Sei sulla pagina 1di 27

Le nuove frontiere

di vendita del
turismo
enogastronomico

www.simposioturismodelvino.blogspot.com 1
DI COSA PARLEREMO OGGI

Introduzione
• Il turismo del vino: un’esperienza complessa
• Il turismo del vino: dati e tendenze

La pianificazione di un progetto per il settore


enoturistico
• La fidelizzazione attraverso la rete: Il blog aziendale
• Allungare la stagione turistica:Pianificare un evento
destagionalizzante
• Fase analitica
• Fase operativa

www.simposioturismodelvino.blogspot.com 2
Introduzione Il turismo del vino: un’esperienza complessa

Cosa si intende per VIAGGIO?

Modo di usare il tempo libero al fine di


soddisfare un’ampia gamma di bisogni:
il recupero e la rigenerazione, la
compensazione e l’integrazione sociale,
la fuga, la comunicazione, l’apertura
della mente, la libertà e
l’autodeterminazione,
l’autorealizzazione e la felicità
(Krippendorf J., 1987)
www.simposioturismodelvino.blogspot.com 3
Introduzione Il turismo del vino: un’esperienza complessa

Alla base di un VIAGGIO c’è quindi la ricerca


della soddisfazione di una molteplicità di
bisogni
In particolare, il turismo del vino combina:

• PIACERE DELLA CONOSCENZA


E DELL’ESPLORAZIONE DI
TERRITORI
• APPROPRIAZIONE
DELL’IDENTITA’ CULTURALE
DI UNA COMUNITA’ ATTRAVERSO
I SUOI PRODOTTI TIPICI

www.simposioturismodelvino.blogspot.com 4
Introduzione Il turismo del vino: dati e tendenze

STORIA DEL TURISMO DEL VINO IN ITALIA


Prima del 1993
In Italia ci sono 25 cantine aperte al pubblico con un fatturato
complessivo di
200.000 €. Né gli esperti di vino, né i produttori, credono che le cantine
possano
diventare destinazioni turistiche.
Indagine VIDE
1993-1998
3 aprile 1993 - Vinitaly, viene fondato il Movimento del turismo del vino
9 maggio 1993 - Toscana prima edizione di “Cantine aperte”
10 agosto 1996 - “Calici di Stelle”
Lo sviluppo del turismo del vino è spontaneo, moltissime cantine
stanno aperte un solo giorno all’anno, comincia a svegliarsi
l’interesse del pubblico
1998-2003
Forte spinta della comunicazione
27 luglio 1999 - Legge nazionale sulle “Strade del vino” n° 268,
Nascono le prime
“Strade”
Cresce l’offerta: i produttori investono e molte cantine sono aperte
tutto l’anno
Studio dei profili professionali degli addetti all’accoglienza in cantina,
primi corsi
di formazione
Crescono la domanda di turismo del vino individuale e associato nel
corso
dell’anno, Guide, società di incoming

2003-2007
www.simposioturismodelvino.blogspot.com 5
Introduzione Il turismo del vino: dati e tendenze

L’OFFERTA DEL TURISMO DEL VINO IN ITALIA OGGI

1.200 Cantine attrezzate per l’accoglienza

12.000 Cantine aperte al pubblico per la vendita del


vino

Importanza del turismo del vino per le cantine


MOLTO IMPORTANTE 59%
ABBASTANZA IMPORTANTE 21%
POCO IMPORTANTE 19%
ININFLUENTE 0%

GoWine Bocconi 2007


www.simposioturismodelvino.blogspot.com 6
Introduzione Il turismo del vino: dati e tendenze

LA DOMANDA DEL TURISMO DEL VINO IN ITALIA

EVOLUZIONE NEL TEMPO


 Fase iniziale: ricerca di vini buoni e
convenienti da comprare e di accoglienza
amichevole nelle cantine
 Fase selettiva: scelta delle denominazioni e
delle cantine più famose. Nascita delle guide e
degli articoli sulla stampa specializzata
 Fase di terziarizzazione: il turista vuole
anche servizi come degustazioni, enoteche,
ristoranti tipici
 Fase esperienziale: il turista vuole essere al
centro di momenti unici a cui partecipare
 Fase della sorpresa: ricerca della sorpresa e
dell’innamoramento, rifiuto dei luoghi
conosciuti, prevedibili, affollati e “costruiti”
Censis servizi – F.Taiti 2006
per i turisti.
www.simposioturismodelvino.blogspot.com 7
Introduzione Il turismo del vino: dati e tendenze

LA DOMANDA DEL TURISMO DEL VINO IN ITALIA


 Età media
20% ha meno di 30 anni -3% dal 2005 al 2006
55% ha fra i 30 e i 50 anni
25% ha oltre 60 anni
 Reddito
36% turisti ricchi
34% turisti di medio livello economico
33% turisti di livello economico inferiore
 Viaggia con:
38% in coppia
29% con gli amici
24% con la famiglia
9% da solo

Censis servizi – F.Taiti 2006


www.simposioturismodelvino.blogspot.com 8
Introduzione Il turismo del vino: dati e tendenze

LA DOMANDA DEL TURISMO DEL VINO IN ITALIA


 Enoturisti per caso (1.500.000)
35-45 anni. Più che un vero interesse per le
cantine ne ha sentito parlare dagli amici ma se
c’è l’opportunità ci va.
 Turisti del vino (1.700.000)
Prevalenza di maschi, adulti, con buona capacità
di spesa. Buone conoscenze sul vino, interesse a
visite in cantina, corsi e acquisti.
 Talent scout (300.000)
Collezionano mete enoturistiche e sanno tutto.
Vivono il vino più come esperienza che come
apparenza. Sono sempre alla ricerca di novità.
 Amanti del lusso (200.000)
Reddito e capacità di spesa alte. A volte molto
competenti sul vino, sui luoghi, le etichette e i
prezzi.
F.Taiti 2006
www.simposioturismodelvino.blogspot.com 9
La pianificazione di un progetto per il settore Definizione degli obiettivi
enoturistico

Tracce proposte per il


progetto:
a) Fidelizzare il cliente con
un nuovo strumento: il blog
aziendale

b) Allungare la stagione
turistica: pianificare un
evento destagionalizzante
www.simposioturismodelvino.blogspot.com 10
Fidelizzare il cliente con un nuovo strumento: il blog La comunicazione su internet
aziendale

Cosa ha di “speciale” la comunicazione attraverso


la rete?

• CONVERGENZA E MULTIMEDIALITA’
• IPERTESTUALITA’
• ISTANTANEITA’
• ABBATTIMENTO DELLE DISTANZE
FISICHE
• INTERATTIVITA’

www.simposioturismodelvino.blogspot.com 11
Fidelizzare il cliente con un nuovo strumento: il blog Il turismo del vino sul web
aziendale

alcuni TREND

SITI INFORMATIVI

OBIETTIVO
INFORMATIVO

Fare da “bussola”
per
l’appassionato
selezionando e
organizzando le
informazioni e le
notizie

www.simposioturismodelvino.blogspot.com 12
Fidelizzare il cliente con un nuovo strumento: il blog Il turismo del vino sul web
aziendale

alcuni TREND

SITI
AZIENDALI
OBIETTIVO
PROMOZIONALE

Accrescere la
notorietà
dell’azienda e
stabilire
contatti con la
clientela

www.simposioturismodelvino.blogspot.com 13
Fidelizzare il cliente con un nuovo strumento: il blog Il turismo del vino sul web
aziendale

alcuni TREND

BLOG

OBIETTIVO
ESPRESSIVO E
SOCIALE

“Dire la
propria” e
condividere il
proprio punto
di vista con gli
altri

www.simposioturismodelvino.blogspot.com 14
Fidelizzare il cliente con un nuovo strumento: il blog Il turismo del vino sul web
aziendale
Grazie all’ipertestualità, una tipologia non
esclude l’altra

SITO INFORMATIVO SITO PROMOZIONALE

BLOG

Il Blog aziendale permette una felice convivenza


di tutte e tre le componenti
www.simposioturismodelvino.blogspot.com 15
Fidelizzare il cliente con un nuovo strumento: il blog Il turismo del vino sul web
aziendale

I VANTAGGI DI UN BLOG AZIENDALE


 Annulla la distanza psicologica tra cliente e
azienda
 Favorisce la fidelizzazione dei clienti
attraverso il concetto di appartenenza a una
community
 Fornisce suggerimenti diretti in modo non
traumatico ma senza mediazione
 Consente di testare in anteprima orientamenti
e iniziative
 Permette di sondare le reazioni dei propri
clienti a precise scelte strategiche
www.simposioturismodelvino.blogspot.com 16
Fidelizzare il cliente con un nuovo strumento: il blog Il turismo del vino sul web
aziendale
Alcuni esempi di “Felice convivenza”
www.poggioargentiera.com
www.caparsa.it

 Presentazione a 360°
gradi dell’azienda
 Interazione con la
clientela sul mondo del
vino
 Notizie e argomenti di
attualità come spunto di
conversazione con i
naviganti
 Disvelamento giocoso
del lato privato e dei
retroscena dell’azienda

www.simposioturismodelvino.blogspot.com 17
La pianificazione di un progetto per il settore Pianificare un evento destagionalizzante
enoturistico

Cosa si intende per destagionalizzazione?

Diluizione della concentrazione del


flusso turistico lungo l’intero anno
solare, attraverso la creazione di
un’offerta territoriale completa e
diversificata

www.simposioturismodelvino.blogspot.com 18
La pianificazione di un progetto per il settore Pianificare un evento destagionalizzante
enoturistico

Destagionalizzazione: principali strategie

 Turismo Culturale
 Turismo Congressuale
 Turismo Sportivo
Tipologie di offerta
 Turismo Fieristico turistica indipenden
dalle condizioni
 Turismo Termale
climatiche
 Turismo Museale
 Turismo Religioso

 Turismo Enogastronomico

www.simposioturismodelvino.blogspot.com 19
La pianificazione di un progetto per il settore Pianificare un evento destagionalizzante
enoturistico
Un esempio di strategia destagionalizzante

La regione Puglia e il Consorzio AtenaTour


“Riallocare” le potenzialità del territorio, “Vendere” e proporre la meta turistica in
un’ottica alternativa ponendo al centro dell’offerta il concetto di benessere e di cura
della persona
Località Balneare (in
Parco Nazionale del estate)
Gargano Metà di Relax (in inverno)

Pianificare eventi culturali che tuttavia trovano la loro ragion d’essere nel tessuto
storico e nelle tradizioni locali
 I Dialoghi di Trani
 Il Premio Letterario del Levante “Pinuccio Tatarella”

Intensificazione dell’attività di comunicazione e marketing

www.simposioturismodelvino.blogspot.com 20
La pianificazione di un progetto per il settore
enoturistico

Fase Analitica
• Definizione degli obiettivi
• Valutazione di base esterna
• S.W.O.T. Analysis
• Posizionamento
• Definizione dei pubblici
Fase Operativa
• Realizzazione del proto-prodotto

www.simposioturismodelvino.blogspot.com 21
La pianificazione di un progetto per il settore Fase Analitica
enoturistico

Valutazione di base esterna


Sulla base dell’obiettivo individuato tra i due
proposti, selezioniamo ed analizziamo alcuni
competitors che hanno lo stesso obiettivo e lo
stesso contesto di riferimento

www.simposioturismodelvino.blogspot.com 22
La pianificazione di un progetto per il settore Fase Analitica
enoturistico

S.W.O.T. Analysis
In relazione all’obiettivo individuato, proviamo
a stilare una lista dei punti di forza e dei punti
di debolezza che potrebbe avere il nostro
prodotto, e ipotizziamo le opportunità e le
minacce che potrebbe incontrare entrando sul
mercato, tenendo sempre presente la
“concorrenza” del settore
Punti di Forza Punti di Debolezza

Opportunità Minacce

www.simposioturismodelvino.blogspot.com 23
La pianificazione di un progetto per il settore Fase Analitica
enoturistico

Posizionamento

Troviamo due indicatori


significativi per il nostro
prodotto e proviamo a
posizionarlo in relazione
alla “concorrenza” che
abbiamo
precedentemente
analizzato

www.simposioturismodelvino.blogspot.com 24
La pianificazione di un progetto per il settore Fase Analitica
enoturistico

Pubblici
Definiamo quelli che dovranno essere i
destinatari finali del nostro prodotto, cercando
di caratterizzarli e di descriverli

www.simposioturismodelvino.blogspot.com 25
La pianificazione di un progetto per il settore Fase Operativa
enoturistico

Realizzazione del Proto-prodotto

?
Ci vediamo
al Castello di Albola !
www.simposioturismodelvino.blogspot.com 26
La pianificazione di un progetto per il settore
enoturistico
Per tutte le novità e le informazioni sul
simposio
www.simposioturismodelvino.blogspot.
com

www.simposioturismodelvino.blogspot.com 27