Sei sulla pagina 1di 55

Guida Rapida FRENIC-Lift Inverter Lift per motori Sincroni e Asincroni

Data _ revisione 11/09/08_15

Indice
Introduzione ............................................................................... 0. CARATTERISTICHE HARDWARE Terminali di Potenza .................................................................... 3 4 5

Terminali di Comando..,............................................................
1. SPECIFICHE STANDARD A) 400V ...................................................................................... B) 200V ...................................................................................... 2. SCHEMA DI COLLEGAMENTO BASE .................................................................................................. 3. QUICK START (MOTORE SINCRONO) .................................................................................................. 4. POLETUNING (MOTORE SINCRONO) .................................................................................................. 5. QUICK START MOTORE ASINCRONO ANELLO CHIUSO .................................................................................................. 6. QUICK START MOTORE ASINCRONO ANELLO APERTO ..................................................................................................

12 13 14 17 18 20 23

7. COMPENSAZIONE CARICO SBILANCIATO (UNBL) (Controllo Velocit a Zero) .................................................................................................. 26 8. GUADAGNI PI ANELLO DI VELOCITA' .................................................................................................. 9. SEGNALE CONTROLLO FRENO (BRKS) .................................................................................................. 10. SEGANLE CONTROLLO CONTATTORI (SW52-2) .................................................................................................. 11. TABELLA MULTI VELOCITA' .................................................................................................. 12. TABELLA TEMPI ACCELERAZIONE / DECELERAZIONE .................................................................................................. 13. TABELLA CURVE AD S .................................................................................................. 14. ESEMPI APPLICAZIONI .................................................................................................. 15. TABELLA PARAMETRI (FUNCTION CODES) .................................................................................................. 16. OPZIONI .................................................................................................. 17. ELENCO CODICI DI ALLARME E POSSIBILI CAUSE .................................................................................................. APPENDICE A. DISTANZA DI DECELERAZIONE .................................................................................................. 28 30 32 33 33 34 35

37

47 48 51

Introduzione
Grazie per aver acquistato l'inverter FRENIC-Lift. L'inverter FRENIC-Lift stato progettato specificatamente per comandare motori sincroni in anello chiuso o motori asincroni in anello aperto e chiuso per le applicazioni di sollevamento. Alcune caratteristiche dell'inverter FRENIC-Lift sono: Dimensioni Ridotte Funzionamento con Batteria Capacit di sovraccarico fino al 200% per 10 secondi in anello chiuso Comunicazione con protocollo DCP3 o CAN Open sono standard Comunicazione con protocollo Modbus RTU integrata standard Scheda PG di retroazione integrata come standard (12 o 15v / Open Collector) Keypad multifunzione Circuito di frenatura integrato in tutte le taglie Opzioni multiple

Questa guida rapida descrive le informazioni base su come parametrizzare l'inverter FRENIC-Lift.

0. CARATTERISTICHE HARDWARE TERMINALI DI POTENZA


Simbolo L1/R, L2/S, L3/T U, V, W R0, T0 Nome Ingresso Alimentazione Uscita Inverter Alimentazione Ausiliaria per la scheda di controllo Collegamento induttanza in DC Bus DC Collegamento resistenza di frenatura Terra per l'inverter e il motore Funzione Collegare le 3-fasi della linea di alimentazione. Collegare le 3-fasi del motore. Per il backup della scheda di controllo, collegare la stessa alimentazione AC dell'ingresso principale. Collegare una induttanza in DC (DCR) per aumentare il fattore di potenza. Collegare un modulo rigenerativo. Collegare la resistenza di frenatura. Morsetti di terra per inverter e motore. Collegare a terra uno dei morsetti e nell'altro collegare la terra del motore. L'inverter provvede alla connessione dei due terminali di terra.

P1, P(+) P(+), N(-) P(+), DB G2

Procedura di collegamento Terminale di terra ( G) Terminali di uscita Inverter (U, V, W, and G) Terminali di connessione induttanza in DC (P1 e P(+))* Terminali del bus DC (P(+) e N(-))* Terminali ingresso alimentazione (L1/R, L2/S e L3/T) Terminali per l'alimentazione ausiliaria della scheda di controllo (R0 e T0)* Terminali della resistenza di frenatura (P(+) e DB) * da collegare se necessario
Figure 0.1 Wiring Procedure for Peripheral Equipment

Alimentazione

MCCB o ELCB con protezione da sovracorrente

Attenzione: non collegare pi di due fili al terminale P(+).

Modulo di Rigenerazione Contattore Magnetico

Motore

Resistenza Frenatura

Induttanza DC DCR

Classificazione

Simb olo [12]

Nome

Funzione

Ingresso Analogico in tensione

(1) Il riferimento di velocit (frequenza) segue il valore dell'ingresso analogico del

morsetto [12]. - da 0 a 10 VDC/da 0 a 100 (%) - Definire il 100%:in (F03) Velocit Massima (2) Il riferimento di compensazione di coppia segue il valore dell'ingresso analogico del morsetto [12]. - da 0 a 10 VDC/da 0 a 100 (%) - Il 100% di coppia si riferisce alla coppia nominale del motore (3) Il riferimento di corrente (coppia) segue il valore dell'ingresso analogico del morsetto [12]. - da 0 a 10 VDC/da 0 a 100 (%) - Il 100% della corrente (coppia) quella di sovracorrente dell'inverter

[C1]

Ingresso Analogico in corrente

(1) Il riferimento di velocit (frequenza) segue il valore dell'ingresso analogico del

morsetto [C1]. - da +4 a +20 mA DC/ da 0 a 100 (%) - Definire il 100%:in (F03) Velocit Massima (2) Il riferimento di compensazione di coppia segue il valore dell'ingresso analogico del morsetto [C1]. - da +4 a +20 mA DC/ da 0 a 100 (%) - Il 100% di coppia si riferisce alla coppia nominale del motore (3) Il riferimento di corrente (coppia) segue il valore dell'ingresso analogico del morsetto [C1]. - da +4 a +20 mA DC/da 0 a 100 (%) - Il 100% della corrente (coppia) quella di sovracorrente dell'inverter * Impedenza di ingresso 250 * La massima corrente in ingresso +30 mA DC. Se la corrente di ingresso supera +20 mA DC, l'inverter la limiter a +20 mA DC.

Ingressi Analogici

[V2]

Ingresso in tensione

(1) Il riferimento di velocit (frequenza) segue il valore dell'ingresso analogico del morsetto [V2]. - da 0 a 10 VDC/da 0 a 100 (%) - Definire il 100%:in (F03) Velocit Massima (2) Il riferimento di compensazione di coppia segue il valore dell'ingresso analogico del morsetto [V2]. - da 0 a 10 VDC/da 0 a 100 (%) - Il 100% di coppia si riferisce alla coppia nominale del motore (3) Il riferimento di corrente (coppia) segue il valore dell'ingresso analogico del morsetto [V2]. - da 0 a 10 VDC/da 0 a 100 (%) - Il 100% della corrente (coppia) quella di sovracorrente dell'inverter (4) Il morsetto viene anche per collegare la PTC termistore del motore per proteggerlo da sovratemperature. Per fare ci selezionare lo switch SW4 sulla scheda di controllo nella posizione PTC. La figura a destra mostra il diagramma del circuito interno dove lo switch SW4 (seleziona l'ingresso [V2] tra V2 e PTC) seleziona la PTC. Per dettagli su SW4 riferirsi alla Sezione 2.3.8 Impostazione degli switches. In questo caso bisogna cambiare il parametro H26.

Figura 0.2 Diagramma Circuito interno (SW4 Selezione PTC) * Impedenza di Ingresso: 22 k * La tensione in ingresso massima possibile di +15 VCC. Se la tensione in ingresso eccede +10 VCC, tuttavia, l'inverter la limiter a +10 VDC. [11] Comune (due Analogica terminali) Due terminali Comune per gli ingressi e uscite analogiche morsetti [12], [C1], e [V2]. Questi morsetti sono elettricamente isolati dai morsetti [CM] e [CMY].

Siccome i segnali analogici hanno un basso livello, sono particolarmente sensibili ai disturbi esterni. Eseguire i collegamenti pi corti possibile (entro 20 m.) ed usare cavi schermati. In linea di principio, collegare a terra gli schermi; se gli effetti dei rumori induttivi esterni sono considerevoli, il collegamento al terminale [11] pu essere efficace. Secondo le indicazioni di figura 2.10, collegare la singola estremit dello schermo pu aumentare l'effetto della schermatura. Utilizzare i contatti di rel per i segnali a basso livello se il rel utilizzato nel circuito di controllo. Non collegare il contatto del rel al terminale [11]. Quando l'inverter collegato ad un dispositivo esterno che produce il segnale di analogico, un malfunzionamento pu essere causato da rumore elettrico generato dall'inverter. Se questo accade, a secondo le circostanze, collegare un nucleo della ferrite (un nucleo toroidale o equivalente) al dispositivo che produce il segnale analogico e/o collegare un condensatore con buone caratteristiche di taglio ad alta frequenza secondo le indicazioni di figura 2.11. Non applicare una tensione uguale o superiore a +7.5 VDC al morsetto [C1]. Questo potrebbe danneggiare il circuito interno.

Ingresso Analogico

Figura 0.3 Collegamento del cavo schermato Figura 0.4 Esempio di riduzione rumore elettrico

Classificazione

Simb olo [X1] [X2] [X3] [X4] [X5] [X6] [X7] [X8] [FWD]

Nome

Funzione

Ingresso Digitale 1 Ingresso Digitale 2 Ingresso Digitale 3 Ingresso Digitale 4 Ingresso Digitale 5

(1) Varie funzioni come coast-to-stop, allarme da dispositivo esterno, e selezione multivelocit possono essere assegnate ai terminali da [X1] a [X8], [FWD], [REV], e [EN] impostando nei parametri da E01 a E08, E98, a E99. (2) Il tipo di ingesso cio Sink/Source (NPN/PNP), selezionabile usando lo switch interno SW1. (3) Commuta il valore logico (1/0) per ON/OFF dei morsetti [X1] - [X8], [FWD], [REV] o [EN] e [CM] . Ad esempio, se nel sistema logico normale il valore logico per ON del terminale [X1] uguale a 1, nel sistema logico negativo OFF sar uguale a 1 e viceversa. (4) Il sistema logico negativo non pu essere utilizzato per [FWD] e [REV].

Ingresso (Specifiche del circuito di ingresso digitale) Digitale 6 Ingresso Digitale 7 Ingresso Digitale 8
Comando partenza avanti Comando partenza indietro

Item Tensione di lavoro (SINK) Tensione di lavoro (SOURCE) ON livello OFF liv. ON livello OFF liv.

Min. 0V 22 V 22 V 0V

Max. 2V 27 V 27 V 2V 5 mA 0.5 mA

Corrente di lavoro a ON 2.5 mA (tensione di ingresso0V) Corrente di fuga ammessa a livello OFF -

[REV] Ingressi Digitali

Figure 0.5 Circuito Ingresso Digitale [EN]


Enable (abilitaz.)

Se il segnale di questo morsetto messo a off, linverter spegne il circuito di potenza uscita per fermare in modo sicuro il movimento.

Figura 0.6 Circuito Ingresso Digitale Alimentazi [PLC] one PLC (Due terminali) [CM] Comune (Due Digitale terminali)
Collegamento ad alimentazione segnale di uscita PLC (Tensione nominale: +24 V CC : Intervallo ammesso: da +22 a +27 V CC)

Due morsetti "comune" per segnali di ingresso digitali

Questi morsetti sono elettricamente isolati dai morsetti [11] e [CMY].

Classificazione

Simb olo [Y1]

Nome

Funzione

Uscita Transistor 1

(1) Vari segnali come inverter in marcia, raggiungimento velocit/freq. e avvertimento sovraccarico in arrivo possono venire assegnate ai terminali da [Y1] a [Y4] impostando i parametri da E20 a E23. Vedere Capitolo 5, Sezione 5.2 "Overview of Function Codes" per I dettagli. (2) Commuta il valore logico (1/0) per ON/OFF dei morsetti [Y1], [Y4] e [CMY]. Ad esempio, se
nel sistema logico normale il valore logico per ON nei circuiti tra i morsetti [Y1], [Y4] e [CMY] uguale a 1, nel sistema logico negativo OFF sar uguale a 1 e viceversa.

Specifiche del circuito di uscita a transistor [Y2] Uscita Transistor 2


Condizione

Max. 3V 27 V 50 mA 0.1 mA

Tensione di ON liv. esercizio OFF liv. Corrente massima al livello ON Corrente di dispersione a livello OFF Figure 0.7 Circuito di uscita a transistor La figure 0.8 illustra esempi di collegamento fra il circuito di comando e un PLC

[Y3]

Uscita Transistor 3

[Y4] Uscite Transistor

Uscita Transistor 4

- Controllare la polarit dellalimentazione esterna - Prima di collegare un rel di comando, collegare un diodo assorbitore di onde tra le
bobine del rel.

- Per alimentare un apparecchio o un dispositivo collegato all'uscita a transistor con


una corrente CC (+24 V CC: intervallo ammesso: +22 - +27 V CC, 50 mA max.) utilizzare il morsetto [PLC]. I morsetti [CMY] e [CM] dovranno essere cortocircuitati.

[CMY]

Comune Uscite Transistor

Morsetto comune per i segnali di uscita a transistor.

Questo morsetto elettricamente isolato dai morsetti [CM] e [11].

Collegamento di un Logica Programmabile (PLC) ai Terminali [Y1], [Y2], [Y3], or [Y4]


La figura 0.8 mostra due esempi di collegamento fra l'uscita a transistor del circuito di comando dell'inverter e un PLC. Nell'esempio (a) il circuito di ingresso del PLC funge da SINK per l'uscita del circuito di comando, mentre nell'esempio (b) funge da SOURCE per l'uscita..

(a) PLC con funzione Sink

(b) PLC con funzione Source

Figure 0.8 Collegamento di un PLC al circuito di comando

Classificazione

Simbol o [PAO]

Nome

Funzione

Fase uscita impulsi Fase uscita impulsi

Questi terminali sono luscita dellingresso encoder PA e PB, come open collector

[PBO]

Impulsi Uscita Encoder

Figura 0.9 Circuito di uscita Encoder (accoppiati a PA/PB) Specifica Item Tensione Corrente Risposta in Frequenza Lunghezza cavi Specifica +27 VDC max. 50mA max. 25 kHz min. Meno di 20m Lunghezza cavi tra I terminali PA0/PB0 e i terminali dellapparecchiatura esterna Osservazioni Mesurato tra i terminali PA0 o PB0 e CM. Corrente Sink del terminale PA0 e PB0

Nota La lunghezza dei cavi pu provocare distorsione della forma donda del segnale duscita. Una minore resistenza nel circuito aumenta la corrente che vi circola. E possibile scegliere una resistenza di pull-up con una bassa resistenza nel limite di corrente di 50 mA per un stabile funzionamento.

[CM](due Comune terminali) digitale [Y5A/C] General purpose uscita a rel

Due morsetti "comune" per segnali di ingresso digitali Questi morsetti sono elettricamente isolati dai morsetti [11] e [CMY]. (1) Un contatto a rel general-purpose di uscita utilizzabile come un transistor di uscita [Y1], [Y2], [Y3], or [Y4]. Specifiche contatto: 250 V CC, 0.3A, cos = 0.3, 48 V CC, 0.5A (2) La commutazione da uscita logica normale a negativa disponibile per le due uscite a contatto seguenti: "Il circuito tra i morsetti [Y5A] e [Y5C] chiuso (eccitato) quando l'uscita di segnale attiva (Attiva ON)" o "il circuito tra i morsetti [Y5A] e [Y5C] aperto (non eccitato) quando l'uscita di segnale attiva (Attiva OFF)". protezione per l'arresto del motore. Specifiche contatto: 250 V CC, 0.3A, cos = 0.3, 48 V CC, 0.5A (2) I segnali di uscita assegnati ai morsetti da [Y1] a [Y2] possono essere assegnati anche a questo contatto a rel e utilizzati per l'uscita del segnale. (3) La commutazione da uscita logica normale a negativa disponibile per le due uscite a contatto seguenti: "Il circuito tra i morsetti [30A] e [30C] chiuso (eccitato) quando l'uscita di segnale attiva (Attiva ON)" o "il circuito tra i morsetti [30A] e [30C] aperto (non eccitato) quando l'uscita di segnale attiva (Attiva OFF)".

Contatto di uscita Rel

[30A/B/C] Uscita di allarme a rel (per ogni errore)

(1) Genera un segnale di contatto (SPDT) quando viene attivata una funzione di

Classificazione

Simbol o

Nome

Funzione

Connettor Connettore standard e RJ-45 per il RJ-45 keypad

(1) Usato per collegare l'inverter al pannello di comando. L'inverter alimenta il pannello di comando attraverso i pin sotto indicati. Anche la prolunga per il funzionamento remoto utilizza dei cavi collegati a questi pin per alimentare il pannello di comando. (2) Disinserire il pannello di comando dal connettore standard RJ-45 e collegarlo al cavo di comunicazione RS-485 in modo da poter controllare l'inverter mediante un PC o un PLC. Per impostare la resistenza di terminazione consultare la sezione 3.5 "Impostazione dei microinterruttori a slitta".

Comunicazione

Figura 0.10 Connettore RJ-45 e funzione dei pin* * I pin 1, 2, 7 e 8 sono riservati alle linee per l'alimentazione del pannello di comando e non devono essere utilizzati per altre apparecchiature. [CAN+] [CAN-] Terminali di comunicazi one rete CAN

Figura 0.11 CAN Circuito dellinterfaccia di comunicazione Usare il terminale [11] per mettere a terre la rete CAN. [SHLD] Collegare lo schermo del cavo di comunicazione Utilizzare questo terminale per collegare lo schermo del cavo di comunicazione del CAN. Questo terminale non collegato elettricamente al circuito interno dell inverter.

Posare i conduttori di comando pi lontano possibile da quelli del circuito di alimentazione. In caso contrario i disturbi elettromagnetici potrebbero causare malfunzionamenti. Fissare i fili per il circuito di comando all'interno dell'inverter in modo che non tocchino le parti attive del circuito principale (ad esempio la morsettiera).

Classificazione

Simbol o [PO]

Nome

Funzione

Terminale di alimentazio ne per Encoder Ingresso Impulso A Encoder Ingresso Impulso B Encoder Ingresso Impulso Z Encoder

Usare questo terminale per alimentare lencoder montato esternamente. Selezionare con lo switch SW5 la tensione di uscita tra 15 VDC e 12 VDC. Specifica 15V: 15 VDC 10%, 120 mA 12V: 12 VDC 10%, 120 mA

[PA]

[PB]

[PZ] Encoder

Figura 0.12 Circuito di ingresso Encoder Specifica Item Circuito di Encoder uscita Specifica Transistor open collector 25 kHz max. Transistor Complementare 100 kHz max. Meno di 20 m

Frequenza di ingresso possibile Lunghezza cavi

[CM]

Comune Encoder

Localizzato nella morsettiera encoder c il terminale comune (terra) per lencoder.

Posare i conduttori di comando pi lontano possibile da quelli del circuito di alimentazione. In caso contrario i disturbi elettromagnetici potrebbero causare malfunzionamenti. Fissare i fili per il circuito di comando all'interno dell'inverter in modo che non tocchino le parti attive del circuito principale (ad esempio la morsettiera).

10

Switch SW1

Funzione Commuta il modo di funzionamento dei morsetti di ingresso digitale fra SINK e SOURCE.

Per utilizzare i morsetti di ingresso digitale da [X1] a [X8], [FWD] , [REV] o [EN] come Sink
impostare SW1 su SINK. Per utilizzarli come Source impostare SW1 su SOURCE. Impostazione predefinita: SINK SW3 Attiva e disattiva la resistenza di terminazione della porta di comunicazione RS-485 dell'inverter. Per collegare all'inverter un pannello di comando impostare SW3 su OFF (impostazione predefinita) Se l'inverter collegato alla rete di comunicazione RS485 come dispositivo di terminazione, impostare SW3 su ON. SW4 Commuta la propriet del morsetto di ingresso V2 fra V2 o PTC. Quando si modifica l'impostazione di questo microinterruttore si devono modificare anche i valori del parametro H26. Switch SW4 a: Impostazione della frequenza: analogica in tensione (impostazione predefinita) Ingresso termistore PTC SW5 V2 PTC Dato in H26: 0 1 or 2

Commuta la tensione di alimentazione dellencoder tra 12 VDC e 15 VDC (Impostazione predefinita: 12 VDC.)

Esempio di Impostazione SW1


SW3 OFF ON

SINK SINK

SOURCE

SW4 V2 PT SINK SOURCE

SW1 12V 15V

SW5

SOURCE

Morsettiera scheda controllo

Figura 0.13 Disposizione degli Switches

11

1. SPECIFICHE STANDARD A) 400V


Item Type (FRN_ _ _LM1S-4) Nominal applied motor *1) Rated capacity *2) Output ratings Rated voltage *3) Rated current *4) Overload capability Rated frequency Phases, voltage, frequency Main power supply Auxiliary control power input (kW) (kVA) (V) (A) (A) (Hz) 5.5 5.5 10.2 7.5 7.5 14 11 11 18 Specifica 15 15 24 18.5 18.5 29 22 22 34 30 30 45 Three-phase 380 to 460V, 50/60 Hz 60.0 108.0 (5 s)

Three-phase 380 to 480 V, 50/60 Hz 13.5 27.0 (10s) 50, 60 Hz Three-phase, 380 to 480 V, 50/60 Hz Single-phase, 200 to 480 V, 50/60 Hz Voltage: +10 to -15% (Voltage unbalance: 2% or less) *5) Frequency: +5 to -5% 10.6 14.4 21.1 28.8 35.5 17.3 7.4 48 VDC or higher Single-phase 200 to 480 V, 50/60 Hz Voltage: +10 to -15%, Frequency: +5 to -5% 180 30 50 64 Option EN50178:1997, EN954-1 IP20 Cooling fan 48 24 24 16 16 23.2 10 33 15 43.8 20 52.3 25 18.5 37.0 (10s) 24.5 49.0 (10s) 32.0 64.0 (10s) 39.0 78.0 (10s) 45.0 90.0 (10s)

Normal powered

Voltage/frequency variations *8) Rated current *6) (A) (with DCR) (without DCR)

Input ratings

42.2 60.6 30

57.0 77.9 40

Required power supply capacity *7) (kVA) Main power supply Phases, voltage, Auxiliary frequency control power Voltage/frequency input variations Operation time *4) (s) (s) (%) Battery powered

Braking

Braking time Duty cycle (%ED)

Allowable minimum resistance () *9)

10

DC reactor (DCR) Applicable safety standards Enclosure (IEC60529) Cooling method Weight/Mass (kg)

IP00 5.6 5.7 7.5 11.1 11.2 11.7 24

(*1) Il motore standard Fuji a 4 poli usato come esempio. (*2) La potenza nominale calcolata presupponendo una tensione nominale di uscita di 440 V. (*3) La tensione di uscita non pu essere superiore alla tensione di rete. (*4) Quando la frequenza di switching 10kHz, la temperatura ambiente 45C e il duty cycle 80% ED della corrente nominale dellinverter. (*5) Squilibrio della tensione (%) = Tensione max. (V) - Tensione min. (V) 67 (IEC 61800 - 3) Tensione media trifas e (V) Se questo valore compreso tra il 2 e 3%, utilizzare una induttanza CA opzionale. (*6) Il valore viene calcolato presupponendo che l'inverter sia collegato a un trasformatore con una potenza di 500 kVA (o pari a 10 volte la potenza dell'inverter qualora tale valore sia superiore a 50 kVA) e %X 5%. (*7) Valori ottenuti utilizzando un'induttanza CC. (DCR). (*8) La massima fluttuazione ammissibile sia per lalimentazione principale che per quella ausiliaria del circuito di controllo. (*9) Errore ammesso +/-5%. Nota: Dal 37 kW al 55 kW sono attualmente in via di sviluppo.

12

B) 200V

Item Type (FRN_ _ _LM1S-2) Nominal applied motor *1) Rated capacity *2) Output ratings Rated voltage *3) Rated current *4) Overload capability Rated frequency Phases, voltage, frequency Main power supply Auxiliary control power input (kW) (kVA) (V) (A) (A) (Hz) 5.5 5.5 10.2 7.5 7.5 14 11 11 18

Specifica 15 15 24 18.5 18.5 28 22 22 34

Three-phase 200 to 240V, 50/60 Hz 27.0 54.0 (10s) 50, 60 Hz Three-phase, 200 to 240 V, 50/60 Hz Single-phase, 200 to 240 V, 50/60 Hz Voltage: +10 to -15% (Voltage unbalance: 2% or less) *5) Frequency: +5 to -5% 21.1 28.8 42.2 57.6 31.5 7.4 24 VDC or higher Single-phase 200 to 240 V, 50/60 Hz Voltage: +10 to -15%, Frequency: +5 to -5% 180 30 50 15 Option EN50178:1997, EN954-1 IP20 Cooling fan 10 7.5 6 4 3.5 42.7 10 60.7 15 80.1 20 37.0 74.0 (10.s) 49.0 98.0 (10s) 63.0 126.0 (10s) 74.0 148.0 (10s) 90.0 180.0 (5s)

Normal powered

Voltage/frequency variations *8) Rated current *6) (A) (with DCR) (without DCR)

Input ratings

71.0 97.0 25

84.4 112 30

Required power supply capacity *7) (kVA) Main power supply Phases, voltage, Auxiliary frequency control power Voltage/frequency input variations Operation time *4) (s) (s) (%) Battery powered

Braking

Braking time Duty cycle (%ED)

Allowable minimum resistance () *9)

DC reactor (DCR) Applicable safety standards Enclosure (IEC60529) Cooling method Weight/Mass (kg)

5.6

5.7

7.5

11.1

11.2

11.7

(*1) Il motore standard Fuji a 4 poli usato come esempio. (*2) La potenza nominale calcolata presupponendo una tensione nominale di uscita di 440 V. (*3) La tensione di uscita non pu essere superiore alla tensione di rete. (*4) Quando la frequenza di switching 10kHz, la temperatura ambiente 45C e il duty cycle 80% ED della corrente nominale dellinverter. (*5) Squilibrio della tensione (%) = Tensione max. (V) - Tensione min. (V) 67 (IEC 61800 - 3) Tensione media trifas e (V) Se questo valore compreso tra il 2 e 3%, utilizzare una induttanza CA opzionale. (*6) Il valore viene calcolato presupponendo che l'inverter sia collegato a un trasformatore con una potenza di 500 kVA (o pari a 10 volte la potenza dell'inverter qualora tale valore sia superiore a 50 kVA) e %X 5%. (*7) Valori ottenuti utilizzando un'induttanza CC. (DCR). (*8) La massima fluttuazione ammissibile sia per lalimentazione principale che per quella ausiliaria del circuito di controllo. (*9) Errore ammesso +/-5%. Nota: Dal 37 kW al 55 kW sono attualmente in via di sviluppo

13

2. SCHEMA DI COLLEGAMENTO BASE

(Nota 1) Se si deve installare un'induttanza CC opzionale, rimuovere il ponte di cortocircuito dai morsetti [P1] e [P (+)]. (Nota 2) Installare un interruttore magnetotermico compatto di protezione (MCCB) o un interruttore differenziale ELCB (con protezione da sovracorrente) allingresso di ogni inverter per proteggerlo da sovracorrenti. Assicurarsi che la potenza dell'interruttore di protezione non sia superiore al valore consigliato. (Nota 3) Collegare lingresso ausiliario di alimentazione se si vuole alimentare solo il circuito di controllo e stabilire lo stato di stand-by con lalimentazione principale aperta. Linverter pu funzionare anche senza collegare questi terminali. Quando si collega un interruttore differenziale (ELCB) come protezione, collegare i morsetti R0 e T0 alluscita dellELCB. Se si collegano allingresso dellELCB, l ELCB non funzioner correttamente. Questo perch lingresso dellinverter trifase ma i morsetti R0 e T0 sono monofase. Se si collega lingresso dellELCB ai morsetti R0 e T0, bisogna collegare un trasformatore di isolamento o un contatto ausiliario B-contact del contattore nella posizione indicata dal diagramma mostrato di seguito. (Nota 4) Usare cavi schermati o ritorti per il segnale di comando, collegare a terra i cavi schermati. Per evitare malfunzionamenti a causa dei disturbi mantenere la maggiore distanza possibile fra i cavi del circuito di comando e quelli del circuito principale (distanza consigliata: 10 cm o pi). Non posarli mai nella stessa canalina. Se si incrocia il cablaggio del circuito di comando con quello del circuito principale, assicurarsi che siano posati l'uno perpendicolare all'altro. (Nota 5) I morsetti comune [11], (CM) e (CMY) nella scheda di controllo Sono indipendenti dagli altri (isolati). (Note 6) Usare I cavi schermati per il cablaggio. Collegare lo schermo del cavo dellencoder e dal controllo principale come specificato. La figura mostra il collegamento dello schermo dei cavi schermati con Il morsetto di terra dalla parte del motore e aperto dalla parte dellinverter. Se ci sono malfunzionamenti dovuti a disturbi, potrebbero venire risolti collegando lo schermo dal lato inverter al morsetto CM.

14

Connessioni terminali di controllo Gli ingressi digitali possono essere configurati sia con logica NPN (sink) che PNP (source), utilizzando lo switch SW1 situato sulla scheda di controllo. L'impostazione di fabbrica (default) PNP (source). Vedere i seguenti esempi di collegamento: a) INGRESSI Esempio di connessione: logica ingresso PNP (source)
LM1S-Lift

VDC
UP Speed 1 0V. +24 V +24 V FWD X1 CM

VDC
UP Speed1 0V.

LM1S-Lift PLC FWD X1 CM

Lift Control system

Lift Control system

External power supply 24V.

Esempio di connessione: logica ingresso NPN (sink)


LM1S-Lift

VDC
UP Speed1 0V.

PLC 0V 0V FWD X1 CM

LM1S-Lift

VDC
UP Speed1 0V.

PLC FWD X1 CM

Lift Control system

Lift Control system

External power supply 24V.

15

b) USCITE La logica dei transistor di uscita dipende dal collegamento. Collegando (-) al comune del transistor CMY si avr il segnale NPN. Collegando (+) al comune del transistor CMY si avr il segnale PNP. Vedere i seguenti esempi di collegamento: Esempio di connessione: logica uscita PNP
LM1S-Lift PLC X1 FWD X2 CM Y1 Y2 CMY LM1S-Lift PLC X1 FWD X2 CM Y1 Y2 CMY

External power supply 24V.

Esempio di connessione: logica uscita NPN


LM1S-Lift PLC X1 FWD X2 CM Y1 Y2 CMY LM1S-Lift PLC X1 FWD X2 CM Y1 Y2 CMY

External power supply 24V.

Collegamento Rel:
LM1S-Lift
30A 30B 30C Y5A

Y5C

16

3. QUICK START (MOTORE SINCRONO)


Di seguito viene descritto un esempio di parametrizzazione per utilizzare un motore sincrono con encoder EnDat2.1 (ad esempio ECN1313, ECN413, o equivalente) e il nostro Fuji Frenic LIFT (utilizzare la scheda encoder opzionale OPC-LM1-PS). Nota: Si noti che i valori dei parametri sono puramente esemplificativi e potrebbero non funzionare correttamente nella vostra applicazione. E' meglio testare il motore senza carico. Una volta collegato l'inverter all'alimentazione di rete, inserire i seguenti parametri entrando nel menu "1 DATA SET". Una volta che tutti i parametri sono stati modificati, eseguire la procedura di pole tuning prima di far funzionare il motore. Una volta eseguito il pole tuning (si veda la procedura di pole tuning alla pagina seguente), procedere attivando l'ingresso digitale X1 per selezionare la velocit memorizzata nel parametro C05 e fornire il segnale di marcia (attivando l'ingresso di FWD o REV) per comandare il motore normalmente. Controllare che l'inverter sia nel modo REM per utilizzare i comandi da terminale (tasto della tastiera REM/LOC). Notare che P01 deve essere impostato prima di F03.
PARAMETRO
F03 : Velocit massima F04 : Velocit nominale F05 : Tensione Nominale a vel. nom. F07 : Accel/Decel tempo 1 F08 : Accel/Decel tempo 2 F23 : Velocit di avvio F24 : Velocit di avvio (durata) F25 : Velocit di arresto F42 : Selezione tipo controllo E20 : Assegnazione Funzione Y1 E24 : Assegnazione Funzione Y5A/C C05 : Multi velocit P01 : Dati motore: Poli P02 : Dati motore: Potenza P03 : Dati motore: Corrente P06 : Dati motore: Corrente a vuoto P07 : Dati motore: (%R1) P08 : Dati motore: (%X) L01 : Tipo di encoder L02 : Impulsi encoder (risoluzione)

DATO
60 r/min 60 r/min 380 V 2 sec 1,5 sec 0,0 r/min 1 sec 0,0 r/min 1 12 57 60 r/min 20 poli 4 kW 12 Amp 0 Amp 5% 10% 4 2048p/giro

DESCRIZIONE
Velocit massima motore Velocit nominale motore Tensione nominale motore Tempo accelerazione Tempo decelerazione Velocit di avvio Tempo di mantenimento Velocit di avvio Frequenza di arresto (usato nella sequenza di arresto) Controllo vettoriale per motore sincrono Terminale di uscita Y1 contattori principali Terminale di uscita Y5A/C contattore freno Velocit manuale (middle) Numero di poli motore Potenza nominale motore Corrente nominale motore Corrente motore a vuoto Dato fisso Dato fisso Richiesta scheda encoder opzionale (OPC-LM1-PS). EnDat2.1 encoder (ad. es. ECN1313, ECN413 o simile) Numero impulsi encoder Guadagno P di velocit ad alta velocit Guadagno P di velocit a bassa velocit Contattore principale ritardo alla diseccitazione

L36 : ASR (guadagno P alta velocit) 2 L38 : ASR (guadagno P bassa vel.) L86 : MC OFF tempo ritardo 2 1 sec

17

4. POLETUNING (SM) PROCEDURA IN 8 PASSI


Il Pole Tuning pu venire eseguito con il freno chiuso e con il carico (funi sulla puleggia). Il Pole Tuning sempre eseguito in modo statico; ci significa che l'inverter non sposter il rotore del motore durante questa procedura. - Procedura di Pole tuning utilizzando la scheda encoder OPC-LM1-PS NOTA: Prima di eseguire il POLETUNING, accertarsi che l'INVERTER sia abilitato (ingresso digitale EN=ON). Controllare nel menu 4 I/O CHECK se EN=ON. 0. Prima di alimentare l'inverter, controllare che l'inverter sia ben collegato al motore e all'encoder. 1. Alimentare l'inverter. 2. Visualizzare il menu "4 I/O CHECK" (utilizzare i tasti freccia per cercare la pagina dove vengono visualizzati P1, Z1, P2, Z2). "+0 p/s " dovr essere letto nella linea P2 e gli impulsi dell'encoder saranno visualizzati quando si muove il rotore. Se si legge "---- p/s ", controllare che la scheda encoder (OPC-LM1-PS) sia correttamente installata (ad. es. controllare se il connettore della scheda encoder correttamente inserito nel connettore della scheda di controllo dell'inverter). 3. Dopo aver eseguito questi passi alcuni parametri dovranno essere impostati. Impostare i seguenti parametri come segue (settare sempre P01 prima di F03): P01, F03, F42, L36, L38, F04, F05, P02, P03, P06, P07, P08, L01 e L02
P01 : Poli motore F03 : Velocit massima F42 : Selezione tipo Controllo L36 : ASR (guadagno P alta velocit) L38 : ASR (guadagno P bassa velocit) F04 : Velocit nominale F05 : Tensione nominale a V. nominale P02 : Dati motore: Potenza P03 : Dati motore: Corrente P06 : Dati motore: Corrente a vuoto P07 : Dati motore: (%R1) P08 : Dati motore: (%X) L01 : Tipo di encoder L02 : Impulsi encoder (risoluzione)

Dati Motore Dati Motore 1 2 2 Dati Motore Dati Motore Dati Motore Dati Motore 0 Amp 5% 10% 4 (EnDat2.1 encoder) Dati Encoder

4. Premere il pulsante REM/LOC nel keypad per cambiare da funzionamento remoto a funzionamento locale. 5. Chiudere manualmente i contattori principali. Impostare L03 a 2 e premere FUNC/DATA a questo punto premere FWD o REV (si dovr sentire il flusso di corrente che attraverser gli avvolgimenti del motore). Il risultato del pole tuning (Offset) verr memorizzato nel parametro L04. Prendere nota di questo valore. Se appare ER 7, invertire due fasi del motore (ad. es. V e W) e riprovare. 6. Eseguire il passo precedente altre due volte. 7. Se possibile, aprire il freno del motore e ruotare l'albero del motore per un massimo di 90 gradi. 8. Ripetere ancora i passi 5 e 6. Un risultato simile dovr essere memorizzato in L04. La

18

differenza tra le varie letture di L04 non dovr superare i 20 gradi. La procedura di pole tuning stata completata correttamente. TEST IN MODO LOCALE Impostare una frequenza nel keypad utilizzando i tasti shift e frecce, premere FWD o REV per provare a ruotare il motore. TEST IN MODO REMOTO Premere il pulsante REM/LOC nel keypad per cambiare da funzionamento in modo locale a funzionamento in modo remoto, impostare la velocit in C05, attivare il comando di RUN (ingresso FWD o REV) e l'ingresso digitale X1. La corrente assorbita dal motore dovr essere la medesima in entrambe le direzioni (verificarlo nel menu "3 OPR MNTR"). Togliere l'alimentazione, attendere che il led rosso si sia spento, alimentare di nuovo l'inverter e verificare normale funzionamento.

19

5. QUICK START MOTORE ASINCRONO - ANELLO CHIUSO


Di seguito viene descritto un esempio di parametrizzazione per utilizzare un motore asincrono con encoder 12-15VDC a collettore aperto o push-pull e il nostro Fuji Frenic LIFT (non richiesta nessuna scheda encoder opzionale). Se si usa un encoder a 5VDC Line Driver richiesta la scheda opzionale OPC-LM1-IL Nota: Si noti che i valori dei parametri sono puramente esemplificativi e potrebbero non funzionare correttamente nella vostra applicazione. E' meglio testare il motore senza carico. Una volta collegato l'inverter all'alimentazione di rete, inserire i seguenti parametri entrando nel menu "1 DATA SET". Una volta che tutti i parametri sono stati modificati, eseguire la procedura di auto tuning prima di far funzionare il motore. Una volta eseguito l'auto tuning (si veda la procedura di auto tuning alla pagina seguente), procedere attivando l'ingresso digitale X1 per selezionare la velocit memorizzata nel parametro C05 e fornire il segnale di marcia (attivando l'ingresso di FWD o REV) per comandare il motore normalmente. Controllare che l'inverter sia nel modo REM per utilizzare i comandi da terminale (tasto della tastiera REM/LOC). Notare che P01 deve essere impostato prima di F03.

PARAMETRO
F03 : Velocit massima F04 : Velocit nominale F05 : Tensione Nominale a vel. nom. F07 : Accel/Decel tempo 1 F08 : Accel/Decel tempo 2 F23 : Velocit di avvio F24 : Velocit di avvio (durata) F25 : Velocit di arresto E20 : Assegnazione Funzione Y1 E24 : Assegnazione Funzione Y5A/C C05 : Multi velocit P01 : Dati motore: Poli P02 : Dati motore: Potenza P03 : Dati motore: Corrente P06 : Dati motore: Corrente a vuoto P12 : Dati motore: Scorrimento L02 : Impulsi encoder (risoluzione)

DATO
1500 r/min 1500 r/min 380 V 2 sec 1,5 sec 0,0 r/min 1 sec 0,0 r/min 12 57 750 r/min 4 poli 4 kW 12 Amp 3 Amp 2 Hz

DESCRIZIONE
Velocit massima motore Velocit nominale motore Tensione nominale motore Tempo accelerazione Tempo decelerazione Velocit di avvio Tempo di mantenimento Velocit di avvio Frequenza di arresto (usato nella sequenza di arresto) Terminale di uscita Y1 contattori principali Terminale di uscita Y5A/C contattore freno Velocit manuale (middle) Numero di poli motore Potenza nominale motore Corrente nominale motore Corrente motore a vuoto (vedi pagina 21(*)) Frequenza nominale scorrimento (vedi pagina 21(*))

4096 p/giro Numero impulsi encoder Guadagno P di velocit ad alta velocit Guadagno P di velocit a bassa velocit Contattore principale ritardo alla diseccitazione

L36 : ASR (guadagno P alta velocit) 2 L38 : ASR (guadagno P bassa vel.) L86 : MC OFF tempo ritardo 2 1 sec

20

5a. AUTOTUNING (M.A. ANELLO CHIUSO) PROCEDURA IN 6 PASSI


Esistono due tipi di auto tuning: Modo 1 e Modo 2. Facendo l'auto tuning in Modo 1, P07 (resistenza) e P08 (reattanza) verranno automaticamente calcolate e memorizzate. Facendo l'auto tuning in Modo 2, P07 e P08 verranno automaticamente calcolate e memorizzate come anche P06 (corrente a vuoto) e P12 (scorrimento nominale). NOTE: In entrambe le modalit di Auto Tuning, il motore non ruoter. AUTOTUNING MODO 1 (P04 = 1) P07 e P08 auto calcolati AUTOTUNING MODO 2 (P04 = 2) P06, P07, P08 e P12 auto calcolati - Procedura di Auto tuning NOTA: Prima di eseguire l'AUTOTUNING, accertarsi che l'INVERTER sia abilitato (ingresso digitale EN=ON). Controllare nel menu 4 I/O CHECK se EN=ON. 1. Prima di alimentare l'inverter, controllare che l'inverter sia ben collegato al motore e all'encoder. 2. Alimentare l'inverter. 3. Visualizzare il menu "4 I/O CHECK" (utilizzare i tasti freccia per cercare la pagina dove vengono visualizzati P1, Z1, P2, Z2). "+0 p/s " dovr essere letto nella linea P2 e gli impulsi dell'encoder saranno visualizzati quando si muove il rotore. Se si legge "---- p/s ", controllare che l'encoder sia correttamente collegato all'inverter. 4. Dopo aver eseguito questi passi alcuni parametri dovranno essere impostati. Impostare i seguenti parametri come segue (settare sempre P01 prima di F03): P01, F03, L36, L38, F04, F05, P02, P03, P06, P12 and L02
P01 : Poli motore F03 : Velocit massima L36 : ASR (guadagno P alta velocit) L38 : ASR (guadagno P bassa velocit) F04 : Velocit nominale F05 : Tensione nominale a V. nominale P02 : Dati motore: Potenza P03 : Dati motore: Corrente P06 : Dati motore: Corrente a vuoto P07 : Dati motore: (%R1) P08 : Dati motore: (%X) P12 : Frequenza nominale scorrimento L02 : Impulsi encoder (risoluzione) Dati Motore Dati Motore 2 2 Dati Motore Dati Motore Dati Motore Dati Motore Auto calcolata se P04 = 2 (*) Auto tuning Auto tuning Auto calcolata se P04 = 2 (*) Dati Encoder

21

(*) P06 e P12 non vengono calcolati selezionando il Modo 1 di Autotuning (P04 = 1). - In questo caso P06 dovr essere il 25%-40% di P03 (corrente nominale motore). - In questo caso P12 dovr essere: P12 = Frequenza nominale (Hz) x (Scorrimento (r/min) / Vel. sincrona (r/min)) x 0,7 Scorrimento = Velocit Sincrona (r/min) Velocit nominale (r/min) 5. Premere il pulsante REM/LOC nel keypad per cambiare da funzionamento remoto a funzionamento locale. 6. Chiudere manualmente i contattori principali. Impostare P04 a 1 (Modo 1) o 2 (Modo 2) e premere FUNC/DATA, a questo punto premere FWD o REV (si dovr sentire il flusso di corrente che attraverser gli avvolgimenti del motore). Il tuning dura alcuni secondi e calcola solo il valore dei parametri P07 e P08 nel Modo 1, mentre nel Modo 2 calcola anche P06 e P12. La procedura di Auto tuning stata completata correttamente. TEST IN MODO LOCALE Impostare una frequenza nel keypad utilizzando i tasti shift e frecce, premere FWD o REV per provare a ruotare il motore. TEST IN MODO REMOTO Premere il pulsante REM/LOC nel keypad per cambiare da funzionamento in modo locale a funzionamento in modo remoto, impostare la velocit in C05, attivare il comando di RUN (ingresso FWD o REV) e l'ingresso digitale X1.

22

6. QUICK START MOTORE ASINCRONO - ANELLO APERTO


Di seguito viene descritto un esempio di parametrizzazione per utilizzare un motore asincrono ad anello aperto e il nostro Fuji Frenic LIFT. Nota: Si noti che i valori dei parametri sono puramente esemplificativi e potrebbero non funzionare correttamente nella vostra applicazione. Una volta collegato l'inverter all'alimentazione di rete, inserire i seguenti parametri entrando nel menu "1 DATA SET". Una volta che tutti i parametri sono stati modificati, eseguire la procedura di auto tuning prima di far funzionare il motore. Una volta eseguito l'auto tuning (si veda la procedura di auto tuning alla pagina seguente), procedere attivando l'ingresso digitale X1 per selezionare la velocit memorizzata nel parametro C05 e fornire il segnale di marcia (attivando l'ingresso di FWD o REV) per comandare il motore normalmente. Controllare che l'inverter sia nel modo REM per utilizzare i comandi da morsettiera (tasto della tastiera REM/LOC). Notare che P01 deve essere impostato prima di F03.

PARAMETRO
F03 : Velocit massima F04 : Velocit nominale F05 : Tensione Nominale a vel. nom. F07 : Accel/Decel tempo 1 F08 : Accel/Decel tempo 2 F11 : Protezione Termica F20 : Frequenza Frenataura in DC F21 : Livello Frenataura in DC F22 : Tempo Frenataura in DC F23 : Velocit di avvio F24 : Velocit di avvio (durata) F25 : Velocit di arresto E20 : Assegnazione Funzione Y1 E24 : Assegnazione Funzione Y5A/C E46 : Selezione Lingua C06 : Multi velocit Manutenzione C07 : Multi velocit Lenta C11 : Multi velocit Alta F42 : Tipo di Controllo P01 : Dati motore: Poli P02 : Dati motore: Potenza P03 : Dati motore: Corrente P06 : Dati motore: Corrente a vuoto

DATO
1500 r/min 50 Hz 380 V 1.8 sec 1.8 sec xA 1,0 Hz 80% 1,0 sec 0,1 Hz 1 sec 0,1 r/min 12 57 6 15 Hz 5 Hz 50 Hz 2 4 poli 4 kW 12 Amp 6 Amp

DESCRIZIONE
Velocit massima motore Velocit nominale motore Tensione nominale motore Tempo accelerazione Tempo decelerazione Corrente per protezione termica = P03 (I nominale) Frequenza di inizio Frenatura in DC Percentuale di corrente Frenatura in DC Tempo di mantenimento Frenatura in DC Velocit di avvio Tempo di mantenimento Velocit di avvio Frequenza di arresto (usato nella sequenza di arresto) Terminale di uscita Y1 contattori principali Terminale di uscita Y5A/C contattore freno Italiano Velocit Manutenzione Velocit Lenta Velocit Alta Controllo Motore Asincrono Numero di poli motore Potenza nominale motore Corrente nominale motore Corrente motore a vuoto (vedi pagina 21(*))

23

P12 : Dati motore: Scorrimento L80 : Modalit Controllo Freno L86 : MC OFF tempo ritardo

2 Hz 2 1 sec

Frequenza nominale scorrimento (vedi pagina 21(*)) Tempo e Corrente Contattore principale ritardo alla diseccitazione

6a. AUTOTUNING (M.A ANELLO APERTO) PROCEDURA IN 6 PASSI


Esistono due tipi di auto tuning: Modo 1 e Modo 2. Facendo l'auto tuning in Modo 1, P07 (resistenza) e P08 (reattanza) verranno automaticamente calcolate e memorizzate. Facendo l'auto tuning in Modo 2, P07 e P08 verranno automaticamente calcolate e memorizzate come anche P06 (corrente a vuoto) e P12 (scorrimento nominale). NOTE: In entrambe le modalit di Auto Tuning, il motore non ruoter. AUTOTUNING MODO 1 (P04 = 1) P07 e P08 auto calcolati AUTOTUNING MODO 2 (P04 = 2) P06, P07, P08 e P12 auto calcolati - Procedura di Auto tuning

1. Prima di alimentare l'inverter, controllare che l'inverter sia ben collegato al motore. 2. Alimentare l'inverter. Impostare i seguenti parametri come segue (settare sempre P01 prima di F03): P01, F03, L36, L38, F04, F05, P02, P03, P06, P12
P01 : Poli motore F03 : Velocit massima F04 : Velocit nominale F05 : Tensione nominale a V. nominale P02 : Dati motore: Potenza P03 : Dati motore: Corrente P06 : Dati motore: Corrente a vuoto P07 : Dati motore: (%R1) P08 : Dati motore: (%X) P12 : Frequenza nominale scorrimento Dati Motore Dati Motore Dati Motore Dati Motore Dati Motore Dati Motore Auto calcolata se P04 = 2 (*) Auto tuning Auto tuning Auto calcolata se P04 = 2 (*)

(*) P06 e P12 non vengono calcolati selezionando il Modo 1 di Autotuning (P04 = 1). - In questo caso P06 dovr essere il 30%-70% di P03 (corrente nominale motore). (Aumentare P03 per avere pi coppia nel motore, diminuire P03 per eliminare vibrazioni della cabina a bassa velocit) - In questo caso P12 dovr essere:

24

P12 = Frequenza nominale (Hz) x (Scorrimento (r/min) / Vel. sincrona (r/min)) x 0,7 Scorrimento = Velocit Sincrona (r/min) Velocit nominale (r/min) 5. Premere il pulsante REM/LOC nel keypad per cambiare da funzionamento remoto a funzionamento locale. 6. Chiudere manualmente i contattori principali. Impostare P04 a 1 (Modo 1) o 2 (Modo 2) e premere FUNC/DATA, a questo punto premere FWD o REV (si dovr sentire il flusso di corrente che attraverser gli avvolgimenti del motore). Il tuning dura alcuni secondi e calcola solo il valore dei parametri P07 e P08 nel Modo 1, mentre nel Modo 2 calcola anche P06 e P12. La procedura di Auto tuning stata completata correttamente. TEST IN MODO LOCALE Impostare una frequenza nel keypad utilizzando i tasti shift e frecce, premere FWD o REV per provare a ruotare il motore. TEST IN MODO REMOTO Premere il pulsante REM/LOC nel keypad per cambiare da funzionamento in modo locale a funzionamento in modo remoto, impostare la velocit in C05, attivare il comando di RUN (ingresso FWD o REV) e l'ingresso digitale X1.

25

7. COMPENSAZIONE CARICO SBILANCIATO (UNBL) (Controllo a Velocit Zero)


Utilizzare questa funzione per mantenere la velocit zero quando viene sganciato il freno del motore. Il movimento iniziale "Effetto Rollback" che alcune volte compare, anche se il carico bilanciato, dovuto alla alta reversibilit del sistema. Ad esempio: macchine gearless o macchine con un riduttore ad alta efficienza. L'attivazione/disattivazione del controllo a velocit zero viene eseguita dal parametro L65. Nota: I valori dei parametri sono puramente esemplificativi e potrebbero non funzionare correttamente nella vostra applicazione.

CONTROLLO A VELOCITA' ZERO PARAMETRI


L65 : UNBL Attivazione L66 : UNBL Tempo di durata L68 : UNBL ASR P guadagno L69 : UNBL ASR I tempo

DESCRIZIONE
Abilita calcolo compensazione carico sbilanciato 1 Stabilisce la durata del controllo a velocit zero Guadagno P usato durante il tempo di calcolo Tempo guadagno I usato durante il tempo di calcolo

DATO

0,8 sec 2,5 0,003 sec

- Procedura per la taratura del controllo a velocit zero. 1. L65 : UNBL Attivazione (attivazione/disattivazione) = 1 Una volta attivata la funzione con L65=1 procedere nel seguente modo: Impostare F24 = 2 secondi (tempo di mantenimento velocit di avvio) per separare il controllo a velocit zero con laccelerazione alla velocit nominale. Una volta che il controllo a velocit zero tarato correttamente, F24 potr essere ridotto per muovere il motore pi in fretta. 2. L66 : UNBL Tempo di attivazione (tempo di stabilizzazione a velocit zero) =

0,8 secondi

Il controllo a velocit zero verr attivato durante il tempo L66. Finito il tempo di stabilizzazione del loop di velocit, L68 (guadagno P a velocit zero) e L69 (tempo I a velocit zero) verranno disattivati; e L38 (guadagno P a velocit bassa) e L39 (tempo I a velocit bassa) verranno attivati. 3. L68 : UNBL ASR P guadagno (guadagno P a velocit zero) = 2,5 L68 specifica il ASR guadagno P (guadagno P a velocit zero) che viene utilizzato solo durante il tempo di attivazione (L66). 4. L69 : UNBL ASR I tempo (tempo I a velocit zero) = 0,003 secondi L69 specifica il ASR I tempo (tempo I a velocit zero) che viene utilizzato solo durante il tempo di attivazione (L66).

26

Una volta che il controllo a velocit zero tarato correttamente, F24 potr essere ridotto per muovere il motore pi in fretta.
ESEMPIO 1 ESEMPIO 2

NOTA: Il parametro F24 (tempo di mantenimento velocit di avvio) ha sempre la priorit su L66 (tempo di stabilizzazione a velocit zero).

ESEMPIO 1 F23 = 0 r/min --- Velocit di avvio F24 = 1 sec --- Velocit di avvio (durata) L66 = 1,5 sec --- Controllo a velocit zero sar attivato durante questo tempo Anche se L66 di 1,5 secondi, il controllo a velocit zero sar attivo solo per 1 secondo (perch F24 = 1 sec).

EXAMPLE 2 F23 = 0 r/min --- Starting speed F24 = 1 sec --- Velocit di avvio (durata) L66 = 0,5 sec --- Controllo a velocit zero sar attivato durante questo tempo Qui il controllo a velocit zero sar attivo solo per 0,5 secondi.

ATTENZIONE: Notare che il tempo F24 dovr essere sempre pi lungo del tempo L66. Questo per essere sicuri che il tempo per stabilizzare il sistema a velocit zero non venga interrotto (altrimenti leffetto del rollback non verr completamente corretto). Una volta che L66 (tempo di stabilizzazione a velocit zero) terminato, L68 (guadagno P a velocit zero) e L69 (tempo I a velocit zero) verranno disattivati, e L38 (guadagno P a bassa velocit) e L39 (tempo I a bassa velocit) verranno attivati.

27

8. GUADAGNI PI ANELLO DI VELOCITA


Il FRENIC-Lift ha due guadagni P e due tempi I che possono essere modificati per trovare la miglior risposta della velocit (per ottenere il miglior comfort sopra allascensore). Nota: I valori dei parametri sono puramente esemplificativi e potrebbero non funzionare correttamente nella vostra applicazione.
GUADAGNI PI PARAMETRI RELATIVI
L36 L37 L38 L39 L40 L41

DESCRIZIONE
P guadagno ad alta velocit I tempo ad alta velocit P guadagno ad bassa velocit I tempo ad bassa velocit Velocit di commutazione 1 Velocit di commutazione 2

DATO
2,0 0,100 secondi 2,5 0,050 secondi 200 r/min * 300 r/min *

* nel caso di motore con velocit nominale 1500 r/min

Diagramma guadagno P e tempo I Seguendo il seguente diagramma si potr vedere quali guadagni e tempi saranno attivi a seconda della velocit del motore:

5 GUADAGNO P ATTIVO
L38 L68 L38

STATO
1 2 3 4 5 Prima della partenza

DESCRIZIONE

TEMPO I ATTIVO
L39 L69 L39

Inverter in funzione. Durante tempo di controllo velocit zero (L66) Inverter in funzione. Dalla fine del tempo L66 alla velocit L40 Inverter in funzione. Tra le velocit L40 e L41 Inverter in funzione. Sopra alla velocit L41

Linear change Linear change L36 L37

28

- Procedura per la taratura dei guadagni PI Selezionare la velocit di manutenzione inferiore alla velocit L40. Muovere lelevatore verificandone la risposta e testando il comfort in cabina. Incrementare L38 (guadagno P a bassa velocit) per aumentare la risposta alla velocit. Se si vede una vibrazione in cabina bisogna ridurre il valore di questo parametro. Normalmente L39 (tempo I a bassa velocit) non necessita modifiche. Prova a ridurlo o ad incrementarlo per ottenere una migliore risposta se le modifiche di L38 non sono risultate sufficienti. Selezionare la velocit di manutenzione superiore alla velocit L41. Fare lo stesso per ottenere una miglior risposta ma ora con L36 e L37 (guadagno P e tempo I ad alta velocit).

Modificare le velocit di commutazione, parametri L40 e L41, per decidere la velocit alla quale linverter cambier dal guadagno P e tempo I a bassa velocit al guadagno P e tempo I ad alta velocit e viceversa. - L42 ASR Guadagno Feed Forward (tempo) Il FRENIC-Lift ha al suo interno il controllo feed forward che somma una certo valore di coppia determinato da (riferimento di velocit finale velocit rilevata). Per esempio, questo guadagno avr effetto al cambiamento di velocit.

29

9. SEGNALE CONTROLLO FRENO (BRKS)


Ci sono due modalit di comando del freno selezionabili dal parametro L80. Selezionare "57" in qualsiasi parametro di uscita (da E20 a E24 o E27) per assegnare il segnale BRKS ai seguenti morsetti (da Y1 a Y5A/C o 30A/B).

L80 FUNZIONE

CONDIZIONE ON

CONDIZIONE OFF

CONGELATA

Il segnale del freno ON quando il comando di RUN ON

E Luscita dellinverter ON per il tempo L82 Il segnale del freno OFF dopo il tempo L83 (il tempo L83 inizia quando la velocit zero viene rilevata) O Luscita dellinverter viene spenta Eccetto le condizioni mostrate a sinistra

Il segnale del freno ON quando il comando di RUN ON E

La corrente di uscita >= alla corrente a vuoto (P06) x L81 (%) E Luscita dellinverter ON per il tempo L82

Livello Freno (L81) L81 moltiplicato per P06 indica la corrente di uscita quando L80 = 2. Tempo ritardo ON (L82) L82 specifica il tempo di ritardo da quando la condizione BRKS ON fino a che il segnale BRKS viene effettivamente messo a ON. Tempo di ritardo OFF (L83) L83 specifica il tempo di ritardo da quando la condizione BRKS OFF fino a che il segnale BRKS viene effettivamente messo a OFF.

30

Quando L80 = 1

Quando L80 = 2

31

10. SEGNALE DI CONTROLLO TELERUTTORI (SW52-2)


Selezionare "12" in qualsiasi parametro di uscita (da E20 a E24 o E27) per assegnare il segnale di controllo teleruttori ai seguenti morsetti (da Y1 a Y5A/C o 30A/B). - Tempo di ritardo alla partenza (L85) L85 specifica il tempo di ritardo da quando il segnale di controllo MC (SW52-2) viene messa a ON fino a che linverter inizia a dare corrente (linverter controlla il motore). - Tempo di ritardo MC OFF (L86) L86 specifica il tempo di ritardo da quando linverter finisce di dare corrente (linverter non controlla pi il motore) fino a che il segnale di controllo MC (SW52-2) viene messo a OFF.

32

11. TABELLA MULTI VELOCITA


Default della tabella delle Multi velocit. Ad esempio: Quando il parametro E01 0 --- lingresso digitale X1 sar SS1 Quando il parametro E02 1 --- lingresso digitale X2 sar SS2 Quando il parametro E03 2 --- lingresso digitale X3 sar SS4

X3 - SS4 X2 - SS2 X1 - SS1


OFF OFF OFF OFF ON ON ON ON OFF OFF ON ON OFF OFF ON ON OFF ON OFF ON OFF ON OFF ON

DESCRIZIONE
Velocit Zero Velocit Manuale (media) Velocit di Manutenzione Velocit di Avvicinamento Velocit Manuale (bassa) Velocit Bassa Velocit Media Velocit Alta

VELOCITA
0 1 2 3 4 5 6 7

PARAMETRO
C04 C05 C06 C07 C08 C09 C10 C11

Da L11 a L18 combinazione binaria


L11 : 000 L12 : 001 L13 : 010 L14 : 011 L15 : 100 L16 : 101 L17 : 110 L18 : 111

12. TABELLA TEMPI ACCELERAZIONI / DECELERAZIONI


La tabella seguente mostra i tempi di accelerazione/decelerazione utilizzati. Questi tempi sono specificati nei parametri F07, F08, e da E10 a E17.

DOPO

STOP
PRIMA

ZERO SPEED C04

MANUAL SPEED (MIDDLE) C05

MAINTEINANCE

SPEED C06

CREEP SPEED C07

MANUAL SPEED (LOW) C08

LOW SPEED C09

MIDDLE SPEED C10

HIGH SPEED C11

STOP ZERO SPEED C04 MANUAL SPEED (MIDDLE) C05 MAINTEINANCE SPEED C06 CREEP SPEED C07 MANUAL SPEED (LOW) C08 LOW SPEED C09 MIDDLE SPEED C10 HIGH SPEED C11

-/F08 E16 E16 E16 E15 E16 E16 E16 E16

F07 F07/F08 E11 F08 E14 F08 F08 E11 E13

F07 E10 F07/F08 F07/F08 F07/F08 F07/F08 F07/F08 F07/F08 F07/F08

F07 F07 F07/F08 F07/F08 F07/F08 F07/F08 F07/F08 F07/F08 F07/F08

F07 F07/F08 E11 F07/F08 F07/F08 F08 F08 E11 E13

F07 F07 F07/F08 F07/F08 F07/F08 F07/F08 F07/F08 F07/F08 F07/F08

F07 F07 F07/F08 F07/F08 F07/F08 F07/F08 F07/F08 E11 E13

F07 E10 F07/F08 F07/F08 F07/F08 F07/F08 F07/F08 F07/F08 F07/F08

F07 E12 F07/F08 F07/F08 F07/F08 F07/F08 F07/F08 F07/F08 F07/F08

33

13. TABELLA CURVE AD S


La tabella seguente mostra i parametri delle curve ad S utilizzate durante accelerazioni/decelerazioni. Questi curve ad S sono specificate nei parametri da L19 a L28. le

DOPO

STOP
PRIMA

ZERO SPEED C04

MANUAL SPEED (MIDDLE) C05

MAINTEINANCE

SPEED C06

CREEP SPEED C07

MANUAL SPEED (LOW) C08

LOW SPEED C09

MIDDLE SPEED C10

HIGH SPEED C11

STOP ZERO SPEED C04 MANUAL SPEED (MIDDLE) C05 MAINTEINANCE SPEED C06 CREEP SPEED C07 MANUAL SPEED (LOW) C08 LOW SPEED C09 MIDDLE SPEED C10 HIGH SPEED C11

-/H59/H60 H59/H60 -/L27 H59/H60 H59/H60 H59/H60 H59/H60

H57/H58 -/L23/L28 -/L28 L21/L28 L21/L28 L23/L28 L25/L28

H57/H58 L19/L22 -/-/-/H57/H58 H57/H58 H59/H60 H59/H60

-/-/-/-/-/-/-/-/-/-

H57/H58 H57/H58 L23/L26 -/-/L21/L26 L21/L26 L23/L26 L25/L26

H57/H58 L19/L20 H59/H60 -/H57/H58 -/H59/H60 H59/H60 H59/H60

H57/H58 L19/L20 H59/H60 -/H57/H58 H57/H58 -/L23/L26 L25/L26

H57/H58 L19/L22 H57/H58 -/H57/H58 H57/H58 H57/H58 -/H59/H60

H57/H58 L19/L24 H57/H58 -/H57/H58 H57/H58 H57/H58 H57/H58 -/-

34

14. ESEMPI APPLICATIVI


1. COMANDO DI RUN MANTENUTO: Di seguito un esempio applicativo dove il comando di RUN viene mantenuto dal controllo durante tutto il tempo.

-Tabella multi velocit di default:


X3-SS4
OFF OFF OFF OFF ON ON ON ON

X2-SS2
OFF OFF ON ON OFF OFF ON ON

X1-SS1
OFF ON OFF ON OFF ON OFF ON

Descrizione
Speed 0 (C04) (Zero speed) Speed 1 (C05) (Manual speed (middle)) Speed 2 (C06) (Maintenance speed) Speed 3 (C07) (Creep speed) Speed 4 (C08) (Manual speed (low)) Speed 5 (C09) (Low speed) Speed 6 (C10) (Middle speed) Speed 7 (C11) (High speed)

Function code
L11 L12 L13 L14 L15 L16 L17 L18

Dato Binario
000 001 010 011 100 101 110 111

-Tabella multi velocit modificata: Il dato del parametro L11 viene scambiato con il dato del parametro L12. Ora Speed 0 (velocit zero) verr attivata quando X1 - SS1 attivato.
X3-SS4
OFF OFF OFF OFF ON ON ON ON

X2-SS2
OFF OFF ON ON OFF OFF ON ON

X1-SS1
ON OFF OFF ON OFF ON OFF ON

Description
Speed 0 (C04) (Zero speed) Speed 1 (C05) (Manual speed (middle)) Speed 2 (C06) (Maintenance speed) Speed 3 (C07) (Creep speed) Speed 4 (C08) (Manual speed (low)) Speed 5 (C09) (Low speed) Speed 6 (C10) (Middle speed) Speed 7 (C11) (High speed)

Function code
L11 L12 L13 L14 L15 L16 L17 L18

Binary data
001 000 010 011 100 101 110 111

ATTENZIONE: non assegnare lo stesso valore nei parametri da L11 a L18. Quando lo stesso valore esiste, "Err6" viene visualizzato appena viene dato il comando di RUN.

35

2. COMANDO DI RUN RIMOSSO: Di seguito un esempio applicativo dove il comando di RUN viene rimosso quando viene rilevato il magnete della velocit di avvicinamento.

In questo caso il comando di RUN viene rimosso e il parametro H67 (tempo di mantenimento velocit zero) dovr essere utilizzato per mantenere il motore controllato a velocit zero.

36

15. TABELLA PARAMETRI


NOTA: Questi parametri sono disponibili per la versione Europea con DCP3. FRNxxxLM1S-xEA. Versione Firmware (0801).

CODICI F: FUNZIONI DI BASE


Change Code F00 Data Protection Name Data setting range 0000H: Disable data protection (Function code data can be edited) 0001H: Enable data protection Note: This setting is effective if H99 = 0000H. (Password entry) 0001H to FFFFH Note: This setting is effective if H99 = other than 0000H. Data of H99 is your password F01 Speed Command 0: 1: 2: F03 F04 F05 F07 F08 F10 Maximum Speed Rated Speed Rated Voltage Acceleration/Deceleration Time 1 Acceleration/Deceleration Time 2 Electronic Thermal Overload Protection for Motor (Select motor characteristics) 1: 2: F11 (Overload detection level) 1 to 200% of the rated current (allowable continuous drive current) of the inverter F12 (Thermal time constant) 0.5 to 75.0 0.1 min Y 5.0 (22kW or below) 10.0 (30kW or above) F23 F24 F25 F26 F30 F42 Stop Speed Motor Sound (Carrier frequency) Reserved *4 Control Mode 5 to 16 0: 1: F44 Current Limiter (Level) *1 *3 *4 The data setting range is variable. The unit changes depending on the setting of C21. Reserved for particular manufacturers. Do not access this function code. See appendix after de L codes 999: The maximum current of each inverter automatically applies. Vector control with PG for asynchronous motor Vector control with PG for synchronous motor 100 to 200 (Percentage to the rated current of the inverter) 1 % Y 999 999 N 1 kHz N Y N 15 0 0 15 0 1 Y Y Starting Speed (Holding time) 0.00 to 10.00 0.00 to 150.0 *1 0.01 Variable s
*3

Default setting IM 0000H

Default setting PMSM 0000H

Increment -

Unit -

when running Y

Torque Control Y

Multistep speed command (SS1, SS2, SS4) Analog speed command (Not reversible) Analog speed command (Reversible)

300.0 to 3600 *1 300.0 to 3600 *1 160 to 500 V 0.00 to 99.9 Note: Acceleration/Deceleration time is ignored at 0.00.

Variable Variable 1 Variable Variable

r/min
*3

N N N Y Y

1500 1500 380 1.80 1.80

60.00 60.00 380 1.80 1.80

Y Y Y N N

V s s

For general-purpose motors with built-in self-cooling fan For inverter-driven motors or high-speed motors with forced-ventilation fan

0.00 (Disable)

Variable

Refer to Appendix

Refer to Appendix

5.0 (22kW or below) 10.0 (30kW or above) 0.00 0.50 0.20

0.00 to 150.0 *1

Variable

*3

N N N

0.00 0.50 3.00

N N N

37

CODICI E: FUNZIONI ESTESE DEI MORSETTI


Change Code E01 E02 E03 E04 E05 E06 E07 E08 Name Command Assignment to: [X1] [X2] [X3] [X4] [X5] [X6] [X7] [X8] 0 1 2 7 8 9 10 24 25 27 60 61 62 63 64 65 66 67 69 (1000): (1001): (1002): (1007): (1008): (1009): (1010): (1024): (1025): (1027): (1060): (1061): (1062): (1063): (1064): (1065): (1066): (1067): Select multistep speed 1 Select multistep speed 2 Select multistep speed 4 Enable coast-to-stop Reset alarm Enable external alarm trip Enable jogging operation Enable communications link via RS485 or CAN Universal DI Enable PG vector control Select torque bias 1 Select torque bias 2 Hold torque bias Enable battery operation Start creepless operation Check brake control Force to decelerate Start unbalance load compensation Start magnetic pole position offset tuning Data setting range Selecting function code data assigns the corresponding function to terminals [X1] to [X8] as listed below. Setting the value of 1000s in parentheses( ) shown below assigns a negative logic input to a terminal. N N N N N N N N 0 1 2 8 60 61 62 63 0 1 2 8 60 61 62 63 N N N Y Y Y N Y Y N Y Y Y Y N N Y Y Y Increment Unit when running Default setting IM Default setting PMSM Torque Control

SS1 SS2 SS4 BX RST THR JOG LE U-DI PG/Hz TB1 TB2 H-TB BATRY CRPLS BRKE DRS UNBL PPT

Note: In the case of THR, DRS, data (1009), (1066) are for normal logic, and "9", "66"are for negative logic, respectively. E10 E11 E12 E13 E14 E15 E16 E17 E18 Acceleration/Deceleration Time 3 Acceleration/Deceleration Time 4 Acceleration/Deceleration Time 5 Acceleration/Deceleration Time 6 Acceleration/Deceleration Time 7 Acceleration/Deceleration Time 8 Acceleration/Deceleration Time 9 Acceleration/Deceleration Time 10 Run Command/ Multistep Speed Command Assignment to: Agreement E19 Timer (Time) (Mode) 0: 1: 2: 3: None 0.00 to 99.9 Acceleration/Deceleration time is ignored at 0.00. Variable Variable Variable Variable Variable Variable Variable s s s s s s s Y Y Y Y Y Y Y N 1.80 1.80 1.80 1.80 1.80 1.80 1.80 2 1.80 1.80 1.80 1.80 1.80 1.80 1.80 2 N N N N N N N Y Y N Y 0.001 s N 0.005 0.005 Y Variable s Y 1.80 1.80 N

FWD, REV SS1, SS2, SS4 FWD, REV / SS1, SS2, SS4

0.000 to 0.100

38

CODICI E: FUNZIONI ESTESE DEI MORSETTI (cont.)


Change Code E20 Name Signal Assignment to: (Transistor signal) [Y1] E21 E22 E23 E24 E27 (Relay contact signal) [Y5A/C] [30A/B/C] 0 1 2 3 10 12 25 26 27 28 30 35 37 38 55 56 57 70 71 72 73 74 75 76 78 99 101 102 104 105 106 107 109 E30 E31 Speed Arrival (Hysteresis) Speed Detection (FDT) (Detection level) E32 E34 Current Detection 1 (Level 1) E35 E37 Current Detection 2 (Level 2) *1 *3 The data setting range is variable. The unit changes depending on the setting of C21. See appendix after de L codes 0.00: (Disable) Current value of 1 to 200% of the inverter rated current Variable A Y Refer to Appendix Refer to Appendix Y (Time) 0.00: (Disable) Current value of 1 to 200% of the inverter rated current 0.01 to 600.00 0.01 s Y Variable A Y Refer to Appendix 10.00 Refer to Appendix 10.00 Y Y (Hysteresis) 0.00 to 900.0 *1 Variable
*3

Data setting range Selecting function code data assigns the corresponding function to terminals [Y1] to [Y4], [Y5A/C], and [30A/B/C] as listed below. Setting the value of 1000s in parentheses ( ) shown below assigns a negative logic output to a terminal.

Increment

Unit

when running

Default setting IM

Default setting PMSM

Torque Control

N N N N N N

12 78 2 57 57 99

12 78 2 57 57 99

Y N Y Y Y Y Y Y Y Y Y Y Y Y Y Y N Y N N N N N N N Y Y Y Y Y Y Y N

[Y2] [Y3] [Y4]

(1000): (1001): (1002): (1003): (1010): (1012): (1025): (1026): (1027): (1028): (1030): (1035): (1037): (1038): (1055): (1056): (1057): (1070): (1071): (1072): (1073): (1074): (1075): (1076): (1078): (1099): (1101): (1102): (1104): (1105): (1106): (1107): (1109):

Inverter running Speed arrival Speed detected Undervoltage detected (Inverter stopped) Inverter ready to run MC control Cooling fan in operation Auto-resetting Universal DO Overheat early warning Service life alarm Inverter output on Current detected Current detected 2 Run command activated Motor overheat detected (PTC) Brake control Speed existence Speed agreement Speed arrival 3 During acceleration During deceleration During zero speed PG abnormal Door control Alarm output (for any alarm) EN detection circuit fault EN terminal off Low voltage detected Electrical angle cycle Reserved for particular manufacturers During magnetic pole position offset tuning Recommended running direction

RUN FAR FDT LU RDY SW52-2 FAN TRY U-DO OH LIFE RUN2 ID ID2 AX2 THM BRKS DNZS DSAG FAR3 DACC DDEC DZR PG-ABN DOPEN ALM DECF ENOFF LVD EAC DTBW DTUNE RRD
Variable
*3

0.00 to 3600 *1

15.00

0.60

0.00 to 3600 *1

Variable

*3

Y Y

1500 15.00

60.00 0.60

Y Y

39

CODICI E: FUNZIONI ESTESE DEI MORSETTI (cont.)


Change Code E43 Name LED Monitor (Item selection) 0: 3: 4: 8: 9: 18: 19: 20: E45 LCD Monitor (Display mode) 0: 1: E46 (Language selection) 0: 1: 2: E47 E48 (Contrast control) LED Monitor (Speed monitor item) 0: 2: 3: 5: E61 Analog Input for: (Extension function selection) [12] E62 E63 [C1] [V2] 0: 1: 2: None Speed command (Not reversible operation with polarity) Speed command (Reversible operation with polarity) (Nothing for [C1]) 3: 4: E98 Command Assignment to: Torque current command Torque bias command Y Y N N N 0 0 0 0 0 0 Y N N Reference speed (final) Reference speed (pre-ramp) Motor speed Elevator speed Running status, rotational direction and operation guide Bar charts for reference speed(final), output current and reference torque Chinese English Japanese 1 Y* Y 5 0 5 0 Y N Y Y Y Y 1 1 Y Y 0 0 Y Speed monitor (Select by E48) Output current Output voltage Calculated torque Input power Reference torque Torque bias balance adjustment (Offset) (BTBB) Torque bias gain adjustment (BTBG) Data setting range Increment Unit when running Y Default setting PMSM 0

Default setting IM 0

Torque Control Y Y Y Y Y Y Y Y

0 (Low) to 10 (High)

Selecting function code data assigns the corresponding function to terminals [12], [C1] and [V2] as listed below.

Selecting function code data assigns the corresponding function to terminals [FWD] and [REV] as listed below. Setting the value of 1000s in parentheses ( ) shown below assigns a negative logic input to a terminal.

[FWD] E99 [REV] 0 1 2 7 8 9 10 24 25 27 60 61 62 63 64 (1000): (1001): (1002): (1007): (1008): (1009): (1010): (1024): (1025): (1027): (1060): (1061): (1062): (1063): (1064): Select multistep speed 1 Select multistep speed 2 Select multistep speed 4 Enable coast-to-stop Reset alarm Enable external alarm trip Enable jogging operation Enable communications link via RS485 or CAN Universal DI Enable PG vector control Select torque bias 1 Select torque bias 2 Hold torque bias Enable battery operation Start creepless operation

N N

98 99

98 99

N N N Y Y Y N Y Y N Y Y Y Y N

SS1 SS2 SS4 BX RST THR JOG LE U-DI PG/Hz TB1 TB2 H-TB BATRY CRPLS

40

65 66 67 69 98 99

(1065): (1066): (1067): : :

Check brake control Force to decelerate Start unbalance load compensation Start magnetic pole position offset tuning Run forward Run reverse

BRKE DRS UNBL PPT FWD REV

N Y Y Y Y Y

Note: In the case of THR, DRS, data (1009), (1066) are for normal logic, and "9", "66"are for negative logic, respectively.

CODICI C: FUNZIONI DI CONTROLLO DELLA FREQUENZA


Change Code C03 C04 C05 C06 C07 C08 C09 C10 C11 C20 C21 Multistep Speed Zero Speed Manual Speed (Middle) Maintenance Speed Creep Speed Manual Speed (Low) Low Speed Middle Speed High Speed Jogging Operation Speed Speed Command Unit 0.00 to 3600 *1 0: 1: 2: C31 Analog Input Adjustment for [12] (Offset) C32 C33 C36 [C1] (Offset) C37 C38 C41 [V2] (Offset) C42 C43 *1 *3 (Gain) (Filter time constant) -100.0 to +100.0 0.00 to 200.00 0.000 to 5.000 0.1 0.01 0.001 % % s Y* Y* Y 0.0 100.00 0.050 0.0 100.00 0.050 Y Y Y (Gain) (Filter time constant) Analog Input Adjustment for -100.0 to +100.0 0.00 to 200.00 0.000 to 5.000 0.1 0.01 0.001 % % s Y* Y* Y 0.0 100.00 0.050 0.0 100.00 0.050 Y Y Y (Gain) (Filter time constant) Analog Input Adjustment for -100.0 to +100.0 0.00 to 200.00 0.000 to 5.000 0.1 0.01 0.001 % % s Y* Y* Y 0.0 100.00 0.050 0.0 100.00 0.050 Y Y Y r/min m/min Hz Variable *3

Default setting IM 50.00 0.00 0.00 500.00 75.00 0.00 0.00 0.00 1500 150.0 0

Default setting PMSM 2.00 0.00 0.00 20.00 3.00 0.00 0.00 0.00 60.00 30.00 0

Name (Speed) 0.00 to 3600 *1 0.00 to 3600 *1

Data setting range

Increment Variable Variable

Unit

when running Y Y Y Y Y Y Y Y Y Y Y

Torque Control N N N N N N N N N N Y

*3

*3

The data setting range is variable. The unit changes depending on the setting of C21.

CODICI P: PARAMETRI MOTORE


Change Code P01 Motor (No. of poles) P02 P03 P04 (Rated capacity) (Rated current) (Auto-tuning) 2 to 100 0.01 to 55.00 0.00 to 500.0 0: 1: 2: P06 (No-load current) Disable Enable (Tune %R1 and %X while the motor is stopped.) Enable (Tune %R1, %X, no-load current, and rated slip while the motor is stopped.) 0.00 to 500.0 Variable A N Refer to Appendix Refer to Appendix Y 2 0.01 Variable Poles kW A N N N N 4 Refer to Appendix Refer to Appendix 0 20 Refer to Appendix Refer to Appendix 0 Y Y Y Y Name Data setting range Increment Unit when running Default setting IM Default setting PMSM

Torque Control

41

P07 P08 P09 P10 P12

(%R1) (%X) (Slip comp. driving gain) (Slip comp. braking gain) (Rated slip) See appendix after de L codes

0.00 to 50.00 0.00 to 50.00 0.0 to 200.0 0.0 to 200.0 0.00: Rated slip of Fuji standard motor 0.01 to 15.00

0.01 0.01 0.1 0.1 0.01

% % % % Hz

Y Y Y Y Y

Refer to Appendix Refer to Appendix 100.0 100.0 0.00

Refer to Appendix Refer to Appendix 100.0 100.0 0.00

Y Y Y Y Y

CODICI H: FUNZIONI AVANZATE


Change Code H03 Name Data Initialization 0: 1: 2: H04 H05 H06 Auto-resetting (Times) (Reset interval) Cooling Fan Control 0: 1 to 10 0.5 to 20.0 0.0: 999: H18 H26 Torque Control PTC Thermistor (Mode) 0: 1: 0: 1: 2: H27 H30 (Level) Communications Link Operation 0: 1: 2: 3: 4: 5: 6: 7: 8: 9: 10: 11: 12: 13: 14: H42 H43 H47 Capacitance of DC Bus Capacitor Cumulative Run Time of Cooling Fan Initial Capacitance of DC Link Bus Capacitor H48 Cumulative Run Time of Capacitors on Printed Circuit Board H54 H55 H56 H65 H66 H67 H74 H75 H94 Speed Agreement Acceleration Time (Jogging) Deceleration Time (Jogging) Deceleration Time for Forced to Decelerate Starting Speed Stop Speed (Detection method) (Holding time) ( Hysteresis) (OFF delay time)
Cumulative Run Time of Motor

Default setting IM 0

Default setting PMSM 0

Data setting range Disable initialization Initialize all function code data to the factory defaults Initialize a part of function code data to the defaults for PMSM Disable

Increment -

Unit -

when running N

Torque Control Y

1 0.1 0.1

Times s min

Y Y Y

0 5.0 999

0 5.0 999

Y Y Y

Automatic ON/OFF depending upon temperature Disable (Always ON) Disable (Speed control) Enable (Torque control) Disable Enable (Upon detection of (PTC), the inverter immediately trips and stops with 0h4 displayed.) Enable (Upon detection of (PTC), the inveter continues running while outputting alarm signal TMH.)

0.5 to 10.0 min: OFF by timer N Y 0 0 0 0 Y Y

0.00 to 5.00 Speed command F01 RS485 F01 RS485 CAN F01 CAN F01 RS485 F01 RS485 F01 CAN F01 CAN Terminal Terminal RS485 RS485 Terminal CAN CAN Terminal Terminal RS485 RS485 Terminal Terminal CAN CAN Run command Torque bias command L54 L54 L54 L54 L54 L54 L54 RS485 RS485 RS485 RS485 CAN CAN CAN CAN

0.01 -

V -

Y Y

1.60 0

1.60 0

Y Y

0 to 65535: Indication for replacing DC link bus capacitor 0 to 65535: Indication of cumulative run time of cooling fan for replacement 0 to 65535: Indication for replacing DC link bus capacitor

N N N

Set at factory shipping

Set at factory shipping -

Y Y Y

0 to 65535: Indication for replacing capacitors on printed circuit boards 0.00 to 99.9 0.00 to 99.9 0.00 to 99.9

Variable Variable Variable 0.1 0.01 Variable 0.01 -

s s s s s
*3

Y Y Y N N N Y Y N

1.80 1.80 1.20 0.0 0 0.50 10.00 0.20 0

1.80 1.80 1.20 0.0 0 0.50 0.40 0.20 0

N N N N N N N N Y

(Soft start time)

0.0 to 60.0 0: 1: Use detected speed Use reference speed ( final)

0.00 to 10.00 0.00 to 3600 *1 0.00 to 1.00 0 to 65535: Change or reset the cumulative data

s -

42

H97 H98

Clear Alarm Data Protection/Maintenance Function

If H97= 1, its data returns to zero after clearing alarm data. 00000000b to 01111111b (Displayed on the keypad's LCD in decimal format. In each bit, "0" for disabled, "1" for enabled.) Bit 0: Lower the carrier frequency automatically Bit 1: Detect input phase loss Bit 3: Select life judgment criteria of DC link bus capacitor Bit 4: Judge the life of DC link bus capacitor Bit 6: Detect a short-circuit at startup

Y Y

0 81

0 81

Y Y

H99

Password Protection

0000H to FFFFH 0000H: Disable password protection 0001H to FFFFH: Enable password protection

0000H

0000H

*1 *3

The data setting range is variable. The unit changes depending on the setting of C21.

CODICI Y: FUNZIONI DI COMUNICAZIONE


Change Code y01 y02 Name RS485 Communication (Station address) (Communications error processing) 1 to 255 0: 1: 2: 3: y03 y04 (Error processing time) (Baud rate) 0: 1: 2: 3: 4: y05 y06 (Data length) (Parity check) 0: 1: 0: 1: 2: 3: y07 y08 y09 y10 (Stop bits) (No-response error detection time) (Response latency time) (Protocol selection) 0: 1: 0: Immediately trip with alarm er8 Trip with alarm er8 after running for the period specified by timer y03 Retry during the period specified by timer y03. If retry fails, trip with alarm er8. If it succeeds, continue to run. Continue to run 0.1 s Y Y 2.0 3 2.0 3 Y Y 2400 bps 4800 bps 9600 bps 19200 bps 38400 bps 8 bits 7 bits None (Stop bit 2) Even parity Odd parity None (Stop bit 1) 2 bits 1 bit (No detection) 1 0.01 s s Y Y Y 0 0.01 5 0 0.01 5 Y Y Y Y 0 0 Y Y 0 0 Y Y 0 0 Y 0.0 to 60.0 1 N Y 1 0 1 0 Y Y Data setting range Increment Unit when running Default setting IM Default setting PMSM

Torque Control

1 to 60 0.00 to 1.00 0: 1: 2: 5: Modbus RTU protocol SX protocol (FRENIC Loader protocol) Reserved for particular manufacturers DCP3 1 N N 1 3 1 3 Y Y

y21 y24

CAN Communication (Station address) (Baud rate) 1 to 127 0: 1: 2: 3: 4: 10 kbps 20 kbps 50 kbps 125 kbps 250 kbps N N N N N N 0000H 0000H 0000H 0000H 0000H 0000H 0000H 0000H 0000H 0000H 0000H 0000H Y Y Y Y Y Y

y25 y26 y27 y28 y29 y30

(User-defined I/O parameter 1) (User-defined I/O parameter 2) (User-defined I/O parameter 3) (User-defined I/O parameter 4) (User-defined I/O parameter 5) (User-defined I/O parameter 6)

0000H to FFFFH

43

y31 y32 y33 y41 y99 Reserved *4

(User-defined I/O parameter 7) (User-defined I/O parameter 8) (Operation) 0: 1: Control command (Mode) 0: 1: 2: 3: Follow H30 Via Loader Follow H30 Via Loader Run command Follow H30 Follow H30 Via Loader Via Loader Loader Link Function Disable Enable

N N N N Y

0000H 0000H 0 0 0

0000H 0000H 0 0 0

Y Y Y N Y

Note: Control commands include Speed command, Torque current command, and Torque bias command. *4 Reserved for particular manufacturers. Do not access this function code.

CODICI L: FUNZIONI LIFT


Change Code L01 Pulse Encoder 0: Name (Selection) A/B phase 12/15 V - Complementary - Open collector 5 V Line driver 1: 12/15 V - Complementary - Open collector 5 V Line driver 2: 3: 4: 5 V Line driver 5 V Line driver Sinusoidal differential voltage (1 V p-p) 5: Sinusoidal differential voltage (1 V p-p) L02 L03 Magnetic Pole Position Offset (Tuning) 0: 1: 2: 3: 4: 5: Disable Enable Enable (with miss wiring detection) Enable (with checking accuracy) Enable (for SPM) Enable (motor rotated) N 0 0 Y (Resolution) 360 to 60000 Sinusoidal differential 1 Vp-p (ERN1387 compliant) 1 P/R N 1024 2048 Y 3-bit code 4-bit gray code EnDat 2.1 (ECN1313 compliant) Z ABS signal None Data setting range Increment Unit when running N Default setting IM 0 Default setting PMSM 4 Torque Control Y

Note: This setting is effective if F42 = 1. 1 to 4 : It is a recommended condition that the brake is a close. 5 : It is necessary condition that the brake is a release and without load. L04 L05 L06 L08 Reserved *4 Reserved *4 Divide frequency ratio (Offset angle) 0.00 to 360.00 (Return value of L03) Note: This setting is effective if F42 = 1. 0: 1: 2: 3: 4: 5: 6: L09 L10 L11 L12 L13 Filter Time Constant for Reference Speed (Final) Filter Time Constant for Detected Speed Multistep Speed Command Combination Zero Speed Manual Speed (Middle) Maintenance Speed 00000000b to 00000111b (0 to 7) Note: If a binary value within the range from 00000000b to 00000111b is double-assigned, the 1 N N N 0 1 2 0 1 2 N N N 1/1 1/2 1/4 1/8 1/16 1/32 1/64 0.001 0.001 s s Y Y 0.000 0.005 0.000 0.005 N Y Y Y N 1.5 0.80 0 1.5 0.80 0 Y Y Y 0.01 deg N 0.00 0.00 Y

0.000 to 0.100 0.000 to 0.100

44

L14 L15 L16 L17 L18 L19 L20 L21 L22 L23 L24 L25 L26 L27 L28 *1 *3 *4

Creep Speed Manual Speed (Low) Low Speed Middle Speed High Speed S-curve Setting 1 S-curve Setting 2 S-curve Setting 3 S-curve Setting 4 S-curve Setting 5 S-curve Setting 6 S-curve Setting 7 S-curve Setting 8 S-curve Setting 9 S-curve Setting 10 The data setting range is variable. The unit changes depending on the setting of C21. Reserved for particular manufacturers. Do not access this function code. 0 to 50% of max. speed 1 %

N N N N N Y Y Y Y Y Y Y Y Y Y

3 4 5 6 7 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20

3 4 5 6 7 20 20 20 20 20 20 20 20 20 20

N N N N N N N N N N N N N N N

CODICI L: FUNZIONI LIFT (cont.)


Change Unit s
*3

Code L29 L30 L31 L34 L36 L37 L38 L39 L40 L41 L42 L43 L44 L45 L46 L47 L48 L49 L50 L51 L52 Start Control Mode Reserved *4 Reserved *4 Reserved *4 Reserved *4 Reserved *4 Reserved *4 ASR Elevator Parameter

Name Short Floor Operation ( Holding time) (Allowable speed) Speed) (Moving distance in creepless operation) (P constant at high (I constant at high speed) (P constant at low speed) (I constant at low speed) (Switching speed 1) (Switching speed 2) (Feed forward gain)

Data setting range 0.00 to 10.00 0.00 to 3600 *1 0.01 to 240.00 (Elevator speed at maximum speed of the motor) 0.0 to 6553.5 0.01 to 200.00 0.001 to 1.000 0.01 to 200.00 0.001 to 1.000 0.00 to 3600 *1 0.00 to 3600 *1 0.000 to 10.000 -

Increme nt 0.01 Variable 0.01 0.1 0.01 0.001 0.01 0.001 Variable Variable 0.001 0.01 0.001 0.01 1

Default setting IM 0.00 0.00 60.00 0.0 10.00 0.100 10.00 0.100 150.0 300.0 0.000 10 0 10 0 10 0 0.00 0.100 0.01 0

Default setting PMSM 0.00 0.00 60.00 0.0 2.50 0.100 2.50 0.100 6.00 12.00 0.000 10 0 10 0 10 0 0.00 0.100 0.01 0

when running N N N N Y Y Y Y Y Y Y Y Y Y Y Y Y Y Y Y Y

Torque Control N N Y N N N N N N N N Y Y Y Y Y Y Y Y Y N

m/min

mm s s
*3 *3

s s kgm2 -

Vibration Suppression Observer (Gain) (Integral time) (Load inertia)

0.00: Disable 0.01 to 1.00 0.005 to 1.000 0.01 to 655.35 0: 1: Enable speed start mode Enable torque start mode Analog Digital PI control

Note: This setting is effective if H18 = 0. L54 Torque Bias (Mode) 0: 1: 2: L55 L56 L57 L58 L59 L60 L61 L62 L63 L64 (Startup time) (Reference torque end time) (Limiter) (P constant) (Integral time) (Driving gain) (Braking gain) (Digital 1) (Digital 2) (Digital 3) N 0 0 Y

0.00 to 1.00 0.00: Disable 0.01 to 20.00 0 to 200 0.01 to 10.00 0.00 to 1.00 -1000.0 to 1000.0 -1000.0 to 1000.0 -200 to 200 -200 to 200 -200 to 200

0.01 0.01 1 0.01 0.01 0.1 0.1 1 1 1

s s % s % % % % %

Y Y Y Y Y Y* Y* Y Y Y

0.20 0.20 100 1.00 1.00 100.0 100.0 0 0 0

0.20 0.20 100 1.00 1.00 100.0 100.0 0 0 0

Y Y Y Y Y Y Y Y Y Y

45

L65 L66 L67 L68 L69 *1 *3 *4

Unbalanced Load Compensation (Activation time) (Holding time) (ASR P constant) (ASR I constant) The data setting range is variable. The unit changes depending on the setting of C21.

0: 1:

Disable Enable

0.01 0.01 0.01 0.001

s s s

N N N Y Y

0 0.50 0.50 10.00 0.010

0 0.50 0.50 2.50 0.010

Y Y Y Y Y

0.01 to 2.00 0.01 to 20.00 0.00 to 200.00 0.001 to 1.000

Reserved for particular manufacturers. Do not access this function code.

46

CODICI L: FUNZIONI LIFT(cont.)


Change Code L80 L81 L82 L83 L84 L85 L86 L87 L88 L89 L90 PG Error Detection (Mode) 0: 1: 2: L91 L92 L93 L95 L96 L97 L99 Reserved *4 Reserved *4 Reserved *4 Control Switch (Detection level) (Detection time) Overheat Early Warning Level Continue to run Trip at alarm mode 1 with alarm ere Trip at alarm mode 2 with alarm ere 1 0.1 1 % s deg Y Y Y N N N N 10 1.0 5 999 30 20 0 10 1.0 5 999 30 20 0 N N Y Y Y Y Y N 1 1 N Door Control (Door open starting speed) (Door open delay time) (Door open period) 0.00 to 3600 *1 0.0 to 10.0 0.1 to 30.0 Variable 0.1 0.1
*3

Default setting IM 1 100 0.20 0.10 0.00

Default setting PMSM 1 100 0.20 0.10 0.00

Name Brake Control (Mode) (Operation level) (ON delay time) (OFF delay time) (Brake check time) MC Control (Startup delay time) (MC OFF delay time) 0.00 to 10.00 0.00 to 10.00 0.00 to 10.00 0.00 to 100.00 0.00 to 10.00 1: 2:

Data setting range Brake control by time Brake control by output current

Increment 1 0.01 0.01 0.01

Unit % s s s

when running N N N N N

Torque Control N N N N N

0 to 200

0.01 0.01

s s

N N N N N

0.10 0.10 450.00 1.0 5.0

0.10 0.10 18.00 1.0 5.0

Y Y N N N

s s

0 to 50 0.0 to 10.0 1 to 20 00000000b to 00000111b (In each bit, "0" for disabled, "1" for enabled.) Bit0: Current confirmation when starting (for synchronous motor) Bit1: Rewrite magnetic pole position offset angle (tuning by PPT)

*1 *3 *4

The data setting range is variable. The unit changes depending on the setting of C21. Reserved for particular manufacturers. Do not access this function code.

Appendice
Tipo FRN5.5LM1S-4E_ FRN7.5LM1S-4E_ FRN11LM1S-4E_ FRN15LM1S-4E_ FRN18.5LM1S-4E_ FRN22LM1S-4E_ FRN30LM1S-4E_ P02 5,50[kW] 7,50[kW] 11,00[kW] 15,00[kW] 18,50[kW] 22,00[kW] 30,00[kW] F11,E34,E37,P03 13,50[A] 18,50[A] 24,50[A] 32,00[A] 37,00[A] 45,00[A] 58,00[A] P06 8,40[A] 9,80[A] 13,90[A] 17,90[A] 16,20[A] 19,00[A] 21,40[A] P07 4,05[%] 4,23[%] 3,22[%] 2,55[%] 1,98[%] 2,11[%] 2,14[%] P08 11,72[%] 13,01[%] 12,27[%] 11,47[%] 11,97[%] 12,35[%] 14,62[%]

47

16. OPZIONI
RESISTENZE DI FRENATURA RACCOMANDATE Potenza nominale inverter (KW) 5.5 7.5 11 15 18.5 22 30 Valore resistenza di frenatura Raccomandato/Minimo (Ohms) 70 / 64 70 / 48 25 / 24 25 / 24 18 / 16 18 / 16 18 / 12 Potenza resistenza di frenatura Std. Duty / High Duty (W) 600 / 1500 1000 / 1500 1500 / 3000 1800 / 3000 2000 / 3500 2500 / 4000 3500 / 6000

Modello FRN5.5LM1S-4 FRN7.5LM1S-4 FRN11LM1S-4 FRN15LM1S-4 FRN18.5LM1S-4 FRN22LM1S-4 FRN30LM1S-4

OPZIONI ENCODER
Specifica tipo di encoder applicabile A/B canali di uscita 12/15V complementari 12/15V open collector 5V line driver 12/15V complementari 12/15V open collector 5V line driver 2 3 4 5 5V line driver 5V line driver Tensione differenziale sinusoidale 1 Vp-p Tensione differenziale sinusoidale 1 Vp-p None None Z Z 3-bit code (Segnale: U, V, W) 4-bit gray code EnDat2.1 (ECN1313-complatibile) Tensione differenziale sinusoidale 1 Vp-p (ERN1387-compatibile) Segnale Assoluto

Dato in L01

Opzione richiesta Non richiesta OPC-LM1IL Non richiesta OPC-LM1IL OPC-LM1PP OPC-LM1PP OPC-LM1PS OPC-LM1PR

Tipo Motore

Motore Asincrono

Motore Sincrono Motore Sincrono Motore Sincrono Motore Sincrono Motore Sincrono

48

17. LISTA CODICE DI ALLARME E CAUSE POSSIBILI Codice Allarme


OC

Allarme
Sovracorrente OC n

Descrizione Allarme
Sovracorrente istantanea durante l'accelerazione, la decelerazione, o a velocit costante.

Possibili cause

n = 1 (Accelerazione) n = 2 (Decelerazione) n = 3 (A velocit costante) Sovratensione OU n n = 1 (Accelerazione) n = 2 (Decelerazione) n = 3 (A velocit costante) OU

Sottotensione

LU

Perdita fase in ingresso

Lin

Surriscaldamento

OH1

Allarme Esterno Surriscaldamento interno

OH2 OH3

Tempo di rampa troppo breve. Freno non aperto. Cortocircuito in uscita tra le fasi o terra. NOTA: causato da un Controllare l'uscita e la picco di corrente elevato connessione dei morsetti per un tempo molto breve del motore. Controllare il circuito di sicurezza. Controllare la chiusura delle porte. Sovratensione nel bus DC Resistenza di frenatura non durante l'accelerazione, la collegata o danneggiata decelerazione o a velocit Contrappeso dimensionato in modo non corretto constante Tempo di decelerazione troppo corto Controllare il serraggio dei terminali di collegamento Controllare la tensione di alimentazione Tensione insufficiente del Tensione di alimentazione troppo bassa bus DC Guasto nell'alimentazione principale Accelerazione troppo corta Carico eccessivo Controllare il serraggio dei terminali di collegamento Una fase di ingresso non Fusibile bruciato nell'alimentazione collegata all'ingresso di alimentazione dell'inverter principale. I morsetti di ingresso non sono correttamente serrati. Il dissipatore di calore Ventola di raffreddamento troppo caldo danneggiata La temperatura ambiente troppo elevata Allarme Esterno (THR) L'ingresso digitale programmato con valore 9 (THR) non attivo Temperatura ambiente Abbassare la temperatura elevata ambiente Controllare la ventilazione del quadro elettrico

49

Allarme
Termica elettronica

Codice Allarme
OL1

Descrizione Allarme
Sovraccarico motore 1 (definito dall'utente)

Possibili cause

Sovraccarico

OLU

Errore Memoria Errore comunicazione Keypad

Er1 Er2

CPU Error Errore opzione

Er3 Er4

Er5 Errore di funzionamento Er6

Errore Tuning

Er7

Errore Comunicazione RS485

Er8

L'inverter ha raggiunto il 100% del livello di sovraccarico (it) definito dall'utente (funzioni da F10 a F12) Verificare la potenza del motore, e se funziona in modo corretto Sovraccarico inverter Temperatura eccessiva negli IGBT Verificare ventilazione Verificare F09 o F26 (un valore troppo alto pu causare questa anomalia) Verificare il carico Errore Memoria Perdita dati o non corretti. Errore nella comunicazione Il keypad stato del Keypad disconnesso mentre l'inverter nello stato di RUN (modalit locale). Guarda F02. Circuito di comunicazione del keypad danneggiato. CPU error CPU danneggiata. Errore comunicazione nella La scheda opzionale non scheda opzionale stata installata correttamente Verificarne l'installazione e la connessione Errore nella scheda Verificare le impostazioni opzionale della scheda opzionale (switch e jumpers) - Errata impostazione dei Controllare le combinazioni comandi di multivelocit da L11 a L18 - Errore nel segnale di Controllare L84 (Tempo stato del freno (BRKE) BRKE) e lo stato fisico del contatto del freno Errore durante la Il collegamento tra motore procedura di Tuning e inverter stato interrotto durante la procedura di Tuning Verificare i teleruttori fra motore e inverter Controllare gli ingressi digitali e il cavo encoder RS485 errore Errore nella comunicazione comunicazione RS485. Controllare il menu y. Causato da disturbi o cavi interrotti.

50

Allarme
Errore velocit massima raggiunta

Codice Allarme
OS

Descrizione Allarme
Velocit motore >= (F03*1.2)

Possibili cause

Surriscaldamento del motore (PTC)

OH4

Errore Encoder

PG

Errore raggiungimento velocit

ErE

Controllare la relazione tra P01 e L02 Controllare F03 Verificare l'encoder, i cavi di controllo, di terra, gli schermi... (problema di disturbi) La temperatura del motore Il motor troppo caldo. La temperatura ambiente troppo alta. La troppo elevata protezione PTC andata ad off. Vedi parametro H26. Errore Encoder Controllare l'encoder o il relativo cavo. Motore bloccato o problemi sul freno. Instabilit della velocit Errata configurazione dei parametri L90, L91 e L92 Sovraccarico (controllare freno) Errore impostazione parametri motore Controllare il cavo encoder e la risoluzione impostata in L02

51

APPENDICE A. DISTANZA DI DECELERAZIONE


Distanza (mm) 1,6 s 20% 25% 30% 672 1120 1792 2240 2800 3360 4480 720 1200 1920 2400 3000 3600 4800 768 1280 2048 2560 3200 3840 5120

Acc/dec time S curve setting Max. Speed (F03) 0,6 m/s 1,0 m/s 1,6 m/s 2,0 m/s 2,5 m/s 3,0 m/s 4,0 m/s

20% 630 1050 1680 2100 2625 3150 4200

1,5 s 25% 675 1125 1800 2250 2812 3375 4500

30% 720 1200 1920 2400 3000 3600 4800

20% 756 1260 2016 2520 3150 3780 5040

1,8 s 25% 810 1350 2160 2700 3375 4050 5400

30% 864 1440 2304 2880 3600 4320 5760

Distanza (mm) Acc/dec time S curve setting Max. Speed (F03) 0,6 m/s 1,0 m/s 1,6 m/s 2,0 m/s 2,5 m/s 3,0 m/s 4,0 m/s 2,0 s 20% 25% 840 1400 2240 2800 3500 4200 5600 900 1500 2400 3000 3750 4500 6000 30% 960 1600 2560 3200 4000 4800 6400 2,5 s 20% 25% 1050 1750 2800 3500 4375 5250 7000 1125 1875 3000 3750 4687 5625 7500 30% 1200 2000 3200 4000 5000 6000 8000

52

53

54

Spanish Office Fuji Electric FA Espaa


Ronda Can Fatj 5, Edifici D, Local B Parc Tecnolgic del Valls 08290 Cerdanyola (Barcelona) Espaa Tel.: +34 93 582 43 33 . Fax.: +34 93 582 43 44 mailto: infospain@fujielectric.de

Central Office Fuji Electric FA Europe GmbH


Goethering 58 63067 Offenbach/Main Germany Tel.: +49 (0) 69 669029-0 . Fax.: +49 (0)69 669029-58 mailto: info_inverter@fujielectric.de www.fujielectric.de

55