Sei sulla pagina 1di 16

Università degli Studi di Milano

Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali


DIPARTIMENTO DI TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE

progetto per l'esame di


Economia ed Organizzazione Aziendale

Gozzini Davide Vittorio


matr. 743487
Bilancio di Esercizio
Sony Italia s.p.a.
Descrizione Attività:

il gruppo Sony si dedica alla:

• fabbricazione, il commercio e la riparazione di prodotti elettronici, elettrici e meccanici;


• la produzione ed il commercio di nastri magnetici e materie plastiche;
• la fabbricazione ed il commercio di prodotti informatici;
• esecuzione, installazione e riparazione di impianti radiotelevisivi, elettronici ed elettrici in
genere;
• la prestazione di servizi di assistenza tecnica in relazione ai prodotti elettronici, elettrici,
informatici, agli impianti radiotelevisivi, elettrici ed elettronici in genere;
• lo svolgimento delle pratiche commerciali necessarie alla affermazione sul mercato dei
prodotti fabbricati e/o commercializzati e dei relativi marchi.

Profilo Societario

© 2010 Sony Italia s.p.a. - Socio unico, soggetta a direzione e coordinamento di Sony Europe
Limited
• Sede Legale: Via Principe Amedeo, 3 - 20121 Milano
• Sede Amministrativa: Via Galileo Galilei, 40 - 20092 Cinisello Balsamo (MI)
• Capitale Sociale: Euro 120.000,00 i.v.
• Iscrizione nel Registro delle Imprese di Milano, Codice Fiscale e Partita IVA n.
01833690157
• Tel. 199151146 - Telefax +39 02 61838 479 - e-mail servizio.consumatori@eu.sony.com
• CCIAA: MI0879603
• Data Costituzione: 18/06/1974
• Stato Giuridico: Ditta attiva
• Data Chiusura del Bilancio: 31/03/2009
• Società Quotata: No
• BvDEP Id Number: ITMI0879603
• Ricavi delle vendite: 604,214,669 €
• Numero Dipendenti: 290
• Classificazione ATECO 2007: 26000 Fabbricazione di computer e prodotti di elettronica e
ottica; apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e di orologi
• Classificazione ATECO 2002: 320000 fabbricazione di apparecchi radiotelevisivi e di
apparecchiature per le comunicazioni
• Numero Registro Società: 160217
Stato Patrimoniale
31/03/09 31/03/08 differenza

Attivo

A) Crediti verso soci per versamenti ancora dovuti 0 0 0

B) Immobilizzazioni

I - Immobilizzazioni Immateriali
1) Costi di impianto e di ampiamento 0 0 0
2) Costi di ricerca, sviluppo, pubblicità 0 0 0
3) Diritto di brevetto ind. e di utiliz. delle opere dell'ingegno 101.201 209.810 -108.609
4) Concessioni, licenze, marchi e diritti simili 0 0 0
5) avviamento 0 0 0
6) immobilizzazioni in corso e acconti 0 0 0
7) Altre 0 0 0

Totale I 101.201 209.810 -108.609

II – Immobilizzazioni Materiali
1) terreni e fabbricati 0 0 0
2) impianti e macchinari 0 0 0
3) attrezzature industriali e commerciali 419.853 543.236 -123.383
4) altri beni 0 0 0
5) immobilizzazioni in corso e acconti 0 0 0

Totale II 419.853 543.236 -123.383

III - Immobilizzazioni finanziarie


1) Partecipazioni in 0
a) imprese controllate 0 0 0
b) imprese collegate 0 0 0
c) imprese controllanti 0 0 0
d) altre imprese 1.382 1.382 0
2) Crediti 0
a) verso imprese controllate 0 0 0
b) verso imprese collegate 0 0 0
c) verso imprese controllanti 0 0 0
d) verso altri 0 0 0
3) Altri titoli 0 0 0
4) Azioni proprie, con indicazione del valore nominale complessivo 0 0 0

Totale III 1.382 1.382 0

Totale Immobilizzazioni (B) 522.436 754.428 -231.992

C) Attivo circolante

I – Rimanenze
1) materie prime, sussidiarie e di consumo 0 0 0
2) prodotti in corso di lavorazione e semilavorati 0 0 0
3) lavori in corso su ordinazione 0 521.500 -521.500
4) prodotti finiti e merci 18.971.066 19.370.892 -399.826
5) acconti 0 0 0

Totale I 18.971.066 19.892.392 -921.326


II – Crediti degli importi esigibili oltre l'esercizio successivo
1) verso clienti 93.224.956 109.398.987 -16.174.031
2) verso imprese controllate 0 0 0
3) verso imprese collegate 0 27.535.373 -27.535.373
4) verso controllanti 178.279 0 178.279
4 bis) crediti tributari 2.250.604 0 2.250.604
4 ter) imposte anticipate 9.506.717 10.356.591 -849.874
5) verso altri 31.290.590 2.748.141 28.542.449

Totale II 136.451.146 150.039.092 -13.587.946

III - Attività finanziarie che non costituiscono immobilizzazioni


1) partecipazioni in imprese controllate 0 0 0
2) partecipazioni in imprese collegate 0 0 0
3) partecipazioni in imprese controllanti 0 0 0
4) altre partecipazioni 0 0 0
5) azioni proprie, con indicazioni del valore nominale complessivo 0 0 0
6) altri titoli 0 0 0

Totale III 0 0 0

IV - Disponibilità liquide
1) depositi bancari e postali 1.446.186 816.233 629.953
2) assegni 0 0 0
3) denaro e valori in cassa 18.949 16.942 2.007

Totale IV 1.465.135 833.175 631.960

Totale attivo circolante ( C ) 156.887.347 170.764.659 -13.877.312

D) Ratei e risconti 412.408 357.250 55.158

Totale Attivo 157.822.191 171.876.337 -14.054.146

31/03/09 31/03/08 differenza

Passivo

A) Patrimonio netto

I - Capitale sociale 120.000 120.000 0


II - Riserva da sovrapprezzo delle azioni 0 0 0
III - Riserve di rivalutazione 0 0 0
IV - Riserva legale 24.000 24.000 0
V - Riserve statutarie 0 0 0
VI - Riserva per azioni proprie in portafoglio 0 0 0
VII - Altre riserve, distintamente indicate 9.521.965 9.521.966 -1
VIII - Utili (perdite) portati a nuovo 7.563.539 6.907.427 656.112
IX - Utile (perdita) dell'esercizio -2.457.981 656.112 -3.114.093

Totale patrimonio netto (A) 14.771.523 17.229.505 -2.457.982

B) Fondi per rischi e oneri

1) per trattamento di quiescenza e obblighi simili 1.512.335 1.196.760 315.575


2) per imposte, anche differite 367.464 4.208.907 -3.841.443
3) altri 15.830.398 18.724.811 -2.894.413

Totale fondi per rischi e oneri (B) 17.710.197 24.130.478 -6.420.281

C) Trattamento di fine rapporto di lavoro subordinato 6.700.017 7.228.164 -528.147


D) Debiti

1) obbligazioni 0 0 0
2) obbligazioni convertibili 0 0 0
3) debiti verso soci per finanziamenti 0 0 0
4) debiti verso banche 1.573.891 4.338.535 -2.764.644
5) debiti verso altri finanziatori 0 0 0
6) acconti 119.176 230.354 -111.178
7) debiti verso fornitori 19.567.080 24.968.596 -5.401.516
8) debiti rappresentati da titoli di credito 0 0 0
9) debiti verso imprese controllate 0 0 0
10) debiti verso imprese collegate 0 84.986.130 -84.986.130
11) debiti verso controllanti 9.627 11.647 -2.020
12) debiti tributari 4.688.900 696.511 3.992.389
13) debiti verso istituti di previdenza e di sicurezza sociale 665.663 670.566 -4.903
14) altri debiti 91.968.847 7.321.545 84.647.302

Totale debiti (D) 118.593.184 123.223.884 -4.630.700

E) Ratei e risconti 47.270 64.306 -17.036

Totale Passivo 157.822.191 171.876.337 -14.054.146

DESCIZIONE DELLE PRINCIPALI VOCI DELLO STATO PATRIMONIALE


Lo stato patrimoniale è il documento che definisce la situazione patrimoniale di una società in un
determinato momento; disciplinato dall'art. 2424 c.c , individua nove grandi raggruppamenti
contraddistinti da lettere maiuscole:

ATTIVO
A) CREDITI VERSO SOCI PER VERSAMENTI ANCORA DOVUTI
riguarda la sottoscrizione di capitale che non sono ancora state versate. A fronte della sottoscrizione
il socio non versa immediatamente tutto l'importo dovuto, ma si impegna a pagare il saldo in un
momento successivo. Tale quota non è presente nel bilancio in esame.
B) IMMOBILIZZAZIONI
rappresentano gli “investimenti fissi” dell'impresa. In genere si tratta di beni il cui utilizzo è
strettamente legato ai processi operativi tipici dell'azienda e, in quanto tali, sono destinati a
rimanere nel patrimonio aziendale per periodi di tempo superiori all'anno. Sono opportunamente
distinti in immobilizzazioni immateriali, materiali e finanziarie.
C) ATTIVO CIRCOLANTE
si tratta di tutti i beni e diritti di credito che, a differenza delle immobilizzazioni, sono a breve
termine in quanto finalizzati al consumo(per esempio le rimanenze di materie prime e semilavorati)
o alla vendita (per esempio le rimanenze di prodotti finiti- che possono per esempio essere
amplificatori non installati ma acquistati e disponibili per futuri clienti) o all'incasso(per esempio
crediti verso clienti) in tempi relativamente brevi.
D) RATEI E RISCONTI ATTIVI
rappresentano la corretta applicazione del principio di competenza economica. In particolare i ratei
attivi sono proventi di competenza la cui manifestazione economica è avvenuta nell'esercizio ma la
cui esigibilità è rinviata a esercizi successivi. I risconti attivi sono invece costi sostenuti entro la
chiusura dell'esercizio ma di competenza di esercizi successivi.
PASSIVO
A) PATRIMONIO NETTO
rappresenta l'insieme dei diritti che i soci vantano nei confronti dell'azienda. Viene spesso definito
“mezzi propri” perché è costituito dai mezzi apportati dai soci(capitale sociale), dalle riserve varie
che l'azienda ha deciso di costituire di sua volontà(es. riserva di rivalutazione) o meno (es. riserva
legale)e dal reddito d'esercizio, sia che esso sia utile(risultato positivo) o perdita(risultato negativo).
B) FONDI RISCHI E ONERI
si tratta di una serie di accantonamenti che l'impresa ha effettuato per coprire costi relativi ad eventi
che potrebbero anche non verificarsi(rischi – es. riparazioni di prodotti in garanzia) o che si
verificheranno sicuramente (oneri – es. manutenzione straordinaria) ma di cui, in ogni caso, non si
sa ne la scadenza ne l'ammontare.
C) TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO
rappresenta un debito che l'azienda pagherà al momento dell'interruzione del rapporto di lavoro con
dipendenti, sia esso avvenuto per licenziamento, dimissioni o pensionamento.
D) DEBITI
si tratta della lista di tutte le forme di finanziamento che l'azienda ha ottenuto al momento della
redazione dello stato patrimoniale da parte di banche, istituti di previdenza e di sicurezza sociale,
fornitori o altri.
E) RATEI E RISCONTI PASSIVI
si tratta di quote nate a causa dello sfasamento temporale tra eventi economici – vendite o consumi
– e finanziari – entrate o uscite. In particolare i ratei passivi sono costi di competenza dell'esercizio
ma liquidabili in esercizi successivi; al contrario i risconti passivi sono proventi percepiti entro la
chiusura dell'esercizio ma di competenza di esercizi successivi.
Conto Economico
31/03/09 31/03/08 Differenza

A) VALORE DELLA PRODUZIONE

1) Ricavi delle vendite e delle prestazioni; 604.214.669 654.796.873 -50.582.204


2) Variazione delle rimanenze di prodotti in corso di lavorazione, semilavorati e finiti; 0 0 0
3) Variazione dei lavori in corso su ordinazione; -5.736.500 30.476.460 -36.212.960
4) Incrementi di immobilizzazioni per lavori interni; 0 0 0
5) Altri ricavi e proventi, con separata indicazione dei contributi in conto esercizio; 16.876.520 0 16.876.520

TOTALE (A) 615.354.689 685.273.333 -69.918.644

B) COSTI DELLA PRODUZIONE

1) Per materie prime, sussidiarie, di consumo e merci 515.912.130 560.979.083 -45.066.953


2) Per servizi 68.549.604 78.878.621 -10.329.017
3) Per godimento di beni di terzi 3.488.435 4.157.725 -669.290
4) Per il personale: 0
a) salari e stipendi; 14.439.002 14.388.221 50.781
b) oneri sociali; 4.782.573 4.806.176 -23.603
c) trattamento di fine rapporto; 1.110.875 1.226.084 -115.209
d) trattamento di quiescenza e simili; 0 0 0
e) altri costi; 725.550 664.105 61.445
5) Ammortamenti e svalutazioni: 0
a) ammortamento delle immobilizzazioni immateriali; 73.986 245.635 -171.649
b) ammortamento delle immobilizzazioni materiali; 322.285 408.203 -85.918
c) altre svalutazioni delle immobilizzazioni; 0 0 0
d) svalutazioni dei crediti compresi nell'attivo circolante e delle disponibilità liquide; 944.267 0 944.267
6) Variazione delle rimanenze di materie prime, sussidiarie, di consumo e merci; 399.825 3.811.567 -3.411.742
7) Accantonamenti per rischi; 1.252.755 8.491.199 -7.238.444
8) Altri accantonamenti; 997.886 749.700 248.186
9) Oneri diversi di gestione; 615.720 871.743 -256.023

TOTALE (B) 613.614.893 679.678.062 -66.063.169

DIFFERENZA TRA VALORI E COSTI DELLA PRODUZIONE (A-B) 1.739.796 5.595.271 -3.855.475

C) PROVENTI E ONERI FINANZIARI 0

1) proventi da partecipazioni; 0 0 0
2) altri proventi finanziari: 0
a) da crediti iscritti nelle immobilizzazioni; 0 0 0
b) da titoli iscritti nelle immobilizzazioni che non costituiscono partecipazioni; 0 0 0
c) da titoli iscritti nell'attivo circolante che non costituiscono partecipazioni; 0 0 0
d) proventi diversi dai precedenti; 351.489 392.273 -40.784
3) interessi e altri oneri finanziari; 778.463 1.231.359 -452.896
4) utili e perdite su cambi; -21.628 31.948 -53.576

TOTALE ( C ) -448.602 -807.138 358.536


D) RETTIFICHE DI VALORE DI ATTIVITA' FINANZIARIE

1) Rivalutazioni 0
a) di partecipazioni 0 0 0
b) di immobilizzazioni finanziarie che non costituiscono partecipazioni 0 0 0
c) di titoli iscritti nell'attivo circolante che non costituiscono partecipazioni 0 0 0
2) Svalutazioni 0
a) di partecipazioni 0 0 0
b) di immobilizzazioni finanziarie che non costituiscono partecipazioni 0 0 0
c) di titoli iscritti nell'attivo circolante che non costituiscono partecipazioni 0 0 0

TOTALE (D) 0 0 0

E) PROVENTI E ONERI STRAORDINARI

1) Proventi 1.422.129 1.538.868 -116.739


2) Oneri 3.839.401 1.178.520 2.660.881

TOTALE (E) Partite Straordinarie -2.417.272 360.348 -2.777.620

RISULTATO PRIMA DELLE IMPOSTE (A-B+C+D+E) -1.126.078 5.148.481 -6.274.559

1) Imposte sul reddito di esercizio 1.331.903 4.492.369 -3.160.466


2) Risultato dell'esercizio -2.457.981 656.112 -3.114.093

DESCIZIONE DELLE PRINCIPALI VOCI DEL CONTO ECONOMICO


Il Conto Economico è il documento del bilancio che contiene i costi e i ricavi di competenza
dell'esercizio preso in considerazione dal bilancio. Lo schema distingue in maniera piuttosto netta
quattro diversi livelli della gestione aziendale:
1) LA GESTIONE ORDINARIA
legata ad attività operative svolte con continuità (A, B)
2) LA GESTIONE FINANZIARIA
che comprende fonti di finanziamento e proventi derivanti dall'investimento delle disponibilità
liquide (C);
3) LA GESTIONE STRAORDINARIA
che comprende tutti i ricavi e i costi legati a operazioni non ordinarie (D, E);

Di seguito commento i principali raggruppamenti contraddistinti da lettere maiuscole:


A) VALORE DELLA PRODUZIONE:
rappresenta il valore contabile di tutto ciò che è stato prodotto dall'azienda in un determinato
periodo (2008), indipendentemente dal fatto che tale produzione sia stata venduta o meno.
B) COSTI DELLA PRODUZIONE:
contiene la somma di tutte le risorse consumate per produrre il valore della produzione. Si tratta di
un elenco per natura dei vari elementi di costo opportunamente distinti (es. servizi vari, materie
prime conquistate, quote di ammortamento di immobilizzazioni, variazioni di scorte di magazzino,
etc...etc).
C) PROVENTI E ONERI FINANZIARI:
rappresentano rispettivamente i ricavi connessi agli investimenti di natura finanziaria effettuati
dall'azienda (nel bilancio riportato sono presenti solamente proventi vari da terzi) e i costi dei debiti
onerosi contratti dall'azienda stessa in un dato periodo (nel bilancio riportato sono presenti
solamente interessi vari verso terzi).
D) RETTIFICHE DI VALORI DI ATTIVITA' FINANZIARIE:
contiene variazioni degli investimenti di natura finanziaria effettuati dall'azienda. Quando il valore
di una partecipazione aumenta l'azienda ottiene un ricavo di natura finanziaria chiamato
“rivalutazione”; viceversa, quando il valore di una partecipazione diminuisce l'azienda subisce un
costo di natura finanziaria chiamato “svalutazione”.
E) PROVENTI E ONERI STRAORDINARI:
contiene tutti i ricavi e i costi collegati a operazioni che non appartengono all'attività ordinaria
dell'azienda (stra-ordinari in questo senso).

I saldi di cui ai punti C, D ed E vengono sommati alla differenza tra valore e costi della produzione
(A – B) ottenendo il “Risultato prima delle imposte” (che è diverso dal reddito imponibile). Le
imposte sul reddito, una volta calcolate, vengono sottratte dal risultato cosi ottenuto determinando
l'utile (o perdita d'esercizio).
Stato Patrimoniale Riclassificato
Stato Patrimoniale Riclassificato 31/12/09 31/12/08 differenza

Impieghi

Attivo Circolante

Disponibilità liquide
depositi bancari e postali 1.446.186 816.233 629.953
assegni 0 0 0
denaro e valori in cassa 18.949 16.942 2.007
Totale 1.465.135 833.175 631.960

Disponibilità Finanziarie
Crediti verso clienti 93.224.956 109.398.987 -16.174.031
Crediti verso imprese controllate 0 0 0
Crediti verso imprese collegate 0 27.535.373 -27.535.373
Crediti verso controllanti 178.279 0 178.279
crediti tributari 2.250.604 0 2.250.604
imposte anticipate 9.506.717 10.356.591 -849.874
Crediti verso altri esigibili entro l'esercizio 31.290.590 2.748.141 28.542.449
Ratei Attivi 412.408 357.250 55.158
Risconti Attivi 0
Totale 136.863.554 150.396.342 -13.532.788

Rimanenze
materie prime, sussidiarie e di consumo 0 0 0
prodotti in corso di lavorazione 0 0 0
prodotti finiti e merci 18.971.066 19.370.892 -399.826
acconti 0 0 0
Totale 18.971.066 19.370.892 -399.826

Totale Attivo Circolante 157.299.755 170.600.409 -13.300.654

Attivo Immobilizzato

Immobilizzazioni Immateriali
Costi di impianto e di ampiamento 0 0 0
Costi di ricerca, sviluppo, pubblicità 0 0 0
Diritto di brevetto ind. e di utilizz. delle opere dell'ingegno 101.201 209.810 -108.609
Concessioni, licenze, marchi e diritti simili 0 0 0
immobilizzazioni in corso e acconti 0 0 0
Altre 0 0 0
Totale 101.201 209.810 -108.609

Immobilizzazioni Materiali
Terreni e fabbricati 0 0 0
Impianti e macchinari 0 0 0
Attrezzature industriali e commerciali 419.853 543.236 -123.383
Altri beni 0 0 0
immobilizzazioni in corso e acconti 0 0 0
Totale 419.853 543.236 -123.383
Immobilizzazioni finanziarie
Partecipazioni in:
- imprese controllate 0 0 0
- imprese collegate 0 0 0
- altre imprese 1.382 1.382 0
Crediti verso altri esigibili entro l'esercizio 0 0 0
Totale 1.382 1.382 0

Totale Attivo Immobilizzato 522.436 754.428 -231.992

Totale Impieghi 157.822.191 171.354.837 -13.532.646

Fonti

Passività Correnti
Fondi di trattamento di quiescenza e obblighi simili 1.512.335 1.196.760 315.575
Fondi per imposte 367.464 4.208.907 -3.841.443
Altri fondi per rischi e oneri 15.830.398 18.724.811 -2.894.413
Debiti Verso banche esigibili entro l'esercizio 1.573.891 4.338.535 -2.764.644
Acconti 119.176 230.354 -111.178
Debiti Verso fornitori 19.567.080 24.968.596 -5.401.516
Debiti Verso imprese controllate 0 0 0
Debiti Verso imprese collegate 0 84.986.130 -84.986.130
Debiti tributari 4.688.900 696.511 3.992.389
Debiti Verso istituti di previdenza e di sicurezza sociale 665.663 670.566 -4.903
DEBITI A BREVE
-Ratei passivi 47.270 64.306 -17.036
-Risconti passivi 0 0 0
Totale 44.372.177 140.085.476 -95.713.299

Passività Consolidate
Debiti verso banche esigibili oltre l'esercizio 0 0 0
Fondo TFR 6.700.017 7.228.164 -528.147
Totale 6.700.017 7.228.164 -528.147

Patrimonio Netto
I – Capitale 120.000 120.000 0
II – Riserva da sovrapprezzo delle azioni 0 0 0
III – Riserva di rivalutazione 0 0 0
IV – Riserva legale 24.000 24.000 0
V – Riserve statutarie 0 0 0
VI – Riserva per azioni proprie in portafoglio 0 0 0
VII – Altre riserve 9.521.965 9.521.966 -1
di cui Riserva straordinaria 0
Riserva Patto Territoriale 0
VIII – Utile/perdita a nuovo 7.563.539 6.907.427 656.112
IX - Utile (perdita) d'esercizio -2.457.981 656.112 -3.114.093
Totale 14.771.523 17.229.505 -2.457.982

TOTALE FONTI 65.843.717 164.543.145 -98.699.428

Commenti Attivo:
– i ratei e i risconti sono scritti entrambi nei ratei.
Commenti Passivo:
– i ratei e i risconti sono scritti entrambi nei ratei.
Stato Patrimoniale Riclassificato Percentuali
31/12/09 %2009 31/12/08 %2008 differenza

Impieghi

Attivo Circolante 157.299.755 99,67 170.600.409 99,56 0,11


Disp.Liquide 1.465.135 0,93 833.175 0,49 0,44
Disp.Finanziarie 136.863.554 87,01 150.396.342 88,16 -1,15
Rimanenze 18.971.066 12,06 19.370.892 11,35 0,71
Attivo Immobilizzato 522.436 0,33 754.428 0,44 -0,11
Imm.immateriali 101.201 19,37 209.810 27,81 -8,44
Imm.materiali 419.853 80,36 543.236 72,01 8,36
Imm.finanziarie 1.382 0,26 1.382 0,18 0,08
Totale Impieghi 157.822.191 100 171.354.837 100 0

Fonti

Passività Correnti 44.372.177 67,39 140.085.476 85,14 -17,75


Passività Consodilate 6.700.017 10,18 7.228.164 4,39 5,78
Patrimonio Netto 14.771.523 22,43 17.229.505 10,47 11,96
Totale Fonti 65.843.717 100 164.543.145 100 0

Attraverso l'analisi dei pesi percentuali, ancor prima dell'analisi degli indici di bilancio, è possibile
fare qualche interessante considerazione.
Una azienda si trova in una situazione finanziaria stabile se verificano determinate condizioni di
equilibrio:
– Patrimonio Netto = Attivo Immobilizzato
– Patrimonio Netto + Passività Consolidate > Attivo Immobilizzato
– Attivo Circolante > Passività Correnti
possiamo vedere che la Sony nel 2009 ha:
– Patrimonio Netto > Attivo Immobilizzato di circa 28 volte
– Patrimonio Netto + Passività Consolidate > Attivo Immobilizzato di circa 41 volte
– Attivo Circolante > Passività Correnti di circa 3 volte
mentre nel 2008 ha:
– Patrimonio Netto > Attivo Immobilizzato di circa 23 volte
– Patrimonio Netto + Passività Consolidate > Attivo Immobilizzato di circa 32,5 volte
– Attivo Circolante > Passività Correnti di circa 1,2 volte
possiamo quindi vedere che il bilancio è migliorato rispetto al 2008
Analisi/Calcolo degli Indici di Bilancio sulla
Struttura Patrimoniale
A questo punto attraverso una analisi dello Stato patrimoniale riclassificato è possibile calcolare gli
indici di bilancio connessi per verificare la “solidità” e la “solvibilità” della azienda:

INDICI DI BILANCIO CALCOLO 2009 2008

CAPITALE CIRCOLANTE NETTO ATT.CIRCOLANTE-PASS.CORRENTI 112927578 30514933

MARGINE DI TESORERIA DISP.LIQUIDE+DISP.FINANZIARIE-PASS.CORRENTI 93956512 11144041

MARGINE DI STRUTTURA PRIMARIO PATR. NETTO-ATT.IMMOBILIZZATO 14249087 16475077

MARGINE DI STRUTTURA SECONDARIO PATR.NETTO+PASS.CONSOLIDATE-ATT.IMMOBILIZZATO 20949104 23703241

Possiamo vedere un aumento “esponenziale” del Capitale Circolante Netto e del Margine di
Tesoreria, questo è dovuto ad una grande diminuzione delle passività correnti, il resto invece è
leggermente diminuito
Conto Economico Riclassificato
Conto Economico 31/03/09 31/03/08 Differenza

Ricavi
Ricavi delle vendite e delle prestazioni 604.214.669 654.796.873 -50.582.204
Variazioni delle rimanenze di prodotti in corso di lavorazione 0 0 0
Incrementi di immobilizzazioni per lavori interni 0 0 0
Altri ricavi e proventi 16.876.520 0 16.876.520
Totale 621.091.189 654.796.873 -33.705.684

Consumi
Per materie prime, sussidiarie, di consumo e di merci 515.912.130 560.979.083 -45.066.953
Per servizi 68.549.604 78.878.621 -10.329.017
Per godimento di beni di terzi 3.488.435 4.157.725 -669.290
Variazioni delle rimanenze di materie prime, sussidiarie... 399.825 3.811.567 -3.411.742
Oneri diversi di gestione 615.720 871.743 -256.023
Totale 588.965.714 648.698.739 -59.733.025

Valore Aggiunto (Ricavi – Consumi) 32.125.475 6.098.134 26.027.341

Costo del Lavoro


Salari e stipendi 14.439.002 14.388.221 50.781
Oneri sociali 4.782.573 4.806.176 -23.603
Trattamento di fine rapporto 1.110.875 1.226.084 -115.209
Altri costi 725.550 664.105 61.445
Totale 21.058.000 21.084.586 -26.586

Margine Operativo Lordo (EBITDA) 3.080.334 6.249.109 -3.168.775


Ammortamenti delle immobilizzazioni immateriali 73.986 245.635 -171.649
Ammortamenti delle immobilizzazioni materiali 322.285 408.203 -85.918
Altre svalutazioni delle immobilizzazioni 0 0 0
Svalutazioni dei crediti compresi nell'attivo circolante e
delle disp.liquide 944.267 0 944.267
Accantonamenti per rischi 1.252.755 8.491.199 -7.238.444
Altri accantonamenti 997.886 749.700 248.186
Totale Ammortamenti e Accantonamenti 3.591.179 9.894.737 -6.303.558

Reddito Operativo (EBIT) -510.845 -3.645.628 3.134.783


Risultato della Gestione Finanziaria 1.802.039 8.433.761 -6.631.722
Rettifiche di valore di Attività Finanziarie 0 0 0
Risultato della Gestione Accessoria 0
Reddito da Gestione Ordinaria 1.291.194 4.788.133 -3.496.939
Risultato della Gestione Straordinaria -2.417.272 360.348 -2.777.620
Risultato Ant-Imposte -1.126.078 5.148.481 -6.274.559
Imposte 1.331.903 4.492.369 -3.160.466
Utile Netto d'Esercizio -2.457.981 656.112 -3.114.093
Analisi degli Indici sulla Situazione Economica
Attraverso una analisi del Conto Economico riclassificato (secondo lo schema “a valore aggiunto”)
è possibile calcolare gli indici di bilancio connessi per misurare la nuova ricchezza prodotta e
l'andamento economico:

INDICI DI BILANCIO CALCOLO 2009 2008

ROE UTILE NETTO D'ES/PATRIMONIO NETTO -16.64% 3.8%

ROI REDDITO OPERATIVO/TOT.IMPIEGHI -0.32% -2.13%

ROD ONERI FINANZIARI/CAPITALE DI DEBITO -0.88% -0.55%

INCIDENZA DELLA GESTIONE NON CARATTERISTICA UTILE NETTO D'ES/REDDITO OPERATIVO 481.15% -18,00%

N.B.: il valore degli ONERI FINANZIARI( 89.1086 e 67.720 ) si ricava dal Conto Economico
all'aggregato C) che nel Conto Economico riclassificato è compreso nel RISULTATO DELLA
GESTIONE FINANZIARIA ; il CAPITALE DI DEBITO è invece il totale delle passività
(PASSIVITA' CORRENTI+PASSIVITA' CONSOLIDATE).

Gli indicatori di redditività aziendale rappresentano lo strumento per valutare l'attitudine


dell'impresa a produrre redditi che offrano una adeguata remunerazione del capitale.
Il ROE (Return on equity) indica misura la remunerazione del capitale proprio, mentre il ROI
(Return on Investment) misura la remunerazione di tutto il capitale investito (ossia patrimonio netto
+ debiti a titolo oneroso).
Entrambi sono indici di estrema sintesi delle performance aziendali.
Le scelte di indebitamento vanno analizzate in funzione della struttura patrimoniale dell'azienda e
dell'effetto remunerativo. Infatti, in determinate circostanze, il ricorso all'indebitamento produce un
effetto di moltiplicatore finanziario.
In genere si valuta la convenienza di un'impresa a ricorrere all'indebitamento valutando la relazione
tra il “costo del denaro” (ROD) e la redditività interna (ROE o ROI). In particolare il ROD indica il
tasso medio di interesse pagato sul capitale di debito, ossia ogni 100€ presi in prestito da terzi da
parte della Sony costano in media -0,88€ NEL 2009.
Nel nostro caso dal momento che il ROI>ROD per l'impresa conviene chiedere denaro in prestito da
finanziatori, e non farsi finanziare dai soci.

Considerazioni Finali
Il gruppo Sony nel 2008 ha avuto un anno in negativo, questo è attribuito in parte alla scarsa vendita
delle console PlayStation3 che trova un grande rivale nella console di casa Microsoft, la XBOX360.
Alcuni attribuiscono questa perdita al fatto che la PS3 inizialmente è stata difficilmente “craccabile”
e questo non ha contribuito certamente alle vendite. Sony ha effettuato anche dei tagli al personale,
circa 16000 dipendenti, per riuscire a ripareggiare i conti.
Nel 2010 l'azienda ha ricominciato ad avere un utile netto positivo ma deludente rispetto alle
aspettative, tutto l'anno 2009 è stato negativo, possiamo dire che Sony ha subito un brutto colpo
dalla crisi finanziaria e probabilmente anche da qualche scelta di marketing sbagliata