un valore ai fini impositivi di 105.000 euro, dal 2012 varr 168.000 euro. Passa da 100 a 140 il moltiplicatore degli immobili a destinazione pubblica senza fini di lucro classificati nel gruppo B (collegi, con-

Con lImu arriva la stangata ecco chi pagher di pi


Esentate le prime abitazioni fino a 50.000 euro di rendita rivalutata
vitti, ospedali, prigioni, scuole, biblioteche) e in alcune categorie commerciali (C/3, C/4 e C/5). Gli studi e gli uffici (A/10) passano da un moltiplicatore 50 a 80. Solo 10 punti in pi - da 50 a 60 - per gli immobili a destinazione speciale della classe catastale D (opifici, alberghi , banche, assicurazioni, locali sportivi, ecc.), mentre i negozi e le botteghe (C/1)passano daun moltiplicatore 34 a 55. Stesso meccanismo per i terreni agricoli: il reddito domenicale rivalutato del 25% avr come moltiplicatore non pi 75, ma 120. Le aliquote. Variano a seconda della destinazione duso. I Comuni possono manovrare le aliquote ordinarie, comprese tra il 4 e il 7,6 per mille,alzandole odiminuendole di tre punti per mille. Prima casa. Godr di unaliquota ridotta, fissata al 4 per mille, che potrebbe scendere al 2 o arrivare al 6 per mille a discrezione deiComuni. Esta-

Con i valori catastali aumentati fino al 60% c chi dovr sborsare anche il 75% di pi

Detrazione di 200 euro sullalloggioprincipale ealiquote ridotte al 4 per mille

Ritorna lIci sulla prima casa, ma avr un altro nome: si chiamer imposta municipale propria

Ununica detrazione del 36% per recupero edilizio e efficienza


ROMA K Diventano strutturali le detrazioni per gli interventi di ristrutturazione degli immobili, di efficientamento energetico e per speseconseguenti a calamit naturali. Tutti sotto un unico tetto: quello della detrazione del 36% che li riassume tutti e diventa strutturale. Entra cio nel testo unico delle imposte sui redditi e non ne uscir pi. A giudicare dallultima versione disponibile del decreto nel nuovoarticolo rientrano siagli interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica degli edifici che le opere finalizzate al conseguimento di risparmi energetici con particolare riguardo allinstallazione di impianti basati sullimpiego delle fonti rinnovabili di energia. Non necessario che ci siano opere edilizie: quindi dovrebbe rientrare qui sia i pannelli solari termici (per lacqua calda) che infissi e pompe di calore. Limportante garantirsi un certificato che attesti il conseguimento di risparmi energetici.La detrazione del 36% riguarda anche gli interventi per ripare le case da eventi calamitosi. Ha un tetto massimo di 48.000 euro.

bilita una detrazione dallimposta di 200 euro. Ed proprio per effetto di questa detrazione che gli alloggi piccoli di periferia e gli appartamenti con rendite rivalutate fino a 50.000 euro resteranno esentati dallimposta. Seconde case. Per le abitazioni tenute a disposizione per il tempo libero laliquota da applicare quella di base del 7,6 per mille, pi alta dellattuale che generalmente si attestava al 7 per mille. Leffetto combinato dellincremento di aliquota con quello del 60% della base imponibile, porter a incrementi di imposta vertiginosi, dellordine del 74% (vedi tabella). Case locate. Sono state oggetto di ripensamenti fino allultimo minuto da parte del governo. Che in una prima bozza le aveva inserite obbligatoriamente nellaliquota ridotta del 4 per mille. Poi ci ha ripensato: sar a discrezione dei Comuni applicare o meno laliquota ridotta. Compravendite. In base allultima bozza circolante ieri sera, le nuove rendite catastali varrebbero solo ai fini Imu. Di conseguenze per tutte le altre imposte (registro, ipotecarie, ecc.) restano le tabelle con i vecchi moltiplicatori. Toccher ora allAgenzia delle Entrate fornire istruzioni per luso.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LE ALTRE MISURE

Cda,arrivalanorma suiconflittidiinteresse

Niente pensione cash sesupera500 euro

AVenezia nonpagano lepiccolebarche

Il pacchetto salva-Italia contiene una norma che rivoluzioner la governance di banche e assicurazioni. Nel decreto stata infatti inserita una vecchia raccomandazione dellex presidente dellAntitrust, ora sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Antonio Catrical, che vieta ai membri dei consigli di amministrazione di sedere nei consigli di amministrazione di banche o assicurazioni concorrenti. Ecco il testo della norma Catrical: E fatto divieto ai componenti di consigli di amministrazione di banche, assicurazioni e societ di gestione del credito, di far parte di organismi di gestione di istituti concorrenti. La nuova norma rimasta praticamente coperta in quanto il presidente del Consiglio vista lenorme mole dei provvedimenti adottati - non ne ha parlato nelle conferenze stampa di domenica sera e di ieri mattina con i giornalisti stranieri. Lo spirito del provvedimento quello di introdurre maggiore concorrenza nel comparto del credito e nel settore assicurativo, evitando scambi e intrecci di consiglieri di amministrazione.

Non c soltanto la soglia dei mille euro al di sopra della quale saranno vietati i trasferimenti in contanti. Lo stesso articolo del decreto prevede anche un tetto di cinquecento euro alle erogazioni in contante da parte delle amministrazioni pubbliche. Limite che riguarder tutti i pagamenti compresi stipendi, pensioni o altri emolumenti. Al di sopra dei cinquecento euro insomma si dovranno usare forme diverse dal contante, a partire da quelle bancarie e postali. In Italia esiste ancora una discreta quota di pensionati che riscuote il proprio trattamento in contanti: sono poco pi di due milioni secondo le rilevazione dellInps. Qui non si tratta tanto di lotta allevasione: questa modalit tradizionale di ritiro della pensione espone gli interessati al rischio di furti e scippi. Per venire loro incontro il governo prevede di dar vita a convenzioni con lAbi, in modo che le banche offrano conti correnti con funzionalit di base a costi contenuti o tendenzialmente anche gratuiti.

ROMA - Sono circa 260 i modelli di auto colpiti dal superbollo (20 euro per ogni kw di potenza eccedente il limite di 170 kw) e non detto che siano tutte supercar. Limposta infatti non valuta il reale parametro che definisce unauto di lusso, ovvero il prezzo di listino, ma la potenza erogata, 170 kw pari a 228 Cv, che identifica oggi modelli presenti in diverse fasce di utenza, prime fra tutte le auto aziendali. Vi rientrano anche le versioni ibride delle berline e dei suv del segmento medio-alto. Per alcuni modelli la supertassa arriva a 3.740 euro. Eccezioni in arrivo per le barche. Per i cittadini di Venezia, che hanno per forze di cose una consuetudine diversa con i natanti, previsto uno sconto sul posto barca, pari alla met del tributo, purch limbarcazione non superi i 12 metri. Una curiosit: tassate anche le mongolfiere. A differenza di quanto previsto per gli aerei, per, limposta non si calcola sul peso, ma sar fissa: 450 euro lanno.
RIPRODUZIONE RISERVATA

-TRX IL:06/12/11

01.07-NOTE:RCITTA'

-MSGR - 20 CITTA - 12 - 06/12/11-N:

12

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

-TRX IL:05/12/11

20.46-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 13 - 06/12/11-N:RCITTA'

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

I NODI DELLECONOMIA

LE MISURE

PRIMO 13 PIANO 13

13

Possibile dedurre da Irpef e Ires limposta regionale sul lavoro Pi facile assumere i giovani
di BARBARA CORRAO

Laiuto alla crescita economica premia chi reinveste il capitale Fondo di garanzia per le Pmi
zazioni, stata istituita lAuthority per i Trasporti, sollecitata a suo tempo dal Pd e dallAntitrust visto che il mercato ferroviario sar pienamente aperto alla concorrenza a partire dal 2012. Gli orari dei negozi sono statiliberalizzati e anchele aperture di attivit commerciali con una norma forte che impone a Regioni e Comuni di abolire, entro 90 giorni, contingenti, limititerritoriali o altri vincoli di qualsiasi altra natura, esclusi quelli connessialla tutela della salute, dei lavoratori, dellambiente e dei beni culturali. Nel caso delle professioni, dovrebbe essere stato ridotto da 3 anni a 18 mesi il tirocinio per i giovani avvocati. Confermata la vendita dei farmaci di fascia C nelle parafarmacie. Non invece passata la liberalizzazione degli acquisti di carburante da parte dei benzinai.
RIPRODUZIONE RISERVATA

ROMA K E uno dei tre pilastri su cui punta il governo per salvare lItalia, come ha detto Mario Monti. Il percorso avviato dal governo per favorire lo sviluppo tuttavia un punto di partenza piuttosto che un punto darrivo. E non tutte le ipotesi circolate alla vigilia del consiglio dei ministri sono riuscite ad entrare, poi, nel decreto. Tanto che sindacati eimpresechiedonounaspinta pi coraggiosa, adesso, sul pedale della crescita e delle liberalizzazioniche comunque guadagnano orari liberi per i negozi, pi concorrenza sui farmaci e nei trasporti. E cos, nel testo approvato domenica entrato lAce, acronimo di aiuto alla crescitaeconomica,che apreallarticolo 1 il capitolo dedicato a sviluppo e equit. Ed stato approvato anche il rifinanziamento al fondo di garanzia per le piccole e medie imprese che porter pi liquidit al tessuto della piccola industria, stritolata dalle difficolt di ottenere credito per gli investimenti produttivi. E, ancora, c la defiscalizzazione dellIrap calcolata sul lavoro che consentir alle aziende di detrarla dallIres e dallIrpef. Contemporaneamente, lo stesso articolo stabilisce delle facilitazioni per le assunzioni di donne e giovani di et inferiore ai 35 anni. Sono tre misure che avranno un impatto significativo sulle imprese. LAce un meccanismo che spinge le aziende (non solo le grandi Spa o Srl ma anche persone fisiche, societ in nome collettivo ein accomandita semplice) a ricapitalizzarsi poich il reddito derivante dal capitale reinvestito nellimpresa viene tassato con unaliquota fiscale inferiore. E una misura che mira quindi a rafforzare la struttura dellimpresa. Si tratta, in pratica, di una riedizione della Dit (Dual income tax) introdotta da Vincenzo Visco nel 98. Sar il Ministero dellEconomia a stabilire, entro 30 giorni dallentrata in vigore, lentit

Irap, Ace e Fondo di garanzia per rafforzare le imprese


Nei trasporti arriva lAuthority, orari e aperture liberi nei negozi
dellaliquota insieme a misure antielusive specifiche. Il finanziamento previsto di 1 miliardo per il 2012 (a valere sul 2011) che sale a 1,5 miliardi per il 2013 e a 3 miliardi per il 2014. Laltro strumento importante, anche perch rivolto alle piccole e medie imprese, il rifinanziamento di 400 milioni del fondo di garanzia. Le stime del governo sono che possa riuscire a mettere in moto investimenti per 20 miliardi perch rispetto alla precedente formulazione (sospesa dal governo Berlusconi) stato ampliato il suo raggio dazione. Insostanza ilFondo rotativo di garanzia offre alle Pmi la controgaranzia per ottenere finanziamento produttivi dalle banche. Il valore minimo dellaccantonamento sullimporto garantito (in pratica la quota congelata per coprire il rischio)

Marcia indietro sullabolizione dellesclusiva per i benzinai

era dell8% e ora scende al 6% lasciando pi margine di azione alle imprese. Inoltre viene ampliato limporto massimo garantito che pu arrivare fino a 2,5 milioni per le medie imprese. L80% del fondo dovr comunque andare alle piccole aziende. Tutte, medie e piccole, potranno utilizzarlo anche per portafogli finanziari pi ampi (per esempio, nel caso di operazioni realizzate da reti di imprese). Sul versante delle liberaliz-

LIQUIDAZIONI

INVESTIMENTI

Per le super-buonuscite tassazione Due rate per i capitali scudati ordinariainvece cheseparata scatta il bollo su fondi e polizze
ROMA K Un piccolo comma che ha fatto la sua comparsa solo nelle versioni pi avanzate del decreto legge. in coda alle norme sulla previdenza, ma in realt parla del trattamento di fine rapporto, delle liquidazioni. Non liquidazioni qualsiasi per: quelle di importo superiore a un milione. Insomma le super-buonuscite di manager e banchieri che periodicamente attirano lattenzione del pubblico. Il caso pi recente quello di Pierfrancesco Guargaglini, che ha lasciato Finmeccanica con oltre cinque milioni di euro. Il testo prevede che le somme eccedenti il milione, in deroga alle norme vigenti, siano sottoposte alla tassazione ordinaria invece a quella separata tipica del Tfr. Insomma i compensi milionari o almeno una loro parte andranno a formare il reddito complessivo, sul quale si applica lIrpef. La novit espressa in termini molto stringenti: si parla di indennit erogate in denaro e in natura, e di applicazione a tutti i compensi e indennit a qualsiasi titolo erogati agli amministratori delle societ di capitali. Per di pi la stretta retroattiva, perch in deroga allo Statuto del contribuente sar applicata con riferimento alle indennit ed ai compensi il cui diritto alla percezione sorto a decorrere dal 1 gennaio 2011. Leffetto sugli interessati ci sar, anche se non facilissimo calcolarne la portata. Normalmente il Tfr, nel regime di tassazione separata, sottoposto allaliquota Irpef media degli anni precedenti: nel caso di personaggi con redditi cos alti, verosimile che questa sia gi vicina a quella massima del 43, anche se non coincidente con essa. Un aggravio in ogni caso sar inevitabile, anche perch le somme in questione faranno scattare verso il livello pi alto di tassazione anche gli altri redditi. Inoltre insieme allIrpef si pagano le addizionali locali e regionali, e per questanno il contributo di solidariet imposto dal precedente esecutivo ai guadagni superiori ai 300 mila euro. A questo punto si potrebbe anche notare che tra i possibili interessati dalla novit c anche un ministro: Corrado Passera, che per approdare al superministero dello Sviluppo ha lasciato il timone di Intesa Sanpaolo.
L. Ci.

Stretta fiscale sui Tfr superiori a un milione

ROMA K La volont di tassare i patrimoni si concentrata sulle case e su alcuni beni di lusso, dalle barche agli aerei. Ma il decreto appena approvato dal governo si spinto anche nel territorio della ricchezza mobiliare, con lo strumento dei bolli. Colpiranno gli investimenti per quali non c obbligo di deposito titoli, finora rimasti al riparo, e soprattutto i capitali scudati, quelli che nel corso del 2009 erano stati rimpatriati o semplicemente regolarizzati al prezzo di un prelievo del 5 per cento. Per quanto riguarda gli investimenti si tratta dei prodotti e strumenti finanziari ad esclusione dei fondi pensione e sanitari: dunque i fondi di investimento, ma anche gli strumenti di tipo assicurativo. Il balzello sar pari allo 0,1 per cento lanno nel 2012 e allo 0,15 a partire dallanno successivo; si applicher sul valore di mercato oppure in mancanza di esso su quello nominale o di rimborso. C un minimo di 34,20 e un massimo di 1.200 euro, valori che sostanzialmente ripropongono la stessa progressione gi applicata al bollo sul deposito titoli. Avr la forma di un bollo anche il prelievo sui capitali scudati, di cui gi i Parlamento il Pd chiede un inasprimento. Nella versione

attuale comunque si parla di unimposta straordinaria dell1,5 per cento, che dovr essere versata in due rate di pari importo tra febbraio 2012 e febbraio 2013. Toccher naturalmente alle banche, che si occuparono delloperazione scudo garantendo ai propri clienti lanonimato, trattenere i relativi importi dalle disponibilit dei medesimi, oppure farsele versare. Nel caso ci non sia possibile perch nel frattempo si interrotto il rapporto con la banca, gliintermediari finanziari segnaleranno la cosa allAgenzia delle Entrate, che provveder alla riscossione mediante iscrizione a ruolo. Per lomesso versamento inoltre prevista una sanzione pari a allo stesso importo non versato. Accanto allipotesi di un prelievo una tantum era stata presa in considerazione anche quella di unimposta annuale, in misura minore e pari al 5 per mille.
L. Ci.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Saranno esenti dal prelievo fondi pensione e sanitari

CON IL SENSORE CMOS EXMOR R, FOTO E VIDEO PERFETTI IN QUALSIASI CONDIZIONE DI LUCE.

Ora puoi permetter ti di pi.


Ora il momento per permettersi tutta la qualit e linnovazione di Sony. Ora il momento di scegliere la fotocamera compatta dei tuoi sogni. Ora puoi avere di pi. Perch ora puoi avere uno sconto di 50 euro. Scopri come su www.sony.it/orapuoi e dai rivenditori che aderiscono alliniziativa.

Ora la notte svela i suoi segreti.

orapuoi.sony.it/mobile

-TRX IL:06/12/11

01.08-NOTE:RCITTA'

Offerta valida sui modelli di Videocamere e Fotocamere indicate sul sito www.sony.it/orapuoi, acquistati dal 17 novembre 2011 al 31 gennaio 2012 presso i Rivenditori aderenti alliniziativa, restando espressamente esclusi gli acquisti effettuati tramite internet. Per i Clienti Media World e Saturn sar valida, in sostituzione, la carta regalo EasyGift. Regolamento completo sul sito www.sony.it/orapuoi Sony, Make Believe, Cybershot, Handycam, Nex e sono marchi registrati di Sony Corporation. Tutti gli altri marchi sono di propriet dei rispettivi titolari.

-MSGR - 20 CITTA - 14 - 06/12/11-N:

14

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

-TRX IL:05/12/11

20.46-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 15 - 06/12/11-N:

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

I NODI DELLECONOMIA

LE MISURE

PRIMO 15 PIANO 15

15

LUpi attacca: violata la Costituzione

Contestato anche Zingaretti

di DIODATO PIRONE

ROMA K Sulle Province ora si fa sul serio. Questa volta, con la manovra appena varata dal governo Monti, le 107 amministrazioni provinciali italiane potrebbero essere chiuse fra appena 130 giorni. La dead line fissata al 30 aprile 2012. Entro questa data le Regioni dovranno stabilire quali funzioni attualmente gestite dalle Province dovranno essere attribuite ai Comuni e quali assegnare a se stesse. E se non lo faranno ci penser lo Stato. Fine. Il pi grande attacco mai portato al potentissino partito trasversale degli assessori (quelli provinciali sono un esercito di 800 unit peraltro in diminuzione per via di un precedente decreto) contenuto in una scarna paginetta della manovra che ha lesplicito obiettivo di chiudere centinaia di carriere politiche con un solo rigo. Eccolo laffilato comma 20 dellarticolo 23: Con legge dello Stato stabilito il termine decorso il quale gli organi in carica delle Province decadono. Questo vuol dire che verranno licenziati anche consiglieri, assessori e presidenti regolarmente eletti. Fine. La norma parla chiaro anche se bisogner vedere se la Corte Costituzionale la far passare. I 61 mila dipendenti delle amministrazioni provinciali non hanno nulla da temere perch passeranno a Comuni e Regioni. Mentre la testa politica delle amministrazioni verr spazzata via attraverso un escamotage giuridico che trasforma le Province da strutture politiche in organismi di coordinamento tecnico guida-

Province, per 800 assessori scatta il conto alla rovescia


Entro 4 mesi poteri trasferiti a Regioni o Comuni. Partiti in rivolta

ti da 10 consiglieri nominati dai Comuni. Questi 10 consiglieri a loro volta eleggono un presidente. Il governo ha imboccato questa strada per aggirare la norma Costituzionale che, assegnando ai Comuni il potere di modificare lo status politico delle Province, finora ha protetto queste ultime dagli ormai innumerevoli tentativi di abolizione. Arrivato a ciel sereno (i commi sulle Provincesono stati inseriti allultimo secondo nella bozza della manovra e non sono stati anticipati da nessuna indiscrezione) il fulmine dellabolizione delle Province sembra aver colto di sorpresa la classe politica provinciale. Ieri a Roma si svolta una rovente assemblea dellU-

Cura dimagrante per i consigli delle quattro Agenzie fiscali


ROMA K Fra le misure destinate a ridurre i costi di funzionamento della macchina amministrativa spunta anche la possibile fusione dei consigli di amministrazione delle quattro Agenzie fiscali. Lo prevede il comma 2 dellarticolo 22 del decreto. Il testo dice che su proposta del ministro della Funzione Pubblica, di concerto con quello dellEconomia, saranno riordinati gli organi collegiali di indirizzo, amministrazione e controllo delle Agenzie, inclusi quelle fiscali e degli enti e degli organismi strumentali. la manovra conferma il dimezzamento delle poltrone previste per i cda delle Authority, la soppressione delle Agenzie di vigilanza su Poste, Nucleare e Acqua, nonch la soppressione di Enit, Eipli e Isa.
D.Pir.
RIPRODUZIONE RISERVATA

pi,lUnione delle Province Italiane, durante la quale un gruppetto di amministratori siciliani si spinto fino a fischiare il testo di saluto inviato dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, e a contestare lintervento del presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti. Il presidente dellUpi, Giuseppe Castiglione, presidentedella Provincia diCatania ed esponente del Pdl, ha attaccato duramente il governo,ha parlato di incostituzionalit delloperazione e ha ribadito che le Province non rappresentano certola Casta. Anche Zingaretti, sia pure con toni pi sfumati, ha detto che il governo sta sbagliando. Secondo lUpi leliminazio-

ne delle 107 amministrazioni provinciali non porter grandi benefici alle casse dello Stato. Per Castiglione lintero costo della classe politica provinciale, presidenti, assessori e consiglieri, non supera i 30 milioni di euro annui. Nei mesi scorsi uno studio della stessa Upi aveva fornito le seguenti cifre: compensi complessivi per giunte e consiglieri pari a 113 milioni di euro mentre lintero fatturato del sistema provinciale (appalti, sptipendi del personale, etc.

etc.) ammonterebbe a non pi di 12 miliardi di euro. Effettivamente si tratta di cifre risibili. Le Regioni, ad esempio, spendono la bellezza di 174 miliardi. E per le sole pensioni nel 2010 si sono spesi 240 miliardi di euro. Tuttavia, anche se le Province sono residuali e maneggiano poco pi che spiccioli, anche in un recente studio dellaBancadItalia e persino nellafamosissima lettera inviata dalla Bce al governo italiano alliniziodiagosto,se ne chiede labolizione in tempi brevi. Perch? Secondo molti economisti gestire il territorio tramite 5 livelli amministrativi(ministeri, regioni, province, comuni, comunit montane o consorzi) inutilmente complicato. Inoltre,almeno un terzo delle Province spendono perilpersonale pi del 40% delle loro entrate. Insomma, sono strutture clientelari. Senza considerare la presenza di amministrazioni provinciali anche nelle grandi citt dove ha relativamente poco senso la loro missione principale: la cura delle strade provinciali.
RIPRODUZIONE RISERVATA

-TRX IL:05/12/11

22.57-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 16 - 06/12/11-N:

16

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

Gruppo OMS BESSER - Vignate (MI)

Le piccole e medie imprese sono la forza del Paese. Noi le sosteniamo con 10 miliardi.

INTESA SANPAOLO RINNOVA IL SUO IMPEGNO A FAVORE DEL SISTEMA PRODUTTIVO SIGLANDO UN NUOVO ACCORDO CON CONFINDUSTRIA PICCOLA INDUSTRIA.
Per maggiori informazioni potete rivolgervi alla Filiale Imprese pi vicina o consultare il sito www.imprese.intesasanpaolo.com

Messaggio Pubblicitario con nalit promozionale. Per le condizioni contrattuali fare riferimento ai Fogli Informativi disponibili in Filiale e sui siti internet delle Banche del Gruppo. La concessione del nanziamento subordinata allapprovazione da parte della Banca.

-TRX IL:05/12/11

20.46-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 17 - 06/12/11-N:RCITTA'

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

I NODI DELLECONOMIA

LASSE FRANCO-TEDESCO

PRIMO 17 PIANO 17

17

IL VERTICE I leader di Francia e Germania chiedono bilanci sorvegliati nella zona euro

Il piano Merkel-Sarkozy Cos riformeremo la Ue


Ma Standard & Poors avverte: Berlino rischia la tripla A
di FRANCESCA PIERANTOZZI

PARIGI - Procederemo a tappe forzate sulla base di questo accordo tra Francia e Germania, per ristabilire la fiducia nelleuro e nella zona euro: nasce allEliseo la nuova Europa rigorosa, inflessibile sul deficit, costituzionalmente portata allequilibrio di bilancio. Lhanno tenutaa battesimo ieri Nicolas Sarkozy e Angela Merkel, dimostrando in una conferenza stampa congiunta in cui si sono presentati allunisono fin nellabbigliamento (entrambi giacca e pantaloni blu) che il pilastro franco-tedesco ancora quello che tiene in piedi lEuropa e leuro. Tra di noi laccordo completo ha esordito Sarkozy. Dopo un pranzo di lavoro, il presidente e la cancelliera hanno annunciato ai giornalisti (domani invierannouna lettera dettagliata anche al presidente della Ue Van Rompuy) di essere daccordo sulla necessit di un nuovo trattato europeo. Il testo sar pronto a fine marzo, per essere poi sottoposto in primavera (in Francia dopo le presidenziali) alla ratifica dei parlamenti nazionali: dei 27 dellUnione, se vorranno starci, altrimenti si andr avanti anche a 17, ovvero con i soli membri della zona euro, eventualmente accompagnati daaltri volontari. Perch ormai non abbiamo pi tempo K ha detto Sarkozy K siamo consapevoli della gravit della situazione e della responsabilit che abbiamo. Una situazione ormai grave per tutti, nessuno escluso: proprio ieri sera Standard & Poors ha deciso di mettere sotto osservazione Germania e Francia (e anche Olanda, Austria, Finlandia e Lussemburgo) con creditwatch negative : Berlino e Parigi rischiano dunque di perdere la tripla A se la revisione di S&P, che durer 90 giorni, dovesse dare esito negativo. Francia e Germania hanno risposto insieme anche alla minaccia di declassamento. In un comunicato congiunto Merkel e Sarkozy hanno affermato la loro determinazione nellassicurare la stabilit della zona euro.Proprio per incitare alla virt, il nuovo trattato Merkel-Sarkozy mette fuorilegge gli Stati troppo disinvolti con le loro finanze: per i paesi che non rispetteranno la regola del deficit al 3 per cento del Pil scatteranno sanzioni automatiche e immediate. La regola doro dellequilibrio di bilancio dovr essere elevata a norma costituzionale, armonizzata e rafforzata in tutti gli Stati. Durante il pranzo allEliseo con la cancelliera Sarkozy comunque riuscito a salvaguardare qualche porzione di sovranit: la Corte di Giustizia europea potr verificare che la regola doro adottata dagli Stati sia conforme alla riforma dei trattati ha spiegato il presidente francese , precisando per che non avr il potere di annullare un bilancio nazionale. Ribadito inve-

La sede newyorkese di Standard & Poors

ce anche allEliseo il nein tedesco agli eurobond. Questa volta la cancelliera Merkel ha avuto il piacere di ascoltarlo dalla bocca di Sarkozy: Germania e Francia sono del tutto daccordo nel dire che gli eurobond

non sono in alcun caso una soluzione alla crisi. Il presidente ha poi spiegato ai suoi concittadini quello che la Germania aveva finora dovuto spiegare da sola in Europa: Come potremmo mai convin-

Geithner preme sullEuropa: passi decisivi contro la crisi


NEW YORK - In vista del summit europeo del 9 dicembre, il segretario al Tesoro statunitense Timothy Geithner premer affinch siano compiuti passi decisivi per risolvere la crisi del debito. Lo far durante il viaggio che, da oggi all8 dicembre, lo porter a Berlino, Parigi, Marsiglia e Milano, dove gioved vedr il presidente del Consiglio e ministro dellEconomia italiano Mario Monti. Geithner vedr, tra gli altri, il governatore della Banca Centrale Europea Mario Draghi, il presidente francese Nicolas Sarkozy e il primo ministro spagnolo incaricato Mariano Rajoy.

cere gli altri a compiere gli sforzi che noi stessi stiamo facendo se mutualizziamo il debito fin da ora? Non ha senso. In compenso prosegue la scena muta sulla Banca centrale europea, secondo la linea gi adottata a Strasburgo: rispetto pieno della sua indipendenza, si limitato a chiosare Sarkozy. Il Fondo europeo di stabilit sar invece sostituito dal Meccanismo europeo di stabilit, in cui lo sblocco dei fondi per aiutare paesi in difficolt sar deciso con una maggioranza dell85 per cento e non allunanimit. Per finire, i capi della zonaeuro si riuniranno una volta al mese fin quando la crisi durer, con un ordine del giorno preciso per rilanciare la crescita. Laccordo, spedito a Van Rompuy, arriver sul tavolo del Consiglio europeo di gioved e venerd a Bruxelles.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Nicolas Sarkozy accoglie Angela Merkel al suo arrivo allEliseo

LINTERVISTA

Vdrine: non si pu imporre un sistema basato solo sul rigore


PARIGIK C un vero squilibrio, manca qualsiasi dibattito sulla democrazia, sul ruolo della Corte di Giustizia, sulla politica economica, sulla crescita: si vuole imporre un sistema unicamente basato sul rigore. Hubert Vdrine molto scettico sulle proposte avanzate ieri da Sarkozy e Merkel allEliseo. Anche se avverte: Per poter giudicare le misure, bisogna aspettare di vedere la lettera che sar inviata allUnione europea. Socialista, ex ministro degli Esteri del governo Jospin, Vdrine mette in guardia da tempo lEuropa della crisi da tentazioni post democratiche. La revisione dei trattati europei proposta da Sarkozy e Merkel necessaria? Questo annuncio lascia apparire alcune ragioni di fondo: serve soprattutto ad Angela Merkel e alla Germania per accettare che la Bce agisca in tutta indipendenza. E da questo punto di vista indica forse unevoluzione nellatteggiamento tedesco. Serve anche a Nicolas Sarkozy per forzare il ritmo in modo di arrivare alle presidenziali della prossima primavera con un trattato gi negoziato. Nessun beneficio per lEuropa? Il tono mi sembra troppo squilibrato tra la Germania e gli altri Paesi, perch qui non si tratta di Francia e Germania, questa pura teoria: qui si tratta della Germania e degli altri Paesi della zona euro. La lettera cofirmata da Merkel e Sarkozy perch era pi difficile per la Germania prendere liniziativa da sola. Anche la ratifica a tappe forzate, come stato detto, mi pare che si presti a controversia. Non detto che sia possibile ratificare ovunque attraverso i Parlamenti. Vuole dire che il processo non democratico? Dico che il tono squilibrato. Sotto diversi aspetti. Da un punto di vista democratico, peresempio, sarebbe preferibile che la Corte di Giustizia europea non svolgesse alcun ruolo sui bilanci dei singoli Paesi. Lultima parola dovrebbe spettare sempre e soltanto aiparlamenti. Questa procedura fa in realt avanzare lEuropa verso una dimensione post-democratica. La situazione di emergenza non giustifica una procedura di emergenza? Proprio qui la contraddizione. vero che non abbiamo pi tempo, che c il fuoco in casa. Ma allora sorprendente che la Germania esiga un processo di ratifica di revisione dei trattati: anche se condotta a tappe forzate resta comunque una procedura ben pi lunga dei tempi dellurgenza. Per rispondere ai mercati bisognerebbe consentire alla Bce di svolgere un ruolo pi attivo, non intervenire sulla meccanica dei trattati. Il calendario annunciato da Merkel e Sarkozy non fatto per tranquillizzare i mercati, un calendario politico, nonun calendario economico o finanziario.
Fr. Pie.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Hubert Vdrine

-TRX IL:06/12/11

01.09-NOTE:RCITTA'

-MSGR - 20 CITTA - 18 - 06/12/11-N:

18
LANALISI
SEGUE DALLA PRIMA PAGINA
di MARCO FORTIS

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

Le Borse del continente sono partite bene, con Milano che ha fatto registrare il migliore andamento in Europa (+2,9%), mentre gli spread sui tassi di interesse si sono ridotti notevolmente. Lo spread tra il Btp decennale italiano e il Bund tedesco, che ad inizio mattinata era a quota 455, poco dopo le sei di sera di ieri, secondo le rilevazioni di Bloomberg, era letteralmente precipitato a 375, con un calo di ben 80 punti base in un sol giorno. In percentua-

Una spinta a tutta lEuropa


le, tutti i differenziali a dieci anni dei tre maggiori Paesi dellEurozona rispetto ai tassi tedeschi flettevano allunisono del 17,5% circa a dimostrazione di un allentamento generalizzato della pressione sui titoli di Stato pi presi di mira nelle ultime settimane. Nel caso dellItalia, per ritrovare valori pi bassi dello spread rispetto a quello toccato ieri bisogna tornare indietro al 27 ottobre scorso, prima che la tensione divampasse spingendo il differenziale al massimo di 575 punti raggiunto il 9 novembre. Naturalmente non bisogna dimenticare che un anno fa, di questi tempi, il nostro spread rispetto ai Bund oscillava nellintorno 155-165 punti base rispetto al livello di 375 di ieri, che resta elevato. Molta strada dunque ancora da fare prima di un definitivo ritorno alla normalit e nulla deve essere dato per acquisito. La manovra salva-Italia un buon inizio di un lungo cammino che non permette pi ritardi n rilassamenti di sorta. E una manovra che contiene vari aspetti di riforma importanti (come per le pensioni), interventi fiscali decisi (come quelli duri ma inevitabili sulla casa) e alcuni primi passi per la crescita. Varandola, lItalia ha aperto un primo squarcio significativo nel cielo plumbeo delleurozona. Il nostro primo ministro ha detto chiaramente che vogliamo stare nelleuro, perch fuori c la povert, e che non saremo certo noi ad affossare la moneta unica, perch onoreremo gli impegni e centreremo gli obiettivi concordati con lUe. Ma adesso tocca anche allEuropa fare i propri compiti a casa. Se da Parigi, il duo Merkel-Sarkozy ha fatto sapere che i Trattati europei possono essere cambiati (se necessario anche solo a livello dei 17 Paesi delleurozona), che sono necessarie

sanzioni automatiche per i Paesi inadempienti, che gli eurobond non sono (secondo i due ostinati leader) la giusta soluzione e che la regola doro del pareggio di bilancio da inserire nella costituzione dei diversi Paesi, soprattutto per la Merkel, un impegno stringente, da Roma Monti ha gi dato la sua risposta: lItalia il pareggio di bilancio nel 2013 lo raggiunger sicuramente, mentre altri Paesi a quella data non avranno nemmeno centrato lobiettivo del deficit non superiore al 3% su cui vogliono imporre sanzioni.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Le lettere, firmate con nome, cognome e citt, possono essere inviate a: lettere@ilmessaggero.it Lettere al Messaggero, via del Tritone 152, 00187 Roma Fax numero 06/4720399

In pensione a 70 anni
Sembra ormai certo lintervento sullet pensionabile di vecchiaia, protesa, per gli uomini, al suo innalzamento sino ai 70 anni. Linnalzamento di tale et, al fine verosimilmente di non renderlo traumatico per i lavoratori, viene proposto con un inserimento progressivo. Orbene, come molti ricorderanno, lesigenza di far fronte allo slittamento in avanti dellet pensionabile era gi stata considerata, permotivi di natura previdenziale, gi dallanno 1992, quando era stata data facolt ai dipendenti pubblici di permanere in servizio per un biennio, oltre il limite di et per il collocamento a riposo per essi previsto. Lesercizio di tale facolt, a quanto risulta, non aveva riguardato pochi. Con larticolo 72 della legge 6 agosto 2008 i trattenimenti in servizio gi autorizzati venivano, per, dichiarati decaduti a decorrere dal 1 gennaio 2010, rimettendo agli interessati lonere di presentare una nuova domanda, da assoggettare a una nuova valutazione dellamministrazione di appartenenza. Gli effetti che ne sono conseguiti sono stati quelli dellanticipo del pensionamento di molti, in netto contrasto con linteresse dello Stato. A questo punto la domanda sorge spontanea: se interesse dello Stato innalzare let pensionabile sino ai 70 anni, perch non si cerca di raggiungere immediatamente, almeno in parte, tale obiettivo, offrendo intanto a coloro che ne hanno interesse la facolt di permanere in servizio sino al nuovo limite di et che verr stabilito obbligatoriamente per tutti, ma con gradualit?
Michele Maggio Roma

cane, per molti, come un componente della famiglia, mentre per le persone sole rappresenta un valido aiuto morale e qualcosa a cui volere bene. Per altri forse uno status symbol che per mette in moto un indotto di vari miliardi lanno tra veterinario, cibo, accessori e altro ancora. Si deve, invece, sensibilizzare quella piccola minoranza di persone che ancora non rispettano le regole del vivere civile e lasciano le deiezioni del loro amico sui marciapiedi.
Enrico Rossi Roma

Gli scooter contromano


Percorro di frequente via Nomentana e voglio far presente che nel tratto da Porta Pia a via Angela Americi (nei due sensi di marcia), la strada percorsa da una fila continua di scooter che viaggiano contromano invadendo la corsia di transito opposta. Non capisco perch non vengono presi provvedimenti contro questa pericolosa consuetudine. Vogliamo aspettare il morto?
Giovanni Antonio De Sanctis Roma

LA VIGNETTA DI MARASSI
di MAURIZIO COSTANZO

CON la situazione, certamente preoccupante, che riguarda lItalia e lEuropa, vi sembra possibile che qualche politico vada ancora bofonchiando sul particolare che il presidente del Consiglio Monti andato di domenica dal barbiere? Quanto pu essere importante il sapere se ha ritirato lo scontrino o no? Lo avr fatto di sicuro. Oppure no, ma non abbiamo nientaltro di cui preoccuparci? Preferiamo forse che il professor Monti, presidente del Consiglio, si faccia crescere i capelli per poi raccoglierli a coda di cavallo? Uffa!
RIPRODUZIONE RISERVATA

Assegni familiari
Oggi ai lavoratori vengono pagati gli assegni familiari per i figli a carico fino ai 18 anni e per le mogli casalinghe. Perch invece questi assegni non vengono accreditati sul fondo pensioni e intestati ai figli stessi e allemogli casalinghe? Un bambino fin dal primo mese di nascita avrebbe il suo fondo pensione. Alla fine dei 18 anni, se lavoratore, seguiter a versare in proprio i contributi di legge, se disoccupato sarlufficio del collocamento a versare gli assegni familiari, se andr alluniversit sar questa a versare per il periodo di laurea. LInps, con una parte dei fondi accumulati, potr concedere ai lavoratori un mutuo a basso tasso di interesse per lacquisto di una casa. A 60 anni gli uomini e a 55 le donne, tutti in pensione con altrettanti anni di versamenti. Cos si apriranno anche maggiori posti di lavoro per i giovani e le casalinghe potranno avere la loro pensione. Si potranno concedere ulteriori 5 anni di lavoro tenendo presente che comunque la pensione verr erogata alla fine del quinquennio e i contributi di legge dovuti andranno a favore dellufficio del collocamento e delluniversit.
Gianfranco Terribili Forano (Rieti)

IL CASO
SEGUE DALLA PRIMA PAGINA
di LUCETTA SCARAFFIA

Perch hanno un senso le lacrime del ministro


cosa di vivo, di concreto, qualcosa che morde nella carne. Cos come appariva chiaro che capisce cosa vuol dire dover rinunciare a qualche piccolo piacere K un caff al bar, un cinema K se non addirittura non sapere come pagare la bolletta della luce. Elsa Fornero non ha laria apparentemente distaccata degli altri ministri, che sembrano non avere mai conosciuto momenti di ansia economica, ma piuttosto quella di una donna che si misurata con la vita materiale, conosce i prezzi del latte e del pane, che sa come difficile, per i poveri, fare sacrifici dal momento che gi sono costretti a farli da sempre. Per gli italiani sapere che nel Consiglio dei ministri c una donna come gran parte di loro, che sa come sono pesanti restrizioni che ad altri occhi sembrano minime, senza dubbio fonte di fiducia. Ci si pu fidare un po di pi di un governo dove c un ministro non solo competente, ma che visibilmente conosce di cosa fatta la loro vita. E abbiamo visto subito come il suo pianto sia riuscito a cambiare latmosfera dellincontro: il presidente Monti diventato a poco a poco meno rigido e ha saputo trovare parole pi efficaci. S, Elsa Fornero stata la prima donna ministro a piangere in diretta, in unoccasione cos importante. Anche altre hanno pianto, ma in riunioni a porte chiuse, come lex ministro Prestigiacomo quando vide sfumare un progetto a cui teneva molto. Non c proprio niente di male: il loro pianto rende evidente quello che in molti gi sappiamo, cio che le donne, oltre alla testa, nella

La sua commozione in diretta, al momento di pronunciare la parola sacrifici, ha restituito di colpo, a quel gruppo di tecnici cos bravi ma cos controllati, un cuore e dei sentimenti. Era chiaro che per lei abolire lindicizzazione delle pensioni K ad esclusione delle pi basse, ma possiamo credere che chi prende 1.000 euro al mese vive con agiatezza? K qual-

dimensione politica mettono tutte se stesse. E questo ai cittadini non pu certo dispiacere. Infine, se permettete, unannotazione personale. Da piemontese a piemontese, vorrei aggiungere che il ministro Fornero, con le sue la crime, ha sfatato il pregiudizio che i settentrionali K e in particolare i piemontesi K siano freddi e controllati. E invece no: si pu essere capaci di riflessione fredda e razionale, quando serve, e al tempo stesso avere un cuore.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Il migliore amico delluomo


Ho letto la lettera del signor Gabriele Costantini di Pescara che si associa a coloro che promuovono una tassa sui cani.Non voglio entrare nelmerito, ma vorrei invitarlo a pensare a cosa succederebbe se qualcuno promuovesse una tassa sui figli. Anche i figli fruiscono di parchi giochi, li deturpano rompendo le giostrine, scrivono sui muri dei palazzi, sui vagoni ferroviari, sui vetri degli autobus. Tutti danni il cui ripristino pesa sulle tasche dei contribuenti italiani. Nessuno per si mai permesso di pensare a una tassa su di loro. Il

Caro Gervaso daccordo con chi sostiene che la scappatella possa essere un toccasana per un matrimonio stanco?
Loretta Buffa - Bologna

Cara Loretta, non sono daccordo: sono daccordissimo. Ma prima di avventurarmi nei meandri delladulterio, mi lasci dire due parole sul matrimonio. Chi sentenzi, Dumas figlio, che una catena cosi pesante che a portarla bisogna essere in due, qualche volta in tre (meglio, aggiungo io, in quattro, a scanso di penose contestazioni) e chi, come Napoleone, proclam che la via sicura che conduce allimpotenza la fedelt alla propria moglie (ma vale, aggiungo io, anche linverso), aveva ragione. I matrimoni, anche i pi riusciti, anche i pi felici, entrano, a un certo momento, in crisi. Marito e moglie non sanno pi che cosa dirsi, ma avendo una gran voglia di parlare, litigano. E le liti,

prima o poi, degenerano. Salvo poi ricomporsi o finire in tribunale. Ci si sposa perch innamorati. E quando si fra le braccia di Cupido, non si ragiona pi: si trepida, si gode e si soffre. Si trepida perch il sentimento, al diapason, ci fa vedere un mondo diverso, immaginario, tutto rose e fiori. Si gode perch tra le braccia di lui o di lei si provano sensazioni inebrianti e ineffabili che nessuna altra situazione ci procura. Ci fa soffrire perch non c amore senza gelosia, la quale sar anche lorgoglio della carne, ma ci toglie il sonno e, nei casi pi disperati, il senno. Ma quanto dura questo soave stato di estasi, di beatitudine cosmica? Due anni, tre, cinque: non di pi. Checch ne dicano le coppie timorate e ipocrite. Poi, piano piano, quasi impercettibilmente, sinsinuano labitudine e la noia, le quali si combattono in un solo modo: con 1evasione e cio con ladulte-

Scappatella salutare
rio. Che pu essere saltuario, occasionale o duraturo, ben pi insidioso. Se metto le corna a mia moglie una tantum perch lei al mare, e io in citt e i miei amici sono impegnati a tradire le proprie partner, quindi non possono passare la serata con me, poco male. Occhio non vede, cuore non duole (e lo stesso ragionamento lo fa, con molta verosimiglianza, anche mia moglie, al mare con i bambini o i nipotini). In questo caso non succede niente. Anzi, rivedendo il proprio compagno e la propria compagna si molto pi affettuosi, molto pi disponibili. Invece di litigare, ci si cala nel talamo come se niente fosse successo. E in realt nulla accaduto: solo una scappatella, che non mette in alcun modo a repentaglio il vincolo coniugale. Che, non me ne vogliano le gerarchie ecclesiastiche, le cui censure non ci fanno n caldo n freddo, non solo un vincolo sacro, ma anche un vincolo molto profano. Le cose cambiano e si complicano quando levasione extra moenia, fuori porta, diventa unabitudine, quando ladulterio non pi occasionale, ma frequente e, alla fine, stabile. Questo, io, che di scappatelle ho o, meglio, avevo una certa esperienza, lo sconsiglio vivamente. Anche perch, come diceva Vron, ladulterio una trinit che raramente diventa un mistero. E quando tutti sanno che ingannate vostra moglie o vostro marito e avete una relazione fissa con unaltra o altro, sono guai. La moglie, se una vera donna, reagisce come una tigre. Ma farsi sbranare non piacevole e nem-

Le corna aiutano a vivere pi di tante rinunce

meno conveniente. Nel peggiore dei casi si rischia la coltellata, nel migliore, la separazione o il divorzio, che costano un occhio della testa e ci scombinano la vita. Dunque molta prudenza e molta discrezione. Se segreto devessere, segreto sia, anche se il rischio della rivelazione, pur bisbigliata in un orecchio al migliore amico o, peggio, alla migliore amica, non va sottovalutato. Se a vostra moglie o a vostro marito giunge allorecchio la voce di una scappatella, la cosa migliore negarla. Anche con il giuramento, che sar uno spergiuro, ma in questo caso ci salva la vita ed evita sconquassi domestici. Il pi grosso errore che si possa commettere, e che gli uomini spesso commettono perch pi deboli e pi ingenui, rimangiarsi la bugia e dire, con il capo cosparso di cenere, la verit. Negare levidenza pi difficile: ci vuole una faccia tosta che pochi hanno. Se sei

colto, o colta, in flagrante, la cosa migliore da fare, non potendo negare, ammettere, minacciando il suicidio se non si verr perdonati. Ma non detto che questo riduca lei o lui a pi miti consigli. Se la persona che hai ingannato irrompe nellalcova armata, non ti resta che raccomandare lanima a Dio. Ma questo, per fortuna, accade di rado. Il pi delle volte, la furia del tradito o della tradita tale che meglio una rottura drastica e definitiva a un funerale. La soluzione ideale sarebbe lharem, dove le concubine non sono gelose luna dellaltra o, almeno, non lo danno a vedere. Il maschio pu scegliere chi vuole. Verr il turno di tutte. Ma questo costume, purtroppo, estraneo alla nostra tradizione e alla nostra tartufesca morale. E poi bisognerebbe essere un califfo, un sultano, un emiro, uno sceicco, e noi non possiamo fregiarci di alcuno di questi titoli. Ultima risorsa: il cilicio.
atupertu@ilmessaggero.it

-TRX IL:05/12/11

23.16-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 19 - 06/12/11-N:

PER PROSSIMO AMPLIAMENTO LOCALI

PER PROSSIMO AMPLIAMENTO LOCALI

GRANDE VENDITA NATALIZIA


abbigliamento per uomo Via Antonio Bertoloni, 29b/c - ROMA Tel. 06 8082621 (Parioli)

CRONACHE
fax: 06 4720676

GRANDE VENDITA NATALIZIA


abbigliamento per uomo Via Anton Giulio Bracaglia, 19 - ROMA Tel. 06 30889343 (Olgiata)

IL CASO Le prime immagini della ventisettenne che 11 anni fa uccise madre e fratello

Erikasisfoga:Cercoserenit vogliodedicarmiameeaglialtri
Oggiescedallacomunit.Lappello:Lasciatemiinpace
di RENZO CORTI

BRESCIA - Osserva con un sorriso, a distanza, giornalisti e fotografi che la aspettano. Ma lei, Erika De Nardo, la ragazza che nel 2001 ha ucciso a Novi Ligure la mamma Susy e il fratellino Gianluca, di soli 11 anni, si rinchiude nel silenzio della comunit Exodus, e rinuncia a uscire, quando ora potrebbe farlo. Il suo primo giorno di libert, dopo dieci anni di detenzione, trascorre lento come le ore che scandiscono le giornate tra le colline del bresciano, alle spalle del Lago di Garda. Erika non vuole incontrare nessuno. E cos, lunica immagine di lei resta quella strappata allintimit della comunit: una felpa fucsia, jeans attillati e scarpe da ginnastica. I capelli legati, e raccolti in una lunga treccia. Ha in mano una busta, passa da un edificio allaltro della struttura fatta costruire da don Antonio Mazzi pi di quindici anni fa, nel silenzio della campagna, dove c nebbia e tira un vento gelido. Soltanto questa mattina lascer la struttura, ora che per lei il carcere solo un ricordo. Come quella notte di dieci anni fa, quando sotto leffetto della cocaina, appena diciassettenne, stermin la famiglia, assieme al fidanzato Omar. Si salv solo il padre, lingegner Francesco De Nardo. Che da allora non lha mai lasciata e che questa mattina salir da Novi Ligure per venire a riprendersela e portarla a casa. Forse non nella villetta degli orrori, pi probabilmente nella casa di campagna, sempre in Piemonte, dove pare si sia trasferito, assieme a una nuova compagna. Si torna a vivere, quindi,

Dal massacro alla libert


21
febbraio 2001 A Novi Ligure, Susi Cassini, 42 anni, e il figlio Gianluca di 11, sono massacrati in casa a coltellate. Erika De Nardo, 17 anni, primogenita della donna, racconta che ad uccidere sono stati due albanesi. I carabinieri accertano che stata lei ad agire insieme al suo ragazzo, Omar Favaro La coppia di fidanzatini arrestata

Erika De Nardo in comunit Sotto, Omar Favaro e in basso Francesco De Nardo

23
febbraio

Il tribunale per i minorenni condanna con rito abbreviato Erika a 16 e Omar a 14 anni di carcere (sentenza dicembre confermata dalla Corte d'appello il 30 maggio 2002)

14

9
aprile 2003

La Cassazione rende definitive le condanne, da scontare in carceri minorili. Al compimento dei 21 anni Omar trasferito nel carcere di Asti, Erika a Brescia. In seguito, grazie alla liberazione anticipata e all'indulto, per Omar arriva il tempo della semilibert Il magistrato di sorveglianza concede 45 giorni di libert anticipata: Omar finisce di scontare la pena ed esce dal carcere. Il termine sarebbe scaduto il 17 aprile

3
marzo 2010

OGGI 2011

Erika torna in libert. Oggi lascer la comunit Exodus nel Bresciano dove si trova da alcuni mesi
ANSA-CENTIMETRI

possibilmente lontano dai flash e dalle polemiche. Che anche ieri non sono mancate. Dopo la lettera di fuoco spedita allormai ex fidanzato, accusato di speculare sulla mia famiglia per farsi una popolarit, ne arriva unaltra, consegnata dalla ragazza a don Mazzi, e fatta leggere in tv, in una trasmissione del pomeriggio in cui il sacerdote stato ospite: Caro don Mazzi, come tu sai, ho deciso di lavorare con te per un certo periodo perch sono contenta di continuare a maturare e ad aiutare gli altri scrive Erika, oggi ventisettenne e con una laurea in Filosofia conseguita durante gli anni trascorsi in carcere, a Brescia Continuer il mio percorso comunitario e ti prego di dire alla stampa di non contattare n me, n la mia famiglia che merita un po di serenit, di

lasciarla in pace. Come sempre continuo la mia linea di pensiero non volendo parlare con la stampa n ora n mai. Don Mazzi, ti prego di farlo sapere, nel frattempo spero di vederti, ti abbraccio tanto forte, un bacio. Lincontro con il sacerdote dovrebbe avvenire giquesta mattina, nella comunit di Lonato. Poi la ragazza si allontaner per trascorrere le festivit natalizie assieme al padre. Ma torner, dice don Mazzi. Forse non qui, piuttosto in una delle strutture che Exodus ha aperto nel mondo: ce ne sono in Europa, ma anche in Sud America e in Africa. Erika potrebbe decidere di andare in una di queste, lontana dai riflettori. una donna libera ha spiegato Giovanni Mazzi, responsabile della comunit bresciana e nipote del sacerdote ma non per questo

Passer il Natale con il padre ma non nella villa degli omcidi

serena: sono giorni importanti per lei, lavorer per riacquistare la serenit perduta, ma non detto che finita la pena i problemi siano finiti. In questi mesi trascorsi nella comunit Erika ha lavorato molto con i cavalli, cosa che non ha potuto fare ieri, poich la scuderiamolto vicina alla strada dove erano assiepati giornalisti, troupe televisiveefotografi. Almeno fino a quando la polizia locale ha fatto allontanare tutti, per tutelare la privacy degli ospiti e dei residenti nelle villette circostanti. Speriamo finisca presto, dice una donna, su una elegante Mercedes, percorrendolestrade sterrate di campagna.Lonato vuole tornare alla sua tranquillit, don Mazzi non usa mezzi termini: Nessuno parler, lunico a parlare sono io. inutile che igiornalisti si accalchino davanti alla comunit, stanno solo disturbando. Cos come a disturbare sono adesso le frasidi Omar Favaro, rilasciate anche in tv. Erika lo attacca, don Mazzi minimizza: Sono cose delpassato. Ma di un passato ancora troppo recente per essere cancellato.
RIPRODUZIONE RISERVATA

IL DELITTO

GialloaGenova,uccisiacoltellate unadonnaeilfigliododicenne
GENOVA - Erano a terra, sul pavimento di casa, luna a fianco dellaltro, con ferite da arma da taglio risultate letali. Cos sono morti una donna di 36 anni e il figlio dodicenne, entrambi originari di Guayaquil, in Ecuador. Li avrebbe trovati il marito della donna, e padre del ragazzino, Pepe Ramirez, rientrando nellappartamento di Sampierdarena, nel ponente di Genova, un quartiere ad alta densit di immigrati. Quando luomo ha chiamato le ambulanze era ormai troppo tardi. La morte della donna, Monica Gilse e del figlioletto Klejner, studente della scuolamedia Barabino, dove frequentava la seconda classe, ancora avvolta nel mistero: inizialmente si ipotizzava un episodio di omicidio-suicidio ma ben presto i carabinieri, che indagano per scoprire che cosa possa essere accaduto, si sono orientati sul probabile doppio delitto. Il drammatico episodio sarebbe avvenuto nel pomeriggio di ieri e la scoperta dei corpi risale a poco dopo le 18, quando il marito della donna, che lavorava come badante, sarebbe rientrato nellappartamento di via Balbi Piovera 13, al primo piano, trovando i due in una pozza di sangue, ormai privi di vita per le numerose coltellate ricevute. Lappartamentoin cui vive la famiglia era completamente a soqquadro: e mentre sulla porta dingresso non sono stati trovati segni deffrazione, una delle finestre, che si affaccia sulla strada ed raggiungibile facilmente dal marciapiede,era aperta. Un episodio senzaltro sospetto. Resta il giallo, quindi, e la rapina sarebbe comunque una pista privilegiata da parte degli investigatori. Ma anche Ramirez, e altri parenti della donna, sono rimasti per ore sotto interrogatorio, per cercare di fornire elementi utili allindagine. Almeno la donna e il figlio, secondo le prime indiscrezioni raccolte, sarebbero dovuti rientrare in Ecuador tra breve, a gennaio, raggiungendo il figlio pi grande di Monica Gilse, diciassettenne, rientrato qualche settimana fa. E forse non un aspetto secondario nellinchiesta.
R. Cor.
RIPRODUZIONE RISERVATA

-TRX IL:05/12/11

22.52-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 20 - 06/12/11-N:

20

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

-TRX IL:05/12/11

20.46-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 21 - 06/12/11-N:

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

CRONACHE 21

21

LINCHIESTA DomandesuunacircolaredelViminaleallePrefetturesugliattentati

TrattativatraStatoemafia ScottieMancinodaipm
LexvicepresidentedelCsmoggiascoltatodinuovo
di LUCIO GALLUZZO

Corona,solounmese pertrovarelavoro edevitareilcarcere


MILANO K Finiti i tempi delle folli corse in Bentley e dei vestiti lanciati dalla finestra di casa per pubblicizzare la sua nuova griffe. Ora che tre sentenze sono diventate definitive, per Fabrizio Corona arrivato lordine di esecuzione della pena con sospensione. Ci significa che lagente fotografico ha trenta giorni di tempo per trovare un lavoro e affidarsi in prova ai servizi sociali, evitando cos il carcere. A carico di Corona al momento ci sono due condanne definitive: quella a un anno e cinque mesi per estorsione e tentata estorsione nel processo Vallettopoli e due patteggiamenti per spendita di monete false a Roma e a Orvieto. Dato che la somma delle pene non supera i tre anni, considerati gli 80 giorni scontati a San Vittore da sottrarre al cumolo, il fotografo dei vippu chiedere laffidamento ai servizi sociali. Che significa trovarsi unoccupazione e seguire le prescrizioni in merito agli orari da seguire. Da qui il congelamento temporaneo dellordine di esecuzione notificato a Corona dal sostituto procuratore generale Antonio Lamanna: il Fabrizio Corona fotografo ha un mese di tempo per proporre istanza di affidamento ai servizi sociali. Per chiedere laffidamento in provagli baster dimostrare, con tanto di dichiarazione dei redditi, che sta gi lavorando per la sua societ. E infatti lamministratore unico, afferma il suo difensore, lavvocato Giuseppe Lucibello. Spetter quindi al Tribunale di sorveglianza di Milano, quando fisser ludienza, stabilire le modalit e il tipo di lavoro da svolgere per laffidamento in prova. Una scelta su cui anche la difesa di Corona potr intervenire, avanzando proposte. Intanto Corona, dopo il progetto del casin on line, torna al giornalismo: se Coronass Star non andato benissimo, il fidanzato di Belen Rodriguez gi pronto a tornare in pista con un nuovo magazine da titolo Lover, realizzato anche questa volta in collaborazione con il fratello Federico. Il lancio previsto per gennaio 2012.
C.Gu.
RIPRODUZIONE RISERVATA

PALERMO - Va avanti linchiesta della Procura di Palermo sulla presunta trattativa tra i boss e spezzoni delle istituzioni per bloccare le stragi di mafia. Oggi viene riascoltato lex ministro dellInterno Nicola Mancino, ieri il suo predecessore al Viminale, Vincenzo Scotti stato ascoltato dai sostituti Nino Di Matteo, Paolo Guido e Lia Sava e dal procuratore aggiunto Antonio Ingroia. Scotti e Mancino sono due ex Dc che ebbero un ruolo chiave di Governo nellarco di tempo intercorrente tra le stragi di Capaci e di via DAmelio, in cui morirono i giudici Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Paolo Borsellino ed otto agenti di polizia che li scortavano. Secondo i magistrati proprio a partire dal giugno del 92 ci sarebbero stati i

primi contatti tra la mafia e pezzi delle istituzioni che avrebbero avviato la cosiddetta trattativa per fare cessare la strategia stragista di Cosa nostra. In carica dal 16 ottobre del 1990 al 28 giugno del 1992 (la strage di Capaci

fu nel maggio di quellanno), Scotti, lasciando il Palazzaccio ha preferito non rispondere alle domande dei cronisti. Secondo indiscrezioni le domande avrebbero cercato di ricostruire lorigine di una circolare segreta inviata dal Viminale alle Prefetture, per allertarle sulla possibilit di gravi attentati. La nota, del marzo del 1992, denunciava in sostanza un piano teso a destabilizzare il Paese che

prevedeva delitti eccellenti politici ed indicava come possibili vittime Calogero Mannino della Dc e Carlo Vizzini del Psdi. Scotti avrebbe documentato ieri la seriet delle informazioni ricevute, aggiungendo che si fece promotore di una dura risposta dello Stato, ma poco dopo il ruolo nella sicurezza fu azzerato: si ritrov infatti Ministro degli Esteri ed al suo posto and Mancino. Oltre a

Sopra, lex ministro dellInterno Nicola Mancino A sinistra lex ministro dellInterno Vincenzo Scotto

IL CASO

Mattei,PasolinieDeMauro siindagasulfilochelegaidelitti
PALERMO - La Procura batte nuove piste per identificare mandanti ed esecutori delluccisione di Mauro De Mauro. Lindagine bis stata aperta dopo che la Corte dassise ha assolto il boss Tot Riina. Il procuratore aggiunto Ingroia ed il pm De Montis hanno interrogato ieri come persona informata sui fatti Marcello DellUtri. Nel 2010 il senatore bibliofilo raccont di avere avuto modo di sfogliare quello che gli venne assicurato fosse un capitolo inedito (76 pagine su carta velina, titolo Lampi sull Eni di Petrolio, romanzo di Pier Paolo Pasolini, pubblicato dopo luccisione dellautore. In quel testo (sulla cui esistenza gli eredi dello scrittore hanno opinioni contrarie) Pasolini indicava i mandanti del sabotaggio del jet dellEni, che cost la vita al suo presidente, Enrico Mattei, e legava a questo delitto luccisione di Mauro De Mauro, ritenendo che il giornalista avesse trovato tracce della connection. Ma pi in generale in quel capitolo, Pasolini avrebbe tratteggiato la lotta senza esclusione di colpi tra i leader del capitalismo di Stato e quello privato (e dei loro referenti politici) per il controllo del petrolio. Per altro su incarico del regista Rosi, De Mauro aveva indagato sulle ultime ore di vita di Mattei, in Sicilia. Il suo jet decoll da Catania precipitando in fase di atterraggio a Bescap, nelle campagne pavesi. Tuttavia se De Mauro venne in possesso di fatti nuovi di certo non ne rifer a Rosi, il committente dellinchiesta. Questa ipotesi palermitana si lega poi ad un terzo cold case, luccisione stessa di Pasolini, sulla quale indaga la Procura di Roma, dopo una pubblica denuncia di Walter Veltroni, che ha rilanciato - anche in seguito alle pubbliche rivelazioni di DellUtri- la necessit di scavare sul delitto dellIdroscalo, non essendo disposto a credere che Pino Pelosi fece tutto da solo.
L.G.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Scotti i pm hanno interrogato Giuseppe La Greca, ex capo di Gabinetto del ministro della Giustizia Giovanni Conso. Durante la sua permanenza in via Arenula furono lasciati scadere provvedimenti di 41 bis ad oltre 300 mafiosi. Mancino, che torna oggi a deporre, era stato ascoltato sulla presunta trattativa, in relazione a dichiarazioni processuali di Giovanni Brusca. Lex ministro ed ex vice presidente del Csm ha anche querelato il pentito tra i primi a parlare della presunta trattativa. Brusca sostenne che lelenco di richieste stilato da Riina (il cos detto papello) era destinato a raggiungere il Ministro dellInterno. Altro punto dinteresse per gli investigatori, quello relativo ad un presunto incontro che il Ministro ebbe nel suo ufficio, l 1 luglio del 1992, con Paolo Borsellino. Mancino ha detto di non averne ricordo.

Unipol,ilpmvuoleprocessareBerlusconi Ghediniinvocaildirittoallinformazione
MILANO K La sentenza era prevista per oggi, ma dato che Silvio Berlusconi ha intenzione di rendere dichiarazioni spontanee davanti al giudice tutto rinviato al 30 gennaio. Quando il gup Maria Grazia Domanico si pronuncer sul rinvio a giudizio o sul proscioglimento dellex premier per la pubblicazione su il Giornale della telefonata segreta tra Consorte e Fassino nellambito dellinchiesta sulla fallita scalata di Unipol a Bnl. Una conversazione che esisteva solo come file-audio nei pc della Procura e non depositata alle parti. Per il passaggio di mano del nastro il gip Stefania Donadeo ha chiesto limputazione coatta del Cavaliere e ora il pm MaurizioRomanelli ribadisce:Berlusconi va processato. Commenta lavvocato Niccol Ghedini: E cosa assai anomala che la Procura, dopo aver chiesto larchiviazione, chieda ora il processo, perch di solito in questi casi il pm tiene ferma la richiesta di proscioglimento. I difensori dellex presidente del consiglio hanno chiesto il non luogo aprocedere, sollevato una serie di eccezioni tra cui quella relativa alla competenza territoriale a favore di Monza e depositato una sentenza della Corte di Strasburgo del 28 giugno con la quale si stabilisce che linteresse allinformazione prevale su quello alla segretezza degli atti istruttori. Una sentenza decisamente non allineata allultimo mandato delgoverno Berlusconi: pidi una volta ilCavaliere ha caldeggiato una legge per ridurre la pubblicazione delle intercettazioni sui giornali e, spesso, tra le fila del Pdl si criticato il fatto che le carte delle inchieste finiscano sui quotidiani. In questo caso invece i legali richiamano alla vicenda di una giornalista tv portoghese assolta dal reato di violazione del segreto istruttorio per aver mandato in onda un atto di accusa e un verbale. La Corte di Strasburgo ha messo davanti a tutto la libert di espressione, fondamento essenziale di una societ democratica. La stampa, hanno scritto i giudici, svolge un ruolo importante in una societ democratica e deve informare il pubblico sui procedimenti giudiziari.
C.Gu.
RIPRODUZIONE RISERVATA

ARMANDO, con CARLA e GILLIAN, CARLA, con DANIELE e GIANMARCO, ALBERTO, con OLGA e VALERIA, avranno sempre nel cuore linfinito affetto della loro adorata mamma

CORRADO, ALESSANDRA, SABINA, FEDERICA, LUIGI, SILVIA e LUDOVICA salutano con infinito affetto il loro adorato

Il giorno 5/12/2011 e venuto a mancare allaffetto dei suoi cari, il presidente onorario Panathlon di Roma - Stella doro al merito sportivo Com.te

ELIO e NENE, addolorati, sono con intenso affetto vicini a TERESAMARIA ed ENRICO ed ai famigliari per la perdita della cara N.D.

LUIGINA BALDASSERONI CAFIERO


I funerali si terranno mercoledi 7 Dicembre alle ore 12,00 presso la Chiesa di Santa Maria delle Grazie. Roma , 5 dicembre 2011 I cognati DIANA CIOFANI e GIANFRANCO ANTONINI si uniscono al dolore dei figli e i nipoti per la perdita dellamato Gen.

FABRIZIO
Roma , 5 dicembre 2011 LORENZETTI MASSIMO - Tel. 06.445.77.77 ANNA, LORENZO e GIACOMO si

EUGENIA PICELLA FERRATI


Roma, 5 dicembre 2011

ALESSANDRO NATI
Lo annunciano la moglie IRENE, il figlio DANIELE, la figlia JASMINE, il genero RAFFAELE, la nipotina IRIS. Le esequie avranno luogo il giorno 07/12/2011 alle ore 11:30 nella Parrocchia Nostra Signora di Fatima in Aranova. Non fiori ma donazioni alla Parrocchia Nostra Signora di Fatima in Aranova, Via Michele Rosi,186. Roma , 5 dicembre 2011 Circondata dallaffetto dei suoi cari ha concluso la sua lunga e operosa vita terrena la Prof.ssa

stringono a LUISA, FRANCESCO e FEDERICO in questo momento di dolore per la scomparsa di

Il giorno 03/12/2011 munito dei conforti religiosi e mancato allaffetto dei suoi cari

BERNARDO PIERMARINI
Farmacista Ne danno il triste annuncio la moglie UMBERTINA, i figli ENNIO e BIANCA MARIA, la nuora DRAGANA e i nipoti NICOLA, MARCO, EMILIO, ELISABETTA, CHIARA. Roma , 6 dicembre 2011 San Camillo - Gimiliani Tel. 06.55.62.662

FABRIZIO
Roma , 5 dicembre 2011 ROSANNA e NICOLA, SIMONETTA e CESARE, GIANCARLO MAURIZIO MARIA DANIELA e NINNI, PUCCI, EKLIL e CARLO piangono l amico di sempre

CARLO BONASSO
Roma, 5 dicembre 2011 Il Direttore Generale, i Dirigenti ed il personale tutto dellAmministrazione autonoma dei monopoli di Stato sono vicini al dr. FABIO CARDUCCI per la perdita dellamato padre

FABRIZIO
e si stringono a LUISA, FRANCESCO e FEDERICO. Roma, 5 dicembre 2011 Gli amici di NBC Universal Global Networks Italia si stringono con grande affetto a MONICA per la scomparsa dellamato papa

GISELLA PALMIERI ved. BOLLE


Le esequie avranno luogo oggi alle ore 10.00 presso la Parrocchia di Santa Paola Romana. Roma, 6 dicembre 2011 Improvvisamente e dei suoi cari mancata allaffetto

TRIGESIMI e ANNIVERSARI
6 Dicembre 2010 6 Dicembre 2011

SERGIO
Roma , 6 dicembre 2011 Partecipiamo con grande affetto al dolore della famiglia per la scomparsa del nostro caro e compianto Rag.

RITA ALBANO
Sei sempre nei nostri cuori. La tua famiglia Roma, 6 dicembre 2011 6/12/1979 6/12/2011

LabimbaaffidataaigenitoridiMelania cosavrebberodecisoigiudicidiNapoli
ASCOLI K La piccola Vittoria Parolisi resta, per il momento, con i nonni materni. Continuer a vivere nella casa della mamma Melania Rea trucidata con 35 coltellate il 18 aprile scorso a Ripe di Civitella in provincia di Teramo. Sarebbe questa la decisione presa dal presidente del Tribunale per i minorenni di Napoli. Lordinanza sar depositata questa mattina. Vano, dunque, il tentativo effettuato allultimo momento da Franca, sorella di Salvatore Parolisi (in carcere con laccusa di aver ucciso la moglie Melania) di chiedere che la nipotina fosse affidata alla sua famiglia. E lennesimo strappo, forse quello pi difficile da ricucire, tra le due famiglie divise da questa dolorosa vicenda. La piccola Vittoria, non va dimenticato, stata affidata ai nonni materni Gennaro e Vittoria Rea proprio dal genero Salvatore pochi giorni prima che fosse arrestato con laccusa di uxoricidio ovvero di aver ucciso la moglie Melania. Il militare la affid alla famiglia dei suoceri, convinto che solo in quellambiente avrebbe trovato le condizioni ideali e pi idonee per crescere con serenit. Una circostanza questa che deve aver pesato molto nella decisione del Tribunale per i minorenni. Il presidente avrebbe disposto anche linvio degli atti algiudice ordinario ( competente il tribunale di Nola) per la nomina di un tutore. Quasi intuendo lesito delludienza tenutasi lo scorso 2 dicembre a Napoli per la revoca della patria potest e laffido temporaneo della bambina, Franca Parolisi, a difesa del fratello, ha sostenuto con forza che Non importa a chi daranno laffidamento, ma Vittoria deve vedere suo padre. E proprio sullopportunit che Salvatore possa riabbracciare la sua Vittoria ci sono le maggiori frizioni tra le due famiglie. Ora a decidere dovrebbero essere proprio i nonni materni che, gi in passato, si sono sempre detti contrari che la piccola Vittoria sia condotta in carcere a Teramo per rivedere il padre.
E.Man.
RIPRODUZIONE RISERVATA

SERGIO CARDUCCI
ENRICO LETTA e tutta la famiglia dellArel. Roma, 5 dicembre 2011 Il 5 Dicembre circondato dallaffetto dei suoi cari si e spento

ENZO CIARLI
Roma, 6 dicembre 2011 EMMA BORDONI e NICOLETTA PROSPERI unite a VIVI e GIOVANNI partecipano al loro dolore per scomparsa della carissima sorella la

LOREDANA PAOLINI
Ne danno il doloroso annuncio la mamma, il papa, il fratello CARLO con CRISTINA, i nipoti LUCA e VALENTINA. Le esequie si svolgeranno mercoledi 7 alle ore 11,00 nella Basilica di San Lorenzo fuori le mura. Roma , 6 dicembre 2011 RO.VAN S.r.l. Tel. 06.33.20.999

ITALO CIOCCOLONI
Sei sempre nei nostri cuori. PIA, GUIDO, SILVIO e TONINO.

FABRIZIO CERQUA
Ne danno il triste annuncio la moglie LUISA i figli FRANCESCO SAVERIO con IRENE e FEDERICO con MONICA. I funerali avranno luogo mercoledi 7 Dicembre alle ore 11 presso la Chiesa San Gabriele di Via Cortina dAmpezzo 144. Roma , 5 dicembre 2011 LORENZETTI MASSIMO - Tel. 06.445.77.77 Il fratello NICOLA con GIOVANNA, FEDERICO e DANDOLO, FILIPPO e GIORGIA sono vicini a LUISA, FRANCESCO SAVERIO e FEDERICO per la scomparsa dellamato

GUIDO FIERMONTE
Sempre nel mio cuore, MAESTRO. Roma, 6 dicembre 2011

MATILDE CUTURI MONTAGNA


Roma, 5 dicembre 2011 E mancata allaffetto dei suoi cari

MARIA TERESA DIMIZIANI


Ne danno il triste annuncio i figli VIRGILIO, MICHELA ed i nipoti. I funerali avranno luogo nella Chiesa di San Giuseppe in Via Nomentana mercoledi 7 alle ore 11. Roma , 6 dicembre 2011 Soc. Zega Armando Tel. 06.46.96 Il giorno 4 Dicembre e venuta a mancare

FABRIZIO
NICOLA CERQUA Roma , 5 dicembre 2011 LORENZETTI MASSIMO - Tel. 06.445.77.77 LEONARDO e LAURA BUONVINO con DANIELA e GUALTIERO, CLAUDIA e FRANCESCO abbracciano con affetto LUISA, FRANCESCO e FEDERICO per la scomparsa dellindimenticabile

LIDIA MASTRACCO
Lo annuncia con dolore il figlio GIORGIO. I funerali si terranno nella Chiesa Santa Maria della Traspontina oggi alle ore 14,30.

FABRIZIO
Roma , 5 dicembre 2011 LORENZETTI MASSIMO - Tel. 06.445.77.77

Roma , 6 dicembre 2011

-TRX IL:05/12/11

22.55-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 22 - 06/12/11-N:

22

IL MESSAGGERO

CRONACHE

MARTED 6 DICEMBRE 2011

A sinistra il tablet della Lg Optimus il primo a riprodurre con gli occhialini filmati in 3D

Al centro il telefonino Samsung che segna il ritorno alla penna A fianco, una interpretazione dellattesissimo primo televisore a comandi vocali cui lavora Apple

di ALBERTO GUARNIERI

ROMA - Il 3D potrebbe dominare le spese natalizie. Dal Censis alla Confesercenti, dicono che la met degli italiani spender molto meno in acquisti nelle ormai imminenti Feste. Ma tra i settori che non risentiranno del calo, e che anzi puntano a una crescita, spiccano il tradizionale alimentare e lelettronica di consumo. Poche settimane fa lassalto di clienti a Roma, nel quartiere Flaminio, per linaugurazione di un nuovo store di prodotti tecnologici ha portato (problemi di traffico a parte) grande ottimismo tra i rivenditori. Daltra parte lItalia leader Europea per numero di telefonini (109 ogni 100 abitanti) e solo nel 2010 nel nostro paese sonostativenduti 7 milioni di televisori. E il 12 dicembre lo Stadio Olimpico (con la partita Roma-Juventus) battezzer la prima produzione televisiva italiana in 3D. Un punto di orgoglio perSkymasoprattutto un traino considerevole per la nuova tecnologia che, cos prevedono produttori e negozianti, dovrebbe essere protagonista dei regali di Natale. Lelettrodomestico pi popolare conta di far allargare la slitta di Babbo Natale. Samsung presenta un modello a 60 pollici, naturalmente 3D. Philips si ferma a 58, ma lancia un nuovoformato: il 21:9, adattissimo al cinemascope. Ai film come Titanic, per capirci. Attenzione per, le trasmissioni sono al massimo in 16:9, avverte Anna Tortora, direttore di Sat Guida Tv, rivista leader del settore. E aggiunge: Sono prodotti che costano di listino sui 4mila euro, mentre oggi gi con meno di mille si compra un buon televisore. Certo, se la moda quella degli smartphone, cio di apparecchi che aggiungono altre funzioni a quel-

REGALI Il settore non conosce flessione nonostanteilcalodeiconsumi

Sul mercato arrivano nuovi televisori grandi anche fino a sessanta pollici

IlNataletuttoin3D perscacciarelacrisi
Ancheitabletsposanolanuovatecnologia
LiPhone 4s, in cima alla lista dei desideri

la per cui sono nati, bisogna spendere di pi. E infatti oggi quasi tutti i nuovi televisori di fascia alta vanno anche su internet. Ma la tv, o almeno i filmati di You Tube, i ragazzi oggi la

vedono sui telefonini, che hanno schermi fino a nove pollici. Qui a farla da padrone la Apple col nuovo iPhone 4S, mentre la storica rivale Samsung, va in controtendenza con un nuovo modello della

I rincari del Natale


Prezzi in euro relativi alle principali citt italiane. Media tra grande e piccola distribuzione
ALIMENTARI Prezzo 2011 Panettone di marca Pandoro di marca Spumante di marca Cotechino precotto Lenticchie 1 kg
Fonte: Codacons

SPESA MEDIA NATALIZIA

220 euro

AUMENTO MEDIO CONSUMI

+10%

Variaz. sul 2010 +1,14% +2,86% +1,64% +3,77% +4,78%

ADDOBBI PER LA CASA Albero Natale vero Palline albero 43,00 10,80 2,75 +7,50% +2,86% +2,23% +4,32%

GIOCATTOLI E REGALI Bambola di marca Costruzioni Pista automobiline Bicicletta Libro 33,00 44,30 51,00 130,00 21,90 +8,20% +5,48% +11,11% +4,00% +4,78%

7,99 7,19 6,80 7,99 4,60

Fili argentati Candela centrotavola 14,50

serie Galaxy, che ripropone la pennetta con cui lavorare sullo schermo touch. Sar una nuova moda o i consumatori lo riterranno un ritorno al passato per evitare le accuse di copiatura che i due big del settore si scambiano, non solo nella telefonia ma anche nel mondo tablet? Faremo i conti dopo le feste. Le aziende intanto i conti li hanno gi fatti nelmondo dei computer. Secondo i loro studi di marketing, a Natale si regaleranno soprattutto tablet, e meno notebook. Fallita lidea di arricchirla facendola anche telefonare, la geniale invenzione da Steve Jobs con liPad (gi alla seconda versione) spicca tra i desiderata perfino dei pi piccoli. Con le letterine a Babbo Natale mandate via mail non pi al Polo ma nel mondo del web. E, infine, per restare in clima fiabesco, gli eterni Peter Pan maniaci dellultima tecno-novitdovranno rassegnarsi a stare sullIsola che non c ancora qualche mese. Lattesissimo primo televisore della Apple - come conferma il tecnico romano della Mela Francesco Vacca - arriver solo nel 2012. Funzioner, grazie al sistema Siri gi operativo sullultimo iPhone (ma non in italiano), con i comandi vocali.Invece, in questeFeste, satolli sul divano useremo ancora il telecomando.
RIPRODUZIONE RISERVATA

ANSA-CENTIMETRI

LE ALTERNATIVE
di PAOLA ANCORA

ROMA - Per questo Natale vale la regola delle tre R: ridurre, riusare, riciclare. Sotto lalbero no ai regali scelti a caso, come le confezioni doccia schiuma-deodorante destinate a finire in un cassetto. No al classico profumoo alla vecchia e noiosa cornice. Questanno vince il riciclo intelligente, che restituisce nuova vita a cravatte e sciarpe fra gli articoli pi riciclati secondo lAdoc e vince, ancora, il regalo fatto in casa, dalle bottiglie di liquore ai maglioni. La stretta economica svuota ilportafogli maaccende lafantasia. Cos, dal dono-oggetto si passa al dono-servizio. Spopola il buono per il baby-sitting, che regala a genitori qualche ora libera per andare a cena o al cinema. Con 25 euro, invece, si pu regalare una cena a un amico e al suo amico a quattro zampe. Prende piede il pranzo

Dalla sciarpa fatta a mano al volo in mongolfiera


tempo. Su www.regali24.it si pu prenotare e regalare un volo in mongolfiera, da 159 euro, ma anche un ben pi costoso volo a gravit zero dalle stazioni aerospaziali di Olbia o Houston. Il pacchetto regalo comprende il check up medico, il test di moon walking subacqueo, laddestramento spaziale, il volo a gravit zero e il rilascio di un diploma di novello astronauta. Costo complessivo: 7850 euro. Da abbinare magari alla t-shirt con il pinguino che recita I believe I can fly (credo di poter volare) del brand 80P, che per Natale ha lanciato la linea Merry Fake Christmas. Fra i regali che non ci si aspetta, spuntano anche i corsi

Da sinistra la t-shirt con il pinguino di 80P, Ilary Blasi con il tatuaggio doro Stroili sulla spalla e i cioccolatini firmati Giorgio Armani

per Fido: menu nella ciotola da consumare mentre il padrone gusta carbonara e filetto nella sala accanto. E se il viaggio regalo, sia pure low cost, non una novit, la scelta grazie al web molto pi ricca di un

di buone maniere organizzati dallAssociazione italiana maggiordomi per filoni tematici: dal comportamento da tenere in viaggio alle regole per cenare in maniera impeccabile. I pi conservatori, che non vogliono rinunciare a regalare dolci e gioielli, possono optare per i cioccolatini firmati da Giorgio Armani, in eleganti confezioni grigio argento, e sui tatuaggi doro della linea Skin Jewels di Stroili Oro. Per un tattoo in oro 24 carati da appli-

care sulla pelle la notte di Capodanno, il prezzo base di tre euro e novanta. Che sia pi o meno ricco, a Natale non possono mancare le bollicine per il brindisi di mezzanotte. Jean Paul Gaultier firma French Cancan, unedizione limitata delle bottiglie di champagne Piper Heidsieck: bottiglia rossa, con un richiamo alla biancheria os delle ballerine del Folies Bergre, fatta di calze a rete e guepiere.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Valpolicella Alighieri frutta per il brasato


di FABIO TURCHETTI di GIACOMO A. DENTE

TOCCO DI CLASSE

Calamari dinverno
C
HI spender una parola per il pesce di lago in questa orgia tutto mare che sembra ognigiorno di pisommergere le nostre cucine? E chi lo ha detto, soprattutto, che una oratina di allevamento debba essere migliore, solo per la forza suggestiva della mitologia marina, di un sapido coregone? Non mancano, quindi, ottimi motivi per guardare allacqua dolce come a una risposta gourmet a tutto tondo alla voglia di leggerezza nel sapore. Tappasenzacattive sorprese, allora, a Trevignano Romano, con lo sfondo dolce e luminoso del lago a fare da cornice ai piatti ispirati a generosa, appassionata saggezza della Tavernetta. Qui, Rita Cipollini col baffuto marito Luigi governa con grinta e con intelligenza uno spartito di sapori che sanno bilanciare tradizione pop e innovazione, assicurata dal figlio Giulio che, insieme a tanta gentilezza in sala,

Esperienza organolettica senza precedenti, quella organizzata dallazienda Masi presso la tenuta Sergo Alighieri, di propriet dei discendenti del sommo poeta e a cui la stessa Masi presta la sua consulenza tecnica. Location storica, quindi, per una verticale di cinque decadi dei diversi Amarone Masi, impressionante per complessit,ampiezzae tenutanel tempo. Fondamentale per capire levoluzione della cantina, nonch lescelte significativeoperate dal titolare Sandro Boscaini, oggi coadiuvato dal figlio Raffaele, per un Amarone e una Valpolicella davvero di qualit. A cui brindare con il Valpolicella Anniversario 650 anni Sergo Alighieri (20 euro), rosso solido ma fruttato, persistente, ricco, equilibrato: perfetto per un succulento brasato di manzo.

Il lago fritto nel piatto


Luigi e Rita Cipollini con il figlio Giulio titolari della Tavernetta a Trevignano

unisce anche competenza enologica con una sua carta corta, ma pensata con sicura competenza e attenzione al territorio. Seduti tra le mura di tufo, antiche quanto moderna la cucina tutto acciaio, oppure nei tavoli a bordo lago non mancher divertimento di assaggi. Si parte con bruschette, affumicati (di mare), buoni salumi, ma il passaggio ai primi che segna subito la differenza con molti altri indirizzi impigriti dai grandi numeri.

LA TAVERNETTA Viale Garibaldi 73 - Trevignano Romano (Roma) Tel. 06 9999026 Chiuso il mercoled Prezzo medio: 30-40 euro

VOTO: 7+
SI: il lago goloso NO: qualche momento in pi di attesa nei giorni del tutto esaurito

Ottima, ad esempio, la pasta e fagioli, giocata in versione appena brodosa con una elegante nota piccante a spingere i

sapori, e buone anche la tagliatelle al pomodoro con pesce di lago. Per uscire un poco dal seminato, pur nella loro struttura un poco anni 70, mettono allegria i fiocchetti di pere e formaggio con balsamico, dove emergono piacevolmente le note speziate di noce moscata e di pepe. Poi i carnivori non avranno difficolt a saziarsi con bistecche o, meglio ancora, con un gagliardo coniglio alla cacciatora, ma sarebbe un peccato per il lago cui si viene qui a rendere omaggio. Ecco allora una sequenza che va dalla fanciullesca semplicit dei latterini fritti, alla femminea eleganza del persico fritto e dorato (ottimo, in porzione ridotta, per lantipasto), alla umorosa invadenza dellanguilla in umido col pomodoro, per culminare col luccio scottato ed esaltato da una nota di finocchietto selvatico. Tiramis discreto e torta di cioccolato e pere concludono una bella esperienza. giacomo.dente@ilmessaggero.it

La cucina di mare si associa spesso a unidea di estate e di freschezza ma non c niente di pi sbagliato, tiene a sottolineare Enrico Pierri che, dal suo San Lorenzo a due passi da Campo deFiori, detta ormai da qualche anno le parole dordine del trendy in materia di cucina di mare nella Capitale. Per divertirsi con un piatto ricco di richiami allinverno il mio suggerimento giocarsela coi calamari. Si comincia facendo saltare con aglio e peperoncino (mi raccomando coprendo la padella con un coperchio) un poco di friarielli della mia Napoli. A parte si puliscono i calamari e si farciscono coi friarielli saltati e con qualche scaglia di buon Provolone. A questo punto si chiude con uno stuzzicadenti, si fanno saltare i calamari in padella qualche minuto, passandoli poi un momento nel forno caldo per dare una leggera gratinatura. Il piatto completo combinando il caldo dei calamari con il freddo di una tartare di gamberi rossi e scorza di limone. Nella ricetta originaria sarebbe prevista una spolverata di tartufo bianco, ma in rispetto alla crisi lasciamo stare e abbiniamo a un buon bicchiere di Fiano di Avellino, per esempio quello di grande personalit di Ciro Picariello.
RIPRODUZIONE RISERVATA

-TRX IL:05/12/11

23.16-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 23 - 06/12/11-N:

gayhelpline.it

gayhelpline.it
TI D ASCOLTO.

ESTERI
e-mail: esteri@ilmessaggero.it fax: 06 4720629

RUSSIA Le opposizioni rialzano la testa, a Mosca manifestazione di protesta contro i brogli


di LUCIA SGUEGLIA

MOSCA - A scrutinio non ancora non terminato, con preoccupanti ritardi sui risultati annunciati da Mosca e Pietroburgo, ieri mattina intorno alla Duma sono gi cominciate le trattative. Che potrebbero vedere pi di una testa cadere, e uscite di scena a sorpresa. Ma anche le teorie cospiratorie: come mai non hanno imbrogliato di pi? Russia Unita,ilparti- I seggi alla Duma Scrutinio: 90% delle schede to di Putin, O strappa la NT ME maggioranza RA IE assoluta dei seggi (238 su 450) per un soffio grazie al bonus per i vincitori garantito dalla TOTALE SEGGI legge: solo 13 39 seggi in pi della met 57 della Duma, 39 315 grazie alla ripartizione RL PA proporzionale dei voti dei Russia Unita Russia Partito Partito (Partito di Putin) Giusta comunista (Kprf) liberaldem. (Ldpr) partitinonentrati. Risicata (13 voti) ma che ha avuto consensi bulgari sufficiente solo nel Caucaso militarizzato per governama perde terreno nella sua Piere autonomatroburgo (grosso smacco), in mente. ScarSiberia ed Estremo Oriente, la saperpervacorsa al Cremlino appare in rare riforme salita,anche se i cinici la pensaimpopolari no diversamente: Una vittocon largo soria pura ed elegante, geniale. stegno. evitando un risultato bulgaro, Servono alleanze, lo dice lex zar ha sfuggito la tentazioanche Medvedev, che tuttavia ne di un risultato alla Mubarak insiste, anche adesso molto che lo avrebbe delegittimato pi allegro di Putin: Le elezioagli occhi del popolo. E il ni si sono svolte in modo onepartito al potere, fingendo di sto, giusto e democratico. dividere la torta con gli altri tre E per Vladimir Putin ora vincitori, si assicurato altri 5
Linea di maggioranza
SC

Maggioranza a Putin ma solo per un soffio


92
ANSA-CENTIMETRI

Arrestato Navalni, blogger anti-corruzione

NU

238

64

450

56

Medvedev ammette Serve unalleanza Gli Usa chiedono uninchiesta sul voto

Manifestazione dei Nashi, i giovani filo-Putin, dopo il voto

anni di vita, dice un commentatore di Radio Echo di Mosca. Ma la rimonta notturna con lo schermo della Commissione Elettorale Centrale che per tutta la notte ha continuato a oscillare lievemente sopra e

sotto il 50% - desta pi di un sospetto. Per primi, fra gli osservatori internazionali che bocciano il voto: Queste elezioni erano come un gioco in cui solo ad alcuni giocatori consentito andare in campo, e poi il campo pende a favore di

un solo giocatore, ma nonostante la scelta fosse limitata e la competizione mancasse di imparzialit, gli elettori ce lhanno fatta a far sentire la loro voce, ha commentato lambasciatore Heidi Tagliavini,capo dellamissione diosservatoridellufficio Odihr (istituzioni democratiche e diritti umani) dellOsce, presentando il pre-rapporto sul voto che marca frequenti violazioni procedurali e richieste di apparenti manipolazioni, incluse serie indicazioni di brogli. Dagli Usa anche il segretario di Stato americano Hillary Clinton chiede uninchiesta sul voto russo. I comunisti, premiati da questo voto, pensano gi alle presidenziali di marzo prossimo: per sfidare Putin hanno propostoil loro leader Ghennadi Ziuganov come candidato comune dellopposizione. Difficile per che si possa trovare laccordo su un nome del genere, legato a ideologie vetero. Intanto, tutta lopposizione a rialzare la testa, anche quella extraparlamentare: ieri a Mosca si sono ritrovati in circa cinquemila, mai cos tanti da anni, a sorpresa con lautorizzazionedel Comune, per protestare contro un voto che ritengono comunque fraudolento. Galvanizzati dai numeri e dal crollo del partito al potere, sul palco sono sfilati i nomi pi noti dellopposizione da Boris Nemtsov alla nuova star, il blogger Alexei Navalni. Finito pi tardi in arresto sulla piazza della Lubianka e vicino al Cremlino con altri 300 per aver tentato di sfidare la polizia marciando fino al cuore della Citt.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Bonn, i talebani al tavolo dei negoziati


di FRANCESCA MARINO

LINTERVISTA
di ANNA GUAITA

Corruzione e stagnazione Il popolo inizia a ribellarsi

NEW YORK - Questa non vera democrazia. Semmai una fase di transizione verso la democrazia. Cos Sergei Kruscev spiega le elezioni russe. Il figlio del famoso leader sovietico da tempo residente degli Stati Uniti. Docente di Studi Internazionali alla Brown University, il professor Kruscev ha spiegato per il Messaggero cosa dobbiamo aspettarci dai risultati delle consultazioni russe. Professore come mai il partito di Putin stato punito? Non poteva accadere altro: Putin stato un leader di successo nel rimettere ordine dopo il caos dellera Elzin. Ma non pu continuare a sfruttare i successi del passato. La gente vuole

Il niet del figlio di Kruscev: democrazia ancora lontana


qualcosa di nuovo, per questo ha perso una bella fetta dellelettorato. Lui promette stabilit, ma i russi sanno che quando la stabilitsi allunga per tanti anni, significa stagnazione. E quindi la gente ha votato per i partiti di opposizione? Non bisogna ragionare con i metri occidentali. Gli altri partiti in corsa sono di opposizione solo apparentemente. InRussia la corruzione penetrata a tutti i livelli, e tutti sono ricattabili. E quando ci sar da votare, gli uomini di Putin si incontreranno con i leader degli altri partiti e daranno le direttive di voto. un ricatto che non ha bisogno di essere espresso a parole. La polizia sa tutto, e se qualcuno disobbedisce sar facile screditarlo. Surkov: la Russia una democrazia sovrana, cio le varie branche dello Stato - il potere legislativo e giudiziario e linformazione - sono controllate dal potere esecutivo. Cio dal presidente e dai suoi uomini. C pi democrazia che nellOttocento e nellera Sovietica, ma c meno democrazia che durante le riforme di Gorbaciov e la prima parte della presidenza di Elzin. Torneremo verso la democrazia quando un leader far sua la missione di trasformare il Paese. Ma per ora non vedo nessuno che abbia intenzione di muoversi in quella direzione. Quindileinon vedenessun cambiamento allorizzonte? quel che Putin promette! E non si rende conto di quanto una simile promessa sia pericolosa,

soprattutto in unepoca in cui esiste Internet, e con esso la possibilit che il dissenso si diffonda a macchia dolio. Se guardiamo allanostrastoria, quando lasociet continua per decenni a non adattarsi alle richieste dei tempi, scoppiano rivoluzioni. Lei pensa che la Russia rischi una rivoluzione? Non oggi, non ora. Ma la storia docet: lunghi periodi di stagnazione portano a rivoluzioni. Labbiamo sperimentato durante gli imperatori Alessandro III e Nicola II, con le rivoluzioni del 1905 e del 1917. NellUnione Sovietica degli anni Sessanta, Leonid Breznevabbracci il concetto di stabilit e 26 anni pi tardi lUnione Sovietica stata dissolta. Lascio ai suoi lettori far i calcoli: Putin stato eletto presidente per la prima volta nel 2000, ed verosimile che sar al potere per altri 12 anni. Il che vuol dire 24 anni di stabilit per la Russia. Ma la gente davvero disposta a sopportare un periodo cos lungo di stabilit, cio di stagnazione?
RIPRODUZIONE RISERVATA

BONN - Al Qaeda stata sconfitta e le istituzioni responsabili della sicurezza nazionale dellAfghanistan appaiono ogni giornopi in grado diassumersi la responsabilit di un Paese sicuro e indipendente. Cos recita il documento che ufficialmente conclude la Conferenza internazionale sullAfghanistan che si tenuta a Bonn, a cui hannopartecipato 85 Paesi e 150 organizzazioni internazionali. La prima conferenza, nel 2011, aveva segnato linizio della ricostruzione afgana dopo la sconfitta dei talebani: Bonn 2 indica invece, almeno nelle intenzioni, il tracciato da seguire dopo il ritiro delle truppe Usa nel 2014. LAfghanistan e la comunit internazionale hanno reiterato il reciproco impegno a prodigarsi per il processo di pace indispensabile alla piena rinascita dellAfghanistan come Stato sovrano e democratico. LItalia sostiene e continuer a sostenere lAfghanistan, ben consapevole che tocca al popolo afgano assumersi la responsabilit di modellare il suo futuro, ha dichiarato nel suo intervento il ministro degli Esteri Giulio Terzi, che ha esortato la comunit internazionale a sostenere Kabul anche dopo il 2014. In pratica, lOccidente ha pienamente accolto la richiesta formulata da Karzai, si impegna a sostenere Kabul anche dopo il ritiro delle truppe e a non tagliare gli aiuti finanziari alla ricostruzione. Secondo il percorso tracciato, la decade 2015-2024 dovrebbe segnare una fase di transizione e trasformazione per la repubblica afgana. La protezione dei civili, i diritti delle donne, la lotta alla corruzione e il rispetto della Costituzione costituiscono priorit irrinunciabili. Lobiettivo creare un Paese in cui il terrorismo internazionale non trovi pi spazio e che possa assumere di diritto il suo ruolo tra gli Stati sovrani. Nel documento finale la parola talebani viene accuratamente evitata. Eppure i colloqui pi o meno segreti con gli ex signori dellAfghanistan sono in realt il punto dolente di tutto il cosiddetto processo di pace. Lintenzione dichiarata, e sancita dal permesso dato ai talebani di aprire una sorta di ufficio politico a Doha, in Qatar, di riportare a Kabul mullah Omar e compagni, integrandoli nella vita politica del governo democratico. Con buona pace dei diritti delle donne e di tutti coloro che in questi dieci anni hanno perso la vita combattendo. Se li riportano al potere - denuncia lex ministro per gli Affari femminili Massouda Jalal - impiegheranno meno di un mese a farci ripiombare nel Medioevo.

Vertice di 85 Paesi sul futuro afgano

OV

AM

EN

TO

USC

ENTE

RIPRODUZIONE RISERVATA

Il monopoli neonazista

Sergei Kruscev

Lei dice che la Russia oggi non una vera democrazia, ma in transizione verso la democrazia. Ci arriver? Per ora in Russia domina la visione dellideologo Vadislav

Campi di concentramento e croci uncinate: un gruppo neonazista tedesco, responsabile di dieci omicidi, aveva ideato e venduto una sorta di Monopoli per neonazisti prima di darsi alla clandestinit.

-TRX IL:05/12/11

22.29-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 24 - 06/12/11-N:

24

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

Lorologio perfetto esiste.


Lorologio perfetto esiste.

Mai pi batterie grazie allenergia della luce.

Pi resistente e pi leggero dellacciaio inossidabile.

Regolato dallo spazio. Preciso al milionesimo di secondo.

VETRO ZAFFIRO
Perfetta trasparenza, preziosit e inalterabilit nel tempo.

AS2031-14W 398
Scopri lintera collezione Eco-Drive Radiocontrollato a partire da 348

www.citizen.it

-TRX IL:05/12/11

20.46-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 25 - 06/12/11-N:RCITTA'

ECONOMIA
fax: 06 4720597
Euro/Dollaro -0,51%
1
1,36 1,34

Euro/Sterlina -0,11%
1
0,870 0,855

Euro/Franco +0,29%

Euro/Yen -0,42%

Ftse Italia All Share +2,74%

Ftse Mib

+2,91%

Ftse Italia Mid Cap +2,68%

Ftse Italia Star +2,39%

16793

16.659,28

16061

15.926,47

19289

19.133,03

9710

9.657,53
ANSA-CENTIMETRI

1,3442

0,85925
1,250 1,235

1,2379
105,260 104,535

104,81

1,32

0,840

1,220

103,809

15188
28/11 29/11 30/11 01/12 02/12 05/12

14443

17420

9089

28/11 29/11 30/11 01/12 02/12 05/12

28/11 29/11 30/11 01/12 02/12 05/12

28/11 29/11 30/11 01/12 02/12 05/12

28/11 29/11 30/11 01/12 02/12 05/12

28/11 29/11 30/11 01/12 02/12 05/12

28/11 29/11 30/11 01/12 02/12 05/12

28/11 29/11 30/11 01/12 02/12 05/12

INTESA SANPAOLO Lok alle Entrate a un nuovo consiglio di gestione straordinario

UNICREDIT

Pronto laccordo con il fisco per una cifra oltre i 300 milioni
Transazione per abuso di diritto su contestazioni passate
ROMA - Pace in arrivo fra Intesa Sanpaolo e lAgenzia delle entrate per una somma superiore ai 300 milioni. Stamane a Milano, secondo quanto risulta a Il Messaggero, torna a riunirsi il consiglio di gestione (cdg) straordinario con allordine del giorno laccordo col fisco, il progetto di riordino territoriale oltre a pratiche di credito. Largomento pi rilevante costituto dalla transazione fiscale per abuso di diritto, cio riferita a imposte non versate negli anni 2005-2009. A fronte di contestazioni pari a circa 450 milioni, la Superbanca ha raggiunto un accordo per 320-330 milioni:nei procedimenti per adesione, si riesce a spuntare una riduzione delle sanzioni. Allepoca della gestione di Corrado Passera, il colosso con sede legale a Torino ha fatto ricorso dapprimaallaCommissione tributaria. Ora evidentemente, nelle more anche dellavvento al timone di Enrico Cucchiani atteso per il 22, sarebbe prevalsa la strada dellaccordo. Il contenzioso con Intesa Sanpaolo rientra nella mole di accertamenti condottidal teamguidato da Attilio Befera presso varie banche per un controvalore complessivo di 1,1 miliardi. Alla fine della scorsa settimana Mps ha chiuso con lAgenzia un accordo su tutte le controversie pendenti per operazioni realizzate dal 2002 al 2007 versando 260 milioni tra imposte e sanzioni cui vanno aggiunti gli interessi. Il filone bancario funzionale allobiettivo dichiarato di Befera di raggiungere 11 miliardi di recupero entro il 2011 dallevasione fiscale. Gli uomini dellAgenzia stanno setacciando complesse operazioni fiscali portate avanti dagli istituti in Italia e allestero nel periodo 2004-2009 allo scopo di beneficiare della pi vantaggiosa tassazione fiscale fuori dai confini della penisola, per esempio sulle plusvalenze dei dividendi. Uninchiesta penale in piedi con Unicredit per laffaire Brontos nel quale sono coinvolti una ventina di manager la banca ha ottenuto il dissequestro di 245 milioni -, dopo che a maggio scorso piazza Cordusio ha transato per 99,1 milioni relativi solo al 2005, mentre ha fatto ricorso davanti alla Commissione tributaria per le contestazioni del 2004. Inoltre per il periodo 2006-2008 le Entrate sul conto economico del 2011.

Fondazione Crt conferma il sostegno a Ghizzoni


MILANO - I Vertici della fondazione Crt hanno ribadito la piena fiducia in Federico Ghizzoni e nelle sue scelte. In una nota lente torinese hanno rinnovato il pieno sostegno al top management di Unicredit, al termine della riunione delle Commissioni Consiliari congiunte riunitesi con lamministratore delegato di piazza Cprdusio, alla presenza del vice Presidente Fabrizio Palenzona e del consigliere Antonio Maria Marocco. Ghizzoni ha illustrato il piano strategico del gruppo, varato luned 14 novembre scorso imperniato su una maxi-svalutazione degli avviamenti per oltre 10 miliardi e sulla ricapitalizzazione da 7,5 miliardi. Il consiglio di amministrazione della Fondazione Crt - aggiunge la nota - ha confermato per quanto di propria competenza la decisione gi in precedenza assunta di sottoscrivere laumento di capitale sociale di UniCredit. Ghizzoni sarebbe stato prodigo di spiegazione coi vertici dellente torinese sulla sostanza del piano industriale che punta alla rifocalizzazione del gruppo sul mercato retail con un profondo riassetto in Italia dove previsto un recupero di redditivit. Ghizzoni si soffermato sulla crescita in Polonnia, Turchia e Russia, i paesi della nuova Europa che hanno un trend di sviluppo notevole. Lincontro stato descritto dai partecipanti alluscita dellente torinese come molto proficuo e positivo. Ghizzoni, nellillustrare il piano, ha confermato che la banca non dar dividendi per questanno e ha anche spiegato le ragioni che hanno portato alla maxi svalutazione del terzo trimestre. Nessun accenno - a quanto si appreso- a richieste dirinnovamento dei top management. Limpegno della Fondazione torinese potrebbe raggiungere fino a 350 milioni di euro, ma i dettagli saranno definiti solo una volta che saranno stabilite le condizioni dellaumento.
Fondato nel 1878

Sultavolo la possibile uscita delle fondazioni dal polo dellUmbria


hanno contestato 444 milioni fra cui il caso-Brontos realizzato con Barclays. Altre due banche hanno chiuso accordi col Fisco: Bpm per 186 milioni pi gli interessi, Credem per 45 milioni. Intesa Sanpaolo chiude ogni pendenza con un esborso meno pesante della contestazione e con probabili conseguenze

Il cdg che si riunisce per la terza settimana consecutiva in seduta straordinaria - uscito Passera le deleghe sono state affidate al dg vicario Marco Morelli col supporto dellorgano gestionale - esaminer anche lo stato di avanzamento del riassetto delle quattro casse dellItalia centrale, in piedi da prima dellestate di cui si era occupato il board del 22 novembre. La riorganizzazione prevede la fusione probabilmente nella Cassa di Terni e Narni delle casse di Citt di Castello, Foligno, Spoleto: nascer la Cassa dellUmbria, istituto con circa 140 filiali. La sede legale do-

Attilio Befera direttore dellAgenzia delle Entrate

vrebbe rimanere a Terni con un quartier generale a Spoleto dove ha sede la direzione di area della Superbanca. Nelle quattro casse sono presenti con quote del 20-25% le rispettive fondazioni, mentre il controllo dellaCassa di Firenze. Sul tavolo odierno del cdg dovrebbero

finire gli ulteriori dettagli, tra cui le modalit di uscita degli enti: le quattro fondazioni, infatti sarebbero orientate a lasciare il capitale della Cassa dellUmbria e dovrebbero ricevere in cambio azioni Intesa Sanpaolo.
r. dim.
RIPRODUZIONE RISERVATA

FIAT

La Fiom abbandona il tavolo per il contratto auto


Landini: lazienda vuole scegliere i sindacati con i quali trattare. Incidenti davanti allUnione industriali di Torino
ROMA K Questa mattina a Torino riprende il confronto che dovrebbe estendere il modello Pomigliano a tutti gli stabilimenti Fiat. In altre parole, lintesa per il contratto unico del settore auto. La firma non arriver oggi, ma quasi certamente la prossima settimana. E sar un accordo, ancora una volta, separato perch la Fiom ieri ha deciso di abbandonare il tavolo negoziale. Da una parte erano e restano lazienda e il fronte del s costituito da Fim, Uilm, Fismic, Ugl, Associazione Quadri e dallaltra le tute blu della Cgil. Una giornata assolutamente nervosa quella di ieri con momenti ad alta tensione dinanzi allUnione industriali del capoluogo piemontese: cobas e sindacati di base hanno cercato di forzare il blocco, ma sono stati respinti dalla polizia. Invettive nei confronti di alcuni rappresentanti dei sindacati e uova lanciate contro vetrate di ingresso della palazzina. Per stamani i manager del Lingotto e i delegati sindacali si sono dati un nuovo appuntamento per la stesura dei testi dellintesa. Ovviamente, non ci sar la delegazione della Fiom che, come in passato, si opposta agli accordi per Pomigliano, Mirafiori, Grugliasco, e oggi contro quello per il settore auto che Sergio Marchionne considera fondamentale per poter confermare gli investimenti e, quindi, la presenza di Fiat in Italia. Maurizio Landini abbandonando il tavolo negoziale ha confermato la linea dura della Fiom: Fiat vuole scegliere i sindacati con cui trattare. Ha chiesto la disponibilit a firmare lestensione di Pomigliano a tutto il gruppo. Non ci sono pi agganci al contratto nazionale. Gli accordi di Pomigliano, Mirafiori ed ex Bertone riguardano una minoranza di lavoratori, nessuno ha chiesto agli oltre 80.000 dipendenti se sono daccordo. La verit che Fiat non ha mai voluto fare alcuna trattativa. Una posizione non condivisa, tuttaltro, dalle altre sigle dei metalmeccanici che hanno invece sollecitato la ripresa del tavolo e la rapida conclusione del confronto perch a fine anno lazienda canceller tutti gli accordi in vigore negli stabilimenti e i dipendenti si ritroverebbero senza copertura. Lobiettivo primario sarebbe quello di chiudere un contratto-ponte che garantisca i lavoratori almeno sino alla fine del 2012 quando andr in scadenza il contratto delle tute blu. Di fronte al rischio che Fiat potesse partire con iniziative unilaterali ha spiegato il leader della Fim, Giuseppe Farina - riteniamo che sia necessario continuare a trattare. La Fiom? Una loro libera scelta pi che nostra, avrebbe dovuto fare un passo indietro che non c stato. Bisogna fare i conti con la realt. Per Eros Panicali della Uilm inevitabile quello che successo. Siamo impegnati ha sottolineato Antonio DAnolfo (Ugl) - a garantire ai dipendenti una copertura contrattuale sino alla fine del prossimo anno. Ottimista Roberto Di Maulo (Fismic): Sono stati fatti importanti passi in avanti, possiamo chiudere in tempi brevi.
L.Cos.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Il fronte del s: le tute blu Cgil si sono autoescluse dal confronto

Momenti di tensione davanti alla sede dellUnione industriali di Torino

Gavio ha offerto 120 milioni LEba contraria alle garanzie statali per rilevare il 29,9% di Impregilo per sostenere le banche europee
ROMA - Il gruppo Gavio allassalto di Impregilo. Argo finanziaria, cassaforte del gruppo di Tortona attivo nelle autostrade, costruzioni, trasporti, ha presentato unofferta per rilevare dai gruppi FonSai e Autostrade il 66% di Igli, di cui Gavio detiene il 33%. Lofferta, secondo quanto risulta a Il Messaggero, valida fino al 20 dicembre,valorizzail titoloImpregilo 3eurocontrounprezzodiborsaieridi2,32 euro. Gavio mette sul tavolo 120 milioni suddivisi in tranche uguali di 60. Igli possiede 120 milioni Impregilo con un valore dellequity dellordine di 103 milionialnettodellindebitamento.Investediamministratore di Argo Finanziaria (gruppo Gavio, ndr) abbiamo consegnato le offerte agli altri soci di Igli per rilevare le loro quote, ha rivelato a Radiocor il presidente di Igli, Bruno Binasco, che guida da tempo la holding che controlla il 29,9% del gruppo Impregilo. Lofferta,checontieneunapropostaeconomica,per rilevare il restante 66% che fa capo ai partner Benetton e Ligresti. Le offerte sono state in realt tre - ha spiegato Binasco - in quanto per parte di Ligresti sono due le societ presenti. Infatti il patto di sindacato di Igliformatodaquattrosoci:oltreadArgoFinanziaria con il 33,33%, c Autostrade (Benetton) con un altro 33,33% e per la famiglia LigrestisonosociImmobiliareFondiaria-Saiconil16,67%eImmobiliareMilano Assicurazioni con un altro 16,67%. Lofferta verr esaminata dal cda di FonSai del 20 dicembre, mentre Salini costruzioni, entrato nel capitale con l8,3%, ha confermato che linvestimento strategico.
r. dim.
RIPRODUZIONE RISERVATA

ABCD

Il gruppo di Tortona valorizza le azioni 3 euro contro un prezzo di 2,32

Non aiuta a fronteggiare la interconnessione istituti-debito

ROMA - La decisione dei governi europei di continuare a procedere con le garanzie nazionali per il finanziamento a medio lungo termine delle banche senza unamutualizzazione delle perditeesenzaun meccanismodiaggregazione alivello europeo e senza un meccanismo che permetta di avere una effettiva garanzia europea, non aiuta a fronteggiare la interconnessione tra banche e il debito sovrano.questalavalutazioneieridelpresidentedellautoritbancariaeuropea (Eba) Andrea Enria. noto che lEba aveva proposto ai governi di non limitarsi a una soluzione nazionale per le garanzie sul fundingproseguendo ilmodelloattuato nel2008-2009. Enria ha ricordato che quando si confrontano con la crisi le autorit nazionali di vigilanza tendono a sviluppare una risposta bilaterale. Tali politiche possono facilmente avere effetti negativi da stati membri. A dimostrazione di questo Enria ha ricordato che alcune autorithannoannunciatopianicheanticipanoirequisitidicapitaleprevistidallaccordodiBasilea3relativamente alla tabella di marcia concordata al G20 e hanno incorporato le proposte legislative della commissione europea. Tali annunci hanno messo sotto pressione le autorit in altri stati membri. Ci pu contribuire allinversione dei flussi di finanziamento verso banche nei paesi che applicano requisiti pi stretti aggravando cos il problema delle banche in altri stati membri. Inoltre i tentativi di alcune autorit di contenere i problemi del finanziamento delle banche nel proprio territorio ela loro preferenzaperildeleveragingcondottofuorioltre iconfininazionali staportando a una nuova segmentazione del mercato unico.

Direttore Responsabile: MARIO ORFEO Vicedirettori: STEFANO BARIGELLI (Vicario) ALESSANDRO BARBANO GIANCARLO MINICUCCI Redattori Capo Centrali: STEFANO CAPPELLINI (Responsabile) RAFFAELE ALLIEGRO ALESSANDRO DI LELLIS ANGELA PADRONE MASSIMO PEDRETTI LUCIA POZZI Presidente: Vicepresidente: Amministratore Delegato: Consiglieri: FRANCESCO G. CALTAGIRONE GAETANO CALTAGIRONE ALBINO MAJORE ALESSANDRO CALTAGIRONE AZZURRA CALTAGIRONE CARLO CARLEVARIS MARIO DELFINI Direttore Generale: ALVISE ZANARDI
Il Messaggero S.p.A. Sede legale Via del Tritone, 152 - 00187 Roma - Tel. 0647201 G Copyright Il Messaggero S.p.A. - Tutti i diritti sono riservati. Piemme S.p.A. - Concessionaria di pubblicit Via Montello, 10 - 00195 Roma - Tel. 06377081 Registrazione R.S. Tribunale di Roma n. 164 del 19/6/1948 Stabilimenti stampa de Il Messaggero: Il Messaggero S.p.A., viale di Torre Maura 140, Roma; Litosud - Centro Stampa di Pessano con Bornago (MI); Gazzetta del Sud Calabria S.p.A., Rende (CS) localit Lecco; Unione Sarda S.p.A., 09100 Cagliari viale Elmas; S.E.S. Societ Editrice Siciliana S.p.A., Messina via Bonino 15c.

La tiratura di luned 5 dicembre 2011 stata di 284.710 copie

Certificato ADS N. 6897 del 21-12-2010

-TRX IL:06/12/11

01.10-NOTE:RCITTA'

-MSGR - 20 CITTA - 26 - 06/12/11-N:

26

IL MESSAGGERO

ECONOMIA
RIASSETTI

MARTED 6 DICEMBRE 2011

ECO

FLASH

Alt Isvap al veicolo di Fonsai con le partecipazioni strategiche


Stasera consiglio straordinario della compagnia per le contromisure. E le banche bocciano il piano di Sinergia-Imco
ROMA - LIsvap frena il piano FonSai di conferire le partecipazioni strategiche (Mediobanca, Generali, Pirelli, Rcs, Unicredit, Gemina) per un valore di oltre 600 milioni in un veicolo il cui 40% potrebbe essere ceduto al Credit Suisse. Le tecnicalit illustrateieridalladEmanueleErbetta e dal dg Piergiorgio Peluso non sarebberocondivisedallAuthority e, per stasera alle 18, secondo quanto risulta a Il Messaggero, sarebbe stato convocato un cda straordinario della compagnia presieduta da Jonella Ligresti per assumere decisioni conseguenti. Sembra che lAutorit non gradisca che FonSai mantenga il con-

SNAM RETE GAS

Via libera alla seperazione delle reti di trasporto


Lassemblea di Snam Rete Gas ha varato la separazione funzionale delle attivit di trasporto per ridurre, in ossequio alle prescrizioni dellUnione Europea, linfluenza sulle reti dellEni, azionista di controllo del gruppo di gasdotti e - si legge in un comunicato operatore dominante della filiera del gas in Italia.

No alle due ipotesi per le holding a monte Consob scopre un trust in Premafin
trollo del veicolo pur facendo cassa e voglia beneficiare di 8-12 punti ai fini dei coefficienti di solvibilit. Unaltrategolasulgruppodella famiglia di Salvatore Ligresti che ieri pomeriggio ha presentato alle banche il piano di ristrutturazionediSinergia-Imco,leholding a monte di Premafin-FonSai gravate da 325 milioni di debiti: 177 milioni con Unicredit, 41 Banco Popolare, 32 Bpm, 30 Ge, 21 BancaSai,6,5Mps,4CassaLombarda, 2,5 Hypo, il resto presso

altri istituti. Le banche avrebbero respinto il piano. Alla riunione erano presenti Salvatore Rubino, dg di Sinergia, il team di Matteo Manfredi, ad della Leonardo & co, advisor dei Ligresti, lavvocato Vittoria Giustiniani (Bonelli Erede Pappalardo) per gli istituti. Il mondo Sinergia ha chiuso il primo semestre con 47 milioni di

Salvatore Ligresti

perdite a causa di 4 milioni di valore della produzione e costi per 30. In portafoglio una cinquantina di immobili, tra cui la Tenuta Cesarina, con un valore di604milioni.Allebanchesarebbero stati chiesti 30 milioni di nuova finanza per lattivit corrente e lallungamento dello stand still di due anni al marzo 2015. Due la strade proposte per usciredallesecche,entrambebocciate:ladismissionedituttiicespiti, tra cui il 20% di Premafin che possiede il 35,7% di FonSai con limpegno delle banche, ora per allora, di rinunciare a eventuali crediti che non dovessero essere rimborsatioppureladatioinsolutum. Cio alle banche verrebbero attribuiti gli immobili a soddisfacimentodei propri crediti. Non si sarebbe fatto cenno alla nomina diunliquidatore.Difrontealdoppio no delle banche, le parti si sarebbero aggiornate per una

prossima riunione da tenersi il 19. Nei prossimi giorni gli istituti sivedrannotraloroperconcordare una linea comune. Al termine delvertice,JonellaLigresti,Erbetta e Peluso si sono incontrati con Gerardo Braggiotti per studiare altre misure su FonSai. Intanto spunta un nuovo socio occulto allinterno di Premafin. Si tratta del The Heritage Trust,untrustconbasealleBahamas che, individuato dalla Consob,hacomunicatoieri-surichiesta della stessa Commissione - di essere in possesso di una quota del 12,15% del capitale della holding della famiglia Ligresti.
r. dim.
RIPRODUZIONE RISERVATA

FINMECCANICA

S&P taglia il rating a BBBS&P ha tagliato il rating di Finmeccanica da BBB A BBB-, mantenendo loutlook negativo. Il rating a breve termine rimasto invariato a A-3. La decisione, informa una nota di Finmeccanica, stata assunta allesito dei risultati economico-finanziari comunicati dalla societ nonch dellanalisi del piano di riassetto.

MERCATI AZIONARI
AZIONI prezzo rifer. diff. % min. anno max anno quantit AZIONI prezzo rifer. diff. % min. anno max anno quantit AZIONI prezzo rifer. diff. % min. anno max anno quantit AZIONI prezzo rifer. diff. % min. anno max anno quantit AZIONI prezzo rifer. diff. % min. anno max anno quantit

A A.S. Roma A2A Acea Acegas-APS Acotel Group Acque Potabili Torino Acsm-Agam AdF - Aeroporto di Firenze Aedes Aeffe Aicon Alerion Clean Power Amplifon Ansaldo Sts Antichi Pellettieri Apulia Prontop Arena Arkimedica Ascopiave Astaldi Atlantia Autogrill Autostrada To-Mi Autostrade Meridionali Azimut Holding B B&C Speakers
Banca Carige Banca Carige risparmio Banca Finnat Banca Generali Banca Ifis Banca Pop. dell'E. Romagna Banca Pop. dell'Etruria e Lazio Banca Pop. di Milano Banca Pop. di Sondrio Banca Pop. di Spoleto Banca Profilo Banco di Desio e della Brianza B.co Desio e Brianza rnc Banco di Sardegna rnc Banco Popolare Basicnet Bastogi BB Biotech Bca Pop.Ital. warr 2010 Bco Santander C.Hispano Bee Team Beghelli ord Benetton Group Beni Stabili Best Union Company Bialetti Industrie Biancamano Biesse Bim Bioera Boero Bartolomeo Bolzoni Bonifiche Ferraresi Borgosesia Borgosesia rnc Brembo ord Brioschi Buongiorno Buzzi Unicem Buzzi Unicem rnc

c 0,450 -1,85 0,450 1,256 185994 b 0,782 1,56 0,716 1,182 7024003 b 5,605 1,72 5,066 8,591 94765 c 3,254 -1,33 3,145 4,573 7053 b 22,400 13,65 19,916 43,943 20320 b 0,720 2,35 0,645 1,466 6565 c 0,656 -0,30 0,623 1,183 11610 b 10,000 11,11 8,555 12,370 627 b 0,070 18,47 0,051 0,228 6720321 b 0,619 1,81 0,485 1,463 353379 0,122 0,00 0,119 0,269 0 b 4,112 2,24 3,263 5,886 13449 b 3,370 2,31 3,090 4,532 710289 b 7,405 0,82 5,463 9,606 652883 c 0,251 -1,26 0,243 0,600 168422 b 0,215 2,53 0,170 0,377 115561 c 0,006 -1,56 0,007 0,029 58476640 b 0,083 3,50 0,075 0,461 324595 b 1,271 0,39 1,237 1,719 28900 b 5,130 5,08 3,619 5,957 510266 b 12,040 2,21 9,362 16,090 3184376 b 7,750 0,78 7,206 10,956 491290 b 7,485 3,10 6,614 11,380 107430 b 17,930 5,16 16,455 24,442 2248 b 6,380 6,33 4,369 8,468 1173394 b b b b c b b b b c b b b b b c b b b b b b b c b b b 2,988 1,545 2,058 0,271 7,800 4,018 5,990 1,269 0,305 6,520 1,786 0,268 3,020 2,410 3,700 1,035 2,070 1,100 47,220 0,000 5,940 0,310 0,448 3,660 0,340 0,990 0,273 1,320 3,344 3,000 0,420 21,000 1,720 20,350 0,889 1,318 7,285 0,081 1,060 7,150 3,494 3,278 2,948 1,547 1,424 1,080 0,255 0,006 5,205 0,037 1,899 15,430 0,959 0,825 5,580 1,690 1,700 0,159 0,081 0,331 1,313 0,297 0,327 0,584 0,046 0,265 0,610 19,190 3,080 1,897 0,763 0,029 0,767 0,27 2,510 3,997 150 2,32 1,270 1,805 1453816 0,00 1,907 2,774 365 4,04 0,258 0,524 221337 7,29 6,311 11,529 378450 -0,15 3,914 5,588 56290 4,72 4,549 9,846 808608 10,54 1,074 3,206 402041 7,28 0,258 1,032 84749790 3,33 5,028 6,645 973248 -0,78 1,799 3,451 1553 3,12 0,243 0,441 1016347 2,37 2,740 4,096 18392 5,06 2,307 3,724 4063 12,80 3,223 9,891 25839 11,65 0,810 2,722 16797112 -1,52 1,862 3,068 40710 8,37 0,905 1,693 9999 2,65 39,719 55,079 1931 0,00 0,000 0,000 0 3,57 5,209 9,281 15040 8,74 0,251 0,555 82481 1,04 0,421 0,729 104287 0,49 3,107 5,709 547255 6,48 0,301 0,764 3586982 -0,15 0,901 1,441 8200 1,15 0,237 0,420 161433 1,54 1,295 2,026 28605 1,89 2,313 7,879 109191 0,00 2,913 4,371 7800 0,00 0,400 1,012 1500 0,00 20,000 21,000 0 3,06 1,536 2,344 5450 0,30 19,778 31,311 2708 2,30 0,802 1,325 2 0,00 1,250 1,415 0 2,39 6,131 10,258 262553 0,00 0,070 0,171 3486496 3,62 0,731 1,455 360755 4,15 5,643 10,820 993265 4,55 2,974 6,072 51650 8,83 2,764 4,325 0,89 2,408 3,275 4,95 1,143 1,514 -0,77 1,256 2,094 1,89 1,030 1,948 2,25 0,233 0,425 0,00 0,002 0,083 0,77 4,427 5,909 0,00 0,036 0,428 2,65 1,802 4,450 4,68 13,842 20,331 3,12 0,927 1,880 0,73 0,749 1,948 -0,18 5,498 8,731 5,69 1,310 2,327 0,00 1,680 4,080 1,14 0,144 0,311 6,04 0,067 0,152 1,38 0,310 0,760 4,37 1,154 1,766 4,04 0,266 0,500 -1,72 0,305 0,996 4,10 0,524 0,780 8,81 0,034 0,377 -0,08 0,238 0,350 0,41 0,572 1,069 0,05 18,038 24,744 3,43 2,659 5,398 4,23 1,643 3,691 2,48 0,677 1,499 -4,28 0,028 0,221 3,16 0,688 1,295 0,00 0,419 1,004 3,67 1,918 4,894 1,11 0,837 1,246 0,91 14,350 24,635 2,67 7,674 13,658 2763 35237 71191 14665 10280 934765 0 1419325 30000 75122 19717 4488 1006029 2581 103894 5673 37251 1825600 108010 848977 188239 67945 503354 162500 6661 95632 1109 250737 318309 53382 239061 30540 66192 86339 2700 129786 75858

Datalogic De' Longhi Dea Capital Diasorin Digital Bros Dmail Gr. DMT-Digital Mult.Tech

c 5,870 -0,42 5,381 6,544 b 8,025 3,15 5,810 9,239 b 1,335 4,71 1,123 1,594 b 21,430 0,80 20,795 35,893 b 1,257 2,70 0,909 1,579 b 1,271 7,08 1,058 3,215 b 16,340 5,42 14,610 23,286

5673 130309 74412 389424 36305 32140 19764

Gr. Minerali Maffei Greenvision

b b

4,006 4,958 1,111

0,00 0,16 2,97

2,848 4,253 1,018

4,490 5,318 1,756

3082 300 1667490

Italmobiliare rnc Italy1 Investment

b 10,300 b 9,770 b b b c b b 0,609

0,98 1,66 7,13

9,998 19,590 8,768 10,107 0,486 0,018 1,255 1,053 0,246 0,510 0,975 0,064 3,664 2,115 0,381 0,720

24231 54 1059816 2581790 101786 98129 130461 2720 2000 307137 314833 5002 1375903 426269

H Hera I I Grandi Viaggi


IGD-Imm. Grande Distrib. Ima Immsi Impregilo Impregilo rnc Indesit Indesit rnc Industria e Innovazione Intek Intek risp Interpump Interpump 09/12 warrant Intesa Sanpaolo ord Intesa Sanpaolo rnc Invest e Sviluppo Inv. e Svil. warr 2009 Irce Iren Isagro IT WAY Italcementi Italcementi rnc Italmobiliare

E Edison
Edison risparmio Editoriale L'Espresso EEMS El.En Elica Emak Enel Enel Green Power Enervit Engineering Eni Erg Ergy Capital ErgyCapital w 16 Esprinet Eurotech Exor Exor prv Exor risp Exprivia

b 0,821 0,37 0,744 0,955 2700330 c 0,806 -0,43 0,801 1,281 35439 b 1,256 2,70 1,091 2,104 481894 b 0,648 4,52 0,558 1,543 116615 c 10,090 -2,32 8,502 15,099 7026 b 0,832 3,10 0,795 1,798 92307 c 0,469 -2,82 0,468 1,481 877281 b 3,240 3,05 2,834 4,828 52321307 b 1,654 0,61 1,489 2,050 7694812 b 1,918 0,42 1,240 2,301 9010 b 23,450 2,85 19,243 24,392 12912 b 16,150 1,89 12,278 18,428 14623464 b 9,340 0,38 7,886 10,454 249388 b 0,271 0,52 0,270 0,501 31070 0,090 0,00 0,070 0,143 0 b 2,818 1,00 2,272 6,285 95342 b 1,678 1,57 1,547 2,501 57082 b 16,000 2,43 13,638 25,701 752960 b 14,560 2,18 12,429 21,275 73041 b 13,310 1,68 10,906 20,231 11601 b 0,666 2,15 0,555 1,123 92932 b b b b b b b c b c b b b 0,861 3,93 4,110 6,20 6,875 3,15 4,724 3,01 4,940 2,87 3,526 5,25 3,690 5,13 2,750 0,00 3,656 -0,44 0,000 0,00 3,562 9,80 0,321 -1,14 1,185 3,22 0,603 6,45 2,040 1,49 0,688 1,747 1074650 3,356 8,084 56058816 4,950 10,443 6937636 2,663 7,304 319021 2,726 7,250 341898 2,532 6,418 565335 2,590 6,399 709066 2,455 3,996 5560 3,420 4,907 5786 0,000 0,000 0 2,965 9,808 22125274 0,325 0,524 36585 0,996 4,294 5653430 0,495 2,866 1355886 1,062 3,240 5451 0 631539 40109 69656 800931 31 7059731 689495

b 0,680 0,74 0,623 1,085 4800 b 0,883 5,18 0,801 1,735 710569 b 13,050 0,54 12,810 15,186 9490 b 0,590 0,68 0,541 0,911 135247 b 2,326 1,84 1,522 2,442 14324868 7,900 0,00 7,050 8,220 1200 b 3,960 1,02 3,391 8,979 516543 b 4,114 8,26 3,800 7,378 3983 2,100 0,00 1,671 2,800 0 b 0,360 2,86 0,267 0,533 9189 0,725 0,00 0,639 0,825 0 b 5,075 1,70 3,812 6,158 555777 0,450 0,00 0,360 0,874 0 b 1,348 3,85 0,898 2,424 220549582 b 1,042 3,58 0,781 2,084 8086622 c 0,381 -1,30 0,377 2,110 39461 0,003 0,00 0,002 0,007 0 b 1,829 4,45 1,560 2,663 3576 b 0,760 5,12 0,681 1,407 1898413 b 2,678 4,94 2,267 4,005 28143 b 1,213 7,54 1,085 2,695 19987 b 5,000 4,56 4,081 7,647 508370 b 2,100 4,06 1,718 3,890 245070 b 17,000 5,20 14,725 29,961 6831

J Juventus FC K K.R.Energy (ex Kaitech)


Kerself Kinexia KME Group KME Group rnc

0,019 2,13 1,536 3,57 1,124 -6,33 0,303 3,73 0,549 0,27

L La Doria
Landi Renzo Lazio Le Buone Societ Lottomatica(ex NewGame) Luxottica

1,664 0,00 1,445 2,089 c 1,092 -1,62 1,018 2,992 b 0,578 5,00 0,410 0,904 b 0,285 1,82 0,269 0,735 b 12,000 5,54 9,002 15,381 b 21,620 0,89 18,627 23,486 c b c b b b b b b b 0,201 1,098 3,732 7,030 1,500 2,290 5,130 2,830 0,041 0,093 0,001 9,500 0,264 0,242 0,000 1,707 0,511 1,394 0,510 2,702 0,314 0,305 0,108 0,206 0,202 3,478 2,544 5,490 1,090 0,314 -0,64 0,73 -0,64 1,96 0,67 4,57 4,82 3,82 3,02 16,98 0,00 0,00 2,80 4,49 0,00 0,12 0,69 1,09 3,34 -6,12 1,42 10,68 -0,19 7,87 0,00 -0,06 2,58 0,00 0,00 7,53

M M&C
Maire Tecnimont Marcolin MARR Mediacontech Mediaset ord. Mediobanca Mediolanum Meridiana Fly Meridie Meridie warr 2011 Mid Industry Cap Milano Assicurazioni Milano Assicurazioni rnc Mirato Mittel MolMed Mondadori Mondo HE Mondo Tv Monrif Monte Paschi Siena Montefibre Montefibre rnc Monti Ascensori Mutuionline

Pininfarina b 2,786 Piquadro b 1,744 Pirelli & C. b 7,055 Pirelli & C. rnc b 4,638 Poligrafica S.Faustino b 4,300 Poligrafici Editoriale c 0,320 Poltrona Frau b 0,899 Pop Emilia 01/07 0,000 Pramac b 0,858 Prelios b 0,112 Premafin Finanziaria b 0,145 Premuda b 0,400 Prima Industrie b 6,660 Prima Industrie 2009/2013 warrant 0 Prysmian b 10,540

4,42 1,99 1,51 0,74 0,70 -2,17 3,51 0,00 1,54 13,40 6,62 12,36 4,63 1,450 3,74

2,269 1,618 4,956 3,924 3,958 0,291 0,772 0,000 0,694 0,080 0,145 0,351 5,848 0,00

7,378 25279 2,927 152985 7,654 3485430 6,274 10453 9,851 20 0,490 5547 1,451 232989 0,000 0 1,277 11643 0,586 13028033 0,798 435865 0,769 6074 9,738 3416 0,981 2,973 1069206 14403 1830 402370 45120 59975 393538 771528 9163 247312 0 105177 0 605288 14082

9,291 16,037

F Falck Renewables
Fiat Fiat Industrial Fiat Industrial prv Fiat Industrial r Fiat prv Fiat rnc Fidia Fiera Milano Finarte Casa D'Aste Finmeccanica FNM Fondiaria-Sai Fondiaria-Sai rnc Fullsix

b b b b b b c b b c b c b

INDICI AZIONARI
BORSA Milano (Ftse Italia All Share) Milano (Ftse/Mib) Francoforte (Dax) Londra (Ft 100) Parigi (Cac 40) Tokyo (Nikkei) New York (Dow Jones) New York (Nasdaq) ATTUALE 16.659,28 15.926,47 6.106,09 5.567,96 3.201,28 8.695,98 12.097,83 2.655,76 VAR.% +2,74 +2,91 +0,42 +0,28 +1,15 +0,60 +0,65 +1,10

0,195 0,230 18474 0,562 3,591 3483563 3,197 5,488 113583 6,792 9,437 45678 1,335 2,426 1100 1,883 4,930 5584158 4,371 8,009 4095406 2,244 4,035 1105379 0,035 0,088 2948923 0,071 0,353 651111 0,000 0,018 0 9,049 10,442 100 0,215 0,887 3859364 0,202 0,890 297839 0,000 0,000 0 1,623 3,181 15859 0,384 0,763 380852 1,237 2,857 1230086 0,157 0,720 246050 2,112 7,415 119239 0,288 0,462 18269 0,236 0,859 116695706 0,102 0,179 321120 0,184 0,328 39269 0,194 0,844 0 3,453 5,543 3407 2,385 5,194 1,090 0,284 0,934 1,417 0,413 2,074 0,880 0,040 3,394 6,291 1,175 0,638 1,614 2,638 1,554 3,020 3,841 0,245 9912 0 0 171617 7249 1706785 0 832618 26156 0

R Ratti
RCF Rcs MediaGroup Rcs MediaGroup rnc RDB Recordati Reno de Medici Reply Retelit Retelit 08/11 warr Richard Ginori 1735 Richard Ginori 2011 warr. Risanamento Rosss

b 1,710 8,50 1,600 2,395 b 0,610 0,49 0,605 0,873 b 0,799 5,07 0,636 1,347 c 0,527 -1,50 0,499 0,880 b 0,300 3,45 0,274 2,062 b 5,740 1,15 5,340 7,733 c 0,150 -7,06 0,156 0,248 b 16,210 1,12 14,713 21,402 b 0,351 0,29 0,279 0,612 0,092 0,00 0,031 0,183 b 0,286 1,06 0,220 0,604 0,008 0,00 0,005 0,027 b 0,094 4,58 0,087 0,290 b 0,803 7,00 0,740 1,410 b 12,210 b 0,301 b 6,300 b 4,100 b 5,350 b 33,730 30,000 b 11,390 c 1,160 c 8,965 b 6,550 c 0,342 b 0,031 b 0,780 c 4,850 0,299 b 5,930 c 1,070 c 1,650 b 3,434 b 2,268 b 3,990 b 0,833 b 0,024 c 1,370 c 0,344 167,500 c 4,680

S Sabaf S.p.a.
Sadi Saes Saes rnc Safilo Group Saipem Saipem risp (old rnc) Salvatore Ferragamo SARAS Sat Save Screen Service Seat Pagine Gialle Seat Pagine Gialle risp Servizi Italia Seteco International SIAS Sintesi Snai Snam Rete Gas Sogefi Sol Sole 24 Ore Sopaf Sorin Stefanel Stefanel risp. STMicroelectronics N.V.

N Nice
Noemalife Novare

G Gabetti 09/13 warr.


Gabetti Property Solutions Gas Plus Gefran ord Gemina Gemina rnc Generali Geox S.p.A.

0,016 0,00 0,014 0,098 b 0,056 3,52 0,049 0,246 b 5,830 10,42 2,250 6,862 b 2,974 9,66 2,652 5,277 b 0,688 1,18 0,539 0,758 c 0,839 -1,29 0,799 1,155 b 12,620 1,69 10,665 16,911 b 2,570 1,18 2,217 4,911

O Olidata P Panariagroup Ind.Ceram.


Parmalat SpA Parmalat warrant 2015 Piaggio Pierrel Pierrel 2008/2012 warrant

b b b b c

0,974 0,62 1,516 0,40 0,520 0,00 2,258 0,80 0,920 -0,16 0,087 0,00

REDDITO FISSO
OBBLIGAZIONI
TITOLO ABN AMRO 28/01/09-14 Intesa SanPaolo 10/02/04-14 Intesa SanPaolo 22/09/04-19 Cedola in cor. 2,38 4,38 4,50 Cedola in cor. 1,20 1,92 0,00 0,00 1,14 1,22 3,40 1,22 1,29 1,14 1,22 1,31 1,41 Tasso in cor. 6,00 5,75 2,35 4,00 5,00 5,00 2,55 5,00 1,85 4,00 4,25 3,00 2,50 2,00 4,75 4,25 4,25 3,75 2,00 2,25 4,25 Prezzo d'asta 102,08 92,40 71,45 Prezzo d'asta 99,28 98,26 96,19 94,52 95,34 91,20 91,16 86,66 83,76 85,08 83,14 79,14 78,84 Prezzo d'asta 89,64 87,16 69,27 72,23 80,39 80,27 69,27 99,96 97,53 99,50 99,30 99,48 98,45 96,91 99,30 98,14 98,51 96,61 95,22 94,27 96,15 rend. effett. 1,14 7,39 7,69 rend. effett. 5,24 6,22 5,19 5,04 8,06 9,12 8,60 9,08 7,03 8,96 8,91 6,67 6,60 rend. effett. 6,26 6,21 6,99 5,64 5,89 5,87 6,97 4,54 6,18 4,83 4,58 4,85 4,98 4,89 4,82 4,96 4,92 5,11 5,14 5,23 5,35 Prezzo sottosc. 102,20 92,80 71,79 Prezzo sottosc. 99,26 98,29 96,13 94,58 95,59 91,53 91,41 87,15 84,53 85,43 83,62 80,11 79,84 Prezzo sottosc. 90,85 88,15 70,31 73,00 81,68 81,50 69,53 99,94 97,70 99,51 99,34 99,44 98,59 97,02 99,57 98,25 98,64 96,86 95,69 94,41 96,48 Btp 18/02/04-14 S Btp 15/06/09-14 S Btp 01/04/11-14 S Btp 01/08/11-14 S Btp 01/12/11-14 S Btp 01/09/04-15 S Btp 02/05/05-15 S Btp 15/01/10-15 S Btp 15/06/10-15 S Btp 01/11/10-15 S Btp 01/03/06-16 S Btp 31/01/11-16 S Btp 18/04/11-16 S Btp 15/09/11-16 S Btp 01/02/02-17 S Btp 15/03/06-17 S Btp 02/01/07-17 S Btp 03/09/07-18 S Btp 02/05/08-18 S Btp 01/02/03-19 S Btp 23/05/08-19 S 2,15 3,50 3,00 4,25 6,00 4,25 3,75 3,00 3,00 3,00 3,75 2,10 3,75 4,75 5,25 2,10 4,00 4,50 4,50 4,25 2,35 90,62 94,71 94,38 96,25 99,34 94,98 92,94 91,24 90,49 90,12 91,13 85,53 91,87 94,75 95,41 81,54 91,15 91,47 91,10 89,03 80,36 7,78 5,42 5,27 5,32 5,37 5,54 5,50 5,59 5,72 5,52 5,54 8,09 5,46 5,41 5,62 8,31 5,56 5,67 5,62 5,67 7,95 91,02 95,07 94,63 96,60 99,61 95,42 93,39 91,45 91,20 90,58 91,56 85,85 92,19 95,19 96,59 82,40 92,08 92,35 91,92 90,26 81,34 Btp 03/11/08-19 S Btp 04/05/09-19 S Btp 01/02/04-20 S Btp 01/10/09-20 S Btp 01/03/10-20 S Btp 01/02/06-21 S Btp 23/04/10-21 S Btp 01/09/10-21 S Btp 01/03/11-21 S Btp 01/09/11-22 S Btp 01/11/93-23 S Btp 22/12/93-23 S Btp 15/03/07-23 S Btp 11/04/08-23 S Btp 01/03/09-25 S Btp 01/11/96-26 S Btp 24/09/10-26 S Btp 15/03/11-26 S Btp 01/11/97-27 S Btp 01/11/98-29 S Btp 01/08/03-34 S 4,50 4,25 4,50 4,25 4,00 3,75 2,10 3,75 4,75 3,63 9,00 8,50 2,60 4,75 5,00 7,25 4,50 3,10 6,50 5,25 5,00 90,20 87,85 89,24 88,15 86,24 83,25 76,17 84,39 90,71 101,90 112,28 144,50 75,43 85,94 86,72 104,15 82,05 76,68 95,05 83,82 81,29 5,63 5,75 5,67 5,60 5,57 5,61 7,78 5,52 5,46 2,92 6,48 0,00 7,92 5,91 5,90 6,00 5,89 7,88 6,27 6,18 5,96 91,21 89,42 90,46 89,81 87,22 84,71 76,98 85,57 91,98 101,90 114,12 144,50 76,90 86,87 87,29 105,42 82,49 77,17 96,62 84,87 82,21

2,52 11,970 25,242 3407 3,08 0,230 0,402 43700 1,45 5,281 8,731 4884 3,33 3,640 6,106 16488 2,49 4,433 13,672 422779 2,09 23,771 38,607 1553357 0,00 30,000 39,250 0 0,98 8,589 13,586 306231 -0,09 0,858 2,006 2618535 -3,60 8,887 10,832 1150 3,15 6,123 8,129 8879 -2,23 0,286 0,635 107962 0,32 0,028 0,091 13507158 4,00 0,725 1,700 158 -4,90 4,555 7,328 15156 0,00 0,297 0,299 0 2,51 5,002 8,760 546977 -0,65 1,060 5,350 21731 -1,79 1,683 2,739 62756 1,00 3,173 4,285 12084095 2,25 1,921 2,931 133913 0,10 3,981 6,039 13728 0,24 0,756 1,494 38100 26,32 0,020 0,099 7127336 -0,44 1,247 2,102 983499 -1,29 0,296 0,663 44267 0,00 166,700 167,500 0 -0,97 4,065 9,596 5827233

b b b b b b b b b b c b b b b b b b c b b b b b b c b b c b b b b b c b

T Tamburi
TAS Telecom Italia Media Telecom Italia Media rnc Telecom Italia rnc Telecom Italia(gi Olivetti) Tenaris Terna TerniEnergia Tesmec Tiscali Tiscali 09/14 w Tod's Toscana Finanza Trevi Finanziaria Industriale TXT

CCT
TITOLO Cct 01/03/05-12 S Cct 01/11/05-12 S Cct 31/08/10-12 A Cct 03/01/11-12 A Cct 01/07/06-13 S Cct 02/05/07-14 S Cct 01/12/07-14 S Cct 01/09/08-15 S Cct 15/06/10-15 S Cct 01/07/09-16 S Cct 01/03/10-17 S Cct 15/10/10-17 S Cct 02/05/11-18 S

C Cad It
Cairo Communication Caleffi Caltagirone Caltagirone Editore Cam-Fin Camfin 09-11 warr. Campari Cape Live Carraro Cattolica Assicurazione Cdc Cell Therapeutics Cembre Cementir Centrale LatteTorino Ceramiche Ricchetti CHL Ciccolella Cir Class Editori(ex scis.) Cobra Cofide Cogeme Set Compagnia Immobiliare Az. Conafi Prestito' Cred. Bergamasco Cred. Emiliano Cred. Valtellinese Credito Artigiano Crespi Csp

b 1,435 0,35 1,392 1,580 3550 b 0,535 14,95 0,362 1,490 59707 b 0,176 4,02 0,144 0,238 2458334 c 0,201 -0,20 0,200 0,400 620 b 0,732 0,48 0,656 1,014 9687977 b 0,864 2,25 0,728 1,144 40896195 b 14,290 2,07 9,020 18,734 2615046 b 2,708 1,58 2,402 3,463 5898725 b 2,620 5,73 2,087 3,781 69570 b 0,390 2,63 0,348 0,708 69860 b 0,039 1,03 0,037 0,092 11765697 0,001 0,00 0,001 0,003 0 b 69,600 0,58 61,528 96,373 163238 1,235 0,00 1,235 1,720 0 b 6,075 3,76 5,218 11,358 295137 b 14,100 1,37 5,392 14,084 47860 b b b b b b b 3,204 0,504 0,836 1,124 0,279 0,200 4,100 1,260 3,500 3,198 0,090 0,008 0,009 0,001 0,012 0,200 0,001 0,001 0,000 0,006 b 10,130 b c b 5,26 0,00 5,42 5,54 4,70 6,60 0,00 2,44 2,34 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 3,37 2,236 0,493 0,666 1,018 0,241 0,172 3,922 1,142 3,194 2,590 0,070 0,007 0,007 0,001 0,007 0,140 0,001 0,001 0,000 0,003 4,302 0,109 0,077 7,352 6375292 0,525 0 1,990 250054559 2,142 80420 0,550 3823516 0,417 3476606 4,789 1,501 4,627 4,113 0,281 0,024 0,025 0,029 0,049 1,255 0,029 0,021 0,017 0,024 5,678 0,391 0,288 5 22749 4927 16494 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 238989 18912 3834728 66693

BTP
TITOLO Btp 01/11/99-31 S Btp 18/03/02-33 S Btp 15/09/04-35 S Btp 01/08/05-37 S Btp 01/08/07-39 S Btp 16/09/09-40 S Btp 28/10/00-41 S Btp 01/08/01-12 S Btp 30/03/07-12 S Btp 17/04/07-12 S Btp 15/10/07-12 S Btp 02/03/09-12 S Btp 01/07/09-12 S Btp 04/01/10-12 S Btp 01/08/02-13 S Btp 01/02/03-13 S Btp 15/04/08-13 S Btp 15/12/08-13 S Btp 01/06/10-13 S Btp 01/11/10-13 S Btp 02/02/04-14 S

VALUTE
QUOTAZIONI INDICATIVE Ieri
Dollaro Usa Sterlina Inglese Franco Svizzero Yen Giapponese Corona Danese Corona Svedese Corona Norvegese Corona Ceca Fiorino Ungherese Zloty Polacco Shekel Israeliano Dollaro Canadese Dollaro Australiano Rand Sudafricano c c b b c c c c c c c c 1,344 0,859 1,237 7,435 9,046 7,726 25,146 4,468 5,011 1,364 1,719 1,307 10,750

BOT/MERCATO TELEMATICO
SCADENZA BOT 15/12/11 BOT 16/01/12 BOT 15/02/12 BOT 15/03/12 BOT 16/04/12 BOT 15/05/12 BOT 15/06/12 BOT 16/07/12 BOT 15/08/12 BOT 14/09/12 BOT 15/10/12 BOT 15/11/12 Giorni vita res. 8 40 70 99 131 160 191 222 252 282 313 344 prezzo 99,948 99,637 99,204 98,811 98,251 97,850 97,467 97,126 96,605 96,088 95,672 95,302 rendim. netto 0,000 3,060 3,950 4,170 4,700 4,740 4,690 4,390 4,680 4,720 4,800 4,440

METALLI (in Euro) Domanda


Oro fino (per gr.) Argento (per kg.) Sterlina (v.c) Sterlina (n.c) Sterlina (post.74) 38,710 619,750 310,940 310,940 310,940

U UBI Banca
offerta
41,780 784,980 340,390 340,810 340,810

Prec.

Lire

1,351 1.440,462 0,860 2.253,441 1,234 1.564,157 18,474 260,415 214,047 250,617 77,001 6,454 433,296 386,388 7,433 9,083 7,766 25,202 4,472 5,032

Uni Land UniCredit UniCredit rnc Unipol Unipol priv

V Valsoia
Vianini Industria Vianini Lavori Vittoria Assicurazioni

c 104,810 105,250

W W Cr Val 2014
W Unipol 2013 W Unipol Prv 2013 War Ergy Capital 11 Warr Aedes 14 Warr BPM 09-13 Warr Intek 08/11 Warr KME Group 06-11 Warr KME Group 09-11 Warr Kre 09/12

c 299,980 301,690

A cura della

1,369 1.419,136 1,729 1.126,327 1,313 1.481,234 10,834 180,116

Dollaro Neozelandese c

Y Yoox Z Zignago Vetro

8,098 13,274

D D'Amico
Dada Damiani Danieli Danieli rnc

0,450 b 2,090 b 0,915 b 17,730 b 9,230

Ogni gioved ti aspetta un nuovo appuntamento di lavoro.


Informazioni e prenotazioni PIEMME SpA Concessionaria di pubblicit Tel. 06.37708536

Zucchi Zucchi rnc

4,690 3,76 0,130 -0,46 0,230 13,30

Le tabelle con le quotazioni dei fondi di investimento, del mercato azionario e del reddito fisso sono consultabili gratuitamente allindirizzo internet www.ilmessaggero.it/borsa

-TRX IL:05/12/11

22.58-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 27 - 06/12/11-N:

CULTURA & SPETTACOLI


e-mail: cultura@ilmessaggero.it fax: 06 4720462

LETTERATURA
di LEONARDO JATTARELLI

A Londra di Dickens e Conan Doyle, la Los Angeles di Chandler e Polanski, la Milano di Scerbanenco, la Roma di Gadda e De Cataldo col suo Romanzo criminale. La citt in noir costruisce da sempre una sorta di topografia letteraria abitata dalla scrittura underground come da quella classica; che si tratti deiromanzi di Hemingway e Truman Capote o delle celebri immagini del fotografo e scrittore Weegee dal titolo Naked City, acquistate nel 43 al Museum of Modern Art di New York e divenute un libro che ispirer lomonimo film noir, La citt nuda del 48 di Jules Dassin. Il tema affascinante e attuale allo stesso tempo e bene hanno fatto gli organizzatori di Pi libri pi liberi, che apre domani a Roma, a farne materia di analisi allinterno della fiera. La curatrice Elisabetta Mondello alle 12 al palazzo dei Congressi introduce La citt nelle scritture nere: territori urbani e geografie dellanima; spiega Mondello, fondatrice del RomaNoir: La citt da sempre anche un luogo letterario che nella macchina romanzesca spesso si trasforma in spazio emozionale. Il noir - continua la docente universitaria - rispecchia le caratteristiche della citt moderna, cioil suoessere profondamente oppressiva, un luogo claustrofobico in cui la nostra assenza di libert si rispecchia nella forma delle strade, delle piazze. Insomma non il crimine a creare oppressione ma la realt. E ci che avviene nel romanzo ne solo lo specchio. E se per lo scrittore Loriano Macchiavelli la metropoli il luogo nel quale si coagulano tutte le tensioni del quotidiano, per un altro autore noir, Donato Carrisi gli elementi base sono le prime percezioni che devono arrivare a chi legge: necessario riportare lodore della citt cos come le sensazioni sonore, in modo che la metropoli nel noir non rimanga soltanto uno scenario di cartone. I suoni compongono la pagina e la luce basilare soprattutto nellacostruzione di unasceneggiatura. Il romanzo deve rendere visivo il racconto. E i personaggi che abitano la city noir come si adattano allambiente? Risponde Gianrico Carofiglio: I personaggi acquistano vita propria convivendo con lautore. Io vedo come si comportano, li osservo, li metto

Da Dickens a Gadda e Scerbanenco alla fieraPi libri piliberi si dibatte di un genere nato dalla realt

La Battaglia di Leonardo: la procura apre un fascicolo

Nel buio delle metropoli ilcriminesifaromanzo


LA LINGUA DI GADDA
Pietro Germi ed Eleonora Rossi Drago in Un maledetto imbroglio, da Gadda

Noir
LA FRONTIERA DI WELLES
Orson Welles e Joseph Cotten in Il terzo uomo di Carol Reed Hernst Hemingway Il suo libro The Killers ha ispirato I nottambuli di Hopper

HEMINGWAY E THE KILLERS

LESTRO DI CAPOTE
Truman Capote autore di A sangue freddo, un caposaldo del genere

davanti a situazioni estreme e li lascio agire. A parlare di Territori urbani e geografie dellanima, domani alla fiera Pi libri pi liberi saranno la scrittrice Maria Rosa Cutrufelli, il giornalista e autore tv, Saverio Simonelli e il professore Ugo Vignuzzi, linguista, dialettologo, accademico della Crusca. Con Cutrufelli, che ci anticipa il suo intervento, ci spostiamo in un ambito specificatamente italiano, e la prospettiva diventa quella dei territori di provincia: Concordo con lo scrittore Di Consoli - spiega - quando afferma che il nostro un noir dei piccoli spazi. Siamo figli della civilt comunale e anche quando caliamo i nostri personaggi dentro grandi citt come Firenze, Napoli, Milano, Roma, fatichiamo a descriverle per come ci appaiono realmente. Mi accadde nel 2006, quando scrissi un noir ambientato proprio a Roma,titolo Complice ildubbio; ecco, per loccasione presentai al lettore la capitale come una sorta di citt agostana vuota, da reinventare. Perch Roma non certo la Los Angeles di Chandler. E gonfia di storia, ricca di troppa letteratura e arte e dunque il mio compito doveva essere quello di spogliarla dei suoi effetti speciali. Volevo una citt a grado zero nella quale anche i monumenti si scomponessero diventando fantasmi. Con Claudio Zambianchi,

In alto unimmagine di Romanzo criminale, tratto dal libro di De Cataldo

La via anglosassone al giallo a confronto con quella italiana

docente di Storia dellArte Contemporanea alla Sapienza, il delitto del noir e il tema dellattesa diventano arte quando parla di un capolavoro come NottambulidiEdward Hopper: Lo vediamo seduto, lo svedese. Sta aspettando i sicari che verranno ad ucciderlo e lui sa gi tutto. Anzi, malgrado sia stato avvertito del loro arrivo, lui non si nasconde. Attende. Arte e letteratura nera si incontrano in questo

Anche Courmayeur celebra il nero


Margin call di J.C. Chandor, il film sulla ferocia del capitalismo delle banche Usa in rapporto alla crisi, ha aperto ieri il Courmayeur Noir in Festival dedicato a Il fascino dellapocalisse. Nei giorni della rassegna su cinema e libri verranno proiettate 15 anteprime internazionali e presentati venti scrittori da tutto il mondo, due protagonisti speciali come PetrosMarkaris (vincitore del Premio Chandler per lopera letteraria insieme a Andrea Camilleri) e Stephen Frears (regista europeo dellanno), cinque finalisti del premio Scerbanenco per il miglior noir italiano e sei anteprime televisive. Il Festival si concluder domenica.

quadroperch fuErnstHemingway col suo The Killers allinterno de I racconti di NickAdams ad ispirarelimmagine di Hopper, dove lalienazione della citt ele atmosfere noir sono pi che evidenti. E se il giallo metropolitano ci regala una vastissima letteratura di genere per immagini, da Chinatown di Roman Polanski alla citt di frontiera de LInfernale Quinlan di Orson Welles e ancora Il terzo uomo di Carol Reed dal racconto di Graham Greene, non meno importante laspetto linguistico allinterno dei racconti. Il professore Vignuzzi, che domani parler a Pi libri pi liberi, spiega: In particolareper lecitt italiane, lambientazione di un giallo strettamente legata alla lingua. Da noi il primo testo diciamo noir del 1887, Il cappello del prete di Emilio De Marchi, ambientato a Napoli dove risalta la figura de u prvete e il primo giallo Mondadori vede come protagonista il commissario romano Bonichi, noto come sor Ascanio, opera di Alessandro Varaldo. A sua volta col suo Quer pasticciaccio brutto de via Merulana Gadda in realt non compone un giallo ma una vera e propria commedia delle lingue, cos come avverr per la Milano di Scerbanenco. Infine - anticipa ancora Vignuzzi - per la Roma del commissario Mar di Mario Quattrucci si parlato di callarone, vale a dire di una mescolanza, di una polifonia linguistica che rispecchia la confusione della coscienza. Tutto il contrario dei rigidi brividi di Agatha Christie e dello Sherlock Holmes di Conan Doyle.
RIPRODUZIONE RISERVATA

APPELLO di 101 studiosi, un esposto di Italia Nostra, un fascicolo aperto ieri dalla procura di Firenze, lobiezione di coscienza e la rinuncia allincarico di una delle principali esperte dellOpificio delle Pietre Dure. E, dulcis in fundo, la discesa in campo del sindaco di Firenze Matteo Renzi, che intervenuto per difendere non solo le tecniche scelte, ma lo spirito che muove la ricerca del dipinto perduto di Leonardo. Una disputa che ha una posta in gioco altissima e che suona cos: corretto rischiare di rovinare un capolavoro per trovarne un altro che forse non c? Stiamo parlando della Battaglia di Marciano della Chiana di Giorgio Vasari che, secondo alcuni studiosi, celerebbe la Battaglia di Anghiari di Leonardo. Uno staff di esperti Autoritratto di Leonardo dellUniversit di San Diego e del National Geographic, insieme al personale dellOpificio delle Pietre Dure, da giorni sta mappando con una sonda endoscopica la parete del Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio per cercare il Leonardo perduto. Per fermare i sondaggi si sono mobilitati 101 intellettuali, tra cui laccademico dei Lincei Salvatore Settis, il vicepresidente della Corte Costituzionale Paolo Maddalena, lo scrittore Carlo Ginzburg. E Italia Nostra ha presentato un esposto per il reato di danneggiamento di opera darte, chiedendo il sequestro preventivo dei ponteggi. La ricerca del dipinto pu rovinare le pitture di Vasari, mentre del tutto improbabile che Vasari abbia sigillato qualcosa di ancora leggibile dietro il muro, sostengono gli oppositori dello studio condotto dallingegnere fiorentino Maurizio Seracini. Che replica: Sono amareggiato. Mi sembra solo un tentativo pretestuoso degli esclusi di bloccare una ricerca straordinaria. Un attacco demagogico che rischia ddi farci deridere nel mondo. Qualche giorno fa, la ferma presa di posizione di Cecilia Frosinini, dellOpificio delle Pietre Dure che, per motivi etici ha rinunciato allincarico, rifiutandosi di coordinare la bucatura della parete dov il dipinto di Vasari. Non posso e non voglio considerare laffresco ben conservato di Giorgio Vasari strato di sacrificio, come si dice nel mondo del restauro.
T.P.

Lo schema una griglia di 9x9 caselle, in cui sono evidenziati 9 "settori" quadrati di 3x3 caselle ciascuno. Alcune caselle riportano un numero, altre sono vuote. Il gioco consiste nel riempire tutte le caselle in modo tale che ogni riga, ogni colonna e ogni settore contenga tutti i numeri da 1 a 9, senza alcuna ripetizione. Nell'esempio, nel terzo settore il numero 7 andr per forza in g3, poich gi presente nella colonna h (in h5), nella riga 1 (in b1) e nella riga 2 (in e2).

3 6 4 9 7 7 3 4 9 7 1 6 2 4 5 1 3 4 9 5 8 8 6 3 2 8

Scrivere un numero da 1 a 9 in ogni casella bianca. La somma di ogni segmento di linea orizzontale o verticale deve essere uguale alla cifra segnata a sinistra o sopra il segmento corrispondente. Un numero pu essere usato una sola volta in ogni segmento orizzontale o verticale

TABELLA SOMME UNIVOCHE


2 cifre 3 4 16 17 6 7 23 24 10 11 29 30 15 16 34 35 21 22 38 39 28 29 41 42 36 37 38 39 40 41 42 43 44 1+2 1+3 7+9 Per risolvere 8+9 1+2+3 lo schema aiutatevi 1+2+4 con la tabella 6+8+9 dei numeri 7+8+9 obbligati 1+2+3+4 1+2+3+5 5+7+8+9 6+7+8+9 1+2+3+4+5 1+2+3+4+6 4+6+7+8+9 5+6+7+8+9 1+2+3+4+5+6 1+2+3+4+5+7 3+5+6+7+8+9 4+5+6+7+8+9 1+2+3+4+5+6+7 1+2+3+4+5+6+8 2+4+5+6+7+8+9 3+4+5+6+7+8+9 1+2+3+4+5+6+7+8 1+2+3+4+5+6+7+9 1+2+3+4+5+6+8+9 1+2+3+4+5+7+8+9 1+2+3+4+6+7+8+9 1+2+3+5+6+7+8+9 1+2+4+5+6+7+8+9 1+3+4+5+6+7+8+9 2+3+4+5+6+7+8+9

15
24 19 12

18

27
4 16 22

14

12

3 cifre

6
14 28

4 cifre

23
18 17

3 5 1 9 8 4 6 2 7

9 8 6 2 5 7 1 3 4

7 2 4 1 6 3 8 5 9

6 3 2 8 1 9 7 4 5

5 7 9 3 4 6 2 8 1

4 1 8 5 7 2 3 9 6

2 4 5 7 3 1 9 6 8

1 6 3 4 9 8 5 7 2

8 9 7 6 2 5 4 1 3

5 cifre

16
7 12

7 17
10

6 cifre

10
22

Incrocio del 3 col 4: il 3 si ottiene solo come somma di 1 e 2, il 4 solo come somma di 1 e 3, dunque nella casella comune ci va l'1; poi si aggiunge il 2 per completare la somma 3 e il 3 per completare la somma 4. Nella riga col 20 c' un 3, e nelle due caselle vuote la somma che manca 20-3=17; 17 in due cifre si ottiene solo con 8 e 9; nella colonna dell'11 c' gi un 2 quindi il 9 non ci pu stare perch il totale supererebbe 11. Quindi la sequenza della riga col 20 3 - 8 - 9. Per completare le ultime due caselle ci possono andare solo un 1 e un 5.

7 cifre

4
3 8 20 6

8 cifre

8 9 9 4 7 8 9 7 5 6 3 8 7 7 5 9 8 8 6 9 8 6 9 3 2 6

9 7 8 7 1 5 8 4 5 3 1 6 2 5 1 4 9 7

-TRX IL:05/12/11

22.28-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 28 - 06/12/11-N:

28

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

-TRX IL:05/12/11

20.46-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 29 - 06/12/11-N:RCITTA'

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

CULTURA 29 & SPETTACOLI 29


SUSSURRI & GRIDA

29

TELEVISIONE Nellultima puntata del variet un balletto con Bolle e lomaggio a Mike

Silvio, le dimissioni pi belle


Benigni show da Fiorello: gag su Berlusconi e il ricordo di Pertini
SEGUE DALLA PRIMA PAGINA
di GLORIA SATTA

Non parla pi nessuno del nostro Berlusconi. Invece io, Silvio, ti voglio bene e ti sar nei secoli fedele come icarabinieri. Io e i carabinieri ti saremo sempre vicini. In platea il pubblico va in delirio mentre il direttore di Raiuno, Mauro Mazza, sfiora lestasi pregustando i risultati Auditel. Una strofa gaglioffa (evviva i cessi, sian benedetti, evviva i bagni, le toilette e i gabinetti) e un boato di risate. Una botta alla cronaca e viene gi dagli applausi il Teatro Cinque di Cinecitt. Quando Monti dice ce la faremo, sappiamo che si riferisce allItalia. Monti ricco di suo, Berlusconi ricco di nostro, fa Benigni. Non facile tenere testa a uno showman nato come Fiorello, ma il toscano non sbaglia un colpo, un fuoco dartificio. Davvero Monti andr da Vespa dopo di me? E il suo destino arrivare dopo un comico, dice Roberto. La crisi: Alla partita della Roma sono rimasti in otto: accidenti, mi sono detto, Monti esagera. Ce n anche per le donne (il cavaliere Berlusconi aveva tante principesse, tutte sul pisello), mentre lattore fa sul serio solo quando cita Pertini (I giovani non hanno bisogno di parole ma di esempi) e lo scomparso fumettista Andrea Pazienza: Non biso-

Rosario a sorpresa lancia lappello Pischelli usate il preservativo


Fiorello e Roberto Benigni sul palco dal Teatro Cinque di Cinecitt

gna tornare indietro, nemmeno per prendere la rincorsa. Mezzora di show nello show, il duetto Benigni-Fiorello che gi entrato nella storia

della televisione, ospiti e gag: si chiuso in bellezza il variet dei record dopo quattro puntate trionfali. #ilpigrandespettacolodopoi lweekend, gi benedetto da

ascolti degni della Nazionale, ieri sera su Raiuno ha vissuto lapoteosi. Benigni stato la punta di diamante di una puntata finale che ha riunito il meglio. Jovanotti, che con la

Sabina Guzzanti: A fine febbraio sbarco su La7


ROMA K Lesodo di Raitre. Dopo il direttore Paolo Ruffini, e dopo Serena Dandini, anche Sabina Guzzanti sbarca a La7. Tra fine febbraio e gli inizi di marzo Sabina Guzzanti sar protagonista del prime time del mercoled, conun nuovo programma diattualit e satira. Cos la Guzzanti, ribelle per vocazione, mattatrice di Tunnel,La tv delle ragazze, Avanzi, insuperabile nellimitazione di Moana Pozzi, attrice cinematografica, comica, regista documentarista, torna in tv dopo ben 8 anni. Lei stessa lo annuncia nel suo blog: Ecco la bella notizia che da diverse settimane non riuscivo a dare causa intoppi e ritardi lemittente prima di fare questo passo ha richiesto una sofistificata verifica del Dna - ma ora ufficiale. Entro a La7. Non solo, la show-woman rivela (giocando) anche lesistenza di un quarto fratello Guzzanti, comico illegittimo che fa ancora pi ridere degli altri tre! N maschio n femmina, un genio ancora pi genio. Impegnata dalla scorsa primavera nel tour teatrale con lo spettacolo Si,Si, SiohSi!, ha annunciato anche che per la preparazione del programma televisivo le date del tour previste dall8 dicembre al Palalottomatica di Roma saranno rinviate a maggio.

sua energia e le sue canzoni si perfinofatto mazzolare dai giudici Morgano-Rosario e Ariso-Baldini nella parodia di X Factor. Ltoile Roberto Bolle, felice di giocare con Rosario ballerino in vena di piroette. La voce personalissima di Malika Ayane. E poi lomaggio a Mike Bongiorno (in platea cerano la vedova Daniela e i figli), il grande vecchio della tv Pippo Baudo, le coreografie originalissime di Daniel Ezralow, Giorgia che ha riproposto Love is a losing game di Amy Winehouse. Fiorello si confermato il pi grande intrattenitore italiano. Ieri sera partito con la manovra, tirando in ballo il futuro a base di lacrime e sangue e la commozione del ministro Fornero: Prima i governi facevano le manovre e gli italiani piangevano, ma se si mettono a piangere i politici, cosa dobbiamo aspettarci?. Ha scherzato su Monti: Andr a illustrare le misure da Vespa: altro che contratto con gli italiani, legger il nostro testamento. Lo showman diventato ormai ilportavoce deipischelli. E dopo le irresistibili tirate sulle discoteche, ha parlato a modo suo del preservativo, un tema che tante polemiche ha suscitato di recente proprio in casa Rai: Davvero non si pu nominare in tv? Altro che...Al posto del cavallo di viale Mazzini ci vorrebbe un monumento al profilattico. Chiamatelo come vi pare, anche il salvavita pischelli, ma per favore usatelo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Raiuno vince grazie alle famiglie


di MAURIZIO COSTANZO

Sabina Guzzanti porter la sua satira il mercoledi in prime time

RAZIE al successo del variet condotto da Fiorello, Il pi grande spettacolo dopo il week-end, si cominciato a parlare molto e talvolta anche in maniera non propriamente corretta, degli ascolti televisivi. Vale la pena ripetere che non semprelospostamento deitelespettatori pu essere censito solo numericamente: va anche analizzato e capito. Prendiamo ad esempio la settimana cominciata luned 28 novembre quando, in prima serata su Raiuno, andata in onda la terza puntata del variet diFiorello cheha totalizzato 43% di share, 12 milioni di telespettatori di media. Lindomani, marted, in prima serata, sempre su Raiuno stata trasmessa la prima puntata della miniserie Sar sempre tuo padre, interpretata da Beppe Fiorello. Ha realizzato un po pi del 23% di share e intorno ai 5 milioni di telespettatori, vincendo la serata. Lindomani, mercoled, la seconda puntata di Sar sempre tuo padre, ha totalizzato il 29% di share con oltre 8 milioni di telespettatori. Un grande successo. Ma non basta. Gioved 1 dicembre su Raiuno sono andati in onda due episodi della ottava serie di Don Matteo. Il secondo episodio Tutto perduto, ha totalizzato il 32.26% di share per 7 milioni e 400 mila telespettatori. Il primo, Tradimenti, 28.24% di

share con 8 milioni e 400 mila telespettatori. Questi dati, decisamenteinsoliti, anche se il successo di Don Matteo stato un crescendo, devono far riflettere. Altrimenti bisognerebbe dire che tutto ci che si scritto e detto riguardo alla parcellizzazione degli ascolti, per colpa o grazie ai canali satellitari e digitali terrestri erano errati. No, quei conti erano giusti ma va guardata e capita la concentrazione di programmi di cartello su Raiuno di questa settimana, della settimana cio dal 28 novembre al 1 dicembre compreso. Si legge una gran voglia, viene da dire, di riunire come un tempo la famiglia davanti al televisore per ridere insieme seguendo Fiorello, per identificarsi e commuoversi con la miniserie Sar sempre tuo padre e per entusiasmarsi alle vicende raccontate da Terence Hill nei panni di Don Matteo e da Nino Frassica in quelle di un maresciallo dei Carabinieri. Aggiungo: la famiglia nuovamente insieme davanti al televisore per una scelta comune. I giovani pi su Fiorello ma gli adulti, tutti, per Sar sempre tuo padre e Don Matteo. Quindi in questo momento particolare per lItalia, con la brutta angoscia che ci accompagna, le proposte di Raiuno hanno, per cos dire, dato una mano.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Sorrentinononconcorrer allOscar Tempi troppo stretti, ci riprovo nel 2013


ROMA - Niente Oscar 2012 per Paolo Sorrentino, se ne parla lanno prossimo. This must be the place, il film diretto dal regista napoletano e interpretato da un sorprendente Sean Penn nel ruolo di una rockstar depressa, non sar distribuito negli Usa entro il 31 dicembre e di conseguenza non potr concorrere alla notte delle stelle, in programma a Los Angeles il prossimo 26 febbraio. E pensare che il film, applaudito per la prima volta a Cannes e venduto in tutto il mondo tra gli inni della critica, era dato tra i titoli pi forti nella corsa alla statuetta. Cosa successo? E vero, come sostiene qualcuno (per esempio il sito Dagospia), che il produttore Harvey Weinstein avrebbe deciso di non distribuire il film entro la fine dellanno perch pretendeva un taglio superiore ai 15 minuti accordati da Sorrentino? A sentire il regista, nessuna polemica ha rallentato il cammino di This must be the place (una coproduzione internazionale che vede in prima fila Nicola Giuliano e Andrea Occhipinti) verso il massimo cinepremio. Il film uscir negli Usa a marzo 2012,spiega Paolo. Il contratto con Weinstein stato firmato un mese fa, troppo tardi per organizzare la campagna per lOscar. Ma Harvey e io filiamo damore e daccordo, ci siamo appena visti a New York. Un mese non ci sarebbe bastato per mostrare il film a tutti i giurati dellAcademy. Parteciperemo lanno prossimo. Nel frattempo Penn con rossetto potrebbe atterrare al Sundance Festival, in programma nellUtah dal 19 gennaio.
Gl. S.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Sean Penn nei panni di Cheyenne la rockstar depressa del film This must be the place diretto da Paolo Sorrentino

Thompson veneziana dadozione compra casa e promuove la laguna


VENEZIA - A Venezia Emma Thompson gira Effie, il film che ha scritto sulla moglie del critico darte John Ruskin, e compra casa. La laguna ha conquistato anche lattrice inglese vincitrice di due premi Oscar, impegnata nelle riprese del film diretto da Richard Laxton di cui ha firmato la sceneggiatura e dove recita insieme al marito Greg Wise e alla giovanissima Dakota Fanning. Emma Thompson, che ha appena firmato il progetto pilota del Venetian Film Opportunity per attrarre in laguna registi e produttori, si accontentata del semplice monolocale dalle parti di Santi Apostoli che aveva in affitto e che ha acquistato appena stato messo in vendita dal proprietario: Venezia parte organica della mia anima, ha confessato lattrice durante una pausa della lavorazione.

Depardieu sar Strauss Kahn sul set di Ferrara anche Adjani


PARIGI - Gerard Depardieu potrebbe vestire i panni di Dominique Strauss-Kahn inun film ispirato alle recenti vicende a sfondo sessuale che hanno visto come protagonista lex direttore del Fondo monetario internazionale (Fmi). Secondo il sito internet del settimanale LExpress, la societ francese Wild Bunch starebbeinfatti pensando ad un film liberamente tratto dallo scandalo Dsk. Il produttore smentisce, ma LExpress conferma le sue informazioni e aggiunge che il progetto gi in fase avanzata. Tanto che il regista scelto dalle produzione sarebbe lamericano Abel Ferrara, che si troverebbe cos a dirigere Gerard Depardieu e Isabelle Adjani, rispettivamente incaricati di incarnare i personaggi ispirati alla coppia Dominique Strauss-Kahn e alla moglie Anne Sinclair.

-TRX IL:06/12/11

01.05-NOTE:RCITTA'

-MSGR - 20 CITTA - 30 - 06/12/11-N:

30

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

-TRX IL:05/12/11

20.46-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 31 - 06/12/11-N:

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

CULTURA 31 & SPETTACOLI 31

31

EVENTI

Quattro date al Palalottomatica, tre sold out

GRAN TEATRO

Roma si mette in fila per il poker di Jovanotti


Canto per lItalia che lavora e vuole fare festa
di MARCO MOLENDINI

Carboni: mi racconto in musica e parole


di SIMONA ORLANDO

ROMA - Un anno cos di quelli da non dimenticare. Non parliamo di crisi e di salassi, ma dellanno musicale di Lorenzo Jovanotti, iniziato con un album energico e vitale,proseguito con un tour luccicante che sta per finire, segnatoda una robusta collaborazione con lex quasi suocero Adriano Celentano (nel suo nuovo disco firma tre canzoni), ieri sera stato palco di Fiorello e del suo Ilpigrandespettacolodopoil weekend (non a caso citazione jovanottiana) che diventato il variet pi seguito in tv degli ultimi anni. E stasera, con bis domani e tris il 26, Lorenzo al Palalottomatica. Le prime tre date sono sold out, mentre laquarta stata appena annunciata. Il tutto con il fatto non trascurabile che il tour arriva avendo gi allattivo due nottate alla curva nord dello stadio Olimpico. Insomma, alla fine dei conti, come se Jovanotti avesse messo in fila 80 mila romani. Quanto basta per alimentare il proprio orgoglio artistico. Daltra parte il concerto, oltre a essere toccato dal successo,

Dueore e mezza diparty evolutivo permetterein fila successi vecchi e nuovi

una decisa prova di maturit (quanto tempo passato dai tempi ingenui e scanzonati di E qui la festa) e di solidit, rappresentazione scenica ad intenso contenuto tecnologico di un album corposo, vivace, sereno (per il quale c in uscita una confezione nataliziaconlaggiunta di due bonus tracks, Regalito con Juanes e The sound of sunshine con Michael Franti e di un doppio dvd con i concerti dellOra Tour e un film documen-

tario dal titolo La quarta dimensione). Nelle due ore e mezzadi spettacolo, cheLorenzo preferisce chiamare party evolutivo, va in scena una vera festa: E lItalia che studia, che lavora, che fa figli e che vuole ballare nonostante i problemi, dice. Ma, soprattutto, la festa di un giovanotto che ha la testa dura e la voglia di crescere e ha imparato tutto quello che cera daimparare, mettendolo alservizio di una curiosit e di una straordinaria disponibilit ad apprendere e a gestire ci che ha messo insieme. Il risultato sta in questo show, su un palco luccicante dove Lorenzo esibisce tutte le sue ambizioni: can-

Jovanotti al secolo Lorenzo Cherubini durante il concerto di questanno allOlimpico

LIVE

LIVE

Litfiba, nuovo disco AllaScala le ballerine e anteprima del tour non sono anoressiche
ROMA K Dopo il successo di Litfiba Reunion Tour del 2010 e del doppio album live Stato Libero di Litfib (disco di platino), il 17 gennaio esce Grande Nazione, il nuovo disco di inediti della band. La band si esibir dal vivo, per lanteprima del tour 2012, il 2 marzo a Firenze, il 6 marzo a Milano, il 10 marzo a Roma, al Palalottomatica. I biglietti delle tre date sono in vendita su www.ticketone.it e nelle prevendite abituali. Chi acquister i biglietti online ricever la Litfiba Card, che offre ai titolari lopportunit di ricevere sconti e contenuti extra. MILANO K Le dichiarazioni di Mariafrancesca Garritano sulle colleghe (soffrono di anoressia e hanno difficolt ad avere figli) hanno irritato i ballerini della Scala. Falsit sbotta la ballerina Lara Montanaro che ha scritto una lettera aperta al Corpo di Ballo: Non siamo in un lager. Io non sono anoressica e non esistono ballerine anoressiche qui. Certo - aggiunge Luigi Saruggia, ballerino - che da anoressica non puoi fare questo lavoro perch non stai in piedi. Quanto ai figli sono una decina le ballerine che hanno appena partorito o sono in dolce attesa: c una specie di baby boom.

ta mettendo infila i suoi successi (dai nuovi Il pi grande spettacolo dopo il Big Bang, Falla girare, Io danzo, ai classici Penso positivo, A te, Mi fido di te, Baciami ancora ai primordiali Lombelico del mondo e Ragazzo fortunato), balla e suona (anche la batteria), fa sfoggiodi unenergia invidiabile, non dimentica quando pu di lanciare ammonimenti, mescola con disinvolta sfacciataggine passato e futuro, pop, rock, technodisco e musica del mondo, elettronico e acustico. Un baccanale ritmico e visivo che la cosa migliore che abbia fatto negli ultimi 45 anni. Degno coronamento di quanto canta in Megamix: Questa la vita che sognavo da bambino.
RIPRODUZIONE RISERVATA

ROMAKLucaCarboni persona silenziosa, lo vedi poco in giro, sparisce e poi riappare con un disco. Domani parte il Senza Titolo Tour dal Gran Teatro di Roma e prosegue per sei date nelle principali citt italiane, due ore di canzoni che ripercorrono la sua storia musicale dagli Anni 80, con Silvia lo sai, Mare mare, Ci vuole un fisico bestiale fino a Senza titolo, ultimo album di inediti. Ricomincia da dove tutto iniziato... A 19 anni ho firmato il primo contratto con la RCA. La mia storia musicale nata a Roma, il posto in cui ho vissuto di pi dopo Bologna. Luca Carboni Come sar la scaletta? Sono due concerti in uno, momenti acustici e elettrici, le canzoni si inseguono tra vecchie, che ho riarrangiato, e nuove. A RomaavrospiteRiccardo Sinigallia, forse a Napoli Teresa De Sio e Cesare Cremonini a Bologna Qual il vero titolo di Senza Titolo? Una lacrima:un padre che tiene la mano a un figlio come fosse il ponte per il futuro. Lidea che limmagine non ha bisogno di parole rubata al mondo della pittura.Poi hodedicato unacanzone a mia madre, che non c pi, e allidea di rincontrarci un giorno Continua ad esserci molto mare nel suo disco.

Fin da bambino mi impressiona. Non solo un posto di svago estivo ma un tempio naturale, una chiesa. Cosa rimpiange degli inizi? Sonocresciutoconlideadellalbum come opera completa, ogni canzoneuncapitolo.Erestolegatoaquestaforma.Oggisipreferisce la playlist. Studio il fenomeno ma scrivo ancora come fosse un romanzo. Cosasalvadellamusicaitaliana? Non trovo grandi novit dilinguaggioo diforma,aparte il rap. Sono nate belle voci dai talent show, per nonsonoautori. Uno come lei oggi avrebbeavuto successo? Non facilmente. La RCAmi dava la possibilit di incidere album. Ma non ero un interprete che potevasbancare in un talent, perch non era la voce la mia forza. Non avevo mai nemmeno cantato fino al primo album. Il suo singolo Cazzo che bello lamore stato censurato... Nel 1982 scrissi per gli Stadio, nel disco con Grande figlio di puttana, il brano ebbe successo e nessuno lo censur. Oggi invece la mia canzone stata penalizzata,laradio lha passatainoraridi minor ascolto o ha tagliato la parola. In tv stesso problema. Nonmisembrachesiaunaesclamazionevolgare,nonportanemmeno i bambini a chiedere spiegazioni. Trovo molto pi imbarazzante spiegare loro la parola escort.
RIPRODUZIONE RISERVATA

r
ARIETE 21 Marzo 20 Aprile

Le influenze pi importanti, anche se non tutte facili, sono dirette verso la sfera del lavoro e affari.Non mancano situazioni di rivalit, ma voi siete in grado di proseguire. Mercurio positivo, un respiro per lamore, buono per le cure. Partite molto bene con Luna nel segno, siate puntualiallappuntamentoconun buonaopportunit in affari, una nuova qualifica nellavoro. Tempo di acquisti. Alla fiera dellamore troverete una grande intensit di sentimenti e passione.

t
GEMELLI 22 Maggio 21 Giugno

Non fate cose che sono al di l dei vostri attuali mezzi, studiate bene anche le spese per la casa. Mercurio ritorna ad essere dispersivo in affari. Chiedetenotizie di parenti lontani. Rimproveri in amore, meritati, non ascoltate.

v
LEONE 23 Luglio 22 Agosto

In questo giorno di dicembre (disturbi climatici con Venere umida nellinvernale Capricorno, attenti ai reumatismi, gola) non siete i soli a ricordare le calde atmosfere di un tempo, in amore. Mercurio far molto per la famiglia. Mercuriocontro,nellasalute difficolt respiratorie e disturbi epatici possibili. Cautela in viaggio, in previsione della Luna piena. Oggi per positiva la Luna, farete un affare di corsa, poi vi riposerete tra le braccia dellamore.

x
BILANCIA 23 Settembre 22 Ottobre

C semprequalche buona stelle a darvi una mano, per questo vi abbiamo sempre invitato a non cedere, nel lavoro. Ritorna positiva la Luna, i contatti sono pi facili, finanze con una sorpresa. In amore buttatela sul romantico. Non avete ragioni valide per lamentarvi. Siete anzi dei privilegiati, la battaglia in atto tra i grandi pianeti, che sono poi quelliche decidono il bello e il brutto tempo, non vitocca. Sieteper toccatidalla fortunaedallamore.

z
SAGITTARIO 23 Novembre 21 Dicembre

Provvidenziale aiuto di Mercurio, fino all8 gennaio, avrete modo di riparare - in parte - il passo sbagliato in certi rapporti di lavoro. Per la riparazione completa bisogna aspettare la primavera... Presenza infamiglia, cautela con i macchinari, nella guida.
Nuoveconquistedamore: dove, come e quandovolete.Questapotrebbe essere la sorpresa pi bella di Natale, ma anche i coniugi troveranno momenti di calda intimit. Mercurio ritorner il 9 gennaio, le uscite finanziarie sotto controllo.

p
ACQUARIO 21 Gennaio 18 Febbraio

Siamo in attesa, per voi, della Luna piena in Gemelli, che dar il via a unastagionepi promettentesotto ilprofilofinanziario-professionale, ma soprattutto far ritornare la passione amorosa. Famiglia e figli, meglio restare in silenzio.

s
TORO 21 Aprile 21 Maggio

u
CANCRO 22 Giugno 22 Luglio

In questo periodo marziano sempre la vostra Luna che porta qualche momento colorato dalla fortuna. Per i soldi avete la protezione di Giove, in amore Marte e Mercurio per i viaggi. Saturno per stanca le vostre ossa fragili.

w
VERGINE 23 Agosto 22 Settembre

y
SCORPIONE 23 Ottobre 22 Novembre

o
CAPRICORNO 22 Dicembre 20 Gennaio

q
PESCI 19 Febbraio 20 Marzo

Torna difficile il dialogo con le persone vicine, la famiglia, i figli: voi non capite, loro non vi capiscono. Le incomprensioni incidono poi sulla vita coniugale, ma il trasporto passionale reciproco. Mercurio imprudente, cautela con il fisico, mani, in viaggio.

IL TEMPO
OGGI DOMANI DOPODOMANI
Sereno Alta pressione Bassa pressione Fronte freddo Nuvoloso Fronte caldo Coperto Calmo Pioggia Precipitazioni Molto mosso Poco mosso Mosso

A B

I numeri pi in ritardo
Bari Cagliari Firenze Genova Milano Napoli Palermo Roma Torino Venezia Tutte Nazionale
Num.
rit.

80
62

62
58

9
56

58
44

1
38

73
35

7
34

36
33

85
32

12
31

Num.
rit.

68
71

14
69

10
63

26
57

61
56

41
51

34
49

85
46

53
41

19
41

Poco Nuvoloso

Num.
rit.

34
89

71
67

54
64

36
62

16
45

2
43

85
39

70
37

40
35

56
34

Num.
rit.

13
95

85
63

27
59

67
56

30
48

8
39

6
34

69
30

50
30

45
29

Num.
rit.

73
61

1
55

24
53

7
44

25
42

30
41

12
35

54
33

6
33

8
32

Num.
rit.

34
103

36
74

64
54

75
47

8
44

56
43

72
41

33
41

43
40

27
39

Num.
rit.

29
140

57
69

54
62

68
62

79
44

84
39

6
37

16
35

78
32

31
30

Num.
rit.

41
57

60
57

16
56

40
51

68
51

4
45

61
44

69
44

62
42

78
42

Num.
rit.

64
84

58
66

67
58

37
49

73
49

26
46

25
42

45
39

36
36

57
35

NORD: bel tempo, salvo nubi e qualche piovasco sulla bassa Val Padana al mattino. Residue nevicate sulle Alpi confinali a quote medio-basse. Temperature in calo, massime tra 9 e 14. CENTRO: nubi su dorsale ed Adriatiche con qualche acquazzone serale lungo le coste. Pi soleggiato altrove. Temperature in calo, massime tra 12 e 17. SUD: piogge su Cilento, Calabria tirrenica e centro-nord Sicilia. La sera nubi in aumento ad Est con piovaschi tra Molise e medio-alta Puglia. Temperature in calo, massime tra 13 e 18.

NORD: bella giornata di sole, eccezion fatta per stratificazioni in transito sui settori alpini, con deboli nevicate sulle confinali a quote medio-basse. Temperature in calo, massime tra 8 e 13, superiori in Liguria. CENTRO: bel tempo ma con nubi in aumento la sera sulle Tirreniche. Acquazzoni mattutini su ovest Sardegna. Temperature stabili, massime tra 12 e 17. SUD: torna il bel tempo, salvo residui piovaschi su nord Sicilia, Area dello Stretto e Calabria tirrenica. Temperature stabili, massime tra 13 e 18.
A
988

NORD: cieli sereni o velati sulle pianure; residui addensamenti sui crinali alpini. Nubi in aumento dalla sera su Centro-Est Liguria. Temperature in rialzo, massime tra 11 e 16. CENTRO: nuvolosit sparsa su Sardegna, specie occidentale, bello altrove con nubi in aumento serale in Versilia. Temperature in rialzo, massime tra 13 e 18. SUD: lieve variabilit sul basso Tirreno con qualche piovasco sullo Stretto; pi sole altrove, con cieli spesso sereni o poco nuvolos. Temperature in aumento, massime tra 14 e 19.
984 980
55N

Temporale Grandine Neve Nebbia

Num.
rit.

21
82

50
77

31
67

78
57

86
56

70
54

59
52

11
52

19
49

69
48

Forza 0/3 Forza 4/5 Forza 6/7 Forza 8/9

Num.
rit.

73
10

48
9

78
9

72
6

10
5

81
5

8
4

16
3

67
3

76
3

Num.
rit.

6
84

90
71

62
58

81
52

28
44

11
41

83
37

51
37

87
36

67
36

Serie classiche: gli ambi pi attesi


VENEZIA cadenza 0 ROMA decina 70-79 GENOVA cadenza 3 ROMA figura 5 CACCIA APERTA AL 29 SU PALERMO, CON UN OCCHIO A NAPOLI Non si ferma la corsa del re dei centenari, il 29 su Palermo che ormai manca da 140 turni, per lesattezza dall11 gennaio, e che ha raccolto giocate per 3 milioni di euro solo nellultimo concorso. Alle sue spalle prende sempre pi quota il 34 su Napoli, con i suoi 103 turni consecutivi di latitanza.
a cura di

TEMPERATURE ITALIANE
Min Max Min Max Min Max

TEMPERATURE ALL'ESTERO
Min Max Min Max

Ancona Aosta Bari Palese Bologna Bolzano Cagliari Campobasso Catania Cuneo Firenze Genova

7 4 11 2 -2 11 4 12 4 5 10

12 8 16 9 8 17 11 20 12 15 14

Imperia L'Aquila Lecce Messina Milano Napoli Palermo Perugia Pescara Pisa Potenza

12 2 8 14 3 12 14 4 9 7 4

16 9 17 19 11 17 18 11 13 16 10

Reggio Calabria 15 Roma Ciampino 5 Roma Fiumicino 8 5 Como S.M. di Leuca 12 0 Torino 6 Trieste 4 Venezia 1 Verona

18 15 17 12 17 11 9 9 9

B
1000 1008 1004 1004

992

996 992 1000


50N

1008 1016 1012 N 45

1020

B1012

B
40N

A
1012

10 W

5W

35N 0 5E 10 E 15 E 20E 25E

6 Amsterdam 1004 10 Atene 23 Bangkok Belgrado 1008 4 1012 1008 3 Berlino 3 Bruxelles 6 Bucarest 1020 1016 Buenos Aires 21 Copenaghen -1 1020 5 Francoforte Gerusalemme 4

13 20 34 7 5 7 9 26 6 7 13

-1 Helsinki Hong Kong 18 12 Il Cairo 12 Lisbona 1 Londra 6 Madrid 2 Monaco 0 Mosca New York 13 4 Parigi Stoccolma -1

1 24 21 18 8 11 4 3 14 7 -1

ORARIO NO STOP

OGGI SUL PIATTO 40 MILIONI Concorso dopo concorso il 6 arrivato al prestigioso traguardo dei 40 milioni (la sestina vincente manca dal 22 settembre). Nella top ten dei numeri pi assenti il re il 31, ma riflettori puntati anche sulla cadenza 0 (20-50-70).

La top 10 dei ritardatari


Numero rit. Numero rit.

31 49 51 50 20

48 48 42 40 37

89 70 6 28 47

34 33 31 29 25

-TRX IL:05/12/11

22.54-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 32 - 06/12/11-N:RCITTA'

S.C.A.R. - Raganelli passione alfa dal 1956


sabato aperti intera giornata

SPORT
e-mail: sport@ilmessaggero.it fax: 06 47887668

via Aurelia 750-760 06 / 6641 6841


scar.raganelli@gmail.com

USATO e AZIENDALI

CAMPIONATO
di GABRIELE DE BARI

I biancocelesti ritrovano la vittoria allOlimpico e si rilanciano. Segna Biava, poi Tommaso firma una doppietta

ROMA - Le gocce di memoria distillano ricordi e spalmano la commozione sugli spalti dellOlimpico. Nella notte dedicata a Silvio Piola e Maurizio Maestrelli, la Lazio ritrova gol, vittoria e sorriso. Due gol nei primi 23 minuti per chiudere la pratica, consolidare il quarto posto e avvicinare Udinese e Milan. Il tre a zero a met del secondo tempo, a suggellare le netta superiorit di valori e di ambizioni. Mezzora di Lazio bella, divertente e concreta basta ad ammansire le velleit dei piemontesi, troppo fragili in difesa e privi della necessaria personalit a centrocampo. Gol in fotocopia, sugli sviluppi dicalci piazzati, con graviinde- davanti al portiere, ma il tedecisioni del portiere ospite, fina- sco dopo averlo dribblato, callizzati dai precisi colpi di testa cia incredibilmente fuori. Un di Biava e Rocchi. Finalmente errore marchiano che ne macReja trova anche la prodezza chia la pagella. I biancocelesti di un difensore a sbloccare il si divertono, per giocano con risultato e incanalare la sfida eccessivo sussiego, regalando qualche ripartenza agli avversu binari tattici favorevoli. sari. Reja non contento e Il Novara poca cosa e conferma tutte le carenze tecniche: parte con aggressivit, feroce applicazione, difesa ordinata e tanto movimento. Una partita votata al contenimento, con 8-9 elementi sotto la linea della palla, e poco pi.Lobiettivo quello di chiudere gli spazie limitare al massimo i guizzi di Hernanes e Klose.Madopo un paio di Biava festeggiato dai compagni dopo il gol pericoli, sulle conclusioni di Rocchi (parata) ROMA - Rocchi ritorno da e Hernanes (di poco fuori), la superstar con due gol dautoformazione di Tesser deve ar- re. Bene Ledesma. Da rivederendersi. La Lazio, una volta re ancora Radu e Konko. Non in vantaggio, pu ripartire be- bene Klose. ne, nonostante Konko e Gon- MARCHETTI 6 zalez non riescano ad approfittare della libert che godono Si fa notare per due buoni quando attaccano. Meglio la interventi su Porcari nel privivacit di Klose che cerca il mo tempo. Nella ripresa fa lo gol con pervicacia, arretrando spettatore. spesso a prendere palla fino a KONKO 5,5 met campo. Ledesma impoNella prima mezzora riesce a sta e assicuraun valido supporregalare quattro volte il palloto in fase di copertura, mentre Lulic libero di aggredire sulla ne al Novara, poi per sua fortucorsia di sinistra. Sul 2-0 i na gli attaccanti non ne approbiancocelesti abbassano i rit- fittano. mi, controllano la gara e copro- BIAVA 7 no bene il territorio, tanto che Il gol che apre la strada al Marchetti deve compiere solo successo della Lazio da auuna parata di rilievo. tentico bomber darea di rigoLa ripresa si apre con Her- re: ottimo il colpo di testa, la nanesprotagonista: prima sfio- scelta e il tempo dinserimenra il palo, quindi libera Klose to.

La Lazio tornata
Klose sbaglia un gol Cisse colpisce il palo Emozione per Piola e Maurizio Maestrelli
LAZIO NOVARA 3 0
LAZIO (4-3-1-2): Marchetti 6; Konko 5,5 (37 st Scaloni ng), Biava 7, Stankevicius 6, Radu 5,5; Gonzalez 6, Ledesma 7, Lulic 6,5; Hernanes 6,5 (23 st Cana 5,5); Rocchi 8 (30 st Cisse 6), Klose 5,5. In panchina Carrizo, Diakit, Sculli, Kozak. All. Reja 7 NOVARA (4-3-1-2): Ujkani 5, Morganella 5, Ludi 5,5, Centurioni 5, Garcia 5,5, Radovanovic 5,5 (10 st Pesce 5), Rigoni 6, Mazzarani 5 (30 st Giorgi ng), Rubino 5, Granoche 5 (18 st Jeda 5,5). In panchina Fontana, Dellafiore, Labrin, Marianini. All. Tesser 5 Arbitro: Gava 6 Reti: 16 pt Biava, 23 pt e 27st Rocchi Note: Spettatori 25.000 circa. Ammoniti Porcari, Biava. Calci dangolo 11 a 3 per la Lazio

Super Rocchi, sconfitto un timido Novara

allora rafforza il centrocampo con linserimento di Cana al posto di Hernanes. Cambia anche il modulo: dal 4-3-1-2 al 4-4-2. Il Novara prende coraggio e prova a spaventare la Lazio che paga la cattiva serata di Klose al quale non riesce niente. I biancocelesti continuano a sprecare sotto porta e questo scialo consente ai piemontesi di cullare qualche timidasperanzadi restareagganciati al match. La volont tanta, ma il costrutto scarno. A met ripresa la Lazio decide di mandare in archiviola pratica con unazione avviata con agilit, tecnica, caparbiet da Rocchi e conclusa dallo stesso capitano con un destro volante, su cross di Gonzalez bravo a chiudere il triangolo. Applausi meritati per un vocalizzo dalta scuola, che riscalda i cuori del pubblico. Nel finale si rivedono anche la velocit e la rabbia di Cisse: il francese si libera bene dellavversario, ma la conclusione incoccia la base del palo. E in chiusura di partita un destro ravvicinato di Pesce scheggia la traversa. Nella serata del ricordo di Piola, implacabile bomber di tutti i tempi, giusto che la copertina dellincontro vada a goleador biancoceleste pi prolifico in attivit, al quale Reja concede la meritata standing ovation.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Tommaso Rocchi svetta di testa, il raddoppio

LE PAGELLE

Lulic turbo sempre acceso Ledesma regia ispirata


ARBITRO
GAVA 6
E la prima volta che lascia lOlimpico senza polemiche. Giuste le due ammonizioni a Biava e Porcari. Forse su questultimo (fallo da dietro su Hernanes) ci poteva essere una punizione pi severa. Per il resto direzione di gara pienamente sufficiente.

STANKEVICIUS 6
Granoche e Rubino, le due punte del Novara, non sono avversari cos difficili da controllare. E concentrato e assai sicuro in ogni intervento.

ALLENATORE
REJA 7
Il Novara poca cosa, ma nei primi trenta minuti la squadra arrembante: segna due gol in fotocopia. Nella ripresa toglie Hernanes e passa al 4-4-2 per controllare la partita e chiudere la pratica. Giusta la scelta di impiegare Rocchi.

a concludere in rete con un tocco al volo sotto porta. Esce alla mezzora della ripresa tra gli applausi e con tutto lOlimpico in piedi.

KLOSE 5,5
A volte gioca troppo lontano dalla porta, non si capisce se per sua scelta o dellallenatore. Allottavo della ripresa si divora un gol a porta vuota, dopo aver dribblato il portiere.

RADU 5,5
Dalla sua parte non ci sono particolari pericolie tutto sommato la sua prestazione discreta. Spesso per si distrae, sbagliando i passaggi e gli stop pi semplici.

GONZALEZ 6
Stesso discorso fatto per Radu. Luruguaiano, per ben tre volte di fila, riesce perfino a sbagliare appoggi a due metri di distanza. Si riscatta con lassist a Rocchi per il 3-0.

lunico a mantenere alta la concentrazione, nonostante la Lazio abbia chiuso la pratica nel primo tempo.

(ammonito) che gli tocca la caviglia dolorante. Buoni guizzi e un bel tiro dalla distanza (26) che sfiora il palo.

CANA 5,5
Prende il posto di Hernanes e picchia chiunque passi per la sua strada.

LULIC 6,5
Tanta corsa e improvvise accelerazioni sulla fascia sinistra. Dai suoi piedi nascono sempre azioni pericolose

ROCCHI 8
Doppietta (102 gol in maglia laziale) e una prestazione da incorniciare. Segna il 2-0 con un perfetto stacco di testa, ma la seconda rete la pi bella perch proprio lui a cominciare lazione a centrocampo e

CISSE 6
Rileva Rocchi e su un affondo sfortunato, colpendo il palo in diagonale.

LEDESMA 7
Lucido e concreto. In fase di regia non sbaglia un pallone ed uno dei pochi, se non

SCALONI NG
Gioca gli ultimi minuti al posto di Konko.
D.M.
Senad Lulic, altra prestazione positiva
RIPRODUZIONE RISERVATA

HERNANES 6,5
Paura al decimo perun bruttissimo fallo da dietro di Porcari

-TRX IL:06/12/11

01.19-NOTE:RCITTA'

-MSGR - 20 CITTA - 33 - 06/12/11-N:RCITTA'

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

SPORT 33
ROMA - Joseph Blatter apre le porte ai cambiamenti. I prossimi mondiali, quelli brasiliani del 2014, potranno contare sulla tecnologia per evitare i gol fantasma, ha annunciato il presidente della Fifa nel corso di unintervista che sar pubblicata oggi dal quotidiano spagnolo Mundo Deportivo. La Federazione ora ha due buoni sistemi in grado di soddisfare le richieste Joseph blatter che abbiamo avanzato: laffidabilit, limmediatezza e la facilit delluso, ha aggiunto. Il dirigente svizzero si era sempre schierato contro lintroduzione della moviola in campo. Negli ultimi mesi, ha lentamente cambiato idea, visto che durante lestate aveva promesso parecchie riforme per poter ottenere il quarto mandato da presidente della Fifa. Nel 2010, Blatter aveva addirittura spiegato che la tecnologia ucciderebbe il calcio. Oggi, la situazione sembra poter cambiare. I prossimi Mondiali si giocheranno tra due anni e mezzo, per. E una rivoluzione del genere ha bisogno di tempo.
B.S.
RIPRODUZIONE RISERVATA

33

Blattercambia idea sallatecnologia contro i gol fantasma

Il capitano tocca quota 102 gol in con la maglia laziale ma guarda avanti: adesso voglio superare Giordano

Non mi fermo pi
di DANIELE MAGLIOCCHETTI

ROMA - Ora non mi voglio fermare pi.... Tre presenze in campionato, tre gol. La matematica non unopinione. Se poi sei un calciatore e fai lattaccante, a maggior ragione.Tommaso Rocchi si ripreso la Lazio di prepotenza e a suon di reti. E il dato ancor pi notevole il rapporto gol/minuti giocati, considerato che il capitano biancoceleste ha realizzato queste tre reti in centoquarantadue minuti. Una partita e mezzo. Un gol ogni quarantacinque minuti. Numeri importanti e da vero bomber. Forse, qualcuno (Reja?) se lera dimenticato. Sono felicissimo di queste due reti e del successo della Lazio. Non sono uno che si mette a fare polemica perch non ho nessuna intenzione di farla. Normale che stare fuori non fa mai piacere, ma bisogna avere la forza per reagire, per allenarsi sempre al massimo e dare tutto se stesso quando si chiamati in causa. Io ci sono riuscito e sono orgoglioso di me stesso, le parole dellattaccante venedi FEDERICO VESPA

Capisco Djibril tenga duro come ho fatto io e si sbloccher

ziano dopo il rotondo 3-0 sul Novara che lha visto grande protagonista. Era parecchio tempo che Rocchi non segnava con cos tanta precisione. Basti pensare che lultima doppietta in campionato laveva realizzata l8 marzo del 2009 al San Paolo di

ROMA - Edy Reja il bottino magro in casa non lo digeriva proprio. La pillola, per, stata delle migliori, il classico 3-0 senza storia, adatto per testare una squadra tornata su ottimi livelli e capace di alzare lasticella del rendimento casalingo: terza vittoria della stagione e fama di gruppo capace di impressionare solo fuori casa, almeno per ora, allontanata. Reja aveva chiesto una prova di maturit dopo lo stop con la Juve e il pari con il Valsui in Europa League: Ho avuto le risposte che volevo, non solo dal punto di vista del risultato. Ho visto la tempra giusta e un ottimo gioco, sono soddisfatto, siamo in una posizione gratificante. Tre punti vitali anche per riavvicinarsi alla vetta della classifica dopo lamarezza per la gara immeritatamente persa con i bianconeri: Sapete tutti come abbiamo perso contro la Juve, colpendo anche un palo,

Edy lancia la sfida alle grandi Lo scudetto? Si vedr ma lappetito vien mangiando

Reja, ovvero lottimismo Sento aria di Champions


per questo la partita contro il Novara, da tutti i punti di vista, mi ha dato ancora pi convinzione nei nostri mezzi. Torniamo a respirare laria Champions, la nostra una squadra che merita questi risultati. Lo scudetto? Lappetito vien mangiando. Gioco forza, linterrogativo su chi impiegare tra uno strepitoso Rocchi e un corrucciato Djibril Cisse resta, anche se Reja fa il diplomatico, riuscendoci pero bene. Ci sono moltissime gare da giocare, per il momento scendiamo ancora in campo una volta ogni tre giorni perci lo spazio ci sar per entrambi. Qui bisogna capire che sono tutti potenziali titolari e vi invito a rivedere la prestazione di Klose: ha fatto anche il terzino ed io voglio questo. Cisse, comunque, ha giocato venti minuti nel modo che mi aspettavo, ma gli ho detto che un po sfigato. Fra laltro, il tecnico friulano ha avuto un colloquio chiarificatore con lestroverso centraTommaso Rocchi abbracciato dal suo allenatore Edy Reja che fino a ieri sera lo aveva impiegato solo per 70 minuti

vanti francese. Ci siamo parlati anche la mattina prima della partita e lui assolutamente tranquillo e sereno dopo lo sfogo cha ha avuto nei giorni scorsi, accetta la panchina se gli viene chiesto. Sfogo che a Reja non comunque piaciuto anche per le modalit con cui avvenuto. Non mi piace il fatto che oggi i giocatori utilizzino Facebook o Twitter per esprimere certi tipi di pensieri. Preso atto dellallergia del tecnico verso i nuovi mezzi di comunicazione (dice di non frequentarli per niente) la chiusura dedicata agli obbiettivi di una Lazio tornata a due punti dal Milan, secondo Credo che sia difficile restare in quelle zone ma abbiamo i mezzi ed il gruppo per poterci provare.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Napoli, la gara che sanc laddio di Reja sulla panchina napoletana.Bisogna andare ancora pi indietro, invece, per ritrovare una doppietta allOlimpico che a Tommaso mancava addirittura da tre anni esatti, considerato che era il 9 novembre del 2008 con il Siena. Anche in quella circostanza la partita termin 3-0 e anche l Tommaso segn le ultime due reti. Do sempre il massimo e sono felice per quello che successo, anche perch questa vittoria ci voleva, eccome. Ultimamente cerano mancati i risultati, anche perch le prestazioni ci sono sempre state. Nelle occasioni che avevamo avuto per far gol ci si messa contro un po di sfortuna, ma anche un po dimprecisione. Stavolta invece volevamo a tutti i costi vincere e ci siamo riusciti, ottenendo un successo fondamentale in questo momento. Rocchi si riferisce al fatto che adesso la Lazio nel gruppetto delle quattro squadre che guidano il campionato, con la quinta, il Napoli, distanziata a cinque punti. Non resta che continuare su questa strada, lappello del capitano. Che da leader tende la mano al giocatore pi in difficolt: Djibril Cisse. un periodo che in difficolt, per stasera entrato bene, ha preso il palo ed stato sfortunato. Ma si sta cercando sempre un motivo per parlarne, la Lazio ha dei giocatori importanti in tutti i reparti che danno sempre il massimo. Djib si sbloccher e riuscir ad uscirne fuori senza farne una cosa troppo importante. Lobiettivo personale di Rocchi, arrivato a 102 gol in maglia laziale, ora si chiama Bruno Giordano che a 110 reti, otto gol di differenza. il prossimo traguardo, la promessa del bomber laziale.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LO STADIO

Djibril Cisse fa pace con i suoi tifosi

Tra Cisse e i tifosi scoppia la pace


ROMA - Quante emozioni allOlimpico prima e dopo Lazio-Novara. La pace tra i tifosi e Djibril Cisse, il ricordo dellindimenticato bomber biancoceleste Silvio Piola e quello di Maurizio Maestrelli, figlio di Tommaso, scomparso prematuramente allet di 48 anni per via di un maledetto tumore. E poi laquila Olimpia che fa il suo classico volo prima della gara, ma invece di atterrare, decide di restare fino alle 23,20 sui tralicci dello stadio, quasi a voler vedere la partita. La prima emozione con Cisse che, accompagnato dal responsabile delle relazioni esterne Stefano De Martino, andato mestamente sotto la curva Nord a siglare la pace con i tifosi. Pi di qualcuno gli aveva rimproverato lo sfogo via internet dopo la partita con il Vaslui. Ieri sera Cisse ha chiarito ogni cosa, con tanto cori e abbracci. Lemozione pi bella e sentita per, Cisse non ce ne voglia, c stata quando lOlimpico ha ricordato Silvio Piola, simbolo ed emblema di entrambi i club di Lazio e Novara. Sui due maxi-schermi sono partiti dei filmati dello storico bomber italiano quando vinceva la coppa Rimet nel 38 e segnava gol a valanga con le maglia di Lazio e Novara. In campo ad osservare cerano il compagno e amico Uber Gradella, novanta anni, e Paola, la figlia di Silvio Piola. Infine, il ricordo di MaurizioMaestrelli, il figlio di Tommaso, lallenatore del primo scudetto. Sugli spalti era presente anche il fratello Massimo. Prima della partita c stato un minuto di silenzio, mentre la squadra ha giocato con il lutto al braccio. Ciao Maurizio, salutaci il Maestro, lo striscione dedicato dalla Curva Nord.
D.M.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Pallone doro, corsa a tre Messi, Xavi e Ronaldo


di BENEDETTO SACC

CHAMPIONS

ROMA - Il Pallone dOro rimarr nella Liga. Lionel Messi, Cristiano Ronaldo e Xavi sono i candidati del 2011 per la vittoria del trofeo che viene annualmente assegnato dalla Fifa e da France Football. Tre fuoriclasse: due del Barcellona campione di Spagna e dEuropa, uno del Real Madrid. Messi, Cristiano Ronaldo e Xavi composero anche il podio del 2009. La scelta stata comunicata ieri dalla Federcalcio internazionale attraverso un filmato pubblicato sul proprio sito internet: il segretario generale Valcke, il direttore del gruppo LEquipe-France Football, Moriniere, e lex calciatore Petit hanno dato lannuncio. Messi il detentore del premio, e insegue il terzo trionfo: un traguardo raggiunto soltanto da Cruijff, Platini e Van Basten. Il trofeo sar consegnato il 9 gennaio nella sede della Fifa a Zurigo: la giuria costituita da 208 giornalisti, dai ct e dai capitani delle nazionali affiliate alla Federazione. Lattaccante del Bara il favorito, e concorre pure per il riconoscimento Lionel Messi legato al gol pi bello della stagione. Un anno fa, il Barcellona si super, portando tre giocatori Messi, Iniesta e Xavi in vetta alla classifica. Pep Guardiola (che ieri ha snobbato il classico dicendo che pi importante salvare leuro), Jos Mourinho e Sir Alex Ferguson sono invece i finalisti del Pallone dOro che sar conferito allallenatore del 2011: il tecnico del Real Madrid pu sperare nel secondo titolo consecutivo. LItalia, invece, non neppure riuscita a avere un calciatore tra i migliori 23.
RIPRODUZIONE RISERVATA

VIKTORIA PLZEN
4 - 2- 3 - 1
CECH RAJTORAL BYSTRON CISOVSKY LIMBERSKY JIRACEK HORVATH PETRZELA KOLAR PILAR BAKOS in panchina 24 27 18 28 8 20 10 11 26 6 23 1 52 25 5 2 22 23 10 28 7 70

MILAN
4-3-1-2
AMELIA DE SCIGLIO BONERA MEXES TAIWO NOCERINO AMBROSINI SEEDORF EMANUELSON PATO ROBINHO in panchina

Milan, coppa delle novit


Ibra in panchina, Mexes prima da titolare. Tevez pi vicino
di SALVATORE RIGGIO

30 Roma, 20 Abate, 33 Thia33 Pavlik, 14 Reznik, 15 Sego Silva, 19 Zambrotta, 35 vinsky, 9 Fillo, 16 Darida, 5 Innocenti, 27 Boateng, 11 Duris, 17 Hora. All.: Vrba Ibrahimovic. All.: Allegri ARBITRO: Vad (Ungheria) TV: ore 20,45, Sky Sport 1, Premium Calcio

MILANO - Contro il Viktoria Plzen saranno molte le novit nellundici iniziale del Milan. In difesa Mexes partirtitolare per la prima volta con la maglia rossonera. Sulla fascia destra in vantaggio il primavera De Sciglio, 19 anni, che aveva gi debuttato contro il Viktoriaallandata. Thiago Silva, invece, andr in panchina con Ibrahimovic, con Pato e Robinho (insieme non hanno segnato nemmeno un terzo delle 13 reti dello svedese) in attacco. Pato potr essere il nostro acquisto di gennaio - ha dichiarato Allegri - Robinho non si pu mettere in discussione solo perch ha sbagliato due gol. Gli ho detto che sabato in serie B un attaccantesene mangiatounopeggio-

re (il riferimento a Insigne del Pescara, ndc). A centrocampo mancher Aquilani perch squalificato a tavolino su rettificadellUefa,dopoil giallosventolato erroneamente a Nesta e non a lui durante ilbigmatch contro Barcellona, in occasione del fallo su Xavi. Questa partita non conta ai fini della classifica, ma siamo il Milan e bisogner giocare per fare risultato, ha concluso Allegri. Al suo fianco cera Ambrosini: Non vogliamo snobbare la Champions - il suo commento - Cosa dobbiamo fare per vincerla? Ci vuole anche un pizzico di fortuna. Questa squadra ha un gap da colmare solo con un paio di squadre. Col Barcellona abbiamo capito che il gap non poi cos ampio. Da Firenze, dove stato premiato

nella prima edizione delliniziativa Hall of Fame, ha parlato pure Adriano Galliani: Per il contratto di Allegri non ci sono problemi, c gi un accordo fino al 2014, non abbiamo avuto il tempo per mettere nero su bianco, ma laccordo c e lui quindi rester con noi. Montolivo? Se andr in scadenza, faremo le nostre valutazioni. Tevez? Ancora non sappiamo cosa vuole il City. Ma la trattativa potrebbe essere giunta a buon fine, ieri sera ha cenato con Kia Joorabchian, procuratore dellargentino. Lostacolo resta limare le pretesedelCity. DaMilanello arrivano importanti notizie su Cassano: il talento barese potrebbe non partire per il mini ritiro a Dubai, ma probabilmente torner a correre nel gennaio 2012.
RIPRODUZIONE RISERVATA

-TRX IL:06/12/11

01.19-NOTE:RCITTA'

-MSGR - 20 CITTA - 34 - 06/12/11-N:

34

IL MESSAGGERO

SPORT

MARTED 6 DICEMBRE 2011

LA CRISI

La Roma per ora va avanti con lallenatore spagnolo al centro delle critiche

Luis, fiducia a tempo


Il suo destino verr deciso dalle tre partite prima di Natale
di UGO TRANI

ROMA - Almeno 10 milioni per il mercato di gennaio (pi, ovviamente, latteso rinnovo di De Rossi) e qualche consiglio utile a Luis Enrique per calarsi meglio nella realt del calcio italiano: sono i due interventi decisi dalla propriet il giorno dopo la vergognosa performance della Roma a Firenze. Al centrodeldibattito,per,ilfuturo dellasturiano: la societ gli concede ancora fiducia, ma a tempo.Sarannodecisiveleprossime tre partite: quella allOlimpico con la Juve, luned prossimo, e le due in trasferta contro il Napoli e il Bologna. Prima della sosta di Natale, dunque, si valuter, sulla base dei risultati ottenuti nelle tre gare in 10 giorni, se continuare con lui o cambiare gestione tecnica, magari promuovendo Alberto De Rossi. StamattinaaTrigoria lallenatore vedr Baldini e Sabatini, vertice fondamentale per tenere in vita il progetto che rischia di evaporare definitivamente. Thomas DiBenedetto, ieri prima di pranzo, ha riunito i dirigentigiallorossi.Inizialmente lunico assente era Franco Baldini che, dal fortino di Reggello, ha tenuto i contatti con Luis Enrique, rinchiuso allOlgiatacon lasua famiglia. Ildirettoregenerale haraggiuntoil centro sportivo Fulvio Bernardini solo nel primo pomeriggio per confrontarsi con Walter Sabatini, colloquio di venti minuti, e per garantire ai presenti che il tecnico che non si sente scaricato dai giocatori e di conseguenza vuole andare avanti. Per Luis Enriqueeloquentela supremazia territoriale (69 per cento) nel primotempodellagaradelFranchi, nonostante linferiorit numerica, e sino al 2 a 0 di Gamberini (dati Dsp per As Roma). Il presidente, affiancato dal consigliere Mauro Baldissoni, ha parlato a lungo con lad Claudio Fenucci, in particolare di marketing. Poi ha voluto conoscere il parere di Sabatini sulla crisi della Roma. DiBenedetto ha cercato di capire che cosa non va. Ma non sembrato troppo preoccupato: crede nel lavoro di Baldini e non intende interferire, sapendo che il dg non ritiene giusto invertire la rotta, scegliendo un tecnico pi pragmatico e conservatore. Pure per il presidente lallenatore il meno colpevole. Due i motivi: 1) i nuovi giocatori sono arrivati, quasi tutti, a pochi giorni dalliniziodeltorneo; 2)altecnico non stato chiesto n di vincere subito e nemmeno di entrare in zona Champions, quindi secondo il bostoniano e la mentalit Usa, le somme vanno tirate solo a fine stagione. Proprio considerate le assenze

di calciatori di primo piano come Burdisso, ha comunque incaricato Sabatini di rafforzare la Roma nella sessione invernale di mercato, cio a gennaio, avendo avuto in queste ore carta bianca dai suoi tre soci (per primo Pallotta, il partner forte) per ulteriori investimenti. In attesa del s di De Rossi, su cui nessuno scommette, sicuri tre colpi: due difensori centrali e un interditore. Il budget stanziato per sistemare la squadra in corsa pi che decente: 10 milioni, ma potrebbero essere anche di pi se il ds giallorosso riuscir a piazzare giocatori che Luis Enrique utilizza poco. La lista dei possibili partenti:

Stanziati 10 milioni per il mercato: servono un mediano e due centrali di difesa


Cassetti,Cicinho,Simplicio, Barusso e Okaka. Anche Borriello pu andar via, ma il suo discorso diverso dagli altri: essendo stato pagato 10 milioni, bisogna evitare la minusvalenza. Quindi probabile la cessione in prestito, magari allestero: Psg e Zenit si sono gi fatti vivi. La-

sturiano non chiede che siano tuttisostituiti,perchpreferirebbe allenare una rosa pi ristretta e al tempo stesso coinvolgere qualche giovane della Primavera, a cominciare da Viviani, ma anche Nego e Verre. E il talentino uruguaiano Nico Lopez. Il club, invece, punta ad abbassare ilmonte ingaggi. Alpi presto incontro con il Parma per il riscatto di Borini (7 milioni, pagamento triennale): la societ emiliana vuole Simplicio, Cassetti e Okaka. Sabatini intenzionato a prendere i tre rinforzi allestero. Innanzitutto due centrali difensivi e non pi uno. Lunicochepiacedel campionato italiano Silvestre: il Paler-

mo, per, non lo vuole cedere. A centrocampo serve un intermedio: il prescelto Paulinho, 23 anni, mediano del Corinthians, lalternativa Fernando, 24 anni, regista del Porto. Questultimo poco palleggiatore e troppo simile a De Rossi. Oggi Baldini e Sabatini chiederanno a Luis Enrique di essere meno rigido e intransigente nella gestione dello spogliatoio, soprattutto nelle scelte. Soprattutto il secondo suggerir di coinvolgere maggiormente Totti. Che non un calciatore qualsiasi e che pu aiutare pi di ognialtrolasturianoin unperiodo cos delicato.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Luis Enrique a testa bassa dopo il brutto ko di Firenze Il tecnico oggi chieder alla squadra (in alto) la fiducia

Gago ha riportato una distorsione al ginocchio

Uomini contati in difesa per la gara di luned prossimo ma il giovane esterno dovrebbe recuperare in tempo

Rosi di corsa verso la Juve


ROMA - Stavolta il toto-Luisito sar pi semplice rispetto al passato. In vista dellimpegno contro la Juventus, infatti, il tecnico spagnolo dovr fare a meno dei tre calciatori squalificati (Gago, Juan e Bojan) che hanno rimediato un cartellino rosso nella disfatta di Firenze. Per il centrocampista argentino, oltre al turno di stop inflitto dal giudice sportivo che ha invece graziato Heinze c per da aggiungere un fastidioso infortunio. Sottoposto nella mattinata di ieri ad accertamenti clinici che hanno evidenziato una distorsione del ginocchio destro con interessamento capsulare dellarticolazione, lasociet giallorossa, attraverso un comunicato, ha sottolineato che non stata comunque ravvisata nessuna pertinenza chirurgica e che il calciatore ha gi iniziato il percorso terapeutico. Un sospirodisollievoche difficilmentepermetter al calciatore di essere disponibile prima della trasferta di Bologna anche se una prognosi pi precisa sar sciolta dallo

C qualche possibilit anche per Pizarro Gago, brutta distorsione al ginocchio destro
staff medico nelle prossime 24-48 ore. Contro la Juventus, oltre ai lungodegenti Kjaer e Burdisso, mancher anche Borini che ieri ha tenuto a smentire le voci che lo volevano di ritorno in Inghilterra: Le voci lette sui social network su un mio presunto ritorno allo Swansea sono false. Non ho nemmeno un profilo ufficiale su Twitter. Le buone notizie arrivano da Rosi. Il difensore gi oggi dovrebbe effettuare parte dellallenamento con il gruppo per poi proseguire con il lavoro differenziato.

Trapela ottimismo per vederlo luned sera nuovamente al suo posto sulla fascia destra. A sorpresa potrebbe esserci anche Pizarro anche se le condizioni fisiche del cileno andranno monitorate giornalmente. Insieme a Rosi, il Pek si allenato anche domenica e potrebbe accelerare i tempi per essere nuovamente a disposizione di Luis Enrique anche se poi lultima parola spetterebbe al tecnico. Dal suo rientroe dalpossibile arretramento diDe Rossi sulla linea difensiva (qualora Luis Enrique non volesse puntare sul tandem Cassetti-Heinze) dipende la convocazione del baby Viviani che dopoesserstatoutilizzatonelleamichevoli pre-stagionali e nella duplice sfida contro lo Slovan tornato a giocare stabilmente nella Primavera di Alberto De Rossi.
S.C.

Aleandro Rosi torner con la Juventus

RIPRODUZIONE RISERVATA

Unimmagine dei tifosi della Roma presenti domenica nel settore ospiti dello stadio Franchi Molti di loro hanno contestato il tecnico Luis Enrique soprattutto per il mancato impiego del capitano Francesco Totti
di STEFANO CARINA

Il progetto svanito
La delusione dei tifosi: vada via il tecnico e chi lo ha voluto qui
che mi fa arrabbiare non la sconfitta ma come arrivata. Se avessi perso con i giovani in campo, sperando in una crescita futura, avrei potuto anche far finta di nulla. Ma domenica sembrava di vedere la Roma di Ranieri. Perch Totti non entrato? Siamo arrivati ad un punto dove le chiacchiere stanno a zero: ridateci la Roma. Sul banco degli imputati non pu che finire Luis Enrique: Altro che Zichichi, questo sar il nostro Caronte, ci porter allinferno ironizza un tifoso con il pi grande possesso palla della storia ma senza mai tirare in porta. Mi chiedo come si faccia ad impiegare Cicinho. Nemmenomi ricordavochegiocasse ancora nella Roma. Il problema di questo allenatore che pensa di essere il depositario del verbo calcistico, senza contare che abituato al calcio virtuale del Barcellona B dove se vinci o perdi nessuno ti dice nulla. Proprio limpiego del terzino brasiliano nellundici di partenza fa molto discutere: Oltre al fatto che oramai un calciatore impresentabile ma in settimana si domanda una signora non era stato multato per essere arrivato tardiagli allenamenti? Allora la societ della rivoluzione culturale cosa fa, figli e figliastri? Osvaldo sbaglia, paga oltre quarantamila eurodi multa e non vieneconvocato. Cicinho, invece, viene premiato. Pazzesco. Le critiche velocemente si spostano sulla dirigenza: Deve andare via chi lha scelto Luis Enrique,non si mette una Ferrari in mano a chi ha la patente da due giorni. Baldini anzich pensare alle farfalle e al futuro, guardasse il presente. Il problema che difendendo il tecnico, difende se stesso. C anche chi sottolinea come il direttore generale avrebbe dovuto accompagnare la squadra nel suo rientro nella capitale: La cosa pi vergognosa che Luis Enrique stato lasciato da solo allastazione Termini. Ma Baldini dovera? Se qualcuno vuole dirgli qualcosa deve forse chiamare Radio Subasio, visto che quando in auto ascolta solo quella?. Sotto accusa anche Sabatini per i nuovi acquisti: Ho letto e ascoltato per mesi che questa era stata una campagna acquisti da 10 in pagella. Mi chiedo: Lamela vale 20 milioni? E Kjaer e Gago? Sabatini dice che vuole una Roma feroce. Ma con chi? Con Pjanic e Bojan? Sono mosci. Proprio lattaccante spagnolo subisce la reprimenda pi dura per aver gettato la maglietta a terra dopo lespulsione, che non passato inosservato: Il signorino anzich correre a casa per scrivere un messaggio insulso su Twitter impari cosa vuol dire vestire la maglia della Roma. Quellimmagine mentre la butta per terra ha finito di rovinarmi la domenica. Le giornate di campionato non se le rovinano i tifosi laziali che, ieri sera durante la sfida con il Novara, hanno inneggiato a lungo Luis Enrique.
RIPRODUZIONE RISERVATA

ROMA La pazienza finita. La sconfitta contro la Fiorentina segna uno spartiacque ben preciso: da domenica la complicit richiesta per Luis Enrique non c pi. Ma non solo: nel mirino sono finiti anche Sabatini e Baldini, gli architetti di questa Roma. La sensazione che si prova ascoltando lo sfogo della gente che prende dassalto le radio locali e i forum su internet che il feeling che si era creato ad inizio stagione fra tifo squadra e societ, si sia rotto. Si ha come lidea di assistere ad un brusco risveglio che tramuta il sogno cullato per mesi in unamara disillusione. Numerose sono le domande che si susseguono durante la giornata: Ero uno di quelli che credeva nel progetto spiega un sostenitore giallorosso quello

Altro che genio: siamo in mano a Caronte, ci porter dritti allInferno

-TRX IL:05/12/11

22.26-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 35 - 06/12/11-N:

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

SPORT 35

35

Bojan: Non mi sono pentito


Qui per vincere Chiedoscusa per lamaglia gettata a terra
ROMA - Quando ho deciso di andarmene non ho pensato a quello che lasciavo. Ho inseguito un sogno, avevo una nuova sfida davanti a me. Passano i giorni e non mi pento di nulla, anzi sono molto felice di essere andato a Roma. Mi dispiace aver gettato la maglia per terra. Scusate. Sono le dichiarazioni rilasciate da Bojan Krkic, sulla propria esperienza italiana, in occasione della presentazione del suo libro Il mio Bara, svoltasi ieri a Barcellona. Nonostante le difficolt (e anche la sua espulsione domenica a Firenze), Bojan non si pente della scelta. Avere successo a Roma dipende solo da me, voglio togliermi di dosso letichetta di bambino prodigio. Non ho fretta, voglio vivere giorno per giorno, spiega. Il Barcellona pu riscattarlo fra due anni, ma non questo il pensiero di Bojan: Non si pu mai sapere cosa pu succedere nel mondo del calcio, ma io spero di continuare a lottare per dimostrare di essere un grande calciatore, spiega lex blaugrana. Nessuna polemica con il tecnico del Barcellona. Non regaler una copia del mio libro a Guardiola, ma se dovesse leggerlo di certo non si potr offendere perch non lho mai criticato, assicura Bojan, che poi commenta i nomi dei finalisti per il Fifa Pallone dOro 2011: Sono molto felice per Xavi e Messi dice - ma se fosse per me ci sarebbe anche Iniesta. un onore aver giocato con loro e lo stesso vale per Guardiola. Il Barcellona affronter il Real sabato prossimo al Santiago Bernabeu nel Clasico di Liga. La sfida dura, ma i giocatori del Bara credono nella vittoria. Se perdessero il vantaggio del Real diventerebbe alto, ma io non credo che ci avverr.
B.S.
RIPRODUZIONE RISERVATA

IN

BREVE

Luis ha parlato con il dg Baldini e si tranquillizzato, ma oggi a Trigoria interrogher la squadra


di MIMMO FERRETTI

ROMA - Se dovessi capire che la squadra non mi segue pi, mollerei tutto, ha dichiarato, domenica pomeriggio, Luis Enrique nella sala-stampa dello stadio Franchi di Firenze. E oggi, dopo il giorno di riposoconcesso ai suoi giocatori, Luis cercher di capire in via definitiva se la squadra ancora dalla sua parte. Intanto, va detto che nel colloquio avuto ieri con Franco Baldini, lo spagnolo non ha fornito alcun segnale di cedimento psicologico: incassata la fiducia della dirigenza, si sente ancora a pienissimo titolo lallenatore della Roma. Gli manca, per, il consenso della squadra. Eccoperch oggi,primadellallenamento fissato per le ore 14, il tecnico raduner i giocatori nello spogliatoio e li interrogher. Non sar il primo faccia a faccia delicato della stagione: gi capitato che Luis abbia avuto un confronto anche dai toni aspri con la squadra, ma stavolta le premesse sono diverse. Perch cambia-

Il faccia a faccia della verit


ta la situazione, la classifica peggiorata, i tifosi hanno perso la pazienza: incassare oggi la fiducia dei suoi giocatori - si dice - lo porterebbe a metter da parte, se mai c stato, ogni minimo pensiero di abbandono. In caso contrario, sarebbe lecito azzardare qualsiasi pronostico. Anche se - si aggiunge - tutti tengono famiglia e rinunciare a una buona parte dello stipendio annuale (1,6 milioni di euro) non (sarebbe) facile. I soldi non mi interessano, aveva dichiarato, sempre domenica pomeriggio, il tecnico asturiano.

I giocatori ufficiosamente sono ancora dalla parte dellasturiano anche se c chi perplesso per alcune sue recenti mosse
Ma la squadra ancora dalla parte di Luis? Di certo, ci sono giocatori sconcertati per le ultime decisioni dello spagnolo. Non un mistero, del resto, che lo spogliatoio si era schierato compatto per la non colpevolezza di Osvaldo per

quella lite con Lamela, eppure litaloargentino stato multato, sospeso e non convocato perla trasfertadi Firenze.Mentre Lamela, laltro protagonista della lite, al Franchi finito in campo dal primo minuto. Domanda: se Osvaldo stato punito per la reazione, perch non si tenuto conto della provocazione e del provocatore? C, poi, chi non ha preso bene lamossa di Cicinho titolare a Firenze: nulla di personale, ovviamente, nei confronti del compagno brasiliano, ma chinon stato impiegato oppu-

re stato impiegato fuori posizione si meravigliato per la fiducia concessa in maniera cos ampia ad un giocatore che pochi giorni prima era stato multato per essere arrivato in ritardo a Trigoria, che non giocava da settembre, che era stato convocato con il contagocce e che non si era allenato come altri colleghi lasciati a casa o in panchina. E, allora, la regola non vale per tutti? La sensazione che, al di l di quello che pensano realmente, i giocatori ufficiosamente sono ancora dalla parte dellallenatore: del resto, non possono e non vogliono essere loro a decidere la sorte del tecnico. A queste cose, se mai, ci deve pensare chi ha portato Luis a Roma. La responsabilit se la devono prendere i dirigenti. La squadra non deve e non vuole fare altro che seguire le indicazioni tecnico/tattiche dellallenatore. E c chi dice che, finora, labbia fatto fin troppo alla lettera.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Y CIO, SI DIMETTE HAVELANGE Lex presidente della Fifa Joao Havelange lascia il Comitato olimpico internazionale dopo 48 anni. Havelange, che ha 95 anni, lascia il Cio ufficialmente per motivi di salute, a pochi giorni dallesame da parte della commissione etica delle accuse nei suoi confronti: infatti sospettato di aver accettato denaro da una societ di marketing in cambio di ricchi contratti per la Coppa del Mondo di calcio fino al 2001, anno in cui la Ils and in bancarotta con un ammanco di 300 milioni di dollari. Y CALCIO, ROSSI S A EUROPEO Giuseppe Rossi potr giocare gli Europei. A comunicarlo il medico che lo ha operato a Valencia che ha confermato che lattaccante sta affrontando la rieducazione con la consueta professionalit e voglia di tornare il prima possibile e potr rientrare nel gruppo a fine marzo. Poi sar pronto per lEuropeo e le scelte di Prandelli. Y BOXE KLITSCHKO RINVIA stato fissata al 3 marzo 2012 la data per il match per il titolo mondiale dei massimi WBA-IBF-WBO tra Vladimir Klitschko e Jean Marc Mormeck, dopo lannullamento del match fissato per sabato prossimo. Klitschko ancora molto dolorante a causa delle coliche e dovr ritornare in clinica. Laltro ieri il pugile ucraino era stato operato per lestrazione di un calcolo renale. Y RUGBY, BERGAMASCO Mauro Bergamasco ha firmato il contratto che lo legher agli Aironi e ha gi svolto i primi allenamenti con i nuovi compagni di squadra agli ordini di Rowland Phillips. Il 32enne flanker padovano stato presentato ufficialmente allo stadio Zaffanella di Viadana, casa degli Aironi. Y SCI, COPPA DEL MONDO Sarancora Beaver Creek al centro dellattenzione nella tre giorni di gare di Coppa del mondo di sci alpino che recupera lannullamento di Val dIsre. Si comincia oggi con un gigante maschile (prima manche ore 17.30, seconda manche alle 20.30). Domani sar invece il turno del supergigante femminile. Infine gioved 8 dicembre chiusura con uno slalom maschile (prima manche ore 17.30, seconda manche ore 20.30).

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSIT DI BOLOGNA


Via Zamboni, 33 40126 Bologna Tel 051/2099154 Fax 051/2099309

TRIBUNALE CIVILE DI ROMA - SEZIONE PRIMA


- ESTRATTO ESITO DI GARA 1. Stazione appaltante: ACQUALATINA S.p.A., con sede in Latina, Viale P.L. Nervi snc Centro Commerciale Latinafiori - Torre 10 Mimose - 04100 Latina, tel. 0773/6421, fax 0773/472074, in qualit di Centrale di Committenza, ai sensi dellart. 33 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., dei seguenti soggetti: a) Acqualatina S.p.A. b) Siciliacque S.p.A. con sede in Palermo, via Gioacchino Di Marzo n. 35. 2. Oggetto: Procedura negoziata previo avviso di gara, ai sensi dellart. 220, 1 comma e art. 224, 1 comma lett. c) del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., per laffidamento della fornitura di energia elettrica e servizi associati a gestori del servizio idrico integrato. Lappalto verr suddiviso in n. 5 lotti, come indicato allart. 4, 1 comma del disciplinare di gara. 3. Importo dellappalto: L'importo presunto e stimato dellappalto a misura posto a base di gara pari ad Euro 14.351.501,01 (Euro quattordicimilioni trecentocinquantunomila cinquecentouno/01), I.V.A. esclusa, al lordo delle perdite, come meglio ripartito allart. 4, 1 comma del disciplinare di gara. 4. Data di aggiudicazione definitiva dellappalto: 25/10/2011. 5. Criterio di aggiudicazione: laggiudicazione dellappalto avverr attraverso un'asta elettronica, in virt di quanto disposto dallart. 85, 1 comma, del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. e art. 288 del DPR 207/2010, da aggiudicare ai sensi dellart. 82, 2 comma, lett. a) Del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i.. 6. Numero offerte ricevute: Lotto 1: DESERTO; Lotto 2: DESERTO; Lotto 3: DESERTO; Lotto 4: DESERTO; Lotto 5: DESERTO. 7. Procedure di ricorso: TAR Lazio Sezione Staccata di Latina. 8. Data dai spedizione del presente avviso alla GUUE: 28/11/2011. 9. Pubblicazione del presente avviso sulla GURI: n. 142 del 02/12/2011. 10. Responsabile del procedimento: Ing. Ennio CIMA. COORDINATORE AREA APPALTI E CONTRATTI F.to Avv. Mirko NESI

Estratto Bando di gara


Si rende noto che indetto bando di gara per il Servizio di Global Service per una parte del patrimonio immobiliare dell'Universit di Bologna. Importo complessivo dellappalto: Euro 59.400.000,00 IVA esclusa. Tipo di procedura: Ristretta. Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente pi vantaggiosa. Termine per il ricevimento delle offerte: 20/01/2012 Ora 12:00. Data di trasmissione alla GUCE: 22/11/2011. Data di pubblicazione in GURI n. 141 del 30/11/2011. Tutte le informazioni relative al bando sono disponibili sul sito www.unibo.it. Il Dirigente Dott. Marco Degli Esposti

PRESIDENTE DOTT. TOMMASO MARVASI GIUDICE DOTT. MARINA MELONI GIUDICE RELATORE DOTT. MARZIA CRUCIANI

COMUNE DI MANZIANA
PROVINCIA DI ROMA
LARGO G. FARA N. 1 - 00066 MANZIANA - PARTITA IVA 02925890580

REGIONE LAZIO
ESTRATTO DEL BANDO DI GARA
La Regione Lazio, Dipartimento Istituzionale e Territorio, indice una gara dappalto a procedura aperta per lafdamento del servizio di valorizzazione territoriale del Lazio, attivit di marketing, a mezzo di vettori aerei. Valore totale: 15.000.000,00 per il triennio 2011-2013 comprese imposte di legge ( 5.000.000 annui). Durata: 36 mesi. Criterio di aggiudicazione: offerta economicamente pi vantaggiosa. Il testo integrale del bando di gara stato inviato alla G.U.C.E. in data 25.11.2011, ulteriori informazioni, il capitolato doneri e la documentazione complementare sono disponibili sul sito internet www.regione.lazio.it e sui recapiti di seguito indicati. Le offerte dovranno pervenire entro le ore 12.00 del 06.02.2012 a: Regione Lazio Dipartimento Istituzionale e Territorio - Via Cristoforo Colombo 212 - 00145 Roma. Responsabile del procedimento: geom. Angelo Antonini - e-mail: a.antonini@regione.lazio.it - tel. 06.51681 06.51684415 - Fax 06.51684272; CIG: 3406612925. Il Direttore del Dipartimento Istituzionale e Territorio: Dott. Luca Fegatelli

- ESTRATTO ESITO DI GARA 1. Committente: Acqualatina S.p.A., con sede in Viale P.L. Nervi snc Centro Comm. Latina Fiori Torre 10 Mimose, 04100 Latina - Tel. 0773/642 - Fax. 0773/472074. 2. Oggetto: Procedura aperta indetta ai sensi dellart. 220, 1 comma del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., per laffidamento del servizio di copertura assicurativa responsabilit civile terzi ed operatori RCT/RCO per Acqualatina S.p.A - Codice CIG 33739049A6. 3. Importo dellappalto: Limporto presunto e stimato dellappalto a corpo ammonta complessivamente ad Euro 1.225.000,00 (Euro un milione duecentoventicinquemila/00), comprensivo di addizionali e tasse, I.V.A. esclusa. 4. Data di aggiudicazione definitiva dellappalto: 14/11/2011. 5. Criterio di aggiudicazione: ai sensi dellart. 82, 2 comma, lett. b), del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. e art. 8 del disciplinare di gara. 6. Numero offerte ricevute: GARA DESERTA. 7. Procedure di ricorso: TAR Lazio Sezione Staccata di Latina. 8. Data di spedizione del presente avviso alla GUUE: 28/11/2011; 9. Pubblicazione del presente avviso sulla GURI: n. 142 del 02/12/2011. 10. Responsabile del procedimento: Avv. Tiziana FERRANTINI. COORDINATORE AREA APPALTI E CONTRATTI F.to Avv. Mirko NESI

ESTRATTO BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA


Si rende noto che indetto bando di gara per il servizio, gestione, esercizio, manutenzione ordinaria e straordinaria dellimpianto di pubblica illuminazione ivi comprese le attivit di messa a norma, ammodernamento tecnologico e funzionale, realizzazione di un sistema di tele gestione e telecontrollo punto a punto di tipo aperto, nonch delle attivit finalizzate al conseguimento del risparmio energetico mediante il ricorso al Finanziamento Tramite Terzi (F.T.T.). Aggiudicazione: offerta economicamente pi vantaggiosa, ai sensi dellarticolo 83, del D.Lgs. n. 163 del 12/04/2006 secondo i criteri e punteggi indicati nel Disciplinare di gara. CIG 35899887CF, CUP D79E11002820004. - Durata dellappalto: 20 anni. - Entit dellappalto: a canone: 1) - Euro 32.074,00/anno al netto dellI.V.A., per servizio di gestione e manutenzione ordinaria determinato sulla base dei costi sostenuti nellanno 2010; 2) - Euro 7.939,00/anno al netto dellI.V.A. per canone gestione impianti di illuminazione pubblica di propriet di Enel sole determinato sulla base dei costi sostenuti nellanno 2010 di cui: Euro 2.373,00/anno, al netto dellI.V.A., per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso dasta; 3) - Euro 139.000,00/anno al netto dellI.V.A., per fornitura elettrica a base di gara; a corpo (importo presunto che non impegna in alcun modo LAmministrazione comunale) 4) - Euro 31.350,00/anno, al netto dellI.V.A., presunti per il servizio di manutenzione straordinaria (che non impegnano in alcun modo lAmministrazione Comunale cos suddivisi: - Euro 30.000,00/anno, al netto dellI.V.A., a base di gara; - Euro 1.350,00/anno al netto dellI.V.A., per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso dasta. Termine per ricevimento offerte: ore 12,00 del 20.01.2012. Il bando integrale pubblicato sul sito del Comune di Manziana www.comune.manziana.rm.it. Data di invio alla GUUE: 22.11.2011. Invio alla G.U.R.I. 23.11.2011. IL R.d.P.: f.to Geom. W. AMOROSO

Sentenza nella causa civile in primo grado iscritta al n. 67199 del ruolo generale affari contenziosi dellanno 2008, posta in deliberazione nella camera di consiglio del 21.10.2011 e vertente tra Raines S.r.l. rappresentata e difesa dallAvv. Massimo Bersani e Mediterranea di Coletta Angelo e C. s.a.s. rappresentata e difesa dallAvv. Mauro Monaco *** con oggetto violazione marchio - concorrenza sleale P.Q.M. - dichiara che Mediterranea s.a.s. ha violato il diritto di Raines s.r.l. allutilizzazione in via esclusiva del marchio BIT di cui alla domanda di registrazione di marchio nazionale n. RM 2006C004561, presentata allUIBM in data 01.07.2006; - inibisce a Mediterranea di Coletta Angelo e C. s.a.s. luso dellespressione BIT in qualsiasi modo e forma per la denominazione di prodotti detergenti; - condanna Mediterranea di Coletta Angelo e C. s.a.s., al pagamento in favore di Raines s.r.l., della somma di Euro 25.000,00, oltre interessi legali dalla presente pronuncia a titolo di risarcimento del danno; - dispone la pubblicazione in estratto del presente provvedimento sul quotidiano il Messaggero, a cura della Raines s.r.l. e a spese di Mediterranea di Coletta Angelo e C. s.a.s.; - condanna Mediterranea di Coletta Angelo e C. s.a.s al pagamento delle spese processuali, in favore di Raines s.r.l., che liquida in complessivi Euro 6.000,00 di cui Euro 4.000,00 per onorari ed Euro 2.000,00 per competenze, oltre spese ed accessori come per legge. Roma, 21/10/2011 IL PRESIDENTE: Dott. Tommaso MARVASI

Ente aggiudicatore: Lombardia Informatica S.p.A. Centrale Regionale Acquisti, con sede in Milano, Via Don G. Minzoni 24, tel. 02/39331.1, fax 02/37713.903. AVVISO DI AGGIUDICAZIONE DI GARA Procedura aperta per la fornitura di vaccini - terza edizione. I lotti 1, 2, 3 e 4 sono stati gi aggiudicati. Si rende noto che la gara 9/2011/LI-CA, procedura aperta, pubblicata su GUUE 2011/ S118-194675 del 22/06/2011 e 2011/S202328177 del 20/10/2011 per la fornitura di vaccini -terza edizione suddivisa in 6 lotti. stata aggiudicata per il lotto 5 al concorrente: GlaxoSmithKline S.p.A., via Fleming, 2 - 37135 Verona. Valore nale dellappalto: 5.833.750,00 + IVA per il lotto 6 stata aggiudicata al concorrente: Novartis Vaccines and Diagnostics Srl, Via Fiorentina, 1 53100 Siena. Valore nale totale dellappalto: 860.499,80+ IVA. Lombardia Informatica S.p.A. Centrale Regionale Acqusiti Il Direttore Dott. Andrea Martino

Autorit per lenergia elettrica e il gas avviso di rettica


LAutorit per lenergia elettrica e il gas (di seguito: Autorit), con riferimento al Bando di gara, rif. GOP 46/11 CIG 306715585E, trasmesso per via elettronica alla Commissione della Comunit Europea il 20 ottobre 2011 e pubblicato sulla Gazzetta Ufciale della Repubblica Italiana, 5 serie speciale n. 124 del 21 ottobre 2011, con il presente avviso di rettica si intende apportare le seguenti modiche: 1. Nel documento di gara denominato Capitolato tecnico: ove scritto coefciente divisore orario 160 leggasi correttamente coefciente divisore orario 162,5; 2. Date da correggere nel Bando di gara originale: 2.1 IV.3.4) Termine per il ricevimento delle offerte: anzich 07 dicembre 2011, ora 16.30, leggasi 16 dicembre 2011, ora 16:30; 2.2 IV.3.8) Modalit di apertura delle offerte: anzich data 14 dicembre 2011, ore 11.00, leggasi 21 dicembre 2011, ore 11.00. 3. Informazioni complementari: A seguito di un errore materiale riscontrato nel documento di gara denominato Capitolato tecnico, sono state apportate delle modiche nel relativo capitolato che riguardano il valore del coefciente divisore orario. Nel Capitolato tecnico stato erroneamente indicato il valore pari a 160,00. Per quanto riscontrato si ribadisce che lesatto valore del coefciente divisore orario pari a 162,50 e conseguentemente stata predisposta la versione retticata del medesimo Capitolato tecnico che verr pubblicata sul prolo di committente dellAutorit per lenergia elettrica e il gas (www.autorita.energia.it/bandi_gara.htm) nella corrispondente sezione della gara in argomento unitamente allavviso integrale di rettica. Lavviso di rettica stato trasmesso per via elettronica allUfcio Pubblicazioni della Commissione dellUnione Europea il 30 novembre 2011. Il Direttore Generale (Roberto Malaman)

DI La societ Apennine Energy S.r.l. con sede legale in Roma,via Alberico II n. 31, codice fiscale e partita I.V.A. n. 01348720358 ai sensi della normativa vigente AVVISA di aver presentato al Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, al Ministero per i beni e le attivit culturali, richiesta di pronuncia di compatibilit ambientale ai sensi dell'art. 23 del decreto legislativo n. 4/2008 e ss.mm.ii. per la prima parte del programma lavori relativo all'istanza di permesso di ricerca d 503 B.R.C.S. comprendente un rilievo sismico 2D per un totale di 500 km. L'influenza sull'ambiente sia marino che terrestre da parte delle attivit di prospezione pu essere considerata trascurabile o nulla, soprattutto per le misure di prevenzione che saranno adottate dalla Compagnia. L'area distante 27,8 km dal Sito di Interesse Comunitario Litorale di Porto d'Ascoli (IT5340001), sito lungo la costa marchigiana. La documentazione presentata comprende gli elaborati di progetto, lo Studio di Impatto Ambientale e la Sintesi non Tecnica. Essa depositata presso il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare - Direzione generale per la Salvaguardia Ambientale, via Cristoforo Colombo n. 44, 00147 Roma, il Ministero per i beni e le attivit culturali, Servizio Paesaggio II, via San Michele n. 22, 00153 Roma, la Regione Marche, Dipartimento ambiente e territorio, via Tiziano n. 44, 60125 Ancona, la Provincia di Fermo Servizio tutela ambientale, viale Trento n. 34, 63023 Fermo, il Comune di Porto Sant'Elpidio-Ufficio Ambiente, via Umberto I n. 481, 63018, il Comune di Porto San Giorgio, via Veneto n. 2, 63017 ed il Comune di Pedaso, piazza Roma, 63016. Tale documentazione anche consultabile sul sito del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare(www.minambiente.it)nell'area di libera consultazione dei progetti. Nell'ambito della procedura, ogni cittadino ai sensi dell'art. 24 del decreto legislativo n. 04/2008 e ss.mm.ii potr presentare osservazioni o pareri sul progetto, entro il termine di 60 (sessanta) giorni dalla data di pubblicazione del progetto, al Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, via Cristoforo Colombo n. 44, 00147 Roma. Per informazioni: Apennine Energy s.r.l. via Alberico II, 31 00193 Roma. Tel. 066893085. Fax 066869866.

AVVISO AL PUBBLICO - RICHIESTA DI PRONUNCIA DI COMPATIBILIT AMBIENTALE PER L'ISTANZA PERMESSO DI RICERCA DENOMINATA d 503B.R.C.S

APENNINE ENERGY

-TRX IL:05/12/11

22.27-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 36 - 06/12/11-N:

36

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

-TRX IL:05/12/11

20.46-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 37 - 06/12/11-N:

LEGGI LALLARTCODE PER SAPERNE DI PI

www.allartcenter.it
ABCD MARTED 6 DICEMBRE 2011 Per la rubrica delle lettere scrivere a Via del Tritone 152 Email: cronaca@ilmessaggero.it
Il sole sorge alle Tramonta alle La luna sorge alle Cala alle Temperatura min. Max Umidit 7,22 16,40 13,59 4,22 15 18 62% San Nicola di Bari
Proveniva da una famiglia nobile. Fu eletto vescovo per le sue doti di piet e di carit e venne considerato santo anche da vivo. il patrono di Bari e a lui dedicata la basilica, meta di pellegrinaggi. San Nicola il leggendario Santa Claus dei paesi anglosassoni, e il NiKolaus della Germania che a Natale porta i doni a bambini.

ALLART CENTER ANCHE SU

Gli uffici della Cronaca sono aperti dalle 10 alle 24 via del Tritone 152 00187 Roma Tel: 06/4720224 - 06/4720228 Fax: 06/4720446
Comune di Roma (24h) 060606 Vigili Urbani 06-67691 Polizia Stradale 06-22101 Soccorso stradale 803116 Croce Rossa 06-5510 Emergenza in mare 1530 Telefono azzurro 19696 Guardiamedica 06-570600 Sala operativa Sociale del Comune (Giorno e notte) 800440022 Recup: prenotazioni esami clinici 803333 Centri antiveleni: Pol. Gemelli 06-3054343 Pol. Umberto I 06-49978000 Acea clienti elett. 800-199900 Acea clienti acqua 800-130331 Acea elett. guasti 800-130336 Acea acqua guasti 800-130335 Italgas 800-900999 Corpo Forestale 1515 Alcolisti anonimi 06-4825714 Pronto Farmacia 06228941

Carabinieri Polizia Vigili del Fuoco Guardia di Finanza Emerg. Sanitaria Questura Prefettura

112 113 115 117 118 06-46861 06-67291

17 - 38 - 44 - 76 - 80 Una telecamera (38) immortala linfrazione (17) di un carro attrezzi, ma inquadra la targa (80) dellauto rimorchiata (76): doppia multa (44) per la signora.

METEO
Viterbo Rieti

SITUAZIONE poco o parzialmente nuvoloso VENTI moderati da Nord-Ovest


Frosinone

ROMA

Latina

MARI molto mossi

Glieffettidellamanovra.Insorgonoiminisindaciperlazzeramentodeglistipendi:Farpoliticasolochiricco

Provinciaemunicipi,buferasuitagli
Giornata storica per le province ieri. Il governo Monti pronto a trasformarle in enti intermedi con funzioni di servizio e coordinamento. Via le giunte, resteranno solo un presidente e 10 componenti del consiglio provinciale. Saranno le Regioni ad avere una sorta di supervisione. Entro il 30 aprile dovranno trasferire ai Comuni le funzioni salvo acquisirle direttamente. Clima di contestazioni e di sciogliete le righe durante lAssemblea nazionale dellUnione province italiane. Non so come finir - ha esordito il presidente della Regione Lazio, Renata Polverini - ma penso che tanti rappresentanti eletti dal popolonon possono esserecancellati con un decreto. E il presidente della Provincia, Nicola Zingaretti: Se ci avessero ascoltati non saremmo mai arrivati a questo punto, ma ha vinto la demagogia e lanti-politicaa tutti i costi. Minisindaci sul piede di guerra contro lazzeramento degli stipendi.
Desario e Marincola allinterno

Balduina Zingaretti: ha vinto la demagogia. Polverini: il governo ci ripensi in cima alla citt
Qualit della vita Roma migliora male il lavoro
Torna a migliorare la qualit della vita a Roma, a stabilirlo il sondaggio annuale sulle province italiane del Sole 24 Ore. Dodici posizioni in pi rispetto al 2010 che portano la capitale dalla 35 alla 23 posizione. Dodici punti che fanno sperare, soprattutto perch nellarticolato dossier che mostra una capitale fatta di luci vivide ma anche di ombre fitte, un dato emerge chiaro: chiamati a esprimersi sulla provincia ideale in cui vorrebbero vivere, gli intervistati premiano ancora Roma, che si assesta al secondo posto, dopo Firenze e prima di Milano. Roma entra nella top ten sul fronte divertimenti, classificandosi sesta e scalando 21 posizioni e arriva undicesima suiServizi-ambiente-salute. Migliora anche la situazione per quanto riguarda lordine pubblico, dove, col 69/o posto, si piazza sopra Torino, Milano e Napoli. Arretra invece nel settore tenore di vita/affari e lavoro (26esima). Il sindaco Alemanno: Una metropoli che cresce nonostante la crisi economica.
Troili allinterno

Il mercato della Balduina di MICHELE CONCINA

LagalleriaBorgheseritrovaisuoitesori
Isman allinterno

Solenni in vetta a Monte Mario stanno / nel luminoso cheto aere / le palazzine. Migliaia e migliaia di edifici a quattro-cinque piani hanno annientato i cipressi, che per Giosu Carducci e Gabriele DAnnunzio erano lemblema dellaltura pi elevata di Roma.
Articolo allinterno

Rifiutietopiinstrada aTrastevere municipiocontroAma Lodisseadiunmaestro:Hovissutounincubo,noninsegnermaipi

IltribunalescagionaconformulapienalinsegnantedellascuolaelementareAlbertoManzi

BENEFICENZA

Assoltodopo5anni:nonpedofilo
Sospeso dalla scuola, per cinque anni ha vissuto con un assegno alimentare e senza la possibilit di tornare a lavorare. Ieri, il maestro Massimo Russo stato assolto con formulapiena dallaccusa di pedofilia, nonostante la richiesta della procura che proponeva una pena di sei anni. Nel 2007 stato accusato di aver molestatoun suo alunno, della quinta elementare Alberto Manzi. Secondo il racconto del bambino, il maestro lo baciava con la lingua. Accusato dai genitori e sempre difeso dai colleghi della Manzi, ora, dopo la decisione del tribunale, Russo si sfoga: Rischiavo di impazzire ora voglio solo ricominciare, ma non come insegnante. Ho capito che non vale la pena. Far il concorso da preside oppure emigrer in Germania, per fare il cameriere.
Menafra allinterno

Topi, sacchetti aperti, rifiuti sparsi, odore nauseabondo. Siamo al centro di Roma. Nel cuore di Trastevere a via Anicia, dietro allascuolaReginaMargherita. E da circa 10 giorni non viene ritirata la raccolta differenziata, i rifiuti organici della mensa dellelementare. Inutili le telefonate allAma dalla scuola e dal municipio. La denuncia arrivata da Emiliano Pittueo, lassessore municipale allAmbiente. E ieri finalmente lAma ha sanato la situazione. Contestiamo lorganizzazione della raccolta differenziata nel centro storico - prosegue lassessore del I municipio - non i lavoratori dellAzienda che ogni giorno devono portare avanti un progettoche, levidenza, ci diceirrealizzabile. Quello della raccolta differenziata diventato un diritto che ci viene negato quotidianamente,unsistema diraccolta che va radicalmente modificato. Il fatto che ci sia voluto lintervento di un assessore municipale per sanare la situazione lascia lamaro in bocca - commenta Massimiliano Valeriani, consigliere comunale Pd - Rifiuti organici abbandonati per strada alla merc di cani e topi sa di terzo mondo. Bimbi alla merc di rifiuti e topi non pu essere Roma.
Articolo allinterno

LA STORIA

Roberta Capua e Massimiliano Ossini

Sfondano il muro e svaligiano la banca


di LUCA LIPPERA

Che show il Natale con Peter Pan


Lazzari allinterno

Il luogo dove luomo si tolto la vita

Rovinatodaidebiti siuccidea37anni
Articolo allinterno

Immaginate un ufficio, il via-vai alle scrivanie e poi un muro che si apre allimprovviso. Gli impiegati di una filiale della Cassa di Risparmio di Orvieto, via Casilina 2121, Borgata Finocchio, estrema periferia est, ieri pomeriggio sono rimasti comprensibilmente pietrificati. Mancava qualche minuto alle quattro e si viaggiava in tutta tranquillit verso la chiusura quando un pezzo di parete venuto gi di botto alzando una nuvola di polvere. Non si vedeva bene K e si capiva altrettanto meno K tutti hanno girato lo sguardo e solo dopo qualche secondo di smarrimento ci si resi conto che stava accadendo lincredibile: due banditi si sono fatti strada tra i calcinacci e siccome avevano le pistole non servito altro per capire che stava iniziando una rapina.
Continua allinterno

LA

TENDENZA

La terrazza-ristorante a Palazzo delle Esposizioni

Nel museo vince la cucina dautore


Dente allinterno

A un piede fu ferito
Medicina e chirurgia risorgimentale
a cura di

di GIULIA CARCASI

Valentina Gazzaniga

www.editricesapienza.it
Siamo presenti a

Stand C 06
Piano terra, corridoio laterale destro

U un muro portante sono apparse alcune crepe, come radici di un albero non ancora spuntato, affluenti di un fiume pi grande che scorre dietro lintonaco. Subito, Lola, bussa al dirimpettaio: Venga a vedere, la parete in salone piena di crepe... devesserci un problema di stabilit nel palazzo. Io in casa mia non ce lho replica luomo, rimandando a una prossima volta. Passano i giorni. Le crepe si allargano e Lola si precipita ad avvertire ogni condomino: Sar stato suo figlio giocando a pallone la liquida uno; Ristrutturi casa un altro; La venda; Di queste cose se ne occupava mio marito si limita a dire una vedova.

Crepe inascoltate
Non trovando ascolto, Lola continua levisite cambiando formula:Buonasera, vorrei parlarvi di una questione urgente e comune. Viene scambiata per testimone di Geova o rappresentante della Folletto, pronta a predicare a domicilio la fine del mondo o le malattie che la polvere pu provocare. Se ne vada o chiamo i carabinieri la minaccia un pensionato. Attraverso le porte chiuse, Lola sente il rumore dei televisori accesi, le sembra di avvertire i passi fermi e gli occhi agli spioncini, ma forse suggestione.

Accomodati le dice una signora al nono piano; peccato si ostini a chiamarla Margherita e a parlarle di certe violette di zucchero che vendeva la pasticceria in paese. Margherita, giurami che torni presto. Lola giura e se ne va. A breve fissata la riunione di condominio e si ripromette di esporre il problema in quella sede. Largomento non allordine del giorno le obietta lamministratrice. Passano i mesi. Certe volte le crepe appaiono a Lola pi larghe, certe volte pi strette: si convinta che dipenda dallumore. Nel condominio si fatta la nomina dellesagerata o della furbastra: se pensava di scucire soldi, pensava male. I sopravvissuti al crollo del palazzo, dicono di lei: Era solare.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LIBERI DAL DOLORE


con il suono
MAM center Roma: Via San Martino della Battaglia, 25 (metro Castro Pretorio) Per prenotazioni: 3290061444

-TRX IL:05/12/11

23.27-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 38 - 06/12/11-N:

38

CRONACA DI ROMA

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

IL CASO Scontro sugli effetti del decreto Monti. Contestazioni allassemblea dellUpi

Provincia, via la giunta entro aprile tutti i poteri andranno ai Comuni


Polverini:speroinunripensamento.Zingaretti:havintolademagogia
di CLAUDIO MARINCOLA

Le notizie si accavallano senza certezzementre in via delBabuino in corso lAssemblea nazionale dellUpi, lUnione delle provincie italiane. Che dice Monti? Ci scioglie?, corrono le voci in platea. Zingaretti prende la parola, un piccolo gruppo di amministratoriseduti ingalleriasubito rumoreggia.Parte una isolata contestazione, comunista! vallo a dire a Bersani, al tuo partito democratico.... Il presidente della Provincia di Roma torna a sedersi e lasciailmicrofono. Lo riprendequalche minuto dopo ma solo quando Antonio Saitta, presidente della Provincia di Torino, lo invita a tornare sul palco. Giornata storica per le province ieri. Un giorno forse si ricorder anche il clima che ha accolto lormai prossimo sciogliete le righe. Mentre dal palco si lanciavano appelli al governo per aprire un confronto prima di staccare la spina e andare tutti casa. Un clima surriscaldato, tanto che qualche fischio si era gi levato, e sempre dallo stesso punto, dalla galleria, durante la lettura del messaggio augurale inviato dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Il governo Monti pronto a trasformarle con un decreto in enti intermedi con funzioni di servizio e coordinamento. Via le giunte, resteranno solo un presidente e 10 componenti del consiglio provinciale. Lente, dunque, non verr abrogato ma solo ridimensionato. E saranno le regioni ad avere una sorta di supervisione. Entro il 30 aprile prossimo dovranno infatti trasferire ai Comuni le funzioni salvo acquisirle direttamente. Se non lo faranno ci penser una legge dello Stato senza che siano necessari ritocchi alla Costituzione. Uno dei motivi per cui lintervento della Polverini

stato particolarmente apprezzato. Non so come finir - ha esordito il presidente della Regione Lazio - ma penso che tanti rappresentanti eletti dal popolo non possono essere cancellati con un decreto.

Per la ex sindacalista Ugl, che ha chiesto di convocare al pi presto la commissione paritetica, ci sono i costi della politica, ma anche quelli della democrazia a cui non si pu rinunciare, mi auguro un ripen-

Il presidente della Provincia Nicola Zingaretti seduto accanto al presidente della Regione Renata Polverini allUpi

samento. Pocodopo, tornando sullargomento, laPolverini ha raccontato che quando durante la conferenza stampa di Monti aveva sentito parlare delle province si era sentita pi sola. Ho capito che qualcosa stava succedendo e non avrei pi potuto godere del contributo delle province. E allora mi venuto da piangere come il ministro Fornero. Nei prossimi giorni la Polverini incontrer i presidenti delle province del Lazio. E dunque anche Antonello Iannarilli che proprio ieri, mentre il premier annunciava la manovra, festeggiava gli 85 anni dellente locale che guida. Una beffa. E Zingaretti? Se ci avessero ascoltati non saremmo mai arrivati a questo punto, ma ha vinto la demagogia e lanti-politica a tutti i costi - ha criticato lannuncio del governo linquilino di Palazzo Valentini - la voglia di dare qualcosa in pasto allopinione pubblica per distoglierla daaltri provvedimenti. Dobbiamo tagliare privilegi e enti inutili, ma deve esserci unidea di Stato altrimenti funzioneremo peggio. E ora? Comunque vada lasceremo il segno di un ente governato bene.
RIPRODUZIONE RISERVATA

La sala del Consiglio provinciale a Palazzo Valentini

Ranucci: La tassa sulle barche? Il rischio la fuga dallItalia


Va bene la tassa sul lusso, ma sono molto preoccupato per il settore della nautica. C il rischio che le barche vengano portate allestero e i posti barca rimangano vuoti. E il commento del senatore del Pd Raffaele Ranucci alla tassa sul lusso prevista nella manovra varata dal governoMonti perchiunque possieda una barca pi lunga di dieci metri. Appassionato di barche e proprietario di un veliero di oltre 24 metri, il senatore mette in guardia dalle conseguenze che potrebbero derivare dalla nuova tassa. Mi sembra un provvedimento demagogico che va a colpire un settore gi in difficolt per compensare i tagli alle pensioni dolorosi ma necessari per stare al passo con lEuropa - sottolinea il senatore Considerare una barca a vela di 11-12 metri come una barca di lusso sbagliato e sproporzionato. E aggiunge: Il rischio di questa misura che finiscano per pagare solo le persone trasparenti che dichiarano correttamente. Per quanto mi riguarda continuer a tenere la mia barca in Italia e pagher il mio contributo. Mi auguro Il senatore Ranucci che tutti facciano lo stesso ma non si pu ignorare il rischio che a pagare siano solo le persone come me.
D.Des.
RIPRODUZIONE RISERVATA

IL SINDACO
Ha scelto un video messaggio sulsuo blog quasi a voler rimarcare limportanza del momento. Nero per le casse degli enti locali italiani. E se i tagli si riverberano mediamente su tutti i comuni, per Roma sono dolori: 140 milioni, il 10% circa della manovra governativa. Alemanno pernonsilimitato solo ai messaggi. Ha inviato alleistituzioni e alleparti sociali un documento con le misure messe in campo per rilanciare leconomia. Parola dordine: La vera sfida sfidare la crisi. Abbiamo gi in calendario un incontro con il ministro Giarda - ha spiegato il primo cittadino - per individuare le

Alemanno rilancia: sfidiamo la crisi


Prestoincontri conGiarda e Passera: revisionedel patto di stabilit e grandi opere
formedi cambiamento del patto di stabilit che ci permettano di dare nuovo fiato alle imprese e aumentare i posti di lavoro. Una citt come Roma non pu, secondo Alemanno, limitarsi alle trattative con il governo ma dobbiamo dare una grossa spinta alleconomia sapendo che in questo modo arriveranno anche le risorse per le misure sociali e per sostenere il reddito delle famiglie. E la manovra? Il sindaco non la boccia. Chiarisce per che le tasse intestate agli enti locali per compensare la riduzione dei trasferimenti sono gi decise allinterno. E che non possiamo nemmeno contrapporci, con la protesta, lasciamo alla Lega questi atteggiamenti. In quanto allImu, limposta immobiliare unica, graver sullespalle dei cittadini, esar una ricaduta pesante. Alemanno - che incontrer anche il neo ministro allo Sviluppo Passera - rivolge al governo richieste molto precise: appoggiare fino in fondo la candidatura alle Olimpiadi del 2020 e sbloccare la costruzione di Fiumicino 2. Prolungheremo le linee A e B, stata assegnata la gara di Casal Monastero. Lanceremo la linea D che una linea che attende da anni. Dobbiamo dire alle imprese romane che non sono sole in questo momento difficile. Tra gli impegni di Roma Capitale Alemanno ha citato lintervento sul Waterfront di Ostia e assicurato che la nuova Tor Bella Monaca si far. Manca un museo della citt che permetta ai turisti di avere una portadi accesso complessiva alla citt. Il Centro Congressi dellEur verr inaugurato nel gennaio del 2013, lo stesso vale per la Nuova Fiera e per il nuovo mercato dei Fiori. Quanto ai fondi in bilancio, la delibera verr approvata tra gennaio e febbraio. E si faranno altri interventi per ridurre i costi della politica. Dobbiamo rafforzare la rete di solidariet cittadina, abbia-

una stangata ma rafforzeremo la rete cittadina di solidariet

Il sindaco Alemanno ieri ha rilanciato la sfida alleconomia puntando sugli interventi per il futuro piuttosto che sulla manovra di Monti

mo intenzione di attuare realmente il quoziente familiare, siamo pronti a lanciare un sistema di social card che aiuti le famiglie nei consumi e ad avere un sostegno al reddito, soprattutto le fasce sociali pi disagiate. Insieme ad alcuni sindacati si dar vita alla FondazioneRoma capitale welfare per azioni di sostengo al reddito. Il Campidoglio lavorer anche sul versante Ue per accedere ai fondi della dalla Banca europea per gli investimenti, ne vogliamo parlare con tutti, parti sociali, Camera di commercio e istituzioni locali.
C.Mar.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Il SAXONIA CALENDARIO ANNUALE offre cinque differenti indicazioni del tempo a colpo docchio: ora, Grande Data, giorno della settimana, mese e fase lunare. Questultima, a rigor di calcolo, deve essere corretta di un giorno solo dopo 122 anni; questa precisione del 99,998 % garantita da un movimento automatico con
Il SAXONIA CALENDARIO ANNUALE. Disponibile presso:

Lindicazione della fase lunare deve essere corretta regolarmente. Ogni quattro generazioni.

sistema di carica bidirezionale. Tutti i suoi 476 componenti sono rifiniti a mano con la stessa cura, anche quelli non visibili attraverso il fondello della cassa in vetro zaffiro, caratteristica di ogni A. Lange & Shne. Un gioiello di micromeccanica che briller in tutta la sua originaria perfezione anche quando si dovr correggere la prima volta lindicazione della fase lunare. Via Condotti 28, Tel. 06 678 00 92 Via del Corso 406, Tel. 06 689 31 94 Via del Babuino, 63, Tel. 06 32 11 01 00 Roma www.hausmann-co.com

-TRX IL:05/12/11

23.17-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 39 - 06/12/11-N:

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

CRONACA 39 DI ROMA 39

39

IL COMUNE Azzerati i gettoni dei consiglieri e le indennit dei presidenti

Minisindaci senza stipendi bufera sulla manovra


Catarci: Far politica gratis solo chi ha redditi alti
di DAVIDE DESARIO

LINTERVISTA

Ainis: Se il testo non cambia il taglio dei fondi immediato


Se il decreto verr approvato cos come lo si conosce, lazzeramento degli stipendi dei presidenti dei municipi edei gettoni di presenza dei consiglieri avr effetto immediato. A parlare il costituzionalista Michele Ainis, ordinario di Istituzioni di Diritto Pubblico alluniversit Roma Tre. Professore, possibile cancellare da un giorno allaltro le indennit dei consiglieri municipali e dei minisindaci? Il decreto salvaguarda gli enti previsti dalla Costituzione e i municipi nella Costituzione non ci sono. Ma nel 1948 quando stata redatta la Costituzione i municipi non cerano? vero. Infatti il principio che chi esercita della funzioni pubbliche riceva unindennit a difesa della funzione medesima. Il problema, in via generale, non luso dellindennit ma labuso: ovvero la misura dellindennit, il moltiplicarsi degli incarichi, gli sprechi. gratis. Perch chi amministra un territorio con 200 mila abitanti gratis o un eroe o uno che i quattrini li fa in altro modo approfittando di quella carica. Lindennit serve a resistere alle tentazioni. Forse ravvisabileun elemento di irragionevolezza, cio possibile incostituzionalit. Ovvero? Si ravvisa quando io tratto in modo diseguale situazioni eguali. Se il consigliere municipale in un quartiere di 200mila abitanti non viene pagato e il consigliere comunale di una citt di 50mila abitanti viene pagato irragionevole. Esiste una via di uscita per presidentie consiglieri municipali? S, ma solo se in sede di conversione del decreto legge questo punto dovesse o essere soppresso o modificato. Altrimenti si stabilizzano gli effetti del decreto.
D.Des.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Ma si pu ravvisare un elemento di incostituzionalit


E il principio non vale anche per i municipi di Roma che amministrano territori dove vivono 150-200mila abitanti? In un certo senso sarebbe pi coerente abolire il livello di governo dei municipi, piuttosto che pretendere che presidenti e consiglieri lo facciano

La titolarit di qualsiasi carica, ufficio o organodi natura elettiva di un ente territoriale non previsto dalla Costituzione a titolo esclusivamente onorifico e non pu essere fonte di alcuna forma di remunerazione, indennit o gettone di presenza. Eccolo il punto 22 della bozza del decreto Salva Italia del governo Monti che da ieri mattina ha mandato in tilt la Capitale. Il motivo? Semplice: siccome le ex circoscrizioni non sono previste dalla Costituzione, tutti i consiglieri eipresidentideidiciannove municipi di Romaadesso dovrannolavorare gratis. Senza stipendio i minisindaci (tra i 2.000 e i 2.500 euro netti al mese) e senza gettoni di presenza (circa 500 euro netti al mense) i rappresentanti politici eletti nei consigli municipali. Una rivoluzione non da poco se si consideracheinognimunicipio della Capitale risiedono tra i 100mila e i 250mila abitanti. Insomma il presidente del XII (Eur-Spinaceto) gestisce un territorio grande come o pi di Parma o Perugia. E dovrebbefarlo ritagliando iltempoalpropriolavoro.Cospotrfarepolitica solo chi ha alti redditi, mentre gli altri o ci dovranno rinunciare o lo dovranno fare nel tempo residuo concesso da unaltra occupazione dichiara Andrea Catarci (Sel), presidente del Municipio XI - Io per primo dovr rinunciare allaspettativa e tornare a lavorare in cooperativa. assurdo, cos si penalizza la politica di prossimit, quella pi vicina alla gente. Nei prossimi giorni Catarci si vedr con gli altri presidenti per scrivere una lettera al segretario generale del Comune. Proprio in Campidoglio ieri si vissuta una giornata ad alta tensione. Dobbiamo capire come interpretare il decreto - dice lassessore al Bilancio, Carmine Lamanda - Il segretario generale sta lavorando con il ministero dellInterno. Ancora non abbiamo una visione definitiva. Il Campidoglio sta verificando se ci possa essere una via duscita grazie alla nuova realt di Roma capitale. Un municipio romano pi grande di una media citt italiana di provincia e pi popoloso di molti capoluoghi - commenta il presidente della Commissione Bilancio di Roma, Federico Guidi - Sarebbe quindi paradossale che, per risparmiare pochi spic-

Lassessore Lamanda Dobbiamo capire come interpretare la norma. Stiamo lavorando con il ministero

Pasquale Calzetta XII Invece di colpire la casta e i consigli di amministrazione se la prendono con noi

Susi Fantino IX Io gi passo la giornata a tapapre i buchi causati dai tagli agli enti locali

Andrea Catarci XI Cos potr far politica solo chi ha alti redditi

Giacomo Vizzani XIII Bisognerebbe ridurre i parlamentari non le indennit ai municipi

cioli di fronte alla complessit della crisi, si vada a colpire lorgano di rappresentanza pi diretto e vicino ai cittadini. Mi auguro che il governo ci ripensi e che i parlamentari romani correggano un provvedimento irricevibile. Intanto i minisindaci sono in allarme: A me sembra che invece di punire la casta si colpisca gli ultimi della lista - dice Pasquale Calzetta (Pdl), presidente del XII - Tagliano i soldi ai municipi e lasciano intatti vitalizi e consigli di amministrazione. Io? Se le cose restanocos sarcostretto a rinunciare allaspettativa, torner a fare il funzionariodelministero della Giustizia e far ilpresidentequandopotr. Orlando Corsetti, presidente del centro storico:Non questione di soldi. A questo punto forse proprio il caso di ripensare al decentramento e al ruolo dei municipi perch mi sembrache chiha preso questedecisioninonconosca proprio il ruolo e limportanza dei municipi sul territorio vasto come quello della Capitale. Susi Fantini (Sel), presidentedelIXmunicipio disorientata: E inspiegabilequesta norma - dice - Roma stata la prima citt ad avviare nel 2001 lelezione diretta dei presidenti proprio per avvantaggiarsi nella creazione delle citt metropolitane. Cos la fine. E spiega: Io gi passo le giornate a tappare i buchi causati dai continui tagli agli enti locali. Risparmiare su di noi davvero ridicolo, altro che Roma Capitale. Giacomo Vizzani, ex commercialista, stato eletto in quota Pdl presidente del XIII (Ostia, Acilia, Casalpalocco) scuote la testa: In questi tre anni da presidente di municipio ho perso almeno 100mila euro di reddito - dice - Questa novit sposta poco nella mia vita. Anzi con lIrpef che pago, mi sa che il professor Monti con me ha perso pi che guadagnato. E aggiunge: Comunque lo trovo un provvedimento demagogico. Ieri sentivo che gli elettori in Russia sono 100 milioni e hanno 450 deputati. Con le stesse proporzioni noi che siamo 21 milioni di elettori dovremmo avere un centinaio di onorevolieinveceabbiamo630trasenatorie deputati. Questi sono gli sprechi, non i gettoni di presenza e gli stipendi dei municipi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Culla
mBrava cicogna smemorata, finalmente hai trovato la strada!!! Ne danno il lieto annuncio, per la gioia di mamma Natascia e pap Yuri, i piccoletti Maristella e Gabriele.

-TRX IL:05/12/11

23.17-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 40 - 06/12/11-N:RCITTA'

40

CRONACA DI ROMA

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

LA RICERCA Ultima nella sicurezza percepita dai cittadini nonostante i dati migliorino

Qualitdellavita:Romacresce benesvaghieservizi,maleillavoro
Passadal35al23posto.Alemanno:Vitalenonostantelacrisi
di RAFFAELLA TROILI

Avanti, adagio. Torna a migliorare la qualit della vita a Roma, a stabilirlo il sondaggio annuale sulle province italiane del Sole 24 Ore. Dodici posizioni in pi rispetto al 2010 che portano la capitale dalla 35 alla 23 posizione, esattamente tra Modena e Verona, sopra a Genova (25) e Torino (51), sotto a Milano (19), Firenze (7), Bologna (1). Dodici punti che fanno sperare, soprattutto perch nellarticolato dossier che mostra una capitale fatta di luci vivide ma anche di ombre fitte, un dato emerge chiaro: chiamati a esprimersi sulla provincia ideale in cui vorrebbero vivere, gli intervistati premiano ancora Roma, che si assesta al secondo posto, dopo Firenze e prima di Milano. Lindagine mette a confronto la vivibilit nelle 107 province italiane attraverso 6 aree significative. Ciascuna suddivisa in 36 parametri e alla pagella finale si arriva calcolando i voti ottenuti nei 36 parametri e nelle 6 tappe dellindagine. Roma entra nella top ten sul fronte divertimenti, classificandosi sesta e scalando 21 posizioni e arriva undicesima sui Servizi-ambiente-salute. Migliora anche la situazione per quanto riguarda lordine pubblico, dove, col 69/o posto, si piazza sopra Torino, Milano e Napoli. Arretra invece nel settore tenore di vita/ affari e lavoro (26esima). Unottimo risultato - lo definisce il sindaco Gianni Alemanno - che premia limpegno dellamministrazionepergarantire una citt pi accogliente e vivibile. Come ricorda il dossier fra le quattro metropoli italiane Roma ha registrato il miglioramento pi importante, con indici in crescita in quattro macroaree: ordine pubblico, con un netto progresso rispetto al2006; servizi-ambiente-salute e affari e lavoro, a conferma della vitalit del nostro tessuto imprenditoriale anche di fronte alla gravissima crisi che attraversiamo. Infine la sezione tempo libero premia Roma per lofferta culturale e lospitalit. La ricerca ci offre uno spaccato di una grande cit-

Migliora la qualit della vita a Roma. quanto emerge dalla ricerca annuale del Sole 24 Ore dedicata alla Qualit della vita nelle province italiane

t metropolitana in crescita che non teme il confronto con le altre grandi capitali europee. Ma i residenti accusano il carovita, lindice di percezione dellincremento dei prezzi nellultimo anno del 15,3 per cento, pone Roma assieme a Pavia e Reggio Calabria al 72 posto. E allottantunesimo posto addirittura per quanto riguarda lindice di percezione

della gravit attribuita al problema lavoro. Nel parametro infrastrutture il Sole24ore piazza Roma terza dopo Trieste e Varese; la situazione peggiora di nuovo quando sinterpellano i romani. Nellindice di percezione dei problemi relativi a servizi, assistenza, ambiente e inquinamento, Roma si piazza al 97 posto, adispetto di unottimo undicesimoposto nella classifica disetto-

re basata sui dati statistici. Pi in generale rispetto a 2-3 anni fa, si percepisce comunque un miglioramento della qualit della vita. Undato inquieta. Le statistiche dicono una cosa, il sentiment unaltra: se per rapine, furti, truffe e cos via la capitale ottiene un dignitoso 69 posto, lindice di percezione della gravit attribuita ai problemi di

criminalit e ordine pubblico clamoroso. Per i romani linsicurezza un problema, tant che Roma ultima in classifica, al 110 posto. Oltre un intervistato su quattro convinto della gravit del problema. A sottolinearlo anche il consigliere Pd Dario Nanni, membro della commissione sicurezza del Comune: evidente che la qualit della vita di un cittadino che non si sente tutelato nella propria citt non delle migliori in quanto la sicurezza individuale alla base della coesistenza sociale. Forse non un caso che i proprietari dauto pi colpiti risiedono a Catania, Bari, Foggia, Roma e Napoli.
RIPRODUZIONE RISERVATA

IL CASO

RifiutietopiaTrastevere denunciadelprimomunicipio
Topi, sacchetti aperti, rifiuti sparsi, odore nauseabondo. Siamo al centro di Roma. Nel cuore di Trastevere a via Anicia, dietro alla scuola Regina Margherita. Sono circa 10 giorni che non viene ritirata la raccolta differenziata, i rifiuti organici della mensa della scuola elementare. Inutili le telefonate, i solleciti che dalla scuola, dal municipio sono partiti per fare intervenire l'Ama e risanare l'area. La denuncia arriva da Emiliano Pittueo, lassessore municipale allAmbiente. E ieri, dopo giorni, finalmente arrivato lintervento dellAma che ha sanato la situazione che era diventata ormai intollerabile. Contestiamo l'organizzazione della raccolta differenziata nel Centro Storico - prosegue lassessoredel primo municipio - non i lavoratori dell'Azienda che ogni giorno devono portare avanti un progetto che, l'evidenza, ci dice irrealizzabile. Quello della raccolta differenziata diventato ormai un diritto che ci viene negato quotidianamente, migliaia di cittadini si impegnano a dividere, raccogliere e consegnare i rifiuti seguendo questo disegno che stato calato dall'alto, i lavoratori si industriano per realizzarlo. Ma evidentemente tutto questo non basta. Vistii risultati. Questosistema di raccolta va radicalmente modificato. Il fatto che ci sia voluto un intervento diun assessore municipale per sanare la situazione di via Anicia lascia l'amaro in bocca - ha commentato Massimiliano Valeriani, consigliere comunale Pd - Rifiuti organici abbandonati per strada alla merc di cani e topi sa di terzo mondo. Bimbi alla merc di rifiuti e topi non pu essere Roma. I rifiuti organici - spiegano dallAma - conferiti dalla mensa della scuola Regina Margherita e depositati in via Anicia li abbiamo rimossi intervenendo in sostituzione temporanea della societ cooperativa incaricata del ritiro specifico degli scarti pertinenti a questa speciale utenza collettiva non domestica. Vigileremo anche nei prossimi giorni affinch il ritiro dei rifiuti organici avvenga quotidianamente, come stabilito in questi casi. Ama prender anche opportuni provvedimenti nei confronti della societ cooperativa che non ha garantito la continuit del servizio tramite l'applicazione delle sanzioni economiche contrattualmente previste.

LaCassazionebocciailpianoparcheggi
Il piano posteggi del Comune varato nel 1997 a seguito della legge Tognoli non mette al riparo dalle attivit meramente speculative dei costruttori, non solo nelle aree protette, ed in contrasto con la stessa legge Tognoli perch non vincola in maniera certa la destinazione dei posti auto ad essere acquistati dagli abitanti residenti nelle immediate vicinanze delle autorimesse. Lo sottolinea la Cassazione nelle motivazioni della sentenza 45068 depositata ieri e relativa alludienza svoltasi lo scorso 16 novembre. Cos stato confermato il sequestro del cantiere di Villa Ada, ai Parioli, destinato alla realizzazione di 497 posti auto interrati. In particolare la Suprema Corte ha sposato in pieno la tesi della Procura di Roma in base alla quale le norme attuative della legge Tognoli, scritte dal Campidoglio (delibera 164 del 1997), non rispondono ai requisiti fissati dalla legge e dallinterpretazione che di questa ha fornito la Cassazione. In pratica non esiste alcuna garanzia che gli spazi di parcheggio troveranno una effettiva destinazione nei termini previsti dal progetto e, inoltre, difetta una relazione tra spazi destinati a parcheggio e specifici immobili ricompresi nellarea individuata.

Piazza Testaccio, pronto il progetto


Si presenta oggi il progetto della riqualificazione di piazza Testaccio, sede del vecchio mercato del rione che si sposter a breve in via Galvani. La cittadinanza ha attivamente partecipato a questo progetto che sono particolarmente lieto di presentare proprio per questo motivo - ha detto il presidente del I Municipio, Orlando Corsetti (Pd) - sar unopera fatta a misura di chi la utilizzer, mettendo in campo i suggerimenti di tutti. sempre importante che la cittadinanza partecipi e venga coinvolta in proposte costruttive e idee funzionali - ha dichiarato Alessandro Cochi, consigliere Pdl di Roma Capitale - Collaboreremo con Corsetti nel rispetto di ruoli e competenze. Nellultima maratona per l assestamento di bilancio, con impegno e senso di responsabilit stata restituita una parte di risorse, persi nella precedente rimodulazione. Va in ogni caso ricordato che in questo lasso di tempo, gli architetti del dipartimento lavori pubblici di Roma Capitale hanno proseguito a lavorare, e hanno portato avanti una serie di confronti, realizzando alla fine un progetto che a breve dovr passare in conferenza dei servizi. Proprio per questo, voglio ringraziare lassessore Ghera per limpegno comune su questa vicenda.

LAmainterviene emultalacooperativa che li aveva dimenticati perdiversigiorni

IMMIGRATI

di ELENA PANARELLA

Roma si conferma la prima citt in Italia per numero di immigrati e tra i primi comuni per incidenza di stranieri sulla popolazione totale. la fotografia emersa dallottavo rapporto dellOsservatorio Romano sulle Migrazioni a cura della Caritas e della Camera di Commercio di Roma presentato ieri a Palazzo Valentini. Lapopolazione straniera residente a Roma (al 1 gennaio 2011) conta 345.747 persone e segna un incrementoannuale del 7,9% (25.338nuoviresidenti)e unincidenza sul totale della popolazione del 12% (era il 6,7% allinizio del 2001). Dallo studio sono emersi anche i tratti del nuovo volto dellimmigrazione: il 12,2% dei residenti stranieri, pari a 42.085 persone, di seconda generazione, essendo nato in Italia. I minorenni sono 51.291, per la maggior parte nati nella Capitale, 3.610 solo nel 2010.

Monsignor Feroci Sulla formazione c ancora da fare

Incittunosudieciimmigrato
Presentazione del rapporto Caritas (foto Toiati)

RapportoCaritas-CameradiCommercio:350milaresidentistranieri
nostro Paese. Ma a Roma, anche se lo svantaggio minore rispetto ad altri contesti territoriali, le carenze sono ancoranotevoli: Ad esempio- spiega il direttore della Caritas diocesana di Roma, monsignor Enrico Feroci - la situazione formativa deficitaria e, come si legge nel rapporto comunitario Eu Regional Competiveness Index 2010, il Lazio si colloca solo al 108 posto nella graduatoria delle 278 regioni europee, mentre per le politiche del lavoro scende al 200 posto. Le condizioni sono deficitarie per quanto riguarda i servizi per il lavoro, la formazione e leducazione di base, lefficacia delle politiche, e tutto ci genera pesanti effetti negativi, specialmente nella Capitale, dove fondamentale lapporto delleconomia della conoscenza e i servizi concorrono alla creazione del Pil per ben l87 per cento. Un nuovo dato interessante riguarda le rimesse dei migranti: nel 2010 sono stati inviati dalla sola provincia di Roma 1,7 miliardi di euro (6,3 miliardi in tutta Italia). Le somme spedite avevano come destinazione, per oltre l80% dei casi, lAsia, in particolare Filippine, Bangladesh, India e Sri Lanka. Per quanto riguarda le imprese i titolari stranieri dellhinterlandromano sono 22.508 mentre sono 57.177 i nati allestero che ricoprono una carica imprenditoriale, non solo come titolari dimpresa ma anche come amministratori, soci o con altri compiti aziendali. Storie a lieto fine come quella di Reyna Terrones Castro (presidente di una cooperativa). Reyna non avrebbe mai lasciato Pucallpa, in Per, dove era nata nel 1964. Ma i problemi familiari che aveva nella sua terra lhanno spinta a partire nel 1993 con sua figlia. La scelta dellItalia, racconta, stata casuale, perch qui avevo dei parenti che mi potevano ospitare. Dopo un lungo viaggio, dal Sudamerica allUngheria, poi dallAustria allItalia, arrivata a Udine, viaggiando nascosta nel controsoffitto di una carrozza ferroviaria, e poi a Roma. Trovato lavoro come colf e come assistente notturna per degenti, riuscita a sistemarsi e a trovare un appartamento per vivere con la figlia. Un corso di management e uno di impren-

I romeni la comunit pi numerosa sono 74.583

I romeni continuano ad essere i pi numerosi (74.583 residenti, 21,6% del totale), seguiti da filippini (34.995 e 10,1%) e, con numeri che vanno dalle 16mila alle 10mila unit,bengalesi, polacchi, cinesi, peruviani, ucraini, egiziani. La distribuzione nella citt conferma la preminenza dei municipi I, XX e VIII che, nel complesso, accolgono quasi unterzo degli stranieri residenti a Roma. Limmigrazione va governata e non subita, un fenomeno inarrestabile che deve essere seguito e guidato nel rispetto dei diritti e doveri - ha spiegato lassessore provinciale alle Politiche sociali, Claudio Cecchini - Rappresenta anche una risorsae unopportunit di crescita e sviluppo del

Aumenta anche il numero di quelli iscritti allUniversit

ditoria per donne immigrate le hanno aperto gli occhi su un nuovo mondo. Ha iniziato con una cooperativa per la pulizia di condomini aziendali che poi si allargata a piccole ristrutturazioni e servizio mense. Oggi la sua impresa, di cui presidente, conta una quindicina di soci. Reyna presidente della consulta stranieri e vicepresidente di Confcooperative Roma e ha anche fondatouna associazione per lintegrazione degli stranieri. Ma c anche chi andato via dal nostro Paese come accaduto a Marco Lopez, messicano, maestro tessitore. Per andare avanti quando arrivato a Roma ha fatto tutti i mestieri possibili, primo fra tutti il muratore. Ma il suo sogno era quello di aprire una scuola tessile, per realizzarlo dovuto tornare in Messico con la sua famiglia: LItalia resta nelcuore, ma non era pipossibile andare avanti.
RIPRODUZIONE RISERVATA

-TRX IL:06/12/11

01.15-NOTE:RCITTA'

-MSGR - 20 CITTA - 41 - 06/12/11-N:

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

CRONACA 41 DI ROMA 41

41

LA SENTENZA

Il raid punitivo nel 2008 quando i ragazzi erano ancora minorenni

Picchiarono per motivi razziali un anno ai tre della baby gang


Tor Bella Monaca, pestarono a sangue un cinese alla fermata del bus
to a qualunque essere umano. Picchiato a sangue per il solo fatto di essere straniero. Una Michele Fadda stato gi cosa da punire con severit, Il sopralluogo condannato lo scorso aprile a agli occhi di Carlo Alberto Piti- in via un anno di reclusione, anche Cambellotti gliani, Salvatore Pinchieri e quando se il giudice delludienza preliDaniel Scrocca che ieri sono avvenne minare non ha riconosciuto stati condannati a un anno di il pestaggio nei suoi confronti laggravante reclusione per lesioni con lag- organizzato dellaggressione razziale. I dalla gravante dei motivi razziali baby gang suoi tre amici, invece, il giudiper aver partecipato al pestagce li ha ritenuti colpevoli di gio del cinese Ton Hong Sheng aver lasciato che Michele picche stava tranquillamente chiasse il povero cinese proaspettando larrivo dellautoprio perch Sheng uno strabus insieme niero. E ancora oggi, a distanad altri italiaza di tre anni dalla brutale ni.Cos hadeaggressione Sheng, nel suo itaciso il colleliano stentato, cosi spaventagio del tributo che ha detto solo poche naledeiminoparole. Il terrore di quellagri, presieduto gressione ancora cos vivo e dal giudice gli ha impedito di raccontare Maria Teresa in aula la dinamica del raid. A Spagnoletti. raccontare laggressione xenoIn aula semfoba stato Fernando Venditto, si avvicina a Ton. Lo guar- no vicini al picchiatore, ma ti, allepoca consigliere comubrava di assistere al racda male, lo insulta senza una invece di impedire il pestaggio nale del VIII Municipio. conto di uno ragione. O meglio, per il giova- rimangono fermi a osservare Un altro ragazzo, Eros Cadei tanti ne un motivo per insultarlo la scena. Nessuno alza un dito nale, difeso dallavvocato drammi razesiste ed il colore della pelle. per fermare Fadda. Nessuno Francesco Olicieri, stato asziali vissuto Tu qua non ci devi stare, lo rimprovera per quella vio- solto dallaccusa di aver partenegliannicincinese di merda, urla Fadda. lenta e immotivata aggressio- cipato al pestaggio. quanta nel Gli amici guardano Michele ne. Si sono ben guardati RIPRODUZIONE RISERVATA sud degli Stasenza alzare un dito. E lui, raccontarono alcuni testimoni ti Uniti quansenza che lo straniero potesse - da per prendere le distanze da do un uomo dire una parola, sferra un caz- quel pestaggio insensato e brudi colore non zotto e un calcio sul volto di tale. Era evidente che agli ocaveva diritto Sheng. Colpi violentissimi, e chi del gruppo, Ton Hong di aspettare Ton rimane con il setto nasale Sheng era uno straniero che lautobus alla fratturato. Altri giovani stan- non meritava il rispetto dovustessa fermata dei bianIL PROCESSO chi. E invece il pestaggio accadde tre anni fa in via Duilio Cambellotti, a Tor Bella Mona- Alberto Palladino quando fu arrestato dai carabinieri ca, quartiere popolare di Ha respinto tutte le accuse Alberto Palla stata fissata, infine, per venerd Roma. prossimo ludienza del tribunale del Riedino, il responsabile di Casapound Italia same che dovr discutere il ricorso preper il IV Municipio, arrestato per lagil 2 ottobredel 2008quansentato dal difensore di Alberto Palladigressione del 3 novembre scorso ad alcudo un gruppo di quattro ragazno in mertito alla detenzione del giovane ni militanti del Pd tra i quali Paolo zi, di et compresa tra i 15 i 17 indagato. Marchionne, capogruppo del Pd nel IV anni allepoca ma oggi maggioIntanto - dice il vicepresidente di municipio. renni, accerchia il cinese di 36 Casapound Italia Andrea Antonini - lalanni che attendeva il bus per La deposizione avvenuta nel corso tra sera circa cinquecento persone hanno dellinterrogatorio di garanzia. Palladitornarsene a casa. Bastano popartecipato alla fiaccolata organizzata no - spiega il suo difensore, lavvocato chi attimi a scatenare la violenda noi sotto il faro del Gianicolo, davanti Domenico Di Tullio - ha negato ogni Paolo Marchionne, uno degli aggrediti za xenofoba. Un vero raid pualla balconata che sovrasta Regina Coeli. addebito ricordando davanti al gip che nitivo, come racconter uno Dimostriamo il nostro sdegno verso un lui stesso e il movimento al quale appardei testimoni. Uno del gruppo, Quanto alla sera dellaggressione, Pal- arresto punitivo, effettuato senza riscontiene da sempre condannano la violenza ladino ha ribadito che nel momento tri, e sulla base delle accuse avanzate da Michele Fadda, gi condannapolitica, oltre agli atti di discriminazione dellaggressione era impegnato in una un antagonista politico. Siamo con la to a un anno con rito abbreviasessuale, etnica, religiosa. Ha fatto pre- riunione politica del Blocco studentesco Roma che prova sdegno nel vedere in sente inoltre al magistrato il clima avvele- universitario alla quale erano presenti carcere un ragazzo di 23 anni, uno stunato del IV Municipio e il sostegno del una quindicina di persone, e di essere dente universitario che dedica la sua vita Pd ai centri sociali nelle azioni violente e andato successivamente a dormine a agli altri. C. R. provocatorie contro le occupazioni di casa, a distanza di circa tre chilometri dal CasaPound nel quartiere. luogo dellaggressione. RIPRODUZIONE RISERVATA
di GIULIO DE SANTIS

Alcuni stranieri mentre richiedono il permesso di soggiorno

I testimoni: spedizione punitiva dalla violenza impressionante

False gravidanze per avere i permessi di soggiorno alla sbarra tredici imputati
di MICHELA ALLEGRI

Aggressione ai militanti del Pd il leader di Casapound: Io non centro

Un indagato ha gi patteggiato una pena di quattro anni

Fingevano di essere in dolce attesa per ottenere il permesso di soggiorno. E cera chi si occupava di procurare finti certificati di gravidanza. Adesso sono tutti alla sbarra: tredici tra false mamme extracomunitarie e falsificatori di certificati medici, accusati di falso e associazione a delinquere. Secondo la Procura avevano organizzato tutto nei dettagli: tra il 2005 e il 2006 si erano appropriati di timbri e moduli cartacei autentici, per le richieste da presentare in Questura. Poi, avevano reclutato cittadine straniere da regolarizzare. E si erano fatti pagare per realizzare falsi permessi di soggiorno e certificati di gravidanza. Per un documento medico chiedevano circa cinquecento euro; per un permesso, almeno millecinquecento. Uno degli imputati, Aldo Schiavone, era allepoca assunto come lavoratore interinale presso gli Uffici Immigrazione delle Questure di Roma e di Ancona. Accusato di essersi appropriato di moduli e sigilli validi da apporre sui cedolini, ha patteggiato, e ha gi scontato i quattro anni di pena. Nei certificati medici si attestava lo stato di gravidanza delle tredici ragazze extracomunitarie, quasi tutte di cittadinanza romena e, allepoca, la Romania non faceva parte dellUnione europea. Sembravano rilasciati dal dottor Damiano Aquilina, ginecologo, ma il timbro utilizzato era scaduto. Lintestazione era quella di un consultorio chiuso nel 2004. Mentre i documenti risalgono tutti al 2005 e al 2006. Il timbro quello del consultorio familiare di via Ozenam, in cui effettivamente lavoravo, spiega il medico, ascoltato allultima udienza, lufficio stato chiuso nel 2004 e ho restituito il timbro allazienda. Tutti i certificati di anni successivi non possono essere stati fatti da me. Le indagini sono partite nel 2006, da Frosinone. Lassociazione composta da una decina di italiani e rumeni radicati tra Roma, Latina e Frosinone. Tutto iniziato controllando un permesso di soggiorno in un night club - ha spiegato lispettore di Polizia, Alessandro Monteforte - Abbiamo scoperto che reclutavano queste ragazze e spesso le ricattavano: se non avevano i soldi per pagare, dovevano scontare il debito lavorando gratuitamente in locali notturni. Alla prossima udienza, gli ultimi testi e la discussione. La sentenza, nei prossimi mesi.
RIPRODUZIONE RISERVATA

-TRX IL:05/12/11

22.31-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 42 - 06/12/11-N:RCITTA'

42

CRONACA DI ROMA

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

IL PROCESSO Le analisi cominceranno il 20 dicembre. Prossima udienza il 27 marzo

Via Poma, 90 giorni ai superperiti per la verit sugli orari e i morsi


I tre docenti valuteranno anche lo stato di conservazione dei reperti
di VALENTINA ERRANTE

Inprimogrado RanieroBusco statocondannato a 24 anni di carcere

Novanta giorni di tempo. Tre mesi per sciogliere i dubbi, rispondere ancora una volta alle domande sulla morte di Simonetta Cesaroni e stabilire se Raniero Busco, lex fidanzato di Simonetta condannato in primo grado a 24 anni di carcere, sia innocente o colpevole. I consulenti nominati dalla Corte dAssise dAppello per svolgere la superperizia che dovrebbe fare chiarezza sullomicidio della ragazza uccisa con 29 coltellate il 7 agosto del 90 negli uffici dell'Aiag in via Poma, torneranno sui vecchi reperti. Corrado Cipolla D'Abruzzo, medico legale dellUniversit di Chieti, Carlo Previder dellUniversit di Pavia, esperto di genetica forense, e il medico legale dellUniversit di Trieste Paolo Fattorini sono chiamati a dare un parere definitivo sulle conclusioni opposte alle quali erano arrivati i periti della procura e quelli della difesa. Contraddizioni che in primo grado hanno portato comunque alla condanna dellunico imputato. I periti, si legge nel documento con il quale stato conferito lincarico, dovranno esprimere le loro valutazioni in merito alle contrastanti prospettazioni dei consulenti del pubblico ministero e delle parti private, con particolare riguardo allorario della morte, alle cause e ai mezzi che l'hanno prodotta, alla natura e allepoca di determinazioni delle lesioni riportate dalla vittima sul seno sinistro e in regione sterno claveare, nonch alle modalit di conservazione dei reperti utilizzati per le analisi genetichee allattribuibilit delle relative tracce. In pratica dovranno stabilire se il morso sul seno di Simonetta sia davvero corrispondente allarcata dentale di Busco e se le tracce di Dna, ritrovate sul reggiseno e sul corpetto della ragazza, siano attribuibili allimputato. La consulenza prelude allinizio del processo di secondo grado nei confronti di Busco. Oltre ai due genetisti e al medico legale nominati della Corte d'Assise d'Appello, anche la difesa, le parti civili, la procura generale hanno scelto i propri consulenti. I lavori degli esperti inizieranno il 20 dicembre nei laboratori dellistituto di medicina legale dellUniversit di Pavia. L'esito degli accertamenti sar esaminato nella prossima udienza fissata per il 27 marzo. Per il procuratore generale Alberto Cozzella, saranno invece i medici legali Giovanni Arcudi dell'Universit di Tor Vergata e Ozrem Carella Prada della Sapienza, l'odontoiatra Domenico Candida e il maggiore del Ris dei carabinieri Marco Pizzamiglio a svolgere gli accertamenti. Gli avvocati Franco Coppi e Paolo Loria, legali di Busco, hanno nominato Giancarlo Umani Ronchi della Sapienza, Giuseppe Novelli ed Emiliano Novelli di Tor Vergata, infine Emilio Nuzzolese, esperto di odontologia forense. Il Comune di Roma, con l'avvocato Andrea Magnanelli, la madre e la sorella di Simonetta, con gli avvocati Massimo Lauro e Federica Mondani, si sono riservati di nominare i propri consulenti entro la data dellinizio dei lavori peritali. In aula, come sempre, era presente Raniero Busco, accompagnato dalla moglie Roberta Milletar. Ma ieri stato soprattutto il giorno in cui lavvocato Lucio Molinaro, storico legale della famiglia Cesaroni, uscito di scena. In apertura delludienza l'avvocato Lauro ha formalizzato la sua nomina per la madre di Simonetta, Anna Di Gianbattista.
RIPRODUZIONE RISERVATA

A sinistra, Raniero Busco insieme con la moglie dopo alla lettura della sentenza. A destra, le principali tappe della vicenda

IL COLPO

RapinatolexgiallorossoPanucci banditi in fuga con orologio e portafogli


di MARCO DE RISI

Lagguato ieri sera davanti alla suavilla aGrottaferrata

Per fortuna non mi hanno fatto niente, per fortuna sono vivo. Rapina lampo per Christian Panucci, che sotto choc ieri notte haavvisato icarabinieri dellaggressione appena subita. Il trentottenne ex calciatore della Roma e della Nazionale, ora commentatore sportivo su Sky, verso le 21 era appena arrivato davanti alla sua villa sullAnagnina,nel ComunediFrascati, e stava aspettando che il cancello si aprisse. Una Smart rossa con a bordo due uomini che probabilmente lo pedinavano, gli si parata davanti. Uno dei banditi gli ha puntato la pistola alla testa, facendolo scendere dallauto. Laltro gli ha strappato

lorologio dal polso, si impadronito del portafogli, si fatto consegnare una borsa che Panucci aveva con s e che non conteneva altro che oggetti personali. Il tutto durato pochi istanti, i due avevano il volto coperto, a quanto pare parlavano italiano. Dopo aver rapinato lex calciatore sono scappati a bordo della Smart, dileguandosi nel buio della zona immersa nel verde dei Castelli romani. Panucci ancora sotto choc ha avvisato familiari e forze dellordine. Sul posto sono arrivate due gazzelle dei carabinieri della Christian Panucci compagnia di Frascati che hanno setacciato invano i dintorni. Le indagini continuano, non si esclude che i malviventi abbiano gi compiuto altre rapine simili nei dintorni della capitale.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LINCHIESTA

Da Cal soldi legali, finanziavo il basket


Interrogato in carcere il consigliere siciliano accusato per la truffa delle polizze spazzatura
Di quello che il faccendiere Fabio Cal facesse davvero a nome della societ che vendeva false fidejussioni a fornitori di varie aziende pubbliche tra cui Atac, dice di sapere pochissimo. Deputato regionale siciliano in quota pdl, da venerd in carcere, Roberto Corona sostiene di poter spiegare anche i presunti finanziamenti illeciti, quei 600mila euro che i pm Stefano Pesci e Francesca Loi, insieme con laggiunto Nello Rossi, hanno trovato sul suo conto corrente. La Ascom, la societ di Cal, li dava a me perch le usassi per sponsorizzare la squadra di basket di Patti, che a tutti gli effetti la squadra della Ascom, di cui sono il presidente onorario, ha detto in sostanza durante linterrogatorio di garanzia in carcere ieri mattina, assistito dallavvocato Antonino Favazzo di Messina. Corona stato arrestato assieme al notaio romano Antonio Manzi, a un altro consigliere siciliano, Fabio Mancuso (questi ultimi due sono per ai domiciliari) agli imprenditori Fabio Cal e Federico Marcaccini, questultimo in odore di ndrangheta. Il gruppo, stando allipotesi dellaccusa, accusato di aver creato un sistema di false fidejussioni che venivano messe in circolo grazie alle presentazioni dei due consiglieri regionali siciliani e comprate da imprese allettate dai prezzi modici e dalla mancata richiesta di garanzie. Allofferta apparentemente vantaggiosa credevano i fornitori di Atac ma anche del comune di Bergamo e del casin di Venezia. Contemporaneamente il gruppo avrebbe messo a segno due truffe, la principale ai danni del vedovo dellattrice Ileana Ghione, titolare dellomonimo teatro e di alcuni appartamenti tra il centro di Roma e Sabaudia, prima che la banda di Fabio Cal gli portasse via ogni cosa. Ieri mattina, durante linterrogatorio di garanzia, n Fabio Cal, n ilsuo braccio destro Federico Marcaccini hanno voluto rispondere alle domande del gip Maddalena Cipriani. Ha parlato, invece, il notaio Antonio Manzi, ma solo per respingere ogni addebito: Abbiamo chiarito la nostra posizione ma aspettiamo di leggere con calma le carte prima di decidere cosa fare, spiega il suo legale Luigi Fischetti. Pi collaborativo il deputato regionale in quota pdl Roberto Corona, appunto. Che ha cercato di spiegare come nella sua Messina, la Ascom esista e funzioni davvero. Anche lordinanza che ha portato allarresto dello stesso Corona, spiegava, in effetti che LAscom finance una societ cooperativa di garanzia collettiva fidi, promossa dallUnione generale dei commercianti di Messina, avente sede in Messina e che stato il titolare della sede siciliana a firmare la procura che ha permesso alla sede di Roma di operare in nome e per conto della societ a Roma.
Sa. Men.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli altri indagati si sono rifiutati di rispondere al giudice

R I S T O R A N T E

Le Virtu in Tavola
APERTO PER TUTTE LE FESTE
VIA D. FONTANA, 26/28 - 00185 ROMA (ZONA S. GIOVANNI) TEL. E FAX 06.77.20.63.63 GRADITA LA PRENOTAZIONE

PASTICCERIA ARTIGIANALE
SPECIALIT NAPOLETANE
Via DOvidio 25 (Piazza Talenti)

BANCO METALLI

COMPRO ORO
27,70 al grammo
ACQUISTO ARGENTO
0,46 al grammo

Gioielleria ioletta S.R.L. S.R.L.


PAGAMENTO IN CONTANTI
Reale senza obbligo di acquisto

06 82 42 08

Orario NO-STOP 9,00-19,00 (Lun/Ven) / 9,00-13,00 (Sab) L.go Colli Albani, 8 ROMA M Colli Albani

06.78345420 - 06.7847614

-TRX IL:06/12/11

01.12-NOTE:RCITTA'

-MSGR - 20 CITTA - 43 - 06/12/11-N:

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

CRONACA 43 DI ROMA 43
LA STORIA

43

LA STORIA Nel 2007 la denuncia di un alunno: Mi ha baciato con la lingua

Assoltodallaccusadipedofilia Un incubo, a scuola non torno


Cinque anni di processo a un maestro della Manzi
di SARA MENAFRA

Lincubo del maestro Massimo finisce cos. In un pomeriggio qualunque, con mezza citt che gi pensa al Natale e il tribunale semideserto: Ho rischiato di impazzire, ma a insegnare non ci torno, piuttosto vado a fare il cameriere in Germania, dice amareggiato al telefono. Ieri pomeriggio, con una assoluzione con formula piena, il tribunale di Roma lha liberato da cinque anni di calvario passati a combattere con laccusa pi infamante di tutte, specie per un insegnante: quella di essere un pedofilo che molesta gli alunni. La sua storia comincia allinizio del febbraio 2007. Massimo Russo insegna nella scuola elementare Alberto Manzi, quartiere Pigneto, da settembre 2006, ma di anni tra i banchi ne ha gi passati 18. E anche questa volta, con la nuova quinta elementare, ha incontrato un bambino difficile, pi timido degli altri: Come gi mi era successo in passato, ho notato il suo carattere e cercavo di coinvolgerlo nelle attivit della classe. Chess mentre spiegavo lo richiamavo chiedendogli se era daccordo, ovviamente dalla cattedra. Il bambino si affeziona al maestro e qualche volta si avvicina e lo abbraccia: Credo che i compagni di classe si siano ingelositi, lo prendevano in giro, so che gli dicevano: il maestro vuole bene solo a te. Si sa

Ieri linsegnante stato assolto con formula piena dal tribunale di Roma, dopo cinque anni di calvario passati a combattere con linfamante accusa

come sono i bambini a questa et. Si sa, appunto. E infatti un pomeriggio mentre gioca coi compagni, il bambino scoppia a piangere. I genitori si allarmano e il giorno dopo, nel pomeriggio di consegna delle pagelle di met anno, si presentano urlando a scuola: Non capivo cosa dicessero, mi sventolavano le pagelle davanti. Solo dopo un po ho capito di quale bambino parlavano. Perch, appunto, per me era uno tra i tanti. E linizio dellincubo. Russo si guarda attornoe pensa di essere circondato da matti. Solo dopo qualche tempo viene a sapere che il bambino ha raccontato ai genitori di baci con linsegnante anche con la lingua e che il maestro gli dava il dito da succhiare. Sui giornali in quegli stessi giorni si parla dei pre-

Era stato sospeso dallinsegnamento La procura chiedeva sei anni di carcere

sunti orrori della scuola di Rignano Flaminio, eppure nessuno dei colleghi crede a quel racconto. Anzi, il collegio docenti si pronunciaperch il maestro resti ad insegnare. Non ci crede neanche il primo giudice, che respinge la prima richiesta di arresto. Poi, tutto precipita. I pm chiudono tutta la classe in un teatro per filmare e interrogare gli alunni, a Russo vengono imposti gli arresti domiciliari per pochi giorni e lobbligo di firma per i successivi due anni. E il provveditorato lo sospende dallinsegnamento: Mi hanno lasciato solo il cosiddetto assegno alimentare, la met dello

stipendio, 900 euro. Ma ovviamente non potevo lavorare e, del resto, non avrei saputo neppure cosa fare. Finito lobbligo di firma, Massimo Russo lascia Roma e torna a casa, dalle sue parti, in Campania non diciamo dove, ho bisogno di stare un po in pace. Dice che in aula, durante il processo, guardando il viso dei genitori che lo accusavano si reso conto che forse anche loro avevano capito di aver sbagliato. La procura, invece, lha sempre trattato come un colpevole e ieri aveva chiesto per lui sei anni di carcere. Forse normale un accanimento del genere in casi di pedofilia, dice il suo legale Michele Gentiloni Severi: Limportante chiarire e i giudici lhanno fatto. Ora per che lassoluzione arrivata, Massimo Russo vuole guardare avanti: Parteciper a due concorsi, uno per dirigente e uno per preside. Ma a tornare a insegnare non ci penso proprio, piuttosto accetto la proposta di quel mio amico che vorrebbe portarmi con lui in Germania a fare il cameriere. E stato troppo duro scoprire che 18 anni di insegnamento potevano essere cancellati cos. Ho fatto tanto per alcuni ragazzi e so che qualcuno di loro lo ricordaancora. E ormai sonoconvinto che in fondo non ne valga veramente la pena.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Sopra, lauto dei carabinieri davanti alla filiale di banca rapinata dai banditi penetrati nellagenzia attraverso un buco nel muro (Foto TOIATI)

Casilino, i banditi spuntano da un muro sbriciolato spettacolare rapina in banca


SEGUE DALLA PRIMA
di LUCA LIPPERA

LA STORIA
Si impiccato per i debiti che aveva, morto a 37 anni perch lasuasociet erafallita: la madre accusa i soci, la polizia indaga per scoprire cosa successo davvero, perch non si esclude che il giovaneimprenditorepossaessere finito in mano agli usurai. Il cadavere stato scoperto ieri mattina, era appeso al ramo diunalberoallinternodelgiardino di una casa cantoniera di Sacrofano: stato lo ziodellimprenditore a trovarlo, dopooreche girava disperato in cerca del nipote. Mia sorella sentiva che era successa una disgrazia,hadettoluomo alla polizia, mi ha chiamato in lacrime pregandomi di cercare suo figlio, era preoccupata perch da qualchegiorno erastrano,sono andatointuttii postidoveimmagina-

Rovinato dai debiti si suicida messaggio daddio su Facebook


voche mio nipotepoteva trovarsi, luoghi che lui conosceva bene eanchio. Alla fine lhotrovato, e mi sono sentito morire anchio. Limprenditore era proprietario con alcuni amici di una societ di fitness che era poi fallita, in questa impresa aveva investitotuttiisuoicapitali,chiedendo anche dei prestiti. Mio figlio come se lo avessero ucciso - ha detto la madre alla polizia - e io so di chi la colpa, conosco la trappola in cui caduto. Lo hanno spinto al suicidio perch gli avevano tolto ogni speranza. Limprenditore non ha lasciato nessun biglietto alla famiglia, nelle tasche dei vestiti non stato trovato nulla, il giovane ha

Quarantenne trovato impiccato a un albero la madre accusa i soci del fallimento

per affidato al suo profilo Facebook la propria disperazione. Il 30 novembre scorso sulla bacheca ha scritto lultimo messaggio: Quando pensi di aver perso tutto troppo tardi per poter recuperare, sentimenti sogni, obiettivi, te stesso. Resti l a vagare senza meta alla ricerca di qualcosa, quel qualcosa che il tuo cuore spera, ma la tua testa sa che non ci sar pi. Qualcuno dice che tutto scritto... Sar cos. Sulsuicidio dellimprenditore indagano gli agenti del commissariato Flaminio, gli investigatori diretti da Angela Cannavale stanno ascoltando i soci e gli amici del giovane e stanno passandoalvagliounaseriedidocumenti e fatture sequestrate in casa del suicida per scoprire a chi aveva chiesto un prestito e se dietroaquesto drammaclusura, oppure una delusione damore.
P.Vu.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Assalto ieri alle 16 alla Cassa di Risparmio di Orvieto

I rapinatori, caschi in testa, occhiali scuri e pistole in pugno, sono entrati nella sede della banca e hanno chiesto del direttore, una donna. Il muro dal quale sono spuntati, come hanno accertato i carabinieri della Stazione di Tor Bella Monaca e della Compagnia Frascati, comunica con un cortile esterno ma non visibile dalla Casilina. Probabilmente K dicono gli investigatori K la parete era stata indebolita di notte nei giorni scorsi. Il lavoro di scavo stato coperto con un pannello e nessuno si accorto di niente. A quel punto bastato un niente per far venire gi tutto. Il racconto degli impiegati della Cassa di Risparmio di Orvieto pu sembrare surreale. Ma bisogna trovarcisi, in certe situazioni, per rendersi conto che anche quello che in teoria sembra impossibile non lo . Di furti in banca con il buco, soprattutto nei caveau, sono pieni gli archivi delle cronache. Ma di muri che vengono gi mentre gli impiegati sono allinterno, alla luce del giorno, lungo una strada come la Casilina, non c memoria. Allimprovviso K racconta una delle impiegate della banca umbra K abbiamo sentito qualcuno che colpiva la parete. Sembravano spallate. Ci siamo guardati in faccia senza capire. Un attimo dopo, quando sono venuti gi i calcinacci, abbiamo capito. Sono spuntati in due. Avevano i caschi in testa, le sciarpe attorno al collo e gli occhialoni sul viso. Tutto chiaro, a quel punto. Ai banditi non andata male. Le rapine in banca, ormai, non fruttano pi granch, perch gli istituti sono attentissimi a lasciare pochi contanti agli sportelli. Ma i rapinatori, avendo atteso quasi lora di chiusura, hanno potuto puntare alla cassaforte interna dopo aver minacciato la direttrice e altri impiegati. I contanti, l, cerano. Il bottino, stando ai primi accertamenti, si aggira attorno ai trentamila euro. I due, stando alle testimonianze, erano certamente italiani, parlata senza dubbio romanesca. Le indagini sono affidati al Nucleo Operativo della compagnia di Frascati guidato dal colonnello Giuseppe Iacoviello. Non ci sono stati feriti. Non ci sono stati colpi di pistola. Non c stato bisogno di usare le maniere forti. Cercate di immaginare la situazione K aggiunge uno dei funzionari della filiale K Sei l. Lavori. Stai per andare e casa e pensi che in fondo andato tutto bene, che unaltra giornata filata liscia. Poi si apre un muro e scappano fuori due sconosciuti che neanche nei film di Poltergeist. Effetto sorpresa, come si dice.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Sul luogo del suicidio intervenuta la polizia

-TRX IL:05/12/11

22.56-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 44 - 06/12/11-N:

44

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

Vivi lemozione del jackpot a due passi da casa. AMPIA SCELTA DI GIOCHI, JACKPOT DI SALA FINO A 100.000 EURO e JACKPOT NAZIONALE FINO A 500.000 EURO. BetterSlot: emozione sicura a portata di mano.

EMOZIONE SICURA

BINGO ROUGE ET NOIRE - Via Salaria, 37 - Roma

-TRX IL:05/12/11

20.46-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 45 - 06/12/11-N:

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

CRONACA 45 DI ROMA 45

45

di MICHELE CONCINA

Solenni in vetta a Monte Mario stanno / nel luminoso cheto aere / le palazzine. Migliaia e migliaia di edifici a quattro-cinquepiani hanno annientato i cipressi, che per Giosu Carducci eGabriele DAnnunzio erano lemblema dellaltura pi elevata di Roma. Stabili ammucchiati sulle pendici meridionali, in buona parte dal conte Francesco Marini-Dettina intorno ai primi anni 60, quando era presidente della Roma calcio. Ma anche da molti piccoli costruttori e da decine di cooperative di magiLa spettacolare vista di Roma strati, alti ufficiali, funzionari dallo Zodiaco, a Monte Mario statali. In poco tempo tante, talmente tante case che oggi alla Balduina, una zona che sulle mappe comunali non neppure un quartiere a s, si accalcauna popolazione stimata a oltre 42 mila abitanti. Ha mezzo secolo, la Balduina: larco di una vita adulta. Le coppie giovani che si stabilirono quass al tempo delle Olimpiadi hanno cresciuto figli, e LOSSERVATORIO ASTRONOMICO ora guardano crescere i figli dei loro figli; domandandosi quando cominceranno ad aver bisogno di una badante. Il quartiere invecchiato di pari passo. E, come la maggior parte degliesseri umani, con gli anninon miglio- LOsservatorio astronomico ha sede nella Villa Mellini. Istituito nel 1923 ra. fu inaugurato nel 1938 Per Anna Maria Alto, che da ragazzina IL TRAFFICO stava a Prati, quass cera la meta delle gite in campagna, sul tram che risaliva viale Medaglie dOro punteggiato da rari villini. Alla fine dei 50, quando mi sono trasferita qui, cerano cantieri ovunque; piazza della Balduina era un lago di fango. La citt finiva al ponte versovia Damiano Chiesa, con un pollaio dove si compravanouovafresche ognimattina. Allimbocco di via Marziale, losteria di Candido ser- Traffico e doppie file in piazza della Balduina, cuore viva da bere agli edili, per del quartiere innaffiare il pranzo che portavano da casa. MEDAGLIE DORO Francesco Lattanzio ha aperto la cartolibreria-tabacchi di via Festo Avieno nellestate del 1961. La strada era sterrata, di fronte avevo un aranceto dove le suore pascolavano asini e vacche. Ma il cemento avanzava veloce, presto Lattanzio cominci a ven-

Era zona di campagna oggi un centro residenziale Inarrivo una pista ciclabile da Monte Mario aValle Aurelia

Abitanti

Il parco
Haunestensione di120 mila metri quadrati

42.000
Altezza

Tre aree

Coni suoi 139metri Lazonasidivideintrearee: il punto pialto di Roma Balduina,cheruota attorno allapiazza omonima Belsito,dapiazzale Collegamenti MedagliedOro Treni Fr3 Roma-Cesano a via Socrate e Monte Ciocci Viterbo e i bus delle linee prospiciente 907,913,990,991, 999 ilcolleVaticano
Los Angeles, alla Balduina spostarsi senzauto non previsto. Nelle strade dei comprensori pi alti e pi lussuosi, i marciapiedi non ci sono proprio. Del resto, il negozio pi vicino dista qualche chilometro. Lastessa strutturacommerciale trasformata, per non dire avvizzita. Piazzale Belsito, che era il centro dello shopping e il teatro dello struscio domenicale, quasi interamente occupato dalle banche. Tra i bar da aperitivo resiste lo Zodiaco, perch un panorama cos non ce lha nessuno, e il dcor fuori moda pu anche avere un suo fascino. I due cinema sono chiusi, senza rilanci in vista; il Belsito, dopo essere passato per le mani del Psi craxiano, in corso di ristrutturazione per diventare addirittura il Centro Polifunzionale della Massoneria del Grande Oriente dItalia. I negozi chiudono uno dopo laltro: quattro solo a via Festo Avieno, dalla primavera a oggi. A strangolarli sono il rialzo degli affitti e la concorrenza dei supermercati. Sopravvivono quelli che si sono organizzati per recapitare agli anziani la spesa a domicilio. Le uniche serrande che non chiudono, anzi simoltiplicano, sono quelle delle agenzie di pompe funebri. Un ristorantino che si rivolgeva esplicitamente alla clientela giovanile, a piazza Madonna del Cenacolo, ha resistito giusto un paio danni prima di arrendersi. Non tutto fermo, per; e non tutto cemento. A maggio del 2012, a quanto sembra, dovrebbe essere inaugurata una pista ciclabile da Monte Mario a Valle Aurelia, che utilizzer in buona parte la vecchia sede ferroviaria della Roma-Viterbo, viadotti panoramici compresi. Camminare alla Balduina resta difficile, ma almeno si potr pedalare.

Damezzosecoloincimaallacitt
Ma leccesso di auto penalizza chi vuole godersi il quartiere a piedi
dere quaderni e pastelli ai figli di alti magistrati e manager pubblici di rango. E a percepire, da ex trasteverino, una certa puzza sotto il naso da parte della borghesia che si stavacostruendo ilsuo quartiere su misura. E finita nel 1973, con lausterit e le domeniche a piedi. Sui marciapiedi, noi della Balduina ci siamo finalmente conosciuti meglio, mescolati. Furono gli anni migliori del quartiere, quelli. Gli anni della prima giovinezza e della maturit. Crescevo serenamente, ricorda Alessandra Alto, la figlia di Anna Maria. Nonho mai avuto la sensazione che ci fossero angoli da evitare, non ho mai visto aggirarsi personaggi sgradevoli. Funzionavano due cinema, il Balduina e il pregevole, rinomato Belsito. Il parco di MonteMario cominciavaa diventare praticabile; e ospitava una scuola, la Leopardi, cos inconsueta e gradevole che Nanni Moretti la ribattezz Marilyn Monroe per girarvi Bianca. Nel quartiere abitavano, allora, i nomi scelti della Prima Repubblica: Amintore Fanfani a via Platone, Aldo Moro a via Forte Trionfale, Francesco Cossiga al Belsito, Flaminio Piccoli a via Massimi. Ma subito dopo iniziava lassalto delle macchine, che in trentanni ha ottenuto quella che la famiglia Alto chiama la mortificazione del pedone. Raccontando di marciapiedi che si restringono progressivamente a favore di strade e parcheggi, tanto che ormai quasi ovunque impossibile incrociarsi con gli ombrelli aperti. In un quartiere gi di per s inadatto al pedone in et, fitto comdi pendenze spesso proibitive.Risultato:Noncammini pi. Ma se non cammini non incontri nessuno, e finisci per isolarti. Un po come a
Carmela Cannone: Mi mi trovo bene, la zona ben servita

Angela Russo: Laria meno inquinata che in centro, ma la doppia fila sfiancante

IL PANORAMA

Roma in panavision ai piedi della collina


Scorci e case incredibili da piazzale Socrate a via Platone. Il degrado del parco
Innervositi dal traffico e oppressi dal cemento seriale, spesso parcheggia l una flottiglia dei suoi mezzi: per pochi ci badano, ma Monte Mario un mondo a s. attenuare lemozione, renderla pi sopportabile. Su Esplorare le pendici non facile, perch il parco quasi piazzale Socrate si affaccia ununica palazzina, tutta ovunque in stato di abbandono. Ma consente, per marmi e piscine. Per qualche tempo, a quanto pare, esempio, dimbattersi nel cimitero militare francese. stata la casa pi cara di Roma. C anche un cancello, Non scritto ufficialmente da nessuna parte, ma si per. Se capita di trovarlo aperto, si pu sbirciare la parte alta del parco di via Platone. Anche tratta di una sorta di castigo permanente qui ununica palazzina, praticamente tre per la pugnalata alle spalle inferta da piani in mezzo ai boschi. Allattico abitaBenito Mussolini alla Francia con la va Vittorio Cecchi Gori; ora rimasta dichiarazione di guerra del 1940. AllItalex moglie, Rita Rusic. lia sconfitta, cinque anni dopo, fu impoArrampicandosi su per via Sesto Rusto di costruire in una posizione domifo, in uno slargo vasto e sgombro, si trova nante su Roma un sepolcreto per i caduti una grande antenna di quelle allantica, francesi della guerra contro i nazi-fasciscura e senza fronzoli. Adesso appartiene sti. In buona parte, si trattava di truppe alla Rai e nessuno ci bada, ma durante coloniali che non avevano lasciato prolultima guerra era uno degli obiettivi prio un buon ricordo. Per rinfrescarsi la militari pi importanti di Roma. Prosememoria, basta rileggere La Ciociara. Piazzale Socrate guendo ancora, una scuola che pu semAngoli inaspettati si trovano anche girando in macchina, per. Proseguendo via Cadlolo brare un miraggio ai ragazzi stipati negli alveari della fino in fondo, per esempio, si arriva a piazzale Socrate. periferia: un istituto agrario con podere annesso, vigne, frutteto e oliveto. E in pi, naturalmente, un Giusto uno spartitraffico con unaiuola tonda in mezaltro panorama mozzafiato. zo, ma la vista la pi bella di Roma, il Cupolone pare M.Con. spuntarti sottoi piedi. Devessere perquesto chelAma RIPRODUZIONE RISERVATA

La strada, in origine piazzale Belsito, era il centro dello shopping e dello struscio domenicale: oggi non pi

La Fragranza Femminile di Guerlain

Rendila unica con lincisione delle iniziali del tuo nome

Dall8 al 11 Dicembre presso

Viale delle Provincie, 59/63 00162 Roma Tel. 06 44291021

-TRX IL:05/12/11

21.52-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 46 - 06/12/11-N:

46

CRONACA DI ROMA

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

TENDENZE Macro,avanguardia golosa Marco Aurelio, ovvero pane eformaggio aiCapitolini


di GIACOMO A. DENTE
Accanto, lo chef Antonello Colonna, deus ex machina del ristorante di Palazzo delle Esposizioni (a sinistra) in via Milano (Foto Barillari e Toiati)

A Madrid sono le creazioni estrose dello stellato chef catalano Sergi Arola al Centro de Arte Contemporanea Reina Sofia disegnato da Jean Nouvel. Al Guggenheimdi Bilbao, lamodernit dellarchitettura di Franck O. Gehry trova sponda nella genialit dei piatti di Martin Berasategui, tre stelle basco di assoluta genialit. E il discorso potrebbe continuare coi raffinati spazi gastronomici del Louvre o, sempre a Parigi, con latmosfera minimal futurista del Georges al sesto piano del Centro Georges Pompidou, per non parlare della mitica collezione di vini del ristorante della Tate Gallery di Londra. Insomma, combinare la visita a un grande Museo con buona cucina diventato un modo molto trendy di vivere arte e gola. Una moda che ha attecchito anche a Roma, la citt a pi alta densit di bellezza e musei del mondo, ma anche la citt che sta vivendo un momento gastronomico di grandissima vivacit. Ma come si mangia nei musei di Roma? C un rapporto tra il capitale di bellezzacustodita nei musei della Capitale e quello che viene offerto al turista? Il discorso non facile e gira a velocit diverse. Prendiamo ad esempio la Galleria Borghese: gli occhi pieni di Caravaggio e Bernini o della sensuale Paolina del Canova, lo stacco che offre la caffetteria nel seminterrato del bookshop non aiuta allacquolina. Luce artificiale sotto le antiche volte, un frigo promozionale di

Cucina dautore nel museo a tavola vince la modernit


Palaexpo regno dello chef Colonna, al Maxxi piatti classici
A sinistra, la terrazza del Caff Capitolino, al secondo piano dei Musei Capitolini e, a destra, lingresso del Bras Caf a Palazzo Braschi (Foto Toiati/Livieri)

una nota marca di gelati e poi una parata di panini, pizza romana, piadine, tutte gi avvolte nel loro involucro protettivo sono un capitolo gola a dir poco senza guizzi. Mancano i guizzi anche al Caff dellArancera, la raccolta caffetteria immersa nel verde e negli agrumi del Museo Etrusco di Valle Giulia: sarcofago degli sposi e insalate fredde, ceramica attica e lasagne, comunque in una cornice grade-

vole. Stesso discorso il Caff Capitolino, al secondo piano dei Musei Capitolini. Qui la terrazza offre una vista senza paragoni della citt storica, mentre la cucina non va oltre a un men del giorno di piccolo, onesto cabotaggio. Il tocco futurista viene casomai dalla fantasia stravagante con la quale sono stati attribuiti i nomi ai panini, con cose tipo il Marco Aurelio (a base di Edamer, il pi pop dei formaggi tedeschi), o la focaccia

romana (col tacchino). Uninsalata romantica, oppure un panino con cultura? Non si sbaglia al Bras Caf, allinterno di Palazzo Braschi, che regala due tavoli con affaccio in prima linea sullintera piazza Navona. Fin qui, insomma, poco di nuovo. Ma invece grazie allarte moderna e contemporanea che Roma si ringalluzzisce anche in cucina. Al Caff delle Arti, accanto alla Galleria Nazionale di Arte

Moderna una vera delizia il giardino immerso nella quiete di Villa Borghese. Borghese, ma corretto anche il men, che spazia dai raviolini pomodoro e basilico al filetto al pepe verde. La straordinaria struttura di Zaha Hadid per il Maxxi trova nel Maxxi 21 un luogo di grande piacevolezza: sedie colorate in giardino, interni spaziosi giocati sul bianco e sul nero e, la sera, una proposta gradevole, che flirta con la tradizione, dai sedanini allamatriciana al baccal con le patate. Belle ambizioni e ambiente che prende al Macro in via Nizza. Si sale fino alla terrazza con la vasca di acqua in movimento e poi ci si accomoda nello spazio ristorante pavimento rosso lacca e apparati neri per gustare piatti coraggiosi e moderni come le opere esposte, dai ravioli neri aperti con cime di rapa e burro e alici alla pancetta laccata allo zenzero con porcini e cotognata ai mirtilli. Senza dimenticare che Roma pu rispondere con autorit ai Musei del mondo col Palazzo delle Esposizioni, regno di Antonello Colonna. Terrazza con orto pensile, spazi, soluzionemodernissime di design e un divertente buffet del mezzogiorno, prima di perdersi nel menu gourmet della sera con provocazioni come il negativo di carbonara o il diplomatico col caramello al sale. La citt dei musei diventa sempre di pi citt di musei golosi a tutto tondo. Serve solo un poco pi di coraggio. giacomo.dente@ilmessaggero.it
RIPRODUZIONE RISERVATA

-TRX IL:05/12/11

21.51-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 47 - 06/12/11-N:

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

47
GIULIA LAPI campionessa nuoto (a Pechino)

AISSATOU DIOUF consorte direttore Fao (da Parigi)

LO SPETTACOLO Al Gran Teatro serata benefica a sostegno della Onlus con Frizzi e Capua
di MASSIMILIANO LAZZARI

IL LIBRO

E un appuntamento al quale nessuno degli angeli di Peter Pan vuolemai mancare.Roberta Capua, per esempio, giunta appositamente da Bologna e proprio nel giorno del suo compleanno. Non lo aveva detto a nessuno, ma a sorpresa la conduttrice televisiva stata festeggiatadavanti a una platea di circamillepersone. Cosa succedeva? Ieri sera ha presentato insiemecon Fabrizio Frizzilundicesima edizione della kermesse dal titolo Merry Christmas, Peter Pan!, una manifeSopra, stazionedibeFabrizio Frizzi neficenza a con Giovanna base di musiLeo e Maria ca, comicit e Teresa Barracano variet, proFasanelli mossadallasAccanto, sociazionePeEmma ter Pan onlus Marrone allaqualehanno dato il proprio sostegno moltissimi personaggifamosidelmondo dello spettacolo. Merry Christmas Peter Pan una serata solidale fatta di musica, comicit e condivisione a sostegno delle Case daccoglienza che la onlus ha realizzato nella capitale,conlobiettivo di garantire una casa e tutto il supporto necessario a tutti i bambini malati di cancro in cura a Roma presso lospedale Bambino Gese pressoil policlinico Umberto I, ma residenti in una citt lontana da luogo di cura, e alle relative famiglie, spiega la presidentediPeter Pan Giovanna Leo. Un divertente Capitan Uncino ha aperto la serata rubando il copione ai due conduttori, che si sono trovati a dover scoprire pian piano chi Peter Pan e perch tutti erano ieri sera al Gran Teatro. Poi ha iniziato lOrchestralunata con un medley di brani, tra cui Lisola che non c di Edoardo Bennato e dopo di loro salito

Che show il Natale con Peter Pan

Paola Saluzzi e Marco Luci In alto, Roberta Capua Accanto, Max Giusti (Foto Toiati/Livieri)

Accanto, Max Giusti con il chitarrista Luca Casagrande

brani, il primo era il nuovo singolo dal titolo Tra passione e lacrime. La prima parte stata chiusa dalle gag del comico Massimo Bagnato. E a questo punto che Frizzi e la Capua hanno chiamato la Leo e la fondatrice della Onlus Peter Pan Maria Teresa Barracano Fasanelli che hanno accolto il sindaco Gianni Alemanno e ringraziato tutti i generosi sostenitori. A sorpresa, per, apparsa una delle volontarie, Chiara Mancusi che aveva preparato, con laiuto di molte famiglie, una torta a due piani, con pinguini ed addobbi di pasta sfoglia e zuccherocolorato, torta che poi la festeggiata Roberta Capua ha diviso nel backstage con tanti bimbi. La manifestazionestataideata da Chiara Fasanelli, che stata anche la regista, stata curata da Deanna Carnesecchi e Patrizia Papa e scritta da Giulia Giovannelli e Stefano Fresi. In platea cerano le famiglie che hanno gi combattuto la loro battaglia,ivolontari, lo staff. Seduti in sala cerano anche Paola Saluzzi, Massimiliano Ossini, lautore televisivo Marco Luci, gli assessori comunali Alessandro Cochi, Gianluigi De Paolo e sostenitori come limprenditore Filippo Ghirelli o larchitetto Claudia Fano. Nel secondo tempo si sono esibiti anche Tom Sinatra e Antonio Giuliani.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Con Bova e Tognazzi raccoltafondiperlamedicina


di CLAUDIA ALI

sul palco un altro grande amico dellassociazione, Max Giusti, che con la sua chitarra ha fatto ridere ed emozionare. Cori da stadio per la cantante Emma Marrone, che ha cantato tre

In tanti hanno partecipato al nuovo evento di beneficenza delProfessor FabrizioCerusico, ginecologo esperto di fecondazione assistita. Il medico, legato da sempre al club dellAs Roma e a moltissimi volti del mondo del cinema e dello spettacolo, salito sul palco della Sala Umberto leggendo alcuni versi del suo nuovo libro Tutti i miei no. Opinioni di un uomo libero, i cui proventi andranno devoluti alla onlus La nuvola nella valigia, di cui Cerusico presidente. Lincasso della serata invece servito per lacquisto di una macchina per la Ryder Italia, lassociazionedi medicichesioccupa della cura domiciliare di malati cronici o terminali. Sul palco salito il presidente Giovanni Creton. In sala eranopresenti Raoul Bova, con lamoglieChiara Giordano e Michela Quattrociocche. Cera anche il produttore Marco Belardi con la moglie Rita Fenzato. Ecco Ninetto Davoli, Rosanna Lambertucci, Alessandro Di Pietro, la coppia di attori-doppiatori Francesco Pannofino ed Emanuela Rossi. E poi Gianmarco Tognazzi, Amanda Sandrelli con Blas Rocha Rei, Massimo Liofredi, Giovanna Palmieri, il portiere della Roma Bogdan Lobont, Severino Antinori, con la figlia Monica, ginecologa anche lei, e moglie di Cerusico, il generale della finanza Michele Adinolfi e lattore Marco Bonini, che ha presentato il film proiettato a chiusura dellevento 18 anni dopo di Edoardo Leo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Sopra, Gianmarco Tognazzi e Fabrizio Cerusico. Sotto, Amanda Sandrelli con Blas Rocha Rei, Raoul Bova e Michela Quattrociocche (Foto Puccini)

LA RAPPRESENTAZIONE

Detenuti sul palco in fuga da Regina Coeli


di FEDERICA RINAUDO

I famosi tre scalini che portavano allinterno di Regina Coeli non ci sono pi, ma ieri pomeriggio in molti si sono sentiti un po Rugantino varcando lenorme portone di ingresso del carcere. Loccasione stata larievocazione storica di un evento che stato determinante per il futuro della Repubblica, ovvero la fuga da Regina Coeli di Sandro Pertini e Giuseppe Saragat. Un salto nella storia che ha creato un po di smarrimento tra gli invitati quando alle loro spalle si sono rinchiusi i massicci cancelli di ferro e si sono ritrovati nella Rotonda, un passaggio di collegamento con i vari bracci visitato da ben tre Papi. Un esperienza unica ricordata prima con una proiezione e poi con uno spettacolo che ha permes-

Sopra, Simonetta Matone Accanto, una scena dello spettacolo dei detenuti nel carcere di Regina Coeli

so di riscoprire il senso di appartenenza al tricolore. Sul palco gli attoriFrancesca Ciocchetti, Francesco Colella, Gianluigi Fogacci, Roberto Latini, Blas Roca Rey. Tra gli ospiti, accolti da Mauro Mariani, direttore del carcere, an-

che Simonetta Matone, vice capodel Dipartimento Amministrazione Penitenziaria, Angiolo Marroni, garante dei detenuti del Lazio, lassessore alla sicurezza della Regione Emanuele Cangemi, Ernesto Irmici, vice presidente della

commissione affaricostituzionali della Regione, Donato Capece, segretario del Sappe, Roberto Martinelli,segretario nazionale Confasl, Enrico Sbriglia, segretario nazionale del Sidipee lattrice Milena Vukotic. RIPRODUZIONE RISERVATA

-TRX IL:05/12/11

23.29-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 48 - 06/12/11-N:

48

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

-TRX IL:05/12/11

20.46-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 49 - 06/12/11-N:

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

49

LEVENTO Parterre donore allOstiense per il gal della comunit di Trastevere


di LUCILLA QUAGLIA di albicocche agrodolce, fichi secchi e purea di mela annurca Una grande composizione di e imperdibile e goloso buffet di ceri color avorio illumina il sfogliatelle napoletane. Ricette cammino degli illustri invitati cucinate inoltre con il supporto di Agenda SantEgidio, ovvero di un gruppo di ragazzi della lassociazione fondata nel 2009 Comunit di SantEgidio. da Maite Bulgari per promuoAllesclusivo dinner, servivere tuttele attivit dellaComuto in maniera nit presieduta da Marco Impaimpeccabile gliazzo. Proseguendo ecco un dai volontari trionfo di luci giallo-arancio, dellassociaideatedal talentuoso registaDezione, prenonis Krief, in onore dei duecento tatiinoltreblapersonaggi del mondo dellimsonie luminaprenditoria, della politica e delri come i prinla cultura, letteralmente affascicipi Domeninati dal nuovissimo e originale co e Martine spazio dellOstiense, ex sede di Orsini, Patriuna vecchia stamperia. zia e Giovanni La solidariet costituisce Aldobrandini, sempre un grande appeal per la Carlo e Lucia societ romana e sono quindi Odescalchi, numerosi gli amici accolti dalla Luigi ChiaBulgari e coinvolti da tempo riello e Lamnel raggiungimento di impor- Marco Impagliazzo, Maite Bulgari e Monsignor Paglia e accanto Patrizia e Giovanni Aldobrandini (Foto Toiati/Fabiano) berto Gancia tanti traguare politici codi per la sua me il Sindaco organizzaziodi Roma ne, sia nellatGianni Aletivit di funmanno con draising che Isabella Rauti nella diffusioe il presidente ne della cultudella Provinra della donaciaNicolaZinzione. Nella garetti.Emenlunga lista di tre un coro invitati si legrusso intona gono i nomi suggestivicandel Ministro ti, scambio di per la Coopesaluti tra le atrazione An- Franca e Paola Fendi Federica Cerasi e Andrea Riccardi tivissime drea Riccardi componenti e poi Paolo video sul Fundraising Activity del comitato organizzativo Bulgari, monsignor Vincenzo Report 2011, ricchi di informa- presieduto dalla Bulgari - Anna Paglia, Gianni e Maddalena zioni sulle attivit di raccolta Addario, Federica Cerasi, RafLetta, Aurelio De Laurentiis, fondi finora svolte e quelle in faella Chiariello, Claudia CorLuigi Abete, Brunello Cucinelli, itinere. netto Bourlot, Esther Crimi, Sergio Balbinot, Giampaolo e Ma la particolarit della se- Rossana Letta, Barbara MaccaRossana Letta, Rocco Crimi, rata sicuramente il grande ferri e Santa Santarelli. Luigi Gubitosi, Franca e Paola Gennaro Esposito, chef campaFendi, il direttore artistico del RIPRODUZIONE RISERVATA no due Stelle Michelin tra i pi Alessio Vlad e sopra Anna Coliva celebrati dal panorama internazionale, che realizzaun articolateatro dellOpera Alessio Vlad to men. I piatti? Risotto con e la direttrice della Galleria cipolla ramata di Montoro, sauBorghese Anna Coliva. Tra to- ro bianco affumicato, alga crocvaglie di lino e simbolici centro cante, profumo di limone e petavola di salvia, applausi per i peroncino, maialino con pesto

MUSEI
GALLERIA DARTE MODERNA DI ROMA CAPITALE Via Francesco Crispi 24. Tel. 06.0608. Il nuovo allestimento nellantico monastero delleCarmelitane Scalze - edificio del XVIII secolo nel centro di Roma - offre uno spazio espositivo adeguato ai moderni standard museali in cui, grazie ad un attento programma di rotazione delle opere, il Museo presenta al pubblico quanto fino ad oggi visibile nei depositi solo agli addetti ai lavori. La ricca e articolata collezione raccoglie oltre 3.000 opere. Capolavori di scultura, pittura e grafica, realizzati tra met Ottocento e secondo dopoguerra, che raccontano, insieme alla storia dellarte, anche quella della citt. Orari: marted-domenica 10-18; 24 e 31 dicembre 10.00-14.00 chiuso il luned, 1 gennaio, 1 maggio e 25 dicembre. Lingresso consentito fino a mezzora prima dellorario di chiusura. Ingresso: intero 5,50 euro; ridotto 4,50 euro. MUSEI VATICANI Viale Vaticano. Tel. 06.69884676 - 06.69883145. La pi grande raccolta di antichit del mondo. Sviluppata su unarea di 10 mila metri quadrati, visi possono ammirare collezioni darte che hanno ormai 5 secoli di vita. Una delle pi note e famose istituzioni culturali della Santa Sede. Orari: da luned a sabato 9-16, chiusura 18. Ingresso: intero 15 euro, ridotto 8 euro, speciale 4. Il biglietto di ingresso ai Musei Vaticani da diritto alla visita dei Musei Vaticani e Cappella Sistina per il solo giorno di emissione. MUSEO CENTRALE DEL RISORGIMENTO - VITTORIANO Via San Pietro in carcere. Tel. 06.6793598. Il Museo propone un nuovo percorso di visita che, attraverso dipinti, sculture, disegni, documenti, oggetti, fotografie, cimeli, armi, divise e bandiere, raccoglie in una veste rinnovata le testimonianze relative al processo di unificazione dellItalia dalla fine del XVIII secolo al termine del primo conflitto mondiale ritenuto come il naturale completamento dellunit nazionale. Orari: tutti i giorni 9.30-18.30. Ultimo ingresso ore 18.00. Primo luned del mese chiuso. Ingresso libero. MAXXI - MUSEO NAZIONALE DELLE ARTI DEL XXI SECOLO Via Guido Reni, 4/a. Tel. 06.39967350. Maxxi la prima istituzione nazionale dedicata alla creativit contemporanea pensata come un grande campus per la cultura. Orari: marted-mercoled-venerd-domenica 11-19, gioved e sabato 11-22. Chiuso luned. Ingresso: intero 11 euro, ridotto 7 euro. MUSEO DELLARA PACIS Lungotevere in Augusta (angolo via Tomacelli). Tel. 06.0608. Una delle pi alte espressioni dellarte augustea e insieme unopera dai profondi contenuti simbolici. Orari: 9-19. Chiuso luned. Ingresso: intero 7,50 euro, ridotto 5,50 euro. GALLERIA BORGHESE Piazzale del Museo Borghese, 5. Tel. 06.8413979. Il museo occupa il piano terreno e conserva marmi antichi e sculture di Bernini e Canova; la Galleria si trova al piano superiore e contiene importantissime opere pittoriche, tra le altre di Raffaello, Botticelli, Caravaggio, Bernini e Canova. Orari: 8.30-19.00. Chiuso luned. Ingresso: intero 6,50 euro, ridotto 3,25 euro. Prenotazione obbligatoria (2 euro). GALLERIA NAZIONALE DARTE MODERNA E CONTEMPORANEA Viale delle Belle Arti, 131. Tel 06.32298221.La Galleria dedicata soprattutto a pittori e scultori italiani del XIX e XX secolo, ma sono presenti anche i maggiori artisti stranieri. Vi anche una ricchissima biblioteca e un archivio specializzati. Orari: 8.30-19.30. Chiuso luned. Ingresso: intero 8 euro; ridotto 4 euro. MACRO via Nizza angolo vai Cagliari. Tel. 06.06.0608. Un museo darte contemporaneanellex stabilimento industriale Peroni, progettato allinizio del 900 da Gustavo Giovannoni, una delle poche testimonianze di archeologia industriale nella Capitale che fino al 1971 ha ospitato le attivit produttive della Societ Birra Peroni. Orari: 11-22. Chiuso luned. Ingresso: intero 11 euro, r

Brindisi e golosit SantEgidio fa festa

Open Day 10 e 17 dicembre


Visita e primo trattamento GRATUITI*

A VOLTE LE MAGIE SUCCEDONO

con il suono

LIBERI DAL DOLORE


Applicazioni nel dolore acuto, cronico e in quello no responder.
Cefalee tutti i tipi di cefalee muscolo tensive Dolori artrosici del tratto cervicale, dorsale, lombare, degli arti superiori ed inferiori Periartrite dolore da periartrite scapolo omerale Epicondilite inammazioni e limitazioni dolorose dellinserzione tendinea Dolori post operatori dolori che non sono regrediti dopo il trattamento chirurgico Traumi sportivi dolori conseguenti a sovraccarico di lavoro muscolare Squilibrio posturale dolore da scorretta postura

DOMANI AI CINEMA: ADRIANO - BARBERINI - ANDROMEDA - ATLANTIC BROADWAY - JOLLY - LUX - MAESTOSO - STARDUST VILLAGE STARPLEX GULLIVER - THE SPACE MODERNO - THE SPACE MEDICI UCI CINEMAS MARCONI - UCI PORTA DI ROMA - CINEFERONIA (FIANO ROMANO) PLANET (GUIDONIA) - UCI CINEMAS (LUNGHEZZA) - UCI (FIUMICINO) ROYAL (CIVITAVECCHIA) - POLITEAMA (FRASCATI) - CINELAND (OSTIA)

Trattamento istantaneo del dolore senza farmaci ne inltrazioni.

MAM center Roma: via San Martino della Battaglia, 25 (metro Castro Pretorio) Per prenotazioni: 3290061444
www.terapiamam.com
*E

obbligatoria la prenotazione

-TRX IL:05/12/11

23.22-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 50 - 06/12/11-N:

50
MOSTRE
A ORIENTE: CITTA, UOMINI FILIPPINO LIPPI E BOTTICELLI E DEI SULLE VIE DELLA SETA NELLA FIRENZE DEL 400 Il fil rouge delle tre grandi religioni La prima grande antologica dedi(Buddhismo, Cristianesimo e cata a Filippino Lippi e ai suoi Islam) che caratterizzarono le rot- rapporti con Sandro Botticelli nelte terrestri delle Vie della Seta, la Firenze del 400. Scuderie del accompagna il visitatore lungo Quirinale, via XXIV Maggio 16, tel un percorso multimediale. Mu- 06.39967500; 06.39967200 seo Nazionale Romano delle Ter- (scuole); www.scuderiequirinale. me di Diocleziano, piazza della it. Orario: da domenica a gioved Repubblica, tel 06.39967700 - 10-20; venerd e sabato 06.0608. Orario: dal marted alla 10-22.30. Lingresso consentidomenica 10-19. La biglietteria tofinoa unora prima della chiusuchiude unora prima. Chiuso lune- ra. Ingresso: 10 euro, ridotto d. Ingresso: intero 10 euro, ridot- 7,50. Fino al 15 gennaio 2012 to 7 euro, speciale scuole e FOTOGRAFANDOCI. 60 ANNI studenti arte 5 euro; gratuito sotto DI VITA ITALIANA i 6 anni. Fino al 26 febbraio 2012 NELLE IMMAGINI DELLANSA ALEKSANDR RODCENKO Lesposizione una selezione di In mostra circa 300 opere di alcune centinaia di foto dellAnsa Aleksandr Rodcenko scelte traoltre 4 milioni e mezzo di (1891-1956) uno dei principali immagini dagli anni Quaranta ad generatori della avanguardia rus- oggi. Complesso del Vittoriano, sa. Palazzo delle Esposizioni Gipsoteca, Ingresso Ara Coeli, tel (Piano 1), via Nazionale 194, tel 06.69202049. Orario: dal luned 06.39967500. Orario: domeni- al gioved 9.30-18.30, venerd, ca, marted, mersabato e domenica coled e gioved: 9.30-19.30. Lac10-20; venerd e cesso consentito sabato: 10-22.30; fino a 45 minuti pridi Laura Mattioli luned chiuso. Inma dellorario di gresso: intero chiusura. Ingresso 12,50 euro; ridotto libero. Finoall11 di10 euro. Fino all8 cembre IL RINASCIMENgennaio 2012 DAYS TO A ROMA. NEL OF THE DINOSEGNO DI MICHESAUR LANGELO E RAFUn viaggio in un FAELLO Inmostra capolavolabirinto popolato ri di Raffaello, di Mida 51 esseri preichelangelo e di Sestorici a dimensiobastiano del Piomne naturale, in 12 La storia bo. Fondazione Roscenari diversi. Museo - PalazNuova Fiera di Rodel Quirinale maSciarra, via Marzo ma, Ingresso Nord - Padiglione 11, La Casa degli italiani co Minghetti 22, tel via Portuense si racconta. Una mo- 06.697645599; 1645/1647, tel stra, che simbolica- www.fondazionero800.907080 - mente chiude le cele- mamuseo.it. Ora06.65074200 - brazioni per il 150 an- rio: 10-20. Ingreswww.daysofthedi- niversario dellUnit so 10 euro, ridotto nosaur.it - www. dItalia, per narrare la 8 euro, scuole 4,50 fieradiroma.it. Ora- storia del Quirinale euro. Fino al 12 febrio: dalle ore 10 dal 1861 a oggi. Qua- braio 2012 orario continuato. dri, libri, arredi, docu- INDIAN HIGHWAY Ingresso: da lune- menti e perfino carroz- Il panorama della d a gioved adulti e zee autodepoca,espo- scena artistica inbambini 10 euro, sti (fino al 17 marzo) diana contemporapacchetto famiglia nella sede della Presi- nea: 30 artisti, 60 35 euro; festivi e denza della Repubbli- opere, tra cui quaprefestivi adulti ca, tra il Cortile dOno- tro installazioni penre e le sale del piano sate per il MAXXI. 12,50euro, bambinobile del palazzo che ni 11 euro, pac- fu prima residenza dei MAXXI Museo nachetto famiglia 40 papi, reggia dei Savoia zionale delle arti del euro. Bambini fino poi, e infine casa del XXI secolo, via Guido Reni 4/a, tel a 2 anni ingresso Capo dello Stato. 06.39967350. Oragratuito. Fino al 18 rio: marted-mercogennaio 2012 ERIC POITEVIN led-venerd-domeFOTOGRAFIE nica 11-19, gioved e sabato Nellambito di Fotografia 2011 - 11-22. La biglietteria chiude Festival Internazionale di Roma, unora prima del museo. Chiuso il oltre 40 opere ancora inedite. luned. Ingresso: intero 11 euro, Accademia di Francia a Roma, ridotto 8 euro. Fino al 29 gennaio Villa Medici, viale Trinit dei Monti 2012 1, tel 06.67611; www.villamedici. ITALIA A COLORI 1861 - 1935 it.Orario: 10.45-13, 14-19, giove- In mostra 140 immagini scattate d fino alle 21. Chiuso luned. dallUnificazione agli anni Trenta Ingresso: biglietto dentrata a Villa che raccontano la vita quotidiana Medici (inclusa la visita guidata degli italian. Palazzo Incontro, via dei giardini): 9 euro (intero), 7 dei Prefetti 22, tel 06 32810, euro (ridotto). Biglietto dentrata www.fandangoincontro.it. Orasolo per la mostra: 6 euro (inte- rio: dal marted alla domenica ro), 4,5 euro (ridotto), 3 euro 10-19. Luned chiuso. Ingresso: (meno di 25 anni). Fino al 15 intero 6 euro, ridotto 4 euro. Fino gennaio 2012 all8 gennaio 2012

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

DANZA
LA STANZA DEL PRINCIPE/NERA MAMBA Due diverse creazioni aprono la serie di spettacoli di Locus Solus unarticolata iniziativa ideata da Enzo Cosimi in collaborazione con lUniversit di Roma3 e dedicata alla forma coreografica dellassolo. In scena, stasera e domani, La stanza del principe, un assolo di e con Enzo Cosimi, ispirato alla figura di Siegfried, protagonista maschile del Lago dei cigni e Nera Mamba di Elisabetta di Terlizzi. Teatro in Scatola, Lung.re degli Artigiani 12, ore 21, info 349.3716769, ingresso 8q, tessera 2q LETTERA DI DIO ALLUMANITA A partire da un testo del poeta irpino Franco Irpinio e sul Requiem di Mozart Gloria Pomardi ha costruito una creazione di cui protagonista un Dio donna, che si rivolge allumanit, e soprattutto alle donne, esortandole alla speranza. Teatro India, Lung.re V. Gassman 1, ore 20.30, info 06684000314 ingresso 18.30q. MEDITERRANEO TANGO Una creazione di Vittorio Biagi - coreografo di talento, gi stella del Ballet du XXme sicle di Bjart - che mescola al sapore e ai ritmi mediterranei un pizzico di sensualit tanguera. Teatro Cassia, v. S. Giovanna Elisabetta 69, ore 21, info 0696527967, ingresso da 8 a 20 q (d.ber.)

BAMBINI
UNICEF PER IL NATALE Cinque punti vendita in occasione delle festivit natalizie per sensibilizzare sulla condizione infantile a Roma e nel mondo e raccogliere fondi in favore dei progetti Unicef. Attivi i cinque temporary store voluti dal Comitato provinciale. Ecco gli indirizzi: negozio presso la sede del Comitato Provinciale di via Torino 96, aperto tutti i giorni dalle 9,30 alle 18,30; Multispazio Liborio, via di Ripetta 147, aperto dalle 9 alle 19; punto vendita presso la Casa della Pigotta in piazza del Popolo, aperto tutti i giorni dalle 10 alle 19; Centro commerciale Cinecitt Due, aperto dalla domenica al venerd dalle 10 alle 20,30, il sabato dalle 9,30 alle 20,30; Centro commerciale Porta di Roma, aperto tutti i giorni dalle 9 alle 22. LE STAGIONI ATTRAVERSO I COLORI Proseguono i laboratori sul colore, per i bambini dai 6 ai 10 anni, al Brucalibro, a cura di Alla Zarvanytska, architetto e pittrice. Oggi dalle 17 alle 18.30. Ogni partecipante si divertir a creare il colore freddo e con lausilio del vetro immagini suggestive dedicate allinverno. Quota: 10 euro a incontro. Prenotazione obbligatoria. Libreria Il BrucaLibro. Via Nemorense 39/B. Info: 068543931.(l.m.)

La pianista e compositrice Geri Allen stasera al Parco della Musica

vi consigliamo

LA MOSTRA

Dal Louvre fino ad aprile 65 statue della collezione venduta a Napoleone

di FABIO ISMAN

ON una mostra, n unoccasione: Una restituzione, un sogno. Cos la direttrice del Museo Borghese Anna Coliva e Maria Minozzi, coordinatrice dellesposizione, definiscono levento: la Galleria Borghese ritrova 65 dei 695 marmi, un terzo della suaraccolta, venduti a Napoleone dal principe Camillo per 13 milioni di franchi. Una cessione che fece epoca. E le mette in mostra per quattro mesi esattamente dove erano fino al 1806 e in sale che da allora non sono mutate. Cinque delle sette sculture valutate capolavori da Ennio Quirino Visconti, massimo archeologo dellepoca a Roma e a Parigi (dove fugge dopo essere stato il ministro dellInterno nella Repubblica di Mazzini), sono qui, come direbbe la Carr. Il Silenoe Bacco fanciullo alto due metri, il Vaso di un metro e 80, MarcAurelio, Lucio Vero ed Antinoo, con lAres e il Giove di due metri e 30, la Cerere di due e mezzo, le Tre graziee lErmafrodito, che Bernini adagi su un materasso e solo ora se n trovata la base a Parigi. C anche unErmafrodita stante e non diciamo dove sta: per pudore, era chiuso dentro un armadio, e al Museo se ne vede ancora, accanto a dove ora , la porta. Mancano tre statue: il Gladiatore, la Cerere e Giunione, malmesse in salute; due, rotte in quei viaggi dal sapore dellimpresa. Il Papa non voleva la vendita; i francesi piantona-

La galleria Borghese ritrova i suoi tesori

Sopra, il Centauro cavalcato da Amore A destra le Tre Grazie. Le due opere sono in mostra alla Galleria Borghese Ermafrodito dormiente uno dei capolavori provenienti dal dipartimento delle antichit greche etrusche e romane del Louvre Fu Bernini a provvedere al materasso su cui poggia la statua La mostra I Borghese e lantico chiuder il 9 aprile

rono armati la Villa; evitarono il mare per timore dei vascelli inglesi. Otto sale del Louvre sono dedicate a questa collezione, la pi meravigliosa al mondo, un tempo vanto di Roma e non solo. Buona parte delle sculture era di Scipione; nel Seicento, stavano anche al pri-

mo piano; dopo un secolo, tutte al pian terreno. In seguito vennero risistemate come le volle Marcantonio IV, padre del disgraziato venditore, che si separ da Paolina e non ricevette nemmeno cinque dei 13 milioni previsti: non rimise pi piede a Roma, rest a Firenze, dove viveva. Canova

dir a Napoleone che quella famiglia sar maledetta in eterno proprio a causa di quella cessione. Ora, in parte e per quattro mesi (I Borghese e lantico, fino al 9 aprile; organizzazione di Mondomostre; catalogo Skira), Roma stata risarcita. Ed un effetto incredibile vedere

le statue nelle stanze arredate e dipinte per loro: alcune traevano il nome proprio da questi capolavori. Marmi colorati; o insigni restauratori: Cavaceppi, Penna, Pacelli, Bernini; e per fortuna che le sculture di questi Visconti le disdegna: Limperatore non ne ha bisogno. Ci sono anche due enormi Rythoi, corni marmorei con trionfi di frutta al sommo che,in copia, simostrano ancora davanti allingresso. Tre anni di lavoro per creare questa mostra, dice Marina Minozzi. E tante scoperte, che i francesi non avevano compiuto, grazie al lavoro di unottima squadra di 15 studiose precarie, le fa eco Anna Coliva. Daniela Ferretti ha solo distinto, con segni essenziali, i ritorni da quel che gi cera; Dino Gasperini, assessore comunale, traduce lorgoglio in un film sullarrivo di queste tonnellate di marmo, 700 milioni di euro solo dassicurazione (infinitamente di pi i valori di mercato): Lo presenteremo al prossimo Festival a Roma. Un equilibrio e una magia unici: perch unico pu essere il contesto; non ripetibile n delocalizzabile, mentre non era ancora nato il museo moderno, e appena concluso il barocco romano. Canova osteggi invano la vendita, e non solo lui; il papa protest; quattro anni di viaggi, fino al 1812; due secoli dopo, (un po di) giustizia ora fatta: quattro mesi per godere ben pi che duna semplice e banale mostra.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Imperdibile Da vedere Consigliato

AGOR
Via della Penitenza, 33 06.6874167
Sala B: Nerds di E. Luccisano con Compagnia Controcorrente. Regia di E. Luccisano. Ore 21.00

BELLI
Piazza Santa Apollonia, 11/a Interno Abbado di A. Baracco, G. Cupaiuolo con G. Cupaiuolo.. Regia di A. Baracco. Ore 21.00 06/5894875

DELLE MUSE
Persicone mio figlio di E. Scarpetta con W. Pirol, R. Via Forl, 43 06.44233649 - 06.44119185 Santoro, G. Di Sasio. Regia di G. Di Stasio. Ore 21.00

GRECO
Via R. Leoncavallo, 10/16 06/8607513 - 06.8607514
Be Italian di D. Pandimiglio con D. Pandimiglio (voce), R. Gori (piano/voce), C. Polegri (sax/voce), A. Avena (contrabbasso), F. Baronetti (batteria) con Compagnia Visual Arts Department. Regia di D. Pandimiglio. A. Di Vaio e V. Bortone (coreogr.). Ore 21.00

MANZONI
Via Monte Zebio, 14/c 06/3223634
Quando il gatto non c ... di J. Mortimer, B. Cooke con S. Marino. Regia di S. Giordani. Ore 21.00

AMBRA JOVINELLI
...Facciamo 31! con R. Ciufoli, F. Draghetti, T. Foschi e Via Guglielmo Pepe, 43 06 83082620 - 06 83082884 P. Insegno Dal 8 Dicembre. Ore 21.00

BRANCACCIO
Via Merulana, 244 848 44 88 00 Mamma mia! di S. DOrazio (liriche) e A. Mistroni (ad. in italiano) con C. Noschese/ F. Taverni, E. Lombardi, L. Angelillo, G. Lorusso, M. Carfora, R. Andrioli Ore 20.30
Toghe rosso sanghe di G. Carbone con F. Marino, E. Valiante, D. Migeni, S. Gavasso. Regia di F. Marino.

DUE SALA ALDO NICOLAJ


Vicolo Due Macelli, 37 06/6788259
Medeia, Medeias, Medeia di N. Anzelmo con C. Borgogni. Regia di N. Anzelmo. Ore 21.00

NINO MANFREDI
Via dei Pallottini, 10 06/56324849
Due dozzine di rose scarlatte di A. De Benedetti con P. Gassman, P. Longhi. Regia di M. Panici. Ore 21.00

AMBRA TEATRO ALLA GARBATELLA


Piazza Giovanni da Triora, 15 Suicidi di B. Storti e F. Coniglio con B. Storti e F. Coniglio 06.81173836 - 06.81173900 Ore 21.00

CASA DELLE CULTURE


Via San Crisogono, 45 06/58333253 Via Capo dAfrica, 29/a 06/7004932

ELISEO
E pur si muove di G. Palla con C. Capodicasa, G. Di Via Nazionale, 183/E 06/4882114 - 06/48872222 Colandrea, G. Fiorenzano. Regia di G. Palla. Ore 10.30 Natale in Casa Cupiello di E. De Filippo con N. Mascia, B. Buccellato. Regia di N. Mascia. Ore 20.45 turno E1

IL PUFF
Via Giggi Zanazzo, 4 06.5810721
Lo stivale in mutande di Delle Donne, Borrelli con L. Fiorini, C. Toscano, L. Di Mauro e con S. DAngelo. Regia di L. Fiorini. Ore 22.30

OLIMPICO
Piazza Gentile da Fabriano, 17 Aria precaria di A. Besentini, F. Villa, M. Clericetti, A. De Santis, R. Tanica, F. Testini con Ale & Franz. Ore 21.00 06/3265991

ANFITRIONE
Via San Saba, 24 06/5750827
3.2.1...( Tre Esauriti , Due Valige, Una Tastiera) di A. & S. e P. Arcuri con A. & S. e P. Arcuri Ore 21.00

COLOSSEO E-THEATRE.IT
Paspart di M. Bruno, S. Zecca con M. Bruno, S. Zecca, C. Domenicucci. Regia di S. Zecca e M. Bruno. Ore 21.00

IL VASCELLO SALA G. NANNI


Via G. Carini, 78 06/5881021
Strani-ieri - Unopera per narrare la storia dei nonni e dei padri di S. Schinocca con V. Aicardi, E. DAlessandro. Regia di S. Schinocca. Ore 21.00

OROLOGIO - SALA GASSMAN


Via de Filippini, 17/a 06.6875550 Via de Filippini, 17/a 06.6875550 Via de Filippini, 17/a 06/68392214
Scena e schermo di E. Bernard. Regia di E. Bernard. Ore 21.30

EUCLIDE
Piazza Euclide 34/a 06/8082511
Una vacanza a Capo Lumaca di G. Boffoli Marted 27. Ore 16.00

ARCILIUTO
P.zza Montevecchio, 5 06/6879406
Napoli e il mondo che lo circonda di E. Samaritani con E. Samaritani, M. Cavaceppi Ore 21.45

COMETA-OFF
Via Luca della Robbia, 47 06/57284637
Flaiano in 3D di F. Mannella e G. Militello con F. Mannella e G. Militello Ore 21.00

FARA NUME
Via D. Baffico, 161 06/5612207
Lultima volta che ti ho conosciuto di M. Izzo. Regia di M. Izzo. Dal 9 Dicembre. Ore 21.00

INDIA TEATRO DI ROMA


lungotevere Vittorio Gassman Blackbird di D. Harrower con M. Popolizio e A. Della Rosa (gi L.tevere dei Papareschi) e con S. Altrui. Regia di L. Pasqual. Ore 21.30 Lettera di Dio allumanit di G. Pomardi, F. Arminio 06 684000311/314 (testo) con M.L. Baccarini, G. Pomardi e V. Baresi, S. Canini. Regia di G. Pomardi. Ore 20.30

OROLOGIO - SALA GRANDE


Infinito Futuro di A. Sanna con L. Amadei, E. Conenna, G. Miranda, G. Pierotti, A. Sanna. Regia di A. Sanna. Ore 21.15

ARCOBALENO
Via F. Redi, 1/a 06/44248154
Moviecomix di Dosto & Yevski con Dosto & Yevski e con Donna Olimpia. Regia di Dosto & Yevski . Dal 9 Dicembre. Ore 21.00

DE SERVI
Via del Mortaro, 22 06/6795130
Serata Omicidio di G. Sorgi con E. DAntoni, R. De Leo, S. Guandalini, G. Lo Grasso, A. Ponti, R. Terranova . Regia di G. Sorgi. Ore 21.00

OROLOGIO - SALA ORFEO


Nero Luce di R. Russo con F. Caiazzo, P. Tudisco, P. Dimarzia, A. Zampetti, M. Dionisi. Regia di P. Ricchi. Dal 20 Dicembre. Ore 21.00

FLAVIO
Via G. Mario Crescimbeni 19 La vedova scaltra di C. Goldoni diretto da F. De Vita con 06.70497905 F. De Vita. Regia di F. Venturini. Dal 8 Dicembre. Ore 17.30

ITALIA
Via Bari, 18 06/44239286
Medea di Euripide con P. Villoresi. Regia di M. Panici. Dal 8 Dicembre. Ore 21.00

ARGENTINA TEATRO DI ROMA


Largo Argentina, 52 06/6840001
Quello che prende gli schiaffi di da L. N. Andreev con G. Mauri e R. Sturno. Regia di G. Mauri. Ore 21.00

DEI SATIRI (SALA GIANNI AGUS)


Piazza Grottapinta, 18 06.6871639 Piazza Grottapinta, 18 06.6871639
Ce la posso fare di G. Ricciardi con M. Pagano. Regia di G. Ricciardi. Ore 21.00

GHIONE
Via delle Fornaci, 37 06/6372294
Piccoli Equivoci di C. Bigagli con F. Montanari e con D. Fleri, M. Meconi. Regia di C. Bigagli. Ore 21.00

PALAZZO SANTA CHIARA


P.zza S. Chiara, 14 06/6875579
Stelvio Cipriani in Concerto - Cinema e musica Ore 21.00

ARGOT STUDIO
Via Natale del Grande, 27 06.5898111
Spell - Lamore di Alda con M. Balducci (voce e readings), A. Fea (chiatarra, piano, loops). Regia di A. Fea. Ore 20.45

LE SALETTE
Vicolo del Campanile, 14 06/68809478
Io e Anna di T. Vincioni con G. Cittadini, T. Vincioni, A. Giuliani, D. Italia. Regia di D.Italia. Dal 8 Dicembre. Ore 18.00

DEI SATIRI (SALA GRANDE)


Una donna sola di F. Rame e D. Fo con R. Porcaro. Regia di E. M. Lamanna. Dal 7 Dicembre. Ore 21.00

GOLDEN
Via Taranto,36 06.70493826
Area Zelig Cabaret. Lab on the Road Dal 7 Dicembre. Ore 21.30

PALLADIUM
Piazza Bartolomeo Romano, 8 La trilogia degli occhiali di E. Dante con C. Maringola, C. Benassi, S. Taillandier, O. Zummo, M. Lo Sicco/ E. 06.57332768 Borgogni, S. Civilleri. Regia di E. Dante. Dal 13 Dicembre.

ARVALIA
via Quirino Majorana, 139 06/55382002
Nelle tasche con M. L. Ballesio, B. Bracci, M. Biddau, M. Lagi. Regia di D. Damiani (coreogr.). Dal 13 Gennaio.

DELLA COMETA
Via del Teatro Marcello, 4 06/6784380
Addio al nubilato di F. Apolloni con D. Mendez, M. Andreozzi, E. Bergamo. Regia di F. Apolloni. Ore 21.00

GRAN TEATRO
Piazza Sandro Ciotti 06/3333571
Luca Carboni in concerto Mercoled 7. Ore 21.00

LO SPAZIO TEATROLOSPAZIO.IT
Il penultimo dei romantici di A. Lo Cascio con B. Via Locri, 42-44 06/77076486 - 06/77204149 Governale, A. Puccio, C. Marazziti e M. Coppa. Regia di A. Lo Cascio. Ore 20.45

PARIOLI PEPPINO DE FILIPPO


Via Giosu Borsi, 20 06 8073040
African Grace con Soweto Gospel Choir Ore 21.00

-TRX IL:05/12/11

22.41-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 51 - 06/12/11-N:

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

51
ROCK POP & JAZZ
vi consigliamo
di Fabrizio Zampa

MUSICA CLASSICA
vi consigliamo
di Alfredo Gasponi

Geri Allen jazz e tip tap


Nata nel Michigan ecresciuta a Detroit, 53 anni, la pianista e compositrice Geri Allen ha lavorato con tutti i grandi del jazz, da Ornette Coleman a Dave Holland, Ron Carter, Jack DeJohnette, e offre un concerto che anche uno show con Dwayne Dolphin al basso e Kassa Overall alla batteria, pi il bravissimo danzatore di tip tap Maurice Chestnut. Parco della Musica, viale De Coubertin, 06-80241281.

VOODOO GLOW SKULLS, DALLA CALIFORNIA AL TRAFFIC Hardcore, punk e ska: la ricetta dei Voodoo Glow Skulls, band californiana di Riverside: sono il vocalist Frank Casillas, il chitarrista Eddie Casillas, il bassista Jorge Casillas, il trombettista Mark Bush, il trombonista Brodie Johnson e il batterista Chris Dalley, con i loro hit e i brani dellultimo album Jump The Gun. Traffic Live, via Prenestina 738, 328-0547412 TORNA LIVE SERGIO CAPUTO Cantautore doc degli anni Ottanta, Sergio Caputo vive da anni in California ma ogni tanto torna a Roma con le sue canzoni dannata, da Un sabato italiano a Vado alle Hawaii, Italiani mambo e cos via, ma anche brani inediti degli album di smooth jazz incisi negli Stati Uniti. Vi divertirete. The Place, via Alberico II 27, 06-68307137 ALLARACOELI I ST. THOMAS GOSPEL Natale si avvicina e il gospel comincia a arrivare a Roma, Alle 18 di scena il Saint Thomas Gospel Choir di Washington, una delle formazioni americane pi importanti e numerose, per la prima volta a Roma per rilanciare il gemellaggio fra la nostra citt e la capitale degli Usa. Lo dirige Henry Herrera. Basilica S. Maria in Aracoeli, Colle del Campidoglio SOWETO CHOIR AL TEATRO PARIOLI Ancora gospel con il sudafricano Soweto Gospel Choir e il suo nuovo spettacolo African Grace: i 30 coristi, vestiti di mille

vivaci colori, cantano con trasporto brani della grande tradizione ma anche il famoso Pata Pata di Miriam Makeba. Teatro Parioli, via Giosu Borsi 20, 06-8073040 STIG NOISE SOUND ALLA LOCANDA Arriva da Liverpool una delle crew pi insolite: lo Stig Noise Sound System, con un mix di hip hop, jungle, noise e drumnbass con strumenti di ogni genere, anche vintage; poi tocca al post rock della band romana Dispositivoperillancioobliquodiunasferetta. Locanda Atlantide, via del Lucani 22b, 06-44704540 ALLALEX RAQUEL SILVA JOLY Bossanova e dintorni con la vocalist e chitarrista Raquel Silva Joly, il pianista Federico Laterza, il bassista Marco Fratini, il batterista Alessandro Marzi, il sax di Moreno Romagnoli e il flauto di Barbara Piperno. Alexanderplatz, via Ostia 9, 06-39742171 FRA GLI ALTRI APPUNTAMENTI... Allo Spazio Ex Gil (largo Ascianghi 5, Trastevere) Rosa Di Brigida presenta il film Rughe di Francesco DAscenzo e lalbum Canti di scena 2 con i suoi testi. Al Fonclea (via Crescenzio 82a) concerto dei The Rabbits di Max Paiella, dal programma Il Ruggito del Coniglio. Al Palazzo Santa Chiara (piazza S. Chiara 14) concerto per pianofote di STelvio Cipriani. Al Bebop (via Giulietti 14) jam con la vocalist Federica Zammarchi & band.
F. Z.

Un archetto di talento

fabrizio@fabriziozampa.com

MUSICAL
Volto emaciato, animo follemente assetato di vendetta, ma anche comicamente alleato con la stravagante misses Lovett, che manda avanti una pasticceria. Cos Sweeney Todd, il diabolico barbiere di Fleet Street che ha debuttato (tutto in italiano) al Teatro Sala Uno di Roma, dove rimarr in scena sino al 18 dicembre. La versione musical di Andrea Ascari, per la regia di Marco Simeoli e con i movimenti coreografici di Fabrizio Angelini. La materia tratta dalloriginale di Stephen Sondheim, su libretto di Hugh Weeler. Trenta artisti, nello spazio di piazza San Giovanni, cantano dal vivo, accompagnati da una piccola ma vivissima band di quattro elementi. I protagonisti: Andrea Croci (Sweeney Todd), Federica Ugolini (Mrs Lovett), Gianluca Spatti (Tobias), Filippo Strocchi (Anthony), Francesca Risoli (Johanna), Dario Faini (Ufficiale Beadle Bamford), Monica Salvi (Beggar Woman), Maurizio Di Maio (signor Adolfo Pirelli). La storia quella di un famoso serial killer della Londra di fine 700, Sweeney Todd appunto, che nel film di Tim Burton ha il volto di Johnny

Sweeney Todd, il rasoio del barbiere di Fleet Street

Andrea Croci (Sweeney Todd) con Federica Ugolini (Mrs Lovett) in una scena del musical in scena al teatro Sala Uno fino al 18 dicembre

Depp. In scena ora Andrea Croci (il Caifa del Jesus Christ Superstar della compagnia della Rancia e il Gaston de La Bella e la Bestia). Se Todd sia davvero esistito o sia invece solo frutto di una leggenda popolare, non stato ancora appurato. Tradizione, romanzi e musical lo raccontano come un barbiere eccellente, padre affettuoso e marito devoto, il cui vero nome pare fosse Benjamin Barker. Accusato ingiustamente dal giudice Turpin, Barker viene condannato ai lavori forzati e deportato in Australia. Diversi anni dopo, mutato il nome in Sweeney Todd, chiede soddisfazione a colui che gli ha usurpato la vita, facendogli impazzire la moglie e persino insidiandogli la figlia. Affittata una bottega in Fleet Street, affilati i rasoi, Todd assapora cos il gusto della vendetta, un piatto da servire, in questo caso, con la complicit della Lovett, ben caldo, cotto e sfornato come un tortino. La versione originale del musical and in scena a New York nel 1979 vincendo otto Tony Awards.
T.P.

vi consigliamo
di Rita Sala

Il Vizietto al Sistina
Una serata effervescente che non vieta comunque di pensare quella che offre il musical La cage aux folles al Sistina, regia di Massimo Romeo Piparo, interpreti Massimo Ghini e Cesare Bocci con un gruppo di Drag Queen rinforzato da ballerine e ballerini sui tacchi a spillo, orchestra dal vivo e una storia irresistibile da rappresentare: lamore gay tra Albin e Renato che tutti ricordano nel film Il vizietto. Fino al 18.

Il pubblico della Iuc ha gi applaudito il violinista Riccardo Minasi (nella foto) lanno scorso: suono caldo e pastoso, Minasi era uno dei solisti nei Brandeburghesi di Bach diretti da Jordi Savall. Stasera sar lui il leader, alla guida del Complesso Barocco, gruppo tra i pi famosi in questo campo, fondato nel 79 da Alan Curtis. Proporr musiche di due grandi classici, Haydn e Mozart: Concerti e Divertimenti, forme ispirate al principio del contrasto gi tipico del barocco. Aula Magna La Sapienza; ore 20.30; tel. 063610051.

INAUGURAZIONI

MEMORIE

Il Quirinetta diventa teatro aperturacon Germano


Da sala spettacolo a cinema dessai a teatro che riapre, stasera dopo dieci anni di chiusura, ospitando uno degli attori pi in del momento, Elio Germano, con il Thom Pain di Will Eno (repliche fino al 18). Ieri sera la festa dinaugurazione con Giulio Scarpati, il maestro darmi Renzo Musumeci Greco, Lucrezia Lante della Rovere, Vanessa Gravina, Maria Rosaria Omaggio. In platea ad applaudire allevento anche Pino Caruso, Renato Nicolini, Ugo Gregoretti, Lella Bertinotti, Daniela Poggi, Giovanna Marinelli. In prima fila, ecco Gianni Letta e Michele Placido, Salvo Nastasi, il presidentedella Regione Renata Polverini,il presidente dellaProvincia Nicola Zingaretti, lassessore alla Cultura Dino Gasperini, e il presidente della Fondazione Roma Emmanuele Emanuele, che ha dato il suo sostegno alla rinascita di questa istituzione. Il percorso che ha portato il Quirinetta in meno di un secolo ad avere tre vite, tutte legate allo spettacolo, qualcosa che di questi tempi ha del singolare. Nellipotesi migliore rischiava di diventare una discoteca, dice Geppy Gleijeses, direttore dellattiguo Quirino e gestore, con Willer Bordon, del rinato spazio in via Minghetti. In tre mesi di lavori questo miracolo tecnologico degli anni Venti (Piacentini progett per esso un modernissimo sistema di aerazione) torna a vivere: restaurate le duecentocinquanta poltrone degli anni Cinquanta; riportati alla for-

Roma poveraccia le borgate nei docu anni 60


Una giornata nelle borgate romane degli anni 60 e 70 con i pi bei documentari realizzati da nomi come Cecilia Mangini, Vittorio Armentano, Libero Bizzarri, Lino Del Fra, Sergio Tau. Roma poveraccia, viaggio tra luoghi, uomini e storie di quegli anni che si terr oggi fra le 9.30 e le 17.30 nellAula magna della facolt di Architettura (piazza Fontanella Borghese 9). Organizzata dallIrtem, Istituto di ricerca per il teatro musicale, la giornata di proiezioni e convegno non vuole solo riproporre immagini che hanno fatto storia, ma analizzare luso creativo delle musiche in quei documentari; in gran parte inediti perch provenienti dagli archivi privati dei registi. I titoli che si vedranno sono Borgate di Roma di Sergio Tau; Ignoti alla citt, La briglia sul collo, La canta della marane, Nostra casa quotidiana, tutti di Cecilia Mangini; Il pignoramento di Vittorio Armentano; Il Quarticciolo di Libero Bizzarri; San Lo- C. Mangini negli anni 60 renzo, uomini e case di Lino Del Fra. Oltre a Mangini, Armentano e al musicista Ennio Morricone, alla giornata parteciperanno anche urbanisti e architetti (Paolo Berdini, Lidia Piccioni, Francesca Romana Castelli, Alessandra Capanna) e compositori e storici della musica (Stefano Lentini, Nicola Bondanese, Antonio Rostagno).
RIPRODUZIONE RISERVATA

Un momento dellinaugurazione del Quirinetta (ex cinema) che riapre dopo dieci anni di chiusura Restaurate 250 poltrone degli anni Cinquanta ripristinati il palcoscenico e le sale

ma originaria il palcoscenico di sette metri per dodici e le sale che ospiteranno i 58 allievi della neonata Accademia internazionale darte drammatica del Quirino-Vittorio Gassman; mantenuti i fregi degli anni Venti, e addirittura le appliques lungo la scala degli specchi. Un lavoro di ripristino reso possibile anche dalle cronache di allora, in particolare del Messaggero e del Tempo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

STAGIONE DI SANTA CECILIA NAGANO-CARBONARE Stasera alle 19.30 al Parco della musicaultima replica del concertosinfonico diretto da Kent Nagano. Sabato al debutto stata molto applaudita la sua interpretazione di Petruska di Stravinsky, carica di energia ritmica; e consensi calorosi anche per il primo clarinetto dellorchestra dellAccademia Alessandro Carbonare, solista nel Concerto del 45enne francese Jean Pascal Beintus, lavoro piacevole con i suoi accenti di musica da film. Tel. 068082058 TEATRO DELLOPERA MACBETH CON MUTI Alle 20.30 replica del Macbeth di Verdi che ha inaugurato trionfalmente la stagione con la direzione di Riccardo Muti e la regia di Peter Stein. Dobbligo ricordarlo anche se c il tutto esaurito. BASILICA DEI SS. XII APOSTOLI Come ogni sera fino al 7 dicembre, i cantori della Cappella Costantiniana diretti da Padre Gennaro Becchimanzi eseguono il Tota pulchra per coro e orchestra del compositore 800esco Padre Agostino Borroni, maestro di cappella alla Basilica di San Francesco di Assisi, e canti gregoriani. Ore 18.30; ingresso libero, tel. 06699571. ACCADEMIA TEDESCA ALLAUDITORIUM ENSEMBLE MODERN Domani il tradizionale concerto dellAccademia Tedesca Villa Massimo di Roma con musiche dei compositori-borsisti di Villa Massimo e di altri maestri del 900: lo tiene uno dei pi prestigiosi gruppi europei di musica contemporanea,lEnsemble Modern diretto da Franck Ollu. Parco della Musica; domani ore 20.30; tel. 06 44259340 (l.d.l)

LIRICA, CONCERTI
PETROLINI - SALA PETROLINI
Via Rubattino, 5 06/5757488
Underground di M. Cipolla con B. Ara, T. Zevola. Regia di M. Cipolla. Dal 7 Dicembre. Ore 21.00

SPAZIO UNO
Vicolo dei Panieri, 3 06/45540551
Hedda Gabler di H. Ibsen con M. Spera, P. Sebastiani, A. Pala, P. Pezza, F. Sciacca. Regia di R. Tronnolone. Ore 21.00

TEATRO QUIRINO VITTORIO GASSMAN


Via delle Vergini, 7 06/6794585 - 800013616
La bisbetica domata di W. Shakespeare con V. Gravina, E. Siravo, C. Di Maio. Regia di A. Pugliese. Ore 20.45

ACCADEMIA FILARMONICA ROMANA


Via Flaminia, 118 06/3201752
Teatro Argentina: Quintetto Musici Aurei di Mahler, Brahms, Ravinale con U. Chiummo (baritono) Gioved 8. Ore 21.15

AULA MAGNA I.U.C.


06/3610051 - 2
Aula Magna della Sapienza Universit di Roma, p.le A. Moro 5: Mozart, Haydn diretto da R. Minasi con R. Minasi (violino solista) Ore 20.30

PICCOLO ELISEO PATRONI GRIFFI


Il ritorno di S. Pierattini con M. Marigliano, R. Sarti, A. Via Nazionale, 183 06/4882114 - 06/48872222 Scommegna, A. Cendron. Regia di V. Cruciani. Ore 20.45

STABILE DEL GIALLO


Via al Sesto Miglio 78 06/33262799
Cluedos di R. Castria con P. Cigliano, A. Masullo, L. Manganelli, G. Palla, A. Caneva, P. Mignieco, . Regia di R. Castria. Dal 8 Dicembre. Ore 21.30

TEATRO ROMA
Via Umbertide 3 06/7850626
The Nightmare Before Christmas - Il Musical con I. de Angelis, D. Curzola. Regia di F. Malafronte. Ore 21.00

ASS. ROMA SINFONIETTA


Via Portogallo, 5 06/32111712
Auditorium E. Morricone Universit Tor Vergata: In Forma di Rosa Melologo per 5 voci su testi di Pierpaolo Pasolini con L. Diberti (voce recitante), M. Berni (flauto), L. Pincini (violoncello), A. Ranieri (bandoneon) Mercoled 7. Ore 18.00

CENTRO CULTURALE SALESIANO


Viale dei Salesiani, 9 06/71587612
Chiesa di S. Bernardo da Chiaravalle - v. degli Olivi, 180: Il Suono dellOrgano con L. di Donato (organo) Gioved 8. Ore 19.15

PRATI
La Lettera di Mamm di P. De Filippo con F. Gravina. Via degli Scipioni, 98 06/39740503-366.3108327 Regia di F. Gravina. Dal 9 Dicembre. Ore 21.00

TEATRO ALLO SCALO


Via dei Reti, 36 - S. Lorenzo In due sotto a na finestra di E. Tulli con A. Perrozzi e 3406485291 / 0683602262 A. Salvatori . Regia di P.T. Cruciani. Dal 8 Dicembre. Ore 20.45

TEATRO TESTACCIO
Via Romolo Gessi, 8 06.5755482
Nicola Canonico con N. Canonico

GONFALONE
Via del Gonfalone, 32 06/6875952
Concerto con musiche di Schumann e Brahms con D. Rossi (viola), A. Persichilli (violoncello), S. Bezziccheri (pianoforte) Gioved 8. Ore 21.00

SALA UMBERTO
Via della Mercede, 49 06/6794753
Il mare di P. Poli, tratto da A. M. Ortese con P. Poli e con M. Barbiero, F. Casagrande. Regia di P. Poli. Ore 21.00

TEATRO TOR BELLA MONACA


ang. via Tor Bella Monaca-D. Baccanti perdute di L. Archibugi con A. di Stasio, G. Cambellotti, 11 - 06.2010579 Pomardi, A. Schiavo, V. Zucch. Regia di M. Mattolini. Dal 12 Dicembre. Ore 21.00

ASSOCIAZIONE CONCERTISTICA ROMANA


06/64821586-348/6540588 Biblioteca Angelica - P.zza S. Agostino, 8: Trio Petruska con A. Makita (pianoforte), S. Kim (violino) e A. Armatys (violoncello) Gioved 8. Ore 18.00 Latina - Conservatorio Ottorino Respighi via Ezio, 32: Premio Pianistico Regione Lazio Venerd 16. Ore 18.00

TEATRO CASSIA
Via S. Giovanna Elisabetta, 69 Mediterraneo Tango con L. Patris, G. Fedeli, N. Capuano, V. Lombardi, S. Montanaro, G. Marina, S.A. Meli, 06/96527967 V. Del Popolo, V. Moro. Regia di V. Biagi. Ore 21.00

MUSICAIMMAGINE
06/36004667
Basilica di San Giacomo in Augusta - via del Corso 494 a - Roma: Venite Pastores - Primi Vespri solenni concertati dellImmacolata diretto da F. Colusso con A. Carmignani, M. Dalena, R. Moro, M. Bellotto, Schola gregoriana e C. Accardi (organo) Mercoled 7. Ore 19.00

SALAUNO
P.za di Porta S. Giovanni, 10 Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Steet di S. Sondheim con A. Croci, F. Ugolini, G. Spatti, F. 06.88976626 Risoli. Regia di M. Simeoli. Dal 7 Dicembre. Ore 20.30

TEATRO DELLANGELO
Via S. de Saint Bon, 19 06/37513571
Sala A: Gli uomini vengono da Marte le donne da Venere di P. Dewandre e C. Gnomus con C. Gnomus. Regia di P. Dewandre. Ore 21.00

TEATRO TORDINONA
Via degli Acquasparta, 16 06.68805890
Sala Pirandello: Rassegna Bugie a piacere di L. Castagneri, A. Iori, R. Capitani, M. Perrotta con L. Castagneri, N. Caccavelli, T. Nadoleanu, M. Miele, E. Passacantilli, M. Perrotta Dal 17 Dicembre. Ore 21.00

AUDITORIUM CONCILIAZIONE
Via della Conciliazione, 4
Disney Live! Lintrepido viaggio di Topolino Dal 7 Dicembre. Ore 19.30

SALONE MARGHERITA
Via Due Macelli, 75 06/6798269 - 6791439
Bambole non c un Euro con P. Franco . Regia di P. Franco. Dal 7 Dicembre. Ore 21.00

TEATRO DELLOPERA
Macbeth di F.M. Piave e A. Maffei(libretto) diretto da R. P.zza Beniamino Gigli, 1 06/48160255 - 06/4817003 Muti, R. Gabbiani (M Coro) con D. Solari/S. Catana, R. Zanellato, T. Serjan, A. Poli, A. Corian, A. Malavasi, G. Buratto, L. DallAmico, A. Spina. Regia di P. Stein. Ore 20.30

SAN CARLINO
Viale dei Bambini - (Pincio) Un canto di Natale di C. Vitello secondo C. Dickens con 06/69922117 / 329.2967328 C. Vitiello, F. Picciotti. Dal 8 Dicembre. Ore 11.30 - ore 16.30

TEATRO EUTHECA
Il racconto dinverno di W. Shakespeare con F. Tatulli. Via Quinto Publicio, 90 06 95945400 - 3461387610 Regia di F. Tatulli. Dal 13 Dicembre. Ore 21.00

TEATRO VITTORIA
P.zza S.Maria Liberatrice, 10 Salvatore e Nicola di A. Celestini con G. Tirabassi. 06/5740170 - 06.5740598 Regia di G. Tiraassi. Ore 21.00

AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA


Viale Pietro de Coubertin, 15 Geri Allen & Timeline con G. Allen (pianoforte), M. Chestnut (percussioni), D. Dolphin (contrabbasso), K, 06/80241281 SALA TEATRO STUDIO Overall (batteria) Ore 21.00

SETTE
Via Benevento, 23 06.44236382
La Fortuna con lEffe maiuscola di E. De Filippo, A. Curcio con M. Antinolfi. Regia di M. Antinolfi. Ore 21.00

TEATRO FURIO CAMILLO


Via Camilla, 44 06/97616026
Chi ama mi preceda di da E. Flaiano con E. Flaiano con G. Linari, I. Nigris Cosattini, A. Porcu, V. Rossi, A. Vaccarella. Regia di G. Linari. Ore 21.00

TEATROINSCATOLA
Lungotevere Artigiani, 14 06/5815016
Locus Solus - indagini sul solo nella coreografia contemporanea con E. Cosimi, E. di Terlizzi, I. Petito, M. P. Zedda Ore 21.00

TEATRO NAZIONALE
Via del Viminale, 51 06.47824222
Musiche di Ludwig van Beethoven diretto da P. Steinberg con Orchestra del Teatro dellOpera Gioved 15. Ore 20.30

SALA PETRASSI

George Harrison, il terzo Beatle con E. Assante e G. Castaldo (A cura di) Ore 21.00 Carbonare (clarinetto) con Orchestra dellAccademia Nazionale di Santa Cecilia Ore 19.30 Thurston Moore con Tall Firs (in apertura) Gioved 8. Ore 21.00

SISTINA
Via Sistina, 129 06.4200711
Le Cage Aux Folles (Il Vizietto) di J. Herman con M. Ghini e C. Bocci, R. Russell con un cast di 20 artisti. Regia di M.R. Piparo, B. Goodson (coreog.). Ore 21.00

TEATRO QUARTICCIOLO
Donne sotto lorologio di Bascarsija di S. Zuhra via Ostuni, n. 8 06.45460705 - 06.98951725 Lukanic con M. Rizzi, S. Zuhra Lukanic. Regia di F. dAlessio. Ore 21.00

TIRSO DE MOLINA
Via Tirso, 89 06/8411827
Se mi ammazzi ti uccido di C. Natili con A. Fabiani, M. Ciriaci, D. Pompadour, A. Grieco. Regia di W. Croce. Dal 7 Dicembre. Ore 21.00

SALA SANTA CECILIA Stravinskij: Petrushka diretto da K. Nagano con A. SALA SINOPOLI

TEATRO STUDIO KEIROS


Via Padova, 38a (Pz.Bologna) Ballando con la vespa di venerd...con Disney: 06/44238026-338/1443948 Britten, Vlad diretto da P. Lucci con Coro di Voci Bianche dellArcum, T. Leonardi (pianoforte) Ore 21.00

-TRX IL:05/12/11

22.40-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 52 - 06/12/11-N:

52
Per bambini Per amatori

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

di Fabio Ferzetti
SALA TROISI

Piacevole Buono Imperdibile Real Steel Lo schiaccianoci Via Girolamo Induno, 1 - Tel. 06.5812495 21.00 7,00 16.30-18.45 5,00-7,00

Nella colonna dei prezzi il primo si riferise agli spettacoli pomeridiani, il secondo agli spettacoli serali

ADMIRAL
Il giorno in pi

Piazza Verbano 5 - Tel. 06.8541195 15.30-17.50-20.10-22.30 5,50-7,50 Piazza Cavour, 22 - Tel. 06.36004988 15.00-17.00-19.00-21.00-22.55 6,00-8,50 14.50-16.50-18.50-20.50-22.50 6,00-8,50 15.00-17.00-19.00-21.00-22.55 6,00-8,50 15.15-17.45-20.30-22.50 6,00-8,50 15.10-17.40-20.20-22.50 6,00-8,50 15.30-17.50-20.20-22.40 11,00 15.10-17.40-20.30-22.30 11,00 15.20-17.50-20.20-22.50 6,00-8,50 15.50-18.00-20.15-22.20 11,00 15.40-18.00-20.30-22.45 6,00-8,50

Le novit
Commedia

ADRIANO MULTISALA
1921 - Il mistero di Rookford Anche se amore non si vede Scialla! Il giorno in pi Breaking Dawn Lo schiaccianoci 3D Happy Feet 2 3D Real Steel Il Re Leone 3D Tower Heist: colpo ad alto livello

Miracolo a Le Havre

Vi consigliamo mmm 1/2 mmm1/2 Drammatico Una separazione


di Asghar Farhadi, con Leila Hatami, Peyman Moaadi, Shahab Hosseini, Sareh Bayat, Sarina Farhadi, Babak Karimi

SAVOY

di Aki Kaurismki, con Andr Wilms, Jean-Pierre Darroussin, Kati Outinen, Blondin Miguel, Jean-Pierre Laud N lustrascarpe che si chiama Marcel (come Carn) e Marx (come un sacco di gente). Una moglie che si ammala nel momento peggiore. Una Le Havre scolorita e calorosa dove i poveri parlano forbito e i bar carburano a chiacchiere, juke box e Calvados, anche se nessuno ha un soldo bucato. Pi un piccolo africano uscito da un container come da un uovo di Pasqua. Che spinger gli abitanti di questo mondo in bilico a fare ci che gli riesce meglio: darsi una mano. Nessuno escluso, se dietro le quinte agisce anche uno sbirro nerovestito, conquistato da un dolcissimo ananas... Limpido, meticoloso, adorabile, come il suo humour a miccia lenta: il vero miracolo Kaurismki, che fa sempre lo stesso film e ogni volta migliora. Eden, Greenwich, King, Quattro Fontane, Roxyparioli, Tibur, al Nuovo Olimpia v.o. con s.t.

Via Bergamo, 25 - Tel. 06.85300948 Scialla! 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00-6,50 Il giorno in pi 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00-6,50 Tower Heist: colpo ad alto livello 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00-6,50 This must be the place 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00-6,50 Breaking Dawn Il Re Leone 3D Happy Feet 2 3D Happy Feet 2 Anche se amore non si vede Anche se amore non si vede Real Steel Tower Heist: colpo ad alto livello 1921 - Il mistero di Rookford Il giorno in pi Il giorno in pi Lo schiaccianoci Le avventure di Tintin Anonymous Breaking Dawn Via di Decima, 72 - Tel. 899.280273 20.00-22.30 8,00 16.00-18.00 10,50 15.00-17.00 10,50 15.45-18.00 6,00-8,00 20.00-22.30 8,00 15.10-17.20-19.30-21.45 6,00-8,00 15.00-17.35-20.10-22.45 6,00-8,00 16.00-18.10-20.20-22.30 6,00-8,00 16.00-18.10-20.20-22.30 6,00-8,00 15.00-17.30-20.00-22.30 6,00-8,00 19.15-21.45 8,00 15.15-17.30-19.45-22.00 6,00-8,00 15.15-17.30 6,00 20.00-22.35 8,00 16.10-18.45-21.40 6,00-8,00

STARDUST VILLAGE (EUR)


ALCAZAR
Faust

Via Merry del Val, 14 - Tel. 06.5880099 16.30-19.00-21.30 6,00-8,00 Via Pier delle Vigne, 4 - Tel. 06.06.66012154 16.30-18.30-20.30-22.30 5,00-6,00 16.15-18.15-20.30-22.30 5,00-6,00 16.15-18.15-20.30-22.30 5,00-6,00 Via Acc. degli Agiati, 57-59 - Tel. 06.5408901 16.30-18.30-20.30-22.30 5,50-7,50 16.00-18.10-20.20-22.30 5,50-7,50 16.00 5,50 18.30-20.30-22.30 5,50-7,50 Via Mattia Battistini, 191 - Tel. 06.6142649 22.40 7,00 15.30-17.50-20.20 5,00-7,00 16.00-18.10-20.20-22.40 5,00-7,00 16.30-18.30-20.30-22.30 5,00-7,00 16.30-18.30-20.30-22.30 5,00-7,00 16.30 10,00 18.20-20.30-22.40 5,00-7,00 20.20-22.40 7,00 16.30-18.20 5,00 16.30-18.30-20.30-22.40 5,00-7,00 16.30-18.30 5,00 22.30-22.40 7,00

ALHAMBRA
Midnight in Paris Il giorno in pi Scialla!

AMBASSADE
Midnight in Paris Il giorno in pi Happy Feet 2 Anche se amore non si vede

EHERAN anno zero. Una coppia borghese in procinto di separarsi. Un vecchio suocero con lAlzheimer. Una badante molto povera, molto pia, e incinta. Un marito disoccupato e furioso. Due ragazzine che la sanno lunga. E un incidente, anzi due, che non si vedono quasi ma acuiscono i conflitti: di classe, di sesso, di cultura. Tutti litigano, tutti mentono, nessuno sa pi come e perch stare insieme. E il dramma che ognuno ha le sue ragioni. Quasi un giallo girato come un film neorealista. In patria stato un fenomeno (nemmeno la censura iraniana ha trovato da ridire). In Francia ha avuto incassi record. E a Berlino ha vinto lorso doro, pi due orsi collettivi agli attori e alle attrici. Madison, Farnese

STARPLEX
Happy Feet 2 3D Napoletans Lo schiaccianoci 3D Il giorno in pi 1921 - Il mistero di Rookford Tower Heist: colpo ad alto livello Anche se amore non si vede Midnight in Paris Breaking Dawn Scialla! Happy Feet 2 Real Steel Midnight in Paris Opera - Rodelinda Lo schiaccianoci 3D Il giorno in pi Anche se amore non si vede Breaking Dawn Warrior Digitale Happy Feet 2 3D Breaking Dawn Digitale Il giorno in pi Digitale Scialla! Digitale Lo schiaccianoci IMAX Anche se amore ... Digitale Midnight in Paris Digitale Anonymous Digitale Happy Feet 2 Digitale Rodelinda Il giorno in pi Digitale Breaking Dawn Real Steel Digitale Anche se amore ... Digitale Breaking Dawn Digitale Napoletans Digitale La peggior settimana ... Digitale 1921 - Il mistero di Rookford I soliti idioti Lo schiaccianoci 3D

ANDROMEDA
EX - amici come prima Digitale Breaking Dawn Digitale Il giorno in pi Digitale Anche se amore non si vede Midnight in Paris Il Re Leone 3D 1921 - Il mistero di Rookford 3D Real Steel Lo schiaccianoci Scialla! Happy Feet 2 Tower Heist: colpo ad alto livello

mm 1/2 Docu-film Tower Heist - Colpo ad alto livello Pina 3D


Commedia
di Brett Ratner, con Ben Stiller, Eddie Murphy, Alan Alda, Tea Leoni, Matthew Broderick, Casey Affleck, Gabourey Sidibe e di pi. Wall Street secondo Hollywood. Il di turno un ex-povero dai INDIGNTI,haqualcosaMadoffOvveroinoccupyun grattacie- T modi soavi che una piscina personale cima a lo. I poveri che ha reso ancora pi poveri, gli zelanti membri dello staff in servizio nel grattacielo. Che quando scoprono desser stati truffati si trasformano in banda del buco. Con complicazioni esilaranti e uno script sofisticato (appesantito dalla regia fracassona) che incrocia in chiave neopopulista il filone grandi rapine con quello uniti si vince. Landis ne avrebbe fatto un gioiello. Ma il cast strepitoso (godetevi Eddie Murphy in originale) e una prima parte a orologeria riscattano anche il tocco greve di Brett Rush Hour Ratner. In 15 sale (vedi rubrica le Trame)

mmmm

ANTARES
Midnight in Paris Scialla!

Viale Adriatico, 15/21 - Tel. 06.8186655 16.30-18.30-20.30-22.30 5,00-6,50 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00-6,50

ATLANTIC

Via Tuscolana, 745 - Tel. 06.7610656 Il giorno in pi 15.30-17.50-20.10-22.30 5,50-8,00 Breaking Dawn Digitale 15.30-17.50-20.10-22.30 5,50-8,00 1921 - Il mistero di Rookford 20.20-22.30 8,00 Lo schiaccianoci 16.00-18.10 5,50 Scialla! 16.00-18.10-20.20-22.30 5,50-8,00 Anche se amore non si vede Dig. 16.00-18.10-20.20-22.30 5,50-8,00 Happy Feet 2 3D 15.30-17.50 10,50 Tower Heist: colpo... Digitale 20.10-22.30 8,00 Piazza Barberini, 24-25-26 - Tel. 0686391361 Il giorno in pi 16.00-18.15-20.30-22.40 6,00-8,50 Pina 3D 16.00-18.10-20.20-22.40 11,00 Scialla! 16.30-18.30-20.40-22.40 6,00-8,50 Tower Heist: colpo ad alto livello 16.00-18.20-20.30-22.40 6,00-8,50 Anche se amore non si vede 16.00-18.15-20.30-22.30 6,00-8,50 Il giorno in pi Digitale Breaking Dawn Anche se amore non si vede Via dei Narcisi, 26 - Tel. 06.2303408 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00 15.30-17.50-20.10-22.30 5,00 16.30-18.30-20.30-22.30 5,00 L.go M. Mastroianni, 1 - Tel. 06.423601 18.00 17.00 Via Cassia, 692 - Tel. 06.06.33251607 18.30-20.30-22.30 5,00-6,50 18.10-20.20-22.30 5,00-6,50

di Wim Wenders, con Pina Bausch, Regina Advento, Malou Airaudo, Ruth Amarante, Rainer Behr, Andrey Berezin, Damiano Ottavio Bigi UTTA larte, la bellezza, la profondit del teatro-danza di Pina Bausch, in un film che finalmente d una ragion dessere estetica al 3D, proiettando il movimento dei membri del Tanztheater in uno spazio del tutto nuovo. Che non pi quello del teatro (anche perch molte coreografie vengono ri-messe in scena allaperto, su sfondi naturali, urbani o industriali), ma nemmeno quello tradizionale del cinema. Un magnifico ritorno di Wenders alla sua forma migliore. Un grande film-saggio, che cambia le regole del cinema documentario, apre una strada nuova ai rapporti fra le arti. E regala nuova vita a una delle pi grandi e rimpiante artiste del Novecento. Greenwich, al Barberini in 3D

Via della Lucchina, 90 - Tel. 06.30819887 15.45-17.55 7,50 20.10-22.15 4,00 16.00-18.10-20.20-22.30 7,50 15.45-18.00-20.15-22.30 4,00 16.15-18.20-20.25-22.35 4,00 15.55-18.05-20.15-22.25 4,00 15.45-17.55-20.05-22.20 4,00 16.10-18.15-20.20-22.25 4,00 15.45-18.05-20.25-22.45 4,00 20.25-22.30 4,00 16.00-18.10 4,00 16.00-18.45-21.30 4,00 16.15-18.40-21.05 19.00 16.00 16.35-19.10-21.45 15.30-17.50-20.10-22.30 15.45-18.30-21.15 6,00-8,50 15,00 9,00 6,00-8,50 6,00-8,50 6,00-8,50

THE SPACE CINEMA MODERNO P.zza Repubblica, 44 - Tel. 892111

THE SPACE C. PARCO DE MEDICI

Commedia

BARBERINI

La kryptonite nella borsa

mm 1/2

Drammatico

Tomboy

mmm 1/2

di Ivan Cotroneo, con Luigi Catani, Valeria Golino, Luca Zingaretti, Cristiana Capotondi, Libero De Rienzo, Vincenzo Nemolato, Monica Nappo

di Cline Sciamma, con Zo Hran, Malonn Lvana, Jeanne Disson, Sophie Cattani, Mathieu Demy, Ryan Boubekri

BROADWAY

in una scombinata sullo padre poker. Lei, sfondo di una Napoli anni 70. cugino nasone COME crescereglisurrealefamiglia numerosaIlae ballo e spinelli, si SUOhaasolonono vede lora che impari a giocare adi casa dice che dieci anni, preferisce leggere le fiabe alla sorellina crede Superman, zii giovani pensano solo il e giocare calcio a rubabandiera. Ma quando esce padre vende macchine da cucire e guarda un po troppo le donne; mentre la madre si alza dal letto solo per sdraiarsi sul lettino dello psicologo. Per fortuna c il cugino coi suoi superpoteri. Che muore quasi subito ma continua a dare consigli, non sempre chiarissimi, a quel bambino con gli occhiali che si sente diverso e non sa perch. Variopinto, vivace, piacevole, un poco inconcludente. Un piccolo e bizzarro romanzo di formazione che punta sul disordine e sullaccumulo. In beata leggerezza. Fiamma, Giulio Cesare, Intrastevere, Madison, Maestoso

CASA DEL CINEMA


100 autori A Due Voci Il passeggero del treno 12

CIAK
Midnight in Paris Il giorno in pi

CINELAND

Via dei Romagnoli, 515 Ostia Lido - Tel. 06.561841 Le nevi del Kilimangiaro 16.30-18.30-20.30-22.30 3,90-7,50 Il giorno in pi 15.00-17.30-20.00-22.30 3,90-7,50 La peggior settimana della mia vita 22.30 7,50 Happy Feet 2 3D 15.00-17.10-19.20 10,00 Napoletans 16.30-18.30-20.30-22.30 3,90-7,50 I soliti idioti 16.00-18.00-20.20-22.30 3,90-7,50 Breaking Dawn 16.00-18.30-21.00 3,90-7,50 Midnight in Paris 15.30-17.45-20.00-22.30 3,90-7,50 Scialla! 16.00-18.10-20.20-22.30 3,90-7,50 1921 - Il mistero di Rookford 15.30-17.45-20.00-22.30 3,90-7,50 Real Steel 15.00-17.30-20.00-22.30 3,90-7,50 Breaking Dawn 15.30-18.00-20.30-22.50 3,90-7,50 Lo schiaccianoci 15.30-17.50-20.10-22.30 3,90-7,50 Anche se amore non si vede 16.00-18.10-20.20-22.30 3,90-7,50 Tower Heist: colpo ad alto livello 15.30-17.50-20.10-22.30 3,90-7,50 Tomboy A Dangerous Method Viale della Pineta, 15 - Tel. 06.8553485 20.30 18.50-22.00

di chiamarsi Michael e finge di essere un maschietto. Aiutata dal fisico androgino, da una spinta misteriosa (e da un pezzo di pongo, quando deve fare il bagno al lago). La fine dellinfanzia, la scoperta del desiderio, i messaggi contraddittori di quella cosa sfuggente che chiamiamo identit, in un film luminoso, sottile, fisico, profondo, nella miglior tradizione del cinema francese. Cucito addosso ai giovanissimi interpreti, ai loro corpi, ai loro silenzi, da una regista 33enne di intelligenza e talento non comuni. Dei Piccoli Sera

V.e S Rebecchini, 3-5 - Tel. 892111 21.10 8,50 16.30-18.50 9,00-11,00 16.20-19.00 6,00-8,50 21.30 8,50 17.50-20.10-22.30 8,50 15.20 6,00 16.40-19.10-21.50 6,00-8,50 17.10-19.40-22.00 6,00-8,50 19.20-22.10 8,50 17.00 6,00 19.00 17.20-19.50-22.20 6,00-8,50 16.00-18.40-21.20 6,00-8,50 15.55-18.45-21.35 6,00-8,50 15.35-17.55-20.15-22.35 6,00-8,50 16.45-19.35-22.15 6,00-8,50 15.25-17.35-19.45-22.05 6,00-8,50 16.35-19.05-21.25 6,00-8,50 16.55-19.25-21.55 6,00-8,50 17.05-19.15-21.45 6,00-8,50 16.40-19.10-21.40 9,00-11,00 Via degli Etruschi, 36 - Tel. 0686391361 16.30-18.30-20.30-22.30 5,00-6,50 16.30-18.30-20.30-22.30 5,00-6,50

TIBUR
Midnight in Paris Miracolo a le Havre

TRIANON

Commedia

Scialla!

mmm

Commedia

I primi della lista

m m 1/2

Via Muzio Scevola, 29 - Tel. 06.7858158 Breaking Dawn 15.30-17.50-20.10-22.30 5,00-6,50 Anonymous 19.30-22.00 6,50 Happy Feet 2 3D 15.30-17.30 10,00 Il giorno in pi 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00-6,50 Real Steel 15.30-17.50-20.10-22.30 5,00-6,50 Tower Heist: colpo ad alto livello 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00-6,50 Il giorno in pi Digitale Breaking Dawn Digitale I soliti idioti Real Steel Tower Heist: colpo ad alto livello Scialla! Midnight in Paris Happy Feet 2 Anche se amore non si vede Via Enrico Fermi, 161 - Tel. 892.960 17.40-20.10-22.40 6,50-7,70 17.35-20.10-22.45 6,50-7,70 18.30-21.30 7,70 20.10 7,70 17.20-22.40 6,50-7,70 17.50-20.20-22.40 6,50-7,70 17.45-20.20-22.35 6,50-7,70 17.50 7,70 20.20-22.40 7,70 Via Portuense, 2000 - Tel. 892.960 14.20-16.55-19.30-22.05 14.30-17.15-20.00-22.45 14.25-17.00-19.35-22.10 20.10-22.35 14.45-17.30 14.45-17.15-19.30 22.10 15.10-17.40-20.10-22.40 14.15-16.35-18.55-21.20 14.40-17.10-19.40-22.00 14.35-17.00-19.50-22.20 19.00 15.50-18.30-21.10 14.15-16.50-19.30-22.10 19.35-22.35 14.15-16.50 14.45-17.15-19.50-22.15 16.00-18.50-21.40 15.30-18.30-21.30 15.15-18.00-20.10-22.30 14.30-17.00-19.30-22.00 14.40-17.10-19.40-22.10 20.15-22.40 15.15-17.45 15.00-18.00-20.10-22.25 15.00-17.15-19.45-22.00 16.00-18.55-21.50 16.20-19.05-21.50 Via Alberto Lionello, 201 - Tel. 899788678 11.05-14.35-17.10-19.40-22.10 19.40-22.40 11.10-14.00-16.45 10.30-12.50-15.10-17.35-20.00-22.25 10.40-13.00-15.20 12.30-15.30-18.30-21.30 10.40-13.40-16.40-19.40-22.40 10.55-14.00-16.50-19.30-22.15 19.10-22.00 10.45-13.55-16.30 11.25-14.15-19.55-22.45 17.00 11.30-14.00-16.25-18.55-21.20 11.35-14.20-17.05-19.50-22.35 10.35-13.20-16.05-18.50-21.35 10.50-13.05-15.20-17.35-19.50-22.05 10.35-13.00-15.25-17.50-20.15-22.40

di Francesco Bruni, con Fabrizio Bentivoglio, Filippo Scicchitano, Barbora Bobulova, Vinicio Marchioni

di Roan Johnson, con Claudio Santamaria, Francesco Turbanti, Paolo Cioni, Sergio Pierattini, Daniela Morozzi

UCI CINEMAS MARCONI

padre. almeno provarci. i Nellestate 1970 la psicosi da golpe Anche se il figlio ha gi 15 anni ma il padre non sa NON mai troppo etardi per essereintanto O mondo si divide. ARRIVANOtrecolonnelli?Roma,scelgonochiedere Colonne di impazza e giovani pisani la fuga. nemmeno che esiste, viceversa. E il carriarmati marciano verso meglio asilo politiDi l i 50enni senza pi sogni ma con molta cultura (e lernia del disco). Di qua gli adolescenti che dicono scialla, bella, saccolla, e magari non vanno molto pi in l. Finch non sono costretti... Dallo sceneggiatore di Virz, un esordio old fashion ma calibratissimo e traboccante di amore per Roma, i suoi gerghi, i suoi vicoli ciechi, la sua disperata vitalit. Nel solco di Gianni Di Gregorio, con un affetto per i personaggi che il segno, finalmente, di una commedia popolare diversa. In 23 sale (vedi rubrica le Trame)
Pina Anonymous 16.15-18.20-20.25-22.30 15.30-17.45-20.00-22.15 6,00-8,00 6,00-8,00

DEI PICCOLI SERA DIVA MULTISALA

Via Vibio Mariano, 20 - Tel. 06.33248195 Happy Feet 2 16.00-18.00-19.50-22.00 5,00-7,00 Tower Heist: colpo ad alto livello 16.30-18.30-20.30-22.30 5,00-7,00 Real Steel 16.30-19.00-22.30 5,00-7,00 Il cuore grande delle ragazze 16.40-18.30-20.30-22.30 5,00-7,00 Scialla! Il giorno in pi Anche se amore non si vede Via Andrea Doria, 52-60 - Tel. 06.39721446 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00-6,50 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00-6,50 16.30-18.30-20.30-22.30 5,00-6,50 Piazza Cola di Rienzo, 74/76 - Tel. 06.3612449 16.30-18.30-20.30-22.30 5,50-8,00 16.00-18.10-20.20-22.30 5,50-8,00 16.50-18.50-20.30-22.30 5,50-8,00 16.00-18.10-20.20-22.30 5,50-8,00 Via Stoppani., 7 - Tel. 06.8070245 16.00-18.15-20.30-22.30 6,00-7,50 Viale Regina Margherita, 29 - Tel. 06.8417719 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00-7,00 Via Liszt, 32 - Tel. 06.45472089 16.15-18.20-20.25-22.30 6,00-8,00 16.15-18.20-20.25-22.30 6,00-8,00 16.30-18.30-20.30-22.30 6,00-8,00 16.15-18.20-20.25-22.30 6,00-8,00 Corso dItalia, 107/a - Tel. 06.44292378 20.10-22.30 6,50 16.00-18.10 10,00 Piazza Campo de Fiori, 56 - Tel. 06.6864395 15.45-18.00-20.20-22.30 6,00-8,00 Via Bissolati, 47 - Tel. 06.485526 16.15-18.20-20.25-22.30 6,00-8,00 16.15-18.20-20.25-22.30 6,00-8,00 16.15-18.20-20.25-22.30 6,00-8,00

co in Jugoslavia. Anzi in Austria, magari son pi gentili... I militari andavano a Roma per la parata del 2 giugno. I tre sciagurati per finirono davvero in Austria. Al fresco. Causando un incidente diplomatico madornale. Da questa storia assurda ma vera, langloitaliano Roan Johnson, classe 1974, estrae una commedia amara e irresistibile che evoca gli anni 70 come le canzoni del pi paranoico dei tre fuggiaschi, il cantautore Pino Masi (sua La ballata del Pinelli). Con un insolito retrogusto di innocenza. E un cast al diapason. Madison, Nuovo Cinema Aquila, Quattro Fontane
Lo schiaccianoci 3D Anche se amore non si vede Scialla! 16.15-18.20 16.15-18.20-20.25-22.30 16.15-18.20-20.25-22.30 10,50 6,00-8,00 6,00-8,00

UCI C. PARCO LEONARDO


Tower Heist: colpo ad alto livello Breaking Dawn Lo schiaccianoci 3D Insidious Le avventure di Tintin ... 3D Il Re Leone 3D Immortals 3D Anche se amore non si vede Anche se amore non si vede Capitan Basilico 1921 - Il mistero di Rookford Opera: Rodelinda Il giorno in pi Il giorno in pi Warrior Lo schiaccianoci Happy Feet 2 3D Anonymous I soliti idioti (Rassegna) La peggior settimana della mia vita Scialla! Lezioni di cioccolato 2 One Day Happy Feet 2 Napoletans Midnight in Paris Real Steel Breaking Dawn 1921 - Il mistero di Rookford Real Steel Lo schiaccianoci 3D Midnight in Paris Il Re Leone 3D I soliti idioti Real Steel Tower Heist: colpo ad alto livello Breaking Dawn Happy Feet 2 Breaking Dawn Happy Feet 2 3D Anche se amore non si vede Il giorno in pi Il giorno in pi Napoletans Anche se amore non si vede

DORIA

EDEN FILM CENTER


Miracolo a le Havre Le nevi del Kilimangiaro Carnage Il cuore grande delle ragazze

GREGORY
Il giorno in pi

Via Gregorio VII, 180 - Tel. 06.6380600 16.00-18.10-20.20-22.30 5,50-7,50 Vicolo Moroni, 3/a - Tel. 06.06.5884230 16.30-18.30-20.30-22.30 6,00-8,00 15.45-18.00-20.15-22.30 6,00-8,00 16.15-18.20-20.25-22.30 6,00-8,00 Via Giano della Bella, 4/6 - Tel. 06.45472092 17.00-20.20-22.30 6,00-8,00 16.30-18.30-20.30-22.30 6,00-8,00 16.30 6,00 18.30-20.30-22.30 6,00-8,00 16.30-18.30-20.30-22.30 6,00-8,00 Via Fogliano, 37 - Tel. 06.86324730 16.15-18.20-20.25-22.30 6,00-8,00 16.30-18.30-20.30-22.30 6,00-8,00 Via Massaciuccoli, 31 - Tel. 06.86391361 15.45-18.00-20.30-22.45 6,00-8,00 16.15-18.15 6,00 20.50-22.50 8,00 15.50-17.50-20.30-22.40 6,00-8,00 16.00 6,00 18.00-20.30-22.40 6,00-8,00 20.30-22.30 8,00 15.45-18.00 10,00 15.40-17.50-20.30-22.40 6,00-8,00 16.15-18.30-21.00 6,00-8,00 15.40-18.00-20.20-22.40 6,00-8,00 15.45-17.45-20.45-22.45 6,00-8,00 15.30-17.20-19.10-21.00-22.50 6,00-8,00

MIGNON
Midnight in Paris Anonymous Le avventure di Tintin 3D Le avventure di Tintin Digitale Lo schiaccianoci Digitale Arrietty I primi della lista

INTRASTEVERE
Midnight in Paris Il giorno in pi La kryptonite nella borsa

Via Viterbo, 11 - Tel. 06.8559493 15.00-16.55-18.50-20.45-22.40 6,00-8,00 17.15-20.00-22.30 6,00-8,00 Via LAquila, 66/74 - Tel. 06.70399408 17.45-20.00-22.30 9,00 15.30 4,00 15.45-18.00-20.20-22.30 4,00 15.45-18.00 4,00 20.20-22.30 6,00 Via In Lucina, 16/g - Tel. 06.6861068 15.15-17.05-18.55-20.45-22.35 6,00-8,00 15.15-17.05-18.55-20.45-22.35 6,00-8,00

NUOVO CINEMA AQUILA

EMBASSY
Midnight in Paris

EMPIRE
Scialla!

JOLLY
Il giorno in pi Midnight in Paris Happy Feet 2 Anche se amore non si vede Scialla!

EURCINE
Midnight in Paris Scialla! Il cuore grande delle ragazze One Day

NUOVO OLIMPIA
Miracolo a le Havre VO in ital. Midnight in Paris VO in ital.

KING
Midnight in Paris Miracolo a le Havre

UCI C. PORTA DI ROMA


NUOVO SACHER

EUROPA
Breaking Dawn Happy Feet 2 3D

Largo Ascianghi, 1 - Tel. 06.5818116 Le nevi del Kilimangiaro VO in italiano 16.00-18.10-20.20-22.30 6,00-8,00 Il giorno in pi Happy Feet 2 Anche se amore non si vede Midnight in Paris Scialla! Sala riservata This must be the place VO in ital. Piazza S. Jacini, 22 - Tel. 06.86391361 15.45-18.00-20.30-22.45 6,00-8,00 16.15-18.15 6,00 20.30-22.45 8,00 15.30-17.20-19.10-21.00-22.50 6,00-8,00 15.50-17.50-20.30-22.40 6,00-8,00 Via G. B. Tiepolo, 13/a - Tel. 06.36004240 18.00-20.15-22.30 5,50

LUX
Il giorno in pi Happy Feet 2 Napoletans Scialla! Il Re Leone 1921 - Il mistero di Rookford Midnight in Paris Lo schiaccianoci 3D Tower Heist: colpo ad alto livello Breaking Dawn Real Steel Anche se amore non si vede Midnight in Paris

ODEON MULTISCREEN

FARNESE
Una separazione

FIAMMA
Midnight in Paris La kryptonite nella borsa One Day

POLITECNICO FANDANGO QUATTRO FONTANE


Miracolo a le Havre Le nevi del Kilimangiaro Il cuore grande delle ragazze I primi della lista

FILMSTUDIO GALAXY

Via degli Orti dAlibert, 1/c - Tel. 334.1780632 La cerimonia, di N. Oshima VO in ital. 18.00-21.00 5,00 Il mio domani 18.00-20.00-22.00 5,00 Via Pietro Maffi, 10 - Tel. 06.61662413 Il giorno in pi 16.00-18.10-20.20-22.30 3,50-5,00 Breaking Dawn 15.30-17.50-20.10-22.30 3,50-5,00 Scialla! 16.00-18.10-20.20-22.30 3,50-5,00 Anche se amore non si vede 16.30-18.30-20.30-22.30 3,50-5,00 Happy Feet 2 16.00-18.10 3,50 Tower Heist: colpo ad alto livello 20.20-22.30 5,00 Midnight in Paris Anonymous La kryptonite nella borsa One Day Viale Giulio Cesare, 229 - Tel. 06.45472094 15.15-17.05-18.55-20.00-20.45-22.35 6,00-8,00 15.15-21.45 6,00-8,00 16.15-17.40-18.20-20.30 6,00-8,00 22.30 8,00 Via G. Bodoni, 59 - Tel. 06.5745825 15.45-17.25-19.10-20.55-22.40 6,00-8,00

MADISON
Scialla! Il giorno in pi Midnight in Paris Una separazione Anche se amore non si vede One Day This must be the place Le avventure di Tintin La kryptonite nella borsa Il cuore grande delle ragazze I primi della lista Prossima apertura

GIULIO CESARE

Via G. Chiabrera, 121 - Tel. 06.5417926 16.20-18.30-20.50-22.45 5,00-7,00 16.20-18.30-20.50-22.45 5,00-7,00 16.20-18.30-20.50-22.45 5,00-7,00 16.00-18.20-20.40-22.40 5,00-7,00 14.55 5,00 17.00-18.45-20.50-22.45 5,00-7,00 18.30-20.45-22.45 7,00 16.00 5,00 17.00-18.45-20.50-22.45 5,00-7,00 15.25 5,00 17.05-18.45-20.50-22.45 5,00-7,00 Via Appia Nuova, 416-418 - Tel. 06.45472091 16.30-18.30-20.30-22.30 6,00-8,00 20.25-22.30 8,00

Via Quattro Fontane, 23 - Tel. 06.4741515 16.30-18.30-20.30-22.30 6,00-8,00 16.30-18.30-20.30-22.30 6,00-8,00 16.30-18.30-20.30-22.30 6,00-8,00 16.30-18.30-20.30-22.30 6,00-8,00 Piazza Sonnino, 7 - Tel. 06.5810234 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00-7,00 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00-7,00 Via Luigi Luciani, 54 - Tel. 06.3242679 16.15-18.15-20.15-22.15 6,00-8,00 15.50-18.00-20.15-22.20 6,00-8,00 16.30-18.30-20.30-22.30 6,00-8,00 18.30-21.30 6,00-8,00 16.30 6,00 Via E. Filiberto, 175 - Tel. 06.70474549 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00-7,00 16.15-18.20-20.20-22.30 5,00-7,00

UCI CINEMAS ROMA EST

REALE
1921 - Il mistero di Rookford Scialla!

ROXYPARIOLI
Midnight in Paris Miracolo a le Havre Scialla! Anonymous Happy Feet 2

GREENWICH
Miracolo a le Havre

MAESTOSO
Midnight in Paris La kryptonite nella borsa

ROYAL
Il giorno in pi Midnight in Paris

Via Collatina, 858 - Tel. 892 960 La peggior settimana della mia vita Digitale 22.25 8,00 Lo schiaccianoci 3D 17.10-19.50 9,00-10,00 Il giorno in pi 17.10-19.55-22.30 6,00-8,00 Anche se amore non si vede 15.00-17.30-19.55-22.35 6,00-8,00 1921 - Il mistero di Rookford 17.20-19.50-22.30 6,00-8,00 Napoletans 15.30-17.45-20.05-22.20 6,00-8,00 Tower Heist: colpo ad alto livello 15.10-17.35-20.00-22.25 6,00-8,00 Midnight in Paris 15.10-17.30-19.50-22.10 6,00-8,00 I soliti idioti 15.30-18.30-21.30 6,00-8,00 Il giorno in pi 16.35-19.10-21.50 6,00-8,00 Immortals 3D 22.20 10,00 Happy Feet 2 3D 15.00-17.25-19.50 9,00-10,00 Real Steel 16.50-19.40-22.30 6,00-8,00 Il Re Leone 3D 15.00-17.10 6,00 Anche se amore non si vede 20.20 8,00

-TRX IL:05/12/11

22.30-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 53 - 06/12/11-N:RIBATTUTA

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

53
Per amatori Piacevole Buono Imperdibile

Per bambini

DEssai
CINECLUB ALPHAVILLE
Ma pap ti manda da sola? via del Pigneto, 283 - Tel. 339.3618216 21.00 Via Valdossola, 177 - Tel. 06.8175275

BRACCIANO

FRASCATI

LADISPOLI

VIRGILIO
Real Steel Breaking Dawn Anche se amore non si vede Sala 1 Sala 2 Sala 2

CINETEATRO
Teatro

Via Flavia, 42 - Tel. 06.9987996 17.20-20.00-22.30 17.30 20.10-22.30

POLITEAMA
Real Steel Breaking Dawn Digitale Happy Feet 2 3D Anche se amore non si vede 3D Il giorno in pi Digitale Tower Heist: colpo ad alto livello Midnight in Paris Digitale 1921 - Il mistero di Rookford

CERVETERI

KINO
Aperitivo con Jonathan Nossiter Rio Sex Comedy Mondovino 19.30 21.00 23.05

MODERNO
via Perugia, 34 Midnight in Paris

Via Armando Diaz, 29 - Tel. 06.9941525 Sala 1 19.30-21.30 6,00

COLLEFERRO

ARISTON
Midnight in Paris 1921 - Il mistero di Rookford Breaking Dawn Digitale Happy Feet 2 3D Anonymous Digitale Anche se amore non si vede Il giorno in pi Tower Heist: colpo ad alto livello Napoletans Scialla! Lo schiaccianoci I soliti idioti Real Steel

TIZIANO DESSAI
A Dangerous Method

Via G. Reni, 2 - Tel. 06.3236588 20.30-22.30

Metropoli
ANZIO

ASTORIA
Happy Feet 2 Lo schiaccianoci Napoletans Sala 1 Sala 1 Sala 2

Via G. Matteotti, 8 - Tel. 06.9831587 16.30-18.30 5,00 20.30-22.30 5,00 16.30-18.30-20.30-22.30 5,00

C. MODERNO MULTISALA
Il giorno in pi Midnight in Paris Breaking Dawn Anche se amore non si vede Real Steel

Piazza della Pace, 5 - Tel. 06.9844750 Medium 16.30-18.30-20.30-22.30 5,00 Magnum 16.30-18.30-20.30-22.30 5,00 Minimum 1 16.30-18.30-20.30-22.30 5,00 Minimum 2 16.30-18.30 2,50 Minimum 2 22.00 2,50

Via Consolare Latina - Tel. 06.9700588 Tognazzi 16.20-18.20-20.20-22.30 5,00 De Sica 16.00-18.10-20.15-22.30 5,00 S. Leone 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00 Visconti 16.10-18.15 10,00 Visconti 20.10-22.30 5,00 Fellini 16.15-18.15-20.15-22.30 5,00 Corbucci 16.10-18.10-20.10-22.30 5,00 Rossellini 20.10-22.30 5,00 Rossellini 16.10-18.15 5,00 Mastroianni 18.30-20.30 2,50 Mastroianni 16.30 2,50 Mastroianni 22.30 2,50 Troisi 17.30-20.00-22.30 5,00

L.go Augusto Panizza,5 - Tel. 06.9420479 16.30-20.00 5,50-6,50 22.30 6,50 16.00-18.05 5,50 20.20-22.30 6,50 15.45-18.00-20.15-22.30 5,50-6,50 16.00-18.10-20.20-22.30 5,50-6,50 16.00-18.10-20.20-22.30 5,50-6,50 16.00-18.10-20.20-22.30 5,50-6,50

LUCCIOLA
Anche se amore non si vede

P.zza Martini Marescotti, 3/a - Tel. 06.99222698 19.15-21.30 5,00

MANZIANA

QUANTESTORIE
Scialla!

Via IV Novembre, 63 - Tel. 06.9962946 19.30-21.30 6,00

MONTEROTONDO

MANCINI
Midnight in Paris 3D Anche se amore non si vede

Sala 1 Sala 2

Via G. Matteotti, 55 - Tel. 06.9065404 18.00-20.00-22.00 6,00 18.00-20.00-22.00 6,00

GENZANO

POMEZIA

CYNTHIANUM
Real Steel Anche se amore non si vede Happy Feet 2 3D

Viale Mazzini, 9 - Tel. 06.9364484 Sala Verde 17.00-19.45-22.30 5,00 Sala Blu 20.20-22.30 5,00 Sala Blu 16.00-18.10 9,00

MULTIPLEX LA GALLERIAVia della Motomeccanica - Tel.


06.9122893 Breaking Dawn Digitale Happy Feet 2 3D Lo schiaccianoci 3D Il Re Leone 3D Tower Heist: colpo ad ... Digitale Il giorno in pi Digitale 1921 - Il mistero di Rookford Real Steel Sala 1 Sala 2 Sala 2 Sala 3 Sala 3 Sala 4 Sala 5 Sala 6 16.30-18.30-20.30-22.30 16.30-18.30 20.30-22.30 16.30 18.30-20.30-22.30 16.30-18.30-20.30-22.30 16.30-18.30-20.30-22.30 16.30-18.30-20.30-22.30 5,00-7,00 5,00 6,00 7,00 5,00-6,00 5,00-6,00 5,00-6,00 5,00-6,00

GROTTAFERRATA

ALFELLINI
Il giorno in pi Happy Feet 2 Real Steel Breaking Dawn Sala 1 Sala 2 Sala 2 Sala 3

Viale 1 Maggio, 88 - Tel. 06.9411664 17.30-20.00-22.30 5,00 17.30 5,00 20.00-22.30 5,00 17.30-20.00-22.30 5,00

TIVOLI

GIUSEPPETTI
Breaking Dawn Anche se amore non si vede

FIANO ROMANO

CINEFERONIA

GUIDONIA MONTECELIO

vicolo Inversata, 5 - Tel. 0774.335087 Sala Adriana17.00-19.00-21.00 5,00 Sala Vesta 17.00-19.00-21.00 5,00

MULTISALA CINEMA LIDOvia delle cinque Miglia - Localit


Padiglione - Tel. 06.98981006 Lo schiaccianoci 3D Sala 1 Anche se amore non si vede Sala 1 Tower Heist: colpo ad alto livello Sala 2 Midnight in Paris Sala 2 Il giorno in pi Sala 3 1921 - Il mistero di Rookford Sala 4 Happy Feet 2 Sala 4 16.30-18.30 20.30-22.30 16.30 20.30-22.30 16.30-18.30-20.30-22.30 18.30-20.30-22.30 16.40 8,00 5,00 5,00 5,00 5,00 5,00 5,00

Via Milano 19 - Centro C.le Feronia - Tel. 0765.451211 Lo schiaccianoci 3D Sala 1 15.00-17.00-20.00-22.30 10,00 Napoletans Sala 2 16.00-18.10-20.20-22.30 4,50-5,50 Il Re Leone 3D Sala 3 22.30 10,00 Happy Feet 2 3D Sala 3 15.00-17.30-20.00 10,00 Breaking Dawn Sala 4 16.00-18.10-20.20-22.30 4,00-5,00 1921 - Il mistero di Rookford Sala 5 20.20-22.30 5,50 Scialla! Sala 5 16.00-18.10 4,50-5,50 Il giorno in pi Sala 6 16.00-18.10-20.20-22.30 4,50-5,50 Real Steel Sala 7 15.00-17.30-20.10 4,50-5,50 I soliti idioti Sala 7 22.30 5,50 Anche se amore non si vede Sala 8 16.00-18.10-20.20-22.30 4,50-5,50 Tower Heist: colpo ad alto livello Sala 9 15.00-17.10 4,50 Breaking Dawn Sala 9 19.10-21.30 5,50 Midnight in Paris Sala 10 16.00-18.10-20.20-22.30 4,50-5,50

PLANET - THE SPACE GUIDONIA


1921 - Il mistero di Rookford Breaking Dawn Napoletans Midnight in Paris Il giorno in pi Scialla! Breaking Dawn Real Steel Lo schiaccianoci 3D Anche se amore non si vede Happy Feet 2 3D Anche se amore non si vede A1 B2 A3 B4 A5 B6 B6 A7 B8 A9 A9 B10

Via Roma - Tel. 0774.3061 15.20-17.40-20.30-22.40 5,50-7,00 15.30-18.00-20.30-22.50 5,50-7,00 15.30-18.00-20.40-22.40 5,50-7,00 15.00-17.00-19.00-21.00-23.00 5,50-7,00 15.10-17.30-20.20-22.30 5,50-7,00 15.00-20.10 5,50-7,00 17.30-22.30 5,50-7,00 15.00-17.30-20.10-22.40 5,50-7,00 15.30-17.40-20.30-22.40 10,00 22.30 7,00 15.30-18.00-20.30 10,00 15.00-17.00-19.00-21.00-23.00 5,50-7,00

TOLFA

CINETEATRO CLAUDIO
Il cuore grande delle ragazze

Viale dItalia, 102 - Tel. 06.9941525 18.00-21.30 5,00

TREVIGNANO ROMANO

PALMA
Il cuore grande delle ragazze Midnight in Paris Sala B Sala A

V.le Garibaldi - Tel. 06.9999796 19.40-21.40 19.30-21.30 5,00

VELLETRI

AUGUSTUS MULTISALA
Anche se amore non si vede Real Steel Breaking Dawn Midnight in Paris Il giorno in pi

Via Filippo Turati snc - Tel. 06.96149082 Sordi 18.10-20.15-22.30 5,00 Sordi 16.00 5,00 Volont 16.00-18.10-20.15-22.30 5,00 Fabrizi 16.00-18.10-20.15-22.30 5,00 Gassman 16.00-18.10-20.15-22.30 5,00

1921 - IL MISTERO DI ROOKFORD

UCI Cinemas Porta di Roma, UCI Cinemas Roma Est ANONYMOUS

I PRIMI DELLA LISTA Di Roan Johnson. Con Claudio Santamaria, Francesco Turbanti, Paolo Cioni (Drammatico, 2011).Vedi rubrica Ferzetti. Madison, Nuovo Cinema Aquila, Quattro Fontane I SOLITI IDIOTI

IL GIORNO IN PI

(Azione, 2011). La brama del potere porta il sanguinario Iperione, re dei Titani, a dichiarare guerra alle divinit dellOlimpo e dellumanit. Con i suoi uomini semina il terrore per i villaggi dellantica Grecia, ma trover un ostacolo nel giovane Teseo e nel suo esercito. UCI Cinemas Roma Est LE NEVI DEL KILIMANGIARO

Cinema Moderno, The Space Cinema Parco de Medici, UCI Cinemas Porta di Roma, UCI Cinemas Roma Est MIDNIGHT IN PARIS

alquanto bizzarri. Cineland, Lux, Starplex, The Space Cinema Parco de Medici, UCI Cinemas Porta di Roma, UCI Cinemas Roma Est BREAKING DAWN - PARTE 1

Di Nick Murphy. Con Rebecca Hall, Dominic West, Imelda Staunton (Thriller, 2011). Nel 1921, in Inghilterra, la giovane Florence viene chiamata a investigare sulla morte di un ragazzo avvenuta in un college. Tra gli studenti aleggia la teoria della presenza di un fantasma, ma la donna scettica. Questo finch Florence non si imbatte in una creatura soprannaturale... Adriano Multisala, Andromeda, Atlantic, Cineland, Lux, Reale, Stardust Village (Eur), Starplex, The Space Cinema Parco de Medici, UCI Cinemas Porta di Roma, UCI Cinemas Roma Est ANCHE SE AMORE NON SI VEDE Di Salvatore Ficarra. Di Valentino Picone. Con Salvatore Ficarra, Valentino Picone, Ambra Angiolini (Commedia, 2011). Salvo e Valentino, due amici di vecchia data, hanno una piccola e curiosa societ di servizi per il turismo. Con un coloratissimo autobus inglese, accompagnano i turisti in giro per Torino. Ma la tragedia vicina: Valentino viene lasciato dalla fidanzata di sempre! Adriano Multisala, Ambassade, Andromeda, Atlantic, Barberini, Broadway, Cineland, Doria, Galaxy, Jolly, Lux, Madison, Maestoso, Odeon Multiscreen, Stardust Village (Eur), Starplex, The Space Cinema Moderno, The Space Cinema Parco de Medici, UCI Cinemas Marconi,

Di Roland Emmerich. Con Rhys Ifans, Vanessa Redgrave, Sebastian Armesto (Thriller, 2011). Nel XVII secolo, alla corte inglese di Elisabetta I, il conte di Oxford Edward De Vere allietava le serate della regina con le sue poesie e le sue storie. Per un nobile per, portare in scena le proprie opere era disdicevole cos il conte affido i suoi drammi a William Shakespeare... Giulio Cesare, Greenwich, Mignon, Roxyparioli, Stardust Village (Eur), The Space Cinema Parco de Medici, Trianon HAPPY FEET 2 Di George Miller. (Animazione, 2011). Mambo, il pinguino ballerino, oramai grande e padre di Erik che odia la danza. Mambo disposto a tutto pur di riconquistare la stima del figlio e loccasione arriva quando il mondo viene sconvolto da forze potenti. Il coraggio di Mambo conquista del tutto il figlio. Adriano Multisala, Ambassade, Andromeda, Atlantic, Cineland, Diva Multisala, Europa, Galaxy, Jolly, Lux, Odeon Multiscreen, Roxyparioli, Stardust Village (Eur), Starplex, The Space Cinema Parco de Medici, Trianon, UCI Cinemas Marconi, UCI Cinemas Porta di Roma, UCI Cinemas Roma Est

Di Enrico Lando. Con Francesco Mandelli, Fabrizio Biggio, Madalina Ghenea (Commedia, 2011). Il disonesto Ruggero prova a inculcare al figlio Gianluca, ragazzo educato e sensibile, la sua filosofia di vita, soprattutto sulle donne, ma senza successo. Quando il giovane si invaghisce di una fotomodella, il padre lo trascina in un folle viaggio pieno di incontri bizzarri. Cineland, The Space Cinema Parco de Medici, UCI Cinemas Marconi, UCI Cinemas Porta di Roma, UCI Cinemas Roma Est IL CUORE GRANDE DELLE RAGAZZE

Di Massimo Venier. Con Fabio Volo, Isabella Ragonese, Pietro Ragusa (Commedia, 2011). Ogni mattina, Giacomo Bonetti prende il tram e, ogni mattina, viene folgorato dallo sguardo di una sconosciuta. Lui, quarantanni e allergico a ogni relazione stabile, per la prima volta pensa allamore. Quando trova il coraggio di fermarla per, scopre che la ragazza in partenza. Admiral, Adriano Multisala, Alhambra, Ambassade, Andromeda, Atlantic, Barberini, Broadway, Ciak, Cineland, Doria, Galaxy, Gregory, Intrastevere, Jolly, Lux, Madison, Odeon Multiscreen, Royal, Savoy, Stardust Village (Eur), Starplex, The Space Cinema Moderno, The Space Cinema Parco de Medici, Trianon, UCI Cinemas Marconi, UCI Cinemas Porta di Roma, UCI C. Roma Est IL MIO DOMANI Di Marina Spada. Con Claudia Gerini, Raffaele Pisu, Claudia Coli (Drammatico, 2011). Monica vive in un perenne equilibrio precario costruito intorno al lavoro e agli affetti. Improvvisamente decide di mettere tutto in discussione ed inizia un seminario sullautoritratto fotografico. E arrivato il momento di fare i conti con il passato per una totale rinascita. Filmstudio IMMORTALS Di Tarsem Singh. Con Henry Cavill, Freida Pinto, Mickey Rourke

Di Robert Guediguian. Con Ariane Ascaride, Jean Pierre Darroussin, Grard Meylan (Drammatico, 2011). Anche se ha appena perso il lavoro, Michel felice di godersi il tempo con sua moglie Marie-Claire. La tranquillit della famiglia viene per interrotta da una rapina in cui i due vengono malmenati e rapinati di tutti i risparmi. Michel scopre che dietro al colpo c un suo ex collega... Cineland, Eden Film Center, Nuovo Sacher, Quattro Fontane LO SCHIACCIANOCI Di Andrei Konchalovsky. Con Elle Fanning, Nathan Lane, John Turturro (Fantastico, 2010). Alla vigilia di Natale, la piccola Mary riceve in dono uno schiaccianoci di legno che, durante la notte, si anima trasportando la bambina in un mondo incantato minacciato per dal tirannico Re Topo. Dalla favola di Ernst Hoffman e con le musiche originali di Tchaikovsky. Adriano Multisala, Andromeda, Atlantic, Cineland, Lux, Maestoso, Nuovo Cinema Aquila, Sala Troisi, Stardust Village (Eur), Starplex, The Space

Di Pupi Avati. Con Cesare Cremonini, Micaela Ramazzotti (Commedia, 2011). Anni Trenta. La ricca famiglia Osti deve sistemare due delle sue tre figlie. Lo sciupa femmine Carlino Vigetti, figlio di contadini, fa al caso loro e, in cambio di una moto, lo convincono a corteggiare le due ragazze. Larrivo della figlia pi piccola per, sconvolge tutti i piani. Diva Multisala, Eden Film Center, Eurcine, Madison, Quattro Fontane

Di Woody Allen. Con Owen Wilson, Marion Cotillard, Adrien Brody (Commedia, 2011). Una storia romantica ambientata in una Parigi magica dove sintrecciano le vicende di una famiglia, in Francia per affari, e di due giovani fidanzati prossimi alle nozze. La permanenza nella citt francese cambier la vita di tutti i personaggi. Alhambra, Ambassade, Andromeda, Antares, Ciak, Cineland, Embassy, Eurcine, Fiamma, Giulio Cesare, Intrastevere, Jolly, King, Lux, Madison, Maestoso, Mignon, Nuovo Olimpia, Odeon Multiscreen, Roxyparioli, Royal, Starplex, The Space Cinema Moderno, The Space Cinema Parco de Medici, Tibur, UCI Cinemas Marconi, UCI Cinemas Porta di Roma, UCI Cinemas Roma Est NAPOLETANS Di Luigi Russo. Con Maurizio Casagrande, Massimo Ceccherini, Maurizio Battista (Commedia, 2011). La simpatica famiglia De Gennaro sta per vivere un Natale esilarante. La famiglia composta dal noto dentista Gennaro, la moglie Anna e i loro due figli: Roberto e il pestifero Mattia. Una famiglia allapparenza impeccabile, ma a guardarli bene sono personaggi

Di Bill Condon. Con Kristen Stewart, Robert Pattinson, Taylor Lautner (Fanta-thriller, 2011). Dopo aver celebrato il matrimonio, Edward e Bella partono per la luna di miele dove finalmente si abbandonano alla passione. Oltre a iniziare la trasformazione che la render immortale, Bella rimane incinta ma il bambino, met umano e met vampiro, mette a repentaglio la sua vita. Adriano Multisala, Andromeda, Atlantic, Broadway, Cineland, Europa, Galaxy, Lux, Stardust Village (Eur), Starplex, The Space Cinema Moderno, The Space Cinema Parco de Medici, Trianon, UCI Cinemas Marconi, UCI Cinemas Porta di Roma THIS MUST BE THE PLACE Di Paolo Sorrentino. Con Sean Penn, Judd Hirsch, Eve Hewson (Drammatico, 2011). Lex divo del rock Cheyenne parte per gli Stati Uniti per un estremo salute al padre, con cui in disaccordo. Arriva troppo tardi ma qui scopre che il genitore, sopravvissuto ad Aushwitz, fu torturato dallufficiale Muller. Cheyenne si mette in viaggio per trovare laguzzino del genitore... Madison, Politecnico Fandango, Savoy

I PIU VISTI A ROMA

I PIU VISTI IN ITALIA

GLI INCASSI

Midnight in Paris
di Woody Allen commedia/Medusa

4 5 6

Anche se amore...
di Ficarra e Picone commedia/Medusa

Midnight in Paris
di Woody Allen commedia/Medusa

4 5 6

Breaking Dawn - Parte 1


di Bill Condon fantastico/Eagle

WOODY E PARIGI, COPPIA VINCENTE SOLO SECONDI VOLO E RAGONESE


di ROMANO PARIS

Breaking Dawn - Parte 1


di Bill Condon fantastico/Eagle

Real Steel
di Shawn Levy azione/Disney

Happy Feet 2
di George Miller animazione/Warner

Il giorno in pi
di Massimo Venier sentimentale/01

Il giorno in pi
di Massimo Venier sentimentale/01

Happy Feet 2 di George Miller


animazione/Warner

7 8 3
Scialla! Stai sereno
di Francesco Bruni commedia/01

Real Steel
di Shawn Levy azione/Disney

7 8 3
Anche se amore...
di Ficarra e Picone commedia/Medusa

1921 - Il mistero di...


di Nick Murphy thriller/Eagle

Tower Heist
di Brett Ratner commedia/Universal

Tower Heist
di Brett Ratner commedia/Universal

9 10

Miracolo a Le Havre
di Aki Kaurismaki commedia/Bim

9 10

Lo schiaccianoci
di Andrey Konchalovsky fantastico/M2 Pictures

1921 - Il mistero di...


di Nick Murphy thriller/Eagle

Scialla!
di Francesco Bruni commedia/01

Woody Allen a Parigi batte lamore tra Torino e New York di Fabio Volo e Isabella Ragonese, ma assesta anche un gancio ai vampiri di Twilight, precipitati dal primo al quarto posto. Aldebutto italianoMidnight in Paris totalizza infatti 2.203.672 euro in tre giorni, con la media eccellente di 5.247 euro a schermo. Mentre Il giorno in pi, in 444 cinema, incassa 1.442.634 euro (media schermo 3.249). Completa il podio Anche se amore non si vede di Ficarra & Picone, che alla seconda settimana sfiora il milione e 200 (pi di 4

A destra Wilms e Darroussin in Miracolo a le Havre di Aki Kaurismaki


A sinistra una scena da Pina il magnifico ritratto di Pina Bausch che Wenders ha girato in 3D

milioni e 300 lincasso totale). Scivolato al quarto posto Breaking Dawn Parte 1 comunque appena sotto i 15 milioni totali, men-

tre un altro titolo in discesa, Scialla!, la commedia adolescenziale di Francesco Bruni con Fabrizio Bentivoglio e Filppo Scic-

chitano, scende al decimo posto ed di poco sotto i 2 milioni totali nella classifica Cinetel, che monitora l85% del mercato italiano. Nella top ten dallo scorso fine settimana anche il film gotico di Nick Murphy 1921 - Il mistero di Rookford settimo con 437.569 euro (in 187 cinema), mentre la versione 3D de Lo schiaccianoci firmatada Andrej Konchalovsky nona con 336.545 euro (in 200 cinema). Sale ancora abbastanza affollate, infine, per Miracolo a le Havre, 11mo con 2.861 di media schermo, e Pina, il ritratto di Pina Bausch firmato Wenders, 19mo in nazionale ma con 2.008 euro di incasso per schermo.
RIPRODUZIONE RISERVATA

-TRX IL:05/12/11

22.50-NOTE:RIBATTUTA

-MSGR - 20 CITTA - 54 - 06/12/11-N:

54
RAI UNO
MATTINA
6.45 Unomattina Attualit. Condotto da Elisa Isoardi, Franco Di Mare. Con Georgia Luzi, Savino Zaba. Allinterno Che tempo fa; Tg 1; Tg 1 L.I.S. 7.35 Tg Parlamento Rubrica di politica. Allinterno Che tempo fa; Tg 1; Tg1 Focus; Tg 1 Flash 10.55 Che tempo fa Informazione 11.00 Tg 1 Informazione 11.05 Occhio alla spesa Rubrica di economia. Condotto da Alessandro Di Pietro 12.00 La prova del cuoco Gioco. Condotto da Antonella Clerici 13.30 Telegiornale Informazione 14.00 Tg 1 Economia Rubrica di economia

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

RAI DUE
MATTINA
6.30 Cartoon flakes Rubrica per ragazzi. Allinterno Phineas & Ferb; I famosi 5 - Casi misteriosi; Le avventure di Trilli; The DaVincibles; SamSam il cosmoeroe; Topolino che risate!; Lalbero azzurro; La casa di Topolino; Manny tuttofare; Gli imbattibili SaveUms!; In giro per la giungla; Meteo 2 10.00 Tg2punto.it Attualit. Allinterno Tg 2; Medicina 33; Tg 2 S, Viaggiare; Tg 2 Eat Parade; Non solo soldi; Tg 2 Costume e Societ 11.00 I Fatti Vostri Attualit 13.00 Tg 2 Giorno Informazione 13.30 Tg 2 Costume e Societ Rubrica di costume 13.50 Medicina 33 Rubrica di medicina

RAI TRE
MATTINA
9.50 Dieci minuti di... programmi dellaccesso Rubrica di societ 10.00 Rai 150 anni. La storia siamo noi Garinei e Giovannini, 2 parte Rubrica di storia 11.00 Apprescindere Talk show. Condotto da Michele Mirabella. Con Elsa di Gati. Allinterno Tg 3 Minuti 12.00 Tg 3 Informazione Rai Sport Notizie Informazione Meteo 3 Informazione 12.25 Tg 3 Fuori Tg Attualit 12.45 Le storie - Diario italiano Attualit. Condotto da Corrado Augias 13.10 La strada per la felicit Telefilm. Con Karin Ugowski

CANALE 5
MATTINA
6.00 Tg 5 Prima pagina Attualit. Allinterno Traffico; Meteo 5; Borse e Monete 8.00 Tg 5 Mattina Informazione 8.40 La telefonata di Belpietro Attualit 8.50 Mattino cinque Show. Condotto da Federica Panicucci, Paolo Del Debbio. Allinterno Grande Fratello; Tg 5 Ore 10 11.00 Forum Rubrica di costume. Condotto da Rita Dalla Chiesa 13.00 Tg 5 - Meteo 5 Informazione 13.40 Beautiful Soap Opera

ITALIA 1
MATTINA
6.50 7.00 7.30 7.55 8.20 8.25 8.30 10.35 12.25 13.00 13.40 14.35 Cuccioli cerca amici Cartoni I Puffi Cartoni Scooby Doo Cartoni Heidi Cartoni Duffy Duck Cartoni Willcoyote Cartoni Una mamma per amica Telefilm. Con Lauren Graham, Alexis Bledel Greys Anatomy Telefilm. Con Ellen Pompeo, Sandra Oh, Justin Chambers Studio Aperto - Meteo Informazione Studio Sport Informazione I Simpson Cartoni Dragon Ball Cartoni

RETE 4
MATTINA
6.55 Zorro Telefilm. Con Duncan Regehr, James Victor, Juan Diego Botto 7.25 Starsky e Hutch Telefilm. Con Paul Michael Glaser, David Soul 8.20 Hunter Telefilm. Con Fred Dryer 9.40 R.I.S. Delitti Imperfetti Telefilm. Con Lorenzo Flaherty 10.50 Ricette di famiglia Rubrica di gastronomia 11.30 Tg 4 - Telegiornale - Meteo Informazione 12.00 Detective in corsia Nessuna buona azione Telefilm. Con Dick Van Dyke, Victoria Rowell 13.00 La signora in giallo Telefilm 13.50 Il tribunale di Forum - Anteprima Rubrica di costume

LA 7
MATTINA
6.00 Tg La7 - Meteo Informazione 6.55 Movie Flash Rubrica di cinema 7.00 Omnibus Attualit. Allinterno Tg La7 9.40 Coffee Break Attualit. Condotto da Tiziana Panella 10.35 Laria che tira Attualit. Condotto da Myrta Merlino 11.25 SOS Tata Reality Show 12.25 I men di Benedetta Rubrica di gastronomia. Con Benedetta Parodi 13.30 Tg La7 Informazione

POMERIGGIO
14.10 15.15 Tg1 Focus Attualit Verdetto finale Attualit. Condotto da Veronica Maya La vita in diretta Attualit. Condotto da Marco Liorni, Mara Venier. Allinterno Tg Parlamento; Tg 1; Che tempo fa LEredit Quiz. Condotto da Carlo Conti Telegiornale Informazione

POMERIGGIO
14.00 16.10 16.50 17.45 17.50 18.15 18.45 LItalia sul Due Rubrica Ghost Whisperer Telefilm Hawaii Five-0 Telefilm Tg 2 Flash L.I.S. - Meteo 2 Rai Tg Sport Informazione Tg 2 Informazione Numb3rs Lettere esplosive Telefilm. Con Rob Morrow, David Krumholtz 19.30 Squadra Speciale Cobra 11 Allarme incendio Telefilm

POMERIGGIO
14.00 14.20 14.50 15.00 15.05 15.55 17.40 Tg Regione - Tg Regione Meteo Tg 3 - Meteo 3 Informazione TGR Leonardo Rubrica di scienza Tg 3 L.I.S. Informazione Lassie Telefilm Cose dellaltro Geo Gioco Geo & Geo Rubrica di natura. Con Sveva Sagramola. Allinterno Meteo 3 19.00 Tg 3 Informazione 19.30 Tg Regione - Tg Regione Meteo Informazione

POMERIGGIO
14.10 CentoVetrine Teleromanzo. Con Linda Collini, Luca Capuano, Pietro Genuardi, Marianna De Micheli 14.45 Uomini e donne Talk show. Condotto da Maria De Filippi 16.15 Amici Real Tv 16.55 Pomeriggio cinque Show. Condotto da Barbara DUrso. Allinterno Tg 5 minuti 18.50 Avanti un altro Quiz. Condotto da Paolo Bonolis. Allinterno Tg 5 Anticipazione

POMERIGGIO
15.00 Big Bang Theory Situation Comedy 15.35 No Ordinary Family Telefilm 16.25 La vita secondo Jim Situation Comedy 16.50 Giovani campionesse Telefilm 17.45 Dragon Ball Cartoni 18.30 Studio Aperto - Meteo Inf. 19.00 Studio Sport Informazione 19.25 Dr. House - Medical Division Telefilm. Con Hugh Laurie, Robert Sean Leonard, Omar Epps

POMERIGGIO
14.05 Il tribunale di Forum Sessione pomeridiana Rubrica di costume. Condotto da Rita Dalla Chiesa 15.10 Hamburg distretto 21 Telefilm. 16.15 Sentieri Soap Opera 16.50 Un napoletano nel Far West Film Western. Di Roy Rowland. Con Robert Taylor, Eleanor Parker, Victor McLaglen 18.55 Tg 4 - Telegiornale - Meteo Informazione 19.35 Tempesta damore Soap Opera

POMERIGGIO
14.05 I complessi Film Commedia. Di Dino Risi, Luigi Filippo DAmico, Franco Rossi. Con Nino Manfredi, Ugo Tognazzi, Alberto Sordi, Ilaria Occhini 16.15 Atlantide - Storie di uomini e di mondi Documentario 17.25 Movie Flash Rubrica di cinema 17.30 The District Telefilm. Con Craig T. Nelson, Roger Aaron Brown, Sean Patrick Thomas 19.20 G Day Tg Satirico. Condotto da Geppi Cucciari

18.50 20.00

SERA
20.30 Porta a Porta. A colloquio con il Presidente del Consiglio Anteprima Attualit. Condotto da Bruno Vespa 21.10 Tutti pazzi per amore 3 Luned, 19 dicembre - Marted, 20 dicembre Telefilm. Di Riccardo Milani. Con Emilio Solfrizzi, Irene Ferri

SERA
20.25 20.30 21.05 22.40 Estrazioni del Lotto Gioco Tg 2 20.30 Informazione Castle Telefilm. Con Nathan Fillion 90 Minuto Champions Rubrica sportiva. Condotto da Andrea Fusco 23.30 Tg 2 Informazione Tg 2 Punto di vista Attualit

SERA
20.00 La crisi. In 1/2 h Attualit. Condotto da Lucia Annunziata 20.20 Blob Attualit 20.35 Un posto al Sole Teleromanzo 21.05 Ballar Attualit. Condotto da Giovanni Floris 23.10 Boris Una questione di principio Telefilm. Con Francesco Pannofino

SERA
20.00 Tg 5 - Meteo 5 Informazione 20.30 Striscia la notizia - La voce della contingenza Tg Satirico. Condotto da Ezio Greggio, Enzo Iachetti 21.10 Il delitto di Via Poma Film Tv Drammatico. Di Roberto Faenza. Con Astrid Meloni, Giulia Bevilacqua, Silvio Orlando, Giorgio Colangeli

SERA
20.20 C.S.I. - Scena del crimine Succhiatori di sangue Telefilm. Con Marg Helgenberger, George Eads, Paul Guilfoyle 21.10 Cambia la tua vita con un click Film Commedia. Di Frank Coraci. Con Adam Sandler, Kate Beckinsale, Christopher Walken, Henry Winkler

SERA
20.30 Walker Texas Ranger Telefilm 21.10 Law & Order: Unit speciale Telefilm 23.05 Attacco al potere Film Azione. Di Edward Zwick. Con Denzel Washington, Annette Bening, Bruce Willis, Tony Shalhoub. Allinterno Tgcom; Meteo

SERA
20.00 Tg La7 Informazione 20.30 Otto e mezzo Attualit. Condotto da Lilli Gruber 21.10 SOS Tata Reality Show 0.10 Tg La7 Informazione 0.20 (ah)iPiroso Attualit. Condotto da Antonello Piroso

NOTTE
23.15 0.50 1.20 1.25 Tg1 60 secondi Informazione Porta a Porta Attualit. Condotto da Bruno Vespa Tg 1 - Notte Informazione Tg1 Focus Attualit Che tempo fa Informazione Sottovoce Rubrica di costume. Condotto da Gigi Marzullo

NOTTE
23.45 Out of Reach Film Tv Azione. Di Po-Chih Leong. Con Steven Seagal, Ida Nowakowska, Agnieszka Wagner, att Schulze 1.00 Tg Parlamento Rubrica di politica 1.10 Meteo 2 Informazione 1.15 Appuntamento al cinema Rubrica di cinema 1.20 LItalia sul Due Rubrica

NOTTE
0.00 TG3 Linea Notte Informazione. Allinterno TG Regione 1.05 GAP Crossover - La ricetta del jazz e gli istinti della musica Attualit 1.35 Prima della Prima La notte di un nevrastenico e I due timidi di Nino Rota Musica 2.05 Fuori Orario. Cose (mai) viste Eveline Rubrica di cinema

NOTTE
23.30 Matrix Attualit. Condotto da Alessio Vinci 1.30 Tg 5 Notte - Meteo 5 Informazione 2.00 Striscia la notizia - La voce della contingenza Tg Satirico. Condotto da Ezio Greggio, Enzo Iachetti 2.20 Uomini e donne Talk show. Condotto da Maria De Filippi 3.45 Mediashopping Televendita

NOTTE
23.20 Coldplay: iTunes Festival Musicale 1.00 Poker1Mania Show. Con Ciccio Valenti, Luca Pagano 1.50 Studio Aperto - La giornata Informazione 2.05 Highlander Un debito da saldare La morte nellaria Telefilm. Con Adrian Paul

NOTTE
1.30 Tg 4 Night News Informazione 1.55 Rag. Arturo De Fanti, bancario precario Film Commedia. Di Luciano Salce. Con Paolo Villaggio, Catherine Spaak 3.40 Intrigo a Los Angeles Film Drammatico. Di Romano Ferrara. Con Carole Walker, Luciano Marin, Mary Luger, Gaetano Quartararo

NOTTE
1.15 Prossima Fermata Rubrica. Condotto da Federico Guiglia 1.30 Movie Flash Rubrica di cinema 1.35 G Day Tg Satirico. Condotto da Geppi Cucciari 2.10 Otto e mezzo Attualit
LEGENDA: in rosso i film, in blu linformazione, in verde lo sport

IL SATELLITE

DA NON PERDERE

DIGITALE TERRESTRE

SKY CINEMA 1 HD
17.05 Come lo sai? Film Commedia 19.10 Sono il Numero Quattro Film Azione 21.00 Sky Cine News Rubrica 21.10 Cinema Verite Film Tv Drammatico 22.50 La lista dei clienti Film Drammatico 0.25 Wall Street: Il denaro non dorme mai Film Drammatico

FOX LIFE
17.35 18.05 19.05 20.00 21.00 21.55 Will & Grace Telefilm Off the Map Telefilm Medium Telefilm Three Rivers Telefilm Body of Proof Telefilm Castle - Detective tra le righe Telefilm 22.45 Revenge Telefilm 23.45 S.O.S. Tata Show

CAMBIA LA TUA VITA CON...


Italia 1, ore 21.10 Michael Newman un architetto di grande successo, talmente preso dal suo lavoro che finisce per trascurare la moglie Dana e i due figli. Un giorno un individuo di nome Morty gli dona un telecomando universale con il quale pu mandare avanti e indietro la sua vita ...

I COMPLESSI
La7, ore 14.05 Film diretto da L. Filippo DAmico, con un perfetto A. Sordi, aspirante giornalista dalla dentatura esagerata. Guglielmo Bertone un uomo molto ferrato e risoluto che partecipa, unico non raccomandato, ad un concorso per diventare il nuovo lettore del telegiornale.

UN NAPOLETANO NEL FAR WEST


Rete 4, ore 16.50 Bushrod Gentry un cacciatore abituato a vivere a contatto con la natura. Un giorno conosce Placida una ragazza selvatica. Lui un po restio, ma lei non ha dubbi e, grazie a un sotterfugio, riesce a farsi sposare. Per Bushrod la vita coniugale impossibile.

ATTACCO AL POTERE
Rete 4, ore 23.05 Un autobus esplode in pieno centro di New York: a Brooklyn: comincia cos la campagna del terrore che gli integralisti islamici hanno dichiarato agli americani. A fronteggiare lescalation di violenza ci sono Anthony dell Antiterrorismo dellFbi, e il generale Devereaux

STUDIO UNIVERSAL
13.15 Quarto potere Film Drammatico 15.30 Amori e incantesimi Film Commedia 17.20 Inside the Actors Studio Show 18.10 Cuori ribelli Film Avventura 20.40 Hollywood Collection Rubrica 21.15 Insider - Dietro la verit Film Drammatico 23.55 Focus Show

SKY CINEMA FAMILY


15.50 Prova a volare Film Drammatico 17.25 Rat Race Film Commedia 19.20 Un cane alla casa bianca Film Commedia 21.00 Lultimo Dominatore dellAria Film Fantastico 22.50 La banda dei coccodrilli indaga Film Avventura 0.25 Whip It Film Drammatico

DISCOVERY CHANNEL
17.00 Lultimo sopravvissuto Documentario 18.00 Miti da sfatare Documentario 19.00 Factory Made Documentario 19.30 Factory Made Documentario 20.00 Top Gear Documentario 21.00 Dual Survival Documentario 22.00 River Monsters Documentario 23.00 American Chopper Documentario

PREMIUM CINEMA

ASCOLTI

RAI

Rivince lamore
Tutti pazzi per amore 3 su Rai1 ha vinto la prima serata: nel primo episodio ha ottenuto 4 milioni 632 mila spettatori e uno share del 16.20% e nel secondo 4 milioni 338 mila con il 20.14% (nella foto Antonia Liskova). Su Canale 5 Distretto di polizia 11 ha totalizzato 3 milioni 538 mila pari al 12.28%. La prima serata prevedeva anche Report, visto su Rai3 da 3 milioni 25 mila con il 12.01%; su Rai2 un episodio del telefilm N.C.I.S., che ha realizzato 2 milioni 899 mila spettatori e uno share del 9.49%, e uno di Hawaii Five-O, con 3 milioni 111 mila e il 10.78%. Sempre in prima serata, su Italia 1 Ale e Franz show ha ottenuto 2 milioni 387 mila spettatori e l8.20% di share, mentre su Rete4 il film Qualcosa di cui sparlare ha registrato il 7.06% di share e 1 milione 781 mila spettatori. Tra i telegiornali, il Tg1 ha totalizzato il 20.49% di share e 5 milioni 487 mila spettatori, il Tg5 il 19.26% e 5 milioni 99 mila spettatori e il TgLa7, terminato dopo le 22 per seguire in diretta la conferenza stampa del premier Mario Monti sulla manovra, ha realizzato il 10.13% di share con oltre 2.9 milioni di telespettatori (2.927.853). I canali della piattaforma Sky, hanno registrato in prima serata uno share del 7.7%, in seconda serata del 9% e nellintera giornata del 9.7%.

Tempo di Telethon
Genitori di bambini colpiti da gravissime malattie, ricercatori da anni impegnati nella cura di patologie rare, cittadini comuni che combattono nel loro piccolo per contrastare queste emergenze. Sono gli eroi di Telethon, i protagonisti della tradizionale raccolta fondi presentata ieri da Fabrizio Frizzi (foto) al Policlinico Gemelli. La maratona tv andr in onda sulle reti Rai dal 16 al 18 dicembre. Lobiettivo finanziare la ricerca contro malattie gravi e invalidanti. Per fare la propria donazione, baster telefonare o inviare un sms al numero 45502 fino al 21 dicembre. attivo anche un numero verde (800-113377) per la raccolta fondi con carta di credito fino al 31 dicembre. Inoltre, attraverso unapplicazione scaricabile sul computer, si potr effettuare una raccolta fondi anche tra i propri amici di Facebook. Fortunatamente siamo vicini alle prime terapie per le prime malattie che abbiamo fronteggiato allinizio della nostra avventura - sostiene Luca Cordero di Montezemolo, presidente di Telethon - Raccogliere altri soldi vuol dire dare carburante per la ricerca. Sono certo che gli italiani, nonostante il periodo di crisi, sapranno sostenerci perch in questi momenti che i nostri connazionali tirano fuori il loro cuore.

13.57 15.43 17.25 19.38

Somewhere Film Drammatico Last Night Film Drammatico La mummia Film Avventura Saw 3D - Il capitolo finale Film Horror 21.15 Incontrerai luomo dei tuoi sogni Film Commedia 23.03 Hellboy II - The Golden Army Film Fantastico

PREMIUM CALCIO
19.45 Champions League Live 2011/12 20.45 Calcio, Champions League 2011/12 Viktoria Plzen - Milan (Diretta) 21.37 Champions League Live 2011/12 21.45 Calcio, Champions League 2011/12 Viktoria Plzen - Milan (Diretta) 22.41 Champions League Live 2011/12 23.23 Champions League Live 2011/12 0.00 Sport, All Sport News

SKY CINEMA MAX HD


11.55 13.45 15.25 17.00 19.15 21.00 22.40 23.00 0.40 Mission: Impossible Film Azione Deadly Impact Film Azione The Lost Future Film Tv Avventura Brooklyns Finest Film Azione China Moon Film Thriller 48ore di terrore Film Thriller Il trono di spade Rubrica Attrazione mortale Film Erotico Paura.com Film Horror

NATIONAL GEOGRAPHIC
18.50 Megastrutture: Treni supersonici Documentario 19.55 Megafabbriche - HarleyDavidson Documentario 20.55 Drugs Inc. - Cannabis Documentario 21.55 Prigionieri di viaggio Documentario 22.55 Megastrutture: Treni supersonici Documentario

MYA
19.34 Close to Home II - Giustizia ad ogni costo Telefilm 20.23 Close to Home II - Giustizia ad ogni costo Telefilm 21.15 The Vampire Diaries II Telefilm 22.00 The Vampire Diaries II Telefilm 22.43 Mya Mag Rubrica 22.56 Single by Contract Film Tv Commedia 0.44 United States of Tara I Telefilm

SKY SPORT 1 HD
17.30 18.00 19.00 19.30 20.40 22.45 23.30
Calcio, Serie A Napoli - Juventus Mondo Gol Serie A The Movie Prepartita (Diretta) Calcio, UEFA Champions League Viktoria Plzen - Milan (Diretta) Postpartita (Diretta) ( sempre) Calciomercato (Diretta)

HISTORY CHANNEL
20.30 Affari di famiglia: Le catene di Houdini Documentario 21.00 Missione restauro: Frigo anni 30 Documentario 21.25 Missione restauro: La festa del pap Documentario 21.50 Non possibile!: Il raggio della morte Documentario 22.50 A caccia di tesori: Il parco giochi Documentario

SKY SPORT 2 HD
16.00 Icarus 16.35 Football americano, NCAA Oklahoma State - Oklahoma 18.30 Countdown to London 19.00 Wrestling, WWE Domestic Raw Ep. 24 20.50 Pallavolo, Coppa del Mondo Maschile Iran - Italia 22.45 Vela, Diario di Bordo Ep. 10

JOI
15.12 16.02 18.37 19.30 20.18 21.15 22.05 22.48 Monk VIII Telefilm Il Cavaliere Oscuro Film Azione Packed to the Rafters I Telefilm Rescue Special Operations III Telefilm Camelot I Telefilm Miami Medical Telefilm Miami Medical Telefilm Ultra Documentario

FOX HD
18.15 18.45 19.10 20.05 20.35 21.00 21.55 22.45 23.40 Tutto in famiglia Telefilm La vita secondo Jim Telefilm Lie to Me Telefilm I Simpson Telefilm I Simpson Telefilm Maratona Terra Nova Telefilm Maratona Terra Nova Telefilm American Horror Story Telefilm I Griffin Telefilm

STEEL

STERLINE MONETE IMPORTANTI MASSIMA V ALUTAZIONE BRILLANTI E GIOIELLI TEL. 06.6797187 - 06.69799791 - 334.1006142 FIRMATI PIAZZA DEL MONTE DI PIET 19 ROMA - martinogioielli@tiscali.it

15.55 Smallville III Telefilm 16.45 Mike & Molly I Situation Comedy 17.30 Studio 60 on the Sunset Strip Telefilm 18.20 R.I.S. Roma 2 delitti imperfetti Telefilm 20.20 Mike & Molly I Situation Comedy 21.15 Haven II Telefilm 22.05 Warehouse 13 II Telefilm 22.55 Knight Rider I Telefilm

-TRX IL:05/12/11

21.18-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 55 - 06/12/11-N:

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

55
A.A.A.A.A. FURIO.CAMILLO cinese chiamami 334/76.82.756 A.A.A.A.A. GIAPPONESE Tiburtina bellissima tel.366/72.444.59 A.A.A.A.A. NUOVA bellissima orientale chiama 331/960.55.27 A.A.A.A.A. PIAZZA.BOLOGNA cinese tel.334/54.80.952 A.A.A.A.A. PIAZZA.BOLOGNA Coreana tel 389/95.55.571 A.A.A.A.A. PRATI bellissima indimenticabile chiamami 348/53.52.046 A.A.A.A.A. SAN.LORENZO bellissima tel.380/19.22.063 A.A.A.A.A. SAN.LORENZO Giapponese tel.320/75.11.861 A.A.A.A.A. SAN.PAOLO 334/20.11.496 cinese tel A.A. SAN.GIOVANNI bravissima bellissima chiamami 06/77.07.69.94 anche serale A.A. SAN.GIOVANNI splendida thailandese disponibile gustosissima chiamami 349/40.75.384 A.A. TERMINI abbondantissimo decolt tutto coccolona 24h chiamami 389.10.58.193 A. BALDUINA bellissima signora creola esperta massimo relax chiamami 331/96.93.133 A. CLODIO argentina irresistibile coccolona tutto naturale chiamami 340.08.36.371327.87.55.900 A. CLODIO dolcissima bravissima disponibile chiamami 338/24.57.30906/39.73.01.94 A. CLODIO ragazza russa molto bella alta bionda sentiamoci 392/05.25.681 A. FIUMICINO novit affascinante ragazza clamorosa tutta tua chiamami 380/37.34.390 A. MEDAGLIE.D'ORO stupenda ragazza italiana no anonimi chiamami 334.12.14.722 A. PARIOLI passionale lunghissime emozioni naturali grande decolt chiamami 347.05.85.892 A. PONTE.NONA nuovissima meravigliosa ragazza tutta tua chiamami 346.60.66.531 A. PORTA.DI.ROMA novit bella spagnola decolt cercami 388/16.24.809 A. SAN.GIOVANNI bella signora italiana intrigante capricciosa chiamami 346/03.20.998 A. SAN.GIOVANNI nuovissima mora fantastica grande decolt chiamami 327/66.04.720 A. SIMONA italianissima stupenda nuovo studio chiamami 347/100.82.72 Re Roma A. TRASTEVERE appena arrivata bellissima ragazza disponibile 100% chiamami 06/64.01.24.35 ALESSANDRA nuovissima mora sexy tranquilla disponibile indipendente chiamami 331/32.60.035 Montesacro ANAGNINA.RACCORDO italianissima bellissima novit coinvolgentissima favoloso decolt chiamami 320/48.26.506 ARCO.TRAVERTINO bellezza tropicale incandescente passionale gigante decolte' chiamami 339.80.26.166 ARDEA NOVIT BRASILIANISSIMA KHELLY STUPENDA STATUARISSIMA NATURALISSIMA IMPAZZIRAI TENTIAMOCI 389/54.12.229 ARDEA.LITORALE novit orientale molto brava 06/91.33.646- 331/40.13.855 bellissima chiamami CIAMPINO nuovissima bulgara elegantissima snella sexy impazzirai tutto cercami 348.42.86.040 CIPRO bellissima mora affascinante molto sexy completo relax chiamami 327/58.41.538 CIRCONVALLAZIONE.GIANICOLENSE deliziosa bionda provami tutta curve pazzesche chiamami 320/19.21.339 CLODIO italiana strabellissima ambiente riservato maliziosissimo incontro impareggiabile segreteria 333/23.77.781 COLLINA.FLEMING ragazza cubana molto sexy 100% disponibile chiamami 393.20.78.151 CORSO.TRIESTE abbagliantissima ragazza argentina strabellissima disponibile pazientissima cercami 327.59.16.757 CORSO.TRIESTE esclusivissima italovenezuelana bella sexy 1.80 snella chiamami 380/69.33.317 EROI carlo passaglia 13 novita' spettacolare mora sexy chiamami 349.46.15.095 EUR abbagliantissima mora disponibile 100% momenti veramente irresistibili conosciamoci 327/15.97.225 EUR via Amsterdam 114 int. 10 Lady maggioratissima sempre FANTASTICA femmina stupenda morona formosa italianissima tutti giorni ascoltami 349/444.84.54 FIUMICINO bellissima strepitosa coinvolgenti emozioni decolt irresistibile sentiamoci 327/16.15.397 FLEMING esperta signora argentina pazientissima soddisfazioni garantite tutto chiamami 327.192.41.83 GIANICOLENSE nuovissima abbondandissimo decolt tutto 100% naturale chiamami 342/16.08.800 sempre GREGORIO.VII intense emozioni esplosiva moretta sensazioni garantite cercami 06/39.67.45.38 GROTTE.CELONI novit bionda deliziosa irresistibile imparagonabili fantasie chiamami 327/92.81.009 ITALIANA avvenente intrigante affascinante signora veramente disponibile Alberone chiamami 340/99.38.309 LADISPOLI appena arrivata bellissima svizzera sexy curve disponibile chiamami 327.75.303.22 LADISPOLI vanessa bellissima mora italiana attraente chiamami 338/6220299 LADY Red italianissima momenti particolari per maturi chiamami 380/75.68.975 Parioli MOMENTI garantiti Talenti curve pericolose decolt perfetto impazzirai chiamami 06/82.31.11 MONTE.SACRO strepitosa bionda statuaria pazientissima indimenticabile chiamami 333.96.77.250 tardissimo MONTEVERDE esplosiva jessica cuba abbondante decolt disponibile tutto cercami 320.86.19.513 A.A. MARCONI dolezza sarda Valentina curve sconvolgenti chiamami 338/20.26.054 A.A. MONTE.SACRO bella mora esuberante decolt cercami 06.87.19.03.82 A.A. MONTEMARIO nuovissima signorina duplici emozioni infinite telefonami 334/33.32.255 A.A. SAN.GIOVANNI adorabile biondina esuberante decolte' cercami 334.50.34.617 BARBERINI seducente ragazza passionale raffinata con deliziose curve tel.331/8354388 CENTOCELLE nuovissima ragazza disponibile faccio tutto emozioni naturali chiamami 342/01.36.281 CENTOCELLE nuovissima smaliziata ragazza lunghissime emozioni naturali chiamami 339/17.01.206 tardissimo CIAMPINO dolce ragazza rumena simpatica che cerca amore tel 327/244.08.40

MONTEVERDE nuovissima abbagliantissima giapponesina snellissima decolt naturalissima tutto cercami 329.60.43.748 NOVIT SEGRETERIA 345/87.26.741 SOGNERAI DA SVEGLIO MORETTA SNELLISSIMA CURVE PERICOLOSE PIAZZA.BOLOGNA irresistibile bionda dolcissima disponibile abbondante decolt chiamami 380.74.88.816 PIAZZA.LODI signora disponibile abbondante decolte' naturale esperta chiamami 342.63.93.483 PIAZZA.POPOLO novit giapponesina dolcissima pazientissima afrodisiaca cercami 345/98.73.288 sempre PORTA.FURBA afrodisiaca ragazza dolcissima naturalissima disponibile tutto chiamami 389.25.65.467 PRATI bellissima ragazza americana alta snella sexy dolcissima chiamami 327/16.43.696 QUARTIERE.AFRICANO Sara nutella strepitosa ballerina mulatta indimenticabile chiamami 339/54.01.858 ROMANINA strabellissima messicana abbondantissimo decolte' tutto fare impazzirai cercami 339.62.75.337 SALARIA SUPER NOVIT ITALIANA DA SOGNO PROVOCANTE RELAX SEGRETERIA 345/80.15.965 SAN.PAOLO bella mora alta relazioni di cuore chiamami 393/02.00.573 SAN.PIETRO strabellissima moretta sexy pazientissima dolcissima 24h chiamami 388/10.75.754 SOMALIA dolcissima affascinantissima strabellissima biondina disponibile veramente cercami 388.69.89.771 indipendente STAZIONE.TIBURTINA provocantissima sexy incantevole pazientissima eccitante decolt chiamami 388/19.86.197 TIBURTINA bellissima bionda stangona brasiliana abbondante decolt chiamami 334/77.92.795 indipendente TOR.DI.QUINTO sexy mora dolcissima niente tab chiamami 339/61.82.835 TORREVECCHIA esclusivamente oggi domani nuovo studio moretta passionale chiamami 348/81.48.230 TORVAIANICA esclusivamente oggi intrigante nuovissima ragazza irresistibili emozioni chiamami 349/43.67.593 TRASTEVERE fantasiosa passionale ti faro' impazzire disponibile chiamami 06.588.52.99 sempre TRIONFALE Elisabetta seducentissima elegantissima italiana alta mora irresistibile chiamami 328/690.47.48 TUSCOLANA Licinio Murena irresistibile rossa naturale strabellissima cercami 334/98.70.395 Gabriella TUSCOLANA nuovissima incantevole affascinantissima provocante deliziosa irresistibile decolt chiamami 334/95.00.690 VELLETRI Ambra incantevole sexy decolt solo pochi giorni cercami 3282296979 VENETO appena arrivata carinissima ragazza disponibile curve super chiamami 06/64.82.40.89 ZONA.NOMENTANA biondissima italiana tutto pepe statuaria disponibile chiamami 380/12.31.243

A.A.A.A.A. TUSCOLANA cinese bellissima tel.380/79.766.62 A.A.A.A.A. TUSCOLANA Giapponese bellissima tel.329/64.62.358 A.A.A.A.A. VALLE.AURELIA orientale cercami 334.575.10.58 A.A.A.A. ALTISSIMO livello italiana bellissima chiamami 328/89.80.968 A. TERMINI trans bionda Castelfidardo 48 Studios chiamami 345/98.45.739 sempre A. TUSCOLANA transex mulatta deliziosa dotata 100% garantito chiamami 328/08.71.543 A. 329/111.44.12 affascinante dotata indimenticabile versatile mulatta trans Mazzini chiamami CIAMPINO transex pi bella di tutti giovanile emozionante chiamami 331/58.13.881 CORSO.TRIESTE novit affascinante transex dotatissimo indementicabile sempre chiamami 345/29.61.334 EUR.TORRINO nuovissima trans dotatissimo vogliosissima abbondantissimo decolt chiamami 347/693.01.09 TERMINI novit trans 25 motivi tutti da provare chiamami 366/18.89.753 TERMINI statuaria transex femminilissima emozioni naturali mega dotata cercami 380.151.49.54 TIBURTINA nuovissima trans dotatissimo garantito duplici emozioni chiamami 327/63.11.888- 389/64.91.953 A.A.A.A. ALTRUI spagnola bellezza fantasia chiamami 346.75.47.950 A.A.A.A. ALTRUI Yumiko orientale bellissima chiamami 346/62.93.606 A.A.A.A. BOLOGNA ragazza 100% decolt tel.06/44.26.72.04 A.A.A.A. CINESE San Pietro nuova tel.389/43.57.488 A.A.A.A. FLAMINIO piazza mancini orientale tel.331/8286528 A.A.A.A. INFERNETTO abbondante decolte' disponibile chiamami 328.05.16.761 A.A.A.A. INFERNETTO fantastica mora statuaria chiamami 380/18.19.128 A.A.A.A. PRENESTINA Piazza Ronchi Giapponese tel.366/72.58.880 A.A.A.A. RE.ROMA Cinese dolce tel 333/99.62.993 A.A.A.A. TUSCOLANA nuovissima statuaria impazzirai chiamami 389/88.66.823 A.A.A. ACILIA dolcissima ragazza tanti baci chiamami 345/60.30.170 A.A.A. ALLUCINANTE bellezza russa Re Roma tel.349.74.06.766 A.A.A. ALTISSIMA russa provocante strepitosa chiamami 346.02.54.202 tiburtina A.A.A. ANAGNINA Morena abbondante decolt Barbara chiama 349.66.51.383 A.A.A. MALAFEDE nuovissima accattivante dolcissima Liannku tel.340/84.54.301 A.A.A. MONTE.SACRO dolcissima nera tutto chiamami 339.88.56.800 A.A.A. TERMINI novit dolcezza colombiana Esmeralda cercami 327/20.77.379 A.A.A. TOGLIATTI nuovissima espertissima disponibile tutto chiamami 347.189.72.75 A.A.A. TOGLIATTI nuovissima mora pazientissima dolcissima cercami 388.05.45.010 A.A. ALTRUI coinvolgente signora italiana totalmente disponibile tel.339/22.98.454 A.A. CASILINA strabellissima indiana emozioni naturali chiamami 327/53.63.605 333/10.05.532 A.A. CELIO novit abbagliantissima bionda brasiliana disponibile chiamami 342/644.68.42 A.A. CORTINA.D'AMPEZZO nuovissima biondina disponibile tutto cercami 389.53.05.367

AFFITTASI

CENTRI RELAX

UFFICI.LOCALI TERRENI

A.A.A.A. AFFASCINANTE romana massaggi promozionali chiamami 06/70.27.671 A.A.A. ACCURATISSIMI massaggi completi contattami 06/78.53.126 Furio Camillo A.A.A. PORTA.MAGGIORE bellissimo massaggio orientale chiamami 327/61.35.625 A.A. NUOVA e tante nuove sorprese chiamaci 348/40.90.672 Nomentana A. CAMILLUCCIA esperta massaggi integrali antistress duplice relax chiamami 320/080.78.11 CENTRO benessere elit massaggi vari professionali uomo donna tel 328/88.47.272 CLODIO massaggio thailandese integrale novit assoluta tantra completo tel.334/32.53.415 PIAZZA.ZAMA nuovissimo centro massaggi orientali Sinuessa 20 tel.327/86.09.301 RILASSATI dolcissimo massaggio integrale completo chiamami sempre 366/89.30.420 Gregorio VII

ROMA LARGO LANCIANI (ANGOLO CIRCONVALLAZIONE NOMENTANA) AFFITTASI BELLISSIMO NEGOZIO MQ 200 CON 8 VETRINE E SOTTONEGOZIO CARRABILE CON DESTINAZIONE COMMERCIALE MQ 400. PER INFORMAZIONI TELEFONARE 335.57.47.759

OPPORTUNITA' D'AFFARI

CESSIONI

ACQUISTIAMO conto terzi attivita industriali, artigianali, commerciali, turistiche, alberghiere, immobiliari, aziende agricole, bar. clientela selezionata paga contanti. business services telefono 02-29518014

RICERCA PERSONALE

RELAZIONI SOCIALI

QUALIFICATI
A.A.A.A.A.A. ALESSANDRINO orientale chiamami 320.27.67.481 A.A.A.A.A.A. AURELIA orientale chiamami 331/50.99.881 A.A.A.A.A.A. BATTISTINI orientale chiamami 380/78.54.890 A.A.A.A.A.A. 388/05.93.490 CINESE Casilina tel

IMMOBILDREAM.SPA Via Dora 2 seleziona un Team Manager max 40 anni laureato automunito determinato veramente motivato nella gestione delle risorse umane con esperienza pluriennale nel settore immobiliare ottimo trattamento economico escludonsi perditempo per appuntamento telefonare 06.854.99.11 e chiedere della Dott. ssa Teodora Mascolo

TRASTEVERE Largo F. Anzani giapponese nuovissimo massaggio romantico tel 380/37.12.091

MESSAGGI

IMPIEGATI E SEGRETARIE

A.A.A.A.A. TRANS veramente bella femminile Corso Francia chiamami 06/33.42.94.59 A.A. CASILINA trans femminilissima emozioni naturali chiamami 328.43.26.082 sempre A.A. PINETA.SACCHETTI novita' meravigliosa trans dotata tel.389.502.10.90 A.A. TRANS thailandese bellissima dolce molto disponibile chiamami 345/84.04.809 A. MAGNA.GRECIA novit trans milanese dotata passionale chiamami 331/72.21.687

A.A.A.A.A.A. CINESE tel.334.76.05.805 A.A.A.A.A.A. tel.327/97.86.074 A.A.A.A.A.A. tel.339/23.05.353 CINESE

Monteverde

Termini

IMMOBILDREAM.SPA Via Dora 2 Roma ricerca segretaria full time max 27 anni diplomata buona capacita' relazionale ottima conoscenza pacchetto office disponibilita' immediata per appuntamento telefonare al numero 06.854.99.11 e chiedere della Dott.ssa Teodora Mascolo

CINESE

Termini

A.A.A.A.A.A. MONTEVERDE giapponese tel.320/97.64.112 A.A.A.A.A. BATTISTINI cinese bellissima tel.334/76.055.53 A.A.A.A.A. BELLISSIMA cinese Monteverde tel.389/48.23.896 A.A.A.A.A. CASSIA tel.380/37.19.588 carina giapponese

AGENTI

IMMOBILDREAM.SPA Via Dora 2 Roma seleziona venditori/venditrici max 40 anni bella presenza automuniti da inserire nel proprio staff per la vendita di appartamenti di nuova costruzione nei nostri cantieri per appuntamento telefonare al numero 06.854.99.11 e chiedere della Dott.ssa Teodora Mascolo

A. PIRAMIDE novit Alexandra trans bellissima abbondante decolt tel.380/380.87.97 A. PONTE.DI.NONA trans snella mora bella chiamami 327/75.48.302

AURELIA chic nuovissima italiana sensazioni naturali pochi distintissimi chiamami 334.374.97.11 BALDUINA nuova autentica femmina romana capricciosa decolt trasgressivo tel 377/49.82.680

A.A.A.A.A. CINESE Valle Aurelia chiamami 389/95.55.630

BUFFETTI BUSINESS: PRATI - PIAZZALE CLODIO n. 62, Roma


dal luned al venerd ore 9,00-13,00/15,30-18,00

BUFFETTI BUSINESS: MONTEVERDE - VIA OZNAM n. 64, Roma


dal luned al venerd ore 9,00-13,00/15,30-18,00 sabato 9,30/12,30

BUFFETTI BUSINESS Piazza Esquilino 3-4 (Zona Stazione Termini)


luned, venerd ore 9,30-13/15,30-18 sabato 9,30-13

BUFFETTI BUSINESS: EUR - VIALE BEETHOVEN n. 18, Roma (metro B fermata: Eur Palasport)
dal luned al venerd ore 8,30 19,30 orario continuato. sabato 9,00/13,00 / 15,30 19.00

BUFFETTBUFFETTI BUSINESS: CORSO VITTORIO EMANUELE II n. 341, Roma Dal luned al venerd ore 9,00-13,00/15,30-19,00

CENTRO PUBBLICITA: VIA GASPARE GOZZI n. 123, Roma OSTIENSE (metro B fermata: San Paolo)
dal luned al vener,d ore 9,30-13,00-14,00-18,00 sabato 9,30/12,30

BUFFETTI BUSINESS: TRIESTE - VIA SPALATO, 35/37 Roma


Dal luned al venerd ore 9,00-17,30

BUFFETTBUFFETTI BUSINESS: PONTE MILVIO - VIALE PINTURICCHIO n. 32, Roma


Dal luned al venerd ore 9,00-13,00/15,30-18,00 sabato 9,30/12,30

AUTOSCUOLA CARPEGNA AURELIA - BOCCEA PIAZZA CARPEGNA n. 40


dal luned al venerd ore 9,00-13,00/15,45-18,00 sabato 9,30/12,30

Gli annunci per il giorno successivo devono essere inseriti dal luned al venerd entro le 17,30 il sabato entro le 12,15

Piemme Spa - Servizio Accettazione annunci telefonici e informazioni -

Tel. 06.377083 e-mail: segreteria.annunci@piemmeonline.it

-TRX IL:05/12/11

20.45-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - 56 - 06/12/11-N:

56

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

-TRX IL:05/12/11

20.45-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - I - 06/12/11-N:

Dino Segre una donna e perci vede la vita come non la vediamo noi e certe volte ci insegna a guardarla
Al polso dellattrice Diane Kruger il Grande Reverso Lady Ultra Thin di Jaeger-LeCoultre

Audemars Piguet
Jules Audemars, cassa 33 mm in oro bianco e 60 diamanti, movimento carica manuale. Costa 19.400 euro

Bulgari
Mediterranean Eden, cassa in oro bianco, diamanti e perle. Movimento al quarzo. Costa 26.200 euro

TAG Heuer
Formula 1 Lady Steel & Ceramic Pav, cassa in acciaio e ceramica con 84 diamanti. Movimento al quarzo. Costa 3.950 euro

Per anni stato sempre e solo luomo a scegliere lorologio. Oggi la storia cambiata e il gentil sesso rivendica una nuova autonomia

Baume & Mercier


Hampton, nuova versione con cassa in acciaio e diamanti sulla lunetta. Movimento al quarzo. Costa 4.550 euro

Chanel
J12 Chromatic, innovativa cassa 41 mm in ceramica di titanio. Movimento automatico di manifattura. Costa 4.970 euro

il tempo
linclinazione sessuale, seguiamo costantemente la moda del momento, attenendoci spesso ai colori, alle lunghezze alle forme pi in voga. La differenza che mentre gli uomini si sottomettono inconsciamente a degli stili che non gli apparterrebbero, rimanendone spesso schiavi, le donne al contrario mantengono sempre una forte capacit di discernimento tra la loro volont e quello che gli accade intorno. In pratica il gentil sesso sembra che non scelga, mentre il sesso forte, al contrario, sembra sempre che sia lui a scegliere ma non cos. Questo accade anche nellorologeria. Nellultimo ventennio, gli acquirenti di sesso maschile sono rimasti ancorati a quattro/cinque segnatempo, sempre gli stessi, sempre con lo stesso disegno e tecnologia, facendoli diventare degli imperituri oggetti del desiderio.Cosa successo tra le acquirenti? Innegabilmente anche le donnesono rimasteaffezionate ad un parco decisamente ristretto di marchi, Cartier e Rolex su tutti, ma anche Patek Philippe, Audemars Piguet e Chopard. Per con un grande distinguo: non si sono legate ad un solo modello, ma hanno di volta in volta spaziato seguendo il proprio gusto o le proprie inclinazioni. Il risultato quello di un cliente difficile, impossibile da catture completamente, dove la proposta non sempre porta al risultato sperato oppure, al contrario, supera incomprensibilmente le aspettative. A questo si aggiunga che anche il pubblico femminile, specie quello europeo,

Zenith
El Primero 38 mm Lady, cassa in acciaio, quadrante su due toni, movimento automatico ad alta frequenza di manifattura. Costa 5.600 euro

di PAOLO GOBBI

donna
ormai adulto, conosce bene i grandi marchi, la loro storia, gli sforzi che stanno compiendo per garantire il massimo della qualit nel pieno rispetto della tradizione. Non a caso ad esempio modelli dallo spirito decisamente vintage, come il Reverso della Jaeger-LeCoultre, sono ancora oggi molto apprezzati dal pubblico femminile colto. Ovviamente la nascita e lo sviluppo tumultuoso di nuovi e sempre pi importanti mercati, primo fra tutti quello cinese, ma anche il russo e addirittura il messicano, stanno cambiando pesantemente le carte in tavola. La donna cinese infatti, oggi riconosciuta come il miglior acquirente nel mondo del lusso, vuoi per la sua spesso enorme disponibilit economica, vuoi per il numero straordinariamente grande di soggetti che possono vantarla, sta fortemente modificando anche lofferta nel settore delle due lancette. Il

no dei luoghi comuni pi scontati e meno attendibili, quelloche stigmatizza il comportamento femminile come incline a seguire le mode. La realt invece che tutti, a prescindere dal genere e dal-

primo ad aver pagato pegno stato loro bianco, in quanto gli si riconosce il difetto della confondibilit con il ben pi povero acciaio. Un altro bisogno orientale, quello dei diamanti (per le pietre colorate ancora presto, vengono accettate solo nellalta gioielleria). Il loro bagliore serve ad adornare non solamente i quadranti, ma anche le casse e i bracciali,

ottenendo dei risultati esteticamente molto impattanti ed economicamente decisamente sconvolgenti. Rimane su tutto un fatto: lorologio da donna sempre pi ambito, studiato, curato e acquistato. Il futuro sicuramente gli apparterr molto di pi che il passato. Sar interessante attendere gli sviluppiche arriveranno.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Eberhard & Co.


Gilda. Cassa acciaio e pietre preziose, quadrante madreperla bianca. Movimento al quarzo. Costa 4.760 euro

Jaeger-LeCoultre
Grande Reverso Lady Ultra Thin, cassa 39x24 mm in oro rosa e diamanti. Movimento meccanico a carica manuale, calibro 846. Costa 23.500 euro

-TRX IL:05/12/11

20.25-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - II - 06/12/11-N:

II

SPECIALE IL MESSAGGERO

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

Lorologeria al femminile in continua e felice evoluzione. Scopriamo dove potrebbe andare

Blancpain
Villeret Women sofisticato calendario completo fasi lunari, cassa in acciaio e brillanti, quadrante in madreperla. Costa 13.880 euro

Quandoasceglierelei
Rado
Il True Thinline lorologio in ceramica high-tech pi sottile al mondo. Costa 1.415 euro

Longines
PrimaLuna nuova collezione esclusivamente al femminile in acciaio e oro rosa. Costa 2.430 euro

Breguet
Reine de Naples, omaggio al modello voluto da Carolina Murat, regina di Napoli Costa 27.800 euro

Laura Burdese la regina delle lancette


ountry manager per lItalia dello Swatch Group, Laura Burdese anche una delle donne pi interessanti dellorologeria contemporanea. Abbiamo scelto quindi lei per il nostro viaggio nelle lancette al femminile. Secondo la sua esperienza, qual la prima cosa che una donna osserva in unaltra? Personalmente osservo subito lorologio indossato, ma credo di essere uneccezione in questo e che dipenda da una sorta di mia deformazione professionale. In generale, credo invece che una donna osservi soprattutto latteggiamento, il carattere, la personalit e il modo di porsi di unaltra donna e questo purtroppo accade spesso per prendere le debite misure. Un tempo le donne impazzivano per i diamanti. Oggi? Impazziamo tuttora per i diamanti! Nel mondo dellorologeria possiamo infatti constatare che, per quanto le donne siano sempre pi esigenti dal punto di vista delle prestazioni tecniche nello scegliere un segnatempo, nonrinunciano quasi mai allabbinamento con i diamanti. Pensiamo al successo che stiamo riscontrandocon lOmega Ladymatic, che unisce la tecnologiadel movimentoautomatico coassiale, con la preziosit dei diamanti. Per gli uomini, inutile negarlo, il brand, il marchio, molto importante. E cos anche per il gentil sesso? Per le donne gli aspetti pi importanti sono sicuramente lestetica del prodotto, lespressione del gusto personale oltre al valore intrinseco di un orologio. In ogni caso, la notoriet e laffidabilit di un brand restanoindubbiamente variabili importanti anche per luniverso femminile. Oggi si parla tanto di understatement, sicercadi nonessere troppo riconoscibili. E una scelta condivisibile? Penso che dipenda dai Paesi e dalle culture. Nello specifico dellEuropa, in questo momento di grande difficolt economica, finanziaria, politica e sociale, effettivamente si tratta di una scelta sicuramente comprensibile e condivisibile. Il lusso si pu ricercare in moltissimi aspetti della vita e della propria quotidianit ma, certamente, non viene pi cos ostentato come accadeva in passato. Negli ultimi anni, il suo concetto di andato via via modificandosi, infatti come se questo tipo di acquisti riguardasse di pi la sfera personale e privata, il soddisfacimento dei propri

Eugenio Gallavotti il cercatore di sogni


C differenza tra le scelte delle donne italiane e quelle nel resto del mondo? La differenza c tra Europa e resto del mondo, perch la moda cosa nostra, labbiamo inventata noi Lunderstatement come stile di vita una scelta condivisibile? Questo aspetto esiste ed ancora una volta merito delle donne. Quanti loghi giganteschi di cavalli con le mazze da golf vediamo sul petto degli uomini? Lunderstatement al contrario un valore esaltato pi che altro dalle donne. Nella moda c un aspetto deluxe che si nota nella ricerca interiore, strutturale: ad esempio il concetto cachemire che serve per animare un capo non pi visibile come una volta, un tessuto pi ricercato, lavorato, elaborato. Il risultato qualche cosa che lo rende soprattutto piacevole da indossare pi che da esibire. Ma la sobriet un valore che comunque non vediamo tutti i giorni, sia nella societ che nel mondo della moda: unaqualit chedobbiamo riconquistare e che noi italiano un tempo eravamo bravissimi a proporre. Rispetto al mondo dei segnatempo, le donne si sono trasformate da soggetto passivo inattivo.Prova di indipendenza o segno dei tempi? Lorologio, per sua fortuna, non pi un accessorio esclusivamente maschile e questa sar probabilmente anche la sua salvezza. Le donne infatti hanno capito, ancora una volta perch sono molto attente, che lorologio non serve solamente per guardare lora, ma un bracciale a tutti gli effetti, un accessorio di moda a 360gradi. Quindi in tante lo indossano giocando con gli abbinamenti, oppure seguendo la tendenza odierna del color blocking, del colore deciso, forte, importate, vistoso, ma sempre indossato in modo ironico e divertente. Cosa pensa quando vede un orologio da uomo al polso di una donna? Trovo la cosa molto divertente e naturale, anche perch viene sempre interpretata con quellironia che le donneriescono ad avere. Quando si parla di accessori a chi spetta il posto donore? I diamanti sono ancora i migliori amici delle ragazze e su questo non c dubbio. Le scarpe si avvicinano per quello che diceva Marylin negli anni 50 pu essere scolpito nella pietra per generazioni e generazioni.
P.G.
RIPRODUZIONE RISERVATA

A sinistra, Laura Burdese, Swatch Group. A destra, Eugenio Gallavotti, curatore delle brand extension di Elle. A fianco. la cover di Elle Gioie&Gioielli
bisogni che non riguardano pi e soltanto lo status sociale. Un tempo le donne ricevevano lorologio in regalo, oggi lo acquistano da sole. Indipendenza o segno dei tempi? Entrambe le cose. Indubbiamente le donne di oggi hanno una maggiore indipendenza economica e di conseguenza anche un maggiore potere di acquisto. Penso sia quindi normale la loro scelta di acquistare oggetti o prodotti che piacciono senza dover necessariamente aspettare di riceverli in regalo. Inoltre, ci siamo resi conto che spesso le donne comprano orologi differenti da quelli che gli uomini avrebbero loro regalato. Abbiamo cos assistito allo sviluppo di unorologeria tutta al femminile, a modelli nati, pensati e disegnati per le donne. Ritengo si tratti di un grande e fondamentale cambiamento, con un enorme potenziale ancora per in parte inesplorato. A testimonianza di questo, oltre alla gi citata collezione Omega Ladymatic, non si pu non fare riferimento al Blancpain Villeret oppure al Breguet Reine de Naple, modelli che uniscono perfettamente elementi e materiali femminili allaltissima orologeria di un calendario completo e delle fasi di luna. C differenza tra le scelte delle italiane e quelle nel resto del mondo? Sicuramente si. Si tratta di differenze sociali e culturali che, allo stesso modo, riguardano anche luniverso maschile ma che, comunque, si ripercuotono di conseguenza anche sui gusti e sulle scelte dacquisto. Cosa pensa quando vede un orologio da uomo al polso di una donna? Ne sono felice. Penso che le donne siano fortunate ad avere la possibilit di scegliere liberamente vestiti e accessori per esprimere e vivere i vari aspetti della loro personalit. E una scelta forte, che denota libert e sicurezza.
P.G.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Omega
Ladymatic una collezione esclusivamente al femminile, con movimento automatico. Oro rosa 21.075 euro

icedirettore di Elle e curatore di Elle Gioie & Gioielli, Eugenio Gallavotti uno dei guru delleditoria legata al mondo della moda e di conseguenza gode di un osservatorio del tutto privilegiato su quanto fa oggi moda e tendenza in Italia e nel mondo Secondo la sua esperienza, qual la prima cosa che una donna osserva in unaltra? Generalmente una donna vede in unaltra donna il riflesso di se stessa. Ad esempio se sta pensando di mettersi a dieta, vede solamente donne magre; se vuole un bambino vede solamente donne in stato interessante Molto pi degli uomini, la donna vede nelle sue sorelle un qualche cosa che le manca o che vorrebbe avere. Ma non per invidia o per emulazione, semplicemente perch rispetto agli uomini, le donne sono molto pi attente ai dettagli, lasciano meno al caso, sono pi analitiche, efficaci, addirittura alle volte spietate. In que-

sta fase storica post-femminista gli uomini sono dichiaratamente pi confusi e fragili. Per gli uomini il brand, il marchio, molto importante. Per le donne? Sicuramente ci sono molte donne che hanno dei brand di culto, perch ad esempio la mammaaveva un abito di Chanel, oppure lamica del cuore si sposata con un abito di Vera Wang Ci sono degli innamoramenti naturali. Per le italiane e con loro le europee in genere, lo vediamo ogni giorno interloquendo con le nostre lettrici (Elle vende oltre 300mila copie) non si lasciano imporre uno stile da nessuno, tanto meno dai produttori. La nostra lettrice ci vede alla pari, una nostra potenziale redattrice, e quindi in base alle sue conoscenze e competenze richiede sempre un ventaglio molto ampio ed ecumenico di proposte. Questo non avviene neipaesi che oggi stanno prepotentemente avanzando: penso alle cinesi, alle russe, alle brasiliane.

Lincisore: creativit e immaginazione nel segno della pi pura tradizione

La magia del Reverso


Il Reverso di Jaeger-LeCoultre
A sinistra, il nuovo Grande Reverso Ultra Thin Tribute to 1931. Lo spessore ridottissimo del Calibro 822 (solo 2,94 mm) ha permesso di realizzare il pi sottile Reverso di sempre. Costa 5.900 euro A destra, il tavolo da lavoro dellincisore e un Reverso inciso
onte tra lo sguardo e le emozioni, il Reverso, leggendario orologio reversibile, presta volentieri la sua cassa allespressione della sfera intima, al desiderio di immortalare la bellezza nascosta, di celebrare istanti solenni: festivit, compleanni, commemorazioniparticolari, la cassa ribaltabile si adatta a tutte le circostanze, consacrate da monogrammi, iniziali, date, stemmi, ricordi personali e momenti magici, tutti incisi sul retro del leggendario orologio reversibile. Un lato riservato alla misura del tempo, laltro alla personalizzazione. Elogio alla tradizione artistica, lincisione sottolinea limportanza dellimmaginario nella sua originalit, ma non solo: mette in scena la cassa del Reverso. Sin dal Rinascimento, lorologeria fece appello ad artigiani capaci di ornare il metallo delle casse di orologi grandi e da polso. Questi operai conuna passione per la decorazione si moltiplicarono, specializzandosi in tecniche sempre pi elaborate, che insegnate inizialmente dai maestri presso i propri laboratori, diventarono poi materia di studio nelle scuole darte. Questarte applicata allorologeria e pi in particolare allorologio da polso, continu a fiorire sul territorio elvetico. Seguendo i dettami della moda e gli imperativi del commercio, i maestri artigiani dimostrarono di possedere unestrema abilit in alcuni processi decorativi, come lincisione. Sottomes-

sa agli stili richiesti dallepoca, lincisione ebbe unenorme diffusione ed un carattere volubile. Gli ornamenti figurativi furono in un secondo tempo abbandonati a vantaggio di forme pi geometriche, sobrie ed eleganti. Tale purezza del decoro non fu tuttavia sinonimo di un drastico calo defficienza; i maestri artigiani prestarono infatti ancor pi attenzione alla loro opera e raddoppiarono il perfezionismo.
P.G.
RIPRODUZIONE RISERVATA

-TRX IL:05/12/11

20.25-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - III - 06/12/11-N:

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

SPECIALE III IL MESSAGGERO III

III

Un intero e ininterrotto anno di lavoro per il Maestro Orologiaio che ne il responsabile

Il suono delle ore


di PAOLO GOBBI

ino a qualche anno addietro sarebbe sembrato quantomeno impossibile che uno dei dieci orologi da polso pi complicati mai presentati portasse proprio un celebre e italico nome come quello di Bulgari. Oggi siamo invece qui a raccontare una storia diversa, nuova, fatta di passione, ricerca, manualit, maanche diformidabili investimenti. Bulgari, infatti, nellultimo decennio si contraddistinta non solamente per la sua ecletticit creativa, oppure per il coraggio e lintraprendenza delle sue acquisizioni, quanto soprattutto per aver fortemente creduto nellimportanza dellorologeria, della meccanica, del saper fare prima ancora che dellapparire. I risultati sono oggi davanti agli occhi di tutti e, in questo caso, portano un nome ben preciso: Grande Sonnerie Quantime Perptuel. Questo eccezionale segnatempo si iscrive nel filone delle Grande Sonnerie firmate dalla Manifattura dAlta Orologeria Bulgari di Le Sentier, la cui maestria oggi innegabilmente la pi consolidata nella ristretta rosa delle poche maison si contano sulle dita di una mano capaci di dar vita a un tale meccanismo. Una lunga pratica che, nel corso degli anni, ha permessodi perfezionare la funzione sonora aggiungendo 3 sistemi di sicurezza che ne permettono un impiego senza rischio di danneggiamento. La realizzazione di un tale capola-

voro deve seguire una mole impressionante di parametri che rappresentano altrettanti vincoli: padronanza dellenergia, padronanza delle finezze metallurgiche, padronanza dellacustica,padronanza della miniaturizzazione. La lista non esaustiva, tuttavia (a titolo di esempio) basti sapere che la Grande Sonnerie non sinsegna nelle scuole di orologeria: conta solo lesperienza. La stessa che permetter allorologiaio di dedicare un anno intero allassemblaggio e alla regolazione di unopera darteassolutamente unica. Lecom-

923 componenti meccaniche per la Suoneria Westminster

ponenti interne del movimento della Grande Sonnerie non possono sostituirsi le une alle altre: lungo la paziente fase che porta allassemblaggio delle componenti, molte di esse sono oggetto di ritocchi e finiture manuali che permetteranno allinsieme di funzionarein perfetta armonia. La loro fabbricazione e finitura/decorazione dura 6 mesi, una prima fase a cui segue, in un secondo tempo, quella di assemblaggio da parte dellorologiaio, lunga quattro mesi. Spetta a lui procedere manualmente alle modifiche necessarie per ottenere infine il

movimento completo e funzionante. Questo verr completamente smontato in un secondo tempo, quando le componenti saranno pulite e verificate prima di essere nuovamente riassemblate in capo a svariate settimane di lavoro. In un primo tempo, il maestro orologiaio lavorer minuziosamente a mano ciascuno deigong in modo dafarli adattare perfettamente alla forma della platina. Il compito difficile: i 4 gong devono essere posizionati in uno spazio dallaltezza limitata senza toccarsi. Questa tappa lunga e delicata, il maestro orologiaio deve pazientemente adattare i gong per dar loro una forma specifica in modo da posizionarli in maniera estremamente precisa rispetto aimartelli cheandranno a colpi-

Bulgari
Grande Sonnerie Quantime Perptuel. Costa 764mila euro

re. Tutte le componenti del dispositivo di suoneria sono quindi modificate individualmente. I fili in lega metallica sono accorciati e limati millimetro per millimetro, e le loro sonorit sono testate a orecchio

ogni volta fino ad ottenere le 4 note - do, re, mi, sol - della gamma. Tutte le Grande Sonnerie firmate Bulgari, sono infine testate, controllate e provate allinterno di una sofisticata camera sviluppata appositamen-

te assieme allEcole Polytechnique de Lausanne (EPFL), che permette di perfezionare e di portare la qualit sonora di questi capolavori a un livello di eccellenza senza confronti.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Gentleman Adventure
Solotempo automatico con cassa in acciaio da 40 mm. Costa 1.202 euro

Linfluenza femminile nellorologeria stata ben pi importante di quanto si immagini

La storia del tempo si tinge di rosa


A sinistra, un manifesto pubblicitario dellamericana Rockford Watch. A lato, la regina Maria Antonietta: un celebre pluricomplicato di Breguet che porta il suo nome. A destra, una fabbrica di orologi a Londra: il personale interamente femminile
smentire il luogo comune che vede luomo padrone e detentore del tempo e la donna distante e poco incline al fascino e allimportanza dello stesso, troviamo nel corso della storia dellorologeria definizioni quali orologio della badessa ed orologio della castellana, che lasciano chiaramente intuire una pi attiva partecipazione della donna anche al sofisticato universo della misurazione delle ore. Adesempio ilfenomeno della privatizzazione del tempo (ovvero del passaggio dallora scandita esclusivamente dai campanili a quella mostrata da orologipersonali allinterno delle case pi abbienti), favorito dal gusto e dalla lungimiranza dei principi rinascimentali per le curiosit meccaniche, si svilupp in un contesto in cui la discriminazione sociale esisteva, ma non era relativa al sesso, quanto esclusivamente al ceto. Simbolo di potenza sociale ed economica, il segnatempo portatile (ma si badi bene ancoranon dapersona), scand quindi i ritmi della nobilt da esso conquistata, come rendono perfetta testimonianza il ritratto dellimperatrice Eleonora Gonzaga, duchessa di Urbino, dipinto dal Tiziano nel 500. In esso il committente non riusc a rinunciare allorgoglioso compiacimento di mostrare una co-

Minichron
Cronografo automatico, cassa 36 mm in acciaio. Costa 2.775 euro

Nellatelier Paul Picot larte di essere unici


S
eper molti anni stato La Noblesse du Detail il claim che ha fatto da sfondo alla presentazione di modelli classici, sportivi e complicati di Paul Picot, ora per la Casa svizzera giunto il momento di affermare con determinazione che la perseveranza nelle proprie idee consolida nel tempo lidentit del marchio: modelli ricchi di dettagli esclusivi come il Technograph, Atelier, Plongeur, Yachtman e Technicum sono diventati iconedi unostileesclusivo e originale. Il risultato una nuova campagna stampa che mira prima di tutto a soffermare lattenzione sui segni estetici pi evidenti, la forma, la linea, linvenzione estetica come caratteristica unica, come segno distintivo di comunicazione del proprio stile, carattere ed identit. Questo perch trentacinque anni di ininterrotta attivit non possono certo bastare, per comprendere appieno la poliedrica immagine della Paul Picot. Divenuta famosa grazie a modelli ancora oggi attuali come il Le Chronographe, oppure il Firshire, ha saputo nel tempo non solo ampliare la sua modellistica, quanto e soprattutto diversificare lofferta scegliendo strade meno battute e vistose, come ad esempio quella dei modelli extrapiatti oppure dei complicati. Indispensabile per questi ultimi la sua fabbrica di Le Noirmont, dove tutto laproduzioneviene seguita dalla progettazionefinoallesecuzione finale e alla finitura. In questottica vanno osservati gli ultimi suoi modelli, dai cronografi pi innovativi, come il Gentleman che si rinnova con uno stile sobrio e di grande eleganza, al Minichron: le sue forme classiche, riprese da un disegno gi in catalogo negli anni80, sono molto arrotondate e si adattano facilmente sia al polso maschile che vuole ritornare alle dimensioni contenute, che a quello femminile che ormai si abituato a misure sempre pi generose.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Loriginalit a volte solo una questione di scelte...

Sotto, piccolo orologio ad anello, databile circa nel 1860. La sua stima di circa 10mila euro. In basso a destra, un orologio sferico attribuito a Jacques de la Garde, databile circa nel 1550. La sua stima supera i 50mila euro

s rara opera di ingegneria meccanica, quale lorologio era allora (ed anche oggi) considerato. Con la miniaturizzazione, edil conseguente utilizzo personale, non viene poi assolutamente modificato questo stato di cose, rimanendo ancora lontano qualsiasi tipo di discriminazione. Ancora una volta un dipinto a venirci in soccorso: si tratta di una nobildonna con in mano un orologio di forma sferica appeso ad una catenella, realizzato alla fine del 500 dal pittore Lucidel da Neufchatel. Naturalmente, con il passare del tempo, il sempre maggiore impegno rivolto allaperfezioneestetica, inevitabilmente sfo-

cia nella preziosit delloggetto. Infatti,dalla met del XVI secolo, in seguito alladozione di tecniche di oreficeria, gioielleria e smaltatura, le montres divengono oggetti de parures al cui fascino molte donne illustri non riuscirono a sottrarsi. Nellinventario dei benidella regina Elisabetta dInghilterra (datato luglio 1587), sono citati un gran numero di orologi ornati di diamanti, pietre colorate, pietre dure e perle. E inoltre noto che le donne, agli inizi del 600, indossassero talora pi di un orologio. Di tale moda o forse vezzo, se ne ha riscontro in un episodio descritto in una sua lettera allam-

basciatore di Venezia G. Priuli, relativo al dono di due orologetti doro da parte di Maria de Medici che, staccandoli dal suo fianco,li porse al fortunato messo. Era lanno 1621, un poco pi tardi a conferma di ci, arriver il dipinto eseguito dal Velasquez dove si mettono benein evidenza dueorologi appesi alla cintura dellinfanta Maria Teresa. Merita inoltre di essere ricordata, anche la regina Maria Antonietta, che sembra possedesse non meno di 50 orologi. E cosa nota ai pi che il fascino dei lavori di Abraham Louis Breguetnon la lasci certoindifferente, anche se non riusc mai a guardare lora sul pi importante dei segnatempo per lei realizzati da lui (che comunque prende il suo nome). Gi dalla fine del XVII secolo levoluzione della tecnica imprimer un nuovo impulso allorologeria, e nella ricerca della precisione si sacrificheranno i canoni puramente estetici sino ad allora imperanti. Il gusto di una tradizione improntata sulla ricchezza e sontuosit, tuttavia far si che lorologio-gioiello resista a lungo nella sfera dutilizzo femminile, ed ancora agli inizi del XX secolo se ne proporranno di splendidi esemplari. Quello che verr dopo storia e lo indossiamo al polso tutti i giorni.
RIPRODUZIONE RISERVATA

-TRX IL:05/12/11

20.25-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - IV - 06/12/11-N:

IV

SPECIALE IL MESSAGGERO

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

Donna
Una collezione omaggio alla sensualit femminile. Cassa in acciaio. Prezzi da 255 euro. In alto. Lad Giuseppe Pea e il presidente di Locman Marco Mantovani

One Donna
Venduto in una trusse con tre cinturini in colori diversi, ha la cassa in acciaio e il quadrante in madreperla. Costa 295 euro

Montecristo Professional
Progettato per gli sport estremi, ha la cassa in titanio e acciaio impermeabile fino a 120 metri. Movimento automatico. Costa 780 euro

History
Il suo design un omaggio al classico disegno tonneau della Locman. Cassa acciaio e quadrante madreperla. Costa 215 euro. In alto. I laboratori Locman

di PATRIZIO VILONE

ondata nel 1986, nel periodo di pieno boom dellalta orologeria, la Locman riuscita a mantenere fino ad oggi una continuit produttiva e creativa per molti versi unica. Forse il merito pu essere trovato anche nella sua sede storica: lIsola dElba. Siamo andati a chiederloa Marco Mantovani, fondatore del celebre marchio. Perch lIsola dElba? Molti pensano che questa scelta sia stata solo dettata da strategiecommerciali edi comunicazione. In realt io sono nato

Qualit senza compromessi ed unestetica innovativa: queste le caratteristiche di Locman

Oravince lItalian Style


qui a Marina di Campo a pochi metri dal mare. Il destino ha voluto che il lavoro mi portasse a contatto con il meraviglioso settore dellorologeria e mi sono subito entusiasmato allidea di poter coniugare tecnologia e ricerca, con un luogo particolare che rappresentasse non solo un identit di marca ma un vero e proprio stile di vita da trasmettere attraverso ilprodotto. Vivere e lavorare allElba sempre stato il mio sogno e oggi con le moderne tecnologie di comunicazione non solo possibile ma per certi aspetti addirittura vantaggioso. I nostri clienti sono entusiasti di venirci a trovare e i nostri pi stretti collaboratori lavorano molto e con passione ma in un contesto decisamente migliore di quello che potremmo offrire in una grande citt, e di questo alla fine ne beneficia la qualit di tutto il lavoro: prodotto, rapporti personali, comunicazione. Penso che la sfida delluomo sia proprio quella di coniugare le esigenze professionali con una vita familiare e spirituale in sintonia con i ritmi della natura. Perch non la Svizzera? Conosco bene la Svizzera e credo proprio mi sarebbe impossibile viverci. Amo lItalia, i colori, la passione, il gusto, la bellezza, la gente. Quando ho iniziato a lavorare nel settore era improponibile anche solo pensare ad un orologeria made in Italy, ma ho sempre pensato che fosse un assurdo. In fondo larte e la moda sono nel DNA degli Italiani, come anche la creativit tecnologica. Siamo da sempre produttori di gioielli di altissimo livello; per non parlare dei numerosi orologiai di origine italiana che ho incontrato in Svizzera. Infine in Italia c sempre stata una notevole industria di orologeria nel terziario al servizio delle marche svizzere. A mio avviso erano dunque maturi i tempi per la creazione di un marchio italiano da esportare nel mondo. Cosa che avete fatto. Oggi in Locman lavorano alcuni dei migliori tecnici del settore, i nostri giovani sono qualificati ed hanno ormai imparato un mestiere difficile ma abbastanza nelle corde del background culturale italiano. Ritengo che sia questo il motivo per il quale i nostri orologi vengono apprezzati in mercati altamente selettivi come USA, Giappone, Germania e altri. Nonostante i tanti problemi evidenti,lItalia un luogo fantastico, amato da tutto il mondo, apprezzato per la grande capacit di esprimere bellezza, senso artistico e qualit. Qual il segno distintivo dei vostri segnatempo? Noi siamo diversi in tutto,

non solo per loriginalit della nostra sede, ma soprattutto per lunicit del prodotto. Mentre gran parte delle marche cerca di standardizzare lestetica utilizzando componenti di serie, Locmandedica unattenzione estrema al design, che deve coniugarsi con un concetto di qualit. Per ottenere questo serve capacit tecnica e soprattutto brevetti costruttivi. Inoltre Locman proprietaria di SIO (Scuola Italiana orologeria) un vero fiore allocchiello per un azienda come noi che per essere sempre innovativa nei modelli ha bisogno di un supporto tecnico di assoluta avanguardia.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Come acquistare o collocare allasta un orologio depoca

Meeting Art
La sua sede principale a Vercelli in Corso Adda 7-11 (0161.2291) con una succursale a Roma in via Margutta 94/6 (06/3112668)
anticipo su quella che sar la probabile vendita. Garanzie particolari per chi compra? La pi importante che la Meeting Art risponde sempre e comunque, nel tempo, dellorologio. Quindi insieme al pezzo venduto diamo anche un verbale di aggiudicazione e un certificato di garanzia. Inoltre noi ne garantiamo anche il funzionamento, non ci accontentiamo della formula del visto e piaciuto. C differenza tra vendita allasta e tra privati? Il privato che vende non pu dare delle reali garanzie: primo perch non normalmente un esperto in orologi e poi perch la sua identit difficilmente verificabile. Inoltre il privato una volta effettuato lo scambio, il pi delle volte non sar pi rintracciabile. Unazienda come la nostra, sul mercato da oltre trentanni, ci sar sempre. Chi compra da noi sa dove trovarci. Siete su internet? Certo, vendiamo su internet (www.meetingart.it) sempre con le nostre stesse garanzie delle vendite tradizionali, che sono decisamente migliori di quelle che vediamo spesso girare in rete, dove venditori anche pseudo-importanti sonorintracciabili esclusivamentetramite un numero dicellulare: e se poi lo cambiano o lo disattivano?
P.G.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Vendere tesori, ci pensa lasignoradelvintage


hi conosce il mondo delle lancette vintage non pu non conoscere Carola Casazza. Il suo nome legato da oltre un ventennio alla Meeting Art, lunica Casa dAste italiana ad avere un dipartimento storicamente dedicato allorologeria depoca e non. La sua esperienza quindi veramente vasta, con tante migliaia di orologi venduti nel corso della sua carriera. Chi meglio di lei ci pu aiutare per capire come e perch vendere un orologio allasta? Perch vendere allasta? Semplicemente perch il modo migliore per sapere esattamente quanto il proprio orologio pagato o pagabile da un acquirente. Se infatti lo stesso pezzo lo vendessi a un commerciante,ovviamente non saprei mai quanto lui riuscir a ricavare a sua volta. Una volta venduto? Trenta giorni e i soldi arrivano sul conto corrente del venditore: 733 aste dal 1979, mai nessun problema. Vendere allasta una prerogativa solo da appassionati? Assolutamente no. C chi ha ereditato un orologio, oppure lha trovato in un cassetto e non sa che valore abbia. Magari si tratta di un pezzo storico del quale il compro oro di turno non conosce n apprezza minimamente il valore, creando di conseguenza spesso un danno, alle volte rilevante. Utilizzando invece la vendita

Patek Philippe
Importante cronografo Ref. 533 del 1941. Cassa in oro rosa, quadrante a settori. Stima 35.000 euro

A sinistra Carola Casazza responsabile del settore orologeria della Meeting Art

Zenith
Singolare svegliarino anni 20 caratterizzato dalla grande cassa in metallo da 46 mm. con anse fisse. Due pulsanti a slitta laterali e quadrante in smalto. Stimato 5.000 euro

JaegerLeCoultre
Memovox anni 50, cassa acciaio e oro, quadrante tipo lapislazzulo in smalto blu. Stima 4.000 euro

Rolex
Oyster Perpetual Ref. 6285 oro, automatico anni 50. Stima 8.000 euro
cassa in oro rosa e quadrante rosa, stupendo. A lui erano stati offerti in un negozio 2.000 euro, sottostimandolo molto. Noi invece siamo correttamente partiti da una base dastadi10mila euroelo abbiamo aggiudicato a 37mila. Ci ha ringraziato calorosamente. Differenze tra aste in Italia e allestero? Vendendo allestero bisogna ovviamente andare oltre frontiera, affrontare unesportazione o unimportazione, procedure spesso complicate, problemi legati alla lingua, al trasporto, alle diverse legislazioni. Ci sono dei benefit economici per chi vende? S, offriamo, a richiesta, un conto deposito senza interessi del 25% rispetto alla quotazione dellorologio: una sorta di

allasta le garanzie sono completamente differenti. Un esempio? Qualche tempo fa venne da meun signore con un cronografo da tasca Patek Philippe,

-TRX IL:05/12/11

20.25-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - V - 06/12/11-N:

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

SPECIALE V IL MESSAGGERO V
La stazione polare Princess Elizabeth, nella catena delle Sr Rondane. E la sede della International Polar Foundation creata da Alain Hubert (in basso nella foto)

Parla Alain Hubert, esploratore artico. Grazie a lui, un rifugio attrezzato per le spedizioni scientifiche

Ilguardiano del freddo


di PAOLO GOBBI

ngegnere, esploratore, naturalista, Alain Hubert ha legato il suo nome e la sua vita ai due poli del nostro pianeta. Con lInternational Polar Foundation, da lui creata e diretta, promuove leducazione alle scienze polari e incentiva la ricerca scientifica, partendo dalla naturale consapevolezza che proprio in questa parte di pianeta racchiusa la chiave per comprendere i mutamenti climatici che ci aspetteranno nel futuro. Al suo polso un Rolex. Lo abbiamoincontrato a SantaMargherita Ligure, dove ci ha raccontato le sue emozioni. La prima volta al Polo? Nel 1994. Per raggiungere ilPolo Nord. Abbiamo camminato per 76 giorni. Un bel viaggio S, ottocento chilometri dal Canada, una vera emozione. Quando siamo arrivati sembrava di essere in una enorme casa bianca: era nuvoloso, non cera alcuna visibilit. In pi non cera il Gps e dover cercare il Polo Nord senza questo strumento difficilissimo. Il fatto che cammini su di una superficie, il ghiaccio, in continuo movimento. Nel nostro caso abbiamo camminato tanti giorni per raggiungere un posto che nel frattempo si era spostato! Veramente una sensazione irritante ma anche una strada da percorrere. Una sorta di insegnamento?

Rolex Explorer II
Robustezza estrema, prestazioni cronometriche e affidabilit leggendaria. Cassa in acciaio 904L, movimento di manifattura con funzione 24 ore GMT. Costa 6.130 euro
Si. Quando pensi di aver raggiunto il Polo, in realt gi non ci sei pi. Questo mi ha portato a fare lesploratore: andare fino al capo estremo del mondo per capire meglio chi sono. Lo ha capito? Ho capito che la mia esplorazione non finir mai. Una bella lezione di umilt Come progetta le sue spedizioni? Tutto inizia con un semplice mi piacerebbe andare l. Il primo pensiero che segue sempre Non ci riesco, troppo per me, impossibile. Ma io sono ostinato. Quando mi viene unidea rimane nella mia testa, ci penso e ripenso. Mi domandoperch impossibile, forse no, forse se faccio cos. E dopo un po si trasforma in un progetto che diventa assolutamente naturale. A quel punto si tratta solamente di mettere tutti i pezzi insieme. A che et nata questa passione? 15 anni. Ero in Austria, raggiunsi da solo la sommit di una montagna, a 2.800 metri. Era al tramonto, ero al di sopra le nuvole. Fu scioccante. Quel giorno la mia vita cambi. Poi? Da quel momento ho iniziato a scalare le montagne e molto presto sono diventato guida. Nel 1983, organizzai la mia prima spedizione in Nepal, per la scalata dellAmadablam. Passai poi dieci anni sullHimalaya.E stata una lunga scuola, un approccio e un percorso educativo. Quindi il salto. Prima il Polo Nord, poi il Sud, la traversata dellAntartico. In quelloccasione viaggiammo sulla superficie del ghiaccio usando semplici aquiloni. Ha presente il kite-surfing? Ora popolare.. Una sua invenzione? Lo chiamavamo veleggiare, ma.. ancora non cera la definizione di kite-surf! Il progetto era di un ingegnere della NASA, responsabile del programma Apollo. Con il suo aquilone siamo riusciti a percorrere 3.300 chilometri. Ancora adesso non mi capacito di come ci siamo riusciti. Deteniamo ancora il record mondiale: 44 km in unora. Con il peso delle slitte sulle spalle di cipale del surriscaldamento globale laumento del CO2 e che questo aumento antropogenico. In pratica la causa dei nostri problemi siamo noi stessi. Quindi, se siamo la causa del problema, possiamo essere anche la soluzione. Una volta capito il problema? Lessere umano prima di tutto individualista. Questo un dato di fatto. Tuttavia, ci che trovo interessante, che oggi noi abbiamo un nuovo motivo per cambiare: la sopravvivenza stessa della nostra societ. C una soluzione? Sono ottimista, perch pensoche siamoin grado di affrontare la sfida. Il problema sta se noi vogliamo fare o meno. Bisognerebbe trovare un nuovo sviluppo per leconomia. La strada non semplice, ma possiamo farcela. Ha portato qualche politico con lei nelle sue avventure? Alcuni sono venuti alla base. Ma nelle mie missioni venuto solamente qualche uomo daffari. Fanno un lavoro migliore dei politici. Lei si considera un testimonial ambientalista? S. O forse no. Io sono un imprenditore. La consapevolezza ambientalista una naturale conseguenza dellemie spedizioni.
RIPRODUZIONE RISERVATA

180 kg. Nei suoi viaggi si studia lambiente. Si, soprattutto il ghiaccio. Trivellandolo nellAntartico siamo riusciti a tornare indietro di 800 anni. Abbiamo scoperto la relazione tra i vari cambiamenti climatici. Siamo riusciti ad avere dei riscontri sul legame tra CO2 e le temperature. I risultati? Sappiamoche la causa prin-

-TRX IL:05/12/11

20.25-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - VI - 06/12/11-N:

VI

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

-TRX IL:05/12/11

20.25-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - VII - 06/12/11-N:

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

SPECIALE VII IL MESSAGGERO VII

VII

Forte identit, prodotti ben riconoscibili, come delle icone e tanta qualit: queste le direttive di Antonio Calce, luomo che guida la Corum

Costruttori di emozioni

di PAOLO GOBBI

lasse 1967, nato a Neuchtel nel cuore della Svizzera orologiera, ma con il cuore e la lingua italiani, Antonio Calce dal 2007 il direttore esecutivo di Corum, marchio indipendente tra i pi conosciuti ed apprezzati. Lo abbiamo incontrato in esclusiva a Roma, nella cornice del Parco dei Principi. Lorologio un investimento? E sicuramente un investimento a livello emozionale. Da padre a figlio, quando si pu trasmettere un oggetto cos importante, ci accorgiamo che ti trattadiun valore che non ha prezzo. Lorologio ti tocca la pelle, fa parte della tua vita. Solo emozioni? La strategia vincente di un

Ti-Bridge Power Reserve


Modello iconico, con cassa 52x42 mm in titanio, movimento meccanico a baguette (in linea) in titanio, carica manuale e riserva di carica. Costa 15.650 euro
produttoredi orologideveessere necessariamente quella di costruire un valore sul lungo termine. Per fare questo bisogna per esclusivamente puntare sulla qualit e non sulla quantit. Il valore di un orologio solamente una questione di prezzo? Possorispondere con un esempiocheciriguarda. Una delle nostre collezioni pi importanti la Bridge: ha seguito tutta le nostra storia ed molto conosciuta, non solo tragli appassionati, peril caratteristico movimento in linea. Nel Bridge abbiamo due valori: uno di mestiere e laltro di creativit. Il primo dato dalle tante ore di lavoro, di uomini e donne che sanno costruire materialmente degli orologi eccezionali. E un saper fare indispensabile. Poi c la creativit, il contenuto tecnicodel prodotto. Tutti questi elementi devono essere coerenti con il risultato finale. La creativit costa? Moltissimo, si paga veramente tanto, in tempo e in soldi. Quanto tempo impiegate per realizzare un vostro orologio? Ci sono due tempi. Lo sviluppo, che spesso richiede diversi anni tra lideazione, la progettazione e la prototipazione. Diversi sono invece i tempi strettamente produttivi. Per esempio una produzione di movimenti sofisticati, come quelli utilizzati sul nostro Golden Bridge Automatico, impiega circa 10 mesi. Per un quadrante, sempre di alto livello, ci vogliono anche 4 mesi per ottenere una produzione. Sono tanti quattro mesi per un quadrante... In effetti sembrano tanti, ma

Admirals Cup Legend 42


Nuova e riuscita versione di un segnatempo iconico, ha la cassa in oro rosso da 42 mm e il movimento a carica automatica. Costa 14.300 euro

Per realizzare un solo quadrante sono necessarie 60 lavorazioni

non lo sono. Per fare tutte le componenti, indici compresi, di un quadrante complesso, sono necessarie fino a 60 lavorazioni diverse, che spesso richiedono passaggi molto lunghi come per la verniciatura, realizzate non solamente in

reparti diversi, ma alle volte addirittura in fabbriche diverse. Come fa il cliente finale a riconoscere la differenza, ad esempio, tra un quadrante industriale da uno fatto, co-

me il vostro, con decine di lavorazioni? Semplicemente guardandolo ci si accorge subito di avere davanti un prodotto di alto livello. Si percepisce immediatamente, e non potrebbe essere altrimenti. Poi, ovviamente, siamo molto attenti anche a comunicarlo a chi lo acquista, spiegandone le qualit e quindi di conseguenza il valore. In molti hanno il sospetto che dietro i listini dellorologeria ci siano molte spese in pubblicit. Non so gli altri, ma io sono del tutto certo che quandosiacquista un orologio Corum, si compraprimaditutto il lavoro di tante persone chelofabbricano. Personalmente preferisco investire nel prodotto piuttosto che in pubblicit. A proposito, voi non avete testimonial. No,nessun ambasciatore e nessuna star hollywoodiana. La nostra unica star sono i nostri orologi. Le vostre collezioni sono tutte molto ben definite.

Si ottiene la massima qualit solamente con piccole serie

Si, crediamo molto nei nostri prodotti iconici. Siamo in fondo una marca di nicchia, non di marketing, quindi il valore aggiunto pi importante che abbiamo quello del prodotto. Quali sono i punti di forza degli orologi Corum? La nostra strategia di sviluppo mira chiaramente al lungo termine. Tutti i nostri prodotti dispongono di una legittimit storica, sono riconoscibili grazie alla forte identit e offrono contenuti di orologeria di altissimo livello. Il consumatore sempre pi un intenditoreenegli orologi non cercasoloundesign gradevole, vuole prima di tutto un movimento di qualit e un valore intrinseco. Corum lo ha capito e in ogni nuovo prodotto cerca il mix perfetto tra design, tecnologia e identit.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Portoghese a gonfie vele per 39mila miglia in mare


Portoghese Yacht Club
Edizione speciale Volvo Ocean Race 2011-2012 cronografo flyback, cassa in titanio quadrante nero carbonio. Costa 12.600 euro
ni estreme. Il Portoghese Yacht Club Chronograph Edition Volvo Ocean Race 20112012 di IWC Schaffhausen un orologio in titanio, sportivo ed elegante, funzionale e affidabile, con il gene della precisione degli strumenti nautici e curato in ogni minimo dettaglio. Limpermeabilit di 6 bar e la corona a vite dotata di protezione sono garanzia di estrema robustezza e inalterabilit. Dotato del movimento meccanico di manifattura IWC calibro 89361, questo modello dispone di uno dei movimenti cronografici pi moderni e resistenti, che propone la funzione flyback e lindicazione analogica dei tempi cronografici lunghi, mediante due lancette, su un quadrante interno. Questo orologio propone un cinturino in caucci nero con fibbia dployante. Il fondello in vetro zaffiro consente di ammirare il dispositivo di carica a doppio cricchet-

IWC Schaffhausen sostiene il team Abu Dhabi Ocean Racing in qualit di sponsor ufficiale
toIWC,mentre lincisione Edition Volvo Ocean Race 20112012 indica chiaramente a chi dedicato questo capolavoro. Le lancette e gli indici luminescenti nonch il grande quadrante di facile lettura fanno di questo segnatempo un perfetto cronografo dal design moderno e dalla meccanica innovativa. Tornando alla vela, oltre a esserecronometrista ufficiale della Volvo Ocean Race, IWC assegner anche un premio per tappa nellambitodello IWC Schaffhausen Speed Record Challenge. Il trofeo IWC sar consegnato al team che percorrer in ununica tappa la maggior distanza nel giro di 24 ore. Il percorso prevede fermate a Citt del Capo (Sudafrica), Abu Dhabi (EAU), Sanya (Cina), Auckland (Nuova Zelanda), Itaja (Brasile), Miami (USA), Lisbona (Portogallo) e Lorient(Francia). Alla fine della gara, nella citt irlandese di Galway, la manifattura orologiera svizzera premier gli undici membri dellequipaggio pi veloce nel record delle 24 ore con un Portoghese Yacht Club Chronograph Edition. Il record attuale di ben 596,6 mi glia marine (1105 km), realizzato dal vincitore della Volvo Ocean Race 20082009,Ericsson4.Ogni team dar ogni giorno il massimo e anche di pi per battere questo record. Ecco perch le imbarcazioni ultra-tecnologiche denominate yacht monoscafo della classe Volvo Open 70 sono costruite in base ai criteri ingegneristici pi innovativi e consentono agli equipaggi di navigare a incredibili velocit anche nelle condizione pi estreme.
P.G.
RIPRODUZIONE RISERVATA

n coincidenza con lavvio ufficiale della prestigiosa competizione velistica Volvo Ocean Race, la IWC Schaffhausen ha reso omaggio, in qualit di cronometrista ufficiale,a questa importante competizione, presentando un cronografo tecnicamente importante: ledizione speciale Portoghese Yacht Club Chronograph Edition Volvo Ocean Race 20112012. Inoltre,inqualit di sponsor del team Abu Dhabi Ocean Racing, per la prima volta IWC sar impegnata con i propri colori in uno sport di squadra. La partnership con con questa importante competizione ci offre unulteriore occasione di mettere alla prova la nostra esperienza in tema di ingegneria, tecnologia e qualit ha spiegato il Ceo Georges Kern solo unazienda che sa garantire elevati standard di

IWC Schaffhausen cronometrista ufficiale della Volvo Ocean Race

precisione, perfezione e resistenza pu essere allaltezza delle esigenze di questa regata transoceanica assolutamente unica. Inoltre questa regata attorno al mondo una delle discipline sportive di squadra pi impegnative in assoluto, non ammette compromessi e promette una competizione ricca di azione ed emozione. Ai professionisti della vela chevipartecipano abbiamo dedicato un orologio che sembra fatto apposta per le ostili condizioni in alto mare. Vediamo ora pi da vicino lorologio IWC legato a questo evento. Un segnatempo che voglia rendere un degno omaggio ad una tra le pi impegnative fra le competizioni velistiche e alle prestazioni deccellenza degli sportivi che vi partecipano deve avere qualit tecniche fuori dal comune, in grado di sopportare anche sollecitazio-

Alla prova qualit costruttiva l esperienza e la tecnologia

-TRX IL:05/12/11

20.25-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - VIII - 06/12/11-N:

VIII

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

LOCMAN
ITALY

MONTECRISTO
Movimento meccanico automatico S.I.O. (Scuola Italiana di Orologeria) o cronografo al quarzo. Titanio e acciaio. Impermeabile fino a 10 atm.

W W W. L O C M A N . I T
L O C M A N S . P . A . M A R I N A D I C A M P O I S O L A D E L B A

-TRX IL:05/12/11

20.25-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - IX - 06/12/11-N:

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

SPECIALE IX IL MESSAGGERO IX
Nautica
BDF 101 Chrono imponente cassa 50 mm in acciaio. Cronografo al quarzo. Costa 199 euro

IX

Cambiano i tempi, cambia lofferta e lorologio diventa un accessorio come altri, a prezzi accessibili

Leleganzademocratica

Police
Lunica definizione possibile per un segnatempo largo ben 62,5 mm quella di sfrontato. Stiamo parlando del Dominator, doppio orologio al quarzo con cassa in acciaio trattato IP. Costa 219 euro
di PATRIZIO VILONE

Pirelli PZero
Racing, con logo Pirelli in buble printing, cassa in acciaio PVD nero, finitura tipo fibra di carbonio sul contatore. Costa 490 euro

Morellato
Astrario Venezia, il suo quadrante riproduce fedelmente lorologio astronomico della Torre di Piazza San Marco. Costa 138 euro

Emporio Armani
Collezione Ceramica, fascino minimalista e stile classico. Cassa 35 mm (disp. anche 43) ceramica nera. Costa 479 euro
del momento, cambiandola in base alle proprie attitudini, umori, vestiti, colori Naturale quindi che lofferta oggi si sia sempre pi allargata e diversificata, proponendo modelli interessanti e originali con un livello di prezzo ancora contenuto e quindi adatto alla voglia di cambiamento. Si tratta di un passo decisamente interessante, focalizzato a perfezione da Franois Nunez della Victorinox, uno dei creativi di maggior rilievo operanti oggi nel settore delle lancette: finalmente oggi si sta scavalcando il concetto di lusso democratico, cos in voga negli anni 90, con quello sicuramente pi piacevole e moderno di eleganza democratica. In pratica non pi il prezzo a fare da discriminante, ma il gusto di chi crea e di chi indossa. Un bel passo in avanti, ma soprattutto una scelta consapevole del fatto che lutilizzatore e le sue inclinazioni e sensazioni devono essere al centro dellattenzione di chi crea e produce.
RIPRODUZIONE RISERVATA

nutile negarlo. Mentre per lungo tempo le donne hanno pensato allorologio come un oggetto puramente funzionale (quindi deputato esclusivamente a mostrare lora: per giunta neanche con una grande precisione e affidabilit, visto che per anni i

segnatempo femminili hanno montato sempre dei meccanismi a carica manuale eccessivamente piccoli e con una scarsissima autonomia), per gli uomini fin dagli anni 80 il discorso si spostato sul fronte dello status-symbol. In quegli anni infatti avvenuta una lenta e continua rivoluzione tecnica e stilistica che ha spostato con

forza lattenzione sul mondo delledue lancette.Certo, allinizio ci si concentr pi sulla confezione esterna che sulla tecnica, e questo grazie anche al provvidenziale arrivodei quarzi, che decretavano la fine della tediosa operazione di rimessa dellora. Cos, nel giro di poco tempo, lorologio si trasformato

in un complemento, indispensabile, della vita di tutti i giorni, da indossare sia durante il lavoro che durante il tempo libero. Gli uomini lo hanno cos trasformato in un mezzo di comunicazione, una maniera per affermare la propria condizione sociale, mentre le donne, hanno scoperto il gusto di portare al polso lultima novit

Il toro che carica simbolo di distinzione


1947 Saltarello
Edizione limitata a 150 pezzi, per questo originale ore saltanti con doppia affissione: a sinistra per i secondi continui, a destra per i minuti e la finestrella delle ore. Costa 3.500 euro Sotto, il presidente, Tonino Lamborghini

l 1947 una data importante per la famiglia Lamborghini: il 13 ottobre nasce lerede della dinastia, ilcommendatore Tonino Lamborghini. Inoltre, a partire da quella data il nome Lamborghini entra ufficialmente nella storia: da semplice famiglia contadina legata alla Partecipanza Agraria centese nella campagna emiliana, con lo sviluppo del primo prototipo di trattore omonimo ha inizio il mito industriale, conosciuto in tutto il mondo con linconfondibile logo del Toro che carica. Il successo di un marchio ha la sua ragione di essere nella sua storia. nelle tappe che ne hanno segnato il percorso che si riesce a comprendere quali siano le ragioni della sua evoluzione e della sua crescita. Quando si entra a contatto con il mondo di Tonino Lamborghini, si incontra una parte dellastoria italiana, sicuramente quella pi originale, quella che ha permesso di diffondere il nostro stile. Per lorologeria la data di inzio il 1981, quando viene disegnato il primo segnatempo. Reinterpretando i valori storici e la simbologia identificativa di famiglia, Tonino Lamborghini d vita a un nuovo marchio di prestigio. Traendo ispirazione dalle sue precedenti esperienze professionali nel campo dellingegneria e del design, estende il concetto di lusso ai prodotti capaci di evocare un mondo caratterizzato da tecnologia e innovazione: orologi, occhiali, profumi, ac-

cessori in pelle, oggetti darredamento, linee di abbigliamento realizzate con la migliore qualit e i materiali pi pregiati, un universo coordinato di complementi di stile, che esprimono il puro talento italiano. Lo spirito creativo, la passione per il design e per la tecnologia sono i valori che Tonino Lamborghini ha saputo trasformare in uno stile originale, dal sapore tipicamente italiano. Unoriginalit che ritroviamo anche nella sua ultima creazione, il Saltarello. Orologio dallinnata eleganza, trova nel gioco dei due contatori affiancati il suo elemento caratterizzante. Ineludibile anche il simbolismo dell8 stilizzato, cos caro ai mercati orientali, mentre la meccanica mostra un elevato grado di personalizzazione e finitura.
P.V.
RIPRODUZIONE RISERVATA

-TRX IL:05/12/11

20.25-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - X - 06/12/11-N:

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

-TRX IL:05/12/11

20.25-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - XI - 06/12/11-N:

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

SPECIALE XI IL MESSAGGERO XI

XI

Se vi un compito che pi di tutti dimostra che lorologeria un affare da esperti quello della rgleuse: laddetta alla curvatura della spirale

Quandolaprecisione diventaunmestiere
di PATRIZIO VILONE

estiere tradizionalmente femminile, quello della rgleuse anche uno dei pi delicati dellintera catena orologiera. Alladdetta alla regolazione spetta infatti il compito di trasformareunmeccanismo in una macchina perfettamente precisa. Il suo campo dazione si concentra sui cinque compo-

Regolare il bilanciere molto complicato Chopard lo fa ancora a mano

nenti che costituiscono il cuore pulsante dellorologio: il bilanciere, lasse del bilanciere, la spirale, la virola e il pitone. Questa figura professionale ancora presente nelle rare manifatture che, come Chopard Manufacture a Fleurier, hanno deciso di continuare a realizzare a mano e internamente una delle operazioni pi originali e specifiche dellorologeria: la curvatura della spirale. Questultima rappresenta senzaltro il componente pi affascinante del movimento. Si tratta di una minuscola spirale piatta - da qui il nome - dalla quale dipende la frequenza del bilanciere, la sua regolarit e quindi la precisione del movimento. Prima dellintervento della rgleuse, la spirale somiglia a unpiccolo discodi metallo ricoperto di ologrammi dai riflessi iridati. Con lausilio di una lente dingrandimento, per,

possibile scoprire la sua vera natura:una lama dacciaio temprato, piatta, stretta e avvolta su se stessa. La rgleuse, munita di specifiche pinze, procede prima di tutto al dimensionamento della spirale, con una macchina chiamata Spiromatic, tagliando alcune spire dal centro, in modo da adattare la dimensione del vuoto centrale a quella della virola, e alcune spire esterne affinch la lunghezza della spirale corrisponda alle specifiche tecniche del movimento. La virola si presenta sotto forma di un piccolo cilindro dotato di una fenditura laterale nella quale si inserisce poi lestremit interna della spirale, che sar bloccata tramite una coppiglia: questa operazione chiamata virolaggio. Successivamente sipassa allassemblaggiodella virolaal bilanciere, dopodich si verifica nuovamente la lunghezza della

Chopard L.U.C Quattro


Il suo calibro L.U.C 1.98 a carica manuale lunico movimento al mondo ad essere stato dotato di 4 bariletti di carica sovrapposti e accoppiati in serie. Questo gli garantisce unautonomia di oltre 9 giorni e una regolarit di marcia costante. La cassa in oro rosa. Costa 19.100 euro

zioni, evitando cos uno squilibrio che potrebbe provocare un anticipo o un ritardo. Durante questa operazione, la rgleuse effettua prima di tutto una torsione verso lalto della spira terminale, imprimendole una leggera pendenza. Sulla cima di questa pendenza, imprime poi una nuova torsione per renderla perfettamente parallela alle altre spire. Infine, le d un raggio di curvatura leggermente inferiore per realizzare la curva chiamata Phillips, dal nome dellingegnere francese che ne descrisse le caratteristiche alla fine del XIX secolo. La fase successiva la posa del pitone allestremit della curva terminale. Questo pezzo microscopico che funge da giunzione tra il ponte del bilanciere e la spirale, fissato a questultima tramite una coppiglia delle dimensioni di una ciglia. Grazie anche a questo pezzo, la rgleuse procede a una prima regolazione della frequenza dellinsieme. Spostando il pitonelungo lestremit della spirale, in grado di regolare la frequenza di battito e di fornire cos un bilanciere pre-regolato su un ritardo da 15 a 60 secondi al giorno. In seguito, lorologiaio procede attraverso la racchetteria alla regolazione finale, che garantir allorologio la massima precisione.
RIPRODUZIONE RISERVATA

spirale e, se occorre, si procede a un nuovo dimensionamento. Largleuse controlla costantemente il perfetto parallelismo tra la spirale e il bilanciere. Poi fissa linsieme, lo posa orizzontalmente e lo mantiene

mentre effettua loperazione pi delicata: la curvatura. Questultimo passaggio ha lo scopo di consentire alla spirale di svilupparsi concentricamente - e non eccentricamente - durante le sueespansioni e le suecontra-

a scelta dellatelier Zannetti, una realt orologiera di nicchia nata a Roma ma ormai conosciuta in tutto il mondo, sin dallinizio della sua produzione negli anni 80, stata quella di realizzare sempre ed esclusivamente orologi non prodotti in serie. Di conseguenza, in ogni suo modello, si trovano dei particolari realizzati interamente a mano, cos da regalare allacquirente il piacere di indossare un segnatempo unico. Che si tratti della cassa, del fondello, oppure del quadrante, anche il modello pi standard presenter qualche particolare unico in grado di differenziarlo da tutti gli altri. Un grande successo stanno riscuotendo, ad esempio, i suoi quadranti incisi a mano, seguendo un disegno o unidea comunicata direttamente dal cliente finale. Il soggetto pi amato e scelto non sono per, come potremmo facilmente immaginare, le mogli, le fidanzate oppure i figli. Gli uomini, italiani, americani o asiatici che siano, sul quadrante dellorologio vogliono avere la cosa che gli pi cara in assoluto: la propria automobile! Che sia una Ferrari, una Porsche oppure una vecchia Lancia poco importa, limportante che sia l, pronta per essere ammirata con lo sguardo. Torniamo adesso alle produzioni normali, che hanno visto in tempi recentissimi Zannetti presentare un nuovo segnatempo estremamente complesso e riuscito: il Magnificum. Si tratta di un sofisticato modello con riserva di carica e movimento a carica manuale personalizzato su base Unitas, caratterizzato da unimportante cassa in acciaio, immediatamente riconoscibile nello stile Zannetti grazie alle quattro teste di chiodo, ornamentali, poste in corrispondenza delle anse. Sul quadrante si trova il motivo di maggiore interesse del Magnificum: infatti realizzato decorando a mano, con unincisione al bulino, una lastra di

Zannetti
Magnificum Riserva di Carica Cassa 47 mm in acciaio quadrante in smalto traslucido. Costa 4.500 euro

metallo, la quale viene successivamente rodiata. Sulla sua superficie si applica poi uno smalto colorato traslucido, che viene fissato con duecotture successive e quindi lucidato a mano. Leffetto unico e affascinante, con i decori che, a seconda della luce, cambiano di intensit e di profondit. Ma soprattutto, non sono mai uguali da orologio a orologio.
P.V.
RIPRODUZIONE RISERVATA

www.freywille.com | DESIGN FREY WILLE

Quadranti smaltati a mano unarte che sa di storia

ROMA: Via Frattina 114 | info 06 - 699 20 579


Milano | Firenze | Napoli | Capri | Venezia | Verona | Bolzano

-TRX IL:05/12/11

20.25-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - XII - 06/12/11-N:

XII

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

-TRX IL:05/12/11

20.25-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - XIII - 06/12/11-N:

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

SPECIALE XIII IL MESSAGGERO XIII

XIII

Greubel Forsey
Interpretanzione in tre dimensioni del GMT, con il globo terrestre sferico. Movimento tourbillon 24 secondi, inclinato a 25. Costa 493.600 euro

Montblanc
TimeWalker TwinFly, crono fly-back di manifattura dellatelier di Le Locle, ruota a colonne, cassa 43 mm in titanio DLC, 300 pezzi prodotti. Costa 8.950 euro

Cuervo y Sobrinos
LHistoriador Retrogrado si ispira a un modello anni 40. Quadrante Clous de Paris, data retrograda. Cassa 40 mm in acciaio, automatico. Costa 3.620 euro.

Breitling
Colt Chronograph II, movimento SuperQuartz (10 volte pi preciso di un quarzo normale) cronometro COSC. Cassa in acciaio. Costa 8.200 euro

A. Lange & Shne


Saxonia Thin, extrapiatto, cassa oro rosa 40 mm, spessore 5,9 mm, movimento manuale, quadrante argent, indici oro. Costa 16.900 euro

Cartier
Calibre de Cartier, stile virile per un orologio completamente di manifattura. Movimento automatico, cassa 42 mm in acciaio e oro rosa. Costa 9.300 euro

Levoluzione stilistica non mai stata cos forte e convincente come in questi ultimi tempi

Ilgustoclassicodiventaadulto
on buona probabilit si incominciato a parlare di stile vintage alla met degli anni 80. Lo si fatto soprattutto pensando ad alcuni oggetti degli anni 50 e 60 i quali, persa la loro funzione primaria, ne stavano riguadagnando una totalmente nuova. I primi prodotti tipicamente vintage furono ad esempio le slot-machine, tornate in voga come complementi di arredamento grazie alle loro straordinarie livree colorate e allingombro tutto sommato contenuto. Seguirono a ruota i juke-box e poi addirittura le gas-pump, le pompe di benzina: pesantissime e straordinariamente ingombranti. In pratica per qualche lustro vintage e modernariato sono andati a braccetto, funzionando sostanzialmente da sinonimi della medesima cosa. Poi, con il nuovo millennio, la svolta. Il vintage si infatti trasformato prima in una moda e poi in un modo dessere. Tutto nato dalla consapevolezza che alcuni disegni, forme, strumenti, addirittura stili di vita, non solamente erano rappresentativi di un determinato periodo storico, spesso felice, quanto soprattutto rimane-

Graham
Silverstone Stowe GMT Blue & Yellow, cronografo automatico con GMT, cassa 48 mm in acciaio,250 esemplari, livrea racing. Costa 8.600 euro

vano ancora oggi attuali e perfettamente godibili. Nellorologeria a questo dapprima corrisposto un lavoro di riscoperta e di riproposizione dei pi interessanti modelli del secolo scorso. Si infatti riconosciuta lindubbia validit dei quadranti dei cronografi anni 50, delle casse degli anni 60, di alcuni particolari grafici degli anni 30 e 40. In ogni caso il lavoro stato quello del paziente e certosino recupero di stili passati, adattandolo ovviamente alla qualit e ai materiali odierni. Il risultato, spesso convincente, ma con le dovute eccezioni, stato apprezzato prima di tutto dal pubblico vero, quello degli acquirenti, che hanno decretato il sold-out di alcuni tra i pi riusciti modelli, come ad esempio il cronogrfo Heritage della Tudor, il Navitimer della Breitling, oppure alcune straordinarie rivisitazioni della Patek Philippe, stilisticamente riuscite specie nella parte riguardante il quadrante. Il vintage per, per sua e anche nostra fortuna, sta cambiando lentamente pelle. Si sta infatti passando dalla replica allispirazione, dalla copia servile allevoluzione stilistica. In pratica la ten-

denza odierna quella di recuperare lo stile degli anni doro dellorologeria, la pulizia dei quadranti, la semplicit degli indici, la razionalit delle casse, senza per questo dover scimmiottare nulla del passato, vicino o lontano che sia. Si pu quindi parlare di vintage anche per modelli la cui linea risulta decisamente moderna, cos come possono accedere a questo stile di pensiero anche i marchi che in quel periodo magari neanche esistevano. Unultima annotazione merita di essere messa in evidenza. La riscoperta del vintage ha portato con se anche la riscoperta e lapprezzamento di meccaniche messe troppo velocemente nel dimenticatoio negli anni passati. I carica manuale, gli extrapiatti, i cronografi semplici, i calendari di vario tipo, sono giustamente tornati i protagonisti. Una bella vittoria anche della tradizione, ma soprattutto la riconferma che il mondo delle lancette riesce a mantenere le sue qualit distintive a dispetto delle mode e del tempo.
P.G.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Hublot
Prima di vedere i modelli in partnership con Ferrari, gustiamoci lF1 King Power Zirconium Suzuka, cassa 48 mm zirconio e ceramica. Costa 22.180 euro

Zenith
El Primero Stratos Pole2Pole, professionale.Cassa 45,5 mm Black Alchron, movimento El Primero, serie limitata 500 pezzi. Costa 6.500 euro

TAG Heuer
Carrera Calibre 6 Heritage, stile vintage anni 60, per un solotempo con cassa 39 mm in acciaio, movimento automatico. Costa 2.050 euro

Bell & Ross


Vintage WW1-97 Rserve de Marche, di ispirazione militare anni 20, cassa 45 mm in acciaio, movimento automatico. Costa 3.000 euro

Panerai
Verranno prodotti solo 100 esemplari del Luminor Marina Milano, cassa 44 mm in acciaio, movimento carica manuale. Costa 4.000 euro

Parmigiani Fleurier
Tonda Calendario Annuale, movimento automatico interamente di manifattura, calendario che si rimette ogni 4 anni. Cassa oro bianco. Costa 29.500 euro

Piaget
Polo FortyFive Ed. 2011, quadrante sfumato azzurro, cassa 45 mm titanio e acciaio, movimento crono automatico di manifattura. Costa 16.500 euro

-TRX IL:05/12/11

20.25-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - XIV - 06/12/11-N:

XIV

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

-TRX IL:05/12/11

20.25-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - XV - 06/12/11-N:

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

SPECIALE XV IL MESSAGGERO XV
Quarto di Miglio
Trackday modello corsaiolo con cassa in titanio PVD nero e quadrante naked che lascia vedere il movimento cronografo automatico. Lancette speciali. Costa 1.580 euro

XV
Brera Orologi
Supersportivo aggressiva cassa 43 mm in acciaio spazzolato con trattamento IP nero. Quadrante in carbonio. Movimento cronografo tre contatori al quarzo della Miyota. Costa 520 euro

Emotiwatch
Il primo orologio che comunica le emozioni di chi lo indossa. Si sceglie tra tanti quadranti, colori ed emozioni diversi. Cassa in silicone, con fondo e lunetta in acciaio. Costa 39,90 euro

Seiko
Solar Pilot modello professionale dedicato ai piloti. Cassa 43 mm in acciaio. Movimento con tecnologia ecologica Seiko Solar senza cambio pila. Costa 348 euro

Diesel
DZ7125 collezione Fall Winter 2011. Cassa oversize 57 mm in acciaio. Quattro quadranti (uno digitale) per quattro fusi orari diversi. Costa 265 euro

lI cavallo di battaglia di ogni orologio tecnico rimane sempre lo stesso

Rex
Ambrose 80 realizzato per celebrare l80 anniversario del varo del transatlantico Rex (1931). Cassa in titanio T5 lucidato. Movimento automatico. 80 pezzi prodotti. Costa 2.600 euro

Adidas
Toronto ADH2132 cronografo al quarzo. Cassa grigia 40 mm in policarbonato (disponibile anche kaki), cinturino il poliuretano effetto glitter. Costa 69,90 euro

d un osservatore superficiale, potrebbe sembrare che una delle vittime predestinate degli ultimissimi trend si mercato, che vedono spopolare vintage ed extrapiatti, siano i modelli sportivi in generale ed i subacquei in particolare. Mattatori quasi incontrastati dellultimo ventennio, acquistati, indossati, ma anche oggetti del desiderio di intere generazioni, hanno contribuito in maniera determinante allaffermazione dellorologio non solamente come strumento di misurazione del tempo, ma anche come status-symbol da indossare prima di tutto per un proprio piacere personale. Oggi la situazione solamente allapparenza cambiata. A rendere complicata la vita di questi modelli tecnici per antonomasia, sono arrivati i nuovi mercati asiatici, dominati da un pubblico di acquirenti dal polso spesso di ridotte dimensioni, quindi poco inclini ad indossare dei subacquei che gli europei hanno scelto e preteso sempre pi grandi ed imponenti. Eppure tutto questo non ha fermato neanche per un attimo il continuo processo di ricerca e di sperimentazione che connaturato con dei segnatempo che devono fare dellaffidabilit e della precisione i loro primi cavalli di battaglia in assoluto. La conseguenza logica che sono sempre di pi i modelli che utilizzano sofisticati movimenti di manifattura, dove lalta orologeria protagonista in prima persona e dove la performance estrema quella di ricercare la totale affidabilit.

Affidabilit e qualit A

Hip-Hop
Velvet Touch grande novit 2011, con cassa e cinturino ad effetto vellutato. Prezzi da 29 euro

Un altro motivo di interesse nei nuovi modelli che stanno entrando in produzione, quello dei materiali tecnologici. A farla da padrone sempre lacciaio, metallo inossidabile per eccellenza, affiancato per da tutta una serie di nuovi o meno nuovi arrivi. Tra i primi la fibra di carbonio, meglio se forgiata a caldo, capace di regalare sensazioni pazzesche ai pochissimi fortunati che possono permettersi di indossare un modello fatto con questo materiale: infatti talmente leggera e termicamente neutra da sembrare plastica, anche se nel contatto con un qualsiasi altro oggetto ci si rende conto immediatamente della sua indiscutibile robustezza e inscalfibilit. Tra i protagonisti dellultima ora va ricordata anche la ceramica hi-tech, che da diversi lustri viene impiegata con sempre maggiore successo anche nellorologeria di altissimo livello. Il suo merito quello di essere insensibile ai graffi, di mantenere una bella lucentezza e di permettere la creazione anche di casse colorate. Non un caso che il nero migliore si ottenga proprio con lutilizzo di questo materiale. Non una grande novit, ma rimane sempre sulla cresta dellonda il titanio. Leggero ed estremamente robusto, proposto oggi anche in versione lucida e con trattamenti PVD o DLC che lo rendono perfettamente nero ( questo il colore pi ricercato, in quanto sentito come tecnico per eccellenza), senza dubbio tra le scelte migliori per chi abbia la necessit di uno strumento particolarmente prestazionale.
P.V.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Victorinox Swiss Army


Alpnach Mechanical Chronograph, ispirato allelicottero Cougar. Cronografo automatico, cassa 44 mm in acciaio con trattamento PVD Black Ice. Costa 1.825 euro

WWW.PAULPICOT.CH

YACHTMAN 3
T H E A R T T O B E U N I Q U E

UNIQUE STYLE? ONE CIRCLE, ONE LINE, ONE CONCEPT.


SOLO
ALTRI RIMARR IMMUTATO NEL TEMPO. UN CERCHIO ED UNA LINEA RETTA.

NON

SERVONO

ELEMENTI

DECORATIVI

PER TRACCIARE UNO STILE CHE

DOPO 25

ANNI IL CONCETTO PRESENTA

INNOVATIVO DI OROLOGIO SUBACQUEO RESTA FEDELE ALL'IDEA ORIGINALE E DIVENTA ICONA DI STILE. PIA SUPERFICIE INSCALFIBILE.

YACHTMAN 3
MT.

UNA LUNETTA IN ZAFFIRO CHE CREA, INSIEME AL VETRO, UN'AM-

PULSANTI E CORONA A VITE. MOVIMENTO AUTOMATICO DAY-DATE. QUADRANTE NERO O BLU, LUNETTA ZAFFIRO IN TINTA. CASSA IN ACCIAIO 43 MM. DI DIAMETRO. CINTURINO CAUCCI E BRACCIALE METALLO. ANCHE IN VERSIONE SOLO TEMPO. ESSERE UNICI AL MONDO, A VOLTE, SOLO UNA SCELTA. PAUL PICOT YACHTMAN, UNO STILE UNICO AL MONDO.

SUBACQUEO 200

MILANO - Via Ges, 7 - 02 76002121

-TRX IL:05/12/11

20.25-NOTE:

-MSGR - 20 CITTA - XVI - 06/12/11-N:

XVI

IL MESSAGGERO MARTED 6 DICEMBRE 2011

-TRX IL:05/12/11

20.25-NOTE: