Sei sulla pagina 1di 44

Manuale di

di Servizio
COPERTINA

Manuale di Servizio

Sez.0 - Pagina 1 di 44

DOC.001651
Manuale di
di Servizio
COPERTINA

Pagina Bianca

Sez.0 - Pagina 2 di 44

DOC.001651
Manuale di
di Servizio
INDICE GENERALE

Indice
1 Descrizione Generale ................................................................................. 6
1.1 Dati Elettrici ...................................................................................................................... 6
1.2 Caratteristiche di Funzionamento.................................................................................... 6
1.3 Dati Ambientali ................................................................................................................. 7
1.4 Caratteristiche radiologiche ............................................................................................. 7
1.5 Relazione kV-mA ............................................................................................................... 8
1.6 Caratteristiche Meccaniche ............................................................................................ 11
1.7 Collimatore ..................................................................................................................... 12
1.8 Monoblocco e Inverter ................................................................................................... 12
2 Installazione ............................................................................................. 14
2.1 Introduzione ................................................................................................................... 14
2.2 Collegamenti Elettrici ..................................................................................................... 14
2.3 Test di Accettazione ....................................................................................................... 15
2.3.1 Controllo dei Cavi e dei Connettori ........................................................................... 15
2.3.2 Verifiche Meccaniche ................................................................................................. 15
2.3.3 Verifiche Elettriche ..................................................................................................... 16
2.3.4 Regolazione delle dimensioni del campo raggi......................................................... 17
3 Manutenzione .......................................................................................... 20
3.1 Manutenzione Ordinaria ................................................................................................ 20
3.1.1 Raccomandazioni Generali ......................................................................................... 20
3.1.2 Controlli ed Ispezioni a Cura dell’Utilizzatore .......................................................... 20
3.1.3 Controlli ed Esposizioni Generali .............................................................................. 21
3.1.4 Pulizia e Disinfezione ................................................................................................. 21
3.2 Manutenzione Straordinaria .......................................................................................... 21
3.2.1 Informazioni per L’assistenza .................................................................................... 21
3.2.2 Ricerca Guasti ............................................................................................................. 22
3.2.3 Sostituzione Componenti .......................................................................................... 23
3.2.4 Service Information Checklist .................................................................................... 24
3.2.5 Scheda di Manutenzione Programmata ..................................................................... 25

Sez.0 - Pagina 3 di 44

DOC.001651
Manuale di
di Servizio
INDICE GENERALE

4 Regolazioni ............................................................................................... 28
4.1 Introduzione ................................................................................................................... 28
4.2 Procedura di Set-Up ........................................................................................................ 28
4.3 Regolazione KV ............................................................................................................... 29
4.4 Regolazione Massima Corrente di Filamento ................................................................ 30
4.4.1 Regolazione della Corrente di Filamento .................................................................. 30
4.5 Regolazione dei mAs ...................................................................................................... 32
4.6 Lettura Tensione Batterie Condensatori ........................................................................ 33
4.7 Verifica dei Parametri Radiografici ................................................................................. 33
4.7.1 Verifica KV e mA in Grafica......................................................................................... 34
4.8 Centratura Collimatore ................................................................................................... 35
4.9 Sostituzione Batterie ...................................................................................................... 35
5 APPENDICE ................................................................................................... 38
5.1 Parti di Ricambio............................................................................................................. 38
5.2 Configurazione ............................................................................................................... 39
5.3 Lista dei Fusibili, Led e Potenziometri ........................................................................... 40

6 Schemi Elettrici
Elettrici ........................................................................................ 44

Sez.0 - Pagina 4 di 44

DOC.001651
Manuale di
di Servizio
DESCRIZIONE GENERALE

Descrizione
Generale

Sez.1 - Pagina 5 di 44

DOC.001651
Manuale di
di Servizio
DESCRIZIONE GENERALE

1 DESCRIZIONE GENERALE
1.1 DATI ELETTRICI
Nella TABELLA 1.1 vengono riportate le informazioni relative ai dati Tecnici del Sistema.
Sistema

TABELLA 1.1
Descrizione Dati
Alimentazione da rete Alimentazione da batteria
Tensione 230 Vac √
Frequenza 50 Hz √
Funzionamento Continuo <1A
Massima Corrente Assorbita
Funzionamento Intermittente 5A
Compensazione di Linea Automatica √
Resistenza di Linea < 2.5 Ω √
Presa di Alimentazione 16A Alimentazione a 230 Vac √
Classe I Apparecchio
Classificazione EN60601-1
con parti applicate di tipo B con sorgente elettrica interna
Condizioni d’impiego EN60601-1 Funzionamento continuo con carico intermittente
Classificazione Direttiva 2007/47/CE Classe II b (allegato IX regola 10)

1.2 CARATTERISTICHE DI FUNZIONAMENTO


Nella TABELLA 1.2 vengono riportate le informazioni relative al funzionamento del Sistema.
Sistema
TABELLA 1.2
Descrizione Dati
Touch Screen retroilluminato per tutti i parametri operativi e messaggi d’eventuali
Interfaccia Operatore
condizioni anomale. Gestione a Microcontrollore.
Lingue Selezionabili Italiano,Inglese,Russo,Tedesco, Spagnolo, Polacco e Turco
Comando Esposizione Grafia Comando a distanza con doppio scatto e cavo estensibile (non < di 4m)
Grafia con tecnica libera Tecnica a 2 punti (kV, mAs).
- Sicurezza mAmin e mAmax
- Sicurezza carico massimo al tubo RX
- Sicurezza tempo massimo di esposizione
- Temperatura e Monoblocco
Sicurezze
- Max kV, min kV, max DkV, max I
- Guasto Condensatori
- Starter Anodo Guasto
- Auto-test microprocessore con visualizzazione dei messaggi di diagnosi.

Sez.1 - Pagina 6 di 44

DOC.001651
Manuale di
di Servizio
DESCRIZIONE GENERALE

1.3 DATI AMBIENTALI


Nella TABELLA 1.3 vengono riportate le informazioni relative ai dati ambientali di trasporto e di
funzionamento del Sistema.
Sistema

TABELLA 1.3
TRASPORTO E IMMAGAZZINAMENTO FUNZIONAMENTO
Descrizione Dati Dati
Temperatura Massima Da –10 °C a 55°C Da 10 °C a 40 °C
Temperatura Consigliata Da 0 °C a 40 °C Da 10 °C a 40 °C
Umidità Relativa Dal 20% al 90% 30% al 75%
Pressione Da 500 a 1060 hPa Da 700 a 1060 hPa

1.4 CARATTERISTICHE RADIOLOGICHE


RADIOLOGICHE
Nella TABELLA 1.4.
.4., vengono riportate le informazioni relative alle caratteristiche
radiologiche del Sistema.
Sistema
TABELLA 1.4

Descrizione Dati

potenza massima 32 kW

frequenza di lavoro 100 kHz


ripple < 3%
modello inverter HF1 100
modello monoblocco E 100 R HF
tensione massima monoblocco 125 kV

corrente massima monoblocco 425 mA

capacità termica monoblocco 375 KJ


dissipazione termica continua monoblocco 40W
tubo rx doppio fuoco 0.6 mm - 1.3 mm
variazione kV steps 1KV
numero di esposizioni con batterie più di 100
220 mAs (28 steps):
massimi mAs 0,2 / 0,5 / 0,8 / 1 / 1,3 / 1,6 / 2 / 2,5 / 3,2 / 4 / 5 / 6,3 / 8 / 10 / 13 /
16 / 20 / 25 / 32 / 40 / 50 / 63 / 80 / 100 / 130 / 160 / 200 / 220
filtrazione totale > 2.7mm Al

Sez.1 - Pagina 7 di 44

DOC.001651
Manuale di
di Servizio
DESCRIZIONE GENERALE

1.5 RELAZIONE KV-MA


Vengono di seguito riportati, nelle tabelle 1.5A e 1.5B
1.5B, i valori di mA corrispondenti ai relativi
valori di kV, rispettivamente per il fuoco grande e fuoco piccolo, e relativo GRAFICO
Fuoco Grande

TABELLA 1.5A
mAs mA
220 320 / / / / / / / / / / / /
200 320 / / / / / / / / / / / /
160 320 / / / / / / / / / / / /
130 320 320 320 / / / / / / / / / /
100 320 320 320 320 320 / / / / / / / /
80 320 320 400 400 320 320 320 250 / / / / /
63 320 320 400 400 320 320 320 320 320 250 200 / /
50 320 320 400 400 320 320 320 320 320 250 200 200 200
40 320 320 400 400 400 400 320 320 320 250 200 200 200
32 320 320 400 400 400 400 320 320 320 320 250 250 200
25 320 320 400 400 400 400 320 320 320 320 250 250 200
20 320 320 400 400 400 400 400 320 320 320 250 250 200
16 320 320 400 400 400 400 400 320 320 320 250 250 250
13 320 320 400 400 400 400 400 320 320 320 250 250 250
10 320 320 400 400 400 400 400 320 320 320 250 250 250
8 320 320 400 400 400 400 400 320 320 320 250 250 250
6.3 320 320 400 400 400 400 400 320 320 320 250 250 250
5 320 320 400 400 400 400 400 320 320 320 250 250 250
4 320 320 400 400 400 400 400 320 320 320 250 250 250
3.2 320 320 400 400 400 400 400 320 320 320 250 250 250
2.5 320 320 320 320 320 320 320 320 320 320 250 250 250
2 320 320 320 320 320 320 320 320 320 320 250 250 250
1.6 320 320 320 320 320 320 320 320 320 320 250 250 250
1.3 250 250 250 250 250 250 250 250 250 250 250 250 250
1 250 250 250 250 250 250 250 250 250 250 250 250 250
0.8 200 200 200 200 200 200 200 200 200 200 200 200 200
0.5 160 160 160 160 160 160 160 160 160 160 160 160 160
0.2 63 63 63 63 63 63 63 63 63 63 63 63 63
kV 40-45 46-49 50 51-60 61-65 66-70 71-80 81 82-90 91-100 101-103 104-110 111-125

Sez.1 - Pagina 8 di 44

DOC.001651
Manuale di
di Servizio
DESCRIZIONE GENERALE

Fuoco Piccolo
TABELLA 1.5B
mAs mA
220 125 / / / / / / / / / / / /
200 125 / / / / / / / / / / / /
160 125 / / / / / / / / / / / /
130 160 160 160 / / / / / / / / / /
100 160 160 160 125 100 / / / / / / / /
80 160 160 160 125 100 100 80 80 / / / / /
63 160 160 160 125 100 100 100 80 80 80 63 / /
50 160 160 160 125 125 125 100 80 80 80 63 63 50
40 160 160 160 125 125 125 100 80 80 80 63 63 63
32 160 160 160 160 125 125 100 100 100 80 80 80 63
25 160 160 200 160 125 125 100 100 100 80 80 80 63
20 160 160 200 160 125 125 100 100 100 80 80 80 63
16 160 160 200 160 125 125 100 100 100 80 80 80 80
13 160 160 200 160 125 125 125 100 100 80 80 80 80
10 160 160 200 160 125 125 125 100 100 80 80 80 80
8 160 160 200 160 160 160 125 100 100 80 80 80 80
6.3 160 160 200 160 160 160 125 100 100 80 80 80 80
5 160 160 200 160 160 160 125 100 100 80 100 100 80
4 160 160 200 160 160 160 125 100 100 80 100 100 80
3.2 160 160 200 160 160 160 125 100 100 80 100 100 80
2.5 160 160 200 160 160 160 125 100 100 80 100 100 80
2 160 160 200 160 160 160 125 100 100 80 100 100 80
1.6 160 160 200 160 160 160 125 100 100 80 100 100 80
1.3 160 160 200 160 160 160 125 125 125 80 100 100 80
1 160 160 160 160 160 160 125 125 125 80 100 100 80
0.8 160 160 160 160 160 160 125 125 125 80 100 100 80
0.5 160 160 160 160 160 160 125 125 125 80 100 100 80
0.2 63 63 63 63 63 63 63 63 63 63 63 63 63
kV 40-45 46-49 50 51-60 61-65 66-70 71-80 81 82-90 91-100 101-103 104-110 111-125

Sez.1 - Pagina 9 di 44

DOC.001651
Manuale di
di Servizio
DESCRIZIONE GENERALE

Relazione kV - mA Max in modalità Grafia - 32kW


440,00

400,00

360,00

320,00 49
81
mA Gr afia

280,00

240,00
101
200,00
51
160,00
91
120,00
111
80,00

40,00
35 45 55 65 75 85 95 105 115 120 125
kV

Sez.1 - Pagina 10 di 44

DOC.001651
Manuale di
di Servizio
DESCRIZIONE GENERALE

1.6 CARATTERISTICHE MECCANICHE


Nella TABELLA 1.6 vengono riportate le informazioni relative alle caratteristiche meccaniche di
trasporto e di funzionamento del Sistema.
Sistema

TABELLA 1.6

Descrizione Dati
Larghezza 694 mm
Lunghezza 1154 mm
Altezza 1525 mm
Altezza massima del fuoco, con sbraccio 1867 mm
Peso ≈ 300 kg
Movimentazione Freno Uomo Morto
Portacassette 35x43

Sez.1 - Pagina 11 di 44

DOC.001651
Manuale di
di Servizio
DESCRIZIONE GENERALE

1.7 COLLIMATORE
Nella TABELLA 1.7 vengono riportate le informazioni relative alle caratteristiche del collimatore .

TABELLA 1.7
Descrizione Dati
Lamelle a piani multipli parallele e perpendicolari
Movimentazione delle lamelle Manuale
Dimensione campo irradiato (d.f.f. 1 metro) 43 x 43 cm
Indicazione distanza fuoco-film con metro a nastro retrattile (2m)
Intensità luce (lux) >160 lux a 1 m
Filtrazione inerente collimatore 2 mm Al

1.8 MONOBLOCCO E INVERTER


Nelle TABELLE 1.8A e 1.8B vengono rappresentate le caratteristiche tecniche del Monoblocco e
dell’inverter.

TABELLA 1.8A MONOBLOCCO


Descrizione Dati
modello E 100 R HF
tensione massima 125 kV
corrente massima 425 mA
capacità termica 375 KJ
dissipazione termica continua 40W
tubo rx doppio fuoco 0.6 mm - 1.3 mm
Filtrazione Min. Inerente 1.8 mm Al

TABELLA 1.8B INVERTER


Descrizione Dati
Modello HF1
Potenza Massima 32 kW
Tensione Alimentazione 230 Vac ± 10%
Frequenza Tensione d’Alimentazione 50/60 Hz
Corrente Massima 12A
Uscite Digitali Attive Alte
Ingressi Digitali Attivi Alti
Alimentazione Circuiti Logici ± 15Vdc

Sez.1 - Pagina 12 di 44

DOC.001651
Manuale di
di Servizio
ACCETTAZIONE E INSTALLAZIONE

Accettazione e
installazione

Sez.2 - Pagina 13 di 44

DOC.001651
Manuale di
di Servizio
ACCETTAZIONE E INSTALLAZIONE

2 INSTAL
NSTALLAZIONE
ATTENZIONE – Il misuratore di dose (dosimetro) viene installato e configurato per
ogni unità se richiesto. Nel memonto in cui si volesse implementare tale dispositivo
! contattare il costruttore per l’installazione dello stesso; in caso contrario accertarsi
che tale dispositivo
dispositivo sia conforme alla norma IEC 60580

2.1 INTRODUZIONE
La procedura di installazione consiste in diverse operazioni da effettuarsi nell’ordine indicato dal
flow chart riportato di seguito.

Disimballo

Collegamenti Elettrici

Test di Accettazione

Le diverse operazioni indicate sono dettagliatamente descritte nei paragrafi seguenti.

ATTENZIONE - Il sistema radiologico viene normalmente preinstallato e configurato


in fabbrica secondo le specifiche richieste del cliente. Possono comunque rendersi
! necessarie determinate regolazioni nel caso di sostituzione di componenti.
L’intera procedura di regolazione dei parametri della macchina viene
dettagliatamente descritta nel presente MANUALE DI SERVIZIO (SEZIONE 4)

2.2 COLLEGAMENTI ELETTRICI


L’apparecchiatura deve essere alimentata con una tensione alternata monofase di 230 V. V La
corrente massima assorbita è indicata sia nell’etichetta dell‘UNITÀ che nei dati tecnici (Cit.1.
1.1
1.1) e
varia in funzione del modello dell‘apparecchiatura.

Sez.2 - Pagina 14 di 44

DOC.001651
Manuale di
di Servizio
ACCETTAZIONE E INSTALLAZIONE

ATTENZIONE - Accertarsi che la presa di alimentazione


alimentazione sia omologata per 230 Vac 5A
!
2.3 TEST DI ACCETTAZIONE
Tali operazioni possono essere raggruppate in tre categorie generali:
 controllo di cavi e connettori;
 verifiche meccaniche;
 verifiche elettriche.

2.3.1 CONTROLLO DEI CAVI E DEI CONNETTORI


Controllare visivamente ogni cavo ed ogni connettore verificando l’assenza di rotture e/o
schiacciamenti.
 Cavo di alimentazione dell’unità radiografica mobile
 Cavo del pulsante di comando grafia.
 Cavo di collegamento unità-monoblocco

2.3.2 VERIFICHE MECCANICHE


Le verifiche meccaniche comprendono le seguenti operazioni:

 MOVIMENTAZIONE – Tutti i movimenti previsti devono essere possibili ed effettuabili senza


eccessivi sforzi o strappi.
 FRENI – I freni di blocco dei movimenti devono essere funzionanti ed azionabili con
facilità.
 INTEGRITÀ – Verificare l’assenza di rotture e/o ammaccature che potrebbero
aver compromesso la funzionalità o la sicurezza dell’apparecchiatura.

Di seguito vengono elencate le singole fasi di verifica.

 Rotolamento delle ruote dell’unità radiografica


 Freno di stazionamento dell’unità radiografica
 Funzionamento corretto dei gruppi antiribaltamento
 Integrità della consolle di comando
 Integrità e fissaggio delle carterature
 Bilanciatura del braccio a pantografo

Sez.2 - Pagina 15 di 44

DOC.001651
Manuale di
di Servizio
ACCETTAZIONE E INSTALLAZIONE

2.3.3 VERIFICHE ELETTRICHE


Per quanto riguarda la parte elettrica, è indispensabile verificare il buon funzionamento di
quanto segue:

 SICUREZZE
 SEGNALAZIONI

! ATTENZIONE - Rimuovere le carterature per meglio eseguire le verifiche elettriche.

Di seguito viene riportata l’intera procedura:


 Verificare Alimentazione: Collegare l’unità radiografica alla rete di alimentazione;
 Verificare Test Iniziale: Verificare la corretta esecuzione del test iniziale
dell’apparecchiatura;
 Verificare Software: Verificare la visualizzazione del software installato;

! NOTA: Non effettuare continui accensioni e spegnimenti dell’unità

 Verifica Presenza Dati di Set-


Set-Up in Memoria: Entrare nel Set-Up e verificare che i dati di
Set-Up siano in accordo con quelli impostati
 Formazione Tubo RX: In caso di fermo prolungato dell’unità occorre, prima di utilizzare
normalmente la macchina, eseguire la “formazione” del tubo RX con una serie di
esposizioni. Utilizzare i seguenti dati, effettuando per ogni valore di Kv e mAs una pausa
di 1 minuto tra un’esposizione e l’altra.

Settaggi
Settaggi 1° 2° 3° 4° 5° 1° 2° 3° 4° 5° 6° 7° 8°
kv 60 70 80 90 100 PAUSA
PAUSA 40 50 60 70 80 90 100 110
mAs 10 10 10 10 10 100 80 64 64 50 50 40 40

Durante questa formazione verificare tramite l’oscilloscopio i valori dei kV [scheda S19 Tp11 (--);
Tp3 (+
+) ] e mA [scheda S19 Tp11 (--); Tp6 (+
+) ] sull’inverter, impostare l’oscilloscopio nel modo
seguente:

 Canale A:
A 1V/DIV 1V letto corrisponde a 50 mA
 Canale B: 1V/DIV 1V letto corrisponde a 20 kV
 Base Tempi: 20 ms/DIV.

Sez.2 - Pagina 16 di 44

DOC.001651
Manuale di
di Servizio
ACCETTAZIONE E INSTALLAZIONE

ATTENZIONE - Nel caso la forma d’onda dei kV presenti delle scariche di alta tensione
oppure si sentano delle scariche all’interno tubo RX interrompere la sequenza,
! lasciare riposare il tubo per almeno 30 minuti; ripetere quindi la formazione
dall’inizio.

 Verifica Tempo di Esposizione: Verificare che durante l’esposizione RX si accenda il


relativo led di passaggio RX e che alla fine Dell’esposizione il display visualizzi l’effettivo
tempo di esposizione in secondi.

2.3.4 REGOLAZIONE DELLE DIMENSIONI


DIMENSIONI DEL CAMPO RAGGI
RAGGI

 Regolare la distanza Fuoco / Film - misurabile tramite il Metro Retrattile (14)


14) - spostando
il Gruppo Radiogeno .
 Accendere la luce del COLLIMATORE agendo sul pulsante ACCENSIONE LUCE COLLIMATORE
posto sul PANNELLO DI CONTROLLO o tramite il pulsante ACCENSIONE LUCE COLLIMATORE (16)
posto sul COLLIMATORE stesso.
 A questo punto regolare il campo luminoso (che coincide con il CAMPO RAGGI) per
centrare la zona di interesse da radiografare, tramite le manopole REGOLAZIONE
DIAFRAMMA LONGITUDINALE (17)
17) e REGOLAZIONE DIAFRAMMA TRASVERSALE (15).
15).

17
16
15
13

14

Sez.2 - Pagina 17 di 44

DOC.001651
Manuale di
di Servizio
ACCETTAZIONE E INSTALLAZIONE

Pagina Bianca

Sez.2 - Pagina 18 di 44

DOC.001651
Manuale di
di Servizio
MANUTENZIONE

Manutenzione

Sez. 3 - Pagina 19 di 44

DOC. 001651
Manuale di
di Servizio
MANUTENZIONE

3 MANUTENZIONE
3.1 MANUTENZIONE ORDINARIA
3.1.1 RACCOMANDAZIONI GENERALI
Il sistema radiologico necessita di controlli e di manutenzioni effettuate con regolarità. Le
raccomandazioni che seguono hanno lo scopo di mantenere condizioni di buon
funzionamento e sicurezza durante il servizio.
L’apparecchiatura contiene parti meccaniche soggette ad usura in funzione dell’uso: dopo un
prolungato periodo di utilizzo è possibile che il grado di sicurezza diminuisca a causa dell’usura
delle parti. Ispezioni e manutenzione regolari servono soprattutto a proteggere paziente ed
operatore dai pericoli derivanti da eventuali rotture di parti meccaniche.
La corretta regolazione dei moduli elettromeccanici ed elettronici condiziona il funzionamento, la
sicurezza elettrica ed il livello di esposizione a radiazioni a cui sono soggetti sia il personale medico
e paramedico che i pazienti.
Il piano di manutenzione comprende controlli ed interventi di prevenzione a carico del titolare
dell’apparecchiatura, da effettuarsi da parte di personale espressamente autorizzato.

ATTENZIONE - In caso di necessaria sostituzione


sostituzione di parti che possono condizionare
! negativamente la sicurezza delle macchina, utilizzare esclusivamente ricambi originali.

3.1.2 CONTROLLI ED ISPEZIONI A CURA DELL’UTILIZZATORE


L’utilizzatore deve provvedere ad addestrare il personale operatore affinché sia in grado di
effettuare le verifiche quotidiane. Tali verifiche sono elencate nella TABELLA 3.1.2
.1.2.
.2
TABELLA 3.1.2

VERIFICHE QUOTIDIANE
Verificare la funzionalità delle segnalazioni, del touch-screen e dei leds luminosi.
Verificare la funzionalità del freno di stazionamento.
Verificare l’integrità delle etichette di avvertimento e di pericolo.

VERIFICHE SETTIMANALI
Verificare che non vi siano perdite di olio dal Monoblocco.
Verificare l’assenza di rumori inusuali nel Monoblocco durante l’emissione RX.
VERIFICHE SEMESTRALI
Verificare la corretta funzionalità e il relativo valore dell’intero circuito di messa a terra.
Verificare il valore della tensione di alimentazione.
Verificare il valore delle tensioni continue generate internamente al sistema.
Verificare il fissaggio e lo stato generale (polvere e corrosione) delle schede.
Verificare la centratura del gruppo monoblocco-collimatore.

Sez. 3 - Pagina 20 di 44

DOC. 001651
Manuale di
di Servizio
MANUTENZIONE

VERIFICHE ANNUALI
Controllo Kv e mAs (*)
Controllo dispersione correnti
Test di Sicurezza
Controllo rigidità elettrica
Controllo resistenza di terra
(*) Chiamare il Service per eseguire le prove di costanza e riproducibilità, come indicato dalla norma IEC 1223-2 e IEC
1223-11, e le altre verifiche funzionali dell’apparecchiatura, come descritto nel piano di manutenzione programmata
(Manuale di Servizio)

3.1.3 CONTROLLI ED ESPOSIZIONI GENERALI


Ogni sei mesi, e comunque secondo la normativa locale vigente,
vigente occorre eseguire per intero le
procedure indicate dal TEST REPORT D’ACCETTAZIONE. I risultati ottenuti vanno annotati sulla SCHEDA DI
MANUTENZIONE PROGRAMMATA
ROGRAMMATA unitamente alla descrizione di eventuali interventi effettuati.
Alle verifiche contenute nel Test Sheet vanno aggiunte quelle elencate di seguito:
 D.1 Verifica Tensione di alimentazione;
 D.2 Verifica alimentazioni DC;
 D.3 Verifica Terra di Protezione;
 D.4 Verifica collegamenti interni di terra

3.1.4 PULIZIA E DISINFEZIONE


Per la pulizia delle superfici dell’apparecchiatura non devono essere utilizzati prodotti ad alto
contenuto di alcool, detergenti corrosivi e/o abrasivi e solventi.
Per la disinfezione del sistema utilizzare esclusivamente metodi conformi alle norme vigenti in
materia di procedure di disinfezione e di protezione contro le esplosioni.
Per effettuare le operazioni di pulizia e di disinfezione osservare le seguenti precauzioni:
 Spegnere il sistema e staccare il cavo di alimentazione della rete.
 Assicurarsi che nessun liquido entri nell’apparecchiatura, in modo da prevenire sia cortocircuiti
che corrosione dei componenti elettrici ed elettromeccanici.

L’apparecchiatura non è adatta all’utilizzo in presenza di anestetici e/o prodotti di


disinfezione e pulizia infiammabili; qualora vengano utilizzati prodotti che formano
! siano
miscele gassose esplosive, assicurarsi che i gas sian o dispersi prima di riaccendere
l’unità.

3.2 MANUTENZIONE STRAORDINARIA


3.2.1 INFORMAZIONI PER L’ASSISTENZA
Vengono di seguito elencati i principali strumenti necessari al service in caso di intervento
sul’apparecchiatura.
 OSCILLOSCPIO DIGITALE (2 Canali)

Sez. 3 - Pagina 21 di 44

DOC. 001651
Manuale di
di Servizio
MANUTENZIONE

“Questo dovrà essere privo di collegamento di terra GND“.


 mAs METER TRU RMS
 mA METER TRU RMS
 TRU RMS MULTIMETER
 kVp TIME METER
3.2.2 RICERCA GUASTI
La ricerca dei guasti può essere facilitata dalle indicazioni contenute nella TABELLA 3.2.2
3.2.2 che illustra
le più usuali condizioni di malfunzionamento evidenziandone le probabili cause.

TABELLA 3.2.2 - Messaggi sulla consolle di comando

MESSAGGIO SIGNIFICATO INTERVENTO


Possibili Allarmi in stand-
stand-by
ALIMENTAZIONE SISTEMA GUASTA Errore nel sistema elettronico Chiamare il servizio tecnico
Inserire il jumper, Se l’allarme si ripresenta sarà
EMERGENZA TOTALE ATTIVA Manca jumper sulla scheda IB02
necessario contattare il servizio tecnico
Il tempo di esposizione è più lungo del
INTERVENTO WATCH DOG Spegnere l’unità e riaccenderla
limite impostato
Spegnere l’unità e riaccenderla.
COMANDO RAGGI GIA’ PREMUTO Errore al pulsante Comando Raggi Se l’allarme si ripresenta sarà necessario contattare il
servizio tecnico.
Spegnere l’unità, riaccenderla e ripetere l’esposizione.
ALLARME FILAMENTO SPENTO Mancanza di corrente nel filamento Se l’allarme si ripresenta sarà necessario contattare il
servizio tecnico.
La tensione al tubo RX supera il 110% del Spegnere l’unità, riaccenderla e ripetere l’esposizione.
ALLARME ERRORE INVERTER Valore Nominale; errore nel circuito di Se l’allarme si ripresenta sarà necessario contattare il
generazione dell’alta tensione servizio tecnico.

ALLARME ERRORE SET kV Il Set dei KV non è coretto Contattare il servizio tecnico

ALLARME TERMICO MONOBLOCCO Temperatura del Monoblocco troppo alta Attendere che il monoblocco si raffreddi.
Connettere il pulsante raggi nell’apposito connettore,
COMANDO RX NON ABILITATO Il pulsante raggi non è connesso
Se l’allarme si ripete contattare il servizio tecnico
La Batteria Condensatori non viene caricata Spegnere il dispositivo e riaccenderlo.
GUASTO CONDENSATORI
o scaricata correttamente dal dispositivo. Se l’allarme si ripete contattare il servizio tecnico

Spegnere il dispositivo e riaccenderlo.


GUASTO CARICA CONDENSATORI Errore nel circuito di carica dei condensatori
Se l’allarme si ripete contattare il servizio tecnico

Errore al dispositivo di misurazione della Spegnere il dispositivo e riaccenderlo.


DAP GUASTO (se presente)
dose paziente (DAP) Se l’allarme si ripete contattare il servizio tecnico

CAN BUS scollegato o mancanza di


BOARD IB12 OFF LINE Chiamare il servizio tecnico
alimentazione

CAN BUS scollegato o mancanza di


BOARD IB13 OFF LINE Chiamare il servizio tecnico
alimentazione

Effettuare la ricarica delle batterie, Se l’allarme si


BATTERIA SCARICA La batteria è completamente scarica
ripete contattare il servizio tecnico

Errore nel circuito di alimentazione del


Spegnere il dispositivo e riaccenderlo.
GUASTO CIRCUITO K1 teleruttore(K1) di commutazione tra
Se l’allarme si ripete contattare il servizio tecnico
alimentazione batterie o rete

Sez. 3 - Pagina 22 di 44

DOC. 001651
Manuale di
di Servizio
MANUTENZIONE

Possibili Allarmi durante l’esposizione RX

Il pulsante di comando grafia è stato Valutare la bontà dell’immagine ottenuta ed


MAN STOP RX
rilasciato prima della fine dell’esposizione eventualmente ripetere l’esposizione.

L’esposizione Rx non è avvenuta; Il valore


Spegnere il dispositivo e riaccenderlo.
MANCANZA RAGGI-
RAGGI-X effettivo dei KV è minore dell’80% del valore
Se l’allarme si ripete contattare il servizio tecnico
impostato
L’unità ha interrotto l’esposizione di grafia Valutare la bontà dell’immagine ottenuta ed
TEMPO MAX in quanto è stato raggiunto il tempo eventualmente ripetere l’esposizione aumentando il
massimo di esposizione ammissibile valore dei kV.
Durante la grafia, la tensione al tubo RX Spegnere l’unità, riaccenderla e ripetere l’esposizione.
ERRORE kV risulta minore dell’ 85% del valore Se l’allarme si ripresenta sarà necessario contattare il
impostato servizio tecnico.
Spegnere l’unità, riaccenderla e ripetere l’esposizione.
Durante la grafia il valore dei mA risulta
ERRORE mA Se l’allarme si ripresenta sarà necessario contattare il
minore di 10 mA
servizio tecnico.
Errore nel Circuito di alimentazione dello
STARTER ANODO GUASTO Chiamare il servizio tecnico
statore del Monoblocco
Attendere che il tubo si raffreddi, Se l’allarme si
TUBO RX CALDO La temperatura del tubo è troppo alta ripresenta sarà necessario contattare il servizio
tecnico
Il tempo di preparazione è durato troppo a
TEMPO PREP. TROPPO LUNGO Ripetere l’esposizione
lungo

3.2.3 SOSTITUZIONE COMPONENTI


La sostituzione di un componente può comportare la necessità di effettuare controlli e regolazioni
al fine di ripristinare il corretto funzionamento dell’unità radiologica.
La TABELLA 3.2.
3.2.3
2.3 indica le situazioni tipiche nelle quali è richiesto un intervento di regolazione (i
riferimenti si intendono ai paragrafi del presente MANUALE DI SERVIZIO).

Tabella 3.2.3
Componente Sostitutivo Riferimento
Scheda Monoblocco S17 Sezione 5
Scheda Inverter S19 Sezione 5
Scheda Microprocessore IB02 Sezione 5
Scheda Touch Screen IB07 Sezione 5
Scheda Filamento e Starter IB12 Sezione 5
Caricamento Batterie IB13 Sezione 5
Scheda Batterie Condensatori IB14 Sezione 5
Scheda Driver (IGBT) IB15 Sezione 5
Scheda Servizio IB16 Sezione 5

Sez. 3 - Pagina 23 di 44

DOC. 001651
Manuale di
di Servizio
MANUTENZIONE

ATTENZIONE-
ATTENZIONE-Prima di effettuare la sostituzione del monoblocco eseguire le seguenti operazioni:
 Aggiungere del contrappeso sulla parte anteriore dell’unità
dell’unità per evitare il ribaltamento
dell’unità stessa.
!  Assicurare il braccio a pantografo alla base dell’unità
dell’unità (utilizzando delle corde) per
evitare che il braccio compia dei movimenti non voluti causati dalla mancanza di peso
che si verificherà con la rimozione del monoblocco.
monoblocco.
3.2.4 SERVICE INFORMATION CHECKLIST
Di Seguito, sono inserite due tabelle utili al service per riportare tutte le informazioni relative agli
interventi tecnici, durante il tempo di vita dell’unità.
EQUIPMENT:
INTALLATION DATE:
TYPE:
SERIAL N°:

Service Implemented Remark


Information
Date Signature
Nr°

Sez. 3 - Pagina 24 di 44

DOC. 001651
Manuale di
di Servizio
MANUTENZIONE

3.2.5 SCHEDA DI MANUTENZIONE PROGRAMMATA

Modello Unità: S/N°:


Luogo Installazione: Data D’installazione:
Reparto: Data Manutenzione:

Controlli Generali (Controlli Visivi) Esito


Controllo della presenza di tutte le etichette di segnalazione e Immatricolazione. □ POSITVO □ NEGATIVE
Controllo del buono stato di tutti i cavi e guaine. □ POSITVO □ NEGATIVO
Controllo perdita d’olio dal monoblocco. □ POSITVO □ NEGATIVO
Controllo del buono stato delle carterature. □ POSITVO □ NEGATIVO
Controllo generale presenza viteria. □ POSITVO □ NEGATIVO
Controllo della verniciatura. □ POSITVO □ NEGATIVO
Test di Funzionalità Meccanica Esito
Controllo funzionalità Touch Screen □ POSITVO □ NEGATIVO
Controllo del Bilanciamento e scorrimento del Braccio. □ POSITVO □ NEGATIVO
Controllo rotazione e bilanciamento del Gruppo Monoblocco-Collimatore □ POSITVO □ NEGATIVO
Controllo della Mobilità delle Ruote □ POSITVO □ NEGATIVO
Controllo della Funzionalità dei Freni □ POSITVO □ NEGATIVO
Controllo del fissaggio delle parti Sospese (Monoblocco, Collimatore) □ POSITVO □ NEGATIVO
Controllo Generale Serraggio Viteria □ POSITVO □ NEGATIVO
Controllo Radiologici Esito
Controlli di resistenza della terra di protezione □ POSITVO □ NEGATIVO
Controllo della corrente dispersa verso terra e nel’involucro. □ POSITVO □ NEGATIVO

Firma Utente Firma Tecnico

Sez. 3 - Pagina 25 di 44

DOC. 001651
Manuale di
di Servizio
MANUTENZIONE

Pagina Bianca

Sez. 3 - Pagina 26 di 44

DOC. 001651
Manuale di
di Servizio
REGOLAZIONI

Regolazioni

Sez. 4 - Pagina 27 di 44

DOC. 001651
Manuale di
di Servizio
REGOLAZIONI

4 REGOLAZIONI
4.1 INTRODUZIONE
Il sistema radiologico viene interamente regolato in fabbrica: per renderlo utilizzabile è quindi
necessaria solo l’installazione.
Tutte le informazioni contenute nella presente SEZIONE 4 e nella SEZIONE 5 sono da utilizzarsi qualora
si renda necessaria una manutenzione straordinaria.

ATTENZIONE – Nel caso di intervento è essenziale che


che le operazioni di regolazione
! vengano eseguite nella sequenza descritta.

Nella Tabella 4.1 sono indicati i Potenziometri che non necessitano di ulteriori regolazioni in
quanto sono già stati regolati e sigillati in Fabbrica.

TABELLA 4.1
SCHEDA POT. DESCRIZIONE
P1
Ritorno dei kV +
P2
S17 (MONOBLOCCO)
P3
Ritorno dei kV -
P4
P1 Corrente Massima
S 19
P2 Set della Frequenza
IB02 PT1 Tempo massimo esposizione tutto in senso antiorario
RT1 Regolazione del contrasto
IB07 RT2 N.U.
RT3 Regolazione della Luminosità
IB12 P1 Set manuale della corrente di filamento
P1 Mant. Regolazione della Batteria
IB13 P2 Regolazione di Carica della Batteria
P3 N.U.
P1 Tensione massima della batteria
IB14
P2 Micro Batteria Impostazione Reading

4.2 PROCEDURA DI SET-UP


Nel seguito di questo capitolo si fa riferimento alla PROCEDURA DI SET-UP del sistema.
Per accedere a tale modalità, accessibile esclusivamente dalla consolle dell’ UNITÀ.
La selezione del Set-up viene effettuata all’accensione del sistema nel modo illustrato di seguito.
 Accendere l’Unità agendo sul tasto di accensione e contemporaneamente il tasto
decremento mAs.
 Comparirà la schermata Set-up, premere il Simbolo Set-up

Sez. 4 - Pagina 28 di 44

DOC. 001651
Manuale di
di Servizio
REGOLAZIONI

 Ora digitare la password 1441 sulla tastiera alfanumerica che comparirà ed


entreremo nella schermata Set-up Generale.

COMANDO RX NON ABILITATO


80 kV 400 mA 80 kV 125 mA SET 40 kV

Regolazione kV
1350 1250 440
Regolazione mA

80 kV 100 mA 80 kV 50 mA SET 120 kV

1200 1150 1240


50 kV 400 mA 50 kV 125 mA mAs ADJ

1440 1250 496

4.3 REGOLAZIONE KV
La tensione SET kV viene fornita dal microprocessore e deve essere regolata secondo il
rapporto kv/20 ( 1V=20 kV).
 Premere il campo “Set
Set 40 kV”.
kV
 Collegare le sonde di un multimetro digitale in Vdc sulla scheda
S19/B
S19/B tra CP1-
CP1-2 (-) e CP1-
CP1-10 (+);
 Regolare, utilizzando i tasti incremento e decremento mAs, il
valore letto sul multimetro digitale fino ad ottenere il valore di mAs

2Vdc.
 Premere il campo “Set Set 120 kV”.
kV
 Collegare le sonde di un multimetro digitale in Vdc sulla
scheda S19/B
S19/B tra CP1-
CP1-2 (-
(-) e CP1-
CP1-10 (+);
(+)
 Regolare, utilizzando i tasti incremento e decremento mAs, il
valore letto sul multimetro digitale fino ad ottenere il valore di
6Vdc.
 Per confermare le regolazioni effettuate premere
contemporaneamente il tasto decremento e incremento KV.

Sez. 4 - Pagina 29 di 44

DOC. 001651
Manuale di
di Servizio
REGOLAZIONI

4.4 REGOLAZIONE MASSIMA CORRENTE DI FILAMENTO


4.4.1 REGOLAZIONE DELLA CORRENTE DI FILAMENTO

ATTENZIONE - Per CORRENTE DI FILAMENTO si intende la corrente che scorre nel


nel primario
! del trasformatore di alimentazione
alimentazione del filamento stesso (TRASFORMATORE COOLIDGE).

A) MISURE
 Per misurare la corrente di filamento, collegare le sonde di un multimetro
digitale in mA in serie tra IB1-
IB1-XT3-
XT3-5 e IB12-
IB12-XT3-
XT3-6.
 Per misurare i mA anodici in GRAFIA collegare la sonda di un oscilloscopio tra i
test points TP6 (+) e TP11 (- (-) della scheda S19/B,
S19/B la corrispondenza in lettura è
1V=50mA, mentre tra i test points TP3 (+) e TP11 (- (-) della scheda S19/B per
visualizzare la forma d‘onda dei kV, la corrispondenza in lettura è 1V=20kV;
1V=20kV

B) REGOLAZIONE DELLA CORRENTE FUOCO GRANDE


 Attivare la procedura di SET UP;
 Selezionare “50 KV 400mA”
400mA”
 Regolare il valore impostato del “D DAC” tramite i tasti selezione mAs fino ad 1V=50mA

ottenere una corrente di filamento,


filamento visualizzata sull’oscilloscopio, pari a quella + -

indicata in tabella 4.4. (Es. per 50 kV - 400 mA - Tipico DAC 1440) TP6 TP11

1V=20kV
 Comandare RX e verificare che i mA anodici siano 400, 400 se necessario ritoccare il
-
SET UP fino ad ottenere il valore desiderato; +

TP3 TP11
 Selezionare “80 KV 100mA”.
100mA”.
 Regolare il valore impostato del “D DAC” sempre tramite i tasti di selezione mAs fino
ad ottenere una corrente di filamento,
filamento visualizzata sull’oscilloscopio, pari a quella
mAs
indicata in tabella 4.4. (Es. per 80 kV - 100 mA - Tipico DAC 1200).
 Comandare RX e verificare che i mA anodici siano 100 mA se necessario ritoccare il
SET UP fino ad ottenere il valore desiderato;
 Selezionare “80 KV 400mA”
400mA”
 Regolare il valore impostato del “D DAC” sempre tramite i tasti di selezione mAs fino
ad ottenere una corrente di filamento,
filamento visualizzata sull’oscilloscopio, pari a quella
indicata in tabella 4.4. (Es. per 80 kV - 400 mA - Tipico DAC 1350).
 Comandare RX e verificare che i mA anodici siano 400 mA se necessario ritoccare il
SET UP fino ad ottenere il valore desiderato.

Sez. 4 - Pagina 30 di 44

DOC. 001651
Manuale di
di Servizio
REGOLAZIONI

C) REGOLAZIONE DELLA CORRENTE FUOCO PICCOLO


 attivare la procedura di SET UP;
 Selezionare “50 KV 125mA”
125mA”
 Regolare il valore impostato del “D DAC” tramite i tasti selezione mAs fino ad
ottenere una corrente di filamento,
filamento visualizzata sull’oscilloscopio, pari a quella
indicata in tabella 4.4. (Es. per 50 kV - 125 mA - Tipico DAC 1250)
 comandare RX e verificare che i mA anodici siano 125, 125 se necessario ritoccare il
SET UP fino ad ottenere il valore desiderato;
 Selezionare “80 KV 50mA”.
50mA”.
 Regolare il valore impostato del “D DAC” sempre tramite i tasti di selezione mAs fino 1V=1A

ad ottenere una corrente di filamento,


filamento visualizzata sull’oscilloscopio pari a quella + -

XT4-1 XT4-2
indicata in tabella 4.4.(Es.
4.4. per 80 kV - 50 mA - Tipico DAC 1150)
1V=50mA
 Comandare RX e verificare che i mA anodici siano 50 mA se necessario ritoccare il
+ -
SET UP fino ad ottenere il valore desiderato;
TP6 TP11

 Selezionare “80 KV 125mA”


125mA”
 regolare il valore impostato del “D DAC” sempre tramite i tasti di selezione mAs fino 1V=20kV

ad ottenere una corrente di filamento,


filamento visualizzata sull’oscilloscopio pari a quella + -

indicata in tabella 4.4.


4.4. (Es.. per 80 kV - 125 mA - Tipico DAC 1250) TP3 TP11

 comandare RX e verificare che i mA anodici siano 125 mA se necessario ritoccare il


SET UP fino ad ottenere il valore desiderato.

Table 4.4 Dac Range


Adjustments Settings Minimum Maximum Sample
40 kV 300 600 440
Set kV
120 kV 1000 1500 1240
50kV 400 mA 800 1800 1440
Set mA LF 32 kW 80kV 100 mA 700 1600 1200
80kV 400 mA 600 1700 1350
50kV 125 mA 700 1700 1250
Set mA SF 11 kW 80kV 50 mA 600 1700 1150
80kV 125 mA 500 1700 1250
Set mAs 20 mAs 400 600 496

Sez. 4 - Pagina 31 di 44

DOC. 001651
Manuale di
di Servizio
REGOLAZIONI

X-RAY CONTROL NOT ENABLED


80 kV 400 mA 80 kV 125 mA SET 40 kV

kV Adjustmnts
1350 1250 440
mA Adjustmnts

80 kV 100 mA 80 kV 50 mA SET 120 kV

1200 1150 1240


50 kV 400 mA 50 kV 125 mA mAs ADJ

mAs Adj
1440 1250 496

1V=100 mA

1V=20 kV

4.5 REGOLAZIONE DEI MAS


A) MISURE
 Togliere il ponticello tra i morsetti CP3-
CP3-1 e CP3-
CP3-3 della scheda S19.
 Collegare un masmetro tra i morsetti sopra citati.

B) PROCEDIMENTO 50mAs

 Attivare la procedura di SET UP;


CP3-1 CP3-3
 Selezionare “MAS ADJ”;
 Comandare RX
 Controllare sullo strumento che il valore dei mAs sia realmente quello impostato (5050
mAs
0480 se necessario ritoccare il SET UP fino ad ottenere il valore
mAs – Tipico DAC 0480);
desiderato;
 uscire dal SET UP .

Sez. 4 - Pagina 32 di 44

DOC. 001651
Manuale di
di Servizio
REGOLAZIONI

4.6 LETTURA TENSIONE BATTERIE CONDENSATORI


Attivare la procedura di Set Up, il valore di tensione della batteria letta dal microprocessore verrà
visualizzata sulla schermata principale.

A) MISURAZIONI
batteria collegare un multimetro digitale con lettura RMS tra
Per misurare l’esatta tensione della batteria,
XT2-
XT2-C (+) e XT2-
XT2-C ( - ) della scheda IB04.
IB04

! ATTENZIONE – tensione presente 350 Vdc – adottare le precauzioni necessarie!!!

ATTENZIONE – Verificare che il valore di carica massima non superi i 355Vdc.


! Se dovesse superare questo valore contattare il Servizio Tecnico

4.7 VERIFICA DEI PARAMETRI RADIOGRAFICI


Dopo aver completato le operazioni indicate nei paragrafi precedenti è necessario verificare i valori
dei segnali proporzionali ai kV ed ai mA che arrivano all’IINVERTER. La tolleranza per il segnale kV è
pari a ± 5% mentre per i mA è ± 15%.
15%

ATTENZIONE - Se il valore di kV risultasse non corretto sarà necessario ripetere la


! regolazione SET kV.

! ATTENZIONE - Per le verifiche che seguono è necessario un oscilloscopio a due canali.

Sez. 4 - Pagina 33 di 44

DOC. 001651
Manuale di
di Servizio
REGOLAZIONI

4.7.1 VERIFICA KV E MA IN GRAFICA


Collegare la sonda dell’oscilloscopio come indicato di seguito:

 CANALE A: TP3(+) - TP11(-


TP11(-) della scheda S19/B (kV
kV AL TUBO);
 BASE DEI TEMPI: 20 ms

Collegare eventualmente la sonda dell’oscilloscopio come segue:

 CANALE B: TP6(+) - TP11(-


TP11(-) della scheda S19/B (mA) ;
 BASE DEI TEMPI: 20 ms

Impostare il valore minimo dei kV (50


50 kV – 400 mA);
mA
Comandare RX e verificare che i valori letti sull’oscilloscopio corrispondano a quelli riportati nella
TABELLA 4.7.1
4.7.1;
.1 ripetere le operazioni precedenti impostando valori di kV pari a 80 kV e 100 kV e
120kV.
120kV

FUOCO GRANDE – PARAMETRI RADIOGRAFICI 32 KW TABELLA


ABELLA 4.7.1

kV mAs mA Tempi (s)


Range di accettazione
Range di accettazione
impostati S 19: TP3 - TP11 Impostati Teorici Teorici
(+/-
(+/- 10%)
[1V = 20 kV]
40 38 ÷ 42 20 17.5 ÷ 22.5 400 0.062
80 76 ÷ 84 20 17.5 ÷ 22.5 400 0.050
100 96÷104 20 17.5 ÷ 22.5 320 0.062

120 96÷104 20 17.5 ÷ 22.5 200 0.100

FUOCO PICCOLO – PARAMETRI RADIOGRAFICI 11 KW


kV mAs mA Tempi (s)
Range di accettazione
Range di accettazione
Impostati S 19: TP3 - TP11 impostati Teorici Teorici
(+/-
(+/- 10%)
[1V = 20 kV]
40 38 ÷ 42 20 17.5 ÷ 22.5 320 0,062

80 76 ÷ 84 20 17.5 ÷ 22.5 400 0,050

100 96÷104 20 17.5 ÷ 22.5 320 0,062

125 96÷104 20 17.5 ÷ 22.5 200 0.100

Sez. 4 - Pagina 34 di 44

DOC. 001651
Manuale di
di Servizio
REGOLAZIONI

4.8 CENTRATURA COLLIMATORE


Per qualsiasi centratura del Collimatore, si prega di consultare il manuale di manutenzione del
Collimatore stesso, allegato al presente manuale

4.9 SOSTITUZIONE BATTERIE

ATTENZIONE – Solo il personale addestrato e autorizzato può rimuovere iI vano batterie


! in conformità con le istruzione elencate qui di seguito

ATTENZIONE–
ATTENZIONE– Spegnere l’apparecchiatura, (tensione di rete) prima di aprire il vano
! batterie

 Rimuovere le 4 viti (A) per accedere al vano batterie


 Scollegare tutti i cavi delle batterie
 Rimuovere le batterie (N°5) dal suo alloggiamento
 Sostituire le batterie con le nuove
 Collegare tutti I cavi come indicato sull’etichetta (vedi foto)

Misura, per ogni batteria, la tensione tra il polo positivo (+) e il polo negativo (-), la
tensione corrispondente ad ogni batteria deve risultare 12 V (60 V totali per il pacco
! batteria), altrimenti la ricarica
ricarica delle batterie risulterebbe portare
portare ad un rapido
esaurimento degli accumulatori.
accumulatori.

 Richiudere il vano batterie


 Accendere l’Unità

ATTENZIONE - Le batterie al termine della loro vita utile devono essere smaltite

! seguendo le norme vigenti relative allo smaltimento differenziato e non può essere
trattato come un semplice rifiuto urbano (Vedi Manuale d’Uso sezione 2 – sicurezza e
manutenzione - § 2.8 Eliminazione del dispositivo)

Sez. 4 - Pagina 35 di 44

DOC. 001651
Manuale di
di Servizio
APPENDICE

Pagina Bianca

Sez. 5 - Pagina 36 di 44

DOC. 001651
Manuale di
di Servizio
APPENDICE

Appendice

Sez. 5 - Pagina 37 di 44

DOC. 001651
Manuale di
di Servizio
APPENDICE

5 APPENDICE
5.1 PARTI DI RICAMBIO
In caso di necessaria sostituzione di parti che possono condizionare negativamente la sicurezza
della macchina, utilizzare esclusivamente ricambi originali.

ATTENZIONE - Dovendo richiedere parti di ricambio è necessario fornire non solo il


! codice del pezzo ma anche la matricola dell’unità.

Nella Tabella 5.1 vengono riportati i componenti elettronici e meccanici che si possono guastare
o usurare e che devono essere di conseguenza sostituiti:

TABELLA
ABELLA 5.1
Descriprion Model Code Note
E 100R HF X22 02.06.001.032
Monoblocco
E 100R HF XR03 02.06.001.038
Inverter HF 100 02.06.001.029
Scheda Microprocessore IB02 01.13.001.002
Scheda Filamento e Starter IB12 02.13.001.038
Scheda Caricamento Batterie IB13 02.13.001.039
Scheda Batterie Condensatori IB14 01.13.001.016
Scheda Driver (IGBT) IB15 01.13.001.017
Scheda Servizio IB16 01.13.001.020
Scheda Touch Screen IB07 01.13.001.003
Filtro di Rete 02.11.001.314
Collimatore R108 02.10.001.015
Trasformatore TR1 02.08.001.038
Condensatore 30mF (rotation) C1 02.11.001.318
Condensatore 22.000mF 02.11.001.316
FAN 02.11.001.215
Interruttore RX 01.11.001.001
Maniglia di rilascio del freno 01.15.002.015
Carter Monoblocco 01.15.004.030
Ruote Posteriori 01.15.016.039
Ruote Anteriori 02.12.001.235
Cavo Monoblocco100R 01.15.004.140
Cavo Alimentazione 01.15.004.136
Batteria 12V, 6,5AH Sonnenschein 02.11.001.488
Kit Fusibili

IONE – Per le parti non indicate nella tanbella 5.1 si prega di contattare il
ATTENZION
ATTENZIONE
! servizio di assistenza tecnica

Sez. 5 - Pagina 38 di 44

DOC. 001651
Manuale di
di Servizio
APPENDICE

5.2 CONFIGURAZIONE
Sul Touch Screen della consolle del’U UNITÀ le segnalazioni possono essere visualizzate in lingua
italiana, inglese, francese, tedesca, polacca, turca o spagnola. La selezione della lingua utilizzata
viene effettuata all’accensione del sistema nel modo illustrato di seguito.
 Accendere l’U UNITÀ agendo sul tasto di accensione e contemporaneamente il tasto
decremento mAs.
 Comparirà la schermata Set-up, premere il simbolo “ Setup”.
 Ora digitare la password “2442”invio, sulla tastiera alfanumerica che comparirà ed
entreremo nella schermata “System Configuration”.
 Premendo la lingua presente nella casella “LANGUAGE” tramite il tasto decremento mAs
selezionare la lingua voluta.
 Per confermare la scelta infine premere contemporaneamente il tasto incremento kV ed il
tasto decremento kV.
 Apparirà quindi il Messaggio iniziale nella lingua selezionata. (Es.PRONTO - 40 kV/0,2mAs )

Sez. 5 - Pagina 39 di 44

DOC. 001651
Manuale di
di Servizio
APPENDICE

5.3 LISTA DEI FUSIBILI, LED E POTENZIOMETRI


TABLE 5.3A - FUSES
POSIZIONE SCHEDA FUSIBILE VALORE NOTE
INVERTER 100A
F1 Protezione inverter
690V
F230V 3,15 AT
F48V 10 AT
Trasformatore TR1 Protezione Trasformatore
F65V 2 AT
F19V 2 AT
Scheda microprocessore IB02 F1 4 AT Protezione Ponte Diodi BD1 24Vac
F1 10 AT Protezione batteria condensatori 350 Vdc
Scheda Filamento e Starter IB12
F2 315 mAT Protezione Alimentazione 24 Vdc
F1 250 mAT Protezione Alimentazione 65Vac1
F2 250 mAT Protezione Alimentazione 65Vac2
Scheda Carica Batteria IB13
F3 2 AT Protezione Alimentazione 65 Vac Trasformatore
F4 16 AT Protection battery load
F1 16 AT Protezione Alimentazione da Batteria
Scheda Batteria Condensatori IB14
F2 315 mAT Protezione Alimentazione 24 Vdc
Scheda Driver (IGBT) IB15 F1 630 mAT Protezione Alimentazione

TABLE 5.3B - POTENTIOMETERS


POSIZIONE BOARD POT. VALORE DESCRIZIONE
P1 20 KΩ
Feedback kV +
P2 20 KΩ
Scheda Monoblocco S17
P3 20 KΩ
Feedback kV -
P4 20 KΩ
P1 2 KΩ I Max
Scheda Inverter Logic S19/B
P2 2 KΩ Frequenza
Scheda Microprocessore IB02 PT1 200 KΩ Max time di esposizione
RT1 10 KΩ Contrasto Display
Scheda Display IB07 RT2 √ N.U.
RT3 5 KΩ Regolazione della luminosità
Scheda Filamento e Starter IB12 P1 10 KΩ Impostazione manual della corrente di filamento
P1 2KΩ Regolazione carica batteria
Carica delle Batterie IB13 P2 2KΩ Mant. Regolazione della batteria
P3 2KΩ N.U.
P1 10 KΩ Regolazione massima tensione batteria
Scheda Batteria Condensatori IB14
P2 1 KΩ Micro Batteria Impostazione Reading

Sez. 5 - Pagina 40 di 44

DOC. 001651
Manuale di
di Servizio
APPENDICE

TABLE 5.3C - LEDS


POSITION BOARD LED VALUE SHOW
LD1 GREEN ON Power on
LD2 YELLOW ON K2 on
LD3 YELLOW ON K1 on
LD5 GREEN ON +15Vcc Power on
Scheda Filamento e Starter IB12
LD6 GREEN ON -15Vcc Power on
LD7 YELLOW ON Filament on
LD8 YELLOW ON Starter OK
LD9 YELLOW ON Starter OK
DL2 GREEN ON Power on
DL3 GREEN ON Power on
DL4 GREEN ON Pre x-Ray
DL5 GREEN ON Rad
DL6 GREEN ON Prep RX
DL7 / N.U.
DL8 GREEN ON Emergency
DL9 GREEN ON Watch dog active
DL10 GREEN ON Prep RX
DL11 GREEN ON Order x-ray
DL12 GREEN ON Prep. Starter
DL13 GREEN ON Starter hi
DL14 GREEN ON DAP present
DL15 GREEN ON OK potter
DL16 GREEN ON Start potter
Scheda Microprocessore IB02
DL17 GREEN ON Collimator light on
DL18 GREEN ON Small filament on
DL19 GREEN NU
DL20 GREEN NU
DL21 GREEN ON Battery enable
DL22 GREEN ON battery on
DL23 GREEN ON thermic safety on
DL24 GREEN ON filament ok
DL25 GREEN NU
DL26 GREEN NU
DL27 GREEN ON Battery OK
DL28 GREEN ON Battery fault
DL29 YELLOW ON Starter OK
DL30 GREEN ON KV>85%
DL31 RED ON Inverter fault
LD1 YELLOW ON COM RX
LD2 RED ON Delta KV Max
LD3 RED ON KV > 110 %
Scheda Inverter Logic S 19/B LD4 RED ON KV Min
LD5 RED ON I Max
LD6 YELLOW ON com. 1
LD7 YELLOW ON com. 2

Sez. 5 - Pagina 41 di 44

DOC. 001651
Manuale di
di Servizio
APPENDICE

TABLE 5.3C - LEDS


POSITION BOARD LED VALUE SHOW
LD8 YELLOW ON Preparation RX
LD9 GREEN ON +15V
LD10 GREEN ON –15V
DL1,2,6 GREEN ON Supply OK
Scheda Display IB 07
DL3,4,5 YELLOW ON X-ray on
LD1 GREEN ON Power on
LD2 YELLOW ON K2 is on
LD3 YELLOW ON K1 is on
LD4, LD5 YELLOW ON Charge on
LD6, LD7 YELLOW ON Voltage level
Scheda Batteria Condensatori IB 14
LD8 YELLOW ON Charge status
LD9 RED ON Discharge on
LD10 GREEN ON Power on
LD11 GREEN ON +15V
LD12 GREEN ON -15V
LD1 GREEN ON Power on
Scheda Driver (IGBT) IB15 LD2, LD3,
RED ON P.S. Fault
LD4, LD5

Sez. 5 - Pagina 42 di 44

DOC. 001651
Manuale di
di Servizio
SCHEMI ELETTRICI

Schemi
Elettrici

Sez. 6- Pagina 43 di 44

DOC. 001651
Manuale di
di Servizio
SCHEMI ELETTRICI

6 SCHEMI ELETTRICI
Electrical Layout
Descrizione Doc. N° Descrizione Doc. N°
Collegamento Alimentazione 001073 IBI12 Scheda layout 001100
Interconnessioni 001074 IBI13 Scheda layout 001101
Interconnessioni 001075 IBI14 Scheda layout 001102
Circuito elettrico RX 001076 IBI15 Scheda layout 001103
Logic Circuit 001077 IBI16 Scheda layout 001104
Logic Circuit 001078 Inverter layout 001105
Watchdog interfaccia Inverter 001079 S19/B Scheda layout 001106
Alimentazione ON-OFF 001080 S17 Scheda layout 001107
Scheda Microcontrollore IB02 001081 IB02 Scheda layout 001108
Scheda Microcontrollore IB02 001082 IB07 Scheda layout 001109
Scheda Microcontrollore IB02 OUT/INPUT 001083 Upper Scheda layout 001110
Scheda Microcontrollore IB02 001084 Upper Scheda layout 001111
Scheda Touch Screen e Tastiera IB07 001085 Layout batteria condensatori 001112
Scheda Touch Screen e Tastiera IB07 001086
Scheda Filamento e Starter IB12 001087
Scheda Filamento e Starter IB12 001088
Scheda Filamento e Starter IB12 001089
Scheda Filamento e Starter IB12 001090
Scheda Caricabatterie IB13 001091
Scheda Caricabatterie IB13 001092
Scheda Carica Condensatori IB14 001093
Scheda Carica Condensatori IB14 001094
Scheda Carica Condensatori IB14 001095
Scheda Carica Condensatori IB14 001096
IGBT Scheda Driver IB15 001097
IGBT Scheda Driver IB15 001098
Scheda Service IB16 001099

Sez. 6- Pagina 44 di 44

DOC. 001651