Sei sulla pagina 1di 4

JINTAI KYUSHO

PUNTI VITALI DEL CORPO UMANO


Scuola di Karate Shihan di José Moral
* * *
Traduzione
a cura di: By J4cK
L'elenco riportato di seguito spiega in dettaglio i punti vitali del corpo umano di maggior interesse
per lo studente. Una divisione ideale di questi punti sarebbe quella di classificarli in ordine di
pericolosità, cosi da distinguere tutti quelli che se colpiti con sufficiente vigore potrebbero causare
la morte, oppure solo perdita di coscienza. In effetti, anche in considerazione dei punti mortali,
come ad esempio il plesso solare, che può anche causare solo perdita di coscienza, nel qual caso
venga battuto con poca forza o il corpo sia abbastanza muscoloso e robusto. Inoltre, le aree che in
genere non sono considerate fatali, come ad esempio il torace e l'addome, sono comunque a
rischio, in quanto se attaccate da un pugno sufficientemente addestrato, questo può anche causare
una emorralgia interna portando cosi alla morte per ictus. In breve, un punto vitale è solo un punto
in cui un colpo è più efficace rispetto agli altri punti. Lo studio della localizzazione e dei possibili
effetti è essenziale per lo studente che deve avere un controllo accurato e responsabile delle
proprie tecniche, evitando qualsiasi azione con conseguenze involontarie.
1F)-SEITEN o TENDO .- Linea di giuntura dei parietali e frontali.

2F)-TENTO .- Regione tra la parte anteriore e la sutura coronale.

3F)-CHOTO o UTO .- Punto superiore tra il naso e gli occhi.

4F)-KASUMI .- Sienes, è la giuntura del pomo frontale.

5F)-SEIDON .- Parte superiore e inferiore delle concavità oculari.

6F)-GANSEI .- Globo oculare.

7F)-JINCHU .- Giuntura al di sotto del naso.

8F)-GEKON .- Centro della mandibola, al di sotto del labbro.


Un colpo per uno qualsiasi di questi punti vitali della testa o del viso, causano traumi ai nervi cranici,
portando la perdita di coordinamento nervoso (funzioni sensoriali e motorie), alla perdita di coscienza,
così come pure ad uno "shock" vascolare.

9F)-MATSUKAZE .- Parte di tutti i muscoli esternocleitomastoidali coperti dal Platisma.


Perdita di coscienza con traumi alla carotide e al nervo neumogastrico con conclusione di shock e
perdita delle funzioni sensoriali e motorie.

10F)-MURASAME .- Parte frontale su entrambi i lati della gola appena al di sopra delle
clavicole sul principio della muscolatura laterale della testa.

Esternocloidomastoidale
Trauma dell'arteria posta sotto la clavicola e del nervo sublimare.

11f)-SHICHU .- Concavità alla superficie ventrale del collo situata sotto lo sterno e sopra l'hyoid.
Blocca la trachea.

12F)-DANCHU .- Punto situato sotto la giuntura del manubrio e dello sterno.


Trauma a cuore, bronchi, arterie di approvvigionamento in cima al corpo, e polmonare, il che
porta ad un malfunzionamento del sistema Respiratorio e allo "shock".

13F)-WAKI-IN o KYOEI .- Quarto spazio intercostale nella regione subasilare.


Traumi ai polmoni e ai conseguenti nervi, che conduce alla perdita delle funzioni respiratorie e
circolatorie.

14F)-GANKA .- Regione al di sotto del torace tra la quinta e la sesta costola su entrambi i lati del
corpo.
Effetti come WAKI-IN .

15F)-SUIGETSU .- Concavità situata appena sotto lo sterno.


Trauma allo stomaco e al fegato. Con danneggiamento delle adiacenti regioni limitrofe, il che a
sua volta, produce effetti sul sistema nervoso,causano il malfunzionamento degli organi interni.

116F)-DANKO .- Settimo spazio intercostale diritto.


Trauma nel fegato che porta alla perdita della funzione dei nervi in connessione con i polmoni.
17F)-TSUKIKAGE .- Settimo spazio intercostale sinistra.
Trauma allo stomaco e alla milza con effetti su cuore e polmoni.

18F)-MYOSHO .- Il punto situato a circa tre centimetri sotto l'ombelico.


Trauma nel piccolo intestino e vescica, e di tutti i maggiori vasi sanguigni e i nervi dell'addome.

19F)-YAKO .- Regione superiore dell'interno cosce; parte del muscolatura dell'osso pubico.
Trauma nella arteria e nervo sottostante, nonché nel nervo che si chiude.

20F)-KINTEKI .- Testicoli.
Trauma in nervi e arterie della lingua, dell'inguine e testicoli, con consecutiva perdita della
funzione motoria e inibendo la capacità Respiratoria.

21F)-FUKUTO .- Parte media del vasto esterno.


Intorpidimento del muscolo della coscia con dolore al basso addome e la perdita della funzione
motoria nlla gamba.

22F)-KOKOTSU o MUKOZUNE .- Punto medio del perone.


Trauma nel nervo fibulare con un forte dolore e la perdita della postura eretta.
23F)-UCHI KUROBUSHI .- Il punto situato appena al di sotto della tuberosa interno tibia.
Trauma nella arteria della tibia con forte dolore alle anche e la perdita di funzione motoria.

24F)-KORI .- Punto della porzione interna della parte superiore del piede situata tra i tendini del
primo e del secondo dito.
Trauma nella arteria radiale e fibulare del nervo con profondo dolore a gambe, addome e perdita
della funzione motoria.

25F)-SOIN o KUSAGAKURE.- Il punto situato appena al di sotto dei fianchi tra il quarto e
quinto metatarso.
Effetti come KORI.

1D)-DOKKO .- I punti tra il grumo mastoidale (apofisi mastoidale) e mandibola.


Effetti della testa e del viso.

2D)-KEICHU .- Terzo spazio intervertebrale.


Effetti della testa e del viso.

3D)-SHUKO .- Sono soprattutto i punti che stanno tra il pollice e l'indice, l'annullare e il cuore.
Trauma nel nervo mediano con dolore al torace e alla gola e la perdita di funzione motoria.

4D)-SOTO SHAKUTAKU .- Spazio tra i capi di radio e ulna.


Effetti come SHUKO.

5D)-SODA o HAYAUCHI .- Punto medio scapolare sul bordo del terzo spazio intercostale.
Trauma nei polmoni e al midollo spinale con difficoltà respiratorie e circolatorie.

6D)-KASSATSU .- Spazio tra la quinta e la sesta vertebra.


Traumi nel midollo spinale, aorta, cuore e polmoni.

7D)-WANJUN .- Punto medio tra i bicipidi e tricipiti.


Trauma nei nervi ulnare e mediano, ai vasi sanguigni della parte superiore del braccio, con
dolore al torace e al collo.

8D)-HIJIZUME o CHUKITSU .- Superficie laterale del gomito.


Effetti come WANJUN.

9D)-USHIRO DENKO .- Destra e sinistra della undicesima vertebra.


Trauma nei reni, vasi sanguigni e ai nervi associati.

10D)-UCHI SHAKUTAKU .- Punto tra radio e muscoli flessori delle dita.


Effetti come Shuker.

11D)-BITEI .- Base della colonna vertebrale.


Trauma intorno al midollo spinale, che porta ad un trauma al cervello con perdita delle funzioni
motorie e sensoriali.

12D)-USHIRO IRAZUMA .- Il punto centrale sul retro della coscia appena al di sotto del gluteo.
Trauma nel nervo sciatico dolore all'addome e ai fianchi, con perdita della funzione motoria.

13D)-KUSANAGI .- Parte bassa del muscolo soleo.


Trauma a tibia, arteria e nervo, dolore all'addome e ai fianchi