Sei sulla pagina 1di 3

8074

9-11-2012 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - Parte III - n. 45

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO Catanzaro Bando di avviso pubblico per Organizzazione ed espletamento dellVIII corso di formazione per lidoneit allesercizio dellEmergenza Sanitaria Territoriale, di cui allart. 96 del 23/3/2005 per un numero di 40 partecipanti. In esecuzione della delibera n. 2627 del 29/10/2012 si proceduto allavviso pubblico per lorganizzazione e lespletamento del VI corso di formazione per lidoneit allesercizio dellEmergenza Sanitaria Territoriale, giusta quanto disposto dallart. 96 dellA.C.N. del 23/3/2005, per un numero di 40 partecipanti. Art. 1 Domande di partecipazione Possono presentare istanza di partecipazione allavviso pubblico in argomento i medici in possesso dei requisiti di cui allart. 96 A.C.N. 23/3/2005. La domanda deve pervenire entro 15 giorni dalla pubblicazione del presente avviso sul BUR della Regione Calabria, tramite raccomandata A.R. indirizzata a ASP di Catanzaro U.O. Emergenza Sanitaria Territoriale Via Daniele n. 24 Sc. B II Piano 88100 Catanzaro. Art. 2 Durata del corso Il corso dovr aver durata quadrimestrale e comporta per ciascun corsista un impegno orario di frequenza di 300 ore totali, secondo le linee guida di cui allallegato P del DPR 270/2000, ribadite dalla Conferenza Stato Regioni nellAccordo approvato nella seduta del 22/5/2003 avente ad oggetto: Linee guida su formazione, aggiornamento ed addestramento permanente del personale operante nel sistema emergenza/urgenza. La frequenza al predetto Corso ed il conseguimento del giudizio finale di idoneit consentir il rilascio ai medici formati aventi diritto dellattestato di cui allart. 66 del DPR 270/2000 ed art. 96 del vigente ACN e che ai sensi del precitato DPR 270/2000 e vigente ACN a tutti i corsisti ammessi alla frequenza non sar corrisposto alcun compenso. Art. 3 Ammissione al corso Si precisa che saranno ammessi alla frequenza del richiamato corso i medici in regola con i requisiti prescritti dallart. 66 commi 4, 5, 6, del DPR 270/2000 e vigente ACN che ne faranno domanda fino alla concorrenza di n. 40 posti. In caso di ulteriore carenza di posti ancora disponibili, saranno ammessi alla frequenza anche i medici non inseriti nella vigente graduatoria regionale e comunque sino alla concorrenza di sessanta posti. Per i rischi connessi alla frequenza del corso, questa ASP gi coperta da Assicurazione per i propri medici titolari di Continuit Assistenziale. Per i medici di Continuit Assistenziale presso altre ASL o non titolari residenti nel territorio di questa ASP richiesta apposita polizza infortuni ad RCI per tutta la durata del corso (mesi 4). Art. 4 Programma e linee guida per i corsi di idoneit allemergenza sanitaria Poich per le due situazioni cliniche di emergenza estrema, rappresentante dallarresto cardiocircolatorio e dal grave politraumatismo, di primaria importanza garantire un intervento qualificato da parte del personale addetto al soccorso, nel programma del corso per i medici dellEmergenza saranno inserite le Linee Guida riguardo alla sequenza delle procedure di BLSD

(Basic Life support and defibrillation) e di ACLS (Avanced Cardiac Life Support) nei casi di arresto cardiocircolatorio secondo lAmerican Heart Association e lEuropean Resuscitation Council e le Linee Guida dellATLS (Advanced Trauma Life Support) nei casi di pazienti traumatizzati dallAmerican College of Surgeons, organismi scientifici, internazionali ed autorevoli, che periodicamente provvedono ad una revisione critica e ad un aggiornamento dei protocolli in base allevoluzione delle conoscenze. Il corso deve comunque perseguire il raggiungimento, da parte dei discenti, dei seguenti obiettivi: 1) saper assistere un paziente; al domicilio; allesterno; su di un mezzo di soccorso mobile; in ambulatorio; 2) saper diagnosticare e trattare un paziente: in arresto cardio circolatorio/manovre di rianimazione con ripristino della perviet delle vie aeree, ventilazione artificiale, massaggio cardiaco esterno, defibrillazione, uso dei farmaci raccomandati dal protocollo dellACLS; con insufficienza respiratoria acuta (alluso dei farmaci, I.O.T., alla cricotomia); politraumatizzato o con traumatismi maggiori (drenaggio toracico, manovre di decompressione in caso di PNX, incannulamento vene centrali, prevenzioni dei danni neurologici, ecc.); grande ustionato (da fattori chimici o da calore); in stato di shock; in coma o altre patologie neurologiche; con dolore toracico (dallangina allIMA complicato); con aritmia cardiaca; con E.P.A.; con emorragie interne ed esterne (emoftoe, ematemesi, enterorragia, rottura di aneurisma); in caso di folgorazione o annegamento; in caso di avvelenamento o di intossicazione esogena acuta; in emergenza ostetrico-ginecologica (assistenza al parto); in emergenza pediatrica (dalla crisi convulsiva allarresto cardiorespiratorio del neonato); in emergenza psichiatrica (malato violento o in stato di agitazione psicomotoria); 3) conoscere le tecniche di estrazione e di immobilizzazione di un paziente traumatizzato; 4) avere nozioni e manualit di piccola chirurgia riferita in particolar modo al corretto trattamento della traumatologia minore (ferite, ustioni, contusioni, lussazioni, fratture);

9-11-2012 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - Parte III - n. 45

8075

5) conoscere le implicazioni medico legali nellattivit dellemergenza (responsabilit nei diversi momenti operativi); 6) avere nozioni riguardo ai problemi di pianificazione delle urgenze/emergenze in caso di macro e maxi-emergenze (Il triage, coordinamento dei soccorsi anche con la Protezione Civile, ecc.); 7) sapere utilizzare la tecnologia connessa con lemergenza territoriale (sistemi di comunicazione, sistemi informatici, apparecchiature elettromedicali); 8) essere a conoscenza dellorganizzazione dei servizi comunque coinvolti nellemergenza territoriale; 9) essere formato al Corso dispatch emergency medical. Per quanto riguarda la parte pratica questa dovr essere svolta presso ospedali che siano forniti di almeno: 1) Pronto Soccorso Medicina e Chirurgia dUrgenza; 2) Rianimazione; 3) Cardiologia e Terapia intensiva; 4) Ortopedia; 5) Centrale Operativa funzionante e disponibilit di mezzi di soccorso. Inoltre dovranno naturalmente essere individuati i materiali e gli strumenti da usare come supporti didattici (manichini per massaggio cardiaco esterno, intubazioni oro-tracheale, incannulamento di vene centrali, seminari per la discussione casi tratti dalla realt o simulati, esercitazioni in collaborazione con i vigili del fuoco, ecc.). Art. 5 Conclusioni La valutazione finale di idoneit o di non idoneit viene effettuata mediante prova scritta e orale/pratica davanti ad una Commissione Esaminatrice nominata dal Direttore Generale di ciascuna Azienda con formale provvedimento. Ai candidati che avranno superato favorevolmente le prove di esame verr rilasciato lattestato di idoneit allesercizio di attivit di emergenza sanitaria territoriale. La partecipazione al suddetto bando implica laccettazione, senza riserve, delle norme contenute nel presente bando, nonch delle modifiche che potranno essere apportate dalle disposizioni allo stato in vigore e da quelle eventualmente future. Per informazioni gli interessati potranno rivolgersi presso lU.O. Emergenza Sanitaria Territoriale SUEM 118 Via Daniele n. 24 88100 Catanzaro Tel. 0961/722944 Fax 0961/ 721096. Catanzaro ..................... Il Resp. dellU.O. EST/SUEM 118 (Dott. Guglielmo Curatola) (N. 1139 gratuito) Il Direttore Generale (Dott. Gerardo Mancuso)

CHIEDE di partecipare al Corso di Formazione per lIdoneit allEsercizio dellEmergenza Sanitaria Territoriale dellAzienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro, pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Calabria, parte III, n. .................. del ................... A tal fine dichiara sotto la propria responsabilit: di essere nato a ..................................................................; di essere cittadino italiano; di godere dei diritti politici; di essere iscritto nelle liste elettorali del Comune di ................................................ ; di essere residente in ........................................................... alla Via .......................................... n. ..........................................; di non aver riportato condanne penali n di aver procedimenti penali in corso; di essere in possesso del seguente titolo di studio ..........................................................................................conseguito presso .................................. in data ..................................; posizione e punteggio in graduatoria regionale di medicina generale .......................................................................................; se titolare di incarico di continuit assistenziale data di inizio di rapporto e Azienda Sanitaria ...................................... Chiede che ogni comunicazione inerente allavviso gli venga fatta al seguente indirizzo: Via ......................................... Tel. .......................................... Il/la sottoscritto/a consente, con la presente, il trattamento dei propri dati personali, compreso i dati sensibili, nel rispetto della Legge n. 675, per lo svolgimento di tutte le procedure relative allorganizzazione del corso. Allega alla domanda: ..................................................................................................; ..................................................................................................; ..................................................................................................; curriculum formativo e professionale.

SCHEMA ESEMPLIFICATIVO DELLA DOMANDA Al Responsabile U.O. Emergenza Sanitaria Territoriale Via Daniele n. 24 scala B 2o piano 88100 Catanzaro Il/la sottoscritto/a ....................................................................., nato/a a .......................................... il .......................................... e residente in .................... alla Via .................... n. ....................

Con osservanza. Data ........................................... Firma .......................................................

8076

9-11-2012 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - Parte III - n. 45

FAC-SIMILE DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE Art. 46 D.P.R. n. 445/2000 Io sottoscritto/a ............................................................................. nato/a a ...................................... (prov. ......................................) il .................................................................................................... e residente in .................................. (prov. ..................................) via/piazza ........................................ n. ........................................ consapevole delle responsabilit penali in caso di dichiarazioni mendaci, ai sensi dellart. 76 del D.P.R. n. 445/2000, dichiaro quanto segue: ......................................................................................................; ................................................................................................... Data ........................................... Firma .......................................................

liscrizione allordine professionale dei medici; eventuali servizi prestati presso Pubbliche Amministrazioni e le cause di risoluzione di precedenti rapporti di pubblico impiego; godimento dei diritti civili e politici, non possono accedere allimpiego gli esclusi dallelettorato attivo e coloro che sono stati destituiti o dispensati dallimpiego presso Pubbliche Amministrazioni; idoneit piena e incondizionata allo svolgimento delle mansioni proprie della qualifica oggetto dellavviso. La firma deve essere posta in calce alla domanda. Alla domanda di partecipazione allavviso i concorrenti devono allegare: certificazione attestante il possesso della specializzazione nella disciplina oggetto dellavviso; certificato discrizione allalbo dellordine dei medici, di data non anteriore a sei mesi;

REGIONE CALABRIA AZIENDA OSPEDALIERA DI COSENZA Cosenza Avviso pubblico per titoli, per il conferimento di due incarichi a tempo determinato, della durata di mesi sei, di dirigente medico specialista in ortopedia, per lU.O.C. di Ortopedia e Traumatologia. (Istituita con DPGR Calabria 8/2/1995 n. 170) In esecuzione della deliberazione n. 977 del 23/10/2012, indetto avviso pubblico, per titoli per il conferimento di due incarichi a tempo determinato della durata di mesi sei, di dirigente medico specialista in ortopedia per lU.O.C. di Ortopedia e Traumatologia. Gli interessati dovranno far pervenire, al Direttore Generale, dellAzienda Ospedaliera di Cosenza via San Martino Cosenza domanda redatta su carta semplice, entro il settimo (7o) giorno successivo alla data di pubblicazione del presente avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Calabria Parte III. Gli interessati dovranno indicare sotto la propria responsabilit: la data e il luogo di nascita e la residenza, nonch lesatto domicilio dove dovr essere fatta ogni necessaria comunicazione inerente il presente avviso; il possesso della cittadinanza italiana, ovvero i requisiti sostitutivi di cui allart. 11 del D.P.R. 761/1979; il comune discrizione nelle liste elettorali, ovvero, i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime; le eventuali condanne penali riportate; la posizione nei riguardi degli obblighi militari; il possesso del diploma di laurea in medicina e chirurgia e dellabilitazione alla professione medica;

curriculum formativo e professionale datato e firmato; tutte le certificazioni relative ai titoli posseduti e validi ai fini della valutazione del punteggio e agli effetti della formulazione della graduatoria di merito; elenco in duplice copia dei documenti allegati. I titoli devono essere prodotti in originale, in copia autenticata nei modi di legge o mediante autocertificazioni secondo le modalit previste dalle vigenti disposizioni di legge unitamente a copia fotostatica di un documento didentit. Le eventuali pubblicazioni devono essere edite a stampa. Punteggi: La Commissione Esaminatrice che esaminer le domande pervenute, ha a disposizione un massimo di 20 punti da attribuire, cos ripartiti: Titoli 20 punti carriera punti 10 accademici punti 3 pubblicazioni punti 3 curriculum punti 4. La Commissione Esaminatrice sar nominata con provvedimento del Direttore Generale. I requisiti per lammissione al presente avviso dovranno essere possedute alla data di scadenza del bando. Cosenza, l 25 ottobre 2012 Il Direttore Generale (Avv. Paolo Maria Gangemi) (N. 1140 gratuito)

il possesso della specializzazione nella disciplina oggetto dellavviso;