Sei sulla pagina 1di 2

Scuola dell’Infanzia

Campo di esperienza: Immagini, suoni, colori


- stimolare l’immaginazione e la creatività
- arte come mezzo per esprimere pensieri ed emozioni
- educare al piacere del bello e al sentire estetico
- attività di esplorazione dei materiali
- le esperienze grafico-pittoriche
- far sviluppare nei bambini il senso del bello, la conoscenza di sé stessi, degli altri e della
realtà
- attraverso l’arte possiamo guardare in modo diverso la realtà che ci circonda
- i materiali esplorati con i sensi, le tecniche sperimentate e condivise nel laboratorio della
scuola, le osservazioni di luoghi (piazze, giardini, paesaggi) e di opere (quadri, musei,
architetture) aiutano a migliorare le capacità percettive, coltivare il piacere della fruizione,
della produzione e dell’invenzione e ad avvicinare alla cultura e al patrimonio artistico
- il bambino si confronta con i nuovi media e con i nuovi linguaggi della comunicazione,
come spettatore e come attore. La scuola può aiutare il bambino a familiarizzare con
l’esperienza della multimedialità (fotografia, cinema, televisione, internet), favorendo un
contatto attivo con i media e la ricerca delle loro possibilità espressive e creative

Traguardi per lo sviluppo della competenza


- il bambino comunica, esprime emozioni, racconta, utilizzando il linguaggio artistico
- il b inventa storie e sa esprimerle attraverso il disegno, la pittura e altre attività
manipolative
- il b utilizza materiali e strumenti, tecniche espressive e creative
- il b segue con curiosità e piacere opere e spettacoli di vario tipo (musicali, teatrali, visivi, di
animazione, etc)

Scuola Primaria
Disciplina: Arte e immagine
- sviluppare e potenziare nell’alunno le capacità di esprimersi e comunicare in modo creativo
e personale, di osservare per leggere e comprendere le immagini e le diverse creazioni
artistiche, di acquisire una personale sensibilità estetica e un atteggiamento di consapevole
attenzione verso il patrimonio artistico
- riconoscere, valorizzare e ordinare le conoscenze e le esperienze acquisite dall’alunno nel
campo espressivo e multimediale anche fuori dalla scuola
- il b impara a utilizzare e fruire del linguaggio visivo e dell’arte
- evolvere l’esperienza espressiva spontanea verso forme sempre più consapevoli e
strutturate di comunicazione
- il b sperimenta attivamente le tecniche e i codici visivi
- il b legge e interpreta in modo critico e attivo i linguaggi delle immagini e quelli
multimediali
- il b comprende le opere d’arte
- il b conosce e apprende i beni culturali e il patrimonio artistico
- utilizzo di codici e linguaggi espressivi
- approccio di tipo laboratoriale
- il b sviluppa le capacità di osservare e descrivere, di leggere e comprendere criticamente le
opere d’arte
- atteggiamento di curiosità e di interazione positiva con il mondo artistico
- l’alunno deve apprendere, a partire dai primi anni, gli elementi di base del linguaggio delle
immagini e deve sperimentare diversi metodi di approccio alle opere d’arte, anche attraverso
esperienze dirette nel territorio e nei musei
- sviluppare e potenziare le capacità creative, estetiche ed espressive, rafforzare la
preparazione culturale
- educare il b alla salvaguardia e alla conservazione del patrimonio artistico e ambientale
1
- la familiarità con i linguaggi artistici permette di sviluppare relazioni interculturali basate
sulla comunicazione, la conoscenza e il confronto tra culture diverse
- integrare i nuclei costruttivi della disciplina “arte e immagine”: nucleo sensoriale (sviluppo
delle dimensioni tattile, olfattiva, uditiva, visiva); nucleo linguistico-comunicativo (il
messaggio visivo, i segni dei codici iconici e non iconici, le funzioni, etc); nucleo storico-
culturale (l’arte come documento per comprendere la storia, la società, la cultura); nucleo
espressivo-comunicativo (produzione e sperimentazione di tecniche, codici e materiali
diversificati); nucleo patrimoniale (i musei e i beni culturali presenti nel territorio)

Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della sc pr


- il b utilizza le conoscenze e le abilità relative al linguaggio visivo per produrre varie
tipologie di opere visive
- il b rielabora in modo creativo le immagini con molteplici tecniche, materiali e strumenti
(grafico-espressivi, pittorici, plastici, etc)
- il b è in grado di osservare, esplorare, descrivere e leggere immagini (opere d’arte,
fotografie, manifesti, fumetti, etc)
- il b individua i principali aspetti formali dell’opera d’arte, apprezza le opere artistiche e
artigianali proveniente anche da culture diverse dalla propria
- il b conosce i principali beni artistico-culturali presenti nel proprio territorio

Obiettivi di apprendimento al termine della classe quinta della sc pr

Esprimersi e comunicare
- elaborare creativamente produzioni personali e autentiche per esprimere sensazioni ed
emozioni; rappresentare e comunicare la realtà percepita
- trasformare immagini e materiali ricercando soluzioni figurative originali
- sperimentare strumenti e tecniche diverse per realizzare prodotti grafici, plastici, pittorici e
multimediali
- introdurre nelle proprie produzione creative elementi linguistici e stilistici scoperti
osservando immagini e opere d’arte

Osservare e leggere le immagini


- guardare e osservare con consapevolezza un’immagine e gli oggetti presenti nell’ambiente
descrivendo gli elementi formali, utilizzando le regole della percezione visiva e
l’orientamento nello spazio
- riconoscere nelle immagini e nelle opere d’arte gli elementi grammaticali e tecnici del
linguaggio visivo (linee, colori, forme, volume, spazio) individuando il loro significato
espressivo
- individuare nel linguaggio del fumetto, filmico e audiovisivo le diverse tipologie di codici, le
sequenze narrative e decodificare in forma elementare i diversi significati

Comprendere e apprezzare le opere d’arte


- individuare in un’opera d’arte gli elementi essenziali della forma, del linguaggio, della
tecnica e dello stile dell’artista per comprenderne il messaggio e la funzione
- familiarizzare con alcune forme di arte e di produzione artigianale appartenenti alla
propria e ad altre culture
- riconoscere e apprezzare nel proprio territorio gli aspetti più caratteristici del patrimonio
ambientale e urbanistico e i principali monumenti storico-artistici