Sei sulla pagina 1di 2

Appendice B

Shotokan karate-do ha sempre posto grande enfasi e valore sulla pratica dei kata. Essi sono visti a beneficio dello studente in due modi principali: uno, livello base, migliorano la velocit, forza ed equilibrio, e due su un pi avanzato livello di efficacia di combattimento sono stati migliorati da un'analisi e applicazione delle tecniche contenute nei kata. Quando Gichin Funakoshi inizia ad insegnare in Giappone nel 1922 ha insegnato per un totale di quindici kata, derivati per lo pi dal suo insegnante Yasutsune Itosu che aveva rivisto e ristrutturato molte delle vecchie forme del karate di Okinawa, oltre a creare una serie di nuovi kata per amplificare ed espandere le tecniche e i principi che si trovano nelle forme originali. Funakoshi continu questa pratica, cambiando e modificando i kata, nel tentativo di migliorare la loro efficienza e valore. Funakoshi ha completamente cambiato i nomi dei kata pi vecchi di Okinawa per renderli accettabili ai giapponesi, a loro volta vennero adattati gli insegnamenti di Funakoshi per i suoi studenti alle idee giapponesi di estetica e di efficienza. Il programma di studi dei kata dello Shotokan stato ampliato con l'adozione di kata dellantico sistema di Okinawa. Yoshitaka Funakoshi si dice che abbia fatto una serie di visite a Okinawa per imparare kata, e Masatoshi Nakayama stato inviato da Funakoshi per imparare kata dal M. Mabuni il fondatore dello Shito Ryu. Funakoshi incluse i seguenti Kata nei suoi vari libri: Ryukyu Kempo Karate, pubblicato da Bukyosha, 25 novembre 1922. Pinan shodan, Naihanchi Shodan,Koshokun, Pinan Nidan, Pinan Sandan, Pinan Yondan, Pinan Godan, Naihanchi nidan, Naihanchi Sandan, Seishan, Passai, Wanshu, Chinto, Jitte, Jion. Renten Goshin Karate Jutsu, Okura Kobundo, 14 marzo 1925. Uguale a Ryukyu Kempo Karate. Nelle pagine sei e sette lui elenca i seguenti kata: cinque Pinan, tre Naihanchi, Passai, Dai e sho, Kushanku Dai e sho, Gojushiho, Seishan, Chinto,Chinte, Jiin, Jitte, Jion, Wanshu, Wandau, Rohai, Jimu, Wando, Sochin, Nijushi,Sanseiryu, Hyakureihachi (Suparinpei), Wankuan, Kokan, Unsu, Sanshin (probabilmente Sanchin). Karate-do Kyohan, Okura Kobundo, 25 maggio 1935. Heian Shodan, Heian Nidan, Heian Sandan, Heian Yondan, Heian Godan, Bassai Dai (in realt chiamato Bassai shodan nel testo giapponese), Kanku Dai, Tekki Shodan, Tekki Nidan Tekki Sandan (in realt chiamato Kibadachi shodan, Nidan e Sandan: nell'edizione Karate-Do Kyohan del 1941 i kata sono elencati come Tekki), Hangetsu, Jitte, Empi, Gankaku, Jion. Il libretto dei Ten No Kata stato emesso con l'edizione del Karate-do Kyohan del 1941. Karate Nyumon, Budo Kyokai, 15 dicembre 1943. Il kata mostrato solo in Karate Nyumon il Ten no Kata, ma sulle pagine 57-60 Funakoshi elenca i seguenti kata;Ten no Kata, Chi no kata, Hito no kata, Taikyoku Shodan, Taikyoku Nidan,Taikyoku Sandan, Heian Shodan, Heian Nidan, Heian San dan, Heian Yondan,Heian Godan, Tekki Shodan, Tekki Nidan, Tekki Sandan, Bassai Dai, Bassai Sho, Kanku Dai, Kanku Sho, Empi, Gankaku, Jitte, Hangetsu, Jion, Meikyo, Hakko, Kiun, Shoto, Shoin, Hotaku, Shokyo. Karate-do Kyohan, Nichigetsusha, 1958. Taikyoku Shodan, Taikyoku Nidan,Taikyoku Sandan, Heian Shodan, Heian Nidan, Heian Sandan, Heian Yondan,Heian Godan, Bassai Dai, Kanku Dai, Tekki Shodan, Tekki Nidan, Tekki Sandan,Hangetsu, Jitte, Empi, Gankaku, Jion, Ten no Kata. Lo Shotokan ha sempre mescolato elementi di un certo numero di sistemi per sviluppare un karate di alto livello. Questo processo ancora in corso, e i kata insegnati dal JKA e altri gruppi Shotokan, sono oggetto di esame e revisione. Al fine di comprendere realmente i kata e le

variazioni dei kata negli stili diversi, importante ricordare che il karate stato smesso di essere insegnato in segreto solo da meno di un secolo fa. Gli insegnanti normalmente avevano solo pochi studenti e i kata erano generalmente modificati per adattarsi alla struttura fisica e il temperamento del singolo studente. La fissazione moderna per un kata standardizzato il risultato del karate che viene insegnato a grandi gruppi, e in effetti abbastanza contrario al modo che il karate si evoluto.

Tradotto dal libro: Shotokan Karate a precise History.

Di Harry Cook.