Sei sulla pagina 1di 6

DIREZIONE DIDATTICA

BORGO S. DALMAZZO (CN)


SCUOLA DELL’INFANZIA “VIA ASILO”

“Uno sguardo sull'arte: primi passi nel mondo della pittura”

Laura Bulgherini
Motivazione.

Il linguaggio dell'arte è un altro modo del sapere; dovremmo ricordare che, per
millenni, l'educazione dell'uomo è stata essenzialmente una cultura estetica. I
bambini, naturalmente, questo lo sanno poiché il disegnare, il dipingere, insieme al
gioco, sono la loro prima forma espressiva.
L'arte serve a liberare il pensiero, l'emozione; aiuta i bambini a sviluppare forme di
conoscenza multiple che integrano quella puramente nozionistica, fa acquisire
scioltezza, fiducia, sicurezza nelle proprie potenzialità espressive, creative e manuali.
Inoltre, nei primi cinque anni di vita, i bambini hanno una grande capacità di
apprendere e di assorbire contenuti ed interessi dall'ambiente che li circonda e dalle
stimolazioni che ricevono: confrontarsi con la pittura, una delle più alte espressioni
dell'ingegno umano, capace di trasmettere, indipendentemente da specifiche
conoscenze tecniche, forti emozioni ed esprimersi liberamente attraverso il segno
grafico sono esperienze cariche di valenze formative in grado di seminare nelle menti
la voglia (la capacità potrà venire in seguito) di confrontarsi con l'arte.
Partendo da queste considerazioni, abbiamo pensato di offrire ai nostri alunni, per
quanto così piccoli, un giocoso tentativo di approccio al mondo dell'arte attraverso le
opere di alcuni dei piu importanti pittori del '900: Matisse, Mirò, Chagall, Picasso,
Kandinskij, Pollock, ecc. La scelta di questi autori è motivata dal loro uso predominante
del colore sulla rappresentazione grafica, poiché il bambino di questa età può sentirsi
più vicino agli “schizzi” di un astrattista che, ad esempio, all'eccelso ma più distante
“Tondo Doni” di Michelangelo.
La prima parte del progetto ha visto i bambini cimentarsi con le opere di alcuni grandi
figurativi, prima di passare alla pittura astratta.

Destinatari.

Il progetto, della durata di due anni scolastici, è rivolto ai bambini della sezione “D”
articolati in gruppi.

Obiettivi generali.

 Favorire l'incontro dei bambini con l'arte per una alfabetizzazione estetica di
base.
 Far conoscere pittori che siano loro vicini, che appartengano al loro mondo,
dominato dall'utilizzo di tecniche tipiche delle avanguardie artistiche del
Novecento; in questo modo impareranno codici, mezzi e strumenti del fare arte
e diventeranno, col tempo, fruitori consapevoli delle opere che potranno vedere
nei musei e nei libri.
 Favorire l'incontro con autori le cui opere siano riproducibili in ambito
scolastico attraverso i mezzi e le tecniche che i bambini hanno quotidianamente
a disposizione.
Obiettivi specifici.

 Riprodurre in modo personale le opere d'arte proposte.


 Sperimentare tecniche e modalità pittoriche di vario tipo.
 Usare la gamma cromatica.
 Effettuare scelte di colore e tecniche idonee al soggetto da rappresentare.
 Produrre immagini iconiche con materiale di vario tipo.
 Inventare composizioni cromatiche.
 Osservare e “raccontare” un'opera d'arte.
 Attribuire un significato ad un quadro e scambiare le proprie impressioni.
 Esprimere sentimenti ed emozioni legate ad un'opera d'arte.
 Rafforzare la fiducia nelle proprie capacità espressive e sviluppare la
creatività.
 Favorire il superamento di inibizioni.
 Rafforzare la capacità di collaborare in vista di una metà comune.

Materiali impiegati.

 Proiezione di opere di pittori (Power Point) illustrate dall'insegnante e


commentate dai bambini.
 Libri di pittura.
 Pennarelli, pastelli, pastelli a cera, colori a tempera, colori per la digitopittura,
ecc.
 Pennelli di varie dimensioni e spessore.
 Spatole.
 Fogli da disegno.
 Lenzuola bianche da usare come tela.
 Piccole scope di saggina e di fibra sintetica.
 Forbici con punta arrotondata, colla stick e vinilica.
 Materiale strutturato e non.
 Materiale di recupero.

Attività complementari.
Nel corso dei due anni sarà organizzata una visita alla GAM di Torino e, in caso vi siano
mostre o esperienze attinenti al progetto, queste verranno inserite di volta in volta
(es. mostre al Filatoio Rosso di Caraglio).

Documentazione.
Il percorso sarà documentato attraverso le opere pittoriche dei bambini e
documentazione fotografica.
Potrebbe inoltre essere allestita una mostra finale che metta in confronto diretto
l”originale” (poster o foto) con la “copia” creata a scuola.
FASE I: LA PITTURA FIGURATIVA

Leonardo da Vinci: La Gioconda (1506).

Maddalena G. (4 anni e sei mesi) Chiara T. (4 anni e tre mesi)


La Gioconda (2007) La Gioconda (2007)
Vincent Van Gogh: Dodici girasoli in un vaso (1888)

Gloria T. (4 anni e sette mesi) Marco R. (4 anni e due mesi)


I Girasoli (2007) I Girasoli (2007)
Antonio Ligabue: Testa di tigre (1955)

Alessandro P. (4 anni e 4 mesi) Antonio F. (4 anni e 8 mesi)


Tigre (2007) Tigre (2007)