Sei sulla pagina 1di 2

STARE BENE

Fracesca dice che Roberto e insopportabile perche non vuole dire perche non e bene. Lei si
preoccupa di lui perche Roberto ha una faccia (stanca) e sembra stessato debole ed esaurito. Per stare
bene lui dice che il sonno e importantissimo, che deve mangiare qualcosa a mattine e che deve andare in
palestra due o tre volte alla settimana. E Roberto dice che chi lavora tanto non puo andare in palestra
spesso. Alla fine, Roberto decide di andare in palestra due o tre volte alla settimana e di prendere
qualche integratore.

SIMONA
Simona ha movimenti elastici e un passo sveglio e faccia tutta con allegria. Va in palestra tre
volte alla settimana per 2 ore, o qualche volta 4 ore (dopo la feste o in stagione dei bikini) par 11 mesi.
Nella prima seduta fa pesi, nella seconda aerobica e bike, nella terza un nassunto. E cosi che si mantegna
tonica e con un efficiente sistema cardiorespiratiorio. Non come mai (ha le gambe gia ben scolpite).
Mangia tantissima frutta ma non mescola carboidrati e proteine.

COME NON PARLARE DI CALCIO


Ecco non ha nula contro il calcio, ma odia il tifoso perche lui non capisce perche tu non lo sei,
ma instiste nel parlarne con te.
Per esempio, lei suona il flauto dolce attacca discorso con un uomo in treno. Quest'uomo non capisca
niente di Frans Bruggen o Pavane Lachryme o Derdre D'Over o tecnica tedesca e berocca e per tutto
questo e confuso.
La situazione e particolarmente difficile con il tassista perche lui nin riesce a concepire che a qualcuno
non importi niente di queste cose.

LO SPORT IN ITALI
Gli italiani sono un popolo molto sportivo. Amano sia praticare qualche sport che seguirlo dal
vivo o in tv.
Il calcio e lo sport piu popolare e quelo che ha portato i maggiori successi: „Squadra Azzura“ ha
vinto quatro volte i mondiali (nel '34, '38, '82, '06). Il Campionato e molto spetaccolare, poiche ospita le
stelle piu grandi del mondo, cosi sono riuscite a conquistare tantissimi titoli a livello europeo e
mondiale. L'antagonismo e molto forte, specialmente tra squadre della stessa citta; Milan-Inter,
Juventus-Torino, Roma-Lazio. Il calcetto e uno sport molto diffuso in Italia. Si tratta di calcio giocato
tra squadre di cinque giocatori, ovviamente in campi piu piccoli.
La pallacanestro e sport molto seguito e praticato, sopratutto dai piu giovani. Le squadre italiane
hanno conquistato tantissimi titoli europei (negli anni '70 e '80)
La pallavollo e lo sport molto seguito e praticatio sopratutto dai piu giovani. Le squadre italiane,
grazie al sostegno di grandi sponsor, sono da anni considerate le migliori di tutto il mondo.
Il ciclismo ha in Italia una lunga tradizione con molti praticanti dilettanti. Famoso e il Giro
d'Italia le cui durissime tappe coprono ogni giugno l'intero paese e attirano l'interesse di moltissimi
spettatori e telespettatori; attriano pero, anche i migliori ciclisti del mondo, a caccia della mitica „maglia
rosa“. Organizzato per la prima volta ne 1909 da „La Gazzeta dello sport“ (il cui colore e rosa spiega il
colore della maglia che indossa il vincitore). Alcuni dei miti dello sport italiano sono stati tra i piu
grandi ciclisti del mondo – Fausto Coppi, Francessco Moser, Marco Pantani.
L'automobilismo e molto seguito in Italia, sopratutto per merito della Ferrarri. Non e tanto che
vincano i bravi piloti italiani, ma che la squadra di Maranello, considerata nazionale, conquisti vittorie e
campionati, anche con stranieri al volante. Se il „Cavalino“ vince al Grand Prix di Imola o Monza,
l'entusiasmo e ancora piu grande.
Popolarissime ancora sono le gare di moto, grazie ai successi dei piloti italiani, Max Biaggi e Valentino
Rossi, piu volte campioni
Sport, infine, come l'atletica leggera, il nuoto e lo sci hanno dato all'Italia importanti vittorie sia
alle Olimpiadi che ai Campionati del mondo; come, per esempio, negli anni '90 quelle di Alberto
Tomba, uno dei piu grandi sciatori di tutti i tempi.

ANDARE ALL'OPERA
L'impiegata vuole andare due ore prima perche vuole andare alla Scala e comprare il biglietto per
la Traviata. Direttore vuole sapere come si piace questi spettacoli cosi tanto, perche lui li trovo noiosi...
L'impiegata dice che lui devo ascoltare con attenzione, e cercare di sentire le emozioni che provoca
l'opera. Lui dice che non riesca a capire tutti i versi. L'impiegata dice che lui devo leggere un libretto e
poi tutto diventa piu facile. Il direttore dice che lei gli ha convinto. Lui vuole che l'impiegate compra un
biglietto per la sua moglie...cosi lui avra una serata in tranquilita.

LUCIANO PAVAROTTI
Ha un grandissimo successo nel mondo della musica classica, riuscendo ad ampliarne i confini e
attrarre numerosi nuovi fans. Una voce emozionante e una personalita unica hanno reso il nome di
Pavarotti famoso in tutto il mondo. Nasce a Modena il 12 Ottobre 1935 e scopre la passione per l'opera
in occasione di una competizione internazionale che porta al coro il primo premio. Il suo debutto
avviene al Teatro di Reggio Emilia, con La Boheme. Il grande tenore canta nei teatri piu prestigiosi del
mondo. I suoi dischi, dei veri e propri bestsellers, comprendono numerose arie, recital e antologia di
canzoni napoletane e italiane in genere. Le sue frequenti apparizioni televisive in performance,
documentari, talk-show aumentano la sua notorieta. I suoi spettacolari concerti pot-pourri riempiono
ogni volta la arene e parchi piu grandi del mondo; Hyde Park a Londra, Central Park a NY, e a Parigi. Il
Maestro si dedica anche allo sviluppo delle carreire di giovani cantanti con il „Lucciano Pavarotti
International Vocal Competition“. Insegna negli conservatori di tutto il mondo a clasi cosi affolate da
prevedere solo posti in piedi. Impegnato socialmente, da molti anni realizza l'annuale concerto di
beneficenza Pavarotti and Friends che vede la partecipazione di numerose pop-star: Bono, Elton John,
Zucchero, Celine Dion, Sting, Eros Ramazzotti, Andrea Bocelli ecc.

ENRICO CARUSO
Considerato un mito della musica lirica, grazie alla sua straordinaria voce e alla sua passionata
teatralita. Fu il diciottesimo di ben ventuno figli, ma solo il primo a superare l'infanzia. Inizo a cantare
nel coro ecclesiastico locale. Quando lascio il suo lavoro di meccanico per dedicarsi al canto, il padre,
arrabiato, lo caccio di casa (ero spesso affamato, ma mai infelice). Aveva solo 25 anni quando divenne
famoso a livello mondiale con la prima assoluta di Fedora al Teatro Lirico di Milano nel 1898. Debutto
al Metropolitan di NY in Rigoletto. Li in 18 stagione canto 607 volte in 37 opere diverse. Un giorno
rifiuto 4.000 dollari per una recita, dicendo: „Non credo ci sia un cantante al mondo che puo in una
serata dare piu di 2.500 dollari di canto al pubblico. Non voglio un centessimo di piu, altrimenti il
pubblico lo verra a sapere e mi chiedera quel centesimo di canto in piu che io non ho.“ Al di la di una
brillante carriera e dei dischi di enorme successo, c'era pero il dramma intimo del tenore: le minacce
della mafia americana, il tradimento della sua compagna, i problemi di salute. Nonostante la malattia
polmonare, che gli provocava addirittura emorragie in scena e che lo porto alla morte a soli 48 anni, non
volle mai cancellare una serata. Mentre il pubblico delirava e gli impresari gli proponevano contratti in
bianco, lui cercava di nascondere a tutti i costi quanto soffriva.