Sei sulla pagina 1di 2

La repubblica Giacobina.

Cambiamenti:

In seguito alla rivolta a Parigi avvennero dei cambiamenti.

1) I foglianti smettono di esistere


2) Rimangono: Girondini,Giacobini e i neutrali.
3) Luigi XVI venne ghigliottinato

Allargamento dei fronti bellici:

Dal punto di vista bellico, per volontà dei Girondini si dichiarò guerra
all'Inghilterra. Contro i francesi però si schierano anche: Olanda,
Spagna,principi italiani e tedeschi. In sintesi le truppe prussiane entrarono
in Belgio mentre la Savoia fu ripresa dal Re di Sardegna e gli spagnoli
oltrepassarono i Pirenei.

Crisi Economica:

A causa della crisi economica si accesero delle ribellioni, in questo modo


si rischiava di perdere l'appoggio del popolo (che era il più colpito dalla
crisi), é in questo periodo che i contadini della Vandea scatenarono una
rivolta che andava contro chiunque avesse aderito alla rivoluzione.
All'unisono anche Parigi si rivolta, ed i Girondini vengono rovesciati.

Comitato di salute pubblica:

In seguito alle numerose rivolte, fù introdotta


una costituzione più democratica con a capo
figure intransigenti come Robespierre. Questo
nuovo governo quasi dittatoriale era diretto dal
comitato di salute pubblica.
Questo prese importanti decisioni, infatti abolì il
riscatto dei feudi,ridusse i lotti
ecclesiastici,emanò un decreto che sanciva il
valore massimo dei prezzi, organizzò un esercito
e tentò di combattere la chiesa cattolica.
Il terrore

Il lato negativo di questo governo fù il cosiddetto periodo del terrore, il


quale si proiettò contro i traditori della repubblica. In questo periodo la
ghigliottina era continuamente in funzione sia a Parigi che in tutte le
provincie francesi. In questo periodo numerosi capi si ghigliottinarono a
vicenda, dal punto di vista militare la situazione invece migliorò al punto
che la rivolta vandeana fù del tutto contenuta, così come le rivolte civili a
Parigi.

Francesco Lambiase 4 F