Sei sulla pagina 1di 9

Politica

Cronaca

La disperazione
dei comuni
della provincia

Giovane centauro
si ferisce
in un incidente
A pagina sette

Quotidiano della Provincia di Siracusa

A pagina sei

Sicilia

mail: libertasicilia@gmail.com
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
mercoled 11 febbraio 2015 Anno XXVIIi N. 34 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00
www.libertasicilia.it

Economia. Il Collegio dei probiviri non ha accolto le motivazioni dellex presidente

Confindustria rigetta
il ricorso di Siracusano

Le due assunzioni costano caro al dirigente


I

POLITICA

l Collegio dei probiviri


di Confindustria si riunito in seduta speciale
per discutere del ricorso presentato in appello dallex presidente di
Confindustria Siracusa,
Francesco Siracusano.
Lesito del ricorso stato
negativo per lex presidente del quale non sono
state accolte le motivazioni addotte avverso la
decisione che ha determinato la sua decadenza .

Siracusa
Risorse
e polemiche

La

dirigenza della Societ In House della ex


Provincia Regionale di
Siracusa, oggi Libero
Consorzio Comunale, dimostra la riluttanza ad un
confronto con le organizzazioni sindacali (o meglio con la Filcams CGIL
di Siracusa). Nonostante
la richiesta inoltrata gi
in data 27 gennaio con la
clausola di urgenza, trascorsi 13 giorni, la dirigenza non ha trovato il
tempo per convocare la
Filcams CGIL. Gi la Filcams di Siracusa aveva
denunciato la riluttanza.

ercati lamico. Queste le parole che un commerciante si sentito rivolgere da due presunti.

n presunto ladro di
materiale da unazienda
dismessa della zona industriale di Priolo.

A pagina due

A pagina sette

A pagina cinque

A pagina due

CRONACA

Arrestati
due
estorsori
C

PRIOLO

Sventato
un furto
a Cogema
U

I particolari in un incontro

Riflettori
sulla fermata
di Lukoil

politica

Ma Siracusa
assente
anche ieri

Manca

il numero legale e salta la sessione


consiliare, in seconda convocazione, che
doveva affrontare la
questione attinente la
riforma Baccei.

La prossima fermata allinterno di Lukoil sud, Marina

di Melilli con la vicenda degli ex Siteco, Punta Cugno


e la piattaforma Vega B. Mattinata di approfondimenti,
nella sede di via Arsenale, tra il segretario generale della
UST Paolo Sanzaro e il segretario generale della FIM.
A pagina sette

A pagina tre

Respinta la nuova mozione


di sfiducia al Sindaco
La maggioranza del
Consiglio comunale
ha rigettato la mozione di sfiducia nei confronti del sindaco di
Lentini e presentata
da diversi consiglieri.
A pagina quattro

Cronaca di Siracusa 2
CITT

Entro febbraio
il rimborso
delle bollette
della Sai 8

Sicilia 11 febbraio 2015, mercoled

Siamo allepilogo in relazione al rimborso del-

le bollette coincidenti alla chiusura dellesercizio provvisorio risultate a credito degli utenti (quindi con importo negativo), la Curatela
Fallimentare della SAI8 S.p.A. comunica che,
in prosecuzione dei rimborsi avviati a dicembre 2014 per le richieste al 31 ottobre 2014,
sono state avviate le procedure di rimborso per
quelle presentate fino al 31 gennaio 2015 ed

esitate positivamente dagli uffici. I rimborsi saranno


eseguiti e completati entro la fine del mese di febbraio,
detratti gli importi per eventuali morosit pregresse
per quegli utenti. che hanno presentato la richiesta di
rimborso.
Per quanto riguarda le richieste di rimborso delle
utenze i cui contatori sono risultati guasti e/o fermi,
gli uffici stanno provvedendo a predisporre specifiche
risposte dopo le necessarie verifiche.

Lex provincia elude la trattativa

Siracusa
risorse: duro
confronto
col sindacato
La

dirigenza della Societ In House


della ex Provincia
Regionale di Siracusa,
oggi Libero Consorzio Comunale, dimostra la riluttanza ad
un confronto con le
organizzazioni
sindacali (o meglio con
la Filcams CGIL di
Siracusa).
Nonostante la richiesta inoltrata gi in

data 27 gennaio con


la clausola di urgenza,
trascorsi 13 giorni,
la dirigenza non ha
trovato il tempo per
convocare la Filcams
CGIL. Gi la Filcams
di Siracusa aveva denunciato la riluttanza
dellamministratore
delegato della ad affrontare un confronto
con la CGIL in occasione
dellincontro

con lallora commissario Ortello, ma lamministratore delegato


aveva voluto smentire
la tesi, convocando
le organizzazioni sindacali per presentare
un progetto mai oggetto di delibera da
parte del consiglio di
amministrazione, di
divisionalizzare
la parte della societ relativa al diserbo

se nulla fosse sul viadotto di Targia, quando esiste un espresso divieto.


Nello scorso mese di novembre ho presentato un'interrogazione per chiedere quali interventi l'Amministrazione intendesse attuare per evitare, soprattutto nelle ore notturne, la costante violazione del divieto di transito
dei mezzi pesanti sul viadotto Targia. La denuncia del consigliere co-

LIsab ha convocato un incontro


per il 18 febbraio
proprio
sullargomento

Qui sopra, i lavoratori di Siracusa Risorse.

stradale. La Filcams
CGIL allora chiede di
avere chiarimenti pi
precisi rispetto al progetto presentato che
tra laltro ipotizzava
un cambio di contratto di lavoro applicato,
chiarimenti che mai
sono arrivati da parte
di Siracusa Risorse.
Quando sul sito della ex Provincia Regionale comparso

cembre scorso e al suo posto s insediato il commissario. Le promozioni


di due dipendenti stanno costando
carissimo allex presidente provinciale di Confindustria, Francesco
Siracusano, dichiarato decaduto dal
collegio nazionale dei probiviri. A
sei mesi dalla scadenza naturale del
suo mandato, lex capo del personale
della raffineria Isab stato sostituito
con effetto immediato dal past president di Confindustria Messina, Ivo
Blandina, che in qualit di commissario sta gestendo questo periodo di
riorganizzazione che sta coinvolgendo lassociazione a livello regionale.
La cosiddetta riforma elaborata dalla commissione presieduta da Carlo

Continuano le trasgressioni da parte dei camionisti che transitano come

munale Salvo Sorbello che prosegue: Devo purtroppo rilevare


come la situazione non sia per nulla migliorata e viene cos danneggiata ulteriormente una struttura, gi molto deteriorata. E' assolutamente necessario intervenire senza indugio per evitare che
bus, camion ed altri mezzi pesanti di ogni specie continuino a
transitare indisturbati sul viadotto, senza essere in alcun modo
sanzionati. Si installino - dice il consigliere Sorbello - allora subito delle telecamere, il cui costo estremamente ridotto e verr
coperto in poche ore dal ricavato delle multe elevate ai numerosi
trasgressori.

Riflettori sulla fermata


generale della Lukoil

un collegamento alle
societ
partecipate
distinti tra Siracusa
Risorse e Siracusa Risorse diserbo stradale,
i lavoratori si sono
allarmati e chiesto alla
Filcams CGIL di sollecitare un incontro
al massimo livello per
avere certezza e cognizione di causa dei
destini della societ in
House. Dichiarazione

Il collegio probiviri
rigetta il ricorso
di Siracusano

Sorbello: Telecamere a Targia


per sanzionare i camionisti

Cronaca di Siracusa

ECONOMIA. il sindacato approfondisce la tematica industriale

lex presidente di confindustria

l Collegio dei probiviri di Confindustria si riunito in seduta


speciale per discutere del ricorso
presentato in appello dallex presidente di Confindustria Siracusa,
Francesco Siracusano.
Lesito del ricorso stato negativo
per lex presidente del quale non
sono state accolte le motivazioni
addotte avverso la decisione che
ha determinato la sua decadenza
da presidente degli industriali siracusani e la cessazione di tutti i
mandati associativi in essere alla
data della determinazione assunta
in primo grado.
Come si ricorder, Siracusano era
stato giudicato decaduto il 15 di-

Sicilia 3

11 febbraio 2015, mercoled

Pesenti, declinata a tutti i livelli territoriali, impone il congelamento di


ogni posizione delle tecnostrutture:
niente scatti di carriera per il personale e, per ora, nemmeno elezioni a
livello territoriale fino a quando non
saranno definiti i nuovi assetti territoriali. Si tratta di contenimento dei
costi e sullo sfondo c lipotesi, sempre pi concreta, di un accorpamento fra le realt della Sicilia orientale,
con Catania ad assumere un ruolo
centrale. Una riorganizzazione che,
per evitare di dover far fronte a lievitazioni di budget, ha imposto uno
stop ferreo ad ogni avanzamento di
inquadramento professionale.
G.B.

di Stefano Gugliotta
segretario. Gen Filcams CGIL Siracusa:
Il destino di 194 lavoratori della societ
in house Siracusa Risorse, non un problema interno della
societ ma accomuna
anche le organizzazioni sindacali che godono della delega dei
lavoratori. Non possiamo non stigmatizzare lavversione che
appalesa la dirigenza
di Siracusa Risorse
verso la Filcams CGIL
che si distingue sempre per una latitanza
dai tavoli di confronto
sindacale; purtroppo
per loro, la Filcams
CGIL occorre ribadirlo, vanta la pi
grande
rappresentanza allinterno di
Siracusa Risorse. Oggi
alla luce di ci, abbiamo chiesto al commissario straordinario
Rosaria Barresi ed al
consiglio di amministrazione di Siracusa
Risorse
di essere
convocati, vogliamo
chiarezza sul futuro
di Siracusa Risorse
che ricordiamo, ha un
contratto fino a giugno 2015 ma fondi a
disposizione fino al 31
marzo; chiederemo e
pretenderemo chiarezza.

La

prossima fermata
allinterno di Lukoil sud,
Marina di Melilli con la
vicenda degli ex Siteco,
Punta Cugno e la piattaforma Vega B.
Mattinata di approfondimenti, nella sede di via
Arsenale, tra il segretario
generale della UST Paolo Sanzaro e il segretario
generale della FIM territoriale Gesualdo Getulio,
presente anche il segretario territoriale, con delega allIndustria, Antonio
Bruno. Un incontro per
fare il punto della situazione nel settore metalmeccanico e focalizzare
le priorit di intervento.
Nellimmediato hanno
dichiarato i due segretari
- c da seguire lormai
prossima fermata della
Lukoil sud. A partire da
marzo saranno impegnati almeno 3500 operai e
questo, pur nelle difficol-

In foto, la riunione alla Cisl.

t generali, rappresenta
una boccata dossigeno per tutte le imprese
di quel bacino, a partire
dalla Saldo Costruzioni,
Sina Service, Progema,
Man, Ved, FSI, Medal,
Cem Montaggi, Cir componenti e altre aziende
con cassa integrazione
aperta, vedi Richardson,
Comes, Ricoma, Workim,
Icos. Naturalmente ci incontreremo anche con le
controparti per ribadire
quei concetti espressi tante altre volte: sicurezza e

diritti garantiti per tutti i


lavoratori coinvolti, vedi
orario di lavoro.
Nel settore metalmeccanico troppe risposte rinviate da parte della politica.
UST Ragusa Siracusa e
FIM Cisl non intendono
abbassare la guardia rispetto alle grandi vertenze aperte sul territorio.
Il polo metalmeccanico
continuano Sanzaro e
Getulio continua ad essere un potenziale traino
per lo sviluppo di questa-

rea. Riteniamo, per, necessario che si sciolgano


dubbi e resistenze procedendo ad assicurare
un futuro certo per Punta
Cugno e Marina di Melilli. La loro strategicit
geografica non pu essere
ridimensionata o mortificata dallimmobilismo
generale. Chiediamo risposte certe sulla piattaforma Vega B che, per
Punta Cugno, rappresenterebbe la conferma del
know how esistente da
anni.

ancora una volta mancato il numero legale in aula

Riforma Baccei, ancora nulla


di fatto per il Consiglio comunale
Manca

il numero legale e salta la sessione


consiliare, in seconda convocazione, che doveva affrontare la questione attinente la riforma
Baccei.
Rinviato invece a questa sera, alle ore 19, in
seconda convocazione, la seduta consiliare convocata per stasera: all'appello del consigliere
anziano, Massimo Milazzo, hanno risposto solo

in 10. Consiglio in aula stasera con all'ordine del


giorno l'approvazione dei verbali della seduta
dell'11 novembre, una mozione contro i tagli ai
patronati, un ordine del giorno sull'ufficio stampa, ed il Piano di sicurezza della Protezione civile. Dei comuni che hanno aderito alla manifestazione dellAnci, quindi, Siracusa non risponde e
rimane del tutto assente.

Cos come necessario


dare delle risposte definitive ai lavoratori della
ex Siteco che a Marina di
Melilli hanno prodotto e
sono cresciuto professionalmente. Pensare al polo
metalmeccanico hanno
concluso Paolo Sanzaro e
Gesualdo Getulio progettare il futuro economico di questa provincia. Tra
diretto e indotto parliamo
di una fetta importante
delleconomia. Noi siamo
pronti a qualsiasi azione
perch riteniamo grave il
silenzio che continua ad
aleggiare su questo settore.
ei prossimi giorni, cos
come anticipato dal segretario generale della UST,
Sanzaro, al segretario
della FIM, Getulio, altri
incontri con le altre categorie della Cisl per giungere, in pochi giorni, ad
un Settore Industria completo. Credo sia finito il
tempo di ripetere diagnosi su diagnosi ha detto
Paolo Sanzaro -; quelle
le conosciamo ormai da
tempo. Adesso serve trovare le cure e gli interventi
urgenti per salvare questo
territorio.
Intanto, lazienda Isab ha
convocato per il 18 febbraio prossimo una riunione nel corso della quale
saranno affrontati i temi
caldi proprio della fermata geerale degli impianti a
Priolo Gargallo.

Cronaca di Siracusa 4

Sicilia 11 febbraio 2015, mercoled

11 febbraio 2015, mercoled

politica. il consiglio comunale salva mangiameli

Respinta la mozione
di sfiducia al sindaco

Esprime soddisfazione la segretaria provinciale del


Pd Carmen Castelluccio: Un uomo onesto e leale

a maggioranza del
Consiglio comunale ha
rigettato la mozione di
sfiducia nei confronti del
sindaco di Lentini e presentata da diversi consiglieri e discussa nellaula del civico consesso di
Lentini.
Il sindaco Alfio Mangiameli da diverso tempo in
graticola e viene accusato
da pi parti di non avere
saputo tenere le redini
in mano della situazione
politico-amministrativa.
Al punto che stato necessario guidare il Comune verso il dissesto finanziario. Ricordiamo che
lo scorso anno lo stesso
sindaco stato costretto a incatenarsi davanti
al palazzo di Giustizia
di Siracusa per protestare contro chi bloccava le
risorse del Comune provocando l'impossibilit
di pagare gli stipendi agli
stessi dipendenti comunali.
Esulta per il risultato ottenuto in aula luned sera la
segreteria provinciale del

In foto, il sindaco di Lentini, Alfio Mangiameli.

partito democratico. Da
Segretaria
Provinciale
del Partito Democratico
esprimo compiacimento per lavvenuto rigetto
della mozione di sfiducia
nei confronti del Sindaco
di Lentini Alfio Mangiameli - dice la segretario
Carmen Castelluccio - E
la terza mozione di sfiducia che Alfio Mangiameli
ha dovuto affrontare ne-

gli anni in cui stato Sindaco e lo ha fatto sempre


con la seriet e lonest
intellettuale che lo hanno
contraddistinto nel suo
lungo mandato amministrativo alla guida della
Citt di Lentini.
So che la comunit lentinese sta vivendo un momento particolarmente
difficile a causa del dissesto finanziario del Co-

mune che si aggiunto


ai numerosi e gravi problemi che vivono tutte le
realt comunali siciliane
e meridionali.
So anche, per, che il
qualficato gruppo dirigente del Partito Democratico, ha sempre saputo
trovare gli strumenti per
affrontare e superare le
situazioni pi difficili.
Ad Alfio Mangiameli

Furto

- continua la segretaria
Castelluccio - di cui ho
conosciuto e apprezzato
pi volte la lealt e la correttezza, auguro di poter
completare degnamente
il suo mandato elettorale portando dentro di s
sempre lattenzione per i
suoi concittadini che ha
dimostrato di avere ogni
qual volta ci siamo incontrati.
R.L.

Una serie di disagi al viale zecchino e nelle strade adiacenti

Si

potrebbe ipotizzare linterruzione di


pubblico servizio o di pubblica necessit e
utilit il continuo disagio che ad ogni piccola pioggia costringe i pedoni di passaggio
nella via A. Palma a transitare nella parallela via A. da Messina, per raggiungere il
viale Zecchino e le altre strade limitrofe,
a causa di un lago dacqua che si forma a
causa dellasfalto fortemente avallato e
sconnesso. Il disagio aumentato dal passaggio a forte velocit delle auto in transito,
con limmancabile doccia ai malcapitati, e non importa se a tentare di guadare
il laghetto siano bambini, anziani o donne
con il carrozzino porta bimbo a rimorchio;
poi, la strada a senso unico peggiora la gi
precaria situazione, e non sono mancati gli
incidenti anche gravi contro i tanti pedoni
da parte di automobilisti malandrini. Il
Comune di Siracusa rimasto sordo alle nostre richieste, dice il presidente della Circoscrizione Akradina, Paolo Bruno. Abbiamo
pi volte inviato latto formale a noi dovuto,
e nella fattispecie la richiesta di riasfaltare
stata estesa con riferimento durgenza, oltre
che alla via A. Palma, anche alla piazzetta

Quei pericoli inascoltati


della chiesa del sacro Cuore, dove lasfalto
fortemente rovinato, cos come il tratto della
via A. Palma. A voler forzare la mano, linnescarsi di una logica condizione ipotizzabile
per un reato, attribuibile a chi interrompe un
servizio di pubblica utilit o di pubblica necessit; la sospensione di un servizio pubblico in modo da turbare la regolarit della vita
quotidiana, regolata dal Codice penale, nella
fattispecie recita, chiunque, fuori dei casi
prevveduti da particolari disposizioni, cagiona una interruzione o turba la regolarit di un
ufficio o servizio pubblico o di un servizio di
pubblica necessit, punito con la reclusione
fino a un anno. I capi, promotori, organizzatori, sono puniti con la reclusione da uno a cinque anni. La clausola di riserva ne sottolinea
il carattere sussidiario della norma che si applica, solo ove la condotta non integri unaltra
fattispecie criminosa, fatto che non esclude il
concorso con altri reati, come il causare incidenti stradali o danni a persone e cose. La
condotta interruttiva, si sostanzia, in una man-

cata prestazione o cessazione totale dell'erogazione del servizio per un periodo di


tempo apprezzabile, mentre il turbamento
si riferisce ad unalterazione del funzionamento dell'ufficio o servizio pubblico nel
suo complesso. In ogni caso irrilevante
la durata della condotta criminosa e l'entit
della stessa, purch non siano di minima o
di scarsa importanza, di conseguenza il reato configurabile anche quando i fatti dinterruzione o di turbativa incidono in qualsiasi misura sui mezzi e gli uomini che sono
apprestati per il funzionamento del servizio, non occorrendo che essi concernano
l'intero sistema organizzativo dell'attivit.
Infatti, la circolazione della strada in quel
tempo, anche se limitato allasciugamento
dellacqua, rimane sempre perenne il difetto pi volte denunciato dai cittadini dellasfalto disconnesso, con il reale pericolo per
i pedoni, gli automobilisti e soprattutto per
i motociclisti.
Concetto Alota

Cronaca di Siracusa

CRONACA.
La scoperta
stata fatta
dai carabinieri nella
zona
di San Corrado Fuori
le mura

Lentini
un furto
con spaccata
con spaccata a
Lentini. Alle ore 01.05
circa, Agenti della Polizia di Stato in servizio
al Commissariato di
pubblica sicurezza di
Lentini sono intervenuti in via Mercadante
per la segnalazione di
un furto in atto presso
un bar.
Giunti sul posto, gli
Operatori di Polizia
hanno constatato che
ignoti avevano forzato
la saracinesca dellesercizio commerciale
e, dopo aver infranto la
vetrata presumibilmente con lautovettura utilizzata come ariete,
asportavano un cambiamonete con allinterno del denaro in corso di quantificazione.
Indagini in corso ad
opera della polizia.

Sicilia 5

Nella foto,
Pietro Caruso
e Gianluca Raeli.

Rubano mattonelle
da una villa antica

Stavano asportando da una villa di


San Corrado di fuori delle piastrelle
antiche, che avrebbero potuto essere
rivendute ai mercatini delle pulci
ricavandone anche
un buon profitto
proprio perch di
valore.
Lazione stata
per intercettata da
una pattuglia dei
carabinieri di Noto,
che ha sventato il
furto e arrestato i
due presunti ladri.
Lepisodio avvenuto ieri sera quan-

I due indagati si erano arrampicati sul terrazzo


della villa a pochi chilometri da Noto
do i Carabinieri del
Nucleo Operativo e
Radiomobile della
Compagnia di Noto
hanno tratto in arresto, in flagranza del
reato di furto aggravato Pietro Caruso,
netino di 41 anni, e
Gianluca Raeli, netino di 36, entrambi con precedenti
di polizia per reati
contro la persona ed
il patrimonio.
I militari dellArma, impiegati in un

servizio di perlustrazione per prevenire i reati contro il


patrimonio, hanno
notato i due uomini
mentre erano intenti
a caricare a bordo di
una autovettura delle piastrelle antiche,
decorate a mano,
asportate poco prima dal terrazzo di
una villetta sita in
localit San Corrado Fuori le Mura,
a pochi chilometri
dal centro abitato di

Noto.
La successiva perquisizione
personale e veicolare ha
permesso ai carabinieri di recuperare
complessivamente
140 mattonelle, restituite al legittimo
proprietario.
Inoltre, sono stati
rinvenuti degli attrezzi da muratore
utilizzati per asportare le piastrelle
nonch un coltello a
serramanico, il tutto

sottoposto a sequestro.
Contestualmente lautovettura
di propriet di uno
degli arrestati stata sottoposta a sequestro in quanto
sprovvista di copertura assicurativa obbligatoria.
Gli arrestati sono
stati accompagnati
presso le rispettive
abitazioni al regime degli arresti domiciliari, in attesa
della celebrazione
del rito direttissimo
presso il tribunale di
Siracusa.
R.L.

Furto
Manette
per un
33enne

Si visto notifi-

care il provvedimento di arresto


a seguito della
condanna, divenuta definitiva,
per furto.
Sono stati gli
agenti della
Squadra Mobile
della Questura di
Siracusa ad arrestare il siracusano Dario Piazzese
di 33 anni, in
ottemperanza
di un ordine di
esecuzione per
lespiazione di
pena detentiva in
regime di detenzione domiciliare, emesso dalla
Procura della
Repubblica presso il Tribunale di
Siracusa.
Luomo, che gi
noto alle forze di
polizia per numerosi reati contro
il patrimonio,
ritenuto responsabile del reato di
furto commesso a
Siracusa il 30 settembre del 2012
e deve espiare la
pena di 9 mesi e
3 giorni di reclusione.

Alludienza di ieri toccato al legale difensore svolgere la propria arringa

Processo Ciclope
30 marzo sentenza
per Michele Ponte

Sar emessa alludienza del 10 marzo prossimo la sentenza a carico di


uno degli imputati
coinvolti nelloperazione antimafia,
denominata Ciclope, portata a
termine nel settembre del 2013 dalla
direzione distrettuale antimafia di
Catania nei territori
di Francofonte e
Vizzini.

Il processo con il rito


abbreviato si sta celebrando al cospetto
del Gup del tribunale di Catania Daniela
Maria Monaco Crea.
Nelludienza di ieri
stata la volta del
legale difensore di
Michele Ponte di 43
anni, avvocato Junio Celesti, dettare
la propria arringa.
Il penalista ha invocato un verdetto di
assoluzione nei con-

fronti del proprio assistito e in subordine


la riqualificazione
di alcuni capi dimputazione, oggetto
della contestazione.
Limputato
aveva
richiesto di essere
ammesso al rito abbreviato condizionato allescussione
di un altro imputato,
Alfio Centocinque.
Il giudice ha accolto
in parte la richiesta
ammettendo lim-

In foto, Michele Ponte.

putato allabbreviato ma senza alcuna


condizione.
Nella passata udienza, i pubblici ministeri Andrea Ur-

sino e Raffaella
Vinciguerra, della
direzione
distrettuale antimafia di
Catania,
avevano
concluso la propria

requisitoria chiedendo a carico di


Ponte la condanna
a 14 anni di reclusione.
Ponte, la cui posizione stata
stralciata rispetto
a quella degli altri imputati, per i
quali il giudice per
le udienze preliminari ha, invece, disposto la trasmissione degli atti alla
Procura distrettuale di Catania avendo rilevato un vizio
di forma, ha scelto
la strada del rito alternativo per chiudere la partita con
la Giustizia.

societ 6

Sicilia 11 febbraio 2015, mercoled

Carrellata di
alcuni comuni che hanno
affrontato la
questione relativa ai tagli
predisposti
dallo Stato e
dalla Regoone
Sicilia e che li
mette in difficolt

Un

grido unanime
contro i tagli agli
enti locali. Sedute
straordinarie
dei
consigli comunali si
sono tenuti ieri sera
in parecchi comuni
siracusani. Qui di
seguito una carrellata.
NOTO. Inizia con
14 presenti e finisce
con 13 il Consiglio
Comunale di Noto,
chiamato ieri pomeriggio a pronunciarsi sullunico punto
allordine del giorno
ovvero, a sua volta,
quello
dellANCI
(Associazione Nazionale Comuni Italiani). La votazione,
espressa allunanimit ha approvato
il punto vedendo,
di fatto, il Comune
di Noto allinearsi
al moto di protesta
contro il governo nazionale. A leggere il
documento dellANCI, che ha avuto un
ulteriore
precisazione con la bozza
di atto deliberativo
inviata il 4 febbraio
scorso, il Presidente
del Civico Consesso
Corrado Figura. Ribadite le motivazioni
che hanno condotto a questa forma di
protesta
effettuata
con tre step: bandiera della Regione Siciliana a mezzasta,
Palazzo
comunale
al buio lo scorso 28
gennaio per cinque
minuti (dalle 19 alle
19,05). Cresce in
maniera evidente la
difficolt per i Comuni ad andare avanti, aumentano quelli
che vanno in dissesto
finanziario. Occorre
proseguendo nella
lettura- un tavolo tecnico per la modifica
della norma sullImu
relativa ai proprietari
di terreni agricoli, ed
altro, molto altro tra
cui la riorganizzazione dellintero sistema, come lavvio dei
liberi consorzi. Noi
come consigli comunali non ci stiamo
pi ad essere visti ed
usati come salvadanai e intanto il debito
italiano in dieci anni
triplicato e la regione siciliana vicina
al default. Poi hanno chiesto la parola

In foto, la seduta
del consiglio comunale
di Canicattini.

Il grido dallarme
dei piccoli comuni
alcuni consiglieri sia
per la dichiarazione
di voto sia per alcune sottolineature, ma
in prima battuta lintervento del Sindaco
Corrado Bonfanti.
Alle
dichiarazioni dellordine del
giorno e quindi atto
deliberativo che vi
apprestate a votare,
non si pu aggiungere molto altro se non
che queste azioni
servono sia a tutela
che allinformazione dei cittadini. Per
comprendere meglio
il giro di vite operato dagli Enti sovracomunali ne bastano
due o tre di esempi.
Nel 2010 i trasferimenti dello Stato
erano intorno ai 3
milioni e settecento
euro, nel 2014 abbiamo ricevuto solo
223 mila euro; dalla
Regione nel 2010
erano 3 milioni, 2014
2 milioni. Aspetto
ancor piu penalizzante sono le ultime
novit, e su tutte,
come gi ecidenziato, lImu sui terreni
agricoli, in scadenza
di pagamento proprio ieri. Intanto abbiamo
partecipato
al ricorso, che avr
il pronunciamento il
18 febbraio; inoltre
il nostro un Comune parzialmente
montano, e questo

significherebbe lesenzione almeno per


i coltivatori diretti e
per gli imprenditori
agricoli. Pensate che
lo Stato dal nostro
Comune per il 2014
di Imu ha calcolato
che dovr ricevere 3
milioni ed 881 mila
euro. A seguire lintervento di Salvo Veneziano: Ancora una
sconfitta della politica che vede ricorsi e
proteste che palesano
un malcontento piuttosto evidente. Non
c collegamento, la
politica troppo lontana e staccata dalla
realt dei fatti, sono,
per questo, daccordo su tutti i punti e
volevo soffermarmi
sullImu, per evidenziare delle peculiarit tutte nostre e non
paragonabili ad altri
Comuni. Dico che
si dovrebbero impugnare gli elenchi per
ridefinire i parametri di pagamento e di
non pagamento. Accorate le parole del
consigliere Pippo Bosco: Sulla base delle
riflessioni ascoltate in
aula mi pare di poter
dire che la politica ormai si gioca sullimprovvisazione.
La
invito Sindaco ad elevare i toni della protesta, facciamo di pi
di quanto strutturato
dallAnci perch la

Sicilia 7

11 febbraio 2015, mercoled

misura colma. Per


concludere le dichiarazioni dellAssessore Nino Sammito che
ha ribadito la strada
maestra in direzione
politica-diplomatica,
definendo lImu sui
terreni agricoli un
affitto allo stato; e
del consigliere Corrado Frasca per dichiarazione di voto,
condivisione con gli
interventi di Sindaco
e colleghi, e la consapevolezza di vedere
come lo Stato abbia
trasformato i Comuni
in esattori. A seguire
il voto con 13 si su
13 presenti. Il Civico Consesso torner
a riunirsi gioved per
le modifiche allo Statuto del Cumo, la nomina del Collegio dei
Revisori dei Conti e
la relazione del Sindaco.
PALAZZOLO. No
ai tagli agli enti locali. Questo il grido
sollevato contemporaneamente dai 390
consigli
comunali
siciliani, che si sono
riuniti in seduta straordinaria per aderire
alla manifestazione
promossa dallassociazione nazionale
dei comuni italiani.
Approvato ieri sera
a Palazzolo lordine
del giorno in Consiglio comunale promosso dallAnci Si-

cilia sulla situazione


di grave crisi economica e finanziaria dei
Comuni dellIsola.
A spiegare i motivi
della mobilitazione
stato il sindaco Carlo
Scibetta. Le nostre
rivendicazioni sono
rivolte non solo al
governo
regionale
ma anche a quello
nazionale ha detto
il sindaco -. Questa
solo una delle iniziative avviate perch il
documento verr trasmesso al presidente della Regione, al
presidente del Consiglio dei ministri, alla
deputazione. Le azioni andranno avanti,
finch non si avranno risposte concrete.
Nei confronti della
Regione esprimiamo
preoccupazione sul
taglio al fondo delle autonomie locali,
risorse che fino allo
scorso anno sono
state assegnate ai Comuni siciliani. Si prospetta limpossibilit
di andare a impostare
il bilancio previsionale. Si registra poi
un ritardo nei trasferimenti delle risorse. Nei confronti del
governo nazionale
chiediamo la restituzione dei fondi Pac.
Lordine del giorno
stato votato allunanimit anche se lopposizione attraverso

il capogruppo Nadia
Spada ha sottolineato
che questa situazione non deve essere
un alibi per lamministrazione per una
mancata programmazione.
CANICATTINI. Il
Consiglio comunale
di Canicattini Bagni,
convocato per le 18
di ieri pomeriggio
(luned) in seduta
straor-dinaria,
per
discutere e votare in
merito alladesione
di tutti i Comuni siciliani alla mobilitazione indetta da AnciSicilia per protestare
contro la gravissima
situazione economica
e finanziaria dei Comuni in Sicilia dopo
i tagli ai trasferimenti
di Stato e Regione, ha
iniziato i lavori esprimendo, attraverso il
presidente Antonino
Zocco,
solidariet
allassessore al Welfare Marilena Miceli, vittima nei giorni
scorsi di una lettera
intimidatoria.
Nel condannare un
atto vile che vorrebbe intimorire la politica e gli amministratori pubblici, ha
detto Zocco, stata
espressa piena vicinanza allassessore
Miceli, spronandola
a continuare a fare il
proprio lavoro in un
settore alquanto delicato come i Servizi
sociali. Alle parole
di Zocco si sono aggiunte anche quelle
del consigliere Gaetano Amenta. Intervenendo, lassessore
Miceli, nel ringraziare il presidente Zocco e quanti in questi giorni le hanno
espresso solidariet e
vicinanza, dai colleghi di Giunta ai consiglieri, dalle forze
politiche e sindacali
alle associa-zioni e
a tanti cittadini, ha
soprattutto
inteso
ringraziare il sindaco
Paolo Amenta per la
fiducia e il sostegno
che non le ha mai
fatto mancare, incoraggiandola nel suo
ruolo di amministratore. Subito dopo il
presidente Zocco ha
dato comunicazione
delle dimissioni del
consigliere comunale
Giusy Ricupero.

Cronaca di Siracusa

in manette due vecchie conoscenze

Chiedevano il pizzo
Presi dai carabinieri
i due presunti autori
C

ercati
lamico.
Queste le parole che un
commerciante si sentito
rivolgere da due presunti
estorsori, arrestati dai carabinieri a Siracusa.
La vittima, infatti, ha
denunciato laccaduto e
i carabinieri hanno fatto
scattare la trappola nella
quale sono finiti due presunti autori dellestorsione.
Le manette sono scattate
ai polsi di due Siracusani,
Davide Pincio di 40 anni e
Maurizio Bianchini di 51
anni, ai quali stato notificato il provvedimento
restrittivo a conclusione
delle indagini, coordinate

In foto, Davide Pincio e Maurizio Bianchini.

I due avrebbero preteso la somma di duemila euro


dal titolare di un esercizio commerciale
dal sostituto procuratore Antonio Nicastro. La
vicenda risale a qualche
mese addietro quando il
titolare di una panetteria
di viale Zecchino stato
raggiunto da una serie
di telefonate minatorie
nel corso delle quali, gli
ignoti interlocutori gli
consigliavano di rivolgersi a un amico per evitare ripercussioni spiacevoli, lasciando intendere
che qualcuno avesse in
mente di danneggiare lesercizio commerciale.

Al consiglio di cercarsi un amico, gli interlocutori avrebbero anche


aggiunto la richiesta in
denaro che si aggirerebbe
sui 2 mila euro. Fra i presunti estorsori e la vittima
si sarebbe intavolata una
sorta di trattativa, fino a
trovare unintesa di massima su una dazione di
denaro pari a 800 euro.
Da quel momento scattata loperazione dei
carabinieri, che hanno
stretto il cerchio attorno
ai due presunti estorsori,

rizio Bianchini, difeso


dallavvocato Giuseppe
Brandino, anchegli un
volto noto agli ambienti
acciuffati nella flagranza giudiziari. E stato coinvolto in passato nellopedel reato.
Pincio, che ha affidato razione antimafia denola propria difesa allav- minata Terra bruciata,
vocato Junio Celesti, scattata nel novembre
una vecchia conoscenza 2007 e per la quale, accudelle forze dellordine. sato di appartenere al clan
Fu coinvolto nel 2002 Bottaro-Attanasio, ha patnelloperazione antimafia teggiato la condanna a 1
denominata Lybra. E anno e 2 mesi di reclusioconsiderato dagli investi- ne in continuazione con
gatori uno degli esponen- la sentenza di condanna a
ti del clan Santa Panagia 4 anni, scontata per il suo
e come tale coinvolto coinvolgimento nellopein altre due operazioni razione Lybra.
G.B.
antimafia Maremonti
e Autoparco. Mau- Loperazione dei cara-

gli altri complici sono sfuggiti alla cattura

Tentato furto alla Cogema


In manette un 70enne

n presunto ladro di materiale da unazienda dismessa della zona industriale di


Priolo, stato arrestato dai carabinieri,
che hanno raccolto una specifica segnalazione dagli agenti di un istituto di vigilanza siracusano. Larrivo delle guardie
giurate e quello successivo dei carabinieri della stazione di Priolo, ha permesso
non solo di sventare il furto ma anche di
arrestare uno dei presunti autori del tentativo di furto. Le manette sono scattate ai polsi di Santo Condorelli, catanese
di 70 anni di Catania, mentre i presunti
complici sono riusciti a sfuggire alla cattura. Lepisodio si verificato ieri mat-

tina intorno alle ore 10.30, quando gli


agenti di una pattuglia dellistituto di vigilanza Sicur Service Sicilia di Siracusa,
in servizio di controllo nelle aree industriali dismesse di Marina di Priolo, hanno notato la catena tranciata al cancello
dingresso dello stabilimento ex Cogema.
Hanno cos lanciato lallarme al 112 e in
breve accorsa una pattuglia dei militari dellarma della stazione priolese. Alla
vista delle pattuglie, le persone che si
trovavano allinterno dello stabilimento
sono scappate ad eccezione dellanziano
che stato acciuffato. Allinterno dei capannoni, i carabinieri hanno sequestrato

Il materiale recuperato dai carabionieri.

un autocarro Iveco sul quale erano stati caricati motori


elettrici industriali e sei pompe sommerse oltre a vario
materiale industriale ed unauto Peugeot, abbandonata
dai ladri durante la loro fuga per evitare larresto.

il sinistro si verificato sulla statale 115

Giovane centauro coinvolto


in un incidente stradale

Si procurato per fortuna solo delle lesioni

agli arti il giovane centauro coinvolto ieri sera


in un incidente stradale. Lepisodio avvenuto intorno alle ore 17 lungo la strada statale
115, poco prima di giungere allincrocio con
il Lido Sacramento. Per cause tutte al vaglio
degli agenti della Polstrada, giunti sul posto
a seguito della segnalazione dellincidente, il
ragazzo, in sella a uno scooter Piaggio 125, si
stava dirigendo verso Cassibile e ha dovuto

evitare limpatto con una Fiat unto che stava


facendo inversione di marcia. E stato sbilanciato al punto da deviare la traiettoria ma
ha finito per invadere la carreggiata opposta
proprio nel momento in cui stava sopraggiungendo una Ford Mondeo, il cui conducente ha
fatto di tutto per evitare limpatto. Lo scontro tra la moto e la vettura stato, comunque,
violento. Ad avere la peggio stato il ragazzo, sbalzato dalla sella e rovinato per terra.

ASTE GIUDIZIARIE 8

11 febbraio 2015, mercoled

Sicilia 11 FEBBRAIO 2015, MERCOLED

TRIBUNALE DI SIRACUSA
CEDESI a prezzo affare
serie di ceste natalizie
da confezionare di varie
misure Tel. 340/8946865
CIAMBELLA antidecubito, pannoloni a traverse
in blocco o singoli, vendesi Tel. 347/6549854
MACCHINA da scrivere
Valentine, colore rosso
arancio, anno 1990,
in discrete condizioni,
solo appassionati Tel.
339/4302436
MATRIMONI affittasi
auto mercedes benz
cabrio 200, anno 94,
grigio met., con autista
Tel. 348/2419041
SCATOLO di pregiato

TRIBUNALE CIVILE DI SIRACUSA

Sez. Esecuzioni Immobiliari


PROCEDURA n. 167/2001 RG Es.
LAvv. Davide ADORNO, con studio in Siracusa, nella Via Europa
26 (davide.adorno@cert.ordineavvocatisr.it), professionista delegato
ai sensi dellart. 591 bis c.p.c. dal G.E., giusta sue ordinanze del
23/11/2010, 30/07/13, del 28/01/14 e del 13/01/15, AVVISA che presso
il proprio studio (o altra sede da designarsi), in data 15/04/15, alle ore
13,30 e seguenti, senza incanto e con offerta ai sensi dellart. 571 cpc,
od eventualmente, in mancanza di offerte, con incanto alle ore 13,30
del successivo 17/04/15, si vender il seguente
LOTTO UNICO
Appartamento per civile abitazione al piano 1
e 2 di Via Aurelio Saffi 38, in Francofonte, di
circa mq 45 + 2 balconi (al NCEU al fg. 57, p.lla
1096, sub 3, cat. A/4, cl. 2, vani 3), con annesso
garage al piano T. del civico 36 (al NCEU al fg.
57, p.lla 1096, sub 1, cat. C/6, cl. 3, mq 19). Al
fine di poter completare la pratica di rilascio
della C.E. in sanatoria avviata, si prevede
esborso quantificato in perizia in complessivi
. 800,00 circa a carico dellaggiudicatario.
Allesito potr essere richiesto certificato di
abitabilit. Prezzo base dasta . 15.440,62
aumento minimo . 1.000,00.
Limmobile viene posto in vendita nello stato di
fatto e diritto in cui si trova, come descritto nella
perizia in atti.
Lofferta, non inferiore al prezzo base, e/o la domanda di partecipazione allincanto vanno presentate con dichiarazione in bollo ( 16,00), recante
le indicazioni del tempo e modo di pagamento,
nonch ogni informazione utile alla valutazione,
da depositarsi, entro e non oltre le ore 18:00 del
giorno precedente, non festivo, alle date di vendita
o di incanto, in busta chiusa contenente valido
documento didentit e cod. fisc., nonch due
assegni circolari non trasferibili, di cui uno pari
al 10% (a titolo di cauzione) del prezzo offerto
e laltro pari al 20% per spese, intestati ad Avv.
Davide Adorno. Lofferta irrevocabile, salvo che
sia disposto lincanto e comunque qualora non
sia accolta entro 120 gg. dalla presentazione. In
caso di vendita senza incanto, qualora vi siano
pi offerte valide, si proceder a gara ex art. 573
cpc sulla base dellofferta pi alta ed il bene verr
aggiudicato a chi avr effettuato laumento pi alto.
Laggiudicatario dovr depositare il saldo del prezzo di aggiudicazione dedotta la cauzione versata,
in uno agli oneri, diritti e spese per lemissione del
decreto, entro 60 gg. dallaggiudicazione, pena
la perdita della cauzione ex art. 587 cpc. Tutte
le spese successive al decreto sono a carico
dellaggiudicatario. Ulteriori informazioni presso
il professionista delegato (339.4123394 - davide.adorno@cert.ordineavvocatisr.it) o su www.
astegiudiziarie.it ove sono pubblicati lavviso
integrale di vendita, lordinanza di vendita con le
modalit di partecipazione e la relazione tecnica
e di stima del bene.
Siracusa, l 05/02/2015
Il Professionista Delegato

Avv. Davide Adorno

sigaro cubano Cohiba


Tel. 320/4964202
ZAINI scuola, uno Invicta
azzurro e uno Seven
Fucsia E 20 cadauno
Tel. 380/2503089
RELAZIONI SOCIALI
PIACENTE e intrigante
55enne, amante della
vita, allegra, solare,
cerca uomo dai 50 ai
60 anni, bella presenza, benestante, colto
e generoso. Amante
del karaoke, balli e

viaggi, per eventuale


unione vera, sincera e
duratura. Scrivere a P.A.
SR5063959T Fermo
posta Siracusa centro,
affrancare francobollo
da E 3,70
RAGAZZA 40enne, bella
presenza, simpatica,
solare, cerca uomo, alto,
dai 30 ai 45 anni, simp.,
generoso, benestante,
ottima cultura, non separati con figli, scopo mat.
Si prega di inviare foto.
C.I. AS4779150 Fermo

15/02/2015

TRIBUNALE DI SIRACUSA

Avviso di vendita
Procedura esecutiva n. 397/10 + 130/11 R.E.I.
Si rende noto che giorno 15/4/15, ore 12.00,
presso il proprio studio sito a Siracusa nel viale
Santa Panagia 136/N, lavv. Giuseppe Librizzi
proceder allesame delle offerte di acquisto
senza incanto, e se del caso allaggiudicazione,
dei seguenti beni: LOTTO 1: terreno sito a
Noto nella c.da Burgio-Preuta esteso ca. Ha.
40.00.00, con fabbricati, anche rurali; in catasto
Fg. 416 p.lle 216-238-239-322 (serra)-329
(serra)-332-51-200-231-254-358-394-421-2169 (serra)- 55/2 (cat. A\4)-112-124 (serra)-150
(serra)-392 (serra)-396 (serra)-398 (serra)-149-90
(serra)-397 (serra)- 62 (F.R.)- 55/1 (F.R.) - 54
(F.R.) -423-425-56-303 (serra)-304 (serra)-321
(serra)-330 (serra)-93 (serra), Fg. 426 p.lla 578
(serra), Fg. 242 p.lle 35 (F.R.)-212, Fg. 259 p.lle
52-170. Prezzo base dasta 1.928.300,00 (al
netto dei costi di regolarizzazione urbanistica
meglio indicati in perizia). Minima offerta
in aumento 95.000,00. LOTTO 2: terreno
edificabile sito a Rosolini fra la via Sipione,
la via Trieste e prolungamento di via Papa
Giovanni XXIII, esteso mq. 930 ca.; in catasto:
Fg. 29 p.lle 3254-888-3097-3509-3505-3507.
Prezzo base dasta 232.500,00. Minima offerta
in aumento 12.000,00. LOTTO 3: terreno
edificabile sito a Rosolini con accesso da una
perpendicolare della via Salvatore Quasimodo,
esteso mq. 120 ca.; in catasto: Fg. 31 p.lla 997.
Prezzo base dasta 42.000,00. Minima offerta
in aumento 3.000,00. LOTTO 4: quota pari ad
1\9 di un terreno, con fabbricato rurale, sito a
Pachino; in catasto Fg. 14 p.lle 51, 53 (F.R.),
1054, 2646, 2650. Prezzo base dasta 3.000,00.
Minima offerta in aumento 1.000,00. LOTTO
5: quota pari ad 2\9 di un terreno sito a Noto
nella c.da Bugio-Preuta, esteso (nellintero) are
36,50; in catasto Fg. 345, p.lla 92. Prezzo base
dasta 1.000,00. Minima offerta in aumento
1.000,00. LOTTO 6: quota pari ad 2\9 di un
fabbricato sito a Rosolini in via Annibale 43,
cat. A\3, vani 9,5, esteso (nellintero) mq. 166;
in catasto Fg. 46, p.lla 705 graffata alla 887.
Prezzo base dasta 25.000,00 (al netto dei
costi per la regolarizzazione urbanistica meglio
indicati in perizia). Minima offerta in aumento
2.000,00. LOTTO 7: terreno sito a Pachino
esteso Ha. 1.89.20; in catasto Fg. 6, p.lle 1-2-4-58-9-12-197-268. Prezzo base dasta 34.000,00.
Minima offerta in aumento 2.000,00.
In caso di esito negativo della vendita senza
incanto, il 22/4/15, ore 12.00, sempre presso il
proprio studio, lavv. Giuseppe Librizzi proceder
alla vendita allincanto del suddetto bene.
Le offerte o le domande di partecipazione
dovranno essere depositate in busta chiusa,
presso lo studio del suddetto professionista,
entro le ore 12.00 del giorno precedente a
quello fissato per la vendita, accompagnate da
cauzione del 10% e deposito spese del 20%,
con 2 assegni circolari non trasferibili intestati
allavv. Giuseppe Librizzi.
Avviso integrale e relazione dellesperto disponibile
sul sito www.astegiudiziarie.it ovvero presso lo
studio predetto.

Le ASTE GIUDIZIARIE saranno inserite dalla data di pubblicazione del bando fino alla data prevista per l'asta sul sito:

posta Siracusa centro.


RAGAZZO 4 2 e n n e
ricciolino cerca ragazza. Scrivere a C.I.
AU2233892 Fermo Posta Siracusa centro.
Affrancare francobollo
da E 3,70
SIGNORA 53enne, vedova, cerca compagno,
vedovo, benest. e capace di darle affetto e se-

renit. C. I. AM9773720
Fermo Posta Siracusa
Centro. Affrancare francobollo da E 3,70
41ENNE cerca ragazza
anche straniera per
amicizie ed eventuale
fidanzamento, molto socievole, dolce, sensibile,
allegra. No perditempo.
C.I. AS4758000 Fermo
Posta Siracusa Centro

TRIBUNALE DI SIRACUSA

Avviso di vendita
Procedura esecutiva n. 132/99 R.E.I.
Si rende noto che giorno 15/4/15, ore 11.30, presso
il proprio studio sito a Siracusa nel viale Santa
Panagia 136/N, lavv. Giuseppe Librizzi proceder
allesame delle offerte di acquisto senza incanto,
e se del caso allaggiudicazione, dei seguenti
beni: LOTTO 2: garage sito a Carlentini in via
Montalto 3 complesso Bellavista; in catasto
Fg. 16 p.lla 2215/71, esteso mq. 19 ca., cat. C\6.
Prezzo base dasta 6.200,00 (al netto dei
costi di regolarizzazione urbanistica meglio
indicati in perizia). Minima offerta in aumento
1.000,00.
In caso di esito negativo della vendita senza
incanto, il 22/4/15, ore 11.30, sempre presso il
proprio studio, lavv. Giuseppe Librizzi proceder
alla vendita allincanto del suddetto bene.
Le offerte o le domande di partecipazione
dovranno essere depositate in busta chiusa,
presso lo studio del suddetto professionista,
entro le ore 12.00 del giorno precedente a
quello fissato per la vendita, accompagnate
da cauzione del 10% e deposito spese del
20%, con 2 assegni circolari non trasferibili
intestati allavv. Giuseppe Librizzi.
Avviso integrale e relazione dellesperto disponibile
sul sito www.astegiudiziarie.it ovvero presso lo
studio predetto.

TRIBUNALE DI SIRACUSA

Avviso di vendita
Procedura esecutiva n. 277/90 R.E.I.
Si rende noto che giorno 15/4/15, ore 11.00, presso
il proprio studio sito a Siracusa nel viale Santa
Panagia 136/N, lavv. Giuseppe Librizzi proceder
allesame delle offerte di acquisto senza incanto, e
se del caso allaggiudicazione, dei seguenti beni:
LOTTO 1: appartamento sito a Lentini in via
C. Rosselli 107, piano ammezzato, vani 2,5,
esteso mq. 77 ca., cat. A\4; in catasto Fg. 91 p.lla
2924 sub 3 (ex Fg. 92 p.lla 1325 sub 3). Prezzo
base dasta 17.718,25 (al netto dei costi per
sanare le difformit edilizie e catastali meglio
descritta dal CTU nella relazione di stima in
atti). Minima offerta in aumento 1.000,00.
LOTTO 2: appartamento sito a Lentini in via
C. Rosselli 107, p. 3, vani 1,5, esteso mq. 53
ca., cat. A\5; in catasto Fg. 91 p.lla 2924 sub 6
(ex Fg. 92 p.lla 1325 sub 6). Prezzo base dasta
10.800,00 (al netto dei costi per sanare le
difformit edilizie e catastali meglio descritta
dal CTU nella relazione di stima in atti). Minima
offerta in aumento 1.000,00.
In caso di esito negativo della vendita senza
incanto, il 22/4/15, ore 11.00, sempre presso il
proprio studio, lavv. Giuseppe Librizzi proceder
alla vendita allincanto dei suddetti beni. Le
offerte o le domande di partecipazione dovranno
essere depositate in busta chiusa, presso lo
studio del suddetto professionista, entro le ore
12.00 del giorno precedente a quello fissato
per la vendita, accompagnate da cauzione del
10% e deposito spese del 20%, con 2 assegni
circolari non trasferibili intestati allavv. Giuseppe
Librizzi. Avviso integrale e relazione dellesperto
disponibile sul sito www.astegiudiziarie.it ovvero
presso lo studio predetto.

Il professionista delegato
Avv. Giuseppe Librizzi

societ

Eden, il proPoste italiane


getto a cui
aderisce la ri- taglia 25 ufserva priolese fici in Sicilia,
dal 2011,
insorgono
uniniziativa
che promuo- i sindacati
ve modelli
La provincia pi
colpita
Messina.
di sviluppo
Scure soprattutto sui
sostenibile
piccoli centri. Undici uffici faranno oranel settore
ri ridotti. Cgil e Slc:
"Cittadini penalizzaturistico in
Nella provincia
tutta lUnione ti".
di Siracusa ad essere
toccata sar la sede
europea
di Marzamemi a Pa-

PROSSIMA INSERZIONE:

VENDITE IMMOBILIARI E FALLIMENTARI www.astetribunale.com

VARIE
BINOCOLO da lunga
distanza marca Magellano, 15x70, metri 1000,
acquistato E 170 vendo
a E 80 Tel. 342/0033811
BUONI vacanza con
sconti fino all 80Tel. Tel.
380/2503089
GAZEBO rustico in cemento, 12 posti, con
fioriera attorno. Ottime
condizioni E 2000 tratt
Tel. 345/2366941
MATERASSINO antipiaghe con compressore
affare Tel. 347/1187171
CEDESI loculo presso
cimitero di Citt Giardino
Tel. 0931/753012

Sicilia 9

La riserva Saline di Priolo partecipa


ad un workshop a Londra
U

n importante
workshop a Londra vedr protagonista stamane la
Riserva Naturale
Orientata Saline
di Priolo. Saranno
presentati i progetti di conservazione e valorizzazione al pubblico
inglese, formato
da tour operator e
da giornalisti del
settore viaggi.
Eden, il progetto a
cui aderisce la riserva priolese dal
2011, uninizia-

Durante lincontro, saranno accesi


i riflettori su altri siti del territorio
tiva che promuove
modelli di sviluppo sostenibile nel
settore
turistico
in tutta lUnione
europea e che si
basa su concorsi nazionali che
si svolgono ogni
anno e sfociano
nella selezione di
una destinazione
turistica di eccellenza per ciascun
paese partecipan-

te. Mediante la selezione delle destinazioni, Eden


raggiunge
lobiettivo di attirare
lattenzione
sui
valori della diversit e sulle caratteristiche comuni
delle destinazioni
turistiche europee.
La ricerca europea abbinata a
un tema annuale,
scelto dalla Com-

missione insieme
agli enti turistici
nazionali interessati. Il tema, finora, imperniato
sul turismo rurale,
il patrimonio immateriale e le aree
protette. Cos con
lincontro di Londra, si spera di interessare il turista
inglese con il piccolo sito priolese,
invogliandolo
a

barcone in secca da novembre del 2014

Tra pochi mesi


si rimuove il barcone
arenato allArenella

Il presidente della Circoscrizione


Neapolis,
l'avvocato Giuseppe Culotti, comunica che le
operazioni formali per
la rimozione del barcone in secca all'Arenella
ormai dal novembre del
2014 sono ufficialmente
partite. L'Agenzia delle
Dogane dichiara Culotti sta valutando l'offerta
di 5 imprese, chiamate a
stimare i costi dell'operazione. La ditta che for-

muler l'offerta migliore,


rientrante al contempo nel
budget predisposto dall'Agenzia, risulter aggiudicataria dei lavori e potr immediatamente intervenire
per liberare finalmente il litorale. Brevissimi i tempi
previsti: gi entro il 13 di
febbraio prossimo si sapr
infatti il nome della ditta
vincitrice.
Qualora per nessuna delle ditte indicate soddisfer
i requisiti richiesti conti-

nua il presidente di Neapolis l'Agenzia delle Dogane provveder ad emanare


un apposito bando, al fine
di completare comunque
nel pi breve tempo possibile la necessaria bonifica.
A questo punto conclude l'avvocato Culotti mi
preme ringraziare sia il
produttivo e sempre puntuale contributo dato dal
consiglio di Circoscrizione
Neapolis sia l'insostituibile
opera di raccordo.

fare una breve


deviazione
dai
tour classici della Sicilia Orientale per dedicarsi
al Birdwatching
e alla scoperta
di un territorio
ricco di aree archeologiche e naturalistiche. Durante lincontro,
saranno accesi i
riflettori su altri
siti del territorio,
come ad esempio
Penisola Magnisi,
la Guglia di Marcello, il Mulino,
le catacombe di
Manomozza. La
Lipu, in qualit di
Ente Gestore della
Riserva, ha deciso di valorizzare
non solo le Saline
di Priolo, ma pi
in generale, i siti
che rientrano nel
progetto In volo
su Priolo per
dare la possibilit
al turista di scegliere fra pi siti
e rendere pi lunga ed interessante
la propria sosta
nel territorio. Durante il workshop
londinese saranno
offerti prodotti tipici locali che daranno la possibilit di apprezzare
laspetto culinario
del territorio siracusano.

chino che osserver


lapertura solo per
tre giorni la settimana.
Entro marzo chiuderanno i battenti 25
uffici postali e undici resteranno aperti
solo per tre giorni a
settimana. E' il piano
dei tagli annunciato da Poste italiane
per la Sicilia. La pi
penalizzata la provincia di Messina,
con tredici sportelli da sacrificare. In
provincia di Catania
e Trapani sigilli a
quattro uffici, due
rispettivamente
a
Palermo e Ragusa.
Solo uno sportello
chiuso nell'Ennese.
La scure cadr soprattutto sui presidi
che sorgono in frazioni periferiche e
pi isolate. Inoltre
undici uffici, compresi quello dell'isola di Alicudi alle
Eolie e di Santa Flavia nel Palermitano, osserveranno la
settimana corta con
tre giorni di apertura anzich cinque.
Il piano di chiusure
e razionalizzazioni
non piace ai sindacati. Cgil e Slc siciliane
chiedono all'Anci un
incontro finalizzato
alla creazione di un
"fronte comune che
porti le Poste- dicono Mimma Argurio
(Cgil) e Marcello
Cardella (Slc)- a rivedere il piano. "Se
questa tendenza si
afferma - rilevano i
due esponenti sindacali - potrebbero esserci nel tempo problemi occupazionali.

societ 10

Sicilia 11 febbraio 2015, mercoled

Prestigiose borse di studio


a ballerini siracusani

11 febbraio 2015, mercoled

Alla Galleria Roma


la mostra delle locandine
realizzate da Brancato

Nell'ambito di
un progetto
interculturale
Italia - Malta
denominato
Natale a Rio
- a Brasilian
Extravaganza .

Siracusa sinterroga sulla prossima


esposizione universale Expo in Viaggio

Quali sono i modi in cui i social network potranno


rilanciare i suoi temi e le sue opportunit?

Ci si chiede cosa potrebbe

Una serata allinsegna del divertimento

iovani ballerini Siracusani ottengono una prestigiosa borsa di


studio nell'ambito
di un progetto interculturale Italia
- Malta
denominato Natale a
Rio - a Brasilian
Extravaganza. A
proporlo il noto
coreografo Felix
Busuttil
(Yada
Dance Company
Malta) unitamente a Daron Galea,
sotto la direzione
artistica ed organizzativa di LS.
Ballet di Siracusa
di Lucia Spicuglia.
Lo Show stato
un mix esplosivo
al ritmo di samba,
salsa e musica tipica del carnevale brasiliano, con
contaminazioni
di Hip Hop e ginnastica artistica,
fortemente ispi-

Moderatore Stefano Mirti, responsabile del Team Social di Expo Milano 2015. Expo Milano 2015

rato al successo
cinematografico
Rio. Hanno partecipato le scuole "L.S. Ballet
di Siracusa, S&S
Gym Center di
Augusta, lOlympus, Accademia
Arte e Cultura di
Floridia, la Tersicore di Caltanisetta, la Gymnastic Club di Gela
e la Diamond

Dance di Barcellona Pozzo di


Gotto. Il debutto
avvenuto presso
il teatro di Citt della Notte il
17 gennaio us; la
manifestazione
avr il suo epilogo a Malta durante
gli internazionali
in programma il
prossimo mese di
marzo in occasione del Midce,

evento di caratura
mondiale. Al termine dello show il
maestro Felix Busuttil ha assegnato
15 borse di studio
e ben tre di queste
sono state conferite agli allievi
Mario
Savastra,
Virginia Ruggiero
e Serena Caprini della scuola di
danza L.S. Ballet
di Siracusa.

abato scorso nello spazio espositivo di Galleria Roma, in piazza San Giuseppe, 2, si
inaugurata la mostra delle locandine, realizzate da Corrado Brancato, relative all'attivit della Galleria nel corso dell'anno appena
trascorso. Il consiglio direttivo, presieduto da
Corrado Di Pietro ha affidato, l'allestimento e
la cura della suddetta mostra al socio della
Galleria Concetto Gil. Le decine di locandine, particolarmente apprezzate dal pubblico
raccontano un anno di attivit della storica
Galleria Roma, nata nel lontano 1998, nell'omonima via Roma, nel cuore di Ortigia, grazie
alla passione e all'impegno incondizionato del
prof. Corrado Brancato anima instancabile e
indiscussa, ancora oggi, di questa importante
realt culturale siracusana, illustrano per l'occasione il prestigioso percorso retroattivo che
testimonia l'intensa attivit artistica-culturale e
di intrattenimento dell'intero anno di attivit. La
mostra , che rimarr aperta tutti i giorni, escluso il luned, dalle ore 17,30 alle ore 20,30 fino
al 17 p.v., un'occasione invitante per rivivere e leggere quanto di interessante la Galleria
Roma propone annualmente alla cittadinanza
e ai propri associati nei diversi appuntamenti
settimanali, a partire dai Gioved di Galleria,
fiore all'occhiello dell'Associazione con la presentazione di libri, di incontri-dibattito con la
partecipazione di personalit della cultura che
spaziano dalla storia dell'arte, alla filosofia,
alla fotografia, alla musica classica, alla musica Jazz, al folklore siciliano, alla letteratura
nel senso pi vasto del termine, alla religione,
ai sapori della nostra terra, al costume e via
dicendo, sempre con una partecipazione di
pubblico vario ed interessato agli argomenti di
volta in volta trattati.
Il prof. Nino Sicari, docente dell'Istituto Statale d'Arte aretuseo intervenuto soffermandosi sulla validit di questa forma di veicolo
informativo che racconta con immagini graficamente curate dal prof. Brancato, l'evento
in programma e specificatamente, il gran lavoro che la Galleria Roma svolge con cadenza settimanale nei propri locali di piazza San
Giuseppe con prevalenza di mostre d'arte e
incontri culturali. Il Presidente della Galleria
Corrado Di Pietro nel suo intervento ha parlato
delle molteplici attivit che la Galleria svolge
da diversi anni con seriet ed impegno grazie
all'aiuto dei Soci e alla passione di alcuni di
loro che provvedono, con spirito di sacrificio,
al funzionamento quotidiano di questa realt
siracusana ben conosciuta in ambito locale e
non soltanto. Le locandine di Galleria Roma e
della sua storia, hanno stimolato financo l'interesse da parte di collezionisti di questo tipo di
materiali cartacei figurativi artisticamente validi e per questo richiesti.
Concetto Gil

portare lEsposizione Universale al territorio siracusano? Come partecipare a


questo evento globale? Quali
sono i modi in cui i social
network potranno rilanciare
i suoi temi e le sue opportunit? Per rispondere a questi
interrogativi e svelare alcune curiosit, Expo Milano
2015 invita i cittadini, le
associazioni e le imprese di
Siracusa a "Expo in Viaggio", il ciclo di incontri a
tappe lungo la penisola per
raccontare che cos' l'Esposizione Universale. Questi
quesiti sono emersi nel corso
dell'incontro che si tenuto
ieri pomeriggio allImpact
Hub di via Mirabella.
Moderatore Stefano Mirti,
responsabile del Team Social di Expo Milano 2015.
Expo Milano 2015 - spiega
Mirti - sar un evento globale
che porr lItalia al centro
dellattenzione. E unavventura che va alimentata
attraverso il racconto di tutti,
mettendo anche a frutto le
soluzioni offerte dai social
media. Il tema dellEsposizione Universale e le sue
sfide riguardano ognuno di
noi. Expo Milano 2015

Un momento dell'incontro di ieri pomeriggio allImpact Hub di via Mirabella.


un evento che riguarda
tutti gli italiani. questo il
punto di partenza di Expo
in Viaggio. In ogni tappa
saranno date anticipazioni
sulla manifestazione internazionale che, dal 1 maggio al
31 ottobre 2015, attirer 20
milioni di visitatori grazie
al tema Nutrire il Pianeta,
Energia per la Vita.
Gli spettacoli e gli eventi,
i padiglioni, le tecnologie
innovative messe in campo dai Paesi partecipanti
saranno al centro dei tre
momenti in cui si articola

ogni incontro-tappa di questo interessante viaggio: A


lezione di Expo, Social
Media workshop e Expo
per le imprese. Lobiettivo
infatti di raccogliere, ascoltare e condividere, anche
attraverso le dinamiche e le
tecniche dei social media, le
esperienze e le storie personali dei cittadini che partecipano agli incontri rispondendo alle loro domande su
contenuti, sfide e opportunit
aperte dallEsposizione Universale. Mettendo in comune
idee, progetti e aspettative,

le citt toccate da Expo in


Viaggio contribuiranno ad
aprire un nuovo affascinante
capitolo di quel grande racconto collettivo che Expo
Milano 2015.
possibile consultare il
programma di Expo in
Viaggio e registrarsi allincontro sul sito web socialmediaexpo2015.com/expoinviaggio/. Per liniziativa
saranno attivi gli account
Twitter @Expo2015Milano e @Expostories con gli
hashtag #expoinviaggio e
#expo2015.

decisa unazione congiunta a sostegno del settore

Agricoltori di Pachino e Portopalo


in assemblea a Rosolini
La protesta per i mancati Ispica, intervenuto il depuinterventi della Regione
dopo il maltempo di fine 2014
Luned sera gli agricoltori
della provincia di Siracusa,
colpiti dal maltempo del 30
e 31 dicembre del 2014, si
riuniranno in assemblea nella
sala convegni di contrada
Zacchita a Rosolini.
Lassemblea ha visto la partecipazione dei produttori e dei
rappresentanti delle aziende,
delle organizzazioni di categoria di Pachino, Portopalo
di Capo Passero, Rosolini e

tato regionale allArs, Pippo


Gennuso.
I produttori sono stanchi
delle promesse da marinaio
fatte dallassessore regionale
alle Politiche agricole, Nino
Caleca. Ad oggi nessun intervento stato fatto a favore
dei produttori e delle aziende
colpite dalla calamit naturale. Luned sera si deciso
unazione congiunta a sostegno del settore, sempre pi in
ginocchio per linsensibilit
del governo regionale.

Sicilia 11

societ

editoria

Tra memorie
e tradizioni,
parole
e musica
I

n un clima di festa si
svolto presso l'Universit
della terza et il programma preparato dalla Professoressa Teresa Peluso
per la presentazione del
libro di Concetto Rizza "Il
rione della Giudecca-Uno
spaccato di vita umana e
commerciale 1940-1976".
La serata diretta dalla Vicepresidente Dottoressa
Pinella Miano ha incontrato l'apprezzamento del
pubblico (fra il quale il Vicedirettore del settimanale
Cammino, Dottore Gianni
Failla),a motivo degli interventi sull'opera della
Professoressa Carmela
Pace, Consigliera Nazionale Unicef,e della scrittrice
Giovanna Marino, docente
di storia delle tradizioni
presso l'Uni3, Presidente
dell'associazione Pianeta
Donna, delle voci recitanti
e dell'esibizione del Gruppo
canoro "Nsemmula" diretto
da Salvatore Di Pietro.
Carmela Pace ha messo
in risalto quanto veicolato
dall'autore attraverso i racconti del vissuto della gente
del rione della Giudecca: il
valore della famiglia, dell'amicizia, di una vita a misura
d'uomo e della natura.
Giovanna Marino ha catalogato il volume di Concetto
Rizza fra quelli da conservare nel granaio delle
pubblicazioni di alto valore
educativo, le quali servono
a nutrire la mente con giusti
pensieri, il cuore con nobili
sentimenti
per essere creatori di azioni
benefiche, utili a se stessi e
al prossimo.
Le voci recitanti brani del
libro sono stati: Angela
Saccone Rizza, Francesco
Frittitta, Amelia Cafeo,
Lucia Lombardo, Graziella Anastasi, Salvatore
Mangiafico, Paolo Strano,
Rossella Miraglia.
Ha concluso la manifestazione il Presidente dell'Uni3 P.Francesco Masseria, il
quale ha ricordato lo scopo
dell' istituzione: coniugare
cultura e umanit.
G.P.M.

societ 12

11 febbraio 2015, mercoled

Sicilia 11 febbraio 2015, mercoled

Premiato laccademico dellanno 2014


dellAccademia italiana della cucina

Il
primo
S i m p s i o
dellanno
2015 ha visto
la Delegazione di Siracusa
dellAccademia
Italiana
della
Cucina
riunita
presso il Ristorante MV, in
Via Maielli a
Siracusa; dove
il calice augurale e gli sfizi dello Chef
hanno avviato
festosamente
lincontro.
Il Delegato Angelo Tamburini
ha consegnato
allAccademica Catia
Scialabba
il
Dvd realizzato
in
occasione
del
Progetto
di
Educazione Permanente
dellAssessorato ai BB. CC.
della Regione
Siciliana Tra
libri e Fornelli
realizzato al 4 I.C.
G.Verga
di
Siracusa, cui la
stessa ha dato
il proprio speciale
apporto
professionale
relazionando
su
importanti aspetti di
Educazione
Alimentare
e
coinvolgendo bambini e
rispettivi
genitori
nella
modificazioni
di alcuni comportamenti non
pienamente
rispondenti il
tutto finalizzato a migliorare
il benessere e
la salute di ogni
individuo.
A
seguire il Delegato ha consegnato il piatto

La consegna del gagliardetto accademico da parte


del delegato Tamburini allo Chef Edoardo Tubolino

dellAccademia in Premio
allAccademico
dellanno
2014: il Consultore Accademico Rosa-

stesso
Delegato
Angelo
Tamburini che
ha relazionato
su La Prossmica al Ristorante, una

animato buona
parte del seguente convivio.
E stata proposta in tavola,
in maniera im-

fum alla Norma; il filetto


di Fassna con
crema di patata di Siracusa e
carciofo croccante; il tortino

lia Sorce, che


risultata la pi
presente
alle
attivit
della
Delegazione;
ad
entrambe,
gli intervenuti al Simpsio,
hanno tributato calorosi applausi.
L i n t e r v e n t o
culturale
del
Simpsio stato curato dallo

tematica
che
raccoglie in s
aspetti tecnici,
relazionali, sociometrici e
subliminali!
Lascolto attento e partecipe
ha reso palpabile linteresse
per largomento inconsueto e
ricco di sorprese; lintervento culturale ha

peccabile,
la
sequenza delle
pietanze
ben
confezionate
e
presentate,
in un originale
connubio
tra
materia prima
piemontese e
vini siciliani.
Il carpaccio di
Fassna
con
crema di formaggio caprino; il raviolo

di cioccolato e
farina di carrube dal cuore
caldo - con gelato di crema.
Sono stati presentati dal Maestro di Sala
e
Sommlier
Lorella Scammacca e serviti in tavola
i vini: Lamuri
D.O.C.
Sicilia
2012

del gagliardetto
accademico da
parte del Delegato Tamburini
allo Chef Edoardo Tubolino
ed al proprietario
Riccardo Pellegrino
stato sottolineato da un sentito applauso di
tutti i presenti
al Simpsio di
gennaio 2015.

Per i cani avvelenati in contrada


Tivoli, emerge una pista
Sarebbero stati av-

velenati con un potente falso mangime


per sterminare le lumache i cani di quartiere trovati morti in
un terreno privato di
contrada Tivoli-Serramendola. Sarebbe questa lipotesi
formulata da parte
di alcuni addetti ai
lavori.
La notizia diffusa
dai media subito
dopo la denuncia
presentata al comando della polizia municipale di Siracusa,
dai tutori volontari
che accudivano quei
poveri cani ammazzati barbaramente
subito dopo il ritrovamento, dest rabbia, stupore ma soprattutto tanta paura
tra i residenti della
zona; segno che sapevano in tanti dei
pericoli
possibili.
Infatti, nessuno ha
voluto approfondire laccaduto, ma
il sospetto ha fatto
alzare il livello della nostra insistenza
che ci ha portati a
fiutare una probabile
pista. Si tratterebbe
di una questione legata a diversi fattori:
macellazione clan-

Usato un potente falso mangime


per sterminare le lumache i cani di quartiere
destina della carne,
furti di bestiame e a
tanti possibili dinieghi a poter utilizzare
i terreni nella zona
dove far pascolare greggi di bovini,
ovini e o di capre.
Sono comunque da
escludere a priori le
mandrie dei famosi

bovari tortoriciani; e si tratterebbe


di un personaggio
vecchio del mestiere
sui 45/50 anni, alto e
ben corputo, capelli
scuri e che pascola
insieme a tanti suoi
familiari i greggi
tra le campagne di
Floridia, Canicattini

Bagni, fino alle porte


di Palazzolo, e soprattutto nei dintorni
di Tivoli, in lungo e
in largo per gli appezzamenti dei tanti
terreni privati, cos
come in quelli demaniali. Il tutto sarebbe
anche collegato con
episodi
criminosi

societ

ri cani, avvenuta in
contrada Serramendola. mi ha lasciato
letteralmente senza
parole, disse a caldo Giuseppe Culotti,
presidente della Circoscrizione Neapolis
sotto il cui ambito
rientra la zona della
mattanza compiuta
da ignoti. Un gesto doppiamente vigliacco, perch perpetrato ai danni di
animali innocui ma
soprattutto accuditi
con costanza e tanto
amore dai volontari
della OIPA.
I cani spieg Culotti erano ospitati
in un terreno privato,
recintato e lontano
dalle abitazioni, inIn foto, immagini elo- capaci dunque di requanti avvelenamento car fastidio a chiundi cani.
que; chi ha colpito
lo ha fatto quindi in
maniera sadica, per
il puro gusto di dare
la morte ad altri esseri viventi. Una cattiveria pura che non
rester impunita.
Il Presidente Culotti annunci subito dopo i fatti la
di
del passato, ai tempi presentazione
dei furti di bestiame una querela contro
e della macellazione ignoti alla Procura
clandestina diretta- della Repubblica di
mente nelle campa- Siracusa. Nel fratgne subito dopo i tempo disse anfurti, macellando le cora il presidente di
bestie in modo da Neapolis non postrasportarle morti e so che associarmi al
senza gli intestini dolore e alla rabbia
prima asportati per delle volontarie e dei
evitarne la putrefa- volontari OIPA, ai
quali chiedo di andazione precoce.
La notizia della re avanti nella loro
strage di quei pove- missione: un segnale che servir a far
comprendere come
lamore e il rispetto
per gli animali non
saranno mai fermati
da nessuno squilibrato.
Noi abbiamo fatto il
nostro dovere di cronisti; abbiamo contribuito alla ricerca
della verit e abbiamo raccontato senza
paura e condizioni
ci che abbiamo raccolto, ma, ad onore
del vero, abbiamo
registrato tanta paura e diffidenza tra
la gente dei luoghi,
segno che la strada indicata quella
giusta. Spetta ora
alle forze dellordine
chiudere il cerchio
per consegnare i colpevoli alla Giustizia.
Concetto Alota

Si tratterebbe
di una questione legata
a diversi fattori: macellazione clandestina della
carne, furti di
bestiame e a
tanti possibili
dinieghi a poter utilizzare
i terreni nella
zona

( cantine Tasca dAlmrita


-TP) ed al dolce il Moscato della Torre
D.O.C. Sicilia
2013
(Cantina Marabino Noto)
La
consegna

Il Delegato
ha consegnato
allAccademica
Catia Scialabba
il Dvd realizzato
in occasione del
Progetto di Educazione Permanente
dellAssessorato ai
BB. CC. della Regione Siciliana Tra
libri e Fornelli

Sicilia 13

Cultura 14

11 febbraio 2015, mercoled

Sicilia 11 FEBBRAIO 2015, MERCOLED

La cucina siciliana
tra gusto e sostenibilit

di Arturo Messina

Gioved scorso, 5 febbraio, al Circolo Ufficiali del Distaccamento


dellAeronautica Militare di Siracusa, sito
in via Elorina n.25, si
svolto limportante
convegno gastronomico Verso lExpo 2015:
Lisola del buono, ossia
la cucina siciliana tra
gusto e sostenibilit
organizzato dallAssociazione Arma Aeronautica, dalla Delegazione del Fornello e
il Soroptmist Club di
Ssiracusa.
Ci, grazie alla straordinaria ed encomiabile disponibilit del
nuovo
comandante,
colonnello Francesco
Mincolelli, che in questo modo ancora una
volta ha voluto incisivamente dimostrare
quanto siano importanti dal punto di vista
sociale i rapporti della
militanza con la cittadinanza locale tramite
gli incontri culturali
dai pi svariati aspetti,
come lapplauditissimo
recente revival del musical, organizzato assieme allArcadia 88, del
tenore Benito Nastasi,
in cui si esibita la ben
nota soprano Valeria
Fisichella accompagnata dal sassofonista Dario Miano e dal drago
del pianoforte, come
ormai tutti chiamano
il m Francesco Drago
per la sua eccezionale
bravura di pianista.
Ovviamente, il padrone di casa, il colonnello Francesco Mincolelli, che aveva preferito
godersi lo spettacolo
musicale stando seduto affianco ai tanti
spettatori, questa volta
ha aderito allinvito di
sedersi al tavolo dei
relatori o, meglio, delle relatrici, visto che
a prendere la parola
sono state le presidenti
delle due benemerite
associazioni:
Franca
Mondanici per Il Fornello, Mirella Lanteri
per il Soroptimost Club
e Anna Maria Martano
la relatrice, che poi ha
preferito svolgere quella che stata unautentica magna lectio sulla
straordinaria e lunga
storia della cucina siciliana stando in piedi,
anche per potere man

Importante convegno dellAviazione verso lExpo con lAssociazione Arma


Aeronautica, la Delegazione del Fornello e il Soroptmist Club di Siracusa
mano sfogliare le pagine della sua relazione, corredate da tante
illustrazioni che man
mano venivano proiettate sullo schermo e
che riteniamo debbano
pubblicarsi in un otti-

tra le pi importanti
del mondo. Pertanto
ha invitato i convenuti
ad applaudire lui e il
Maggiore, suo braccio
destro, seduto anchegli al tavolo della presidenza a buon diritto-

ha bisogno di due cose


fondamentali: la riproduzione e il cibo, che
sono legate al piacere:
Il cibo vita, il cibo
gioia!
E la cucina sicilianaha aggiunto- non solo

<Nu jornu ca Diu Patri


era cuntentu/ e passiava n celu cu li santi,/
a lu munnu pinsau fari
un prisenti/ e da curuna si scippau n diamanti;//ci addutau tutti
li setti elementi,/lu pu-

A prendere la
parola stata
prima la presidente del Fornello, Franca
Mondanici la
quale per prima
cosa ha tenuto
a ringraziare
il colonnello
Francesco Mincolelli

In alto, il Comandante dellaviazione


e gli intevernuti;
A fianco, la presidente Franca Mondanici;
Sopra, la relatrice Maria Martano.
mo volume.
A prendere la parola
stata prima la presidente del Fornello,
Franca Mondanici la
quale per prima cosa
ha tenuto a ringraziare il colonnello Francesco Mincolelli,
che- ha detto- stato
veramente cortese, eccezionale nelladerire e
dare ospitalit a questo
convegno che si prefigge di diffondere vivamente la conoscenza e
lattenzione alla nostra
cucina, che ritenuta

ha lei aggiunto- perch


ci segue sempre, nonch diversi altri convenuti, tra cjui il prof.
Fichera e il preside
Concetto Sgandurra.
Quindi la relatrice
Anna M. Martano, cominciando a parlare de
La cucina siciliana tra
gusto e sostenibilit,
ha sottolineato che vi
sono due aspetti: quello
di nutrire il pianeta e in
tutte le sue sfaccettature, come energia per la
vita, perch il cibo
vita, che per continuare

la cucina pi buona dItalia e, secondo me, del


mondo, ma una cucina
che non solo buona nel
senso del gusto, del nutrimento, ma anche nel
senso pi autentico del
verum, bonum et pulchrum: vera perch
autentica e ce labbiamo nella pelle, nel
corpo!
A questo punto ha voluto leggere la poesia
che veniva proiettata
ad hoc e che vogliamo
trascrivere ai nostri lettori:

sau a mari, n facci a


lu livanti:/ Sicilia lu
chiamaru li genti,/ ma
di lEternu Patri lu
diamanti!>
E una poesia anonima del 600: la Sicilia
vista come un diamante- ha quindi detto e il
perch lha spiegato
invitando a guardare
la carta geografica che
la rappresenta- Pianuremontagne
collinevallatesalinefiumilaghi
costeisole minori
Non esiste , in Italia

e altrove, un unicum
dove, in cos poco spazio, racchiusa una tale
variet
morfologica.
In rapporto al resto del
mondo, quando non
si conosceva il Nuovo
Mondo, lAmerica,la
nostra isola era il centro dei tre continenti: a
Nord lEuropa, a Sud
lAfrica e ad Est lAsia!
La sicilia era il crocevia
di genti e culture, un
luogo dove sincrociavano mille storie, mille
tradizioni, mille lingue,
mille codici genetici e
di questa mescolanza
d9venta straordinaria
ricchezza!
Non poteva non biasimare, a questo punto,
coloro che hanno invece dichiarato che i
meridionali sarebbero
meno intelligenti dei
settentrionali, ai quali
proprio la Magna Grecia, ossia la Sicilia,
stata culla di civilt!
Ha quindi cominciato
a descrivere, sia pure
per sintesi, della storia della Sicilia e del
vitto pi caratteristico
che la contraddistinse
e continua a contraddistinguerla, a comincia
dalla preistoria, sottolineando che al tempo
dei Sicani e degli Elimi,
cerano la ricotta e il
miele, cos come si evidenzia, ad esempio, a
Pantalica-Metropoli dei
trapassati, nel territorio
di Sortino- nota da allora fino ad oggi proprio
per la bont della sua
ricotta che viene venduto nelle sue tradizionali
cavagne, soprattutto
per la confezione dei
famosi cannoli alla siciliana, e del suo miele
di zagara, che ancora
viene prodotto nelle tradizionali arnie, anche
dietro la stazioncina del
trenino a scartamento
ridotto che purtroppo
non funziona pi; miele
speciale di cui proprio
a Sortino viene annualmente organizzata una
solenne sagra. Dai Sicani, la dotta e spigliata relatrice man mano
ha scorso-tra la pi viva
attenzione degli astantibellamente tutte le tappe della storia siciliana
dallantica fino ai nostri
giorni, sottolineando le
pi caratteristiche leccornie sicule che man
mano lhanno arricchita.

Sicilia 15

SPORT SIRACUSA

Per il Siracusa capolista inossidabile

Otto partite, otto battaglie


prima del meritato trionfo

La squadra di Anastasi, ormai ad un passo dalla meta,


non pu concedersi cali di tensione o cadere nell errore
della sottovalutazione degli impegni che lattendono

ero che nel


calcio tutto possibile, ma ad otto
giornate dal termine, con quattro
impegni casalinghi
che non dovrebbero creare grossi problemi e con
quattro trasferte di
cui due abbordabilissime (Taormina
e Rosolini) e due
di media difficolt,
il Siracusa arbitro
del proprio destino nel senso che la
promozione dipende dalla bont dello sforzo finale che
riuscir a produrre.
Anche perch il
calendario
dello
Scordia che insegue a quattro lunghezze di distacco

prevede le stesse
trasferte a rischio
del Siracusa, quelle di Castelbuono
e Barcellona che
come saranno impegnative per
il
Siracusa lo saranno
anche per la squadra di Serafino, il
cui presidente non
perde nel frattempo occasione per
insistere, indisturbato, nella risibile
tesi di un improbabile complotto
pro-Siracusa e contro la sua squadra.
Ma non tanto quel
che il patrn dello
Scordia dice o non
dice a dover impensierire il Siracusa,
quanto il virus giustizialista messo in

circolo da questa
gratuita campagna
di maldicenza che
potrebbe
colpire
qualche elemento
delle terne arbitrali
chiamate a dirigere
le restanti partite
del Siracusa.
Continuando nella
disamina delle candidate alla promozione, il cosiddetto
terzo incomodo, il
Milazzo, al quale bisogna tuttavia
riconoscere un atteggiamento
pi
serio e responsabile, oltre ad un calendario sfavorevole ha un turno di
riposo da osservare
e il massimo che
potrebbe raggiungere il secondo

posto se riuscir a
prevalere nel confronto con lo Scordia di domenica
prossima. Massima
attenzione invece
agli incontri in apparenza facili che
attendono Mascara
e compagni perch le sorprese nel
calcio sono dietro
langolo, non essendo una novit
che le volate finali
di ogni campionato
sono costellate da

Pallanuoto A2/M, lOrtigia vola a Roma


per preparare il match contro Cagliari
LOrtigia

prosegue, con qualche difficolt, la fase di avvicinamento alla


prossima sfida di campionato in programma sabato pomeriggio, a Cagliari,
contro la Promogest. Persiste da alcuni
giorni, infatti, il problema del riscaldamento dellacqua della piscina Paolo
Caldarella, rendendo non proprio agevoli gli allenamenti degli atleti.
Al riguardo, il presidente dei biancoverdi Valerio Vancheri, fa sapere che
nella giornata di gioved, la squadra,
partir per Roma dove svolger due
allenamenti, con il Civitavecchia in
serata, e con la Lazio il giorno dopo.
Siamo costretti ad anticipare la trasferta di Cagliari perch lacqua della
Caldarella, in questi giorni, davvero fredda il commento amareggiato
di Vancheri. Nonostante quello attuale
non sia un buon momento per sostenere spese troppo onerose come queste,
abbiamo ritenuto opportuno dare alla
squadra la possibilit di svolgere al
meglio gli allenamenti che precedono
la partita di Cagliari ha dichiarato.
Quella in corso, quindi, sar una set-

timana diversa per i ragazzi di Gino


Leone che, da gioved, prepareranno la
gara di Cagliari lontano da casa. Uno
dei giovani pi impiegati dal tecnico
aretuseo in questa prima parte di campionato , senza dubbio, Raffaele Rotondo. Il ventiduenne biancoverde, al
termine dellallenamento odierno, ha
rilasciato alcune dichiarazioni per la
stampa.
Sono contento della fiducia che il mister ripone in me e cerco sempre di ripagarla al meglio ha detto Rotondo.
Sono perfettamente consapevole di essere in una fase di crescita e, grazie anche ai miei compagni pi esperti, ce la
metto tutta per dare sempre il massimo.
Veniamo da due settimane di carico e di
allenamenti davvero intensi ha proseguito e ci stiamo preparando per la
prossima gara a Cagliari che non sar
per niente facile. Ci aspetta, poi, un
inizio del girone di ritorno molto duro,
e dovremo farci trovare pronti per affrontarlo al meglio e proseguire la nostra corsa verso i play off ha concluso
il difensore biancoverde.

episodi incontrollabili, come laccentuazione degli


sforzi delle squadre pericolanti. Il
Siracusa far bene
quindi ad affrontare questo scorcio di
partite che resta da
disputare con tutta
la possibile determinazione, senza
indulgere minimamente alla sottovalutazione. Si sapeva del resto che
questo campionato

si sarebbe deciso
sul filo di lana e
chi aveva presagito
questa conclusione
non si era affatto
sbagliato. Siracusa
quindi arbitro del
proprio
destino
finch la matematica non sancir
una vittoria sofferta ma meritata che
potrebbe costituire
una pagina importante sulla via della
rinascita.
Armando Galea

Calcio a 5 A1/F, Basile:


Contro il Salines abbiamo
lasciato due punti preziosi

Sono ampiamente soddisfatto della


prestazione offerta dalle ragazze, - commenta a fine gara il tecnico aretuseo Toti
La Bianca. Sono scese in campo con la
giusta mentalit e quindi il giusto approccio alla partita, tenendo testa al Salinis colpo su colpo. Abbiamo avuto pi
occasioni nel secondo tempo per andare
a rete, tra le migliori, due con Magliocco, una con un palo di Caserta e unaltra
con la conclusione a fil di palo di Zagarella che, messe a segno, avrebbero ripagato sicuramente degli sforzi profusi
oggi. Questa partita la dimostrazione
che se affronti bene la gara sin dallinizio puoi prendere le misure anche alle
migliori squadre. Adesso ci aspetta il
derby in casa, - conclude La Bianca
ed chiaro che la parola dordine dovr essere continuit. Stessa analisi riguardo al risultato maturato anche dalla
presidente giocatrice Rita Basile che nel
ringraziare le compagne per limpegno
messo in campo ha aggiunto non senza
modestia: Brave a tutte e per questo mi
sento di dire che a Salinis non abbiamo
guadagnato un punto ma ne abbiamo lasciati due.

Sicilia

SPORT PAGINA 16 11 febbraio 2015, mercoled

Un momento di In Breve
sport che come Calcio, 1 Carnevale
obiettivo prima- con Pallone con
donato
rio vuole unire defibrillatore
dalla famiglia Miconi
pronto per il
lo sport al senso Tutto
1 Torneo di calcio
Carnedi responsabilit giovanile
vale con il palloorganizzato
di ogni singolo ne,
dalla Rari Nantes.
Liniziativa si terr
bambino
dal 12 al 15 febbra-

Calcio giovani,al via il Trofeo Carnevale


organizzato dallASD Siracusa in Movimento
Si svolger gior- Al trofeo parteciperanno squadre
no 15, 16 e 17 il I
Trofeo di Carnevale organizzato
dallAsd Siracusa
in
Movimento
autorizzato dalla
Figc. Al torneo,
organizzato con
dedizione
dal
presidente Christian Romano e
da tutto lo staff,

provenienti da tutta la Sicilia

parteciperanno
squadre da tutta la Sicilia. Le
categorie partecipanti
saranno
pulcini misti a 7,
pulcini 2006 a 5,
piccoli amici ed
esordienti a 9.

Le squadre che
hanno aderito ai
tre giorni di sport
sono Meridiana
Catania, Erg, Pantanelli, Atletico
Siracusa, Junior
Vittoria, Sportispica, Old Boys

Ragusa, Azzurra
Floridia, Fair Play
Uliveto Pachino,
Portopalo, Catania 1980 e B-Game. Con il I Trofeo di Carnevale,
che si svolger
al centro sportivo

Pallanuoto A2/M, tecnica e tattica per


la 7 Scogli aspettando la corazzata Civitavecchia
Freddo,pioggia e vento, non hanno
fermato la preparazione di avvicinamento della 7 Scogli impegnata sabato
al Paolo Caldarella contro la forte
N.C. Civitavecchia, alternando la parte
atletica con quella tecnica e tattica.
I ragazzi di mister Baio sicuramente
rinfrescatida questa sosta, sono pronti a dare prova di reazione e carattere
dopo la debacle di Palermo. A confermare lo stato di forma dei ragazzi del
presidente Capillo Mauro Bordone
che ha dichiarato: Abbiamo lavorato
tanto in questa settimana per preparare il match contro il Civitavecchia.
Manca solo una gara al giro di boa di
questo campionato e, possiamo tracciare un bilancio complessivamente
positivo. Siamo partiti come matricola
di questo campionato con quasi tutti
elementi nuovi ed un poco alla volta
ci siamo guadagnati il rispetto di tutti.
Contro il N.C. Civitavecchia non sar
una gara facile, ma Bordone si dichiara

comunque fiducioso. "Abbiamo la consapevolezza che giocando come sappiamo fare difficile realizzare punti
al Paolo Caldarella ma siamo anche
coscienti che non possiamo permetterci il lusso di commettere errori contro
squadre dello spessore dei laziali.

Anthony M. Bianca

New
Aurora,
ha inizio un appuntamento che
vuole diventare
una tappa annuale
fissa. Durante la
premiazione sar
presente anche il
sindaco di Siracusa
Giancarlo Garozzo. Un momento
di sport allo stato
puro quello organizzato dallAsd
Siracusa in Movimento che, come
obiettivo primario vuole unire lo
sport al senso di
responsabilit di
ogni singolo bambino fuori dal rettangolo di gioco.
solo linizio
afferma il presidente Christian
Romano la nostra societ vuole in tutti i modi
curare lo sport
per ogni bambino attenzionandone potenzialit
e aggiungendo il
valore umano. Il
Torneo di Carnevale il primo
evento che stiamo
organizzando ma
abbiamo in programma di organizzare un torneo
a livello nazionale.

io prossimi e vedr
la partecipazione
delle Asd Libertas
Rari Nantes, Real
Belvedere, Atletico Avola, Real
Siracusa, Olimp.
Priolo,
Olimp.
Avola, La Pinetina Rosolini, Avola
Calcio, Enzo Grasso, Aldo Marcozzi,
Flora Calcio, Erg,
F. Trombatore e
Fair Play Uliveto.
In occasione del
torneo, la famiglia
Miconi consegner
alla Libertas Rari
Nantes un defibrillatore.

Calcio giovani, il Real


Siracusa asfalta
lAtletico Avola
Pokerissimo
allAtletico Avola.
Tutto facile per il
Real Siracusa, che
archivia gi nel
primo tempo la
pratica rossoblu e
consolida il quarto
posto in classifica.
Protagonista della
sfida lattaccante
Bus, autore di una
splendida tripletta.

Atletica, Luigi Spinali


si aggiudica
il Grand Prix di Acireale
Laugustano Luigi
Spinali atleta tesserato per la societ
Atletica SantAnastasia si aggiudicato la seconda
prova del Grand
Prix regionale di
corsa sulla distanza
di 10 km. che si
disputata domenica
scorsa ad Acireale.