Sei sulla pagina 1di 9

Pallanuoto

Pallamano

LOrtigia vince
La Sette Scogli
strappa un pari

Final Eight: ancora


sconfitta di misura
per lAlbatro
A pagina quindici

Quotidiano della Provincia di Siracusa

A pagina quindici

Sicilia

mail: libertasicilia@gmail.com
Fondatore Giuseppe Bianca nel 1987
domenica 1 marzo 2015 Anno XXVIIi N. 50 Direzione, Amministrazione e Redazione: via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 FAX 0931 60.006 Pubblicit: Poligrafica S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 Fax 0931 60.006 1,00
www.libertasicilia.it

Politica. Ha incontrato ieri i rappresentanti delle istituzioni pubbliche

Jobs act: ministro


Poletti a Siracusa

In visita insieme con il presidente del Coni Malag


Il

ministro del Lavoro


Giuliano Poletti e il suo
amico, il presidente nazionale del Coni, Giovanni Malag, tifosi-sportivi
delle discipline deccellenza e appassionati di
sport in generale, si sono
intrattenuti a Siracusa e
hanno visitato, tra le altre
cose, la cittadella dello
sport, Concetto Lo Bello. Il ministro a Siracusa
per parlare anche del
Jobs act.

editoriale

Trasporti
intermodali
per ripartire
In

di Giuseppe Bianca

questa settimana che


ci lasciamo alle spalle, la
nostra provincia stata
tartassata dal maltempo.
Piogge abbondanti che
hanno messo in ginocchio
leconomia agricola ma
anche le nostre arterie stradali. Lamministrazione
comunale ha detto a chiare
lettere di non avere i fondi
necessari per intervenire
in maniera straordinaria e
quindi dovremo accontentarci dei rattoppi delle buche. La questione viabilit
strettamente connessa.
A pagina tre

A pagina due

cronaca

Cani uccisi
da potente
fitofarmaco
E

EVENTI

LEinaudi
incontra
Bialiantski
N

stato un potente fitofarmaco ad uccidere il


branco di cani un mese fa
in contrada Serramendola.

ellambito della presenza a Siracusa di Ales Bialiatski per la cittadinanza


onoraria.

A pagina cinque

A pagina quattro

E accaduto a Siracusa

Rubano i soldi
del fototessera
Acciuffati in due

CITTA

Manca
un progetto
anti buche
Il

riferimento continuo
di questi giorni al manto
stradale cittadino, non rende giustizia negli interventi di alcuni addetti al lavori
alla verit, fatte salve le
effettive econdizioni.

Si erano accaniti a scardinare una cassetta, dove

sono custoditi i soldi per le fototessere. La loro


azione stata notata da alcuni passanti, che hanno fatto intervenire i carabinieri, giusto in tempo
per acciuffare due dei tre presunti autori.
A pagina due

A pagina tre

Canicattini, sinsedia
il nuovo consigliere
Si aperta con una
fase preliminare ieri
sera la seduta del Consiglio comunale di
Canicattini Bagni convocata dal presidente
Antonino Zocco per ricostituire i Gruppi.
A pagina sei

Cronaca di Siracusa 2
lentini

Irrompono
in casa
ma poi
scappano

Sicilia 1 marzo 2015, domenica

Nellambito

delloperazione di controllo del


territorio denominata Trinacria, gli agenti
della Polizia, hanno arrestato Christian Romano di 34 anni ed un minore di 16 anni, entrambi
di Lentini, per il reato di furto in abitazione.
In particolare si verificava che, poco prima
dellarrivo della Polizia, tre malviventi si erano
introdotti allinterno di un appartamento, nonostante la presenza dellanziana proprietaria e

1 marzo 2015, domenica

della badante e, dopo aver rovistato per tutta la casa, si


allontanavano senza aver asportato nulla. Due di questi si allontanavano a piedi e il minore saliva a bordo di unautovettura condotta dal complice Christian
Romano. Sono tuttora in corso ulteriori indagini atte
allindividuazione degli altri due ladri. Infine sono stati
conseguiti i seguenti risultati: 40 persone identificate;
26 veicoli controllati; 7 sanzioni amministrative; 1 documento ritirato e un veicolo sequestrato.

domani sera la presentazione

Almanacco
Il 2014 lultimo
anno recessivo
in Sicilia
Manifestazione

di
presentazione dellAlmanacco di Siracusa
ERG, domani a Palazzo Vermexio a partire
dalle ore 18,30.
Il 2014 lanno che segna la fine della fase
recessiva in Sicilia
(durata sei anni) ed il
2015 quello della ripresa. Una piccola ripresa
che, secondo i dati del

rapporto di analisi e
previsioni dellandamento delleconomia
regionale curato da
Fondazione Res, presentato nelle scorse
settimane, dovrebbe
attestarsi sullaumento dell 1,5% del PIL
regionale. Una piccola
crescita che non comporter per un miglioramento nellambito

occupazionale: il tasso
di disoccupazione, infatti, indicato al 23%
nel 2014 dovrebbe rimanere pressoch invariato anche nel 2015.
Ma l 1,5% riportato da
Fondazione Res ed in
linea con altre analisi
prodotte nelle scorse
settimane un dato col
segno positivo che rappresenta un grande se-

Da luned fino al 20 marzo


chiuso il viale LIdo Sacramento

Si accelerano i lavori per la costruzione della rotatoria in viale Lido Sacra-

mento. Per tale motivo alle ore 9 di luned prossimo (2 marzo) e fino alle ore
8 del 20 marzo sar istituito il divieto di transito in via Lido Sacramento, nel
tratto tra il civico 4 e lintersezione con la statale 115. Lordinanza per consentire i lavori di sistemazione e ammodernamento degli svincoli a raso della
strada statale 115 Sud Occidentale Sicula.

Sistema trasporti pi forte


per rilanciare leconomia
Qui sopra, palazzo del Senato.

gnale di speranza per la


Sicilia. Da questi dati,
che saranno illustrati
dal responsabile delle
analisi economiche di
Fondazione Res, Adam
Asmundo, prender le
mosse il dibattito nel
convegno intitolato I
percorsi dello sviluppo sostenibile: dalle
occasioni perdute alla
rinascita Il caso Sici-

lia, organizzato in occasione della presentazione dellAlmanacco


di Siracusa ERG 2014,
che si terr luned prossimo 2 marzo a palazzo Vermexio a Siracusa
(inizio ore 18,30).
Al dibattito, che sar
moderato dal giornalista Toi Bianca, parteciperanno lassessore
regionale alle Attivit

Il ministro del Lavoro


ieri a Siracusa
per il Jobs act

letti e il suo amico, il presidente nazionale del Coni, Giovanni Malag,


tifosi-sportivi delle discipline deccellenza e appassionati di sport
in generale, si sono intrattenuti a
Siracusa e hanno visitato, tra le altre
cose, la cittadella dello sport, Concetto Lo Bello.
Il ministro stato a Siracusa, citt
che come le altre, tappa per fare
comprendere il senso e la filosofia
del Jobs act, approvato proprio di recente. Il governo nazionale impegnato in questopera di divulgazione,
che trova nel ministro Poletti un valido rappresentante.
A Siracusa, ha detto Malag, ritorno
sempre ben volentieri; una citt spor-

Cronaca di Siracusa

editoriale. non basta avere salvato i treni a lunga percorrenza

incontri con le istituzioni pubbliche

Il ministro del Lavoro Giuliano Po-

Sicilia 3

tiva per eccellenza e dove ritrovo sempre i tanti ricordi e le emozioni, specie
per la mia passione per il diporto nautico
dove nel mio itinerario c sempre ogni
anno un tappa tra le bellezze di Ortigia
e i profumi della cultura siciliana. Ha
ricordato, con gli occhi lucidi, come ad
un certo punto della sua vita aveva seriamente pensato di trovare casa nella
citt i Archimede. Per la specifica condizione sportiva, Malag, ha elogiato la
vecchia tradizione verso le discipline
sportive, e i riferimenti erano anche e
soprattutto al passato magico ai tempi del mitico Concetto Lo Bello, cos
come il pi volte campione del mondo
di pattinaggio a rotelle su pista, Giuseppe Cantarella, il record men in apnea, di
Enzo Maiorca e la figlia Rossana, come

anche gli olimpionici della pallanuoto,


Sandro Campagna e Paolo Caldarella
e tutti gli altri che si sono distinti nelle
discipline sportive. Sul Parma Calcio
si espresso in termini dispiaciuti, sia
come addetto ai lavori, sia da semplice
sportivo, cos come massimo rappresentante delle Sport italiano. LAuspicio, ha detto ancora Malag, che la
Regione Sicilia, cos come tutte le altre
del Paese, trovino soluzioni radicali per
incrementare lo sport, in un percorso,
che, a suo dire, dovr necessariamente
svilupparsi nei prossimi anni. Anche
il Ministro Poletti si soffermato sulla
mancanza delle infrastrutture e del settore industriale; ecco perch, secondo
Poletti, auspicabile una politica diretta verso gli investimenti mirati.

Produttive, Linda Vancheri, linviato del


Corriere della Sera,
Gian Antonio Stella ed
il presidente di Nomisma Energia, Davide
Tabarelli. Lintervento
si apertura sar affidato sindaco di Siracusa,
Giancarlo Garozzo e
concluso dal presidente di ERG, Edoardo
Garrone. La chiusura
dei lavori affidata al
prefetto di Siracusa,
Armando Gradone.
Si parler dei possibili percorsi di uscita
dalla crisi e di aggancio della ripresina
annunciata in Sicilia,
scegliendo lottica di
uneconomia che con
particolare riferimento
alla provincia dovr
mettere al centro di
ogni idea di sviluppo
lampia applicazione
dellinnovazione in tutti i comparti produttivi,
valorizzando il patrimonio industriale della
provincia di Siracusa
da considerare come
una risorsa da coniugare con le diverse realt
imprenditoriali presenti sul territorio e su
cui innestare elementi
di innovazione che lo
possano rendere volano di nuove iniziative
di sviluppo, ad esempio attraverso lattuazione di progetti legati
alla green economy.

Serve un
progetto
complessivo
che riguardi
lintermodalit

In questa settimana che ci

lasciamo alle spalle, la nostra provincia stata tartassata dal maltempo. Piogge
abbondanti che hanno messo in ginocchio leconomia
agricola ma anche le nostre
arterie stradali.
Lamministrazione comunale ha detto a chiare lettere
di non avere i fondi necessari per intervenire in maniera straordinaria e quindi
dovremo accontentarci dei
rattoppi delle buche. La
questione viabilit strettamente connessa a quella dei
trasporti. In settimana si
tanto discusso della vicenda
relativa al taglio di ulteriori treni a lunga percorrenza
da e per Siracusa. E stato
anche convocato lassessore regionale ai Trasporti,
costretto a recarsi a Roma
per incontrare il Ministro e
Rfi. Da questo serrato confronto emersa lesigenza
di non toccare nulla rispetto allassetto gi precario
dei collegamenti ferroviari
per il Nord Italia. La nostra deputazione nazionale
intervenuta nella vicenda
e anche quella regionale
(anche se in parte) per perorare la causa della nostra citt e della provincia
intera. Con quali risultati?
Quello tampone, ovvero la
sospensione del disegno di
Rfi di volere ulteriormente
penalizzare la provincia di
Siracusa e con essa anche
quella di Ragusa che a

In foto, la stazione di Siracusa.

ruota. Il problema non si


risolve. Rimaniamo la provincia pi squinternata in
tema di trasporti ferroviari
e non solo.
Pensate che la stazione
centrale chiude i battenti
in seconda serata per riaprire lindomani mattina,
quando fino a qualche anno
fa rimaneva aperta tutta

la notte. Ricordiamo che


nellItalia in miniatura di
Perugia, Siracusa rappresentata dalla stazione, che
era considerata la pi importante dItalia, quella di
testa dalla quale partivano
e arrivavano tutti i treni pi
importanti.
Oggi, invece, sono rimaste due coppie di treni per

Roma e per Milano. Una


vera e propria iattura. Eppure ci sono stati progetti
anche faraonici, presentati
in pompa magna, legati per
esempio al raddoppio della
tratta ferrata Siracusa-Messina.
Un progetto che bello
solo per chi lo presenta sotto campagna elettorale. Nei

fatti pratici se non impossibile, davvero difficile potere realizzare il raddoppio


della linea ferrata. Ci sarebbe, ad esempio, da apportare
una variante sostanziale per
evitare di fare passare la linea ferrata dallinterno degli
stabilimenti del polo petrolchimico di Priolo e di Melilli. Gi rischioso oggi con
la mono rotaia, figurarsi se
occorresse eseguire un raddoppio della linea con lalta
velocit conseguente.
Dobbiamo non essere mortificati da chicchessia. Il
problema legato al futuro
sviluppo di questa nostra
citt. Se non si punta sul
trasporto intermodale, con
linterscambiabilit del sistema, Siracusa tagliata
fuori. Inutile insistere quando Rfi ha gi decretato che
la linea per Siracusa da
considerarsi un ramo secco.
Bisogna trovare altre strade
che possano incrementare i
collegamenti non soltanto
ferroviari con il Continente.
Il porto, per esempio, e il
porto turistico rappresentano altre possibili infrastrutture, necessarie per il rilancio della nostra economia,
slegata dal contesto petrolchimico. Ma serve che ci sia
una classe politica davvero
illuminata e lungimirante
capace di sostenere lazione
del pubblico e anche del privato, per favorire gli investimenti.
Giuseppe Bianca

Laccusa del consigliere comunale alfredo foti

Mancano i progetti di riqualificazione


del manto stradale del capoluogo
Il riferimento continuo di questi giorni al manto strada-

le cittadino, non rende giustizia negli interventi di alcuni


addetti al lavori alla verit, fatte salve le effettive ed innegabili condizioni delle arterie cittadine. Lo dice il consigliere comunale Alfredo Foti che continua: In questa
analisi manca una premessa, che fatti salvi gli interventi di manutenzione straordinaria effettuatisi nel lontano
2008 in occasione del G8, e pochissimi altri interventi,
nulla le Amministrazioni precedenti hanno impegnato e
stanziato risorse finanziarie e progettazioni esecutive in
materia di riqualificazione delle arterie cittadine. Anni di
incuria, di mancato coordinamento con la messa in posa
di cavi o tubazioni da parte di altri enti, e di lavori di

rattoppo tra laltro spesso maldestramente eseguiti, hanno


ridotto le nostre strade a regie trazzere se non strade poderali o quanto meno in uno stato di dissesto penoso,su cui gli
agenti atmosferici infieriscono rendendole sempre peggio
e pericolosissime per la pubblica incolumit. A tutte le carenze di cui sopra lAmministrazione sta ponendo rimedio
attraverso una scrupolosa azione di riqualificazione che
stata avviata attraverso prima lautorizzazione di spesa di
circa 5,5 milioni di euro, da parte del Consiglio Comunale con il bilancio di previsione 2014 per laccensione di
mutui presso la Cassa Depositi e Prestiti o di altro Istituto,
poi con lapprovazione da parte della Giunta di tutti gli atti
amministrativi endoprocedimentali.

Cronaca di Siracusa 4

Sicilia 1 marzo 2015, domenica

1 marzo 2015, domenica

CULTURA. protagonisti gli studenti dellEinaudi

Diritti umani incontro


con Ales Bialiatski

Il principale reato di cui accusato


occultamento di reddito su larga scala

Nellambito

della presenza a Siracusa di Ales


Bialiatski per la consegna della cittadinanza
onoraria, votata allunanimit dal Consiglio
Comunale di Siracusa
e dalla Giunta guidata
dal sindaco Giancarlo
Garozzo, gli studenti
dellEinaudi, unitamente
ai ragazzi soci di Amnesty International del
Liceo Scientifico L. Einaudi di Siracusa, hanno trascorso una serata
importante in sua compagnia scambiando vicendevolmente forti sprazzi
di energia. Insieme alla
responsabile,
Adriana
Canclini, e al Gruppo
Italia 85 di Amnesty International di Siracusa, i
ragazzi hanno ascoltato
dalla viva voce di Ales
lesperienza drammatica che ha vissuto nelle
carceri bielorusse come
prigioniero di coscienza. Infatti ha trascorso
in carcere dal 2011, in
incommunicado(senza
poter parlare con nessu-

In foto, lincontro con Bialiatski.

no degli altri reclusi e


se qualcuno avesse scelto di comunicare con
lui avrebbe aggravato
la sua situazione carceraria) tre anni della sua
vita a conclusione di un
processo unanimemente
condannato dalla comunit internazionale. Il
principale reato di cui
accusato Ales Bialiatski
"occultamento di red-

dito su larga scala". Attraverso lassociazione


Viasna cercava di aiutare
le vittime della repressione politica e diffondeva, in maniera pacifica,
informazioni riguardanti
le violazioni dei diritti umani in Bielorussia.
Non potendo aprire dei
conti correnti bancari nel
suo paese lo aveva fatto
in Polonia e Lituania. L

riceveva liberi contributi con i quali cercava di


condurre le sue attivit sia di scrittore che di
presidente di Viesna. Le
autorit bielorusse scoperti i conti esteri lo hanno condannato a quattro
anni e mezzo di carcere.
Grazie alla pressione internazionale esercitata
da Amnesty International, attraverso la raccolta
firme, il presidente della
repubblica
bielorussa
Lukaschenko lo ha rimesso in libert un anno
e mezzo prima che scadesse il suo periodo di
detenzione. Alla domanda di uno studente su
quale valore avesse per
lui questa cittadinanza
onoraria, Ales ha risposto che, in un paese dove
le violazioni del diritto
alla libert di espressione, di riunione pacifica e
di associazione sono cos
evidenti, la cittadinanza onoraria ricevuta da
Siracusa gli dar la forza
e lenergia per continuare le sue battaglie per la

libert non solo nel suo


paese ma anche in tutto
lEst Europa. Perch ha
continuato a svolgere
le sue attivit di scrittore e di difensore dei diritti umani pur sapendo
di rischiare il carcere e
le privazioni, unitamente ai danni arrecati alla
sua famiglia?, Ales, a
questa domanda, ha risposto che vale la pena
soffrire ed affrontare
privazioni e sofferenze
per una societ dove la
libert dovrebbe essere
considerata come laria
che respiriamo e senza
la quale ci sentiremmo
soffocare. Tutto questo
va fatto per aiutare le
vittime della repressione politica e per diffondere nel mondo intero
informazioni su questo
paese. Nel corso della
serata hanno fatto brevi
interventi sia Giuseppe
Provenza, membro del
Coordinamento Europa
di Amnesty International ed organizzatore dei
viaggi dei testimonial
A.I.- Sezione Italia, sia
di Heather Mc Gill, Ricercatrice di Amnesty
International, nella sede
internazionale di Londra, la quale si occupa
della zona est dell' Europa. Pi che prezioso
stato il contributo di
Anna Petrova (traduttrice), per tutta la serata
stata accanto ad Ales
aiutandolo a comunicare
con tutti i presenti.
Salvatore Spallina

E stato simulato un processo penale con annessa finta sentenza

li studenti di due classi del liceo scientifico Corbino di Siracusa sono stati ospiti
ieri mattina dellAnm, associazione nazionale magistrati di Siracusa, nellambito delle iniziative legate allapertura del palazzo
di Giustizia di viale Santa Panagia alle scolaresche. Gi nei giorni scorsi altri studenti
hanno avuto modo di visitare aule e uffici
giudiziari incontrando magistrati e altri operatori per comprendere il funzionamento
della complessa macchina.
Tutti in aula per assistere alla simulazione di un processo. Il Tribunale penale era
presieduto eccezionalmente dal sostituto
procuratore Antonio Nicastro, componente dellAnm distrettuale di Catania. Sono
iniziative che lAnm intende promuovere
dice per aprire allesterno il nostro mondo
e spiegare alle nuovissime generazioni le
dinamiche della Giustizia.
La simulazione processuale ha interessato
un caso di stalking, tra i pi recenti e purtroppo anche diffusi reati che si commette
quando si tengono in maniera ripetitiva e
reiterata nel tempo comportamenti invadenti, dintromissione, con pretesa di controllo,

Studenti del liceo Corbino


ieri ospiti in Tribunale

La simulazione del processo.

quando si minaccia qualcuno costantemente,


con telefonate, messaggi, appostamenti, ossessivi pedinamenti. Nel corso dellistrutto-

ria dibattimentale, il pubblico ministero,


impersonato dal sostituto procuratore Vincenzo Nitti, ha illustrato il tipo di condotta assunto dal finto imputato (uno studente del Corbino) che, dopo una bella storia
damore con una studentessa sua coetanea,
non si rassegnato alla sua interruzione per
volere della ragazza. Lo studente avrebbe
arrecato nella vittima un grave stato di timore per la propria salute e per la propria
sicurezza tanto da indurla a cambiare le
abitudini per sfuggire agli atti persecutori
(mancanza di libert nel decidere itinerari e
mezzi di spostamento, variazioni di numero
di telefono). A difendere il finto imputato
s prestato lavvocato Umberto Rubera. Il
Tribunale penale ha emesso un verdetto di
assoluzione, accordato nellimpossibilit di
formare una prova.
R.L.

Sicilia 5

Cronaca di Siracusa

CRONACA.
Rubavano
Lazione di tre
individui stata foglie
intercettata da di palma:
alcuni passanti arrestati
che hanno fatto
I Carabinieri della
intervenire
Stazione di Cassibile hanno tratto in
una pattuglia
arresto in flagranza
dei militari
per il reato di furto
aggravato, Paolo
dellArma
Giuga di 26 anni e
Nella foto, pattuglia
dei carabinieri.

Rubano soldi a fototessera


I carabinieri li arrestano

Si

erano accaniti a
scardinare una cassetta, dove sono custoditi i soldi per le
fototessere. La loro
azione stata notata
da alcuni passanti,
che hanno fatto intervenire i carabinieri,
giusto in tempo per
acciuffare due dei
tre presunti autori. In
flagranza per il reato
di furto aggravato in
concorso sono stati
arrestati un minorenne e Concetto Magnano di 19 anni,
entrambi siracusani
con precedenti di polizia a proprio carico.
Il fatto accaduto la

In manette un minorenne e un diciannovenne,


mentre un terzo individuo scappato

scorsa notte quando, sono stati notati


tre soggetti intenti a
scassinare un distributore
automatico
di fototessere, collocato in una via del
centro di Siracusa.
Il tempestivo intervento della pattuglia
dellArma ha reso
possibile cogliere in
flagranza i tre soggetti che, con numerosi
attrezzi, stavano tentando di asportare il
contenuto in denaro
custodito allinterno

del distributore automatico. Una volta


scoperti, i tre hanno
tentato di dileguarsi
a piedi: il minorenne
stato raggiunto immediatamente mentre Magnano stato
bloccato poco dopo,
mentre tentava di nascondersi dietro alcune autovetture in sosta. Il terzo individuo
riuscito, invece, a
far perdere le proprie
tracce. I carabinieri hanno recuperato
la somma di denaro

oggetto di furto e sequestrato numerosi


arnesi utilizzati per
perpetrare il reato. Il
maggiorenne stato
posto in regime degli arresti domiciliari
mentre il minorenne
stato tradotto presso il Centro di Accoglienza per Minori di
Catania. I controlli
dda parte delle pattuglie dellArma impiegate sul territorio
aretuseo permettevano inoltre di procedere allindividuazione

di numerosi soggetti in transito per le


vie della citt e dei
comuni limitrofi, di
questi uno veniva deferito a piede libero
poich veniva trovato in possesso di un
coltello a serramanico di genere vietato,
altri tre soggetti per
il reato di guida senza patente poich mai
conseguita.
Infine
venivano complessivamente segnalati
alla locale Prefettura
come assuntori di sostanze stupefacenti 6
persone procedendo
al sequestro di grammi 4,50 di hashish.

Lautopsia eseguita dal personale veterinario dellAsp 8 di Siracusa

Un fito-farmaco
causa della morte
del branco di cani

E stato un potente

fito-farmaco ad uccidere il branco di


cani un mese fa in
contrada Serramendola a Siracusa. Lesame autoptico su
una delle povere bestiole, trovate morte
nelle
campagne
lungo la strada per
Canicattini, stato
effettuato dal personale veterinario
in servizio presso
lAsp 8 di Siracusa,

per chiarire in maniera inequivocabile,


il tipo di sostanza
ingerita dai cani di
quartiere, che stazionavano in un terreno
di contrada Serramendola e che erano
accuditi da personale
dellOipa, lassociazione che si occupa
della cura dei cani
randagi a Siracusa
con venticinque volontari in provincia
di Siracusa.

La scoperta della sostanza venefica, nascosta nei bocconi di


cibo dati in pasto alle
vittime con il deliberato intento di ucciderle, consente di
restringere la cerchia
delle persone sospettate di avere consumato linsano gesto,
sopprimendo la vita
di dodici bestiole. Infatti, per lacquisto di
quel tipo di veleno,
occorre acquisire uno

In foto, un cane avvelenato.

speciale
patentino
che viene rilasciato a
coloro che si occupano della manipolazione di prodotti chimici
destinati allagricoltura. Ognuno di loro,

infatti, deve utilizzare precauzioni per


luso e soprattutto
sapere dosare limpiego di anticrittogamici e varie sostanze
antiparassitarie per

Salvatore Di Paola di 34, entrambi siracusani e gi


noti agli ambienti
giudiziari per reati
specifici contro il
patrimonio. I due
indagati sono stati
sopresi allinterno di una villetta,
intenti a recidere
120 foglie di palmeti che avrebbero
utilizzato per realizzate le classiche
composizioni vendute in occasione
della
domenica
delle palme. I due
soggetti sono stati
trovati in possesso
di un coltello a serramanico e di altri
arnesi atti allo scasso, utilizzati per introdursi allinterno
della propriet, il
tutto veniva sottoposto a sequestro.
I due soggetti sono
stati condotti presso le rispettive abitazioni per essere
sottoposti al regime degli arresti.

evitare di contaminare frutta, ortaggi


e altri prodotti della
terra che finiscono
nel ciclo alimentare, mettendo a serio
rischio anche lincolumit dei consumatori.
Chiarire le cause della morte del
branco servir agli
investigatori a indirizzare le indagini sui responsabili
della strage. Stesso procedimento
adottato per luccisione degli undici
cani di quartiere al
Plemmirio, avvenuto il 19 febbraio scorso. Anche
in questo secondo
caso, lesca utilizzata.

societ 6

Sicilia 1 marzo 2015, domenica

Canicattini Bagni, giura


un nuovo consigliere

Si aperta con una fase


preliminare ieri sera la
seduta del Consiglio
comunale di Canicattini Bagni convocata dal
presidente Antonino
Zocco per ricostituire i Gruppi consiliari,
le Commissioni permanenti, eleggere i tre
consiglieri nel Consiglio dellUnione dei
Comuni e surrogare
il dimissiona-rio Pietro Savarino, nominato vice sindaco, con
il primo della lista di
Trasparenza e Cambiamen-to, il trentaquattrenne Santo Bombaci.
E nei preliminari a
prendere la parola
stato prima il consigliere Gaetano Amenta, per
segnalare al presidente,
chiedendone, se fosse il
caso, lintervento preso
la Polizia Postale, che
stata aperta una pagina con amministratore
anonimo su Facebook,
intitolata Comunale
Consiglio con tanto di
foto del Consesso civico canicattinese, che
pu trarre in inganno
i cittadini non avendo
il Consiglio nes-suna
pagina allinfuori del
sito Internet ufficiale
dellEnte.
Successivamente
a
prendere la parola stato il vice sindaco Pietro
Savarino che ha salutato i col-leghi consiglieri spiegando le motivazioni che lo hanno
portato a dimettersi dal
Consiglio nonostan-te
la legge permetta di ricoprire entrambi i ruoli, di consiglieri e di assessore. Per Savarino la
scelta stata soprattutto un ricambiare latto
di fiducia che il sindaco
Paolo Amenta ha avuto nei suoi con-fronti
chiamandolo al delicato compito di amministratore in un momento
di grande difficolt per
gli Enti locali siciliani,
per potersi cos dedicare interamente alla
Giunta e dare il proprio
contributo in prima linea per la soluzione dei
problemi della citt, in
primo luogo la pressione fiscale a cui Stato e
Regione hanno relegato i Comuni, privandoli
delle risorse finanziarie. Savarino ha ringraziato altres gli elettori
che lo avevano eletto

in Consiglio, chiedendo loro scusa per la


scelta fatta di lasciare,
con tutto il gruppo di
Trasparenza e Cambiamento, lopposizione per assumere un
ruolo di responsabilit
in maggioranza.
Sono cambiate le
condizioni socio-economiche della citt
rispetto alle Ammini-

mati a fare rispettare


la legalit e a tutelare
i cittadi-ni. Savarino
nellinvitare ad avere
rispetto di un organo
di Polizia ha chiamati
tutti ad abbassare i
toni. Solidariet alla
P.M. anche da parte
del presidente e di tutti
i consiglieri comunali.
Si cos passati al
punto riguardante la

11 consiglieri (Gaetano Amenta, Fabrizio


Cassarino, Sebastiano
Cascone, Sebastiano
Gazzara,
Emanuele
Tringali, Michele Zocco, Santo Bombaci,
Asia Ficara, Corrado
Cataldi, Loretta Barbagallo,
Emanuele
Amenta), con capogruppo lo stesso Gaetano Amenta.

maggioranza del piccolo Comune di Mirabella


Imbaccari, in provincia
di Catania, che hanno
deciso di dimettersi in
massa, per rimarcare
le difficolt e la pesantezza, a differenza di
altri com-parti amministrativi, dei sacrifici
chiesti ai Comuni per
risanare il Paese, che di
fatto non permetto-no

Il Consiglio
passato alla
surroga di Savarino con il primo
dei non eletti
nella lista di
Trasparenza e
Cambiamento,
Santo Bombaci
che ha fatto cos
il suo ingresso
in aula prestando giuramento
e aderendo alla
maggioranza.

In foto, il neo consigliere


Santo Bombaci.
strative del 2012 ha
sottolineato il vice sindaco -. Oggi i Comuni, compreso il nostro,
sono ad un passo dal
collasso e necessitano
del contributo in prima
linea di tutti, se si vogliono salvare anche i
cittadini. Chiusi i preliminari il Consiglio
passato alla surroga di
Savarino con il primo
dei non eletti nella lista di Trasparenza e
Cambiamento, Santo
Bombaci che ha fatto
cos il suo ingresso in
aula pre-stando giuramento e aderendo alla
maggioranza.
Subito dopo ha ripreso
la parola il vice sindaco
Savarino per augurare
buon lavoro al suo sostituto e per esprimere
la piena e totale solidariet, da assessore alla
Polizia Municipale, al
Corpo dei Vigili Urbani e al suo comandante,
oggetto di attacchi sui
social network da parte
di alcuni cittadini sol
perch svolgono il loro
dovere di agenti chia-

ricostituzione dei Gruppi Consiliari. A prendere la parola stato il


consigliere del Gruppo
Misto, Sebastiano Trapani, che ha chiesto ai
colleghi di esternare
la loro appartenenza
politica, comunicando
la sua nel Nuovo Centrodestra e la vicinanza
allon. Enzo Vinciullo.
Subito dopo stata la
volta del consigliere di
maggioranza, Gaetano
Amenta,
rimarcando
come la maggioranza
abbia preso le distanze
da quanti, politici, parlamentari o partiti, in
questi anni si sono posti
distanti e sordi alle problematiche della Sicilia
e delle comunit, ad iniziare da Canicattini Bagni, per cui la dichiarazione di appartenenza
del consigliere Trapani
un suo problema personale e in questaula
lascia il tempo che trova. Amenta, passato
cos a motivare la composizione del Gruppo
Progetto di Comunit
al quale hanno aderito

Sicilia 7

1 marzo 2015, domenica

Cos comera stato sottolineato nella passata


seduta del Consiglio
dal sindaco nel presentare la nuo-va Giunta
nata dalla condivisione, anche da parte del
gruppo di opposizione
Trasparenza e Cambiamento del suo nuovo progetto politico di
comunit, Gaetano
Amenta ha ripercorso
le difficol-t nelle quali oggi una politica
sorda ha trascinato la
Sicilia e i 390 Comuni
siciliani tagliando loro i trasferimenti finanziari, in un momento
di crescita della crisi
economica, del disagio
sociale tra i cittadini,
e della disoccupazione. Trasformando, ha
continuato
Amenta,
i Comuni in esattori,
pri-vandoli per delle
compensazioni del Federalismo fiscale che
in Sicilia non stato
applicato. Citando, la
drammatica e dolorosa
scelta di questi giorni
(il 23 febbraio scorso)
dei nove consiglieri di

pi alle municipalit di
garantire servizi, ma di
riversarsi sui cittadini
gi stremati con laumento della pressione
fiscale. Un quadro allarmante che sta producendo conflitti sociali
nelle popolazioni che,
ha ricordato Amenta,
rischia di degenerare e
al quale bisogna porre
fine garantendo risposte concrete ai tanti
problemi delle comunit che cos continuando sono destinate alla
scomparsa. Ad oggi,
ha poi chiuso Amenta,
nessuna forza politica
e nessun parlamentare
ha posto al centro della
sua agenda questi problemi, da ci la scelta di stare lontano da
questo sistema politico
dando vita ad un Progetto di Comunit.
Dopo Amenta ha preso
la parola il consigliere
Salvatore Miano che
con il presidente Antonino Zocco e il vice
presidente
Fabrizio
Cultrera, nella precedente seduta, avevano

reso nota la loro scel-ta


di uscire dalla maggioranza e di dichiararsi
indipendenti non condividendo il progetto del
sindaco di chiamare in
maggioranza anche il
gruppo di opposizione.
Miano riconoscendo al
sindaco il lavo-ro svolto allinterno dellAnci
per salvare i Comuni,
ha per criticato la sua
scelta di oggi di stare
lontano dai partiti dopo
averne frequentati alcuni dal centrodestra al
centrosinistra.
Anche perch ha tenuto
a sottolineare, al di la
delle difficolt che oggi
presentano, c chi ritiene si possa fare politica
allinterno dei partiti,
quando questi funzionano bene, comera prima
di Mani Pulite per
alcune grandi forze che
avevano al centro del
loro essere oltre ad una
forte ideologia e forti
principi, anche gli interessi dei cittadini.
Oggi purtroppo non
cos e da questa considerazione, pur riconoscendo il ruolo dei partiti, la scelta sua e degli
altri consiglieri usciti
dalla maggioranza di
restare indipendenti
nel Gruppo Misto, che
cos risulta composto
da 4 consiglieri, dallo
stesso Salvatore Miano,
nominato capogruppo,
da Se-bastiano Trapani,
Antonino Zocco e Fabrizio Cultrera.
Sebastiano Trapani per
rimarcare lerrore che
sta facendo il gruppo
di maggioranza di non
esplicitare la sua collocazione politica in
quanto qualsiasi progetto se non ha unespressione politica non
va da nessuna parte.
stata poi la volta del
vice sindaco Savarino
che, nel rimarcare la legittimit della scelta del
suo gruppo di assumersi
in prima persona la responsabilit, assieme al
sindaco e agli altri consiglieri, di lavorare per
la soluzione dei problemi della citt e dei cittadini, in un momento
in cui le difficolt sono
maggiori e avrebbero
allontano chiunque, ha
altres ricordato come
invece il trasversalismo, spesso sia stato
usato per interessi personali.

Cronaca di Siracusa

Botta e risposta in ambito politico

Ospedale di Noto
rimonta la protesta
infuoca la polemica
Si tenuto ad Avola un

incontro sulla vicenda


dell'ospedale locale e di
quello di Noto. Il consuntivo della riunione
ha, com'era anche logico
attendersi, acceso il dibattito con connotazioni
squisitamente politiche
da un canto e contributi
di gruppi e associazioni
volte alla tutela dei servizi al cittadino. Gli organi
di stampa hanno cos
riportato diverse dichiarazioni, tra queste quella
del Consigliere Comunale di Noto Salvatore
Veneziano, a cui ha replicato il Sindaco Corrado Bonfanti. Riportiamo,

intanto, quanto detto dal


consigliere
d'opposizione Veneziano: "Non
ho voluto commentare
a caldo la conferenza
stampa tenutasi nell'aula
consiliare del comune di
Avola, dei sindaci Cannata e Bonfanti e del direttore generale dell'Asp
di Siracusa. Volevo capire se era reale quanto
dichiarato dal sindaco
Bonfanti, ovvero che
si ritiene soddisfatto
di quanto previsto dal
piano di rimodulazione
ospedaliero approvato
dalla Regione, che di
fatto la chiusura dell'ospedale. Unit di intenti,

superamento di campanilismo e tante belle intenzioni, ma chi paga il


prezzo? Innanzitutto la
citt di Noto, che viene
spogliata di una istituzione storica, ma soprattutto la qualit ed il
comfort del servizio agli
utenti. Il trasferimento
di pediatria ad Avola garantir il comfort che
oggi garantito a Noto?
Il trasferimento di ortopedia garantir la qualit del servizio reso oggi
a Noto? Purtroppo no
perch la struttura del
presidio di Avola non
consentir questi standard. Andranno in fumo

In foto, lospedale Trigona di Noto.

i milioni di euro investiti a Noto in questi anni,


quindi dove sta il risparmio? Dov' la migliore
qualit del servizio? Il
campanilismo non c'entra niente. Quello che si
sta ponendo in essere
lo smantellamento della sanit pubblica nella
zona sud della provincia,
che comporter nel tempo inevitabilmente una
migrazione verso altre
strutture della provincia
e della regione. Il sindaco soddisfatto di tutto
questo? Io certamente
no". Parole dirette al Primo Cittadino che cos,
oggi risponde: "Poteva

Vinciullo rintuzza le polemiche

Sulla nomina di Tona


non ebbi nessun ruolo

ibadisco di non avere avuto alcun


ruolo nella nomina del nuovo Comandante dei Vigili Urbani di Noto. Lo
dichiara lon. Vincenzo Vinciullo. Pur
apprezzandone le capacit e le conoscenze, ha proseguito - sono stato, e rimango,
contrario allidea che da un Comune si
possa passare ad un altro, mortificando
cos i lavoratori del posto. Un discorso
generale, al quale mi sono sempre scrupolosamente attenuto, anche quando ero
amministratore locale.
Non capisco, dunque, il motivo per il
quale, con tanta insistenza, anche autorevoli esponenti della politica netina conti-

nuano ad addebitarmi questa scelta, che


frutto di autonoma decisione del Sindaco,
che non stata mai con me concordata, n
mai a me comunicata. Del resto, notorio che a Noto siamo opposizione e quindi non si capisce il motivo per il quale
il Sindaco dovrebbe concordare con me
le sue scelte, cosa che non ha mai fatto
perch non tenuto a farlo, in quanto io
ho appoggiato altro candidato. Rimango
per sorpreso per tanta cattiveria, tanta
incapacit, tanta malizia, tanta ipocrisia
e tanta vigliaccheria. Vigliacchi sono tutti
coloro i quali continuano insistentemente
ad addebitarmi questa responsabilit.

Lieve intossicazione per i due inquilini

Incendio in un appartamento
allingresso di Priolo Gargallo
U

n incendio si verificato ieri mattina in


un appartamento avvenuto a Priolo Gargallo.
Lallarme scattato poco dopo le ore 13
quando al centralino dei vigili del fuoco
giunta la segnalazione di un incendio in un
appartamento al civico 12 di via della Pentapoli, allingresso del centro abitato di Priolo.
Ad andare a fuoco, per cause del tutto accidentali, stato il vano cucina di uno degli alloggi della palazzina di quattro piani. Sono

stati i vicini di casa a dare una mano daiuto


ai due occupanti dellimmobile, che sono
stati precauzionalmente trasportati in ospedale a causa di una lieve intossicazione, riportata nel tentativo di spegnere le fiamme
e con lingestione di fumo. I vigili del fuoco hanno impiegato circa due ore per avere
ragione delle fiamme. I danni sono limitati
alla cucina, alle suppellettili e a quantaltro
di trovava allinterno.

evitare di commentare a
freddo il Consigliere Veneziano visto che anche
a caldo il commento che
ne venuto fuori non
altro che un insieme di
banalit e strumentalizzazioni politiche che non
fanno bene a nessuno.
Si evita di commentare
a caldo, perch si ritiene
saggiamente, che meglio approfondire, studiare le problematiche,
aggiornare le informazioni, capire quali strategie il Governo nazionale
e quello regionale sono
costretti ad attuare considerato le insufficienti
risorse finanziarie e poi,
da politico, commentare
la vicenda che da alcuni
anni interessa i due stabilimenti. Niente di tutto
questo! Cosa vuol dire
smantellamento della
sanit pubblica? E, cosa
si intende per sanit?
Che differenza passa tra
diritto alla salute e diritto
alla cura in fase acuta?
Cosa si intende per livelli essenziali di assistenza? Quale ruolo riveste il
PTA nella strategia di deospedalizzazione? Quale
ruolo possono svolgere
le cliniche private convenzionate e quale attivit possibile mettere
in atto per ridurre le migrazioni fuori ASP? A
regime quanti posti letto avr tra Noto e Avola
lOspedale unico? Tutti
quesiti questi ai quali il
Consigliere Veneziano
non sa rispondere perch
il Consigliere Veneziano
pensa ancora che dentro
un immobile con la scritta Ospedale c sempre
un Ospedale. Il Trigona
non solo non chiude ma
sar quella Cittadella
della salute in grado di
fornire servizi al 90%
della popolazione della
zona sud e pe r il 90%
delle esigenze che i singoli concittadini richiedono vengano soddisfatti
dalla sanit pubblica".
E.V.

ASTE GIUDIZIARIE 8

Sicilia 1 MARZO 2015, DOMENICA

TRIBUNALE DI SIRACUSA

1 MARZO 2015, DOMENICA

PROSSIMA INSERZIONE:

04/03/2015

VENDITE IMMOBILIARI E FALLIMENTARI www.astetribunale.com


TRIBUNALE DI SIRACUSA

Avviso di vendita
Procedura esecutiva n. 339/11 R.E.I.
Si rende noto che giorno 22/4/15, ore 12.00, presso
il proprio studio sito a Siracusa nel viale Santa
Panagia 136/N, lavv. Giuseppe Librizzi proceder
allesame delle offerte di acquisto senza incanto, e
se del caso allaggiudicazione, dei seguenti beni:
LOTTO 1: terreno sito a Pachino nella c.da
Camporeale, esteso are 46,52; in catasto Fg.
11, p.lla 1404. Prezzo base dasta 21.500,00.
Minima offerta in aumento 2.000,00.
LOTTO 2: opificio costituente un complesso
industriale vinicolo sito a Pachino nella c.da
Camporeale, realizzato su di unarea estesa
complessivamente ha 1.05.88; in catasto:
Fg. 11, p.lla 2575 sub 4, cat. D\1. Prezzo base
dasta 1.490.000,00 (al netto delle spese per la
regolarizzazione urbanistica meglio specificate
in perizia). Minima offerta in aumento 75.000,00.
In caso di esito negativo della vendita senza
incanto, il 29/4/15, ore 12.00, sempre presso il
proprio studio, lavv. Giuseppe Librizzi proceder
alla vendita allincanto dei suddetti beni. Le offerte
o le domande di partecipazione dovranno essere
depositate in busta chiusa, presso lo studio del
suddetto professionista, entro le ore 12.00 del
giorno precedente a quello fissato per la vendita,
accompagnate da cauzione del 10% e deposito
spese del 20%, con 2 assegni circolari non trasferibili
intestati allavv. Giuseppe Librizzi. Avviso integrale
e relazione dellesperto disponibile sul sito www.
astegiudiziarie.it ovvero presso lo studio predetto.
Il professionista delegato

Avv. Giuseppe Librizzi

INSERZIONI GRATUITE
OFFRO LAVORO
HAI fiuto per gli affari?
Sei pronto ad afferrare
una buona opportunit
allora hai buone possib.
di successo come distributore indip. della ns
organizzazione internazionale Tel. 333/4991868
INCARICATO indipendente cerca collaboratori
da inserire nel proprio
team di lavoro. Si tratta
di azienda italiana con
sede a Sr che produce
e distribuisce profumi,
cosmetica e make-up
biologici. Si offre inquadramento e legge
173, guadagno dal 35
al 50Tel. sulla vendita
diretta e bonus dal 4 al
20Tel. sul proprio team di
lavoro. No porta a porta.
No girare per negozi Tel.
328/0936840
MULTINAZIONALE cerca 10 persone per attivit
indipendente part time
o full time settore; benessere e fitness lavoro
in team, affiancamento training e supporto
aziendale, per colloquio
nella propria zona di
residenza, chiamare al
339-8337331 oppure
allo 0932-651304 (dalle
ore 13 alle ore 15) (dal
luned al venerd
OFFRO opportunit comm.le part-time
guadagni interessan-

ti anche da casa Tel.


335/6209667
PER attivit in piena
espansione settore benessere, azienda leader multinazionale Spa
ricerca collaboratori per il
mercato italiano ed estero. Part-time o full time.
Guadagno superiore alla
media. No porta a porta
Tel. 347/2539113
SEI senza lavoro ed hai
bisogno di guadagnare
impegnando una piccola
parte del tuo tempo? hai
il tuo lavoro ma vorresti
incrementare i tuoi guadagni spendendo una
piccola parte del tuo
tempo libero. Chiama
senza alcun impegno
Tel. 328/0936840
SERVE un extra? Cerchiamo persone per attivita Indipendente. Settore in forte espansione
Guadagni molto interessanti. Per appuntamento
nella propria Zona di residenza Chiama al numero
0932/651304 oppure
numero: 339/8337331
oppure giemme6@tin.it
SI Ricercano: addetti alla
vendita presso Centri
Commerciali, addette
alla ludoteca, addette/i
alla segreteria, addette/i
call center, agenti commerciali, hostess e promoter e altre offerte lavorative. Per informazioni

TRIBUNALE DI SIRACUSA

Avviso di vendita procedura n.181/93 R.G.Es.


Si rende noto che ad istanza di C.R.I.A.S., avanti
il G.E. Dott. Fabio Salvatore Mangano, presso il
Tribunale di Siracusa il 21.04.2015 ore 11,30, si
terr la vendita senza incanto e ove essa non abbia
luogo il 28.04.2015 ore 12,00 si terr la vendita
ai pubblici incanti del seguente bene: Garage
sito in Avola, via Genova s.n. inserito in un isolato
urbano con accesso indipendente da via Genova,
confinante con via Catania. Il fabbricato collocato
ad un unico livello fuori terra ed realizzato in
muratura con solaio di copertura piano in laterocemento, pavimento in battuto di cemento, infisso
esterno metallico avvolgibile.
Il garage ha una superficie complessiva di mq24.
Limmobile censito al catasto al N.C.E.U. del
Comune di Avola al foglio 50 particella 240 sub1
categoria C/6, classe 3, mq 19, rendita 74,58.
Prezzo base dasta E 16.436,00. Aumento minimo
Euro 1.000,00. Ogni concorrente, per partecipare
allasta dovr depositare in Cancelleria entro le
ore 13,00 del giorno precedente la vendita una
cauzione non inferiore al decimo del prezzo
da lui proposto, non inferiore al prezzo base
dasta. Laggiudicatario dovr depositare il
prezzo di aggiudicazione, dedotta la cauzione,
nelle forme dei depositi giudiziari entro 60 giorni
dallaggiudicazione. La relazione di stima trovasi
pubblicata sul sito www.astegiudiziarie.it. e www.
tribunale.siracusa.it. Maggiori informazioni in
Cancelleria.
Siracusa, 19.02.2015
Il Funzionario Giudiziario
Maria Carmela Gennaro

inviare curriculum vitae


alla e-mail: risorseumanesiracusa@gmail.com
TI interessa un guadagno extra con unattivita
che non interferisca
con il tuo attuale lavoro? Settore:salute e
benessere. Chiama se
interessato al numero
335/1639113 oppure
giemme6@tin.it
URGENTE cercasi 15
persone da formare per
nuova attivit settore
benessere part-time, full
time. No porta a porta.
Possibilit di guadagno
immediato Telefonare
per informazioni al numero 347/2539113
FLORIDIA
PER nuova apertura
commerciale (settore benessere) selezioniamo
ambosessi. Si richiede
et minima21 anni conoscenza 2 lingue. Per info
Sig. Li Gioi 329/0492138
Astenersi perditempo
RAGUSA
PRESTIGIOSA multinazionale americana
leader mondiale nel
settore del benessere
cerca 5 persone con
conoscenza di inglese o
francese attivit anche
a livello internazionale
offresi training e supporto aziendale www.
aemg.eu/informazioni
Tel. 339/8337331 oppure
giemme6@tin.it
SEI un over 40 con tan-

ta grinta che non trova


lavoro? Chiama Tel.
0932/651304 oppure
giemme6@tin.it
OLTRE REGIONE
AFFERMATA azienda
ricerca ambosessi, per
nuovo progetto di lavoro.
Requisiti richiesti: spiccata capacit comunicativa, doti manageriali,
decisionali, capacit di
lavorare in team ed una
forte ambizione. Tel.
329/0492138
per selezione Sig. Li Gioi
PER lancio nuovo prodotto rivoluzionario per
contrastare linvecchiamento della pelle in solo
28 giorni, azienda americana cerca: dermatologi,
estetiste, titolari di centri
estetici, operatori per il
benessere, imprenditori.
Per info e dettagli. Pro. Di
Nicoli Tel. 347/9033723
CERCO LAVORO
CERCASI lavoro come
cameriere, banconista o lavapiatti Tel.
320/9525133
CERCO lavoro presso alberghi Tel. 331/7962139
CERCO lavoro come
carrellista magazziniere.
In possesso di patentino.
Disposto anche a trasferimento Tel. 334/3312379
CERCO lavoro come
operaio ponteggista e
anche come muratore
manovale, se per favore qualcuno ne ha
bisogno mi contatti Tel.

Le ASTE GIUDIZIARIE saranno inserite dalla data di pubblicazione del bando fino alla data prevista per l'asta sul sito:

TRIBUNALE DI SIRACUSA

Procedura esecutiva immobiliare


n. 24/96+309/97 R.G.E.
LAvv. Stefania Sapuppo, con studio in Siracusa,
v.le Teocrito n. 77, delegato ai sensi dellart. 591
bis c.p.c. dal Giudice Esecuzioni, Dott. Ciraolo,
con ordinanza depositata il 15/03/2012, AVVISA
che presso il Tribunale di Siracusa (o altra sede
designanda) si venderanno il 22/05/2015, alle
ore 12:00, senza incanto o, nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi
motivo, il 26/05/015, ore 12:00, con incanto, a
prezzo ribassato di ulteriore 1/4, i seguenti beni:
Lotto Unico: Terreno in Siracusa, C.da Critazzo,
esteso are 20,30, in N.C.T. Foglio 107, p.lla 285
(ex 185/b) ed entrostante fabbricato a piano terra
per civile abitazione composto da 4 vani ed accessori e locale garage di mq. 29. Nel N.C.E.U.
al foglio 107, p.lla 285/2 (A/3) e 285/3 (C/6). L'immobile stato realizzato in assenza di concessione edilizia, pertanto risulta abusivo, con possibilit di sanatoria ed sprovvisto del certificato
di abitabilit.
Prezzo base ribassato di ulteriore 1/4:
31.658,33 gi detratti i presumibili costi di sanatoria, per la vendita con incanto laumento minimo stabilito in . 2.000,00.
Limmobile viene posto in vendita nello stato di
fatto e di diritto in cui si trova, cos come identificato, descritto e valutato dallesperto nelle relazioni di stima, anche in relazione alla legge n. 47
del 1985 e sue successive modificazioni e/o integrazioni. Limmobile sprovvisto del certificato di
abitabilit e di licenza edilizia, ma ancora possibile ottenere la concessione edilizia in sanatoria.
Ogni concorrente, per partecipare, dovr depositare presso lo studio del professionista
delegato e previo appuntamento telefonico
(0931.465948/483696), entro le ore 18:00 del
giorno antecedente la vendita, domanda in bollo in busta chiusa, unitamente a copia del proprio documento didentit, in caso di persone
fisiche, lo stato civile e, se del caso, il regime
patrimoniale e, se necessario, valida documentazione comprovante i poteri o la legittimazione
a partecipare ed assegno circolare non trasferibile intestato al professionista delegato, quale
cauzione, pari al 10% del prezzo proposto, comunque non inferiore al prezzo base, o, in caso
di vendita con incanto, al 10% del prezzo base
dasta fissato. Nel caso di vendita senza incanto
lofferente dovr depositare, altres, nel termine
suddetto dichiarazione contenente lindicazione
del prezzo, del tempo e modo del pagamento ed ogni altro elemento utile alla valutazione
dellofferta. Laggiudicatario dovr depositare il
prezzo di aggiudicazione, dedotta la cauzione,
nelle forme previste per i depositi giudiziari entro
il termine di gg. 60 dallaggiudicazione. Tutte le
spese successive allaggiudicazione sono a carico dellaggiudicatario. La relazione di stima e
quelle integrative trovasi pubblicate sul sito www.
astegiudiziarie.it. Maggiori informazioni presso il
delegato (0931/465948/483696 -349.3158082).
Siracusa, l 25 febbraio 2015

Il Professionista Delegato
Avv. Stefania Sapuppo
333/4285534
CERCO qualsiasi tipo di
lavoro. Disponibile anche
come cameriere o altro
Tel. 380/1054393
CERCO lavoro in genere
o come volantinaggio Tel.
320/9525133
DISOCCUPATO con tre
figli cerca lavoro nel campo delledilizia, ristorazione e metalmeccanica.

Disponibilit immediata
Tel. 328/7256381
PATENTATO C e CQC
allegato per trasporto
merci, cerca lavoro presso ditti. Disponibilit legge 407 Tel. 327/7932836
RAGAZZA con esperienza di 12 anni presso
negozio di abiti da sposa
cerca lavoro come commessa Tel. 338/5907755

TRIBUNALE DI SIRACUSA

Sicilia 9

ASTE GIUDIZIARIE

PROSSIMA INSERZIONE:

04/03/2015

VENDITE IMMOBILIARI E FALLIMENTARI www.astetribunale.com


TRIBUNALE DI SIRACUSA
Proc. esecutiva immobiliare iscritta al n148/11 R.G.E.I.
AVVISO DI VENDITA
Si rende noto che il 21/10/2014, alle ore 12:00,
presso il proprio studio sito in Siracusa nella Via
Gioberti n5/B, avanti lAvv. Omar GIARDINA,
professionista delegato giusta ordinanza del G.E.
del 13.04.11, avr luogo la vendita senza incanto
o, nel caso in cui la vendita senza incanto non
abbia luogo per qualsiasi motivo, il 28/10/2014,
alle ore 12:00 avr luogo la vendita con incanto
del seguente immobile:
1. Piena propriet di uno stacco di terreno
sito in Siracusa nella C.da Tremmilia-Sinerchia,
esteso are 9.07 circa, in NCEU al fg. 38, p.lla
1011.
Prezzo lotto: . 41.150,00.
L immobile viene venduto nello stato di fatto e
di diritto in cui si trova, con tutte le accessioni,
pertinenze, attive e passive, cos come identificato,
descritto e valutato dallesperto nella relazione
di stima.
Ogni concorrente, in caso di vendita senza
incanto, per partecipare dovr depositare in
busta chiusa, ex art.571 c.p.c. al professionista
delegato Avv. Omar GIARDINA, presso lo studio
dello stesso, in Siracusa nella Via Gioberti n
5/B, entro le ore 12:00 del giorno antecedente
a quello fissato per la vendita, una cauzione
pari al 10% del prezzo proposto, comunque non
inferiore al prezzo base, ed un fondo spese pari
al 20%, mediante assegno circolare intestato al
professionista delegato, salvo conguaglio.
Inoltre, nel termine suddetto lofferente dovr
depositare dichiarazione in bollo contenente
lindicazione del prezzo, del tempo e del modo
di pagamento ed ogni altro elemento utile alla
valutazione dellofferta.
Ogni concorrente, in caso di vendita con incanto,
per partecipare dovr depositare entro le ore
12:00 del giorno antecedente a quello fissato
per la vendita, presso lo studio di cui sopra, una
cauzione pari al 10% del prezzo base dasta fissato
e un fondo spese pari al 20%, mediante assegno
circolare intestato al professionista delegato, salvo
conguaglio.
Laumento minimo stabilito in . 2.000,00.
Laggiudicatario dovr depositare il prezzo di
aggiudicazione, dedotta la cauzione, nelle forme
previste per i depositi giudiziari entro il termine di
gg.60 dallaggiudicazione.
La relazione di stima trovasi pubblicata sul sito
www.astegiudiziarie.it.
Maggiori informazioni sul sito www.astegiudiziarie.
it o presso lo studio legale del professionista
delegato (tel.:0931/65123), nei giorni di luned e
gioved, dalle ore 17:00 alle ore 20:00.
Siracusa, l 28 maggio 2014

IL CUSTODE / PROFESSIONISTA DELEGATO



Avv. Omar GIARDINA
RAGAZZA cerca lavoro
come stiratrice presso
negozi o presso privati
Tel. 338/5907755
RAGAZZA seria e referenziata cerca lavoro
come barista o pulizie
Tel. 340/6242219
RAGAZZO cerca lavoro
presso pizzeria ristorante
o altro, anche come lavapiatti Tel. 342/0033811
RAGAZZO cerca qualsiasi tipo di lavoro. Disponibile anche come cameriere presso ristoranti
o altro Tel. 324/5464432
SIGNORA cerca lavoro
come disbrigo pratiche pressi uffici o lavoro di segreteria Tel.

320/2272215
41ENNE cerca qualsiasi
tipo lavoro: pulizie, aiuto
negozio, magazzini, supermercati. Part-time o
full time Tel. 392/6412650
43ENNE con patente B
cerca lavoro da svolgere
nel tempo libero Tel.
329/4673856
AUTISTA volenteroso
con patente C cerca lavoro come camionista, max
seriet no perditempo
Tel. 392/7740187
AUTISTA con benefici
fiscali, patente E + CQC
+ Carta Tachigrafica cerca lavoro viaggi di linea
nord-sud anche estero
Tel. 331/8384336

TRIBUNALE DI SIRACUSA

Proc. Es. Imm. n 313/99


AVVISO DI VENDITA
Si rende noto che il 30/04/2015, alle ore 12:00, presso
il proprio studio sito in Siracusa nella Via Gioberti n
5/B, avanti lAvv. Omar GIARDINA, professionista
delegato giusta ordinanza del G.E. del 15/06/2014,
avr luogo la vendita senza incanto o, nel caso
in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per
qualsiasi motivo, il 07/05/2015, alle ore 12:00 avr
luogo la vendita con incanto del seguenti immobili:
- Lotto n.1 - Immobile sito in Lentini nella Via
Tevere n.9, composto da due vani al piano terra,
nel N.C.E.U., al foglio n.78, p.lla 842 sub.1
Prezzo base del lotto: 6.473,00
- Lotto n.2 - Immobile sito in Lentini nella Via
Tevere n.11, composto da un vano ed accessori
al primo piano, nel N.C.E.U. al foglio n. 78, p.
lla 842, sub. 2
Prezzo base del lotto: 6.473,00
- Lotto n.3 - Terreno sito in Carlentini contrada
San Cristofaro nel N.C.T. al foglio 22, particelle
202 e 203, di are 40.50
Prezzo base del lotto: 2.790,00
- Lotto n.4 - Garage sito in Lentini nella Via Siena
n.4, piano terra, di mq 52, nel N.C.E.U. al foglio
n.78, p.lla 478/3
Prezzo base del lotto: 6.405,00
Gli immobili vengono venduti nello stato di fatto e
di diritto in cui si trovano, con tutte le accessioni,
pertinenze, attive e passive, cos come identificato,
descritto e valutato dallesperto nella relazione di
stima.
Ogni concorrente, in caso di vendita senza incanto,
per partecipare dovr depositare in busta chiusa,
ex art.571 c.p.c. al professionista delegato Avv.
Omar GIARDINA, presso lo studio dello stesso,
in Siracusa nella Via Gioberti n 5/B, entro le ore
12:00 del giorno antecedente a quello fissato per
la vendita, una cauzione pari al 10% del prezzo
proposto, comunque non inferiore al prezzo base,
ed un fondo spese pari al 20%, mediante assegno
circolare intestato al professionista delegato, salvo
conguaglio.
Inoltre, nel termine suddetto lofferente dovr
depositare dichiarazione in bollo contenente
lindicazione del prezzo, del tempo e del modo
di pagamento ed ogni altro elemento utile alla
valutazione dellofferta.
Ogni concorrente, in caso di vendita con incanto,
per partecipare dovr depositare entro le ore 12:00
del giorno antecedente a quello fissato per la vendita,
presso lo studio di cui sopra, una cauzione pari al
10% del prezzo base dasta fissato e un fondo spese
pari al 20%, mediante assegno circolare intestato al
professionista delegato, salvo conguaglio.
Per le vendite dei suddetti lotti laumento minimo
di euro 1.000,00
Laggiudicatario dovr depositare il prezzo di
aggiudicazione, dedotta la cauzione, nelle forme
previste per i depositi giudiziari entro il termine di
gg.60 dallaggiudicazione.
La relazione di stima trovasi pubblicata sul sito www.
astegiudiziarie.it.
Maggiori informazioni sul sito www.astegiudiziarie.it
o presso lo studio del professionista delegato (tel.:
0931/65123), nei giorni di luned e gioved, dalle
17:00 alle 20:00.
Siracusa, l 17 febbraio 2015

IL CUSTODE/PROFESSIONISTA DELEGATO

Avv. Omar GIARDINA
BANCONISTA con esperienza cerca lavoro. Per
info Tel. 333/2198284
CAMERIERE cerca
lavoro stabile presso
alberghi disponibile a
varie mansioni, a servire,
pulizie camere, portiere. No perditempo Tel.
338/6188211
CERCO lavoro come
portiere di notte, esperienza ultra ventennale

comp. J.Hotels x albergo


in citt o altre sedi con
possib. alloggio, conoscenza lingua inglese,
iscritto lista legge reg.
mobilit x sgravi fiscali.
Tel. 0931/782761
CERCO lavoro come
camionista, fabbro con
esperienza o altro. Posseggo la patente D, offro
massima seriet e disponibilit Tel. 348/1521938

Le ASTE GIUDIZIARIE saranno inserite dalla data di pubblicazione del bando fino alla data prevista per l'asta sul sito:

TRIBUNALE DI SIRACUSA

PROCEDIMENTO ESECUTIVO IMMOBILIARE


N. 77/2010 R.G.E.I.
LAvv. Stefania Sapuppo, con studio in Siracusa,
v.le Teocrito n. 77, delegato ai sensi dellart. 591
bis c.p.c. dal Giudice Esecuzioni, Dott. Mangano,
con ordinanza depositata il 10/10/13, AVVISA
che presso il Tribunale di Siracusa (o altra sede
designanda) si vender il 22/05/2015 alle ore
12:00, senza incanto o, nel caso in cui la vendita
senza incanto non abbia luogo per qualsiasi
motivo, il 26/05/2015 ore 12:00, con incanto, il
seguente bene:
Lotto 1:appartamento su due livelli, con lastrico
solare e garage, p.t., piano 1 e piano 2, in Via
Arangio (ex Via Nuova) n. 107 nel Comune di
Pachino (SR), al NCEU, foglio 11, part. 951 sub
1- Cat. A/4, part. 951 sub. 2 -Cat. C/6, part. 951
sub. 3-Cat. lastrico solare.
Parte dellimmobile stato realizzato in assenza
di concessione edilizia, pertanto risulta abusivo,
con possibilit di sanatoria ed sprovvisto
del certificato di abitabilit. Prezzo base:
102.900,00 gi detratti i presumibili costi
per sanatoria e abitabilit. Minima offerta in
aumento: 6.000,00.
Si dichiara espressamente di non essere in
grado di verificare se tutti gli impianti (elettrici,
idrici, sanitari, radiotelevisivi, riscaldamento,
gas, ecc.) posti a servizio degli immobili sopra
descritti siano conformi alle normative vigenti.
Detto immobile, pertanto, anche relativamente ai
suddetti impianti, verr venduto nello stato di fatto
in cui questultimo oggi si trova e relativamente al
quale viene espressamente esclusa la garanzia
di legge.
Lotto 2:Terreno edificabile in Pachino (SR), Via
Malta, nel NCT al foglio 11, part. 860 di are 1.30,
con magazzino abusivo. Prezzo base: 52.000,00.
Minima offerta in aumento: 3.000,00.
Lotto 3:Fondo agricolo in tenere di Pachino (SR),
c.da Cozzo-Flua, nel NCT al foglio 29, partt.
346, 348,350 su cui insistono tre fabbricati rurali
accatastati alle p.lle 774-775-776, ma abusivi
poich edificati in assenza di licenza edilizia e
di sanatoria. Prezzo base: 45.000,00.Minima
offerta in aumento: 3.000,00.
Gli immobili vengono posti in vendita nello stato
di fatto e di diritto in cui si trovano, cos come
identificati, descritti e valutati dallesperto nella
relazione di stima, anche in relazione alla legge
n. 47 del 1985 e sue successive modificazioni e/o
integrazioni.
Ogni concorrente, per partecipare, dovr
depositare presso lo studio del professionista
delegato e previo appuntamento telefonico
(0931.465948-483696), entro le ore 18:00 del
giorno antecedente la vendita, domanda in bollo
in busta chiusa, unitamente a copia del proprio
documento didentit, in caso di persone fisiche,
lo stato civile e, se del caso, il regime patrimoniale
e, se necessario, valida documentazione
comprovante i poteri o la legittimazione a
partecipare ed assegno circolare non trasferibile
intestato al professionista delegato, quale
cauzione, pari al 10% del prezzo proposto,
comunque non inferiore al prezzo base, o, in caso
di vendita con incanto, al 10% del prezzo base
dasta fissato. Nel caso di vendita senza incanto
lofferente dovr depositare, altres, nel termine
suddetto dichiarazione contenente lindicazione
del prezzo, del tempo e modo del pagamento
ed ogni altro elemento utile alla valutazione
dellofferta. Laggiudicatario dovr depositare il
prezzo di aggiudicazione, dedotta la cauzione,
nelle forme previste per i depositi giudiziari entro
il termine di gg. 60 dallaggiudicazione. Tutte
le spese successive allaggiudicazione sono a
carico dellaggiudicatario. La relazione di stima e
quelle integrative trovasi pubblicate sul sito www.
astegiudiziarie.it. Maggiori informazioni presso il
delegato (0931/465948-483696-3493158082).
Siracusa, l 23/02/2015

Il Professionista Delegato

Avv. Stefania Sapuppo

CULTURA 10

Sicilia 1 MARZO 2015, DOMENICA

Lislamismo,
cosa ?

Lislamismo la religione fondata da Maometto, un arabo della


Mecca, vissuto tra il VI
ed il VII in Arabia, vissuto tra il VI e il VII
secolo dopo Cristo e
deriva il suo nome dalla voce araba Islam
che vuol dire abbandono completo di s alla
divinit. Si pu definire
una religione soprannazionale in quanto si rivolge non ai soli Arabi
ma a tutti gli uomini,
prescindendo completamente dalla razza cui
appartengono.
Come noto, infatti,
ci sono Maomettani in
tutti i continenti, anche
se il loro numero pi
ragguardevole sia in
Asia ed in Africa.
Si calcola che i praticanti lislamismo raggiungano oggi quasi i
quattrocento milioni.
A differenza di altre
religioni, lislamismo
non ha un proprio clero
e una gerarchia ecclesiastica che formi una
chiesa. Sia lo Iman
che dirige la preghiera

In foto, locchio di Allah, talismano molto


comune in Turchia.
in comune, sia il muez- la tradizione politeista
zadin che dallalto del diffusissima in Arabia.
minareto invita i fedeli Egli infatti durante la
alla preghiera, cinque sua predicazione sub
volte al giorno, non persecuzioni continue
sono dei sacerdoti, for- e dovette spostarsi da
niti di particolari pre- villaggio in villaggio.
rogative, ma semplice- Tale sua peregrinazione
mente degli addetti al viene denominata egiservizio delle moschee. ra cio migrazione.
La caratteristica prin- Solo nellautunno del
cipale della religione 622 d.C. egli pot staislamica il monotei- bilirsi definitivamente
smo, la credenza cio in a Yathrib che da quel
un solo Dio., intesa in momento si chiam
modo rigido e assoluto. Medina. La citt del
Questo atteggiamento Profeta.
Maintransigente si spiega ometto il Profeta per
con la lotta che lislami- eccellenza, colui che
smo e Maometto dovet- completa e conclude la
te sostenere contro tutta Rivelazione della Leg-

ALMANACCO

SIRACUSA
2014

Presentazione del volume


Almanacco Siracusa 2014
Convegno
I percorsi dello Sviluppo Sostenibile:
dalle occasioni perdute alla rinascita - Il caso Sicilia
Saluto di apertura
Partecipano

Giancarlo GAROZZO

Sindaco di Siracusa

Gian Antonio STELLA


Adam ASMUNDO

Giornalista, inviato del Corriere della Sera

Linda VANCHERI
Davide TABARELLI

Responsabile Analisi Economiche RES


Istituto di Ricerca Economia e Societ in Sicilia
Assessore alle Attivit Produttive Regione Sicilia
Presidente Nomisma Energia

Modera

Salvatore BIANCA

Giornalista, Comunicazione Ministero dellAmbiente

Conclude

Edoardo GARRONE

Presidente Gruppo ERG

Armando GRADONE

Prefetto di Siracusa

Chiude

Siracusa 2 Marzo 2015 ore 18.30


Palazzo Vermexio - Salone Borsellino
con la collaborazione di

ge di Allah, cio di Dio.


Proponendosi
come
interprete dellansia di
riscatto di tutto il popolo arabo fino ad allora
vissuto ai margini del
mondo, in breve tempo Maometto non solo
conquister alla sua
Fede un mondo, quello arabo, ma vi dar
unidentit politica e
religiosa cos forte che
nel giro di pochi decenni, dopo la morte
del Profeta, gli Arabi
diventeranno padroni di
un impero vastissimo,
estendendosi dallIndia
allAtlantico, al grido
di Allah grande.
E da notare che durante
la conquista degli stati
Europei, durante la loro
massima espansione,
gli Arabi non cercarono
mai di diffondere con
la forza la loro dottrina
religiosa. Oggi assistiamo ad una deformazione dei principi dettati
da Maometto, e lISIS
vuole conquistare i paesi europei ed imporre
con la forza lIslamismo, minacciando duccisione ogni infedele.
Il sacro libro dellislamismo il Corano
che contiene non soltanto i princpi religiosi e morali, ma anche
precetti di carattere
igienico-sanitario: tra i
quali il divieto di mangiare carne di maiale e
lobbligo delle frequenti abluzioni. Obblighi
fondamentali fissati nel
Corano sono:
1- La testimonianza di
fede: Non c altro Dio
fuorch Dio e Muhammad il suo Profeta
(Shahada),
2- Le cinque preghiere
quotidiane (Salat)
3- Lelemosina obbligatoria (Zakat),
4- Il digiuno del mese
di Ramadan (Sawm)
5- Il pellegrinaggio alla
Sacra Casa cio alla
Mecca (Haj).
Molto vi sarebbe da
dire, commentando i
114 capitoli sura del
Corano, ma sarebbe
troppo lungo. Pertanto
ci limiteremo agli accenni che vi abbiamo
fornito.
Giorgio Guarnaccia

1 MARZO 2015, DOMENICA

In

Altruismo: meno ciance


e pi efficaci premure

Molte

nostre esigenze continuano ad


essere assiduamente soddisfatte grazie
allessenziale sostegno dei nostri simili.
Anche la nostra autonomia, adottata per
il fai da te, richiede comunemente lintervento di collaboratori che ci forniscono
ci che ci occorre. Lassistenza altrui giova
tantissimo alle nostre persone, ma doveroso che tale consuetudine sia manifestata
anche da noi soprattutto verso chi patisce
particolari disagi. Purtroppo molto spesso
dirottare la nostra attenzione sugli autentici
indigenti ci costa fatica, forse perch non
vogliamo distrarci dalle nostre incombenze,
che riteniamo prioritarie.
Eppure i veri bisognosi, riservati sul loro
status, popolano un mondo troppo noto e
gremito per essere sconosciuto ed ignorato.
Attenzione per ai falsi accattoni, scaltri
e numerosi che speculano per mestiere,
sottraendo puntualmente a chi ne ha reale
bisogno quegli aiuti indispensabili per
sopravvivere. A questi branchi dinqualificabili sciacalli, astute comunit bene
organizzate ma facilmente riconoscibili,
deve essere negato qualsiasi obolo, sollecitato per le strade dalla recita dipocrite
commedie strappalacrime.
Di certo potere indossare qualche scomodo panno altrui, provando per credere,
sarebbe unesperienza positiva, anche se
traumatica per tanti di noi che pur convivono con i loro dilemmi quotidiani, ma
forse non con la sofferenza vera. Talvolta
la concessione casuale di qualche briciola
del nostro superfluo, ci ha convinto di avere
elargito un reale sostegno, mentre in pratica
stata una limitata disponibilit del nostro
cuore con una rinuncia irrilevante, per tacitare appena la nostra coscienza. Chi pi
possiede, molto dovrebbe donare, tuttavia
le offerte migliori giungono sempre da chi
ha delle risorse economiche limitate, ma
riesce a comprendere pienamente i disagi
del suo prossimo.
La nostra generosit, quindi, non pu
identificarsi soltanto con un occasionale
obolo ma deve essere, oltre che soccorso
materiale, totale solidariet verso i sani ed i
sofferenti, magari con il dono volontario di
qualche prezioso istante del nostro tempo
disponibile. Ogni volta che compiremo un
gesto altruistico, non aspettiamoci per
nulla in cambio, anzi programmiamo con
pi intensit il nostro successivo intervento.
Freniamo adesso la precaria emozione
suscitata magari dalla lettura di queste
righe. Proviamo invece a tramutare in
concretezze ogni nostro progetto, troppe
volte destinato ad annegare nel singolare
oceano delle nostre mancate realizzazioni.
Per quanto possibile diamoci da fare seriamente, evitando dignorare che accanto a
noi sopravvivono a fatica anziani e disabili
trascurati, famiglie senza alimenti vitali,
bimbi senza indumenti, mamme senza
sorriso, pap senza lavoro

occasione
della Giornata
del ricordo del
27
febbraio
1943 in memoria del bombardamento
Anglo-americano
in Piazza Santa
Lucia, la Sezione di Siracusa
dellAssociazione Nazionale Vittime Civili di Guerra
presieduta
da
Francesco Magnano
ha organizzato, ieri
mattina, con la
collaborazione
del dr. Alberto
Moscuzza Presidente dellAssociazione Culturale
Lamba
Doria,
presso
la sede dellAssociazione dei
Fedeli di S. Lucia al Sepolcro
Piazza S. Lucia
Siracusa, un
convengo per
ricordare, e non
dimenticare, il
luttuoso evento
il cui anniversario caduto
proprio in questi giorni. Al
termine del convegno stata
scoperta una lapide marmorea
in ricordo delle vittime della strage che
stata posta sulla
facciata laterale
della Basilica
di Santa Lucia
al Sepolcro. Il
27 Febbraio del
1943
durante
un bombardamento alleato
su Siracusa ed
in
particolare
su piazza Santa
Lucia persero
la vita 56 civili
fra cui 9 bambini.
Il
bombardamento sulla nostra citt non
aveva
nessun

Sicilia 11

CULTURA

Il convegno
che ha avuto luogo
nella sede dellAssociazione Fedeli
di santa Lucia,
stato presieduto
da Luigi Puzzo
che insieme alla
Basilica di santa
Lucia al Sepolcro
hanno patrocinato
levento
In foto, lincontro di ieri;
in basso, foto eloquenti
dei bombardamenti.

Siracusa non dimentica


la Giornata del ricordo
del 27 febbraio 1943
obiettivo militare perch gli
aerei
avrebbero
dovuto
lanciare quelle
bombe nel vicino Stadio Vittorio Emanuele
dove si stava
svolgendo ladunata del Sabato
Fascista

con lo schieramento di tanti


giovani e provocando
cos
una carneficina.
Al solo scopo
di creare rabbia
e clima di odio
verso il regime
che aveva voluto quella guerra. Ma perch

la scelta del 27
febbraio?
La scelta del 27
febbraio come
giornata
del
ricordo siracusano stata richiesta dai
tanti cittadini
anziani
della
nostra Siracusa,
perch ancora

vivo il dramma
dei tanti morti
nella loro memoria; il luccichio delle ali
degli aerei anglo-americani
che con il frastuono dei loro
motori in quel
pomeriggio lanciarono il loro

carico di morte
sulla tranquilla
inerme popolazione civile di
Siracusa. Questa giornata
stata
istituita
con
delibera
del Consiglio
Comunale
di
Siracusa il 26
aprile
2010.
Presenti in rappresentanza del
sindaco lassessore della Protezione civile,
Antonio Grasso, nonch il
presidente prov.
le sez. Siracusa
A.N.V.C.G.

SPECIALE 12

Sicilia 1 MARZO 2015, DOMENICA

1 MARZO 2015, DOMENICA

rubrica a cura della confesercenti i siracusa

In scadenza le iscrizione ai corsi abilitanti


commercio alimentare, somministrazione,
agenti di commercio e immobiliari

La

Confesercenti di
Siracusa, soggetto accreditato presso lAssessorato Regionale
alle Attivit Produttive
per lo svolgimento
dei corsi abilitanti ai
fini dellesercizio della vendita di generi
alimentari, di somministrazione, di agenti e rappresentanti di
commercio, nonch di
quelli preparatori per
agenti immobiliari, la
cui frequenza obbligatoria, comunica che
venerd 6 marzo scade
improrogabilmente il
termine per le iscrizioni.
Si rammenta che ai
sensi di un recente
decreto dellAssessore
Regionale alle Attivit
Produttive, pubblicato nella GURS del
02/01/2015, non pi
possibile procedere ad
ammissioni di nuovi allievi a corsi gi iniziati.
Chi avesse interesse
alla frequenza dei corsi, anche per acquisire
ulteriori informazioni e chiarimenti, pu
contattare gli uffici
della Confesercenti di
Siracusa, in Via Ticino
n. 8 Tel. 0931/22001.
Predisposto da Fiesa
Confesercenti il
cartello con le informazioni obbligatori
per legge da fornire
ai consumatori sui
prodotti contenenti
allergeni
Dal 13 dicembre 2014,
con riferimento alle informazioni obbligatorie sui prodotti alimentari, applicabile per
gli operatori interessati
losservanza del Regolamento comunitario n.
1169/2011.
Riepilogando brevemente, per gli alimenti
preimballati le indicazioni minime obbligatorie (v. art. 9 Reg.
1169/11) sono in gran
parte assolte allorigine

dai produttori mediante


le etichette apposte sui
prodotti e concernono:
a) la denominazione
dellalimento;
b) lelenco degli ingredienti; c) gli eventuali
allergeni - qualsiasi ingrediente o coadiuvante tecnologico
elencato nellallegato
II del reg. 1169/2011/

UE o derivato da una
sostanza o un prodotto
elencato in detto allegato che provochi allergie
o intolleranze usato
nella fabbricazione o
nella preparazione di
un alimento e ancora
presente nel prodotto
finito, anche se in forma
alterata; d) la quantit
di taluni ingredienti o

categorie di ingredienti
(QUID); e) la quantit
netta dellalimento;
f) il termine minimo
di conservazione o la
data di scadenza; g) le
condizioni particolari
di conservazione e/o le
condizioni dimpiego;
h) il nome o la ragione
sociale e lindirizzo
delloperatore del set-

tore alimentare di cui


i) il paese dorigine o
il luogo di provenienza
ove previsto allart. 26;
j) le istruzioni per luso,
per i casi in cui la loro
omissione renderebbe
difficile un uso adeguato dellalimento;
k) per le bevande che
contengono pi di 1,2
% di alcol in volume,
il titolo alcolometrico
volumico effettivo; l)
una dichiarazione nutrizionale.
Altre eventuali indicazioni obbligatorie per
determinate tipologie
di prodotti alimentari
definiti in altre disposizioni normative.
Per i prodotti non
preimballati (cosiddetti
sfusi: pu trattarsi dei
prodotti preimballati
allorigine ma generalmente venduti nellesercizio previo frazionamento, di quelli
incartati sui luoghi di
vendita su richiesta del
consumatore o di quelli
preimballati nellesercizio per la vendita
immediata), il D. Lgs.
n. 109/92 prevede lutilizzo di un cartello

da porre sui comparti


di vendita dei prodotti
sfusi, su cui riportare
la denominazione di
vendita; l'elenco degli
ingredienti salvo i casi
di esenzione; le modalit di conservazione
per i prodotti alimentari
rapidamente deperibili,
ove necessario; la data
di scadenza per le paste fresche e le paste
fresche con ripieno;
il titolo alcolometrico
volumico effettivo per
le bevande con contenuto alcolico superiore
a 1,2% in volume; la
percentuale di glassatura, considerata tara,
per i prodotti congelati
glassati. Per i prodotti
della gelateria, della pasticceria, della panetteria e della gastronomia,
ivi comprese le preparazioni alimentari, l'elenco degli ingredienti
pu essere riportato
su un unico e apposito
cartello (detto appunto
cartello unico) tenuto
ben in vista, oppure,
per singoli prodotti, su
apposito registro o altro
sistema equivalente da
tenere bene in vista, a
disposizione dell'acquirente, in prossimit
dei banchi di esposizione dei prodotti stessi.
Tali previsioni sono,
in via di opportunit,
da considerarsi tuttora
applicabili, in attesa
dellapprovazione del
DPCM con cui il MISE
render la normativa
nazionale conforme
al Regolamento comunitario. Per quanto
riguarda gli allergeni
presenti nei prodotti
sfusi, in relazione alla
molteplicit degli stessi
prodotti posti in vendita nei vari esercizi,
si pone, ai fini della
redazione dei cartelli,
una serie di difficolt
logistiche e di organizzazione aziendale.
Fiesa Confesercenti,
comunque, per ovviare a tale difficolt, ha
elaborato un cartello
che, specificamente
per gli allergeni, assolve temporaneamente
allobbligo dellinformazione, indicando la
possibile presenza di
allergeni nei prodotti non preimballati e
chiamando il consumatore ad un ruolo attivo,
invitandolo a chiedere
ulteriori specifiche informazioni.

Ovviamente, sar possibile predisporre un


cartello avente funzione di ufficialit, che
consentir di adempiere agli obblighi di legge
senza le perplessit che
attualmente permangono, solo con lapprovazione da parte del MISE
del predetto DPCM. I
soci Confesercenti interessati possono ritirare
i cartelli che sono stati
predisposti presso la
sede provinciale in Via
Ticino n. 8.
Jobs Act: le novit in arrivo per il
lavoro. Addio Co.co.
co. Arrivano Naspi e
contratti a tutele crescenti. Si allungano i
congedi parentali
Allungamento della
durata del sussidio di
disoccupazione, stop
ai contratti a progetto,
rimodulazione delle
tipologie contrattuali,
possibile demansionamento, allungamento
dei tempi per la fruizione del congedo
parentale facoltativo e,
soprattutto, scomparsa
dellarticolo 18 dello
Statuto dei lavoratori
per le nuove assunzioni
con il contratto a tutele
crescenti. Sono queste
le principali novit
in arrivo nel mercato
del lavoro, una rivoluzione che a detta
del premier dovrebbe
riconoscere i diritti a
una generazione che
finora non ne aveva.
Nei prossimi mesi,
ha detto il premier,
200.000 co.co.pro e
co.co.co potrebbero
essere trasformati in
rapporti a tempo indeterminato. Ecco in
sintesi le nuove regole, a partire da quelle
contenute nei primi
due decreti (contratto a
tutele crescenti e Naspi)
che dovrebbero andare
in vigore gi a marzo.
- CONTRATTO A TUTELE CRESCENTI,
RISTRETTO IL REINTEGRO: Per i nuovi
assunti il reintegro nel
posto di lavoro sar
possibile solo in caso
di licenziamento nullo
o discriminatorio e nei
casi di licenziamento
disciplinare nel quale
il giudice riconosca
che il fatto materiale
contestato non sussista. Negli altri casi
di licenziamento in-

giustificato (sia per


motivo oggettivo che
disciplinare) la tutela
solo economica, legata
allanzianit di servizio
(due mensilit ogni
anno di servizio con
un minimo di 4 e un
massimo di 24).
Per le piccole imprese
restano le regole attuali.
- INDENNIZZO MONETARIO ANCHE
PER LICENZIAMENTI COLLETTIVI: Il
regime dellindennizzo
monetario vale anche
per i licenziamenti
collettivi in caso di
violazione delle procedure e dei criteri di
scelta sui lavoratori
da licenziare (da 4 a
24 mensilit). - DEMANSIONAMENTO:
in caso di processi di
ristrutturazione o riorganizzazione aziendale
e negli altri casi previsti
dai contratti limpresa
pu modificare le mansioni del lavoratore fino
a un livello inferiore
senza modificare il suo
trattamento economico. - PART TIME: le
parti possono pattuire
clausole elastiche (che
consentono lo spostamento della collocazione dellorario di lavoro)
o flessibili (consentono
la variazione in aumento dellorario di lavoro
nel part time verticale
o misto). - CAMBIA
LASPI, ARRIVA LA
NASPI, NUOVA ASSICURAZIONE CONTRO LA DISOCCU-

Sicilia 13

speciale

Il contratto a termine
mantiene la durata massima a 36 mesi, si prevede unestensione del
campo di applicazione
del contratto di somministrazione mentre
viene confermato il
contratto a chiamata.
Per il voucher viene
elevato il tetto dellimporto per il lavoratore
da 5.000 a 7.000 euro
mantenendolo nei limiti
della no tax area. PIU
TEMPO PER CONGEDO PARENTALE:
per prendere il congedo
parentale facoltativo
(sei mesi in complesso)
si avr tempo fino ai 12
anni di vita del bambino
(adesso let massima
8). Sale da tre a sei anni
let entro la quale il
congedo facoltativo che
si prende retribuito
parzialmente (al 30%).
PAZIONE: chi perde
il lavoro ha almeno
13 settimane di contribuzione negli ultimi
4 anni ha diritto a un
sussidio pari alla met
delle settimane per le
quali si sono versati
contributi. Il sussidio
commisurato alla retribuzione ma non pu
superare i 1.300 euro.
Dopo i primi 4 mesi
diminuisce del 3% al
mese. Pu durare al
massimo 24 mesi ed
condizionata alla partecipazione del disoccupato a iniziative di

attivazione lavorativa
o di riqualificazione
professionale. Si introduce un trattamento di
disoccupazione (DisCol) anche per chi ha
contratti di collaborazione. - STOP CONTRATTI PROGETTO:
A partire dallentrata in
vigore del provvedimento (che ora va alle
Commissioni lavoro
delle Camere per il
parere) non potranno
essere stipulati contratti
progetto. Quelli in essere potranno proseguire
fino alla scadenza ma

dal 1 gennaio 2016 ai


rapporti di collaborazione con contenuto
ripetitivo ed eteroorganizzati dal datore
di lavoro saranno applicate le norme del lavoro
subordinato.
Restano salve le collaborazioni regolamentate da accordi collettivi
che prevedono discipline specifiche in ragione delle particolari
esigenze produttive.
CONTRATTO TEMPO DETERMINATO
NO MODIFICHE, RESTA JOB ON CALL:

Commercio: calo
vendite dicembre,
ma +0,1% su anno
Un dicembre in chiaro
scuro per il commercio
al dettaglio, che su novembre subisce un calo
dello 0,2%, tornando a
scendere dopo tre mesi.
Lo rileva lIstat, che
per registra un dato
positivo, anche se
solo dello 0,1%, su
base annua, grazie alla
spinta degli alimentari
(+0,8%): daltra parte
dicembre il mese delle
feste Natalizie. Nella
media del trimestre
ottobre-dicembre 2014,
lindice diminuisce
dello 0,1% sui tre mesi
precedenti.
Nel confronto con novembre 2014, le vendite
diminuiscono dello
0,2% sia per i prodotti alimentari che per
quelli non alimentari.Rispetto a dicembre
2013, lindice grezzo
del valore del totale
delle vendite registra
un aumento dello 0,1%.
Lindice del valore delle vendite di prodotti
alimentari aumenta
dello 0,8%, quello dei
prodotti non alimentari
invece segna un calo
dello 0,3%.Con riferimento alla forma distributiva, nel confronto
con il mese di dicembre
2013, le vendite segnano un aumento per le
imprese della grande
distribuzione (+0,6%) e
una flessione per quelle
operanti su piccole superfici (0,4%).

Cultura 14

di Roberto Tondelli
.
Chi ha creduto alla
predicazione
dellEvangelo? La domanda
ricorre ispirata da Dio
nella lettera di Paolo ai
Romani (cp.10).
La domanda fa pensare:
chi si fidato, chi si
affidato, chi ha ubbidito-per-fede allEvangelo da noi predicato? E
si ripropone oggigiorno
con una intensit profetica antichissima e
attualissima. Ma, veramente, chi ci crede alla
predicazione dellevangelo?
Ecco tre parole fondamentali come lacqua,
che fa vivere: credere,
predicare, evangelo. Se
fossero davvero pensate, dette e attuate basterebbero a far esplodere
damore vitale il globo
e il cosmo. Qui non si
tratta di comunicare
mediante frasi ad effetto, come fanno i grandi comunicatori. N si
tratta di fare del proselitismo. Si tratta invece
di proporre la realt di
Cristo Ges che ha insegnato, stato perseguitato e ucciso, risorto
dai morti. I valori di cui
cos spesso si lamenta
la mancanza originano
da lui.
Sembra quindi velleitario ricorrere al meravigliato e meravigliante
commento biblico di
un attore o alla predica
di un altro. Attori come
predicatori; forse perch coi tempi che corrono taluni predicatori
si comportano da attori?
Tutto si fa pur di cercare di dare un qualche
valore a gente che non
vuole proprio pi sforzarsi di pensare. Gente
che maestri, insegnanti,
educatori, politici e anche predicatori hanno
educato a non pensare.
Pensare pericoloso.
Perch dal pensiero pu
nascere la parola.
Dalla parola lazione.
Che si fa comportamento. E responsabilit.
Ma la responsabilit
proprio ci che tutti rigettano allunanimit il
pi lontano possibile.
Perch la responsabilit
fatica. fatica, come
fatica e sofferenza lamore. fatica come la
vita.
Risuona sottaciuta la
parola dordine con-

1 marzo 2015, domenica

Sicilia 1 MARZO 2015, DOMENICA

Trovare Dio
senza cercarlo
Ecco tre parole fondamentali come lacqua,
che fa vivere: credere, predicare, evangelo
traria a la parola di
Giovanni (1,1) per cui
qualsiasi iniziativa, per
banale che sia, purch
accattivante e attraente,
passi per essere soffio
dello spirito (del mondo o di Dio?). La logica

sto maestro unico e la


sua verit che libera
(Giovanni 8,24).
proprio per questo,
per tutto questo, che
la domanda accorata
di Paolo si fatta pi
grave ancora, fino a

ni, annuncia finalmente


lavvento del regno di
Dio; non unespressione teologica ma lattuazione seria di giustizia, pace e allegrezza
intese per nello Spirito che Dio (Rom

sta da Dio a ciascuno e


a tutti noi torna potentissima alla mente di chi
vuole fare memoria: chi
ha creduto alla nostra
predicazione? Chi disposto davvero a dire di
s alla fatica della fede?

Tutto si fa pur di
cercare di dare
un qualche valore
a gente che non
vuole proprio pi
sforzarsi di pensare. Gente che maestri, insegnanti,
educatori, politici
e anche predicatori hanno educato
a non pensare

quella di trarre discepoli dietro a s. Attrarre discepoli dietro a


s. Ecco unaltra frase
accusatoria di Paolo dotata di impatto straordinario nel tempo e nello
spazio (Atti 20,30b).
Ma occorre indicare
Cristo morto e risorto
oppure un qualche guru
umano? La norma di
Cristo va proposta perch tutti ci si possa ravvedere o perch bisogna
dire alla gente ci che
vuole sentirsi dire? Cri-

divenire oggi disperata


e disperante. Alla porta batte non il Cristo
dellApocalisse (3,20!)
bens lIslam (moderato o radicale che sia).
Il che dovrebbe muovere tutti a serissimo
ravvedimento, a comportamenti improntati
a seriet, umiliazione,
fede approfondita nel
Signore, amore totale a Dio e al prossimo.
Quellamore che, travalicando gli steccati imposti da uomini meschi-

14,17; di qui evidentemente una ricerca seria


e attenta di che cosa sia
giustizia, che cosa sia
pace e che cosa sia allegrezza secondo Dio,
e non secondo luomo).
Tutto al contrario. Certa religione raschia il
fondo del barile dei
surrogati che dispensa
a piene mani, senza rinunciare alleffetto della vetrina, dove tutto si
abbellisce e si glorifica
e si esalta e si magnifica. Ma la domanda po-

La fatica della fede che


ubbidisce, pur soffrendo, allEvangelo della
sofferenza qui-e-ora;
non adesso il tempo
della gloria e il tempo
dellautoglorificazione
mai. La fatica della
fede che stima la verit
che nessuno vuole pi
ricercare n che importa sapere, perch vale il
Che timporta... Non
timmischiare, non affar tuo... Vivi e lascia
vivere... La fatica della
fede che confida, anche

Sicilia 15

SPORT SIRACUSA

Nel ricordo dellindimenticabile Ciccio Ficili

nel bel mezzo della pena


immeritata da colui che
si comportato con onest e dignit e seriet e
amore e disinteresse. La
fatica della fede che
fiducia anche quando si
ingiustamente incompresi, e si fronteggia
la delusione cocente e
volgare e inaccettabile,
causata da chi troppo
superficiale per non tradire, troppo banale per
non voltarsi dallaltra
parte.
Chi dunque ha creduto
alla nostra predicazione? Esplode come un
colpo di cannone la domanda amara di Dio, rivolta a quanti guardano
ammaliati la vetrina degli eventi scintillante
perch imbiancata con
candida calce dipocrisia. Invece che lasciarsi
attrarre dalleffetto della
vetrina, occorre ritrovare il timore/rispetto
di Dio e il coraggio di
tornare alle tre parole
fondamentali presenti in
quella domanda gravemente attuale: imparare
con umilt la fiducia in
Dio mediante Cristo; essere pronti a testimoniare con coerenza e senza
compromessi lamore
serio e responsabile che
Cristo insegna alla mente della persona; abbracciare con coraggio la
notizia buona (evangelo) della salute morale
spirituale in Cristo. Cos
ritroveremo Dio anche
senza cercarlo. Forse
viene il tempo in cui bisogner trovare il coraggio di saper soffrire per
la fede in Cristo. Allora,
se anche un solo uomo
risponder alla domanda divina con un s, io
ho creduto, ho parlato,
ho ubbidito Dio non
avr teso le sue mani invano. Certo, uno solo
troppo poco per la logica del proselitismo. Ma
Ges che ha detto che
una sola anima vale pi
di tutto loro del mondo,
e Isaia attesta (55,8) che
la logica di Dio antitetica alla logica delluomo (Chiesa di Cristo
Ges via Modica 3
di fronte allingresso
Istituto F. Insolera
conversazioni bibliche:
mercoled e venerd ore
19:30; culto al Signore domenica ore 10:30
info: 09311935947
3404809173 email:
chiesadicristo@alice.it).

Contro lindecifrabile Vittoria


successo per chi non c pi

Tre punti, nientaffatto scontati, tutti da conquistare.


Partita da affrontare come una finale per tenere alla larga
lo Scordia che non ha ancora alzato bandiera bianca

iorni di serena attesa in casa azzurra,


con lentusiasmo a
mille che non si ferma
ai margini della squadra ma che finisce
col coinvolgerli. C
per entusiasmo ed
entusiasmo. C quello responsabile e consapevole che si mantiene sotto controllo
e sfocia in situazioni
del tutto positive e c
lentusiasmo sfrenato
che sfuggendo a qualsiasi autocontrollo si
traduce in pericolosi
cali di tensione. Analizzando il momento
felice che il calcio
siracusano sta vivendo in questi giorni,
pur negli angusti limiti di un campionato dilettantistico,non
pu sfuggire il delicato ruolo che lentusiasmo pu recitare in
chiave di reazione dei

protagonisti. A cominciare dallincontro di oggi con un Vittoria impoverito dalle


molte defezioni che
lo hanno portato dalle
posizioni di vertice,
quasi ai margini del-

la zona play-out, ma
ben lontano dallentrare nel terreno di
gioco del De Simone,
inalberando bandiera
bianca. In primo luogo perch il posto dei
pezzi da novanta ap-

prodati in altri lidi


stato preso da giovani
locali o del circondario ibleo, e si sa che i
giovani,desiderosi di
ben figurare, corrono,
corrono , e mettono
in difficolt anche le

Ad un anno dalla scomparsa


Ricordo di Ciccio Ficili
Sembra ieri, eppure passato un anno dalla
prematura scomparsa di Ciccio Ficili (in
foto), sportivo di razza e noto supertifoso
del Siracusa. Oggi al De Simone gli amici
della curva Anna, ma in pratica tutti i sostenitori del Siracusa, insieme alla societ e
alla squadra, lo ricorderanno con una cerimonia toccante e coinvolgente che testimonia del vuoto che ha lasciato in tutti coloro
che hanno avuto la fortuna di conoscerlo, di
stimarlo e di volergli bene. In questa triste
ricorrenza il nostro Giornale rivolge un affettuoso, amichevole pensiero agli inconsolabili familiari.
Intanto sono stati tutti recuperati i calciatori
in casa del Siracusa. Sono diciannove, infatti, i titolari convocati da mister Anastasi per
la sfida di domani contro il Citt di Vittoria,
valevole come decima giornata di ritorno
del campionato di Eccellenza. Recuperati
gli infortunati Petrullo, Palermo e DAgosta. Anche il febbricitante portiere Pandolfo si rimesso a posto e figura in lista dei
convocati. Bocche cucite alla vigilia della

partita ma piena consapevolezza della posta


in palio. Il Siracusa che da due turni casalinghi non riesce a vincere, deve assolutamente invertire la rotta in casa per mantenere il
vantaggio di quattro punti sulla seconda in
classifica. Orecchie puntate su Scordia, comunque, perch lavversario dei nostri diretti
concorrenti il Viagrande, capace di imporre
tre domeniche fa il pareggio al Siracusa.

cosiddette
corazzate, ammesso ma
non concesso che nel
campionato siciliano
di eccellenza ce ne
siano. Siracusa quindi avvertito. Prendere
sottogamba
chiunque, ma in particolare
squadre come il Vittoria, sarebbe un errore
imperdonabile. Massimo rispetto quindi
per i biancorossi che
probabilmente faranno esordire proprio al
De Simone lacquisto dellultima ora,
Franco Bonfratello,
bomber degli emiliani del Boca San Lazzaro con 13 reti nello
scorso campionato
e che costituisce un
gradito cadeau di
patrn Barravecchia
a Seby Catania, il
giovane e ambizioso
tecnico biancorosso
che ha preso il posto

di Giovanni Campanella. Anastasi dal


canto suo, recuperato
DAgosta e in attesa
del ritorno di Palermo, schierer Vitale
fra i pali, Liistro e
Santamaria o Carpinteri, esterni di difesa,
con Pettinato e uno
a scelta fra Orefice e
Zappal, centrali difensivi. Qualche novit a centrocampo
ove, a parte il ruolo
impareggiabile
di
uomo dordine che
ricopre di volta in
volta Mascara, c un
Grasso tirato a lucido
e rivitalizzato dalla
doppietta messa a segno a Taormina e un
Conti che se recuperato alla sua migliore
condizione fisica potrebbe rappresentare
un valore aggiunto
nello sprint finale che
il Siracusa sta producendo. In attacco,
infine, conferma al
centro per Contino,
con DAgosta a sinistra. Tutto pronto
quindi per un auspicabile successo da dedicare a Ciccio Ficili,
ma anche a tutti gli
altri sostenitori azzurri che hanno scelto di
assistere alla rinascita
della squadra del cuore dalla tribuna privilegiata del Cielo.
Armando Galea

Serie D, il Noto sfida


lHinterreggio a Palazzolo

Sfida molto importante quella in programma


domani a Palazzolo, sede delle gare interne
del Noto, che ospita lHinterreggio formazione di medio bassa classifica anchessa, dunque, alla ricerca di punti salvezza. Stamane
consueta seduta di rifinitura per gli uomini di
mister Romano, al Comunale di via Cavarra,
che potr fare le sue scelte liberamente per
lundici anti calabresi. Della partita di domani, domenica 1 marzo, abbiamo parlato con il
Direttore Sportivo granata Vittorio Strianese.
LHinterreggio, nonostante la classifica non
sia brillante, una squadra temibile. Il suo
allenatore Ferraro molto bravo nel disporre i suoi uomini in campo e nel dargli le giuste motivazioni. Anche loro sono alla caccia
di punti salvezza, sebbene possano gestire i
trentuno attuali, ed hanno in organico gli uomini giusti poich esperti e navigati in serie
D. Il sodalizio calabrese non sembra avere
uno stato di salute ottimale ma la squadra in
campo vender cara la pelle, affermano i ben
informati, e lo scoglio sar davvero arduo per
Cocuzza e compagni. Ci vuole una partenza
forte del Noto domani afferma il ds Strianese-. Dobbiamo subito imporre il nostro gioco.

Sicilia

SPORT PAGINA 16 1 marzo 2015, domenica

I siracusani
questa mattina alle 9,30
giocheranno
contro Ambra
(sconfitto 32- CC Ortigia 13
30 da Fondi) P. Bologna 10
per il settimo C.C. Ortigia: Patricelli, Polifemo, Abela
posto nella
1, Puglisi 1, Di LuFinal Eight del ciano 5, Lisi 2, Motta,
DAmico, Rotondo
PalaLobello
1, Danilovic 3, Vinci,

Pallanuoto,
lOrtigia
vince ancora

LAlbatro nellincontro con il Fasano.

Albatro sconfitta di misura


contro lo Junior Fasano
L

Albatro perde di
misura contro Fasano
al termine di un match
combattuto e questa
mattina alle 9,30 giocher contro Ambra
(sconfitto 32-30 da
Fondi) per il settimo posto nella Final
Eight del PalaLobello. Non c Brancaforte, fuori causa
precauzionalmente
per un malore accusato dopo la gara di
ieri. Nella lista dei 14
viene inserito Gianluca Corsico. Al PalaLobello accorrono in
quasi mille (compresa
rappresentanza pugliese) per la gara che
decide chi tra Albatro
e Fasano giocher per
il quinto posto. E di
Mattia Calvo il primo
gol del match, di Andrea il secondo dopo
il momentaneo pareggio di Costanzo, siracusano doc, in forza
al Fasano. Nei primi
minuti, a condurre il
match la compagine
locale che, per, sul
3-2, subisce un parziale di 3-0 che gira
la partita a favore dei
pugliesi. In porta,
per, nellAlbatro c
Adler che, oltre ad
opporsi ad un paio di
conclusioni dallala
di Costanzo, respinge
i rigori di Maione prima e Riccobelli dopo.
LAlbatro commette

Giocher per il pass per la finale


per il quinto posto
Albatro Teamnetwork Siracusa 23 Junior Fasano: Fovio, GiannocJunior Fasano
24 caro, De Santis L., De Santis P.
(primo tempo 12-15)
1, Messina 4, Maione, Brzig 3,
Lo Russo, Cedro, Raupenas 5,
Albatro Teamnetwork Siracusa: Taurian 3, Costanzo 4, RiccoAdler, Dedovic 7, Mincella, Gianno- belli 4, Marino. All. Ancona
ne 1, Calvo A. 2, Calvo M. 1, Ragusa Arbitri: Dionisi e Maccarrone
1, Di Stefano 2, Conigliaro, Bianchi
5, Murga 4, DAlberti, Vinci, Corsico. All. Vinci.
qualche errore di trop- in difesa, subiscono pe Vinci, che chiude il
po in attacco dopo un break di 5-0, ma primo tempo sotto di
che Dedovic aveva Di Stefano e Dedo- tre reti, 12-15.
riportato il punteggio vic (che realizza due Il Fasano controlla la
in parit. Sull8-8, volte dalla linea dei 7 gara, incrementando
infatti, gli aretusei, metri) tengono a galla il vantaggio (13-18)
non perfetti neanche la compagine di Pep- con il rigore realizzato da Brzic. Un paio

Pallanuoto, la Sette Scogli


strappa un pari a Salerno
RN Nuoto Salerno
CC 7 Scogli

10
10

RN Nuoto Salerno: Ferrigno, Donnabella 1, Bagnoli


1, Noviello, Pasca 2, Esposito
1, Bernaudo, Pica 2, Gallozzi
1, Vuolo 1, Siani, A. Parrilli,
Postiglione 1 (rig). All. Grieco
CC 7 Scogli: Cozzolino, Pipicelli, Tagliaferri 1, Legrenzi 3,
Puglisi, Giacoppo, Camilleri
1 (rig), Messina 2, Toldonato,
Zovko 2, Moracchioli, Calli,
Bordone 1. All. Baio
Arbitri: Savarese e Valdettaro
Note: parziali 2-4, 2-3, 3-2,

3-1. Nessuno uscito per limite di


falli. Espulso Puglisi (7S) per proteste nel quarto tempo. Superiorit numeriche: Salerno 5/12 + un
rig., 7 Scogli 4/6 + un rig.. Spettatori 250 circa.

di decisioni arbitrali
(su tutti un 2 minuti a
Mattia Calvo) fanno
arrabbiare la squadra
di aretusea che, con la
rete di Andrea Calvo,
riesce a riavvicinarsi agli avversari. Poi
unaltra
decisione
contestata (un rigore
per cos dire generoso) riporta avanti di
cinque il Fasano; risponde Murga, Adler
superlativo su Raupenas, Murga segna
ancora e si va sul 1720 a met tempo. Poi
la forbice si allarga
ancora per Fasano,
ma Bianchi e Dedovic
non si arrendono, Ragusa firma la ventunesima rete aretusea e,
a cinque minuti dalla
fine, lAlbatro riapre
la partita. Dedovic
scatenato, Albatro a
meno uno e gran tifo
sulle tribune del palazzetto siracusano.
Adler chiude la porta
a Maione, Raupenas
spreca in contropiede, non Bianchi, che
realizza la rete del
23-23 a due minuti
dallo scadere del tempo. Finale thrilling:
Raupenas riporta in
vantaggio i suoi, Ragusa tira centrale e
Fasano porta a casa la
vittoria. Per lAlbatro,
per, applausi meritati da parte del pubblico locale.

Martelli, Negro. All.


Leone.
President Bologna:
De Santis, Gadignani
1, Barboni, Baldinelli 2, Bezic 1, Dello
Margio 1, Racalbuto,
Belfiori 3, Viola 1,
Moscardino, Cocchi,
Pasotti 1, Cinotti. All.
Salonia
Arbitri: Cataldi e
Severo
Note: parziali 3-3,
4-2, 4-1, 2-4. Usciti per limite di falli:
Rotondo e Vinci (O)
nel quarto tempo. Superiorit numeriche:
Ortigia 5/8, Bologna
5/10. Spettatori 200
circa.
LIgm Ortigia porta a
casa lottava vittoria
consecutiva e lo fa
battendo, tra le mura
amiche della Caldarella, il President Bologna per 13-10. Un
successo, quello di
oggi, che permette ai
biancoverdi di rimanere al primo posto
in classifica insieme
al Civitavecchia, vittorioso in casa contro
il Latina. Partita che
sembra essere subito
in discesa per i ragazzi di Gino Leone,
avanti di tre gol ma
subito recuperati dalla squadra bolognese
che chiude cos il primo quarto in parit.
Nel secondo tempo le
marcature si alternano
e ad ogni gol dellOrtigia risponde il Bologna dellex Bezic. Un
allungo di Di Luciano
e Lisi, per, permette ai biancoverdi di
chiudere in avanti sul
7-5. Al rientro dallintervallo Danilovic e
compagni giocano pi
convinti e incrementano il vantaggio.