Sei sulla pagina 1di 4

COMUNICAZIONE DI SICUREZZA

NEAR MISS

08.05.2017 n° 5/2017

CENTRALINA C791
(SEGNALAZIONE CEAM PARTNER, GIGLIO TIRRENICA ASCENSORI S.R.L.)

Questa è la segnalazione del tecnico della società partner:

“Volevo segnalare una situazione di potenziale pericolo in merito alla fatidica “vite per ancoraggio
della valvola di non ritorno” presente sulle centraline CEAM C791.
Purtroppo talvolta, all’atto dello smontaggio per sostituire la guarnizione di tenuta della VNR, si è
trovato il corpo valvola della stessa rigato a causa della forte pressione del grano di bloccaggio mal
posizionato.
Questo è il segnale di un reale e serio pericolo, che va corretto seduta stante, perché il
posizionamento errato della vite di ancoraggio (posto a pressione nella parete della valvola di non
ritorno e non nell’incavo della stessa) può far lentamente ma inesorabilmente far scivolare il corpo
dell’intera VNR nel centro del corpo valvole lasciando libero il pistone di “precipitare” verso il fondo
fossa senza più tenuta, a meno dell’intervento della valvola limitatrice di flusso del pistone stesso. Con
pericoli immediati per chi dovesse in quell’istante salire in ascensore (magari con passeggini al seguito…)
od esser già al suo interno.
Naturalmente, se il tecnico è scrupoloso e attento nel rimontare questo grano, il problema non si
pone. Ma l’esperienza insegna che si possono creare incidenti se, anche in presenza di buona volontà,
rimane un pizzico di imperizia.
Alla luce di ciò, vorrei porre l’attenzione sulla questione al fine, in primis, di monitorare le
centraline tuttora presenti nel parco impianti di ciascuna partner, ed in seconda battuta, promuovere
immediatamente azioni mirate alla sostituzione delle stesse implementando la sicurezza dell’ascensore
e dei suoi utenti. Sottolineo che l’operazione di corretto posizionamento, purtroppo, non è conosciuta
agli Enti Notificati che eseguono le verifiche biennali e quindi manca l’azione di supporto degli ingegneri
alla sostituzione delle suddette centraline, ahimè….
Ciò non di meno è necessario (obbligatorio) a mio avviso, implementare azioni tese allo
svecchiamento del parco elevando la sicurezza degli impianti da noi manutenuti. ”

ANALISI DELLE CAUSE

L’impianto di riferimento è un impianto idraulico di costruzione CEAM, fabbricato nel 1981 e che
monta una centralina tipo C791.
Effettuando il sopralluogo, abbiamo simulato la sostituzione della guarnizione della valvola VNR.
La valvola VNR è il componente che permette all’impianto di non perdere pressione durante le fasi di
discesa e di stazionamento al piano (vedi foto n. 4), Se non lavorasse correttamente, l’impianto
potrebbe perdere pressione causando continui ripescaggi o, nel caso peggiore, precipitare in discesa in
modo incontrollato anche con le porte aperte.

La valvola VNR (vedi foto 4, 8 e 9) scorre all’interno della sua sede (vedi foto n. 2) la quale è tenuta
in posizione corretta da un grano (vedi foto n. 7 particolare n. 20 e foto n. 5), quest’ultimo se non

Ufficio EH&S
COMUNICAZIONE DI SICUREZZA

NEAR MISS

posizionato/serrato correttamente (vedi foto n. 8) può provocare la caduta libera della cabina; la cabina
andrebbe in discesa ad alta velocità (velocità non controllata) presumibilmente a porte aperte.
Il grano è previsto per bloccare la valvola e la rispettiva sede (vedi foto n. 6).
Dalle analisi emerge che è fondamentale il serraggio del grano in modo da bloccare il corpo della valvola
in modo stabile nella posizione A (vedi foto n. 4), la verifica è fattibile rilevando la misurazione con
calibro a corsoio come da foto n. 10 e n. 11.

Foto n. 1 – centralina C791 Foto n. 2 – smontaggio piastra e vista sede del


blocco valvole dove scorre la VNR

Foto n. 3 – estrazione valvola VNR Foto n. 4 – valvola VNR, in evidenza lo smusso su


cui va ad agire il grano

Foto n. 5 – grano M 8 x 30 mm 9 mm

Foto n. 6 – schema idraulico C791- posizione grano


di serraggio VNR

Ufficio EH&S
COMUNICAZIONE DI SICUREZZA

NEAR MISS

Foto n. 7 – disegno di assemblaggio del blocco valvole C791

INDICAZIONI OPERATIVE

Dalle prove eseguite sul posto (vedi il documento nella parte analisi della cause) emerge la necessità di
standardizzare l’assemblaggio a seguito di intervento sulla VNR per evitare probabili incidenti legati al
cattivo funzionamento dell’impianto ascensore.

Lo smontaggio del blocco valvole, per operazioni sulla valvola VNR, deve prevedere il successivo
rimontaggio della stessa facendo particolare attenzione alla posizione ed al serraggio del grano (vedi
foto n. 7 particolare n. 20 e foto n. 5); per facilitare la lettura della problematica viene riportato in foto
n. 8 e n. 9 la posizione del grano.

La foto n. 8 mostra la posizione NON corretta, mentre la foto n. 9 la posizione CORRETTA.

IMPORTANTE: Il grano deve essere serrato portandolo ad una misura di 9 mm (vedi foto n. 6, 10 e
11) questa misura permette di capire se la valvola VNR è stata rimontata e
assemblata in modo corretto (bloccaggio del corpo della valvola in modo stabile).

Ufficio EH&S
COMUNICAZIONE DI SICUREZZA

NEAR MISS

Foto n. 8 – valvola VNR Foto n. 9 – valvola VNR

Simulazione di serraggio del grano - posizione non Simulazione di serraggio del grano - posizione
corretta. corretta.

9 mm

Foto n. 11 – ingrandimento della foto


n. 10
Foto n. 10 – grano serrato, modalità di rilevamento della distanza
con calibro a corsoio (9 mm la dimensione corretta)

A seguito dell’analisi fatta è necessario verificare su tutti gli impianti che montano
centralina idraulica C791 la sporgenza del grano dal blocco valvole con le modalità
riportate nel documento, nello specifico rilevando la misurazione con calibro a corsoio
come da foto n. 10 e n. 11.

Questo Near Miss ci ricorda di:



 Eseguire sempre l’audit OSA e immediatamente una verifica semestrale per ogni impianto recuperato
dal mercato.
 Eseguire sempre la nostra attività nel rispetto delle procedure di sicurezza.
 Avvisare e segnalare al proprio superiore diretto eventuali anomalie riscontrate nello svolgimento delle
proprie attività.
 Utilizzare sempre idonei DPI nelle lavorazioni da eseguire.

Ufficio EH&S