Sei sulla pagina 1di 14

Dal libro: Karate the complete Kata di Hirokazu Kanazawa

PREFAZIONE Karate rappresenta una cultura tradizionale del Giappone che ormai abbracciato tutto il mondo. Di conseguenza, gare di kata sono cresciuti sempre pi popolari negli anni. Con questa popolarit, tuttavia, stiamo vedendo sempre pi prestazioni kata con tecniche acrobatiche come quelle viste in ginnastica apparati, le prestazioni che sono a differenza di quelli visti in passato. Questo sviluppo mi ha fornito numerose occasioni per la contemplazione. Se visti da una prospettiva storica, il percorso di karate comprende una variet di stili, ognuno con un proprio approccio all'insegnamento distinti. Una manifestazione chiara di tali differenze pu essere trovato in kata. Kata, un sistema tecnico creato dai nostri antenati, sono il risultato di punire la formazione sulla base di dure esperienze emotive e tecniche per superare il divario tra la vita e la morte, e sono state eseguite come parte della pratica delle arti marziali da trasmettere alle future generazioni. Per quanto riguarda la pratica del kata, il primo passo del processo di apprendimento conta oggi studenti di eseguire i kata insieme nel dojo (sala formazione), si muovono all'unisono come il istruttore chiama ogni movimento. Tradizionalmente, per, kata sarebbe praticato oltre e oltre su base individuale. (Formazione congiunta effettuate nel dojo fornisce un deciso vantaggio in quanto la ki collettivo, o energia vitale, del gruppo riempie il dojo con ki, che serve ad aumentare ulteriormente ki di ciascun individuo.) ln il diciottesimo dei suoi venti principi guida del karate, Funakoshi Gichin afferma: "Kata eseguire esattamente:. Combattimento reale un'altra questione" Come il maestro punti saggiamente, kata sono costituiti da pi di tecniche puramente offensive e difensive. Esse contengono elementi che offrono opportunit di apprendimento circa profonda educazione fisica, arte, storia e, soprattutto, la filosofia. Pg. 10 kata Performin secondo l'ordine fisso di movimenti, ciascuno executin tecnica sul serio, mentre la visualizzazione di un avversario in attacco, rappresenta una sfida per l'auto cos come una battaglia con il s Dove non c' battaglia con se stessi, non ci pu essere formazione dello spirito. Qui, credo, sta il valore delle arti marziali. Allo stesso modo che un calligrafo scrive su un foglio di carta bianca, le arti marziali professionista usa il suo bod per esprimere tutto ci che ha da offrire nello spazio circostante, cos rivelando la sua filosofia e il suo carattere. Mentre le restazioni di richieste kata concentrazione mentale dall'inizio alla fine e il maintainin del ki in tutto, anche importante mantenere un atteggiamento emotivo l'apertura, senza inibizione, in movimento pi naturale possibile con aplomb. Respirazione anche svolge un ruolo critico. Movimento, la coscienza e il potere deve essere mantenuta attraverso respirazione. E 'per questa ragione che, per ogni tre volte che si esegue un kata, si deve essere praticato una volta in maniera rilassata, senza fretta. Una performance rilassata fa possibile apprendere il modo corretto di fare uso della propria forza, e come eliminarli spendendo di alimentazione dove non necessario. Un metodo di confermare il risultato della formazione kata visualizzando la performance non di fronte, ma piuttosto dalla parte posteriore, se essa esprime una bellezza estetica e di un senso del potere travolgente, allora credo che sia sicuro di considerare che il kata completo. Recentemente, con la crescente popolarit del karate competitivo, vi una forte tendenza mettere a fuoco pratica solo sulla propria kata preferito. Durante la visualizzazione di karate come arte

marziale, tuttavia, Vorrei incoraggiare gli operatori a lavorare anche per acquisire competenza nel kata che non sono tra i propri favoriti. Mi auguro che questo libro si riveler una risorsa utile di apprendimento per lo studio dei kata. Pg. 11

Heian (Pinan)
Alla ricerca del kata Heian, forse la cosa pi singolare che pu essere detto su di loro che, a differenza di altri kata, anche se la loro origine e la storia sono ben compreso, il vasto maggior parte delle persone che imparano queste kata non conoscono la loro sfondo. A differenza di kata antica le cui tradizioni rimangono oscuri, o sono stati tenuti segreti e tramandato attraverso la scrittura o la parola di bocca, il periodo in cui i kata Heian erano creato, il nome di il loro creatore, e anche lo scopo dietro la loro creazione sono stati relativamente ben stabilita. EA Master Yasutsune Itosu (1830-1915), che era stato conferito il titolo "Pugni Sacro", riconosciuto come il creatore del kata Heian ed stato detto di averli pronti in 1905. Mentre studenti di scuola media di Okinawa, al momento sarebbe pratica il kata Naihanchi (Tekki) esclusivamente per due o anche tre anni come parte della loro educazione fisica regolare curriculum, la kata Heian sono stati concepiti per fornire un metodo pi semplice per la masterizzazione di base tecniche di karate. Mentre alcune teorie sostengono che il kata Heian derivato dal kata Kushanku (a seconda sulla classificazione dei kata Kushanku), dopo ulteriori indagini, si Sembra che anche incorporare elementi assortiti dal kata Bassai (che sono coperte in capitoli successivi). Di conseguenza, Si ritiene che il kata Heian comprendono tecniche molto avanzate componenti. La tradizione, come elemento di kata di karate, rappresenta una fonte di valore e di significato. In quanto tale, alterando la forma originaria di un kata creati dai nostri predecessori risultati in qualcosa di diverso natura e sacrifici le origini stesse di questo kata. Per questo motivo, il creazione del kata Heian come base, kata educazione fisica-oriented dal combattimento tradizionale oriented kata Kushanku potrebbe essere considerata una drastica revisione. Sulla base di questo sviluppo, il inserimento del karate come parte del curriculum impiegati nelle scuole medie e scuole normali, come detto in precedenza, indica chiaramente che il karate stato considerato adatto come auto difesa o di educazione fisicaarea di studio orientato, piuttosto che solo una tecnica per uccidere. Questo, in sua volta, potrebbe essere vista come un prodotto dei tempi che cambiano. Come tale, la generalizzazione del segreto tecniche di combattimento, per cos dire, come una pi aperta, attivit di gruppo orientato richiesto istruttori straordinario, uno dei chi era il Maestro Itosu. Perch ha creato il kata Heian in modo che sarebbe adatto per la fisica applicazioni didattiche, che non incorporano gli scioperi intese a promuovere l'occhi-come il one-e due dita attacchi mano a lanciao tornare a onde o altri tipi di calci di l'inguine. Dal punto di vista educativo, tali tecniche sono state ritenute inappropriate. Inoltre, tutti del kata Heian iniziano e finiscono con il blocco tecniche. con un blocco e termina con un blocco serve a trasmettere un atteggiamento umile, per questo motivo tali kata Heian sono stati nominati, che significa pace e tranquillit. Sono importanti kata e non dovrebbe essere dimenticato. Pg. 14

Heian Shodan (Heian n.1)


Heian Shodan, che comprende solo cinque tipi di blocchi di tecniche di base-basso, medio livello punzoni affondo, blocchi in aumento, blocchi di coltello mano, un martello e pugno-strike- il pi semplice dei cinque kata Heian. Molto tempo fa, Heian No. 2 stato il kata introdotto agli studenti (che ancora il caso di oggi in alcuni altri stili di karate), ma all'interno della scuola Shotokan, N. Heian 1 rappresenta la voce punto per l'apprendimento kata. Si ritiene che questo cambiamento stato fatto in base al livello di difficolt tecnica di esecuzione di tali kata. Perch, per, era Heian n. 2 ha introdotto prima Heian No. 1? Secondo una teoria, Maestro Itosu credeva che la pratica ripetitiva del kata pi facile, No. 1, si sarebbe dimostrata utile Dopo aver imparato il secondo, pi difficile dei due, mentre un'altra teoria presuppone che sia una rinnovata versione del kata Kushanku. Pg. 15

Heian Nidan (Heian n.2)


Heian Nidan aggiunge numerose tecniche di base a quelle gi introdotte in Heian Shodan: in alto a livello di blocchi all'interno-to-back-braccio fuori, pugni stretti, un combinato calcio a scatto laterale e dorso del pugno snap sciopero, uno sciopero di quattro dita di lancia a mano, frontale e calci. Il kata dispone anche di un aumento numero di blocchi di coltello mano e prese di posizione posteriore, rendendo pi kata-simile in apparenza. Pg. 21

Heian Sandan (Heian n.3)


Heian Sandan incorpora una gamma di tecniche varie, che inizia con un dentro-di-fuori di blocco, seguito immediatamente da un blocco simultaneo dentro-di-fuori / Combi blocco verso il basso nazione. Il kata comprende una risposta a una situazione in cui il polso stato afferrato al momento offrendo un colpo di lancia a mano, che implica la torsione e rotazione del corpo, seguita da un attacco. La sequenza finale di Heian Sandan presuppone che un avversario ha strappato alla dietro, chiedendo un colpo di gomito indietro eseguite simultaneamente con un over-the-spalla verticale pugno al volto dell'avversario. Pg. 27

Yondan Heian (Heian n. 4)


Il movimento di apertura di Heian Yondan simile a quella di Heian Nidan salvo che il le mani sono aperte. Heian N0. 4, invece, include un maggior numero di tecniche di calci, coltelli blocchi di mano e prese di posizione posteriore. Questo kata introduce anche diverse tecniche avanzate, come frontale superiore a livello di snap calci, invertire i blocchi a cuneo in risposta alla simultanea a doppio punzone attacchi, e un colpo di ginocchio al viso eseguito mentre afferra la testa dell'avversario immaginato. Pg. 34

Godan Heian (Heian n. 5)


Heian Godan inoltre un vasto assortimento di tecniche avanzate si addice la finale del kata serie Heian. Si inizia con un blocco dentro a fuori combinazione di pugno opposto consegnato da una posizione arretrata, seguita da una transizione verso la posizione del flusso di acqua in una

posizione parallela chiuso. Altre tecniche includono verso il basso e in alto a livello di X-blocchi, un calcio di mezzaluna, un gomito frontale sciopero, un pugno aumentata uppercut alla parte posteriore, scioperi lancia verso il basso-mano, simultanea superiore e blocchi di livello inferiore, e un salto di eludere un attacco di aderire alla parte inferiore delle gambe seguito da un contrattacco di stinco dell'avversario al momento dell'atterraggio. Pg.40

Tekki Shodan
Questo kata, noto anche come Naihanchi, stato dato il nome Tekki dal Maestro Funakoshi. proprio come Heian costituiscono importanti kata di base Itosu-scuola, e rappresenta un kata Sanchin importante di base ai lo stile Naha-te del Maestro Higaonna, Tekki Shodan rappresenta un importante kata di base ai lo stile Shuri-te. Secondo la leggenda, questo era il kata conosciuta solo dal Maestro Choki Motobu, che stato chiamato "Motobu the Monkey" per la sua eccezionale agilit, e "Teijikun" (Real Fighter) per la sua lotta competenze. In altre parole, si riteneva che, a causa di qualche misteriosa qualit, attraverso la pratica di questo kata da solo, si potrebbe realizzare la vera essenza del karate. Ed questa qualit che rende anche Tekki Shodan un kata unico e difficile da padroneggiare. Una delle caratteristiche distintive di questo kata, che vale per tutti e tre i kata Tekki (Tekki Shodan, Tekki Nidan e Tekki Sandan) il suo embusen (linea performance), che una linea retta che si estende a destra ea sinistra. Il tipo di atteggiamento utilizzati esclusivamente nel corso di questi kata-uchi compresi achiji-dachi, Naihanchi-dachi e kiba-dachi-differenzia leggermente a seconda sullo stile di karate praticato, con kiba-dacki (posizione del fantino) l'atteggiamento usato nello stile Shotokan. Ciascuna di queste posizioni, tuttavia, pur coerente in tutta questa serie di kata, cambiato gradualmente nel tempo, frutto di una ricerca in corso. Si diceva che i maestri di karate in grado di determinare le capacit dei loro studenti, semplicemente guardandoli eseguire questo kata, motivo per cui la pratica diligente dei Tekki Shodan ogni mattina e la sera considerato un mezzo per guadagnarsi le credenziali di uno in karate.Secondo i maestri del passato, questo kata deve essere dimostrato soltanto dopo averlo praticato almeno diecimila volte. Pg. 47

Tekki 2 e 3
Come gi accennato nel capitolo precedente, circa il tempo che il Maestro Gichin Funakoshi cambiato i caratteri cinesi usati per scrivere la parola "karate", ha assegnato il nome di Tekki il kata che ha avuto, fino ad allora, stato conosciuto come Naihanchi. Come un kata di base Itosu-style, , insieme a il kata Heian, rappresentativo dello stile Shuri-te. Una delle sue caratteristiche pi distintive la sua linea di performance: una linea retta. Anche se sappiamo Tekki Shodan essere un kata molto antico che stato tramandato il regione di Shuri, il suo creatore e origini rimangono avvolte nell'oscurit, che crea una sorta di aria di mistero. Ci sono diverse leggende che forniscono i motivi per cui i movimenti in Tekki Shodan descrivere una linea retta performance: uno spiega che ci era dovuto allo spazio limitato in ponti delle navi che hanno portato gli artisti marziali provenienti dalla Cina; un altro descrive il kata come un letale incontro sul bordo di una scogliera senza spazio per il backup, e ancora un altro afferma che le tecniche dovevano essere praticato da seduti a cavalcioni di un cavallo. Per quanto riguarda Tekki Nidan e Sandan,

Tuttavia, la ragione per le linee di prestazioni dritto ben nota: i due kata furono creati da Shuri-te maestro Itosu Yasutsune sulla base di Tekki Shodan. Mentre il kata Tekki pu sembrare facile, perch i piedi muoversi solo lungo una linea retta e la tecniche offensive e difensive impiegati sono di natura di base, che sono giustamente considerati essere abbastanza kata impegnativo, soprattutto Tekki Nidan e Sandan. In realt, il terzo dei tre kata Tekki detto a includere un insieme di tecniche di primo piano nei primi due. comunemente riconosciuto che il Maestro Itosu creato Tekki Nidan e Sandan la formazione kata per le applicazioni di educazione fisica. Di conseguenza, si deve rilevare che n l'ultimo kata calci tecniche o scioperi di targeting come punti vulnerabili come l'inguine o gli occhi. Nel suo libro Ryakyzi Kempo Karate, il Maestro Funakoshi introduce Naihanchi Shodan, Nidan e Sandan, fornendo fotografie per illustrare thetechniques utilizzati in ogni kata. La spiegazione di Naihanchi Shodan specifica l'uso di naikanckidachi (posizione Naihanchi), tra cui una nota che, quando in posizione, la tensione posto su entrambe le gambe, i glutei sporgono verso il retro, il petto disegnato fuori, e il potere in entrambe le gambe focalizzata dall'esterno verso l'interno. Al contrario, indica che Funakoshi in Naihanchi Nidan e Sandan, haciji-dachi (posizione aperta V) usato. Va osservato che in moderno Shotokan, la posizione del fantino gamba (kibadachi) viene utilizzato per tutti i kata tre. Come minimo, facile dedurre che la filosofia che ispira le tecniche impiegate nel secondo e terzo kata Tekki differiscono da quelle del primo. Come tale, ci sono ancora molti aspetti su questi kata che sono meritevoli di ulteriori ricerche. Pg. 53

Bassai Dai
un kata Bassai potente che trasmette la sensazione di uno storming fortezza, una caratteristica evidente nelle sue varie incarnazioni negli altri stili di karate, compresi quelli tramandata da Itosu, MatsuMura, Tomari, Oyadomari e lshimine. All'interno lo stile Itosu (stile Shotokan di oggi), ci sono due varianti del kata Bassai: Bassai Dai e Bassai Sho. Sebbene Maestro Itosu il merito di aver Bassai Sho creato, differisce notevolmente da Bassai Dai sotto molti aspetti. Anche se entrambe le parti kata lo stesso nome, il loro contenuto varia. Anche se non chiaro a quale stile la forma originale di questo kata appartiene, secondo le attuali consenso, stato introdotto da Master Kokan Oyadomari. Questo significa, quindi, che l'influenza di Bassai Dai si appoggia di pi verso lo stile Tomari-te di Master Oyadomari? Se no, forse verso lo stile Shuri-te legate al Maestro Itosu, il creatore di Bassai Sho? Anche se, va da s che ulteriori ricerche necessario, possiamo affermare con un notevole grado di fiducia che questo kata non correlato al stile Naha-te. Bassai Dai caratteristico per la sua potente, le tecniche dinamiche, come pure come la variet diverse di tecniche in esso contenute, tra cui le sequenze di blocco consecutivo, superiore, medio e basso livello attacchi, e largo U pugni. Bassai Dai, insieme a Kanku Dai, sono i due pi rappresentativi kata all'interno della Shotokan stile di karate e deve essere appreso dopo il kata di base sono stati masterizzati. In quanto tale, sarebbe impossibilit di raggiungere il grado di cintura nera senza prima essere in grado di eseguire correttamente questi due kata importante. Pg. 63

Jion
Jion, Jitte e Jiin, che appartengono alla stessa famiglia di kata, sono tutti credevano di essere

venuto dalla regione di Tomari. Tempo fa, era opinione comune che questi kata era venuto dalla Cina. Questa ipotesi si basata sulla comparsa nei documenti antichi provenienti dalla Cina dei caratteri utilizzati per scrivere Jion un termine buddista. Rafforzare ulteriormente questa visione era un tempio buddista con il nome jionji (? E, $, letteralmente "Jion Tempio"), che era conosciuto per la sua tradizione di arti marziali. Oggi, tuttavia, l'assunzione corretta sembra essere che questi kata origine a Jionji e, dal l, sono stati trasmessi alla regione Tomari. Come i personaggi nel suo nome, il kata Jion caratteristiche che suggeriscono movimenti maturit e tranquillit, che nascondono uno spirito interiore vigorosa. Mentre ione] stata tramandata solo all'interno della Shotokan e stili di Wado-ryu, non un particolarmente difficile kata e potrebbe essere pensato come una raccolta di elementi diversi dal serie di kata Heian. In quanto tale, per chiunque in grado di eseguire correttamente Heian nn. da 1 a 5, Jion sarebbe un kata abbastanza facile da imparare. Sarebbe solo necessario acquisire una corretta comprensione dei significati delle varie tecniche contenute nei kata. Esso contiene diverse tecniche meritevole di uno studio approfondito, come quelle che appaiono alla fine del katadeviazione di un aggressore pugno mentre afferra il polso, poi lo tira in mentre trasporta un pugno al fianco del corpo-che si avvalgono della forza dell'avversario per fornire un efficace contrattacco. Combinando una variet di posizioni di base, tra cui posizioni fantino, prese di posizione anteriori e prese di posizione posteriore, Jion un kata rappresentativo dello stile Shotokan e di un kata obbligatoria per il Karatedo Giappone Federazione. Come tale, un kata che dovrebbe essere praticata frequentemente. Pg. 103

Kanku Dai
Un inviato speciale dalla Cina durante la dinastia Ming nome Kosokun, che era un compiuto praticante di arti marziali cinesi, merito di aver creato Kanku Dai, un kata che conosciuto anche con il nome Kushanku. Con i suoi 65 movimenti, Kanku Dai il pi lungo di tutti i kata Shotokan, che richiede circa uno e mezzo minuto a svolgere. Il kata comprende blocchi e contrattacchi in risposta ad attacchi provenienti da otto avversari supposto. Secondo i rumor, il Maestro Funakoshi assegnato questo kata il nome giapponese di Kanku (scritto dieci usando i caratteri EE, letteralmente "visione del cielo") in base al movimento di apertura in che il praticante getta il suo sguardo verso il cielo attraverso le mani. Come un kata preferito di Master Funakoshi, era quella che spesso si dedicava. Kanku Dai caratterizzata da sequenze di riccamente diverse tecniche che includono un salto di l'aria e una caduta a terra, insieme a una tecnica di torsione di accompagnamento la rotazione del corpo. Mentre ci sono due varianti di questo kata all'interno del Stile Shotokan-Dai e variazioni note Sho-Tra gli altri Shiho Kushanku e, all'interno dello stile Shuri-te, Chihana Kushanku, cos come il Kushanku di Kitayara e di Kuniyoshi. Come accennato in un capitolo precedente, il Maestro Itosu si sciolse il Kushanku kata (Dai e Sho) per creare i cinque kata Heian per la pratica di scuola media studenti. In quanto tale, per coloro che hanno la piena padronanza del kata Heian numeri 1 a 5, Kushanku (Kanku) dovrebbe risultare abbastanza facile da imparare. Questo kata, insieme a Bassai, sono rappresentativi kata importante del Shotostile kan e sono kata obbligatoria per il Giappone, Federazione Karatedo. Si tratta di sicuramente un kata che tutti gli studenti di karate deve compiere ogni sforzo per padroneggiare. Pg.80

Empi
Secondo la teoria pi accreditata sulla sua origine, questo kata stato introdotto da i cinesi inviato Wanshu. Si diceva che sono stati tramandati alla regione Tomari del Giappone, che combina elementi di entrambe le arti marziali cinesi e di Okinawa e, da l, stato creduto di aver sviluppato lungo due percorsi, quello in cui fu passato da Shin'unj6 Sanaeda a Kosaku Matsumora, l'altra in cui sono state introdotte modifiche al kata da Master Yasustune Itosu. Nel suo libro Ryakya Kempe Karate, il Maestro Gichin Funakoshi descrive questo kata, chiamati Wanshu (Shorei-ryu), come aventi un totale di 40 passaggi, fornendo la prova che si tratta di un Tomari-based kata. All'interno dello stile Shotokan, al tempo Maestro Funakoshi cambiato i personaggi utilizzato per scrivere "karate" da & & (che significa "mano cinese") a & & (che significa "mano vuota"), egli anche rinominato questo kata Empi (che significa "rondine in volo"). Caratterizzato da tecniche che richiamano alla mente una rondine volare, il kata comprende inversioni corpo e movimenti che sono leggeri e rapidi. Secondo un saggio di Master Choki Motobu, fino a quando il governo Meiji del Giappone abolito domini feudali e ha istituito un prefettizia centralizzata sistema nel 1871, i due kata Wanshu e Rohai (Meikyo) si era diffuso solo all'interno di Tomari e sono stati entrambi ritenuti kata rappresentativi della regione. Motobu continua a spiegare che n kata era stato visto a Shuri e Naha. Tra i sette kata tradizionale introdotto nel Master Chotoku Kiyatake di Shorin-scuola compilazione Kiyatake-fazione del karate Shuri-te e Tomari-te, e Wanshu Nanko sono inclusi come kata di base, una chiara indicazione della loro importanza. Recante il nome e Wanshu Empi (quest'ultimo utilizzato all'interno dell'organizzazione SKIF) e scritto usando una variet di combinazioni di caratteri cinesi, questo un kata molto antico. A causa di la natura complessa di come il kata stata tramandata, si ritiene che la sua denominazione e storia sono stati soggetti a variazioni nel tempo. Pg. 120

Hangetsu (Seisan)
Secondo il libro del Maestro Gichin Funakoshi Ryukyu Kempo Karate, il kata Seishan (stile Shoreiryu) comprende 41 movimenti, portando a credere che di origini Naha-te. All'interno dello stile Shotokan, questo kata stato chiamato Hangetsu (e, in questo libro, segue un ritmo di 32 movimenti). Il nome Hangetsu, che significa mezza luna, probabilmente si riferisce al percorso semicircolare che descrivono i piedi quando si avanza nel kata. Oggi, l'assetto impiegato tutta la durata della Hangetsu noto come Hangetsu-dachi (posizione a mezza luna). Quando in piedi in una posizione di mezza luna, i piedi alla larghezza delle spalle se visto da davanti, e la distanza tra il piede anteriore e il piede posteriore un po 'meno del doppio della larghezza delle spalle se visto di lato. I punti di piede anteriore verso l'interno con un angolo di 45 gradi ed i punti del piede posteriore verso l'esterno con un angolo di 45 gradi. Entrambe le ginocchia sono piegate verso l'interno e disegnate come se l'essere tirato insieme. Una delle caratteristiche di Hangetsu l'inserimento di numerose tecniche di respirazione. Mentre ovvio che una corretta respirazione gioca un ruolo importante nel karate, tra i vari kata Shotokan-scuola, Hangetsu l'unico a comprendere un cos grande numero di queste tecniche di respirazione. Come tale, un kata Hangetsu meritevole di pratica diligente. Nella sezione di Ryukyu Kempo Karate introducendo il kata Seishan, per quanto riguarda l'oscillazione della gamba destra di lato e calci la mano sinistra, il Maestro Funakoshi scrive: "Questa si chiama Mikazuki (luna crescente)." Questa tecnica, oggi noto come Mikazuki-geri (calcio a mezzaluna) - che viene utilizzata per deviare gli attacchi di livello intermedio, rappresenta un'altra caratteristica distintiva di questo kata. Stringendo i lati della parte superiore del corpo e la costrizione, mentre ano nella posizione di mezza luna, possibile per i medici di sesso maschile di ritirare i testicoli nell'addome pi basso, offrendo protezione anche in caso di un calcio all'inguine. Come Hangetsu include tali tecniche avanzate che possono essere

padroneggiata attraverso la pratica dedicata, rappresenta un kata indispensabile per la formazione. Pg. 135

Sochin
Il kata Sochin presente solo negli stili Shito-Ryu e Shotokan di karate. All'interno di Shito-ryu, classificato come un kata Arakaki-fazione. All'interno dello stile Shotokan, circa il tempo che il Maestro Funakoshi cambiato i caratteri utilizzati per scrivere "karate", il kata stato brevemente chiamato Hakko. Sochin costituita da tecniche caratterizzate da un solido e robusto. Non chiaro se i diversi modi in ogni stile di karate kata effettua questo il risultato di variazioni che esistevano quando il kata era stato inizialmente concepito, o se i cambiamenti avvenuti in seguito il modo in cui gli istruttori lo ha insegnato. La caratteristica principale di questo kata , come suggerisce il nome, Sochin-dachi (posizione Sochin). Questa posizione, chiamata anche fudo-dachi (posizione consolidata), rappresenta un incrocio tra una posizione frontale (zenkutsu-dachi) e posizione del fantino gamba (kiba-dachi). E 'un atteggiamento che forte sia per il fronte e sui lati, trasmettendo la sensazione di essere radicati al suolo con le ginocchia piegate e la forza che esercita verso l'esterno. Con il centro di gravit in posizione leggermente verso la gamba anteriore, Sachin-dachi fornisce una base dalla quale attaccare un avversario pu essere saldamente bloccati e un contrattacco potente consegnato. Nel Sochin dello Shito-ryu, tuttavia, neko-ashi-dachi (posizione del gatto) l'atteggiamento revalentemente utilizzati in tutto il kata, che si conclude con la raccolta di entrambe le braccia da una postura tigre nera per eseguire un blocco di mountain-formazione, seguita da un simultaneo calcio scatto frontale di medio livello e doppia palma di tacco blocco forbici. Il motivo per cui due kata porta lo stesso nome diverso in questo modo pu essere attribuito al fatto che le origini e il creatore di questo kata restano sconosciute, cos come il mezzo attraverso il quale stato tramandato. Pg. 163

Nijiushiho
Anche se questo kata, che va anche con il nome Nisshi, stata tramandata ai Shotokan, ShitoRyu e stili di Wado-ryu karate, poco si sa circa il suo creatore o le sue origini. Con molte analogie con Unsu, molto probabile che Nijushiho appartiene alla famiglia Nigaki di kata Sochin insieme. Nijushiho si apre con un blocco lentamente effettuato premendo in risposta ad un attacco di pugno di medio livello da davanti, seguito da un pugno forte inversione, e poi un colpo di gomito relativamente lento. Il blocco iniziale viene eseguito da una posizione arretrata, con il piede destro di scorrimento verso la parte posteriore in un passaggio volo a vela. Il pugno opposto viene fornito anche da una posizione arretrata sulla spinta in avanti al largo della piede posteriore per generare energia in direzione del pugno. E, infine, il colpo di gomito che completa la sequenza di apertura viene eseguito da una posizione naturale. Questo ritmo lento-veloce-lento in cui viene eseguita la sequenza di apertura unica per Nijushiho. Altre caratteristiche di questo kata includono cinque colpi di gomito, eseguito verso l'avanti e di lato, una serie di pugni consegnato a vari target di livello, e le tecniche di spinta a due mani, compreso pugni a U e due mani spinte palma del tallone. Tra le diverse tecniche Nijushiho contiene uno schiaffo overhead di back-mano destinato a distrarre momentaneamente un avversario prima esecuzione di un blocco di scavare combinazione / portare a terra ginocchio. Il kata si conclude con una spinta a due mani palma di tacco consegnato da un punto di clessidra, realizzata nel periodo che regolano la respirazione in modo da coincidere con l'esecuzione della tecnica. Pg. 177

Jitte
All'interno dello stile Shotokan, Jitte, un kata della regione Tomari, riconosciuta per le tecniche in esso contenuti contro gli attacchi bastone. Si tratta di un kata relativamente breve di livello

intermedio comprendente 27 movimenti che, mentre generalmente pesante in natura, contiene diverse tecniche di sottile che comportano la torsione dei polsi e inversioni. Il suo nome, scritto $ P (letteralmente "dieci mani"), comunemente interpretata nel senso che, con padronanza di questo kata, il professionista sar in grado di sfidare avversari dieci. Un'altra teoria creduto da alcuni che la Jitte si chiama cos perch la montagna blocchi che compaiono nel kata chiamata alla mente la forma delle armi tradizionali giapponesi chiamato Jitte, uno staff ramificati che potrebbe essere usato come un club o per difendersi contro gli attacchi di spada. Jitte un kata molto potente che contiene le tecniche di attacco e di difesa contro gli attacchi di bastone. Esso incorpora molte sottili "segreto" delle tecniche da cui alcuni di karate gli aspetti pi enigmatici si pu apprendere, cos come una serie di tecniche di inversione. In altri stili di karate dei caratteri cinesi {FFT? ("La tecnica della mano") e $ ("mano di fatto") vengono utilizzate per scrivere il nome. Jitte appartiene alla stessa famiglia di kata come Jion e Jiin. Jitte contiene una variet di tecniche a mano aperta, compresi i blocchi di cresta-mano, un blocco di coltello mano, e gli scioperi di palma-tallone, e dispone anche di una mossa per liberarsi di un avversario a seguito di un blocco liberato da un atteggiamento sbarrato gamba. Nonostante la vasta gamma di tecniche che contiene, una caratteristica interessante del kata che non include una singola tecnica calci. In altri stili di karate, questo kata non include i blocchi contro gli attacchi di bastone, che si ritiene essere dovuto a differenze di interpretazione tra gli istruttori passato da cui essa stata tramandata. In entrambi i casi, perch si tratta di un kata a breve, la maggior parte dei movimenti sono simili indipendentemente dallo stile. Pg. 128

Jiin
Jiin si crede di essere un kata Tomari-te. E 'stato detto di essere stato assegnato il nome Shokyo dal Maestro Gichin Funakoshi, al momento che ha cambiato i caratteri utilizzati per scrivere "karate". Jiin Ora, per, anche all'interno dello stile Shotokan, questo kata chiamato e dettagli riguardo la sua storia tra allora e adesso rimangono poco chiari. Jiin, comunemente raggruppati nella stessa famiglia come Jitte e lo jione, non un kata particolarmente avanzato. E 'considerato un kata da imparare dagli studenti di karate passando da un livello fondamentale verso uno stadio superiore di conoscenza della lingua. posizioni fantino, prese di posizione anteriore e posteriore prese di posizione avvengono frequentemente durante Jiin. caratteristiche uniche includono il movimento dei piedi richiesto di assumere una posizione del fantino gambe in seguito a rotazione del corpo, rotazioni forte dei fianchi, e mantenendo una distanza costante rafforzamento. Di conseguenza, richiede tenacia e la capacit di mantenere un proprio centro di gravit da parte del praticante. Jiin un kata ricca di variet con tecniche come all'interno di simultanea e blocchi verso il basso, e calci / combinazioni di colpi doppi. Oggi, Jiin diventato un kata che non si incontra spesso all'interno dello stile Shotokan. Questo pu essere probabilmente attribuito al fatto che, poich si tratta di un kata dalla regione Tomari e Master Yasutsune Itosu non ha introdotto alcuna modifica ad esso, il Maestro Funakoshi non ha attivamente insegnare ai suoi studenti. Con alcune eccezioni, sembra che questo kata non stato tramandato all'interno di altri stili di karate. Per evitare che Jiin di perdersi per sempre, dovrebbe essere incluso come una componente obbligatoria di studio kata per garantire che essa viene passato alle future generazioni di praticanti di karate. Di conseguenza, questo kata pu essere considerato un settore essenziale della messa a fuoco nel campo della ricerca karate. Pg. 113

Bassai Sho
Come accennato nel capitolo precedente, varie versioni del kata Bassai oggi esistenti, comprese quelle tramandate da Itosu, Matsumura, Tomari, Oyadomari e lshimine. E 'ormai generalmente accettato, tuttavia, che il modello su cui si basa questo kata venuto da Master Kokan Oyadomari. Le variazioni Dai e Sho, tuttavia, sono presenti solo all'interno della scuola Itosu. Le caratteristiche principali di Bassai Sho, che stato creato da karate Shuri-te Master Yasutsune Itosu, le sequenze che appaiono nella prima met del kata in risposta ad attacchi di bastone. Queste iniziano con un blocco a due mani, dopo di che disarmato l'aggressore e si era tolto equilibrio W mentre si gira per affrontare il prossimo aggressore si avvicina. Dotato di numerose tecniche di presa, Bassai Sho un kata avanzato che sottolinea il posizionamento delle anche quando si impiegano indietro posizioni e gli orientamenti di gatto per garantire un vero e proprio centro di gravit. Anche se molte persone non eseguire Bassai Sho oggi, perch si pone importanza per l'equilibrio e richiede l'uso efficace delle anche, molto un kata degno di pratica. Pg. 72

Kanku sho
Come accennato nel capitolo precedente, Kanku Dai, un kata rappresentante all'interno dello stile Shtokan, anche conosciuta con il nome Kushanku. Si dice che sono stati introdotti dal Kskun, un inviato speciale da esperto in arti marziali cinesi, la Cina durante la dinastia Ming. Il fratello di kata Kanku Dai, Kanku Sho stato creato dal Maestro YASUTSUNE Itosu. Anche se ci sono altre variazioni sulla base di questi due kata, come Shiho Kushanku, solo Kanku Dai e Kanku lei sono stati tramandati all'interno dello stile Shtkan. Il nome, Kanku, che significa "osservazione del cielo," deriva presumibilmente dal movimento di apertura ofKanku Dai, in cui l'operatore dirige lo sguardo verso il cielo le sue mani. Nonostante il nome, nessun movimento corrispondente esiste in Kanku Sho. Ci sono, tuttavia, analogie nelle linee di prestazioni (enbusen) del kata due. Mentre l'apertura di Kanku-Sho tre volte consecutive all'interno aumentata di livello intermedio a blocchi fuori, prima a sinistra, poi a destra, poi al fronte, non pu essere visualizzato come fiammeggiante come l'apertura di Kanku-Dai, richiede un elevatolivello di abilit tecnica. Istruttore Asanobu Chihana, un discepolo avanzato del Maestro Itosu, merito di aver efficacemente preservato Kushanku Sho (Kanku Sha), passando alle future generazioni attraverso l'insegnamento ai suoi allievi. Pg. 92

Gankaku (Chinto)
Questo kata, noto come Gankaku nello stile Shotokan, era chiamato Chinto.Secondo gli scritti del Maestro Gichin Funakoshi, include combinazioni dallo stile Shorei-ryu. Chinto un kata vecchio Tomari-based che stata tramandata ai Shotokan e stili Shito-Ryu. Mentre i dettagli per quanto riguarda il suo creatore e le origini non sono ben noti, prove storiche indica che stato tramandato ai primi anni del Tomari-te maestro Kosaku Matsumora, dopo di che sono state introdotte modifiche da Masters Chotoku Kiyatake e Yasutsune Itosu. Come tale, tre versioni di Chinto sono riconosciuti oggi: Tomari no Chinto, Kiyatake non Chinto, e Itosu non Chinto. Il kata praticato all'interno della scuola Shotokan la versione che incorpora le modifiche introdotte dal Itosu. Tuttavia, tutte e tre le versioni sono caratterizzate da una linea retta le prestazioni, o embusen (verticale, orizzontale o, nel caso della versione Kiyatake, diagonale), e l'inclusione di tecniche eseguite mentre in piedi su una gamba sola in una posizione airone-gamba. All'interno dello stile Shotokan, il nome Gankaku (scritto utilizzando il EEE caratteri, che significa "roccia" e "gru") stato scelto in base alle immagini che evoca la posizione aironegamba di una gru in bilico su una roccia prepara a primavera su un nemico . Di conseguenza,

stando in piedi su una gamba sola, fondamentale per trasmettere il potere intimidatorio e di un coraggio capace di fermare un avversario le sue tracce.Gankaku richiede anche lo sviluppo di competenze specialistiche, compresa la capacit di mantenere il giusto equilibrio si trova in piedi su una gamba, seguita dalla esecuzione di un calcio di scatto simultaneo lato e colpire col dorso del pugno. Tra le varie tecniche avanzate compaiono nel kata una sequenza che coinvolge il blocco di un avversario, l'attacco AOS, afferrando il polso, e poi sollevare la testa con entrambe le mani mentre si gira il corpo per bloccare l'avversario, aos braccio sopra la spalla . Lo stile Shotokan di oggi distingue tra la posizione airone-gambe (Sagi-ashi dachi) e la presa di posizione gru-gambe (tsuru-ashi dachi). Nella presa di posizione airone-gamba, il collo del piede sollevato poggia contro la parte interna della gamba di sostegno, mentre nella posizione di gru gamba, il piede sollevato agganciato dietro la gamba di sostegno. Pg. 144

Chinte
Chinte si crede di appartenere alla stessa famiglia di kata come Chinto (chiamato Gankaku nello stile Shotokan). Intorno al tempo che il Maestro Funakoshi cambiato i caratteri cinesi usati a scrivere "karate" dai piedi? al , ha assegnato il nome Shoin di questo kata, ma il motivo per cui non ben nota. Caratteristiche distintive di Chinte includono scioperi circolare-motion centrato sulla spalla, che impiegano la forza centrifuga per generare velocit e potenza, a due dita attacchi mano a lancia per gli occhi, forbici scioperi e blocchi di palma tallone. Incorporando una sola tecnica calci, si tratta di un kata composta quasi esclusivamente di tecniche di mano-based, molti dei quali vengono eseguiti con le mani aperte. Di conseguenza, molte delle sequenze di servire le applicazioni di difesa come auto per combattimento a distanza ravvicinata. Perch Chinte comprende ripetuto utilizzo di tecniche che non si basano sulla forza per essere efficace, come gli attacchi agli occhi e colpi di gomito, sempre pi praticato come un kata ideale per le donne. Oltre alla verticale del pugno scioperi e quali tecniche dinamiche come grandi blocchi circolare scooping, Chinte incorpora anche manovre complesse, come un ribasso separando blocco eseguite mentre in piedi su una gamba sola. Come tale, Chinte potrebbe essere giustamente considerato come un kata avanzato. Mentre Chinte in gran parte crede che sia un kata Shuri-te, poco si sa su chi lo ha creato o come stata tramandata. E 'attualmente praticato nelle Shotokan e Shito-Ryu stili di karate. Mentre la stragrande maggioranza dei kata Shotokan comprende tecniche di tipo lineare, Chinte dispone di un numero significativo di tecniche che impiegano movimenti circolari. Queste tecniche, unica per la Cina, fanno qualcosa di kata di una stranezza all'interno dello stile Shotokan. Questo ritenuto essere il motivo dietro il nome Chinte, che scritto utilizzando i caratteri di ET, che significa "mano insolito" o "tecniche di insolito? Pg. 153

Wankan
Wankan, conosciuto anche con i nomi e Shofu Hito, stata tramandata come un kata della regione Tomari. Rappresentante dello stile Tomari-te, le caratteristiche uniche del kata includono un blocco aumentata consegnato con una gamba sollevata seguito da un contrattacco, e una manovra di takedown che riflette alcune delle mistica circostante tecniche uniche al karate. Il takedown, in risposta agli attacchi di un avversario, si compone, di deragliare istantaneamente evasiva del corpo e gettando tecnica eseguita cos rapidamente che l'attaccante si sarebbe trovato sul pavimento prima di rendersi conto quanto era accaduto. Anche se riconosciuto come un kata Matsumora-scuola, Wankan stato incorporato nel Shotokan

e stili di Shito-ryu. All'interno di questi due stili, tuttavia, il kata stesso ha assunto notevoli differenze in apparenza. Riflettendo le sue radici Tomari-te, il Wankan praticato all'interno dello stile Shotokan caratterizzata da tecniche di targeting delle articolazioni, tra cui un paio di forbici blocco eseguito con una gamba sollevata, uno sciopero di martello pugno, e un takedown ginocchio. Con il minor numero di movimenti di ogni kata Shotokan, Wankan un kata difficile esprimere bene. Il pugno finale gamma-U il punto pi alto del kata, e devono essere eseguite con i fianchi molto basso. Pg. 198

Unsu
Anche se non crede che sia molto vecchio, le origini di questo kata, che stata tramandata ai Shotokan e Shito-ryu stili di karate, non sono ben noti. Grazie alle sue molte somiglianze con Nisshi (Nijushiho), si ritiene di appartenere alla famiglia Arakaki di kata. Intorno al tempo che ha cambiato i caratteri utilizzati per scrivere "karate" Maestro Gichin Funakoshi alterato i nomi dei kata di pi nel suo libro Karate-do: il mio modo di vivere. Tra i kata introdotto nel libro, non vi era alcuna menzione di Unsu. Nel 1922, tuttavia, Funakoshi pubblicato Ryukyu Kempo Karate, in cui Unsu apparso per la prima volta insieme a una variet cos ampia di kata, comprese le cinque kata Heian, i tre kata Naihanchi, le versioni Dai e Bassai Sho di, e il Dai e versioni di Kushanku Sho. Il movimento con cui si apre Unsu-prima raccolta le palme davanti al petto con un movimento scavare con i bordi esterni delle mani che si toccano, poi spingendo le mani ai lati, che appare due volte nel kata, di cui a in termini di separazione tra le nuvole con le mani. Questo movimento di separazione delle mani pu essere interpretato come la difesa spazza via del pugno di un aggressore dopo un blocco di forbici, o offensivo come scioperi coltello simultanea verticale mano ai lati. Unsu scritto con i caratteri cinesi , che significa "nuvola" e "mano (s)", rispettivamente. In aggiunta a portata di mano, pu anche significare "tecnica" o "utilizzo". Come tale, si ritiene che il nome Unsu si riferisce non a una tecnica unica, ma piuttosto ai movimenti collettivi del kata intero. Allo stesso modo che le nubi invitare venti, rovesci temporaleschi e violente tempeste, i movimenti che compongono la chiamata Unsu alla mente la sfuggente, la natura mutevole delle nubi nel corso di una tempesta. Contenenti tali tecniche diverse, come i blocchi a testa di gallina da polso, un dito scioperi mano a lancia, Roundhouse calci consegnati mentre giaceva sul pavimento, e un salto di 360 gradi di svolta che inizia con un calcio di mezzaluna e si conclude con un calcio indietro, Unsu un kata avanzato destinato per i praticanti di alto livello cintura nera. Pg. 185

Gojushiho Sho
Conosciuto anche con il nome Usshi, questo kata, come accennato nel capitolo precedente, il kata pi avanzato della scuola Itosu di Shuri-te. Intorno al tempo che il Maestro Gichin Funakoshi cambiato i caratteri utilizzati per scrivere "karate", ha ribattezzato questo kata Hotaku (scritto con i caratteri ZEK, che significa "fenice" e "beccare", rispettivamente). L'immagine di un picchio appollaiato su un ramo d'albero beccare via alla corteccia con il becco affilato, mentre alla ricerca di insetti vale per la versione "Sho" di questo kata. Relativamente presto nel kata, Gojushiho Sho introduce una serie di tecniche avanzate, tra cui le sequenze consecutive, erogati da una presa di posizione del gatto che iniziano con un blocco a testa di gallina-polso, seguito da un simultaneo blocco sweep a testa di gallina-polso e la mano verso il basso coltello stampa, e poi successivi di un dito colpi di lancia a mano allo sterno. Dopo

questi sono una sequenza che inizia con un blocco a due mani verso il basso seguito da un blocco di livello superiore a due mani contro un attacco di bastone, che viene poi ripetuto sul lato opposto. Questa sequenza poi seguita con il blocco a testa di gallina-polso e successivi di un dito colpi di lancia a mano, dopo di che vengono consegnati al ribasso consecutivo scioperi coltello mano. Altre caratteristiche uniche che contraddistinguono Gojushiho Sho includono una variet di alta tecniche avanzate, come un colpo a mano aquila cadere, immediatamente seguita da una mano aquila nascente sciopero. Queste tecniche, a loro volta, sono presto seguito da un simultaneo gomito sciopero di livello superiore e posteriore del blocco verso il basso. E 'ovvio, tuttavia, che la caratteristica pi evidente di Gojushiho Sho la sequenza che inizia con il blocco a testa di gallina-polso e termina con tre successivi di un dito colpi di lancia a mano, che appare pi volte nel corso del kata. Di conseguenza, evidente la ragione Maestro Funakoshi ha scelto di assegnare il nome Hotaku. Come un kata per praticanti avanzati, Gojushiho Sho altamente meritevole di uno studio diligente. Pg. 215

Gojushiho Dai
Questo kata, noto anche come Usshi, pi probabile che il kata rappresentante pi avanzato della scuola Itosu di Shuri-te. Maestro Gichin Funakoshi ha chiamato Hotaku tutto il tempo che ha cambiato i caratteri utilizzati per scrivere "karate". Questo nome (scritto con i caratteri EW, che significa "fenice" e "beccare") fu probabilmente assegnato alla kata, dopo aver visto uno scendere picchio su un albero e l'apertura di un foro nella corteccia con il becco affilato a caccia di insetti. kata fratello Gojushiho Dai, Gojushiho Sho, incorpora diverse tecniche avanzate le mani aperte ed caratterizzata da sequenze come un blocco a testa di gallina-polso seguito da consecutive con un dito colpi di lancia a mano e una a due mani a testa di gallina-polso blocco seguito da un colpo alla mascella bue clavicola di un avversario. Ho assegnato la denominazione "Dai" per il kata Gojushiho che contiene il blocco nuvola scorre seguita da tre consecutivi, a quattro dita colpi di lancia a mano, mentre l'altra versione, che include un blocco di testa di gallina-polso seguito da lancia con un dito -colpisce la mano, mi hanno etichettato "Sho". Maestro Mabuni, fondatore dello stile Shito-ryu di karate, ha introdotto miglioramenti del kata e la chiam Usshi mentre all'interno dello stile Shotokan divenne noto come Gojushiho (Dai e Sho) come il nome Hotaku cade in disuso. Attraverso il Master Kanken Toyama, il kata Gojushiho Koryu, che era la sua specialit, stato introdotto in stile Shotokan, come quello che viene chiamato Gojushiho Sha all'interno dell'organizzazione SKIF. L'autore ritiene che le denominazioni Sho e Dai per le due versioni del kata Gojushiho divenne invertito al momento della loro introduzione. Di conseguenza, SKIF riconosce la versione che segue, che comincia con uno sciopero di back-pugno in una posizione anteriore destra seguita da un blocco di separazione, come Gojushiho Dai. Pg. 203

Koryu Gankaku (Sho Gankaku)


Il kata Gankaku, introdotto in un capitolo precedente, era originariamente conosciuta come Chinto. A Okinawa, stato precedentemente chiamato Mukandi ed era stato tra i pi antichi del kata vecchio stile. Il Koryu kata Gankaku (chiamato Gankaku Sho nell'organizzazione SKIP), che contiene questi originali, i movimenti pi anziani, viene introdotto per la prima volta in questo libro. Una delle caratteristiche uniche di Koryu Gankaku la sua embusen, o linea di prestazioni. Mentre il embusen di tutti e tre kata Tekki descrivere una linea retta orizzontale, e quella di

Gankaku una linea retta verticale, embusen Koryu Gankaku una linea retta in diagonale che si estende in avanti con un angolo a sinistra e viceversa in un angolo a destra. Una delle teorie alla base di questa linea diagonale stati prestazione che era di rendere difficile per un osservatore esterno di rubare segretamente le tecniche utilizzate nel kata. Secondo un'altra teoria, la linea di performance diagonale di garantire che il persona che la pratica del kata non si rivolge direttamente le spalle agli dei Shinto. Altre caratteristiche di Koryu Gankaku comprendono numerose offensive e tecniche difensive svolte su perno su un piede solo per completare una virata di 180 gradi, cos come la comparsa frequente di posizioni nascoste-ginocchio con le gambe incrociate. Molto tempo fa a Okinawa i nomi che era stata attribuita a vari kata di karate spesso fatto uso del dialetto regionale e sono stati scritti utilizzando i caratteri cinesi sulla base di equivalenti fonetici, piuttosto che reale significato. E 'stato Maestro Gichin Funakoshi, riconosciuto come il padre del mondo di karate terraferma del Giappone, che ha liberato il karate dal suo provincialismo, per portare a tecniche dal punto di vista giapponese e cambiare i nomi dei kata. Chinto stato rinominato Gankaku (scritto con i caratteri cinesi che significa "roccia" e "gru") basato su l'immagine di una gru in piedi su una roccia. Chinto un kata avanzato, la cui essenza pu essere apprezzato solo attraverso la pratica diligente, motivo per cui, all'interno di alcuni ambienti, si ritiene di essere altamente esoterica. pg. 225