Sei sulla pagina 1di 18

GT3000

PC_Tool manuale

Answer Drives S.r.l. - Partially owned by Ansaldo Sistemi Industriali -S.p.A.

answerdrives.com
GT3000
MANUALE PC_TOOL

For further information and comment, please contact us at:


www.answerdrives.com
Answer Drives S.r.l. thanks you for choosing a product of the GT3000 family and for any useful advice aimed at the improvement of this manual.
GT3000 PC_Tool

INDICE

1 Introduzione .....................................................................................................................................................................................................3
1.1 descrizione delle funzioni principali .......................................................................................................................................................3
1.2 Termini utilizzati .....................................................................................................................................................................................4
1.3 ambiente software..................................................................................................................................................................................4

2 comandi disponibili sulla barra degli strumenti ................................................................................................................................................4

3 Modalita' di funzionamento off line e on line....................................................................................................................................................4


3.1 Modalità off line......................................................................................................................................................................................4
3.2 Modalità on line......................................................................................................................................................................................4

4 Modalità di funzionamento off line ...................................................................................................................................................................5


4.1 selezione dei file di configurazione e dei parametri...............................................................................................................................5
4.2 modifica del valore di un parametro.......................................................................................................................................................6
4.3 salvataggio delle modifiche effettuate....................................................................................................................................................6

5 modalita' di funzionamento on line ..................................................................................................................................................................7


5.1 impostazione della connessione............................................................................................................................................................7
5.2 Cavi Di Connessione .............................................................................................................................................................................7
5.3 Modalità di funzionamento on line – RS485 ..........................................................................................................................................8
5.4 Modalità di funzionamento on line: USB................................................................................................................................................8
5.5 Modalità di funzionamento on line: MODEM .........................................................................................................................................8
5.6 Passaggio alla modalità on line .............................................................................................................................................................9

6 Gestione dei parametri in modalità’on line ....................................................................................................................................................10


6.1 modifica del valore di un parametro.....................................................................................................................................................10
6.2 upload dei parametri dell'azionamento ................................................................................................................................................10
6.3 Apertura e download del file dei parametri ..........................................................................................................................................10

7 funzionalita' aggiuntive ..................................................................................................................................................................................10


7.1 Stampa parametri ................................................................................................................................................................................10
7.2 confronto parametri..............................................................................................................................................................................11
7.3 Monitor parameters..............................................................................................................................................................................11
7.4 Oscilloscopio........................................................................................................................................................................................12
7.5 Trace....................................................................................................................................................................................................12
7.6 Tastierino virtuale.................................................................................................................................................................................13
7.7 livelli di programmazione parametri .....................................................................................................................................................13

20/03/2008 1
PC_Tool GT3000

2 20/03/2008
GT3000 PC_Tool

1 INTRODUZIONE
Il manuale fornisce le istruzioni di base per l’utilizzo dell'Interfaccia di programmazione per l’inverter GT3000 denominata PCTools.
Essa funziona in ambiente Windows e permette la semplice configurazione e modifica dei parametri del GT3000 tramite interfaccia grafica.
Tale Interfaccia di programmazione presenta le seguenti principali caratteristiche e funzionalità:
- Organizzazione dei parametri in cartelle;
- Controllo dei limiti interni dei parametri;
- Possibilità di accedere direttamente ai parametri del drive;
- Gestione delle autorizzazioni per l'accesso alle modifiche dei parametri;
- Salvataggio su file della configurazione impostata;
- Download su un azionamento di una configurazione prefissata;
- Confronto della configurazione di un azionamento con una precedentemente memorizzata in un file.
Il software consente, inoltre, la visualizzazione in tempo reale dei dati dell'azionamento in formato oscilloscopio. Le grandezze da visualizzare
sono scelte da un menù e sono modificabili a seconda delle specifiche necessità.
Le variabili di I/O e l’operatività di base del drive possono essere monitorate in tempo reale.

1.1 Descrizione delle funzioni principali


Le operazioni tipiche (descritte in dettaglio nei paragrafi successivi) eseguibili con il PCTools sono le seguenti:
- Upload: L’operazione acquisisce tutti i dati dall'azionamento e li trasferisce al PCTools;
- Download: L’operazione trasferisce all'azionamento i dati caricati da un file dei parametri;
- Save File: L’operazione salva su un file i valori precedentemente acquisiti con una operazione di upload;
- Open File: L’operazione carica in memoria i dati da un file dei parametri indicato dall'operatore (rendendoli disponibili ad esempio per
un’operazione di download).
Ovviamente sussiste anche la possibilità, in modalità on line, di modificare direttamente i parametri di un azionamento.
La figura fornisce una indicazione semplificata delle operazioni sopra descritte, evidenziando le aree di memoria interne del programma su cui
agiscono.

Area Drive Area File


upload save file

download
open file

Si sottolinea che ogni operazione di trasferimento di dati indicata richiede un consenso esplicito dell’operatore, al fine di minimizzare la
possibilità di manovre indesiderate e/o errate.

20/03/2008 3
PC_Tool GT3000

1.2 Termini utilizzati


Si precisano i significati dei seguenti termini:
- File di Configurazione: si intende il file (in formato testo e con estensione cfg) contenente tutte le informazioni relative ai parametri di un
modello di azionamento (numero parametro, valori possibili, ecc.);
- File dei Parametri: si intende un file (in formato testo e con estensione gpl) contenente i valori dei parametri di un azionamento.

1.3 Ambiente software


PC Tools è previsto per funzionare con i seguenti sistemi operativi:
- Microsoft Windows 2000 (consigliato Service Pack 4);
- Microsoft Windows XP con Service Pack 1.

2 COMANDI DISPONIBILI SULLA BARRA DEGLI STRUMENTI


La barra degli strumenti mette a disposizione i comandi che sono maggiormente necessari durante l’utilizzo del PC Tools.
I pulsanti, di cui si fornirà ora una panoramica, potranno essere abilitati o meno a seconda della modalità operativa (off line / on line) in cui ci si
trova, come illustrato nelle due figure seguenti.

Toolbar in modalità off line

Toolbar in modalità on line

3 MODALITA' DI FUNZIONAMENTO OFF LINE E ON LINE


Le modalità di funzionamento previste sono due: off line ed on line.

3.1 Modalità off line


Ci si trova in modalità off line al verificarsi di uno dei seguenti casi:
- Non si è fisicamente connessi (in seriale) all’azionamento;
- Pur essendo connessi fisicamente all’azionamento non si è mai premuto il pulsante per la connessione on line;
- Dopo essere stati in modalità on line, si è premuto il pulsante di disconnessione;
- In modalità on line è scattato il time out di connessione a causa di una interruzione della comunicazione (causata ad esempio dalla
sconnessione del collegamento);
In questa modalità le operazioni che si compiono hanno effetto solo localmente, senza interessare l’azionamento.
In questa modalità lo sfondo delle finestre dei parametri è di colore verde chiaro.

3.2 Modalità on line


Ci si trova in modalità on line quando, in presenza di un collegamento seriale con l’azionamento:
- In modalità off line si è premuto il pulsante per la connessione è questa è avvenuta con successo.
In questa modalità lo sfondo delle finestre dei parametri è di colore giallo chiaro.

4 20/03/2008
GT3000 PC_Tool

4 Modalità di funzionamento off line

4.1 Selezione dei file di configurazione e dei parametri


Quando si opera in modalità off line, è necessario scegliere il file di configurazione adatto all'azionamento su cui si andrà ad operare in seguito.
Una volta che si è mandato in esecuzione il programma PC Tools, la scelta di tale file viene eseguita tramite il comando Open del menù File (o
tramite l'icona della barra degli strumenti).

Tale comando provocherà l'apertura in successione di due dialog box che richiederanno nell'ordine il file di configurazione e il file dei parametri.
Dopo aver effettuato tale selezione, verrà visualizzato nel frame di sinistra l'elenco delle famiglie e dei
gruppi di parametri cui è possibile accedere.
Tale elenco, oltre che dipendere dal modello di azionamento, è legato al livello di accesso impostato
e al valore di alcuni parametri (ad esempio la famiglia di parametri di configurazione della
comunicazione Profibus è visualizzata solo se è il parametro di scelta della scheda di comunicazione
è stato impostato di conseguenza) e può pertanto variare man mano che si modificano i valori dei
parametri.
Qualora ciò avvenga, data la necessità di aggiornare la visualizzazione delle finestre aperte, queste
verranno chiuse e poi riaperte automaticamente in modalità “cascade”.
Cosa analoga avviene se si modifica il livello di accesso.

20/03/2008 5
PC_Tool GT3000

4.2 Modifica del valore di un parametro


L'apertura della tabella di una famiglia di parametri si esegue con un doppio click sul ramo relativo.
In tale tabella viene mostrato l'elenco dei parametri della famiglia con il loro valore ed una breve descrizione.

La modifica del valore di un parametro si effettua selezionando o impostando il valore desiderato nella colonna File Values.

4.3 Salvataggio delle modifiche effettuate


Dopo aver impostato i valori dei parametri è necessario salvare il nuovo insieme di valori così creato su di un file di parametri.

Per effettuare il salvataggio si utilizza l'icona save della barra degli strumenti.

Dopo aver premuto tale icona viene visualizzata una dialog box che permette di salvare il file con il nome desiderato e nella posizione voluta.

6 20/03/2008
GT3000 PC_Tool

5 MODALITA' DI FUNZIONAMENTO ON LINE


La modalità di funzionamento on line (ossia con l'elaboratore collegato in seriale all'azionamento) permette di vedere e modificare direttamente
i valori dei parametri effettivamente impostati nell'azionamento.
Sono inoltre disponibili le funzioni di tastierino virtuale per poter comandare l'apparecchiatura dall'elaboratore cosi come la funzionalità di
oscilloscopio e di visualizzazione delle variabili per monitorarne il funzionamento.
Di default il tipo di collegamento seriale è RS232.

5.1 Impostazione della connessione


Dopo aver collegamento fisicamente l'azionamento all'elaboratore tramite seriale, è necessario impostare quale deve essere la porta seriale da
utilizzare. Ciò si effettua tramite la voce Serial Port Init del menù SetUp che apre l'apposita finestra di configurazione.

Sempre in tale finestra è possibile impostare l’indirizzo seriale da cui il software inizierà la scansione per la ricerca dell’azionamento collegato.

5.2 Cavi di connessione


La connessione tra l’elaboratore e l’azionamento è effettuata tramite collegamento seriale RS232 senza supporto per i segnali RTS/CTS
(quindi sono usati solo i segnali: GND, TRD, RD).
I segnali TRD e RD sono pin to pin e di conseguenza non possono essere incrociati.
Di seguito si fornisce la descrizione del connettore:

PC - Pin # DRIVE -Pin #


9 – Pin 9 - Pin
3 ----------------------- 3 TXD Trasmissione di byte dal PC
2 ----------------------- 2 RXD Ricezione di byte nel PC
7 7 RTS RTS/CTS collegamento per il controllo handshake del flusso di dati
8 8 CTS RTS/CTS collegamento per il controllo handshake del flusso di dati
6 6 DSR segnale di ‘pronto’ per la comunicazione
4 4 DTR segnale di ‘pronto’ per la comunicazione
1 1 DCD segnale di connessione modem pronto
9 9 RI segnale di chiamata telefonica
5 ----------------------- 5 SIG Massa del collegamento

20/03/2008 7
PC_Tool GT3000

5.3 Modalità di funzionamento on line – RS485


Viene previsto un tale tipo di connessione per realizzare una comunicazione tra un master ed una rete di azionamenti considerati come slave.
Il programma rileva automaticamente tutti gli azionamenti collegati e permette di dialogare con ciascuno di questi selezionandolo dalla lista che
ha costruito.
La scelta della modalità di collegamento RS485 avviene scegliendo la voce Limit Scan Drives and type connections del menù Setup e
selezionando la modalità nel form che viene così visualizzato.

Nel collegamento RS485 è necessario utilizzare un convertitore 232-485 da applicare alla seriale 232 del PC.
E’ possibile impiegare anche convertitori che fanno uso della modalità ecoback del byte trasmesso; in questo caso è però necessario
impostare questa modalità nel form sopra descritto (RS485 Converter with eco).
Il cavo predisposto per questo tipo di collegamento lato azionamento è il seguente:

9 Pin connector lato azionamento


Pin #
3
2
7 ------------ TX-/RX- Segnale di trasmissione/ricezione -
8 ------------ TX+/RX+ Segnale di trasmissione/ricezione +
6
4
1
9
5 ------------Massa della connessione

5.4 MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO ON LINE: USB


La connessione all’azionamento tramite una porta USB di un PC è possibile impiegando un convertitore USB/RS232.
Una volta scelto il convertitore e installato il suo driver nel PC si deve controllare quale porta COM gli è stata assegnata, dopodiché essa va
impostata come indicato al paragrafo 0.
Una volta eseguite queste operazioni la connessione con l’azionamento avviene con le modalità indicate nel paragrafo 0.
In questa sede viene suggerito il convertitore Belkin (www.belkin.com), distribuito in tutto il mondo.

5.5 MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO ON LINE: MODEM


Per comunicare con l’azionamento tramite modem è necessario
- Impostare il valore “10 bit” per l’opzione Data Length nel form del paragrafo 0;
- Assicurarsi che il keypad dell’azionamento sia scollegato;
- Collegare il modem alla porta seriale dell’azionamento con un cavo così formato:
Modem RS232 connector Drive Side RS232 connector
9-Pin 9-Pin
3 ------------------------------------------- 2
2 ------------------------------------------- 3
7 - 8 connected together only modem side
6 - 4 connected together only modem side
5 ------------------------------------------- 5

8 20/03/2008
GT3000 PC_Tool

Dopo aver collegato il modem all’azionamento, questi va resettato.


Lato PC, dopo aver collegato il modem ad una porta seriale si deve configurare la connessione con le seguenti impostazioni tramite il
programma Microsoft HyperTerminal:
- 19200 baud;
- 8bit;
- none;
- 1 stop bit;
- hardware data flow control;

E’ poi necessario collegare il modem alla linea telefonica e comporre il numero di telefono cui è collegato il modem lato azionamento.
Questa operazione si esegue tramite i codici Hayes nel programma HyperTerminal, come nel seguente esempio:

AT Æ comando Hayes
OK Æ risposta modem
ATDT0, 0444449289 Æ comando Hayes

In questo esempio:
- il comando AT verifica la connessione con il modem;
- il comando ATDT compone il numero telefonico;
- il carattere ‘,’ introduce una pausa per facilitare la comunicazione con la linea esterna.

Una volta stabilita la comunicazione telefonica con l’azionamento, si chiude il programma HyperTerminal e si avvia il programma PCTools con
le impostazioni indicate ad inizio paragrafo.
A questo punto si può impiegare il PCTools con le sue normali funzionalità.

5.6 Passaggio alla modalità on line


L’attivazione della connessione con l’azionamento si esegue tramite il pulsante .
Dopo averlo premuto il programma verifica la presenza di un azionamento collegato(o di più azionamenti nel caso di una rete 485), per ciascun
azionamento collegato acquisisce la release software e verifica la presenza del file di configurazione relativo a questa release nel PC.
Se il file di configurazione è presente viene controllato se è disponibile un file parametri compatibile con questa release e con la tipologia di
azionamento collegato. Se anche queste condizioni sono verificate vengono caricate in memoria le informazioni opportune e il PCTools è
pronta per dialogare con l’azionamento tramite i comandi impartiti dall’operatore.

La combo box in alto a destra indica l’azionamento cui si è collegati: nome, nome file di configurazione, nome file parametri, commento inserito
dall’operatore.
Nel caso di una connessione RS485 combo box consente di selezionare uno degli azionamenti collegati e quindi di instaurare una
connessione con questi.
In ogni momento l’operatore ha la possibilità di:
- caricare i parametri dall’azionamento e salvarli in un file;
- costruire un file di configurazione se questo non esiste;
- eseguire il download nell’azionamento dei parametri presenti in un file.

20/03/2008 9
PC_Tool GT3000

6 GESTIONE DEI PARAMETRI IN MODALITA’ online

6.1 Modifica del valore di un parametro


La modifica di un parametro in modalità on line si esegue con modalità analoga a quelle per la modalità off line e illustrata al paragrafo 0.
In questo caso la modifica è effettuata direttamente sull’azionamento, influenzandone da subito il funzionamento.

6.2 Upload dei parametri dell'azionamento

L’operazione di Upload, comandata tramite il pulsante , copia tutti i parametri dell’azionamento nell’Area Drive del PCTools (si veda il
paragrafo 1.1).
Dopo l’Upload è possibile, con il comando Save, copiare i parametri dall’Area Drive all’Area File e salvarli quindi in un file dei parametri.

L’operazione di Upload condizionato, comandata tramite il pulsante , effettua la copia dall’azionamento solo dei parametri relativi al
livello di programmazione impostato (si veda il paragrafo 0).

6.3 Apertura e download del file dei parametri


Dopo aver aperto un file dei parametri (si veda il paragrafo 0) è possibile trasferire tutti i dati del file all’azionamento tramite il comando di

Download, attivato tramite il pulsante .


Prima dell’esecuzione dell’operazione viene richiesta la conferma del comando da parte dell’operatore con il form sottostante.

Tale form presenta all’operatore il valore di alcuni parametri principali dell’azionamento consentendogli di modificarli, se necessario, prima di
avviare il download.

7 FUNZIONALITA' AGGIUNTIVE

7.1 Stampa PARAMETRI

L’operazione di Stampa Parametri è comandata tramite il pulsante che comanda la visualizzazione del form Choice type printing.

Oltre alla stampa su carta di tutti i parametri o solo di quelli relativi al livello di programmazione impostato (opzioni Partial Parameters o All
Parameters) è possibile selezionare anche:
- Print to file: in questo caso al posto della stampa viene comandata la creazione di un file di testo con l’elenco dei parametri. Il nome del file
viene richiesto all’utente con la consueta finestra Save As...
- Refresh Parameters: in questo caso prima della stampa viene comandato un rinfresco dei valori dei parametri da stampare.

10 20/03/2008
GT3000 PC_Tool

7.2 Confronto parametri

La funzione Confronto Parametri, comandata con il pulsante , è attiva solo in modalità online.
Essa esegue il confronto tra i valori dei parametri del file caricato da PCTools in quel momento e quelli dell’azionamento cui si è collegati,
generando un file di testo contenente le differenze tra i due insiemi di parametri.
Al solito il nome del file viene richiesto all’utente con la consueta finestra Save As...

L’apertura del file di testo può essere eseguita direttamente da PCTools tramite il pulsante posto sulla barra a destra del PCTools.

7.3 Monitor PARAMETERS


I parametri monitor consentono la visualizzazione del valore di alcune grandezze caratteristiche dell’azionamento (tensione e corrente motore,
tensione del bus dc,...). Essi appartengono ad un gruppo speciale di parametri visualizzabili nella finestra in basso a sinistra.

La selezione di una grandezza da visualizzare si effettua cliccando con il tasto destro del mouse all’interno della finestra in corrispondenza
della posizione (colonna e riga). Nella finestra di dialogo che viene visualizzata l’utente può selezionare il gruppo e il parametro di interesse.
La rimozione di un parametro avviene, dopo averlo selezionato, con il pulsante clear della finestra di dialogo di cui sopra
Sempre dalla medesima finestra l’insieme di grandezze visualizzate può essere salvato e successivamente richiamato.

20/03/2008 11
PC_Tool GT3000

Ogni volta che il programma viene chiuso la disposizione dei parametri monitor attiva viene salvata e ripristinata alla prossima apertura.
A disposizione dell’utente ci sono alcune configurazioni prestabilite, attivabili tramite pulsanti posti in alto nella finestra di dialogo
Le configurazioni prestabilite sono:
- Digital Input Term. Block;
- Digital Output Term. Block;
- Analog Output Term. Block;
- Analog Input Term. Block;
- Digital Input Exp ½;
- Digital Output Exp ½’.
Queste configurazioni sono associate alle morsettiere dell’azionamento, e consentono di visualizzare, per ciascun parametro associato ad un
pin della morsettiera, lo stato ed il nome della eventuale funzione speciale che lo utilizza.
In ogni momento è possibile passare alla predisposizione stabilita dall’utente, o ad una predisposizione precedentemente salvata su file.

7.4 Oscilloscopio

La funzione Oscilloscopio, attivabile con il pulsante posto sulla destra del PCTools, consente di visualizzare in tempo reale l’andamento di
alcune grandezze caratteristiche dell’azionamento.
Sono disponibili 4 canali di visualizzazione, distinti per colore, cui si possono associare le medesime grandezze della funzione Monitor
Parameters che verranno rappresentate nell’intervallo da -125 a +125 % del fondo scala della grandezza stessa.
L’attivazione dei canali si effettua tramite i 4 pulsanti posti in alto a sinistra dell’oscilloscopio, mentre l’impostazione delle grandezze si effettua

con modalità analoga a quella illustrata per i parametri monitor dopo aver premuto il pulsante .
Il parametro associato ad un canale è mostrato a destra nella finestra con l’indicazione del valore corrispondente al 100% della grandezza

Il tempo di scansione dell’oscilloscopio è di circa 100msec.

7.5 Trace
La funzionalità Trace, attivabile con il pulsante consente di analizzare le condizioni di funzionamento in cui si trovava l’azionamento prima
dell’intervento di un allarme o di una protezione.
Esso è basato su un buffer circolare composto di un massimo di 260 slot, in ognuno dei quali possono essere memorizzati i valori di 10
grandezze relative al medesimo istante di campionamento.
Durante il normale funzionamento il contenuto di tale buffer è continuamente rinfrescato. Se interviene un allarme o una protezione
l’aggiornamento viene invece bloccato, congelando così in memoria i valori delle grandezze negli istanti precedenti all’intervento.
I dati restano in memoria fino a quando l’azionamento non riprende il regolare funzionamento.
La configurazione del trace (tempo di campionamento, grandezze monitorate, dimensione del buffer) avviene tramite la famiglia di parametri
Trace settings.

Per l’analisi del trace si deve innanzitutto importare i dati nel PCTools tramite il pulsante (l’operazione può essere eseguita solo dopo
l’intervento di un allarme o di una protezione).
Una volta terminata l’importazione è possibile visualizzare graficamente l’andamento delle grandezze grazie a 4 canali di visualizzazione,
impostabili con modalità analoga a quella dell’oscilloscopio.
A seguito dell’importazione vengono inoltre creati all’interno della directory di installazione i file TraceDw.xls e TraceDw.txt, rispettivamente in
formato excel e testo, che permettono l’analisi del trace con il programma Microsoft Excel.

12 20/03/2008
GT3000 PC_Tool

7.6 Tastierino virtuale


Il Tastierino virtuale del PCTools mette a disposizione le medesime funzioni del tastierino posto sull’azionamento, ossia:
- La selezione della modalità di funzionamento manuale o automatica tramite i tasti Man e Aut;
- In modalità manuale la marcia e l’arresto del motore tramite i tasti Auto e Stop.
- L’impostazione del riferimento di velocità in manuale;
- Il reset degli allarmi o delle protezioni dell’azionamento tramite il tasto Reset.

7.7 Livelli di programmazione parametri


L’insieme di parametri visibili tramite PCTools dipende dal livello di programmazione impostato.
I livelli possibili sono 3 impostabili, dopo aver premuto l’icona , inserendo il relativo codice nella dialog bog che viene visualizzata.
- LIVELLO 1: Avvio rapido motore.
È previsto per applicazioni semplici. L'utente può avviare il motore usando le impostazioni di default di fabbrica per gli I/O.
- LIVELLO 2: Avvio rapido applicazioni.
È previsto per gli utenti che hanno una buona conoscenza degli inverter ed applicazioni. È raccomandato anche per i system integrators che
devono accedere alle funzioni tipiche per sistemi semplici o che devono modificare le impostazioni di default I/O.
- LIVELLO 3: Applicazione di sistema avanzata.
È previsto per gli utenti che fanno applicazioni di sistema complesse. A questo livello l'utente può accedere a molte funzioni sviluppate
specificamente per sistemi complessi.
Esiste inoltre un livello di programmazione riservato al personale tecnico di assistenza
3

20/03/2008 13
Answer Drives S.r.l.
Head Office:
Viale Sarca, 336 – 20126 Milano - Italia
Operation Site:
S.S 11 Cà Sordis, 4 I-36054 Montebello Vicentino (VI) - Italia
Ph. +39 0444 449268
F +39 0444 449276

www. answerdrives.com