Sei sulla pagina 1di 1

Turismo della memoria e gli stereotipi turistici

Definizione: un tipo di turismo con il quale il viaggiatore cerca di salire su una macchina del tempo per
ritornare nel passato ad assistere ad un evento storico importante per svariati motivi.
Motivi possibili: autenticit, idealizzazione di una certa epoca
Mete: parchi a tema storico, culturali, letterari, etnografici, archeologici
Modi di intrattenimento: ricostruzione e valorizzazione di episodi storici, stili di vita, attivit del passato.
Strumenti: ausilio di filmati, musiche, personaggi in costume, ma anche odori e sapori (per esempio piatti
tipici dellepoca).
Esempi ungheresi:
Castelli del medioevo, che sono rinnovati, spesso con esposizioni interattive, diverse attivit (per esempio
uso delle arme), guide, spettacoli (p. e.: ricostruzione dei tornei)
Dove? Visegrd, Szigetvr, Kszeg, Sikls e i maggiori castelli.
Esempio straordinario: Carnevale di Savaria
A Szombathely ogni estate si organizza il Carnevale di Savaria che un festival tematico. Savaria il nome
latino di Szombathely, perch la citt fu fondata dai romani intorno a 50 DC. Durante il Carnevale i cittadini
sono vestiti in modo romano antico, si organizzano diversi spettacoli (per esempio la ricostruzione dei giochi
dei gladiatori), si trovano tanti programmi in diversi luoghi della citt (p. e.: parco di tema storico, Via
Vinorum, Via Paladia, tanti mercati). Alla fine del festival c una grande mascherata che lo spettacolo
principale del Carnevale.
Stereotipi geografici:
Nascono dalleducazione ricevuta, dai modelli sociali, dalle esperienze scolastiche, ecc.
Lo stereotipo senza spazio: il paese uniformato, non ci sono differenze tra diverse regioni.
Lo stereotipo senza tempo: tutto eterno, non cambier nulla.
LAltrove a lAltro sono sempre pi arretrati, primitivi, incivili, e spetta ai visitatori portargli buone maniere,
sviluppo, civilt.
Spesso le operazioni di marketing turistici confermano il potenziale turista nei suoi stereotipi, ancora prima
della partenza, anche qualora lo stereotipo sia molto negativo.

Stereotipi turistici ungheresi:


mangiamo sempre il goulash, dalla colazione alla cena, ma almeno i nostri piatti sono sempre enormi e
molto grassi
usiamo i cavalli per spostarci/viaggiare
siamo grandi bevitori e sessualmente liberi
troppo orgosliosi, pessimisti
non parliamo nessuna lingua straniera
le donne ungheresi sono bellissime