Sei sulla pagina 1di 1

TESSUTO OSSEO

la componente fondamentale del sistema scheletrico ed un tessuto di tipo connettivale.

PROPRIETA DEL T.O.


1) Durezza; 2) Resistenza meccanica a trazione, pressione e torsione; 3) Leggerezza; 4) Flessibilit.
1,2: dovute alla presenza dei sali minerali. 4: dovuta alla presenza di collagene.

1) 2) Il tessuto osseo si differenzia dagli altri tessuti connettivali poich la matrice fortemente mineralizzata (presenza della componente inorganica). La matrice ha anche una componente organica rappresentata dal collagene che assicura la propriet della flessibilit. Inoltre presente una parete cellulare con quattro tipi di cellule.

Si differenzia dal mesenchima; Presenta una sostanza intercellulare (matrice).

1) Fosfato di calcio; 2) Carbonato di calcio; 3) Altri sali vari.

PROTEOBLASTI

OSTEOBLASTI

OSTEOCITI
Regolano la vita dell osso dando impulsi chimici ai proteoblasti e osteoclasti.

OSTEOCLASTI
Sono distribuiti un po ovunque nelle ossa ed hanno la funzione di distruggere vecchio tessuto osseo oppure tessuto osseo rovinato facendolo tornare alle sostanze di base (sali minerali e fibre) che vengono riutilizzate dall organismo.

Sono presenti della periferia esterna dell osso e nella periferia del canale midollare. Hanno le funzioni di accrescimento a riparazione delle ossa. I proteoblasti producono un ormone per l accrescimento e l autodifferenziazione. Gli osteociti mandano segnali chimici ai proteoblasti per farli differenziare in osteoblasti. I proteoblasti formano il tessuto osseo fibroso che non ha una struttura ordinata. Gli osteociti, invece, assumono una struttura pi precisa e iniziano a mineralizzare la matrice che favorendo ancora di pi una struttura ordinata formando cos il tessuto osseo lamellare. Le lamelle presentano delle cavit nelle quali sono presenti le cellule madri, ovvero gli osteociti che comunicano tra di loro attraverso delle connessioni.

TESSUTO OSSEO SPUGNOSO E COMPATTO


Nel tessuto osseo spugnoso le lamelle sono dispose a formare pareti (trabecole) che si intersecano tra di loro. Tra le trabecole presente midollo rosso Il t. o. spugnoso presente in ossa piatte, corte e nelle epifisi. Se le lamelle sono disposte in maniere concentrica, si ha una struttura chiamata osteone che presenta una cavit chiamata cavit di Havers. Tanti osteoni danno origine al t. o. compatto che presente nelle diafisi e nella parte esterna di ossa piatte e corte.

LEGGEREZZA
Questa propriet assicurata dalla massiccia presenza di tessuto spugnoso che molto pi leggero di quello compatto. Nel nostro scheletro presente in maggiore quantit tessuto osseo spugnoso.

ALTRE NOTE
Nel sangue c una parte corpuscolare ed una liquida (plasma). Nel plasma sono disciolti i sali che servono alle funzioni vitali tra cui i sali di calcio. Le ossa sono la maggiore riserva di ioni Calcio. Se nel plasma c carenza di calcio, le ossa liberano gli ioni che vanno a ristabilire l equilibrio.

MIDOLLO ROSSO: ha funzione emopoietica e cio si occupa della


formazione di globuli rossi, bianchi e piastrine. MIDOLLO GIALLO: la differenziazione del midollo rosso, si trova nei canali midollari delle ossa lunghe ed un deposito di grassi.