Sei sulla pagina 1di 2

Angelo Pigurina il garibaldino sardo

Angelo Pigurina f un importante figura storica dell'epoca garibaldina poco conosciuta, per non dire ignota. In effetti molti di voi probabilmente non avranno mai sentito nemmeno il suo nome tanto meno dal professore di storia durante le lezioni del liceo o durante qualche puntata dei documentari televisivi di Piero Angela, eppure malgrado ci Pigurina f una figura incredibile e affascinante che accompagn il celebre Garibaldi durante le sue gesta belliche. Ma partiamo dall'inizio... Angelo nasce a Cagliari nel 1815, l'amicizia con Garibaldi risale al 1834, periodo in cui Pigurina appena diciannovenne si era arruolato nella marina sarda partecipando successivamente al tentativo rivoluzionario di Genova e della Savoia. In seguito a queste vicende Angelo viene catturato rimanendo in carcere fino al 1836, scaduta la pena il prode soldato si trasferir a Montevideo dove incontrer per la prima volta Garibaldi in persona, il quale volle la figura di Pigurina con s al comando di diverse compagnie della Legione Italiana (la quale si stava costituende per combattere l'unit del regno sardo). Successiva da alcune lettere sappiamo che Garibaldi propose la promozione al grado di capitano del tenente di Marina Angelo Pigurina, proposta che f accettata dato che ad Angelo furono destinate il comando di una delle navi della Escuadrilla nacional, una flottiglia da guerra impegnata nella difesa della capitale uruguayana. Una promozione che trova conferma nelle lettere successive nelle quali viene annoverato il comportamento eroico dell'ufficiale cagliaritano in uno scontro navale. Di Pigurina sappiamo inoltre un episodio particolare contenuto all'interneo delDiccionario, nel quale viene descritto il modo del tutto particolare con il quale il garibaldino si spos con una tradicenne uruguayana: Maria Dadana, nel 1845, dalla quale ebbe quattro figli (il maggiore lo chiam Efisio, in onore del santo della sua citt). Il matrimonio si svolse durante la Guerra Grande sul Rio della Plata, nel momento in cui Garibaldi affid ad Angelo il compito di portare un messaggio ad un comandante che si trovava sulle sponde opposte del fiume, poich il compito f assai difficile e pericoloso Angelo chiese al Generale di potersi sposare prima dell'impresa, ed cos che Angelo celebr il suo matrimonio senza nessun rito grazie ad un sarcedote sulla spiaggia per poi imbarcarsi frettolosamente e adempiere il suo compito, dal quale per altro torno sano e salvo.

Purtroppo le notizie che abbiamo di Angelo sono ad oggi ancora abbastanze poche, quello che sappiamo di questo personaggio dobuto al meticoloso lavoro che alcuni studiosi hanno svolto durante il corso della storia, infatti a noi sono giunti soltanto pochi scritti nei quali viene citato Pigurina. I principali testi nei quali emerge la figura del garibaldino sono L'epistolario di Garibaldi e il suo memoriale in lingua spagnola, tuttavia compare talune volte anche del Diccionario Biogrfico de Los Italianos en El Uruguaya, un testo che contiene le biografie di mille emigrati. Uno dei principali studiosi tra quelli che si sono dedicati alla figura di Pigurina Salvatore Candido che riuscito a ripercorrere la vita del personaggio grazie a 322 lettere estratte dall'Epistolario del Generale elaborando un saggio che stato pubblicato nel Bollettino Bibliografico della Sardegna del 1992. Francesco Lambiase 5 F Fonti: Google; Google images