Sei sulla pagina 1di 2

ALIMENTAZIONE DI MISS OLYMPIA

Come si alimenta un atleta IFBB PRO prima di una gara?


Da circa due settimane ashley kaltwasser ha iniziato la sua preparazione per il miss Olympia.
Ci sentiamo quotidiamente e proprio ieri mi ha inviato per e mail il suo attuale schema dietetico e
programma di allenamento.
A prima vista niente di particolarmente complesso (come tanti potrebbero pensare osservando
campionesse di questo livello) ma leggendo tutto con grande attenzione impossibile non notare
alcune interessanti scelte tecniche che fanno riflettere.
Durante l off season la dieta di ashley molto flessibile, fa generalmente 6-7 pasti composti da
proteine di qualit (principalmente pollo,tacchino, manzo magro e albumi) sempre accompagnati
da verdure (lei va pazza per i broccoli) e una modesta quantit di carboidrati presenti comunque
ad ogni pasto.
Si concede 1-2 pasti liberi nei quali si toglie degli sfizi (dolciumi, snack salati ecc) ma sempre
senza eccessi ne abbuffate.
Non controlla MAI il suo peso sulla bilancia a lei non interessa... Si guarda allo specchio quello il
suo unico metro di giudizio
Adesso a 12 settimane dalla massima competizione al mondo le sue abitudini subiscono delle
leggere ma sostanziali modifiche:
I pasti rimangono comunque frequenti 6 al massimo 7 (se ha molta fame o si sente
particolarmente stanca).
I pasti liberi vengono messi da parte per queste 12 settimane.
Si allena al mattino ed interessante notare come il primo pasto della giornata non contenga ne
carboidrati ne fonti proteiche solide ma solo delle proteine del siero del latte isolate (la cui
assimilazione particolarmente rapida fornisce al suo organismo il giusto pool di aminoacidi
fondamentali per proteggere la preziosa massa muscolare costruita durante l'inverno), 1
pompelmo (fonte di naringenina importante bioflavonoide scavenger dei radicali liberi) e una tazza
di caff con dolcificante.
Si allena e durante l allenamento beve solo dell'acqua oligominerale con una miscela di sali
minerali.
Circa 30-40 minuti post allenamento il primo pasto con cibi solidi: in questo caso del petto di
tacchino con una patata dolce (circa 150gr) e dei cavolfiori senza olio o altre fonti di grassi.
Il terzo pasto della giornata prevede ancora della carne bianca con del riso integrale (80gr circa)
con l aggiunta di salsa piccante ipocalorica.
Nel quarto pasto della giornata mangia delle creps di albume con farina di cocco quest' ultima
ricca di ferro, potassio e "acidi grassi a media catena" rapidamente assorbibili e molto utilizzati in
un regime low carbs.
Quinto pasto del tacchino con un abbondante porzione di verdure;
Sesto pasto yogurt greco con 2 cucchiai di farina di lino e Stevia per dolcificare.

La farina di lino contiene una notevole quantit di proteine e calcio, pochi carboidrati e ferro,
preziosi minerali, in particolare fosforo, rame, magnesio e manganese. Da un punto di vista
nutrizionale la farina di lino lassativa, emolliente per lintestino e permette quindi di mantenere
una buona regolarit intestinale.
Settimo pasto una barretta proteica bilanciata o degli albumi.
Questo ovviamente solo un esempio in quanto settimanalmente il suo regime viene rivisto e
adattato in base alla sua forma fisica e al tipo di allenamento che deve svolgere.
Nel prossimo post vedremo il suo attuale programma di allenamento... Stay tuned