Sei sulla pagina 1di 1

22 CATHOLICA Giovedì 19 dicembre 2019

IL TEMA
Un documento
della Pontificia
Commissione
biblica indaga le
Scritture su richiesta
«Divorzio, vietato scherzare»
Padre Bovati: l’antropologia biblica indaga la storia della salvezza, non dà indicazione pastorali
di papa Francesco,
per cogliere il senso
di un percorso
«Ha equivocato chi ha letto nel nostro studio svolte clamorose su temi coniugali o sull’omosessualità»
complesso su temi LUCIANO MOIA Scritture, serve proprio a ren- hanno letto nello studio – so- di una ventina di specialisti in- lunga strada percorsa dal pen- ni, orientando la loro vita al be-
come il rapporto derci conto dell’itinerario com- prattutto su divorzio e omoses- ternazionali cominciato cinque siero delle Scritture «non va a- ne che è Dio stesso».

P
oligamia, matrimoni plesso, e talvolta contradditto- sualità – “aperture” e “novità” anni fa. Ecco perché nell’intro- dottato un ingenuo modello e- Un testo quindi che non offre so-
uomo donna misti, divorzio, adulte- rio, offerto dagli autori biblici che fanno un po’ sorridere. duzione al vasto studio specia- volutivo (che presuppone un luzioni prefabbricate ma pone
e la sessualità rio, omosessualità. Il lungo una storia dell’alleanza «Si tratta di uno studio biblico listico intitolato Che cosa é l’uo- progresso), e tanto meno è be- problemi, interroga, approfon-
quadro antropologico con cui dove non nulla è scontato. Vie- non di un trattato di teologia mo. Un itinerario di antropolo- ne ricorrere a schemi di segno disce, apre scenari e sgombera
la Chiesa guarda oggi a questi tato banalizzare, ma vietato an- morale è neppure di un ma- gia biblica (Libreria Editrice Va- opposto (dall’età dell’oro alla anche il campo da alcuni luoghi
temi è ben noto. Ma come si è che trarre da queste riflessioni nuale di pastorale», osserva pa- ticana; pagine 335; euro 15) si miseria presente)». La Parola di comuni consolidati nella nostra
sviluppata l’intelligenza della conclusioni semplicistiche, co- dre Pietro Bovati, segretario del mette subito in guarda da due Dio, proprio perché incarnata tradizione. A proposito del di-
fede, dalle tradizioni dell’Anti- me quelle presentate nei gior- Pontificia Commissione bibli- pericoli contrapposti. Per co- nella storia, «si indirizza agli uo- vorzio per esempio, se appare
co Testamento ai nostri giorni, ni scorsi da alcuni media che ca, che ha coordinato il lavoro gliere il senso autentico della mini perché prendano decisio- chiaro che nella lettura neote-
sui questioni che toccano da vi- stamentaria «il ripu-
Da sapere cino relazioni personali, affetti
e, anche, trasgressioni? Il docu-
dio equivale all’adul-
terio», rimane tutta
mento preparato dalla Pontifi- da indagare la clauso-
cia Commissione biblica su la che si legge nel Van-
Nata nel 1902 mandato del Papa risponde da gelo di Matteo con
un lato a sollecitazioni già for- quel termine porneia
la Commissione mulate dal Vaticano II e, dall’al- “Dio (non solo unione ille-
fu riformata tra, a una precisa richiesta di pa- conduce
Eva
gittima, non solo a-
pa Francesco, nella convinzio- dulterio, ma forse an-
da Paolo VI ne che solo un quadro esau- ad Adamo” che rimando ad altro)
La Pontificia riente sull’antropologia biblica La scena è che tanto ha fatto di-
Commissione biblica possa costituire «base autore- tratta dai scutere. Come allora
è stata istituita da vole per gli sviluppi delle disci- mosaici leggere il messaggio
Leone XIII nel 1902 pline filosofiche e teologiche», dedicati esigente di Gesù sul-
con la Lettera come scrive nella presentazio- all’Antico l’indissolubilità nella
apostolica ne il cardinale Luis Ladaria Fer- Testamento complessità e nella
“Vigilantiae rer che della Pontificia Com- nella fragilità delle situa-
studiique”. Tre gli missione biblica è il presidente. Navata zioni concrete? Ci
obiettivi principali: La parola “sviluppo” collegata centrale del possono essere moti-
promuovere alla dottrina della Chiesa su te- Duomo di vi fondati e compren-
efficacemente fra i mi come forme matrimoniali, Monreale sibili in una scelta di
cattolici lo studio divorzio, omosessualità farà separazione? Qui i bi-
biblico; contrastare storcere la bocca agli assertori blisti lasciano il cam-
con i mezzi scientifici di una dottrina statica e immu- po al discernimento
le opinioni errate in tabile del tempo. Indagare il pastorale che infatti
materia di Sacra passato, e in questo caso ap- ha già affrontato in
Scrittura; studiare e profondire il significato delle profondità la questio-
illuminare le ne in Amoris laetitia.
questioni dibattute e i Non si tratta dell’uni-
problemi emergenti QUATTRO CAPITOLI: DALLA CREAZIONE ALLA MISERICORDIA DIVINA co punto in cui la lettura atten-
in campo biblico. ta delle Scritture apre la strada a
Dopo l’ampliamento
di competenze sotto
Pio X, nel 1971 il
motu proprio di Paolo
VI “Sedula cura” ne
Testo sulla scia di «Amoris laetita» scenari tutt’altro che scontati.
Nel capitolo dedicato all’omo-
sessualità per esempio ci si in-
terroga sui motivi che hanno
portato storicamente a collega-
ha modificato ruolo e
organizzazione. In In 300 pagine una rilettura della Parola che racconta il grande mistero dell’uomo re Sodoma al dilagare dei rap-
porti erotici tra persone dello
particolare è stato stesso sesso. In tre densi para-
Il nuovo testo nato in cinque anni di
M
stabilito che i membri ettere a punto «uno scritto ufficiale che te, i rapporti tra genitori e figli, l’etica della fraternità, grafi, i biblisti con un’analisi at-
non siano più offrisse una panoramica completa su co- lavoro da un gruppo formato da una in opposizione alla prepotenza e alle guerre. Gli au- tenta del testo, arrivano a con-
cardinali assistiti da sa sia l’uomo secondo la Bibbia». Compi- ventina di biblisti. Obiettivo quello di tori riconoscono che molte di queste problemati- cludere che «il racconto non in-
consultori, ma to tutt’altro che agevole che la Pontificia Commis- che sono già state oggetto di attenzione nell’ambi- tendere presentare l’immagine
docenti in scienze sione biblica ha assolto con il documento Cosa è superare i condizionamenti storici e to dell’Esortazione postsinodale Amoris laetitia, ma di un’intera città dominata da
bibliche che si l’uomo. Un itinerario di antropologia biblica se- culturali per spiegare ciò che davvero indagando l’antropologia biblica è apparso impos- brame incontenibili di natura o-
distinguono «per guendo alcuni fondamentali principi ermeneutici: si narra nell’Antico e nel Nuovo sibile rinunciare all’approfondimento di alcuni te- mosessuale», quanto piuttosto
scienza, prudenza e distinguere innanzi tutto ciò che nella pagina bibli- mi familiari. Tanto più che, come già evidenziato, denunciare «la condotta di una
cattolico sentire nei ca è parte integrante della rivelazione e ciò che in-
Testamento sull’intensa trama l’approccio dei due documenti è profondamente di- entità sociale e politica che non
riguardi del vece è espressione contingente, legata a mentalità e delle relazioni umane e sociali verso: il testo uscito dai due Sinodi del 2014 e del vuole accogliere con rispetto lo
magistero costumi di una determinata epoca. «Più difficile è il 2015 è esclusivamente pastorale, quello appena pub- straniero, e pretende perciò di
ecclesiastico». In discernimento riguardo a concezioni di natura an- l’essere umano è fatto di «polvere», sia al suo essere blicato, invece, vuol essere un’ampia ricognizione umiliarlo, costringendolo con la
virtù di tale riforma la tropologica che – si legge nell’introduzione – non vivente per il «soffio» divino». delle Scritture per «trarre gioia contemplando l’uo- forza a subire un infamante trat-
Commissione è collimano con quanto le scienze umane hanno via Il secondo capitolo illustra la condizione dell’uomo mo sul quale Dio ha profuso l’inestimabile ricchez- tamento di sottomissione». Non
diventata un organo via scoperto e teorizzato. Si tratterà dunque di esse- nel Creato. È la parte in cui vengono tematizzati gli za della sua grazia», anche quando la persona non vuol dire che l’omosessualità
consultivo collegato re attenti a obbedire a ciò che il testo biblico inten- aspetti del nutrimento, del lavoro e del rapporto con risponde immediatamente alla volontà del Padre. nella Bibbia rappresenti un
alla Congregazione de favorire nei “condizionamenti” storici e cultura- gli altri esseri viventi. «Una serie di importanti rela- In questa prospettiva l’ultimo capitolo, il quarto, ha comportamento da tollerare o
per la dottrina della li in cui sono radicati i suoi pronunciamenti». zioni – si spiega nel documento – contribuiscono a per tema la storia dell’uomo che trasgredisce il co- da accogliere con favore. Ma an-
fede, il cui prefetto, Ma, al di là dei temi legati al rapporto uomo donna, delineare la responsabilità dell’essere umano nel- mando divino scegliendo un cammino di morte. Ep- che in questo caso i giudizi etici
oggi il cardinale al matrimonio, al divorzio e agli aspetti relazionali l’aderire al progetto divino». pure, anche in queste circostanze, spiegano gli e- – per esempio quelli del Leviti-
Ladaria Ferrer, è di cui abbiamo parlato qui sopra, cosa c’è in questo Il terzo capitolo – come già accennato – sviluppa la sperti della Pontificia Commissione biblica, l’inter- co ripresi da Paolo – vanno de-
anche presidente volume? Il primo capitolo presenta l’uomo come complessa trama dei vincoli familiari e sociali. Ecco vento libero e gratuito della misericordia divina «ren- purati dai tratti culturali del tem-
dell’organismo. creatura di Dio. «Questa è la prima e fondamentale quindi gli approfondimenti sul valore della sessua- de la storia evento di salvezza». (L.Mo.) po, lasciando sempre alla pa-
“relazione”, che – si spiega – dà valore sia al fatto che lità e delle sue forme, talvolta imperfette o scorret- © RIPRODUZIONE RISERVATA storale il compito per «quel ser-
vizio di bene che la Chiesa ha da
assumere nella sua missione per
gli uomini». Una lettura esigen-
Nell’Antico Testamento, l’adulterio avviene con donne non legate da vincolo matrimoniale (cfr. Nuovo Testamento invece ogni tradimento da parte te, quindi, autentica e talvolta
Adulterio, esclusivamente se un uomo ha rapporti sessuali Gen 38,15-23; Es 22,15-16; Lv 19,20-22; Dt 22,28- di una persona sposata è considerato adulterio, un controcorrente, ma soprattutto,
letture diverse con una donna sposata (o legalmente fidanzata); 29).... Per la Tôrah l’impegno di relazione (sessuale) peccato che esclude dal regno di Dio (1 Cor 6,9; Eb conclude padre Bovati, «un in-
non si applicano le medesime regole, anzi la esclusiva con il proprio coniuge vincola 13,4).... Gesù dice che «chiunque guarda una donna vito alla speranza nella miseri-
per lei e per lui disciplina appare piuttosto mitigata, nei confronti di direttamente solo la donna, mentre concerne per desiderarla, ha già commesso adulterio con lei cordia accogliente di Dio che ci
un uomo (anche sposato) che ha rapporti sessuali l’uomo solamente se abusa della moglie altrui; nel nel proprio cuore» (Mt 5,28). sorprende sempre».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LA PROLUSIONE ALL’ISTITUTO TEOLOGICO SAN TOMMASO DI MESSINA

Bassetti: profeti di giustizia e pace per il Mediterraneo. Il futuro è vivere insieme


DOMENICO PANTALEO Nella sua riflessione il presidente braio i vescovi delle nazioni af- Giorgio La Pira con i suoi “Collo- e demografiche disomogenee. La
Il presidente Messina della Cei ha spiegato che intorno facciate sul grande mare. Una sor- qui mediterranei” nel capoluogo violenza delle guerre, la violenza
della Cei, al grande mare «siamo entrati in ta di “Sinodo” che Bassetti ha de- toscano. Bassetti ha richiamato dello sfruttamento economico, la

È
cardinale l’ora di essere «responsa- un era nuova che va costruita su finito «un’occasione che vuole es- «alcune intuizioni (che ritengo violenza esercitata sull’ambiente
Bassetti, bili del futuro del Mediter- criteri nuovi di convivenza dei po- sere semplice e fraterna» da cui preziose e attuali)» del sindaco e sul clima generano pericolose
a Messina raneo». Il richiamo è giun- poli». Tutto ciò «comporta una re- non c’è da aspettarsi «nessun ri- “santo” di Firenze che proprio a fragilità». Fragilità – ha detto il car-
all’Istituto to dal cardinale Gualtiero Basset- visione totale della mentalità nel- sultato eclatante e spettacolare». Messina, «crocevia di tutte le cul- dinale – che «diventano terreno
teologico ti, presidente della Cei, che ha i- le relazioni tra i Paesi del Medi- Un «incontro di fraternità» all’in- ture mediterranee, ha maturato fertile per paure sociali, chiusure,
San Tommaso naugurato il nuovo Anno accade- terraneo che insieme devono terno di «un processo molto più la sua vocazione cristiana, misti- senso di insicurezza, perdita di fi-
mico dell’Istituto teologico San prendere atto che la loro esisten- lungo, proteso all’unità delle fa- ca, radicalmente evangelica e ge- ducia nelle istituzioni». In questo
Tommaso di Messina con una za è condizionata dalla storia e miglie dei popoli mediterranei» nuinamente mediterranea». scenario Bassetti ha chiarito che
Il presidente della Cei apre prolusione sul tema “Incontro a- dalla geografia che li obbliga a vi- in cui «i vescovi del Mediterraneo, Il cardinale ha preso le mosse dal «le Chiese del Mediterraneo siano
l’Anno accademico con una gli uomini. Il futuro del Mediter- vere insieme. Il loro compito es- nella loro comunione, nella loro presente. «Il Mediterraneo appa- chiamate a muoversi e ad agire in
riflessione sul grande mare raneo”. Ad accogliere il porpora- senziale per il presente e per il fu- vocazione ecumenica, nel loro es- re oggi come un coacervo di vio- “spazi profetici” concentrici e in-
to c’erano l’arcivescovo di Messi- turo è imparare a vivere insieme sere protagonisti di dialogo inter- lenza, diseguaglianze, sfrutta- terconnessi: lo spazio della co-
«Dalle Chiese un contributo na-Lipari-Santa Lucia del Mela, e a essere profeti di pace e di giu- religioso, possono dare un con- mento, interessi non informati al munione delle Chiese cattoliche
importante per la convivenza Giovani Accolla, il vescovo di Pat- stizia per l’intera famiglia uma- tributo importante perché han- bene comune ma alla logica del mediterranee (ricche di tradizio-
fra i popoli oltre le chiusure» ti, Guglielmo Giombanco, l’ausi- na». Su queste linea si inserisce no, come dice il Papa, l’odore del- più forte, senza attenzione e cura ni plurali), lo spazio del cammino
liario di Messina, Cesare Di Pietro l’Incontro “Mediterraneo, fron- le pecore, sono cioè immersi nel- dei deboli». Inoltre, ha prosegui- ecumenico e lo spazio del dialo-
Il richiamo all’Incontro e il preside della Facoltà teologi- tiera di pace” promosso dalla Cei la vita delle loro genti». to, la regione «è anche una fron- go interreligioso».
dei vescovi a Bari nel 2020 ca don Giuseppe Cassaro. che porterà a Bari dal 19 al 23 feb- Ad ispirare l’evento pugliese è tiera che divide aree economiche © RIPRODUZIONE RISERVATA