Sei sulla pagina 1di 10

ESERCITAZIONE TURBINA ASSIALE

Condizioni di progetto

Dati di progetto turbina assiale forniti


Portata - ṁ = 28.167 [kg/s]
Numero di giri - n = 12605 [rpm] = 1319.32 [rad/s]
Potenza -W = 3.77 [MW] = 3770000 [MW]
rm = 0.175 [m]
hs = 0.066 [m], hr = 0.07 [m]
T01 = 1520 [°K] = 1247 [°C]
P01 = 1165238 [Pa] = 11.65 [bar]
ARs = 1, ARr = 1.2
zws = zwr = 1
α1 = 0°
Grado di reazione - Rm = 0.5

Dati di progetto gas forniti


R = 287 [kJ/kgK]
cp = 1218 [kJ/kgK]
γ = 1.35

Calcolo a linea media


Il calcolo a linea media è riferito a metà altezza palare.
Noto il grado di reazione pari a 0.5, successivamente si potranno costruire i triangoli di velocità.

𝑘𝑔
𝑚̇ = 𝜌1 𝑐𝑥 𝐴1 = 28.167 [ 𝑠 ] Formula della portata, nota dai dati di progetto, utile in seguito per il
calcolo del numero di Mach

ℎ𝑠
𝑟𝐻 = 𝑟𝑚 − = 0.142 [𝑚] Raggio all’hub
2

ℎ𝑠
𝑟𝑇 = 𝑟𝑚 + = 0.208 [𝑚] Raggio al tip
2

𝐴1 = 𝜋 (𝑟𝑇2 − 𝑟𝐻2 ) = 0.073 [𝑚2 ]

𝑃01 𝑘𝑔
𝜌01 = = 2.67 [𝑚3 ] Densità del gas
𝑇01 𝑅

Relazioni Isentropiche

𝜌1 1
= 1
𝜌01 𝛾 − 1 2 𝛾−1
(1 + 𝑀1 )
2
𝑇1 1
=
𝑇01 𝛾−1
(1 + 2 𝑀12 )

Mach in ingresso

𝛼1 = 0° segue che 𝑐1 = 𝑐𝑥

𝑐1 𝑐𝑥 𝑇 𝑇
𝑀1 = = segue che 𝑐𝑥 = 𝑀1 √𝛾𝑅𝑇1 = 𝑀1 √𝛾𝑅𝑇1 𝑇01 = 𝑀1 √𝑇 1 √𝛾𝑅𝑇01
√𝛾𝑅𝑇1 √𝛾𝑅𝑇1 01 01

A questo punto si sostituisce quanto trovato nell’espressione della portata:

𝜌1 𝑇1 𝜌1 𝑇1
𝑚̇ = 𝜌1 𝑐𝑥 𝐴1 = 𝜌01 ( ) 𝑀1 √ √𝛾𝑅𝑇01 𝐴1 = 𝜌01 𝐴1 √𝛾𝑅𝑇01 ( √ 𝑀)
𝜌01 𝑇01 𝜌01 𝑇01 1

Quindi:

𝑚̇ 𝜌1 𝑇1
= √ 𝑀
𝜌01 𝐴1 √𝛾𝑅𝑇01 𝜌01 𝑇01 1
ρ T
Note inoltre le relazioni isentropiche, scritte precedentemente, di ρ 1 e T 1 si sostituisce nella
01 01

relazione della portata trovata, ottenendo:

𝑚̇ 1 1 𝑀1
= 1 𝑀1 = 1 1 =
𝜌01 𝐴1 √𝛾𝑅𝑇01 𝛾−1 𝛾−1 2 𝛾 − 1 ( + )
(1 + 𝑀12 )𝛾−1 (1 + 2 𝑀1 ) 2
(1 + 2 𝑀1 ) 𝛾−1 2
2
𝑀1
=
𝛾 − 1 2 (12 𝛾+1
𝛾−1
)
(1 + 𝑀1 )
2

Il primo membro (F) è noto.


Perciò sapendo che M1 è un numero tra l’intervallo 0.1 e 0.3 si procede per iterazione fino a
convergenza dei risultati:

𝑚̇ 𝛾 − 1 2 (1 𝛾+1)
𝐹= = 0.188 segue che 𝑀1 = 0.188 (1 + 𝑀1 ) 2 𝛾−1 = 0.192 ≈ 0.2
𝜌01 𝐴1 √𝛾𝑅𝑇01 2

Valutato il Mach è possibile determinare T1, P1, ρ1, cx (cioè c1) e u (velocità periferica di
trascinamento) :

𝑇01
𝑇1 = = 1519[𝐾]
𝛾−1
(1 + 2 𝑀12 )
𝑃01
𝑃1 = 𝛾 = 1136692 [𝑝𝑎]
𝛾 − 1 2 𝛾−1
(1 + 2 𝑀1 )

𝜌01 𝑘𝑔
𝜌1 = 1 = 2.62 [ ]
𝛾 − 1 2 𝛾−1 𝑚3
(1 + 𝑀1 )
2

𝑚
𝑐1 = 𝑐𝑥 = 𝑀1 √𝛾𝑅𝑇1 = 146.86 [ 𝑠 ]

𝑚
𝑢 = 𝑛 𝑟𝑚 = 230.88 [ ]
𝑠

Coefficiente di portata Φ e il fattore di carico Ψ


Per il calcolo del coefficiente di portata è tutto noto:

𝑐𝑥
Φ= = 0.64
𝑢

Per il calcolo del fattore di carico occorre prima valutare il salto d’entalpia:

𝑊 𝐽
Δℎ0 = = 133845 [ ]
𝑚̇ 𝑘𝑔

Δℎ0
Ψ= = 2.51
𝑢2

Triangoli di velocità
Stadio e triangoli di velocità per turbina assiale (Fig.2)

Calcolo degli angoli α2 e α3


Vengono imposte le condizioni per trovare Rm e Ψ in funzione del coefficiente di portata e degli
angoli α2 e α3.
Essendo noti il grado di reazione, il coefficiente di portata e il fattore di carico e rimanendo con
due equazioni e due incognite è quindi possibile calcolare i due angoli:

Ψ = Φ (tan 𝛼3 + tan 𝛼2 )
{ Φ
𝑅 = 1+ (tan 𝛼3 − tan 𝛼2 )
2

Ψ
tan 𝛼3 = − tan 𝛼2 = 1.18 segue che 𝛼3 = 49.7°
Φ

Ψ 1
tan 𝛼2 = (−𝑅𝑚 + 1 + ) = 2.74 segue che 𝛼2 = 70°
2 Φ

Calcolo delle velocità nella sezione 2

𝑚
𝑐𝜃2 = 𝑐𝑥 tan 𝛼2 = 402.72 [ ]
𝑠

2
𝑚
𝑐2 = √𝑐𝜃2 + 𝑐𝑥2 = 428.66 [ ]
𝑠

𝑚
𝑤𝜃2 = 𝑐𝜃2 − 𝑢 = 171.84 [ ]
𝑠

𝑤𝜃2
tan 𝛽2 = = 1.17 segue che 𝛽2 = 49.5°
𝑐𝑥

2
𝑚
𝑤2 = √𝑐𝑥2 + 𝑤𝜃2 = 226.05 [ ]
𝑠

Calcolo delle grandezze termodinamiche nella sezione 2


Si ipotizza un flusso adiabatico secondo cui T01=T02

𝑇2
𝑐2 = 𝑀2 √𝛾𝑅𝑇2 = 𝑀2 √ √𝛾𝑅𝑇02
𝑇02
𝑇2 𝑇2 1
= =
𝑇02 𝑇01 (1 + 𝛾 − 1 𝑀2 )
{ 2 2
A questo punto si può ricavare M2 dalla seguente relazione (come fatto per M1) :

𝑀2 𝑐2
1 = segue che 𝑀2 = 0.57 ≈ 0.6
𝛾−1 ( )
2 √𝛾𝑅𝑇02
(1 + 𝑀22 )
2

𝑐22
𝑇2 = = 1459.7[𝐾]
𝛾𝑅𝑀22

𝑤2
𝑀𝑟2 = = 0.3
√𝛾𝑅𝑇2

Calcolo delle velocità nella sezione 3

𝑚
𝑐𝜃3 = 𝑐𝑥 tan 𝛼3 = 173.2 [ ]
𝑠

2
𝑚
𝑐3 = √𝑐𝜃3 + 𝑐𝑥2 = 227.1 [ ]
𝑠

𝑚
𝑤𝜃3 = 𝑐𝜃3 + 𝑢 = 404.1 [ ]
𝑠

𝑤𝜃3
tan 𝛽3 = = 2.75 segue che 𝛽3 = 70.03°
𝑐𝑥

2
𝑚
𝑤3 = √𝑐𝑥2 + 𝑤𝜃3 = 429.96 [ ]
𝑠

Calcolo delle grandezze termodinamiche nella sezione 3

Δℎ0
𝑇03 = 𝑇02 − Δ𝑇0 = 𝑇02 − = 1414.1[𝐾]
𝑐𝑝

Si ricava come nel caso precedente di M2 ed M1, M3:

𝑀3 𝑐3
1 = segue che 𝑀3 = 0.31 ≈ 0.3
𝛾−1 ( ) √𝛾𝑅𝑇03
2 2
(1 + 𝑀3 )
2

𝑐32
𝑇3 = = 1385.1[𝐾]
𝛾𝑅𝑀32
𝑤3
𝑀𝑟3 = = 0.59 ≈ 0.6
√𝛾𝑅𝑇3

Parametri caratteristici per la progettazione

Calcolo della sezione di gola


Calcoliamo prima i valori relativi alle corde di statore e rotore:

ℎ𝑠
𝑐𝑠 = = 0.066[𝑚]
𝐴𝑅𝑠

ℎ𝑟
𝑐𝑟 = = 0.058[𝑚]
𝐴𝑅𝑟

Dal criterio di Zweifel, secondo cui Ψopt = 0.82, si determina i passi s:


𝑠𝑠
Ψ𝑠 = 2 ( ) cos 2 𝛼2 (tan 𝛼2 − tan 𝛼1 ) segue che 𝑠𝑠 = 0.084
𝑐𝑠

𝑠𝑟
Ψ𝑟 = 2 ( ) cos 2 𝛽3 (tan 𝛽3 − tan 𝛽2 ) segue che 𝑠𝑟 = 0.129
𝑐𝑟

Si calcola quindi in numero delle pale:

2𝜋𝑟𝑚
𝑁𝑠 = = 13.09 quindi dovremo avere circa 13 pale nello statore
𝑠𝑠

2𝜋𝑟𝑚
𝑁𝑟 = = 8.52 quindi dovremo avere circa 9 pale nel rotore
𝑠𝑟

Passo, corda e gola per pale di turbina (Fig. 3)


Distribuzione a vortice libero

Determinazione dei triangoli di velocità per hub e tip


Si calcola le costanti k2 e k3 per passare poi a valutare le componenti delle velocità al tip e all’hub:

𝑘2 = 𝑐𝜃2 𝑟𝑚 = 70.476 e 𝑘3 = 𝑐𝜃3 𝑟𝑚 = 30.31

𝑘2 𝑚
𝑐𝜃2𝐻 = = 496.3 [ ]
𝑟𝐻 𝑠

𝑘2 𝑚
𝑐𝜃2𝑇 = = 338.8 [ ]
𝑟𝑇 𝑠

𝑘2 𝑚
𝑐𝜃3𝐻 = = 213.15 [ ]
𝑟𝐻 𝑠

𝑘2 𝑚
𝑐𝜃3𝑇 = = 145.7 [ ]
𝑟𝑇 𝑠

𝑐𝜃2𝐻 = 𝑐𝑥 tan 𝛼2𝐻 segue che 𝛼2𝐻 = 73.5°

𝑐𝜃2𝑇 = 𝑐𝑥 tan 𝛼2𝑇 segue che 𝛼2𝑇 = 66.6°

𝑐𝜃3𝐻 = 𝑐𝑥 tan 𝛼3𝐻 segue che 𝛼3𝐻 = 55.5°

𝑐𝜃3𝑇 = 𝑐𝑥 tan 𝛼3𝑇 segue che 𝛼3𝑇 = 44.8°

𝑚 𝑚
𝑢𝐻 = 𝜔 𝑟𝐻 = 187.3 [ 𝑠 ] e 𝑢𝑇 = 𝜔 𝑟𝑇 = 274.4 [ 𝑠 ]

𝑚
𝑤𝜃2𝐻 = 𝑐𝜃2𝐻 − 𝑢𝐻 = 309 [ ]
𝑠

𝑚
𝑤𝜃2𝑇 = 𝑐𝜃2𝑇 − 𝑢𝑇 = 64.4 [ ]
𝑠

𝑚
𝑤𝜃3𝐻 = 𝑐𝜃3𝐻 + 𝑢𝐻 = 400.8 [ ]
𝑠

𝑚
𝑤𝜃3𝑇 = 𝑐𝜃3𝑇 + 𝑢𝑇 = 420.1 [ ]
𝑠

𝑤𝜃2𝐻 = 𝑐𝑥 tan 𝛽2𝐻 segue che 𝛽2𝐻 = 64.6°


𝑤𝜃2𝑇 = 𝑐𝑥 tan 𝛽2𝑇 segue che 𝛽2𝑇 = 23.7°

𝑤𝜃3𝐻 = 𝑐𝑥 tan 𝛽3𝐻 segue che 𝛽3𝐻 = 69.9°

𝑤𝜃3𝑇 = 𝑐𝑥 tan 𝛽3𝑇 segue che 𝛽3𝑇 = 70.7°

Calcolo del grado di reazione

𝑤𝜃3𝐻 − 𝑤𝜃2𝐻
𝑅𝐻 = = 0.25
2𝑢𝐻

𝑤𝜃3𝑇 − 𝑤𝜃2𝑇
𝑅𝑇 = = 0.65
2𝑢𝑇

Distribuzione a vortice forzato

Determinazione dei triangoli di velocità per hub e tip


Come per la distribuzione a vortice libero si calcola le costanti k2 e k3 per passare poi a valutare le
componenti delle velocità al tip e all’hub:

𝑐𝜃2 𝑐𝜃3
𝑘2 = = 2301.26 e 𝑘3 = = 989.71
𝑟𝑚 𝑟𝑚

𝑚
𝑐𝜃2𝐻 = 𝑘2 𝑟𝐻 = 326.78 [ ]
𝑠

𝑚
𝑐𝜃2𝑇 = 𝑘2 𝑟𝑇 = 478.66 [ ]
𝑠

𝑚
𝑐𝜃3𝐻 = 𝑘3 𝑟𝐻 = 140.54 [ ]
𝑠

𝑚
𝑐𝜃3𝑇 = 𝑘3 𝑟𝑇 = 205.86 [ ]
𝑠

𝑚
𝑤𝜃2𝐻 = 𝑐𝜃2𝐻 − 𝑢𝐻 = 139.48 [ ]
𝑠

𝑚
𝑤𝜃2𝑇 = 𝑐𝜃2𝑇 − 𝑢𝑇 = 204.26 [ ]
𝑠

𝑤𝜃2𝐻 = 𝑐𝑥 tan 𝛽2𝐻 segue che 𝛽2𝐻 = 43.52°

𝑤𝜃2𝑇 = 𝑐𝑥 tan 𝛽2𝑇 segue che 𝛽2𝑇 = 54.28°


𝑐𝑥
Φ𝐻 = = 0.78
𝑢𝐻

𝑐𝑥
Φ𝑇 = = 0.53
𝑢𝑇

Calcolati gli angoli α2H e α2T (stesso procedimento per il caso della distribuzione a vortice libero) e
noti ΦH e ΦT e il grado di reazione relativo di hub e tip, posso trovare α3H e α3T :

𝛼2𝐻 = 65.8° e 𝛼2𝑇 = 72.9°

Φ𝐻
𝑅𝐻 = 1 − (tan 𝛼3𝐻 + tan 𝛼2𝐻 ) segue che 𝛼3𝐻 = −55.9°
2

Φ𝑇
𝑅𝑇 = 1 − (tan 𝛼3𝑇 + tan 𝛼2𝑇 ) segue che 𝛼3𝑇 = −102.6°
2

Stessa cosa per β3H e β3T:

Φ𝐻
𝑅𝐻 = (tan 𝛽3𝐻 + tan 𝛽2𝐻 ) segue che 𝛽3𝐻 = 57.8°
2

Φ𝑇
𝑅𝑇 = (tan 𝛽3𝑇 + tan 𝛽2𝑇 ) segue che 𝛽3𝑇 = 75.4°
2

Calcolo dei salti d’entalpia


In fine è possibile valutare i vari salti d’entalpia:

𝑊 𝐽
Δℎ0 = = 133845 [ ]
𝑚̇ 𝑘𝑔

𝐽
Δℎ0𝑇 = 𝑢𝑇 (𝑐𝜃2𝑇 + 𝑐𝜃3𝑇 ) = 187832.3 [ ]
𝑘𝑔

𝐽
Δℎ0𝐻 = 𝑢𝐻 (𝑐𝜃2𝐻 + 𝑐𝜃3𝐻 ) = 87529 [ ]
𝑘𝑔

100
Δℎ0𝐻𝑇 = (Δℎ0𝑇 − Δℎ0 ) = 40.34 %
Δℎ0

100
Δℎ0𝐻𝐻 = (Δℎ0𝐻 − Δℎ0 ) = −34.6 %
Δℎ0