Sei sulla pagina 1di 2

Il monastero buddhista di Ajina Tepa, Tajikistan.

Storia e arte del Buddhismo nell'Asia Centrale


B.A. Litvinskij e T. Zeimal
Ajina Tepa un monastero buddhista del tardo VII e inizio VIII secolo: sia larchitettura che la
pianta !enerale del monumento e le opere darte trovate l" ci permettono di arrivare a #uesta
conclusione.
Il buddhismo non considerato separatamente$ ma in connessione con altre reli!ioni che erano
lar!amente di%%use in Asia &entrale' prima %ra tutte il (anicheismo.
)
&on o!ni probabilit*$ la storia del buddhismo in Asia &entrale deve essere datata dallepoca
dellimpero !reco'battriano$ sebbene la conoscenza de!li inse!namenti del Buddha$ e %orse certi
adepti buddhisti$ devono aver trovato la loro via l" molto prina$ nellera achemenide. Abbiamo anche
la tradizione buddhista della conversione al buddhismo del +e (enandro.
In o!ni caso$ la di%%usione del buddhismo nellAsia &entrale %u stimolata dalla %ormazione
dellimpero kushana$ il cui territorio allo zenit del suo potere era pi, vasto di #uello dellimpero
!reco'battriano. -on solo erano i sovrani dellimpero kushana ben disposti verso il Buddhismo$ ma
alcuni di loro$ come il %amoso .anishka$ sono inseparabilmente associati con il buddhismo nella
tradizione. (onete doro e di bronzo di .anisha mostrano %i!ure di Buddha seduto e allin piedi/
#ueste rappresentazioni ricadono in numerose tipolo!ie icono!ra%iche 0Buddha$ Buddha
1hak2amuni$ il %uturo Buddha (aitre2a3. Le monete di .anishka riportano anche divinit* di%%erenti:
la spie!azione$ %orse$ #uella di un commercio con paesi di%%erenti o il ri%lesso di una diversit*
culturale e reli!iosa di comunit* multilin!ue che coesistevano nellimpero kushana. 4orse si devono
distin!uere le credenze personali di .anisha dalle sue politiche reli!iose.
Letteratura manichea che prende in prestito termini indo'buddhisti. &he i so!diani !iocarono un
ruolo importante in parte nel propa!are la dottrina buddhista sia nel Turkestan orientale che
occidentale indicato dal %atto che la parola 5bodhisattva5 venne inserita nel medio persiano$ e nel
cinese dalla lin!ua so!diana.
A Termez$ 1taviskij ha condotto de!li scavi a .ara Tepe$ la !rotta'monastero buddhista dellepoca
kushana e post'kushana. Il monastero %u %ondato nel I sec. d.&. e si protrasse %ino al III secolo. A
meno di un chilometro di distanza a nordovest di .ara Tepa stato scoperto un altro complesso
buddhista$ 4a2az Tepe$ dove le %i!ure del Buddha rappresentate sono #uasi della ta!lia umana. Il
monastero ha anche sculture in pietra: %i!ure di Buddha sedute sotto un albero di Bodhi$ un blocco
di pietra con testa di !ri%one. Le opere darte sono se!nate da tratti pronunciatamente ellenistici. Le
monete del 5re senza nome5 e di Vima .adphises trovate sul pavimento su!!eriscono la %ondazione
del monastero databile al I'II sec. d.&. e il suo abbandono nel III'IV secolo. Lo spirito democratico
del Buddhismo !li ha permesso indubbiamente unampia di%%usione nel territorio. Le tradizioni
antiche della societ* tribale erano ancora %orti in Asia &entrale$ e in alcune re!ioni non erano
semplici tradizioni$ ma pratiche #uotidiane. Inoltre le prospettive 5e!ualitarie5 della sam!ha
buddhista erano di interesse particolare a!li occhi delle masse centro'asiatiche. La tendenza$
tuttavia$ non dovrebbe essere esa!erata. 6allinizio della loro esistenza 0primo sec. d.&.3 le %i!ure
principali della 1am!ha buddhista si appellavano inizialmente alla classe dominante$ alle autorit*
locali e centrali$ cercando di persuaderli nellaiutare e controllare le comunit* 0sam!ha3$ chiedendo
loro di dimostrare tolleranza reli!iosa$ se non di promuovere la di%%usione della dottrina buddhista.
Anche ladattabilit* del buddhismo alle condizioni locali %u importante$ la sua abilit* nellassorbire
certi culti dellAsia centrale.
La tradizione dellarchitettura rupestre si sviluppata in India durante il periodo (aur2a a (a!adha
e nelle sue vicinanze$ nel moderno Bihar 0cait2a : camere rettan!olari dove i %edeli potevano riunirsi
) +eli!ione %ondata nellantica 7ersia da (ani$ noto in 8ccidente anche come (anicheo$ nel 9:sec. d. &. ;uesta
reli!ione concepisce tutta la realt* come una lotta perenne tra due principi opposti$ il bene e il male$ lo spirito e la
materia$ la luce e loscurit*$ 6io e il suo anta!onista.
$ e un piccolo cerchio con unentrata da una delle estremit* delle pareti3. 8!ni monastero consisteva
di vari santuari$ cait2a$ e vari 5vihara5 0residenze dei monaci3. 1i crede che uno stupa rotondo %osse
situato di solito nella camera a cupola delle cait2a/ in se!uito$ la struttura dei monasteri si evolve.
Il monumento buddhista pi, importante del Tokharestan Ajina Tepa$ dove lin%luenza dei principi
indo'buddhista chiaramente tracciabile. In altre parole$ ad A.T. non solo troviamo concetti
buddhisti ma anche molti elementi della cultura materiale indo'buddhista. Le sculture$ essendo
modellate su canone scultoreo buddhista e dotate di attributi buddhistici$ per tutto ci<$ di%%eriscono
dalle vere sculture indo'buddhiste. 6iventa evidente la presenza di una scuola architettonica
tokharestana'buddhista.
La %ine del Buddhismo nellAsia centrale solitamente associata allinvasione araba. La visione$
tuttavia$ non interamente corretta.
Il buddhismo serv" per lAsia &entrale come un 5ponte5 sui !eneris tra le culture centro'asiatica e
#uella indiana.