Sei sulla pagina 1di 32

TOMO 1 - 13.

RIELABORAZIONE E ANALISI DI BILANCIO


Svolgimento a cura di Giovanna Ricci

13.1 – redazione e rielaborazione dello Stato patrimoniale (  )

Stato patrimoniale art. 2424 del codice civile


ATTIVO PASSIVO
B) Immobilizzazioni A) Patrimonio netto
I - Immobilizzazioni immateriali I - Capitale sociale 720 000
1) software 16 704 IV - Riserva legale 129 600
V - Riserva statutaria 172 800
II - Immobilizzazioni materiali
VII - Altre riserve (riseva straord.) 74 880
1) terreni e fabbricati 507 024
VIII - Utili portati a nuovo 3 125
2) impianti e macchinari 333 360
IX - Utile d’esercizio 153 467
3) attrezzature ind. e commerciali 136 080
4) altri beni 82 800 Totale patrimonio netto 1 253 872
Totale immobilizzazioni 1 075 968
C) Trattamento fine rapporto
lavoro subordinato 154 378
C) Attivo circolante
I - Rimanenze
D) Debiti
1) materie prime 122 400
4) verso banche (di cui euro 108 000
4) prodotti finiti e merci 216 000
esigibili oltre l’esercizio successivo) 151 546
II - Crediti 7) verso fornitori 289 152
1) verso clienti (di cui 200 000 euro 12) debiti tributari 45 522
scadenti oltre l’esercizio successivo) 474 257 13) verso istituti di previdenza
2) verso altri 9 792 e sicurezza 13 435
IV - Disponibilità liquide 14) altri debiti 8 640
1) depositi bancari e postali 17 840 Totale debiti 508 295
5) denaro in cassa 1 152
Totale attivo circolante 841 441 E) Ratei e risconti 1 440

E) Ratei e risconti 576

Totale attivo 1 917 985 Totale passivo 1 917 985

114
Stato patrimoniale riclassificato (senza tener conto della distribuzione degli utili)
IMPIEGHI FONTI
Disponibilità liquide 18 992 Debiti a breve scadenza
debiti verso banche 43 546
Disponibilità finanziarie verso fornitori 289 152
crediti verso clienti 274 257 tributari 45 522
crediti verso altri 9 792 verso istituti di previdenza e sic. sociale 13 435
ratei e risconti 576 debiti per TFRL 24 328
ratei e risconti 1 440
Totale disponibilità finanziarie 284 625
altri debiti 8 640
Totale debiti a breve scadenza 426 063
Rimanenze
materie prime 122 400 Debiti a media lunga scadenza
prodotti 216 000 verso banche 108 000
Totale rimanenze 338 400 debiti per TFRL 130 050
Totale debiti a media lunga scadenza 238 050
Immobilizzazioni immateriali 16 704
Patrimonio netto
Immobilizzazioni materiali Capitale sociale 720 000
terreni e fabbricati 507 024 Riserve 377 280
impianti e macchinari 333 360 Utili portati a nuovo 3 125
attrezzature industriali e commerciali 136 080 Utile d’esercizio 153 467
altri beni 82 800
Capitale proprio 1 253 872
Totale immobilizzazioni materiali 1 059 264

Immobilizzazioni finanziarie
crediti verso clienti 200 000
Totale impieghi 1 917 985 Totale fonti 1 917 985

Margini della struttura patrimoniale:


patrimonio circolante netto: attivo corrente – debiti a breve scadenza
euro (642 017 – 426 063) = euro 215 954
margine di tesoreria: (disponibilità liquide + disponibilità finanziarie) – debiti a breve
euro (18 992 + 284 625) – 426 063 = euro – 122 446
margine primario di struttura: capitale proprio – attivo immobilizzato
euro (1 253 872 – 1 275 968) = euro – 22 096
margine secondario di struttura: capitale permanente – attivo immobilizzato
euro (238 050 + 1 253 872) – 1 275 968 = euro 215 954

Progetto di riparto utili


Utile da ripartire 153 467,47
– 5% a riserva legale 7 673,37
– 2% a riserva statutaria 3 069,35
142 724,75
Utili a nuovo esercizio n 3 124,80
da distribuire agli azionisti 145 849,55
– alle 72 000 azioni del v.n. di 10 euro un dividendo di 2 euro 144 000,00
Utili a nuovo esercizio n+1 1 849,55

115
Stato patrimoniale riclassificato (senza tener conto della delibera di riparto degli utili)
IMPIEGHI FONTI
Disponibilità liquide 18 992 Debiti a breve scadenza 570 063
Disponibilità finanziarie 284 625 Debiti a media/lunga scadenza 238 050
Rimanenze 338 400 Totale capitale di debito 808 113
Totale attivo corrente 624 017
Capitale proprio:
Immobilizzazioni immateriali 16 704 Capitale sociale 720 000
Immobilizzazioni materiali 1 059 264 Riserve 398 872
Immobilizzazioni finanziarie 200 000 Totale capitale proprio 1 109 872
Totale attivo immobilizzato 1 275 968

Totale impieghi 1 917 985 Totale fonti 1 917 985

13.2 – dallo Stato patrimoniale riclassificato allo Stato patrimoniale del bilancio d’esercizio (  )

Stato patrimoniale in forma abbreviata


ATTIVO PASSIVO
B) Immobilizzazioni A) Patrimonio netto
Immobilizzazioni materiali: Capitale 218 200
• importo netto 268 200 Riserva volontaria 46 600
• Immobilizzazioni finanziarie 45 500 Utile d’esercizio 33 900
Totale immobilizzazioni 313 700 Totale patrimonio netto 298 700

C) Attivo circolante B) Fondi rischi e oneri 10 900


Rimanenze 109 100
Crediti (di cui esigibili oltre 85 600 C) Trattamento fine rapporto 28 600
l’esercizio 3 900)
Attività finanziarie che non 8 800 D) Debiti (di cui scadenti 188 400
costituiscono immobilizzazioni entro l’esercizio 172 800)
Disponibilità liquide 9 400
Totale attivo circolante 212 900

Totale attivo 526 600 Totale passivo 526 600

I ratei e i risconti attivi (500 euro) sono stati inclusi nella voce C II - Crediti; i ratei e i risconti passivi (600
euro) sono stati inclusi nella voce D - Debiti.

116
13.3 – redazione e rielaborazione del Conto economico (  )

Conto economico (art. 2435 bis del Codice civile)

A) VALORE DELLA PRODUZIONE


ricavi delle vendite e delle prestazioni 3 441 600
variazioni delle rimanenze di prodotti in corso di lavorazione, semilavorati e finiti 43 200
altri ricavi e proventi 3 600
Totale A 3 488 400

B) COSTI DELLA PRODUZIONE


per materie prime, sussidiarie, di consumo e di merci 2 567 837
per servizi 159 494
per il personale
salari e stipendi 201 600
oneri sociali 93 600
TFRL 18 029
ammortamenti e svalutazioni:
ammortamento delle immobilizzazioni immateriali e delle immobilizzazioni materiali 172 512
svalutazione dei crediti compresi nell’attivo circolante e delle disponibilità liquide 2 383
variazione delle rimanenze di materie prime, sussidiarie, di consumo e di merci – 7 200
oneri diversi di gestione 13 651
Totale B 3 221 906

Differenza tra valore e costi della produzione 266 494

C) PROVENTI E ONERI FINANZIARI


interessi attivi bancari 1 584
interessi passivi bancari – 11 822
Totale C – 10 238

E) PROVENTI E ONERI STRAORDINARI


oneri straordinari – 1 442
Risultato prima delle imposte 254 814
Imposte dell’esercizio 101 347
Utile netto 153 467

117
Conto economico a valore aggiunto

Ricavi netti di vendita 3 441 600


variazione delle rimanenze di prodotti finiti 43 200
altri ricavi e proventi 3 600
Valore della produzione 3 488 400
costi netti per l’acquisto di materie prime – 2 567 837
variazione delle rimanenze di materie prime 7 200
costi per servizi – 159 494
altri costi diversi di gestione – 13 651
Valore aggiunto 754 618
costi del personale – 313 229
Margine operativo lordo (EBITDA) 441 389
ammortamenti – 172 512
svalutazione crediti – 2 383
Reddito operativo (EBIT) 266 494
risultato della gestione finanziaria – 10 238
Risultato della gestione ordinaria 256 256
risultato della gestione straordinaria – 1 442
Utile lordo di imposte 254 814
Imposte 101 347
Utile netto 153 467

Classificazione dei costi per funzione aziendale

Costi Costi Costi Totale


Denominazione conto
industriali commerciali amministrativi costi
Ammortamenti 137 376,00 10 800,00 24 336,00 172 512,00
Svalutazione e perdite su crediti 13 874,40 13 874,40
Costi per servizi 89 800,00 69 694,40 159 494,40
Costi del personale 250 583,47 31 322,93 31 322,93 313 229,33
Altri costi 2 160,00 2 160,00
Totale 477 759,47 113 977,33 69 533,33 661 270,13

118
Conto economico a ricavi e costo del venduto
Ricavi netti di vendita 3 441 600
esistenze iniziali di materie prime e prodotti 288 000
acquisti di materie prime, sussidiarie e di consumo 2 567 837
costi industriali 477 759
rimanenze finali di materie prime e prodotti – 338 400
Costo del venduto 2 995 196
– 2 995 196
Margine lordo industriale 446 404
costi commerciali – 113 977
costi di amministrazione – 69 533
altri ricavi e proventi 3 600
Reddito operativo 266 494
risultato della gestione finanziaria – 10 238
Risultato della gestione ordinaria 256 256
risultato della gestione straordinaria – 1 442
Risultato prima delle imposte 254 814
Imposte dell’esercizio – 101 347
Utile netto 153 467

13.5 – rielaborazione del Conto economico (  )


Conto economico a valore aggiunto
Ricavi netti delle vendite e delle prestazioni 655 200
variazioni delle rimanenze di prodotti e semilavorati 4 200
altri ricavi e proventi 200
Totale A 659 600
costi per materie prime, sussidiarie, di consumo e merci – 491 600
costi per servizi e godimento beni di terzi – 41 800
variazioni delle rimanenze prime, sussidiarie, di consumo e merci + 16 700
altri costi diversi di gestione – 1 000
Valore aggiunto 141 900
costi del personale – 56 600
Margine operativo lordo (EBITDA) 85 300
ammortamenti – 22 600
svalutazione crediti – 3 300
accantonamenti fondi rischi – 10 000
Reddito operativo (EBIT) 49 400
risultato della gestione finanziaria – 12 200
risultato della gestione accessoria –
Risultato economico della gestione ordinaria 37 200
risultato della gestione straordinaria
Risultato prima delle imposte 37 200
Imposte dell’esercizio – 6 000
Utile di esercizio 31 200

119
Conto economico a ricavi e costo del venduto

Ricavi netti di vendita 655 200


Costo del venduto 541 210
Margine lordo industriale 113 990
costo di distribuzione (commerciale) – 29 340
costi di amministrazione – 35 450
altri ricavi e proventi diversi 200
Reddito operativo 49 400
risultato della gestione finanziaria – 12 200
risultato della gestione accessoria –
Risultato economico della gestione ordinaria 37 200
risultato della gestione straordinaria –
Risultato prima delle imposte 37 200
Imposte dell’esercizio – 6 000
Utile (perdita) di esercizio 31 200

Classificazione dei costi per funzione aziendale

Costi Costi Costi Totale


Denominazione conto industriali commerciali amministrativi costi
Servizi 22 990 14 630 4 180 41 800
Personale 33 960 11 320 11 320 56 600
Ammortamenti 13 560 3 390 5 650 22 600
Accantonamenti per rischi 10 000 10 000
Svalutazione crediti 3 300 3 300
Oneri diversi di gestione 1 000 1 000
Totale 70 510 29 340 35 450 135 300

Determinazione del costo del venduto

Incremento rimanenze di materie prime, sussidiarie, di consumo, di merci, di prodotti


in lavorazione, di semilavorati, di prodotti finiti – 20 900
+ acquisti di materie prime, sussidiarie, di consumo e merci 491 600
+ costi industriali 70 510
Costo del venduto 541 210

13.7 – redazione e riclassificazione degli schemi contabili del bilancio (   )


Stato patrimoniale
Costi di pubblicità = Costo storico – fondo ammortamento = 24 400 – 12 200 = 12 200
Impianti e macchinari = Costo storico – fondo ammortamento = 1 275 600 – 274 200 = 1 001 400
Attrezzature industriali = Costo storico – fondo ammortamento = 414 000 – 126 200 = 287 800
Altri beni (macchine d’ufficio + automezzi) = Costo storico – fondo ammortamento =
= (93 100 – 40 100) + (118 100 – 47 300) = 53 000 + 70 800 = 123 800

120
Immobilizzazioni in corso e acconti = 52 200 + 37 500 = 89 700
Clienti = Crediti v/clienti + Crediti fattorizzati – Fondo rischi su crediti = 472 400 + 161 300 – 23 600 = 610 100
Fornitori = Debiti v/fornitori + Fatture da ricevere = 158 900 + 28 600 = 187 500
Debiti tributari = 800 + 2 000 + 26 900 + 4 400 = 34 100

Stato patrimoniale riclassificato

Obbligazioni = valore del prestito – quota in scadenza = 406 200 – 40 620 = 365 580

Riparto utile Riserva legale = 375 000 + 6 990 = 381 990


Utile 139 800 Riserva straordinaria = 116 600 + 2 796 = 119 396
– 5% a riserva legale 6 990 Utili a nuovo 14
– 2% a riserva straordinaria 2 796 501 400
+ Utili a nuovo 1 000
Utili da distribuire 131 014 → 131 014 : 125 000 azioni = 1,048
131 000 1,048 × 125 000
Utili a nuovo 14

Conto economico

Ricavi di vendita = 4 500 000 – 9 300 = 4 490 700

Rimanenze Rimanenze finali Esistenze iniziali


Semilavorati 35 000 187 500 – 152 500
Prodotti finiti 225 000 40 000 185 000
32 500
Acquisti = 3 515 400 + 30 200 – 4 700 = 3 540 900
Godimento beni di terzi (canoni leasing + fitti passivi) = 30 000 + 15 000 = 45 000
Ammortamento immobilizzazioni materiali = 45 400 + 62 100 + 11 200 + 23 600 = 142 300

Rimanenze materie Esistenze iniziali Rimanenze finali


Materie prime 143 100 125 000 18 100
Materie di consumo 31 400 30 100 1 300
19 400

Interessi attivi (da clienti + bancari) = 2 800 + 6 100 = 8 900


Interessi passivi (fornitori, su obbligazioni, factoring) + disaggio = 1 800 + 42 300 + 2 500 + 700 = 47 300

121
Stato patrimoniale
ATTIVO PASSIVO
A) Crediti v/soci A) Patrimonio netto
B) Immobilizzazioni I - Capitale 1 250 000
I - Immobilizzazioni immateriali IV - Riserva legale 375 000
1) costi impianto e ampliamento VII - Altre riserve 116 600
2) costi ricerca e sviluppo 12 200 VIII - Utili (perdite) portati a nuovo 1 000
Totale 12 200 IX - Utile (perdita) dell’esercizio 139 800
Totale patrimonio netto 1 882 400
II - Immobilizzazioni materiali
2) impianti macchinari 952 400
B) Fondi rischi e oneri
3) attrezzature industriali commerciali 288 200
4) altri beni 123 800 C) Trattamento di fine rapporto
5) immobilizzazioni in corso e acconti 89 700 di lavoro subordinato 189 700
Totale 1 454 100 D) Debiti
Totale immobilizzazioni 1 466 300 1) obbligazioni 406 200
7) debiti verso fornitori 187 500
C) Attivo circolante 12) debiti tributari 34 100
I - Rimanenze 13) debiti verso istituti di previdenza 6 200
1) materie prime 155 100
2) prodotti in lavorazione 35 000 Totale 634 000
4) prodotti finiti 225 000 E) Ratei e risconti passivi 23 100
5) acconti 11 800
Totale 426 900

II - Crediti
1) verso clienti 610 100
5) verso altri 5 500
Totale 615 600
IV - Disponibilità liquide
1) depositi bancari e postali 189 400
3) denaro e valori in cassa 23 100
Totale 212 500
Totale attivo circolante 1 255 000
D) Ratei e risconti attivi 7 900
Totale attivo 2 729 200 Totale passivo 2 729 200

122
Conto economico
A) Valore della produzione
1) Ricavi delle vendite e delle prestazioni 4 441 700
2) Variazioni delle rimanenze di prodotti, semilavorati 32 500
4) Incrementi di immobilizzazioni per lavori interni 52 200
Totale A 4 526 400

B) Costi della produzione


6) Per materie prime, sussidiarie, di consumo e merci 3 540 900
7) Per servizi 71 500
8) Per godimento di beni di terzi 45 000
9) Per il personale:
a) salari e stipendi 277 900
b) oneri sociali 116 200
c) trattamento di fine rapporto 21 800
10) Ammortamenti e svalutazioni:
a) ammortamento delle immobilizzazioni immateriali 4 900
b) ammortamento delle immobilizzazioni materiali 142 300
d) svalutazione dei crediti compresi nell’attivo circolante 2 400
11) Variazioni delle rimanenze prime, sussidiarie, di consumo e merci + 19 400
14) Oneri diversi di gestione 29 800
Totale B 4 272 100
Differenza tra valore e costi della produzione (A – B) 254 300

C) Proventi e oneri finanziari


16) Altri proventi finanziari
d) proventi diversi dai precedenti 8 900
17) Interessi e oneri finanziari – 47 300
Totale C – 38 400

E) Proventi e oneri straordinari


20) Proventi con separata indicazione delle plusvalenze da alienazione 46 900
21) Oneri con separata indicazione delle plusvalenze da alienazione – 9 300
Totale E 37 600

Risultato prima delle imposte 253 500


Imposte dell’esercizio, correnti, differite e anticipate 113 700

Utile di esercizio 139 800

123
Stato patrimoniale
rielaborato secondo criteri finanziari senza considerare la delibera di distribuzione degli utili

IMPIEGHI FONTI
Attivo circolante Debiti a breve termine
Disponibilità liquide • Debiti verso fornitori 187 500
• Depositi bancari e postali 189 400 • Debiti tributari 34 100
• Denaro e valori in cassa 23 100 • Debiti verso istituti previdenziali 6 200
• Ratei e risconti 23 100
Totale 212 500
• Obbligazioni in scadenza 40 620
Disponibilità finanziarie Totale 291 520
• Crediti v/clienti 610 100
• Crediti verso altri 5 500 Debiti a medio/lungo termine
• Ratei e risconti 2 800 • Obbligazioni 365 580
• Debiti per TFRL 189 700
Totale 618 400
Totale 555 280
Rimanenze Totale capitale di debito 846 800
• Materie prime 155 100
• Prodotti in lavorazione 35 000 Patrimonio netto
• Prodotti finiti 225 000 Capitale sociale 1 250 000
• Acconti a fornitori 11 800 Riserve 492 600
Totale 426 900 Utile di esercizio 139 800
Totale attivo circolante 1 257 800 Totale patrimonio netto 1 882 400

Attivo immobilizzato
Immobilizzazioni immateriali
• Costi ricerca sviluppo 12 200
• Disaggio su prestiti 5 100
Totale 17 300

Immobilizzazioni materiali
• Impianti e macchinari 952 400
• Attrezzature industriali commerciali 288 200
• Altri beni 123 800
• Immobilizzazioni in corso e acconti 89 700
Totale 1 454 100

Totale attivo immobilizzato 1 471 400


Totale impieghi 2 729 200 Totale fonti 2 729 200

124
Stato patrimoniale
rielaborato secondo criteri finanziari dopo delibera del riparto dell’utile

IMPIEGHI FONTI
Attivo circolante Debiti a breve termine
Disponibilità liquide • Debiti verso fornitori 187 500
• Depositi bancari e postali 189 400 • Debiti tributari 34 100
• Denaro e valori in cassa 23 100 • Debiti verso istituti previdenziali 6 200
Totale 212 500 • Ratei e risconti 23 100
• Obbligazioni in scadenza 40 620
Disponibilità finanziarie • Dividendi ad azionisti 131 000
• Crediti v/clienti 610 100 Totale 422 520
• Crediti verso altri 5 500
• Ratei e risconti 2 800
Totale 618 400 Debiti a medio/lungo termine
• Obbligazioni 365 580
Rimanenze • Debiti per TFRL 189 700
• Materie prime 155 100 Totale 555 280
• Prodotti in lavorazione 35 000
Totale capitale di debito 977 800
• Prodotti finiti 225 000
• Acconti a fornitori 11 800
Totale 426 900 Patrimonio proprio
Totale attivo circolante 1 257 800 Capitale sociale 1 250 000
Riserve 501 400

Totale capitale proprio 1 751 400

Attivo immobilizzato
Immobilizzazioni immateriali
• Costi ricerca sviluppo 12 200
• Disaggio su prestiti 5 100
Totale 17 300

Immobilizzazioni immateriali
• Impianti e macchinari 952 400
• Attrezzature industriali commerciali 288 200
• Altri beni 123 800
• Immobilizzazioni in corso e acconti 89 700
Totale 1 454 100
Totale attivo immobilizzato 1 471 400

Totale impieghi 2 729 200 Totale fonti 2 729 200

125
Conto economico a valore aggiunto

Ricavi netti delle vendite e delle prestazioni 4 441 700


Variazioni delle rimanenze di prodotti semilavorati 32 500
Variazioni lavori in corso su ordinazione
Incrementi di immobilizzazioni per lavori interni 52 200
Altri ricavi e proventi
Totale 4 526 400
costi per materie prime, sussidiarie, di consumo e merci – 3 540 900
costi per servizi e godimento beni di terzi – 116 500
variazioni delle rimanenze prime, sussidiarie, di consumo e merci – 19 400
altri costi diversi di gestione – 29 800
Valore aggiunto 819 800
costo del personale – 415 900
Margine operativo lordo (EBITDA) 403 900
ammortamenti – 147 200
svalutazione crediti – 2 400
accantonamenti fondi rischi –
Reddito operativo (EBIT) 254 300
risultato della gestione finanziaria – 38 400
risultato della gestione accessoria –
Risultato economico della gestione ordinaria 215 900
risultato della gestione straordinaria + 37 600
Risultato prima delle imposte 253 500
Imposte dell’esercizio – 113 700
Utile d’esercizio 139 800

Conto economico a ricavi e costo del venduto

Ricavi netti di vendita 4 441 700


Costo del venduto – 3 921 925
Margine lordo industriale 519 775
costi di distribuzione – 86 010
costi di amministrazione – 179 465
altri ricavi e proventi diversi
Reddito operativo 254 300
risultato della gestione finanziaria – 38 400
risultato della gestione accessoria –
Risultato economico della gestione ordinaria 215 900
risultato della gestione straordinaria + 37 600
Risultato prima delle imposte 253 500
Imposte dell’esercizio – 113 700
Utile d’esercizio 139 800

126
Classificazione dei costi per funzione aziendale

Costi Costi Costi Totale


Denominazione conto
industriali commerciali amministrativi costi
Servizi 42 900 10 725 17 875 71 500
Personale 249 540 41 590 124 770 415 900
Ammortamenti 92 495 26 245 28 460 147 200
Fitti passivi 15 000 15 000
Svalutazione crediti 2 400 2 400
Oneri diversi di gestione 16 390 7 450 5 960 29 800
Canoni di leasing 30 000 30 000
Totale 446 325 86 010 179 465 711 800

Esistenze iniziali = 187 500 + 40 000 + 143 100 + 31 400 = 402 000
Rimanenze finali = 35 000 + 225 000 + 125 000 + 30 100 = 415 100

Determinazione del costo del venduto

Esistenze iniziali di materie prime, sussidiarie, di consumo, di merci, di prodotti 402 000
in lavorazione, di semilavorati, di prodotti finiti
+ acquisti di materie prime, sussidiarie, di consumo e merci 3 540 900
+ costi industriali 446 325
– rimanenze finali di materie prime, sussidiarie, di consumo, di merci, di prodotti – 415 100
in lavorazione, di semilavorati, di prodotti finiti
– costi patrimonializzati per lavori interni – 52 200
Costo del venduto 3 921 925

13.8 – rielaborazione e analisi (  )

Stato patrimoniale
(redatto secondo criteri finanziari in forma sintetica, tenendo conto della delibera di distribuzione dell’utile)

IMPIEGHI n n –1 FONTI n n –1

Disponibilità liquide 72 200 185 600 Debiti a breve scadenza 4 905 200 3 486 600
Disponibilità finanziarie 1 524 260 683 060 Debiti a m/l scadenza 988 600 983 600
Rimanenze 844 120 764 200
Capitale di debito 5 893 800 4 470 200
Attivo corrente 2 440 580 1 632 860

Scorta di sicurezza 33 680 30 000 Capitale sociale 2 600 000 2 400 000
Immobilizzazioni materiali 7 300 600 6 156 000 Riserve 1 617 200 1 284 800
Immobilizzazioni finanziarie 336 140 336 140
Capitale proprio 4 217 200 3 684 800
Attivo immobilizzato 7 670 420 6 522 140

Totale impieghi 10 111 000 8 155 000 Totale fonti 10 111 000 8 155 000

127
Conto economico riclassificato a valore aggiunto

n n–1
Ricavi netti di vendita 9 654 400 7 993 000
Variazione rimanenze prodotti finiti 95 600 – 26 800
Incrementi per lavori interni 163 000 46 600
Valore della produzione 9 913 000 8 012 800

Costi per acquisto di materie – 4 952 600 – 3 974 800


Costi per servizi – 776 200 – 724 000
Altri costi – 24 600 – 24 600
Variazione rimanenze materie – 12 000 42 000
Valore aggiunto 4 147 600 3 331 400
Costi del personale – 1 446 000 – 1 383 000
Margine operativo lordo (EBITDA) 2 701 600 1 948 400
Ammortamenti – 696 400 – 595 200
Svalutazione crediti – 8 600 – 5 200
Reddito operativo (EBIT) 1 996 600 1 348 000
Risultato gestione finanziaria – 742 200 – 391 200
Risultato gestione ordinaria 1 254 400 956 800
Risultato gestione straordinaria – 335 000 – 289 000
Risultato al lordo di imposte 919 400 667 800
Imposte dell’esercizio – 407 000 – 304 800
Utile d’esercizio 512 400 363 000

128
Calcolo indici

n n–1

Re
ROE = % 12,15% 9,85%
Cp

Ro
ROI = % 19,75% 16,53%
Ti

Of
ROD = % 13,09% 9,94%
Cd

Ro
ROS = % 20,68% 16,86%
Rv

Ti
Leverage = 2,40 2,21
Cp

Rv
Rotazione impieghi = 0,95 0,98
Ti

Ac
Indice elasticità = % 31,63% 25,03%
Im

Cp
Grado capitalizzazione = 0,71 0,82
Cd

Cp
Indice di autocopertura delle immobilizzazioni = 0,55 0,56
Im

Dc + Cp
Indice di copertura globale delle immobilizzazioni = 0,68 0,71
Im

Ac
Indice di disponibilità = 0,49 0,47
Db

13.9 – bilancio e sua rielaborazione, analisi per indici (   )

Importi da inserire nella situazione economica

Rimanenze finali di materie 1 080 000


Rimanenze finali di prodotti in lavorazione 480 000
Rimanenze finali di prodotti finiti 360 000
Totale componenti negativi 25 591 500
Utile d’esercizio 952 000
Totale a pareggio 26 543 500
Costruzioni interne 1 450 100
Totale ricavi 26 543 500

129
Stato patrimoniale
ATTIVO PASSIVO
Immobilizzazioni materiali Patrimonio netto
Terreni e fabbricati 5 292 000 Capitale sociale 6 000 000
Impianti e macchinari 2 304 000 Riserva rivalutazione 860 000
Attrezzature industriali e commerciali 156 000 Riserva legale 408 000
Utile d’esercizio 952 000
Immobilizzazioni finanziarie Totale patrimonio netto 8 220 000
Partecipazioni 2 520 000
Crediti verso controllate (di cui 240 000 Trattamento fine rapporto 1 140 000
esigibili entro l’esercizio) 600 000
Totale immobilizzazioni 10 872 000 Debiti
Obbligazioni (di cui 2 400 000 euro
Attivo circolante esigibili oltre l’esercizio) 2 640 000
Rimanenze Debiti v/banche 1 248 000
Materie 1 080 000 Debiti v/fornitori 1 320 000
Prodotti in lavorazione 480 000 Debiti tributari 480 000
Prodotti finiti 360 000 Debiti v/istituti previdenziali 144 000
Crediti verso clienti (di cui esigibili oltre Altri debiti 180 000
l’esercizio successivo 120 000 euro) 2 208 000 Totale debiti 6 012 000
Crediti verso altri 156 000
Ratei e risconti 60 000
Disponibilità liquide
Depositi bancari e postali 72 000
Denaro e valori in cassa 36 000
Totale attivo circolante 4 392 000

Ratei e risconti 168 000


(di cui 48 000 disaggio di emissione
del prestito obbligazionario)
Totale attivo 15 432 000 Totale passivo 15 432 000

130
Conto economico
A) Valore della produzione
Ricavi delle vendite e delle prestazioni 22 370 000
Variazione rimanenze prodotti in lavorazione, semilavorati e finiti 84 000
Incremento di immobilizzazioni per lavori interni 1 450 100
Totale A 23 904 100
B) Costi della produzione
Per materie prime, di consumo e di merci 12 156 600
Per servizi 2 336 400
Per godimento beni di terzi 120 000
Per il personale:
• salari e stipendi 3 720 000
• oneri sociali 1 764 000
• trattamento di fine rapporto 348 000
Ammortamenti e svalutazioni:
• ammortamento immobilizzazioni immateriali –
• ammortamento immobilizzazioni materiali 1 104 300
Svalutazione crediti 72 000
Variazioni rimanenze di materie prime, sussidiarie, di consumo
e di merci 90 600
Oneri diversi di gestione 16 800
Totale B 21 728 700
Differenza tra valore e costi della produzione 2 175 400
C) Proventi e oneri finanziari
Proventi da partecipazioni 126 000
Altri proventi 74 400
Oneri finanziari – 515 400
Totale C – 315 000
E) Proventi e oneri straordinari
Proventi straordinari 108 000
Oneri straordinari – 48 000
Totale E 60 000
Risultato economico prima delle imposte 1 920 400
Imposte dell’esercizio 968 400
Utile d’esercizio 952 000

Stato patrimoniale riclassificato (tenendo conto della destinazione dell’utile)


IMPIEGHI FONTI
Disponibilità liquide 108 000 Debiti a breve scadenza 4 756 400
Disponibilità finanziarie 2 604 000 Debiti a m/l scadenza 3 360 000
Rimanenze 1 920 000
Capitale di debito 8 116 400
Attivo corrente 4 632 000
Capitale sociale 6 000 000
Immobilizzazioni immateriali 48 000 Riserve 1 315 600
Immobilizzazioni materiali 7 752 000
Capitale proprio 7 315 600
Immobilizzazioni finanziarie 3 000 000
Attivo immobilizzato 10 800 000
Totale impieghi 15 432 000 Totale fonti 15 432 000

131
Conto economico a valore aggiunto
Ricavi di vendita netti 22 370 000
Variazione rimanenze semilavorati, prodotti finiti 84 000
Costi patrimonializzati 1 450 100
Valore della produzione 23 904 100
Costi per acquisto materie 12 156 600
Costi per servizi 2 336 400
Altri costi 136 800
Variazioni rimanenze prime, sussidiarie, di consumo e di merci 90 600
– 14 720 400
Valore aggiunto 9 183 700
Costi del personale – 5 832 000
Margine operativo lordo (EBITDA) 3 351 700
Ammortamenti 1 104 300
Svalutazione crediti 72 000
– 1 176 300
Reddito operativo (EBIT) 2 175 400
Risultato della gestione finanziaria – 315 000
Risultato della gestione ordinaria 1 860 400
Risultato della gestione straordinaria 60 000
Risultato economico prima delle imposte 1 920 400
Imposte dell’esercizio 968 400
Utile d’esercizio 952 000

Conto economico a ricavi e costo del venduto

Ricavi di vendita netti 22 370 000


Costo del venduto – 16 566 700
Margine lordo industriale 5 803 300
Costi di distribuzione – 2 155 200
Costi di amministrazione – 1 472 700
Reddito operativo 2 175 400
Risultato della gestione finanziaria – 315 000
Risultato della gestione ordinaria 1 860 400
Risultato della gestione straordinaria 60 000
Risultato prima delle imposte 1 920 400
Imposte dell’esercizio 968 400
Utile d’esercizio 952 000

132
Indici di bilancio
ROE 13,01%
ROI 14,10%
ROS 9,72%
Leverage 2,12
Rotazione degli impieghi 1,5
Ac
Indice di elasticità %= 42,89%
Im
Grado di capitalizzazione 0,9
Autonomia finanziaria 0,47
Indice di copertura globale delle immobilizzazioni 0,99
Ac
Indice di disponibilità = 0,97
Db
Dl
Indice di liquidità primaria = 0,023
Db

13.10 – interpretazione dei dati di bilancio (  )


n n–1
Margine primario di struttura (Cp – Im) 28 112 10 089
Margine secondario di struttura (Capitale permanente – Immobilizzazioni) 66 525 48 718
Patrimonio circolante netto (Ac – Db) 66 525 48 718
Margine di tesoreria 37 878 23 009

Indici di composizione impieghi e fonti


n n–1

Im
Rigidità degli impieghi % 47% 53%
Ti
Ac
Elasticità degli impieghi % 53% 47%
Ti
Db
Incidenza debiti a breve % 38% 35%
Ti
Dc
Incidenza debiti m/l % 8% 9%
Ti
Cp
Incidenza capitale proprio % 54% 56%
Ti
Cp
Grado di capitalizzazione 1,14 1,25
Db + Dc

Indici di redditività
n n–1
ROE 5,03% – 59%
ROI 2,86% – 35%
ROS 2,44% – 36%
Rotazione degli impieghi 1,18 0,98

133
13.11 – analisi della redditività (  )
Indici di redditività

Re 123 350
ROE = %= × 100 = 11,40%
Cp 1 082 000

Ro 368 900
ROI = %= × 100 = 13,66%
Ti 2 700 000

Ro 368 900
ROS = %= × 100 = 17,65%
Rv 2 090 000
Re 123 350
Incidenza gestione non caratteristica = %= × 100 = 33,44%
Ro 368 900

13.12 – scelte alternative (   )

Ro 484 000
ROI = %= × 100 = 17,6%
Ti 2 750 000

Re 204 913
ROE = %= × 100 = 12,23%
Cp 1 675 000

Imposte dell’esercizio:

IRAP euro 1 141 800 × 4,25% = euro 48 527


IRES euro 384 000 × 33% euro 126 720
euro 175 247

Utile netto d’esercizio euro (384 000 – 175 247) = euro 208 753

Ipotesi A: finanziamento dell’investimento con l’aumento del Capitale sociale

Risultato operativo euro 558 800


– Risultato gestione finanziaria euro 100 000

Utile lordo d’imposta euro 458 800


– Imposte (IRAP + IRES) euro 203 110
Utile netto euro 255 690

Calcolo dell’IRAP
Differenza tra valore e costi della produzione euro 558 800
+ compensi per collaborazioni coordinate e continuative euro 17 600
+ svalutazione crediti euro 13 200
+ costi del personale euro 627 000
Base imponibile IRAP euro 1 216 600

IRAP = euro 51 706

134
Calcolo dell’IRES
Reddito conseguito 458 800 × 33% = euro 151 404
Ro 558 800
ROI = %= % = 16,68%
Ti 2 750 000 + 600 000

Re 255 690
ROE = %= % = 11,24%
Cp 2 275 000

Ipotesi B: finanziamento dell’investimento con l’ottenimento di un prestito bancario

Risultato operativo euro 558 800


– Risultato gestione finanziaria (100 000 + 36 000) euro 136 000

Risultato economico lordo d’imposte euro 422 800


– Imposte dell’esercizio euro 191 230
Utile netto d’esercizio euro 231 570

IRAP = euro 51 706


IRES = euro (422 800 × 33%) = euro 139 524
Ro 558 800
ROI = %= % = 16,68%
Ti 2 750 000 + 600 000

Re 231 570
ROE = %= % = 13,82%
Cp 1 675 000

Conviene l’ipotesi B, poiché aumenta la redditività globale dell’impresa espressa dal ROE.

13.13 – analisi comparata (  )


n2 n1
Rv
Rotazione degli impieghi = 1,67 1,13
Ti
Ro
ROS = % 7% 8,87 %
Rv
Ro
ROI = % 11,67 % 10 %
Ti
Re
ROE = % 6,62 % 4%
Cp

135
13.14 – relazione tra indici (  )

n1 n2 n3

Rendimento del capitale proprio (ROE) 4,24% 4,62% 6,10%


Rendimento del capitale investito (ROI) 7,123% 8,659% 10,466%
Indice di indebitamento (leverage) 1,710 1,728 1,957
Incidenza della gestione non caratteristica 0,348 0,309 0,298
Indice di rotazione degli impieghi 0,871 0,950 0,960
Rendimento delle vendite (ROS) 8,178% 9,115% 10,902%

ROI = ROS × indice di rotazione impieghi

ROE = ROI × leverage × indice gestione non caratteristica

13.15 – Stato patrimoniale con dati a scelta (  )

Attivo Passivo
Crediti verso soci 150 000 Patrimonio netto
Immobilizzazioni 5 775 000 • capitale sociale 2 100 000
Attivo circolante 4 562 500 • perdita d’esercizio – 176 000
Ratei e risconti 12 500 Fondi rischi e oneri 42 500
Trattamento fine rapporto 812 500
Debiti 7 658 500
Ratei e risconti 62 500

Totale 10 500 000 Totale 10 500 000

13.16 – calcolo del flusso di risorse finanziarie generato dalla gestione reddituale (  )

Flusso di risorse finanziarie generato dalla gestione reddituale


Procedimento diretto
Ricavi monetari
ricavi netti di vendita euro 3 768 000
variazione delle rimanenze (incrementi) euro 36 000
proventi finanziari euro 28 800
euro 3 832 800
Costi monetari
costi netti per materie prime euro – 2 364 000
costi per servizi euro – 283 200
salari e stipendi euro – 613 320
oneri sociali euro – 247 530
quota TFRL corrispondente alla ritenuta fiscale euro – 694
svalutazione crediti euro – 20 400
oneri fiscali diversi euro – 6 000
oneri finanziari euro – 31 200
imposte dell’esercizio euro – 62 400
flusso generato dalla gestione reddituale euro 204 056

136
Procedimento indiretto
Utile d’esercizio euro 55 279
Costi non monetari
ammortamenti euro 184 200
quota netta TFRL maturato euro 47 977
Ricavi non monetari
incremento immobilizzazioni per lavori interni euro – 83 400
flusso generato dalla gestione reddituale euro 204 056

13.17 – ricostruzione del Conto economico civilistico (   )


Conto economico
A) Valore della produzione
Ricavi delle vendite e delle prestazioni 85 702 070
Variazione rimanenze di prodotti in corso di lavorazione 2 876 000
Incrementi di immobilizzazioni per lavori interni 700 000
Altri ricavi e proventi 125 000
Totale A 89 403 070

B) Costi della produzione


Per materie prime, sussidiarie, di consumo e merci 44 460 000
Per servizi 7 770 000
Per godimento beni di terzi 150 000
Per il personale:
• salari e stipendi 14 000 000
• oneri sociali 4 900 000
• trattamento fine rapporto 1 281 825
Ammortamenti e svalutazioni:
• ammortamento immobilizzazioni materiali 7 407 080
• svalutazione crediti 28 020
Oneri diversi di gestione 25 000
Totale B 80 021 925
Differenza tra valore e costi della produzione (A – B) 9 381 145

C) Proventi e oneri finanziari


Altri proventi finanziari 1 960
Interessi e altri oneri finanziari – 1 429 975
Totale C – 1 428 015

E) Proventi e oneri straordinari


Oneri straordinari 12 000
Totale E – 12 000

Risultato prima delle imposte 7 941 130


Imposte dell’esercizio 3 870 050
Utile d’esercizio 4 071 080

137
13.19 – variazioni grezze e variazioni integrali (  )
Variazioni grezze
Impianti e macchinari – 46 200
Automezzi + 99 000
Mutui passivi + 82 500
Prestiti obbligazionari – 132 000
Flussi che modificano il PCN tratti dalla Nota integrativa.

Impieghi Fonti
Automezzi 255 750 16 500
Prestiti obbligazionari 132 000
Mutui passivi 66 000 148 500
Totale 453 750 165 000

La variazione grezza degli impianti e macchinari è interamente attribuibile alla quota di ammortamento, per-
tanto trattasi di una variazione che non modifica il patrimonio circolante netto.

13.20 – calcolo di flussi (  )


Impieghi Fonti
Pagamento dividendi ai soci 108 000
Insussistenza passiva (ammanco di cassa) 2 880
Riscossione crediti a media/lunga scadenza 180 000
Pagamento TFRL dipendente dimissionario 18 000
Vendita di macchine d’ufficio 72 000
Emissione di obbligazioni 235 200
Vendita di prodotti finiti 864 000
Acquisto di materie prime 518 400
Totale 647 280 1 351 200

13.21 – rendiconti finanziari (   )


Stato patrimoniale riclassificato

n2 n1 n2 n1
Immobilizzazioni immateriali 507 000 150 000 Capitale proprio 4 775 000 2 885 000
Immobilizzazioni materiali 4 681 500 3 367 500 Debiti a m/l termine 2 578 260 2 257 500
Attivo corrente 5 587 000 4 416 500 Debiti a breve termine 3 353 240 2 716 500
Ratei e risconti 28 500 15 000 Ratei e risconti 97 500 90 000
Totale 10 804 000 7 949 000 Totale 10 804 000 7 949 000

Variazione attivo corrente (compresi ratei e risconti) 1 184 000


Variazione passività a breve scadenza (compresi ratei e risconti) – 644 240
Variazione PCN 539 760
Debiti a breve scadenza n2 n1
Quota TFRL corrisposta ai dipendenti – 277 500
Obbligazioni in scadenza 300 000 300 000
Debiti v/altri finanziatori 75 000 75 000
Debiti v/banche 1 132 500 519 000
Debiti v/fornitori 1 475 000 1 357 500
Debiti tributari 217 500 76 500
Debiti v/Istituti previdenziali 153 240 111 000
3 353 240 2 716 500

138
Flusso generato dalla gestione reddituale
Utile d’esercizio 360 000 Procedimento diretto
Costi non monetari: Ricavi monetari 14 599 000
• ammortamenti 960 000 Costi monetari 13 672 240
• ammortamento disaggio su prestiti 21 000
• quota netta TFRL 395 760 Flusso generato dalla gestione reddituale 926 760
Ricavi non monetari:
• costi patrimonializzati – 750 000
• plusvalenze da alienazione – 60 000

Flusso generato dalla gestione


reddituale 926 760

Rendiconto finanziario delle variazioni del PCN


Parte I - Dimostrazione delle fonti e degli impieghi
Fonti di risorse finanziarie
• Flusso generato dalla gestione reddituale 926 760
• Alienazione di immobilizzazioni 585 000
• Aumenti passività consolidate 300 000
• Aumenti di capitale proprio 1 530 000
Totale fonti 3 341 760

Impieghi di risorse finanziarie


• Acquisto di immobilizzazioni 2 427 000
• Rimborso prestito obbligazionario 300 000
• Rimborso passività consolidate 75 000
Totale impieghi 2 802 000

Totale fonti 3 341 760


Totale impieghi – 2 802 000
Incremento del PCN 539 760

Parte II - Variazioni intervenute nei componenti del PCN


Variazione attività a breve
– Disponibilità liquide 30 000
+ Crediti a breve 780 500
+ Rimanenze 420 000
+ Ratei e risconti attivi
(escluso disaggio su prestiti obbligazionari) 13 500
Totale 1 184 000
Variazione delle passività a breve
+ Debiti v/banche 613 500
+ Debiti v/fornitori 117 500
+ Debiti tributari 141 000
+ Debiti v/Istituti previdenziali 42 240
– TFRL corrisposto a dipendenti 277 500
+ Ratei e risconti passivi 7 500
Totale 644 240
Variazione PCN 539 760

139
Disponibilità monetaria netta

31/12/n2 31/12/n1 Variazione


Disponibilità liquide 39 000 69 000 – 30 000
Debiti v/banche (c/c bancari passivi) 1 132 500 519 000 + 613 500
Indebitamento a vista – 1 093 500 – 450 000 – 643 500

Rendiconto finanziario della disponibilità monetaria netta

A) Indebitamento a vista iniziale – 450 000


B) Flusso monetario d’esercizio
utile d’esercizio 360 000
ammortamenti 960 000
ammortamenti disaggio su prestiti 21 000
variazione netta del TFRL + 118 260
plusvalenze da alienazione – 60 000
incremento rimanenze – 420 000
variazione crediti, ratei e risconti – 794 000
variazione debiti + 300 740
variazione ratei passivi + 7 500
+ 493 500
C) Flusso monetario da investimento
acquisto di immobilizzazioni – 2 427 000
costi patrimonializzati – 750 000
disinvestimento di immobilizzazioni 585 000
– 2 592 000
D) Flusso monetario da finanziamenti
aumento dei debiti a media/lunga scadenza 300 000
aumento di capitale proprio 1 530 000
rimborso di finanziamenti a medio/lungo termine – 375 000
+ 1 455 000
F) Flusso monetario del periodo – 643 500

Indebitamento a vista finale – 1 093 500

140
13.23 – analisi di bilancio per indici e per flussi (   )

Stato patrimoniale
riclassificato senza tener conto della delibera di riparto utili

n1 n0 n1 n0
Disponibilità liquide 653 000 181 900 Debiti a breve
Mutui in scadenza 420 000 – Mutui in scadenza 190 000 190 000
Disponibilità finanziarie 5 512 000 5 591 520 Debiti v/fornitori 9 780 000 9 763 000
Rimanenze 9 098 000 6 240 000 Debiti v/controllate 720 000 551 000
Ratei e risconti 446 400 330 000 Debiti tributari 502 350 437 200
Debiti diversi 210 000 200 000
Totale attivo corrente 16 129 400 12 343 420
Debiti v/Istituti previdenziali 305 830 250 000
Banche c/c passivi 2 848 000 3 523 000
Immobilizzazioni immateriali 365 000 280 000 Ratei e risconti 531 000 829 000
Immobilizzazioni materiali 13 105 130 13 766 880 TFRL dipendente dimissionario – 338 320
Immobilizzazioni finanziarie 2 976 000 3 797 800
15 087 180 16 081 520
Totale attivo immobilizzato 16 446 130 17 844 680
Debiti a lungo
Mutui passivi 770 000 960 000
Debiti v/fornitori 1 870 000 –
Debiti diversi 129 992 –
Trattamento fine rapporto 4 950 358 4 327 480
7 720 350 5 287 480

Patrimonio netto
Capitale sociale 6 000 000 5 500 000
Riserve 3 007 600 2 997 900
Utile d’esercizio 760 400 321 200
9 768 000 8 819 100
Totale impieghi 32 575 530 30 188 100 Totale fonti 32 575 530 30 188 100

Stato patrimoniale
riclassificato tenendo conto della distribuzione degli utili
n1 n0 n1 n0
Attivo corrente 16 129 400 12 343 420 Debiti a breve 15 787 180 16 384 520
Attivo immobilizzato 16 446 130 17 844 680 Debiti a lungo 7 720 350 5 287 480
23 507 530 21 672 000
Capitale proprio 9 068 000 8 516 100
Totale impieghi 32 575 530 30 188 100 Totale fonti 32 575 530 30 188 100

141
Conto economico a valore aggiunto
n1 n0
Ricavi netti di vendita 45 015 890 37 720 680
Variazione rimanenze prodotti finiti e prodotti in lavorazione 2 290 000 – 2 000 000
Incrementi di immobilizzazioni per lavori interni 170 000 54 000
Totale valore della produzione 47 475 890 35 774 680
Costi per acquisto materie 26 402 726 17 126 000
Costi per servizi 8 063 000 6 453 000
Variazione rimanenze di materie – 568 000 292 000
33 897 726 23 871 000
Valore aggiunto 13 578 164 11 903 680
Costi del personale – 9 832 854 – 9 372 000
Margine operativo lordo (EBITDA) 3 745 310 2 531 680
Ammortamenti – 1 036 800 – 844 350
Svalutazione crediti – 25 000 – 29 000
Reddito operativo (EBIT) 2 683 510 1 658 330
Risultato gestione finanziaria – 872 390 – 1 280 380
Risultato gestione ordinaria 1 811 120 377 950
Risultato gestione straordinaria – 221 370 215 450
Risultato economico prima delle imposte 1 589 750 593 400
Imposte dell’esercizio 829 350 272 200
Utile d’esercizio 760 400 321 200

Indici di bilancio
n1 n0
ROE 8,44% 3,78%
ROI 8,24% 5,49%
ROS 5,96% 4,40%
Leverage 3,62 3,55
Rotazione impieghi 1,38 1,25
Ac
% 98,07% 69,17%
Im
Im
% 50,49% 59,11%
Ti
Ac
% 49,51% 40,89%
Ti
Db
% 48,44% 54,27%
Ti
Dc
% 23,70% 18,14%
Ti
Cp
% 27,84% 28,21%
Ti
Cp
% 38,57% 39,29%
Dc + Db
Dc + Cp
1,02 0,78
Im
Ac
1,02 0,75
Db

142
n1 n0
Df + Dc
0,41 0,36
Db
Dl
0,04 0,01
Db
Rv
2,79 3,05
Ac
Valore aggiunto
% 41,68% 39,43%
Totale impieghi
Valore della produzione
447 886 325 224
Numero dipendenti
Costo medio per dipendente 92 763 85 200

Flusso generato dalla gestione reddituale


Procedimento indiretto

n1
Utile d’esercizio 760 400
Costi non monetari:
• Trattamento fine rapporto (al netto di ritenuta fiscale 11%) 622 878
• Ammortamenti 1 036 800
• Minusvalenze da alienazioni 56 000
2 476 078
Ricavi non monetari
• Incrementi immobilizzazioni per lavori interni – 170 000
Flusso generato dalla gestione reddituale 2 306 078

Procedimento diretto

n1
Ricavi monetari 47 538 700
Costi monetari
per materie 26 402 726
per servizi 8 063 000
salari e stipendi 6 312 250
oneri sociali 2 874 630
ritenuta fiscale 11% su TFRL 23 096
svalutazione crediti 25 000
variazione rimanenze – 568 000
interessi passivi 1 051 200
sopravvenienze passive 169 370
imposte esercizi precedenti 50 000
imposte dell’esercizio 829 350
– 45 232 622
Flusso generato dalla gestione reddituale 2 306 078

143
Rendiconto finanziario delle variazioni del PCN

Fonti di risorse finanziarie Variazioni attività a breve


• flusso gestione reddituale 2 306 078 • disponibilità liquide + 471 100
• vendita di immobilizzazioni 10 850 • mutui attivi in scadenza + 420 000
• aumenti di passività consolidate 1 999 992 • disponibilità finanziarie – 79 520
• aumento del capitale sociale 500 000 • rimanenze + 2 858 000
• rimborso di immobilizzazioni finanziarie 821 800 • ratei e risconti + 116 400
Totale fonti 5 638 720 + 3 785 980

Impieghi di risorse finanziarie Variazioni passività a breve


• acquisto di immobilizzazioni 356 900 • debiti v/fornitori + 17 000
• rimborso di passività consolidate 190 000 • debiti v/controllate + 169 000
• pagamento dividendi 311 500 • debiti tributari + 65 150
• debiti diversi + 10 000
Totale impieghi 858 400
• debiti v/istituti previdenziali + 55 830
• banche c/c passivi – 675 000
• ratei e risconti – 298 000
• TFRL concesso a dipendente – 338 320
– 994 340
Fonti – Impieghi 4 780 320 Variazione del PCN 4 780 320

n1 n0 Variazioni
Attività a breve 16 129 400 12 343 420 + 3 785 980
Passività a breve 15 087 180 – 16 081 520 – 994 340
PCN 1 042 220 – 3 738 100 + 4 780 320

Variazione del PCN = 1 042 220 – (– 3 738 100) = 4 780 320.

Rendiconto finanziario della disponibilità monetaria netta

n1 n0 Variazioni
Disponibilità liquide 653 000 181 900 + 471 100
Banche c/c passivo 2 848 000 3 523 000 – 675 000
– 2 195 000 – 3 341 100 + 1 146 100

144
A) Indebitamento netto a vista – 3 341 100
B) Flusso monetario da attività operative d’esercizio
utile d’esercizio 760 400
ammortamenti 1 036 800
minusvalenze da alienazione 56 000
variazione netta TFRL + 284 558
variazione netta rimanenze – 2 858 000
variazione netta nei crediti, ratei e risconti – 456 880
variazione netta nei debiti, ratei e risconti + 18 980
– 1 158 142

C) Flusso monetario da attività di investimento


incremento di immobilizzazioni – 356 900
incremento di immobilizzazioni per lavori interni – 170 000
vendita di immobilizzazioni e rimborso crediti di finanziamento + 832 650
305 750
D) Flusso monetario da attività di finanziamento
aumento del capitale sociale + 500 000
aumento di passività consolidate + 1 999 992
rimborso di finanziamenti – 190 000
2 309 992
E) Distribuzione di utili – 311 500

F) Flusso monetario del periodo + 1 146 100


Indebitamento netto a vista finale – 2 195 000

145