Sei sulla pagina 1di 3

Nomenclatura degli anticorpi monoclonali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La nomenclatura degli anticorpi monoclonali è uno schema di denominazione utilizzato per assegnare il
nome generico (o non-proprietario) agli anticorpi monoclonali.

Un anticorpo è una proteina che viene prodotta dalle cellule B per essere utilizzata dal sistema immunitario
degli esseri umani e di altri animali vertebrati. Ciò per identificare una sostanza o un microrganismo, come un
batterio o un virus, esterno all'organismo produttore. Gli anticorpi monoclonali sono proteine che sono state
prodotte, spesso artificialmente, per condividere come obiettivo (target) lo stesso oggetto o sostanza (antigene).
Hanno una vasta gamma di applicazioni nell'ambito medico.[1]

Questo schema di denominazione è utilizzata sia dall'Organizzazione Mondiale della Sanità con l'International
Nonproprietary Names (INN)[2] che dagli Stati Uniti con lo United States Adopted Names (USAN)[3] per i
prodotti farmaceutici.

In generale, è scelta la radice della parola per identificare le classi di farmaci, questa è posta nel finale della
parola. Tutti i nomi di un anticorpo monoclonale terminano con lo desinenza (-MAB). A differenza di molti
altri prodotti farmaceutici, la nomenclatura di un anticorpo monoclonale usa differenti parti della parola
precedente (morfemi) a seconda della struttura e funzione. Questi sono ufficialmente chiamate come sotto-
radici (substems) e talvolta erroneamente come infissi (infixes).
Lista di radici per la
nomenclatura di un anticorpo monoclonale[4][5][6]
Prefisso radice: Target radice: Fonte Suffisso
Vecchio Nuovo Significato Significato
-anibi- — Angiogenesi (inibitore) -a- ratto
-ba(c)- -b(a)- Batterio -e- criceto
-ci(r)- -c(i)- Sistema circolatorio -i- primate
-fung- -f(u)- Fungo -o- topo
-ki(n)- -k(i)- Interleuchina -u- uomo
-les- — Infiammazione lesioni -xi- chimerico (umano/esterno)
-li(m)- -l(i)- Sistema immune -zu- umanizzato
-mul- — Sistema muscoloscheletrico -xizu-* chimerico/ibrido umanizzato
-ne(u)(r)- -n(e)-* Sistema nervoso ibrido ratto/topo
-axo-
variable -os- -s(o)- Osso (see Anticorpo trifunzionale) -mab
-toxa- -tox(a)- Tossine
-co(l)- Tumore del colon
-go(t)- Tumore del testicolo
-go(v)- Carcinoma dell'ovaio
-ma(r)- -t(u)- Tumore della mammella
-me(l)- Melanoma
-pr(o)- Carcinoma della prostata
-tu(m)- Tumori miscellanea
-vi(r)- -v(i)- Virus
* Sotto discussione al dicembre 2009.

Note
1. ^ (EN) Immunobiology - NCBI Bookshelf, su ncbi.nlm.nih.gov. URL consultato il 28 marzo 2011.
2. ^ (EN) whqlibdoc.who.int (PDF). URL consultato il 28 marzo 2011.
3. ^ (EN) Monoclonal antibodies, su ama-assn.org. URL consultato il 28 marzo 2011.
4. ^ (EN) Monoclonal antibodies, su ama-assn.org. URL consultato il 28 marzo 2011.
5. ^ (EN) www.who.int (PDF), su who.int. URL consultato il 28 marzo 2011.
6. ^ (EN) www.who.int (PDF), su who.int. URL consultato il 28 marzo 2011.

Bibliografia
Frank Ashall, Le grandi scoperte scientifiche, Armando Editore, 1999, pp. 245–, ISBN 978-88-
7144-949-4.
Abul K. Abbas, Andrew H. Lichtman e Shiv Pillai, Immunologia cellulare e molecolare, Elsevier
srl, 2010, pp. 79–, ISBN 978-88-214-3176-0.
Abul K. Abbas e Andrew H. Lichtman, Le basi dell'immunologia, Elsevier srl, 2006, pp. 70–,
ISBN 978-88-85675-85-8.
Humphrey P. Rang, M. Maureen Dale e James M. Ritter, Farmacologia, Elsevier srl, 2008,
pp. 778–, ISBN 978-88-214-3023-7.
Enzo Fagiolo, Immunoematologia, Mediserve s.r.l., 2007, pp. 16–, ISBN 978-88-8204-135-9.
Paolo Larizza, Trattato di medicina interna, Piccin, 2005, pp. 909–, ISBN 978-88-299-1721-1.
Angelo Sghirlanzoni, Terapia Delle Malattie Neurologiche, Springer, 3 aprile 2010, pp. 113–,
ISBN 978-88-470-1119-9.
Thomas C. King, Patologia, Elsevier srl, 2008, pp. 156–, ISBN 978-88-214-3019-0.
(EN) WHO-Lista INN degli Anticorpi monoclonali (PDF), su whqlibdoc.who.int (archiviato dall'url
originale il 16 ottobre 2009).
(EN) Marie A. Simmons, Monoclonal antibodies: new research, Nova Publishers, 2005,
ISBN 978-1-59454-247-3.
(EN) Zhiqiang An, Therapeutic Monoclonal Antibodies: From Bench to Clinic, John Wiley and
Sons, 8 settembre 2009, ISBN 978-0-470-11791-0.
(EN) James W. Goding, Monoclonal antibodies: principles and practice : production and
application of monoclonal antibodies in cell biology, biochemistry and immunology, Academic
Press, 1996, ISBN 978-0-12-287023-1.
(EN) Steve Shire, Current Trends in Monoclonal Antibody Development and Manufacturing,
Springer, aprile 2009, ISBN 978-0-387-76642-3.

Estratto da "https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Nomenclatura_degli_anticorpi_monoclonali&oldid=112743586"

Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 3 mag 2020 alle 19:40.

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo; possono applicarsi
condizioni ulteriori. Vedi le condizioni d'uso per i dettagli.