Sei sulla pagina 1di 71

HELIOS SYSTEMS

HS 200

Istruzioni per l'uso HS150 / HS200 / HS250 HSI200 / HSI250


Helios Systems S.L. Eckernfrder Landstrae 78 24941 Flensburg Germania Tel.: +49-(0)461-318011-70 Fax: +49-(0)461-318011-71 E-mail: info@fe-con.com
Tutti i diritti riservati. Riproduzione, anche parziale, vietata senza l'autorizzazione dell'azienda Helios Systems. Data di redazione: 8. dicembre 2010

Traduzione il istruzioni originali per l'uso

Versione 2.0

Contenuto

1
1.1 1.2 1.3 1.4 1.5

Presentazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1
Uso previsto ................................................................................................................ 1 Uso conforme .............................................................................................................. 1 Uso improprio .............................................................................................................. 1 Norme e direttive ......................................................................................................... 1 Informazioni sulle presenti istruzioni per l'uso ............................................................. 2

2
2.1 2.2 2.3 2.4 2.5 2.6 2.7 2.8

Sicurezza . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3
Avvertenze di sicurezza .............................................................................................. 3 Avvertenze fondamentali di sicurezza ........................................................................ 4 Obblighi del gestore .................................................................................................... 8 Obblighi del personale elettricista specializzato ......................................................... 9 Obblighi del gruista ..................................................................................................... 9 Obblighi del conducente del carrello di manutenzione ............................................. 10 Avvertenze di sicurezza apposte sull'inverter centralizzato ...................................... 11 Identificazione dell'inverter centralizzato ................................................................... 12

3
3.1

Descrizione tecnica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 13
Fornitura .................................................................................................................... 13
Contenuto della fornitura ...................................................................................................... 13

3.1.1

3.2 3.3 3.4


3.4.1 3.4.2 3.4.3

Descrizione funzionale .............................................................................................. 13 Principio di funzionamento dell'inverter centralizzato ............................................... 14 Veduta esterna .......................................................................................................... 15
Display .................................................................................................................................. 15 Interruttore di arresto di emergenza ..................................................................................... 16 Interruttore principale AC ...................................................................................................... 16

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

Contenuto

3.5
3.5.1

Veduta interna ........................................................................................................... 17


Elementi riscaldanti opzionali ............................................................................................... 18

3.6
3.6.1 3.6.2 3.6.3 3.6.4 3.6.5

Dati tecnici ................................................................................................................ 19


Dati tecnici dell'HS150 .......................................................................................................... 19 Dati tecnici dell'HS200 .......................................................................................................... 21 Dati tecnici dell'HS250 .......................................................................................................... 23 Dati tecnici dell'HSI200 ......................................................................................................... 25 Dati tecnici dell'HSI250 ......................................................................................................... 27

4
4.1 4.2

Trasporto e esigenze relative al luogo di installazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . 29


Imballaggio ................................................................................................................ 29 Trasporto ................................................................................................................... 29
Avvertenze generali .............................................................................................................. 29 Trasporto con gru ................................................................................................................ 30 Trasporto con carrello di manutenzione ............................................................................... 31 Fissaggio dell'inverter centralizzato durante il trasporto ....................................................... 32

4.2.1 4.2.2 4.2.3 4.2.4

4.3
4.3.1 4.3.2

Esigenze relative al luogo di installazione ................................................................ 32


Rete ...................................................................................................................................... 32 Allacciamenti ......................................................................................................................... 33

4.4 4.5 4.6 4.7

Fondamento .............................................................................................................. 34 Distanze .................................................................................................................... 34 Aerazione .................................................................................................................. 35 Variabili ambientali .................................................................................................... 35

5
5.1 5.2

Installazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 36
Montare un bottone di comando Q2 ......................................................................... 37 Allacciare il generatore solare (DC) .......................................................................... 39
Allacciare il generatore solare a fusibili (opzione con fusibili, fino a 5 stringhe generatore solare) .................................................... 39 Allacciare il generatore solare al disgiuntore (opzione con disgiuntori, fino a 10 stringhe generatore solare) ............................................ 42

5.2.1 5.2.2

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

ii

Contenuto

5.3
5.3.1 5.3.2

Allacciare alla rete (AC) ............................................................................................ 44


Terminali idonei .................................................................................................................... 46 Zona di allacciamento del disgiuntore Q2 ............................................................................. 46

5.4
5.4.1 5.4.2

Allacciare l'alimentazione ausiliaria ........................................................................... 47


Alimentazione interna ........................................................................................................... 47 Alimentazione esterna (opzionale) ....................................................................................... 47

5.5

Allacciare il Monitoring System ................................................................................. 48

6
6.1

Messa in esercizio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 49
Preparativi per la messa in esercizio ........................................................................ 49
Messa in esercizio ................................................................................................................ 50

6.1.1

7
7.1 7.2 7.3 7.4 7.5

Stati d'esercizio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 51
Standby ..................................................................................................................... 51 Start Up ..................................................................................................................... 51 MPP Mode ................................................................................................................ 51 Shutdown .................................................................................................................. 51 Stop ........................................................................................................................... 52

8
8.1 8.2 8.3

Messa fuori esercizio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 53


Interruttore di arresto di emergenza .......................................................................... 53 Interruttore principale AC .......................................................................................... 53 Disinserire la tensione di comando ........................................................................... 53

9
9.1

Manutenzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 54
Eseguire la manutenzione ........................................................................................ 54
Eseguire le misurazioni ......................................................................................................... 56

9.1.1

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

iii

Contenuto

10 Smaltimento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 57
10.1 Smaltimento dei condensatori elettrolitici .................................................................. 58

11 Guasti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 59 12 Allegato . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 62
12.1 Lista dei pezzi di ricambio ......................................................................................... 62

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

iv

Presentazione

1 Presentazione

1.1 Uso previsto


Gli inverter centralizzati dell'azienda Helios Systems sono stati sviluppati specificamente per l'uso negli impianti fotovoltaici. Essi convertono la tensione continua, ceduta dai generatori solari, in tensione alternata (trifase) compatibile con la rete elettrica da alimentare.

1.2 Uso conforme


L'inverter centralizzato dell'azienda Helios Systems pu essere utilizzato esclusivamente con impianti fotovoltaici. Esso serve esclusivamente a convertire la tensione continua in tensione alternata. L'uso conforme comprende la lettura delle istruzioni per l'uso oltre all'osservanza di tutte le avvertenze in esse contenute, in particolare delle avvertenze di sicurezza. Tutti i lavori di manutenzione devono essere eseguiti agli intervalli prescritti ed esclusivamente da elettricisti specializzati autorizzati adeguatamente formati. L'installazione degli inverter centralizzati deve avvenire soltanto se le condizioni ambientali definite nella sezione Dati tecnici a pagina 19 sono soddisfatte.

1.3 Uso improprio


Qualsiasi uso diverso da quello descritto nella sezione Uso conforme a pagina 1 considerato improprio. Ad esempio, sono considerati impropri gli usi seguenti dell'inverter centralizzato: in motori eolici, in gruppi di continuit assoluta (UPS), in autoveicoli, quale componente di un convertitore di frequenza. In caso di uso improprio, non garantita la sicurezza del funzionamento dell'inverter centralizzato. vietato apportare qualsiasi modifica all'inverter centralizzato.

1.4 Norme e direttive


L'inverter centralizzato risponde alle norme e alle direttive della dichiarazione di conformit.

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

Presentazione

1.5 Informazioni sulle presenti istruzioni per l'uso


Le presenti istruzioni per l'uso contengono delle informazioni sulla sicurezza, il funzionamento, il trasporto, Installazione, messa in esercizio, messa fuori esercizio, manutenzione, smaltimento e guasti degli inverter centralizzati dell'azienda Helios Systems. Le presenti istruzioni per l'uso sono destinate esclusivamente a elettricisti specializzati autorizzati e adeguatamente formati. Inoltre, per le seguenti attivit sono necessarie qualifiche speciali:
Attivit Trasporto Installazione Messa in esercizio Formazione Riparazione guasti Manutenzione preventiva/correttiva Pulizia Riparazione Messa fuori esercizio Qualifica/esecuzione riservata esclusivamente a personale specializzato autorizzato e adeguatamente formato elettricisti specializzati autorizzati e adeguatamente formati elettricisti specializzati autorizzati e adeguatamente formati Collaboratori dell'azienda Helios Systems elettricisti specializzati autorizzati e adeguatamente formati elettricisti specializzati autorizzati e adeguatamente formati elettricisti specializzati autorizzati e adeguatamente formati Collaboratori dell'azienda Helios Systems elettricisti specializzati autorizzati e adeguatamente formati

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

Sicurezza

2 Sicurezza

2.1 Avvertenze di sicurezza


Osservare imperativamente le avvertenze di sicurezza! Le avvertenze di sicurezza sono classificate in base ai livelli di pericolo seguenti: PERICOLO! Indica una situazione di grande pericolo. L'inosservanza di tale avvertenza di sicurezza provoca lesioni gravi e irreversibili o la morte.

AVVERTENZA! Indica una situazione di grande pericolo. L'inosservanza di tale avvertenza di sicurezza pu provocare lesioni gravi e irreversibili o la morte.

ATTENZIONE! Indica una situazione di pericolo. L'inosservanza di tale avvertenza di sicurezza pu provocare lesioni leggermente o mediamente gravi.

AVVISO! Indica un pericolo per i beni materiali. L'inosservanza di tale avvertenza di sicurezza pu provocare danni materiali.

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

Sicurezza

2.2 Avvertenze fondamentali di sicurezza


PERICOLO! Alta tensione: pericolo di morte. Durante l'esercizio, le porte dell'inverter centralizzato devono rimanere chiuse!

PERICOLO! Alta tensione residua: pericolo di morte. Fra il disinserimento e l'apertura dell'inverter centralizzato, attendere imperativamente almeno 30 minuti.

PERICOLO! Alta tensione: pericolo di morte. Durante tutti i lavori in vicinanza dell'inverter centralizzato: Mantenere la distanza prescritta (norma BGV A3) dall'inverter centralizzato (vedere tabella 4/BGV A3 "Distanze di protezione per lavori non elettrotecnici in funzione della tensione nominale"). lavori non elettrotecnici in funzione della tensione nominale")! Osservare l'ordine di importanza delle misure cautelari: 1. disinserimento, 2. blocco contro il reinserimento, 3. verifica dell'assenza di tensione, 4. messa a terra e cortocircuitazione, 5. copertura o armadiatura dei pezzi adiacenti sotto tensione. Far segnalare la zona di lavoro prima di iniziare i lavori (responsabile conf. BGI 758).

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

Sicurezza

PERICOLO! Alta tensione: pericolo di morte. Accertarsi che solo elettricisti autorizzati e adeguatamente formati lavorino sull'inverter centralizzato. Inoltre, per alcune attivit sono necessarie qualifiche speciali (vedere Informazioni sulle presenti istruzioni per l'uso a pagina 2). Prima di iniziar qualsiasi lavoro sull'inverter centralizzato: Accertarsi che l'inverter centralizzato sia scollegato dalla rete. Accertarsi che il circuito intermedio dell'inverter centralizzato sia scaricato. Bloccare l'inverter centralizzato per evitare un reinserimento spontaneo. Prima di iniziare a lavorare sull'inverter centralizzato, verificare con un utensile idoneo che non vi sia pi alcuna tensione residua. Per i lavori sotto tensione, utilizzare un utensile idoneo con il contrassegno corrispondente e portare i DPI adatti (VDE 0680/ VDE 0682). PERICOLO! Omissione di soccorso: pericolo di morte. In caso di incidente, una seconda persona deve poter prestare soccorso. Lavorare sempre in vicinanza di un'altra persona! AVVISO! Avvertimento di possibile danneggiamento dell'inverter centralizzato. Aprire la porta del vano elettrico solo dopo aver messo l'interruttore principale AC manualmente su "OFF".

AVVISO! Avvertimento di possibile danneggiamento dell'inverter centralizzato. Se eseguiti impropriamente, i lavori di riparazione possono danneggiare l'inverter centralizzato. I lavori di riparazione devono essere eseguiti esclusivamente da collaboratori della azienda Helios Systems.

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

Sicurezza

PERICOLO! Pericolo di morte dovuta all'inosservanza delle avvertenze di sicurezza. Osservare le informazioni e le avvertenze di sicurezza indicate sull'apparecchio e nelle presenti istruzioni per l'uso. Accertarsi che le istruzioni per l'uso si trovino a portata di mano in vicinanza dell'inverter centralizzato. AVVERTENZA! Lesioni da taglio causate da utensili a mano. Per tagliare e denudare cavi, utilizzare solo un utensile idoneo. Utilizzare solo coltelli con manico mascherato e coltelli per elettricisti con una protezione circolare che impedisca lo slittamento delle dita verso la lama. Per utilizzare coltelli a lama fissa, indossare guanti protettivi. Non conservare coltelli con la lama aperta nella tuta da lavoro o nella cassetta degli utensili. PERICOLO! Pericolo di caduta e lesione durante i lavori su scale. Controllare se possibile eseguire i lavori con delle scale. Senn, utilizzare delle piattaforme di lavoro o delle impalcature. Scegliere una scala idonea e utilizzarla correttamente (ad es. non utilizzare una scala a libro come scala d'appoggio). Fare e a disporre la scala in un punto sicuro (solido, piano, antiscivolo). Indossare calzature di sicurezza.

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

Sicurezza

AVVERTENZA! Avvertimento di danni per la salute. I condensatori elettrolitici contengono glicole etilenico, ritenuto essere irritante e dannoso per la salute. Indossare occhiali protettivi. Indossare l'abbigliamento antinfortunistico idoneo. In caso di contatto, consultare immediatamente un medico. In caso di contatto con gli occhi, risciacquare subito con acqua per almeno 10 minuti. In caso di ingestione, far bere molta acqua. Incitare il soggetto a autoindursi il vomito solo se ancora completamente cosciente. Sfilare immediatamente gli abiti imbrattati e eliminarli in modo sicuro. In caso di contatto con la pelle, risciacquare subito con molta acqua. PERICOLO! Gas infiammabili o esplosivi: pericolo di morte. Accertarsi che l'aria ambiente sia priva di gas infiammabili o esplosivi.

PERICOLO! Sostanze corrosive: pericolo di morte. Accertarsi che l'aria ambiente sia priva di sostanze corrosive.

PERICOLO! Pericolo di lesioni dovute ad un abbigliamento antinfortunistico inadeguato. Per tutti i lavori sull'inverter centralizzato, indossare calzature di sicurezza.

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

Sicurezza

2.3 Obblighi del gestore


PERICOLO! Alta tensione: pericolo di morte. Accertarsi che solo elettricisti autorizzati e adeguatamente formati lavorino sull'inverter centralizzato. Inoltre, per alcune attivit sono necessarie qualifiche speciali (vedere Informazioni sulle presenti istruzioni per l'uso a pagina 2). L'inverter centralizzato deve essere fuori tensione per l'intera durata dei lavori che lo interessano. Per garantire lo stato fuori tensione, applicare le cinque regole di sicurezza seguenti: 1. Disinserimento mettere a disposizione dispositivi adatti all'attivazione dei dispositivi di commutazione. 2. Blocco contro il reinserimento mettere a disposizione dispositivi per il blocco contro il reinserimento. 3. Verifica l'assenza di tensione mettere a disposizione un idoneo tensiometro (bipolare, fino a una tensione nominale di 1.000 V). 4. Messa a terra e cortocircuitazione, 5. copertura o armadiatura dei pezzi adiacenti sotto tensione mettere a disposizione del materiale di copertura idoneo a seconda dell'attivit da eseguirsi. Dare l'autorizzazione di iniziare i lavori solo dopo che il responsabile dei lavori abbia messo in opera le cinque regole di sicurezza. Accertarsi che l'esercizio dell'inverter centralizzato risponda a tutte le disposizioni legali in vigore a alle avvertenze di sicurezza indicate sull'apparecchio e nelle presenti istruzioni per l'uso, tutte le avvertenze indicate nelle istruzioni per l'uso e sull'inverter centralizzato vengano osservate, comprese e rispettate. tutti i dispositivi di sicurezza siano sempre in perfetto stato e funzionanti (ad es. interruttore di arresto di emergenza), le scadenze dei lavori di manutenzione prescritte o indicate nelle istruzioni per l'uso vengano rispettate, tutti i lavori di manutenzione vengano eseguiti esclusivamente da elettricisti specializzati autorizzati e adeguatamente formati, tutti i lavori di riparazione vengano eseguiti esclusivamente da collaboratori dell'azienda Helios Systems.

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

Sicurezza

2.4 Obblighi del personale elettricista specializzato


PERICOLO! Tensione residua: pericolo di morte. L'inverter centralizzato deve essere installato, operato, manutenzionato, messo in esercizio e fuori esercizio solo da elettricisti specializzati autorizzati e adeguatamente formati. Accertarsi che durante tutti i lavori elettrici sia sempre presente una seconda persona che possa prestare soccorso in caso di emergenza. In caso di incidente, la seconda persona deve interrompere l'alimentazione elettrica e prestare soccorso. Fra il disinserimento e l'apertura dell'inverter centralizzato, attendere imperativamente almeno 30 minuti. Prima di iniziare a lavorare sull'inverter centralizzato, verificare con un utensile idoneo che non vi sia pi alcuna tensione residua. Leggere la tensione DC presente sul display. Non aprire mai l'inverter centralizzato durante l'esercizio. Osservare le presenti istruzioni per l'uso e le avvertenze di sicurezza. Osservare le avvertenze di sicurezza apposte sull'inverter centralizzato. Azionare gli inverter centralizzati HS150, HS200 e HS250 soltanto in reti TN. Gli inverter centralizzati HSI200 e HSI250 possono essere azionati soltanto in reti IT.

2.5 Obblighi del gruista


PERICOLO! Pericolo di lesioni durante l'esercizio della gru. La comparsa di difetti durante l'esercizio della gru pu provocare lesioni gravi o mortali. La gru deve essere operata solo da personale specializzato autorizzato e adeguatamente formato alla guida di gru. Accertarsi che le prescrizioni della norma BGV D6: "Gru" siano soddisfatte. L'angolo fra le funi o le catene della gru e la parte superiore dell'inverter centralizzato deve essere di 70o minimo (vedere Trasporto con gru a pagina 30).

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

Sicurezza

2.6 Obblighi del conducente del carrello di manutenzione


PERICOLO! Pericolo di lesioni durante il trasporto. La comparsa di difetti durante il trasporto pu provocare lesioni gravi o mortali. Il carrello di manutenzione deve essere operato solo da personale specializzato autorizzato e adeguatamente formato all'uso di carrelli di manutenzione. Accertarsi che le prescrizioni della norma BGV D27: "Carrelli di manutenzione" siano soddisfatte.

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

10

Sicurezza

2.7 Avvertenze di sicurezza apposte sull'inverter centralizzato


ATTENZIONE! Danneggiamenti dell'apparecchio dovuti a linee di tensione non salde. CONDUTTORE IN ALLUMINIO Raccomandazione! Se si usa un conduttore in alluminio, osservare quanto segue: 1. rimuovere la pellicola di ossido del conduttore (filo) con una spazzola metallica. 2. il conduttore (filo) deve essere ingrassato (grasso privo di acido, ad es. vaselina o grasso per poli). 3. Dopo circa 4 settimane, controllare il conduttore con una chiave dinamometrica (Nm). In seguito, controllarlo annualmente. 4. Collegare un solo conduttore (filo) per ogni morsetto. PERICOLO! Alta tensione: pericolo di morte. Attendere imperativamente almeno 30 minuti che il circuito intermedio sia scarico.

PERICOLO! Alta tensione: pericolo di morte. Accertarsi che solo elettricisti adeguatamente formati e autorizzati lavorino sull'inverter centralizzato.

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

11

Sicurezza

2.8 Identificazione dell'inverter centralizzato


Le targhette indicatrici si trovano sul lato interno della porta, sul lato esterno della porta e sulla piastra di montaggio.

HS150

HS200

HS250

HSI200

HSI250

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

12

Descrizione tecnica

3 Descrizione tecnica

3.1 Fornitura
Controllare che l'integrit della fornitura. Se la fornitura non integra, contattare l'azienda Helios Systems. Controllare se l'inverter centralizzato presenta danni dovuti al trasporto. Se si constatano danni dovuti al trasporto, contattare lo spedizionere. 3.1.1 Contenuto della fornitura Inverter centralizzato Chiave del vano elettrico Istruzioni per l'uso Processo verbale del collaudo finale Processo verbale di prova del controllore d'isolamento

3.2 Descrizione funzionale


L'inverter centralizzato dell'azienda Helios Systems stato sviluppato specificamente per l'uso negli impianti fotovoltaici ed dotato della pi recente tecnica di ottimizzazione del rendimento. L'inverter centralizzato converte la tensione continua, ceduta dai generatori solari, in tensione alternata (trifase) compatibile con la rete elettrica da alimentare. Gli inverter centralizzati HS150, HS200 e HS250 sono dotati di un trasformatore integrato e sono previsti per l'allacciamento alla rete TN. Gli inverter centralizzati HSI200 e HSI250 sono previsti soltanto per la rete IT.

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

13

Descrizione tecnica

3.3 Principio di funzionamento dell'inverter centralizzato


2 1 3 1 4

A1 A8

9
A3

7 6

Fig. 3-1 Schema di principio di allacciamento dell'inverter centralizzato

1 2 3 4 5

Filtro CEM (filtro antiparassitaggio) Circuito intermedio Ponte IGBT 400 V - Rete 230 V dall'esterno

6 7 8 9

Alimentazione A3 - Scheda di comunicazione A1 - Scheda di comando A8 - Controllore d'isolamento

L'HS200 un inverter centralizzato trifase per impianti fotovoltaici collegati in rete. Il generatore solare collegato a sinistra ai fusibili DC o disgiuntori opzionali. Tramite gli interruttori sezionatori Q1 e un filtro antiparassitaggio (1), la tensione DC giunge al circuito intermedio (2). Il circuito intermedio (2) alimenta il ponte IGBT (3). Al ponte IGBT (3) seguono il trasformatore T4 per l'isolamento galvanico (soltanto per HS150, HS200 e HS250), un filtro antiparassitaggio (1) e il rel di rete K1. In fila si trova inoltre il disgiuntore Q2, che si aziona manualmente sul lato anteriore dell'inverter centralizzato. L'alimentazione propria dell'elettronica di comando comando pu essere interna (ponti sul blocco morsetti X1) o provenire dall'esterno (ponti sul blocco morsetti X1rimossi) (5) (vedere Allacciare l'alimentazione ausiliaria a pagina 47).

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

14

Descrizione tecnica

3.4 Veduta esterna


HELIOS SYSTEMS
HS 200

Fig. 3-2 Veduta esterna

1 2 3

Display Interruttore di arresto di emergenza Interruttore principale AC

3.4.1 Display Il display permette di visualizzare dati di stato, resettate avvisi di errore e inserire e disinserire l'inverter centralizzato. Il controllo avviene mediante il display.

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

15

Descrizione tecnica

3.4.2 Interruttore di arresto di emergenza PERICOLO! Tensione residua: pericolo di morte. Fra il disinserimento e l'apertura dell'inverter centralizzato, attendere imperativamente almeno 30 minuti! Prima di iniziare a lavorare sull'inverter centralizzato, verificare con un utensile idoneo che non vi sia pi alcuna tensione residua. In caso di emergenza, possibile scollegare immediatamente l'inverter centralizzato dalla rete (AC) e dal generatore solare (DC) mediante l'interruttore di arresto di emergenza (vedere Interruttore principale AC a pagina 53). 3.4.3 Interruttore principale AC L'azionamento dell'interruttore principale AC permette di scollegare l'inverter centralizzato dalla rete (posizione "off") o di collegarlo alla rete (posizione "on"). Se l'inverter centralizzato si disinserisce automaticamente a causa di una sovracorrente AC, la posizione dell'interruttore principale AC passa a "tripped". Allora, l'inverter centralizzato scollegato dalla rete. Per reinserire l'inverter centralizzato, necessario metterlo fuori esercizio (vedere Messa fuori esercizio a pagina 53) e poi di nuovo in esercizio (vedere Messa in esercizio a pagina 49).

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

16

Descrizione tecnica

3.5 Veduta interna


15 1 14

3 4 13 5 12 11 10 6

7 9 8

Fig. 3-3 Veduta interna

1 2 3 4 5 6 7 8

Scheda di comunicazione Circuito intermedio Ponte IGBT Trasformatore di misura corrente AC Rel K1 Morsettiera X1/X2 Disgiuntore AC Q2

9 10 11 12 13 14 15

Interruttore sezionatore DC Q1 Protezione contro la sovratensione AC Controllore d'isolamento Protezione contro la sovratensione DC Filtro CEM DC Alimentatore di rete 24 V Scheda di controllo

Fusibili DC o disgiuntore DC ("opzione String") opzionali

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

17

Descrizione tecnica

3.5.1 Elementi riscaldanti opzionali AVVISO! Avvertimento di possibile danneggiamento dell'inverter centralizzato. I valori dei termostati e dell'igrostato non devono essere modificati.

Sul lato interno di ciascuna porta possibile montare un elemento riscaldante opzionale. Sulla porta destra si trovano due termostati e un igrostato, mentre sulla porta sinistra si trova un elemento riscaldante. I valori sono impostati in fabbrica: -BT1 -5 C, -BT2 +5 C, -BT3 > 90 % di umidit relativa dell'aria. Gli elementi riscaldanti si inseriscono se la temperatura scende sotto i +5 o se l'umidit C relativa dell'aria supera il 90%. Se la temperatura scende sotto -5 l'inverter centralizzato si C, disinserisce. Gli elementi riscaldanti restano inseriti. Se la temperatura supera nuovamente -5 l'inverter centralizzato si reinserisce automaticamente. C,

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

18

Descrizione tecnica

3.6 Dati tecnici


3.6.1 Dati tecnici dell'HS150 Dati elettrici
Potenza nominale d'uscita Potenza d'uscita massima Tensione nominale di rete Corrente di corto circuito di rete max. Corrente d'uscita max. Fattore di potenza (cos ) Fattore di distorsione (THD) Potenza PV nominale Potenza PV max. Corrente PV max. Tensione a circuito aperto PV max. Campo MPP Processo di regolazione Rendimento Rendimento EU Rendimento EU Alimentazione da Perdita in Standby/di notte Consumo proprio max. 150 kW 165 kW 400 V, 3~, 50 Hz 36 kA 240 A > 0,99 <3% 155 kW 172 kW 375 A 900 V= 450 V= a 820 V= Tracking MPP (93,5 | 96,9 | 97,0 | 96,8 | 96,5) % con il (10 | 30 | 50 | 75 | 100) % di potenza 96,3 % 96,0 % 900 W < 30 W < 600 W perdite trasformatore incl., consumo proprio escl. perdite trasformatore e consumo proprio incl. con tensione nominale PV a partire da una potenza nominale del 20 % con tensione nominale tensione nominale di rete entro 10 % con tensione nominale di rete con 10 % della tensione di rete con tensione nominale di rete Rete TN, altri tipi di rete, tensioni e frequenze su richiesta altre possibilit su richiesta

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

19

Descrizione tecnica

Dati generali
Temperatura ambiente Umidit relativa dell'aria Altezza di installazione max. Tipo di raffreddamento Qualit min. dell'aria Classe di protezione Dimensioni (H x L x P) Peso Colore vano CEM Direttiva sulla bassa tensione Controllo Sorveglianza rete Conformit CE 0 oC fino a 50 oC < 95 % altre possibilit su richiesta senza condensazione

2.000 m sopra l'il livello medio del senza riduzione di potenza mare (AMSL) Raffreddamento forzato a convezione Classe 3S2 IP20 1.900 mm x 1.400 mm x 850 mm < 1.330 kg RAL7035 soddisfa la norma EN 6100-6-2, EN 61000-6-4 soddisfa la norma EN 50178 TV conformemente alle direttive VDEW soddisfatta altre possibilit su richiesta 3.000 m3/h conformemente alla norma EN 60721-3-3

Dotazione/componenti
Separatore di tensione continua Disgiuntore trifase Interruttore di arresto di emergenza Visualizzazione Controllo della dispersione verso terra Limitatore di tensione Interruttore sezionatore con comando a motore Disgiuntore con azionamento dall'esterno presente Touchscreen con uscita numerica e grafica Controllore d'isolamento con valore limite impostabile limitatore di tensione sorvegliato lato corrente continua e corrente trifase

Opzioni
- Fusibili o disgiuntori a corrente continua per la protezione di fino a 10 entrate - Misura e sorveglianza delle singole correnti d'entrata - Riscaldamento vano

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

20

Descrizione tecnica

3.6.2 Dati tecnici dell'HS200 Dati elettrici


Potenza nominale d'uscita Potenza d'uscita massima Tensione nominale di rete Corrente di corto circuito di rete max. Corrente d'uscita max. Fattore di potenza (cos ) Fattore di distorsione (THD) Potenza PV nominale Potenza PV max. Corrente PV max. Tensione a circuito aperto PV max. Campo MPP Processo di regolazione Rendimento Rendimento EU Rendimento EU Alimentazione da Perdita in Standby/di notte Consumo proprio max. 200 kW 220 kW 400 V, 3~, 50 Hz 36 kA 320 A > 0,99 <3% 208 kW 230 kW 500 A 900 V= 450 V= a 820 V= Tracking MPP (94,5 | 96,9 | 97,0 | 96,5 | 96,2) % con il (10 | 30 | 50 | 75 | 100) % di potenza 96,4 % 96,1 % 900 W < 30 W < 600 W perdite trasformatore incl., consumo proprio escl. perdite trasformatore e consumo proprio incl. con tensione nominale PV a partire da una potenza nominale del 20 % con tensione nominale tensione nominale di rete entro 10 % con tensione nominale di rete con 10 % della tensione di rete con tensione nominale di rete Rete TN, altri tipi di rete, tensioni e frequenze su richiesta altre possibilit su richiesta

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

21

Descrizione tecnica

Dati generali
Temperatura ambiente Umidit relativa dell'aria Altezza di installazione max. Tipo di raffreddamento Qualit min. dell'aria Classe di protezione Dimensioni (H x L x P) Peso Colore vano CEM Direttiva sulla bassa tensione Controllo Sorveglianza rete Conformit CE 0 oC fino a 50 oC < 95 % altre possibilit su richiesta senza condensazione

2.000 m sopra l'il livello medio del senza riduzione di potenza mare (AMSL) Raffreddamento forzato a convezione Classe 3S2 IP20 1.900 mm x 1.400 mm x 850 mm < 1.330 kg RAL7035 soddisfa la norma EN 6100-6-2, EN 61000-6-4 soddisfa la norma EN 50178 TV conformemente alle direttive VDEW soddisfatta altre possibilit su richiesta 3.000 m3/h conformemente alla norma EN 60721-3-3

Dotazione/componenti
Separatore di tensione continua Disgiuntore trifase Interruttore di arresto di emergenza Visualizzazione Controllo della dispersione verso terra Limitatore di tensione Interruttore sezionatore con comando a motore Disgiuntore con azionamento dall'esterno presente Touchscreen con uscita numerica e grafica Controllore d'isolamento con valore limite impostabile limitatore di tensione sorvegliato lato corrente continua e corrente trifase

Opzioni
- Fusibili o disgiuntori a corrente continua per la protezione di fino a 10 entrate - Misura e sorveglianza delle singole correnti d'entrata - Riscaldamento vano

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

22

Descrizione tecnica

3.6.3 Dati tecnici dell'HS250 Dati elettrici


Potenza nominale d'uscita Potenza d'uscita massima Tensione nominale di rete Corrente di corto circuito di rete max. Corrente d'uscita max. Fattore di potenza (cos ) Fattore di distorsione (THD) Potenza PV nominale Potenza PV max. Corrente PV max. Tensione a circuito aperto PV max. Campo MPP Processo di regolazione Rendimento Rendimento EU Rendimento EU Alimentazione da Perdita in Standby/di notte Consumo proprio max. 250 kW 275 kW 400 V, 3~, 50 Hz 36 kA 400 A > 0,99 <3% 259 kW 285 kW 600 A 900 V= 450 V= a 820 V= Tracking MPP (95,2 | 97,1 | 97,2 | 96,8 | 96,4) % con il (10 | 30 | 50 | 75 | 100) % di potenza 96,7 % 96,4 % 900 W < 30 W < 600 W perdite trasformatore incl., consumo proprio escl. perdite trasformatore e consumo proprio incl. con tensione nominale PV a partire da una potenza nominale del 20 % con tensione nominale tensione nominale di rete entro 10 % con tensione nominale di rete con 10 % della tensione di rete con tensione nominale di rete Rete TN, altri tipi di rete, tensioni e frequenze su richiesta altre possibilit su richiesta

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

23

Descrizione tecnica

Dati generali
Temperatura ambiente Umidit relativa dell'aria Altezza di installazione max. Tipo di raffreddamento Qualit min. dell'aria Classe di protezione Dimensioni (H x L x P) Peso Colore vano CEM Direttiva sulla bassa tensione Controllo Sorveglianza rete Conformit CE 0 oC fino a 50 oC < 95 % altre possibilit su richiesta senza condensazione

2.000 m sopra l'il livello medio del senza riduzione di potenza mare (AMSL) Raffreddamento forzato a convezione Classe 3S2 IP20 1.900 mm x 1.400 mm x 850 mm 1.650 kg RAL7035 soddisfa la norma EN 6100-6-2, EN 61000-6-4 soddisfa la norma EN 50178 TV conformemente alle direttive VDEW soddisfatta altre possibilit su richiesta 3.000 m3/h conformemente alla norma EN 60721-3-3

Dotazione/componenti
Separatore di tensione continua Disgiuntore trifase Interruttore di arresto di emergenza Visualizzazione Controllo della dispersione verso terra Limitatore di tensione Interruttore sezionatore con comando a motore Disgiuntore con azionamento dall'esterno presente Touchscreen con uscita numerica e grafica Controllore d'isolamento con valore limite impostabile limitatore di tensione sorvegliato lato corrente continua e corrente trifase

Opzioni
- Fusibili o disgiuntori a corrente continua per la protezione di fino a 10 entrate - Misura e sorveglianza delle singole correnti d'entrata - Riscaldamento vano

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

24

Descrizione tecnica

3.6.4 Dati tecnici dell'HSI200 Dati elettrici


Potenza nominale d'uscita Potenza d'uscita massima Tensione nominale di rete Corrente di corto circuito di rete max. Corrente d'uscita max. Fattore di potenza (cos ) Fattore di distorsione (THD) Potenza PV nominale Potenza PV max. Corrente PV max. Tensione a circuito aperto PV max. Campo MPP Processo di regolazione Rendimento Rendimento EU Rendimento EU Alimentazione da Perdita in Standby/di notte Consumo proprio max. 200 kW 220 kW 270 V 10 %, 3~, 50 Hz 36 kA 470 A > 0,99 <3% 205 kW 226 kW 490 A 900 V= 450 V= a 820 V= Tracking MPP (96,8 | 97,9 | 98,0 | 97,8 | 97,6) % con il (10 | 30 | 50 | 75 | 100) % di potenza 97,9 % 97,7 % 300 W < 30 W < 600 W perdite trasformatore incl., consumo proprio escl. perdite trasformatore e consumo proprio incl. con tensione nominale PV a partire da una potenza nominale del 20 % con tensione nominale tensione nominale di rete entro 10 % con tensione nominale di rete con 10 % della tensione di rete con tensione nominale di rete esclusivamente Rete IT, altri tipi di frequenze su richiesta altre possibilit su richiesta

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

25

Descrizione tecnica

Dati generali
Temperatura ambiente Umidit relativa dell'aria Altezza di installazione max. Tipo di raffreddamento Qualit min. dell'aria Classe di protezione Dimensioni (H x L x P) Peso Colore vano CEM Direttiva sulla bassa tensione Controllo Sorveglianza rete Conformit CE 0 oC fino a 50 oC < 95 % altre possibilit su richiesta senza condensazione

2.000 m sopra l'il livello medio del senza riduzione di potenza mare (AMSL) Raffreddamento forzato a convezione Classe 3S2 IP20 1.900 mm x 1.400 mm x 850 mm < 1.330 kg RAL7035 soddisfa la norma EN 6100-6-2, EN 61000-6-4 soddisfa la norma EN 50178 TV conformemente alle direttive VDEW soddisfatta altre possibilit su richiesta 3.000 m3/h conformemente alla norma EN 60721-3-3

Dotazione/componenti
Separatore di tensione continua Disgiuntore trifase Interruttore di arresto di emergenza Visualizzazione Controllo della dispersione verso terra Limitatore di tensione Interruttore sezionatore con comando a motore Disgiuntore con azionamento dall'esterno presente Touchscreen con uscita numerica e grafica Controllore d'isolamento con valore limite impostabile limitatore di tensione sorvegliato lato corrente continua e corrente trifase

Opzioni
- Fusibili o disgiuntori a corrente continua per la protezione di fino a 10 entrate - Misura e sorveglianza delle singole correnti d'entrata - Riscaldamento vano

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

26

Descrizione tecnica

3.6.5 Dati tecnici dell'HSI250 Dati elettrici


Potenza nominale d'uscita Potenza d'uscita massima Tensione nominale di rete Corrente di corto circuito di rete max. Corrente d'uscita max. Fattore di potenza (cos ) Fattore di distorsione (THD) Potenza PV nominale Potenza PV max. Corrente PV max. Tensione a circuito aperto PV max. Campo MPP Processo di regolazione Rendimento Rendimento EU Rendimento EU Alimentazione da Perdita in Standby/di notte Consumo proprio max. 250 kW 275 kW 270 V 10 %, 3~, 50 Hz 36 kA 590 A > 0,99 <3% 255 kW 281 kW 600 A 900 V= 450 V= a 820 V= Tracking MPP (97,0 | 98,0 | 98,0 | 97,8 | 97,6) % con il (10 | 30 | 50 | 75 | 100) % di potenza 97,8 % 97,6 % 350 W < 30 W < 600 W perdite trasformatore incl., consumo proprio escl. perdite trasformatore e consumo proprio incl. con tensione nominale PV a partire da una potenza nominale del 20 % con tensione nominale tensione nominale di rete entro 10 % con tensione nominale di rete con 10 % della tensione di rete con tensione nominale di rete esclusivamente Rete IT, altri tipi di frequenze su richiesta altre possibilit su richiesta

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

27

Descrizione tecnica

Dati generali
Temperatura ambiente Umidit relativa dell'aria Altezza di installazione max. Tipo di raffreddamento Qualit min. dell'aria Classe di protezione Dimensioni (H x L x P) Peso Colore vano CEM Direttiva sulla bassa tensione Controllo Sorveglianza rete Conformit CE 0 oC fino a 50 oC < 95 % altre possibilit su richiesta senza condensazione

2.000 m sopra l'il livello medio del senza riduzione di potenza mare (AMSL) Raffreddamento forzato a convezione Classe 3S2 IP20 1.900 mm x 1.400 mm x 850 mm < 1.100 kg RAL7035 soddisfa la norma EN 6100-6-2, EN 61000-6-4 soddisfa la norma EN 50178 TV conformemente alle direttive VDEW soddisfatta altre possibilit su richiesta 3.000 m3/h conformemente alla norma EN 60721-3-3

Dotazione/componenti
Separatore di tensione continua Disgiuntore trifase Interruttore di arresto di emergenza Visualizzazione Controllo della dispersione verso terra Limitatore di tensione Interruttore sezionatore con comando a motore Disgiuntore con azionamento dall'esterno presente Touchscreen con uscita numerica e grafica Controllore d'isolamento con valore limite impostabile limitatore di tensione sorvegliato lato corrente continua e corrente trifase

Opzioni
- Fusibili o disgiuntori a corrente continua per la protezione di fino a 10 entrate - Misura e sorveglianza delle singole correnti d'entrata - Riscaldamento vano

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

28

Trasporto e esigenze relative al luogo di installazione

4 Trasporto e esigenze relative al luogo di installazione

4.1 Imballaggio
Salvo altri accordi, l'imballaggio risponde alle direttive dell'HPE e.V. (associazione federale tedesca degli imballaggi in legno, dei pallet, e degli imballaggi da esportazione).

4.2 Trasporto
PERICOLO! Pericolo di morte dovuta al rovesciamento dell'inverter centralizzato. Trasportare l'inverter centralizzato solo con gru e carrelli di manutenzione con una capacit di carico sufficiente. L'inverter centralizzato deve essere trasportato solo da personale specializzato autorizzato e adeguatamente formato alla guida di carrelli di manutenzione e gru. AVVISO! Pericolo di danneggiamento dovuto a un trasporto scorretto. Per evitare danneggiamenti, trasportare l'inverter centralizzato solo in piedi.

4.2.1 Avvertenze generali Immediatamente dopo la consegna, controllare che la fornitura sia integra e non presenti danni dovuti al trasporto. Se la fornitura non integra, contattare l'azienda Helios Systems. Utilizzare i mezzi di trasporto adatti alle caratteristiche del luogo. Osservare a tal fine le informazioni contenute nelle sezioni Obblighi del gruista a pagina 9 e Obblighi del conducente del carrello di manutenzione a pagina 10. Rimuovere le protezioni di trasporto solo dopo aver disposto l'inverter centralizzato sul luogo di installazione previsto.

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

29

Trasporto e esigenze relative al luogo di installazione

4.2.2 Trasporto con gru PERICOLO! Pericolo di morte dovuta alla caduta di carichi. La caduta di carichi pu provocare lesioni mortali. Per il sollevamento di carichi, utilizzare solo gli apparecchi di sollevamento autorizzati. Accertarsi che nessuno si trovi nella zona di pericolo del carico sospeso. Indossare degli indumenti da lavoro e di sicurezza idonei. PERICOLO! Pericolo di morte dovuta all'uso di apparecchi di sollevamento impropri. L'uso di apparecchi di sollevamenti impropri pu provocare lesioni gravi o la morte. Per il sollevamento dell'inverter centralizzato, utilizzare solo gli apparecchi di sollevamento autorizzati (peso dell'inverter centralizzato: vedere Dati tecnici a pagina 19). Fissare il dispositivo di sollevamento della gru agli occhielli di trasporto in modo che non possa scivolare. Sul coperchio dell'armadio elettrico sono previsti degli occhielli di fissaggio conformi alla norma DIN 580 per il caricamento mediante i dispositivi di sollevamento della gru. In caso di carichi sistematici, valgono i carichi totali ammessi seguenti: Con un angolo della fune di trazione di 70 14.100 N , Con un angolo della fune di trazione di 90 28.000 N ,

Fig. 4-1 Trasporto con gru

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

30

Trasporto e esigenze relative al luogo di installazione

4.2.3 Trasporto con carrello di manutenzione AVVISO! Avvertimento di danni dovuti all'uso di un apparecchio di sollevamento (ad es. carrello elevatore a forche). L'apparecchio di sollevamento pu provocare danni a componenti e attacchi sulla parte inferiore del fondo dell'inverter centralizzato. Sollevando l'inverter centralizzato fare e a non danneggiare componenti e attacchi del fondo. Sollevando l'inverter centralizzato fare e che il carico poggi solo nella zona dei piedi zoccolo.

Fig. 4-2 Trasporto con carrello elevatore a forche

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

31

Trasporto e esigenze relative al luogo di installazione

4.2.4 Fissaggio dell'inverter centralizzato durante il trasporto AVVISO! Avvertimento di fissaggio per trasporto errato. Se fissato in modo errato, durante il trasporto l'inverter centralizzato rischia di essere danneggiato. Per il trasporto su un autocarro o su un rimorchio, l'inverter centralizzato deve essere fissato correttamente. L'autocarro o il rimorchio devono essere dotati di occhielli di fissaggio. Il caricamento deve essere eseguito solo da personale specializzato conformemente alle raccomandazioni delle direttive VDI 2700 e VDI 2703. Il dimensionamento e l'applicazione delle misure di fissaggio del carico devono essere adattati caso per caso. Per fissare l'inverter centralizzato, fissare una cinghia di tensione agli occhielli di fissaggio e agli occhielli di fissaggio della superficie di atterraggio. Bloccare la cinghia di tensione con un dispositivo di bloccaggio.

4.3 Esigenze relative al luogo di installazione


4.3.1 Rete AVVISO! Fare e che il campo rotante sia corretto. Il campo rotante deve essere destrorso. In caso contrario, l'inverter centralizzato non si collega alla rete elettrica.

Gli inverter centralizzati HS150, HS200 e HS250 sono concepiti per reti TN, destrorse. Gli inverter centralizzati HSI200 e HSI250 sono concepiti soltanto per reti IT. Inverter centralizzati per altri tipi di rete, tensioni e frequenze su richiesta.

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

32

Trasporto e esigenze relative al luogo di installazione

4.3.2 Allacciamenti I cavi di allacciamento sono presenti, predisposti e protetti: allacciamento generatore solare, allacciamento rete, allacciamento tensione ausiliaria, allacciamento comunicazione. PERICOLO! Alta tensione: pericolo di morte. Proteggere cavi e linee contro gli influssi meccanici. Inserire i cavi e le linee verso l'inverter centralizzato in una guaina protettiva in plastica altamente flessibile. Proteggere le due estremit della guaina protettiva in plastica contro la trazione e la pressione mediante delle fascette di arresto. Dotare ogni guaina protettiva in plastica di un ausilio di trazione (non in metallo). Accertarsi che l'inserimento dei cavi e delle linee nell'inverter centralizzato avvenga dal basso. Il tipo di protezione deve corrispondere all'IP54. Garantire la protezione contro la trazione e la pressione nel punto di inserimento mediante una guida profilata C conforme alla norma EN 50024. PERICOLO! Pericolo di morte dovuta a linee e cavi difettosi. Osservare il raggio di curvatura prescritto. Proteggere le due estremit dei cavi e delle linee contro la trazione e la pressione. Far passare solo una linea attraverso ogni passaggio per cavi. Accertarsi che il diametro dei cavi e delle linee corrisponda al diametro dei passaggi per cavi e degli avvitamenti.

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

33

Trasporto e esigenze relative al luogo di installazione

4.4 Fondamento
Accertarsi che il fondamento possa sostenere il peso dell'inverter centralizzato e dell'apparecchio di trasporto (vedere Dati tecnici a pagina 19). Il fondamento deve essere piano, stabile, anti-scivolo e refrattario.

4.5 Distanze
L'inverter centralizzato deve essere facilmente accessibile per l'oprazione e la manutenzione. Osservare le seguenti distanze: Davanti: 500 mm minimo con la porta aperta Sopra: 200 mm minimo Ai lati e dietro l'inverter centralizzato non definita nessuna distanza particolare

Fig. 4-3 Distanza sopra l'inverter centralizzato (sinistra)/distanza davanti l'inverter centralizzato con la porta aperta (destra)

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

34

Trasporto e esigenze relative al luogo di installazione

4.6 Aerazione
PERICOLO! Gas infiammabili o esplosivi: pericolo di morte. Accertarsi che l'aria ambiente sia priva di gas infiammabili o esplosivi.

PERICOLO! Sostanze corrosive: pericolo di morte. Accertarsi che l'aria ambiente sia priva di sostanze corrosive.

AVVISO! Avvertimento di possibile danneggiamento o surriscaldamento dell'inverter centralizzato. L'insufficienza di aria di raffreddamento per l'inverter centralizzato pu provocare danni o un surriscaldamento. Accertarsi che sul luogo di installazione vi sia sufficiente aria di raffreddamento. L'inverter centralizzato deve essere installato su un fondamento renda possibile una sufficiente aspirazione di aria di raffreddamento. L'aria aspirata viene distribuita da due ventilatori radiali montati sotto il coperchio all'interno dell'inverter centralizzato. L'aria viene aspirata dal basso e sfiatata sulla parte superiore dell'inverter centralizzato. Il volume d'aria movimentato di 3.000 m3/h. L'inverter centralizzato produce una potenza di dissipazione massima di 9 kW che deve essere dissipata mediante l'aerazione.

4.7 Variabili ambientali


La temperatura, l'umidit e la qualit dell'aria devono rispondere alle prescrizioni della sezione Dati tecnici a pagina 19.

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

35

Installazione

5 Installazione
PERICOLO! Alta tensione: pericolo di morte. L'installazione dell'inverter centralizzato deve essere eseguita solo da elettricisti specializzati autorizzati e adeguatamente formati. Osservare le avvertenze di sicurezza indicate sull'inverter centralizzato e nelle presenti istruzioni per l'uso. Coprire le guide conduttrici in rame con un coperchio in plexiglas. Controllare se la guide cavi sono danneggiate. Prima di iniziare a lavorare sull'inverter centralizzato, verificare con un utensile idoneo che l'inverter centralizzato sia disinserito e privo di tensione. AVVISO! Danni materiali dovuti a una coppia di serraggio errata. Se si serrano esageratamente i terminali, si rischia di provocare dei danni. Se si serrano insufficientemente i terminali, i cavi e le linee possono allentarsi. AVVISO! Pericolo di danni materiali dovuti a un allacciamento errato. Accertarsi che la pellicola di ossido del conduttore in alluminio sia stata rimossa con una spazzola metallica, il conduttore in alluminio sia stato ingrassato (grasso privo di acido, ad es. vaselina o grasso per poli), la fissazione del conduttore in alluminio venga verificata con una chiave dinamometrica dopo circa 4 settimane, poi che venga controllata annualmente, che venga collegato solo un conduttore per terminale.

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

36

Installazione

5.1 Montare un bottone di comando Q2


AVVISO! Danni materiali dovuti a una posizione errata dell'interruttore principale AC. Accertarsi che, prima di chiudere la porta del vano elettrico, l'elemento di comando e l'interruttore principale AC all'interno del vano si trovino in posizione "OFF". L'elemento di comando e la leva di comando dell'interruttore AC Q2 vengono consegnati allo stato smontato. Si troveranno i pezzi dell'interruttore principale AC Q2 all'interno dell'inverter centralizzato sulla lastra scorrevole del fondo.

Fig. 5-1 Interruttore principale AC Q2 smontato

1. Allentare le viti di fissaggio della leva di comando sull'interruttore principale AC Q2. 2. Inserire la leva di comando. Nel fare ci, prestare e all'orientamento della leva di comando.

Fig. 5-2 Inserire la leva di comando nell'interruttore principale AC Q2

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

37

Installazione

3. Fissare la leva di comando nell'interruttore AC Q2 con delle viti.

Fig. 5-3 Fissare la leva di comando sull'interruttore principale AC Q2

4. Rimuovere le viti dall'elemento di comando. 5. Inserire l'elemento di comando dall'esterno nell'apertura prevista a tal fine nella porta del vano. Nel fare ci, prestare e all'orientamento dell'elemento di comando.

Fig. 5-4 Inserire l'elemento di comando dell'interruttore principale AC Q2

6. Avvitare l'elemento di comando dall'interno con le viti precedentemente rimosse.

Fig. 5-5 Fissare l'elemento di comando sulla porta del vano

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

38

Installazione

5.2 Allacciare il generatore solare (DC)


Vi sono due tipi di allacciamento per il generatore solare (DC). Un tipo di allacciamento dotato di fusibili e permette di allacciare fino a 5 stringhe del generatore solare (vedere Allacciare il generatore solare a fusibili (opzione con fusibili, fino a 5 stringhe generatore solare) a pagina 39). Il secondo tipo di allacciamento prevede dei disgiuntori e permette di allacciare fino a 10 stringhe del generatore solare (vedere Allacciare il generatore solare al disgiuntore (opzione con disgiuntori, fino a 10 stringhe generatore solare) a pagina 42). 5.2.1 Allacciare il generatore solare a fusibili (opzione con fusibili, fino a 5 stringhe generatore solare) PERICOLO! Alta tensione: pericolo di morte. L'installazione deve essere eseguita solo da elettricisti specializzati autorizzati e adeguatamente formati.

1. Aprire la porta anteriore. 2. Allentare gli avvitamenti del coperchio in plexiglas. 3. Rimuovere il coperchio in plexiglas. 4. Rimuovere la lastra scorrevole del fondo. 5. Inserire i cavi nella zona di allacciamento dal basso. PERICOLO! Pericolo di morte dovuta all'azionamento dei fusibili durante l'esercizio dell'inverter centralizzato. Pericolo di morte dovuta all'azionamento dei fusibili durante l'esercizio dell'inverter centralizzato. Prima di iniziare a lavorare sull'inverter centralizzato, verificare con un utensile idoneo che l'inverter centralizzato sia disinserito e privo di tensione.

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

39

Installazione

6. Per rimuovere i fusibili F101 a F110 con le coperture in plastica ribaltarli verso il basso e staccarli. Il numero di fusibili pu variare a seconda della versione dell'inverter centralizzato e/o del numero di stringhe collegate.

Fig. 5-6 Rimuovere il fusibile con la copertura in plastica

7. Rimuovere la copertura inferiore in plastica nera.

Fig. 5-7 Rimuovere la copertura inferiore nera (sinistra)/fusibile smontato (destra)

8. Controllare se le guide cavi sono danneggiate. 9. I terminali devono essere concepiti per il fissaggio con viti M-10. 10. Osservare la polarit degli attacchi. La polarit indicata sotto i porta fusibili sulla piastra di montaggio. 11. Fissare i terminali (coppia di serraggio: 30 - 35 Nm). 12. Rimontare la copertura inferiore in plastica nera.

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

40

Installazione

13. Re-inserire i fusibili. I fusibili devono innestarsi. Il numero di fusibili pu variare a seconda della versione dell'inverter centralizzato e/o del numero di stringhe collegate. 14. Avvitare il coperchio in plexiglas. 15. Fissare i cavi nella barretta di fissaggio con delle fascette per cavi in alluminio. 16. Se non si deve allacciare nessun altro cavo, montare la lastra scorrevole del fondo.

Fig. 5-8 Generatore solare allacciato a fusibili

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

41

Installazione

5.2.2 Allacciare il generatore solare al disgiuntore (opzione con disgiuntori, fino a 10 stringhe generatore solare) PERICOLO! Alta tensione: pericolo di morte. L'installazione deve essere eseguita solo da elettricisti specializzati autorizzati e adeguatamente formati.

1. Aprire la porta anteriore. 2. Allentare gli avvitamenti del coperchio in plexiglas inferiore. 3. Rimuovere il coperchio in plexiglas. 4. Rimuovere la lastra scorrevole del fondo. 5. Inserire i cavi nella zona di allacciamento dal basso. 6. Controllare se le guide cavi sono danneggiate.

Fig. 5-9 Allacciare i generatori solari ai disgiuntori

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

42

Installazione

7. Tirare i cavi che provengono dal basso e dotati di manicotti terminali verso i disgiuntori corrispondenti. La polarit indicata sotto i disgiuntori sulla piastra di montaggio. La sequenza da sinistra verso destra indicata di seguito: String 1 - pi String 1 - meno String 2 - pi String 2 - meno String 3 - pi String 3 - meno ..... ..... String 9 - pi

String 9 - meno String 10 - pi String 10 - meno I cavi-ponte corti contrassegnati in rosso, al centro fra i morsetti inferiori pi e meno di una stringa, sono gi allacciati in fabbrica. 8. Fissare i terminali (coppia di serraggio: 3 - 4 Nm). La sezione massima dei cavi di 50 mm2. 9. Riavvitare il coperchio in plexiglas inferiore. 10. Fissare i cavi nella barretta di fissaggio con delle fascette per cavi in alluminio. 11. Se non si deve allacciare nessun altro cavo, montare la lastra scorrevole del fondo.

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

43

Installazione

5.3 Allacciare alla rete (AC)


AVVISO! Fare e che il campo rotante sia corretto. Il campo rotante deve essere destrorso. In caso contrario, l'inverter centralizzato non si collega alla rete elettrica.

1. Aprire la porta anteriore. 2. Rimuovere la protezione contro il contatto sopra le guide cavi del disgiuntore AC Q2. 3. Rimuovere la lastra scorrevole del fondo. 4. Inserire i cavi nella zona di allacciamento dal basso. 5. Controllare se le guide cavi dell'allacciamento rete sono danneggiate.

Fig. 5-10 Disgiuntore AC Q2

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

44

Installazione

6. I terminali devono essere concepiti per il fissaggio con viti M8. Inserire i terminali nelle entrate corrette del disgiuntore AC. Sequenza colori, da sinistra verso destra (coppia di serraggio: 18 Nm): - L1 sinistra/marrone - L2 centro/nero - L3 destra/grigio Accertarsi che le linee di misura sottostanti dell'alimentazione di rete siano correttamente collegate. PERICOLO! Pericolo di morte dovuta a una messa a terra errata e insufficiente. Nell'HS100 si trova un filtro antiparassitaggio con correnti di lavoro accresciute verso la terra. Accertarsi che la sezione del conduttore PE corrisponda ad almeno la met di quella del conduttore di fase. 7. Allacciare il conduttore PE. Il terminale per il conduttore PE deve essere concepito per viti M10 (coppia di serraggio: 45 Nm). 8. necessario allacciare il conduttore N solo se l'alimentazione interna (vedere vedere Alimentazione interna a pagina 47). Dotare il conduttore N di un manicotto terminale e allacciare il conduttore N (coppia di serraggio: 3,2 Nm - 3,7 Nm). La sezione massima del conduttore N di 35 mm2.

Fig. 5-11 Conduttore PE (verde-giallo) e conduttore N (blu)

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

45

Installazione

9.

Rispingere la protezione contro il contatto nella posizione iniziale.

10. Fissare i cavi nella barretta di fissaggio con delle fascette per cavi in alluminio. 11. Se non si deve allacciare nessun altro cavo, montare la lastra scorrevole del fondo. 5.3.1 Terminali idonei I terminali idonei per l'allacciamento della rete (AC) sono disponibili presso l'azienda FeCon o l'azienda Elpress.
Numero articolo FeCon 970126 970127 970113 970128 970129 Numero catalogo Elpress KRFS 50-8 KRFS 70-8 KRFS 95-8 KRFS 120-8 KRFS 150-8 Idoneo per la sezione cavo 50 mm2 70 mm2 95 mm2 120 mm2 150 mm2

5.3.2 Zona di allacciamento del disgiuntore Q2 La larghezza dei terminali per l'allacciamento della rete deve essere di massimo 25 mm perch si adattino alla zona di allacciamento del disgiuntore Q2.

max. 25 mm max. 9,5 mm


Fig. 5-12 Disgiuntore Q2 Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250 46

Installazione

5.4 Allacciare l'alimentazione ausiliaria


L'inverter centralizzato consegnato dotato di un'alimentazione ausiliaria interna. In opzione, possibile alimentare l'inverter centralizzato dall'esterno. 5.4.1 Alimentazione interna 1. Aprire la porta anteriore. 2. Allacciare il conduttore N al morsetto a vite blu vicino al disgiuntore AC Q2. 3. Mettere il disgiuntore automatico F32 (1) in posizione "on".

Fig. 5-13 Disgiuntore automatico F32

5.4.2 Alimentazione esterna (opzionale) 1. Aprire la porta anteriore. 2. Mettere il disgiuntore automatico F32 in posizione "off". 3. Rimuovere i due ponti da X1.1 a X1.3 e da X1.2 a X1.5. Utilizzare un cacciavite piatto con una lama di larghezza 3,5 mm.

Fig. 5-14 Rimuovere i ponti

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

47

Installazione

4. Dotare i cavi (sezione: 0,75 mm2 - 2,5 mm2) di un manicotto terminale e allacciare i cavi come segue: conduttore L a X1-3, conduttore N a X1-5 (blu), conduttore PE a X1-8 (verde-giallo).

5.5 Allacciare il Monitoring System

1
Fig. 5-15 Allacciare il cavo Ethernet

La comunicazione di dati avviene tramite Ethernet. AVVISO! Avvertimento di possibile danneggiamento dell'inverter centralizzato. Se parte del percorso del cavo Ethernet dell'inverter centralizzato esterna all'edificio, accertarsi che sia presente un parafulmini. 1. Allacciare il cavo di rete (1) alla scheda di comunicazione. 2. Condurre il cavo sul lato interno destro dell'inverter centralizzato verso il basso. 3. Fissare il cavo di rete con delle fascette fermacavi.

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

48

Messa in esercizio

6 Messa in esercizio
PERICOLO! Alta tensione: pericolo di morte. Osservare le avvertenze di sicurezza indicate sull'inverter centralizzato e nelle presenti istruzioni per l'uso. L'inverter centralizzato deve essere messo in esercizio solo da elettricisti specializzati autorizzati e adeguatamente formati.

6.1 Preparativi per la messa in esercizio


PERICOLO! Alta tensione: pericolo di morte. Accertarsi che l'inverter centralizzato sia privo di tensione, l'interruttore a cursore sul sezionatore DC Q1 si trovi in posizione "Auto" l'interruttore principale AC e il disgiuntore AC Q2 siano in posizione "off", l'interruttore di arresto di emergenza sia sbloccato, con l'opzione string con disgiuntori, tutti i disgiuntori siano disinseriti, con l'opzione string tutti i fusibili F101 bis F110 siano stati rimossi, l'interruttore di sicurezza F31 sia inserito, il disgiuntore automatico F32 sia inserito nel caso di un'alimentazione interna e disinserito nel caso di un'alimentazione esterna, tutti i cavi e linee non presentino danni, siano correttamente allacciati e in perfetto stato, gli avvitamenti di tutte le barrette di allacciamento e morsettiere siano serrati alla coppia di serraggio corretta.

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

49

Messa in esercizio

6.1.1 Messa in esercizio 1. L'inverter centralizzato deve essere allacciato all'alimentazione principale DC. 2. L'inverter centralizzato deve essere allacciato all'alimentazione principale AC. PERICOLO! Alta tensione: pericolo di morte. Eseguire le misure solo con apparecchi di misura idonei.

PERICOLO! Alta tensione: pericolo di morte. Durante l'esecuzione della misura, tutti i disgiuntori devono essere disinseriti o tutti i fusibili rimossi. 3. Nell'inverter centralizzato, misurare la tensione DC da ogni string dal pi verso il meno. La polarit deve corrispondere all'indicazione pi/meno sulla piastra di montaggio e i valori misurati devono essere compresi nelle tolleranze (vedere sezione Dati tecnici a pagina 19). 4. Inserire tutti i disgiuntori DC o montare tutti i fusibili DC. 5. Misurare la tensione di rete AC: - da fase a fase - da fase a N - da fase a PE I valori misurati devono essere compresi nelle tolleranze (vedere sezione Dati tecnici a pagina 19). AVVERTENZA! Pericolo di intrappolamento durante la chiusura della porta anteriore. Nel chiudere la porta anteriore, fare e a non intrappolare parti del corpo (mani, dita) nello spigolo di chiusura. 6. Chiudere la porta anteriore. 7. Sfiorare il display. Il display visualizza lo stato d'esercizio dell'inverter centralizzato. 8. Mettere l'interruttore principale AC in posizione "on". Allora, l'interruttore sezionatore Q1 all'interno dell'inverter centralizzato si aziona automaticamente. Dopo un tempo di attesa di circa 90 secondi, l'inverter centralizzato inizia a funzionare.

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

50

Stati d'esercizio

7 Stati d'esercizio
Dopo la messa in esercizio, l'inverter centralizzato attraversa gli stati d'esercizio descritti di seguito. I parametri che determinano il passaggio dell'inverter centralizzato a un particolare stato d'esercizio sono predefiniti.

7.1 Standby
Se la tensione del generatore solare superiore a 480 V, l'inverter centralizzato passa allo stato d'esercizio "Standby". L'inverter centralizzato viene collegato alla rete mediante il rel di rete K1.

7.2 Start Up
Se la tensione del generatore solare supera i 500 V, inizia l'esercizio di alimentazione. Se la corrente del generatore solare scende sotto i 2 A, l'esercizio di alimentazione viene interrotto per 30 secondi. Se la tensione del generatore solare supera nuovamente i 500 V, ricomincia l'esercizio di alimentazione. Se la corrente del generatore solare permanentemente superiore a 2 A, l'inverter centralizzato passa allo stato d'esercizio "MPP Mode".

7.3 MPP Mode


Grazie al Maximum Power Point Tracker (MPPT), la potenza del generatore solare viene sfruttata al meglio. L'MPPT si compone dell'MPPT continuo e dell'MPPT ciclico. L'MPPT continuo varia per piccoli passi la tensione del generatore solare e determina, dopo ogni passo, la potenza del generatore solare. L'MPPT continuo tende sempre a raggiungere la potenza ottimale del generatore solare. L'MPPT ciclico attivo ogni 20 minuti e scannerizza a passi pi lunghi un intervallo di tensione definito (normalmente +/- 5 % della tensione presente del generatore solare). Se l'MPPT ciclico ha individuato la tensione generatore solare con la massima potenza generatore solare, l'MPPT continuo adotta questa tensione generatore solare per la tracciatura seguente.

7.4 Shutdown
Se la corrente del generatore solare scende sotto i 2 A, solo l'esercizio di alimentazione viene interrotto. Se la tensione del generatore solare scende sotto i 460 V, l'apertura del rel di rete K1 scollega l'inverter centralizzato dalla rete.

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

51

Stati d'esercizio

7.5 Stop
La sorveglianza guasti attiva in tutti gli stati d'esercizio. Se compare un guasto, tutte le funzioni dell'inverter centralizzato vengono automaticamente sospese. Un avviso di errore viene visualizzato sul display. Se la causa del guasto stata eliminata, l'inverter centralizzato si rimette in esercizio dopo circa un minuto nello stato d'esercizio corrispondente.

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

52

Messa fuori esercizio

8 Messa fuori esercizio


PERICOLO! Tensione residua: pericolo di morte. Fra il disinserimento e l'apertura dell'inverter centralizzato, attendere imperativamente almeno 30 minuti! Prima di iniziare a lavorare sull'inverter centralizzato, verificare con un utensile idoneo che non vi sia pi alcuna tensione residua.

8.1 Interruttore di arresto di emergenza


AVVISO! Azionare l'interruttore di arresto di emergenza solo in caso di emergenza. In caso di emergenza, l'interruttore di arresto di emergenza scollega immediatamente l'inverter centralizzato dalla rete (AC) e dal generatore solare (DC). Solo se la situazione di pericolo passata e le possibili anomalie sono state eliminate si pu sbloccare l'interruttore di arresto di emergenza tirandolo. Premere l'interruttore di arresto di emergenza per arrestare l'inverter centralizzato in caso di emergenza. Una volta l'interruttore di emergenza sbloccato, l'inverter centralizzato riprende l'esercizio dopo un tempo di attesa di circa un minuto.

8.2 Interruttore principale AC


Mettendo l'interruttore principale AC in posizione "off", si scollega l'inverter centralizzato lato AC dalla rete mediante il disgiuntore Q2. La separazione lato DC sul disgiuntore Q1 all'interno dell'inverter centralizzato avviene automaticamente.

8.3 Disinserire la tensione di comando


Nel caso dell'alimentazione interna, necessario disinserire la tensione di comando sul disgiuntore automatico F32. Nel caso dell'alimentazione esterna, necessario disinserire la tensione di comando all'esterno dell'inverter centralizzato.

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

53

Manutenzione

9 Manutenzione
PERICOLO! Alta tensione: pericolo di morte. L'inverter centralizzato deve essere manutenzionato solo da elettricisti specializzati autorizzati e adeguatamente formati. Prima di iniziare a lavorare sull'inverter centralizzato, verificare con un utensile idoneo che l'inverter centralizzato sia disinserito e privo di tensione. Lavorare sempre in vicinanza di un'altra persona. AVVISO! Avvertimento di possibile danneggiamento dell'inverter centralizzato. Se eseguiti impropriamente, i lavori di riparazione possono danneggiare l'inverter centralizzato. I lavori di riparazione devono essere eseguiti esclusivamente da collaboratori della azienda Helios Systems.

9.1 Eseguire la manutenzione


1. Disinserire l'inverter centralizzato (vedere sezione Messa fuori esercizio a pagina 53). PERICOLO! Pericolo di morte dovuta a tensione residua durante lavori di manutenzione nella zona esterna. Durante tutti i lavori in vicinanza dell'inverter centralizzato: Mantenere la distanza prescritta (norma BGV A3) dall'inverter centralizzato (vedere tabella 4/BGV A3 "Distanze di protezione per lavori non elettrotecnici in funzione della tensione nominale").

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

54

Manutenzione

PERICOLO! Pericolo di morte dovuta a tensione residua durante lavori di manutenzione nella zona interna. Fra il disinserimento e l'apertura dell'inverter centralizzato, attendere imperativamente almeno 30 minuti! Prima di iniziare a lavorare sull'inverter centralizzato, verificare con un utensile idoneo che non vi sia pi alcuna tensione residua. I lavori di manutenzione descritti devono essere eseguiti entro gli intervalli prescritti a partire dal momento dell'installazione.
Lavori di manutenzione Controllare se la scatola e la zona interna presentano scolorimento, corrosione, sporco, spessi depositi di polvere o di acqua e danni. Controllare tutti i ventilatori e, se presenti, i relativi filtri. Controllare se dei corpi estranei sopra o sull'inverter centralizzato impediscono la circolazione dell'aria. Controllare il funzionamento dell'interruttore sezionatore DC (Q1). Controllare lo stato delle guide in rame. Controllare lo stato di tutti i cavi e tutte le linee. Controllare tutti i fusibili e ricercare dei danni. Controllare se la protezione contro la sovratensione AC e DC presenta dei danni. Controllare il funzionamento dell'alimentazione 24 V. Controllare la precisione dei valori di misura AC (vedere Eseguire le misurazioni a pagina 56). Controllare il funzionamento dell'interruttore di arresto di emergenza. Controllare lo stato dei condensatori. 12 mesi X X 24 mesi

X X X X X X X X X

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

55

Manutenzione

9.1.1 Eseguire le misurazioni PERICOLO! Tensione residua: pericolo di morte. Fra il disinserimento e l'apertura dell'inverter centralizzato, attendere almeno 30 minuti. Prima di iniziare a lavorare sull'inverter centralizzato, verificare con un utensile idoneo che non vi sia pi alcuna tensione residua. Eseguire le misure solo con apparecchi di misura idonei. 1. Indossare un multimetro. Controllare la tensione di uscita dell'alimentazione 24 V interna. La tensione di uscita DC dell'alimentatore di rete 24 V deve essere di 24 V +/-0,5 V. 2. Controllare la precisione dei valori di misura AC. Il display visualizza la tensione alternata delle fasi L1, L2 e L3. Paragonare i valori visualizzati a quelli misurati dal multimetro. La precisione deve essere di +/-2,5 %. AVVERTENZA! Pericolo di intrappolamento durante la chiusura della porta anteriore. Nel chiudere la porta anteriore, fare e a non intrappolare parti del corpo (mani, dita) nello spigolo di chiusura. 3. Chiudere la porta anteriore. 4. Inserire l'inverter centralizzato (vedere sezione vedere Messa in esercizio a pagina 50).

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

56

Smaltimento

10 Smaltimento
PERICOLO! Tensione residua: pericolo di morte. L'inverter centralizzato deve essere smontato o smaltito solo da elettricisti specializzati autorizzati e adeguatamente formati.

L'inverter centralizzato contiene componenti elettrici e metallo. Lo smaltimento definitivo e corretto dell'inverter centralizzato deve avvenire secondo le norme legali del Paese d'uso. Osservare in particolare le normative relative all'elettronica e all'elettricit. L'inverter centralizzato stato prodotto in conformit con la direttiva CE 2002/95/CE in vigore sulla limitazione dell'uso di precise sostanze negli apparecchi elettronici e elettrici (RoHS). Nessun punto di brasatura contiene piombo n sostanze pericolose. Pertanto, non necessaria procedere a uno smaltimento differenziato. La persona che smaltisce i rifiuti responsabile della chiusura e dell'identificazione dei dei propri rifiuti.

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

57

Smaltimento

10.1 Smaltimento dei condensatori elettrolitici


AVVERTENZA! Avvertimento di danni per la salute. I condensatori elettrolitici contengono glicole etilenico, ritenuto essere irritante e dannoso per la salute. Indossare occhiali protettivi. Indossare l'abbigliamento antinfortunistico idoneo. In caso di contatto, consultare immediatamente un medico. In caso di contatto con gli occhi, risciacquare subito con acqua per almeno 10 minuti. In caso di ingestione, far bere molta acqua. Incitare il soggetto a autoindursi il vomito solo se ancora completamente cosciente Sfilare immediatamente gli abiti imbrattati e eliminarli in modo sicuro. In caso di contatto con la pelle, risciacquare subito con molta acqua. ATTENZIONE! Danni all'ambiente sono possibili poich il glicole etilenico leggermente nocivo per l'acqua. Il glicole etilenico dei condensatori elettrolitici non deve infiltrarsi nel suolo e nella falda freatica. I condensatori elettrolitici sono compresi nel circuito intermedio, nell'alimentatore di rete 24 V e in altri componenti elettronici. Osservare in particolare le normative relative allo smaltimento differenziato. Valgono le prescrizioni delle autorit, in particolare il catalogo europeo dei rifiuti.

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

58

Guasti

11 Guasti
Se durante l'esercizio compare un guasto, l'inverter centralizzato passa allo stato d'esercizio "Stop" (vedere sezione Stati d'esercizio a pagina 51). Sul display compare un codice errore e la descrizione del guasto in lingua inglese. PERICOLO! Alta tensione: pericolo di morte. I guasti dell'inverter centralizzato devono essere riparati solo da elettricisti specializzati autorizzati e adeguatamente formati.

Codice errore Temperatura 11 12 13 14 15 16 18 21 Sovracorrente 31 32 33 34 35 36 37 38

Descrizione

Possibile causa

Temperature Inverter Phase L1, HW-driver Temperature Inverter Phase L1, Software Temperature Inverter Phase L2, HW-driver Temperature Inverter Phase L2, Software Temperature Inverter Phase L3, HW-driver Temperature Inverter Phase L3, Software Temperature ambient Temperature controlcard Temperatura IGBT L3 > 90 oC, aerazione o.k.? Temperatura ambiente > 50 oC Temperatura ambiente > 50 oC Temperatura IGBT L2 > 90 oC, aerazione o.k.? Temperatura IGBT L1 > 90 oC, aerazione o.k.?

Overcurrent Inverter Phase L1, HW-driver Overcurrent Inverter Phase L1, HWcontrolcard Overcurrent Inverter Phase L1, Software Overcurrent Phase L1, Software Overcurrent Inverter Phase L2, HW-driver Overcurrent Inverter Phase L2, HWcontrolcard Overcurrent Inverter Phase L2, Software Overcurrent Phase L2, Software

Corrente di fase troppo alta Corrente di fase troppo alta Corrente di fase L1 > 800 A Corrente di rete L1 > 360 A Corrente di fase troppo alta Corrente di fase troppo alta Corrente di fase L2 > 800 A Corrente di rete L2 > 360 A

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

59

Guasti

Codice errore 39 40 41 42 43 44 Sovratensione 70 75 80 81 82 Sotto tensione 120 125 130 Disgiuntore 151

Descrizione Overcurrent Inverter Phase L3, HW-driver Overcurrent Inverter Phase L3, HWcontrolcard Overcurrent Inverter Phase L3, Software Overcurrent Phase L3, Software Overcurrent I_DC, HW-controlcard Overcurrent I_DC, Software

Possibile causa Corrente di fase troppo alta Corrente di fase troppo alta Corrente di fase L3 > 800 A Corrente di rete L3 > 360 A IDC troppo alta IDC > 550 A

Overvoltage Grid Phase L1, Stage 5 Overvoltage Grid Phase L2, Stage 5 Overvoltage Grid Phase L3, Stage 5 Overvoltage DC Link, HW-controlcard Overvoltage DC Link, Software

Tensione di rete > 110 % Tensione di rete > 110 % Tensione di rete > 110 % Tensione DC > 900 V Tensione DC > 900 V

Undervoltage Grid Phase L1, Stage 5 Undervoltage Grid Phase L2, Stage 5 Undervoltage Grid Phase L3, Stage 5

Tensione di rete < 90 % Tensione di rete < 90 % Tensione di rete < 90 %

Q1 Tripped

- Interruttore sezionatore DC Q1 in posizione "tripped". - L'interruttore di arresto di emergenza sbloccato? Disgiuntore AC Q2 in posizione "tripped" Interruttore principale in posizione "tripped"

152 155 Hardware 161 162 163 164 166 167

Q2 Tripped K1 Tripped

Inverter Phase L1 Inverter Phase L2 Inverter Phase L3 Error_X103 Shortcircuit DC Link Insulation Error

Commutare il driver IGBT Commutare il driver IGBT Commutare il driver IGBT Controllare il cavo al sensore IDC

Problema dell'isolamento del campo fotovoltaico rispetto a PE (dispersione verso terra)

168

Overvoltageprotection

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

60

Guasti

Codice errore Rete 171 174

Descrizione

Possibile causa

Grid Rotation Grid Frequency

Controllare se il campo rotante destrorso (L1, L2, L3) Controllare la frequenza di rete

Limiti di tolleranza software e altro 181 Wrong Systemparameter Limiti di tolleranza invalidi per la tensione di rete o la frequenza di rete. Contattare gli elettricisti specializzati autorizzati e adeguatamente formati. Un conta-errori interno emette un rapporto di errori non appena un dato numero di errori si verificato in un'ora. Se si sono verificati troppi errori, l'inverter centralizzato passa allo stato d'esercizio "Stop". Contattare gli elettricisti specializzati autorizzati e adeguatamente formati. L'inverter centralizzato stato disinserito sul display o attraverso l'allacciamento di rete.

183

Errorcounter Overrun (x errors/hour)

184

User switched off Inverter via Display or Ethernet

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

61

Allegato

12 Allegato

12.1 Lista dei pezzi di ricambio

Tutti i pezzi di ricambio sono disponibili presso l'azienda sotto il numero articolo corrispondente.
Luogo T10-T13 -C1 -G1 -Q2 -Q2 -Q2 -Q2 -K1 -K1 -K1 -K1 -K1 -Q1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 510009 510083 510008 500005 520007 520054 520008 520052 500006 510007 X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X X 1 580002 1 670007 4 530014 X X X Quantit Numero articolo FeCon HS150 HS200 X X X HS250 X X X HSI200 X X X X HSI250 X X X X

Articolo

Tipo

Trasformatore di corrente

ES1000-9675

Filtro di entrata CEM DC

FN 2200-600-99

Power Suppl

TRIO-PS/1AC/24DC/5

Disgiuntore

TMAX T5N630R630 mit PR221DS-I

Disgiuntore

TMAX T5N400R400 mit PR221DS-I

Disgiuntore

TMAX T4N320R320 mit PR221DS-I

Contatto ausiliario

HIKO T1-T6

Rel

Rel AF 260-30-22

Rel

Rel AF 300-30-22

Rel

Rel AF 400-30-00

Rel

Rel AF 460-30-22

Contatto ausiliario

Blocco interruttori ausiliari CEL 18-10

Disgiuntore

TMAX T5D630, vierpolig

Istruzioni per l'uso HS150/HS200/HS250 e HSI200/HSI250

62

Allegato

Articolo -Q1 -Q1 -Q1 -F101-F105 -F9 -F8 -F8 -A8 -F3 -F3 -F31 -F32 -F33A,B -K2 -K4 1 1 2 1 1 3 3 1 540009 500013 500012 510001 510047 570004 520001 520025 2 500032 1 500033 1 570036 X X X X X X X X X X X 5 510042 X 1 500005 X X X X X X X X X X X X X X 1 500001 X X X X X X X X X X X X X X X X 1 510006 X X X

Tipo

Luogo

Quantit Numero articolo FeCon

HS150

HS200

HS250

HSI200 X X X X X X X X X X X X X X X

HSI250 X X X X X X X X X X X X X X X

Sganciatore per minimo di tensione

Sganciatore per minimo di tensione T4-T6 220-240VAC

Comando a motore

Comando a motore T4-T5 220250VAC

Contatto ausiliario

HIKO T1-T6

Dispositivo automatico

S803PV-S125 3pol

Scaricatore di sovratensione

VAL-HS 1000DC/2+V-FM

Portafusibili per fusibili DC

Fusibile a capsula 10x38

Fusibile DC 440 mA

1000V/4440mA Fusibile 10x38

Misuratore isolamento

FAC3X/900/C

Componente fusibile

Componente fusibile integrabile USEN 18N

Fusibile

35 A NEOZED

Interruttore di sicurezza

Disgiuntore motore MS116-0,4

Disgiuntore automatico

Disgiuntore automatico S201-K8

Scaricatore di sovratensione

Limitor VP

Rel

PLC-RSP-230UC/21-21AU

Interface Rel

PLC-RSP-24DC/21-21

Istruzioni per l'uso HS150/HS200/HS250 e HSI200/HSI250

63

Allegato
Luogo V11-V13 V21-V23 V31-V33 V11-V14 V21-V24 V31-V34 A14-A16 -T4 -T4 -T4 -T4 A10 C2 T1-T3 T1-T3 T1-T3 T1-T3 3 3 3 3 1 1 1 640033 120001 670008 530008 530020 530018 530012 X X X X X X X X X X X 1 640053 1 640035 1 640003 X 3 120017 X X X X X X 12 610001 X 9 610001 X X Quantit Numero articolo FeCon HS150 HS200 HS250 HSI200 X HSI250

Articolo

Tipo

Semix IGBT

Semix553GB128Ds

Semix IGBT

Semix553GB128Ds

Schede barra bus DC

Circuito intermedio solare

Trasformatore trifase

Trasformatore trifase

Trasformatore trifase

DTTD 250KVA

Induttore trifase

DDR0,35430

Induttore

3x0,28mH 590A

Filtro rete 30 mF

Prefiltro per CEM

Filtro AC

FN 3359-400-99

Trasformatore di corrente a cavo passante

400/1A

Trasformatore di corrente a cavo passante

500/1A

Trasformatore di corrente a cavo passante

600/1A

Trasformatore di corrente

TC8 800/1A K1.1 20VA

Istruzioni per l'uso HS150/HS200/HS250 e HSI200/HSI250

64

Allegato
Luogo 1 -M1B, -M1A -BT1 -H1 - M2, -M3 A2 A1 A3 -A11, -A12, -A13 -A11, -A12, -A13 -A5, -A6, -A7 3 3 3 120005 120013 120002 X X 1 110003 1 110020 1 110001 X X X X 3 650004 X 1 540006 X X X X X X X X X X 1 550003 X X 2 650005 X X X X X X X X X 550008 X X X Quantit Numero articolo FeCon HS150 HS200 HS250 HSI200 X X X X X X X X X X X HSI250 X X X X X X X X

Articolo

Tipo

Sensore di misurazione temperatura

PT100

Ventilatore radiale

R3G310-AN43-xx

Termostato

Type FZK -20-30 C

Display

Display proface ST402-AG41-24V

Ventilatore

Ventilatore

Interface card

Interface card V03

Scheda di controllo

Unit di ritorno

Server web

Server web

Adattatore Semix 3 poli

Adattatore Semix 3 poli

Adattatore Semix 4 poli

Adattatore Semix 4 poli

Driver Semix V04

Driver Semix V04

Istruzioni per l'uso HS150/HS200/HS250 e HSI200/HSI250

65

Allegato

Istruzioni per l'uso HS150, HS200, HS250 e HSI200, HSI250

66