Sei sulla pagina 1di 42

i

iaggi
ANNO VIII - NUMERO 327 - 24 GIUGNO 2004

Repubblica

di

MARCHE

ValI borghi del pane Marecchia


MAIOLO E DINTORNI

Grandi festeggiamenti nel borgo dove ci sono 50 forni, uno ogni dodici abitanti. Unoccasione per gustare luoghi di rara bellezza

CANAVESE

WEEKEND

AUSTRIA

Le valli dei boscaioli


Il campionato del mondo e la natura

I teatri a Santarcangelo
E a Capalbio per la rassegna del corto

Il Danubio in bicicletta tra monasteri e pasticcerie


Da Engelhartszell a Grein, quattro giorni pedalando, con laiuto di un battello

Casellapostale
SCRIVETE A I VIAGGI DI REPUBBLICA - VIA GOITO 58/A 00185 ROMA - 06-492061 - FAX 06-491190
s Tempo fa, sul vostro settimanale, avete proposto un percorso (a piedi, in bicicletta, a cavallo) nella Valle Santa intorno a Rieti, che toccava i quattro Santuari fondati da Francesco dAssisi, tra cui Greccio. Volendo, con alcuni amici cavalieri, realizzare la Vostra proposta, siamo andati a Rieti per renderci conto di persona e organizzare tempi e luoghi. Qual stata la nostra sorpresa nellapprendere, da un agriturismo locale, che tutto il percorso -80 km- meno poche centinaia di metri, era asfaltato. Nel servizio da Voi pubblicato si parlava di sentiero e cera una foto di terra battuta coperta di foglie. Luciano Biancatelli Nella lettera, Lei stesso parla di aver appreso e non provato di persona il sentiero da

LETTEREE-MAILFAXSEGNALAZIONI

NUMERO 327 DEL 24 GIUGNO 2004

Sui sentieri di San Francesco


percorrere a cavallo, a piedi o in bicicletta. Il sentiero esiste, come noi abbiamo raccontato e come pu provare laltissimo numero di visitatori che dal dicembre 2003 lhanno seguito. Diego di Paolo, direttore dellAzienda di promozione Turistica di Rieti sottolinea il successo del percorso e ricorda che degli 80 km complessivi solo 9 sono asfaltati e, volendo, percorribili a piedi, in bicicletta o a cavallo, sullargine del fiume S.Susanna che corre parallelo alla strada. Lequivoco, ricorda Diego di Paolo, pu nascere solo al bivio di Poggio Fidoni dove il turista distratto pu non notare il cartello che, dalla strada asfaltata, rimanda sul sentiero.
FOTO DI COPERTINA Marco Scataglini

6 CAMERE CON VISTA 8 WEEKEND Paesaggio teatrale


DI RENATA MAMBELLI

Elogio della brevit


DI RORY CAPPELLI

12 POST-IT Musica e fango


DI PAOLO SIMONCELLI

14 AUSTRIA Il Danubio ciclabile


DI STEFANIA SALVETA

30 MONDO Alla ricerca dellarmonia


DI CARLO CAMBI

Parlando di Firenze
s Apprezzo molto i vostri servizi anche se, purtroppo, io non viaggio molto, ma con la Vostra rivista ho girato tutto il mondo ed ho conosciuto realt a me prima sconosciute. Se posso permettermi un suggerimento: mi sembra che la mia Firenze sia un po trascurata. Mi piacerebbe, prima o poi, leggere un bel servizio sulla citt. s difficile parlare di citt belle e importanti come Firenze, Roma, Venezia e tante altre; questo per vari motivi. Perch sono realt di cui si conoscono ampiamente tutti i monumenti, le piazze, le strade, le atmosfere e le specialit gastronomiche. Perch, per parlare di queste citt, non basterebbe un numero intero della nostra rivista, tante sono le realt storiche e culturali
Eugenio Vannini (Donnini-Firenze)

41 LANZO E CANAVESE Le valli dei taglialegna

Mario Tucci (Milano)

da raccontare. Le scoperte, le novit e le curiosit, per fortuna, non finiscono mai nemmeno in queste citt e ci permettono ogni tanto di guardarle da angolazioni diverse.

guidano in modo spericolato al centro della carreggiata. Per chi ama le terme: andate alla Baia di Sorgeto dove troverete uno scenario naturale bellissimo, polle bollenti minerarie, vapori terapeutici; tutto gratis. Ma fatelo prima delle due del pomeriggio, dopo troppo caldo!

DI DIEGO LONGHIN

49 VALMARECCHIA Il dolce profumo del forno


DI ISA GRASSANO

Volare in classe turistica


s Da anni viaggio in aereo per vacanza e ho limpressione che negli ultimi tempi le Compagnie abbiano abbassato il livello del servizio in classe turistica senza abbassare i prezzi. Cosa sta succedendo? colpa dei voli low cost, oppure le aziende guardano solo i bilanci e puntano sul risparmio per guadagnare di pi dimenticando le esigenze minime dei clienti?
Isabel Figueroa 06-49206706 (i.figueroa@repubblica.it) Alessandro Pirrocco 06-49206770 (a.pirrocco@repubblica.it) Raffaella Scuderi 06-49206480 (r.scuderi@repubblica.it)

51 CHECK-IN s Offerte di Viaggio s Il Calendario s Mostre s Brevi s Televisione s Viaggi a tavola s Calici in alto s Libri s La valigia
AGENZIE FOTOGRAFICHE Contrasto/Corbis [22-30] Sintesi [10] K3 [41-46] Sie Zefa [43] Copyright Gush [12-13] FOTOGRAFIE s Paolo Simoncelli, Giovanni Tagini[1415-16-17-19-20-21-24-26], Marco Scataglini [49-50-51-52-53-54-55-5657-58-59-60-62] CARTINE s Laura Canali
STAMPA Rotosud - Miole Le Campore (Aq) Registrazione Tribunale di Roma n. 450/97 del 19-7-1997 Concessionaria per la pubblicit A. Manzoni & C. S.p.a. via Nervesa, 21 - 20139 Milano 02/57494436 ABBONARSI AI VIAGGI Al prezzo speciale di euro 33,00 riceverete per un anno (50 numeri) I Viaggi con Repubblica. Per informazioni: 06-49823740 Ufficio arretrati 06-49822879

Consigli per chi va a Ischia


s Ho fatto un bellissimo weekend a Ischia. Rispetto a Capri molto pi economica e varia, con bei centri abitati, una natura diversa in ogni angolo. Ecco due consigli. Per chi si porta la macchina: guidate con molta attenzione, le strade sono panoramiche ma strette e gli isolani
GRAFICA A CURA DI Gabriele Alessandrini [caposervizio grafico] 06-49206794 (g.alessandrini@repubblica.it) Vladimiro De Vito [grafico] 06-49206620 (v.de-vito@repubblica.it) Alessandra Benedetti [grafico di redazione] 06-49206776 (a.benedetti@repubblica.it) IN REDAZIONE Rory Cappelli 06-49206699 (r.cappelli@repubblica.it)

I VIAGGI DI REPUBBLICA Supplemento gratuito al numero odierno de la Repubblica spedizione abbonamento postale, articolo 1, legge 46/04 del 27 febbraio 2004 - Roma DIRETTORE RESPONSABILE

REDAZIONE CENTRALE Piazza Indipendenza 11/b 00185 Roma - 06-49821 REDAZIONE Via Goito 58/a 06/492061 - fax 06/491190 DIRETTO DA

Rino Amendola (Roma)

EZIO MAURO
Gruppo Editoriale lEspresso Spa Divisione la Repubblica Piazza Indipendenza 23/c 00185 Roma - 06-49821 DIRETTORE GENERALE

Giovanni Scipioni
ART DIRECTOR

Roberto Caramelli [vicecaporedattore iniziative speciali] 06-49206738 (r.caramelli@repubblica.it) Renata Mambelli 06-49206733 (r.mambelli@repubblica.it) Giuseppe Serao [vicecaposervizio] 06-49206734 (g.serao@repubblica.it) SEGRETERIA DI REDAZIONE (segreteria_viaggi@repubblica.it) Yda Acronzio [ricerca iconografica] 06-49206232 (y.acronzio@repubblica.it)

DIRETTORE SVILUPPO EDITORIALE Carlo Cambi FOTOLITO C.P.S. - P.zza Indipendenza, 23/c 00185 Roma

Gianni Mascolo
PROGETTO GRAFICO

Carlo Ottino

Gabriele Alessandrini Angelo Rinaldi

Cameraconvista
RIVA DEGLI ETRUSCHI

ALBERGHIRESORTAGRITURISMIHOTELDICHARMEB&B

BAIA SAMUELE

Via della Principessa 120, San Vincenzo, Livorno 0565-702351

Punta Sampieri, Scicli, Ragusa 0932-848111

I VIAGGI DI REPUBBLICA

CATEGORIA Albergo APERTURA Tutto lanno AMBIENTE 87 camere con bagno, Tv, cassaforte, aria condizionata, parcheggio privato, bar, ristorante, spiaggia privata, piscine, campi da tennis, palestra e un attrezzatissimo Centro Benessere COSTO Il soggiorno nella struttura alberghiera di Riva degli Etruschi costa da 78 a 160 euro al giorno, in relazione alla stagione e al tipo di soluzione abitativa NOTE Dalla strada statale Aurelia uscire in direzione San Vincenzo e poi seguire le indicazioni per il complesso Riva degli Etruschi

Il grande parco del benessere


DI ALICE SANTOVETTI

n un parco di 32 ettari nascosto tra le fronde della vegetazione, tra pini rigogliosi e lecci secolari, si sviluppa il complesso Riva degli Etruschi. Piccole stradine ne scandiscono i molteplici percorsi che finiscono quasi tutti verso il mare, dove si distende una striscia di sabbia finissima. Latmosfera che si respira rilassante con profumi e colori che distraggono lattenzione. Gli ospiti vengono accolti in piccole ma accoglienti costruzioni immerse nella macchia mediterranea, dove il silenzio disturbato solo dal rumore degli uccelli. Pochi mesi fa stato inaugurato un nuovissimo Centro Benessere, nellarea adiacente la grande piscina e le strutture sportive. Il centro dotato delle pi moderne attrezzature con programmi persos

nalizzati che comprendono diversi tipi di trattamenti. Ad esempio il percorso emozionale che prevede il piacevole alternarsi di momenti di relax con trattamenti come il passaggio nellacqua a tre diverse temperature, il bagno di vapore e la sauna finlandese. E poi trattamenti rilassanti come la doccia orizzontale, gli impacchi di fanghi e la lantica terapia delle pietre calde.

CATEGORIA Hotel Villaggio APERTURA Dal 22 maggio al 31 settembre AMBIENTE 320 tra camere e suite COSTO Il soggiorno settimanale, da sabato a sabato, con pensione completa costa per adulto da 700 a 1855 euro, in relazione al periodo dellanno e della sistemazione prescelta SERVIZI Ristoranti, piano bar, piscina, palestra, spiaggia, campi da tennis, campo da palla a volo, catamarani, windsurf, animazione, nursery, mini club, junior club, servizio medico e pediatrico. Una sala conferenze fino a 120 posti

Nel regno dei bambini


DI ANNA ABATE

i fa presto a dire vacanza! Ma come si pu avere del tempo per se stessi quando si deciso di metter su famiglia e i bimbi sono ancora piccini? Una bella soluzione la si pu scoprire in Sicilia, nella struttura turistica Baia Samuele promossa dal tour operator Grandi Viaggi. In questo complesso costruito sulla riva del mare c posto davvero per tutti, anche per i bimbi appena nati. A disposizione degli ospiti c infatti una Nursery con medici pediatri, pronta ad accogliere, dalle 9 alle 23, bambini da 0 a 24 mesi. Il Mini Club intrattiene, divisi in tre fasce det, dalle 9.30 alle 23, i bimbi dai 3 mesi ai 2 anni con un ristorante, una piscina dacqua dolce e unarea riservata alle attivit di gruppo. E, inoltre, c anche uno Junior
s

24 GIUGNO 2004

Club, dai 12 ai 17 anni, che consente agli adolescenti di divertirsi e di socializzare. Cos, mentre i figli non solo sono al sicuro ma anche ben contenti, i genitori, anche quelli single, possono godersi una passeggiata sulla spiaggia, un bagno a mare, un trattamento di bellezza, una partita a tennis, una cenetta intima o un escursione nellentroterra con le sue meraviglie barocche.

www.rivadeglietruschi.it

www.baiasamuele.it

Weekend
ITALIA

FESTERICORRENZEMOSTREAPPUNTAMENTI

SANTANCARGELO DI ROMAGNA

VIAGGIO
Santarcangelo di Romagna si trova sulla via Emilia, a 10 km prima di Rimini. Chi viene in auto sullA14 deve uscire al casello Rimini Nord dove trover le segnalazioni per raggiungere Santarcangelo, che rimane a circa 4 chilometri. In treno, stazione Rimini e da qui, la linea 9 del tram. Oppure, stazione di Santarcangelo

Paesaggio teatrale
DI RENATA MAMBELLI

ondere il paesaggio e i luoghi pi pittoreschi di questo antico borgo romagnolo con gli spettacoli teatrali pi innovativi: questa la sfida del XXXIV Festival internazionale dei Teatri in programma a Santarcangelo dal 2 all11 luglio. Come nelle passate edizioni ci sar una particolare attenzione ai generi di confine, alle performance in cui si mischiano arte, musica, teatro, danza, in particolare con le esperienze sviluppate da gruppi e compagnie che operano fuori dItalia: in questo modo Santarcangelo diventer, per una settimana, un palcoscenico internazionale sul quale si alterneranno gruppi come il giovane duo femminile belga Buelens Paulina, la compagnia spagnola Cia Olga Mesa, lo storico gruppo inglese Forced Entertainment, il performer portoghese Tiago Guedes. Ma lattenzione dei promotori del festival rivolta anche allambiente nel quale avr vita la rassegna. Per questo, per uno dei progetti pi ambiziosi, quello del teatro delle Ariette, stato coltivato un
24 GIUGNO 2004

MANGIARE
s LA SANGIOVESA Cucina di antica tradizione regionale. Nella Bottega dei Sapori vendita di prodotti tipici Piazza Balacchi 14 0541-620710 s IL CAMPANONE Unosteria allantica dove si mangia solo piadina fatta con farina semintegrale Piazzetta Galassi 8 s AGRITURISMO LOCANDA ANTICHE MACINE Cucina regionale rivisitata via Provinciale Sogliano - Montalbano 0541-627161 s AL PALAZZO Cucina creativa via Guidi 195 SantErmete 0541-757640

LAPPUNTAMENTO
DOVE: SANTARCANGELO DI ROMAGNA OCCASIONE: FESTIVAL INTERNAZIONALE DEI TEATRI QUANDO: DAL 2 ALL11 LUGLIO

campo di mais di 2000 metri quadrati nei quali si svolger lo spettacolo. Altri palcoscenici deccezione diverranno gli antichi Lavatoi, le Cave di Marecchia, la chiesa della Colleggiata. Tra le compagnie teatrali pi attese Kinkaleri, con lo spettacolo I Cenci, in prima nazionale, Motus, con LOspite, tratto da Teorema di Pierpaolo Pasolini, Masque Teatro, con Davai, ispirato allAndrej Rubliov del regista Tarkovskij.
MUSEO ETNOGRAFICO

DORMIRE
s HOTEL DELLA PORTA Quattro stelle in centro via Andrea Costa 85 0541-622152 www.hoteldellaporta.com s IL VILLINO HOTEL In una villa ristrutturata allinterno di un giardino 47822 Santarcangelo di Romagna 0541-685959 www.hotelilvillino.it s HOTEL ZAGHINI Un due stelle di vecchia tradizione Piazza Gramsci 14 0541-626136

MUSICA

Bande nomadi
Parallelamente agli spettacoli teatrali anche questanno il Festival propone una ricca programmazione musicale. Due i filoni, uno popolare, con la Bollywood Brass Band, la Fanfara Tirana, la band Corleone, lEtruria Criminale Banda, laltro dedicato ai nomadi e agli apolidi, dai rom di Bucarest Unza, al flamenco gitano di Tomas de los Reyes, alla Jaipur Kawa Brass Band, proveniente dal Rajastan.

Memoria e tradizioni
Il poeta e sceneggiatore Tonino Guerra lha definito La capanna della memoria: uno dei principali musei italiani dedicati alle tradizioni popolari. Diviso in quindici sezioni, dal campo, al ciclo del grano, a ciclo della canapa, al ciclo del vino, alla casa rurale, ai trasporti, fino ai burattini, espone molti reperti originali. La visita continua allesterno, dove stato allestito lorto delle tradizioni popolari.

I VIAGGI DI REPUBBLICA

FESTIVAL Piazza Ganganelli Circo Inferno cabaret 0541 624270 www.santarcangelofestival.com

MET Via Montevecchi 41 0541-624703 www.metweb.org/ met

SHOPPING
s ANTICA STAMPERIA MARCHI Vecchia bottega dove ancora vengono stampate con i pi tradizionali sistemi le tele a ruggine. Una buona occasione anche per vedere il lavoro, il Mangano a ruota, la pi antica macchina dEuropa viaC. Battisti 15 0541-626018

www.provincia.rimini.it

Weekend
ITALIA

FESTERICORRENZEMOSTREAPPUNTAMENTI

CAPALBIO [GROSSETO]

VIAGGIO
Da Firenze si prende la Firenze-Siena, poi la Siena-Grosseto, si esce a Grosseto sud e poi si prosegue sullAurelia fino a Capalbio che si incontra al chilometro 180. Da Roma si prende lautostrada Roma-Civitavecchia, alla fine della A12 si imbocca lAurelia fino a Capalbio, che si trova al chilometro 130

Elogio della brevit


DI RORY CAPPELLI

lultimo paese della Maremma toscana e ormai il primo dItalia in corti. E se negli anni Settanta fascinava con la sua aria selvaggia e disadorna, il suo passato di briganti e di malaria, oggi Capalbio, dopo gli alti e bassi degli anni Ottanta e Novanta, ormai diventata la capitale del cortometraggio grazie alla manifestazione Capalbio cinema International Short Film. Di anno in anno sempre pi articolata, in questa edizione 2004 (lundicesima) si vedr, oltre allusuale Concorso Internazionale, che prevede corti in pellicola da 1 a 15 minuti, anche il concorso Short is More 3> 3. Lanciato in collaborazione con Oliviero Toscani, a questo concorso parteciperanno corti della durata da 3 secondi a 3 minuti realizzati in digitale, a firma di autori di tutte le et e di tutte le nazioni. Il vincitore sar invitato a partecipare ad uno stage nella factory di Peter Gabriel. Ci sar poi un premio per videoclip musicali, una serie di incontri con autori, e, grande novit, concerti a sorpresa con importanti musicisti
24 GIUGNO 2004

MANGIARE
s IL CANTINONE Nelle antiche cantine del castello di Capalbio, questo simpatico ristorante. La signora Teresa, titolare ma anche ottima cuoca, consiglia: penne alla Tiburzi (rag di pancetta, prosciutto, il tutto mantecato al pecorino), carne ai ferri alla buttera e filetti al tartufo o al pepe verde, naturalmente dopo un bellantipasto misto di specialit toscane, con bruschette al lardo di Colonnata e filetto di cinghiale olio, limone e pepe Piazza Porticina 4 - 0564-896073 Chiuso il luned Aperto tutti giorni nel periodo estivo Prezzo: 25 euro senza vino

LAPPUNTAMENTO
DOVE: CAPALBIO (GR) - PIAZZA MAGENTA OCCASIONE: CAPALBIO CINEMA INTERNATIONAL SHORT FILM QUANDO: 30 GIUGNO-4 LUGLIO

pop e rock. Capalbio, antico borgo medievale del litorale toscano, offre tantissime testimonianze del suo ricco passato: la Rocca Aldobrandesca con la sua originale forma a L; la Chiesa di San Nicola con affreschi di scuola senese del XIV secolo e di scuola umbra del XV secolo; loratorio della Provvidenza che conserva un affresco, Madonna della Provvidenza, attribuito al Perugino e al Pinturicchio.
IL BRASILE

DORMIRE
s CARMEN BAY Simpatico ristorante affacciato sulla spiaggia di Macchiatonda che serve piatti di solo pesce freschissimo Lido di Macchiatonda - Capalbio Scalo Aperto tutti i giorni Indispensabile prenotazione 0564-893196 s HOTEL VALLE DEL BUTTERO Una residenza che offre 6 camere doppie e 36 appartamenti composti da salotto, angolo cottura, camera, bagno e balcone Via Silone 21 - 0564-896097 www.valledelbuttero.it Prezzi: la doppia da 70 euro a notte s ALBERGO DEL LAGO Albergo di 11 camere (climatizzate), completamente ristrutturato Via Umbria 30 - 0564-899039 Aperto da marzo a dicembre

SEZIONE HORROR

Paura dal mondo


Unaltra sezione del Festival quella dedicata ai corti horror. Ci sar Tim Burton, con un corto di animazione. Ci sar Brian De Palma con Wotans wake; Michel Kammoun, un libanese, che porta La douche; gli svedesi Magnus Soderstedt e Martin Kjellberg con Dysmorpho; lolandese Chris W. Mitchell con Gigsaw: un'anziana signora costruisce il puzzle della sua vita... manca un solo pezzo, che nasconde un inquietate segreto

Corti dal Sudamerica


Lanno scorso era stato omaggiato il piccolo cinema della Russia; questanno tocca al Brasile, di cui saranno proiettate le produzioni pi interessanti. Levento fa parte di un progetto pi ampio che prevede la partecipazione dellItalia al Festival Internazionale del Cinema di Brasilia, in collaborazione con lAmbasciata Italiana in Brasile. Il Festival si tiene dal 14 al 25 luglio e dar il via a una serie di scambi culturali tra i paesi

I VIAGGI DI REPUBBLICA

BRIVIDI DI MEZZANOTTE Cortometraggi Horror da tutto il mondo 06-44249239

OMAGGIO AL BRASILE Il cinema dei cortometraggi brasiliani 06-44249239

SHOPPING
s CERA UNA VOLTA A CAPALBIO Prodotti tipici maremmani come il rag di cinghiale, marmellate, anche di verdura Via Milano 1 - Borgo Carige 0564-896678

10

s www.capalbiocinema.com

Post-it
ANTEPRIMETENDENZECLASSIFICHECOSTUME

Post-it
TESTO E FOTO DI PAOLO SIMONCELLI

Musica e fango Nel Somerset, a sud dellInghilterra, si svolge il pi grande raduno musicale del pianeta, il festival di Glastonbury. Dal 25
al 27 giugno centinaia di migliaia di giovani sincontreranno per ascoltare 250 band. Ma il vero spettacolo sar costituito dalla folla immersa nel fango, creato dal clima inglese che, alternando sole e pioggia, trasformer la vallata di Avalon in una sconfinata palude
INFO FESTIVAL

Larea del festival occupa unestensione smisurata, attrezzata con servizi igienici, telefoni, una banca, un servizio medico attivo 24 ore su 24, campeggi, pattuglie di polizia, centri raccolta e smistamento rifiuti, punti property lock-up dove custodire i propri valori, chioschi alimentari, ristorantini, rifornimenti idrici. Oltre ai concerti, nei vari stage e tendoni sono allestite diverse aree tematiche: teatro, cabaret, commedia, aree per bambini, circo senza animali, cinema, baracche e punti vendita di libri, oggetti dartigianato artistico, punti informativi delle varie associazioni ecologiste. s IL FESTIVAL DI GLASTONBURY www.glastonburyfestival.co.uk Vallata di Avalon dal 25 al 27 giugno Localit Pilton, lungo la A361 tra Shepton Mallet e Glastonbury Biglietti: 0044-870-3506071, www.soldouteventtickets.com BTA-British Tourist Authority Ufficio Turismo Inglese, corso Magenta 32, 20123 Milano, 02-8808151, www.visitbritain.com/ciao/bta.htm

24 GIUGNO 2004

I VIAGGI DI REPUBBLICA

PAUL MC CARTNEY

JAMES BROWN

OASIS

BEN HARPER

12

13

I VIAGGI DI REPUBBLICA

24 GIUGNO 2004

band E & solisti

ttari di fango che si attaccano alla pelle, en- ne, trasformando la valle di Avalon in un immentrano nelle ossa, e alla fine si stampano come so, immobile acquitrino. Raggiungere gli stage doun marchio nellanima dellimmensa trib di Gla- ve, a ciclo continuo, dalle 10 del mattino a notte stonbury. Il Festival di Glastonbury, nel Somerset, fonda, si tengono i concerti del mudfest, come il pi grande raduno musicale del pianeta. Que- compiere un piccolo viaggio sulla Luna. Mentre stanno, dal 25 al 27 giugno, cirlimprovvisato imprenditore ca 250 tra band e solisti si esiMaff Camara, fa affari doro biranno sui palchi allestiti nelvendendo stivaloni di seconda limmensa vallata di Avalon (tra mano a 8 sterline il paio. Ce ne gli altri ci saranno anche Paul vuole una buona scorta, di stiMcCartney e gli Oasis). Ma il vali, per vagare nellimmensa vero spettacolo, come sempre, spianata di 900 acri, lucida e rester la folla immersa nel bairreale come uno specchio, gi gno quotidiano delle paludi, madida di acqua e fango dopo perch al mudfest, il festival appena due ore di pioggia. Ma del fango, si impara presto che Lisola di Wight nel 1969 lunico ragionevole modo, in il fango lelemento irrinunmancanza di un buon paio daciabile e sacro, senza il quale, forse, il festival non li, per sprofondare nello spirito leggendario di Glapotrebbe neppure esistere. A seconda del capric- stonbury. Al primo acquazzone, il pubblico si tufcio degli dei inglesi, il sole e la pioggia si alterna- fa nel fango per un bagno iniziatico, poi si cominno, ogni volta, per i tre giorni della manifestazio- cia a ballare, inzuppati dacqua e terra, coi capelli

che sembrano sculture, mentre le tende montate lettive, circoli dacqua e di fuoco, conferenze di sciain cima alla collina scivolano a valle, e i mega- mani, corsi di aromaterapia e di rimedi omeopatischermi mandano in diretta le immagini del con- ci. Da unaltra parte si fa sauna allaperto, o si ascolcerto del main stage, la cosiddetta Piramide, per tano i gruppi ecologisti diffondere le loro nobili chi troppo lontano dal palco principale. I concerti cause. Poi allimprovviso, come tutto cominciasono ovunque, sui palchi, ma to, intorno alla mezzanotte del anche nelle baracche dei caff, 27 giugno, caler il sipario. Moldisseminati come miraggi tra ti se ne andranno alla spicciole paludi melmose. Ci sono mulata, altri resteranno ancora un siche dogni genere: ballate norpo nella fangosa spianata, indiche, chitarre acustiche, fisarfreddoliti, bagnati fino al mimoniche rumene, arpe elettrodollo, col vecchio spirito di Glaniche, roventi sassofoni, armostonbury attaccato ai lunghi capniche del Mississipi, interprepelli da mago di Oz. Fu il sestate dal pi umile dei musicisti santottenne Michael Eavis, nel al pi acclamato delle rock-star. Il concerto di Woodstock nel 1969 1970, a inventare il mudfest, Alcuni locali, come il Golden sulla scia dei pionieristici conMoon Caf, sono presi dassalto. Ci si ferma a fa- certi rock di Woodstock e dellIsola di Wight, ma re due chiacchere, a sgranocchiare fish & chips lui non poteva nemmeno lontanamente immagiinnaffiati da pinte di birra. Da qualche parte si fan- nare che sarebbe diventato altrettanto indimentino massaggi shiatsu, sedute yoga, meditazioni col- cabile.

band & solisti

ANTEPRIMETENDENZECLASSIFICHECOSTUME

Austria
EUROPA
I VIAGGI DI REPUBBLICA I 27 GIUGNO 2004

TESTO DI STEFANIA SALVETA FOTO DI GIOVANNI TAGINI

Il Danubio ciclabile
Panorama con Ottensheim
14

Quattro giorni in bicicletta, da Engelhartszell a Grein, dove il fiume diventa pericoloso e le anse si restringono. Una magnifica passeggiata attraverso Schlgen e Aschach, con laiuto di un battello. Unoccasione per conoscere la pasticceria dellimperatrice Sissi, un monastero che produce una grappa particolare e bellissime citt rinascimentali e barocche

Austria
EUROPA
LINZ

La pasticceria di Fritz il profumo daltri tempi


gni citt del mondo ha un posto speciale da vedere e una persona particolare da conoscere, luoghi e persone che le guide turistiche non menzionano ma che fanno parte della vita del paese

stesso. Linz ha la K.u.K. Hofbabckerei, e la persona da conoscere sicuramente lattuale proprietario, Fritz Rath. La pasticceria la pi antica della citt, con la sua facciata in legno scolpito di colore scuro

e le atmosfere daltri tempi. Ad accogliere i clienti Fritz, il proprietario: sorriso sornione e molta buona volont per pronunciare qualche parola in italiano. Oltre ad essere un ottimo pasticcere anche

un eccellente intrattenitore, ama sedersi al tavolo con i clienti e raccontare la storia della sua famiglia. E di storia ce ne

tanta in questa pasticceria, come dimostrano i documenti e le vecchie foto che decorano le pareti dando grande rilevanza ai

pi famosi imperatori dAustria: Francesco Giuseppe ed Elisabetta I, pi famosa con il nome di Sissi. La Hofbcke-

rei viene indicata la prima volta come panificio, o per meglio dire casa dei fornai, nel 1371, ed propriet dei fornai dal 1570. Il bi-

snonno di Fritz, Karl Helletzgruber, fu nominato fornitore ufficiale di Sua Eccellenza Granduca della Toscana Peter Ferdinand. I mobili

che larredano sono quelli originali di met 800 e la ricetta della Linz Tart quella di sempre: torta base con marmellata di lamponi

e mandorle. Ne fu il creatore il fornaio Konrad Vogel, nel lontano 1882. Vale davvero la pena fare una visita allamico Fritz.

INFO Kuk Holfbckerei Apertura: da luned a venerdi Orario: 6.30 -18.00, sabato:7-12.15 0732/784110

Seguendo il ritmo lento del fiume,lasciandosi trasportare dalla corrente, si arriva finalmente a Linz, la capitale dellAlta Austria

ul bel Danubio Blu: quanti hanno sognato, dalla fine dell800, ascoltando e ancor di pi ballando il famoso valzer, la lunga striscia blu che attraversa gran parte dellEuropa? Oggi il Danubio non certamente cos blu, ma non ha perso il suo fascino ed meta di un turismo molto particolare: quello in bicicletta. La ciclabile del Danubio una delle piste pi famose dEuropa, di facile percorrenza e adatta proprio a chi, amante della natura, non ha allenamento e fiato sufficienti ad inerpicarsi su per valichi montani o per affrontare grandi dislivelli. Le antiche strade che costeggiavano il fiume, un tempo utilizzate per trainare le navi con-

Nella foto: centro storico di Linz


16

COMPAGNIA AEREA

www.austrianairlines.it/

17

Austria
EUROPA
ENGELSZELL

Il monastero al ginepro
a prima tappa di un viaggio in bicicletta sul Danubio, Donau in tedesco, non pu non essere Engelszell: un connubio di cultura e buon bere. Marianus labate ed uno dei sette monaci ormai rimasti in questo monastero; passa le sue giornate vestendo i

panni della guida turistica, di capo della piccola congregazione ed anche di distillatore dottimo schnaps. in atto una diatriba sulla datazione del monastero, c chi dice 1098 e chi 1293, ma certo che si tratta di un monastero prima cistercense ed ora trap-

pista. La chiesa conventuale stata ricostruita, come la maggior parte delle chiese austriache dellepoca barocca. Le decorazioni sono prettamente rococ mentre gli affreschi sono opera di un artista chiamato Altomonte che ditaliano, a parte il cognome, non aveva

nulla. E che probabilmente italianizz il nome austriaco una volta giunto nella nostra penisola. Il convento di Engelszell uno dei centocinquanta monasteri trappisti rimasti in Europa, e la tradizione vuole che, si tratti di birra o di schanps, i monaci appartenenti a tale

ordine siano maestri nel conoscere i segreti per ottenere un buon distillato. Qui la fa da padrone il Wa-

cholder, ossia il ginepro: un estratto mischiato con altre erbe medicinali di cui i monaci magni-

ficano le grandi propriet digestive. Volendo prestar fede alla leggenda, che fa risalire la ricetta se-

greta ad uno scambio di conoscenze fra monasteri vicini avvenuto nei primi anni della storia del

convento, la prova va fatta. Uno Schanps prima di rimettersi in marcia non far di certo male.

Seguire il fiume un piacere,essere trasportati da una riva allaltra da piccole barche di legno pu risultare strano e divertente. Percorrere i primi 15 chilometri fino a Schlgen poco pi di una passeggiata
trocorrente, oggi, grazie allattenzione particolare di un governo che cura con minuziosa attenzione i beni paesaggistici, sono diventate passaggio obbligato per chi ama pedalare senza sforzo. Abbazie e castelli arroccati, piccoli borghi medievali, antiche citt mercato sono i protagonisti delle rive, immersi in una vegetazione rigogliosa, resa ancor pi verde dalle frequenti piogge. Uno dei percorsi tipici, che ha la durata di quattro giorni, quello che da Engelhartszell arriva fino a Grein, l dove il fiume diventa pericoloso e le anse si restringono: si narra, infatti, che i grandi massi danneggiarono persino il battello che conduceva la futura imperatrice dAustria Elisabetta di Baviera, meglio conosciuta come Sissi, fino a Vienna. La facilit con cui si possono affittare le biciclette incredibile; possibile anche restituirle alle stazioni ferroviarie che si incontrano lungo il percorso senza preoccupasi di doverle riportare alla tappa di partenza. A Engelhartszell vi consigliamo di visitare la piccola abbazia cistercense, dove il primo Schnaps, la grappa locale, dobbligo. Seguire il fiume un piacere, essere trasportati da una riva allaltra da piccole barche in legno pu risultare strano, ma questo fa parte dellorganizzazione, e percorrere i primi 15 chilometri fino a Schlgen poco pi di una passeggiata. Lungo tutto il tragitto si incontrano molti punti di ristoro, piccole Gasthaeuser che offrono vitto e anche alloggio, le meglio conosciute Zimmer, camere a poco prezzo, pulite e ben tenute, situate direttamente sul percorso. Il consiglio di prendere le abitudini degli austriaci superfluo, anche quando si tratta di sorseggiare una birra a met tragitto: qui la birra leggera e dissetante e poi un buon bicchiere di bionda lideale per rimettersi in marcia. La tappa del secondo giorno pu essere percorsa totalmente in bicicletta oppure per met in battello, il che decisamente pi suggestivo. I primi 25 km fino ad Aschach, sono forse pi impegnativi, ma la bellezza delle curve del fiume ricompensa della fatica: Aschach un piccolo borgo di pittoresche abi-

L
19

Austria
EUROPA
GREIN

Sedili chiusi a chiave nel teatro gioiello


i che chiamarlo teatro, lo si dovrebbe chiamare teatro in miniatura: una platea solo per pochi eletti, 167 posti. Il piccolo tea-

tro di Grein oggi la parte pi importante del palazzo comunale, adibito a tale uso nel 1791, ed lunico nel suo genere che esista

ancora in Austria. anche se il primato europeo lo detiene il teatro comunale dellisola di Hvar, in Dalmazia, fondato nel 1612. Gli arre-

di del teatrino di Grein, Stadttheater in tedesco, sono originali dellepoca, quando un vecchio granaio, dopo il declino del mercato del grano, venne adibito a sala per lintrattenimento della gente comu-

ne. La singolarit sta proprio nel fatto che,mentre le rappresentazioni teatrali in quel periodo erano esclusivamente riservate ad un pubblico nobile, a Grein accadde esattamente il contrario. Le prime

tre file sono costituite dai cosiddetti sedili da chiudere a chiave, un antico

brevetto che si mantenuto solamente qui: possono essere alzati e chiu-

si a chiave. Era il loro modo di abbonarsi: si pagava un prezzo per una se-

rie di spettacoli, si forniva allabbonato una chiave e si apriva la sedia solo

nel momento in cui costui si presentava in sala per assistere alla rappresentazione. Oggi qui ancora possibile vedere degli spettacoli grazie al Festival teatrale estivo che ogni anno si celebra nella citta-

dina, ma i biglietti vanno sempre prenotati per tempo, data la scarsit di posti e il cartellone zeppo di nomi famosi.
INFO Prevendita biglietti 07268/373
s

Il castello di Greinsburg, che sovrasta la cittadina, famoso per il suo mosaico: una stanza completamente decorata con ciottoli di fiume
tazioni con facciate gotiche e rinascimentali, sulla riva del Danubio. Gi luogo di pedaggio, oggi paese di traffici commerciali (ponte sul Danubio) e di energia elettrica (centrale idroelettrica del Danubio). Il piccolo porticciolo che attende il battello sempre pieno di ciclisti in attesa, il passaggio da qui a Linz delizioso e oltretutto poco costoso. I battelli ospitano senza alcun problema anche le due ruote, offrendo, per chi ne avesse voglia, la possibilit di assaggiare piatti tipici della cucina austriaca preparati ad arte. Seguendo il ritmo lento del fiume, lasciandosi trasportare dalla corrente, si arriva finalmente a Linz, la capitale dellAlta Austria. Allimbarcadero ci si imbatte subito nella squadrata costruzione del museo di arte contemporanea Lentos, ricoperto totalmente di vetri che la notte si illuminano di luce blu. Linz va conosciuta passeggiando. La grande

Nella foto: abitazioni della cittadina di Grein


20

AUSTRIA

www.austria-turismo.it/

21

Austria
EUROPA

In Stiria e Burgenland le oasi del vivere bene


s STEIGENBERGER GOLF & THERMALHOTEL BAD TATZMANNSDORF Am Golfplatz 1 7431 Bad Tatzmannsdorf/Burgenland Siebenbuergenland Bad Tatzmannsdorf-Austria Nel centro della graziosa campagna ottimo lussuoso hotel. Eccezionale struttura in posizione unica, nei pressi di campi da golf e delle ampie terme. Hotel di prima categoria con campo da golf. s KUR- & THERMENHOTEL BAD TATZMANNSDORF http://www.kur-undthermenhotel.at/ Il Kur- & il Thermenhotel un centro per salute e benessere. Riguadagnare la salute ed energia con un programma su misura sotto stretto controlo medico. s HOTEL TRIEST A-8490 Bad Radkersburg : 03476 41040 Fax: 03476 41040 7070 Balsamo per corpo, spirito ed anima. Il giorno comincia con esercizi di attivazione ed un buffet di colazione preparato cordialmente. Ci si pu immergere nellacqua termale calda della piscina coperta o allaperto con vista sul parco formidabile di Bad Radkersburg. s BLUMAU HOTEL La grandiosa Sauna panorama affascina con la sauna finlandese interna ed esterna, la Bio-Sauna con Helarium, il bagno turco romano, il bagno a vapore turco, la grotta degli aromi, la vasca di acqua sorgiva e la vasca di acqua fredda allaperto. Rogner-Bad Blumau Hotel & Spa A-8283 Bad Blumau 100 (+)43 (0) 3383 5100-0 Fax: (+)43 (0) 3383 5100-808 E-Mail: spa.blumau@rogner.com

Terme&benessere

Le terme di Bad Blumau

I VIAGGI DI REPUBBLICA

e terme vanno scelte con cura ed da sfatare il mito che servano solo per curare mali fisici: ormai il wellness, il benessere psicofisico, diventato predominante. Lo stress e linvecchiamento precoce hanno fatto la fortuna dei centri benessere che insieme alle acque termali, danno in un colpo solo salute, bellezza e relax al cento per cento. LAustria offre al momento una vastissima scelta di centri termali, e in

L
24 GIUGNO 2004

due regioni lofferta invitante: Stiria e Burgenland. La prima, caratterizzata da ghiacciai, alpeggi fioriti, foreste e prati verdi, romantiche vallate e laghi idilliaci. I cinque impianti termali offrono limbarazzo della scelta, il pi famoso il Bad Blumau. Un pittoresco villaggio dalle cupole dorate creato dal fantasioso architetto Hundertwasser. Qui tutto in armonia con la natura; le case sono funzionali e

create per il massimo risparmio energetico: fresche in estate e calde in inverno. Le acque termali di Blumau raggiungono una temperatura di 100 gradi, quindi si pu fare il bagno all'aperto anche in inverno. Il Burgenland non da meno, a soli 50 chilometri da Vienna, il Land pi orientale, pi giovane e pi piccolo dellAustria. Trecento giorni di sole allanno, gente ospitale, natura incontaminata, diversit cultura-

le ed artistica, sorprendenti piaceri enogastronomici. La nascita di questa regione ha una storia molto travagliata. Questi territori, prima della guerra, appartenevano all'Ungheria, soltanto dopo controversie diplomatiche, trattati di pace e lotte partigiane sono stati definitivamente annessi all'Austria. Per questa posizione di frontiera il Burgenland uno stato multietnico: in questo territorio vivono ormai pacifi-

camente popolazioni di lingua tedesca, croata e ungherese, e di religione cattolica e protestante. La stazione termale di Lutzmannsburg Frankenau frequentata da tutte le fasce det. Immersa nel dolce paesaggio collinare del Burgenland meridionale, loasi del wellness di Stegersbach situata proprio accanto al pi grande campo da golf dellAustria: un nuovo centro di benessere con una miriade di proposte

wellness per ritrovare il proprio equilibrio interiore. Bad Tatzmannsdorf, stazione termale frequentata da ben 400 anni che si avvale di tre mezzi terapeutici: acqua minerale effervescente naturale ad anidride carbonica, acqua termale. Bad Sauerbrunn, una prestigiosa localit di villeggiatura dove si respira ancora laria della monarchia asburgica, si vanta della sorgente con la pi alta percentuale di magnesio

dAustria e propone un fornito programma di cure integrali: bagni terapeutici, fanghi, trattamenti Kneipp, cura delle acque, fisioterapia, medicina cinese, agopuntura, dianetica. La formula di cura studiata delle monache cistercensi di Marienkron focalizzata sul benessere fisico e psichico: prevede bagni alternati in acqua con anidride carbonica, vasche con particelle fangose sospese e bagni di latticino.

s
22

23

Austria
La grande piazza principale di Linz, Hauptplatz, cuore pulsante della citt, contornata da edifici rinascimentali e barocchi

Sopra: barchino che traghetta i ciclisti e, a destra, un tipico punto di ristoro lungo le sponde del Danubio

piazza principale Hauptplatz, cuore della citt, contornata da edifici rinascimentali e barocchi. Si apre a nord verso il Danubio, superato dal ponte dei Nibelunghi, e si prolunga a sud nella Landstrasse, via animata da negozi, uffici, banche, ritrovi, con la quale forma un lungo asse pedonale. Al centro della piazza campeggia, aerea e spumeggiante, la colonna della Trinit (Dreifaltigkeitssaule), alta 20m, a forma di ostensorio, uno dei pi grandiosi monumenti, nel suo genere, dell'intera Austria. forse da attribuire a questa singolare atmosfera, serena e animata, il fatto che la citt sia stata scelta da letterati, musicisti e scienziati come sede ove creare o portare a termine opere divenute
24

immortali. Qui Keplero scrisse il suo capolavoro, Harmonices Mundi, in cui sono enunciate le tre famose leggi della meccanica celeste. Nel 1783 Mozart vi compose la sua sinfonia, detta appunto Linzer, a memoria della citt ospitale, e ancor oggi possibile visitare il palazzo che lo alloggi, con il suo magnifico cortile seicentesco dove possibile gustare un caff respirando aria mozartiana: il castello Pstlingberg, con la funicolare pi ripida del mondo, che risale al 1898. Il terzo giorno si prosegue sul Danubio, preferibilmente in battello. La periferia di Linz, in direzione di Vienna, non offre panorami degni di nota al visitatore, segnalandosi soltanto per lalta concenI

TURISMO IN AUSTRIA

www.austria-tourism.at/

Informazioni Zimmer e topfen


VIAGGIORISTORANTIALBERGHI
trazione di fabbriche, soprattutto di quelle per la lavorazione dellacciaio. Superata la zona industriale, dobbligo una tappa a St. Florian: uno dei monasteri pi famosi dAustria, dove la maestria di due artisti italiani, i fratelli Carlo Antonio e Bartolomeo Carlone, diede lincipit a tutto quello che sar il barocco austriaco. La tappa pi lunga quella che da St. Florian arriva fino a Grein, 33 km passando da Mauthausen, tristemente famosa per il campo di concentramento, con una sosta a Mitterkirchen. Il nome quasi impronunciabile, ma questo luogo famoso per il museo allaperto, risultato del ritrovamento sul suo terreno di alcuni sepolcri della prima et del ferro.Chi non fosse appassionato di archeologia pu comunque approfittare del piccolo ristorante del museo e gustarsi una Jause: un piatto a base di carne affumicata, speck, prosciutto e topfen (ricotta di mucca, da gustare sia salata che dolce), il tutto spolverato con Kren, quello che noi chiamiamo rafano, che d un gusto piccante al tutto. Lultima tappa la piccola cittadina di Grein, arroccata su una collinetta che si affaccia direttamente sul Danubio. Prima di perdervi tra i vicoli della citt, il consiglio quello di rifocillarsi in un simpatico caff sulla piazza centrale in puro stile biedermeier. Il castello di Greinsburg, che risale al 1493 e sovrasta la cittadina, famoso per il suo mosaico: una stanza completamente decorata con ciottoli di fiume. La navigazione sul Danubio costitu a suo tempo la base per lagiatezza della borghesia di Grein. Il ricordo di questa passata prosperit oggi testimoniato dalla ricchezza dei palazzi, delle chiese e, in special modo, del municipio, un edificio davvero di gran pregio artistico. s
26

DORMIRE

CLIMA In estate le temperature non superano i 25 e sono piuttosto frequenti le precipitazioni temporalesche DOCUMENTI Carta didentit valida per lespatrio VALUTA Euro NOTIZIE UTILI Il percorso del fiume da Passau verso Vienna pianeggiante o in discesa con dislivelli non rilevanti. Il ritorno, invece, pi faticoso e richiede un maggiore allenamento CONSIGLI UTILI Per rendere pi confortevole il sellino della bicicletta conviene mettere un coprisella, meglio s imbottito in gel . Molto utile un dizionario di frasi italiano-tedesco, perch nella zona quasi nessuno parla altra lingua NUMERI UTILI Ufficio Turismo Alta Austria 0043-732-221022 www.oberoesterrei ch.at

MANGIARE
s PROMENADEN HOF Grande locale con la bella sala in pietra allinterno di unantica cantina contornata di bottiglie di grandi marche. Specialit in carni, specialmente di maiale. Buono il gulash Promenade 39, A-4020 Linz 0043-732-777661 www.promenadenhof.at s RATHAUS-STBERL E il ristorante dellHotel Goldenes Kreus, di atmosfera ricercata, con arredi di gusto, che fanno da cornice a piatti fantasiosi Stadtplatz 69 - Wels 0043-72426453 s GASTHOF MADER Il ristorante del noto albergo di Styr propone una cucina autriaca che si pu gustare a scelta in cantina, al bar o nel giardino dinverno. Stadtplatz 36 - Steyr 0043-7252-533580 s BALATON RESTAURANT Locale confortevole con cucina ungherese a prezzi modici Klammstrasse 7 - Linz 0043-732-779028 s KREMSMNSTERER STUBEN Costoso ma molto indicato per buongustai. I sapori della cucina austriaca vengono molto raffinati, in grado di soddisfare i palati pi esigenti Altstadt 10 - Linz 0043-732-782111 s SCHLOSSCAF Piatti vari a prezzi popolari e terrazzo sul Danubio Tummerplatz, 10 - Linz

s GASTHOF RONTHALERHOF Albergo a gestione familiare di fronte al castello di Rannariedl sulla sponda destra del Danubio.Ideale per la prima tappa del tragitto lungo il Danubio, si trova vicino allabbazia di Engelhartszell. Dispone di 25 camere con bagno Prezzi: per persona in doppia 28 euro il alta stagione a-4090 Engelhartszell Ronnthal 2 0043-7717/8083 s GASTHOF SCHWARZEN ADLER In un edificio del 1752 sulla piazza del mercato di Ottensheim. Camere confortevoli e cucina con specialit austriache e regionali Prezzi: per persona in camera doppia 26 euro A-4100 Ottensheim Familie Hager 0043-7234-82224 s GASTHOF- PENSION DRAXLER Pensione a tre stelle a conduzione familiare, con camere con bagno con doccia e ristorante specializzato in piatti a basi di pesce fresco del Danubio e la famosa topfentorte (torta di formaggio) Prezzi: camera doppia 25/27 euro A-4085 Niederranna 3 0043-7285511 s HOTEL-RESTAURANT FAST-SCHLSSL Albergo di charme con unatmosfera romantica, si trova in una posizione ideale per iniziare escursioni in bicicletta o a piedi. Bambini al di sotto dei 10 anni non pagano se in camera con i genitori Prezzi: camera doppia dai 30 ai 70 euro A-4101 Aschach/Feldkirchen/D 0043-72337402 www.faustschloessl.at

I VIAGGI DI REPUBBLICA

27 GIUGNO 2004

Mondo
DI CARLO CAMBI

dell

La vacanza sempre di pi relax unito alla curiosit della scoperta. Ecco quattro mete, due in Africa e due in Europa, dove la rigenerazione fisica si sposa con la scoperta della natura e della storia. Il mare e il fascino del Kenya si uniscono ai colori di Zanzibar, Grecia e Sardegna fanno rivivere i miti del Mediterraneo

armonia

Alla ricerca

I VIAGGI DI REPUBBLICA

24 GIUGNO 2004

Un tratto della spiaggia Hut, a Zanzibar. In mare, un caratteristico taxi dacqua


30

Mondo
KENYA
VENTACLUB TEMPLE POINT Localit: Watamu

Tra natura e mare per conoscere lAfrica vera


nesperienza indimenticabile, questo un viaggio in Kenya. Si partecipa di tutte le emozioni e si immersi in unesperienza sensoriale senza paragoni. I colori del Kenya sono intensissimi:

dallocra della terra, al blu cobalto dellOceano Indiano, dal verde cupo della foresta alle nuance della savana. E i profumi: selvaggio quello delle pianure, inebriante quello della costa. E immersi tra

la spiaggia, bianchissima di sabbiacipria, e la barriera corallina si assiste allo spettacolo delloceano fatto di coriandoli viventi, sono i pesci del tropico. C un luogo dove lesperienza dAfrica condensa tutto questo: il Parco Marino di Watamu. L sorge uno dei villaggi pi belli dAfrica: fatto di ville immerse in un rigoglioso parco. il Temple Point del Gruppo Ventaglio costituito da cento ca-

mere ospitate negli edifici coloniali. Ma non un villaggio dove la movida incessante, un luogo dove si pu conoscere lAfrica vera. Una guida ambientale conduce gli ospiti alla scoperta degli

animali e tra luglio ed agosto si assiste allo spettacolo della migrazione delle antilopi. Esperti istruttori insegnano a leggere i fondali marini, sono possibili escursioni alla ricerca del ben dAfrica.

FRANCOROSSO Nel catalogo Africa di Francorosso, il Tour operator propone varie soluzioni per soggiorni mare in Kenya. Tra questi, il Sea Club Tropical Village di Malindi, costruito sulla spiaggia con case a due piani in stile masai. Una settimana in all inclusive costa da 1.060 euro [Info presso le agenzie di viaggio] TURISANDA Ha lesclusiva per lItalia del Coral Key Beach Resort, un albergo di propriet e gestione italiana, situato sulla spiaggia di Silversand a Malindi. La prossima stagione inizia il 19 luglio con soggiorni di 9 giorni/7 notti in all inclusive a partire da 1.162 euro [Info presso le agenzie di viaggio]

PROPOSTA
Il VentaClub Temple Point uno dei villaggi pi esclusivi dAfrica. Il programma di escursioni proposto dal Ventaglio quanto di pi ampio si possa immaginare. Viene offerto con supplementi che variano a seconda dellopzione. Per partenze dal 18 luglio una settimana con trattamento all inclusive offerta a partire da 1280 euro a persona

Come Marco Polo possiamo scoprire le grandissime meraviglie e le grandi diversit delle genti con il nostro Milione dei ricordi
ignori imperadori... e tutti laltri che volete sapere le diverse generazioni delle genti e le diversit delle regioni del mondo leggete questo libro dove le troverete tutte le grandissime meraviglie e le gran diversitadi delle genti...e per le cose vedute dir di veduta e laltre per udita. Immaginiamo il salotto di casa al ritorno delle vacanze con il proiettore che alita aria calda; nel monocorde ronzio scorrono le nostre meraviglie del mondo in forma di diapositiva o di filmino digitale. Lamico veste i panni di Rustichello e annota le nostre memorie. Esattamente come accadde poco pi di sette secoli fa in un buia prigione mentre lambasciatore del Gran Khan ridotto in ceppi dipanava il romanzo del suo esplorare. Questo gran libro il primo racconto da turista, lo stupore del mondo in forma commerciale. E anche noi abbiamo diritto come Marco Polo a scrivere il nostro Milione. Non vi appaia strano ma proprio questo che ci resta delle vacanze: les merveilles du monde. Ce le portiamo dentro, deformate, come accadde al gentiluomo venigiano che cos dice di s nella traduzione in toscano del

I VIAGGI DI REPUBBLICA

Milione detta lOttimo, per ricordarci momenti dinconsueto stupore, ed ci che ci rilassa, ci che ci conferma nellesperienza fatta attraverso il viaggio. Ecco perch oggi la vacanza non semplicemente tempo sospeso: divagazione. Nel senso pi pieno del termine. Raccontata, vissuta cos anche la pi consueta delle ferie diventa una coccola della consapevolezza. Certo sarebbe esaltante muoversi di nuovo sulle tracce di Marco Polo, esplorare la Via della Seta, incontrare genti diversissime in luoghi altrettanto altri dalla nostra dimensione quotidiana. Ma a ben vedere ci che pi il Milione cinsegna il modo. Per molto tempo le memorie di viaggio del messere veneziano sono state considerate un libro desplorazione, poi se ne capito il senso pi vero: erano un Baedeker ante litteram a uso e consumo dei mercanti, tessuto per sulla trama del racconto di viaggio in cui reale e percepito si fondono in un mix di esperienze e di sensazioni. Leggere quelle pagine ci stupisce e nel tempo medesimo ci rilassa perch ci mette in sintonia con il nostro attuale percepire. La modernit di quel testo, pur nella difficolt del lessico, ci d la
CONTINUA A PAGINA 36

27 MAGGIO 2004

32

LE OCCASIONI

www.ventaglio.com

33

Mondo
ZANZIBAR
VENTACLUB KARIBU Localit: Karibu

Lisola delle spezie che profuma dOriente


anzibar uno dei crocevia della civilt: qui lAfrica incontra lOriente ed un angolo di Paradiso dove la natura e gli uomini vivono in perfetta armonia. Ci che colpisce chi sbarca a Zanzibar

lintenso profumo: lisola delle spezie e dei fiori e un soggiorno in questi luoghi regala unaromaterapia ambientale. Immerso nella vegetazione si trova il vilaggio Karibu che si raggiunge lungo una

strada sterrata di un paio di chilometri dopo aver lasciato la bretella che collega allareporto. Il villaggio lambisce la spiaggia fatta di una sabbia color dellavorio che si riflette in un mare dal sorprendente tono di blu. Tutto intorno un lussureggiare di natura. Il VentaClub Karibu costituito da ville in muratura dove sono ospitate 105 camere matrimoniali allestite in perfetto stile etnico.

Il villaggio offre tutti i comfort compresi massaggi rilassanti, animazione, sport ed il punto di partenza privilegiato per i safari alla scoperta della Tanzania. Una combinazione particolarmente suggesti-

va quella che unisce sette giorni di sosta a Zanzibar e sette giorni di scoperta in tour con partenza da Asante Sana. Ma ci sono altre possibilit, con le escursioni Selous, Pala Ala e Punta Milla.

VERATOUR Il Veraclub Zanzibar Village si trova a Kiwengwa, a 40 km. da Zanzibar Town. Immerso nellombra delle palme accanto alla bianchissima spiaggia di Kiwengwa, dispone di 51 camere in bungalow arredate in stile locale. Sette notti in all inclusive a partire da luglio costano da 1.360 euro [ 06-500666 www.veratour.it] ALPITOUR Sul catalogo dedicato a Bravo Club, Alpitour propone il villaggio di Bravo Club Kiwengwa, con 107 camere disposte in bungalow. Il plus del villaggio un lungo pontile che consente di fare i bagni anche quando c la bassa marea. 7 notti in all inclusive a 1.260 euro [Info presso le agenzie di viaggio]

PROPOSTA
Il VentaClub Karibu il punto di partenza per numerose escursioni. Le formule Zanzibar pi Tanzania sono combinabili e hanno prezzi approssimativi a partire da 1990 eureo fino a 3300. La proposta base che il Ventaglio fa per partenze dal 19 luglio a partire da 1490 euro a persona per soggiorno al Karibu trattamento all inclusive

ITALIA
VENTACLUB CALAROSSA Localit: Trinit D'Agultu VENTACLUB CAPO CACCIA Localit: Alghero

Sardegna, l dove il mare incanta


VALTUR Da scegliere tra cinque villaggi Valtur in Sardegna: vicino a Golfo Aranci, a Capo Caccia e sullisola di Santo Stefano in Costa Smeralda, tutti affacciati su un mare turchese limpido e trasparente. La stagione apre ogni anno a giugno fino a settembre e le quote per il solo soggiorno in all inclusive partono da 588 euro [ 06-4821000] I GRANDI VIAGGI i GV Club Santagiusta, a circa 60 km. a nord di Cagliari, una struttura elegante che sorge su una stupenda spiaggia. stata la prima a ricevere la certificazione ISO per zero impatto ambientale. Soggiorno di una settimana da 1.015 euro [ 02-29046561] a chiamano la costa Paradiso. forse il tratto di mare pi bello del Mediterraneo. Qui nel contatto con la natura, vitalit e relax si fondono accompagnate dal ritmare lento delle onde.
24 MAGGIO 2004

la Sardegna pi vera: quella che coniuga la sua autenticit con un turismo non massificato e tuttavia confortevole. Fra Castel Sardo e Santa Teresa di Gallura sorge il VentaClub Cala Rossa. una

I VIAGGI DI REPUBBLICA

PROPOSTA
Il VentaClub Capocaccia, a 20 km da Porto Torres, dove possibile praticare tutti gli sport, offerto per una settima trattamento all inclusive a partire da 948 euro. Il ventaClub Cala Rossa viene offerto anche con la formula solo soggiorno a partire da 329 euro, mentre la formula hotel quotata a partire da 210 euro a persona

sorta di set della natura con un panorma da togliere il fiato, le camere sono ospitate in costruzioni in stile mediterraneo. Il Cala Rossa dotato di ogni comfort e di unanimazione raffinata e per nulla invasiva che fa leva sugli sport dacqua. La spiaggia fatta di piccole calette dove possibile godere i benefici del mare in assoluta tranquillit. Ovviamente ospiti privilegiati sono i bambini. Ma la Sar-

degna ha un altro angolo incantato: il golfo di Alghero. Qui sorge Capo Caccia: evoca storie di naviganti e offre contatto assoluto col mare. Il volo dei cormorani e degli albatri accompagna i

giorni dellestate. E in questo angolo di natura c il Venta Club Capo Caccia tra i pi raffinati del Mediterraneo, ideale per vacanze a tutto relax e comfort. Un viaggio tra colori e sapori unici.

s
34

Mondo
GRECIA
VENTACLUB APOLLO BEACH Localit: Porto Heli

Grecia, un tuffo tra le onde del mito


a Grecia vive con le Olimpiadi ad Atene un momento magico. E se gli arcipelaghi offrono le cartoline che siamo abitauti ad immaginare del mare del mito, certo il Peloponneso mette in

contatto con la grecit autentica. Uno dei promontori pi suggestivi quello dove sorge Porto Heli, un porto di pescatori abbracciato da un golfo di straniante bellezza. Qui la Grecia rivela la sua

anima, qui i colori e i profumi sono intensissimi, qui la storia storia viva. Porto Heli punto di partenza privilegiato per vistare Atene (la capitale si raggiunge comodamente in aliscafo) o per crociere in caicco fino a Micene o ancora per una movida ellenica a Spetzes. Ma Porto Heli conosciuta anche come la meta degli innamorati tanto charmant la sua atmosfera. Proprio sul mare di

questa suggestiva localit sorge il VentaClub Apollo composto da 165 camere affacciate sul mare con giardino privato. Il club offre ogni comfort, animazione, sport ed adatto per ospitare i bambini.

LApollo strutturato, anche nella proposta di escursioni, per offrire un incontro immediato con la Grecia: dalla gastronomia ai tour, tutto proprosto per avvicinare gli ospiti alla grecit.

CLUB MED Tra i quattro villaggi di Club Med in Grecia, quello di Grecolimano forse uno dei pi suggestivi e adatto agli sport acquatici. Lalloggio distribuito tra i bungalow, lhotel e il residence Olympe per un totale di 419 camere. Quota da 790 euro con volo [ 848-801802] VERATOUR Uno dei due villaggi greci del tour operator il Veraclub Anastasia di Mykonos, situato in una delle pi note spiagge dellisola a circa 12 km dalla affascinante cittadina di Mykonos. Una settimana in formula club da 935 euro include il volo, la pensione completa e quasi tutte le attivit sportive [ 06-500666]

PROPOSTA
Il VentaClub Apollo proposto dal Gruppo Ventaglio con la formula all inclusive per un soggiorno di 7 notti in camera doppia a partire dalla quota di 660 euro a persona. LApollo inserito nel programma advance booking che consente di risparmiare 150 euro a coppia per chi prenota con un mese danticipo escluso il periodo 6-23 agosto.

Per rigenerare lo spirito il Kenya offre contrasti di natura e la cultura dAfrica, mentre Zanzibar fa vivere una sorta di aromaterapia ambientale e lincontro con lOriente
dimensione della immutabilit del desiderio di viaggiare degli uomini. Lo si ritrova questo filo rosso in tutti i diari di viaggio: siano essi quelli dei navigatori portoghesi o dei primi viaggiatori del Grand e del Petit Tour. Perfino lAbate di Cluny nel suo viaggio lungo la Francigena (coevo quasi del racconto di Marco Polo) ci restituisce lo stesso senso dellessere bene. Ecco dunque, rilassarsi viaggiando unesperienza che nasce non dai luoghi, ma da come noi rispondiamo al nostro desiderio di scoperta. in questo senso che possiamo oggi dire che non c pi il viaggio relax ma c il relax di
Nella foto: una vista dallalto del villaggio Ventaclub Temple Point a Watamu

Mondo

Nella foto: il Ventaclub Karibu di Zanzibar

Il mare lelemento che pi rid vitalit.Il mare assoluto quello della Grecia dove il mito si fa quotidianit e quello della Sardegna, il nostro Paradiso
viaggio. Ed in questo senso che i maggiori Tour operator ci propongono il soggiorno in villaggio dotando la struttura di ogni comfort, ma declinando una infinita possibilit di escursioni, di stili di vita. Ci sono, tuttavia, delle mete che meglio si prestano di altre per vivere questa esperienza di pienezza e insieme di benessere interiore. Tra le migliori sicuramente ci sono lAfrica che unisce fascino dellambiente e mistero antropologico in condizioni ambientali tali da produrre una rigenerazione psicofisica immediata, c il Mediterraneo che ci offre parimenti la consuetudine delle radici, dunque leffetto rassicurante del percorrere le nostre origini, e la meraviglia del38

lambiente che diventa mito quando ci confrontiamo con la storia dei luoghi. Ecco perch tra le tante proposte per le vacanze che si possono sondare abbiamo scelto quattro mete dove rilassarsi semplicemente prendere contatto con il luogo, dove la vacanza pu essere semplicemente contemplazione del bello del creato, dove il fare la declinazione dei nostri desideri in forma gentile con lobbiettivo della cura del s. del resto ci che noi tutti ci attendiamo dallinvestimento del nostro tempo del riposo. Ma ne riporteremo, come accadde a Marco Polo, ricordi fantastici. La prima meta da esplorare senza dubbio Zanzibar lisola-continente dove Africa ed Oriente si

LanzoeCanavese
DI DIEGO LONGHIN

fondono, dove la natura regala unaromaterapia ambientale per lesplosione dei profumi che caratterizzano lisola. La seconda meta ha il respiro del mistero: il Kenya. Caldo, avvolgente, sorprendente perch ribalta il nostro stereotipo dellAfrica che immaginiamo sempre arida ed aspra. Il Kenya, vero, ha contrasti e tinte forti, ma ci accoglie in un contesto di stupefacente naturalit. La terza tappa di questo nostro Milione sicuramente la Grecia. L il mito si respira nellaria, l il sole diventa uno spot puntato sulla memoria, l il mare gioca con i nostri sensi regalandoci i profumi ancestrali mediterranei che ci portano allorigine della nostra civilt. E infine la meraviglia del nostro mare: la Sardegna. Unaltra isola (e del resto Marco Polo, secondo alcuni, nacque, o ebbe possedimento a Korciula) che ci propone un continuo mutare della nostra dimensione interiore. Parliamo della Sardegna di mare pi autentica, quella della costa nord-occidentale che guarda alla Spagna, la Sardegna delle strartificazioni di civilt che vanno dai nuragici, ai pisani, ai catalani, la Sardegna-mito della costa di Alghero dove la natura ha concentrato uno spettacolo da Oscar e il mare un idromassaggio dei sensi. Il mare. forse l'elemento che pi ci d benessere perch acuisce la nostra vitalit e insieme ci colloca in uno spazio infinito e in una dimensione inconsueta. Ecco perch quando pensiamo ad un viaggio-relax proiettiamo sempre i nostri desideri l dove la terra si stempera, in unimmersione nellinfinito, nel liquido universo dei nostri sogni. Quelli che fanno diventare iperreali le grandissime meraviglie. I
40

dei

taglialegna

Le valli

Nella foto sopra: un bosco di faggi in Val d'Ala, Valli di Lanzo

A settembre, dal 13 al 20, nelle Valli di Lanzo, si tiene il 26 Campionato del Mondo dei Boscaioli. un appuntamento curioso e divertente. Uno sport che si svolge nel pi totale rispetto della natura e unoccasione per visitare una delle aree pi belle della provincia di Torino
41

I VIAGGI DI REPUBBLICA

24 GIUGNU 2004

PIEMONTE

LanzoeCanavese
PIEMONTE
DAL 13 AL 20 SETTEMBRE

Sei prove per il titolo mondiale


cco le sei prove che si svolgeranno dal 13 al 20 settembre nelle Valli di Lanzo. Cinque saranno determinanti per conquistare il titolo di campioni del mondo.

I ABBATTIMENTO DELLALBERO Cinque minuti di tempo per abbattere un albero con lobiettivo di farlo cadere su un bersaglio posto a 15 metri di distanza. A disposizione la motosega e altri materiali a scelta, come il cuneo o la leva di abbattimento, lascia.

I SRAMATURA Tagliare il maggior numero di pioli sporgenti da un tronco, posto a terra, in un tempo standard di 30 secondi. La sequenza di tagli fissa e non pu essere alterata, altrimenti la prova viene annullata. Per il Mondiale 2004 i tronchi saranno artificiali con 30 rami del diametro di 30 millimetri. Si usa la motosega. I CAMBIO CATENA Il concorrente deve smontare ed assemblare l'apparato di

so. Due alberi senza corteccia con un diametro di 35 centimetri saranno disposti orizzontalmente su due basi parallele. Il concorrente taglier un disco dall'estremit di ogni tronco e la catena della motosega non dovr toccare il basamento
I TAGLIO CON LACCETTA Prova a scopo dimostrativo. Il tutto consiste nel tagliare manualmente con laccetta un tronchetto, di resinosa verde o semiverde non scortecciato, dal diametro che va dai 14 ai 17 centimetri nel minor tempo possibile.

Quando lattivit fisica si sposa con il paesaggio


La catena sublime delle Alpi a portata di mano. In cinquanta minuti il treno arriva a Lanzo e l vi subito l'alta montagna!. Cos scriveva Friedrich Nietzsche nel 1888, durante il suo soggiorno torinese, entusiasta per le Valli pi vicine al capoluogo piemontese. A distanza di oltre un secolo le montagne delle Valli di Lanzo sono ancora un eccellente esempio di montagna che ha resistito all'attacco del cemento e dell'asfalto, mantenendo inalterato nel tempo un fascino aspro e selvaggio. In particolare, destate, sono uno splendido terreno di gioco per gli amanti degli sport di acqua, di aria e di terra, oltre che della natura. Nelle terre delimitate a sud dal Rocciamelone e a nord dal Parco Nazionale del Gran Paradiso vi sono numerosi itinerari da scoprire, in un ambiente straordinariamente intatto, ricco di siti storici di grande interesse artistico e naturalistico

Sport&natura

taglio della motosega e registrare il tiraggio della catena in modo tale che la motosega sia pronta per la prova del taglio combinato.

I TAGLIO COMBINATO Consiste nel tagliare due dischi di legno con angolazioni differenti, da un tronco dalbero con un diametro di 35 centimetri. I tagli vengono

effettuati da sotto verso lalto e poi verso il basso, allinterno dellarea delimitata, con spessori dei dischi variabili tra 30 e 80 millimetri.

I TAGLIO DI PRECISIONE Latleta deve tagliare perpendicolarmente due dischi di legno da tronchi collocati su un basamento senza incidere il basamento stes-

Questo sport, che nasce dallamicizia e dal divertimento, arrivato in Italia agli inizi degli anni 80, importato nel Trentino-Alto Adige dalla ex Jugoslavia
24 GIUGNU 2004

I CANOA-KAJAK Il torrente Stura offre scenari di incomparabile e selvaggia bellezza, dando la possibilit di cimentarsi in discese dalle difficolt medio-alte, ma anche tratti pi tranquilli per i principianti. Pesca: una grande estensione delle acque, dai fiumi ai laghi alpini, passando per le riserve, unita alla grande variet del patrimonio ittico fanno di questa zona un vero e proprio paradiso. I ESCURSIONISMO TREKKING La vicinanza delle valli, disposte a raggiera da sud a nord, consente di effettuare trekking, toccando colli storici che godono di panorami eccezionali. Passeggiate sui sentieri dellantica Miniera di Brunetta, del sentiero natura Val Servin a Balme, del sentiero Balcone della Val Grande.

Escursioni ai laghi alpini di Unghiasse, del Seone, di Monastero, Afframont, Atuaret, della Rossa, Ru, Trione, Viana, Laghi Verdi, ai santuari e ai rifugi Cibrario, Tazzetti, Daviso, Gastaldi. Per il trekking c il sentiero Italia/gta che tocca le Valli di Lanzo, e il circuito dei tre rifugi in Valle Tesso.
I PARAPENDIO Le splendide montagne dai notevoli dislivelli, dai pendii a tratti dolci ed erbosi a volte imponenti e impervi, offrono una notevole scelta per il parapendio. Possibilit di voli biposto dai decolli della Val Grande (Ciavanis e Rivotti) e della valle Tesso (Menulla). I ALPINISMO Una vera e propria scuola di alpinismo che consente ascensioni di livelli e difficolt diverse, alcune adatte ai neofiti, altre affascinanti ed impegnative per gli alpi-

stili nellarrampicata libera. In particolare la Val Grande di Lanzo, grazie anche alla buona esposizione a sud, consente una arrampicata su placche granitiche con quote varianti dai 1000 ai 1900 metri di quota. Disponibili numerosi tratti attrezzati: Ginevr in Val dAla, Vallone di Sea, Colombin, Bec di Mea, Roci Ruta in Val Grande.
I CICLOTURISMO MOUNTAIN BIKE Infinite possibilit di itinerari ad anello, trekking e salite a colli panoramici situati a considerevoli quote. Giro delle miniere della Val Grande, Colle del Colombardo, Gias Nuovo Fontane, Alpe dOvarda, Alpe del Conte, Santuario della Madonna del Ciavanis. Anche gli appassionati della bicicletta su strada hanno a disposizione salite classiche quali ad esempio Forno Alpi Graie, il Piano della Mussa e il Lago di Malciaussia.

ercheremo di difendere i colori italiani, ma sar dura: ci saranno degli atleti forti, difficili da battere. Siamo comunque molto determinati. Franco Banche Colin, che un campione saggio, non si vuole sbilanciare, resta sul vago. Meglio non fare pronostici, anche perch mancano pi di due mesi allappuntamento iridato. Certo aggiunge qualche asso nella manica ce labbiamo e sicuramente daremo del filo da torcere, ma poi si abbandona ad una frase che sarebbe sta-

I VIAGGI DI REPUBBLICA

nisti pi esperti. Tre le tappe pi importanti, la Uja di Ciamarella (3676 m), la Uja di Bessane-

se (3604 m), la Uja di Mondrone (2964 m), a fine Ottocento luogo della prima ascensione invernale nella storia dellalpinismo.

I ARRAMPICATA Le Valli di Lanzo sono state una vera e propria culla per lo sviluppo di nuovi

42

I CAMPIONATI MONDIALI

www.vallidilanzo2004.it

43

I VIAGGI DI REPUBBLICA

ta bene sulla bocca di De Coubertin, limportante partecipare, fare del nostro meglio e divertirci. Gi, perch al primo posto nei Campionati del Mondo dei Boscaioli vengono lamicizia e il divertimento. Poi, meno importanti, la precisione, la tecnica e la velocit. Basta aggiungere il legno, sotto forma di albero, una motosega e unaccetta per capire di che cosa si tratta: fare bella mostra dellarte del tagliare; trasformare il mestiere del boscaiolo in una disciplina, con tanto di regole severissime, punteggi, penalit, squadre, campionati nazionali e mondiali, che si sono

I EQUITURISMO La presenza di numerosi maneggi e la particolare conformazione del territorio, offrono agli amanti dei cavalli lunghe passeggiate a contatto con la fauna montana. Qualche esempio? Le miniere del Monte Rosso in Val dAla, il tratto Alpe Cuccetta-Missirola e litinerario lago di Monastero-rifugio Agrituristico Salvin. Da non perdere i tre percorsi in Val Grande, Val di Vi e Val dAla denominati "Sport e Natura nelle Valli di Lanzo un percorso per tutte le stagioni". Si tratta di tre piste attrezzate su sterrato che seguono il corso del torrente Stura fino al fondo valle. Permettono di praticare in estate la mountain bike, lequiturismo e le passeggiate, in inverno invece possibile usufruirne per lo sci nordico e le racchette da neve.

24 GIUGNU 2004

LanzoeCanavese
PIEMONTE
STORIA E NATURA NELLE VALLI

Tra emozioni romantiche e pascoli dalta quota


ituate nella parte occidentale del Piemonte, le Valli di Lanzo, naturale cornice del bacino del fiume Stura, nascono dalle Alpi Graie, dai ghiacciai, e arrivano a confondersi con la pianura a nord di Torino. Non un caso, infatti, se vengono chiamate il giardino di Torino per la natura incontaminata e ricca. A seconda dellaltezza si incontrano boschi di castagno, di rovere, di faggio, di fassini e di conifere, fino ad arrivare ai classici pascoli di alta quota. Tra gli animali, scomparsi i daini e i cervi; rimangono camosci, stambecchi (la pi grande colonia al di fuori di un Parco naturale), marmotte, lepri, vol-

24 GIUGNU 2004

pi, martore, tassi e faine, Tra gli uccelli la corturnice, il fagiano, la pernice bianca, il falco, la poiana e qualche aquila reale. Le cinque Valli principali, Val dAla, la Val Grande, la Val di Vi, le Valli del Tesso e del Malone, sono la culla di antichissime tradizioni: ritrovamenti archeologici e testi indicano quanto la storia di questi luoghi e della sua gente sia

ricchissima. La Val di Vi si innalza stretta e tortuosa, tra pendii, ora brulli ora coperti di vegetazione, che si aprono in ampie conche

(Conca di Lemie e Piana di Usseglio) e termina con il maestoso Rocciamelone. La Val dAla offre un paesaggio vario ed interessante dal

punto di vista geologico. Da non perdere la Gorgia di Mondrone, dove le acque dello Stura, con un salto di 17 metri si gettano at-

traverso una strettissima forra, in un bacino profondo 65 metri, e lo stupendo scorcio del lago situato al Pian della Mussa: ci che ri-

mane di un antico ghiacciaio in una suggestiva cornice di pascoli colorati. La Val Grande offre interessanti passeggiate fra le vecchie borgate alpine, Alboni, Candiela, Vr e Lities. Da romantici itinerari a emozionanti scalate alpinistiche con partenza dal pianoro di Forno Alpi Graie. Vero capoluogo economico e culturale delle Valli, che ne prendono il nome, Lanzo, cittadina con un piccolo nucleo medievale attraversato da stradine strette sormontate da archi, dette chintane. Nelle sue vicinanze sorge invece il Ponte del Diavolo, costruito nel 1378: una sottile arcata a schiena dasino poggiante su solidi torrioni, oggi al centro di una caratteristica Riserva naturale.

Le squadre nazionali sono composte da dieci membri, compresi due juniores.Si allenano raramente ma hanno un forte spirito di gruppo
svolti per la prima volta nel 1970 nellEuropa dellEst. Ma veramente uno sport? E gli ambientalisti non storcono il naso quando sentono parlare di alberi abbattuti? Non c dubbio che sia uno sport dice Franco Banche Colin, 35 anni, titolare di unimpresa edile, fisico atletico si fa fatica,
44

I VIAGGI DI REPUBBLICA

bello, ci vuole istinto e allenamento. Poi si sente il gusto della sfida, non solo con gli altri ma con se stessi. Per quanto riguarda lambiente, niente paura. I tronchi segati, appartengono a piante che andrebbero comunque tagliate per lo sfoltimento ciclico, indispensabile alla vita equilibrata di un bosco.

Qualche pecca? Non si guadagna nulla e se non ti diverti non lo fai. Lui da 18 anni che gioca, prima a livello amatoriale, poi in modo pi impegnativo, fondando una squadra a Coassolo, paese a 35 chilometri da Torino, nelle Valli di Lanzo, e partecipando ai campionati italiani. Nel corso delI

VALLI DI LANZO

www.vallidilanzo.com

LanzoeCanavese
PIEMONTE

VIAGGIORISTORANTIALBERGHI

Informazioni Sapori di bosco


INFO TURISTICHE Ivrea Corso Vercelli 1 0125-618131 e-mail: info@canavesevallidilanzo.it Lanzo Via Umberto I n. 9 0123-28080 e-mail: lanzo@canavesevallidilanzo.it Ceres 0123-521627 Cantoira 0123-585407 Vi 0123-696002 INFO BOSCAIOLI Associazione Boscaioli Piemontesi Valli di Lanzo Via Capoluogo 198 Coassolo 0123-45715 Associazione Amici Boscaioli Valli di Lanzo e Canavese Loc. Campo della Rosa Fraz. Albone 011-19710106 e-mail: info.associazione@ vallidilanzo2004.it Segreteria del 26 Campionato del Mondo dei Boscaioli 011-6666911 Federazione Italiana Boscaioli Via S. Giorgio 18 Talamona (So) 335-5813529

Nella foto: sosta durante il trekking nel Vallone di Sea, Valli di Lanzo

Negli ultimi anni, il team italiano sempre riuscito a piazzarsi con onore,nelle gare nazionali,ai primi tre posti
46

lanno si sfidano una trentina di team di tutte le regioni. Dal 2001 siamo riusciti a piazzarci sempre nei primi tre posti. Ora la sfida pi importante. A settembre, dal 13 al 20, a casa sua, in Piemonte, nelle Valli di Lanzo, si tiene il 26 Campionato del Mondo dei Boscaioli. Un appuntamento di rilievo, a cui partecipano centinaia di atleti di oltre 30 nazioni, per la prima volta in Italia, dove questo sport arrivato agli inizi degli anni 80,
s

importato nel Trentino-Alto Adige dalla ex Jugoslavia. La squadra composta da 10 membri che si allenano fino al campionato; il giorno prima della gara vengono scelti dal direttore tecnico di ogni team nazionale i sei titolari (pi due riserve), a cui si aggiungono due juniores (questanno laltoatesino Patrick Pernthaler e il parmigiano Marco Gabelli). Emozionato? Abbastanza, la prima volta che partecipo, anche se

non ho ancora la certezza di essere scelto, racconta Franco che si sta allenando insieme agli azzurri Carlo Griglione, pure lui di Coassolo, Massimiliano Biemmi di Varese, il campione italiano Edi Saluard della Valle dAosta, i fratelli veneti Michele e Giorgio Sambugaro e gli altoatesini Manfred Brunner e Karl Enemoser. . La preparazione come va? Viviamo lontani, raro che ci possiamo incontrare. Capita in occasione di qualche gara. Io mi alleno con Carlo, due volte la settimana, nei ritagli di tempo. A fine agosto dovremmo andare in ritiro in Svezia. Cos si potr stare un po insieme. questo il bello, far andare motoseghe e le accette per passione. Mi sono innamorato di questo sport 18 anni fa, la prima volta che a Coassolo si svolta una gara. Sono rimasto coinvolto, da allora non ho mai smesso. questione di concentrazione, tecnica, velocit, non tanto di forza. Ai Campionati Mondiali 2004 saranno sei le prove in cui si cimenteranno le squadre: abbattimento di albero nel tempo prestabilito, sramatura, cambio catena, taglio combinato, taglio di precisione e, per la prima volta, a livello dimostrativo, taglio con laccetta. La prova pi lunga il taglio combinato delle rondelle spiega Franco dura dai 30 ai 40 secondi, la pi breve il taglio con laccetta: i pi bravi con pochi colpi, circa 8 secondi, se la cavano. Poi c il cambio della catena della motosega, molto tecnica, e labbattimento, dove la fortuna conta di pi. Quello che rende felice Franco Banche Colin che i campionati si svolgeranno qui nelle Valli di Lanzo, uno scenario stupendo per le prove, un luogo veramente adatto alle gare, per il clima e per lo spirito della gente. s
s

DORMIRE
s LOCANDA DEL GALLO FORCELLO Piccolo hotel nella piazza principale di Ala di Stura, un minuscolo e grazioso centro a 50 km da Torino. Dodici stanze, tutte con tv, arredate in modo elegante e sobrio. Lalbergo stato ristrutturato da poco. Il ristorante propone cucina tipica di montagna Prezzo: 60 euro la stanza doppia, da luglio, compresa prima colazione piazza Centrale 1 0123-565804 Ala di Stura (Torino) s VALLI DI LANZO Piccolo albergo, 10 stanze, in un palazzo settecentesco nel cuore di Ceres, gestito dalla stessa famiglia da pi di 100 anni. Il ristorante propone cucina del territorio Prezzo: 62 euro la stanza doppia, da luglio, compresa prima colazione via Roma 11 0123-53397 Ceres (Torino)

MANGIARE
s RISTORANTE PROVINCIA Il ristorante che dispone di 2 locali pi tavernetta, propone cucina classica piemontese. Interessanti gli antipasti caldi e freddi. I primi: ravioli di melanzane, agnolotti al sugo darrosto. Per il dessert, da provare il semifreddo al torrone. Benvenuti anche i cani Prezzo: circa 30 euro, vini esclusi via Roma 10 0123-29477 Lanzo Torinese (Torino) s TRATTORIA DEL MERCATO Piccolo locale molto intimo nel centro storico di Lanzo, gestito da sempre dalla stessa famiglia. La cucina tipica piemontese con piatti di stagione. Segnaliamo: ravioli del plin, agnolotti, brasato al barolo Prezzo: circa 30 euro, vini esclusi via Diaz 29 0123-29320 Lanzo Torinese (Torino)
47

24 GIUGNU 2004

I VIAGGI DI REPUBBLICA

FEDERAZIONE BOSCAIOLI

www.fedboscaioli.it

INFO TURISTICHE

www.canavese-vallidilanzo.it

I VIAGGI DI REPUBBLICA

24 GIUGNU 2004

ValMarecchia
TESTO DI ISA GRASSANO - FOTO DI MARCO SCATAGLINI

Nella foto: il Bostrengo, dolce di pane, proposto dal forno Le ricette di Anna e Gabri di Monte Cerignone

A Maiolo, piccolo borgo nel cuore delle valle, dove ci sono 50 forni, uno ogni dodici abitanti, si festeggia nel prossimo week end il pane, con il recupero dei sapori antichi. Unoccasione per conoscere luoghi di rara bellezza
49

I VIAGGI DI REPUBBLICA

del

forno

Il dolce profumo

24 GIUGNO 2004

MARCHE

Maiolo
MARCHE
LASSOCIAZIONE

Lalimento simbolo che valorizza le comunit


Mulino ad acqua del XVII sec. dei fratelli Ronci l pane rappresenta il cibo per eccellenza e per questo investito di una

sacralit antica quanto la storia delluomo. Offrire o condividire un pezzo di pane la forma pi autentica dellaccoglienza. LAssociazione Citt del Pane, aggrega le realt da Nord a Sud (tra le quali Maiolo) che vogliono difendere e rivitalizzare la panificazione tradizionale, nella consapevolez-

La signora Iris col suo forno a C Bertello, Maiolo za che questo alimento/simbolo oggi come ieri possa essere strumento di coesione e valorizzazione delle proprie comunit (www.cittadelpane.it). Del resto gli italiani amano il pane. il paese europeo dove pi alto il consumo procapite: quasi 20 kg a persona in pi della Francia seconda classificata. LItalia, inoltre vanta oltre 200 tipi di pane, con una stima di circa 1500 varianti. E il pane fatto in casa sar il trend dellautunno. Se volete cimentarvi potete farvi aiutare dal libro: Fare il Pane di Nicoletta Negri (Mondadori). Offre numerose ricette testate oltre a trucchi, segreti e tecniche per scegliere le farine giuste per ogni pane, per impastare correttamente e per fare il lievito madre. Cosich larte della panificazione non avr pi segreti.

Risalenti ai primi del 1800,i forni di Maiolo venivano utilizzati per la cottura del pane e dei prodotti ad esso collegati.Molti sono tuttora funzionanti ma solo una decina sono attivi regolarmente
PANE CON GLI SPIGNOLI

24 GIUGNO 2004

LA PANZANELLA

I VIAGGI DI REPUBBLICA

n proverbio popolare dice: non c cibo di re, pi saporito del pane. Devono aver prestato molta fede a questo detto gli abitanti di Maiolo, piccolo borgo nel cuore dell'alta Val Marecchia, che hanno costruito pi di 50 forni, uno ogni dodici abitanti. Cos il borgo divenuto il paese dei Forni. Risalenti ai primi del 1800, venivano utilizzati per la cottura del pane e dei prodotti ad esso collegati. Molti di essi sono tuttora funzionanti ma solo una deTORTA BRUSCA

Una specialit dolce, fatta con pasta di pane e aggiunta di uva e noci. PANIFICIO BRIZI CLARA piazza Municipio, 6 - Pietrarubbia 0722/75123
50

cina sono attivi regolarmente. Realizzati con pietre, sabbione e terriccio, sono in buono stato di conservazione grazie ad un attento restauro da parte dei privati. Talvolta il forno un manufatto completamente isolato ed in generale in comunella cio a disposizione del vicinato, servendo pi nuclei familiari. Oppure inserito sotto la loggia della casa. Da sempre il suo utilizzo stato considerato unoccasione di ritrovo. Per questo ancora oggi rappresenta un patrimonio eccezionale che torna in auge nellultimo week end di giugno (26 e 27) per la festa del pane, giunta alla nona edizione, una manifestazione autenticamente popolare che recupera i sapori pi antichi. Le aie diventano luogo ideale per tramandare le proprie tradizioni ed possibile riempirsi le narici
s

Nella foto grande: Mulino di Bosco a Villagrande di Montecopiolo

ASSOCIAZIONE

www.cittdelpane.it

ValMarecchia
MARCHE
Con una lunga camminata si raggiunge la sommit del masso,una rupe appuntita,ma la vista sulla valle del Marecchia regala unemozione unica.E una volta conquistata la vetta,ci si trova dimprovviso a sorvegliare la cortina di unantica Rocca,distrutta nel 1639 da un fulmine che colp la polveriera
con il profumo di questo alimento principe.Lintento quello di diffondere la storia della panificazione artigianale e la cultura legata al mangiare bene e sano. Girate per i sentieri, e aguzzate il naso: gli odori vi faranno compagnia. Complice un leggero venticello che con le sue sferzate esalta il piacere olfattivo. Sono sei i forni (Antico Carcere, C Bertello, C Lombardi, Case del Fattore, C Marinello, Boscara) che per due giornate daranno vita a belle e invitanti pagnotte, ma anche ad altri prodotti tipici d'eccezione come la spianata (lingrediente base la pasta del pane al quale viene aggiunto strutto, olio, rosmarino e sale grosso) e il bustrengo (dolce semplice con pane raffermo, latte, uova e zucchero). Gestire la temperatura del forno uno dei segreti dei maiolesi. Non mancheranno vini e salumi. Presso ogni forno sar disponibile una cartina con il percorso per raggiungere le altre strutture. Le degustazioni saranno accompagnate da bande musicali e da complessi di canto popolare. Una vera

La rupe di Maioletto, a Maiolo, con i calanchi, i ruderi del castello e la frana che nel 1700 distrusse il vecchio paese

24 GIUGNO 2004

I VIAGGI DI REPUBBLICA

52

53

I VIAGGI DI REPUBBLICA

24 GIUGNO 2004

ValMarecchia
CURIOSIT

Il borgo di Cicognaia tra Toscana e Marche


i costi pi tu che la Cicognaia ai Fiorentini. La battuta che quotidianamente si pu sentire nelle aree del centro italia, riferita ad una persona spendacciona, in realt ha un un suo fondamento storico. Nel territorio delle Marche presente ap-

punto il borgo di Cicognaia, appartenente alla Toscana, precisamente al comune di Badia Tedalda, che per collocata allinterno di unaltra Regione: le Marche. Siamo in presenza di un enclave, cio di un possedimento conquistato. Secondo alcune fonti popola-

ri si tratterebbe di scambi di appezzamenti di terreni, utilizzati soprattutto per la raccolta e provvigione di legname per l'inverno che sono passati o sono stati venduti dai signori della zona ad altri proprietari terrieri che col tempo si sono schierati a favore di Nobili e potenti ca-

sate, come quella dei Montefeltro di Urbino o i Medici Toscani. Ecco spiegato il passaggio da Marche a Toscana. Questi signori per poter mantenere la propriet sul feudo, spendevamo moltissimi denari. Da qui il detto. Un'analoga situazione la si ha in Toscana, nel comune di Sestino che confina proprio con i comuni del Parco Sasso Simone e Si-

moncello. In questo caso questa "isola" appartiene al comune di Carpegna in provincia di Pesaro e Urbino, ma collocata in Toscana. Nel

tempo sono rimasti o passati di propriet senza per cambiare appartenenza territoriale. E neanche nell'800 con la nascita dei comuni,

questi appezzamenti sono stati mai inglobati ai comuni o regioni nelle quali si sviluppavano. Merita una sosta la localit Cicognaia, dove

possibile ammirare i ruderi della vecchia torre cilindrica che serviva come punto di avvistamento dell'intera vallata sottostante.

Uno dei pi suggestivi spettacoli della natura quello offerto dallalto del monte Carpegna: si riesce a scorgere il mare e il declinare lieve delle colline
kermesse del gusto che a malincuore lascerete al calar del sole. Ma la manifestazione anche loccasione per una riflessione sullalimentazione nella sua dimensione storica: sono previsti un convegno culturale-scientifico, mostre e dibattiti. Negli altri giorni possibile comunque acquistare il pane fresco. Basta telefonare alla Pro Loco ( 0541/920012 o 920759) e prenotarlo con qualche giorno di anticipo. C sempre un forno pronto per sfornarlo. Una volta appagato il palato, partite alla scoperta del territorio. Conoscerete antichi borghi carichi di storia che si traducono sempre in una vera esaltazione dei sensi. A iniziare proprio dallantico Majolum che si presenta come un comune montano sparso che ha preso il nome dallomonimo vicino borgo: Maioletto, distrutto da una frana rovinosa nel maggio del 1700. Secondo una leggenda fu lira diEremo di Montecarpegna
54

MAIOLO

www.comunemaiolo.it

55

ValMarecchia
MARCHE
PIETRARUBBIA

La scuola-museo per maestri artigiani


n Museo en plein air, cos pu essere definito il T.A.M., il centro Di Trattamento Artistico dei Metalli, situato a Pietrarubbia. una scuola unica nel suo genere, in collaborazione con lo scultore Arnaldo Pomodoro (nato e cresciuto nel Montefel-

tro). I giovani aspiranti artisti (non pi di 20 quelli che superano il severo concorso di ammissione alla scuola), con la guida di docenti qualificati e attraverso un mirato percorso didattico, perfezionano la propria formazione tecnica e culturale sullarte dei metalli. Il

Centro ha lobiettivo di creare nuovi maestri-artigiani. Le opere vengono poi esposte nella mostra permanente (che ormai conta oltre 100 lavori), nellantico Palazzo Gentilizio, di propriet della Fondazione Pomodoro. Alcune opere riecheggiano forme astrali,

post-futuriste o dellastrattismo geometrico, altre sono vicine allespressionismo astratto o di ispirazione arcaica e primitive. Altre ancora sono surrealiste o simboliche. Siamo di fronte ad unarte come ritorno allimmaginario primordiale degli elementi, oggetti e materiali che nella loro plasticit dialogano con limmutabile fisicit del

Opere del T.A.M. vecchio borgo. Opere che si fondono con il paesaggio circostante: le rocche difensive, i boschi, i fiumi, i fossi. Opere che si basano su unalternanza dei materiali: duro/morbido,

Opera di A. Pomodoro a Pietrarubbia appuntito/smussato, chiaro/scuro. Molto suggestive sono le grandi installazioni esposte a cielo aperto nella bellissima cornice costituita dal borgo medievale e dal paesaggio. Un posto di rilievo lo merita lopera in movimento di Pomodoro: The Pietrarubbia Group, in bronzo, ferro, marmo e vetroresina. Il T.A.M. sempre aperto nei week end, gli altri giorni su prenotazione. Info: Anagrafe del Comune, 0722/75177. un piacere camminare per il borgo, come cristalizzato nel tempo, dove il silenzio interotto solo dal rumore dei passi e dal frusciare degli alberi. Accanto al Palazzo del Vicariato del XVI secolo (trasformato in accogliente locanda) si trova un innovativo museo naturalistico-multimediale, con informazioni e curiosit sulla flora, fauna, geologia del Montefeltro. Interessante pure la raccolta di ceramica del luogo e lantico complesso

Chiesa di San Silvestro con crocifisso di A. Pomodoro a Pietrarubbia metallurgico di epoca medievale. Un sentiero conduce ai ruderi del piccolo castello. Allinizio del percorso si trovano i resti di una fornace medievale per i metalli.

Nella contea dei Da Carpegna merita una visita anche Frontino.Il convento ospita la pala Madonna con Bambinodi Giovanni Santi,padre di Raffaello Sanzio,eseguita attorno al 1489
vina a scagliarsi contro il paese, decisa a far scontare i lascivi comportamenti di alcuni mercenari francesi che vi scorazzavano nudi, danzando con gli abitanti del luogo il proibito ballo angelico. Con una lunga camminata e un po di fatica si raggiunge la sommit del masso, una rupe appuntita, ma la vista sulla valle del Marecchia regala unemozione unica. E una volta conquistata la vetta, ci si trova dimprovviso a sorvegliare la cortina di unantica Rocca, distrutta nel 1639 da un fulmine che colp la polveriera. Rimangono le due torri poligonali, come mozzate da una spada. Non vi pi un ingresso, se non lo squarcio lasciato dalla frana che permette di entrare in quello che, forse, era il cortile. E le suggestioni si fanno pi intense posando incerti il passo sui calanchi, che separano questa zattera dal resto delle argille sottostanti. Inospitali e aridi per ogni forma di vita vegetali, questi calanchi, ormai pietrificati, restano aggrappati al pendio, conservando il segno delle fughe rapide dellacqua. Instabili, in un movimento perpetuo, impercettibile alla vista, disegnano nellimmaginario la superficie lunare. Il paese attuale, invece, sede del Municipio, si trova in una piccola localit limitrofa: Serra. Da non perdere i resti di una Rocca Feltresca e la Chiesa Santa Maria DAntico, di epoca romanica. Una lunetta del 400 adorna il portale dingresso. Al suo interno si conserva una maiolica raffigurante la Madonna delle Grazie, attribuita a Luca della Robbia: una Vergine con Bambino, la cui unica gemella si pu ammirare a Leningrado. Poco distante il borgo di San Leo che sorge su uno sperone di roccia a strapiombo sul Marecchia. Altura sacra agli dei (i Romani vi eressero un tempio dedicato a Giove Feretrio), finch vi giunse il Santo Leo nel III secolo che la ritenne idonea per la diffusione del Cristianesimo. Una celebre testimonianza di arte militare la rocca. Da quass lo sguardo spazia dal monte Fumaiolo al mare Adriatico su un paesaggio di boschi, picchi rocciosi, borgate e case rurali. La leggenda vuole che vaghi ancora

v
57

ValMarecchia
MARCHE

La rocca di San Leo

Nella foto grande: il fiume Marecchia e sullo sfondo, a sinistra, la rupe di Maioletto

San Leo sorge su uno sperone di roccia a strapiombo sul Marecchia.Altura sacra agli dei, finch vi giunse il Santo Leo nel III sec.che la ritenne idonea per la diffusione del Cristianesimo
lo spirito di Giuseppe Balsamo, conte di Cagliostro, medico, alchimista e guaritore e per questo perseguitato dalla chiesa, tanto da essere rinchiuso nella rocca, dove mor. Il centro storico, di impronta seicentesca, racchiude un complesso monumentale di carattere religioso: la Pieve, esempio di arte sacra medievale; il Duomo dedicato a San Leone, protettore della citt; la Torre Campanaria, a pianta quadrata.Passeggiando per le viuzze si respira la sacralit di quelle pietre. Spostandosi non si pu perdere Petrella Guidi, ribattezzato il borgo dellincanto. La strada, che offre numerose visioni panoramiche, invita a continue soste. Della Rocca, abitazione dei castellani, rimane visibile la porta dingresso. Ai piedi della Torre decapitata, il prato ospita la memoria di due personaggi del nostro tempo: Federico Fellini e Giulietta Masina. Bianchi riquadri di pietra, voluti da Tonino Guerra, ricordano questi grandi nomi. Lasciata Petrella, scendendo, si arriva a lambire il fiume Messa che riversa le sue acque nel Marecchia. Qui ancora in funzione uno dei pochi un antico mulino: Ronci dei fratelli Palmiero e Marcello, che macina quasi tutto il grano della valle. Costruito nel seicento, ha annesso una vecchia segheria che utilizza lenergia idraulica. Di fianco c la vendita diretta (. 0541/928704) di farina di mais, sapone vegetale, germe di grano, farro soffiato. Proseguendo si raggiunge Pennabili, dove Tonino Guerra ha scelto di liberare il suo estro creativo. Il nome del paese deriva dallunione di due castelli (Penna e Billi) legati alla storia dei Malatesta, dei Montefeltro e dei Medici. Bisogna lasciarsi trasportare dalla curiosit e girare alla scoperta di piccoli e grandi tesori. Come il santuario di SantAgostino, edificato sulla primitiva chiesa dellanno Mille, che ospita la Vergine Miracolosa, venerata in tutto il circondario. Ma, come dicevano, larte di Guerra a fare un po da padrona. Singolare lOrto dei Frutti Dimenticati, pensato come un museo dei sapori. Si ritrovano piante di una volta come il fico verdino, il biricoccolo, il giuggiolo. E la botanica si confonde con i pensieri del poeta raccolti su un totem di legno e ceramica. Cosa curiosa una scultura che permette di osservare da vicino il viso di Fellini e della moglie nellintimit di una loro chiacchierata: entrambi colti nellombra proiettata del primo pomeriggio su uno specchio di marmo da sagome di metallo, raffiguranti due colombe. In un lato dellorto c il Rifugio delle Madonne Abbandonate: circa settanta riproduzioni in terracotta policroma, realizzati da ceramisti faentini e imolesi. Per una pausa meditativa il posto giusto il Santuario dei pensieri. In un spazio verde sette pietre levigate aspettano di raccogliere le riflessioni dei visitatori. E ancora La Strada delle Meridiane e LAngelo con i Baffi nella Chiesa di San Filippo. Guerra ha dato

v
59

ValMarecchia
IL PARCO

Nelle praterie a piedi e a cavallo


na volta a Maiolo non si pu non godere delle bellezze del vicino Parco Naturale del Sasso Simone e Simoncello, nato nel 1996 e che comprende ben 4847 ettari. La variet di ambienti e dei paesaggi consente escursioni, sia a piedi, che a cavallo o in mountain bike, nelle vaste praterie del Monte Carpegna, nella grande cerreta del Simoncello o lungo la rete degli antichi sentieri dei borghi. un continuo incontro con faggi, carpini, aceri, frassini, sorbi, agrifogli. Tra le specie erbace spiccano: fiordalisi montani, gigli rossi, gigli martagoni, anemoni trifogliati e numerose

INFO 0722.770073 www.parcosimone.org.

specie di orchidee. Ma passeggiando si possono scorgere la poiana, il falco pellegrino, e in questo periodo anche laquila. Per luglio fino a met agosto il Parco in festa. Ricco il calendario di iniziative. Mostre, convegni, manife-

stazioni di ogni genere caratterizzeranno i 45 giorni della kermesse. Coinvolti i sei comuni che rientrano nei confini dellarea protetta: Carpegna (dove ha sede lEnte), Frontino, Pennabilli, Pietrarubbia, Piandimeleto e Villagrande

di Montecopiolo. Una serie di escursioni, anche in notturna, (prenotazioni: Centro Visite di Ponte Cappuccini 0722.75350, a cura della Cooperativa Citt del Sole) porter i visitatori alla scoperta della flora a fauna stanziale. Si potranno ripercorrere le antiche strade solcate dalle mandrie in occasione della transumanza. Singolari le escursioni alla ricerca delle vecchie tradizioni. A partire da quelle nella vecchia fattoria dove si potr far sosta nelle stalle locali dove si alleva la Marchigiana, assaggiando il latte appena munto, per finire la giornata impastando il pane negli antichi forni.

Bascio il solo borgo dove le case stanno tutte a guardarsi una di fronte allaltra per il tratto che va a formare il paese
un tocco di suo anche ai dintorni. Da ricordare Bascio, che parte del vasto territorio pennese, dove vi ha posato i Tappeti Pietrificati: sette lenzuoli di ceramica che portano il nome di altrettanti personaggi che nella valle sono nati o in qualche modo con essa sono venuti a contatto. Ad esempio Giotto e Dante. uno60

pera di Gi Urbinati, da unidea appunto di Guerra, con allestimento di Rita Ronconi. Bascio il solo borgo dove le case stanno tutte a guardarsi una di fronte allaltra per lunico tratto che va a formare il paese. E sembrano ricongiungersi in alto, alla vetta del monte, dove la torre la protagonista. Uno dei

Informazioni Borghi e panzanella


VIAGGIORISTORANTIALBERGHI
pi suggestivi spettacoli della natura quello offerto dallalto del monte Carpegna: si riesce a scorgere il mare e il declinare lieve delle colline. Sulla sommit c il Palazzo dei principi Carpegna (oggi privato ma se si fortunati si pu trovare qualche discendente disposto a farvelo visitare) e lEremo, dove per secoli vissero eremiti in completa solitudine. La cella originaria del XIII secolo stata distrutta e ricostruita pi grande e con pietra a vista. Al suo interno conserva una statua lignea della Madonna del Faggio, di epoca medievale. Da qui ci si pu spingere in itinerari che portano ad una splendida macchia di faggi secolari. Sempre nello stesso territorio un altro gioiello medievale Gattara. Semplice e povero nellimpianto abitativo, fa da contorno ai resti della Rocca. Alle falde del monte Carpegna si trova il borgo di Pietrarubbia (vedi box). Nella contea dei Da Carpegna merita una visita anche Frontino, paesino medievale ben conservato. Il convento di Montefiorentino ospita la pala Madonna con Bambino di Giovanni Santi (padre di Raffaello Sanzio) eseguita attorno al 1489. Infine va ricordato Montecerignone, scelto anche da Umberto Eco per farci la sua casa estiva. Dal punto di vista architettonico non trascurabile la Rocca, attuale sede del municipio, che conserva una struttura gotico rinascimentale e le possenti mura difensive. In paese si pu assaggiare ilBustrengo il dolce tipico a base di pane. Le giovanissime Anna e Gabri (via C Rosso, 21: 0541/978710) lo preparano secondo la lavorazione di un tempo, oltre a numerose delicatezze del Montefeltro. Ogni paese vi catturer per la particolare atmosfera e il sapore delle cose buone e tornerete a casa con il ricordo di tanti paesaggi da belle cartoline che per hanno lautenticit della vita di un tempo. s
62

DORMIRE
s VILLA LABOR A ridosso di San Leo e immersa in uno splendido parco, villa Labor, risale al 1906. Allora si chiamava Battelli dal nome dello scienziato Angelo Battelli. Ristrutturata di recente, ha otto camere. Si caratterizza per una torre dalla cui sommit si possono ammirare le alture e la riviera romagnola. Prezzi: 75 euro per la doppia, compresa prima colazione Localit Madonna di Pugliano Montecopiolo 0722/739025 s LA ROCCA DEI MALATESTA Un antico palazzo a tre piani e 48 posti letto, ubicato nel centro storico di questo borgo medievale. La tranquillit il suo valore aggiunto. Al suo interno opera il Centro Studi che offre corsi di pittura e di ceramica, visite ad aziende di prodotti tipici. Prezzi: 36 euro a persona in B&B; 48 euro in mezza pensione a persona e 55 in pensione completa. Via Giovanni XXIII, 1 Frontino - 0722/71121 www.roccadeimalatesta.it s RESIDENZA SAN GIROLAMO Monastero trasformato in hotel, dove dormire in unantica celletta dei Frati.

COME ARRIVARE Da sud A14 uscita casello autostradale di Pesaro, SS 423 Montecchio, SP Fogliense , Pietrarubbia , Carpegna. Da Nord A14 uscita casello autostradale Rimini nord, SS 9 fino SantArcangelo di Romagna, Ponte Verucchio, SS 258 Marecchiese, Ponte Messa, Pennabilli, Carpegna. FESTA DEL PANE Dopo il convegno, sabato seguir linaugurazione di due mostre di artigianato, cena e balli in piazza. La domenica, dopo una messa solenne, il percorso della strada dei forni, poi concerti e infine serata danzante. Tutto il programma in dettaglio sul sito del comune NUMERI UTILI Comune e Pro Loco di Maiolo 0541-920012 www.comunemaiol o.it

MANGIARE
s LA CASA VECCHIA Una casa del 1700, ristrutturata e trasformata in accogliente agriturismo da Mariangela e Sebastiano Gianotti. Ottima la cucina, come la panzanella fatta con pane raffermo, messo a mollo e poi condito con verdure, olio, aceto e sale. Nelladiacente forno Ca Zemprino, Mariangela, sforna pane su ordinazione e sempre su prenotazione (minimo 8 persone) organizza corsi su come imparare a fare il pane. A disposizione anche 12 posti letto.

Localit C Zemprino Maiolo 0541/921511 Aperto solo nei week end, in luglio e agosto sempre aperto
s HOSTARIA SAN GIROLAMO Offre un men degustazione a 30 euro comprese bevande. Inoltre si possono assaggiare i prodotti biologici cotti nel forno a legna (del panificio Il Certello) a lievitazione naturale. Via San Girolamo Frontino 0722/710010 www.sangirolamo.com s VECCHIO MONTEFELTRO Il ristorante specializzato in funghi, tartufi, cacciagione, cucina delle erbe. Anche piatti biologici. Aperto tutto lanno.

24 GIUGNO 2004

Via San Girolamo Frontino 0722/71293 - www.sangirolamo.com


s LA LOCANDA DEL VICARIATO Si trova allinterno del Palazzo del Vicario, nel borgo di Pietrarubbia. Ha solo nove camere, raccolte e discrete, dotate dei comfort essenziali, con vista sulla splendida valle. anche ristorante. Prezzi: 55 euro per la camera doppia, inclusa colazione Castello di Pietrarubbia 0722/75390

I VIAGGI DI REPUBBLICA

Via Roma, 52 Carpegna 0722/77136 www.ristorantevecchiomontefeltro.com

MONTEFELTRO

www.montefeltro.info

C
CALENDARIO BRESCIA Gli artisti del circo MOSTRE PARMA I colori di Chatwin BREVI FRANCOFORTE Capolavori per bimbi

heck-in
ProposteIdee Consigli

Loffe r

della setti ta
MONGOLIA
A cavallo con Gengis Khan

Viaggio insolito nella valle del fiume Orkhon, feudo del grande Gengis Khan. Deserto, steppe, montagne da attraversare a cavallo, in macchina e a piedi, con un ritmo accessibile a tutti, anche a chi non ha mai montato un cavallo. In tutto 15 giorni di cui 7 in sella. Quota da Parigi PROPOSTO DA: Spazi dAvventura [ 011-57561] VALIDIT: dal 10 al 26 ottobre

na ma

da

2.630

TUTTE LE ALTRE PROPOSTE DA PAGINA 68

76
72

BREVI PESARO Messico e favole

76

CALICI IN ALTO ITALIA Bottiglie in musica

82

74

IN TELEVISIONE BORNEO Geografia del tatuaggio 78 VIAGGI A TAVOLA BOLOGNA Chef a teatro 80

LIBRI SARDEGNA I mille volti di unisola 84 VALIGIA ROMAN POLANSKI Bellissima Cracovia 86
67

75

84

LE QUOTE NON INCLUDONO LE TASSE AEROPORTUALI E LA QUOTA DISCRIZIONE

ISOLE PONTINE

MALDIVE

A Londra con Salvador Dal


Nel centenario della nascita del grande artista Salvador Dal, la gi ricca mostra permanente Dal Universe celebra lanniversario arricchendo il percorso espositivo di nuove opere ed elementi interattivi. Per loccasione, la London Hotel Reservation Centre propone pacchetti soggiorno di due pernottamenti pi il biglietto per la mostra, sia in un albergo due stelle, sia in due designer hotels PROPOSTO DA: London Hotel Reservation Centre [ 02-89516917] VALIDIT: tutto lanno
EUROPA

Da 500a 1.000 euro

Fino a 500 euro

GRA BRETAGNA

ITALIA E GERMANIA

da 96
GRAN BRETAGNA

QUOTA: 450 euro PROPOSTO DA: Associazione Altair [ 06-8100805 www.associazionealtair.it] INCLUDE: soggiorno stanziale a Ponza per effettuare escursioni delle isole - pernottamento in stanze a due e tre letti - affitto barca per gita a Zannone e Palmarola con relativo pranzo a bordo - escursioni con accompagnatore VALIDIT: 10/17 e 24/31 luglio
UNGHERIA IN BICI

DUBAI

www.viaggivacanze.info

QUOTA: 990 euro PROPOSTO DA: Eurotravel [ 0165-773111 www.eurotravel.it] INCLUDE: volo a/r - soggiorno di una settimana presso lEurotravel Resort Taj Coral Reef sullAtollo di Mal Nord - all inclusive VALIDIT: partenze fino al 28 giugno

Una suite sulle ferrovie tedesche


Questa estate sar possibile il trasporto di auto e moto sui treni delle Ferrovie Tedesche in partenza da Verona, Livorno, Bolzano e Rimini. E i passeggeri potranno viaggiare nei nuovi vagoni letto scegliendo perfino la suite con bagno e doccia privata. Quota individuale in uno scompartimento per tre persone con bagno, doccia e una piccola cena da Livorno a Francoforte PROPOSTO DA: DB- Ferrovie Tedesche [ 02-67479578] VALIDIT: estate 2004
TOSCANA GRAZ

www.londonrives.it

Grandi sconti con Easyjet


www.volareweb.com
Easyjet continua la propria espansione, inaugurando il nuovo volo Roma Ciampino - Nottingham East Midlands, al quale si aggiunger dal prossimo 11 luglio, la nuova tratta Roma Ciampino - Dortmund. Le tariffe si intendono per solo andata acquistate sul sito Internet PROPOSTO DA: Easyjet VALIDIT: tutto lanno

Sulle ali di Volareweb


Dopo lapertura delle nuove rotte per Bari, Olbia, Berlino e Atene, ora si anunciano nuove destinazioni in partenza da Venezia: Varsavia, Isole Baleari e Valencia. I biglietti si possono comperare attraverso il call center oppure via Internet PROPOSTO DA: Volareweb [ 899-500030] VALIDIT: estate

da 14,50
ITALIA

da 19,90
MONTE ROSA

QUOTA: 490 euro PROPOSTO DA: Kira Kira Viaggi [ 049-8751719 www.kirakiratravel.it] INCLUDE: percorso di 7 giorni in bicicletta a Budapest e il Lago Balaton - 6 pernottamenti in camera doppia o tripla con prima colazione - 5 cene - noleggio bici - accompagnatore - trasferimento in treno a/r per il Balaton - 3 attraversate in traghetto - trasporto bagagli durante i percorsi in bici - assicurazioni. Non include il viaggio dallItalia in Ungheria VALIDIT: partenze dal 18 luglio fino al 5 settembre
CROAZIA

www.ricavo.com

www.easyjet.com

AMERICA

QUOTA: da 952 euro PROPOSTO DA: Viaggi DOC [ 06-4872370 www.viaggidoc.it] INCLUDE: 8 giorni/7 notti con tour in pullman nel Triangolo dellEst: New York, Cascate del Niagara, Washington, Philadelphia - pernottamento in alberghi con trattamento di mezza pensione. Escluso il volo dallItalia VALIDIT: partenze fino al 29 luglio
GRECIA

da 395
GERMANIA

www.thermenhof.at

QUOTA: da 990 euro PROPOSTO DA: I Grandi Viaggi [ 02-29046565 www.igrandiviaggi.it] INCLUDE: volo da Milano Malpensa e Roma Fiumicino a/r - 8 giorni/7 notti presso il Al Hamra Fort - pensione completa VALIDIT: partenza il 29 giugno

173

La verde oasi del Chianti


Pacchetto di 4 giorni al Romantik Hotel Tenuta di Ricavo in bed & breakfast con un tocco di raffinatezza in pi: un pic-nic in un oasi verde tra le colline del Chianti, una colazione sullerba con la tovaglia imbandita di leccornie locali PROPOSTO DA: Romantik Hotel Tenuta di Ricavo [ 0577-740221] VALIDIT: dal 26 giugno al 13 agosto

Ospiti del Thermenhof


Cinque i centri termali in Stiria, tutti diversi e attrezzatissimi. Tra gli alberghi, il Thermenhof, un 4 stelle con piscina termale privata e un vasto reparto wellness dove scegliere tra trattamenti esclusivi europei e asiatici. 3 notti in pensione completa PROPOSTO DA: Thermenhof Paierl [ 0043-333328010] VALIDIT: estate

da414
MARSA ALAM

Agriturismo nel Cilento


www.agriturismoantichemacine.it www.illagomaggiore.com
Nel Parco Nazionale del Cilento, a soli 10 km dalle spiagge e a breve distanza da luoghi come Paestum, Velia, San Severino e la Certosa di Padula si trova lAgriturismo Antiche Macine, che offre ospitalit in due appartamenti PROPOSTO DA: Agriturismo Antiche Macine [ 0974-937021] VALIDIT: giugno, luglio ed agosto

Rifugio in alta quota


Ha riaperto la Capanna Osservatorio Regina Margherita, il rifugio pi alto dEuropa, punto di partenza per numerosi itinerari alpinistici. Situato sulla Punta Gnifetti a 4554 metri, offre un bar-ristorante, 80 posti letto e un punto radio di soccorso PROPOSTO DA: Lago Maggiore, le sue Valli i suoi fiori [ 02-44905678] VALIDIT: fino al 14 settembre

Alla scoperta di Berlino


www.jonas.it
A zonzo pedalando alla scoperta della storia e la cultura urbana di una citt che ancora stenta a ritrovare lunit perduta. Con percorsi nei quartieri e nel cuore verde della citt e una gita fuori porta. Camere doppie/triple in mezza pensione PROPOSTO DA: Pianeta Jonas [ 0444-303001] VALIDIT: partenze dal 26/ al 23/8

Eleganza sul Mar Rosso


www.phoneandgo.it
la nuova stella del Mar Rosso, ancora vergine ed esclusiva. Proposta di un soggiorno mare nellelegante Tulip Resort di Phone&Go un cinque stelle sorto sulla pi bella spiaggia di Marsa Alam, con aeroporto privato e porticciolo per yacht PROPOSTO DA: Phone&Go [ 0573-7777] VALIDIT: estate

da 28

da 29

450

595

TURCHIA

QUOTA: da 920 euro PROPOSTO DA: Four Winds [ 06-7024406 www.4winds.it] INCLUDE: volo Turkish Airlines a/r - tour della Turchia Classica: Istanbul, la Cappadocie ed Efeso - 7 notti in albergo in pensione completa (tranne due cene ad Istanbul) trasferimenti - guida in italiano VALIDIT: tutto lanno

PORTALI

www.eviaggi.com

www.travelonline.it

www.expedia.com

PORTALI

www.jumpy.com

www.travelprice.com

www.viaggiare.it

69

I VIAGGI DI REPUBBLICA

24 GIUGNO 2004

QUOTA: 280 euro PROPOSTO DA: Solo Croazia [ 02-48519608 www.solocroazia.it] INCLUDE: viaggio con il traghetto AnconaSpalato-Ancona in cabina doppia - tassa dimbarco - tassa di soggiorno - sistemazione di 7 giorni a Hvar, sullisola di Hvar in albergo Pharos - trattamento di mezza pensione VALIDIT: fino al 10 luglio

QUOTA: 869 euro PROPOSTO DA: Voleuropa [ 071-9157000 www.voleuropa.it] INCLUDE: volo speciale da Ancona - 8 giorni tour in Atene, Olimpia, Delfi, la Kalambaka in pullman - 4 pernottamenti ad Atene, uno a Olympia, uno a Delfi, uno a Kalambaka trattamento di mezza pensione - trasferimenti da/per laeroporto - ingressi a musei e siti archeologici - guide locali parlanti italiano VALIDIT: partenze l11, 18 e 25 luglio

CHECK-IN

Offertediviaggio
PACCHETTISCONTIFLY&DRIVE

Offertediviaggio
PAGINE A CURA DI I. FIGUEROA E R. SCUDERI

CHECK-IN

PACCHETTISCONTIFLY&DRIVE

Da 1.000 a 1.500 euro

CILENTO

Palinuro in economia
www.imperatore.it
Le strade per il Cilento sono scomode, ma non il treno che pu essere utilizzato gratuitamente se si prenota una vacanza a Palinuro. Il treno, che si chiama Palinuro Express, parte ogni venerd da Milano e ferma a Piacenza, Bologna e Firenze. Lofferta che proponiamo di una settimana allHotel Caravelle, con spiaggia privata e servizio navetta, in trattamento di mezza pensione PROPOSTO DA: Imperatore Travel [ 081-3339400] VALIDIT: dal 27 giugno fino al 16 luglio
EUROPA

Da 1.500euro e oltre

FILIPPINE PER SUB

TANGO A BUENOS AIRES

GRECIA JONICA

320
BLERA (VT)

QUOTA: da 1.200 euro PROPOSTO DA: Scubatour [ 06-8077469 www.scubatour.it] INCLUDE: voli Qatar Airways a/r - trasferimenti - soggiorno mare di 10 giorni/7 notti a Cebu, lisola del sorriso presso il Sanpaguita Resort - sistemazione in camera doppia con ventilatore a pale - trattamento di pensione completa - 5 giorni di immersioni tra cui due immersioni giornaliere da barca con guida e immersioni illimitate dal resort in coppia VALIDIT: fino al 14 luglio
TRANSILVANIA

QUOTA: 1.725 euro PROPOSTO DA: Courtesy Travel [ 06-44234698 www.courtesytravel.it] INCLUDE: voli di linea Aerolineas Argentinas -soggiorno di 7 notti presso la Mansion Dandi Royal in mezza pensione -accoglienza in aeroporto - trasferimenti - benvenuto con musica di bandoneones - city tour nei luoghi pi importanti della storia del tango - corsi di tango tutti i giorni in hotel VALIDIT: dal 1 luglio fino al 15 agosto
PER

La crociera del benessere


Crociera in una barca attrezzata come una health farm, con programmi benessere attenti allaspetto psico-fisico e con trattamenti estetici. A tavola, una cucina curata da uno chef esperto nutrizionista, che prepara piatti mediterranei con ingredienti biologici. Alla navigazione e ai trattamenti si alternano piacevoli soste in spiaggia per fare bagni nelle acque fresche e limpide del Mediterraneo PROPOSTO DA: Feram Yachting [ 02-76008844] VALIDIT: luglio, agosto e settembre
FILIPPINE

www.feramyachting.it

da 650
MONDO

Inglese a cavallo
www.frontieredelsudamerica.com
Escursioni a cavallo, tiro con larco, piscina, oltre al corso di lingua inglese. Sono le settimane studio per ragazzi proposte dalla Trinity School in agriturismo. Il prezzo a settimana, tutto incluso. Per lequitazione il prezzo 13 euro lora PROPOSTO DA: Trinity School [ 06-44704953/06-44704855] VALIDIT: dal 26 giugno al 3 luglio

Tra le rive del Danubio


www.ventaglio.com
Una settimana di navigazione sul Danubio a bordo di una nave Viking, per attraversare pittoresche cittadine e insediamenti romani e raggiungere alcune belle citt europee: Vienna, Budapest e Bratislava. Quota con 50% di sconto PROPOSTO DA: Utat Viaggi [ 02-33473347] VALIDIT: estate

650
COMPAGNIE AEREE

da 695
MAROCCO

QUOTA: 1.240 euro PROPOSTO DA: Sedimuro Travel [ 0883-480846 www.sedimurotravel.it] INCLUDE: voli di linea Tarom Roma/Bucarest/Roma - trasferimenti da/per laeroporto - 8 giorni/7 notti con sistemazione in alberghi 4 e 3 stelle - trattamento di pensione completa - escursioni e visite in autopullman - guide locali e accompagnatore per tutta la durata del viaggio VALIDIT:dal 19 al 26 agosto
PORTOGALLO

QUOTA: da 3.195 euro PROPOSTO DA: Ruby Travel [ 041-961124 www.rubytravel.it] INCLUDE: voli di linea a/r per Lima - 16 giorni co il seguente itinerario: Lima, Paracas, Nazca, Arequipa, Canyon del Colca, Puno e Lago Titicaca, Cusco, Yucai e la valle degli Incas, Macchu Pichu - accompagnatore locale - trattamento di mezza pensione VALIDIT: partenze il 6 agosto e 18 settembre
RUSSIA

Tra le isole di Samal


Settimana di mare al largo delle coste filippine nellarcipelago delle isole di Samal. Il Barcelo Pearl Farm Island Resort, un tempo fattoria di perle, oggi un resort esclusivo a picco sul mare. La quota include i voli e il soggiorno PROPOSTO DA: Tour Operator Associati [ 06-90160016] VALIDIT: fino al 20 luglio

Su e gi per il pianeta
www.airnewzealand.com
Il Big Planet Tour 2004/2005, il nuovo Giro del Mondo, offre a prezzi imbattibile stopover gratuiti nei luoghi pi emozionanti della terra e include un volo domestico in zone interne di Nuova Zelanda, Australia, Isola del Pacifico e Usa PROPOSTO DA: Air New Zealand e Singapore Airlines [ 800-876126] VALIDIT: dal 1/9 al 14/12

www.toassociati.it

1.200
UZBEKISTAN

da 1.550
POLINESIA

Hong Kong con Cathay


www.cathaypacific.com
Cinque giorni per conoscere Hong Kong volando Cathay Pacific. Lofferta comprende i voli di linea andata e ritorno, i trasferimenti da e per laeroporto, tre notti in albergo tre stelle con prima colazione e la sistemazione in camera doppia. PROPOSTO DA: Cathay Pacific [Info presso le agenzie di viaggi] VALIDIT: Fino al 28 giugno

Il fascino di Marrakech
www.frontieredelsudamerica.com
Soggiorno a Marrakech in uno dei pi bei riad della citt. Il riad unantica residenza privata trasformata in albergo, una sistemazione dal fascino tutto speciale Il pacchetto include i volo, trasferimenti e 3 notti con prima colazione PROPOSTO DA: Turisanda [Info presso le agenzie di viaggio] VALIDIT: estate

24 GIUGNO 2004

699

788

1.690

da 3.180

SEYCHELLES MALDIVE

I VIAGGI DI REPUBBLICA

QUOTA: 1.180 euro PROPOSTO DA: Idee per Viaggiare [ 06-52363513 www.ideeperviaggiare.com] INCLUDE: volo andata e ritorno da Roma e Milano - soggiorno di 10 giorni/7 notti sullatollo di Rasdhoo al Kuramathi Village, struttura di categoria 3 stelle Superior - formula all inclusive VALIDIT: luglio

70

AGRITURISMO

www.agri-turismo.com

www.agriturismoitalia.com

AEROPORTI

www.aeroporti.com

www.infoairport.com

71

I VIAGGI DI REPUBBLICA

QUOTA: da 2.647 euro PROPOSTO DA:Carreblu [ 011-5620326 www.carreblu.com] INCLUDE: voli di linea a/r dallItalia - 6 pernottamenti in hotel de charme sullesclusiva isola di Frgate presso lAnonyme Island Resort - trattamento di mezza pensione - trasferimenti e assistenza in aeroporto nelle Seychelles VALIDIT: partenze fino al 31 ottobre

24 GIUGNO 2004

QUOTA: da 1.094 euro PROPOSTO DA: Metamondo [ 041-5357333 www.metamondo.it/offerte] INCLUDE: volo andata e ritorno da Venezia con TAP - 7 notti in hotel tre stelle con prima colazione - mezza pensione in ristorante - tour in Portogallo in pullman con guida parlante italiano - trasferimenti da/per laeroporto - visite ed ingressi VALIDIT: partenze dal 17 luglio fino al 4 settembre

QUOTA: 2.360 euro PROPOSTO DA: Loisirs [ 02-67131431 www.loisirs.it] INCLUDE: viaggio aereo dallItalia e ritorno - 9 pernottamenti in alberghi 3 e 4 stelle trattamento di pensione completa (tranne due pasti) - tour con le seguenti tappe: Mosca, i monasteri dellisola di Kiji e larcipelago delle Solovki - trasporto in minibus privato - visite ed ingressi - accompagnatore e guida locale parlante italiano - materiale didocumentazione - corredo di viaggio VALIDIT: partenza il 9 luglio

Sulle tracce di Tamerlano


www.apatam.it
Agosto nellex repubblica sovietica dellAsia centrale, in citt come Bukhara e Samarcanda e in scenari assolati che fanno da sfondo allimpero di Tamerlano. Un viaggio di 10 giorni che include il volo e la pensione completa PROPOSTO DA: Apatam Viaggi [ 0722-329488] VALIDIT: partenza il 9 agosto

Da Raiatea a Bora Bora


www.frontieredelsudamerica.com
Crociera in catamarano nelle isole del Pacifico: Raiatea, Taha, Bora Bora, Maupiti, Huahine, uniche nella loro bellezza. Il viaggio dura in tutto 19 giorni di cui 16 in navigazione. Nella quota incluso il volo dallItalia e un volo interno PROPOSTO DA: Alisei [ 051-550826] VALIDIT: dal 7 al 26 agosto

CHECK-IN

Offertediviaggio

Offertediviaggio

CHECK-IN

GENOVA

BRESCIA

GIBELLINA (TP)

Edizione speciale per questo festival. In programma, oltre ai film in concorso, uninteressante retrospettiva dedicata al Cinema Sudafricano dal 1994 al 2004 per celebrare i primi dieci anni di democrazia del paese GENOVA FILM FESTIVAL Multisala America, Palazzo Ducale 010-2725915 www.genovafilmfestival.it Da luned 28 giugno a domenica 4 luglio
FIESOLE (FI)

I grandi artisti del circo


inclinati, pertiche e trampolini Le vertige du papillon con le coreografie della danzatrice di origine maliana Fatou Traor. La scena circense italiana sar rappresentata dalla famiglia Togni che porter in scena con lo spettacolo Circo Maccheroni la lunga storia dei saltimbanchi. Da segnalare, inoltre, gli spettacoli del Giardino segreto che ospiter, com tradizione, le nuove generazioni: in programma la fantasia per trapezio Bougez pas Bouger di Sebasten Lalanne , il multimediale Interieur Nuit di Jean Baptiste Andr, il tappeto elastico di Mathurin Boolze protagonista di Fenetres e lo chapiteau rosso e oro della compagnia Zanzibar ereditato dalla famiglia Beretta. Il Festival Internazionale del Circo Contemporaneo proporr anche iniziative riservate al pubblico dei bambini: laboratori di giocoleria, incontri con gli artisti, animazioni e spettacoli.
FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL CIRCO CONTEMPORANEO Parco dei Circhi e Giardino Segreto 030-2808066 biglietti 10 euro www.festadelcirco.it Dal 24 giugno all11 luglio

Sicilia, lestate del teatro

FOSSOMBRONE (PU)

Tra i tanti appuntamenti segnaliamo il 28 il concerto di Gianmaria Testa e il 29 Da Brecht ai Beatles di Maria Cassi e Leonardo Brizzi. Il 12 luglio da non perdere Daniel Oren e il 23 luglio unica data italiana di Jane Birkin ESTATE FIESOLANA Teatro Romano e altri luoghi 055-59187 800-414240 www.comune.fiesole.fi.it Fino a venerd 3 settembre
BASSANO DEL GRAPPA (VI)

Sopra: i giovani acrobati della scuola francese Centre National des Arts du Cirque

24 GIUGNO 2004

SANTAGATA BOLOGNESE (BO) PARMA

I VIAGGI DI REPUBBLICA

SESTO FIORENTINO (FI)

MONZA

Paolo Fresu domenica, Louis Sclavis luned e marted gli High Five per tre grandi concerti BRIANZA OPEN JAZZ FESTIVAL Piazza Duomo, ingresso libero www.brianzaopen.com Da domenica 27 a marted 29 ore 21.30
72

SUONI SOGNI E IMMAGINI NELLE NOTTI DI MEZZA ESTATE 0182-690059 www.percfest.com Da gioved 24 a domenica 27 giugno

SERATE ESTENSI Galleria Estense e piazza Grande 059-206707 Ingresso libero www.comune.modena.it/seratestensi Da gioved 24 a domenica 27 giugno

FESTIVAL DEL TANGO ARGENTINO Castel santElmo 081-2428567 www.tamotango.it Da sabato 26 giugno a domenica 4 luglio

FESTIVAL LIRICO ARENA DI VERONA Arena di Verona 045-8005151 www.arena.it Da gioved 24 giugno a marted 31 agosto

Path Metheny, il 26 giugno, i Blonde red head, il 5 luglio, il 12 Gilberto Gil: sono solo alcuni tra i protagonisti di questa bella rassegna SESTANTE Villa Solaria e piazza Vittorio Veneto 055-4492431 www.sestoestate.com Dal venerd 25 giugno al 1 settembre
73

PRENOTAZIONI

www.ticketone.it

www.boxoffice.it

www.charta.it

PRENOTAZIONI

www.tkts.it

www.chartanet.it

www.ciaoticket.it

I VIAGGI DI REPUBBLICA

La rassegna si apre con Tango: historias de amor y muerte della Compania argentina de Annibal Panunzio e Magu Danni GRANDESTATE Palazzo della Pilotta 0521-039399 www.teatroregioparma.org Da marted 29 giugno a 27 luglio

LAIGUEGLIA (SV)

MODENA

NAPOLI

VERONA

I maestri del jazz


David Boato, Stefano Bollani, Danilo Rea, Stefano Gatto, Elio delle Storie Tese, il cubano Cojunto Folklorico di Camaguey daranno vita a questo festival jazz . Da non perdere, domenica, La notte dei tamburi

A spasso nel 600


Le vicende della Secchia rapita, narrate nel 600 da Tassoni sono al centro di questa rievocazione storica: concerti, teatro di piazza, una gara goliardica, un antico mercato e un banchetto popolare

Il villaggio del tango


Un viaggio tra Napoli e Buenos Aires, tra san Telmo e santElmo, seguendo il passo dei tangueri sotto la direzione di Miguel Angel Zotto. In programma danze, concerti, spettacoli e incontri nel Villaggio del tango

Nellarena della lirica


Il Festival lirico propone cinque opere, una di Puccini Madama Butterfly e quattro di Verdi, Aida, Trovatore, La Traviata e Rigoletto. In programma, per il 4 agosto, una serata evento con Placido Domingo

Serata con gli Africa Unite, il 26, e poi il 27 si fa festa con i Modena City Ramblers SONICA FESTIVAL Parco Mezzaluna 051-6818942 Ingresso libero www.sonicafestival.it Sabato 26 e domenica 27 giugno ore 21

24 GIUGNO 2004

Dedicato a Le scritture del nostro tempo il festival si apre con Qualcuno arriver di Jon Fosse con la regia di Sandro Mabellini. In programma, il 25, Le nozze di Antigone di Ascanio Celestini con la regia di Arturo Cirillo TEATRI IN MOVIMENTO Palazzo Bonaguro, Chiostro del Museo 0424-524214 www.comune.bassano.vi.it Da gioved 24 a domenica 27 giugno

rande attesa per la Festa Internazionale del Circo Contemporaneo che si terr a Brescia fino all11 luglio. La kermesse propone una maratona di spettacoli che si svolgeranno nel Parco dei Circhi e in altri luoghi della citt: giardini, piazze e cortili dei palazzi storici. Il festival verr inaugurato dai giovani acrobati della scuola francese Centre National des Arts du Cirque con Lecirque, spettacolo di corpi, ombre e marionette firmato da Roland Shon, in scena fino al 27 giugno. La compagnia belga Ecole Superieure des Arts du Cirque propone, dal 2 al 7 luglio, tra piani

e Orestiadi, in scena a Gibellina dal 29 giugno all11 luglio e dal 24 al 28 settembre, si aprono con la nuova creazione di Pippo Delbono Urlo, anteprima assoluta del Festival di Avignone. Dopo aver ambientato sul Cretto di Burri Il Silenzio, in memoria del terremoto che distrusse la citt vecchia di Gibellina, Delbono porta in scena, dal 29 giugno al 3 luglio, in collaborazione con Umberto Orsini, Giovanna Marini e la Scuola di Musica Popolare del Testaccio uno spettacolo sul tema del potere analizzato nelle sue molteplici forme. Negli stessi giorni si svolger un workshop dellartista senegalese Moussa Traore che costruir, utilizzando materiali di recupero, limpianto scenico di Ostie Nere. Il 4 luglio in programma un concerto recital al Baglio di Stefano: un ensemble di artisti italiani e africani renderanno omaggio a Senghor, poeta e statista senegalese. La tranche estiva delle Orestiede ha in cartellone, il 10 e l11 luglio il giovane cuntista palermitano Davide Enia nel suo nuovo spettacolo Maggio 43. Lattore-autore, vincitore del Premio Ubu nel 2003, racconter

della Palermo colpita dai bombardamenti degli Alleati, dei suoi quartieri distrutti, dei suoi 1500 morti. A settembre, a completare il ciclo delle Orestiadi, iniziato lo scorso anno con lo straordinario Agamennone di Rodrigo Garcia, andr in scena, dal 24 al 28, subito dopo il debuttato veneziano, lo spettacole Coefore con la regia di Monica Conti e Eumenidi di Gentler con la regia di Caden Manson.
ORESTIADI Teatro dei Ruderi - Cretto di Burri 0924-67844 www.orestiadi.it Dal 29 giugno al 3 luglio

Sopra: una scena dello spettacolo Urlo di Pippo Delbono

Un viaggio virtuale per conoscere altre citt attraverso la musica, il cinema, la gastronomia e anche il teatro e la danza che questi luoghi hanno espresso nel tempo. Venerd 25 e domenica 17 si incontra Berlino con la musica indietronica dei Ms John Soda, con la proiezione di Der Rimmel uber Berlin di Wim Wenders, con una conversazione sullarchitettura dopo la caduta del muro con Francesco Cellini dellUniversit Roma Tre e con una cena berlinese. Il 24 e il 26 giugno sar la volta di Glasgow, l1 e il 2 luglio di Bombay. Si chiude il 3 e il 4 con la Roma di Piazza Vittorio IN VIAGGIO 2004 Centro di Aggregazione Roberta Capodogli 0721-723244 www.comune.fossombrone.ps.it/inviaggio Dal 25 al 27 giugno e dal 1 al 4 luglio
CISON DI VALMARINO (TV)

Il festival internazionale, che propone numerosi concerti di musica classica ambientati nelle chiese e nei castelli delle colline trevigiane, presenta, marted 29 a Castel Brando, Michele Placido in Concierto de alma: tanghi, passioni e parole damore. Lattore sar accompagnato dalla chitarra di Javier Garcia Moreno, dal Tangos Trio e da due tangueros MUSICAESTATE Cison di Valmarino, Follina, Pieve di Soligo 0438-411989 www.quadrivium.tv Fino a sabato 31 luglio

CHECK-IN

Ilcalendario

TEATROMUSICAFESTEMERCATINIINCONTRI

TEATROMUSICAFESTEMERCATINIINCONTRI

Ilcalendario

CHECK-IN

FIRENZE

PARMA

FRANCOFORTE

Venti opere di grande formato di un esponente della Pop Art inglese: collage, oli e altro realizzati dagli anni 60 ai 90 JOE TILSON. ATTRAVERSO E OLTRE LA POP Galleria Il Ponte Via di Mezzo 42/b 055-240617 Orario 16-19.30 chiuso luned e festivi Fino al 30 giugno
MILANO

Linee e colori di uno scrittore


impiegato di Sothebys; uno che maneggiava oggetti darte e aveva un occhio infallibile per le paccottiglie e per i capolavori; uno che scriveva, s, ma che a volte era decisamente noioso. E allora: come? E perch? A guardare le foto che espone la Fondazione Culturale Edison, che provengono tutte dalla Trevillion Picture Library di Londra e che da anni non vengono esposte in Italia, lidea del perch si fa pi chiara, pi decisa. Quei colori, quelle linee, quei chiaro-scuri, quelle forme che disegnano geometrie accattivanti: tutto parla della capacit di Chatwin di vedere dove altri non avrebbero visto nulla, di accostare, di scoprire preziosi tesori in mezzo a tante cose comuni e banali. Proprio quello che fa la sua scrittura: tutta da dipanare, da scoprire piano piano, per cerchi concentrici. La mostra aperta in concomitanza con la stagione dellArena Estiva della Fondazione Culturale Edison.
BRUCE CHATWIN Galleria delle Colonne - L.go 8 marzo 9 0521-964803 Orario: 9.30-13 e 15.30-18 www.edisonline.org Dal 28 giugno al 30 settembre

un gioco da ragazzi

HELSINKI

attenzione che il Novecento

In mostra 25 opere circa, tra oli, carboncini e acquerelli, realizzati negli ultimi due anni dallartista francese ISABELLA MOLARD Studio Forni Via Fatebenefratelli 13 02-29060126 Orario 10-13 e 16-19.30 chiuso domenica e luned Fino al 10 luglio
FAENZA

Qui sopra: una fotografia di Bruce Chatwin esposta alla Galleria delle Colonne di Parma

La ceramica giapponese dei secoli XVII e XVIII: 100 opere che ricostruiscono i vari stili e le diverse destinazioni duso di questi splendidi manufatti JIKI. PORCELLANA GIAPPONESE TRA ORIENTE E OCCIDENTE 1610-1760 Museo Intern. delle Ceramiche Via Campidori 2 0546-697311 Orario:9-19, dom e festivi 9.3013 e 15-19, chiuso luned Dal 26 giugno al 7 novembre
BANARI (SS)

pesso ci si domanda come sia nato il mito di Bruce Chatwin. Ci si domanda come e perch quel giovane con lo zaino sulle spalle, la macchina fotografica al collo, i capelli spettinati, lo sguardo tra linterrogativo, il sognante e lenigmatico (dove va? con chi ? cosa sta pensando? cosa ha appena scritto?) - cos come ce lha regalato una fotografia ormai famosa - sia diventato unicona tra i viaggiatori, quelli che ancora pensano e credono di poter attraversare il mondo scoprendolo, di poter guardare le terre senza vedere MacDonalds o Coca-Cola. In fondo Chatwin era un

ha prestato allinfanzia non riguarda solamente la pedagogia e la psicologia. Duecento opere (disegni, quadri, filmati e giocattoli) di 40 artisti appartenenti alle pi interessanti correnti dello scorso secolo, analizzano il rapporto stretto fra il mondo dei bambini e larte. Rapporto che si tradusse non solo nella produzione di pezzi unici, ma anche nella progettazione di oggetti destinati alla produzione in serie. Gli architetti stessi, per la prima volta nella storia, si occuparono sistematicamente di realizzare arredi concepiti per linfanzia e ambienti per far giocare i piccoli. Molti pittori scoprirono e studiarono a fondo il potenziale artistico insito nei processi creativi dellinfanzia; Paul Klee scriveva: Non ridete, cari lettori! I bambini, hanno abilit artistica e c una notevole saggezza nellaverla! Meno aiuto hanno dai grandi, pi sono istruttivi gli esempi che ci forniscono. Di notevole interesse artistico i pezzi esposti alla mostra; ricordiamo qui le bambole costruite da Picasso per la figlia Paloma, gli animaletti di fil di ferro di Alexander Calder, le maNEW YORK

Gli artisti contemporanei devono avere una manualit particolare quando costruiscono istallazioni. La mostra indaga questo aspetto tecnico attraverso 13 artisti finlandesi. VISIONE E MENTE Museo di Arte Contemporanea Kiasma, Mannerheiminaukio 2 00358-9-17336501 Orario: 9-17; chiuso il luned Fino al 19 settembre
BARCELLONA

rionette di Paul Klee realizzate per il figlio Felix, il libro di disegni di Otto Dix per il figlio, i giocattoli di artisti della Secessione viennese come Franz von Zlow, Dagobert Peche, Josef Hoffmann, gli oggetti pedagogici disegnati alla Bauhaus. Non mancano autori italiani: Bruno Munari con i suoi libri per linfanzia ed i giocattoli in gommapiuma progettati da designer milanese con Enzo Mari per la Danese.
ARTE. UN GIOCO DA BAMBINI Shirn Kunsthalle Frankfurt, Rmenberg 0049-69-2998820 Orario: 10-17; 10-22 mercoled e gioved Fino al 18 luglio

Bambola con vestito blu (1952) di Pablo Picasso

La mostra, attraverso oggetti e sculture, analizza il problema della creazione della vita, vista dalle culture precolombiane. IMMAGINI DEL CORPO Museo Barbier-Mueller Montcada 12-14 0034-933104516 Orario: 10-18; chiuso il luned Fino al 31 ottobre
CAMBRIDGE (REGNO UNITO)

24 GIUGNO 2004

ANCONA

ARIIS DI RIVIGNANO (UD)

STOCCOLMA

I bambini di Cemak
Ventidue quadri che ritraggono bambini e bambine, santini da preghiera, mamme, uomini calvi, adolescenti, ballerini, un prete, un angelo e altro, realizzati da Leonardo Cemak con il suo stile ironico e, come dice lui stesso, muto, di umorismo senza umorismo IL SORRISO NELLARTE - LEONARDO CEMAK Palazzo del Rettorato - Piazza Roma 22 071-2202201 Orario: 16.30-19.30, chiuso domenica e festivi Fino al 3 luglio

Omaggio alla natura


La relazione essere umano-natura in questa manifestazione artistica che vuole, nei dichiarati intenti degli ideatori, avvicinare il grande pubblico allarte. Un omaggio, dunque, attraverso fotografie, video, sculture, installazioni visive e sonore, light box, diinti e oggetti MARAVEE 2004 - CLOROFILLA Villa Ottelio-Savorgnan 040-3728526 Orario: 9-18.30 Fino al 18 luglio

Bella come una rana


Le rane vivono in molte parti del mondo in condizioni climatiche e ambientali diversissime. Sono protagoniste di favole e leggende. Al Museo di Storia Naturale di New York possibile ammirare centinaia di esemplari vivi nel loro habitat perfettamente ricostruito. RANE American Museum of Natural History, Central Park West e 79th Street; 001-212-7695100 Orario: 10-17,45 Fino al 3 ottobre

Muggiti di piazza
La citt invasa dalle mucche! La pacifica invasione una mostra che gi ha avuto un notevole successo a New York, Sidney, Chicago, Londra e Dublino. Nelle piazze e nelle strade esposte sculture in fibra di vetro a grandezza naturale e pannelli, raffiguranti mucche. COWPARADE Centro storico della citt 0046-8-56258484 Le opere sono sempre visibili Da giugno a settembre
AMBURGO

Lerotismo nellimmaginario artistico contemporaneo: 100 artisti e altrettante opere LE STANZE DI EROS Fondazione Logudoro Meilogu Via Marongiu 30 079-826270 Orario: 16.30-20, chiuso luned Dal 26 giugno al 26 settembre
74

Il pittore tedesco Max Liebermann (1847-1935), realizz numerose tele dedicate alla natura intorno al lago Wannsee (Berlino). Realizzate allinizio del 900, costituiscono la mostra. IL GIARDINIO DI MAX LIEBERMANN Hamburger Kunsthalle Glockengieerwall 0049-40-428131200 Orario: 10-18; chiuso luned Fino al 26 settembre
75

I VIAGGI DI REPUBBLICA

FIRENZE

www.galleriailponte.com MILANO

www.galleriaforni.it

FRANCOFORTE

www.schirn-kunsthalle.de

STOCCOLMA

www.cowparade.com

I VIAGGI DI REPUBBLICA

24 GIUGNO 2004

La cultura dei Normanni viene analizzata attraverso oggetti e monete. I Normanni costruirono vari regni in Europa, dal 900 d.C. fino al 1200. I NORMANNI Fitzwilliam Museum Trumpington Street 0044-1223-332900 Orario: 10-17; chiuso luned Dal 1 luglio al 12 settembre

CHECK-IN

MostreinItalia

PITTURASCULTURAFOTOGRAFIAINCISIONIDESIGN

Mostreallestero
PAGINE A CURA DI RORY CAPPELLI - ROBERTO CARAMELLI

Breviinviaggio
NOVITITINERARITOURINAUGURAZIONI PESARO
DI ANDREINA DE TOMASSI

Messico e favole nel nuovo cinema

hi ama o ha amato il Cinema Vero, non pu mancare. La Mostra del Nuovo Cinema di Pesaro invita tutti alla festa per i suoi quaranta. Anni belli, impegnati, insaziabili, sempre alla ricerca delle nouvelles vagues, delle avanguardie, delle sperimentazioni. Dal 25 giugno al 3 luglio, giorni e notti di retrospettive, tavole rotonde, discussioni, anteprime. Allo storico Sperimentale, ma anche in altri locali pesaresi, e sulla spiaggia e nellentroterra dincanto, nove giorni abbacinanti. Si comincia con Messico e Favole, una collettiva dei migliori cineasti messicani degli ultimi anni, poi lavanguardia austriaca con imprevedibili video dautore, una personale per Lucian Pintilie, romeno, parigino, di grande statura, l0mnia dei Fratelli Taviani curata da Vito Zagarrio, e poi tanti documentari, corti, flash, opere prime. Per la prima volta - dice il direttore Giovanni Spagnoletti avremo un premio con tanto di giurati: Gianni Amelio, Pino Cacucci e Paolo DAgostini, sempre nel segno dellantidivismo, poi questanno, visto che la realt or76

mai una fiction abbiamo scelto la via maestra del documentario. Ma il filo conduttore rimane la critica militante, quell insorgenza permanente che ha distinto sempre la Mostra.Continua nel quarantesimo a palpitare il sogno-segno rovente dellAmerica Latina, che tanto aveva incantato Bruno Torri e Lino Miccich gli inventori della Mostra. Tornano i protagonisti di tante lotte per il Cinema, come Gianni Toti che festegger il suo doppio (80 anni) alla Mostra. Info: www.pesarofilmfest.it
TRENTINO

Topolino va in montagna
Topolino ed il mondo Disney "prendono casa" sulle montagne del Trentino per le vacanze dei pi piccoli. Si tratta di Disney Mountain Fun che si svolger in contemporanea ad Andalo, Pinzolo e Pozza di Fassa. Il 10 luglio a Pinzolo, il 18 luglio a Pozza di Fassa e il 23 luglio ad Andalo per le tre grandi feste di mezza estate Disney Mountain Fun.

CONTATTI

www.trentino.to/disney

C
I I

Viaggiintivv
SPETTACOLIDOCUMENTARINATURA BORNEO

La geografia del tatuaggio


DI DANIELA GIUFFRIDA

IL TATUAGGIO SVANITO

National Geographic Channel Domenica 27 giugno ore 22

e vero che nella vita esistono soltanto due grandi piaceri, quello della carne e quello della letteratura, come afferma Nagiko, protagonista del film di Peter Greenaway, i Racconti del cuscino, allora il tatuaggio una forma altissima di letteratura scritta e raccontata dai corpi. Lo sanno i giapponesi che ispirandosi alle raffinate immagini di Utamaro, Hokusai e Hiroshige ne hanno fatto unarte pari soltanto alla bellezza asciutta dei loro haiku. Anche la Bibbia e il Corano parlano di ricami sulla pelle e per i maori della Nuova Zelanda il Moko (tatuaggio) stabilisce il rango di un guerriero, mentre per gli Iban del Borneo, un tempo cacciatori di teste che ancora oggi popolano le rive dello Skrang, il fiume della morte, il diritto al tatuaggio si conquista con let matura. Il tatuaggio svanito, in onda su National Geographic, ci porta ora nella giungla del Borneo alla ricerca di corpi che raccontano storie e delle antiche tecniche di realizzazione dei tatuaggi ormai quasi dimenticate, con lobiettivo di rileggere le tradizioni di un popolo nei loro unici testi scritti: le immagini tatuate.
78

E questa idea del corpo trasformato in una sorta di diario dellanima - chi pu negare lesistenza di sottili legami fra le geografie dellanima e quelle del pensiero - una suggestione che non poteva non colpire al cuore la civilt occidentale, dominata appunto da due elementi centrali: il corpo e limmagine. Anche se non possibile dimenticare che nella cultura occidentale la spiritualit ha coordinate storico-culturali completamente differenti.
THE HISTORY CHANNEL

Le piramidi dEgitto
Uno sguardo attento e misurato alle meraviglie dellantico Egitto. Dai luoghi di sepoltura alla costruzione delle piramidi durante lannuale inondazione del Nilo, fino alla funzione di ponte con laldil della misteriosa Sfinge. Un ricco reportage sullantico Egitto, ancora tutto da scoprire, che va in onda su The History Channel marted 29 alle ore 20.

CONTATTI

www.skytv.it

www.ngcitalia.it

CHECK-IN

Viaggiatavola
BOLOGNA
DI CARLO PALTRINIERI

RISTORANTIRICETTETENDENZENATURAALIMENTAZIONE

Gi il sipario, si va in cena

s PANZANO IN CHIANTI [FI]

Il giardino dei sapori


I sapori autentici del Chianti vi saranno serviti, nella bella stagione, in un elegante dehors (un giardino colmo di aromatiche e di verde) da cui si intravede la valle della Pesa. Il men scandito da tortelli alla mugellana (con il ripieno di patate), ovviamente crostini toscani, zuppe, tagliatelle, tagliate di manzo, ma anche frittate e polenta fritta al sugo o con il pecorino. Ad accompagnare il tutto una vasta proposta di verdure e per dessert i classici toscani. La carta dei vini parla ovviamente chiantigiano, da lodare la proposta di alcune mezze bottiglie. Ma una volta arrivati a Panzano non potete non fare visita allantica macelleria di Dario Cecchini. Ne vale davvero la pena! Trattoria Oltre il giardino Piazza Bucciarelli, 42 - 055-852828 12-15/20-23 Chiuso il luned Prezzo medio: 35 Euro

i chiude il sipario e comincia lo spettacolo. Pu accadere? S, accade a Bologna complice la passione per la gourmandise di uno degli attori (nel senso del colui che fa) della cooperativa Nuova Scena che gestisce uno dei palcoscenici pi dinamici dItalia e capace di produzioni di successo. Per una volta si va in cena per godersi, dopo la piece, la mise en plat. Si comincia il 29 di giugno con una serata di gala ad inviti con un banchetto allestito da sette chef che negli appuntamenti successivi si alterneranno. Il programma intenso per quanto riguarda la cucina, intrigante per la proposta teatrale. Il 13-16 luglio Ivano Marescotti e il Duo Clavier raccontano con voce e musica una favola romagnola, poi Mario Ferrara (Scaccomatto) mette in tavola una cena perfettamente romagnola. Francesco Friggine porta il 19 in scena una piece nuovissima Men fisso: friggione che poi in cucina viene interpretata da Vincenzo Camerucci (Lido Lido), il 23 e 24 luglio Tita Ruggeri si misura in Atipica e a seguire si gustano i piatti di Cesare Maretti (Dandy). Nuo24 GIUGNO 2004

vo appuntamento il 27-30 luglio con le danze e le percussioni afro di Gruppo Amfyda e ai fornelli opera Max Poggi (Il Cambio). Gli chef si misureranno tutti sul tema della pasta. Le cene sono allestite nel suggestivo chiostro del teatro per 200 persone. Ovviamente ai men sono accompagnati vini di alto livello. Per potersi mettere a tavola necessario assitere allo spettacolo. (Info: 051-2910910)
TAORMINA

Tornano allArena del Sole le cene a teatro: sette appuntamenti in luglio con prosa e cucina. Tema dominante: la pasta

s COLFIORITO (PG]

Il pasto sul passo


Se affrontate i tornanti della statale del Chienti e vi viene appetito, bene qui la sosta pu essere presa in considerazione. Andarci adesso offre, poco oltre, lo spettacolo della fioritura della piana di Castelluccio ed suggestivo. Tornando al locale semplice e in tavola arrivano proposte come la crescia al lardo, i tortelli derbe, le tagliatelle, la robusta grigliata mista di carne, lagnello a scottadito. Ci sono anche pizze. Dessert casalinghi, poche davvero le bottiglie. Hostaria al Fontanile Via Adriatica 176/178 - 0742-681556 12-15/19-22,30 Chiuso il luned Prezzo medio: 20 Euro
s ROMA

PUGLIA

Lolio orgoglio del Salento


Puglia terra di olivi. E il Salento oggi rivendica un posto di primo piano nella qualit degli extravergine, fondata soprattutto sul sapiente sfruttamento di una variet autoctona, la Cellina, che d un olio sapido e profumato. Per valorizzare questa variet nato il progetto Augusto per un extravergine di raro pregio e che si porta dietro una filiera di prodotti a base di olio di forte suggestione gastronomica.

A tutto pesce in Sicilia


Un week-end con il pesce per protagonista e lincanto di Taormina a fare da quinta scenografica. Loccasione data dalla tradizionale sagra del pescato che ogni anno segna lapertura della stagione estiva. Fino al 3 luglio vengono imbanditi men a base di pescato e si possono visitare le flotte e i mercati pescherecci. Proposti anche pacchetti (Hotel Villa Ducale 0942-28153).

Il buon bicchiere
Wine-bar di raro pregio, bello da abitare, gustoso da frequentare. Le etichette sono 360, le proposte di cucina spaziano dai crudi di pesce e carni, ai formaggi ad alcuni eleganti sfizi caldi. Buoni i dessert. Da provare anche per il ricco carnet di degustazioni. Il bicchiere di Mastai Via dei Banchi Nuovi - 06-68192228 11-01 Chiuso il luned Prezzo medio: 25 Euro
s

I VIAGGI DI REPUBBLICA

80

CONTATTI

www.arenadeslole.it

www.hotelvilladucale.com

www.terrasalentina.it

C
S

Caliciinalto
DI CARLO CAMBI

VINISPUMANTICANTINECOLLINEENOTECHE

VENETO-EMILIA ROMAGNA-TOSCANA

Le bottiglie in prosa e in musica

e il vino un mezzo despressione allora ha un suo codice comunicativo. Sono le sollecitazioni sensoriali capaci di amplificare le percezioni che ci vengono da altre forme di comunicazione: come la prosa, come la musica. Si moltiplicano perci gli appuntamenti che uniscono grandi bottiglie a performances. Antesignana di queste manifestazioni Sorsi dautore che unisce incontro con uomini di lettere e di spettacolo a raffinate degustazioni. Ledizione 2004 inizia il 30 giugno a a Villa Pasti con Francecso Guccini in abbinamento ai vini di Corte SantAlda. Si prosegue il 13 luglio con Luca ZingaIN LIBRERIA

retti e Margherita dAmico e la Cantina di Soave, il 22 luglio con Maria Venturi e la Cantina di Montecchia di Corsara, il 5 agosto con Erri De Luca e la Cantina di Valdadige, il 31 agosto con Carole Bouquet e la Marchesi Fumanelli e il 7 settembre con Jean Sorel e i vini di Bolla. Un altro festival prende il via in Romagna il 3 luglio e propone in altrettante citt 24 concerti di sinfonica in abbinamento con le bottiglie di quella zona (info: 054225747). E per chudere il Wine&Jazz Festival organizzato per il settimo anno dal 7 al 17 luglio a Montalcino dalla Castello Banfi (info: 0577-840111).
ROCCA DELLE MACE

Le parole del vino


Tutto partito dallunica edicola di San Casciano nel cuore del Chianti. Carlo Lotti ha trasformato una sconfinata passione per i libri e il vino nella prima enolibreria. E oggi ha fatto qualcosa di pi: si inventato Parole di Vino, taccuini realizzati con le etichette pi famose. Un gadget forse, ma indispensabile per gli enobibliofili e per le cantine. (Info: 055-820279)

La lirica in cantina
Giunge alla quattordicesima edizione il concorso lirico indetto dalla pretigiosa cantina chiantigiana Rocca delle Mace guidata da Sergio Zingarelli. Centinaia di giovani artisti si misurano allultimo do dal 17 al 22 luglio. E il 22 luglio si terr la finale, aperta al pubblico, condotta da Paola Saluzzi, quando la giuria, presieduta da Renato Bruson, decreter qual la migliore voce.

82

www.paroledivino.com

www.verona.com

CHECK-IN

Appuntidiviaggio

ROMANZIGUIDEFOTOGRAFIAAVVENTURA

Le mille facce dellisola venuta dal passato


DI ROBERTO CARAMELLI

Sardegna
1

fogliando il libro fotografico di Rosario Bonavoglia dedicato alla Sardegna, viene da chiedersi se, certe immagini, siano state inserite per errore. Siamo in India, in America Latina o in un Paese arabo? Chi crede che la Sardegna abbia vissuto per secoli una sua realt chiusa, separata dalle civilt del Mediterraneo, solo con queste fotografie dovr ricredersi. Le feste popolari, larchitettura, i paesaggi, i colori, gli oggetti, parlano la lingua millenaria che tutti i popoli del mondo hanno in comune. Le barche fatte di paglia degli stagni di Santa Giusta a Oristano sono le stesse del lago Titicaca in Sudamerica, le celebrazioni della Settimana Santa di Alghero hanno i chiaroscuri delle processioni spagnole, la Chiesa di San Giovanni a Simis si stacca dal cielo scuro come una moschea algerina. Le maschere delle feste potrebbero arrivare da un pianeta lontano. E allora, cos la Sardegna, anzi, come viene sottolineato nella prefazione, quali e quante sono le Sardegne? Bonavoglia ha fatto un ritratto dellisola partendo dalla sua anima, senza cadere nella rappresentazione da cartolina che promette ai turisti distratti una natura incontaminata, il sole e il mare. Le coste, le campagne, qui sono dure con quella grazia spigolosa che solo il vento e le onde sono capaci di disegnare. La gente vera: suda, fatica, si arrabbia, soffre, canta e prega. L dove compaiono, i paesaggi sono un pretesto per guardare una partita di pallone sulla spiaggia di
84

4 3

[1] FOTOGRAFIA Barche da pesca a cura di Franco La Cecla, fotografie di Melo Minnella - LEpos Edizioni - 58,00 euro x Il mare un universo dove si incontrano leggende e storia. Il volume un viaggio attraverso le decorazioni delle barche da pesca. [2] GUIDE Sardegna. Guida Completa a cura di Guido Persichino - Giunti - 16.50 euro x La guida, divisa in 6 itinerari, indica in ogni doppia pagina la cultura, la storia, la gastronomia, lartigianato, il paesaggio, le strutture ricettive e i ristoranti di ogni zona. [3] GUIDE Sardegna. Tascabili Dumont Tommasi Editore/Datanova - 14,00 euro x I due autori tedeschi raccontano il fascino esercitato dallisola. Ben curata la parte dedicata alla storia e alle tradizioni. [4] GUIDE Sardegna. The Rough Guide Edizioni Vallardi - 18,00 euro x Interessante la parte dedicata ai centri storici pi belli e allentroterra. Trenta cartine accompagnano il testo. Indicati i percorsi in bici. [5] GUIDE Agriturismi e tradizioni in Sardegna Edizioni Iter - Lozzi & Rossi - 8,00 euro - in vendita nelle librerie e nelle edicole x Le migliori strutture agrituristiche dellisola in 300 indirizzi. Una parte dedicata ai prodotti tipici (come riconoscerli, dove trovarli), alle feste popolari e alle sagre.

24 GIUGNO 2004

GADONI (NUORO)

I VIAGGI DI REPUBBLICA

SARDEGNA Foto di Rosario Bonavoglia Silvana Editoriale Testi di Michele Bagella e Donatella Trotta 02-61836337 38,00 euro

Nella miniera come in un museo


In previsione della costitu- Funtana Raminosa a Gadozione del grande Parco Geo- ni, nel Nuorese. Le strutture minerario della Sardegna pa- della miniera, restaurate daltrocinato dallUnesco, viene la societ regionale IGEA, ilaperta al pubbliluminate con un co la struttura di sistema allaarchitettura invanguardia, sodustriale della no gi da tempo Vecchia Laveria un museo con della miniera visite guidate. Vecchia Laveria della Miniera di Funtana Raminosa www.igeaminiere.it 0781-491300

Tharros, la raccolta delluva in un vigneto di Olzai, la pesca delle arselle a Oristano. Bonavoglia un fotografo di reportage, ha realizzato volumi dedicati alla Sicilia, a New York, alla Costiera Amalfitana, a Venezia.
s

CASE EDITRICI

www.silvanaeditoriale.it

www.giunti.it

www.iteredizioni.it

CHECK-IN

Lavaligia

RomanPolanski

a la smorfia irridente di un eterno ragazzino. Statura bassa, capelli arruffati. E, per destino, una vita tormentata. Roman Polanski non soltanto un regista dalla mano sapiente e dalle inquadrature geniali. I suoi film, tranne il divertente Pirati, riecheggiano sempre atmosfere complicate, intrighi, vicende convulse, e il suo cinema non a caso come protetto da un velo di maledizione, di inquieta trasgressione. Frantic, Rosemarys baby, Luna di fiele, Tess, Per favore non mordermi sul collo sono alcuni suoi capolavori. Lultimo film, Il pianista, stato premiato a Cannes con la Palma dOro. Ha nostalgia della sua Cracovia? Pur essendo nato a Parigi, quando avevo tre anni la mia famiglia si trasfer a Cracovia in Polonia. Una citt bellissima, e non lo dico per campanilismo, ma perch sono convinto corrisponda a verit. Conserva ancora un fascino monumentale, unatmosfera che io definisco sonora, con unofferta architettonica medievale e rinascimentale da far perdere il respiro. Cosa centra la musica in questa definizione ? Alludo alla cornetta che ogni ora suona nella chiesa del centro storico. Per me quel suono limmagine, il simbolo della citt, e ha influenzato molto anche la mia vita e il mio lavoro. Cracovia, inoltre, conserva numerose opere del Rinascimento italiano, perch una nostra regina era italiana quando la citt era capitale della Polonia. Fu lei a chiamare artisti ed architetti italiani che ne impreziosirono laspetto. Quindi c un sentimento forte che la lega al nostro Paese? S, certamente. In particolare a Roma, che ho scoperto quando studia86

La mia Polonia tra Fellini e Kurosawa


DI ENZO GRAVANTE


Ricordo le lezioni sul Neorealismo alla scuola di cinema di Lodz A Roma mi sento sempre a casa, con una grande voglia di vivere Parigi? Basta una buona guida turistica per ammirare le sue meraviglie

vo alla scuola cinematografica di Lodz. Ci facevano vedere tutti film del Neorealismo. stato, quindi, inevitabile che alcuni anni dopo volessi visitare Roma. E ne valse la pena, poich da subito ne apprezzai tutti i suoi lati migliori: le sfumature, i colori, la lingua orecchiabile che parla la gente. Qui mi sono sempre sentito come a casa mia e, ogni volta che ritorno, provo una sensazione molto intensa, una grande voglia di vivere che spesso mi fa pensare: Sarebbe bello, un giorno, ambientare in questa realt un mio film!. Qual il regista italiano al quale si sente pi legato? Sicuramente Federico Fellini, che per molti anni ha rappresentato un traguardo da raggiungere. Un autentico genio con quella sua visione di pensare e raccontare le cose, la vita. Ogni volta che penso a lui mi ritorna in mente lapprendistato di Lodz. Quando, insieme ai film di Fellini, mi appassionavano anche le pellicole di Kurosawa, un altro grande maestro del cinema mondiale. Da molti anni lei vive a Parigi. Cosa le piace di pi della capitale francese ? Non saprei. Sicuramente ci sono tante cose che amo. Ma credo che basti una buona guida turistica per capire meglio quali meraviglie Parigi possa offrire. vero che sta preparando un film ispirato a Oliver Twist? S. un progetto al quale sto lavorando soprattutto perch amo Charles Dickens, che trovo da sempre uno scrittore estremamente affascinante. un sogno che si avvera. Ho anche saputo che lultimo omaggio a Oliver Twist risale addirittura al lontano 1968: si trattava di un musical. trascorsa pi di una generazione, quindi ho un motivo in pi per realizzarlo.
I

I VIAGGI DI REPUBBLICA

24 GIUGNO 2004

FILMOGRAFIA

Ritratto di Massimo Jatosti

www.kataweb.it