Sei sulla pagina 1di 1

QUASI AMICI

TITOLO ORIGINALE: Intuchables GENERE: Commedia REGIA: Oliver Nakache, ric Toledano INTERPRETI: Franois Cluzet (Philippe), Omar Sy (Driss), Anne Le Ny (Yvonne), Audrey Fleurot (Magalie) NAZIONALIT: Francia DISTRIBUZIONE: Medusa Film (Italia) ANNO DI NASCITA: 2011 ORIGINE: Francia (2011) SOGGETTO: Dorian Rigal-Ansous SCENEGGIATURA: Oliver Nakache, ric Toledano FOTOGRAFIA: (cittadina/a colori) Mathieu Vadepied MUSICHE: Ludovico Enaudi TRAMA: Il film comincia in una notte a Parigi, con i due uomini che sfrecciano su una Maserati. Il film racconta lo sviluppo dellamicizia tra Philippe, un tetraplegico ricco, e Driss, un giovane delinquente di origine senegalese, che viene assunto come badante personale del francese. La storia dei due uomini viene raccontata come un flashback, che occupa la maggior parte del film. Philippe alla ricerca di qualcuno che gli faccia da badante personale. Driss si presenta al colloqui ma non ha alcuna ambizione a farsi assumere, ha solo bisogno che la sua lettera di richiesta di assunzione sia firmata per poter accedere al sussidio di disoccupazione. Con un trabocchetto Philippe riesce ad assumere in prova Driss, che stato cacciato di casa. Dato il grado di disabilit di Philippe, Driss costretto ad accompagnarlo in ogni momento della sua vita, scoprendone con stupore aspetti completamente diversi da quel che si aspettava e sviluppa con lui un forte legame, tanto da scoprire che lamico intrattiene una relazione epistolare con una donna, Eleonore. Lo incoraggia ad incontrarla o ad inviargli sue foto (lei non sa che Philippe disabile), ma il milionario rifiuta. In seguito ad alcuni problemi familiari di Driss, Philippe gli consiglia di cercare lavoro altrove, per poter aiutare la sua famiglia. Le frtade dei due si dividono. Nel frattempo Philippe ha assunto badanti per sostituire Driss, ma non nessuno alla sua altezza. In seguito ad un malore delluomo, Yvonne, l'assistente personale di Philippe contatta Driss. Egli arriva e decide di portare Philippe a fare un giro, e l'azione torna alla prima scena del film. Dopo essere sfuggito alla polizia, Driss porta Philippe in un ristorante con una splendida vista sull'oceano, Driss lascia improvvisamente il tavolo e gli augura buona fortuna per il suo incontro. Philippe non capisce, ma pochi secondi dopo arriva Eleonore. Lui guarda fuori e vede Driss a piedi lungo il camminamento sul mare, che gli sorride. COMMENTO: Il rapporto tra i due personaggi, divisi sotto ogni profilo (fisico, psicologico, generazionale e sociale), talmente autentico e unico da rapire il pubblico. Il film tratto da una storia vera, quella di Philippe Pozzo di Borgo (autore di Le Second Souffle) tetraplegico dal 1993, ed il suo rapporto con Yasmin Abdel Sellou suo aiuto domestico. La veridicit della storia contribuisce ad acquisire il favore del pubblico, anche se evidentemente arricchita da aggiunte degli autori. Il taglio ironico lo rende adatto a tutta la famiglia, e sdrammatizza sui disagi che la paraplegia comporta. Il film, che ha sbancato i botteghini in Francia, si appresta ad avere successo anche nelle sale italiane.