Sei sulla pagina 1di 1

Copertina UNA SERATA NEL DESERTO_Piccola Nous 06/05/19 10:22 Pagina 1

Le Belle Lettere 40 Nella nube della preghiera di Gesù 40 Le Belle Lettere 40


«Ricordati, Signore, dei nostri santi padri e fratelli che
Viaggi «Nelle pagine seguenti presenterò una conversazione con un Anziano aghiorita.
perseverano nella verginità, nel timore, nell’ascesi, e

Una sera nel deserto del Monte Athos


GEORGIOS VLACHOS nasce in Grecia, a Ioànnina (nel-
l’Epiro), nel 1945. Si laurea in teologia presso la Facoltà
Non era mia intenzione farne una trascrizione. Ma un giorno, mentre mi appre-
stavo a leggere un’opera di san Massimo il Confessore, ho sentito una voce inte-
riore che mi esortava a mettere per iscritto il colloquio avuto con il sapiente
Hierotheos Vlachos che lottano nelle montagne, nelle spelonche e negli
antri della terra, per il tuo santo nome» (Divina litur-
teologica dell’Università Aristotelica di Salonicco. Diven- gia di san Giacomo, fratello di Dio).
tato monaco con il nome di HIEROTHEOS, viene ordi- monaco – sapiente secondo Dio – della santa Montagna. E ho obbedito a quella
nato diacono nel 1971 e sacerdote nel 1972. Dopo aver
svolto in varie città il ministero della Parola (predicatore),
voce, anteriormente, lo confesso, mai accarezzata. Ho iniziato a scrivere, così
come il dialogo mi tornava alla mente. Ecco perché tutto ciò che segue è un lavoro
Una sera nel deserto del
è nominato responsabile del settore “giovani” nell’arci-
diocesi di Atene. Nel 1995 riceve l’ordinazione episco-
pale e diviene metropolita di Nafpaktos e Aghios Vlasios.
Ha tenuto corsi di teologia nella Facoltà teologica libanese
di Balamand, nella Holy Cross Greek Orthodox School of
Theology di Boston e nella Pacific Lutheran University di
di poche ore: ne chiedo scusa ai lettori…». Così inizia il libro. Che ci prende per
mano e ci fa penetrare «nella nube della preghiera di Gesù» – il Sinai e il Tabor –
, dove incontreremo Dio (la preghiera è il monte dell’incontro…). L’eremita
dell’Athos, con la sapienza che ha succhiata dai Padri, verificata nella carne e nel
sangue della propria esperienza, ci rivelerà – grazie al vivo ricordo dell’allora ar-
Monte Athos
Tacoma, Washington. Particolarmente interessato, sin da
chimandrita e ora metropolita Hierotheos – le molteplici facce della preghiera
giovane, allo studio dei Padri della Chiesa e in particolare
di san Gregorio Palamas, ha lavorato per un certo tempo “del cuore” o “intellettiva” o “di Gesù” o “monologica”: «Signore Gesù Cristo,
nelle biblioteche monastiche del Monte Athos sui codici Figlio di Dio, abbi pietà di me!». Ce ne svelerà il valore. Gli stadi. I modi. La lotta
antichi ivi conservati. L’influenza di padre Giovanni Ro- del diavolo per impedirla (e le contromosse dell’orante). Il sopraggiungere della
manidis, la frequentazione degli ambienti monastici atho- grazia e il suo nascondersi, quando la si recita. I frutti saporosi e dolcissimi. Gli
niti, lo studio assiduo dei Padri della Filocalia lo hanno
errori che si commettono nel praticarla e come affrontarli. La sua necessità per
portato alla consapevolezza che la teologia ortodossa è la

Hierotheos Vlachos
scienza della guarigione dell’uomo – anche, se non soprat- tutti: clero e laici. Il suo dilatarsi, sino a farsi intercessione per gli altri… Un vero
tutto, dell’uomo odierno, disturbato da molteplici debo- trattato sulla preghiera, questo libro, nella forma particolare e semplice di una
lezze e infermità esistenziali –. La sua produzione conversazione, di un dialogo. Una vera chiave di accesso ai tesori della Filocalia,
letteraria, con cui trasmette ai contemporanei lo spirito questo libro (a quell’antologia patristica che ha, nella “preghiera del cuore”,
antico e sempre nuovo della Filocalia, è quantitativamente
una delle perle più preziose). Un libro che ha conosciuto traduzioni in svariate
impressionante. I suoi libri hanno conosciuto traduzioni
in lingua inglese, francese, spagnola, olandese, finlan- lingue e, in Grecia, più di venti edizioni… «L’asceta santo ti parla dalla montagna
dese, ungherese, russa, ucraina, rumena, serba, bulgara, della contemplazione e dal mare dell’eternità. Al di là dell’ordinario e del-
araba, cinese… In italiano, nel 2018, per i tipi sempre di l’umano. Al di là di ciò che tu sei». Per farti diventare, un poco, ciò che lui è. Ti
Asterios, è uscito il volume da lui dedicato alla Chiesa: La parla, perché ha esperienza di Dio. E vuole – attraverso la preghiera – battezzare
Bella eterna. Il mistero della Chiesa.
anche te nella luce divina.

Asterios
Dialoghi con un eremita sulla preghiera del cuore
Copertina: studio ad.
19,00 euro
www.asterios.it Asterios
posta: asterios.editore@asterios.it