Sei sulla pagina 1di 28

Milano 2002

Istruzione e Formazione Tecnica Superiore


Regione Lombardia Fondo Sociale Europeo Ministero dellIstruzione, dellUniversit e della Ricerca Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale

Corso di Formazione per la tutela e la valorizzazione dei siti preistorici lombardi e nazionali
Direttore Gabriella Brusa Zappellini

Enti attuatori:
Universit degli Studi di Milano Dipartimento di Scienze della Terra Centro Camuno di Studi Preistorici - Capo di Ponte - Brescia Istituto Statale Virgilio di Milano Touring Club Italiano

http://www.iftsarterupestre.too.it http://web.tiscali.it/arterupestre/

2002 Torquato Mussini ISBN 88-7695-237-3 Prima edizione: ottobre 2002 Arcipelago Edizioni Via Filippo da Liscate 1.2 20143 Milano Tutti i diritti riservati Ristampe: 7 6 2008 2007

5 2006

4 2005

3 2004

2 2003

1 2002

Progetto grafico della copertina: Carlo Franzini. In copertina: Vulci, tomba Franois, particolare. [attualmente conservato in Villa Albani-Torlonia, Roma] Editing: Marisa Chiani

Torquato Mussini

Etrusco Italiano Italiano Etrusco

PICCOLO DIZIONARIO

FELSNAS : LA : LETHES SVALCE : AVIL : CVI MURCE : CAPUE TLECHE : HANIPALUSCLE

FELSNAS LA(RTH) (FIGLIO) DI LETHE VISSE ANNI 106 DIMOR A CAPUA FU ARRUOLATO NELL(ESERCITO) DI ANNIBALE

Iscrizione del II sec. a.C. dipinta sulla parete di una tomba della necropoli di Villa Tarantola, Tarquinia, integrata, traslitterata e tradotta.

A mia moglie e ai miei due figli con tanto affetto e gratitudine

Indice

Prefazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .11 Etrusco Italiano . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .13 Italiano Etrusco . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .39 Alcune parole etrusche tramandate da glosse . . . . . . . . . .51 Quadro di numerali etruschi attestati o ricostruiti . . . . . . .52

Limpostazione grafica stata curata da mio figlio Marco Torquato

Prefazione

Il presente Piccolo Dizionario di Etrusco segue un approccio sincretistico rispetto alle pi importanti compilazioni del genere, tra le quali mi corre lobbligo di citare: [1] Vittore Pisani, Le Lingue dellItalia Antica oltre il Latino LEtrusco, Rosenberg & Sellier, Torino, 1964; [2] Massimo Pallottino, Etruscologia, VI Ediz., Hoepli, Milano, 1975; [3] Romolo Staccioli, Il mistero della lingua etrusca, Newton & Compton, Roma, 1977; [4] Piero Bernardini Marzolla, LEtrusco: una lingua ritrovata, Mondadori, Milano, 1984; [5] Larissa Bonfante, Reading the Past: Etruscan, British Museum Publications, London, 1990; [6] Mauro Cristofani, Introduzione allo studio dellEtrusco, Olschki, Firenze, 1991; [7] Arnaldo DAversa, Dizionario della lingua etrusca, Paideia, Brescia, 1994; [8] Claudio R. Salvucci, A Vocabulary of Etruscan, Evolution Publishing, Southampton, Pennsylvania, 1998; [9] Giovanni Semerano, Le origini della Cultura Europea Rivelazioni della Linguistica Storica, Vol. 2: Il Messaggio Etrusco, Olschki, Firenze, 1984; e soprattutto: [10] Giulio M. Facchetti, LEnigma Svelato della Lingua Etrusca, Newton & Compton, Roma, 2000. Quando nel presente dizionario si incontrano parole omografe di differente significato, lappropriato riferimento alle suddette opere viene indicato con il rispettivo numero dordine in parentesi quadre. Viene altres rivalutata la linea di collegamento delletrusco con larea linguistica indoeuropea (particolarmente con il sanscrito [4]) sottolineando anche gli

12

importanti imprestiti dal semitico. Inoltre si ritenuto opportuno riportare i nomi storici, geografici, mitologici e personali pi importanti, insieme con un quadro delle pi importanti glosse (segnalate con *) opportunamente ricostruite ed un quadro dei numerali. A tal fine sono state adottate le seguenti convenzioni, per facilitare la leggibilit ed il reperimento dei termini da parte del lettore: 1. I simboli c , j , ./ e q (normalmente usati in [1]-[4], [6], [7] e [10]) sono qui resi rispettivamente con ch, ph, sh e th come in [5] e [8] ; 2. Non viene seguto lordine alfabetico etrusco ma quello latino, come in [8]; 3. Nella sezione EtruscoItaliano, quando possibile, a fianco della parola etrusca viene riportato in corsivo il collegamento pi attendibile con il sanscrito e/o altre antiche lingue indoeuropee, oltre che con il semitico; 4. Le parole greche sono riportate in alfabeto greco, ma senza accenti n spiriti; 5. Valgono le seguenti abbreviazioni: Scr.= sanscrito (vedico, pracrito, ecc.); Accad. = accadico; Arm. = armeno; Ie. = indoeuropeo; Itt. = ittita; Lat. = latino; Lid. = lidio; Lit. = lituano; Pers. = persiano; Sab. = sabino; Sem. = semitico; Slav. = slavo; Umb. = osco-umbro; 6. Le varianti grafiche sono marcate da una barretta / . 7. Altre abbreviazioni: acc. = accusativo; strum. = strumentale; n.c. = nome comune; agg. = aggettivo; avv. = avverbio; prep. = preposizione; pron.pers. = pronome personale; rel. = relativo; encl. = enclitico; cf. = confronta; v. = vedi; vb. = verbo. Mi sono state preziosissime le discussioni con Giulio M. Facchetti, il cui lavoro succitato, con la sua ricchissima ed organizzata casistica di iscrizioni tradotte e commentate e la sua convincente ed aggiornata schematizzazione di grammatica etrusca, costituisce uninsostituibile base dapproccio per lappassionato etruscologo. Ringrazio il lettore per il suo interesse, la sua attenzione ed anche la sua disponibilit a collaborare al miglioramento della presente redazione.

ETRUSCO ITALIANO

15

alp

A
A (abbrev. di Aule, Avle, ecc.; e di Arnth, Aranth, ecc.) ac (Scr. aj, Gr. agw, Lat. ago) fare, agire, offrire *acale/acle/acalv(a) (Accad. aklu, akalu) giugno Acapa (Gr. Ecaba) Ecuba acas fare, comporre; regalare, offrire acasri () da fare acazr offerte Achale/Achele/Achile/Achle (Gr. AcilleuV) Achille achapri (Scr. aha-pri) assai caro [4] achavishur (Scr. aghavishah) serpente [4] Achlae (Gr. AcelwoV) Acheloo Achmemrun (Gr. Agamemnwn) Agamennone Achra (Lat. Acerra) Acerra achrati di Acerra Achrum (Gr. Acerwn) Acheronte acil /acl operare; donare, offrire acn generare acnaice; acnaine gener; generer (?) acnanas(a) avendo generato acnina (Scr. agnina [<agni]) col fuoco (strum.) [4] Aevas/Aivas/Aivash//Eivas/ Evas (Gr. AiaV) Aiace

afrs degli antenati; discendente ais, aish (Scr. ish [aisha]) dio aisar (Scr. aisvara) dio (signore) aiseras (Scr. ishvarh) signore, dio aisna (Scr. ish [aisha]) divino aisvale (Scr. aishvara) divino aisna/aisuna/eisna (Scr. ishana) ricco, divino Aithalia (Gr. Aiqalia) Elba Aithas/Aitash/Aitesh/Eita (Gr. AidhV) Ade aius (Scr. ayus) vita [4] Aivas/Aivash/ Aevas // Eivas/ Evas (Gr. AiaV) Aiace akash (Scr. akas) cielo [4] aklchis serva addetta alla tavola akske (cf. ac-) fece al (Scr. al, Lat. alere) dare, donare, offrire, fare; ala = dia! Alcestei/Alcsti (Gr. AlkhstiV) Alceste; alch (Accad. alaku) suffisso delle decine oltre il 20 A l c h u m e n a / A l c m e n a ( G r. Alkmhnh) Alcmena Alcsentre/Alechsantre/Elachs antre/Elachshntre/Elcsntre/ Elcste (Gr. AlexandroV) Alessandro Aleria (Lat. Aleria) Aleria alice (Scr. al, Lat. alere) fece, don aliqu (Scr. al, Lat. alere) fatto, donato alp (Scr. alpa) piccolo [4]

alpan/alpnu

16

asil

alpan, alpnu (Scr. arpana) offerta, dono alphaze offerta Althaia/Altria (Gr. Alqaia) Altea alumnath donario am (Scr. [<asmi]) essere amce (Scr. [<asmi]) fu ame (Scr. [<asmi]) sono, aminth (Lat. amor) amore [10] Amphiare/Amphare (Gr. AmjiaraoV) Anfiarao *ampile/amphile/ampner (Accad. abil) maggio an (anc, ananc, ancu) egli, ella Anches (Lat. Ancus) Anco Ane/Ani (Lat. Ianus) Giano anpili(a) maggio *antar/hantar (Scr. hantr) aquila Antipater (Lat. Antipater) Antipatro Antrumacia (Gr. Andromach) Andromaca Antuce (Gr. AntiocoV) Antioco ap /ep (Scr. apa, Lat. ab) via da, da [4] apa (Sem. abba, Gr. appaV) padre apac paterno [10] apana paterno apana (Scr. apnas) ricchezza, tesoro apansuthi (Scr. atmashuddhi) autopurificazione [4] apas (Scr. apas, Lat. opus) opera [4]

apcar (Lat. abacus) abaco, abacario aphe (cf. apa) padre (?) *apiana camomilla apiras(a) aprile *apium prezzemolo Aplu/Aplun/Apulu (Lat. Apollo) Apollo Ar (abbrev. per Arnth ecc.) ar (Scr. ar, Lat. arare) mettere, portare, deporre; raggiungere *arac/harac (Scr. haraka) sparviero Aranth/Arath/Arnth/Arunth (Scr. aradha = omaggio, Lat. Arruns) Arunte Aranthur/Arnthur Arnthur arc (Scr. arc) onorare arce raggiunse [10] arce, arke (Scr. ark) splendore, sole [4] Archaza/Archaze (Gr. ArcadioV) Arcadio Aret (Lat. Arretium) Arezzo *arim/harim (Sem. harim) scimmia Arimna (Lat. Ariminum) Rimini Aritimi/Artames/Arthem/ Artumes (Gr. ArtemiV) Artemide Arnth v. Aranth Arnthi/Arnthia Aruntia *arse (Scr. arsa) scorri gi, cadi [4] arusin (Scr. ar, Lat. arare) portarsi, recarsi ashira (Scr. ashira) fuoco [4] asil recinto sacro

aska

17

caper/caperchva

aska (Scr. asekana, Gr. askoV, Lat. ascopa) ampolla di cuoio Ataiun (Gr. Aktaiwn) Atteone Atalanta/Atlenta/Atlnta (Lat. Atalanta) Atalanta Atale (Lat. Attalus) Attalo Atasthe/Atresthe/Atrste/Athrste (Gr. AdrastoV) Adrasto ateri genitori,antenati ath (Scr. adha) suffisso di agente Ath (abbrev. per Arnth ecc.) *athre/atre (Lat. atrium) atrio Athrpa (Gr. AqropoV) Atropo athumic (Scr. [<adhi]) nobile ati (Scr. atta) madre [13,58, 10] ati (Scr. ati) molto,assai [4] atic materno[10] Aties (Lat. Atius) Azio Atiuce (Gr. AntiocoV) Antioco atiuth materno ati(v)u mammina Atmite (Lat. Admetus) Admeto Atria (Lat. Adria) Adria at(u)rsh, at(u)rshr familiare, familiari [10] Atunes/Atunis/Atnis (Gr. AdwniV) Adone Au (abbrev. per Aule ecc.) Aule (Lat. Aulus) Aulo Aula/Aulia (Lat. Aula/Aulia) Aula/Aulia Av (abbrev. per Avle ecc.) Avale/Avele/Avile/Avle (Lat. Aulus) Aulo aven generare avence gener

avil, avilchva anno, anni [10] avil, avils per anni, di anni avilchva annuale Avlia (Lat. Aula/Aulia) Aula/ Aulia

C
c/ ch/ k (Scr. ca, Lat. que) e (enclitico) C/Ca (abbrev. per Cae) ca/eca questo Cacu (Lat. Cacus) Caco Cae (Lat. Caius/Gaius) Caio Caecina (Lat. Caecina) Cecina cafate/cafati capuano Cai/Caia (Lat. Caia/Gaia) Caia Caile (Lat. Caelius) Celio Caisie (Scr. kaishya, kesha = chioma, Lat. Caesius) Cesio Cale (Lat. Calvus) Calvo (anche n.c.) Camars Chiusi *camilu (Lat. camillus) servente del prete; Camillo camthi magistratura (censore?) cana (Scr. cana) famoso cana (Scr. gan) statua (busto, corpo) cape/capi (Scr. kapala, Gr. kapiqh, Lat. capis) vaso cape/capi (Lat. cape) prendi capenati (Lat. capenatesi) di Capena caper, caperchva (Scr. kapala, Gr. kapiqh, Lat. capis) recipiente, recipienti [10]

capevan/capuan

18

ci

capevan/capuan (Lat. capuanusi) capuano capiz (Sem., Pers. qabiz) falco *capre (Accad. kabru) aprile capra (Sem., Pers. qabr) tomba, urna Capue (Lat. Capua) Capua car, cer (Scr. kar, Lat. creare) fare, creare, costruire caru facente Cashtra/Castra/Cashntra/ Casntra (Gr. Kassandra) Cassandra *casis/*casita (Scr. kasis) elmo di metallo Castur (Gr. Kastur) Castore Caszi/Cazi (Lat. Cassius) Cassio catha / cautha dio del sole cathra (Lat. catena) assemblea catica (Scr. katika) quanti Catmite/Catumite (Gr. GanumhdhV) Ganimede *cautam maggiorana cealch/cialch trenta cecha sopra [10] cecha/cechan (Scr. cihna) statua, segno [4] cechana senato [10] cechasie senatore [10] cehen questo qui Ceice (Lat. Caecus) Cieco; anche n.c. Ceicna (Lat. Caecina) Cecina Ceisi/Cesi (Lat. Cesius) Cesio Ceisna (Lat. Caesena) Cesena ceisnash/keisnash (Lat. Caesenas) cesenate

Ceizra (Lat. Caere) Cere cel terra [10] cela, celati (Lat. cella) cella, nella cella *celi settembre cen (Scr. ci ) acquistare [10] cenecu acquisito, acquisto [10] centena (Scr. cintana) preoccupazione [4] cepen sacerdote cer, car (Scr. kar, Lat. creare) fare, creare, costruire Cerca (Lat. Circe) Circe cerichu fatto costruire cerichunce (Scr. [<cer]) fece, edific ceru, cerur (Scr. [<cer]) costruttore, costruttori ces/cesh (Scr. cete, Gr. keitai) giacere, essere posto cesu (Scr. cete, Gr. keitai) giacente cetati (Scr. cetati) osserva [4] cezp otto cezpalch ottanta *cezpre / *chesfer ottobre Chaire/Chaizre/Cheri (Lat. Caere) Cere Charu/Charun (Gr. Carwn) Caronte *chesfer /*cezpre ottobre chis ogni chishvlic (Scr. hisseshulk) contributo [4] churvar (Scr. gurvartha) autorit churvar (Minoico kuro) completo [10] ci (Sem. gimel) tre

cialath

19

cve

cialath tre insieme cialch / cealch trenta *cicentha genziana Cilnia (Lat. Cilnia) Cilnia cilth rocca,fortezza Cisra (Lat. Caere) Cere ciz tre volte cla/cle (Scr. kala) encl. tempo, epoca [4] clan (clens, clensi, clenar, clenarasi) (Scr. kalana, Accad. qalum, Lat. calo) figlio (del figlio, al/dal figlio, figli, ai figli) clante/clanti figlio adottivo Clauce (Lat. Claudus) Zoppo; anche n.c. Clavtie (Lat. Claudius) Claudio clen (Scr. karana) facente funzione [4] Clepatra (Lat. Cleopatra) Cleopatra cletram (Umb. kletra) carrello portaofferte cletram pron. loc. allesterno [10] cleva (Lat. libum, Slav. chlebu) offerta Clevsin (Lat. Clusium, Clusini) Chiusi clth/clthi in questo clz (Scr. kalaja) uccello [4] clunista (Scr. karunistha) tristissimo [4] clute, clutiva olla, olle Clute (Lat. Claudus) Zoppo; anche n.c. Cluthumustha/Clutmsta/ Clutumsta/Clutumita (Gr.

Klutaimnhstra) Clitennestra Cneve (Lat. Cneus/Gneus) Cneo creice (Lat. graecus) greco Crespe (Lat. Crispus) Crispo; n.c., agg. crespo Crise (Gr. CrushV) Crise Crisitha (Gr. CrushiV) Criseide Cruisie (Gr. CrhV, Lat. Croesus) Creso csh (Scr. ksa/ksah) terreno, campo [4] csh (kash) colpire, punire [4] Cuclu (Gr. Kuklwy) Ciclope Cuinte (Lat. Quintus) Quinto culcna/culichna/chulichna (Scr. culuka, Gr. kulicnh/ kulicna, Lat. culigna) coppa, vaso culs, culschva (Scr. culla) porta, porte [10] Culshans Giano cumere (Scr. kumara) bambino, principe [4] Cunchulis/Chunculis (Lat. Cocles) Coclite[9] cupe (Scr. kupa, Lat. cupa) coppa, tazza, vaso Cura (Lat. Cora) Cora curane di Cora cure corati (<cur) nasconde, racchiude [4] Curtun/Curt (Lat. Cortona) Cortona Cusa (Lat. Cosa) Cosa cusinash/cusithe/cusithi di Cosa cve (Scr. ca+va) cos pure

cver/cvera

20

Evthucle/Evtucle

cver/cvera (Scr. kubera/kuvera) dono (prezioso), offerta cvil/chvil dono, offerta (enclitico) Cvinti (Lat. Quintia) Quinzia

E
Easun/Eiasun (Gr. Iaswn) Giasone eca/eka questo echas (Scr. ehas) ira [4] echeth (Pers. ahad) unione, patto [4] ecn questo (acc.) ecs di questo Ectur (Gr. Ektwr) Ettore ei/ein (Sem. ayin) non Eina (Lat. Aeneas) Enea eis v. ais dio, ecc. eshvitle alle idi [10] eitv, eitva (Scr. etavat) tanto (grande) Elachsantre/Elachshntre/ Elcsntre/Elcste/Alcsentre/ Alechsantre (Gr. AlexandroV) Alessandro eleiva (Gr. elaiwn) olio eleivana (Gr. elaiwn) (contenitore) oleario em (Accad. im) meno (suffisso numerico sottraente, cf. Lat. de) Elina/Elinai/Elinei/Elnei (Gr. Elenh) Elena enas (Lat. nos) di noi, nostro [10] enesc (Lat. noster) nostro [10]

eniaca (Scr. anyaka) altro [4] epl/pul fino a, in eprthnev (Scr. purodha) magistratura er v. anche ar fare, muovere, procurare *ermi/*hermi (Scr. gharma, Pers. garmi) agosto eruna (Scr. aruna) rossa [4] Erus (Gr. Erux) Erice esal/esl/zal due escuna (Scr. ashakuna) infausto presagio [4] eshvitle alle idi eslemzathrum (cf.Lat. duodeviginti) diciotto eslz due volte eta (Scr. tad) codesto etan (Scr. tad) codesto (acc.) etera/eteri/etersh/etri (Gr. etaira) cliente, vassallo, plebeo; forestiero etnam (Lat. etiam) anche Etule (Gr. AiqwloV) Etolo etva/etve v. eitv (Scr. etavat) tanto (grande) eurasv/eurasu (Scr. aurasa) figlio legittimo Euturpa/Euturpe (Gr. Euterph) Euterpe Evantra (Gr. EuandroV) Evandro evitiura met mese Evru (Gr. EuroV) Euro Evthucle/Evtucle (Gr. EteoklhV) Eteocle

ITALIANO ETRUSCO

misurare

46

ottobre

misurare tenth-, menaMinerva Menerva/ Menrva/ Menerua/ Menrua/ Merva/ Mera/ Mnrva Modena Mutina/Mutna moglie puia moltitudine pulumchva molto ati [4] monumento manim morire lup-, leinmorto lupu muovere ar-, er-

O
offerta aclcha, alpan, alphaze, cleva, cver, mlac, turu oggetto funerario shutina oggetto sepolcrale hupnina oleario eleivana olio eleiva olla thina, cluti omaggio shela, alpnu ombra (fantasma, spirito) hinthial opera apas [4] ora (avv.) itanim, nuna ordinare luc(air)ordine munth Oreste Urusthe/Urste Orfeo Urphe ornamento munth oro zamathi Orte Hurtossa sanishva [10] osservare malotre ashka, naplan ottanta cezpalch otto cezp ottobre *cezpre/chesfer,* chosfer

N
nazione methlum, tuthi negoziare felNestore Nestur Nettuno Nethun ninfa lasa nipote nefts/nefish; (di nonno) papals/papacs; (di nonna) tetals nobile athumic, nace Nocera Nucrnoi enas Nola Nula non na [4], ei(n) nonna teta, ati nacna [7,8] nonno papa nostro enesc novanta nurphalch nove nurph

quaranta

48

Sisifo

Roma Rumaromano rumach

Q
quaranta huthalch quattordici huthzar quattro huth questo ca questore maru qui thui, ih Quinto/Quinzio Cuinte/Cvinte Quinzia Cuinti/Cvinti

S
sacerdote cepen [10] sacerdote funerario cepen thaurch, santi sacrificare thez- [10] santuario sacni [4] sarcofago murs, mutana Saturno Sathres/Satrs scodella patna scriba zichu scritto zichu scrittore zichu scrivere zichscrutare malsegno cecha sei [6] sha senato cechana senatore cechasie sepolcro shuthi, thaura sessanta shealch settanta semphalch sette semph settembre *celi Siena Sena/Saena signore (re, principe) luc(u)mu/(a)uchume Signoria Etrusca Mechlum Rasneas Silvano Selvans sinistra laive Sisifo Sispesh/Sisphe

R
raccogliere muthragazza kania, talitha ragazzi husur/husiur raggiungere arRavenna Rav(e)na re (non ereditario) luc(u)mu / l(a)uchume recinto (sacro) asil, tmia recipiente mata, cape reggia lauchumna repositorio hupni residenza shuthiush ricoprire (carica) tenrimanere murRimini Arimna risiedere murritualmente ratum rito cecha [4] rocca (fortezza) cilth

vaso

50

Vulci

cluti/kluti, pute vaso (monoansato per sacrifici) cape/capi vaso (potorio biansato) zavena vaso (per oli e profumi) ashka vaso (per olio) ulpaia, ashka vaso (per unguenti) lechtum, lechtumuza vassallo (lautn)etera vassoio rach vaticinatore sacniu Veio Vei/Veia Velia Vela/Velia vendere felVenere Turan venti (20) zathrum ventinove thunemcealch ventisette ciemcealch ventitr cizathrum ventotto eslemcealch versare trau-, hekiVetulonia Vatluna/Vetluna vigna vina villaggio tuthi, thuch vino vinum viscere netsh vita ziva [4][10], aius [4] vivente zivas vivere sval-, ziv- [4][10] voi unuch Volterra Velathri voto tlenache Vulcano Velchan Vulci Velch-/Velc(a)

51

ALCUNE PAROLE ETRUSCHE TRAMANDATE DA GLOSSE TLE* 803 804 807 810 811 812 821 822 827 829 831 833 835 836 837 840 843 847 Forma etrusca ricostruita aisar ais hantar harac harim arse verse qapiz casis tamna(s)/thamna(s) thruna falathu charule chni hermi hister lena/lina luc(u)mu(s) nana Forma tramandata Lat. aesar Gr. Gr. Gr. Gr. Lat. arse verse Lat. capys Lat. cassis Gr. Gr. Lat. falado Gr. Gr. Lat. hermius Lat. hister/ister Lat. laena Lat. lucumo Gr. Da ricollegare a: Scr. aisvara (divino) Scr. ais (signore) Scr. hantr (uccisore, predone, rapace) Scr. haraka (predone, predatore) Sem. harim (camuso) Scr. arsa varse Sem., Pers. qabiz Scr. kasis Scr. damunas Scr. dharuna Scr. faltu Scr. garuda Scr. ghni Scr. gharma, Pers. garmi Pers. hissahdar Scr. layana Scr. rukma Scr. nana Significato dio (signore) dio (signore) aquila sparviero scimmia cadi pioggia [4] falco elmo splendente cavallo domestico principio, fondamento cielo crisantemo (doro) gru agosto attore mantello re, lucumone (Ulisse) lestroso