Sei sulla pagina 1di 5

Joan Joachim WINCKELMANN

Nel 1755 pubblica a Dresda i Pensieri sullimitazione dellarte greca nella pittura e nella scultura

STABILISCE I PRINCIPI FONDAMENTALI A CUI SI ADEGUARONO GLI ARTISTI DEL NEOCLASSICISMO


RITIENE CHE LOPERA DARTE SIA ESPRESSIONE DEL BELLO IDEALE, RAGGIUNGIBILE EMENDANDO LA NATURA DEI SUOI DIFETTI, SCEGLIENDO DA ESSA LE PARTI PI BELLE E FONDENDOLE INSIEME LA GENERALE E PRINCIPALE CARATTERISTICA DEI CAPOLAVORI GRECI UNA NOBILE SEMPLICIT E UNA QUIETA GRANDEZZA, SIA NELLA POSIZIONE CHE NELLESPRESSIONE

Nel 1764 porta a termine limportante opera iniziata nel 1756, la Storia dellarte nellantichit

In tale opera sono gi presenti tutti i temi del pensiero neoclassico

Per la prima volta la storia dellarte antica (larcheologia) veniva studiata dal punto di vista cronologico e dal punto di vista estetico

PER CUI
PI TRANQUILLA LA POSIZIONE DEL CORPO E PI IN GRADO DI ESPRIMERE IL VERO CARATTERE DELLANIMA

Una scultura neoclassica NON DOVR MAI mostrare forti passioni o il verificarsi di un evento tragico mentre accade Lartista DOVR SEMPRE rappresentare il momento che precede o segue unazione tragica, quando il tumulto delle passioni o non c ancora o si gi allentato.

AFFERMA CHE
Per la scultura consiglia di imitare, lApollo del Belvedere, lAntinoo del Belvedere e il gruppo del Laocoonte Per la pittura, gli esempi a cui guardare erano indicati in coloro che avevano operato con Leone X e in particolar modo in Raffaello, il pi classico degli artisti del Rinascimento

LUNICA VIA PER DIVENIRE GRANDI LIMITAZIONE DEGLI ANTICHI

TROVA LA SUA ESPRESSIONE NEL PERIODO COMPRESO TRA LA MET DEL SECOLO XVIII E I PRIMI DELLOTTOCENTO. (Tra lo scoppio della Rivoluzione francese - 1789 - e laffermazione della Restaurazione in Europa -1815)

RIFIUTA GLI ECCESSI DEL BAROCCO E DEL ROCOC

LA LOGICA CONSEGUENZA DEL PENSIERO ILLUMINISTA (Fiducia nel progresso, tensione verso una societ giusta, uguaglianza di tutti gli uomini, internazionalismo della CULTURA)

GUARDA AL MONDO DELLARTE DELLANTICHIT CLASSICA (specie a quella della Grecia)

I REPERTI ARCHEOLOGICI RINVENUTI A POMPEI ED ERCOLANO INFLUENZARONO IL SUO SVILUPPO

LA SUA TEORIZZAZIONE PRESE VITA A ROMA NEGLI SCRITTI DI J. J. WINCKELMANN (Storia dellarte nellantichit, 1764)

SI DIFFONDE IN TUTTA EUROPA TRA LA FINE DEL SETTECENTO E LA PRIMA MET DEL XIX SECOLO

SI CONTRAPPONE CON IL NEOCLASSICISMO E PI IN GENERALE CON LA CULTURA DEL RAZIONALISMO ILLUMINISTA.

SI CONFIGURA COME UN COMPLESSO MOVIMENTO POLITICO, FILOSOFICO, ARTISTICO E CULTURALE.

PREDILIGE IL ROMANZO STORICO, LA POESIA DEI SENTIMENTI SOGGETTIVI, LE FAVOLE E I COMPONIMENTI DIALETTALI.

ESALTA LIDEA DI NAZIONE, CIO UN INSIEME DI INDIVIDUI LEGATI FRA LORO DA VINCOLI DI LINGUA, RELIGIONE, CULTURA E TRADIZIONI.

LA NATURA SA ESSERE, IN RELAZIONE AI SENTIMENTI DELLARTISTA, MADRE DOLCISSIMA COS COME SPIETATA MATRIGNA.

ALLESTREMO LIMITE DEL BELLO SI PONE IL SUBLIME.

IL GENIO PU PERMETTERSI QUALSIASI INTEMPERANZA: GENIO E SREGOLATEZZA, APPUNTO.

GENI SI NASCE NON SI DIVENTA. DA QU LINUTILIT DELLESPERIENZA SCOLASTICA.

FORTEMENTE LEGATO AL CONCETTO DI SUBLIME QUELLO DI GENIO, CHE COLUI CHE CI CONSENTE DI ACCEDERE ALLA VERTIGINE DEL SUBLIME.

IL GENIO, NELLA SUA ASSOLUTA LIBERT MORALE ED ESPRESSIVA SI SENTE SIMILE A DIO NEL MOMENTO DELLA CREAZIONE .

NEOCLASSICISMO

ROMANTICISMO

GLI ARTISTI E GLI INTELLETTUALI, PUR COTRAPPONENDOSI IN MODO VIVACE, HANNO UNA FORMAZIONE ASSAI SIMILE COSTITUISCONO DUE IMPORTANTI FASI DI UNO STESSO PROCESSO STORICO SONO ENTRAMBI INSODDISFATTI DEL PRESENTE

DI CONSEGUENZA

SI RIFUGIANO NEL PROPRIO PASSATO RICERCANDO FORME ESPRESSIVE ESTERNE ALLA REALT DEL LORO MOMENTO

PER CUI I ROMANTICI SI RICONOSCONO NELLA SPIRITUALIT DEL MEDIOEVO (DEL QUALE SI SENTONO EREDI E CONTINUATORI)

I NEOCLASSICI SI ISPIRANO AI MODELLI CLASSICI GRECI E ROMANI (LONTANI E IDEALI)

Ritorno allordine e alla regolarit

Esaltazione della fantasia, della sensibilit, della malinconia, del sentimento. Rifiuto del razionalismo

NEOCLASSICISMO
RAPPORTO CON LA NATURA

ROMANTICISMO

LUOMO NEOCLASSICO SI SFORZA DI RIMANERNE ESTRANEO ED INDAGA RAZIONALMENTE LE SUE CARATTERISTICHE

LUOMO ROMANTICO SI SENTE PARTE INTEGRANTE DI ESSA E LA MODIFICA IN FUNZIONE DEI PROPRI STATI DANIMO E DELLE PROPRIE NECESSIT ESPRESSIVE

IN ENTRAMBI I CASI LARTE TENDE A DIVENTARE STILE, CIO INSIEME OMOGENEO DI REGOLE, DI TECNICHE E DI CONTENUTI TRASMESSI ATTRAVERSO LE SCUOLE DARTE E LE ACCADEMIE

SI VIENE A CREARE COS UN GUSTO NAZIONALE PREDOMINANTE, VALIDO SIA SUL PIANO FORMALE (ESTETICO) SIA SU QUELLO DEI CONTENUTI (ETICO)

IL CONSEGUENTE RISULTATO QUELLO DI CONTROLLARE (O CONTRASTARE) LEMERGERE DI PERSONALIT O DI MOVIMENTI ARTISTICI IN DISACCORDO CON GLI INDIRIZZI UFFICIALI

NASCE COS L ARTE DI REGIME

CONTRO QUESTO STATO DI COSE SI BATTERANNO SINGOLI ARTISTI E INTERI MOVIMENTI (PRIMO FRA TUTTI LIMPRESSIONISMO)

Potrebbero piacerti anche