Sei sulla pagina 1di 1

AREA ENTORINALE, IPPOCAMPO VENTRALE,

Da STRIA OLFATTIVA LATERALE Fibre dirette NUCLEI AMIGDALOIDEI, NUCLEO DM TALAMO,


AREA PREOTTICA

Afferenze Efferenze

CORTECCIA PREPIRIFORME e
PERIAMIGDALOIDEA costituiscono
AREA OLFATTIVA PRIMARIA

Insieme fanno REGIONE PREPIRIFORME


che caudalmente continua nell'AREA
ENTORINALE
Continua con
CIRCONVOLUZIONE AMBIENS

Penetra in CIRCONVOLUZIONE
SEMILUNARE, in cui profondamente RIvestita da GRiGIO che FORMA Ricoperta da Strato GRIGIO che FORMA
PARTE del COMPLESSO AMIGDALOIDEO CIRCONVOLUZIONE OLFATTIVA LATERALE CIRCONVOLUZIONE OLFATTIVA MEDIALE

Decorre anteriormente a Sostanza Perforata Anteriore, A CIRCONVOLUZIONI PARATERMINALE


Decorso lungo margine laterale STRIA OLFATTIVA MEDIALE
Fino al LIMEN INSULAE STRIA OLFATTIVA LATERALE Converge insieme BENDERELLA DIAGONALE (di BROCA) e PARAOLFATTIVA
Sostanza Perforata Anteriore

Trigono Olfattivo con


Tubercolo Olfattivo Formazione laminare

STRIE OLFATTIVE

Passaggio a Fibre provenienti


DA BULBO CONTROLATERALE, In superficie Sostanza Bianca,
NUCLEO OLFATTIVO in profondit aspetto Raggruppamenti Efferenze verso BULBO OLFATTIVO
ANTERIORE, TERRITORI Gelatinoso Neuroni Multipolari CONTROLATERALE
Fila singola, Fibre Olfattive in sinapsi
CORTICALI VICINI Neuriti si riuniscono in
CELLULE MITRALI (le principali) con dendriti CELLULE MITRALI,
formano GLOMERULI SINAPTICI TRATTI OLFATTIVI
Origina da Bulbo e continua nelle Strie Olfattive,
TRATTO OLFATTIVO NUCLEO OLFATTIVO ANTERIORE
Prolungamento nervoso cellule Bulbo Olfattivo

In prossimit Strato FIBRE OLFATTIVE,


Sostanza Perforata Strato GLOMERULI SINAPTICI, Pi piccole delle mitrali, ma
Anteriore Strato GRANULARE ESTERNO, CELLULE A CIUFFO STESSA ORGANIZZAZIONE
Deutoneuroni BULBO OLFATTIVO Oliva appiattita, connessa Organizzazione Strato CELLULE MITRALI, DENDRITI e NEURITE
a Tratto Olfattivo con restringimento Laminare Strato GRANULARE INTERNO,
Strato FIBRE DEL TRATTO
OLFATTIVO

Insieme filamenti attraversa Fori Voluminose FORMAZIONI SINAPTICHE Vi giungono anche FIBRE AFFERENTI
Protoneuroni Sensoriali GLOMERULI tra neuriti protoneuroni e dendriti
Lamina Cribrosa Etmoide, forma MUCOSA OLFATTIVA DAL BULBO OLFATTIVO
(CELLULE OLFATTIVE) deutoneuroni
NERVO OLFATTIVO (I) CONTROLATERALE e altri centri intercalati

Tra le 2 Strie, dietro a Trigono


e Tubercolo Olfattivi Catena Trineuronica
FORMAZIONI GRIGIE

SOSTANZA PERFORATA ANTERIORE


Profondamente In Strato GRANULI INTERNI Simili a CELLULE AMACRINE RETINA, CIRCUITI RIVERBERANTI (REGOLAZIONE RETROGRADA FEEDBACK)
Afferenze dall'Amigdala senza neurite con CELLULE MITRALI e A CIUFFO
SOSTANZA INNOMINATA
Afferenze da Tratti Olfattivi
con Stria Olfattiva Intermedia A TALAMO, IPOTALAMO, FORMAZIONE RETICOLARE,
VIE OLFATTIVE ALTRI CENTRI Funzione SMISTAMENTO IMPULSI
non sempre visibile PARTI SISTEMA LIMBICO

Prolungamenti neuroni a FORMAZIONE RETICOLARE impulsi


Efferenze a AREE SETTALI, COMPLESSO NUCLEARE Anche COMMESSURA ANTERIORE o da ABENULA tramite FASCIO
Strato Piramidale (efferenti) Convergono in FIMBRIA FORNICE direttamente da AMIGDALA tramite
IPOTALAMO, ABENULA AMIGDALOIDEO (associazione controlaterale) e FORNICE ABENULO-INTERPEDUNCOLARE
SISTEMA VENTRALE
Da AREA ENTORINALE e SUBICULUM PI SVILUPPATE, NUCLEI DEL SETTO
Fibre Commessurali Omotopiche seguono VIA DELL'ALVEUS e VIA PERFORANTE
Alveo (afferenti)
Formazioni visibili su
superficie ventrale telencefalo,
Attraversato da fibre nei 2 sensi, lobi Frontale e Temporale
Stratum Oriens riceve dendriti basali Cellule Contiene CELLULE DEI CANESTRI Lo connette all'IPPOCAMPO
Piramidali Da GIRO DEL CINGOLO, NUCLEI SETTALI, AREA ENTORINALE,
INDUSEUM GRISEUM, IPPOCAMPO CONTROLAT.,
CORTECCIA PREPIRIFORME A GIRO FASCICOLARE, INDUSEUM GRISEUM, RINENCEFALO
GIRO DEL CINGOLO, SETTO PELLUCIDO, A livello Splenio Corpo Calloso,
Anteriormente GIRO SOTTOCALLOSO Continua nel GIRO DEL CINGOLO
AREA PREOTTICA, NUCLEI ANTERIORI ISTMO del GIRO DEL CINGOLO
Base verso Stratum Oriens,
Strato Piramidale CELLULE PIRAMIDALI IPOTALAMICI e TALAMICI, CORPI
Neuriti continuano in Fimbria
Afferenze MAMMILLARI
CORTECCIA ENTORINALE,
Porzione Visibile Superficialmente GIRO DELL'IPPOCAMPO 3 formazioni CORTECCE AREE 27 e 35,
UNCUS
Decorso in ALVEO, passano per FIMBRIA,
attraverso il FORNICE
Contengono fibre che provengono da
Strati pi profondi
Fimbria, Subiculum e Area Entorinale
LOBO LIMBICO PARASUBICULUM
Efferenze

Alcune fibre a NUCLEO ABENULA


CONNESSIONI e poi FORMAZIONE RETICOLARE PRESUBICULUM
Parte filogeneticamente pi Antica,
MESENCEFALO Porzione Nascosta
Allocortex e Mesocortex
Ependima, Alveo, Stratum Oriens,
Strato Piramidale, Strato Radiato,
Strato Lacunoso, Strato
Molecolare IPPOCAMPO propriamente detto,
o CORNO D'AMMONE

Struttura GIRO DENTATO

Sistema Limbico
w1k.
Fino a GINOCCHIO CORPO CALLOSO STRIA MEDIALE

2 Strie Nervose IPPOCAMPO DORSALE CORTECCE UNIMODALI AREE SENSITIVE in particolare OLFATTIVA

Nascosta nel IPPOCAMPO


STRIA LATERALE Decorrono su Faccia
SENO CORPO
o STRIA TECTA Dorsale CORPO CALLOSO
CALLOSO

LOOP ENTORINO-ENTORINALE
CORTECCE POLIMODALI AREE ASSOCIATIVE

Area ENTORINALE 28 a GIRO DENTATO


Esterno partecipa a parete a CA3 a CA1 ritorno ad Area
Infero-Mediale Corno Temporale, ENTORINALE
Margini
Interno vi si inserisce Fimbria

FORMAZIONI
Continua con GIRO DELL'IPPOCAMPO, SOTTOCORTICALI
a lv del SUBICULUM Faccia Inferiore

IPPOCAMPO VENTRALE, CORNO D'AMMONE Complesso Nucleare


dell'AMIGDALA

2 Estremit, 2 Margini, 2 Facce


Rivestita da ALVEO, sporge in CORNO
POSTERIORE VENTRICOLO LATERALE Faccia Superiore

Delimitata medialmente da porzione precommessurale


Formazione quasi cilindrica, del setto, lateralmente a Nucleo Amigdala e ventralmente
4,5-5 cm Area Del Setto a Sostanza Perforata Anteriore
In sostanza bianca Lobo Temporale Estremit Anteriore Descritto in Mappa
NUCLEI DEL STRIATO VENTRALE
TELENCEFALO
Continua con GAMBE FORNICE, FIMBRIA
Estremit Posteriore
a lv del Corpo Calloso
NUCLEI AREA DEL SETTO
ALVEO Sottile strato bianco In porzione inferiore del setto primario
Margine Esterno

Alcuni Nuclei TALAMICI NUCLEO LATERALE


NUCLEI DEL SETTO Principali efferenze da A AMIGDALA,
Attacco a LAMINA CORIOIRDEA Alcuni Nuclei IPOTALAMICI e NUCLEO MEDIALE
Circonvoluzione rudimentale NUCLEO MEDIALE CORTECCIA IPPOCAMPO
Margine Interno che chiude FESSURA TRASVERSA
(di Bichat)
Afferenze da IPPOCAMPO In particolare
e AREA ENTROINALE In particolare ANTERIORI e MEDIALI Fanno parte dei NUCLEI MAGNICELLULARI
GIRO DENTATO del PROENCEFALO (Ch1 e Ch2)
Strato Superficiale Molecolare, CORPI
Strato Intermedio Granulare, MAMMILLARI
Strato Profondo Cellule Polimorfe
Efferenze FIBRE MUSCOIDI da STRATO GRANULARE
A IPPOCAMPO VENTRALE (cellule Piramidali) Parte da UNCUS con nome
BENDERELLA dell'UNCUS

Colinergici Proiettano all'IPPOCAMPO,


con VIA SETTOIPPOCAMPALE
Arriva sotto SPLENIO CORPO CALLOSO,
con nome FASCICOLA CINEREA

NUCLEO BASALE DI MEYNERT


Continua con STRIE
LONGITUDINALI
IPPOCAMPO DORSALE
Lateralmente ai due Nuclei del Setto,
vicino al Nucleo Accumbens Septi

TUBERCOLO OLFATTIVO,
SOSTANZA PERFORATA ANTERIORE,
NUCLEO ACCUMBENS SEPTI

Fanno parte sia dello STRIATO VENTRALE


sia SISTEMA LIMBICO