Sei sulla pagina 1di 28

CARMINA BURANA

Un progetto per la citt


Provincia di Como
Settore cultura
Societ Palchettisti
del Teatro Sociale
Enerxenia da energia al Teatro Sociale
promosso da
con il contributo di promosso con nellambito del progetto
Ecolarius
con lenergia di
in collaborazione con
Bisognava preparare un evento eccezionale per celebrare il Bicentenario del nostro Tea-
tro e credo che ci siamo riusciti.
Il lungo e impegnativo recupero del prestigioso spazio Arena realizza un sogno nel cas-
setto che ha avuto inizio alla fine del secolo scorso, quando la Societ dei Palchettisti ha
preso coscienza dellinutilit della torre scenica in disuso, e che per quasi 70 anni ha oscu-
rato (ed aggiungo deturpato) la prestigiosa facciata sud del nostro Teatro, opera del-
lArch. Luigi Canonica, che ha operato per lungo tempo alla Scala di Milano, e delle
necessit della sua eliminazione.
Sogno nel cassetto che diventato una esigenza, in previsione della celebrazione del Bi-
centenario, esigenza che impone di ripresentare alla nostra Citt e non solo a questa
il recuperato spazio annesso al Teatro, adibito ad ospitare, fino alla met del secolo
scorso, eventi ludici, equestri, artistici e culturali. Grazie anche alla collaborazione delle
pubbliche istituzioni ed allamore ed allimpegno dei Palchettisti, questo sogno si av-
verato, ed oggi il nostro Teatro, in concomitanza con il Bicentenario, pronto ad ospitare
nello spazio Arena uno degli spettacoli pi corali e coinvolgenti: Carmina Burana.
Sar loccasione per provare (o riprovare) le emozioni di quanti in passato hanno avuto la
fortuna di assistere a spettacoli nellArena, la cui scenografia di fondo costituita da quel
gioiello della facciata sud del Teatro, opera architettonica di Luigi Canonica, oggi re-
staurata e restituita al suo originario splendore e bellezza artistica.
Sar non il momento conclusivo di un ciclo decennale di interventi di adeguamenti tec-
nologici e funzionali, ma linizio di un nuovo percorso artistico e culturale che vede la no-
stra Arena impegnata ad ospitare, nellambito del programma teatrale, ed anche per
esigenze delle pubbliche e private istituzioni, quello spazio che le nostre bellezze archi-
tettoniche e naturali valorizzano ancora di pi.
Francesco Peronese
Presidente
Societ Palchettisti
del Teatro Sociale
Arena degli anni '20 Foto storica Studio Mandelli
5
Lotten, nicola, gaspar, teresa, latifa, maddalena, annapaola, arturo, kishore, paolo, su-
zanne, sono solo una minima parte di chi partecipa da sette mesi al Progetto per la Citt,
Carmina Burana. 200.Com.
Dicevano i saggi, da Aristotele in avanti, che la musica, con il suo potere catartico, ha la
forza di migliorare la capacit di apprendimento e la memoria, di ridurre lo stress e lan-
sia, di alleviare la depressione e aumentare lautostima, di ampliare definendole le emo-
zioni umani, che sono universali, e mai come in questo caso di unire le persone.
Ne parliamo ormai da tanti mesi e siamo arrivati al 28 giugno, allo spettacolo che solo
una delle tappe di questo lungo percorso che, ovviamente, proseguiremo.
Mai come in questo caso vogliamo gridare, da parte di tutto lo staff del Teatro, un gra-
zie di Cuore, a tutte le persone che hanno partecipato a questo grande progetto, ai Pal-
chettisti in primis, che dimostrano ancora una volta di essere mecenati del Teatro Sociale,
con la S maiuscola.
A chi canta, balla, suona, a chi ha sostenuto il progetto.
Magic fills the air (Led Zeppelin)
Barbara Minghetti
Presidente
Marianna Ombrosi, Mauro Astol
LAB Danza
Carlos Chamorro
Como, Arena Teatro Sociale
28 e 29 giugno 2013, ore 21.30
200.Com
CARMINA BURANA
Cantiones profanae
di Carl Orff
Direttore
Carlos Chamorro
Regia e coreografia
Mauro Astolfi
Light designer
Marco Policastro
Soprano Sofia Mchedlishvili
Tenore Lu Yuan
Baritono Choi Byunghyuk
Danzatori solisti
Spellbound Contemporary Ballet
Maestri del Coro
Antonio Eros Negri
Mario Moretti
Maestri del Coro voci bianche
Michelangelo Gabrielli
Coro, Orchestra, Danzatori e Coro di voci bianche 200.Com
con
Coro Citt di Como
Orchestra 1813
Orchestra Vivaldi
Coro voci bianche del Teatro Sociale di Como
Coro voci bianche del Conservatorio di Como
Coro voci bianche Scuola media M. Buonarroti di Olgiate Comasco
in collaborazione con
Conservatorio di Como
Produzione Teatro Sociale di Como AsLiCo
in occasione dellinaugurazione dellArena per i 200 anni del Teatro Sociale di Como
LAB 200.Com
Antonio Eros Negri (Coro)
Mario Moretti (Coro)
Mariagrazia Mercaldo (Coro e Coro voci bianche)
Michelangelo Gabrielli (Coro voci bianche)
Lidia Basterrechea (Coro voci bianche)
Armando Calvia (Coro voci bianche)
Arianna Bracciali (Danza moderna)
Simonetta Schiavetti Manara (Danza classica)
Francesca Romano (Consapevolezza corporea)
Sara Sternieri (Violino)
Sofia Villanueva (Violino)
Federico Silvestro (Violino)
Ruxandra Stefan (Viola)
Giorgio Musio (Viola)
Valentina Giacosa (Violoncello)
Giacomo Masseroli (Contrabbasso)
Giulia Carlutti (Flauto)
Chiara Telleri (Oboe)
Marino Delgado Rivilla (Clarinetto)
Angelo Russo (Fagotto)
Ivan Zaffaroni (Corno e Tromba)
Pierangelo Gelmini (Musica dinsieme per fiati)
Federica Falasconi (Pianoforte)
Paolo Pasqualin (Percussioni)
Carla Moreni (Storia della musica)
Anna Cavaliere (Sartoria)
Antonio Iavazzo (Sartoria)
Maestro preparatore Orchestra Vivaldi
Lorenzo Passerini
Segreteria organizzativa Progetto 200.Com
Paola Greco
Produzione Carmina Burana
Maestro preparatore
Federica Falasconi
Direttore di scena
Alessio Picco
Capomacchinista
Luigi Podo
Macchinista
Saverio Quinto
Elettricisti
Salvatore Aversa
Giovanni DApolito
Responsabile sartoria
Anna Cavaliere
Accoglienza
Romano Pozzana
Progetto video
Paolo Sasso e Matteo Turconi (Media Events)
Direttore Generale
Spellbound Contemporary Ballet
Valentina Marini
Assistente coreografa
Adriana De Santis
Attrezzeria
Spellbound Contemporary Ballet
AsLiCo
Costumi
Accademia di belle arti Aldo Galli, Como
AsLiCo
Struttura palco e luci
Palco SAS
Si ringrazia
Limonta Tessuti Spa
Famiglia Comasca
Croce Rossa Comitato locale di Lipomo
FORTUNA IMPERATRIX MUNDI
O Fortuna (Coro)
Fortune plango vulnera (Coro)
I. PRIMO VERE
Veris leta facies (Coro piccolo)
Omnia sol temperat (Baritono)
Ecce gratum (Coro)
UF DEM ANGER
Danza (Orchestra)
Floret silva (Coro)
Chramer, gip die varwe mir (Coro)
Reie (Orchestra)
Swaz hie gat umbe (Coro)
Chume, chum geselle min (Coro piccolo)
Swaz hie gat umbe (Coro)
Were diu werlt alle min (Coro)
II. IN TABERNA
Estuans interius (Baritono)
Olim lacus colueram (Tenore e Coro uomini)
Ego sum abbas (Baritono e Coro uomini)
In taberna quando sumus (Coro uomini)
III. COUR DAMOURS
Amor volat undique (Soprano e Coro di voci bianche)
Dies, nox et omnia (Baritono)
Stetit puella (Soprano)
Circa mea pecora (Baritono e coro)
Si puer cum pullula (Coro uomini)
Veni, veni, venias (Coro doppio)
In trutina (Soprano)
Tempus est iocundum (Soprano, Baritono, Coro e Coro di voci bianche)
Dolcissime (Soprano)
BLANZIFLOR ET HELENA
Ave formosissima (Coro)
FORTUNA IMPERATRIX MUNDI
O Fortuna (Coro)
LAB Coro
FORTUNA IMPERATRIX MUNDI
1. O Fortuna
O Fortuna,
velut Luna
statu variabilis,
semper crescis
aut decrescis;
vita detestabilis
nunc obdurat
et tunc curat
ludo mentis aciem,
egestatem,
potestatem
dissolvit ut glaciem.
Sors immanis
et inanis,
rota tu volubilis,
status malus,
vana salus
semper dissolubilis,
obumbrata
et velata
michi quoque niteris;
nunc per ludum
dorsum nudum
fero tui sceleris.
Sors salutis
et virtutis
michi nunc contraria,
est affectus
et defectus
semper in angaria.
Hac in hora
sine mora
corde pulsum tangite;
quod per sortem
sternit fortem,
mecum omnes plangite!
2. Fortune plango vulnera
Fortune plango vulnera
stillantibus ocellis,
quod sua michi munera
subtrahit rebellis.
Verum est, quod legitur
fronte capillata,
sed plerumque sequitur
occasio calvata.
In Fortune solio
sederam elatus,
prosperitatis vario
flore coronatus;
quicquid enim florui
felix et beatus,
nunc a summo corrui
gloria privatus.
Fortune rota volvitur:
descendo minoratus;
alter in altum tollitur;
nimis exaltatus
rex sedet in vertice
caveat ruinam!
Nam sub axe legimus
Hecubam reginam.
I. PRIMO VERE
3. Veris leta facies
Veris leta facies
mundo propinatur
hiemalis acies
victa iam fugatur,
in vestitu vario
Flora principatur,
nemorum dulcisono
que cantu celebratur.
Flore fusus gremio
Phebus novo more
risum dat, hoc vario
iam stipatur flore.
Zephyrus nectareo
spirans in odore;
certatim pro bravio
curramus in amore.
Cytharizat cantico
dulcis Philomena,
flore rident vario
prata iam serena,
salit cetus avium
silve per amena,
chorus promit virginum
iam gaudia millena.
4. Omnia sol temperat
Omnia sol temperat
purus et subtilis,
novo mundo reserat
faciem Aprilis,
ad amorem properat
animus herilis,
et iocundis imperat
deus puerilis.
Rerum tanta novitas
in solemni vere
et veris auctoritas
iubet nos gaudere;
vias prebet solitas,
et in tuo vere
fides est et probitas
tutum retinere.
Ama me fideliter!
fidem meam nota:
de corde totaliter
et ex mente tota
1. O Fortuna
O Fortuna,
cangi di forma
come la Luna,
sempre cresci
o cali;
lodiosa vita
ora abbatte
ora conforta
a turno le brame della mente,
dissolve come ghiaccio
miseria
e potenza.
Sorte possente
e vana,
cangiante ruota,
maligna natura,
vuota prosperit
che sempre si dissolve,
ombrosa
e velata sovrasti
me pure;
ora al gioco
del tuo capriccio
io offro la schiena nuda.
Le sorti di salute
e successo
ora mi sono avverse,
tormenti
e privazioni
sempre mi tormentano.
In questora
senza indugio
risuonino le vostre corde;
come me piangete tutti:
a caso
ella abbatte il forte!
2. Piango le ferite di Fortuna
Piango le ferite di Fortuna
con occhi colmi di lacrime:
spietata mi sottrae
i suoi doni.
Vero quel che si legge:
porta i capelli in fronte,
ma quasi sempre segue
la calva occasione.
In alto io sedevo
sul trono della Fortuna,
cinto dai variopinti
fiori del successo;
ma se un tempo fiorivo
prospero e felice,
ora son caduto dalla cima
privo di ogni gloria.
Si volge la ruota di Fortuna:
sempre pi gi discendo;
un altro sale in alto;
esaltato oltre ogni misura
sopra tutti un re siede sul trono
stia attento alla caduta!
Sotto il mozzo della ruota leggiamo
Ecuba regina.
I. LA PRIMAVERA
3. Il lieto volto di primavera
Il lieto volto di primavera
si offre al mondo,
linvernale schiera
vinta si volge in fuga,
in variopinta veste
regna Flora,
celebrata dal canto dolce
risonante delle selve.
Avvinto in grembo a Flora,
Febo torna di nuovo
al riso, ormai
pregno dogni fiore.
Zefiro spira
tra profumi di nettare;
a gara lanciamoci
in ardenti amori!
Il dolce usignolo
intona la sua cetra,
di fiori vari ridono
i prati ormai sereni,
vola la stirpe degli uccelli
fra le bellezze della selva,
il coro delle vergini
reca gioie a mille.
4. Il Sole riscalda ogni cosa
Puro e leggero
il Sole tutto riscalda,
si schiude al mondo
il volto novello di Aprile,
lanimo nobile
si affretta allamore,
e il dio fanciullo
impera sui felici.
Tanto rinovellarsi
nella sacra primavera
e la sua possanza
ci comandan di godere;
schiude le vie ben note,
e nella tua primavera
fedelt e onest vogliono
che tu sia stretto a chi ami.
Amami essendomi fedele,
guarda la mia fedelt:
con cuore integro
e con tutta la mente
DEA FORTUNA, IMPERATRICE DEL MONDO
sum presentialiter
absens in remota.
Quisquis amat taliter,
volvitur in rota.
5. Ecce gratum
Ecce gratum
et optatum
Ver reducit gaudia,
purpuratum
floret pratum,
Sol serenat omnia,
iamiam cedant tristia!
Estas redit,
nunc recedit
Hyemis sevitia.
Iam liquescit
et decrescit
grando, nix etcetera,
bruma fugit,
et iam sugit
Ver Estatis ubera:
illi mens est misera,
qui nec vivit,
nec lascivit
sub Estatis dextera.
Gloriantur
et letantur
in melle dulcedinis
qui conantur,
ut utantur
premio Cupidinis;
simus jussu Cypridis
gloriantes
et letantes
pares esse Paridis.
UF DEM ANGER
[6. Tanz]
7. Floret silva
Floret silva nobilis
floribus et foliis.
Ubi est antiquus
meus amicus?
hinc equitavit,
eia, quis me amabit?
Floret silva undique.
nah mime gesellen ist mir we.
Gruonet der walt allenthalben,
wa ist min geselle alse lange?
der ist geriten hinnen,
owi, wer sol mich minnen?
8. Chramer, gip die varwe mir
Chramer, gip die varwe mir,
die min wengel roete,
damit ich die jungen man
an ir dank der minnenliebe noete.
Seht mich an,
jungen man!
lat mich iu gevallen!
Minnet, tugentliche man,
minnecliche frouwen!
minne tuot iu hoch gemuot
unde lat iuch in hohlen eren
schouwen.
Seht mich an,
jungen man!
lat mich iu gevallen!
Wol dir, Werlt, das du bist
also freudenriche!
ich wil dir sin undertan
durch din liebe immer sicherliche.
Seht mich an,
jungen man!
lat mich iu gevallen!
[9.Reie]
Swaz hie gat umbe
Swaz hie gat umbe,
daz sint allez megede,
die wellent an man
alle disen sumer gan.
Chume, chum geselle min
Chume, chum geselle min,
ih enbite harte din, ih enbite
harte din,
chume, chum geselle min.
Suzer roservarwer munt,
chum un mache mich gesunt,
chum un mache mich gesunt,
suzer roservarwer munt.
Swaz hie gat umbe
Swaz hie gat umbe,
daz sint allez megede,
die wellent an man
alle disen sumer gan.
10. Were diu werlt alle min
Were diu werlt alle min
von deme mere unze an den Rin,
des wolt ih mih darben,
daz diu chnegin von Engellant
lege an minen armen.
sono presente
anche se vivo lontano.
Chi ama in tal modo,
straziato dalla ruota.
5. Ecco la gradita Primavera
Ecco la gradita,
la bramata
primavera riporta i piaceri,
purpureo
il prato fiorisce,
il sole tutto rasserena,
via ogni tristezza!
Ritorna lestate,
si ritira ormai
il crudo inverno.
Gi si sciolgono
e svaniscono
grandine, neve, tutto;
la nebbia fugge,
ormai primavera
succhia al seno dellestate:
ben misera la mente
di chi n vive
n si eccita
sotto il dominio dellestate.
Si esalta
e gioisce
in melata dolcezza
chi sadopra
per godere
il premio di Cupido;
siamo agli ordini di Cipride,
fieri
e lieti
desser pari a Paride.
SUL PRATO
[6. Danza]
7. La nobile foresta rinverdisce
La nobile foresta
si ricopre di fiori e di foglie.
Dov il mio amico
di un tempo?
Da qui partito a cavallo,
ahim, chi mi amer?
La foresta fiorisce dappertutto,
io mi addoloro per il mio amico
lontano.
Dappertutto rinverdisce la foresta;
perch il mio amato sta lontano
cos a lungo?
Egli se n andato da qui a cavallo,
ahim, chi mi amer? Ah!
8. Mercante dammi del colore
Mercante, dammi del colore,
per colorare le mie guance di rosso,
affinch i giovanotti non possano
resistermi e mi amino.
Guardatemi, giovani,
lasciatevi sedurre!
Uomini degni, amate donne amabili!
Lamore vi nobilita
e vi dar grandi onori.
Salute a te, o mondo,
cos ricco di gioie!
Guardatemi, giovani,
lasciatevi sedurre!
Uomini degni, amate donne amabili!
Ti sar sempre
obbediente,
sicura della tua
generosa bont.
Guardatemi, giovani,
lasciatevi sedurre!
Uomini degni, amate donne amabili!
[9. Girotondo]
Quelle che girano danzando
Quelle che girano danzando
sono tutte ragazze
che non vogliono passare tutta
lestate senza un uomo.
Vieni, vieni mio amato
Vieni, vieni, mio amato,
ti aspetto ardente di desiderio,
vieni, vieni, amore mio.
Dolce bocca dal colore di rosa,
vieni e rendimi felice,
vieni e rendimi felice,
dolce bocca dal colore di rosa.
Quelle che girano danzando
Quelle che girano danzando
sono tutte ragazze
che non vogliono passare tutta
lestate senza un uomo.
10. Se il mondo fosse tutto mio
Fosse mio il mondo
tutto dal mare fino al Reno,
tutto lo butterei,
se la regina dInghilterra
giacesse fra le mie braccia.
LAB Orchestra
II. IN TABERNA
11. Estuans interius
Estuans interius
ira veementi
in amaritudine
loquor mee menti:
factus de materia,
cinis elementi
similis sum folio,
de quo ludunt venti.
Cum sit enim proprium
viro sapienti
supra petram ponere
sedem fundamenti,
stultus ego comparor,
fluvio labenti
sub eodem tramite
nunquam permanenti.
Feror ego veluti
sine nauta navis,
ut per vias aeris
vaga fertur avis;
non me tenent vincula,
non me tenet clavis,
quero mihi similes,
et adiungor pravis.
Mihi cordis gravitas
res videtur gravis;
iocus est amabilis
dulciorque favis;
quicquid Venus imperat,
labor est suavis,
que nunquam in cordibus
habitat ignavis.
Via lata gradior
more iuventutis,
inplicor et vitiis,
immemor virtutis,
voluptatis avidus
magis quam salutis,
mortuus in anima
curam gero cutis.
12. Olim lacus colueram
Olim lacus colueram,
olim pulcher extiteram
dum cignus ego fueram.
Miser, miser!
modo niger
et ustus fortiter!
Girat, regirat garcifer;
me rogus urit fortiter:
propinat me nunc dapifer,
Miser, miser!
modo niger
et ustus fortiter!
Nunc in scutella iaceo,
et volitare nequeo,
dentes frendentes video:
Miser, miser!
modo niger
et ustus fortiter!
13. Ego sum abbas
Ego sum abbas Cucaniensis
et consilium meum est cum bibulis,
et in secta Decii voluntas mea est,
et qui mane me quesierit in taberna,
post vesperam nudus egredietur,
et sic denudatus veste clamabit:
Wafna, wafna!
quid fecisti sors turpissima?
Nostre vite gaudia
abstulisti omnia!
14. In taberna quando sumus
In taberna quando sumus,
non curamus quid sit humus,
sed ad ludum properamus,
cui semper insudamus.
Quid agatur in taberna,
ubi nummus est pincerna,
hoc est opus ut queratur,
si quid loquar, audiatur.
Quidam ludunt, quidam bibunt,
quidam indiscrete vivunt.
Sed in ludo qui morantur,
ex his quidam denudantur,
quidam ibi vestiuntur,
quidam saccis induuntur.
Ibi nullus timet mortem,
sed pro Bacho mittunt sortem:
Primo pro nummata vini;
ex hac bibunt libertini,
semel bibunt pro captivis,
post hec bibunt ter pro vivis,
quater pro Christianis cunctis,
quinquies pro fidelibus defunctis,
sexies pro sororibus vanis,
septies pro militibus silvanis.
Octies pro fratribus perversis,
nonies pro monachis dispersis,
decies pro navigantibus,
undecies pro discordantibus,
duodecies pro penitentibus,
tredecies pro iter angentibus.
Tam pro papa quam pro rege,
bibunt omnes sine lege.
Bibit hera, bibit herus,
bibit miles, bibit clerus,
bibit ille, bibit illa,
bibit servus cum ancilla,
bibit velox, bibit piger,
bibit albus, bibit niger,
bibit constans, bibit vagus,
bibit rudis, bibit magus.
II. ALLOSTERIA
11. Divorato dallira veemente
Sentendomi bruciare
dallira veemente,
con amarezza
parlo con me stesso:
sono fatto di materia,
di cenere e polvere,
sono come una foglia
con cui giocano i venti.
Se proprio
delluomo saggio
porre sulla roccia
la base delle fondamenta,
io mi paragono, stolto,
a un fiume impetuoso
che non scorre mai
nello stesso alveo.
Sono sballottato
come una nave senza marinaio,
come un uccello
per le vie del cielo;
nessun legame mi trattiene,
nessuna chiave mi vincola;
cerco gente simile a me
e mi associo con gentaglia.
Mi sembra pesante
la durezza del cuore;
il gioco invece piacevole
e pi dolce di un favo di miele.
Un lavoro soave
tutto ci che Venere comanda,
che non abita mai
nei cuori ignavi.
Cammino per una via larga,
come in giovent,
mi lascio invischiare dai vizi,
dimentico della virt,
sono avido di piacere
pi che di salvezza;
morta la mia anima,
mi preoccupo solo del corpo.
12. Un tempo avevo vissuto nei laghi
Un tempo avevo vissuto nei laghi,
un tempo ero sembrato bello,
quando ero un cigno.
Misero, misero!
me ora nero
e arrostito!
Gira e rigira lo spiedo linserviente;
per cucinarmi bene sul fuoco:
il cameriere ora mi serve.
Misero, misero!
me ora nero
e arrostito!
Ora giaccio su un piatto
e non posso pi volare,
vedo denti che masticano:
misero, misero!
me ora nero
e arrostito!
13. Io sono labate
Io sono labate di Cuccagna!
Ed il mio consiglio assieme ai bevitori,
ed il mio desiderio si focalizza
nellordine dei Decio,
e chi la mattina mi cerca nella taverna,
dopo sera ne esce nudo,
e cos denudato esclamer:
Woh! Woh!
Che hai fatto turpe sorte?
Le gioie delle nostre vite
le hai rubate tutte!
14. Quando siamo allosteria
Quando siamo allosteria
che cimporta se siam cenere,
noi ci buttiamo al gioco
che non ci d mai tregua.
Che si fa allosteria,
dove danaro fa il coppiere,
ben giusto chiederlo;
ve lo dir, ascoltate.
Chi gioca, chi beve,
chi si d ai bagordi.
Fra chi si accanisce al gioco
c chi si spoglia,
c chi si riveste,
c chi si ricopre di sacco:
qui nessuno teme la morte,
noi gettiamo i dadi per Bacco:
Prima i viziosi
bevono per il soldo del vino,
una volta bevono per i carcerati,
dopo bevono tre volte per i vivi,
quattro per tutti i Cristiani,
cinque per i fedeli defunti,
sei per le buone donne,
sette per i grassatori.
Otto per i frati pervertiti,
nove per i monaci scappati,
dieci per i naviganti,
undici per i litiganti,
dodici per i penitenti,
tredici per i viaggiatori.
Per il papa o per il re
bevon tutti senza limiti.
Beve la dama, beve il signore,
beve il soldato, beve il chierico,
beve quello, beve quella,
beve il servo con lancella,
beve il lesto beve il pigro,
beve il bianco, beve il negro,
beve il costante, beve il vago,
beve il rozzo, beve il dotto.
Bibit pauper et egrotus,
bibit exul et ignotus,
bibit puer, bibit canus,
bibit presul et decanus,
bibit soror, bibit frater,
bibit anus, bibit mater,
bibit ista, bibit ille,
bibunt centum, bibunt mille.
Parum sexcente nummate
durant cum immoderate
bibunt omnes sine meta.
Quamvis bibant mente leta;
sic nos rodunt omnes gentes,
et sic erimus egentes.
Qui nos rodunt confudantur
et cum iustis non scribantur.
III. COUR DAMOURS
15. Amor volat undique
Amor volat undique,
captus est libidine.
Iuvenes, iuvencule
coniuguntur merito.
Siqua sine socio,
caret omni gaudio,
tenet noctis infima
sub intimo
cordis in custodia
fit res amarissima.
16. Dies, nox et omnia
Dies, nox et omnia
mihi sunt contraria,
virginum colloquia
me fay planszer,
oy suvenz suspirer,
plu me fay temer.
O sodales, ludite,
vos qui scitis dicite,
michi mesto parcite,
grand ey dolur,
attamen consulite
per voster honur.
Tua pulchra facies,
me fey planszer milies,
pectus habet glacies,
a remender
statim vivus fierem
per un baser.
17. Stetit puella
Stetit puella
rufa tunica;
si quis eam tetigit,
tunica crepuit. Eia!
Stetit puella,
tamquam rosula;
facie splenduit,
os eius floruit. Eia!
18. Circa mea pecora
Circa mea pecora
multa sunt suspiria
de tua pulchritudine,
que me ledunt misere.
Manda liet, manda liet,
min geselle chumet niet.
Tui lucent oculi
sicut solis radii,
sicut splendor fulguris
lucem donat tenebris.
Manda liet, manda liet,
min geselle chumet niet.
Vellet deus, vellent dii,
quod mente proposui,
ut eius virginea
reserassem vincula.
Manda liet, manda liet,
min geselle chumet niet.
19. Si puer cum pullula
Si puer cum pullula
moraretur in cellula,
felix coniunctio.
Amore suscrescente,
pariter e medio
avulso procul tedio,
fit ludus ineffabilis
membris, lacertis, labiis.
20. Veni, veni, venias
Veni, veni, venias,
ne me mori facias,
hyrca, hyrca, nazaza, trillirivos!
Pulchra tibi facies,
oculorum acies,
capillorum series,
o quam clara species!
Rosa rubicundior,
lilio candidior,
omnibus formosior,
semper in te glorior!
21. In trutina
In trutina mentis dubia
fluctuant contraria
lascivus amor et pudicitia.
Sed eligo quod video,
collum iugo prebeo;
ad iugum tamen suave transeo.
Beve il povero e il malato,
beve lesule e lo sconosciuto,
beve il ragazzo, beve il canuto,
beve il vescovo e il decano,
beve la suora, beve il frate,
beve la nonna, beve lamadre,
beve questa, beve quello,
bevon cento, bevon mille.
Poco duran seicento denari,
se bevon tutti
alla grande senza limiti.
Pur se bevon a mente lieta,
ci fan tutti torto,
siamo cos poveracci!
Chi ci sprezza sia confuso,
e fra i giusti non sia scritto.
III. LE CORTI DELLAMORE
15. Lamore vola dappertutto
Lamore vola dappertutto,
prigioniero del desiderio.
Giovani e giovanette
si uniscono secondo natura.
Se qualche giovanetta
rimane senza amante,
non prova alcuna gioia;
tiene rinchiusa nel profondo
del suo cuore
una notte buia e triste;
questa unesperienza amarissima.
16. Giorno, notte e tutto
Giorno notte e tutto
sono a me avversi,
i discorsi delle fanciulle
mi fanno piangere,
spesso sospirare,
e soprattutto mi intimoriscono.
Oh amici, vi prendete gioco di me,
voi che non sapete cosa dite,
risparmiate a me cos triste,
grande il dolore,
piuttosto consolatemi
per il vostro onore.
Il tuo bel volto
mi fa piangere mille volte,
hai ghiaccio nel petto,
una cura
ed io torner in vita
con un bacio.
17. Stava una fanciulla
Stava una fanciulla
in rossa tunica;
se uno la toccava,
frusciava la tunica. Ehi!
Stava una fanciulla
come una rosellina;
splendeva in volto,
fioriva la sua bocca. Ehi!
18. Nel mio cuore
Nel mio cuore
vi sono molti sospiri
per la tua bellezza,
che mi fanno languire.
Ah! Mandaliet, mandaliet,
la mia amata non arriva.
I tuoi occhi brillano
come i raggi del sole,
come lo splendore della folgore
che illumina le tenebre.
Ah! Mandaliet, mandaliet,
la mia amata non arriva.
Voglia Dio, vogliano gli dei
accordarmi ci che ho in mente:
che io violi i legami
della sua verginit.
Ah! Ah! Mandaliet, mandaliet,
la mia amata non arriva.
19. Se un fanciullo e una fanciulla
Se un fanciullo ed una fanciulla
stanno insieme in una stanza,
felice questa unione.
Poich cresce lamore,
grazie a tale rimedio
la noia allontanata,
si intreccia un gioco ineffabile
di membra, braccia, labbra.
20. Vieni, vieni, dai vieni
Vieni, vieni, dai vieni,
non lasciarmi morire
hyrca, hyrce, nazaza, trillirivos!
Bellissimo il tuo volto,
la luminosit dei tuoi occhi,
i tuoi capelli intrecciati,
o che meravigliosa creatura!
Pi rossa di una rosa,
pi bianca di un cigno,
pi adorabile di qualsiasi altra,
sempre mi glorio per te!
21. Sulla bilancia
Sulla bilancia indecisa della mente
oscillan contrapposti
amor lascivo e pudore.
Ma scelgo quel che vedo,
porgo il collo al giogo;
mi metto a un giogo ben soave.
22. Tempus est iocundum
Tempus est iocundum,
o virgines,
mondo congaudete
vos iuvenes.
Oh, oh, totus floreo,
iam amore virginali
totus ardeo,
novus, novus amor
est, quo pereo.
Mea me confortat
promissio,
mea me deportat
negatio.
Oh, oh, totus floreo,
iam amore virginali
totus ardeo,
novus, novus amor
est, quo pereo.
Tempore brumali
vir patiens,
animo vernali
lasciviens.
Oh, oh, totus floreo,
iam amore virginali
totus ardeo,
novus, novus amor,
est, quo pereo.
Mea mecum ludit
virginitas,
mea me detrudit
simplicitas.
Oh, oh, totus floreo,
iam amore virginali
totus ardeo,
novus, novus amor
est, quo pereo.
Veni, domicella,
cum gaudio,
veni, veni, pulchra,
iam pereo.
Oh, oh, totus floreo,
iam amore virginali
totus ardeo,
novus, novus amor
est, quo pereo.
23. Dolcissime
Dulcissime,
totam tibi subdo me!
BLANZIFLOR ET HELENA
24. Ave formosissima
Ave formosissima,
gemma pretiosa,
ave decus virginum,
virgo gloriosa,
ave mundi luminar
ave mundi rosa,
Blanziflor et Helena,
Venus generosa.
FORTUNA IMPERATRIX MUNDI
25. O Fortuna
22. Questo il momento della gioia
Questo il momento della gioia,
o fanciulle
ritrovate il modo di gioire
con i vostri amanti.
Oh tutto sta fiorendo
per il primo amore,
tutto ardo,
per il primo, il primo amore,
per il quale mi sento morire.
Mi conforta
la mia promessa,
mi abbatte
il mio futuro.
Oh tutto sta fiorendo
per il primo amore,
tutto ardo,
per il primo, il primo amore
per il quale mi sento morire.
In inverno
luomo paziente,
lanimo della primavera
rende lascivi.
Oh tutto sta fiorendo
per il primo amore,
tutto ardo,
per il primo, il primo amore
per il quale mi sento morire.
Mi rende allegro
la mia verginit,
mi trattiene
la mia semplicit.
Oh tutto sta fiorendo
per il primo amore,
tutto ardo,
per il primo, il primo amore
per il quale mi sento morire.
Vieni mia fanciulla
con gioia,
vieni, vieni bella
sto gi morendo.
Oh tutto sta fiorendo
per il primo amore,
tutto ardo,
per il primo, il primo amore
per il quale mi sento morire.
23. A te, dolcissimo
A te, o dolcissimo,
tutta mi abbandono!
BIANCOFIORE ED ELENA
24. Salute a te, o bellissima
Ave bellissima,
preziosa gemma,
ave perla delle vergini,
gloriosa vergine,
ave luce del mondo,
ave rosa del mondo,
Biancofiore ed Elena,
Venere magnanima!
DEA FORTUNA
IMPERATRICE DEL MONDO
25. O Fortuna
CARLOS CHAMORRO Direttore
Nato a Madrid nel 1979, si diploma in pianoforte e
pedagogia musicale al Real Conservatorio Superior
de Musica di Madrid. Tra il 2007 e il 2008 ottiene bril-
lantemente il diploma superiore in direzione dorche-
stra sotto la guida di Dennis Russell Davies e il
diploma superiore in direzione di coro, studiando con
Karl Kamper presso lUniversit Mozarteum di Sali-
sburgo. Si perfezionato con Jess Lpez Cobos,
Peter Schneider, Arturo Tamayo e Sylvain Cambreling.
Nellambito operistico ha diretto Die Entfhrung aus
dem Serail, Die Zauberflte, Cos fan tutte, Orfeo ed
Euridice, Lincoronazione di Poppea e La bohme. Fra
i pezzi sinfonici pi importanti che fanno parte del suo
repertorio, ha diretto la Sinfonia n. 3 Eroica e la Sin-
fonia n. 6 Pastorale di Beethoven, le Sinfonia n. 1 e n.
5 di Bruckner, The Planets di Holst, Sogno di una notte
di mezza estate di Mendelssohn, Luccello di fuoco e
Petrouchka di Stravinsky. Ha diretto importanti or-
chestre, tra cui: Brucknerorchester di Linz, Mozarteum
Orchester di Salisburgo, Orchestra dellArena di Ve-
rona, Orchestra del Teatro Verdi di Trieste, Landeska-
pelle Eisenach, Orchestra sinfonica di Plovdiv
(Bulgaria) con cui ha realizzato una tourne in Germa-
nia, Austria e Svizzera, Orchestra 1813 di Como, Eu-
ropa Chor-Akademie e ENM (Ensemble austriaco di
musica contemporanea). stato assistente di Denis
Russell Davies con la Stuttgarter Kammerorchester.
Nel 2010 ha diretto, in prima esecuzione assoluta,
Lupus in fabula di Raffaele Sargenti, nellambito del
progetto Opera domani dellAsLiCo.
MAURO ASTOLFI Coreografo
Dopo la lunga permanenza statunitense, nasce nel
1994 Spellbound Dance Company oggi Spellbound
Contemporary Ballet come canale preferenziale per
esprimere la sua personale concezione del linguaggio
coreografico. La compagnia ha da sempre coniugato la
personale cifra coreografica di Astolfi con leccellenza
tecnica degli interpreti esportando un modello di alto
profilo. Tra i principali lavori creati per Spellbound ci-
tiamo: Camouflage, Quattro - il disordine delle stagioni,
Stati comunicanti, Duende, Nafas, Emotional Balance,
e Carmina Burana, record di incassi per 5 stagioni tea-
trali consecutive, fino ai pi recenti Downshifting, Le
quattro stagioni, Lost for Words - Studio I, Studio II, Re-
lazioni (pericolose). I lavori di Spellbound sono stati
esportati fino ad ora con successo anche in Francia, Ser-
bia, Thailandia, Spagna, Russia, Austria, Bielorussia,
Stati Uniti, Croazia e Germania. Si inseriscono in questo
percorso alcune commissioni e coproduzioni impor-
tanti: nel 2008 Don Giovanni o il gioco di narciso per
la Biennale di Venezia e For Her per la Fondazione Pi-
casso di Malaga. Nel 2004 coreografo per Kitonb Ex-
treme Theatre Company e nel 2005 coreografo per
Theatreschool di Amsterdam. Nel 2009 firma per il Bal-
letto di Roma la produzione Libera risonanza. Nel 2010
ha creato un nuovo lavoro per il Szegedi Kortrs Balett
in Ungheria e nello stesso anno firma le coreografie per
il musical I Promessi Sposi-Opera moderna, regia di Mi-
chele Guard. Nel 2011 firma una creazione originale
per il Leipziger Ballet (Hold me in this storm) e un nuovo
lavoro per River North Chicago Dance Company (Con-
tact me). Sempre nel 2011 coreografo, assieme alla
coreografa israeliana Adi Salant, del progetto Miur
Danza e/ cultura un ponte tra Italia e Israele. Nel
2012 firmare Instant God per Ballet Ex a Philadelphia e
Humanology Site specific young project, prodotta da
Festival Oriente Occidente a Rovereto. Nel 2013 uno
dei 5 autori chiamato a coreografare il progetto Minu-
temade per Grtnerplatztheater a Monaco. Inoltre,
impegnato come guest teacher nei maggiori centri di
danza in Italia e nel mondo. Dallottobre 2009 inoltre
Direttore Artistico del dipartimento modern-contem-
poraneo del Centro D.A.F. a Roma. Spellbound Contemporary Ballet
SOFI A MCHEDLISHVI LI Soprano
Nata nel 1989 a Tblisi, dal 2007 frequenta la classe di canto presso il Conservatorio V. Sarajishvili di Tbilisi e stu-
dia con il professor Nodar Andghuladze. Nel 2008-2009 vince la borsa di studio Maia Tomadze e nel 2009 de-
butta il ruolo dellaPrima DamaneDie Zauberflte. Nel 2010 vince il Concorso Lado Ataneli; nel 2011 debutta
il ruolo di SusannaneLe nozze di Figaro e prende parte allOpera Festival di Augsburg. Nel 2012 ospite al
Festival Rossini in Wildbad. Ha recentemente cantato nei Carmina Burana a Tbilisi e ha debuttato in Lucia di
Lammermoor a Jesi e Fermo. Nel 2013 sar Euridice in Orfeo allinferno al Maggio Musicale Fiorentino. Nel gen-
naio 2013 ha vinto il 64 Concorso AsLiCo per il ruolo di Amenaide (Tancredi), nel quale debutter nella pros-
sima stagione del Circuito Lirico Lombardo.
LU YUAN Tenore
Nato nella regione dello Shan Dong in Cina, inizia i suoi studi musicali presso il Conservatorio di Tianjin in Cina,
perfezionandosi in pianoforte con Li Hongmei, in canto con Li Xiuqi e Du Jigang e diplomandosi in canto nel
2008. Nel 2010 si trasferisce in Italia dove attualmente si sta specializzando al CUBEC sotto la guida di Mirella
Freni. Si appena classificato al secondo posto al Concorso Benvenuto Franci di Pienza. Si aggiudica il primo
premio in numerosi concorsi, tra cui: Golden Bell Awards in Cina, Concorso Internazionale Bellini, Italian Neue
Stimmen in Germania, Concorso Internazionale di Caserta, Magda Olivero International Vocal Competition. In
Cina gi stato protagonista ne La bohme e ne La traviata oltre che di numerosi concerti. Ha debuttato re-
centemente in Italia al ROF, dove ha cantato Il viaggio a Reims, ed stato uno dei giovani protagonisti del con-
certo in onore di Luciano Pavarotti tenutosi come ogni anno a Modena. stato Don Ramiro (La Cenerentola)
a Pechino e ha interpretato la Petite Messe Solennelle per il Teatro dellOpera di Roma diretto da Roberto
Gabbiani. stato impegnato nella produzione del Comte Ory al Metropolitan Opera di New York. Sar Don
Ramiro in una nuova produzione de La Cenerentola presso i teatri di Treviso e Ferrara e Fernando nel Furioso
allIsola di Santo Domingo di Donizetti nei teatri di Bergamo, Modena, Savona, Piacenza e Rovigo.
CHOI BYUNGHYUK Baritono
Nato nel 1983 a Bucheon (Corea del Sud), qui inizia i suoi studi musicali laureandosi in canto alluniversit Yon-
Sei. ora diplomando presso il biennio del Conservatorio Licino Refice di Frosinone, dove studia con Silvia
Ranali. Dal 2008 vince numerosi concorsi in Corea ed Italia, tra cui: Concorso internazionale R. Leoncavallo
(Montalto Uffugo, 2010), Concorso internazionale G. Lauri-Volpi (Latina, 2010), Concorso internazionale V.
Gentile (Fasano, 2011), Concorso internazionale Beniamino Gigli (Roma, 2012), Concorso internazionale A.
Cerquetti (Monte Cosaro, 2012), Concorso internazionale A. Zabaroni (Salerno, 2012) e Concorso U. Giordano
(Foggia, 2013). Nel 2006 debutta al Teatro KBS ne Le nozze di Figaro (Il conte di Almaviva) enel 2008 Frank
in Die Fledermaus al Teatro Aramnuri nella Corea del Sud. Nel 2011 interpreta il Calzolaio ne I due timidi di N.
Rota al Teatro delle Fonti e nel 2012 interpreta Don Giovanni al Teatro Comunale di Fiuggi (Frosinone). Ha re-
centemente cantato nel ruolo eponimo ne LOlandese volante per il progetto Opera domani dellAsLiCo.
LAB Coro voci bianche
VIOLINI I
Federico Silvestro*
Chiara Spagnolo*
Maria Pia Abate*
Stefania Mazzitelli
Juliane Reiss*
Roberto Morandin
Tommaso Belli
v
Saverio Paduano
Elena Imparato
v
Emma Arizza
v
Federico Ceppetelli
v
Sofia Manvati
Lucia Lago
v
Davide Scognamiglio
v
Darina Vasileva
v
Irene Santo
v
VIOLINI II
Matteo Colombo*
Federica Fersini*
Laliltha Del Parente*
Tommaso Napoli
Emanuele Simonelli
v
Luca Giovanni Sala
Elisa Francese
v
Laura Bernasconi
Annalisa Ligorio
v
Sebastiano Dal Sasso
Emanuele Simonelli
v
Lorenzo De Vita
Gloria Scalco
Marta Perlini
Luca Redaelli
Lorenzo Miglietta
Ottavia Mossina
Veronica Curioni
Cristina Selvaggi
VIOLE
Giorgio Musio*
Francesca Turcato*
Federica Andreoli
Clara Belladone
v
Cecilia Aliffi
Paolo Venturini
v
Elena Allevi
Giulia Sandoli
v
Valeria Hiraldo
v
VIOLONCELLI
Luca Bacelli*
Valentina Giacosa*
Davide Donati
Valentina Sgarbossa
v
Riccardo Marelli
v
Micol Zamburlini
v
CONTRABBASSI
Giacomo Masseroli*
Paolo Guglielmetti*
Paolo Bogno
v
Guido Bergliaffa
Claudio Riva
v
FLAUTI e OTTAVINO
Giulia Carlutti*
Sofia Panzeri
Massimiliano Ferrara
Benedetta Losa
Antonella Di Pasquale
Manuela Cattaneo
Camilla Tosetti
OBOI e CORNO INGLESE
Chiara Telleri*
Paola Scotti*
Piergiorgio Ratti
v
Edmondo Canonico
CLARINETTI, PICCOLO
e CLARINETTO BASSO
Marino Delgado Rivilla*
Angelo Bassi
Lorenzo De Carlo
Emanuele Discacciati
Monica Ballestrini
Paola Colombini
FAGOTTI e
CONTROFAGOTTO
Angelo Russo*
Federica Zanotti
Luca Barchi*
Carlotta Guffanti
Serena Sorbera*
CORNI
Ivan Zaffaroni*
Sara Pozzi
Alessandro Mauri*
Maria Lietti
Andrea Colombo
TROMBE
Guido Guidarelli*
Silvio Cafaro
Adriana Doneda
Fabio Beltramini*
Eugenio Pizzagalli
TROMBONI e TUBA
Lorenzo Passerini
v
Stefano Perini*
Francesco Parini*
Gionata Villaggi
PIANOFORTI e CELESTA
Francesco Paganini
Viola Cartoni
Beatrice Lupi
TIMPANI
Andrea Scarpa*
PERCUSSIONI
Viola Fai
Stefano Marinucci
Lorenzo Orsenigo
Alessandro Pontiggia
Mauro Salvador
Francesca Sgarbossa
Alessio Trov
Clara Zucchetti
* Orchestra 1813
v
Orchestra Vivaldi
ORCHESTRA 200.Com
Francesca Liveriero Lavelli
Laura Lozej
c
Latifa Heidy Martin
c
Laura Mascolo
Alessandra Mattucci
Laura Mauri
Susanna Morgutti
Amalia Onnis
Giovannella Onnis
Lucia Riva
c
Ursula Satta
c
Anna Scarrone
Luciana Schnyder
Eleonora Villa
c
TENORI I
Sergio Aureli
Enrico Bonfanti
c
Raffaello Caccia
Franco Castellana
Marcello Colombo
Nicola DAvino
Nicola Ghezzi
Nicola Liboni
Alessandro Mundula
Stefano Parisi
Andrea Pellegrini
c
Edoardo Perlasca
Christian Pfeiffer
c
Roberto Todeschini
TENORI II
Mario Arrighi
Giuliano Balzaretti
c
Angelo Banfi
c
Ivan Bellini
Francesco Benzoni
Fabio Bianchi
Francesco Camagna
Camillo Cannataro
Daniele Cereghini
Paolo Cerri
Franco De Rose
c
Claudio Fusi
Marco Galimberti
Mirco Mantovani
Pierluigi Marelli
c
Francesco Mentasti
Fabio Pastore
Giovanni Pizzi
Filippo Speranza
Giovanni Vegeto
BARITONI
Stefano Anzani
Giorgio Bianchi
c
Alfredo Buonavita
Enrico Butti
c
Mario Cairoli
Piero Camporini
Kishore Candio
Giuseppe Colucci
Arturo DArgenio
Dante Dal Vecchio
c
Giordano Di Luca
c
Giuseppe Di Mauro
Luca Fasola
Arturo Florian
c
Stefano Furger
c
Andrea Giordano
Emilio Lanzetti
c
Alfredo Mortera
c
Massimo Olivieri
Paolo Sala
c
Angelo Sampietro
Diego Schittehatte
Gianni Silva
Giuseppe Somaini
c
Mario Stella
Massimo Tettamanti
BASSI
Paolo Andreatta
c
Erminio Baserga
c
Roberto Biondi
Jacopo Capucci
Luca Cairoli
c
Marco Casartelli
Gabriele Cimadoro
Michele Dargenio
Giuseppe Ferrara
Gianfilippo Galvagni
Marco Gusmeo
c
Alessandro Levrini
Tito Lucchina
Paolo Martello
Enrico Mascetti
Romano Meroni
c
Francesco Moscatelli
Michele Nicastro
Paolo Seneca
Paolo Sottocasa
Paolo Targa
Carlo Tettamanti
Andrea Torre
Gaspar Torriero
Gioele Villa
c
Luigi Villa
c
Giuseppe Violante
Idalgo Visconti
c
c
Coro Citt di Como
CORO 200.Com
SOPRANI I
Loredana Bistoletti Kehdi
c
Marta Bollati
Beatrice Botta
Alessandra Bragagnini
Chiara Bratos
Enrica Brenna
Lara Busato
Franca Campisi
Chantal Cereghetti
c
Michela Cerutti
Gabriella Cicognani
Alessandra Corno
c
Monica Costantini
Gabriella Damiani
c
Marke De Deugd
c
Francesca Falasca
c
Anna Fasana
c
Elena Fumagalli
Paola Gervasini
Maria Chiara Guerrisi
Giovanna Larghi
Vittoria Francesca Maino
Maria Luisa Migazzi
Daniela Mottola
Emanuela Nardese
Elena Noviello
Roberta Ortelli
Sofia Pensotti
Melissa Perrucci
Alessandra Petronio
Federica Piatto
Catherine Pugsley
c
Veronica Roman
Elisa Santososso
Letizia Scala
Francesca Schiavone
Suzanne Schumacher
Marina Stoppa
Silvia Tettamanti
Vanessa Ticozzi
Paola Urso
c
Daniela Vergani
Laura Villa
c
Giulia Vitelli
Alessia Zappa
SOPRANI II
Renata Albonico
c
Renata Aliverti
Cristina Allevi
Emanuela Badi
Monica Bardellotto
Miriam Bonanno
Miriam Bottari
Eva Brandel
Cristina Bridi
Flora Silvana Brizzi
c
Barbara Caimi
Maria Angela Cairoli
Margherita Canepa
Maria Antonia Castelli
Elena Ester Cattaneo
c
Caterina Cavadini
Ludovica Cenacchi
c
Antonella Cobianco
Monica Dozio
c
Tania Fiorenza Ferloni
Gigliola Foglia
Maddalena Fusi
Elisa Galimberti
Isabella Gemelli
Francesca Giannella
Anna Gottschalk
Gabriella La Grotta
Silvia Lorusso
Teresa Magretti
Anna Paola Manfredi
Dalila Maniaci
Paola Mascolo
Marzia Mauri
Cristina Merlini
Morena Milesi
Michela Napoletano Manvati
Rossella Ornaghi
Elisa Palladino
Alida Paternostro
Cristina Petitto
Emma Piastra
c
Laura Pugliese
Maria Pupino
Tiziana Pusterla
Wania Reclari
c
Elisa Ronchetti
Laura Sacchetti
Anna Sannino
Antonella Selva
c
Chiara Selvini
Francesca Sirtori
Livia Sirtori
Bruna Tropeano
Dolores Vago
c
Lotten Widegren
CONTRALTI I
Mariagrazia Bellafiore
Rosanna Bernasconi
Laura Maria Capra
Gabriella Carpani
Cecilia Castelli
Pina Cavallaro
Piera Di Donato
Ester Fariello
Maria Giovanna Ferloni
Carmen Ferreri
Silvia Filipponi
Gabriella Foti
c
Antonella Fumagalli
Maria Galliani
c
Debora Gaffuri
Silvia Garone
Rosy Genduso
Angela Lemma
Giovanna Lomazzi
c
Carla Maccioni
c
Anna Messina
Rosa Alba Miceli
Angela Molinari
Maria Grazia Mondadori
c
Chiara Morganti
Nadia Parachini
Emilia Pavesi
Michela Pedraglio
c
Benedetta Re
Mariapia Rosso
Marcella Rupcich
Livia Santini
c
Laura Sferlazzo
Cristina Solc
c
Sarah Sternjakob
Maddalena Terragni
Carla Terraneo
Patrizia Urso
Daniela Valsecchi
Carmen Varone
Maddalena Vendramin
Simonetta Vittori
c
Barbara Vogt
c
Elke Teodori Zller
c
CONTRALTI II
Michela Abinti
Lucia Arcani
Monica Belloni
Ania Bernas Poggiati
Franca Bertarini
Maririta Berti
Maria Giovanna Borghi
Mariadele Castelletti
Daniela Cordivani
c
Annamaria Croci
Raffaella De Rosa
Silvia De Toma
Flora Di Miero
Annalisa Galliano
Donatella Giangreco
Flavia Gianola
c
CORPO DI BALLO 200.Com
Chiara Angelini
Sofia Barbiero
s
Silvia Caspani
Alessandra Chirulli
s
Alessia Conenna
Maria Cossu
s
Silvia Galletti
Stefania Garbagnati
Gemma Giussani
Valentina Gobbato
Mario Laterza
s
Virginia Mascarella
Gaia Mattioli
s
Giuliana Mele
s
Marianna Ombrosi
s
Michelangelo Puglisi
s
Karin Quadranti
Giulia Rossoni
Giorgiaperla Salerno
Ilaria Scaramella
Roberta Sorso
Giacomo Todeschi
s
Martina Tomasini
Rosalba Vespa
s
Spellbound Contemporary Ballet
CORO VOCI BIANCHE 200.Com
Chiara Alessi
c
Greta Arrigo
o
Flavia Astori
c
Linda Astori
c
Letizia Barera
t
Micol Maria Bassi
Zoele Battaglia
Chiara Begarelli
o
Francesca Beretta
o
Giulia Bianchi
o
Aicha Bianchi
o
Eleonora Binda
Isabella Binda
Alessia Bomba
o
Chiara Boselli
c
Anna Bottani
c
Elisa Cammarata
c
Giacomo Cappi
c
Clara Carta
o
Sara Castelli
o
Alice Castracane
t
Zoe Castracane
t
Cristina Cavallaro
o
Clara Alice Cavalleretti
c
Dafne Colombo
c
Marzia Costa
t
Elisabetta Dal Sasso
c
Edoardo Della Rossa
o
Valeria Di Micco
o
Matteo El Khoury
c
Carlo Ferrara
Duccio Ferrario
Neri Ferrario
Gaia Fossati
o
Elisabetta Gatti
c
Federica Girola
c
Lucilla Giusti
c
Luca Gorla
c
Giada Luna Granata
o
Arianna Graziano
o
Gabriele Ioppolo
t
Rachele Latorraca
o
Silvia Lazzarotto
c
Irene Lembo
c
Ludovica Maci
c
Davide Maira
o
Sofia Mancuso
t
Beatrice Manvati
Guido Mariano
c
Anita Mazzoli
t
Elena Mazzulla
t
Chiara Mingarelli
t
Alice Mione
o
Mehala Moretti
t
Cristina Molinelli
Sarina Molinelli
Asja Mosconi
c
Elena Neri
t
Sara Paggi
o
Alessandra Parotelli
t
Greta Pisano
o
Fabiola Ponzin
c
Arianna Quinn
o
Ginevra Redaelli
o
Vittoria Ginevra Sidoti
o
Rachele Sordelli
o
Lucrezia Sottocasa
Megan Tagliarini
o
Greis Tati
c
Marco Tettamanti
o
Camilla Todeschini
Lorenzo Trombetta
t
Federico Tronci
Tommaso Tronci
Leonardo Turolla
t
Carlotta Villa
o
Giovanni Violante
Valentina Volo
t
Irene Zanetti
o
Caterina Cecilia Ziparo
c
t
Teatro Sociale di Como
c
Conservatorio di Como
o
Scuola media Buonarroti di Olgiate Comasco
ECOLARIUS. Diondere la cultura dellambiente e del paesaggio tra lago e montagna
Con lintervento di recupero dellarea Arena del Teatro Sociale e il restauro della facciata
meridionale, la Societ dei Palchettisti del Teatro Sociale partecipa al Progetto Integrato
dArea (PIA) Ecolarius. Diffondere la cultura dellambiente e del paesaggio tra lago e
montagna, con capofila Provincia di Como. Il Progetto, presentato da un costituito par-
tenariato pubblico-privato sul Programma Operativo Regionale FESR 2007/2013, ha be-
neficiato nel 2010 di un importante finanziamento europeo per interventi di conservazione
e di riqualificazione di patrimoni architettonici, artistici e ambientali che interessano la
sponda occidentale del Lario, Valle Intelvi e la citt capoluogo.
Linvestimento attuato dai Palchettisti e partecipato anche da AsLiCo ha permesso la rea-
lizzazione del restauro della facciata e del retropalco del teatro prospicienti lArena
esterna, restituita alla fruizione estiva di eventi ed attivit culturali proprio nellanno delle
celebrazioni del Bicentenario, di cui i Carmina Burana segnano il momento di avvio.
Il raggiungimento dellottimo risultato conferma, ancora una volta, la bont del metodo,
dellimpegno finanziario e delle strategie messe in campo dai diversi operatori culturali,
a sostegno di progetti condivisi e protocolli di collaborazioni attivi in ambito teatrale che
distinguono, da anni, i rapporti tra le nostre Istituzioni. Una prassi che merita di essere po-
tenziata e rilanciata sul lungo periodo, con auspicabili nuove progettualit e il rafforza-
mento di un sistema di valorizzazione del patrimonio e dellofferta culturale di qualit,
organizzato e riconoscibile da un pubblico sempre pi numeroso e diversificato.
Giuliana Longhi
Sub Commissario
Provincia di Como
Arena Facciata di Luigi Canonica



www.lakecomohotelscollection.it
info@lakecomohotelscollection.it
C
o
n
c
e
p
t
&
S
t
y
lin
g
T
B
M
S
e
r
v
ic
e










v
ic
e
T
B
M
S
v
ic
e
e
r
T
B
M
S













o
n
c
e
p
t
&
S
t
y
lin
g

y
lin
g
T
B
M
S
y
lin
g

o
n
c
e
p
t
&
S
t
o
n
c
e
p
t
&
S
t
C















n u r PP n uu r ee P


ollec omohot
ollec ollec elsc omohot omohot omohot omohot .lakec .lakec w ww
i C i o g a l s
d nn o nn i gg oo s n
C i ddd o l g a LL l uu s
d o n ii o n rr o i gg gg o s n
ollec elsc elsc omohot o@lakec o@lakec inf inf
ollec elsc elsc omohot omohot .lakec .lakec ww ww w



tion.it
tion.it tion.it tion.it
o mm C
b ee ii cc i n e mm
o m oo C
e l i bb aa c i i tt n e m i d
tion.it ollec
tion.it ollec ollec










COMO - P.ZZA DUOMO, 15
WELLNESS & HAIR SPA
+39.031.267021
CANT - VIA MATTEOTTI 32
+39.031.715099
LUGANO - PARADISO VIA CATTORI, 9
WELLNESS & HAIR SPA
+41.91.9941510
www.equipeornella.it - info@equipeornella.it
I
n
t
o
r
n
o

a
l

F
e
s
t
i
v
a
l
I
N
G
R
E
S
S
O

L
I
B
E
R
O
COMO, ARENA TEATRO SOCIALE
venerd 28 giugno e sabato 29 giugno
200.Com
CARMINA BURANA. Un progetto per la citt
Musica di Carl Orff
Direttore Carlos Chamorro
Regia e coreografia Mauro Astolfi
Produzione Teatro Sociale di Como AsLiCo
e con 400 persone sul palco
INAUGURAZIONE ARENA
in occasione dei 200 anni del teatro
marted 2 luglio
MAGGIODANZA
Bolero, Four Temperaments, Steptext
venerd 5 luglio e domenica 7 luglio
IL TROVATORE
di Giuseppe Verdi
sabato 6 luglio
SONICS in MERAVIGLIA
Spettacolo di nouveau cirque e danza acrobatica
gioved 11 luglio
BAUSTELLE in FANTASMA TOUR
promosso in collaborazione con Wings
sabato 13 luglio
PARSONS DANCE
Coreografie David Parsons
Prima data tour italiano
domenica 14 luglio
OMAGGIO A ENNIO MORRICONE
Orchestra Regionale Filarmonia Veneta
Videomontaggio Diego Basso
promosso in collaborazione con
Lake Como Film Festival
F
e
s
t
i
v
a
l

C
o
m
o

C
i
t
t


d
e
l
l
a

M
u
s
i
c
a

2
0
1
3
CHIOSTRO S. ABBONDIO domenica 30 giugno ore 19.00
DALTRICARMINA
con DAltrocanto
PARCO VILLA OLMO mercoled 3 luglio ore 19.15
SPRING SPRING
Libretto di YooJung Kim. Musica di GeonYong Lee
con il sostegno di Ministero delle Arti Fond. Culturale di Busan, ROK
Evento EXPO2015
AERO CLUB COMO gioved 4 luglio ore 19.30
CONTATTO AEREO
Progetto Sylviane Sapir, Marco Marinoni, Andrea Vigani
Installazioni Scuola di musica elettronica
in collaborazione con Conservatorio di Como, Aero Club Como
TEMPIO VOLTIANO venerd 5 luglio ore 22.30
TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI
Auto Rock Produzioni promosso con Temple Bar Como
Rock notturno
PARCO VILLA OLMO sabato 6 luglio ore 17.00
IL VASCELLO INCANTATO
tratto da LOlandese volante di Richard Wagner
Opera Kids Merenda nel bosco
PARCO VILLA GRUMELLO domenica 7 luglio ore 5.30
PAESAGGI SONORI
Flauto Sergio Zampetti. Pianoforte Claudio Zampetti
Movimenti coreografici Chiara Bignami
Suoni e gesti della natura a colazione
VILLA OLMO FRONTE LAGO marted 9 luglio ore 22.00
IL LAGO DIPINTO
Progetto a cura di Sebastiano Romano
in collaborazione con Canottieri Lario
GIARDINO VILLA ALA PONZONE mercoled 10 luglio ore 18.30
LUDWIG & FRANZ
Ensemble Orchestra 1813
Musiche da camera in giardino (via Borgovico 192)
TORRE DEL BARADELLO venerd 12 luglio ore 20.30
DA BACH AL BRASILE
Chitarra Massimo Laura. Percussioni Paolo Pasqualin
Passeggiata con le torce
COMOFESTIVAL.ORG
In copertina: Giuliano Collina, Virent prata hiemata acquaforte acquatinta, 2004
Edizioni Milly Pozzi Arte Contemporanea
Redazione Lisa Navach Graca Silvia Corti Foto Elisabetta Molteni
CARMINA BURANA
Un progetto per la citt