Sei sulla pagina 1di 2

facebook: Progetto M6.

5
blog: www.progettom6punto5.wordpress.com
e-mail: progettom6.5@gmail.com

Le scuole abruzzesi, tra boati e scossoni...


un saluto agli amici di Lanciano

Premessa
Il Comune di Lanciano da pochi anni ha visto riclassificare sismicamente il proprio territorio: è
solo dal 2003 che appartiene alla zona di 3 a categoria, ossia a bassa sismicità (prima di allora
nemmeno quello).
Aggiungiamoci -tanto per ripeterci- che l'Italia ha stabilito norme precise per le costruzioni in zone
sismiche solo nel 1974. Tutti gli edifici in cemento armato costruiti prima del 1974, per colmare un deficit di
protezione sismica, dovrebbero subire interventi di adeguamento ; ma questa è una storia che,
purtroppo, non riguarda solo la scuola di cui parleremo. E non è neanche detto che il problema di
questo edificio sia riconducibile (solo) alle caratteristiche costruttive.

1. La notizia
Ieri abbiamo letto questo: boato alle Elementari di Olmo di Riccio (Lanciano - CH).
Incuriositi dall'evento e nella speranza di fornire qualche utile indicazione a chi di dovere, siamo andati a
vedere cosa dice l'Archivio del Sistema Informativo dell'Edilizia Scolastica regionale (sempre lui)!

2. L'Archivio SIES
2.1. Relazione sintetica al Sindaco
SEL OLMO DI RICCIO: [...] Sulla base del materiale fornito dall’ufficio tecnico comunale ed i rilievi
effettuati si rilevano criticità relative ai siti degli edifici scolastici della DIREZIONE DIDATTICA III
CIRCOLO, ed in particolare:
il sito su cui sorge la scuola elementare Olmo di Riccio si trova in prossimità del costone denominato
Santa Giusta-Sabbioni che risulta a rischio frana R4;
il sito su cui sorge la scuola materna Olmo di Riccio confina col costone denominato Santa Giusta-Sabbioni
che risulta a rischio frana R4;

pag. 1 di 2
facebook: Progetto M6.5
blog: www.progettom6punto5.wordpress.com
e-mail: progettom6.5@gmail.com

(la suddetta zona in frana è stata oggetto di interventi di consolidamento da parte del comune e si
sono verificate spaccature e crepe lungo la strada in un breve raggio dalla posizione delle suddette
scuole);[...]

2.2. Relazione di dettaglio della scuola


2.2.1. Il complesso scolastico
descrizione : [...] edificata agli inizi degli anni Sessanta, presenta n. 3 piani abitabili di cui
uno seminterrato ed un sottotetto non praticabile, si sviluppa per un'altezza media interpiano di
3.73 m ed una superficie coperta di 350.00 mq. La struttura verticale è del tipo con telai in
calcestruzzo armato e tamponature consistenti. Gli orizzontamenti sono con struttura portante in
laterocemento con cordoli a tutti i livelli. La copertura è, dal punto di vista tipologico, a falde con
struttura portante in laterocemento con cordolo in c.a.
L’edificio fu realizzato dalla Diocesi per ospitare il Seminario che avrebbe dovuto occupare il piano
rialzato ed il primo piano. [...]
criticità : [...] non si evidenziano criticità riguardanti l’unità edilizia [...], il fabbricato non ha
subito interventi di emergenza, non sono intervenute trasformazioni che hanno dato luogo a
importanti incrementi di carico [...]. Gli interventi hanno riguardato la messa a norma degli
impianti e la bonifica della copertura di amianto sul tetto [...]. La struttura dell'edificio non
presenta lesioni importanti, si registra soltanto il distacco di un tramezzo, aggiunto
successivamente, al primo piano. Al piano seminterrato, nell'ambiente archivio si registrano
macchie di umidità che hanno prodotto il degrado e distacco del calcestruzzo di un pilastro
angolare senza arrivare alla profondità dei ferri. Due aspetti critici sono costituiti dalla
dimensione troppo ridotta delle aule e dalla posizione infelice della scala di emergenza.

2.2.2. Il sito
descrizione : L’Area su cui sorge il complesso scolastico, con estensione di circa 540.00 mq,
si trova in una zona di nuova espansione della città. [...]
criticità : [...] si evidenziano criticità per quello che riguarda gli indicatori indiretti dei rischi
dell’area ove sorge il complesso scolastico e, nel particolare la zona in cui si trova la scuola
elementare si trova in prossimità del costone Santa Giusta-Sabbioni che risulta a rischio
frana R4. La stessa zona è stata oggetto di interventi di consolidamento da parte del comune e si
sono verificate spaccature e crepe lungo la strada in un breve raggio dalla posizione della scuola;
[...]
*****

Questo breve report è il nostro contributo: tutto quello che abbiamo riferito potrà anche non
essere d'aiuto, però, tra il sapere e il non sapere, noi siamo per il primo. Sempre.

Sulmona, 18 gennaio 2011

I dati riportati sono estratti dall’archivio del Sistema Informativo Edilizia Scolastica e Rischi Territoriali della Regione Abruzzo; i
rilievi sono stati svolti dai tecnici di Collabora Engineering (sopralluoghi eseguiti nei mesi di gennaio e marzo 2004).
Quanto contenuto nelle presenti note non costituisce opinione o giudizio espresso da terzi, ma sommaria descrizione dei manufatti edilizi;
per un più approfondito livello di conoscenza si rimanda ad analisi e verifiche sui modelli strutturali.
Le presenti informazioni non costituiscono fonti ufficiali, per le quali si rimanda agli uffici competenti (comunale, provinciale, regionale).
É vietato l'uso delle informazioni contenute nella presente scheda per finalità commerciali o per qualunque altro scopo.

pag. 2 di 2